CITTA DI VARAZZE VALUTAZIONE CORSO DI FORMAZIONE DOCENTI ANNO SCOLASTICO Alessia Ballerini Coordinamento progetto Marco Maggi

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CITTA DI VARAZZE VALUTAZIONE CORSO DI FORMAZIONE DOCENTI ANNO SCOLASTICO Alessia Ballerini Coordinamento progetto Marco Maggi"

Transcript

1 CITTA DI VARAZZE PROGETTO RETI DI SICUREZZA Contro la violenza e per la legalità VALUTAZIONE CORSO DI FORMAZIONE DOCENTI ANNO SCOLASTICO Redatto da Alessia Ballerini Coordinamento progetto Marco Maggi 1

2 Il campione Il questionario di valutazione del corso è stato compilato l 11 Febbraio 2009, da 19 partecipanti. Di questi il 26,3% afferma di aver frequentato venti ore di corso, il 5,3% ventuno ore, il 57,9% ventiquattro ore. Il 10,5% non ha risposto alla domanda. Rispetto al corso: La soddisfazione del corso è stata elevata, tanto che il punteggio medio ottenuto, in una scala da 0 a 10, è pari a 8,5. 8, soddisfazione Il campione considera l esperienza del corso: Positiva.. 77,8% Di aiuto.. 61,1% Da continuare.. 77,8% Dopo queste attività formative le relazioni con gli alunni sono: Molto peggiorate. 0,0% Peggiorate Migliorate Abbastanza peggiorate.. 0,0% Poco peggiorate.. 0,0% Rimaste stabili. 15,8% Poco migliorate... 10,5% Abbastanza migliorate.. 42,1% Molto migliorate. 0,0% 0,0% 52,6% Dopo queste attività formative le relazioni con i colleghi sono: Molto peggiorate. 0,0% Peggiorate Migliorate Abbastanza peggiorate.. 0,0% Poco peggiorate.. 0,0% Rimaste stabili. 31,6% Poco migliorate... 5,3% Abbastanza migliorate.. 31,6% Molto migliorate. 0,0% 0,0% 36,9% 2

3 Durante la frequenza del corso, in una scala da 0 (per nulla) a 6 (molto), il gruppo docenti dice, in media, di aver avuto un basso livello di resistenze rispetto alle proposte, ai contenuti, alle cose scoperte, pari a 1,1 punti. 1, resistenze Rispetto al grado di partecipazione attiva, durante il corso, i docenti affermano di essersi messi in gioco: Poco.. 15,8% Abbastanza 52,6% Molto. 31,6% Moltissimo.. 0,0% Il conduttore è stato valutato, in una scala da 1 a 10, con un punteggio pari a 9, 6. 9, voto conduttore Competenze e conoscenze sui temi trattati Ti chiediamo ora di dare una valutazione di quello che sapevi prima e di Valore Medio quello che sai e vivi adesso, dopo la partecipazione agli incontri. PRIMA DOPO DIFFERENZA Conoscenza del fenomeno 4,78 7,73 2,95 +56,5% Competenze nella gestione del fenomeno bullismo e aggressività 3,84 6,26 2,42 +39,3% *differenza % = incremento calcolato in percentuale sul totale del cambiamento possibile relativamente alla prima dichiarazione di conoscenza. Serve per parametrare l importanza di alcuni cambiamenti in rapporto al massimo possibile cambiamento calcolato con la differenza del primo punteggio dichiarato sul massimo possibile. Ad esempio se una persona dichiara di avere prima degli incontri un livello di conoscenza molto alto (9,0) e dopo gli incontri al punteggio massimo (10) l incremento percentuale sul totale possibile sarà 100%. Se invece prima degli incontri avesse dichiarato di avere un livello di conoscenza molto basso (3,0) e dopo superiore di uno (4) l incremento percentuale calcolato sul totale possibile sarebbe molto più basso ovvero del 14,3%. Si evidenzia un incremento significativo per ogni scala: pari al 56,5%, rispetto all acquisizione di conoscenza e al 39,3% in riferimento alle competenze. Gli argomenti sono stati trattati: per il 94,7% dei docenti in modo esauriente. Esauriente... 94,7% Sufficiente... 5,3% Insufficiente. 0,0% 3

4 In una scala da 0 (per nulla) a 4 (moltissimo), i contenuti degli incontri sono stati: molto stimolanti, molto piacevoli e molto interessanti. Stimolanti; ; 3,5 Piacevoli; ; 3,4 Interessanti; 3, La tecnica didattica : per il 100% dei docenti è stata buona. Buona ,0% Sufficiente.... 0,0% Inadeguata 0,0% Il ritmo del lavoro: per l 89,5% dei docenti è stato giusto Troppo veloce ,5% Giusto... 89,5% Lento.. 0,0% Il tempo destinata alle esercitazioni : per il 57,9% dei docenti è stato sufficiente. Perfetto ,6% Sufficiente ,9% Inadeguato.. 0,0% L interazione docente gruppo: per il 100% dei docenti è stata buona. Buona ,0% Sufficiente.... 0,0% Inadeguata.. 0,0% L organizzazione del corso: per il 94,7% dei docenti è stata buona. Buona... 94,7% Sufficiente.... 5,3% Inadeguata.. 0,0% 4

5 Materiali distribuiti: per il 100% dei docenti sono stati ricchi e abbondanti. Ricchi e abbondanti.. 100,0% Adeguati... 0,0% Così così.. 0,0% Inadeguata.. 0,0% La sede del corso: per l 84,2% dei docenti è stata idonea. Idonea... 84,2% Sopportabile ,8% Non adatta.... 0,0% La valutazione del corso è elevata, tanto che il punteggio medio ottenuto, in una scala da 0 a 10, è pari a 9,2 9, valutazione 5

6 SECONDO VOI IN CHE COSA È STATA UTILE QUESTA ESPERIENZA FORMATIVA? 1. A cercare di comprendere meglio i miei alunni e i loro problemi. 2. A chiarire alcuni aspetti incerti, a rafforzare alcuni punti coscienti, ma che a volte vengono messi in discussione, ad arricchire l'animo e le conoscenze, ad acquisire tecniche e comportamenti adeguati per aiutare gli adolescenti. 3. A comprendere meglio le motivazioni di alcuni comportamenti degli studenti e forse, per la prima volta, a non sentirmi a disagio a interagire con il gruppo, a partecipare in modo del tutto tranquillo alle varie proposte. 4. A conoscere meglio me stessa, mi ha dato gli strumenti necessari per affrontare il problema del bullismo e delle relazioni interpersonali. 5. A riflettere sull'importanza della capacità di stabilire una relazione positiva tra un docente e il suo gruppo. 6. Ad analizzare il fenomeno del bullismo in modo più completo e a confrontare e a confrontare le proprie esperienze con quelle di colleghi e con l'esperienza molto ricca del formatore 7. Confronto utile su argomenti di attualità nel mondo scolastico. Apprendimento sulle relazioni insegnanti-alunni e relazioni tra alunni. Apertura riguardante l'accoglienza dell'individuo singolo con i suoi bisogni,, i suoi desideri e le sue difficoltà. 8. Ho apprezzato molto la possibilità di condividere le mie esperienze, le mie perplessità ed i miei obiettivi con altri colleghi, impegnati in realtà diverse. 9. Mi ha arricchito personalmente e professionalmente. 10. Mi ha dato consapevolezza che migliorare clima relazionale in una classe è un obiettivo di noi insegnanti e sopratutto abbiamo gli strumenti, quindi a scuola oltre ai contenuti esiste dell'altro. 11. Nel comprendere le esigenze dell'altro e usare queste comprensioni nel dialogo. 12. Nel confrontarmi con i colleghi e nel rapporto con il conduttore (Marco). 13. Per conoscere meglio questo fenomeno e per saperlo gestire. 14. Per rendermi maggiormente consapevole del problema; per farmi ulteriormente riflettere. 15. Per riflettere sulle relazioni; per avere strumenti e materiali utili per la gestione della classe; per provare a creare dinamiche per "stare bene a scuola". 16. Prendere consapevolezza dell'entità del problema e del modo di affrontarlo. 17. Sopratutto per una riflessione sulle problematiche del bullismo...sulle emozioni e sulla speranza di poter migliorare le dinamiche della classe. 18. Stimolo per migliorare. 19. Utile a capire che di fronte alle difficoltà non bisogna arrendersi e gli altri ci possono aiutare. PUNTI DEBOLI, PUNTI FORTI E PUNTI DA MIGLIORARE IN QUESTI INCONTRI FORMATIVI (6 docenti non hanno risposto alla domanda) 1. Avrei preferito avere più ore a disposizione per affrontare meglio gli argomenti trattati. 2. Dovrebbe essere svolto a ciclo per tutti gli insegnanti e possibilmente ad inizio anno scolastico. 3. E' sicuramente il corso più efficace a cui abbia mai partecipato. 4. Forte: la capacità di coinvolgere. 5. La capacità comunicativa, coinvolgente, umana del conduttore. 6. Potenziare ulteriormente le opportunità di espressione del vissuto e il confronto. 7. Problemi con lettori cd e dvd: miglioramento dell'attrezzatura. 8. Punti forti: armonia e buona interazione nel gruppo. 9. Punti forti: disponibilità. Ricchezza di materiali, coinvolgimento. 10. Punti forti: la grande professionalità e umanità. Punti deboli: non ne ho riscontrati. Migliorare: la possibilità di approfondire l'esperienza. Grazie! 11. Ritmi di lavoro più lunghi per le esercitazioni. 12. Troppa conversazione. Un ottimo modo di relazionarsi da parte del conduttore. Cercare di ricostruire le situazioni e farle vivere dai partecipanti al corso. 13. Umanità e competenza. 6