CURRICULUM VITAE UGO PATRONI GRIFFI DATI PERSONALI. Nasce a Bari il 28 luglio 1966, e ivi risiede. FORMAZIONE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CURRICULUM VITAE UGO PATRONI GRIFFI DATI PERSONALI. Nasce a Bari il 28 luglio 1966, e ivi risiede. FORMAZIONE"

Transcript

1 CURRICULUM VITAE UGO PATRONI GRIFFI DATI PERSONALI Nasce a Bari il 28 luglio 1966, e ivi risiede. FORMAZIONE 1. Laurea in giurisprudenza. Dal 1985 al 1990 ha frequentato l Università di Bari, Facoltà di Giurisprudenza, superando tutti gli esami di profitto con la votazione di 30/30. Si è laureato nella stessa Facoltà con una tesi in diritto commerciale dal titolo I gruppi nella legge sull editoria - relatore il chiar.mo prof. avv. Umberto Belviso - conseguendo il massimo dei voti (110/110), la lode e l invito della Commissione a proseguire gli studi. 2. Master of Laws LL.M. Dal 1991 al 1992 ha frequentato il Master of Laws LL.M. presso la Katholieke Universiteit di Leuven (Lovanio), Facoltà di Giurisprudenza, C.A.L.S. - Centre for Advanced Legal Studies. Ha conseguito il titolo di Master of Laws LL.M. con il voto di Magna cum laude discutendo una tesi in diritto della concorrenza dal titolo The Antitrust Law Concerning Publishing in Italy and France, relatore il chiar.mo prof. avv. Jaques Steenbergen. 3. Titolo di dottore di ricerca. Nel 1993 è stato ammesso al 7 ciclo del dottorato di ricerca in Diritto delle imprese in crisi presso l Università degli Studi di Napoli, Facoltà di Economia e Commercio. Nel 1996 ha conseguito il titolo di dottore di ricerca discutendo una tesi dal titolo La violazione dei fiduciary duties della capogruppo e la crisi del gruppo di imprese nel diritto nordamericano e in quello italiano, relatore il chiar.mo prof. avv. Franco Di Sabato. 4. Diploma Academy of American and International Law Nel 1993 ha frequentato l Academy of American and International Law, organizzata dalla Southwestern Legal Foundation - International and Comparative Law Center nel campus dell Università di Dallas (Texas), conseguendo il relativo diploma.

2 5. Diploma in Advanced Business English Law e Company and Taxation Law. Nel 1994 ha frequentato i corsi in Advanced Business English Law e Company and Taxation Law presso la London Guildhall University, conseguendo il relativo diploma. BORSE DI STUDIO FINALIZZATE AD ATTIVITÀ DI RICERCA 1) Borsa di dottorato di ricerca, frequenza al 7 ciclo del dottorato di ricerca in Diritto delle imprese in crisi presso l Università degli Studi di Napoli, Facoltà di Economia e Commercio; 2) Borsa del C.N.R. per studi all estero. Ha conseguito nel 1991 la Borsa del C.N.R. per studi all estero. Al termine delle ricerche finanziate dal C.N.R. il relativo comitato di verifica esprimeva «parere favorevole, con plauso» sugli studi effettuati. 3) Borsa Southwestern Legal Foundation - International and Comparative Law Center Ha conseguito nel 1993 una delle 4 Borse di studio bandite per l Italia dalla Southwestern Legal Foundation - International and Comparative Law Center per il pagamento dei costi di iscrizione e frequenza della Academy of American and International Law di Dallas (Texas). ESPERIENZE PROFESSIONALI 1. Avvocato abilitato al patrocinio innanzi alle magistrature superiori, dal 1990 è socio dello Studio Legale Patroni Griffi (Bari Roma Napoli). Lo studio Patroni-Griffi (fondato nel 1840) è specializzato in International Business and Investments, Banking, Shipping, Labor, Intellectual Property, Contract, Litigation, Arbitration, Mergers and Acquisitions, Corporate, International Trade, EEC, Bankruptcy e Insurance law. 2. Dal 1992 al 1995 è stato amministratore della Saicaf S.p.A. (impresa produttrice di caffè, leader nel mercato del Sud Italia) 3. E stato più volte nominato negotiator e/o arbitro. E esperto nelle procedure arbitrali ICC, FIDIC, AIA, LCC, e GAFTA. 4. Dal 1995 è il Consulente per il diritto italiano de The Virtual Law Firm, San Francisco, USA 2 2 2

3 3 5. Dal 1996 al 1999, è stato revisore dei conti della IAJLJ, Geneva (Svizzera) 6. Dal 1997 al 2002 è stato membro del Servizio di Controllo della AUSL Ba/2, di cui dal 2002 al 2007 è stato Coordinatore. 7. Nel 2002 è stato amministratore della Casa di Cura Santa Maria S.p.A. 8. Dal 2002 è Console Onorario di Svizzera con giurisdizione sulla provincia di Bari, estesa nel 2003 all intera Regione Puglia. 9. Dal 18 dicembre 2002 al 20 dicembre 2006 è stato Presidente con deleghe esecutive della Bari Multiservizi S.p.A. 10. Dal 2002 al 2005 è stato consulente della Commissione regionale d indagine sulla Ausl Ta1 e AO SS Annunziata 11. Nel 2003 è stato eletto nel Consiglio di Decanato del Corpo Consolare di Bari 12. Dal 2004 al 2006 è stato componente del Consiglio direttivo della Camera di Commercio Italo-Orientale 13. Dal 2005 al 2010 è stato Segretario generale del Corpo Consolare di Puglia e Basilicata 14. Dal 2005 al 2006 è stato Coordinatore Relazioni Enti Locali dell Unione Consoli Onorari Italiani 15. Nel 2006 è stato Commissario ad acta della Regione Puglia per la riformulazione dei piani di classifica dei Consorzi di bonifica Ugento Li Foggi, Arneo, Stornara e Tara e Terre d Apulia 16. Dal 2006 al 2007 è stato componente del Consiglio direttivo dell Unione Consoli Onorari Italiani (UCOI) 17. Dal 2007 è Conciliatore bancario presso l Associazione per il conciliatore bancario (Roma) 18. Dal 2007 è Presidente dell International Propeller Club Port of Bari 19. Dal 2007 è componente del Consiglio direttivo nazionale del International Propeller Club 20. Dal 2007 è iscritto all Albo degli Arbitri camerali presso la Camera arbitrale dei lavori pubblici 3 3

4 4 21. Dal 2007 è membro del Servizio di Controllo della AUSL Bat 1 di cui nel medesimo anno è nominato Presidente 22.- Dal 2007 è portavoce dell associazione Bari Advisors specializzata nel private equity e nelle operazioni di finanza innovativa 23.- Dal 2008 è componente della Commissione giuridica dell Unione Consoli Onorari Italiani (UCOI) 24.- Dal 2008 è consulente giuridico della Fondazione Apulia Film Commission 25.- Dal 2009 è Coordinatore del Comitato scientifico del CERIM Centro Studi Risanamento Crisi d Impresa 26.- Dal 2010 è Vice Decano del Corpo Consolare di Puglia, Basilicata e Molise 27.- Dal 2010 è Conciliatore presso l Organismo di mediazione dell ordine degli avvocati di Bari 28.- Dal 2007 è Conciliatore bancario presso l Associazione per il conciliatore bancario (Roma) 29.- Dal 2010 è cofondatore e partner di Apulia Logistic and Maritime Association (ALMA) Studio Legale specializzato in diritto dei trasporti e della navigazione 30.- Ha collaborato nella privatizzazione di imprese a parte pubblica per i comuni di Altamura, Grumo Appula, Corato e Gallipoli 31.- E consulente della Autolinee Marino, che gestisce il TPL in Altamura 32.- Difende il Comune di Gallipoli nelle controversie con il socio privato della Farmacia Comunale 33.- Dal 2011 è componente del tavolo tecnico dell Ares per l adeguamento dell ordinamento regionale alla l. 150/ Ha partecipato alla procedura, come aggiudicatario di gara ad evidenza pubblica, per la privatizzazione (costituzione e scelta socio privato) delle Farmacie Comunali di Altamura e Grumo Appula 35.- Ha assistito Federfarma Puglia Bari nelle vicende relative alla costituzione dell Associazione provinciale per la BAT 36.- Dal 2011 è presidente del CdA di Amgas SpA 4 4

5 Dal 2012 è Presidente del Collegio dei Probiviri di Confindustria Bari 39.- E stato il Consulente legale della Regione Puglia nella controversia con Merrill Lynch relativa ai contratti su derivati stipulati nel 2003/2004 (870 mln Euro). Controversia chiusasi nel 2012 con accordo transattivo, senza oneri per la Regione 40.- Dal 2012 è direttore organizzativo del Centro Studi, Formazione e ricerca sul cinema e l'audiovisivo 41.- Dal 2013 è iscritto all Albo degli Arbitri (per le Regioni Puglia e Lazio) della Camera Arbitrale e di Conciliazione della Cooperazione 42.- Dal 2013 è Presidente della Commissione Politiche Comunitarie della Federutility ATTIVITÀ DIDATTICA E SCIENTIFICA SVOLTA PRESSO SOGGETTI PUBBLICI E PRIVATI, ITALIANI E STRANIERI 1. Dal 1990 al 1999 è stato Cultore dell Insegnamento di Diritto Commerciale e di Diritto Bancario presso Università degli Studi di Bari, Facoltà di Giurisprudenza, I cattedra (prof. U. Belviso). 2. Dal 1994 al 2001 è stato Docente presso la scuola di Management della LUISS Guido Carli Roma, dove tra l altro fa parte del corpo docenti del Corso per i giuristi internazionali di impresa. E stato inoltre tra i docenti del Corso per la preparazione al concorso per il notariato, ed ha tenuto per conto della LUISS numerosi corsi specialistici nelle aziende (in house education). 3. Dal 1995 al 1999 è stato Cultore dell Insegnamento di Diritto delle Assicurazioni presso l Università degli Studi di Bari, Facoltà di Giurisprudenza. 4. Dal 1995 al 1999 è stato anche Cultore dell Insegnamento di Diritto Privato Comparato, presso Università degli Studi di Bari, Facoltà di Giurisprudenza. 5. Dal 1996 al 1998 è stato Consulente legale presso l Istituto Svizzero per il Diritto Comparato, Losanna (Svizzera). 5 5

6 6 6. Nel 1999 è stato docente presso la Scuola di Amministrazione Aziendale Università di Torino, Corso sull arbitrato. 7. Nel 1999 ha vinto il concorso ad un posto di ricercatore, settore no4x Diritto Commerciale, presso l Università di Bari, Facoltà di Economia e Commercio. 8. Dal 2000 è docente presso la Scuola Forense Barese. 9. Dal 2000 è professore di Diritto Industriale, presso l Università di Bari, Facoltà di Giurisprudenza, sede di Taranto. 10. Nel 2001 è stato nominato Honorary Fellow of the Association of Fellow and Legal Scholars of the Center For International Legal Studies, di Saltsburg 11. Nell anno accademico 2001/2002 è stato professore di Diritto Industriale, presso l Università di Bari, Facoltà di Economia, sede di Taranto. 12. Dal 2001 al 2002 è stato docente al Master in Diritto dell Ambiente e delle Imprese delle Aree Portuali, organizzato dall Università di Bari. 13. Dal 2001 è professore di Diritto Commerciale Internazionale, presso l Università di Bari, Facoltà di Economia, sede di Bari. 14. Nel 2001 è stato dichiarato idoneo della valutazione comparativa a 1 posto di professore associato presso la Facoltà di Giurisprudenza di Bari per il settore scientifico disciplinare N04X: Diritto Commerciale III tornata Dal 2001 al 2002 ha fatto parte del Collegio dei Docenti del dottorato in Diritto Penale, presso l Università di Bari, Facoltà di Giurisprudenza. 16. Dal 2002 è professore associato (confermato in ruolo nel 2005) di Diritto Commerciale, presso l Università di Bari, Facoltà di Economia, sede di Taranto. Incarico di docenza tenuto sino all AA 2008/

7 7 17. Dal 2002 fa parte del Collegio dei Docenti del dottorato in Diritto Commerciale, presso l Università di Bari, Facoltà di Economia. 18. Dal 2003 al 2004 ha fatto parte del comitato scientifico ed è stato docente al Master in Banca, Finanza e Mercati Finanziari, presso l Università S. Pio V di Roma. 19. Dal 2003 al 2005 è stato docente di Diritto Commerciale presso la Facoltà di Economia della LUISS Guido Carli Roma, cattedra prima del prof. Sabino Fortunato e poi del prof. Franco Di Sabato 20. Dal 2003 fa parte del comitato scientifico ed è docente al Master in Diritto dell Ambiente e delle Imprese delle Aree Portuali, organizzato dall Università di Bari. 21. Dal 2003 al 2004 è stato professore di Diritto delle crisi aziendali, presso l Università di Bari, Facoltà di Economia, sede di Taranto. 22. Dal 2003 al 2004 è stato professore di Diritto della libera circolazione delle merci, presso l Università di Bari, Facoltà di Economia, sede di Bari. 23. Dal 2004 al 2005 è stato professore al Master in Corporate & Investment Banking, organizzato da Spegea, Banca Popolare di Bari, e Università di Bari. 24. Dal 2004 fa parte del comitato scientifico della rivista Management delle utilities. 25. Dal 2004 è professore di Diritto commerciale, Corso di Laurea Specialistica in Economia e Management Aziendale, presso l Università di Bari, Facoltà di Economia, sede di Bari. 26. Dal 2005 al 2006 è stato professore di Diritto commerciale presso l Università "Nostra Signora del Buon Consiglio Tirana, Albania" (C. L. Economia e Gestione Aziendale) 27. Dal 2005 è al 2006 è stato professore di Diritto dei contratti internazionali e diritto dell arbitrato internazionale al Corso giuristi internazionali, presso la Luiss - Guido Carli di Roma 28. Dal 2006 è professore di Diritto commerciale europeo presso la Luiss - Guido Carli di Roma, Facoltà di Giurisprudenza 29. Nel 2006 è stato dichiarato idoneo della valutazione comparativa a 1 posto di professore ordinario presso la Facoltà di Economia di Bari per il settore scientifico disciplinare N04X: Diritto Commerciale III tornata

8 8 30. Dal marzo 2007 al marzo 2010 è stato professore straordinario (I fascia) di diritto commerciale presso la Facoltà di Economia dell Università di Bari 31. Dal 2007 è docente al Master per la Gestione della produzione cinematografica e televisiva, LUISS Business School 32. Nel 2008 è stato docente alla Summer School Tecniche di tutela del finanziatore e prassi contrattuale internazionale organizzata dal Dottorato di ricerca in dottrine generali del diritto, Scuola dottorale interateneo in scienze giuridiche Ca Foscari, (sezione di Foggia) (Vieste, 9-13 settembre 2008) 33. Dal 2009 al 2010 è stato professore di Diritto commerciale internazionale presso la Luiss - Guido Carli di Roma, Facoltà di Giurisprudenza 34.- E stato commissario agli esami di Stato per le professioni di avvocato, revisore dei conti e notaio 35.- Dal 2009 è Coordinatore del Comitato scientifico del Centro di Ricerca sulle Imprese in Crisi 36.- Dal 2010 è professore di Diritto della navigazione presso la Facoltà di Economia dell Università di Bari 37.- Dal 2010 è Componente del comitato scientifico della Fondazione per la ricerca giuridico economica sugli enti non profit e le imprese, ora Fondazione Bruno Visentini 38.- Nel 2010 è stato docente alla Summer School Grandi opere e mercato globale organizzata dal Dottorato di ricerca in dottrine generali del diritto, Scuola dottorale interateneo in scienze giuridiche Ca Foscari, (sezione di Foggia) (Pugnochiuso, luglio 2010) 39.- Nel 2010 ha ottenuto la conferma in ruolo quale Professore Ordinario di Diritto Commerciale 40.- Dal 2010 è docente al corso in Formazione Specifica in Mediazione civile e Commerciale, organizzato dal CIASU, Bari, di cui è anche Responsabile scientifico; 41.- Dal 2011 è docente e responsabile scientifico del corso in Formazione Specifica in Mediazione civile e Commerciale, organizzato dal Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Bari; 8 8

9 Dal 2011 è docente e responsabile scientifico dell Organismo di mediazione e formazione Arbimedia, Torino 43.- E è stato docente al Master Antiriciclaggio, organizzato da Accademia formazione, Bari, giugno Dal 2012 è docente al Master universitario di secondo livello in diritto dell impresa, presso la Luiss Guido Carli 45.- Nel 2012 è stato docente al corso Diritto e tecnica doganale dell Unione Europea e del Mercosur nell ambito degli accordi di cooperazione internazionale presso l Università de La Matanza (Argentina); 46.- Nel 2012 è stato docente al corso in Fonti rinnovabili e governo sostenibile del territorio presso l Università di Conception dell Uruguay (Argentina) Dal 2012 è componente della Commissione brevetti dell Università degli Studi di Bari 48.- Dal 2013 è componente del comitato scientifico del Corso di aggiornamento e perfezionamento professionale in DIRITTO BANCARIO E DEI MERCATI FINANZIARI 49- Dal 2013 è professore di European Business Law presso la Luiss - Guido Carli di Roma, Facoltà di Giurisprudenza GRUPPI DI RICERCA ORGANIZZATI E COORDINATI Dal 1996 al 1998 è stato il coordinatore del Gruppo di ricerca sul diritto commerciale comparato presso l Istituto Svizzero per il Diritto Comparato, sotto la direzione del chiar.mo prof. Eugen Bucher. I risultati della ricerca sono in corso di pubblicazione. SERVIZI PRESTATI PRESSO ENTI DI RICERCA STRANIERI 9 Dal 1996 al 1998 è stato il collaboratore scientifico presso l Istituto Svizzero per il Diritto Comparato, Dorigny, Lausanne. 9

10 10 10 MEMBERSHIPS 1. Bari Bar Association 2. American Italian Law Association 3. International Bar Association 4. Academy of American and International Law 5. IAJLJ 6. Socio International Propeller Club 7. Socio Rotary Club Bari Sud HONORS 1. Commendatore dell Ordine al Merito della Repubblica Italiana 2. Cavaliere di Giustizia del S.M.O. Costantiniano di San Giorgio di cui è Delegato per la Puglia e la Lucania. 3. Cavaliere di Onore e Devozione in Obbedienza del Sovrano Militare Ordine di Malta. Dal 2006 è membro del consiglio direttivo della Delegazione di Puglia e Lucania. 4. Honorary Fellow of the Association of Fellow and Legal Scholars of the Center For International Legal Studies, di Salzburg. PUBBLICAZIONI 1. Scrambled television in Europa Giur. comm., I, I gruppi nelle legge sull editoria Riv. dir. imp., Crediti oggetto della cessione e impresa del cedente nella legge n. 52/1991, Riv. dir. imp., Fiduciary duties e gruppi di società 10

11 11 Giur. comm., I, Leasing in Italy 11 World Leasing Yearbook, Il ruolo dell engineer nella risoluzione delle controversie fra il committente e l appaltatore e l ordinamento italiano Dir. comm. int., I gruppi di società nell esperienza giuridica nordamericana AA.VV., Gruppo e controllo: discipline nazionali e straniera a confronto, a cura di A. Antonucci, Roma, Leasing in Italy World Leasing Yearbook, (con R. PARDOLESI) I gruppi di società tra anomia e «corporate governance» Foro. it., (con R. PARDOLESI) Il diritto comparato dei gruppi AA.VV., La disciplina dei gruppi di imprese: il problema oggi, Milano, Gli appalti internazionali di costruzioni e gli ordinamenti di civil law Dir. comm. int., Leasing in Italy World Leasing Yearbook, Brevi note sulla liquidazione coatta della capogruppo Riv. dir. imp., Gruppi di società e corporate governance Corporate Groups Governance, 11

12 12 Putignano, Leasing in Italy 12 World Leasing Yearbook, Commento agli artt. 2439, 2440 e 2445 c.c. AA.VV., Codice civile ipertestuale, a cura di G. Bonfilini M. Confortini, Torino, Governo e responsabilità nei gruppi di imprese Zurigo, Garanzie e controgaranzie negli appalti interni ed internazionali di costruzioni, in AA.VV., Diritto comune e cooperazione economica e professionale con i Paesi del Bacino del Mediterraneo e dell Est Europeo, a cura di G. Chiaia Noya, Bari, (con V. Donativi) Italian Transportation Law International Transportation Law, Salisburgo, Leasing in Italy World Leasing Yearbook, Appalti interni ed internazionali di costruzioni: la disciplina delle garanzie Dir. comm. int., Federalismo e concorrenza Riv. ital. dir. pubbl. comunitario, Brevi note sulla liquidazione coatta della capogruppo, in AA.VV., Scritti in onore di Luca Buttaro, Milano, 2002, vol. III 25. Federalismo e concorrenza 12

13 13 AA.VV., Il federalismo come sfida dell Italia, della Svizzera, della Europa, Lugano, Leasing in Italy World Leasing Yearbook, Società (controllo giudiziario sulle) postilla di aggiornamento Enc. giur. Treccani, (con G. Recchia, S. Fortunato, G. Giannelli e V.V. Chionna), Nuove tendenze negli appalti pubblici in Italia, in Svizzera e nell Unione Europea, Milano, Commento all art. 2391, in Commentario riforma del diritto societario, a cura di M. Sandulli V. Santoro, Torino, (con M. Bruno), Commento a Corte di Cassazione, sez. I civ., 8 febbraio 2002, n , in Dir. e pratica società, Commento all art. 99 AA.VV., Commentario al D.Lgs. 1 settembre 1993 n. 385, Testo Unico delle leggi in materia bancaria e creditizia, a cura di F. Belli G. Contento M. Porzio A. Patroni Griffi V. Santoro, Bologna, I semilavorati delle produzioni televisive, in AA.VV., I diritti televisivi nell era digitale, a cura di L. Nivarra, Milano, 2003, 72 ss. 33. Il caso Parmesan. Considerazioni parasistematiche sul rapporto tra disciplina delle DOP e disciplina dei marchi, in AA.VV., Gastronomie, alimentation et droit / Kochkunst, Ernährung und Recht. Mélanges en l'honneur de Pierre Widmer / Festschrift zu Ehren von Pierre Widmer, a cura di A. Aronovitz, Zürich, Le società di capitali in Svizzera, in AA.VV., Problemi di riforma societaria : Europa e Stati Uniti a confronto, a cura di G. Visentini, Milano, I diritti di trasmissione di highlights, in AIDA,

14 36.- Forniture e nuovi modi di acquisto, in Quaderni forensi, (con S.E. Mungari), La riforma della riforma: l affidamento delle gestioni dei servizi pubblici, in Management delle utilities, (con G. Giannelli), La riforma del diritto societario e gli strumenti di finanziamento alle imprese, in Giornate di studio sull economia tarantina, Bari, 2005, in corso di pubblicazione 39.- Le azioni correlate, Napoli, (con A. Papa Malatesta), L'interoperabilità del software: una essential facility? Implicazioni del «caso Microsoft», in AA.VV. Studi in onore di Gerhard Schricker, Milano, Software ed integrazioni verticali: il caso microsoft, in AIDA, Le acquisizioni danno spazio alle Correlate, in Il Sole 24 Ore, 16 luglio Arbitrabilità a privative ulteriori non titolate, in AIDA, Commento gli artt e bis, in La riforma delle società Aggiornamento commentario, a cura di M. Sandulli V. Santoro, Torino, (con V. Panzironi), Più margini di scelta sui servizi pubblici locali, in Il Sole 24 Ore, 22 maggio Commento allo statuto Cape Listed Investment Vehicle in Equity S.p.A.: un esempio di azioni correlate, in RDS, Gli eventi non monopolizzabili, in AIDA,

15 Gli eventi non monopolizzabili, in AA.VV., Studi in onore di Franco Di Sabato, Napoli, (con V. Panzironi), Nell'affidamento dei servizi pubblici limiti all'«in house», in Il Sole 24 Ore, 4 ottobre I covenants finanziari. Note introduttive in RDS, (con V. Depau) I limiti del parere del Garante sui servizi in house, in Il Sole 24 Ore, 7 febbraio (con I. Rizzo), Note a margine del nuovo assetto regolamentare dei servizi pubblici locali e strumentali, in Diritto e processo amministrativo, 2010, Commento all art. 108, in Commentario all offerta pubblica di acquisto, a cura di G. Fauceglia, Torino, Noterelle sulla pirateria informatica, in AA.VV., Nuove piraterie e ordinamenti interni e internazionali, a cura di A. Uricchio, Bari, Il diritto di distribuzione, in AIDA, (con S. Glinianski), La gestione dei servizi pubblici locali dopo il referendum abrogativo del 12 e 13 giugno 2011, Firenze, Il contratto internazionale. Le tecniche di negotiation, in AA.VV., Manuale di diritto commerciale internazionale, MILANO, Manuale di diritto commerciale internazionale, Milano,

16 (con M. Aulenta), Patto di stabilità e società in house: Regioni ai margini., Il Sole 24 Ore, 18 marzo I contratti derivati: nozione, tipologia e peculiarità del contenzioso, in dirittobancario, I contratti derivati: nozione, tipologia, peculiarità del contenzioso e loro rilevanza ai fini dei vincoli di Basilea II. In AA.VV., Il ruolo del capitale tra regole bancarie e disciplina societaria, a cura di G. Giannelli A. Dell Atti, MILANO, 2012 RELAZIONI A CONVEGNI E SEMINARI - Legge Obiettivo : un nuovo strumento normativo per le infrastrutture, relazione al convegno La provincia di Gorizia al centro del Corridoio 5 e del Corridoio Adriatico: logistica, nuove infrastrutture e legge obiettivo come opportunità di crescita e sviluppo economico del territorio Monfalcone 22 marzo I semilavorati delle produzioni televisive, Relazione al convegno I Diritti televisivi nell era digitale. Memoria e utilizzazione dei materiali audiovisivi nei diversi generi di programmazione, Palermo, 19 settembre Forniture e nuovi modi di acquisto, Relazione al convegno Le Aziende Unità Sanitarie Locali, tra pubblico e privato, San Severo, 28 giugno I diritti di trasmissione di highlights, Relazione al convegno Sport e concorrenza, Pavia, 26 settembre L impresa di gruppo, Seminario sulla Riforma del diritto societario, Taranto, 16 ottobre I patrimoni destinati ad un unico affare, Seminario sulla Riforma del diritto commerciale, Matera, 15 novembre L affidamento delle gestioni dei servizi pubblici. Il caso Bari Multiservizi, Relazione al convegno I nuovi affidamenti in house ed il governo delle gestioni delegate nei servizi locali, Rimini, 24 marzo Dalla Prodi alla Prodi bis, Seminario su L amministrazione straordinaria e liquidazione coatta amministrativa, Bari, 16 aprile La riforma del diritto societario e le nuove opportunità di finanziamento per le imprese in Italia, Relazione al convegno Strumenti e politiche per lo sviluppo del Mezzogiorno. Il caso Taranto, luglio Intervento, Giornata Europea della Giustizia, Taranto, 25 ottobre

17 17 - L attuale sistema di tutela della concorrenza in ambito comunitario, incontro di studi su la Formazione dei giudici nazionali nel diritto comunitario della concorrenza, Bari, 21 novembre Software ed integrazioni verticali, Relazione al Convegno Open source, software proprietario e concorrenza, Pavia, 24 settembre Intervento al Convegno su La nuova legge sulla montagna. Fiscalità e opportunità, Pescasseroli, 8 ottobre L arbitrato societario, Relazione al seminario sulla Riforma del diritto societario: aspetti processuali, Altamura, 25 febbraio Il porto ed il territorio, Relazione al Convegno Pianificazione e programmazione economica del porto, Taranto, 10 novembre Il concordato fallimentare, Relazione al Corso di studio teorico pratico su Le procedure concorsuali, Bari, 13 giugno Arbitrabilità e privative ulteriori non titolate, Relazione al convegno IP, arbitrato e processo, Pavia, 29 settembre Il nucleo di valutazione come strumento direzionale, Relazione al seminario di studio su I sistemi e gli strumenti di monitoraggio nelle aziende sanitarie (la responsabilità del Dirigente e la gestione dei rischi, Giovinazzo, 19 ottobre La conciliazione delle Srl, Relazione al convegno La conciliazione nel processo societario, Taranto, Camera di commercio, 19 ottobre La liquidazione delle società e altre operazioni, Relazione al corso di studio Operazioni straordinarie delle società non quotate e adempimenti del collegio sindacale, organizzato dalla Fondazione dottori commercialisti, Bari, 2 marzo Dispute Resolution, the Italian Experience in Latin America, Relazione al Convegno internazionale di studi Uruguay a gateway to the Mercosur, Lausanne, April 17-18, La responsabilità del revisore, Seminari di diritto commerciali organizzati dal prof. Sabino Fortunato, Università di Bari, Facoltà di Giurisprudenza, 30 giugno La firma digitale quale strumento di contenimento della spesa pubblica, Relazione al Convegno I servizi demografici. Nuovi bisogni, sinergie e nuove sfide. Lecce, settembre Dall integrazione all interculturalità, Inaugurazione Anno accademico , Università del tempo libero San Francesco d Assisi, Fasano, 7 novembre Il Borgo Antico e L Area Portuale, integrazione possibile, sviluppo socio economico, Bari, 22 febbraio Efficacia e validità delle clausole antecedenti l entrata in vigore della L. 5/2003, Giornata di studio su L arbitrato societario, Bari, 29 febbraio

18 18 - Covenants finanziari e principali clausole, Relazione al convegno Covenants finanziari, Le fonti private del diritto commerciale, Bari, 6 giugno Analisi dei patti di covenant nei contratti di debito, Relazione alla Summer school in Tecniche di tutela del finanziatore e prassi contrattuale internazionale, Vieste, 13 settembre 2008; - Il comitato dei creditori, Relazione al 9 corso Seminari di diritto fallimentare, Bari, 24 ottobre Gli strumenti privatistici per l esercizio del controllo analogo, Relazione al Seminario di studio su Governance, Modelli Organizzativi e controllo delle Public Utilities, Andria, 25 novembre La pirateria nell audiovisivo, Relazione al convegno Nuove piraterie e ordinamenti giuridici interni e internazionali, Taranto, II Facoltà di giurisprudenza, 16 giugno Il concetto di piccolo imprenditore e l art c.c., Relazione al convegno L insolvenza della piccola impresa, le esenzioni dal fallimento, il diritto di fallire, Lerici, La Spezia, 12 settembre 2009; - La revocatoria fallimentare, Relazione al convegno Immobili da costruire. Tutela degli acquirenti, Bari, 6 novembre La responsabilità di amministratori e sindaci per violazione dei doveri generici e specifici. Relazione al convegno Le responsabilità degli amministratori e dei sindaci. Profili civili e risvolti penali, Bitonto, 9 dicembre Mediazione e Conciliazione, Relazione al seminario Mediazione e conciliazione una nuova giustizia senza toga per la risoluzione delle controversie civili, Bari, 14 dicembre L esdebitazione, Relazione al corso avanzato per dottori commercialisti, Taranto, 13 febbraio Le linee generali della riforma, Relazione al convegno La liberalizzazione dei servizi pubblici locali, Roma, Camera dei deputati, 25 febbraio I servizi strumentali e la gara a doppio oggetto, Relazione al Convegno Servizi pubblici e servizi strumentali, Grumo Appula, 27 febbraio La Corporate Governance nelle società a partecipazione pubblica, Relazione al Convegno Le società a partecipazione pubblica. Cambiare tutto per non cambiare niente?, Bari, Corte dei Conti, aprile Relazione di sintesi, Responsabilità e profili assicurativi dello spedizioniere doganale,taranto, 7 maggio I formulari FIDIC, Relazione alla Summer school in Grandi opere e mercato globale, Pugnochiuso, 14 luglio 2010; - I beni patrimoniali dei comuni e delle province e la manovra finanziaria d estate, Seminario ANCI PUGLIA, Galatina, 24 settembre 2010; 18

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo residenza Via Senatore di Giovanni 5 961 00 Siracusa Indirizzo studio VIALE SANTA PANAGIA, 141/C

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI

IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI DAGLI AMATORI AI PROFESSIONISTI DI FATTO ATTRAVERSO LO STUDIO DELLE SOCIETÀ CALCISTICHE a cura di MATTEO SPERDUTI 2 0 1 5 INDICE ACRONIMI E ABBREVIAZIONI......

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO TABELLA B TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso l insegnamento di strumento musicale nella scuola media), VALIDE PER

Dettagli

Il requisito del pubblico concorso per enti anche formalmente o solo sostanzialmente pubblici. Pubblicizzazione giurisprudenziale e legislativa

Il requisito del pubblico concorso per enti anche formalmente o solo sostanzialmente pubblici. Pubblicizzazione giurisprudenziale e legislativa Il requisito del pubblico concorso per enti anche formalmente o solo sostanzialmente pubblici. Pubblicizzazione giurisprudenziale e legislativa di Sandro de Gotzen (in corso di pubblicazione in le Regioni,

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

FALLIMENTO E PROCEDURE CONCORSUALI MASTER PART TIME LIVORNO. When you have to be right

FALLIMENTO E PROCEDURE CONCORSUALI MASTER PART TIME LIVORNO. When you have to be right MASTER PART TIME FALLIMENTO E PROCEDURE CONCORSUALI 2 0 1 4 TRENTESIMA EDIZIONE LIVORNO N A P O L I When you have to be right LA SCUOLA DI FORMAZIONE IPSOA La Scuola di formazione IPSOA fa parte del Gruppo

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

(annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007)

(annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007) TABELLA 1 (annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007) TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Il Consiglio di Istituto

Il Consiglio di Istituto Prot. n. 442/C10a del 03/02/2015 Regolamento per la Disciplina degli incarichi agli Esperti Esterni approvato con delibera n.7 del 9 ottobre 2013- verbale n.2 Visti gli artt.8 e 9 del DPR n275 del 8/3/99

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti INFORMAZIONI PERSONALI Paolo Degl Innocenti POSIZIONE RICOPERTA Responsabile di U.O. Agenzia del Demanio ESPERIENZA PROFESSIONALE Dal 1/7/2012 7/2006-6/2012 11/2005-7/2006 4/2004-10/2005 Responsabile Servizi

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI LO STRUMENTO PER GESTIRE A 360 LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO, CON IL MOTORE DI RICERCA PIÙ INTELLIGENTE, L UNICO CHE TI CAPISCE AL VOLO. www.studiolegale.leggiditalia.it

Dettagli

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna Cos è e come si costituisce una cooperativa Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna 1 Che cos è una cooperativa un'associazione autonoma di persone che si uniscono volontariamente per soddisfare i propri

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

STATUTO DELLA S.I.A.

STATUTO DELLA S.I.A. STATUTO DELLA S.I.A. Art. 1 È costituita a tempo indeterminato una Associazione sotto la denominazione Società Italiana di Agopuntura S.I.A. Art. 2 La Società Italiana di Agopuntura ha lo scopo di dare

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLAMENTO 16 luglio 2014, n. 6 Regolamento per la formazione continua IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE nella seduta del 16 luglio 2014 visto l art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, rubricato Formazione

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze.

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. CURRICULUM VITAE Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. Titolo di Studio: Laurea Economia e Commercio conseguita il 17.04.1973 presso l Università

Dettagli

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale www.bsp.lu Dicembre 2013 1 Con la Legge 22 marzo 2004, il Lussemburgo si è dotato, di uno strumento legislativo completo che ha

Dettagli

Patrimoni destinati ad uno specifico affare. A cura di Davide Colarossi Dottore Commercialista

Patrimoni destinati ad uno specifico affare. A cura di Davide Colarossi Dottore Commercialista Patrimoni destinati ad uno specifico affare A cura di Davide Colarossi Dottore Commercialista Riferimenti normativi D.Lgs. Numero 6 del 17 gennaio 2003 Introduce con gli articoli 2447-bis e seguenti del

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

L ATTIVITA DI DIREZIONE E COORDINAMENTO. La pubblicità dei gruppi nella riforma del diritto societario

L ATTIVITA DI DIREZIONE E COORDINAMENTO. La pubblicità dei gruppi nella riforma del diritto societario L ATTIVITA DI DIREZIONE E COORDINAMENTO. La pubblicità dei gruppi nella riforma del diritto societario Di Claudio Venturi Sommario: - 1. Premessa. 2. Ambito di applicazione. 3. Principi fondamentali. 3.1.

Dettagli

Si precisa che nessuna delle modifiche rientra tra le ipotesi che attribuiscono ai soci il diritto di recesso.

Si precisa che nessuna delle modifiche rientra tra le ipotesi che attribuiscono ai soci il diritto di recesso. RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE MODIFICHE DEGLI ARTICOLI 15, 17, 27 E 28 DELLO STATUTO SOCIALE, E SULL INTRODUZIONE DELL ART. 28 BIS. La presente Relazione ha lo scopo di illustrare in

Dettagli

Indice sommario. PARTE PRIMA Il contratto e le parti

Indice sommario. PARTE PRIMA Il contratto e le parti Indice sommario Presentazione (di PAOLOEFISIO CORRIAS) 1 PARTE PRIMA Il contratto e le parti Capitolo I (di CLAUDIA SOLLAI) 13 Le fonti del contratto di agenzia 1. La pluralità di fonti. Il codice civile

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

Fiscal News N. 206. Sospensione feriale dei termini processuali. La circolare di aggiornamento professionale 23.07.2013. Premessa

Fiscal News N. 206. Sospensione feriale dei termini processuali. La circolare di aggiornamento professionale 23.07.2013. Premessa Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 206 23.07.2013 Sospensione feriale dei termini processuali Categoria: Contenzioso Sottocategoria: Processo tributario Anche quest anno, come di

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Sergio dal Maso Viale C.Colombo, 165 Foggia Telefono 328/2775122 Fax 0881/720007 E-mail Nazionalità

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome E-mail PEC rdallanese@liuc.it raffaella.dallanese@odcecmilano.it Nazionalità Italiana Data di nascita 07,

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right MASTER PART TIME GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI 2 0 1 4 TERZA EDIZIONE R E G G I O E M I L I A When you have to be right LA SCUOLA DI FORMAZIONE IPSOA La Scuola di Formazione

Dettagli

Struttura giuridica e sede del Tribunale

Struttura giuridica e sede del Tribunale Bundesgericht Tribunal fédéral Benvenuti! Visita del Tribunale federale Tribunale federale Tribunal federal Vista della facciata frontale, Tribunale federale Losanna Foto: Philippe Dudouit L organizzazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE ISTRUZIONI PER L ISCRIZIONE E IL DEPOSITO DEGLI ATTI AL REGISTRO DELLE IMPRESE - MODULISTICA FEDRA E PROGRAMMI COMPATIBILI - MAGGIO 2014 INDICE E SOMMARIO P r e s e n t a z i o n e 9 N O T E G E N E R

Dettagli

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto ARTICOLO 1- COSTITUZIONE E' costituito il Club denominato I Borghi più Belli d'italia ai sensi dello Statuto dell Associazione Nazionale Comuni Italiani, in breve ANCI.

Dettagli

CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida

CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida ALL. 5 CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida ***** Regolamento sul funzionamento dell Organismo Indipendente di valutazione \ Approvato con deliberazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

Governance e performance nei servizi pubblici locali

Governance e performance nei servizi pubblici locali Governance e performance nei servizi pubblici locali Anna Menozzi Lecce, 26 aprile 2007 Università degli studi del Salento Master PIT 9.4 in Analisi dei mercati e sviluppo locale Modulo M7 Economia dei

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO IL TRIBUNALE AMMINISTRATIVO REGIONALE DEL LAZIO -SEZIONE III - SENTENZA

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO IL TRIBUNALE AMMINISTRATIVO REGIONALE DEL LAZIO -SEZIONE III - SENTENZA REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO IL TRIBUNALE AMMINISTRATIVO REGIONALE DEL LAZIO -SEZIONE III - N. RS Anno 2009 N.7088 RGR Anno 1996 ha pronunciato la seguente SENTENZA sul ricorso n.7088

Dettagli

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Delibera n.12/2013: Requisiti e procedimento per la nomina dei

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome PASQUALE DE BELLIS Indirizzo Via Piave, nr. 20-60027 Osimo Stazione (AN) ITALIA Telefono 347 8228478 071 7819651 Fax E-mail pasquale.de.bellis@regione.marche.it

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

L IMPRESA: OBIETTIVI E CONTESTO

L IMPRESA: OBIETTIVI E CONTESTO DISPENSA 1 Economia ed Organizzazione Aziendale L IMPRESA: OBIETTIVI E CONTESTO - Parte I - Indice Impresa: definizioni e tipologie Proprietà e controllo Impresa: natura giuridica Sistema economico: consumatori,

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. www.alba-pe.com

ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. www.alba-pe.com ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. www.alba-pe.com RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE PROPOSTE CONCERNENTI LE MATERIE POSTE ALL ORDINE DEL GIORNO DELLA ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DEL

Dettagli

La prescrizione dell azione sociale di responsabilità nelle procedure concorsuali

La prescrizione dell azione sociale di responsabilità nelle procedure concorsuali La prescrizione dell azione sociale di responsabilità nelle procedure concorsuali SOMMARIO: 1. - La fattispecie concreta 2. Le azioni di responsabilità contro gli amministratori: caratteri essenziali 3.

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

«Questo matrimonio s ha da fare»

«Questo matrimonio s ha da fare» «Questo matrimonio s ha da fare» Italiano e matematica nella scuola del terzo millennio Convegno 25 giugno 2015 Teatro di Locarno e Dipartimento formazione e apprendimento Contro i luoghi comuni Simone

Dettagli

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE CONVEGNO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA Dipartimento di Economia e Management ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI FERRARA IPSOA LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE REGISTRO DELLE IMPRESE SCIOGLIMENTO, LIQUIDAZIONE e CANCELLAZIONE 1/2005 maggio 2005 www.an.camcom.it 1 PREMESSA... 3 SOCIETÀ DI CAPITALI... 3 DELIBERA DI SCIOGLIMENTO E NOMINA DEL LIQUIDATORE... 3 SCIOGLIMENTO

Dettagli

L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO

L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO Firenze, 21 aprile, 12 e 26 maggio 2015 (15,00-18,30) Auditorium Adone Zoli dell Ordine degli Avvocati di Firenze c/o Nuovo Palazzo di Giustizia Viale

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

Le novità per gli appalti pubblici

Le novità per gli appalti pubblici Le novità per gli appalti pubblici La legge 98/2013 contiene disposizioni urgenti per il rilancio dell economia del Paese e, fra queste, assumono particolare rilievo quelle in materia di appalti pubblici.

Dettagli

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere ...... Le partecipate...... Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere le partecipate comunali in perdita, i Comuni italiani dispongono ancora di un portafoglio di partecipazioni molto rilevante,

Dettagli

Tra gli odori inconfondibili del tartufo, dal prezzo mai come quest anno, inarrivabile,

Tra gli odori inconfondibili del tartufo, dal prezzo mai come quest anno, inarrivabile, Tra gli odori inconfondibili del tartufo, dal prezzo mai come quest anno, inarrivabile, e della cioccolata, in una cornice resa particolarmente suggestiva dal sole che illuminava la bella valle circostante,

Dettagli

LINEE DI RIFORMA DELL ORDINE DEI GIORNALISTI

LINEE DI RIFORMA DELL ORDINE DEI GIORNALISTI LINEE DI RIFORMA DELL ORDINE DEI GIORNALISTI Deliberazione del Consiglio nazionale dell Ordine dei giornalisti 9 luglio 2014 1. Canale unico di accesso alla professione Per esercitare l attività professionale

Dettagli

ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI

ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI Deliberazione 15 dicembre 2010 Criteri per l iscrizione all Albo nella categoria 8: intermediazione e commercio dei rifiuti. IL COMITATO NAZIONALE Visto il decreto legislativo

Dettagli

STUDIO LEGALE INTERNAZIONALE AVV. ALFONSO MARRA GIURISTA LINGUISTA

STUDIO LEGALE INTERNAZIONALE AVV. ALFONSO MARRA GIURISTA LINGUISTA STUDIO LEGALE INTERNAZIONALE AVV. ALFONSO MARRA GIURISTA LINGUISTA ABILITATO AL BILINGUISMO TEDESCO - ITALIANO DALLA PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO IDONEO ALL ESAME DI STATO DI COMPETENZA LINGUISTICA CINESE

Dettagli

SUA-RD Sperimentazione anno 2013

SUA-RD Sperimentazione anno 2013 Firenze 21 Gennaio 2015 Sperimentazione anno 2013 La Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) è strutturata in 3 parti Parte I Obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento Parte II:

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AI SENSI DELL ART. 2501 QUINQUIES C.C. SULLA FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI INVESP S.P.A.

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AI SENSI DELL ART. 2501 QUINQUIES C.C. SULLA FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI INVESP S.P.A. RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AI SENSI DELL ART. 2501 QUINQUIES C.C. SULLA FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI INVESP S.P.A. E PROSPETTIVE 2001 S.P.A. IN SANPAOLO IMI S.P.A... Si presenta il progetto

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

La Società tra Professionisti

La Società tra Professionisti Paolo Tonalini Notaio La Società tra Professionisti Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Pavia in collaborazione con Banca Generali Relazione al Convegno del 6 marzo 2015 NOTAIO

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse

IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse CICLO DI SEMINARI febbraio/maggio 2008 IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse CICLO DI SEMINARI IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse 26 febbraio PRESUPPOSTI

Dettagli

STUDIO DI CONSULENZA TRIBUTARIA E SOCIETARIA WÉààA WxÅxàÜ É ` ÇâàÉ

STUDIO DI CONSULENZA TRIBUTARIA E SOCIETARIA WÉààA WxÅxàÜ É ` ÇâàÉ STUDIO DI CONSULENZA TRIBUTARIA E SOCIETARIA WÉààA WxÅxàÜ É ` ÇâàÉ DOTTORE COMMERCIALISTA - REVISORE LEGALE DEI CONTI C.F. MNT DTR 48L15 H501E P.I. 01995040589 00186 Roma via Giulia, 127 06/68804475 06/68802834

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Art. 2361. commento di Enrico Ginevra

Art. 2361. commento di Enrico Ginevra L'assunzione di partecipazioni in altre imprese, anche se prevista genericamente nello statuto, non è consentita, se per la misura e per l'oggetto della partecipazione ne risulta sostanzialmente modificato

Dettagli

PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ADOTTATA AI SENSI DELL ART. 4 DEL REGOLAMENTO CONSOB 17221 DEL 12 MARZO 2010 (e successive modifiche) Bologna,1 giugno 2014 Indice 1. Premessa...

Dettagli

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA ALLEGATO 2 TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI DELLA TERZA FASCIA DELLE GRADUATORIE AD ESAURIMENTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO DELLE SCUOLE ED ISTITUTI DI OGNI ORDINE E GRADO, APPROVATA CON D.M 27

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE

CONTRATTO CON LO STUDENTE Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE Il presente

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione dell

Dettagli