Loriano Storchi. Esperienze di lavoro

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Loriano Storchi. Esperienze di lavoro"

Transcript

1 Loriano Storchi Esperienze di lavoro Ricercatore Dicembre presente Universitá Degli Studi G. D Annunzio Chieti Pescara Da Dicembre 2011 sono ricercatore a tempo indeterminato (CHIM/03) presso l Universit di Chieti- Pescara, insegnando Chimica Generale ed Inorganica. Nello stesso periodo ricopro il ruolo di System and Network administrator per il gruppo, curando sia l infrastruttura di rete, i server che varie risorse HPC (www-thch.unich.it). Durante lo stesso periodo sto continunado a collaborare con il Dip. di Chimica dell Universita di Perugia su progetti collegati allo sviluppo teorica e pratico di software di DFT relativistico. Oltre che con l ISTM(CNR) nell abito dei progetti relativi al fotovoltaico ( Computational Laboratory for Hybrid and Organic Photovotaics Marzo presente INFN e CERN Nell ambito dell afferenza scientifica con l INFN sono coinvolto nell attivita di ricerca che si inquadra negli aspetti di computing dell esperimento CMS e a questo connessi. In particolare si studiano soluzioni infrastrutturali innovative basate sul paradigma CLOUD, necessarie al dispiegamento futuro del prossimo computing model dell esperimento. L attivit si inquadra nel gruppo di lavoro Cloud della Commissione Calcolo e Reti dell INFN. In questo periodo sono stato counvolto ndel progetto OCP, oltre che nell INFN Cloud computing working group. Nellambito di questa collaborazione sono stato registrato come Software Engineer presso il CERN come parte del gruppo CMS (Compact Muon Solenoid) di Perugia. In tale cotesto mi sono occupato attivamente del test e dello sviluppo di algoritmi di track fitting. A seguito dell upgrade di LHC (Large Handron Collider) onde evitare la perdita di eventi interessanti sar infatti necessario implementare nuovi paradigmi indispensabili al processo di Triggering di Livello 1. In quest ottica la ricostruzione in tempo reale di tracce di particelle cariche, pu essere effettuata mediante l uso di Memoria Associative e di FPGA (Field-Programmable Gate Array). Il mio lavoro si é focalizzato principalmente sullo studio ed implementazione di algoritmi di track fitting di interesse nell ambito del progetto di L1 Track Triggering dell esperimento CMS. Lo studio si rivolto verso il testing e l ottimizzazione degli algoritmi in funzione della loro implementazione su FPGA. Consulente scientifico (programmatore) Gennaio presente Molecular Discovery Ltd., London, UK In questo periodo ho svolto attività di consulenza scientifica e come programmatore per la Molecular Discovery Ltd., London, UK, partecipando allo sviluppo di numerosi programmi commerciali, una recensione completa dei quali puó essere reperita visitando il sito: A seguire riporto solo una lista parziale dei contributi software e scientifici che reputo piu significativi: (a) libgrid/grid: una libreria thread safe e un programma (parallelo) ispirato al programma GRID sviluppato da Dr. Peter Goodford, una procedura computazionale per determinare binding sites energeticamente favorevoli per molecole. Puó essere usato per studiare singole molecole come farmaci, matrici molecolare come membrane o cristalli, e macromolecole, come proteine, acidi nucleici, glicoproteine o polisaccaridi. La libreria viene utilizzato in molti altri programmi commerciali, quali VolSurf+, MetaSite, Almond, Shop, Pentacle, Flap, e altri ancora. (b) MoKa/libpka : calcolo dei valori di pka utilizzando un nuovo approccio che fornisce accuratezza e velocitá utilizzando un algoritmo basato su descrittori derivati da campi di interazione molecolare (GRID).

2 (c) Kibitzer : uno strumento automatico per espandere il database interno di MoKa con database di valori di pka aziendali. (d) libtaut/tauthor: una procedura computazionale per l enumerazione dei tautomeri e la stima della loro stabilitá in acqua. (e) liblogd : una libreria per la predizione di logd e logp. (f) MoKaBio : calcolo di lavori di pka utilizzando un metodo di similaritá. (g) fixpdb : una procedura per filtrare file PDB basata anche su un dizionario di residui. (Molte delle procedure/librerie sopra citate sono usate da altri programmi commerciali al cui sviluppo ho direttamente o indirettamente contribuito) Risalgono a questo periodo, ed a questa collaborazione, anche un certo numero di pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali. Durante queto periodo ho acquisto tra le altre cose anche le competenze nell suo del framework QT. Staff Scientist Giugno Dicembre 2011 ISTM (CNR) Ho svolto attivitá di ricerca presso il (ISTM (Istituto di Scienze e Tecnologie Molecolari) CNR di Perugia in quanto intestatario di un assegno di ricerca avente per oggetto Implementazione ed ottimizzazione di codici DFT relativistici e non relativistici su calcolatori paralleli e su architetture multi e many cores (GPU) per simulazioni avanzate di materiali e processi nellambito fotovoltaico organico ed ibrido.. In questo periodo ho approfondito le mie competenze nel linguaggio Python, ed ho acquisto competenze basilari di VTK. Il progetto di ricerca ha riguardato lo sviluppo di software e tecniche computazionali per la simulazione di materiali nanostrutturati di T io 2 e la loro caratterizzazione, acquisendo competenze di geometria computazionale. Consulente (programmatore) Febbraio Settembre b Solution s.r.l. In questo periodo ho svolto attività di consulenza scientifica e come programmatore sviluppando un tool di sincronizzazione in Python per database Joomla! in relazione al progetto Tazebao del XXI secolo. Consulente Scientifico (programmatore) Maggio Dicembre 2011 Centro di Ricerca sul Clima e Cambiamenti Climatici Ho svolto attivitá di consulenza anche presso il CRC (Centro di Ricerca sul Clima e Cambiamenti Climatici) di Perugia avente per oggetto Porting ed ottimizzazione di codice meteorologico su piattaforme multi e many cores. Staff Scientist, programmatore Maggio Maggio 2011 INFN (Istituto Nazione di Fisica Nucleare) Incarico di collaboratore presso la sezione di Perugia dell I.N.F.N. per la valutazione necessità di calcolo per il progetto Einstein Telescope in ambiente di sviluppo Many-Core (GPU). In questo periodo mi sono occupato della scrittura ed ottimizzazione di codici relativi all analisi di segnali gravitazionali, apprendendo dunque le basi del DSP (Digital Signal Processing), oltre che della programmazione in ambito Many-Core (GPGPU e non solo). Tra le altre cose nell ambito di questa collaborazione ho partecipato alla scrittura del Design Study dell Einstein Telescope. Nello stesso periodo ho svolto anche attivitá di consulente per la SCI (Societá Chimica Italiana) in quanto parte dello staff organizzatore dell HOPV2010. Staff Scientist, programmatore e system/network administrator ISTM-CNR e Dipartimento di Chimica, Centro di Ricerca sul Clima e Cambiamenti Climatici Gennaio Dicembre 2009

3 Sono intestatario di un assegno di ricerca presso l Università degli studi di Perugia dal titolo Studio teorico di tempi di vita di stati ionizzati mediante tecniche non hermitiane e funzioni di Green, che prevede lo sviluppo e parallelizzazione di codici. Nello stesso ambito svolgo attività come System e Network Administrator presso Istituto di Scienze e Tecnologie Molecolari (CNR) e del Dipartimento di Chimica. A partire dai primi mesi del 2009 ho iniziato a svolgere attivitá di consulenza anche presso il CRC (Centro di Ricerca sul Clima e Cambiamenti Climatici) di Perugia avente per oggetto Ottimizzazione, porting e gestione in ambienti HPC di codici paralleli per la simulazione di fenomeni atmosferici convettivi in equilibrio statico svolto nell ambito del progetto AMMA - African Monsoon Multidisciplinary Analysis La mia attivit ricerca a partire dal periodo stata dedicata anche alla teoria del funzionale della densit relativistico. Con un focus specifico nella simulazione di grandi strutture con atomi pesanti e super-pesanti. Contribuendo all implementazione, ottimizzazione e parallelizazione di BERTHA ( four-component relativistic DFT code) Ph.D Student, programmatore e system/network Novembre Dicembre 2006 administrator ISTM-CNR e Dipartimento di Chimica Titolare di una borsa di studio di dottorato presso il Dipartimento di Chimica dell Università degli studi di Perugia. In questo periodo oltre al lavoro di ricerca ho prestato servizio presso l ISTM-CNR ed il dipartimento di Chimica come System e Network administrator, gestendo e configurando reti server (DNS, mail, dhcp, web etc.) e risorse HPC tipo cluster beowulf (vedi Due dei contributi software che reputo piu significativi di questo periodo sono l implementazione del metodo Non-Dyson ADC(3) (Integral Driven) per la simulazione di spettri di ionizzazione molecolare. Oltre che di un portale basato su tecnologia Java Servlet per la simulazione di superfici di energia potenziale su griglie computazionali. Risale a questo periodo anche la realizzazione del progetto Chemgrid (in collabrazione con numerosi enti di ricerca italiani), di cui ho curato sia gli aspetti piu prettamente sistemistici che software. Borsista (programmatore) Giugno Novembre 2003 Dipartimento di Informatica (Università degli studi di Pisa) In questo periodo ho collaborato con il dipartimento di Informatica dell Università di Pisa per la Scrittura di codici paralleli in ambiente ASSIST per applicazioni chimiche nell ambito del progetto strategico MIUR (Piattaforma distribuita ad alte prestazioni). Borsista, programmatore e system/network Gennaio Giugno 2003 administrator ISTM-CNR e Dipartimento di Chimica A questo periodo risalgono le prime esperienze lavorative concrete immediatamente successive alle laurea. Durante questi anni ho svolto attività come programmatore in vari ambiti oltre ad affiancare personale esperto nella gestione sistemistica e di rete. Ho svolto attività di collaborazione avente per oggetto: Parallelizzazione di programmi di chimica computazionale con tecniche di Message Passing e Memoria Condivisa, Sviluppo di schemi ASSIST e Sviluppo di programmi paralleli (Programmazione MPI e ASSIST). Tutta l attivista di ricerca di questo periodo si e svolta in collaborazione essenzialmente con ASI (Agenzia Spaziale Italiana) ed il Dipartimento di Informatica (Università degli studi di Pisa). Educazione Attualmente sono iscritto al Corso di Laurea in Fisica presso L Università degli studi di Perugia (media: 29/30). Il 23/02/2007 ho conseguito il titolo di Dottore in Ricerca in Chimica Teorica e Computazionale presso l Univesità degli studi di Perugia con una tesi dal titolo Innovative computational strategies for ab-initio Quantum Chemistry: Grid Computing and novel Green s function techniques.

4 Ho conseguito la laurea in Chimica presso l Università degli studi di Perugia (indirizzo Chimico- Fisico) il 16/11/2000 con la votazione di 110/110 cum laude discutendo una Tesi di Laurea dal titolo: Ionizzazione molecolare doppia: effetti di Foreign Imaging e dinamica nucleare negli esaalogenuri di zolfo. Conoscenze Informatiche Profonda conoscenza dei linguaggi di programmazione C/C++, Fortran77/90i, Python. Buona conoscenza dei linguaggi Java, Pascal, Basic. Profonda conoscenza dei sistemi operativi Linux e Unix in generale. Ottima anche la conoscenza dei sistemi operativi Microsoft. Profonda conoscenza di reti e calcolo in rete. Profonda conoscenza di ambienti HPC (High-performance computing), ivi compreso la parte di calcolo parallelo/multithreaded (MPI, Posix Thread, OpenMP, altre tecniche e framework shared memory come GlobalArray, ScaLAPACK e altre librerie e framework HPC) e su piattaforme GPGPU (CUDA, OpenCL), e di ottimizzazione. Partecipazione a numerosi progetti nell ambito HPC, Parallel Computing, Grid Computing, gestendo sia la parte sistemistica, e di rete, che di programmazione. Lingue Straniere Ottima conoscenza della lingua inglese e conoscenza scolastica della lingua franecese. Pubblicazioni L.Storchi, L. B. Bosi, Multigpu cuinspiral, in preparation. Y. Velkov, L. Storchi, F. Tarantelli, J. Schirmer, Integral-driven constant self energy scheme, in preparation. Sergio Rampino, Loriano Storchi and Leonardo Belpassi, Gold-superheavy-element interaction in diatomics and cluster adducts: A combined four-component Dirac-Kohn-Sham/charge-displacement study J. Chem. Phys. 143, (2015) L. Storchi within the CMS Collaboration [2015]: Trapping in irradiated p-on-n silicon sensors at fluences anticipated at the HL-LHC outer tracker, Loriano Storchi, Roberto Paciotti, Nazzareno Re, Alessandro Marrone, Investigation of the molecular similarity in closely related protein systems: The PrP case study Proteins: Structure, Function, and Bioinformatics (2015) DOI: /prot L. Storchi, F. Nunzi, F. De Angelis, Modeling Mesoporous Nanoparticulated TiO2 Films through Nanopolyhedra Random Packing J. Phys. Chem. C, 119 (19), 10716, (2015) S. Rampino, L. Belpassi, F. Tarantelli, and L. Storchi, Full Parallel Implementation of an All- Electron Four-Component DiracKohnSham Program, J. Chem. Theory Comput., 10 (9), 3766, (2014) Daniele Spiga, Gian Mario Bilei, Hassen Riahi, Loriano Storchi, Enrico Fattibene, Matteo Manzali, Davide Salomoni, Valerio Venturi, Paolo Veronesi, Claudia Diamantini, Domenico Potena, Laura Raffaeli, Giuseppa Ribighini, Emanuele Storti, Livio Fan, Andrea Valentini, Damiano Fal-

5 cioni, Daniele Fan, Barbara Re, Cinzia Amici, Serenella Carota, Francesco Cirillo, Maria Laura Maggiulli, Andrea Sergiacomi, Donatella Settimi, A Cloud-based solution for Public Administrations. The experience of the Regione Marche, In Proceedings of the 2014 International Conference on Collaboration Technologies and Systems, pp , Minnesota, MN, USA, May, 2014, IEEE. F. Nunzi, L. Storchi, M. Manca, M. Giannuzzi, G. Gigli, F. De Angelis, Shape and Morphology Effects on the Electronic Structure of TiO2 Nanostructures: From Nanocrystals to Nanorods ACS Appl. Mater. Interfaces 2014, In Press. DOI: /am404293x L. Storchi, L. Belpassi, F. Tarantelli, A parallel all-electron 4-component Dirac-Kohn-Sham program using a distributed memory approach.ii. 9 (12), 5356, (2013). Francesca Nunzi, Edoardo Mosconi, Loriano Storchi, Enrico Ronca, Annabella Selloni, M. Grtzel, F. De Angelis, Inherent Electronic Trap States in TiO2 Nanocrystals: Effect of Saturation and Sintering, Energy & Environmental Science, 6(4), 1221, (2013). B. Sathyaprakash, M. Abernathy, F. Acernese, P. Ajith, B. Allen, P. Amaro-Seoane, N. Andersson, S. Aoudia, K. Arun, P. Astone, B. Krishnan, L. Barack, F. Barone, B. Barr, M. Barsuglia, M. Bassan, R. Bassiri, M. Beker, N. Beveridge, M. Bizouard, C. Bond, S. Bose, L. Bosi, S. Braccini, C. Bradaschia, M. Britzger, F. Brueckner, T. Bulik, H. J. Bulten, O. Burmeister, E. Calloni, P. Campsie, L. Carbone, G. Cella, E. Chalkley, E. Chassande-Mottin, S. Chelkowski, A. Chincarini, A. Di Cintio, J. Clark, E. Coccia, C. N. Colacino, J. Colas, A. Colla, A. Corsi, A. Cumming, L. Cunningham, E. Cuoco, S. Danilishin, K. Danzmann, E. Daw, R. De Salvo, W. Del Pozzo, T. Dent, R. De Rosa, L. Di Fiore, M. Di Paolo Emilio, A. Di Virgilio, A. Dietz, M. Doets, J. Dueck, M. Edwards, V. Fafone, S. Fairhurst, P. Falferi, M. Favata, V. Ferrari, F. Ferrini, F. Fidecaro, R. Flaminio, J. Franc, F. Frasconi, A. Freise, D. Friedrich, P. Fulda, J. Gair, M. Galimberti, G. Gemme, E. Genin, A. Gennai, A. Giazotto, K. Glampedakis, S. Gossan, R. Gouaty, C. Grae, W. Graham, M. Granata, H. Grote, G. Guidi, J. Hallam, G. Hammond, M. Hannam, J. Harms, K. Haughian, I. Hawke, D. Heinert, M. Hendry, I. Heng, E. Hennes, S. Hild, J. Hough, D. Huet, S. Husa, S. Huttner, B. Iyer, D. I. Jones, G. Jones, I. Kamaretsos, C. Kant Mishra, F. Kawazoe, F. Khalili, B. Kley, K. Kokeyama, K. Kokkotas, S. Kroker, R. Kumar, K. Kuroda, B. Lagrange, N. Lastzka, T. G. F. Li, M. Lorenzini, G. Losurdo, H. Lück, E. Majorana, V. Malvezzi, I. Mandel1, V. Mandic, S. Marka, F. Marin, F. Marion, J. Marque, I. Martin, D. Mc Leod, D. Mckechan, M. Mehmet, C. Michel, Y. Minenkov, N. Morgado, A. Morgia, S. Mosca, L. Moscatelli, B. Mours, H. Müller-Ebhardt, P. Murray, L. Naticchioni, R. Nawrodt, J. Nelson, R OŚhaughnessy, C. D. Ott, C. Palomba1, A. Paoli, G. Parguez, A. Pasqualetti, R. Passaquieti, D. Passuello, M. Perciballi, F. Piergiovanni, L. Pinard, M. Pitkin, W. Plastino, M. Plissi, R. Poggiani, P. Popolizio, E. Porter, M. Prato, G. Prodi, M. Punturo, P. Puppo, D. Rabeling, I. Racz, P. Rapagnani, V. Re, J. Read, T. Regimbau, H. Rehbein, S. Reid, F. Ricci, F. Richard, C. Robinson, A. Rocchi, R. Romano, S. Rowan, A. Rüdiger, A. Samblowski, L. Santamara, B. Sassolas, R. Schilling, P. Schmidt, R. Schnabel, B. Schutz, C. Schwarz, J. Scott, P. Seidel, A. M. Sintes, K. Somiya, C. F. Sopuerta, B. Sorazu, F. Speirits, L. Storchi, K. Strain, S. Strigin, P. Sutton, S. Tarabrin, B. Taylor, A. Thürin, K. Tokmakov, M. Tonelli, H. Tournefier, R. Vaccarone, H. Vahlbruch, J. F. J. van den Brand, C. Van Den Broeck, S. van der Putten, M. van Veggel, A. Vecchio, J. Veitch, F. Vetrano, A. Vicere, S. Vyatchanin, P. Weßels, B. Willke, W. Winkler, G. Woan, A. Woodcraft, K. Yamamoto. Scientific objectives of Einstein Telescope, Class. Quantum Grav. 29 (12), , (2012). doi: / /29/12/ L. Belpassi, L. Storchi, F. Tarantelli, H. M. Quiney, Recent advances and perspectives in 4- component Dirac-Kohn-Sham calculations, Physical Chemistry Chemical Physics, 13 (27), 12368, (2011) P. Bolognesi, A. Kivimaki, P. O Keeffe, V. Feyer, F. Tarantelli, L. Storchi, and L. Avaldi, Radiationless decay in the region of the 2t2g and 4eg resonances in SF6, Journal of Chemical Physics,

6 134 (9), , (2011) F. Milletti, L. Storchi, L. Goracci, S. Bendels, B. Wagner, M. Kansy, G. Cruciani, Extending pka prediction accuracy: high-throughput pka measurements to understand pka modulation of new chemical series, European Journal of Medicinal Chemistry, 45(9), 4270, (2010) F. Tarantelli, L. Belpassi, L. Storchi, Chemical Characterization of Super-Heavy Elements by Four- Component DFT in Parallel Computing: From Multicores and GPU s to Petascale, ed.: B. Chapman et al. p (IOS Press, Amsterdam, 2010) (DOI: / ). L. Storchi, L. Belpassi, F. Tarantelli, A. Sgamellotti, H. M. Quiney, An efficient parallel all-electron 4-component Dirac-Kohn-Sham program using a distributed matrix approach. JCTC Journal of Chemical Theory and Computation, 6, 384, (2010). Cruciani G., Milletti F., Storchi L., Sforna G., Goracci L., In silico pk(a) Prediction and ADME Profiling, Chemistry and Biodiversity, 6 (11), 1812, (2009). M. Elshakre, L. Storchi, T. Kloda, P. Linusson, F. Heijkenskjöld, A. Gengelbach, L. Karlsson, T. Hansson, F. Tarantelli, R. Feifel, A photoelectron and double photoionization study of the valence electronic structure of 1,4-bromofluorobenzene, The Journal of Chemical Physics, 131, (2009). L. Storchi, G. Vitillaro, F. Tarantelli, Implementation and use of a direct, partially integral-driven non-dyson propagator method for molecular ionisation, Journal of Computational Chemistry, 30 (5), 818 (2009). K. Gokhberg, V. Vysotskiy, L. S. Cederbaum, L. Storchi, F. Tarantelli, V. Averbukh, Molecular photoionization cross-sections by Stieltjes-Chebyshev moment theory applied to Lanczos pseudospectra, The Journal of Chemical Physics, 130, (2009). F. Milletti, L. Storchi, G. Cruciani, Predicting Protein pka by Environment Similarity, PRO- TEINS: Structure, Function, and Bioinformatics, 76 (2), 484, (2009). F. Milletti, L. Storchi, G. Sforna, S. Cross, G, Cruciani, Tautomer Enumeration and Stability Prediction for Virtual Screening on Large Chemical Databases, Journal of Chemical Information and Modeling, 49 (1), 68 (2009). P. Linusson, L. Storchi, F. Hejkenskjold, E. Andersson, M. Elshakre, B. Pfeiffer, M. Colombet, J.H.D. Eland, L. Karlsson, J.-E. Rubensson, F. Tarantelli, and R. Feifel, Double photoionisation of thiophene and bromine substituted thiophenes, The Journal of Chemical Physics, 129, (2008). L. Storchi and F. Tarantelli, S. Veronesi, P. Bolognesi, E. Fainelli, and L. Avaldi, The Auger spectroscopy of pyrimidine and halogen-substituted pyrimidines, J. Chem. Phys. 129, (2008). F. Milletti, L. Storchi, G. Sforna, G. Cruciani, New and original pka prediction method using of GRID molecular interaction fields, Journal of Chemical Information and Modeling, 47 (6), 2172 (2007). R. Feifel, J.H.D. Eland, L. Storchi, F. Tarantelli, An experimental and theoretical study of double photoionization of CF4 using time-of-flight photoelectron-photoelectron (photoion-photoion) coincidence spectroscopy, The Journal of Chemical Physics, 125, (2006).

7 L. Storchi, F. Tarantelli, A. Lagana, Computing molecular energy surfaces on a grid, Lecture Notes in Computer Science 3980, 675 (2006). P. Bolognesi, M. Coreno, L. Avaldi, L. Storchi, F. Tarantelli, Site-selected auger electron spectroscopy of N 2 O, The Journal of Chemical Physics 125, (2006). R. Feifel, J. H. D. Eland, L. Storchi, F. Tarantelli, Complete valence double photoionization of SF 6, The Journal of Chemical Physics 122, (2005). V. Feyer, P. Bolognesi, M. Coreno, K.C. Price, L. Avaldi, L. Storchi, F. Tarantelli, Effects of nuclear dynamics in the low kinetic energy Auger spectra of CO and CO 2, The Journal of Chemical Physics 123, (2005). L. Belpassi, L. Storchi, F. Tarantelli, A. Sgamellotti, H. M. Quiney, Parallelization of a relativistic DFT code, Future generation of computer system, 20, 739 (2004). L. Storchi, C. Manuali, O. Gervasi, G. Vitillaro, A. Laganà, F. Tarantelli, Linear algebra computation benchmarks on a model grid platform, Lecture Notes on Computer Science, 2658, 297, (2003). Design Study Einstein gravitational wave Telescope conceptual design study, ET-0106C-10, M. Abernathy, F. Acernese, P. Ajith, B. Alle, P. Amaro-Seoane, N. Andersson, S. Aoudia, P. Astone, B. Krishnan, L. Barack, F. Barone, B. Barr, M. Barsuglia, M. Bassan, R. Bassiri, M. Beker, N. Beveridge, M. Bizouard, C. Bond, S. Bose, L. Bosi, S. Braccini, C. Bradaschia, M. Britzger, F. Brueckner, T. Bulik, H. J Bulten, O. Burmeister, E. Calloni, P. Campsie, L. Carbone, G. Cella, E. Chalkley, E. Chassande-Mottin, S. Chelkowski, A. Chincarini, A. Di Cintio, J. Clark, E. Coccia, C. N. Colacino, J. Colas, A. Colla, A. Corsi, A. Cumming, L. Cunningham, E. Cuoco, S. Danilishin, K. Danzmann, E. Daw, R. De Salvo, W. Del Pozzo, T. Dent, R. De Rosa, L. Di Fiore, M. Di Paolo Emilio, A. Di Virgilio, A. Dietz, M. Doets, J. Duec, M. Edwards, V. Fafone S. Fairhurst, P. Falferi, M. Favata, V. Ferrari, F. Ferrini, F. Fidecaro, R. Flaminio, J. Franc, F. Frasconi, A. Freise, D. Friedrich, P. Fulda, J. Gair, M. Galimberti, G. Gemme, E. Genin, A. Gennai, A. Giazotto, K. Glampedakis, R. Gouaty, C. Graef, W. Graham, M. Granata, H. Grote, G. Guidi, J. Hallam, G. Hammond, M. Hannam, J. Harms, K. Haughian, I. Hawke, D. Heinert, M. Hendry, I. Heng, E. Hennes, S. Hild, J. Hough, D. Huet, S. Husa, S. Huttner, B. Iyer, D. I. Jones, G. Jones, I. Kamaretsos, C. Kant Mishra, F. Kawazoe, F. Khalili, B. Kley, K. Kokeyama, K. Kokkotas, S. Kroker, R. Kumar, K. Kuroda, B. Lagrange, N. Lastzka, T. G. F. Li, M. Lorenzini, G. Losurdo, H. Lück, E. Majorana, V. Malvezzi, I. Mandel, V. Mandic, S. Marka, F. Marin, F. Marion, J. Marque, I. Martin, D. Mc Leod, D. Mckechan, M. Mehmet, C. Michel, Y. Minenkov, N. Morgado, A. Morgia, S. Mosca L. Moscatelli, B. Mours, H. Müller-Ebhardt, P. Murray, L. Naticchioni, R. Nawrodt, J. Nelson, R. O Shaughnessy, C. D. Ott, C. Palomba, A. Paoli, G. Parguez, A. Pasqualetti, R. Passaquieti, D. Passuello, M. Perciballi, F. Piergiovanni, L. Pinard, M. Pitkin, W. Plastino, M. Plissi, R. Poggiani, P. Popolizio, E. Porter, M. Prato, G. Prodi, M. Punturo, P. Puppo, D. Rabeling, I. Racz, P. Rapagnani, V. Re, J. Read, T. Regimbau, H. Rehbein, S. Reid, L. Rezzolla, F. Ricci, F. Richard, A. Rocchi, R. Romano, S. Rowan, A. Rüdiger, A. Samblowski, L. Santamaría, B. Sassolas, B. Sathyaprakash, R. Schilling, P. Schmidt, R. Schnabel, B. Schutz, C. Schwarz, J. Scott, P. Seidel, A. M. Sintes, K. Somiya, C. F. Sopuerta, B. Sorazu, F. Speirits, L. Storchi, K. Strain, S. Strigin, P. Sutton, S. Tarabrin, B. Taylor, A. Thürin, K. Tokmakov, M. Tonelli, H. Tournefier, R. Vaccarone, H. Vahlbruch, J. F. J. van den Brand, C. Van Den Broeck, S. van der Putten, M. van Veggel, A. Vecchio, J. Veitch, F. Vetrano, A. Vicere, S. Vyatchanin, P. Weßels, B. Willke, W. Winkler, G. Woan, K. Wojcik, A. Woodcraft, K. Yamamoto Issue: 4, Date: June 28, (2011). URI: https://tds.ego-gw.it/ql/?c=7954 Technical Reports

8 L. Storchi, L. Belpassi, F. Tarantelli, A. Sgamellotti, H. M. Quiney, Parallelization of a relativistic DFT, Science and Supercomputing at CINECA - Report, 212 (2005). A. Laganà, F. Tarantelli, O. Gervasi, L. Pacifici, C. Villani, L. Storchi, D. Bellucci, Dimostratori e Benchmarking, Programma ASI-PQE2000 Deliverable WP4.004, Gennaio A. Laganà, F. Tarantelli, O. Gervasi, L. Pacifici, C. Villani, L. Storchi, D. Bellucci, Dimostratori e Benchmarking, Programma ASI-PQE2000 Deliverable WP , Marzo A. Laganà, F. Tarantelli, O. Gervasi, L. Pacifici, C. Villani, L. Storchi, D. Bellucci, Dimostratori e Benchmarking, Programma ASI-PQE2000 Deliverable WP4.007, Luglio Dipartimento di Chimica, Università degli studi di Perugia A. Laganà, F. Tarantelli, O. Gervasi, L. Pacifici, C. Villani, L. Storchi, Dipartimento di Elettronica e Informazione, Politecnico di Milano G. Serazzi, L. Mattoni, P. Cremonesi, Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Pisa P. Mori, Dimostratori e Benchmarking, Deliverable WP4.003, Settembre Proceedings L. Storchi, F. Nunzi, S. Fantacci, F. De Angelis, Modeling dye-sensitized TiO2 interfaces in dyesensitized solar cells models, SimOEAP, Intenetional Conference on Simulation of Organic Electronics and Photovotaics, June 2012, Spain. Gabriele Cruciani, Francesca Milletti, Loriano Storchi, Gianluca Sforna, Do pka predictions matter anymore?, QSAR2008, Uppsala, Sweden. P. Linusson, L. Storchi, F. Heijkenskjld, E. Andersson, M. Elshakre, J.H.D. Eland, L. Karlsson, M. Larsson, J.-E. Rubensson, F.Tarantelli and R. Feifel, Double photoionisation of thiophene and bromine substituted thiophenes, International workshop on photoionization, 2008, Uppsala, Sweden. F. Milletti, L. Storchi, G. Cruciani, New tools for pka prediction: from small molecules to proteins, proceedings of Drug Discovery and Selection, International Conference on Medicinal Chemistry 2007, Lille, France. F. Milletti, L. Storchi, G. Sforna, G. Cruciani, A new software for pka predictions, Proceedings of TUMA 2006, Camerino, Italy. Leone B. Bosi, Loriano Storchi, Impact of GPU Technology on gravitational wave physics and signal detection systems, E4 Workshop 2010, Bologan, Italy, Settembre Alessandro Marrone, Loriano Storchi, Gianpiero Marconi, Emidio Albertini, Il gene APOSTART: studio teorico-computazionale del dominio legante i fitosteroli, Chimica innovazione e..., Universita di Chieti 14 Maggio 2013 Presentazioni a congressi Computing molecular energy surfaces on a grid, (ICCSA06), Glasgow, 8-11 Maggio SUPSIM: Compunting electronic potential anergy surfaces on a GRID, Tutorial on grid technologies, (ICCSA04), Assisi, Maggio 2004 Computing electronic PES on a GRID, V Edizione del Congresso del Gruppo Italiano di Chimica Computazionale, Siena, 6-18 Dicembre 2003.

9 Partecipazione a Scuole Scuola estiva di calcolo avanzato - II edizione, Villa Montecucco, Castel Gandolfo - Roma, 28 agosto - 8 settembre Prima Scuola specialistica di Calcolo Parallelo, CINECA Casalecchio di Reno (Bologna), Ottobre The 2nd Intenational Summer School on grid computing 2004, Vico Equense (Napoli), Luglio Workshop e Tutorial ICT security Day 2012, University of G. D Annunzio Chieti-Pescara. Seminario NVIDIA Cuda, Roma, Istituto Applicazioni del Calcolo (CNR), Luglio Winter Modeling 2010, Pisa, Scuola Normale Superiore, 26 Febbraio 2010 HPC with CUDA, Dipartimento di Sistemi Elettrici e Automazione dell Universita di Pisa, 7 settembre Intel developing for Multi-core seminar, StarHotel Metropole, Rome Italy, 20 novembre 2008 Joint ICTP-KFAS Workshop on Nanoscience for Solar Energy Conversion, ICPT, Trieste Italy, Ottobre Cluster OpenMP workshop, CASPUR Roma, 7 Dicembre QCDOC and BlueGene Workshop Next generation of HPC architetture, EPCC Edinburgh, 4-6 Ottobre Tutorial ASSIST, Dipartimento di Informatica (Pisa), 5-7 Maggio ENACTS (European Network for Advanced Computing Technology for Science) 4rd Annual Meeting, Prague, Marzo Tutorial on Grid Computing, Swiss National Supercomputing Center, Ottobre ENACTS (European Network for Advanced Computing Technology for Science) 3rd Annual Meeting, Dublino, March Performance Tuning for Microprocessor-based System Workshop, CINECA Casalecchio di Reno (Bologna), 17 Gennaio 2002 INFN-GRID/EDG User Tutorial, Torino, 5-6 Dicembre Ho inoltre partecipato con contributi e non a numerosi workshop svolti all interno dei progetti: ASIPQE2000, GRID.IT. High Performace Computing in Chemistry, NNL, Lecce, Periodi di studio all estero Heidelberg (Germania) presso: Physikalisch-Chemisches Institut (Theoretische Chemie). Febbraio - Marzo 2005 e Aprile - Maggio 2006

10 Budapest (Ungheria) presso: MTA SZTAKI - Computer and Automation Research Institute of the Hungarian Academy of Sciences, The Chemical Research Center of the Hungarian Academy of Sciences (CRC HAS). Novembre - Dicembre 2004 Insegnamento Chimica Generale ed Inorganica - Corso di Laurea in Tecniche della Prevenzione nell Ambiente e nei Luoghi di Lavoro (Università degli studi G. D Annunzio ) - Anno accademico 2014/2015 Chimica Generale ed Inorganica - Corso di Laurea in Farmacia (Università degli studi G. D Annunzio ) - Anno accademico 2012/ Anno accademico 2013/2014 Chimica Computazionale - Corso di Laurea in Farmacia (Università degli studi G. D Annunzio ) - Anno accademico 2012/ Anno accademico 2013/2014 (2/4 ore) Chimica Generale ed Inorganica - Corso di Laurea in C.T.F. (Università degli studi G. D Annunzio ) - Anno accademico 2011/2012 (20 ore ed esercitazioni) Metodi Computazionali Avanzati - Corso di Laurea magistrale in Informatica (Università degli studi di Perugia) - Anno accademico 2010/ Anno accademico 2011/2012 Applicazioni e Calcolo in rete - Corso di Laurea triennale in Informatica (Università degli studi di Perugia) - Anno accademico 2007/ Anno accademico 2008/ Anno accademico 2009/ Anno accademico 2010/2011 Applicazioni e Calcolo in rete II - Corso di Laurea specialistica in Informatica (Università degli studi di Perugia) - Anno accademico 2005/2006 Informatica - Laura Triennale in Tecnologie per la Conservazione ed il Restauro dei Beni Culturali (Università degli studi di Perugia) Anno accademico 2004/ Anno accademico 2005/ Anno accademico 2006/ Anno accademico 2007/2008 Laboratorio di Sistemi Operativi 3 - Corso di Laurea specialistica in Informatica (Università degli studi di Perugia) - Anno accademico 2005/2006 Laboratorio Generale di Informatica - Corso di Laurea in Informatica (Università degli studi di Perugia) - Anno accademico 2005/ Anno accademico 2006/ Anno accademico 2007/ Anno accademico 2008/2009 Lecturer at the TCCM 06 - European Master in Theoretical Chemistry and Computational Modelling - Anno 2006 Strutture Atomiche e Molecolari - Corso di Laurea triennale in Informatica (Università degli studi di Perugia) - ho svolto attività di assistenza alla didattica durante l anno accademico 2003/2004 Docente a contratto per il corso di Applicazioni e calcolo in rete Laurea Triennale in Informatica Universitá degli Studi di Perugia anno accademico 2010/2011 Progetti Open Grid Platform (OCP) progetto di ricerca per testare tecnologie Cloud computing Open. Scopo principale del progetto e di innovare e proporre nuovi standard utili in particolare alla PA. ASI-PQE2000 all interno di tale progetto ho sviluppato ed integrato metodi per l allocazione dinamica di memoria nel framework di ASSIST.

11 Poster GRID.IT (membro del technical board) all interno del progetto mi sono occupato essenzialmente dell attivita riguardanti ChemGrid. ChemGrid ho svolto attivitá come coordinatore del progetto, dando le basi e le direttive per la sua realizzazione. LIGTHS (LIgand to interfere with Human TS). DEISA Project Chemical Characterization of Super Heavy Elements (E112 and E114) by 4- component relativistic DFT. Manycore Computing for future Gravitational Observatories (MaCGO). In questo progetto mi sono accupato principarlmente dell implementazione di una libreria di calcolo per ambienti many-cores. OCP Open City Platform (Smart cities) intende ricercare, sviluppare e sperimentare nuove soluzioni tecnologiche open, interoperabili e utilizzabili on-demand nellambito del Cloud Computing, insieme a nuovi modelli organizzativi sostenibili nel tempo per le Pubbliche Amministrazioni, per innovare, con risultati scientifici, con nuovi standard e soluzioni tecnologiche, lerogazione di servizi da parte delle Pubbliche Amministrazioni Locali (PAL) e Regionali a cittadini, imprese e altre Amministrazioni. H-team Con la scoperta del bosone di Higgs, si di fatto aperta la fase delle misure di precisione dei suoi accoppiamenti. Scopo di questo progetto di ricerca di sviluppare le pi avanzate tecniche di trigger, di selezione e di analisi degli eventi, al fine di migliorare gli attuali livelli di precisione di un ordine di grandezza e poter esplorare l esistenza di nuova fisica su un ampio spettro di energia. Chemical Characterization of Super Heavy Elements by four-component relativistic DFT. (CC- SHE), Leonardo Belpassi, Loriano Storchi, Francesco Tarantelli, Molecular Properties 2009, Oslo. Chemical Characterization of Super Heavy Elements by four-component relativistic DFT. (CC- SHE), Leonardo Belpassi, Loriano Storchi, Francesco Tarantelli, DEISA Meeting An all-electron 4-component Dirac-Kohn-Sham procedure for large molecules and clusters containing heavy elements. Leonardo Belpassi, Francesco Tarantelli, Antonio Sgamellotti, Loriano Storchi, Harry M. Quiney, Joint ICTP-KFAS Workshop on Nanoscience for Solar Energy Conversion, ICPT, Trieste Italy, Ottobre Characterization of inner shell excitation, ionization and decay of pyrimidine, S. Veronesi, P. Bolognesi, E. Fainelli, V.Feyer, K.C.Prince, P.O.Kudelic, M.Coreno, F. Tarantelli, L. Storchi and L. Avaldi IX School on Synchrotron Radiation: Fundamentals, Methods and Applications, Italy, 2007 New tools for pka prediction - from small molecules to proteins F. Milletti, L. Storchi, G. Sforna, G. Cruciani. Drug Discovery and Selection, International Conference on Medicinal Chemistry 2007, Lille, France. MoKa - pka prediction software, M. Shalaeva, Z. Zhu, R. Stanton, D. Li, F. Milletti, L. Storchi, G. Sforna, G. Cruciani. EuroQsar 2006, Italy, September Parallelization of a relativistic DFT code, L. Belpassi, L. Storchi, F. Tarantelli, A. Sgamellotti, H. M. Quiney. V Edizione del Congresso del Gruppo Italiano di Chimica Computazionale, Siena, 6-18 Dicembre 2003.

12 Tesi Relatore Matteo Picciolini, POSTPROCESSING E VISUALIZZAZIONE IN SIMULAZIONI TEORICHE DI SPETTROSCOPIA MOLECOLARE, Universitá degli Studi di Perugia Facoltá di Scienze MM.FF.NN. Corso di Laurea in Informatica, Relatori: Francesco Tarantelli, Loriano Storchi Francesco Muscará, DHCP: virtualizzazione e gestione Universitá degli Studi di Perugia Facoltá di Scienze MM.FF.NN. Corso di Laurea in Informatica, Relatori: Francesco Tarantelli, Loriano Storchi Andrea Lauri, Uso di ScaLAPACK e Adaptive MPI in un codice di DFT Relativistica Universitá degli Studi di Perugia Facoltá di Scienze MM.FF.NN. Corso di Laurea in Informatica, Relatori: Francesco Tarantelli, Loriano Storchi Daniele Bocciolini, Uso e gestione di SMARTCARD nelle procedure di autenticazione Universitá degli Studi di Perugia Facoltá di Scienze MM.FF.NN. Corso di Laurea in Informatica, Relatori: Francesco Tarantelli, Loriano Storchi Matteo De Bonis, Generatori di numeri Pseudo-Random su GPU Universitá degli Studi di Perugia Facoltá di Scienze MM.FF.NN. Corso di Laurea in Informatica, Relatori: Leonello Servoli, Loriano Storchi, Leone Bosi Fabio Andrea Petrini, Autenticazione, Autorizzazione, Accounting per una rete wireless sicura Universitá degli Studi di Perugia Facoltá di Scienze MM.FF.NN. Corso di Laurea in Informatica, Relatori: Francesco Tarantelli, Loriano Storchi Lanfranco Fontana, Utilizzo di MPI e Pthread nella parallelizzazione multi-gpu di algoritmi di identificazione di segnali gravitazionali, Universitá degli Studi di Perugia Facoltá di Scienze MM.FF.NN. Corso di Laurea in Informatica, Relatori: Leonello Servoli, Loriano Storchi, Leone Bosi Matteo Picciolini, Gpgpu E multithreading nel calcolo di spettri di ionizzazione molecolare, Universitá degli Studi di Perugia Facoltá di Scienze MM.FF.NN. Corso di Laurea Magistrale in Informatica, Relatori: Francesco Tarantelli, Loriano Storchi Antonio Nigro, Studio ed implementazione di algoritmi per l impaccamento di sfere nella simulazione di materiali nanoporosi, Universitá degli Studi di Perugia Facoltá di Scienze MM.FF.NN. Corso di Laurea Magistrale in Informatica, Relatori: Francesco Tarantelli, Loriano Storchi Andrea Lauri, Realizzazione di un gesture controller per un software di visualizzazione di strutture molecolari in Python, Universitá degli Studi di Perugia Facoltá di Scienze MM.FF.NN. Corso di Laurea Magistrale in Informatica, Relatori: Francesco Tarantelli, Loriano Storchi, Massimiliano Pippi Ermanna Fabbri, Algoritmi per l impaccamento di sfere e poliedri nella simulazione di materiali nanoporosi di potenziale interesse farmaceutico, Universitá Chieti-Pescara, Dipartimento di Farmacia, Relatore: Loriano Storchi Matteo Pergolesi, Design and implementation of a monitoring system for federated cloud infrastructure, Universitá degli Studi di Perugia Dipartimento Di Ingengeria, Supervisors: Prof. Gianluca Reali, Dr. Loriano Storchi Tutor per stage Matteo De Bonis, Test e porting di codice su GPU, presso INFN Sez. Perugia. Metteo Picciolini, Realizzazione di un servizio di url shortening mediante l ambiente di sviluppo offerto da google apps utilizzando il linguaggio python, presso Evonove s.r.l.

13 Antonio Nigro, Implementazione in linguaggio Python di un sistema di online storaging su backend Google Blobstore comprensivo di client desktop che supporti in maniera trasparente la cifratura a chiave simmetrica, presso Evonove s.r.l. Andrea Lauri, Realizzazione di un gesture controller basato sul dispositivo Kinect di Microsoft, presso Evonove s.r.l.

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED

OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED L'ingegneria di Elocal Roberto Boccadoro / Luca Zucchelli OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED ELOCAL GROUP SRL Chi siamo Giorgio Dosi Lorenzo Gatti Luca Zucchelli Ha iniziato il suo percorso lavorativo in

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G.

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale G. CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM FRANCO FRATTOLILLO Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G. Rummo" di Benevento, con votazione 60/60.

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED ANALYTICS WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it ADVANCED ANALYTICS

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

di4g: Uno strumento di clustering per l analisi integrata di dati geologici

di4g: Uno strumento di clustering per l analisi integrata di dati geologici di4g: Uno strumento di clustering per l analisi integrata di dati geologici Alice Piva 1, Giacomo Gamberoni 1, Denis Ferraretti 1, Evelina Lamma 2 1 intelliware snc, via J.F.Kennedy 15, 44122 Ferrara,

Dettagli

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema Res User Meeting 2014 con la partecipazione di Scriviamo insieme il futuro Paolo Ferrandi Responsabile Tecnico Research for Enterprise Systems Federico Bonelli Engineer Process mining & Optimization Un

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Il Concetto di Processo

Il Concetto di Processo Processi e Thread Il Concetto di Processo Il processo è un programma in esecuzione. È l unità di esecuzione all interno del S.O. Solitamente, l esecuzione di un processo è sequenziale (le istruzioni vengono

Dettagli

Il supporto all'utenza e alle applicazioni sul sistema SCoPE:

Il supporto all'utenza e alle applicazioni sul sistema SCoPE: Il supporto all'utenza e alle applicazioni sul sistema SCoPE: l'esperienza di UNINA G.B. Barone, V. Boccia, D. Bottalico, L. Carracciuolo 1. Introduzione Obiettivo di tale documento è descrivere l'esperienza

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome/i nome/i Castelli Flavio Email flavio.castelli@gmail.com Sito web personale http://www.flavio.castelli.name Nazionalità Italiana Data di nascita

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 TECHNOLOGY Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel offre

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

Informazioni personali

Informazioni personali Informazioni personali Nome e cognome Alessandro Melchionna Laurea Scienze Statistiche Presetaie Le mie esperienze professionali e le competenze acquisite gravitano in diversi domini, quali quello del

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA

MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA Allegato 1 al bando di gara SCUOLA TELECOMUNICAZIONI FF.AA. CHIAVARI REQUISITO TECNICO OPERATIVO MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA MASTER DI 2 LIVELLO 1. DIFESA

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. PROPOSTE di TIROCINI/TESI di LAUREA - Prof. Patrizia Scandurra

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. PROPOSTE di TIROCINI/TESI di LAUREA - Prof. Patrizia Scandurra PROPOSTE di TIROCINI/TESI di LAUREA - Prof. Patrizia Scandurra A seguire alcune proposte di tirocini/tesi in tre ambiti dell ingegneria del software (non del tutto scorrelati): (1) Model-driven driven

Dettagli

Piacenza Liceo Respighi 17 e 24 marzo 2015

Piacenza Liceo Respighi 17 e 24 marzo 2015 Piacenza Liceo Respighi 17 e 24 marzo 2015 Paolo Montagna, Paolo Vitulo Dipartimento di Fisica Università di Pavia INFN Sezione di Pavia paolo.montagna@unipv.it, it paolo.vitulo@unipv.it http://fisica.unipv.it/fisnucl/

Dettagli

Prefazione alla II edizione

Prefazione alla II edizione Prefazione alla II edizione La seconda edizione di questo testo mantiene tutte le caratteristiche della prima edizione, progettata in modo specifico per i corsi semestrali della Laurea Magistrale in Fisica:

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione

La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione 1 Carlo Sabbarese Gruppo di ricerca: R. Buompane, F. De Cicco, V. Mastrominico, A. D Onofrio 1 L attività di ricerca è svolta

Dettagli

www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata

www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata Cosa può fare l Istituto per le Energie Rinnovabili dell EURAC? E quando? Il team di EURAC è in grado di: gestire

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

PRISMA PIATTAFORME CLOUD INTEROPERABILI PER SMART-GOVERNMENT. Progetto PRISMA

PRISMA PIATTAFORME CLOUD INTEROPERABILI PER SMART-GOVERNMENT. Progetto PRISMA PIATTAFORME CLOUD INTEROPERABILI PER SMART-GOVERNMENT PRISMA Progetto PRISMA SMART CITIES AND COMMUNITIES AND SOCIAL INNOVATION Cloud Computing per smart technologies PIATTAFORME CLOUD INTEROPERABILI PER

Dettagli

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Il Cloud Computing Lo strumento per un disaster recovery flessibile Giorgio Girelli Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Agenda Il Gruppo Aruba Disaster Recovery: costo od opportunità? L esperienza Aruba

Dettagli

Art. 1. (Indizione concorso)

Art. 1. (Indizione concorso) Allegato 1 al Provvedimento del Direttore dell Istituto TeCIP n. 66 del 10/02/2015 Concorso per l attribuzione di due Borse di studio per attività di ricerca della durata di 12 mesi ciascuna presso l Istituto

Dettagli

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di Cent anni di scienza del controllo Sergio Bittanti Politecnico di Milano Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze

Dettagli

IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com

IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com 2 Tecnoteca è nata nel 2000 con sede a Tavagnacco ha scelto da subito di lavorare

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 Pag. 33 (diffusione:581000) La proprietà intellettuale è riconducibile alla fonte specificata in testa alla pagina. Il ritaglio stampa è

Dettagli

UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER LA GESTIONE DEL PODCASTING E UNA SUA APPLICAZIONE ALLA DIDATTICA

UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER LA GESTIONE DEL PODCASTING E UNA SUA APPLICAZIONE ALLA DIDATTICA Alberto Betella, Marco Lazzari, "Un ambiente open source per la gestione del podcasting e una sua applicazione alla didattica", Didamatica 2007, Cesena, 10-12/5/2007 Abstract UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

Predire la struttura terziaria

Predire la struttura terziaria Predire la struttura terziaria E di gran lunga la predizione più complessa che si possa fare su una proteina. Esistono 3 metodi principali di predizione: 1 - Homology modelling: se si conoscono proteine

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

La ISA nasce nel 1994 DIGITAL SOLUTION

La ISA nasce nel 1994 DIGITAL SOLUTION digitale La ISA nasce nel 1994 Si pone sul mercato come network indipendente di servizi di consulenza ICT alle organizzazioni nell'ottica di migliorare la qualità e il valore dei servizi IT attraverso

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

SMARTCARD Studente: Elvis Ciotti Prof: Luciano Margara 1

SMARTCARD Studente: Elvis Ciotti Prof: Luciano Margara 1 SMARTCARD Studente: Elvis Ciotti Prof: Luciano Margara 1 Introduzione SmartCard: Carta intelligente Evoluzione della carta magnetica Simile a piccolo computer : contiene memoria (a contatti elettrici)

Dettagli

Presentazione della Societa CAE Technologies Srl VAR Dassault Systemes SIMULIA

Presentazione della Societa CAE Technologies Srl VAR Dassault Systemes SIMULIA Presentazione della Societa CAE Technologies Srl VAR Dassault Systemes SIMULIA pag. 1 La Societa CAE Technologies Srl e stata fondata nel marzo 2013. Il nome breve della CAE Technologies Srl e CAETECH.

Dettagli

Didattiche con la LIM

Didattiche con la LIM Didattiche con la LIM Modelli e prospettive Luca Ferrari Dipartimento di Scienze dell Educazione, Università di Bologna Index 1. Scenario 2. Definizione e caratteristiche 3. Un modello didattico problematico

Dettagli

Indice della presentazione. 1. Obiettivo del progetto. 2. Identificazione degli attori coinvolti. 3. Fasi del progetto. Tecnologie e Strumenti

Indice della presentazione. 1. Obiettivo del progetto. 2. Identificazione degli attori coinvolti. 3. Fasi del progetto. Tecnologie e Strumenti OGGETTO: PROGETTO TECO A ATTIVITÀ CINECA AUTORE: MAURO MOTTA Indice della presentazione 1. Obiettivo del progetto 2. Identificazione degli attori coinvolti 3. Fasi del progetto Tecnologie e Strumenti Il

Dettagli

La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale

La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale D. Prattichizzo G.L. Mariottini F. Moneti M. Orlandesi M. Fei M. de Pascale A. Formaglio F. Morbidi S. Mulatto SIRSLab Laboratorio

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

Indicizzazione terza parte e modello booleano

Indicizzazione terza parte e modello booleano Reperimento dell informazione (IR) - aa 2014-2015 Indicizzazione terza parte e modello booleano Gruppo di ricerca su Sistemi di Gestione delle Informazioni (IMS) Dipartimento di Ingegneria dell Informazione

Dettagli

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Tobia Castaldi Alessandro Amirante Lorenzo Miniero Simon Pietro Romano Giorgio Ventre 02/10/2009 GARR 2009 "Network

Dettagli

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4.

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4. Industry 4.0 - La Fabbrica prossima ventura? Incontro e Dibattito per esplorazione di >> Cosa succederà per gli Imprenditori, i Manager, i Cittadini?

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica.

FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica. Studio FORM FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica. We believe in what we create This is FORM power La soluzione FORM permette di realizzare qualsiasi documento in formato

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 SUA-RD Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 Finalità della presentazione Questa presentazione ha lo scopo di esaminare le modalità di compilazione della

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line.

Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line. Provincia di Cosenza Dipartimento di Economia e Statistica Università della Calabria Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line. Il trasporto pubblico locale della Provincia di Cosenza in rete - 1 - Premessa

Dettagli

Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione.

Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione. Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione. Da dove viene remac... remac è un'iniziativa a seguito del progetto EUCO2

Dettagli

PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano

PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano IO E PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA Accademia di Belle Arti di Brera - Milano Il diploma accademico di primo livello è equipollente alla laurea triennale. La scuola, a livello universitario, intende

Dettagli

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali ALLEGATO A Profili professionali Nei profili di seguito descritti vengono sintetizzate le caratteristiche di delle figure professionali che verranno coinvolte nell erogazione dei servizi oggetto della

Dettagli

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA 2ª PARTE NEL CAPITOLO PRECEDENTE NOTA METODOLOGICA LA PAROLA AI CIO I MIGLIORI HYPERVISOR AFFIDARSI AI VENDOR INVESTIRE PER IL CLOUD APPLICAZIONI

Dettagli

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Indice 1. Le basi normative e aspetti generali 2. Parte I: obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento

Dettagli

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I T O R I N O

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I T O R I N O U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I T O R I N O Il Centro della Innovazione Nato inizialmente per ospitare alcune attività didattiche dell Università di Torino, il complesso polifunzionale di Via

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Modal 2 Modulo Analisi modale Modulo per l Analisi della dinamica strutturale.

Modal 2 Modulo Analisi modale Modulo per l Analisi della dinamica strutturale. Modal 2 Modulo Analisi modale Modulo per l Analisi della dinamica strutturale. L analisi modale è un approccio molto efficace al comportamento dinamico delle strutture, alla verifica di modelli di calcolo

Dettagli

rischi del cloud computing

rischi del cloud computing rischi del cloud computing maurizio pizzonia dipartimento di informatica e automazione università degli studi roma tre 1 due tipologie di rischi rischi legati alla sicurezza informatica vulnerabilità affidabilità

Dettagli

FASE DEBUGGING: Compiler Linker. controllando che la voce Genera le informazioni per il debug cioè. "Generate debugging information"

FASE DEBUGGING: Compiler Linker. controllando che la voce Genera le informazioni per il debug cioè. Generate debugging information FASE DEBUGGING: Prima della compilazione, si devono inserire 1 nel progetto informazioni per il debug cioè si devono visualizzare le opzioni di progetto seguendo il percorso: controllando che la voce Genera

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

GO FAR! Comenius Regio Project. La matematica ci fa andare lontano

GO FAR! Comenius Regio Project. La matematica ci fa andare lontano GO FAR! Comenius Regio Project La matematica ci fa andare lontano MA QUALE DISTANZA? IL PARTERNARIATO ITALIANO USR-EMILIA ROMAGNA DS Rosanna Rossi Coordinator Prof. Annalisa Martini Collaborator Dr. Monica

Dettagli

Scheda descrittiva del programma. Open-DAI. ceduto in riuso. CSI-Piemonte in rappresentanza del Consorzio di progetto

Scheda descrittiva del programma. Open-DAI. ceduto in riuso. CSI-Piemonte in rappresentanza del Consorzio di progetto Scheda descrittiva del programma Open-DAI ceduto in riuso CSI-Piemonte in rappresentanza del Consorzio di progetto Agenzia per l Italia Digitale - Via Liszt 21-00144 Roma Pagina 1 di 19 1 SEZIONE 1 CONTESTO

Dettagli

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE)

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE) Brochure Montesilvano 2015 30/07/15 12: Pagina 1 Associazione Italiana Operatori Sanitari di Stomaterapia INCONTR- 2015 Certificazione EN ISO 9001:2008 IQ-0905-12 per formazione ed aggiornamento COMPETENZE

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

BPEL: Business Process Execution Language

BPEL: Business Process Execution Language Ingegneria dei processi aziendali BPEL: Business Process Execution Language Ghilardi Dario 753708 Manenti Andrea 755454 Docente: Prof. Ernesto Damiani BPEL - definizione Business Process Execution Language

Dettagli