REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE"

Transcript

1 REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO LAVORO, FORMAZIONE E POLITICHE SOCIALI (LFPS). SETTORE 6 - MERCATO DEL LAVORO, SERVIZI PER L'IMPIEGO, POLITICHE ATTIVE E PASSIVE, AMMORTIZZATORI SOCIALI Assunto il 22/11/2018 Numero Registro Dipartimento: 3392 DECRETO DIRIGENZIALE Registro dei decreti dei Dirigenti della Regione Calabria N del 03/12/2018 OGGETTO: PAC CALABRIA 2007/2013, AREE DI AZIONE "AMBIENTE, INCLUSIONE SOCIALE, FORESTAZIONE, PRODUZIONE ED UTILIZZAZIONE DEL LEGNO".PROGETTO PILOTA "INCLUSIONE SOCIALE, AMBIENTE E VALORIZZAZIONE DELLE RISORSE BOSCHIVE NELLE AREE INTERNE DELLA SILA GRECA" - REALIZZAZIONE DI PERCORSI PROFESSIONALI VOLTI ALLA QUALIFICAZIONE/RIQUALIFICAZIONE DI 255 SOGGETTI DISOCCUPATI RESIDENTI NEI COMUNI DI LONGOBUCCO, BOCCHIGLIERO E CAMPANA. PRESA D'ATTO VERBALI COMMISSIONE DI VALUTAZIONE, APPROVAZIONE ELENCO AMMESSI E NON AMMESSI, GRADUATORIA PROVVISORIA.. Settore Ragioneria Generale Gestione Spese VISTO di regolarità contabile attestante la copertura finanziaria, in conformità all'allegato 4/2 del D.lgs. n. 118/2011 Sottoscritto dai Dirigente del Settore GUZZO ROSARIA (con firma digitale) Dichiarazione di conformità della copia informatica

2 Il presente documento, ai sensi dell art. 23-bis del CAD e successive modificazioni è copia conforme informatica del provvedimento originale in formato elettronico, firmato digitalmente, conservato in banca dati della Regione Calabria. Determ. n del 22/11/2018 pag. 2/2

3 VISTI: IL DIRIGENTE GENERALE la legge-quadro n. 845/78 e la L.R. n. 19/1985 in materia di istruzione e formazione professionale; la Deliberazione di Giunta regionale n. 234 del con la quale è stato approvato il Programma Ordinario Convergenza finanziato con le risorse rinvenienti dalla rimodulazione del piano finanziario del POR Calabria FESR e FSE ; la Deliberazione di Giunta regionale n. 121 del con la quale il Programma, così come modificato con deliberazione n. 295/2013, è stato ridenominato in Piano d Azione Coesione (PAC) della Calabria; le Deliberazioni di Giunta regionale che hanno rimodulato gli interventi approvati all interno del Piano d Azione Coesione (PAC) della Calabria, di cui alla succitata deliberazione n. 234 del : n. 202 del avente ad oggetto: POR Calabria FSE Proposta di Riprogrammazione del POR Calabria FSE 2007/2013 per il Piano d Azione Coesione Presa d atto ed adempimenti ; n. 396 del con la quale si è preso atto del parere espresso dal Consiglio regionale sulla suddetta deliberazione n. 202 del ; la nota 8932 del dell Agenzia per la Coesione Territoriale con la quale è stato trasmesso il piano finanziario del Piano d Azione Coesione (PAC) assentito dal Gruppo di Azione mediante procedura scritta chiusa con esito positivo in data ; la Deliberazione di Giunta regionale n. 467 del con la quale è stata approvata la riduzione degli obiettivi specifici del POR FSE 2007/2013 a seguito della Decisione della Commissione Europea C(2014) 9755 del che approva l ulteriore riduzione del cofinanziamento statale del POR Calabria con conseguente rimodulazione ed integrazione PAC di cui alle Deliberazioni nn.202/2015, 376/2015 e 396/2015; la scheda n. 6 Pilastro Salvaguardia 3 Politiche Attive del Lavoro, approvata dalla D.G.R. n. 467 del ; la Deliberazione di Giunta regionale n. 503 dell di rimodulazione del piano finanziario del Piano d Azione Coesione (PAC) e approvazione delle schede descrittive; la Deliberazione di Giunta regionale n. 40 del 24/02/2016 avente ad oggetto Rimodulazione del Piano d Azione Coesione (PAC) ed applicazione art. 1 commi 122 e 123 della legge 23/12/2014 n. 190 la Deliberazione di Giunta regionale n. 41 del 24/02/2016 avente ad oggetto Approvazione proposta per l utilizzo delle risorse del Piano di Azione e Coesione complementare alla programmazione europea la Deliberazione di Giunta regionale n. 448 del 14/11/2016 relativa all approvazione del Piano di Azione e Coesione (PAC) 2014/2020 della Regione Calabria PREMESSO CHE la Regione Calabria, allo scopo di accrescere le competenze dei cittadini calabresi in difficoltà occupazionale, intende realizzare interventi innovativi e sperimentali volti all aggiornamento dei contenuti formativi e alle modalità di programmazione ed attivazione dell offerta formativa sul territorio; la fase di rilancio delle condizioni socio-economiche del territorio regionale necessita di interventi mirati allo sviluppo basati sulla valorizzazione delle risorse umane con azioni tese ad accelerare, secondo un approccio multisettoriale ed innovativo, il patrimonio 1

4 culturale e a trasformare l importante dote di risorse naturali in opportunità e benessere per la popolazione locale; tali opportunità possono tradursi in eccellenze attraverso l attuazione di azioni innovative e sperimentali di politiche attive del lavoro, utili a coniugare ed integrare il sostegno al reddito con le misure di politica attiva, finalizzata all occupazione e all occupabilità dei lavoratori, attraverso processi di qualificazione e riqualificazione; CONSIDERATO CHE i Comuni di Longobucco, Bocchigliero e Campana con nota n del 07/06/2017 hanno trasmesso una proposta inerente il Progetto Pilota Inclusione sociale, ambiente e valorizzazione delle risorse boschive nelle aree interne della Sila Greca ; il Progetto presentato punta a formare risorse umane qualificate per favorire una nuova imprenditorialità in attività connesse e compatibili con le risorse naturali e culturali, concorrendo così a migliorare la qualità della vita, proponendo, altresì, l ambizioso obiettivo di rafforzare l identità territoriale, concorrendo ad accrescere la consapevolezza del valore e dell unicità del patrimonio e delle bellezze naturali e culturali presenti; presso la sede del Dipartimento 7, Sviluppo Economico, Lavoro, Formazione e Politiche Sociali, si è costituito un tavolo tecnico ai fini della disamina della proposta progettuale presentata che prevede la realizzazione di un programma di formazione professionale; con Delibera di Giunta regionale n. 404 del 30/08/2017 è stato approvato lo schema di accordo di programma per la realizzazione del Progetto Inclusione sociale, ambiente e valorizzazione delle risorse boschive nelle aree interne della Sila Greca che lo stesso è stato sottoscritto tra le parti in data 05/09/2017 presso la sede della Giunta Regionale (rep del 05/09/2017) con decreto n.1069 del 27/02/2018 è stato approvato lo schema di convenzione che regola i rapporti tra la Regione Calabria e i Comuni di Longobucco (Capofila), Bocchigliero e Campana, per l attuazione del Progetto Pilota; con DDG n del 04/05/2018 è stato approvato il Progetto Formativo ed effettuati l accertamento e l impegno di spesa definitivi; con DDG n del 06/07/2018 è stato approvato l avviso pubblico per la realizzazione di percorsi professionali volti alla qualificazione/riqualificazione di 255 soggetti disoccupati residenti nei comuni di Longobucco, Bocchigliero e Campana in attuazione dell Accordo di Programma di cui alla DGR n. 404 del 30/08/2017; con DDG n del 24/09/2018 è stato differito il termine di scadenza di presentazione delle proposte progettuali da parte delle agenzie formative al 10/10/2018; con DDG n del 25/10/2018 si è proceduto alla costituzione e alla nomina del nucleo di valutazione di cui all art. 9 dell Avviso Pubblico; la Commissione di Valutazione ha trasmesso al Dirigente del Settore n. 6 Mercato del lavoro, Servizi per l impiego, Politiche attive e passive, Ammortizzatori sociali con nota del 19 Novembre 2018,i verbali con i relativi allegati dell attività istruttoria delle proposte progettuali pervenute secondo la procedura prevista dall art. 8 dell Avviso Pubblico; in particolare, a seguito dell attività istruttoria espletata dalla predetta Commissione secondo i criteri di cui al citato art. 9 dell Avviso Pubblico, sono stati elaborati e trasmessi con la medesima nota su indicata: l elenco delle proposte progettuali ammesse a valutazione tecnica e a finanziamento(allegato B), l elenco delle proposte progettuali non ammesse a valutazione tecnica (Allegato A), tutti costituenti parte integrante e sostanziali del presente decreto; 2

5 RITENUTO di dover provvedere alla presa d atto dei succitati verbali e all approvazione dell elenco delle proposte progettuali ammesse a valutazione tecnica e a finanziamento(allegato B), dell elenco delle proposte progettuali non ammesse a valutazione tecnica (Allegato A), elaborati e trasmessi dalla suddetta Commissione di valutazione, tutti costituenti parte integrante e sostanziali del presente decreto; DATO ATTO CHE: la copertura finanziaria della spesa, già impegnata con DDG n del 04/05/2018, a valere sul Capitolo U Spese Bilancio anno 2018 scheda anticiclica Pilastro 3, Azione 6 avente ad oggetto: Spese per la realizzazione di misure innovative e sperimentali di tutela dell occupazione e di politiche attive del lavoro collegate ad ammortizzatori sociali in deroga Trasferimenti correnti ad Amministrazioni Locali. - PAC Calabria DGR n. 467/2015 e s.m.i. VISTI INOLTRE: il D. Lgs 29/93 e s.m.i.; la L.R. n. 7 del , recante Norme sull ordinamento delle strutture organizzative della Giunta Regionale e sulla Dirigenza Regionale ; il D.P.G.R. n. 354 del recante separazione dell attività amministrativa di indirizzo e di controllo da quella di gestione, rettificato con D.P.G.R. n. 206 del 15/12/2000; la D.G.R. n del recante adeguamento delle norme legislative e regolamenti in vigore per l attuazione delle disposizioni recate dalla L.R. 7/96 e dal D.lgs. 29/93 e successive integrazioni e modificazioni; la D.G.R. n. 541 del e successive modifiche, con la quale è stata approvata la nuova Struttura Organizzativa della Giunta; la D.G.R. n. 468 del 19/10/2017 Misure volte a garantire maggiore efficienza alla struttura organizzativa della Giunta Regionale Approvazione modifiche ed integrazioni del regolamento regionale n. 16 del 23 dicembre 2015 e s.m.i. con la quale, al fine di dare maggiore efficienza all attività amministrativa, il Dipartimento n. 7 Sviluppo Economico, Lavoro, Formazione e Politiche Sociali è stato scorporato secondo le due distinte aree funzionali: Lavoro, Formazione e PoliticheSociali SviluppoEconomico - AttivitàProduttive e che nelle more dell espletamento delle procedure previste dalla legge per l individuazione del Dirigente Generale titolare, ha individuato il Dott. Fortunato Varone, reggente di entrambi i Dipartimenti; Il Decreto del Presidente della Giunta Regionale n. 2 del 12 gennaio 2018, di nomina del Dott. Fortunato Varone quale Dirigente Generale reggente di entrambi Dipartimenti; Il Decreto del Dirigente Generale del 12 luglio 2016, n Dirigente dott. Roberto Cosentino - Conferimento dell incarico di Dirigente del settore n. 6 - Mercato del lavoro, servizi per l impiego, politiche attive e passive, ammortizzatori sociali del Dipartimento n. 7 - Sviluppo economico, lavoro, Formazione e Politiche sociali ; DATO ATTO CHE si sono realizzate le condizioni stabilite dall art. 56 del D.Lgs. 118/2011; DATO ATTO, altresì, che il presente provvedimento non comporta nuovi oneri per il bilancio regionale; Su espressa dichiarazione di legittimità e regolarità del presente atto resa dal Dirigente del Settore ai sensi dell art. 4 della L. R. n. 19/2001. ATTESA la propria competenza, ai sensi della L.R. 34/2002 e della L.R. 1/2006. DECRETA 3

6 per quanto espresso in premessa, che qui si intende integralmente riportato, di: PRENDERE ATTO dei verbali con i relativi allegati delle sedute riguardanti l attività della Commissione di Valutazione nominata con DDG n del 25/10/2018; APPROVARE l elenco delle proposte progettuali ammesse a valutazione tecnica e a finanziamento(allegato B), l elenco delle proposte progettuali non ammesse a valutazione tecnica (Allegato A), elaborati e trasmessi dalla suddetta Commissione di valutazione, tutti costituenti parte integrante e sostanziali del presente decreto; STABILIRE che la pubblicazione del presente provvedimento vale come notifica a tutti gli interessati. DISPORRE la pubblicazione del presente provvedimento sul Bollettino della Regione Calabria ai sensi della L.R. 11/2011 e sul sito internet istituzionale a cura del responsabile dipartimentale per la pubblicazione. Avverso il presente provvedimento è possibile proporre entro i termini di legge: ricorso amministrativo in opposizione al dirigente che ha emanato l atto; ricorso giurisdizionale al competente Tribunale Amministrativo Regionale; ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, in alternativa a quello giurisdizionale. Sottoscritta dal Dirigente COSENTINO ROBERTO (con firma digitale) Sottoscritta dal Dirigente Generale VARONE FORTUNATO (con firma digitale) 4

7

8

9 R E G I O N E C A L A B R I A REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO BILANCIO, PATRIMONIO E FINANZE SETTORE Ragioneria Generale Gestione Spese N. 3392/2018 DIPARTIMENTO LAVORO, FORMAZIONE E POLITICHE SOCIALI (LFPS). SETTORE 6 - MERCATO DEL LAVORO, SERVIZI PER L'IMPIEGO, POLITICHE ATTIVE E PASSIVE, AMMORTIZZATORI SOCIALI OGGETTO: PAC CALABRIA 2007/2013, AREE DI AZIONE "AMBIENTE, INCLUSIONE SOCIALE, FORESTAZIONE, PRODUZIONE ED UTILIZZAZIONE DEL LEGNO".PROGETTO PILOTA "INCLUSIONE SOCIALE, AMBIENTE E VALORIZZAZIONE DELLE RISORSE BOSCHIVE NELLE AREE INTERNE DELLA SILA GRECA" - REALIZZAZIONE DI PERCORSI PROFESSIONALI VOLTI ALLA QUALIFICAZIONE/RIQUALIFICAZIONE DI 255 SOGGETTI DISOCCUPATI RESIDENTI NEI COMUNI DI LONGOBUCCO, BOCCHIGLIERO E CAMPANA. PRESA D'ATTO VERBALI COMMISSIONE DI VALUTAZIONE, APPROVAZIONE ELENCO AMMESSI E NON AMMESSI, GRADUATORIA PROVVISORIA. SI ESPRIME VISTO di regolarità contabile, in ordine alla spesa, attestante la copertura finanziaria, in conformità all allegato 4/2 del D.lgs. n. 118/2011 Catanzaro, 03/12/2018 Sottoscritta dal Dirigente del Settore GUZZO ROSARIA (con firma digitale)