COMUNE DI STABIO MUNICIPIO Stabio, 3 febbraio 2015

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI STABIO MUNICIPIO Stabio, 3 febbraio 2015"

Transcript

1 COMUNE DI STABIO MUNICIPIO Stabio, 3 febbraio 2015 Al CONSIGLIO COMUNALE di Stabio MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 01/2015 Stanziamento di un credito d investimento di CHF 250'000. (IVA esclusa), per l acquisto di un nuovo veicolo multifunzionale in sostituzione dell automezzo Unimog attualmente in dotazione alle aziende municipalizzate (ams). RM. no. Data Dicastero Esame alla Commissione /02/2015 Aziende (ams) Gestione Signor Presidente, Signore e Signori Consiglieri comunali, Con il presente messaggio si chiede lo stanziamento di un credito d investimento di CHF 250'000. per l acquisto di un veicolo multifunzionale in sostituzione dell automezzo Unimog in dotazione alle ams. 1. Premessa Presentiamo dapprima la dotazione del parco veicoli di ams marca modello 1 a entrata in circolaz. cilindrata Km percorsi carburante carrozzeria colore Citroen Jumper 4x diesel furgone bianco 3 Citroen Jumper 1.8Q 2.8 HDI diesel ponte bianco 6 Land Rover Defender 90 TD diesel berlina bianco 6 Nissan F diesel navicella bianco 2 Opel Astra benzina berlina bianco 5 Opel Astra H 16 Caravan posti a sedere benzina caravan bianco 5 Peugeot Partner diesel furgone bianco 3 Unimog U diesel ponte con gru di carico grigio nero 2-1 -

2 L elenco sopra citato, trasposto graficamente, presenta la seguente situazione: 2. Gestione utilizzo ammodernamento parco veicoli. La pianificazione dei veicoli deve essere differenziata a dipendenza della tipologia e del loro utilizzo. Infatti, se per i veicoli leggeri si può provvedere alla loro sostituzione, in tempi relativamente brevi perché non richiedono importanti investimenti con relativa risoluzione del Consiglio Comunale, per quelli pesanti i tempi tecnici/politici si allungano fino a un anno. Per questo motivo, integrando l operatività necessaria al funzionamento ottimale dell azienda, sono adottati i seguenti criteri decisionali/limiti per la sostituzione dei veicoli. Questa metodologia ossequia completamente le disposizioni d ammortamento emanate da ElCom, alle quali ams deve sottostare a livello di contabilità analitica, e cioè: ai veicoli leggeri si applica il periodo d ammortamento di 8 anni, per i veicoli pesanti il periodo di ammortamento è di 15 anni. Ne consegue che per i veicoli leggeri vetustà: veicoli con oltre 8 anni d immatricolazione, termine fino a 10 anni per la sostituzione; manutenzione straordinaria: veicoli che richiedono riparazioni anormali (necessità), anche a fronte di una richiesta di collaudo; percorrenza: si rileva che, al momento, i veicoli in dotazione difficilmente raggiungeranno i 100'000 km, anche dopo il periodo di ammortamento di 8 anni. Tuttavia si deve considerare che, ai 100'000 km, vi sarà il servizio per la sostituzione della cinghia di distribuzione, il quale notoriamente ha un costo rilevante rapportato al valore di mercato del veicolo

3 veicoli pesanti vetustà: veicolo con oltre 15 anni d immatricolazione; manutenzione straordinaria: veicoli che richiedono riparazioni anormali (necessità), anche a fronte di una richiesta di collaudo; esigenze di servizio: il veicolo non soddisfa più le esigenze di servizio. A fronte della metodologia di cui sopra resta sottinteso che ams e il Municipio valuteranno comunque approfonditamente, caso per caso, lo stato la necessità l utilità, prima di procedere alla sostituzione del/i veicolo/i. 3. La richiesta di credito d investimento La presente richiesta di credito è mirata alla sostituzione del veicolo pesante Unimog ora in dotazione ad ams, e così motivata: l Unimog fa parte della categoria dei veicoli pesanti ed è stato acquistato, nuovo, nell anno Si tratta quindi di un veicolo con 32 anni di vita. Il suo periodo di ammortamento era stato fissato a 15 anni, quindi, a fronte del tempo trascorso è completamente ammortizzato nella contabilità analitica. Apriamo una breve parentesi per questo capitolo, segnalando che questi oneri d ammortamento sono inglobati nei costi di transito applicati all utenza ams. Ne consegue che l onere per ams è convenientemente e totalmente supportato esternamente a livello economico. Le necessità di servizio delle ams si sono accresciute in questi ultimi decenni e l attuale veicolo, oltre all età, ha delle limitazioni tecniche. In particolare il carico utile e le caratteristiche della gru, non più attuali alle mutate esigenze e per l ottimale servizio. Il veicolo richiede una manutenzione quantificata, adesso, in CHF 9'000. (IVA esclusa) per il suo collaudo, d altronde già richiesto dalla competente Sezione. Non è comunque evidente, vista la sua datazione e le conseguenti problematiche che ne derivano dalla sua attuale situazione meccanica generale, il superamento dell esame diagnostico. Si tratta quindi di un azzardo non confortato da una sicurezza futura di funzionamento ottimale e comunque esente da potenziali importanti investimenti di manutenzione, che vanificherebbero i costi sopportati. Manutenzioni e relativi costi che aumenteranno sempre più a fronte di un suo mantenimento allo stato operativo

4 4. Tipologia del veicolo L analisi sulla tipologia del veicolo da acquisire è stata approfondita, tenendo conto delle diverse realtà di mercato e naturalmente delle esigenze pratiche di ams sul suo impiego/utilizzo. Con il supporto di persona esperta in materia è stata ulteriormente analizzata dapprima la necessità di sostituzione (confermata) e le diverse tipologie di veicoli sostitutivi all attuale. ams necessita di un veicolo: multifunzionale, dotato di gru, compatto e quindi adatto a manovre in spazi limitati (nucleo), solido per garantire una durata di diversi decenni. In pratica quindi un veicolo dalle caratteristiche di quello attuale, ma naturalmente modernizzato per soddisfare le esigenze, sia operative, sia ecologiche, della realtà attuale. L analisi su quale veicolo dotare ams ha pure interessato altre tipologie che si discostavano dagli standard sopra citati, meno onerosi ma che si sono rilevate poco pratici all uso destinato, soprattutto a livello di esercizio sulla rete, in particolare nell abitato. Da ultimo, vista la durata di vita di questi veicoli, è inoltre opportuno rilevare l importanza di avere in dotazione un veicolo di serie le cui parti siano disponibili per tutta la durata della sua vita. 5. Progetto di procedura Si è consapevoli che la procedura per l entrata in possesso (operativamente) di un veicolo con questa tipologia è di per sé complessa e molto dilazionata nel tempo. Infatti, la tempistica dal licenziamento del presente messaggio, l esame della commissione, l approvazione del Consiglio comunale, i termini legali di ricorso della risoluzione, la pubblicazione del concorso, la decisione di delibera e i successivi termini di ricorso alla stessa, porta a valutare che un eventuale immissione in possesso del veicolo potrà avvenire solo dopo circa un anno. A fronte della necessità scaturita per la sostituzione del veicolo pesante, il Municipio è intenzionato ad anticipare la procedura di pubblicazione del concorso e di delibera, ancora nel corso dell iter procedurale descritto in entrata. Naturalmente il concorso avrà la clausola liberatoria per l annullamento di tutta la procedura, dove il tutto è vincolato alla concessione del credito d investimento da parte del Consiglio comunale

5 Non si tratta quindi di voler scavalcare o influenzare le competenze del Legislativo, ma unicamente di una compressione dei tempi a beneficio della completa operatività di ams sul territorio. Parallelamente al concorso ufficiale per l acquisizione del veicolo multifunzionale, è intenzione del Municipio procedere alla pubblicazione di un concorso analogo al primo ma per un eventuale automezzo dimostrativo, sempre con le medesime caratteristiche, a livello generale, del veicolo nuovo. Per questa seconda scelta è da valutare e tenere in debita considerazione che il veicolo sarà ancora da equipaggiare. Potrebbe comunque essere una scelta interessante sia a livello finanziario, sia di tempi di consegna rispetto a un veicolo nuovo; fatto salvo il fatto che il veicolo dimostrativo abbia un prezzo ben scontato, con poche ore di utilizzo, almeno di classe EURO5 e che i costi per equipaggiarlo non vanifichino l investimento globale finale. 6. Finanziamento dell opera L incidenza di questo investimento sul bilancio di ams sarà contenuta. Considerata la stabilità finanziaria/erogativa di ams, la sostituzione del veicolo Unimog con una automezzo multifunzionale sarà finanziariamente sopportabile da parte di quest ultima. 7. Destinazione veicolo attualmente in dotazione ad ams Rilevato che la tipologia del veicolo da sostituire può suscitare un certo interesse, il Municipio propende per la sua vendita mediante un asta pubblica, in luogo di un ritiro da parte del fornitore del nuovo automezzo (come usuale a fronte di sostituzione dei veicoli leggeri). 8. Disegno di risoluzione In conformità a quanto citato in precedenza e restando a disposizione per ulteriori informazioni che vi dovessero necessitare, vi domandiamo di voler r i s o l v e r e: 1. E approvato l acquisto di un nuovo un veicolo multifunzionale, così come ai parametri descritti nel messaggio municipale, a disposizione delle Aziende municipalizzate di Stabio (ams)

6 2. Per l acquisto del veicolo multifunzionale è stanziato un credito di CHF 250'000. (IVA esclusa). 3. Il Municipio è autorizzato a tenere un asta pubblica per la vendita dell automezzo attualmente in dotazione ad ams. 4. Il credito d investimento di cui al punto 2. sarà iscritto al conto investimenti ams della sezione elettricità. Il credito dovrà essere utilizzato entro il 30 giugno PER IL MUNICIPIO Il Sindaco Claudio Cavadini Il Segretario Claudio Currenti - 6 -

COMUNE DI STABIO MUNICIPIO Stabio, 30 gennaio 2013

COMUNE DI STABIO MUNICIPIO Stabio, 30 gennaio 2013 COMUNE DI STABIO MUNICIPIO Stabio, 30 gennaio 2013 Al CONSIGLIO COMUNALE di Stabio MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 07/2013 Chiedente lo stanziamento di un credito d investimento di 135'000 Chf per la formazione

Dettagli

RM. no. Data Dicastero In esame alla Commissione 702 20.05.2014 Edilizia / Educazione Gestione e Opere pubbliche

RM. no. Data Dicastero In esame alla Commissione 702 20.05.2014 Edilizia / Educazione Gestione e Opere pubbliche COMUNE DI STABIO MUNICIPIO Stabio, 21 maggio 2014 Al CONSIGLIO COMUNALE di Stabio MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 05/2014 Chiedente lo stanziamento di un credito d investimento di 180'000.00 Chf per la sostituzione

Dettagli

Al CONSIGLIO COMUNALE di Stabio

Al CONSIGLIO COMUNALE di Stabio COMUNE DI STABIO MUNICIPIO Stabio, 02 aprile 2015 Al CONSIGLIO COMUNALE di Stabio MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 05/2015 Chiedente la revoca della risoluzione del Consiglio comunale dell 8 luglio 2013 con la

Dettagli

MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 3238 SOSTITUZIONE VEICOLI IN DOTAZIONE AI SERVIZI URBANI COMUNALI (7ª FASE) E ACQUISTO VETTURE POLIZIA COMUNALE

MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 3238 SOSTITUZIONE VEICOLI IN DOTAZIONE AI SERVIZI URBANI COMUNALI (7ª FASE) E ACQUISTO VETTURE POLIZIA COMUNALE Municipio della Città di Bellinzona Bellinzona, 1 ottobre 2007 MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 3238 SOSTITUZIONE VEICOLI IN DOTAZIONE AI SERVIZI URBANI COMUNALI (7ª FASE) E ACQUISTO VETTURE POLIZIA COMUNALE Commissione

Dettagli

COMUNE DI STABIO MUNICIPIO

COMUNE DI STABIO MUNICIPIO COMUNE DI STABIO MUNICIPIO Stabio, 20 luglio 2011 Al CONSIGLIO COMUNALE di S t a b i o MESSAGGIO MUNICIPALE no. 15/2011 Chiedente il preavviso favorevole all investimento dell Ente regionale di Protezione

Dettagli

COMUNE DI STABIO MUNICIPIO Stabio, 18 luglio 2013

COMUNE DI STABIO MUNICIPIO Stabio, 18 luglio 2013 COMUNE DI STABIO MUNICIPIO Stabio, 18 luglio 2013 Al CONSIGLIO COMUNALE di Stabio MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 19/2013 Chiedente lo stanziamento di un credito d investimento di 215 000 Chf per la realizzazione

Dettagli

Stabio, 07 maggio 2014. Al CONSIGLIO COMUNALE di S t a b i o

Stabio, 07 maggio 2014. Al CONSIGLIO COMUNALE di S t a b i o COMUNE DI STABIO MUNICIPIO Stabio, 07 maggio 2014 Al CONSIGLIO COMUNALE di S t a b i o MESSAGGIO MUNICIPALE No. 04/2014 Chiedente lo stanziamento di un credito d investimento di 50 000 Chf (iva esclusa)

Dettagli

Signora Presidente, signore e signori Consiglieri comunali,

Signora Presidente, signore e signori Consiglieri comunali, MM 779 / 2011 CONCERNENTE LA RICHIESTA DI APPROVAZIONE DEL MANDATO DI PRESTAZIONI PER L ILLUMINAZIONE PUBBLICA CON LE AZIENDE INDUSTRIALI DI LUGANO (AIL) SA Signora Presidente, signore e signori Consiglieri

Dettagli

COMUNE DI STABIO MUNICIPIO

COMUNE DI STABIO MUNICIPIO COMUNE DI STABIO MUNICIPIO Stabio, 13 luglio 2011 Al CONSIGLIO COMUNALE di S t a b i o MESSAGGIO MUNICIPALE no. 14/2011 Chiedente lo stanziamento di un credito di 111'000 Chf (Iva compresa) per l eliminazione

Dettagli

RM. no. Data Dicastero In esame alla Commissione 761 22/07/2014 Edilizia pubblica Gestione e Opere pubbliche

RM. no. Data Dicastero In esame alla Commissione 761 22/07/2014 Edilizia pubblica Gestione e Opere pubbliche COMUNE DI STABIO MUNICIPIO Stabio, 23 luglio 2014 Al CONSIGLIO COMUNALE di Stabio MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 12/2014 Chiedente lo stanziamento di un credito d investimento di 300'000.00 Chf per la riattazione

Dettagli

N. 2 / 14 MESSAGGIO MUNICIPALE CONCERNENTE UN CREDITO DI FR. 146'000. PER LE INFRASTRUTTURE DELL ILLUMINAZIONE PUBBLICA

N. 2 / 14 MESSAGGIO MUNICIPALE CONCERNENTE UN CREDITO DI FR. 146'000. PER LE INFRASTRUTTURE DELL ILLUMINAZIONE PUBBLICA N. 2 / 14 MESSAGGIO MUNICIPALE CONCERNENTE UN CREDITO DI FR. 146'000. PER LE INFRASTRUTTURE DELL ILLUMINAZIONE PUBBLICA Tenero, 10 febbraio 2014 Preavviso: gestione Lodevole Consiglio comunale, Signore

Dettagli

Locarno, 24 marzo 2014. Al Consiglio Comunale. L o c a r n o. Egregi Signori Presidente e Consiglieri,

Locarno, 24 marzo 2014. Al Consiglio Comunale. L o c a r n o. Egregi Signori Presidente e Consiglieri, M.M. no. 43 concernente la richiesta di un credito di fr. 135'000. per l acquisto di un bus per trasporto allievi (costo stimato 100'000.-) e di un furgone trasporto persone (costo stimato 35 000.-) Locarno,

Dettagli

MESSAGGIO No. 201 (Risoluzione Municipale N o 171 del 3 maggio 2010)

MESSAGGIO No. 201 (Risoluzione Municipale N o 171 del 3 maggio 2010) 6705 Cresciano, 3 maggio 2010 COMUNE DI CRESCIANO Il Municipio MESSAGGIO No. 201 (Risoluzione Municipale N o 171 del 3 maggio 2010) CREDITO DI FR. 110 000 PER L ACQUISTO DI UN NUOVO TRATTORE CON CALLA

Dettagli

MESSAGGIO MUNICIPALE

MESSAGGIO MUNICIPALE 02 maggio 2011 [0.012.5 MM 584 CONVENZIONE ILLUMINAZIONE PUBBLICA AIL] MESSAGGIO MUNICIPALE MM no. 584 concernente la sottoscrizione di un mandato di prestazioni illuminazione pubblica con le Aziende Industriali

Dettagli

MM No. 1093 concernente la sottoscrizione di un mandato di prestazioni illuminazione pubblica con le Aziende Industriali di Lugano (AlL SA)

MM No. 1093 concernente la sottoscrizione di un mandato di prestazioni illuminazione pubblica con le Aziende Industriali di Lugano (AlL SA) COMUNE DI SORENGO MM No. 1093 concernente la sottoscrizione di un mandato di prestazioni illuminazione pubblica con le Aziende Industriali di Lugano (AlL SA) Onorevole signor Presidente, Onorevoli signori

Dettagli

MM 620 chiedente un credito di Fr. 44 000 per l ampliamento degli uffici dell amministrazione comunale.

MM 620 chiedente un credito di Fr. 44 000 per l ampliamento degli uffici dell amministrazione comunale. MESSAGGIO MUNICIPALE MM 620 chiedente un credito di Fr. 44 000 per l ampliamento degli uffici dell amministrazione comunale. Signore e signori Consiglieri Comunali, Premessa: Nel corso degli ultimi anni

Dettagli

* * * * * * * * * * * *

* * * * * * * * * * * * CONSIGLIO REGIONALE DELLA BASILICATA Legge Regionale: Bilancio di Previsione per l Esercizio Finanziario 2009 e Bilancio Pluriennale per il Triennio 2009 2011. * * * * * * * * * * * * Articolo 1 Stato

Dettagli

IL COSTO DI ACQUISTO E DI PRODUZIONE DELLE IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI

IL COSTO DI ACQUISTO E DI PRODUZIONE DELLE IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI IL COSTO DI ACQUISTO E DI PRODUZIONE DELLE IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI La società industriale Alfa S.p.A. deve redigere il Bilancio dell esercizio 20x5 ai sensi della normativa nazionale. A tal fine, si

Dettagli

Esempio di determinazione delle imposte correnti

Esempio di determinazione delle imposte correnti Esempio di determinazione delle imposte correnti La Belvedere S.p.A. alla fine dell esercizio X presenta il seguente conto economico: Conti Saldo dare ( ) Saldo avere ( ) Rimanenze iniziali di merci 55.000

Dettagli

MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 66

MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 66 Comune di Cugnasco-Gerra Via Locarno 7 6516 Cugnasco Telefono 091 850.50.30 www.cugnasco-gerra.ch comune@cugnasco-gerra.ch Municipio Cugnasco, Risoluzione municipale 17 febbraio 2015 3732 16.2.2015 MESSAGGIO

Dettagli

MM No. 09-2010 concernente la sottoscrizione di un mandato di prestazione per l illuminazione pubblica con la Aziende Industrali di Lugano (AIL SA).

MM No. 09-2010 concernente la sottoscrizione di un mandato di prestazione per l illuminazione pubblica con la Aziende Industrali di Lugano (AIL SA). MM No. 09-2010 concernente la sottoscrizione di un mandato di prestazione per l illuminazione pubblica con la Aziende Industrali di Lugano (AIL SA). All Onorando Consiglio comunale Maroggia Gentile signora

Dettagli

IL CONSIGLIO REGIONALE ha approvato. IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE Promulga

IL CONSIGLIO REGIONALE ha approvato. IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE Promulga Parte I N. 4 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE BASILICATA - 31-1-2015 253 Parte I LEGGI, DECRETI E REGOLAMENTI DELLA REGIONE Legge Regionale 27 gennaio 2015, n. 6 BILANCIO DI PREVISIONE PLURIENNALE

Dettagli

Dalla grande azienda alla pubblica amministrazione, dal singolo professionista alle piccole e medie aziende. www.leasys.com

Dalla grande azienda alla pubblica amministrazione, dal singolo professionista alle piccole e medie aziende. www.leasys.com Mission LEASYS, LEADER NEL MERCATO DEL NOLEGGIO A LUNGO TERMINE e dei servizi automotive in Italia, è nata nel settembre 2001 ed è oggi interamente controllata da FGA CAPITAL, joint venture paritetica

Dettagli

Relazione. Articolo 1

Relazione. Articolo 1 Disegno di legge concernente "Assesta " Assestamento alla manovra finanziaria per gli anni 2014/2016". Relazione Il presente disegno di legge, composto da 2 articoli, si rende necessario al fine di assestare

Dettagli

Municipio di Lumino Pag. 1

Municipio di Lumino Pag. 1 Municipio di Lumino Pag. 1 concernente la trasformazione del prestito che il Comune di Lumino vanta nei confronti della Funivia Pizzo di Claro SA di CHF 120'000 in capitale azionario (di pari importo)

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE PLURIENNALE PER IL TRIENNIO 2016/2018" IL CONSIGLIO REGIONALE ha approvato. IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE Promulga

BILANCIO DI PREVISIONE PLURIENNALE PER IL TRIENNIO 2016/2018 IL CONSIGLIO REGIONALE ha approvato. IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE Promulga 770 N. 6 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE BASILICATA - 9-2-2016 Parte I Legge Regionale 9 febbraio 2016, n. 4 BILANCIO DI PREVISIONE PLURIENNALE PER IL TRIENNIO 2016/2018" IL CONSIGLIO REGIONALE ha

Dettagli

Olivia Postorino: Regione Lombardia-D.G. Infrastrutture e Mobilità

Olivia Postorino: Regione Lombardia-D.G. Infrastrutture e Mobilità Olivia Postorino: Regione Lombardia-D.G. Infrastrutture e Mobilità Intervento Convegno ANAV del 17 /2/2004. (Noleggio autobus ai sensi della l. 218/2003) Con la legge quadro n. 218/2003, entrata in vigore

Dettagli

COMUNE DI PIANEZZA PROVINCIA DI TORINO

COMUNE DI PIANEZZA PROVINCIA DI TORINO ESTRATTO COMUNE DI PIANEZZA PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 22 OGGETTO: ACQUISTO AUTOVETTURE - ATTO DI INDIRIZZO L anno duemiladodici addì trentuno del mese di gennaio

Dettagli

COMUNE DI AROGNO. Tutti questi dati sono informatizzati ed esportabili in qualsiasi banca dati.

COMUNE DI AROGNO. Tutti questi dati sono informatizzati ed esportabili in qualsiasi banca dati. Arogno, 19 giugno 2012 / av Ris. Mun. 18.06.12, no. 452 Messaggio municipale no. 09/2012 concernente la richiesta di un credito di Fr. 37'000.- da destinare all acquisto di un programma per la gestione

Dettagli

Messaggio municipale no. 936

Messaggio municipale no. 936 COMUNE DI MORCOTE Messaggio municipale no. 936 concernente la richiesta di un credito straordinario di fr. 70'000.-- per il risanamento delle stazioni di pompaggio delle acqua luride 6922 Morcote, 26 febbraio

Dettagli

IL BUDGET ECONOMICO, FINANZIARIO, PATRIMONIALE

IL BUDGET ECONOMICO, FINANZIARIO, PATRIMONIALE Newsletter Phedro settembre 2007 IL BUDGET ECONOMICO, FINANZIARIO, PATRIMONIALE IL BUDGET ECONOMICO Il budget economico deriva dal consolidamento dei budget settoriali e dei costi programmati per il successivo

Dettagli

Legge regionale 24 dicembre 2008, n. 32

Legge regionale 24 dicembre 2008, n. 32 Legge regionale 24 dicembre 2008, n. 32 Bilancio di Previsione 2009 e Pluriennale Triennio 2009 2011 (B. U. Regione Basilicata N. 60 del 29 dicembre 2008) Articolo 1 Stato di Previsione dell Entrata 1.

Dettagli

COMUNE DI CAPRIASCA Municipio Piazza Motta, CP 165, 6950 Tesserete

COMUNE DI CAPRIASCA Municipio Piazza Motta, CP 165, 6950 Tesserete 120 COMUNE DI CAPRIASCA Municipio Piazza Motta, CP 165, 6950 Tesserete MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 20b/2015 accompagnante il conto consuntivo 2014 dell Azienda municipalizzata Acqua Potabile Tesserete, 29

Dettagli

MUNICIPIO DI SEMENTINA Tel. 091 857 13 91 Fax 091 857 74 21 Sementina, 28 settembre 2009

MUNICIPIO DI SEMENTINA Tel. 091 857 13 91 Fax 091 857 74 21 Sementina, 28 settembre 2009 MUNICIPIO DI SEMENTINA Tel. 091 857 13 91 Fax 091 857 74 21 Sementina, 28 settembre 2009! (Attribuito per preavviso alla Commissione della Gestione) Signor Presidente Signore e Signori Consiglieri, vi

Dettagli

MM 04/2011 concernente la sottoscrizione di un mandato di prestazioni per l illuminazione pubblica con le Aziende Industriali di Lugano (AIL) SA

MM 04/2011 concernente la sottoscrizione di un mandato di prestazioni per l illuminazione pubblica con le Aziende Industriali di Lugano (AIL) SA MM 04/2011 concernente la sottoscrizione di un mandato di prestazioni per l illuminazione pubblica con le Aziende Industriali di Lugano (AIL) SA Onorevole Presidente, Onorevoli signore e signori Consiglieri

Dettagli

L INCENTIVAZIONE DEGLI INVESTIMENTI IN BULGARIA

L INCENTIVAZIONE DEGLI INVESTIMENTI IN BULGARIA L INCENTIVAZIONE DEGLI INVESTIMENTI IN BULGARIA La disciplina degli investimenti in Bulgaria è regolata dalla Legge sulla promozione degli investimenti. Agevolazioni agli investimenti sono disponibili

Dettagli

Messaggio Municipale 8/2009

Messaggio Municipale 8/2009 Comune di Savosa Municipio Messaggio Municipale 8/2009 Del 27 ottobre 2009 Risoluzione Municipale n.: 407 Mozione Lega, UDC e indipendenti per incentivi ai risparmi energetici Signor Presidente, Signori

Dettagli

GLI AUTOVEICOLI NELL'ATTIVITA' DI IMPRESA E DI LAVORO AUTONOMO ALLA LUCE DEGLI ULTIMI CHIARIMENTI

GLI AUTOVEICOLI NELL'ATTIVITA' DI IMPRESA E DI LAVORO AUTONOMO ALLA LUCE DEGLI ULTIMI CHIARIMENTI GLI AUTOVEICOLI NELL'ATTIVITA' DI IMPRESA E DI LAVORO AUTONOMO ALLA LUCE DEGLI ULTIMI CHIARIMENTI a cura di Studio Tomasin Commercialisti 1 PREMESSA L utilizzo di autoveicoli come beni strumentali nell

Dettagli

RENO DE MEDICI S.p.A.

RENO DE MEDICI S.p.A. RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE ALL ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI Redatta ai sensi dell art. 73 del Regolamento adottato dalla Consob con delibera n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive

Dettagli

UNIONE BASSA EST PARMENSE

UNIONE BASSA EST PARMENSE UNIONE BASSA EST PARMENSE PIANO TRIENNALE DI PREVISIONE ai sensi dell art. 2 commi da 594 a 595 Legge n. 244 del 24.12.2007 PREMESSA La Legge Finanziaria per il 2008 (Legge n. 244 del 24 dicembre 2007)

Dettagli

IL CIPE. VISTO il decreto legislativo 20 agosto 2002 n. 190, attuativo dell art. 1 della menzionata legge n. 443/2001;

IL CIPE. VISTO il decreto legislativo 20 agosto 2002 n. 190, attuativo dell art. 1 della menzionata legge n. 443/2001; LEGGE N. 443/2001 PRIMO PROGRAMMA DELLE OPERE STRATEGICHE SCHEMI IDRICI REGIONE BASILICATA - OPERE PER L INTEGRAZIONE DELLE CONDOTTE MAESTRE, DELLE DIRAMAZIONI, DEI SERBATOI E DEL COMPLETAMENTO DELLE RETI

Dettagli

Cassa Conguaglio GPL. Annualità 2013. A. Descrizione del contesto di riferimento

Cassa Conguaglio GPL. Annualità 2013. A. Descrizione del contesto di riferimento Cassa Conguaglio GPL Annualità 2013 A. Descrizione del contesto di riferimento La Cassa Conguaglio GPL, originariamente denominata Cassa conguaglio per i trasporti di gas di petrolio liquefatto, ente pubblico

Dettagli

COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it

COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it unione nazionale r a p p r e s e n t a n t i autoveicoli esteri In febbraio immatricolate 165.289 nuove auto (-24,5%) PRIMI SEGNALI DI RISVEGLIO DELLA

Dettagli

programma previdenza il tuo DoMani DipenDe DaLLe scelte Di oggi.

programma previdenza il tuo DoMani DipenDe DaLLe scelte Di oggi. programma previdenza il tuo DoMani DipenDe DaLLe scelte Di oggi. tutte Le RISPOSTE CHe CERCHI. IntegrazionePensionisticaAurora * è un piano pensionistico individuale realizzato mediante un contratto di

Dettagli

Ragioneria Generale e Applicata I (Valutazioni di Bilancio) IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI e IMMATERIALI

Ragioneria Generale e Applicata I (Valutazioni di Bilancio) IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI e IMMATERIALI IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI e IMMATERIALI IL COSTO DI ACQUISTO E DI PRODUZIONE DELLE IMMOBILIZZAZIONI Art. 2426, comma 1: Le immobilizzazioni sono iscritte al costo di acquisto o di produzione. Nel costo

Dettagli

MESSAGGIO MUNICIPALE CON CLAUSOLA D URGENZA (art. 51 e 59 LOC)

MESSAGGIO MUNICIPALE CON CLAUSOLA D URGENZA (art. 51 e 59 LOC) Risoluzione municipale no. 743 Paradiso, 9 luglio 2012 Del 9 luglio 2012 a10mmc:gr/aa Dicastero Territorio MESSAGGIO MUNICIPALE CON CLAUSOLA D URGENZA (art. 51 e 59 LOC) No. 1740/2012 accompagnante la

Dettagli

MESSAGGIO MUNICIPALE N 236 ACQUISTO STABILE BANCA RAIFFEISEN MAPPALE 1195 RFD COMANO

MESSAGGIO MUNICIPALE N 236 ACQUISTO STABILE BANCA RAIFFEISEN MAPPALE 1195 RFD COMANO MM 236 2012/2016 MUNICIPIO DI COMANO 091.941.84.86 fax 091.941.72.89 municipio@comano.ch MESSAGGIO MUNICIPALE N 236 ACQUISTO STABILE BANCA RAIFFEISEN MAPPALE 1195 RFD COMANO Signor presidente, Signore

Dettagli

COSTI ANNUI NON PROPORZIONALI ALLA PERCORRENZA

COSTI ANNUI NON PROPORZIONALI ALLA PERCORRENZA CONSIDERAZIONI METODOLOGICHE Per "costo di esercizio del veicolo", è inteso l'insieme delle spese che l'automobilista sostiene per l'uso del veicolo, più le quote di ammortamento (quota capitale e quota

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO TESEO

FONDO PENSIONE APERTO TESEO FONDO PENSIONE APERTO TESEO istituito dalla Società Reale Mutua di Assicurazioni (Gruppo Reale Mutua) iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. 17 Documento sulle anticipazioni (redatto ai sensi del

Dettagli

VERBALE DI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE

VERBALE DI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE COPIA Determinazione n. 147 del 11/03/2013 N. registro di area 17 VERBALE DI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE Assunta nel giorno 11/03/2013 da Laura Dordi Responsabile del Settore ECONOMICO

Dettagli

Legge Regionale 30 dicembre 2010 n.34

Legge Regionale 30 dicembre 2010 n.34 CONSIGLIO REGIONALE DELLA BASILICATA Legge Regionale 30 dicembre 2010 n.34 Bilancio di Previsione per l Esercizio Finanziario 2011 e Bilancio Pluriennale per il Triennio 2011 2013. * * * * * * * * * *

Dettagli

MISSION: LEASYS, LEADER NEL MERCATO DEL NOLEGGIO A LUNGO TERMINE e dei servizi

MISSION: LEASYS, LEADER NEL MERCATO DEL NOLEGGIO A LUNGO TERMINE e dei servizi NOLEGGIO A LUNGO TERMINE IL TUO BUSINESS, MUOVILO CON NOI. MISSION: LEASYS, LEADER NEL MERCATO DEL NOLEGGIO A LUNGO TERMINE e dei servizi automotive in Italia, è nata nel settembre 2001 ed è oggi interamente

Dettagli

Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi,

Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi, Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi, incrementarne la resa ma pensate che sia necessario un

Dettagli

DECRETO n. 269 del 24/05/2013

DECRETO n. 269 del 24/05/2013 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

COMUNE DI LONDA (Provincia di Firenze)

COMUNE DI LONDA (Provincia di Firenze) 1 COMUNE DI LONDA (Provincia di Firenze) Regolamento per l utilizzo di autoveicoli e macchine operatrici Approvato con atto consiliare n 86 del 30.11.2006 1 2 ART. 1 Norma di carattere generale La gestione

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA XIV LEGISLATURA

SENATO DELLA REPUBBLICA XIV LEGISLATURA SENATO DELLA REPUBBLICA XIV LEGISLATURA N. 2378 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa del senatore CICOLANI COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 3 LUGLIO 2003 Disciplina dell attività di trasporto di viaggiatori effettuato

Dettagli

LOCAZIONE SENZA CONDUCENTE DI AUTOCARRI LEGGERI - CHIARIMENTI - di Maurizio PIRAINO *

LOCAZIONE SENZA CONDUCENTE DI AUTOCARRI LEGGERI - CHIARIMENTI - di Maurizio PIRAINO * LOCAZIONE SENZA CONDUCENTE DI AUTOCARRI LEGGERI - CHIARIMENTI - di Maurizio PIRAINO * La questione che si pone è se sia applicabile a carattere residuale la violazione dell art. 82/8 e 10 comma del Nuovo

Dettagli

Biblioteca di Economia aziendale

Biblioteca di Economia aziendale Approfondimenti I calcoli finanziari Il montante e i problemi inversi I problemi inversi si hanno quando, noto il suo ammontare, l incognita è rappresentata dal capitale iniziale o dal tasso d interesse

Dettagli

NOLEGGIO GORENT. Strutturati per darvi il meglio.

NOLEGGIO GORENT. Strutturati per darvi il meglio. NOLEGGIO GORENT. Strutturati per darvi il meglio. Gorent nasce nel 2002 per operare nel campo dei servizi ecologici ed industriali con attività certificata di supporto per la fornitura di automezzi specifici

Dettagli

Nessuno sarebbe felice di pagare in anticipo 2000 euro per tutti i caffè che berrà in un anno. Lo stesso vale per il software aziendale, almeno

Nessuno sarebbe felice di pagare in anticipo 2000 euro per tutti i caffè che berrà in un anno. Lo stesso vale per il software aziendale, almeno Nessuno sarebbe felice di pagare in anticipo 2000 euro per tutti i caffè che berrà in un anno. Lo stesso vale per il software aziendale, almeno secondo Microsoft Financing. Il livello di produttività ed

Dettagli

RISPARMIA CON IL BUS DA DOMANI ESCI CON NOI

RISPARMIA CON IL BUS DA DOMANI ESCI CON NOI RISPARMIA CON IL BUS DA DOMANI ESCI CON NOI 1 La seconda auto è un lusso: vale oltre 200 euro al mese La seconda macchina costa mediamente 200 euro/mese in più rispetto al trasporto pubblico. E il risultato

Dettagli

SERVIZI DI TRASPORTO PUBBLICO LOCALE FERROVIARIO SULLA RETE DI PROPRIETA DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA

SERVIZI DI TRASPORTO PUBBLICO LOCALE FERROVIARIO SULLA RETE DI PROPRIETA DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA SERVIZI DI TRASPORTO PUBBLICO LOCALE FERROVIARIO SULLA RETE DI PROPRIETA DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA RELAZIONE D.L. 18.10.2012, N.179, ART.34, CO. 20 E 21, CONVERTITO CON MODIFICHE DALLA L. N.221/2012

Dettagli

Comune di Colbordolo Provincia di Pesaro Urbino

Comune di Colbordolo Provincia di Pesaro Urbino Comune di Colbordolo Provincia di Pesaro Urbino PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI ANCHE INFORMATICHE, DELLE AUTOVETTURE

Dettagli

GIUNTA REGIONALE DIREZIONE REGIONALE,TRASPORTI, INFRASTRUTTURE,MOBILITA E LOGISTICA

GIUNTA REGIONALE DIREZIONE REGIONALE,TRASPORTI, INFRASTRUTTURE,MOBILITA E LOGISTICA GIUNTA REGIONALE DETERMINAZIONE N. 13/2012/ DE10 DEL 20/ 02/ 2012 DIREZIONE: SERVIZIO: UFFICIO: DIREZIONE REGIONALE,TRASPORTI, INFRASTRUTTURE,MOBILITA E LOGISTICA TRASPORTO PUBBLICO LOCALE SU GOMMA E FERRO

Dettagli

4 MONITORAGGIO SUI COSTI DELLE AUTO DI SERVIZIO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

4 MONITORAGGIO SUI COSTI DELLE AUTO DI SERVIZIO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Stato: Definitivo 4 MONITORAGGIO SUI COSTI DELLE AUTO DI SERVIZIO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE PARCO AUTO CENSITO AL 2012 Tabella 1 - Disponibilità di autovetture al 31/12/2012 - La disponibilità di

Dettagli

Per ulteriori informazioni e consigli

Per ulteriori informazioni e consigli Per ulteriori informazioni e consigli Alcuni siti presso i quali è possibile visionare e scaricare consigli utili a risparmiare energia sia nell uso quotidiano sia nel corretto acquisto di determinati

Dettagli

I contributi pubblici nello IAS 20

I contributi pubblici nello IAS 20 I contributi pubblici nello IAS 20 di Paolo Moretti Il principio contabile internazionale IAS 20 fornisce le indicazioni in merito alle modalità di contabilizzazione ed informativa dei contributi pubblici,

Dettagli

LA GESTIONE AZIENDALE

LA GESTIONE AZIENDALE LA GESTIONE AZIENDALE GESTIONE = insieme delle operazioni che l impresa effettua, durante la sua esistenza, per realizzare gli obiettivi perseguiti dal soggetto economico. ESERCIZIO = parte di gestione

Dettagli

(Cash Flow Statements)

(Cash Flow Statements) RENDICONTO FINANZIARIO IAS 7 (Cash Flow Statements) 1 SOMMARIO Concetti generali sul Rendiconto Finanziario Come si fa a redigere un Rendiconto Finanziario? 2 1 Concetti generali sul Rendiconto Finanziario

Dettagli

Le operazioni di gestione. Prof.ssa Paola Orlandini

Le operazioni di gestione. Prof.ssa Paola Orlandini Le operazioni di gestione Prof.ssa Paola Orlandini 1 La gestione è un sistema di operazioni economiche messe in atto dal soggetto conomico per il raggiungimento del fine aziendale 2 Come coordinazione

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE DI INIZIATIVA DELLA GIUNTA

DISEGNO DI LEGGE DI INIZIATIVA DELLA GIUNTA REGIONE BASILICATA DISEGNO DI LEGGE DI INIZIATIVA DELLA GIUNTA Bilancio di Previsione pluriennale per il triennio 2015-2017. Potenza, Dicembre 2014 * * * * * * * * * * Articolo 1 Stato di Previsione dell

Dettagli

TITOLO VI Credito, assicurazioni, borse valori

TITOLO VI Credito, assicurazioni, borse valori TITOLO VI Credito, assicurazioni, borse valori CAPITOLO 1 USI BANCARI ITER DELL ACCERTAMENTO Primo accertamento: a) Raccolta provinciale degli usi e consuetudini 1965 b) Approvazione della Giunta: deliberazione

Dettagli

il PRSS individua tra le misure da attuare per il miglioramento della sicurezza stradale le seguenti azioni:

il PRSS individua tra le misure da attuare per il miglioramento della sicurezza stradale le seguenti azioni: REGIONE PIEMONTE BU1 05/01/2012 Deliberazione della Giunta Regionale 28 novembre 2011, n. 117-3019 Approvazione dello schema di Protocollo di Intenti fra la Regione Piemonte e la Fondazione A.N.I.A. (Associazione

Dettagli

Ristrutturazione: la documentazione delle spese

Ristrutturazione: la documentazione delle spese Fiscal Adempimento La circolare di aggiornamento professionale N. 40 17.11.2014 Ristrutturazione: la documentazione delle spese Categoria: Irpef Sottocategoria: Detrazione 36% Come noto per fruire della

Dettagli

COMUNE DI CAPRIASCA Municipio Piazza Motta, CP 165, 6950 Tesserete

COMUNE DI CAPRIASCA Municipio Piazza Motta, CP 165, 6950 Tesserete 144 COMUNE DI CAPRIASCA Municipio Piazza Motta, CP 165, 6950 Tesserete MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 20c/2015 accompagnante il conto consuntivo 2014 dell Azienda Casa Capriasca Tesserete, 29 aprile 2015 All

Dettagli

Regolamento Trasporto Sociale

Regolamento Trasporto Sociale Regolamento Trasporto Sociale art. 1 - art. 2 - art. 3 - art. 4 - art. 5 - art. 6 - art. 7 - art. 8 - art. 9 - art. 10 - art. 11 finalità del servizio oggetto del regolamento destinatari del servizio mezzi

Dettagli

ESERCIZI DI CONTABILITA PRIMA PARTE

ESERCIZI DI CONTABILITA PRIMA PARTE ESERCIZI DI CONTABILITA PRIMA PARTE ACQUISTO E VENDITA: In data 1/7 la società X paga fitti passivi per euro 6000, con denaro in cassa. In data 3/7la società riscuote, in contanti, fitti attivi per euro

Dettagli

Analisi convenienza gestione diretta di alcune tratte del trasporto scolastico

Analisi convenienza gestione diretta di alcune tratte del trasporto scolastico !"#$%&'()'*)+,%("-,' ' Servizio di Controllo Interno ' ' ' ' ' ' ' ' ' GALLERIA DELLE ESPERIENZE Controllo di Gestione: Best Practices Analisi convenienza gestione diretta di alcune tratte del trasporto

Dettagli

COMUNE DI SERRAMAZZONI

COMUNE DI SERRAMAZZONI COMUNE DI SERRAMAZZONI PROVINCIA DI MODENA DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO: SERVIZIO TECNICO LAVORI PUBBLICI UFFICIO: UFFICIO TECNICO, LAVORI PUBBLICI IMPEGNO DI SPESA PER ACQUISTO BUONI CARBURANTE PER MEZZI

Dettagli

PARCO NATURALE REGIONALE DELLE ALPI LIGURI (Provincia Imperia) REGOLAMENTO DI CONTABILITA ECONOMICO-PATRIMONIALE

PARCO NATURALE REGIONALE DELLE ALPI LIGURI (Provincia Imperia) REGOLAMENTO DI CONTABILITA ECONOMICO-PATRIMONIALE REGOLAMENTO DI CONTABILITA ECONOMICO-PATRIMONIALE TITOLO I DOCUMENTI CONTABILI E GESTIONE DEL BILANCIO Articolo 1 Contabilità economico-patrimoniale L Ente Parco adotta, quale sistema di rilevazione dei

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI FINANZIAMENTI FINALIZZATI ALL ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE DA PARTE DEI GIOVANI SOMMARIO

REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI FINANZIAMENTI FINALIZZATI ALL ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE DA PARTE DEI GIOVANI SOMMARIO REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI FINANZIAMENTI FINALIZZATI ALL ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE DA PARTE DEI GIOVANI SOMMARIO ART. 1 ART. 2 ART. 3 ART. 4 ART. 5 ART. 6 ART. 7 ART. 8 ART. 9 ART. 10

Dettagli

COMUNE DI MEZZANI STRADA DELLA RESISTENZA,2 43055 MEZZANI TEL. 0521/817130-817131 FAX 0521/316005

COMUNE DI MEZZANI STRADA DELLA RESISTENZA,2 43055 MEZZANI TEL. 0521/817130-817131 FAX 0521/316005 COMUNE DI MEZZANI STRADA DELLA RESISTENZA,2 43055 MEZZANI TEL. 0521/817130-817131 FAX 0521/316005 PIANO TRIENNALE. CONSUNTIVO 2012/2014 ai sensi dell art. 2 commi da 594 a 595 Legge n. 244 del 24.12.2007

Dettagli

COMUNE DI POGGIBONSI (Provincia di Siena)

COMUNE DI POGGIBONSI (Provincia di Siena) SETTORE LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE Servizio proponente SUPPORTO AMMINISTRATIVO L.P. DETERMINAZIONE N. 3/LP DEL 10/01/2014 OGGETTO APPALTO DELLA FORNITURA DI CARBURANTI PER

Dettagli

MESSAGGIO MUNICIPALE

MESSAGGIO MUNICIPALE Risoluzione municipale no. 1101 Paradiso, 5 novembre 2008 del 3.11.2008 a10mmc:pa-mts Dicastero Territorio MESSAGGIO MUNICIPALE No. 1630/2008 concernente la richiesta di un credito di costruzione di fr.

Dettagli

Linee guida per la restituzione agli utenti della quota di tariffa non dovuta riferita al servizio di depurazione.

Linee guida per la restituzione agli utenti della quota di tariffa non dovuta riferita al servizio di depurazione. Linee guida per la restituzione agli utenti della quota di tariffa non dovuta riferita al servizio di depurazione. La restituzione della quota di tariffa non dovuta, riferita al servizio di depurazione,

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI APPROVATO

REGOLAMENTO PER L USO DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI APPROVATO REGOLAMENTO PER L USO DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI APPROVATO CON DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 13 DELL 08.04.2008 ARTICOLO 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO Il presente Regolamento disciplina la gestione e l uso

Dettagli

Rebis. consulting & renting. Agenzia di mediazione creditizia e NLT. Viale Maestri del Lavoro, 25 70026 Modugno(BA)

Rebis. consulting & renting. Agenzia di mediazione creditizia e NLT. Viale Maestri del Lavoro, 25 70026 Modugno(BA) Rebis consulting & renting Agenzia di mediazione creditizia e NLT Tel/Fax: Cell: Email: 080/556.41.82 348/598.91.51 info@rebisrent.it Viale Maestri del Lavoro, 25 70026 Modugno(BA) Pagina 2 Liberati da

Dettagli

Giunta Camerale Deliberazione n. 184 del 13.11.2008

Giunta Camerale Deliberazione n. 184 del 13.11.2008 = LEGGE FINANZIARIA 2008: DETERMINAZIONI IN MERITO AL PIANO TRIENNALE RAZIONALIZZAZIONE SPESE. Il Presidente ricorda che la legge 24 dicembre 2007 n. 244 (legge finanziaria 2008) all art.2 dispone che:

Dettagli

NOTA OPERATIVA N.12 /2015

NOTA OPERATIVA N.12 /2015 NOTA OPERATIVA N.12 /2015 OGGETTO: Le spese di manutenzione. - Introduzione Con la presente nota operativa si affronterà il tema delle spese di manutenzione e del loro corretto trattamento contabile. Saranno

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 43 DEL 22/02/2016

DETERMINAZIONE N. 43 DEL 22/02/2016 REGISTRO DI SETTORE N. 10 DEL 15/02/2016 SETTORE LAVORI PUBBLICI GESTIONE PATRIMONIO MANUTENTIVO DETERMINAZIONE N. 43 DEL 22/02/2016 OGGETTO: ACQUISTO CARBURANTE AUTOMEZZI COMUNALI 1 SEMESTRE 2016 - IMPEGNO

Dettagli

L'INVIO DELLE DICHIARAZIONI D'INTENTO PER IL 2016

L'INVIO DELLE DICHIARAZIONI D'INTENTO PER IL 2016 L'INVIO DELLE DICHIARAZIONI D'INTENTO PER IL 2016 Come noto, agli esportatori abituali è concessa la possibilità di acquistare / importare beni e servizi senza applicazione dell IVA nel limite del plafond

Dettagli

COMUNE DI LUGO DI VICENZA

COMUNE DI LUGO DI VICENZA COMUNE DI LUGO DI VICENZA PROVINCIA DI VICENZA PIANO TRIENNALE 2012-2014 DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE E DEI BENI IMMOBILI AD USO ABITATIVO E DI SERVIZIO (art. 2,

Dettagli

Razionalizzazione della rete elettrica AT nelle aree di Venezia e Padova

Razionalizzazione della rete elettrica AT nelle aree di Venezia e Padova RAZIONALIZZAZIONE RETE ELETTRICA AT Rev. 00 Pag. 1 di 7 del 15/04/09 Razionalizzazione della rete elettrica AT nelle aree di Venezia e Padova ALTERNATIVE DI TRACCIATO PER ELETTRODOTTO A 380 kv S.E. DOLO

Dettagli

Quotidiano d'informazione giuridica - n.1849 del 06.08.2007 - Direttore Alessandro Buralli - Note legali - Pubblicità - Aiuto

Quotidiano d'informazione giuridica - n.1849 del 06.08.2007 - Direttore Alessandro Buralli - Note legali - Pubblicità - Aiuto Pagina 1 di 7 Quotidiano d'informazione giuridica - n.1849 del 06.08.2007 - Direttore Alessandro Buralli - Note legali - Pubblicità - Aiuto Manovra finanziaria 2007: le disposizioni fiscali per le auto

Dettagli

26/10/2010. I processi di finanziamento. Processi di finanziamento. Processi di gestione monetaria. FABBISOGNO di mezzi finanziari

26/10/2010. I processi di finanziamento. Processi di finanziamento. Processi di gestione monetaria. FABBISOGNO di mezzi finanziari 1. Pianificazione finanziaria: fabbisogno e fonti di finanziam. Processi di finanziamento 4. Rimborso dei finanziamenti I processi di finanziamento Processi economici di produzione 2. Acquisizione dei

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 36

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 36 Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 36 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa dei senatori PETERLINI e PINZGER COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 29 APRILE 2008 Modifiche al decreto legislativo 5 dicembre 2005,

Dettagli

COMUNE DI CAPRIASCA Municipio Piazza Motta, CP 165, 6950 Tesserete

COMUNE DI CAPRIASCA Municipio Piazza Motta, CP 165, 6950 Tesserete COMUNE DI CAPRIASCA Municipio Piazza Motta, CP 165, 6950 Tesserete MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 02b/2009 ACCOMPAGNANTE IL CONTO PREVENTIVO 2009 DELL AZIENDA ACQUA POTABILE Tesserete, 02 febbraio 2009 ALL'ONORANDO

Dettagli

V e r b a le di deliberazione della Giunta Comu n a l e

V e r b a le di deliberazione della Giunta Comu n a l e COPIA D E L I B E R A 1 2 7 D E L 2 8 / 1 1 / 2 0 1 4 V e r b a le di deliberazione della Giunta Comu n a l e Oggetto: ESTINZIONE ANTICIPATA PARZIALE MUTUO ISTITUTO CREDITO SPORTIVO. L anno duemilaquattordici,

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI AUTOMEZZI

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI AUTOMEZZI COMUNE DI CERESETO PROVINCIA DI ALESSANDRIA REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI AUTOMEZZI (approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 28 in data 21/11/2008) I N D I C E Art. 1 Art. 2 - Oggetto

Dettagli

VERBALE DI DETERMINAZIONE

VERBALE DI DETERMINAZIONE Comune di Marnate Provincia di Varese VERBALE DI DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO SOCIO ASSISTENZIALE N. 05/ASS GC01/2013 del 18 febbraio 2013 OGGETTO: IMPEGNO SPESA PER ACQUISTO GPL NECESSARIO PER ALIMENTARE

Dettagli