Linfomi, guarire si può Invadono i nodi linfatici, ma anche

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Linfomi, guarire si può Invadono i nodi linfatici, ma anche"

Transcript

1 Periodico dell Associazione Italiana contro le Leucemie - Linfomi e Mieloma Palermo ANNO XII - NUMERO 3 - GIUGNO 2010 Linfomi, guarire si può Invadono i nodi linfatici, ma anche il midollo osseo, la milza, il fegato, il polmone, lo stomaco, la pelle, il cervello, tutti gli organi e i tessuti possono essere interessati. I linfomi costituiscono un gruppo di neoplasie maligne complesso dal punto di vista anatomo-clinico con strategia terapeutica in costante evoluzione. L incidenza della malattia è aumentata negli ultimi 50 anni del 150%, con una più alta incidenza tra i maschi e nella razza bianca. In Italia si contano circa nuovi casi annui di linfomi. Di questi sono linfomi non Hodgkin e circa linfomi di Hodgkin. L aumento della patologia si osserva anche in Sicilia con circa nuovi casi all anno. A fronte di questa crescita dell incidenza, la mortalità è ridotta. Segno dei continui progressi della ricerca. Oggi, se adeguatamente trattati, i pazienti con linfoma di Hodgkin guariscono dal 70 al 90% dei casi, mentre i pazienti con linfoma non Hodgkin ottengono la guarigione nel 50-70% dei casi. Fondamentale nella cura dei linfomi, negli ultimi dieci anni, è l impiego degli anticorpi monoclonali, che agiscono su un antigene specifico presente nella cellula neoplastica, scatenando una reazione immunologia che provoca la distruzione della massa neoplastica. Il capostipite di questa classe di farmaci è il Rituximab, anticorpo monoclonale anti CD20, che associato alla chemioterapia ha aumentato notevolmente la remissione completa della malattia. Nel corso degli ultimi anni numerosi altri nuovi anticorpi monoclonali sono stati messi a punto, non ancora in commercio ma in corso di sperimentazione anche a Palermo. Ai risultati raggiunti è stata dedicata la quarta conferenza internazionale su Innovative Therapies for Lymphoid Malignancies. Particolare attenzione è rivolta ai nuovi anti CD20 umanizzati, che negli studi preclinici hanno dimostrato un profilo di efficacia significativamente maggiore rispetto al Rituximab, con tossicità sovrapponibile. Si tratta dell Ofatumumab, del GA- 101 e del Galiximab, maggiormente efficaci perché permettono una diversa modalità di interazione tra l anticorpo e l antigene. L obiettivo è quello di trovare un trattamento individualizzato per ciascun malato, più anticorpi monoclonali per i vari antigeni, ossia curare la malattia senza danneggiare il malato. Alessandra Turrisi SOMMARIO Vi raccontiamo. Tutti i successi del bilancio 2009 Concerti al Forum per aiutare Ail pag. 2-3 Passi avanti. Le sfide del Centro linfomi Scienziati a confronto sulle terapie: conferenza internazionale a Palermo pag. 4-5 Facciamo i conti. Anno d oro per stelle e uova, vendite aumentate del 12 per cento pag. 6-7 Un azione della partita per la vita tra medici e pazienti, in occasione del convegno internazionale sui linfomi che si è svolto a Palermo L obiettivo. Sbarca a Palermo l Itaca day. pag. 8 AIL NEWS PALERMO Giugno 2010 PAG. 1

2 Vi raccontiamo Borse di studio, assistenza, formazione: tutti gli obiettivi raggiunti col bilancio 2009 Nuovi investimenti per migliorare il servizio dell Ematologia del Cervello, potenziamento delle cure domiciliari, finanziamento di borse di studio, formazione dei volontari e riorganizzazione della casa di accoglienza per le famiglie dei malati di leucemia. Sono i successi nascosti tra le cifre del bilancio 2009 dell Ail Palermo, approvato durante l assemblea che si è svolta al Conservatorio Vincenzo Bellini Eletti i vertici di Ail di Palermo. Grazie alle campagne di vendita delle stelle di Natale e delle uova di Pasqua, il bilancio si è chiuso con un avanzo di gestione di euro. E anche il 2010 lascia ben sperare, se le vendite dell ultima campagna delle uova di Pasqua sono aumentate di quali il 12% rispetto all anno scorso. In particolare, durante il 2009, anche grazie a numerose iniziative spontanee di sostegno, è stato ristrutturato l ambulatorio della divisione di Ematologia, dotandolo di servoscala elettrico e di una pensillina; sono state erogate sei borse di studio; è stata completata l informatizzazione dell Ematologia; è stata riorganizzata Casa Ail; è aumentato il numero di pazienti seguiti con assistenza domiciliare; sono stati organizzati corsi di formazione per i volontari e manifestazioni culturali e scientifiche, fra cui i due eventi per festeggiare i 15 anni di Ail a Palermo. Ale. Tu. Il presidente di Ail Palermo, Pino Toro, insieme con Salvatore Limuti e Graziella Caraccio Durante la serata al Conservatorio, sono stati rinnovati anche gli organismi direttivi di Ail Palermo. Rieletti il presidente Pino Toro, il tesoriere Salvatore Limuti e il segretario Graziella Caraccio. Entrano nel nuovo consiglio di amministrazione Nino Salerno, Rino Alessi, Rosario Quattrocchi e Salvatore La Spisa; riconfermati i consiglieri Carlo Campanella, Silvana Carraffa, Salvatore Sammartino, Silvana Seminerio; past president Francesco Pisa. Il nuovo collegio dei revisori dei conti è composto da Valerio Rizzo, presidente, Giuseppe Lo Grande e Marco Giordano. L incontro, che si è concluso con un concerto dell orchestra di ottoni Sicylian philarmonic brass del Conservatorio, diretta da Salvatore Piazza, è servito anche a ufficializzare un rapporto di collaborazione tra l Ail Palermo e il conservatorio, per nuove iniziative di solidarietà. Dobbiamo batterci ha sottolineato il presidente Pino Toro affinché nell ematologia in Sicilia ci possa essere una rete in grado di rispondere alle esigenze del territorio, di migliorare la qualità e l efficienza dei servizi ai malati. Quadrimestrale d informazione dell AIL Palermo Anno XII - n 3 - Giugno 2010 Autorizzazione del Tribunale di Palermo n. 14 del 18/19 maggio 1999 Direttore: Giuseppe Toro Direttore responsabile: Alessandra Turrisi Progetto grafico: Excalibur s.r.l. Fotografie: Gigi Petyx Stampa: DPS Italia - PAG. 2 AIL NEWS PALERMO Giugno 2010

3 La solidarietà scocca Ora! Per Ora L Ail è stata invitata dal Conservatorio Vincenzo Bellini di Palermo a partecipare al progetto Ora! Per Ora al fine di condividere valori, come l importanza della cultura musicale e la sua qualità al servizio della solidarietà sociale. Ora! Per Ora è un progetto di fund raising che mira a sostenere, proprio attraverso la musica, le attività di volontariato dell Ail. L importanza e l innovazione di questo progetto sono legate alla possibilità di offrire una nuova modalità di fruizione dello spettacolo, facendo musica in modo diverso e soprattutto in luoghi non convenzionali, così da valorizzare artisti e musicisti siciliani, in un clima di solidarietà e di grande sensibilità. In quest ottica il Conservatorio Vincenzo Bellini, diretto dal maestro Carmelo Caruso, ha iniziato la collaborazione con Ail, condividendone l importante missione di solidarietà e sensibilizzazione. Il progetto Ora! Per Ora, coordinato da Roberto Cuccia, offre la possibilità di divulgare in modo innovativo questo importante messaggio, in quanto riconosce il valore sociale della musica in rapporto ai grandi temi etici, culturali, civili e ambientali, e allo stesso tempo permetterà di raccogliere fondi per l acquisto di un pulmino per l Ail a sostegno dei malati. Una delle esbizioni al centro commerciale Forum, organizzate in collaborazione col Conservatorio Vincenzo Bellini di Palermo Partner del progetto è il centro commerciale Forum di Palermo che mette a disposizione degli artisti e dei volontari lo spazio per le esibizioni e per la raccolta fondi, che è finalizzata al l acquisto di un pulmino per il trasporto dei pazienti dalla provincia al centro di ematologia di Palermo. Domenica 30 maggio il Forum si è trasformato in un insolito palcoscenico in cui diversi artisti, dalla mattina alla sera, hanno allietato gli ospiti del centro commerciale a suon di musica e ritmo di danza. Le esibizioni sono state rivolte ad ogni tipo di pubblico: per gli amanti della musica classica le note di Chopin, Brahms, Gershwin sono state eseguite da Luna Sanfratello, Four Brass e Fever Quartet sotto la guida del Maestro Luna; i balli caraibici e la musica jazz sono stati eseguiti da Axe Baiha e da Jazz Lab Project. Qualche sorriso è stato strappato dai clown di Progetto Sorriso. Saremo presenti col progetto Ora! Per Ora insieme col Conservatorio sempre al Forum nei prossimi mesi. I prossimi appuntamenti nei giorni 27 giugno, 11 luglio, 5 e 12 settembre, 10 ottobre, 7 novembre, 5 e 12 dicembre. Vi aspettiamo numerosi! Angela Catanese AIL NEWS PALERMO Giugno 2010 PAG. 3

4 Passi avanti Centro linfomi, riferimento per circa 800 pazienti all anno Caterina Patti, responsabile del Centro linfomi I linfomi maligni sono una patologia di difficile inquadramento tassonomico e fenotipico. Per il loro trattamento e per la loro diagnosi è indispensabile un gruppo di lavoro di medici, biologi e tecnici esperti e motivati, oltre che un apporto bio-tecnologico vasto e costoso. L azienda ospedaliera V. Cervello di riferimento regionale per l emergenza di II livello ha da sempre una tradizione nella cura delle patologie del sistema emolinfatico con l unità operativa complessa di Ematologia nel contesto della quale dal 1999 è stato istituito il Centro linfomi per la diagnosi e cura di malattie linfoproliferative. Inizialmente è stato costituito da Caterina Patti in qualità di responsabile clinico e, grazie al contributo dell Ail, da 2 data managers, Alessandro Costa e Alessandro Mistretta, che hanno consentito la creazione di un registro linfomi. Il laboratorio di statistica annesso al Centro linfomi svolge la sua importante attività grazie al prezioso supporto dell Ail, che ha fornito non solo gli strumenti e gli arredi per il funzionamento, ma continua a sostenere le spese di gestione e del personale. Dal 1999 è attivo con due data base contenenti i dati prospettici di tutti i pazienti con linfoma non Hodgkin, Hodgkin e leucemia linfatica cronica diagnosticati nella nostra divisione. Ogni giorno vengono aggiornati i dati sulle nuove diagnosi, terapia e sul follow-up dei pazienti seguiti e viene aggiornato il file che ci connette con tutti i centri del GITIL (Gruppo di terapie innovative dei linfomi) e EBMT (European bone marrow transplantation). Il sempre crescente numero di pazienti che afferiva all istituzione ha reso necessario l implementazione A Palermo un équipe multidisciplinare e un laboratorio di statistica del personale sanitario e parasanitario che, sempre grazie all Ail, si è incrementato negli ultimi anni con altri 2 dirigenti medici, Monica Leone e Antonimo Mulè, e 2 collaboratori amministrativi, Alessia Vitrano e Patrizia D Anna. Inoltre il Centro ha la disponibilità di risorse e competenze biotecnologiche avanzate: biologia molecolare, citogenetica, citofluorimetria, immunoistochimica. Il Centro linfomi in atto è attivo 5 giorni a settimana, dalle 8 alle 16, con 3 medici e 5 infermieri (che condividono l attività del day hospital e dell ambulatorio). Gli accessi giornalieri sono in media di 40 pazienti, con un totale di accessi annui di circa 8800 giornate di presenza e di circa 800 pazienti trattati. Caterina Patti L équipe del Centro linfomi all interno dell unità operativa complessa di Ematologia degli ospedali riuniti Villa Sofia-Cervello PAG. 4 AIL NEWS PALERMO Giugno 2010

5 Nuove cure, scienziati mondiali a confronto A distanza di quattro anni dalla precedente, Caterina Patti e Rosanna Scimè, rispettivamente responsabile del Centro linfomi e responsabile dell Unità trapianti dell Ematologia degli Ospedali riuniti Villa Sofia- Cervello, e Corrado Tarella dell Universita di Torino hanno organizzato a Palermo, dal 27 al 30 maggio, al Mondello Palace Hotel, la quarta conferenza internazionale su Innovative Therapie for Lymphoid Malignancies, divenuta ormai punto di riferimento mondiale della ricerca e terapia sull argomento. Per questa edizione gli organizzatori hanno potuto avvalersi della consulenza scientifica di un advisory board, che include alcuni tra i principali scienziati nel settore, in particolare Riccardo Dalla Favera della Columbia University di New York, John Gribben del San Bartholomew di Londra e Alessandro M. Gianni dell istituto Tumori di Milano. Le conferenze internazionali sono nate con un preciso obiettivo: cercare di offrire l opportunità di un serrato e proficuo confronto tra la ricerca di base e applicazione clinica, nel campo della terapia dei linfomi. In effetti, queste conferenze di Palermo si stanno affermando come un appuntamento stabile, ove le ricerche più all avanguardia nel settore dei disordini linfoproliferativi vengono presentate, discusse e vagliate, nell ambito di un gruppo di esperti, che include biologi molecolari, immunologi, patologici e clinici, tra i più autorevoli a livello internazionale. Grazie a questa conferenza sono già nati, dopo il primo evento, rapporti di collaborazione scientifica internazionale tra il Gruppo italiano di terapie innovative nei linfomi e altri gruppi tra i più importanti al mondo. In particolare, estremamente interessante è uno studio sulla terapia del linfoma di Hodgkin localizzato, disegnato e condotto con il MD Anderson Cancer Center di Houston, intexas. Ca. Pa. La partita della vita Pazienti e medici in maglietta e calzoncini per la partita della vita. Si tratta di un appuntamento quasi annuale. Gli scopi sono molteplici. Intanto quello di trasferire ai pazienti l importanza della qualità della loro vita. Secondo obiettivo è quello simbolico della lotta attiva contro il linfoma, del raggiungere con forza e volontà la guarigione, così come fanno gli scienziati che nei loro laboratori o in clinica lottano ogni giorno per trovare soluzioni nuove contro questa malattia. Terzo è la possibilità di un confronto diretto con i ricercatori più esperti al mondo, per verificare attraverso un colloquio alla pari se le cure che hanno ricevuto sono state adeguate. Tra i medici hanno partecipato Riccardo dalla Favera, direttore della Columbia University di New York, e Anas Younes dell MD Anderson di Houston. Arbitro della partita il rettore dell Università Roberto Lagalla. Una sfida combattuta, vinta dagli ex malati ai rigori, 5 a 4. Ca. Pa. AIL NEWS PALERMO Giugno 2010 PAG. 5

6 Facciamo i conti Stelle e uova, anno coi fiocchi Vendite aumentate del 12% Carlo Campanella, responsabile del servizio gestionale dell Ail APalermo e dintorni sono circa 400 le persone, tra volontari e sostenitori Ail, che ogni anno, per ben due volte, si danno appuntamento per le raccolte fondi più importanti dell associazione: a dicembre con le stelle di Natale e a marzo con le uova di Pasqua. Le postazioni per la raccolta, sparse tra piazze della città e della provincia, chiese, scuole ed enti, variano da 100 a 150. L uovo di Pasqua Ail, essendo un prodotto tradizionalmente rivolto ai bambini, stimola l acquisto più delle stelle di Natale (circa il doppio); pertanto le scuole sono coinvolte solo per questa iniziativa e contribuiscono con il 20% circa del totale delle vendite complessive. Ogni campagna è preparata e implementata come una vera operazione di marketing, che va dall analisi dei dati delle campagne precedenti, alla gestione di tutto ciò che riguarda la distribuzione e la vendita. Tutto è realizzato dai volontari e sostenitori Ail, che mettono a disposizione entusiasmo, creatività, esperienza, tempo ed energie per raggiungere risultati sempre più importanti; ma con un costo individuale significativo, in termini di sacrifici e disagi. Analizziamo i risultati delle ultime due campagne: stelle 2009 e uova Nel dicembre 2009, in piena crisi economica, le previsioni di vendita delle stelle di Natale erano piuttosto pessimistiche; pertanto con una mirata strategia di marketing si è aumentato il numero delle postazioni (17 nuovi paesi e 5 nuove chiese), contribuendo in maniera decisiva alla vendita complessiva di stelle, con un incremento del 12,6% rispetto al Nel marzo 2010 è partita la campagna delle uova di Pasqua. Altri nuovi volontari, l ingresso di nove nuovi paesi (per un totale di 70) e belle giornate primaverili hanno determinato le condizioni ideali per un altro successo. Il risultato è stato una vendita complessiva di uova circa (+ 11,7% rispetto al 2009). Carlo Campanella Dona all Ail il tuo 5 per mille Devolvi il 5 per mille dell Irpef all Ail! E una buona azione che non ti costa nulla e che puoi fare con la tua dichiarazione dei redditi. Aiutare l Ail significa sostenere un attività che da quarant anni persegue obiettivi ambiziosi. Per destinare il 5 per mille all Ail bastano due semplici operazioni: porre la firma nel riquadro Sostegno del volontario e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale... ; riportare nell apposito spazio il codice fiscale Ail: Raccolta straordinaria alla Marinella Raccolta di fondi per Ail nella parrocchia San Ambrogio, nella zona di Marinella, a Palermo, il 12 e 13 giugno. Il promotore è Gianluca Ilardo, un giovane studente di Medicina, che ha sperimentato sulla sua pelle la malattia. Il mio essere qui è la testimonianza che grazie alle nuove cure e alle costanti ricerche si può piano piano uscire fuori da queste brutte malattie - racconta -. Anch io da circa 15 mesi mi sto curando. Non è facile per nessuno accettare e affrontare la malattia. Molti sono stati i momenti brutti. Ma dopo nove mesi lunghi di chemioterapia, la mia malattia è in remissione. Non sono ancora guarito, ma grazie alle nuove terapie, alla ricerca, so che posso sperare nella guarigione. Gianluca Ilardo, con il permesso del parroco padre Francesco Marti, ha portato avanti la raccolta. I fondi saranno impiegati per finanziare la ricerca, per migliorare la qualità delle cure, per continuare la realizzazione delle case Ail, per supportare l assistenza domiciliare. PAG. 6 AIL NEWS PALERMO Giugno 2010

7 STELLE DI NATALE 2009 Palermo. Nelle piazze vendute stelle, raccolti ,22 euro; davanti alle chiese vendute stelle, raccolti ,27 euro. Paesi del comprensorio di Termini Imerese (Aliminusa, Belmonte Mezzagno, Campofelice di Roccela, Castelbuono, Cerda, Finale di Pollina, Gratteri, Lascari, Misilmeri, Montemaggiore Belsito, Pollina, Sciara, Termini Imerese, Trabia, Ventimiglia,Villabate), vendute stelle, con ,30 euro di incasso. Altri paesi. In provincia di Palermo: Alia, Bagheria-Porticello, Borgetto, Caltavuturo, Campofiorito, Camporeale, Capaci, Carini, Castronovo, Cefalù, Contessa Entellina, Corleone, Ficarazzi, Ganci, Geraci Siculo, Giuliana, Godrano, Isola delle Femmine, Montelepre, Partinico, Petralia Soprana, Petralia Sottana, Piana degli Albanesi, Polizzi Generosa, Prizzi, Roccapalumba, S.Giuseppe Jato, S.Mauro Castelverde, Valledolmo, Villagrazia Carini. In provincia di Trapani: Alcamo, Castellammare, Castelvetrano, Custonaci, Marsala, Mazara, Paceco, Partanna, Salemi, Trapani, Valderice. In provincia di Agrigento: Menfi. Vendute stelle, con un incasso di ,75 euro. UOVA DI PASQUA 2010 Palermo. Nelle piazze vendute uova, con un incasso di circa 90 mila euro; davanti alle chiese uova, con un incasso di ,35 euro; nelle scuole uova, raccolti ,51 euro; in altri enti uova, con un incasso di Paesi del comprensorio di Termini Imerese (Aliminusa, Caccamo, Campofelice di Roccella, Castelbuono, Cerda, Ciminna, Finale, Lascari, Misilmeri, Montemaggiore, Pollina,Termini Imerese, Trabia, Vallelunga, Ventimiglia, Villabate), vendute uova e ,50 euro di incasso. Altri paesi. In provincia di Palermo: Alia, Balestrate, Bagheria, Blufi, Bompietro, Borgetto, Caltavuturo, Campofelice di F., Camporeale, Capaci, Carini, Campofiorito, Castellana, Castronovo, Cefalù, Collesano, Contessa Ent., Corleone, Ficarazzi, Gangi, Giardinello, Giuliana, Godrano, Isola delle Femmine, Lercara, Monreale, Palazzo Adriano, Partinico, Petralia Sop., Petralia Sott., Piana degli Alb., Polizzi Generosa, Prizzi, Roccamena, S.Mauro Castelverde, Sciara, Terrasini, Valledolmo, Villagrazia. In provincia di Trapani: Alcamo, Calatafimi, Castellammare, Castelvetrano, Custonaci, Marsala, Mazara del Vallo, Pantelleria, Partanna, Salemi, Trapani, Trappeto, Valderice. Enna. Vendute uova, incasso di ,70 euro. Ascoltare è curare Incontro allo Steri Curare la malattia, sapendo ascoltare il paziente. Per chi si prepara a diventare medico l approccio umano alla cura, la capacità di entrare in contatto con l altro sono qualità indispensabili. È la sollecitazione che l Ail di Palermo e Auletta99 hanno lanciato ai vertici universitari, durante il convegno su La relazione medico-paziente in ambito onco-ematologico: la necessità di una formazione, che si è tenuto lo scorso 14 aprile, nella Sala magna dello Steri, a Palermo. Cabaret solidale per il nuovo ecografo Una serata di risate e solidarietà. È Un sorriso per la vita, lo spettacolo di musica e cabaret, organizzato dall Ail Palermo lo scorso 18 maggio, che ha riempito il teatro Golden. Grazie alla partecipazione degli artisti Antonio Pandolfo, Gianni Nanfa, Toti e Totino, Ivan Fiore, Sergio Vespertino e i Las Congas, presentati da Gerardo Di Liberto e Stefania Scordio, sono stati raccolti, al netto delle spese, 9 mila euro per l acquisto di un ecografo per i malati assistiti all ospedale C ervello. Premio Agorà ai 15 anni di Ail Il Premio Agorà d argento regionale come migliore campagna sociale del 2009 è stato assegnato all Ail Palermo. La commissione, nella valutazione, ha tenuto conto di tutti gli strumenti messi in campo per la promozione dell evento speciale dei 15 anni della presenza di Ail a Palermo. La premiazione è avvenuta lo scorso 12 giugno, all Arsenale del mare. Hanno ritirato il prestigioso riconoscimento il responsabile dell agenzia Excalibur, Giacomo Ferrito, e il presidente di Ail Palermo, Pino Toro. AIL NEWS PALERMO Giugno 2010 PAG. 7

8 L obiettivo Itaca day, cura in barca a vela In occasione della Giornata nazionale contro le leucemie, i linfomi e il mieloma, che si terrà il 21 giugno, l Ail partecipa al Progetto Itaca, volto alla riabilitazione psicologica e al miglioramento della qualità della vita dei malati ematologici attraverso la velaterapia. Il progetto prevede la presenza, su barche a vela, di pazienti che possono sperimentarsi in situazioni mai provate. Due barche oceaniche circumnavigheranno l Italia, compiendo un viaggio di oltre miglia, che toccherà diversi porti italiani. Il 14 giugno saranno a Palermo, dove il 15 giugno si svolgerà l Itaca Day, dalle 11,30 alle 16,30. Un gruppo di pazienti ematologici, accompagnato dagli infermieri, avrà la possibilità di imbarcarsi per vivere l esperienza di una regata amatoriale. Velisti in azione su una delle barche del Progetto Itaca Grazie per le offerte euro in due mesi Tantissimi i sostenitori che da ogni parte della Sicilia non hanno fatto mancare donazioni e offerte all associazione. Negli ultimi due mesi sono stati raccolti euro. Un grazie speciale alle famiglie Di Stefano, Tamminello, Ippolito, Manno,Marsiglia, Plaja, Favazzo, Trupia, Mogavero, Gaglio, Milito, Sutera/Scaglione, Glorioso/Agnello, Gravagno, Gattuso e Perrone. I fondi raccolti serviranno per migliorare la qualità delle cure dei pazienti e supportare l assistenza domiciliare. È questo l obiettivo speciale che si prefigge l Ail di Palermo, che aspira a estendere questa opportunità a tutta la provincia. Un aiuto prezioso per i malati e i loro familiari, che consente di alleviare la sofferenza e aumentare le possibilità di guarigione. Donazioni I Nostri Servizi La sede di Ail Palermo è all interno dell ospedale Vincenzo Cervello, in via Trabucco 180. Informazioni e prenotazioni telefonando al numero o inviando un messaggio mail ad La segreteria è aperta dal lunedì al venerdì, dalle 8,30 alle 13 e dalle 15,30 alle 17,30. I servizi resi dai volontari all interno dell ospedale Cervello Centro d accoglienza (da lunedì a venerdì, orario 8,30-12,30) Ambulatorio di Ematologia (da lunedì a venerdì, orario 8,30-12,30) Day-hospital di Ematologia (da lunedì a venerdì, orario 10,30-12,30) Medicina trasfusionale (da lunedì a venerdì, orario 8,30-12,30) Reparto di Ematologia I con trapianto di midollo osseo (da lunedì a venerdì, orario 10,30-12,30) Reclutamento e formazione dei volontari (per info telefonare in segreteria) Altri servizi Casa Ail La Coccinella, via Parrini 14, per pazienti ematologici e familiari fuorisede (prenotazioni telefonando in segreteria) Assistenza domiciliare gestita dal reparto di Ematologia e finanziata da Ail. PAG. 8 AIL NEWS PALERMO Giugno 2010

La Tariffa del Servizio Idrico Integrato

La Tariffa del Servizio Idrico Integrato La Tariffa del Servizio Idrico Integrato LA TARIFFA: Convenzione di gestione ATO1 Palermo 14-06-2007 Ai sensi dell articolo n.18 della Convenzione di Gestione: a) La tariffa costituisce il corrispettivo

Dettagli

Da vent anni a Palermo

Da vent anni a Palermo Periodico dell Associazione Italiana contro le Leucemie - Linfomi e Mieloma Palermo ANNO XVI - NUMERO 1 - MARZO 2014 Da vent anni a Palermo Palermo compie quest anno venti anni. Sono stati anni in cui

Dettagli

Sai cosa fa l AIL per il reparto di Oncoematologia Pediatrica di Padova?

Sai cosa fa l AIL per il reparto di Oncoematologia Pediatrica di Padova? L A.I.L. - Sezione di Padova ONLUS e la Clinica di Oncoematologia Pediatrica di Padova dal 1975 INSIEME per la VITA Sai cosa fa l AIL per il reparto di Oncoematologia Pediatrica di Padova? Passato, presente,

Dettagli

Sai cosa fa l AIL per l Unità Operativa di Ematologia e Immunologia Clinica?

Sai cosa fa l AIL per l Unità Operativa di Ematologia e Immunologia Clinica? L A.I.L. - Sezione di Padova ONLUS e l U.O. di Ematologia e Immunologia Clinica di Padova INSIEME per la VITA Sai cosa fa l AIL per l Unità Operativa di Ematologia e Immunologia Clinica? Passato, presente,

Dettagli

INFORMASALUTE PALERMO. I Servizi Sanitari di. e Provincia. Accesso al Servizio Sanitario Nazionale per i cittadini non comunitari

INFORMASALUTE PALERMO. I Servizi Sanitari di. e Provincia. Accesso al Servizio Sanitario Nazionale per i cittadini non comunitari Progetto cofinanziato da UNIONE EUROPEA ISTITUTO NAZIONALE SALUTE, MIGRAZIONI E POVERTÀ MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELL INTERNO Fondo Europeo per l'integrazione dei cittadini di Paesi terzi INFORMASALUTE

Dettagli

Non fermare la ricerca

Non fermare la ricerca Periodico dell Associazione Italiana contro le Leucemie - Linfomi e Mieloma Palermo ANNO XIII - NUMERO 3 - NOVEMBRE 2011 Non fermare la ricerca Anche quest anno l Ail, dall 8 all 11 dicembre, popolerà

Dettagli

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2012

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2012 REGIONE AGRARIA N : 1 REGIONE AGRARIA N : 2 MONTAGNA INTERNA - MONTAGNA DI CORLEONE Comuni di: CORLEONE, GODRANO, PALAZZO ADRIANO, PRIZZI MONTAGNA INTERNA- MADONIE OCCIDENTALI Comuni di: ALIA, CASTRONUOVO

Dettagli

Ristrutturare il reparto Dovremmo essere molto soddisfatti

Ristrutturare il reparto Dovremmo essere molto soddisfatti SUD2/0076/05.2014 Periodico dell Associazione Italiana contro le Leucemie - Linfomi e Mieloma Palermo ANNO XVII - NUMERO 1 - Marzo 2015 Ristrutturare il reparto Dovremmo essere molto soddisfatti della

Dettagli

Altavilla Altofonte. AST da Bagheria

Altavilla Altofonte. AST da Bagheria DESTINAZIONE Alia Alimena Aliminusa Altavilla Altofonte Aspra Bagheria Balestrate Baucina Belmonte Mezzagno Bisaquino Blufi Bolognetta Bompietro Borgetto Caccamo Caltavuturo Campofelice Fitalia Campofelice

Dettagli

PROGRAMMA AVIS E CITTADINANZA SOLIDALE. Programma Avis e cittadinanza solidale

PROGRAMMA AVIS E CITTADINANZA SOLIDALE. Programma Avis e cittadinanza solidale PROGRAMMA AVIS E CITTADINANZA SOLIDALE La presente ricerca è basata sulla somministrazione di un questionario con metodo CAPI ai 25 Presidenti delle Avis Comunali coinvolte nel programma. COMPOSIZIONE

Dettagli

Alzando gli occhi al cielo i nostri

Alzando gli occhi al cielo i nostri SUD2/0076/05.2014 Periodico dell Associazione Italiana contro le Leucemie - Linfomi e Mieloma Palermo ANNO XVI - NUMERO 3 - Novembre 2014 Una stella per la vita Alzando gli occhi al cielo i nostri desideri

Dettagli

Sede nazionale: Via Ravenna, 34 00161 Roma - Tel.: 06.4403763 www.ail.it

Sede nazionale: Via Ravenna, 34 00161 Roma - Tel.: 06.4403763 www.ail.it marsteller/ B-M Healthcare Sede nazionale: Via Ravenna, 34 00161 Roma - Tel.: 06.4403763 www.ail.it IN COLLABORAZIONE CON: SI RINGRAZIA: PER AVER SOSTENUTO L AIL NELLA DIFFUSIONE DI QUESTO MESSAGGIO. L

Dettagli

IL DONO È ALTRUISMO. UN AIUTO PER LA RICERCA È SOLIDARIETÀ. INSIEME DANNO UNA SPERANZA AL MONDO.

IL DONO È ALTRUISMO. UN AIUTO PER LA RICERCA È SOLIDARIETÀ. INSIEME DANNO UNA SPERANZA AL MONDO. IL DONO È ALTRUISMO. UN AIUTO PER LA RICERCA È SOLIDARIETÀ. INSIEME DANNO UNA SPERANZA AL MONDO. SABATO 21 E DOMENICA 22 NOVEMBRE Centro d Abruzzo Ipercoop San Giovanni Teatino www.centrodabruzzo.com Chi

Dettagli

Un lungo viaggio nel mare della solidarietà a bordo della barca a vela dell AIL

Un lungo viaggio nel mare della solidarietà a bordo della barca a vela dell AIL Sognando Itaca VI Edizione Giugno 2014 -------------------------------------------- Un lungo viaggio nel mare della solidarietà a bordo della barca a vela dell AIL --------------------------------------------

Dettagli

TRIBUNALE DI TERMINI IMERESE

TRIBUNALE DI TERMINI IMERESE TRIBUNALE DI TERMINI IMERESE VERBALE DELLA COMMISSIONE PER LA FORMAZIONE DEGLI ELENCHI DEI GIUDICI POPOLARI DI CORTE DI ASSISE E DI ASSISE DI APPELLO BIENNIO 2012-2013 L'anno 2012 il giorno 22 del mese

Dettagli

ELENCO SPORTELLI BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO OPERANTI IN SICILIA

ELENCO SPORTELLI BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO OPERANTI IN SICILIA BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO PROVINCIA SPORTELLI TELEFONO BCC Don Rizzo Alcamo (TP) 9 0924 591111 1. Agenzia di Sede (Alcamo) Trapani 2. Agenzia di città (Alcamo) 3. Agenzia di Calatafimi 4. Castellammare

Dettagli

Cari amici e colleghi, le Cure Primarie svolgono in ambito oncologico un ruolo di

Cari amici e colleghi, le Cure Primarie svolgono in ambito oncologico un ruolo di PRESIDENTI Francesco Paolo Selvaggi Giorgina Specchia COMITATO ORGANIZZATORE COMITATO SCIENTIFICO Michele Battaglia Saverio Cinieri Giovanni B. D Errico Antonio Infantino Angelo Paradiso SEGRETERIA SCIENTIFICA

Dettagli

Nuove cure per i cronici

Nuove cure per i cronici Periodico dell Associazione Italiana contro le Leucemie - Linfomi e Mieloma Palermo ANNO XIII - NUMERO 2 - GIUGNO 2011 Nuove cure per i cronici Il 18 giugno si terrà allo Steri di Palermo il primo incontro

Dettagli

PIANO DI FORMAZIONE per i docenti neoimmessi in ruolo 2014/2015: sperimentare un modello innovativo per l anno di prova

PIANO DI FORMAZIONE per i docenti neoimmessi in ruolo 2014/2015: sperimentare un modello innovativo per l anno di prova PIANO DI FORMAZIONE per i docenti neoimmessi in ruolo 2014/2015: sperimentare un modello innovativo per l anno di prova ITET PIO LA TORRE PALERMO 20 APRILE 2015 Nicoletta Lipani La Circolare MIUR 6768

Dettagli

Adistanza di dieci anni dalla

Adistanza di dieci anni dalla Periodico dell Associazione Italiana contro le Leucemie - Linfomi e Mieloma Palermo ANNO XIV - NUMERO 2 - GIUGNO 2012 Linfomi da sconfiggere Adistanza di dieci anni dalla prima Conferenza, è stata organizzata

Dettagli

www.fondazionehumanitas.it

www.fondazionehumanitas.it al servizio del malato e della sua famiglia www.fondazionehumanitas.it LA FONDAZIONE Sostenere e promuovere la qualità di vita del malato e della sua famiglia durante e dopo l esperienza in ospedale. E

Dettagli

Gli Organi. I soci fondatori sono: Francesco Orefice (Presidente) Simona Catuogno (Segretario) Mariavittoria Cicellin

Gli Organi. I soci fondatori sono: Francesco Orefice (Presidente) Simona Catuogno (Segretario) Mariavittoria Cicellin La nostra missione La A.V.E.P. Onlus è un Associazione di volontariato che dal 2009 si propone di raccogliere fondi per finanziare programmi di miglioramento organizzativo e strutturale del Reparto di

Dettagli

Art. 1 Principi. Art. 2 Finalità

Art. 1 Principi. Art. 2 Finalità LEGGE REGIONALE 21 agosto 2007, n. 20 Disposizioni per la promozione ed il sostegno dei centri di antiviolenza e delle case di accoglienza per donne in difficoltà. (BUR n. 15 del 16 agosto, supplemento

Dettagli

L ematologia va in barca a vela

L ematologia va in barca a vela Periodico dell Associazione Italiana contro le Leucemie - Linfomi e Mieloma Palermo ANNO XV - NUMERO 2 - Giugno 2013 La cura scioglie le vele L ematologia va in barca a vela per risollevare il morale e

Dettagli

INSIEME CONTRO IL TUMORE!

INSIEME CONTRO IL TUMORE! INSIEME CONTRO IL TUMORE! Informativa della Lega per la Lotta contro i Tumori di Bolzano Bolzano - Merano www.liltbolzanobozen.com info@liltbolzanobozen.com CHI SIAMO Siamo la sezione provinciale di Bolzano

Dettagli

VOL. 6. Progetto S STEGNO. A chi rivolgersi. in caso di necessità

VOL. 6. Progetto S STEGNO. A chi rivolgersi. in caso di necessità Progetto S STEGNO VOL. 6 A chi rivolgersi in caso di necessità A chi rivolgersi in caso di necessità 118 ORE Il 118 è il numero telefonico attivo in Italia per la richiesta di soccorso sanitario. È un

Dettagli

DISTRETTO di PRESIDIO di ORE BUTERA 24 BUTERA 24 CAMPOFRANCO 24 CAMPOFRANCO 24 CAMPOFRANCO 24 CAMPOFRANCO 24 MARIANOPOLI 24 MARIANOPOLI 24

DISTRETTO di PRESIDIO di ORE BUTERA 24 BUTERA 24 CAMPOFRANCO 24 CAMPOFRANCO 24 CAMPOFRANCO 24 CAMPOFRANCO 24 MARIANOPOLI 24 MARIANOPOLI 24 AUSL N 2 CALTANISSETTA ZONE CARENTI AL 01 - SETTEMBRE 2008 DISTRETTO di PRESIDIO di ORE BUTERA 24 BUTERA 24 CAMPOFRANCO 24 CAMPOFRANCO 24 CAMPOFRANCO 24 CAMPOFRANCO 24 MARIANOPOLI 24 MARIANOPOLI 24 MAZZARINO

Dettagli

CENTRO RESIDENZIALE CURE PALLIATIVE - HOSPICE SAN MARCO -

CENTRO RESIDENZIALE CURE PALLIATIVE - HOSPICE SAN MARCO - CENTRO RESIDENZIALE CURE PALLIATIVE - HOSPICE SAN MARCO - PERCORSO ASSISTENZIALE PER PAZIENTI TERMINALI Indice 2 1. Premessa 3 2. Attività dell Hospice San Marco 3 3. Obiettivi 4 4. Criteri di Ammissione

Dettagli

ABIO Brianza - Associazione per il Bambino in Ospedale Ospedale San Gerardo - Via Pergolesi 33-20900 Monza Villa Serena, 2 Piano

ABIO Brianza - Associazione per il Bambino in Ospedale Ospedale San Gerardo - Via Pergolesi 33-20900 Monza Villa Serena, 2 Piano ABIO Brianza - Associazione per il Bambino in Ospedale Villa Serena, 2 Piano Tel. 039 233 3653-039 233 9443 Fax 039233 2450 E-mail abiobrianza@hsgerardo.org Sito www.abiobrianza.org Da lunedì a venerdì,

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: Avere cura: un valore, un impegno, una opportunità SETTORE e Area di Intervento: ASSISTENZA Pazienti affetti da patologie temporaneamente e/o permanentemente

Dettagli

Alla c.a.: - Direttore Generale - p.c.: Ufficio Protocollo OGGETTO: PRESENTAZIONE PROGETTO GRUPPO DI LAVORO EMATOLOGIA

Alla c.a.: - Direttore Generale - p.c.: Ufficio Protocollo OGGETTO: PRESENTAZIONE PROGETTO GRUPPO DI LAVORO EMATOLOGIA Struttura Complessa di ONCOLOGIA MEDICA ED EMATOLOGIA Azienda Ospedaliera CARLO POMA - v.le Albertoni, 1 46100 Mantova (Direttore Dr. Enrico Aitini) Gruppo di LavoroEmatologia Dr. Maria Donatella Zamagni,

Dettagli

Progetti di marketing sociale 2011

Progetti di marketing sociale 2011 Progetti di marketing sociale 2011 Clown in corsia La medicina del buonumore Il sorriso e il buonumore portati da un clown possono incidere positivamente sui tempi di guarigione del paziente. Il progetto

Dettagli

ASCOLTO Secondo noi l ascolto è la necessaria premessa per l accoglienza e la comprensione dei bisogni della persona malata e dei suoi familiari.

ASCOLTO Secondo noi l ascolto è la necessaria premessa per l accoglienza e la comprensione dei bisogni della persona malata e dei suoi familiari. LA CARTA DEI VALORI ASCOLTO Secondo noi l ascolto è la necessaria premessa per l accoglienza e la comprensione dei bisogni della persona malata e dei suoi familiari. DIGNITÀ Ci impegniamo ogni giorno per

Dettagli

Fondazione Ariel. 2003-2013: da 10 anni stella guida delle famiglie con bambini disabili

Fondazione Ariel. 2003-2013: da 10 anni stella guida delle famiglie con bambini disabili Fondazione Ariel 2003-2013: da 10 anni stella guida delle famiglie con bambini disabili La Paralisi Cerebrale Infantile Una malatti a non prevenibile In Italia, un bambino su 500 nuovi nati è affetto da

Dettagli

I contributi all A.L.C. - ONLUS - possono essere detratti dalla dichiarazione dei redditi in base all art. 13 D.LGS. n. 460 del 4/12/97.

I contributi all A.L.C. - ONLUS - possono essere detratti dalla dichiarazione dei redditi in base all art. 13 D.LGS. n. 460 del 4/12/97. L Associazione Laura Coviello è nata nel 1996, indipendente e senza fini di lucro, con lo scopo di aiutare i malati leucemici con informazioni mirate e specifiche e sostenere il Centro Trapianti di Midollo

Dettagli

LAVORO PER LA SALUTE MENTALE: dall intrattenimento all impresa sociale. Livorno 31 maggio 2011

LAVORO PER LA SALUTE MENTALE: dall intrattenimento all impresa sociale. Livorno 31 maggio 2011 LAVORO PER LA SALUTE MENTALE: dall intrattenimento all impresa sociale Livorno 31 maggio 2011 1993 PRIMO GRUPPO DI AUTO AIUTO CLINICA PSICHIATRICA OSPEDALE PISA 1999 IL GRUPPO SI SPOSTA SUL TERRITORIO

Dettagli

Aiutaci a guarire un bambino in più.

Aiutaci a guarire un bambino in più. Aiutaci a guarire un bambino in più. sommario CHI SIAMO IL NOSTRO SOGNO: GUARIRE UN BAMBINO IN PIÙ. TRENT ANNI DI SOGNI REALIZZATI 2013 IL NUOVO CENTRO I NUMERI DI UNA GRANDE FORZA LE AREE DI INTERVENTO

Dettagli

SC ONCOLOGIA CHE COSA È UTILE SAPERE

SC ONCOLOGIA CHE COSA È UTILE SAPERE SC ONCOLOGIA CHE COSA È UTILE SAPERE DOVE ANDARE PER cominciare un percorso oncologico, prenotare una visita CENTRO ACCOGLIENZA E SERVIZI (CAS): Ospedale U. Parini, blocco D, piano -1 È la struttura dedicata

Dettagli

ASSISTENZA CONTINUATIVA INTEGRATA PER PAZIENTI AFFETTI DA TUMORI CEREBRALI Dall ospedale all assistenza domiciliare alle cure palliative.

ASSISTENZA CONTINUATIVA INTEGRATA PER PAZIENTI AFFETTI DA TUMORI CEREBRALI Dall ospedale all assistenza domiciliare alle cure palliative. ASSISTENZA CONTINUATIVA INTEGRATA PER PAZIENTI AFFETTI DA TUMORI CEREBRALI Dall ospedale all assistenza domiciliare alle cure palliative. Il modello di cure domiciliari integrate in sperimentazione all

Dettagli

LA LAMPADA DI ALADINO Associazione Onlus per l assistenza globale al malato oncologico

LA LAMPADA DI ALADINO Associazione Onlus per l assistenza globale al malato oncologico Chi siamo Associazione nata a Brugherio nel 2000 da un gruppo di persone che ha vissuto l esperienza del tumore, convinti della necessità di dare risposta alle molteplici e complesse problematiche che

Dettagli

PAZIENTI, FAMIGLIARI, DONATORI DI MIDOLLO E MEDICI SI INCONTRANO IN OCCASIONE DI UN CONVEGNO INTERNAZIONALE

PAZIENTI, FAMIGLIARI, DONATORI DI MIDOLLO E MEDICI SI INCONTRANO IN OCCASIONE DI UN CONVEGNO INTERNAZIONALE COMUNICATO STAMPA Milano, Lunedì 17 Marzo 2014 PAZIENTI, FAMIGLIARI, DONATORI DI MIDOLLO E MEDICI SI INCONTRANO IN OCCASIONE DI UN CONVEGNO INTERNAZIONALE A la fine di questo mese, in occasione del 40

Dettagli

Ufficio Stampa mercoledì 17 dicembre 2014. Il ringraziamento della Direzione Aziendale per questa importante donazione

Ufficio Stampa mercoledì 17 dicembre 2014. Il ringraziamento della Direzione Aziendale per questa importante donazione PRATO La generosità della Fondazione Sandro Pitigliani per la lotta contro i tumori Il ringraziamento della Direzione Aziendale per questa importante donazione Strumenti ed attrezzature per migliorare

Dettagli

DONAZIONE E TRAPIANTO DI ORGANI

DONAZIONE E TRAPIANTO DI ORGANI DONAZIONE E TRAPIANTO DI ORGANI Si può essere solidali con il prossimo in molti modi: con l aiuto ai deboli, il soccorso ai bisognosi, il conforto per chi soffre; ma la donazione degli organi rappresenta

Dettagli

Le cure palliative domiciliari

Le cure palliative domiciliari Le cure palliative domiciliari Associazione per l Assistenza Domiciliare Oncologica - ONLUS VERONA Medicina palliativa...il meglio possibile, quando tutto ormai sembra impossibile... CHE COSA SONO LE CURE

Dettagli

SOLLIEVO Attraverso le cure palliative cerchiamo di portare sollievo dalla sofferenza fisica, psicologica, relazionale e spirituale.

SOLLIEVO Attraverso le cure palliative cerchiamo di portare sollievo dalla sofferenza fisica, psicologica, relazionale e spirituale. LA CARTA DEI VALORI ASCOLTO Secondo noi l ascolto è la necessaria premessa per l accoglienza e la comprensione dei bisogni della persona malata e dei suoi familiari. DIGNITÀ Ci impegniamo ogni giorno per

Dettagli

7 domande sui tumori. Convivere con la malattia

7 domande sui tumori. Convivere con la malattia 1. 7 domande sui tumori 2. Convivere con la malattia Dott. Andrea Angelo Martoni Direttore Unità Operativa di Oncologia Medica Policlinico S.Orsola-Malpighi Bologna 1. Cosa sono i tumori? i tumori Malattia

Dettagli

Gruppo Italiano LES. Milano Sabato 23 Ottobre 2010

Gruppo Italiano LES. Milano Sabato 23 Ottobre 2010 Gruppo Italiano LES Milano Sabato 23 Ottobre 2010 INCONTRO MEDICI PAZIENTI e Assemblea Sociale Maria Teresa Tuccio Presidente Gruppo LES Gruppo Italiano LES Informazione Chi siamo e cosa facciamo è da

Dettagli

UO di Anestesia Rianimazione e Terapia del Dolore direttore Dr. Maria i. Lucia. La rete di Terapia. le cefalee: prospettive

UO di Anestesia Rianimazione e Terapia del Dolore direttore Dr. Maria i. Lucia. La rete di Terapia. le cefalee: prospettive UO di Anestesia Rianimazione e Terapia del Dolore direttore Dr. Maria i Lucia i La rete di Terapia del Dolore e le cefalee: stato attuale e prospettive Epidemiologia del dolore cronico In occidente: 39%

Dettagli

Corri con la tua Azienda la maratona della solidarietà con la Lilt!

Corri con la tua Azienda la maratona della solidarietà con la Lilt! Domenica 12 aprile 2015 Corri, dona, vinci Corri con LILT la Milano Marathon Trasforma una passione in una Missione Solidale Corri con la tua Azienda la maratona della solidarietà con la Lilt! Il 12 aprile

Dettagli

LO PSICOLOGO DELLA SALUTE IN OSPEDALE: L ESPERIENZA DELLA SICILIA

LO PSICOLOGO DELLA SALUTE IN OSPEDALE: L ESPERIENZA DELLA SICILIA S.I.P.S.A. Società Italiana di Psicologia della Salute X Congresso Nazionale Orvieto 10/12 maggio 2013 LO PSICOLOGO DELLA SALUTE IN OSPEDALE: L ESPERIENZA DELLA SICILIA Paolo Bozzaro Presidente Ordine

Dettagli

Oggetto: Protocollo d intesa MIUR-ADMO (Associazione donatori midollo osseo).

Oggetto: Protocollo d intesa MIUR-ADMO (Associazione donatori midollo osseo). Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per lo Studente, l Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione Ufficio 6 Prot.n.2854-15/04/2010

Dettagli

Linee guida per i diritti dei malati di cancro in Europa

Linee guida per i diritti dei malati di cancro in Europa LEGA ITALIANA PER LA LOTTA CONTRO I TUMORI Linee guida per i diritti dei malati di cancro in Europa A cura della Rete europea per i diritti e i doveri dei pazienti e degli operatori sanitari della Association

Dettagli

CARTA DEL SERVIZIO CURE PALLIATIVE domiciliari ed Hospice ultima revisione agosto 2010

CARTA DEL SERVIZIO CURE PALLIATIVE domiciliari ed Hospice ultima revisione agosto 2010 Azienda provinciale per i Servizi Sanitari Distretto di Trento e Valle dei Laghi Rotaliana e Paganella - Cembra U.O. ASSISTENZA PRIMARIA Centro Servizi Sanitari Viale Verona 38123 Trento - CARTA DEL SERVIZIO

Dettagli

LA RETE DELLE CURE PALLIATIVE NELL ASL 2 SAVONESE

LA RETE DELLE CURE PALLIATIVE NELL ASL 2 SAVONESE CENTRO DI TERAPIA DEL DOLORE E CURE PALLIATIVE Direttore: dott. Marco Bertolotto LA RETE DELLE CURE PALLIATIVE NELL ASL 2 SAVONESE Le Cure Palliative forniscono il sollievo dal dolore e da altri gravi

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 4949 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI SAVINO, MELONI, ROCCELLA, ANGELI, BARBIERI, COMPA- GNON, DE NICHILO RIZZOLI, DELFINO, DI

Dettagli

Bilancio 2007 dell Associazione di Volontariato Casa di Zaccheo ONLUS

Bilancio 2007 dell Associazione di Volontariato Casa di Zaccheo ONLUS dell Associazione di Volontariato Casa di Zaccheo ONLUS Elenco dei Soci aggiornato all 8 febbraio 2008...2 Cariche sociali all 8 febbraio 2008...2 Consenso al trattamento dei dati personali...2 Lettera

Dettagli

Questionario Informativo

Questionario Informativo Medicina del Dolore e Cure Palliative Questionario Informativo Gentile Signore, Gentile Signora, Le chiediamo solo pochi minuti del Suo tempo per compilare il presente questionario: poche domande che hanno

Dettagli

Ministero della Pubblica Istruzione

Ministero della Pubblica Istruzione Ministero della Pubblica Istruzione ADMO Associazione dei Donatori di Midollo Osseo PROTOCOLLO D INTESA Il Ministero della Pubblica Istruzione e l ADMO, Associazione dei Donatori di Midollo Osseo VISTA

Dettagli

Dott. Claudio Verusio. S C di Oncologia Medica A.O Busto Arsizio - Presidio di Saronno

Dott. Claudio Verusio. S C di Oncologia Medica A.O Busto Arsizio - Presidio di Saronno Dott. Claudio Verusio S C di Oncologia Medica A.O Busto Arsizio - Presidio di Saronno Sponsor: Ministry of Health and Lombardia Region HUCARE project Humanization of CAncer care in Italy: implementation

Dettagli

Invio comunicazione La compagna continua

Invio comunicazione La compagna continua PIANO OPERATIVO COLLEGATO AL BILANCIO DI PREVISIONE 2015 Previsto dall OdG approvato dall Assemblea del 26 maggio 2015 Interventi adottati con l approvazione del bilancio 2015 da parte dell Assemblea consortile

Dettagli

In Sicilia le aree di Augusta-Siracusa,

In Sicilia le aree di Augusta-Siracusa, Periodico dell Associazione Italiana contro le Leucemie - Linfomi e Mieloma Palermo ANNO XV - NUMERO 1 - Marzo 2013 Inquinamento e tumori In Sicilia le aree di Augusta-Siracusa, Gela, Milazzo sono state

Dettagli

Natale 2014 INSIEME AD AIL IL TUO REGALO DIVENTA UN GESTO CONCRETO DI SOLIDARIETÀ

Natale 2014 INSIEME AD AIL IL TUO REGALO DIVENTA UN GESTO CONCRETO DI SOLIDARIETÀ Natale 2014 INSIEME AD AIL IL TUO REGALO DIVENTA UN GESTO CONCRETO DI SOLIDARIETÀ OGNI REGALO È UN CONTRIBUTO PREZIOSO L IMPEGNO DI AIL MILANO Quest anno, per Natale, pensate a un regalo diverso: gradito

Dettagli

PROGRAMMA 1 RIDUZIONE DELLE DISPARITÀ NELL ACCESSO DEI PAZIENTI AI MEZZI DIAGNOSTICI E ALLE TERAPIE

PROGRAMMA 1 RIDUZIONE DELLE DISPARITÀ NELL ACCESSO DEI PAZIENTI AI MEZZI DIAGNOSTICI E ALLE TERAPIE PROGRAMMA 1 RIDUZIONE DELLE DISPARITÀ NELL ACCESSO DEI PAZIENTI AI MEZZI DIAGNOSTICI E ALLE TERAPIE ex. Art. 3 Rete solidale e collaborazioni internazionali del DM del 21 luglio 2006 Programma straordinario

Dettagli

QUI NESTORE Bollettino mensile settembre 2015

QUI NESTORE Bollettino mensile settembre 2015 QUI NESTORE Bollettino mensile settembre 2015 Calendario iniziative interne 29/10/2015 Convegno presentazione risultati Progetto Outplacement per il Sociale Il progetto Outplacement per il Sociale è un

Dettagli

Alimentare la Salute. www.sanit.org. XI edizione: dal 14 al 17 Dicembre 2014 Palazzo dei Congressi Roma, P.le Kennedy 1.

Alimentare la Salute. www.sanit.org. XI edizione: dal 14 al 17 Dicembre 2014 Palazzo dei Congressi Roma, P.le Kennedy 1. XI edizione: dal 14 al 17 Dicembre 2014 Palazzo dei Congressi Roma, P.le Kennedy 1. Ingresso gratuito Alimentare la Salute Direzione scientifica: Organizzato da: Con il patrocinio di: www.sanit.org Segreteria

Dettagli

Scuola in Ospedale. San Gerardo di Monza Istituto Comprensivo Salvo D Acquisto

Scuola in Ospedale. San Gerardo di Monza Istituto Comprensivo Salvo D Acquisto Scuola in Ospedale San Gerardo di Monza Istituto Comprensivo Salvo D Acquisto Scuola primaria- Scuola secondaria di I grado -Scuola secondaria di II grado INDAGINE SULLA SODDISFAZIONE DEL SERVIZIO EDUCATIVO

Dettagli

CELLULE STAMINALI. LA RICERCA ENTRA NEL VIVO.

CELLULE STAMINALI. LA RICERCA ENTRA NEL VIVO. CELLULE STAMINALI. LA RICERCA ENTRA NEL VIVO. CELLULE STAMINALI. LA RICERCA ENTRA NEL VIVO. Fin dalla sua fondazione per opera di padre Agostino Gemelli, l Università Cattolica del Sacro Cuore ha orientato

Dettagli

Merate: Vita che dona vita. La donazione al centro del convegno tra associazioni ed enti

Merate: Vita che dona vita. La donazione al centro del convegno tra associazioni ed enti Scritto Mercoledì 23 maggio 2012 alle 17:42 Merate: Vita che dona vita. La donazione al centro del convegno tra associazioni ed enti Mielomi, leucemie, linfomi, neoplasie del sangue: sempre più spesso

Dettagli

Le Cure Domiciliari per i Malati con Problemi Ematologici

Le Cure Domiciliari per i Malati con Problemi Ematologici Le Cure Domiciliari per i Malati con Problemi Ematologici Claudio Cartoni Cure Palliative, Ematologia Policlinico Umberto I, Roma Associazione contro le Leucemie, Linfomi e Mieloma DESTINATARI E SETTING

Dettagli

Alla fine degli anni'60, in tutta Europa iniziano a svilupparsi strutture di informazione dedicate ai giovani.

Alla fine degli anni'60, in tutta Europa iniziano a svilupparsi strutture di informazione dedicate ai giovani. Agenzia Territoriale per i Giovani Concept e strategie future Caccamo, 14 luglio 2010 Aula Consiliare Mico Geraci ore 17,00 Storia degli Informagiovani in Italia Alla fine degli anni'60, in tutta Europa

Dettagli

Banca del Sangue Cordonale di Cagliari Una possibilità in più per tutti

Banca del Sangue Cordonale di Cagliari Una possibilità in più per tutti Banca del Sangue Cordonale di Cagliari Una possibilità in più per tutti Sede: Piano terra, Presidio Ospedaliero Binaghi via Is Guadazzonis n.2-09126 Cagliari Struttura della Banca del Sangue Cordonale

Dettagli

Curriculum Vitae Europass. Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i)

Curriculum Vitae Europass. Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) LUIGI CAVANNA Azienda USL, Ospedale di Piacenza, via Taverna, 49, 29100 Piacenza. Dipartimento di Oncologia-Ematologia.

Dettagli

Trent anni con un unico obiettivo: guarire un bambino in più. Trent anni di sogni realizzati

Trent anni con un unico obiettivo: guarire un bambino in più. Trent anni di sogni realizzati Trent anni con un unico obiettivo: guarire un bambino in più Dal 1979 il Comitato Maria Letizia Verga Onlus riunisce genitori, amici e operatori sanitari con l'obiettivo di dare ai bambini malati di leucemia

Dettagli

PROPOSTA DI PARTNERSHIP PER AZIENDE SOCIALMENTE RESPONSABILI

PROPOSTA DI PARTNERSHIP PER AZIENDE SOCIALMENTE RESPONSABILI PROPOSTA DI PARTNERSHIP PER AZIENDE SOCIALMENTE RESPONSABILI LA NUOVA CASA DI ANDREA PARCO BELLOSGUARDO ROMA Associazione Andrea Tudisco: la missione L Associazione Andrea Tudisco Onlus nasce nel 1997

Dettagli

10 anni di. Ematologia a Venezia. Convegno. 25 novembre 2004. 26 novembre 2004 PROGRAMMA. Venezia, Mestre, Prof. Teodoro Chisesi

10 anni di. Ematologia a Venezia. Convegno. 25 novembre 2004. 26 novembre 2004 PROGRAMMA. Venezia, Mestre, Prof. Teodoro Chisesi 25 novembre 2004 Venezia, Convegno Biblioteca S. Domenico O.C. SS. Giovanni e Paolo 10 anni di Ematologia a Venezia Prof. Teodoro Chisesi 26 novembre 2004 Mestre, Laguna Palace Hotel and Conference Center

Dettagli

MODULO INFORMATIVO PER IL COUNSELLING SULLA RACCOLTA E CONSERVAZIONE DEL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE

MODULO INFORMATIVO PER IL COUNSELLING SULLA RACCOLTA E CONSERVAZIONE DEL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE DIREZIONE SANITARIA DI PRESIDIO TEL. 02 5503.2143-2570 3202 FAX 0255185528 e-mail direzione.presidio@policlinico.mi.it P.01.CLT.M.03 PAGINA 1 DI 6 MODULO INFORMATIVO PER IL COUNSELLING SULLA RACCOLTA E

Dettagli

ADOSITALIA onlus BRESCIA ASSOCIAZIONE DONNE OPERATE AL SENO BRESCIA. Via Tosio, N 1 Tel 03042155 brescia.adositalia@gmail.com

ADOSITALIA onlus BRESCIA ASSOCIAZIONE DONNE OPERATE AL SENO BRESCIA. Via Tosio, N 1 Tel 03042155 brescia.adositalia@gmail.com ADOSITALIA onlus BRESCIA ASSOCIAZIONE DONNE OPERATE AL SENO BRESCIA Via Tosio, N 1 Tel 03042155 brescia.adositalia@gmail.com ADOSITALIA ADOS = Associazione Donne Operate al Seno Siamo un associazione di

Dettagli

TUMORI: PANCREAS, ITALIA ULTIMA IN UE PER TEMPI ACCESSO CURE

TUMORI: PANCREAS, ITALIA ULTIMA IN UE PER TEMPI ACCESSO CURE 08-04-2014 LETTORI 495.000 TUMORI: PANCREAS, ITALIA ULTIMA IN UE PER TEMPI ACCESSO CURE (ANSA) - ROMA, 08 APR - I pazienti italiani che soffrono di tumore al pancreas, uno dei piu' letali, hanno la maglia

Dettagli

Unità 13. Festa multiculturale. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A2 CHIAVI. In questa unità imparerai:

Unità 13. Festa multiculturale. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A2 CHIAVI. In questa unità imparerai: Unità 13 Festa multiculturale CHIAVI In questa unità imparerai: come si compila un modulo di adesione a una festa multiculturale le parole utilizzate in testi informativi sulle feste multiculturali a scegliere

Dettagli

L organizzazione di un Sistema trasfusionale articolato, variegato e complesso come quello italiano non può prescindere da un progetto comune,

L organizzazione di un Sistema trasfusionale articolato, variegato e complesso come quello italiano non può prescindere da un progetto comune, 1 L organizzazione di un Sistema trasfusionale articolato, variegato e complesso come quello italiano non può prescindere da un progetto comune, globale e soprattutto condiviso, che coinvolga tutte le

Dettagli

L Hospice fa parte della Rete Ligure di Cure Palliative ed è integrato con tutti i reparti e i servizi dell ASL.

L Hospice fa parte della Rete Ligure di Cure Palliative ed è integrato con tutti i reparti e i servizi dell ASL. L Hospice è una struttura dell ASL 1 Imperiese che accoglie prevalentemente pazienti con tumore in fase avanzata o terminale che necessitano di cure palliative di livello specialistico o che non possono

Dettagli

Relazione di attività 2014/1

Relazione di attività 2014/1 Relazione di attività 2014/1 Aggiornata al 31 dicembre 2013 Relazione di attività 2014/1 01. Obiettivi dell Associazione Lorenzo Perrone Pagina 03 02. Struttura organizzativa Pagina 04 03. Attività di

Dettagli

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia Pag. 1 di 6 Rev Data Redatto e elaborato Approvato Firma 0 04/03/2011 Coord.Infermieristico M.Renovi Dirigente Medico Resp. Dr. A. Stefanelli Direttore U.O.C. Medicina Generale Dott.ssa P. Lambelet Direttore

Dettagli

PROGRAMMA SCIENTIFICO 1 GIORNO (tot. 8 ore)

PROGRAMMA SCIENTIFICO 1 GIORNO (tot. 8 ore) Rif. HAEMAT 15 Convegno E.C.M. Regionale Dal "to cure" al "to care": nuovi orizzonti nell'assistenza alla persona con problemi ematologici ed oncoematologici PAVIA - AULA MAGNA COLLEGIO GHISLERI Venerdì,

Dettagli

CURRICULUM ASSOCIAZIONE CULTURALE WES MONTGOMERY

CURRICULUM ASSOCIAZIONE CULTURALE WES MONTGOMERY CURRICULUM ASSOCIAZIONE CULTURALE WES MONTGOMERY L Associazione Wes Montgomery viene costituita a Palermo, il 10/12 /91 dal chitarrista e compositore palermitano Sergio Munafò. La passione ed il forte

Dettagli

Siamo piccoli ma cresceremo... e ci sposeremo

Siamo piccoli ma cresceremo... e ci sposeremo Siamo piccoli ma cresceremo... e ci sposeremo RACCONTO PER LE SCUOLE 28 febbraio 2013 Malattie Rare senza Frontiere Dedicato a Luigi Pio Memeo Siamo Piccoli ma cresceremo... e ci sposeremo a cura dell

Dettagli

Racconta la tua Associazione

Racconta la tua Associazione Racconta la tua Associazione 1 CHE COS E LA LEGA La Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori è un Ente Pubblico sotto l alto patronato del Presidente della Repubblica. Da 80 anni la Lega opera nel campo

Dettagli

OBESITÀ CAMMINIAMO INSIEME

OBESITÀ CAMMINIAMO INSIEME EDIZIONE 2015 OBESITÀ CAMMINIAMO INSIEME In partnership con Executive Board Presidente Giuseppe Fatati TERNI g.fatati@obesityday.org Consiglieri Maria Luisa Amerio ASTI m.amerio@obesityday.org Maria Grazia

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 3308

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 3308 Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 3308 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa del senatore FLERES COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 21 MAGGIO 2012 Norme per l istituzione di strutture di riferimento per il

Dettagli

Sintesi degli argomenti discussi nelle riunioni di Direttivo svoltesi nei giorni 16 e 25 marzo 2010

Sintesi degli argomenti discussi nelle riunioni di Direttivo svoltesi nei giorni 16 e 25 marzo 2010 Associazione Italiana Parkinsoniani Sintesi degli argomenti discussi nelle riunioni di Direttivo svoltesi nei giorni 16 e 25 marzo 2010 Riunione Direttivo del 16 marzo 2010 Presidente Marco Guido Salvi

Dettagli

LA STANZA DI JACOPO O.N.L.U.S.

LA STANZA DI JACOPO O.N.L.U.S. ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE ONLUS LA STANZA DI JACOPO O.N.L.U.S. ARTICOLO 1 L anno 2011, il giorno 22 settembre, alle ore 14.30, in Via Giuseppe Guerzoni, 1 30174 Venezia Mestre si sono riuniti in

Dettagli

Chi è? Dove? Perché? Quando? BEATRICE onlus : Un Associazione di Volontariato.

Chi è? Dove? Perché? Quando? BEATRICE onlus : Un Associazione di Volontariato. Chi è? Dove? Perché? Quando? BEATRICE onlus : è Un Associazione di Volontariato. BEATRICE onlus : E un Associazione di volontariato, non a scopo di lucro, nata a Viterbo il 1 Aprile 2006, finalizzata alla

Dettagli

LA PRESA IN CARICO INFERMIERISTICA:

LA PRESA IN CARICO INFERMIERISTICA: LA PRESA IN CARICO INFERMIERISTICA: LE PRINCIPALI CRITICITA? I RAPPORTI CON LE ASSOCIAZIONI di VOLONTARIATO a BIELLA Gabriella Mozzone CPSE INFERMIERA CAS - BIELLA ASSOCIAZIONI di VOLONTARIATO LA LORO

Dettagli

Informazioni Statistiche N 4/2016

Informazioni Statistiche N 4/2016 Unità di Staff Statistica Immigrati ed emigrati nel 2015 Girolamo D Anneo Informazioni Statistiche N 4/2016 LUGLIO 2016 Sindaco: Segretario Generale: Capo di Gabinetto Capo Area delle Relazioni Istituzionali,

Dettagli

Resoconto Attività 2010-2011. 20 dicembre 2011

Resoconto Attività 2010-2011. 20 dicembre 2011 Resoconto Attività 2010-2011 20 dicembre 2011 Programma! Benvenuto Prof. Alessandro Albisetti Preside Facoltà di Giurisprudenza! Un anno di attività Paolo Gambarini! Testimonianze CTiF Dott.ssa Luisa Della

Dettagli

Oncologia Domiciliare 2006-2010

Oncologia Domiciliare 2006-2010 Oncologia Domiciliare 2006-2010 Quattro Anni in Prima Linea L Aquila per la Vita è una Onlus, costituita nel febbraio 2004, con l obiettivo di sostenere le attività cliniche e di ricerca dell Unità Operativa

Dettagli

è con grande piacere che vi presentiamo la III edizione del concorso forma

è con grande piacere che vi presentiamo la III edizione del concorso forma Torino, 30 settembre 2013 Gentili Dirigenti Scolastici ed Insegnanti, è con grande piacere che vi presentiamo la III edizione del concorso forma il tuo Natale, promosso dalla Fondazione Ospedale Infantile

Dettagli

NATALE CON A.I.L. FESTA PER UN GIORNO. SPERANZA PER TUTTO L ANNO.

NATALE CON A.I.L. FESTA PER UN GIORNO. SPERANZA PER TUTTO L ANNO. NATALE CON A.I.L. FESTA PER UN GIORNO. SPERANZA PER TUTTO L ANNO. V. Schiaparelli, 23 12100 CUNEO Tel.: 0171-69.52.94; 335-29.43.69; fax: 0171-64.96.53 e-mail: info@ail.cuneo.it; web: www.ail.cuneo.it

Dettagli

Comunicato Stampa n 009

Comunicato Stampa n 009 Comunicato Stampa n 009 Il benvenuto alle matricole. Oggi presso l'aula magna del Polo Territoriale Universitario il mondo accademico ha accolto i nuovi iscritti all'università. Trapani, 18 aprile 2012

Dettagli

Formazione residenziale a carattere nazionale. Corso Superiore SIFO in Farmacia Clinica Ed. 2013-2014 II anno Catania, dal 23 al 26 giugno 2014

Formazione residenziale a carattere nazionale. Corso Superiore SIFO in Farmacia Clinica Ed. 2013-2014 II anno Catania, dal 23 al 26 giugno 2014 Formazione residenziale a carattere nazionale Corso Superiore SIFO in Farmacia Clinica Ed. 2013-2014 II anno Catania, dal 23 al 26 giugno 2014 Direttore del corso: Dr. Franco Rapisarda Razionale Il corso

Dettagli