10 intersezioni e 1 sezione stradale. 12 sezioni in ingresso

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "10 intersezioni e 1 sezione stradale. 12 sezioni in ingresso"

Transcript

1

2 La ricostruzione dei regimi di traffico veicolare lungo gli assi della rete viaria di Vimercate ha reso necessaria in fase preliminare l esecuzione di una campagna di rilevamento del traffico corredata da indagini O/D (origine/destinazione) campionarie. Il piano di monitoraggio del traffico veicolare, ha dunque compreso: il conteggio dei volumi di traffico effettuato tramite apparecchiature contaveicoli automatiche, installate sulla carreggiata stradale (Allegato 1); il conteggio manuale dei flussi di svolta in corrispondenza dei principali snodi del traffico urbano (Allegato 2); l esecuzione di interviste dirette ai conducenti lungo i principali itinerari di ingresso alla città (Allegato 3). I rilevamenti sono stati realizzati nel mese di 28 in giorni lavorativi e scolastici. Nella tabella che segue si riportano la tipologia e il numero delle postazioni di indagine. Tipo di indagine Rilevamenti automatici sulle principali direttrici Conteggi manuali Interviste campionarie O/D alle sezioni di ingresso Numero di sezioni/incroci 12 sezioni bidirezionali al cordone esterno 1 intersezioni e 1 sezione stradale 12 sezioni in ingresso Sulla base dei dati raccolti durante la campagna di indagine è stato possibile ricostruire la consistenza e la composizione dei volumi di traffico sulle strade (traffico giornaliero medio, traffico dell ora di punta, incidenza mezzi pesanti e commerciali, ecc..) e l orientamento dei flussi veicolari che attraversano la rete comunale (traffico di attraversamento, traffico di scambio, traffico interno). Nei paragrafi che seguono si riportano sinteticamente i risultati dei rilevamenti dei flussi veicolari; si riporta inoltre un confronto con i dati del precedente piano del 1998 con dati risalenti al Si riportano di seguito la localizzazione delle postazioni di rilevamento e il dettaglio dei dati restituiti dalla campagna di monitoraggio. La sintesi dei dati di traffico è altresì riportata nella specifica Tavola, ove sono restituiti i valori del TGM relativi al giorno feriale medio oltre ai regimi di traffico alle intersezioni (ora di punta del mattino feriale) per ciascuna delle postazioni interessate dalla campagna di rilevamento. QC-A1-1

3 Rilevamenti tramite apparecchiature automatiche Le misure di traffico sono state eseguite con apparecchi contaveicoli ad immagine magnetica del tipo Nu-metrics HI-STAR NC-97 (piastre), in grado di rilevare la variazione del campo magnetico terrestre e di risalire all immagine della massa del veicolo transitante. Per ciascuna direzione di marcia, oltre al volume di traffico (numero di veicoli), gli apparecchi hanno consentito di rilevare la lunghezza e quindi di stabilire la tipologia dei veicoli (leggeri o pesanti, cioè di lunghezza > 7,5 m). I rilevamenti automatici, per ogni sezione, si sono protratti per una settimana consecutiva ( 28), e hanno interessato 12 sezioni stradali per un totale di 24 apparecchiature. Tutte le strade rilevate sono caratterizzate da una sezione ad una corsia per senso di marcia, ad eccezione della Sezione N (via Lecco) costituita da 2 corsie per senso di marcia (le 2 controstrade e l ingresso e l uscita dallo svincolo di Vimercate Centro della Tangenziale Est) Dai rilievi emerge che nel giorno feriale medio (di seguito indicato anche come GFM) entrano a Vimercate circa 86. veicoli e ne escono oltre 8.; il dato complessivo in uscita è stimato in quanto non è stato possibile installare le apparecchiature sulla rampa in ingresso alla tangenziale su via Trieste per problematiche autorizzative. Codice sezione Localizzazione TGM (veicoli giorno) Incidenza mezzi pesanti (%) A SP ,8% B VIA ARCORE ,2% C VIA LODOVICA ,5% D VIA MOTTA ,4% E SP ,7% F SP ,7% G SP ,5% H VIA SANTA MARIA DI MOLGORA ,3% I SP ,6% L SVINCOLO VIMERCATE SUD ,9% M VIA TRIESTE ,8% N VIA LECCO (controstrada) ,5% N VIA LECCO (rampe tangenziale) ,8% TGM (veicoli giorno) e incidenza del traffico pesante sulle sezioni esterne giorno feriale medio Le sezioni più cariche risultano essere la SP45 Villasanta - Vimercate (sezione A) e la SP2 Monza - Trezzo (sezioni F ed I), interessate rispettivamente da 37., 27. e 2. veicoli / giorno. Sulle altre sezioni il TGM oscilla tra i 5. e 1. veicoli / giorno, ad eccezione della sezione N (via Lecco - controstrada), dove si registrano poco meno di 3. veicoli / giorno. QC-A1-2

4 Entrando nel dettaglio, il traffico risulta equilibrato su sulla SP45, ( veicoli per direzione), sulla SP3 (circa 5. veicoli per direzione) e in via Lecco (sia per le controstrade che per l ingresso / uscita dalla Tangenziale Est); c è una leggera prevalenza in direzione periferia su via Lodovica (2.6 veicoli contro 2.4 verso il centro), e in direzione centro in via Motta (3.3 veicoli contro 3.5 verso la periferia), mentre in via Arcore, sulla SP2 (sezione F) e in via S. Maria di Molgora c è una più definita prevalenza di una direzione periferia; al contrario sulle rimanenti sezioni prevale il traffico in entrata a Vimercate. L andamento del traffico feriale presenta un minimo il lunedì (in media, -3% rispetto al GFM), mentre si osservano i passaggi maggiori il venerdì (in media, +4% rispetto al GFM); nei restanti giorni feriali della settimana il traffico, calcolato come somma di tutte le sezioni, è equivalente a quello del giorno feriale medio. Nella giornata di sabato, sulla stragrande maggioranza delle sezioni, il traffico risulta mediamente inferiore del 2% rispetto a quello del giorno feriale medio, con le eccezioni delle sezioni A, F, I (quelle più trafficate), dove i flussi veicolari sono paragonabili a quelli rilevati negli altri giorni feriali; si assiste al contrario, ad un aumento di traffico sulle sezioni I ed F, cioè lungo la SP2 Monza - Trezzo. Nella giornata di domenica, su tutte le postazioni, si osserva una diminuzione di traffico (mediamente del 38%), con valori compresi tra il 43% (via Arcore) e il 87% (SP2 via Trezzo) del traffico rilevato nel giorno feriale medio. Dall andamento orario del giorno feriale medio risulta che la fascia di punta del mattino si colloca tra le 8. e le 9.; per quanto riguarda l ora di punta serale, l intervallo più trafficato risulta quello tra le 17. e le 18.. L incidenza giornaliera del traffico pesante (classificato automaticamente per classi di lunghezza), calcolato rispetto al giorno feriale medio è mediamente inferiore al 4% del totale; in particolare: le sezioni A (SP45 - via Villasanta) ed F (SP2) sono quelle che presentano il valore massimo rilevato: circa il 6%; le sezioni D (via Motta) e C (via Lodovica), invece, sono quelle dove l incidenza di veicoli pesanti risulta più bassa: meno dell 1,5%. In termini assoluti, la sezione dove è stato registrato il numero maggiore di passaggi di mezzi pesanti è risultata la SP45 (circa 2.2), mentre quella con il numero minore è via Lecco (controstrada) con circa 7 mezzi pesanti classificati nell arco delle 24 ore del GFM. Nelle giornate di sabato e domenica, il traffico pesante, si attesta, mediamente, su valori inferiori all 1,-1,5% del totale dei flussi rilevati, presentando un massimo il sabato sulla sezione F (3%) e un minimo la domenica sulla sezione M (,5%). QC-A1-3

5 Confronto con rilevamenti del 1995 (P.U.T. 1998) Dal confronto del Traffico Giornaliero Medio (TGM) con i rilevamenti del 1995 si riscontra un aumento generale dei flussi veicolari sia in entrata che in uscita da Vimercate intorno al 4-5%. Tale confronto è stato possibile per tutte le sezioni di rilevamento automatico del 28 ad eccezione delle controstrade dello svincolo di Vimercate Centro (sezione N2), di via Lodovica (sezione C) e di via Santa Maria di Molgora (sezione H), non presenti nei rilevamenti del In particolare, gli incrementi maggiori si rilevano in prossimità degli svincoli Vimercate Centro (sezione N1) e Vimercate - Arcore - Villasanta (sezione M) e della SP45 Villasanta - Vimercate (sezione A); su queste strade, assistiamo ad un aumento di traffico del 4%. Da evidenziare soprattutto, l incremento assoluto dei flussi per la SP45 in entrambe le direzioni (+4.9 verso il centro, verso la periferia). Al contrario, sulla sezione E, SP3 Milano - Imbersago, la diminuzione di traffico si attesta intorno al 35% e in termini assoluti sono stati rilevati veicoli in meno sulle due direzioni di marcia. Si osserva anche uno scarico dell itinerario della SP2 Monza - Trezzo, in direzione Monza, nell ordine dell 8% in corrispondenza della sezione F e del 18% nei pressi della sezione I. Passando alla valutazione dell ora di punta (8.-9.), le sezioni al cordone presentano aumenti / diminuzioni di traffico abbastanza in linea con quelle dei flussi su base giornaliera; fanno eccezione la sezione D (via Motta), +13% rispetto al -12% sulle 24h e la SP2 (sezione I), +7% contro un - 18%, entrambe in uscita da Vimercate. Da notare poi, che rispetto al TGM, le differenze sono più marcate, sia in termini di incrementi che di decrementi; nello specifico, via Arcore (Sezione B) in direzione Arcore (+86%), l uscita della Tangenziale Est Vimercate - Arcore - Villasanta (+58%) e la SP45 Villasanta - Vimercate verso Villasanta (+55%). Nelle sezioni meno trafficate rispetto al 1995, spiccano il -57% della SP3 (sezione E) in direzione Imbersago e il -37% della SP2 (sezione F) verso Vimercate. Per quanto riguarda le sezioni stradali interne a Vimercate, ove il confronto tra i dati del 1995 e quelli del 28 è possibile, emerge una leggera diminuzione di traffico; in particolare, la diminuzione più importante si registra sulla SP2 (via Bergamo) ad Est di via Milano in direzione Trezzo (circa 3 veic/ora), mentre l aumento di maggior consistenza è presente sulla sezione di via Cadorna (poco meno di 3 veic/ora) in direzione del centro storico. QC-A1-4

6 QC-A1-5

7 RILIEVI AUTOMATICI AL CORDONE ESTERNO E INTERVISTE O/D COD. DESCRIZIONE COMPETENZA A SP45 Provincia di Milano B VIA ARCORE Comune di Vimercate C VIA LODOVICA Comune di Vimercate D VIA MOTTA Comune di Vimercate E SP3 Provincia di Milano F SP2 Provincia di Milano G SP215 Provincia di Milano H VIA SANTA MARIA DI MOLGORA Comune di Vimercate I SP2 Provincia di Milano L SVINCOLO VIMERCATE SUD Provincia di Milano M VIA TRIESTE Comune di Vimercate N VIA LECCO (controstrada) Comune di Vimercate QC-A1-6

8 RIEPILOGO POSTAZIONI AL CORDONE ESTERNO VIMERCATE - POSTAZIONE A - SP45 Direzione: CENTRO Direzione: PERIFERIA TGM TOTALE Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Lun ,9% ,5% ,7% Mar ,1% ,1% ,1% Mer ,2% ,1% ,7% Gio ,7% ,1% ,9% Ven ,6% ,8% ,7% Giorno Feriale Medio ,7% ,% ,8% Sab ,5% ,9% ,7% Dom ,5% ,8% ,7% VIMERCATE - POSTAZIONE B - VIA ARCORE Direzione: CENTRO Direzione: PERIFERIA TGM TOTALE Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Lun ,4% ,9% ,1% 9.68 Mar ,6% ,% ,3% 1.36 Mer ,3% ,2% ,2% Gio ,6% ,% ,3% Ven ,5% ,% ,2% Giorno Feriale Medio ,5% ,% ,2% Sab ,9% ,5% ,6% 7.39 Dom ,7% ,6% ,6% VIMERCATE - POSTAZIONE C - VIA LODOVICA Direzione: CENTRO Direzione: PERIFERIA TGM TOTALE Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Lun ,3% ,6% ,5% Mar ,5% ,1% ,3% Mer ,% ,2% ,1% 5.77 Gio ,2% ,3% ,3% Ven ,5% ,2% ,3% Giorno Feriale Medio ,5% ,6% ,5% 4.97 Sab ,8% ,9% ,8% 3.82 Dom ,8% ,6% ,7% 2.77 VIMERCATE - POSTAZIONE D - VIA MOTTA Direzione: CENTRO Direzione: PERIFERIA TGM TOTALE Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Lun ,5% ,5% ,5% Mar ,4% ,2% ,3% Mer ,3% ,1% ,2% 6.28 Gio ,5% ,8% ,7% Ven ,5% ,6% ,5% Giorno Feriale Medio ,4% ,3% ,4% Sab ,% ,8% ,9% Dom ,3% ,6% ,4% QC-A1-7

9 RIEPILOGO POSTAZIONI AL CORDONE ESTERNO VIMERCATE - POSTAZIONE E - SP3 Direzione: CENTRO Direzione: PERIFERIA TGM TOTALE Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Lun ,3% ,4% ,8% Mar ,9% ,6% ,7% 1.1 Mer ,5% ,9% ,2% Gio ,% ,5% ,7% Ven ,6% ,9% ,8% 1.37 Giorno Feriale Medio ,9% ,4% ,7% Sab ,4% ,6% ,% Dom ,3% ,6% ,9% VIMERCATE - POSTAZIONE F - SP2 Direzione: CENTRO Direzione: PERIFERIA TGM TOTALE Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Lun ,2% ,1% ,7% Mar ,1% ,4% ,8% Mer ,2% ,7% ,4% Gio ,2% ,3% ,8% Ven ,6% ,2% ,9% Giorno Feriale Medio ,3% ,1% ,7% Sab ,6% ,2% ,9% Dom ,% ,3% ,2% VIMERCATE - POSTAZIONE G - SP215 Direzione: CENTRO Direzione: PERIFERIA TGM TOTALE Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Lun ,2% ,2% ,2% Mar ,3% ,6% ,4% Mer ,4% ,7% ,5% Gio ,3% ,8% ,5% 8.66 Ven ,5% ,7% ,5% Giorno Feriale Medio ,3% ,6% ,5% 8.79 Sab ,4% ,9% ,7% Dom ,6% ,6% ,6% VIMERCATE - POSTAZIONE H - VIA S. MARIA DI MOLGORA Direzione: CENTRO Direzione: PERIFERIA TGM TOTALE Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Lun ,3% ,9% ,2% Mar ,4% ,3% ,5% Mer ,9% ,% ,1% Gio ,1% ,2% ,3% Ven ,3% ,2% ,4% Giorno Feriale Medio ,1% ,1% ,3% 7.87 Sab ,8% ,1% ,% Dom ,3% ,7% ,5% QC-A1-8

10 RIEPILOGO POSTAZIONI AL CORDONE ESTERNO VIMERCATE - POSTAZIONE I - SP2 Direzione: CENTRO Direzione: PERIFERIA TGM TOTALE Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Lun ,7% ,3% ,% Mar ,7% ,3% ,% Mer ,4% ,9% ,7% Gio ,5% ,3% ,9% Ven ,6% ,1% ,8% Giorno Feriale Medio ,6% ,2% ,9% 2.42 Sab ,7% ,4% ,% Dom ,2% ,9% ,5% VIMERCATE - POSTAZIONE L - SVINCOLO VIMERCATE SUD Direzione: CENTRO Direzione: PERIFERIA TGM TOTALE Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Lun ,8% 6.668,% ,8% Mar ,1% 6.718,% ,1% Mer ,5% 6.826,% ,5% Gio ,2% 6.91,% ,2% 6.91 Ven ,8% 7.19,% ,8% 7.19 Giorno Feriale Medio ,9% 6.847,% ,9% Sab ,5% 6.28,% ,5% 6.28 Dom ,5% 5.5,% ,5% 5.5 VIMERCATE - POSTAZIONE M - VIA TRIESTE Direzione: CENTRO Direzione: PERIFERIA TGM TOTALE Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Lun ,5% 7.614,% ,5% Mar ,9% 7.765,% ,9% Mer ,8% 7.818,% ,8% Gio ,8% 8.15,% ,8% 8.15 Ven ,8% 8.91,% ,8% 8.91 Giorno Feriale Medio ,8% 7.863,% ,8% Sab ,8% 5.69,% ,8% 5.69 Dom ,4% 3.981,% ,4% VIMERCATE - POSTAZIONE N - VIA LECCO (CONTROSTRADA) Direzione: CENTRO Direzione: PERIFERIA TGM TOTALE Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Lun ,9% ,8% ,4% 2.93 Mar ,3% ,5% ,4% 3.24 Mer ,6% ,2% ,9% Gio ,8% ,7% ,8% Ven ,7% ,% ,3% Giorno Feriale Medio ,% ,% ,5% Sab ,7% ,3% ,5% Dom ,9% ,6% ,7% VIMERCATE - POSTAZIONE N - VIA LECCO (TANGENZIALE) Direzione: CENTRO Direzione: PERIFERIA TGM TOTALE Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Lun ,6% ,% ,8% 8.23 Mar ,4% ,2% ,8% Mer ,% ,2% ,1% Gio ,8% ,9% ,8% Ven ,7% ,6% ,7% 8.66 Giorno Feriale Medio ,7% ,9% ,8% Sab ,% ,% ,% Dom ,% ,6% ,7% QC-A1-9

11 RIEPILOGO SEZIONI DI RILEVAMENTO AUTOMATICHE: ANDAMENTO SETTIMANALE Veicoli giorno Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Domenica A - SP F - SP I - SP B - VIA ARCORE E - SP G - SP N - VIA LECCO (TANGENZIALE) M - VIA TRIESTE H - S.MARIA DI MOLGORA L - SVINCOLO VIMERCATE SUD D - VIA MOTTA C - VIA LODOVICA N - VIA LECCO (CONTROSTRADA) QC-A1-1

12 ANDAMENTO GIORNO FERIALE MEDIO: TOTALE VEICOLI ENTRATI E USCITI Giorno Feriale Medio (Entrati + Usciti) ANDAMENTO GIORNO FERIALE MEDIO: CONFRONTO TRA VEICOLI ENTRATI E USCITI Giorno Feriale Medio: confronto entrati / usciti Totali Entrati Totali Usciti QC-A1-11

13 VIMERCATE - POSTAZIONE A - SP45 Direzione: CENTRO Direzione: PERIFERIA TGM TOTALE Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Lun ,9% ,5% ,7% VIMERCATE - POSTAZIONE A - SP45 veicoli giorno Pesanti Leggeri Totale Mar ,1% ,1% ,1% Mer ,2% ,1% ,7% Gio ,7% ,1% ,9% Ven ,6% ,8% ,7% Giorno Feriale Medio ,7% ,% ,8% Sab ,5% ,9% ,7% Dom ,5% ,8% ,7% Nota: pesanti >7,5 m * in direzione periferia rilevamenti da ven 19/11/28 a gio 25/11/28 Lun 1 28 Mar 4 28 Mer 5 28 Gio 6 28 Ven 7 28 Giorno Feriale Medio Sab 8 28 Dom 9 28 TGM PER DIREZIONE TGM PER DIREZIONE Direzione: CENTRO veicoli giorno 2. Pesanti Leggeri Totale Direzione: PERIFERIA Pesanti Leggeri Totale veicoli giorno Lun 1 28 Mar 4 28 Mer 5 28 Gio 6 28 Ven 7 28 Giorno Feriale Medio Sab 8 28 Dom 9 28 Lun 1 28 Mar 4 28 Mer 5 28 Gio 6 28 Ven 7 28 Giorno Feriale Medio Sab 8 28 Dom 9 28 QC-A1-12

14 VIMERCATE - POSTAZIONE B - VIA ARCORE Direzione: CENTRO Direzione: PERIFERIA TGM TOTALE VIMERCATE - POSTAZIONE B - VIA ARCORE veicoli giorno Pesanti Leggeri Totale 4. Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Lun ,4% ,9% ,1% Mar ,6% ,% ,3% Mer ,3% ,2% ,2% Gio ,6% ,% ,3% Ven ,5% ,% ,2% Giorno Feriale Medio ,5% ,% ,2% Sab ,9% ,5% ,6% 7.39 Dom ,7% ,6% ,6% Nota: pesanti >7,5 m Lun 1 28 Mar 4 28 Mer 5 28 Gio 6 28 Ven 7 28 Giorno Feriale Medio Sab 8 28 Dom 9 28 TGM PER DIREZIONE TGM PER DIREZIONE Direzione: CENTRO veicoli giorno 2. Pesanti Leggeri Totale Direzione: PERIFERIA Pesanti Leggeri Totale veicoli giorno Lun 1 28 Mar 4 28 Mer 5 28 Gio 6 28 Ven 7 28 Giorno Feriale Medio Sab 8 28 Dom 9 28 Lun 1 28 Mar 4 28 Mer 5 28 Gio 6 28 Ven 7 28 Giorno Feriale Medio Sab 8 28 Dom 9 28 QC-A1-13

15 VIMERCATE - POSTAZIONE C - VIA LODOVICA Direzione: CENTRO Direzione: PERIFERIA TGM TOTALE VIMERCATE - POSTAZIONE C - VIA LODOVICA veicoli giorno Pesanti Leggeri Totale 4. Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Lun ,3% ,6% ,5% Mar ,5% ,1% ,3% Mer ,% ,2% ,1% 5.77 Gio ,2% ,3% ,3% Ven ,5% ,2% ,3% Giorno Feriale Medio ,5% ,6% ,5% 4.97 Sab ,8% ,9% ,8% 3.82 Dom ,8% ,6% ,7% 2.77 Nota: pesanti >7,5 m 8. Lun 1 28 Mar 4 28 Mer 5 28 Gio 6 28 Ven 7 28 Giorno Feriale Medio Sab 8 28 Dom 9 28 TGM PER DIREZIONE TGM PER DIREZIONE Direzione: CENTRO veicoli giorno 2. Pesanti Leggeri Totale Direzione: PERIFERIA Pesanti Leggeri Totale veicoli giorno Lun 1 28 Mar 4 28 Mer 5 28 Gio 6 28 Ven 7 28 Giorno Feriale Medio Sab 8 28 Dom 9 28 Lun 1 28 Mar 4 28 Mer 5 28 Gio 6 28 Ven 7 28 Giorno Feriale Medio Sab 8 28 Dom 9 28 QC-A1-14

16 VIMERCATE - POSTAZIONE D - VIA MOTTA Direzione: CENTRO Direzione: PERIFERIA TGM TOTALE VIMERCATE - POSTAZIONE D - VIA MOTTA veicoli giorno Pesanti Leggeri Totale 4. Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Lun ,5% ,5% ,5% Mar ,4% ,2% ,3% Mer ,3% ,1% ,2% 6.28 Gio ,5% ,8% ,7% Ven ,5% ,6% ,5% Giorno Feriale Medio ,4% ,3% ,4% Sab ,% ,8% ,9% Dom ,3% ,6% ,4% Nota: pesanti >7,5 m Lun 1 28 Mar 4 28 Mer 5 28 Gio 6 28 Ven 7 28 Giorno Feriale Medio Sab 8 28 Dom 9 28 TGM PER DIREZIONE TGM PER DIREZIONE Direzione: CENTRO veicoli giorno 2. Pesanti Leggeri Totale Direzione: PERIFERIA Pesanti Leggeri Totale veicoli giorno Lun 1 28 Mar 4 28 Mer 5 28 Gio 6 28 Ven 7 28 Giorno Feriale Medio Sab 8 28 Dom 9 28 Lun 1 28 Mar 4 28 Mer 5 28 Gio 6 28 Ven 7 28 Giorno Feriale Medio Sab 8 28 Dom 9 28 QC-A1-15

17 VIMERCATE - POSTAZIONE E - SP3 Direzione: CENTRO Direzione: PERIFERIA TGM TOTALE VIMERCATE - POSTAZIONE E - SP3 veicoli giorno Pesanti Leggeri Totale 4. Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Lun ,3% ,4% ,8% Mar ,9% ,6% ,7% Mer ,5% ,9% ,2% Gio ,% ,5% ,7% Ven ,6% ,9% ,8% Giorno Feriale Medio ,9% ,4% ,7% Sab ,4% ,6% ,% Dom ,3% ,6% ,9% Nota: pesanti >7,5 m 8. Lun 1 28 Mar 4 28 Mer 5 28 Gio 6 28 Ven 7 28 Giorno Feriale Medio Sab 8 28 Dom 9 28 TGM PER DIREZIONE TGM PER DIREZIONE Direzione: CENTRO veicoli giorno 2. Pesanti Leggeri Totale Direzione: PERIFERIA Pesanti Leggeri Totale veicoli giorno Lun 1 28 Mar 4 28 Mer 5 28 Gio 6 28 Ven 7 28 Giorno Feriale Medio Sab 8 28 Dom 9 28 Lun 1 28 Mar 4 28 Mer 5 28 Gio 6 28 Ven 7 28 Giorno Feriale Medio Sab 8 28 Dom 9 28 QC-A1-16

18 VIMERCATE - POSTAZIONE F - SP2 Direzione: CENTRO Direzione: PERIFERIA TGM TOTALE VIMERCATE - POSTAZIONE F - SP2 veicoli giorno Pesanti Leggeri Totale 4. Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Lun ,2% ,1% ,7% Mar ,1% ,4% ,8% Mer ,2% ,7% ,4% Gio ,2% ,3% ,8% Ven ,6% ,2% ,9% Giorno Feriale Medio ,3% ,1% ,7% Sab ,6% ,2% ,9% Dom ,% ,3% ,2% Nota: pesanti >7,5 m Lun 1 28 Mar 4 28 Mer 5 28 Gio 6 28 Ven 7 28 Giorno Feriale Medio Sab 8 28 Dom 9 28 TGM PER DIREZIONE TGM PER DIREZIONE Direzione: CENTRO veicoli giorno 2. Pesanti Leggeri Totale Direzione: PERIFERIA Pesanti Leggeri Totale veicoli giorno Lun 1 28 Mar 4 28 Mer 5 28 Gio 6 28 Ven 7 28 Giorno Feriale Medio Sab 8 28 Dom 9 28 Lun 1 28 Mar 4 28 Mer 5 28 Gio 6 28 Ven 7 28 Giorno Feriale Medio Sab 8 28 Dom 9 28 QC-A1-17

19 VIMERCATE - POSTAZIONE G - SP215 Direzione: CENTRO Direzione: PERIFERIA TGM TOTALE VIMERCATE - POSTAZIONE G - SP215 veicoli giorno Pesanti Leggeri Totale 4. Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Lun ,2% ,2% ,2% Mar ,3% ,6% ,4% Mer ,4% ,7% ,5% Gio ,3% ,8% ,5% 8.66 Ven ,5% ,7% ,5% Giorno Feriale Medio ,3% ,6% ,5% Sab ,4% ,9% ,7% Dom ,6% ,6% ,6% Nota: pesanti >7,5 m Lun 1 28 Mar 4 28 Mer 5 28 Gio 6 28 Ven 7 28 Giorno Feriale Medio Sab 8 28 Dom 9 28 TGM PER DIREZIONE TGM PER DIREZIONE Direzione: CENTRO veicoli giorno 2. Pesanti Leggeri Totale Direzione: PERIFERIA Pesanti Leggeri Totale veicoli giorno Lun 1 28 Mar 4 28 Mer 5 28 Gio 6 28 Ven 7 28 Giorno Feriale Medio Sab 8 28 Dom 9 28 Lun 1 28 Mar 4 28 Mer 5 28 Gio 6 28 Ven 7 28 Giorno Feriale Medio Sab 8 28 Dom 9 28 QC-A1-18

20 VIMERCATE - POSTAZIONE H - VIA S. MARIA DI MOLGORA Direzione: CENTRO Direzione: PERIFERIA TGM TOTALE VIMERCATE - POSTAZIONE H - VIA S. MARIA DI MOLGORA veicoli giorno Pesanti Leggeri Totale 4. Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Lun ,3% ,9% ,2% Mar ,4% ,3% ,5% Mer ,9% ,% ,1% Gio ,1% ,2% ,3% Ven ,3% ,2% ,4% Giorno Feriale Medio ,1% ,1% ,3% 7.87 Sab ,8% ,1% ,% Dom ,3% ,7% ,5% Nota: pesanti >7,5 m Lun 1 28 Mar 4 28 Mer 5 28 Gio 6 28 Ven 7 28 Giorno Feriale Medio Sab 8 28 Dom 9 28 TGM PER DIREZIONE TGM PER DIREZIONE Direzione: CENTRO veicoli giorno 2. Pesanti Leggeri Totale Direzione: PERIFERIA Pesanti Leggeri Totale veicoli giorno Lun 1 28 Mar 4 28 Mer 5 28 Gio 6 28 Ven 7 28 Giorno Feriale Medio Sab 8 28 Dom 9 28 Lun 1 28 Mar 4 28 Mer 5 28 Gio 6 28 Ven 7 28 Giorno Feriale Medio Sab 8 28 Dom 9 28 QC-A1-19

21 VIMERCATE - POSTAZIONE I - SP2 Direzione: CENTRO Direzione: PERIFERIA TGM TOTALE VIMERCATE - POSTAZIONE I - SP2 veicoli giorno Pesanti Leggeri Totale 4. Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Lun ,7% ,3% ,% Mar ,7% ,3% ,% Mer ,4% ,9% ,7% Gio ,5% ,3% ,9% Ven ,6% ,1% ,8% Giorno Feriale Medio ,6% ,2% ,9% Sab ,7% ,4% ,% Dom ,2% ,9% ,5% Nota: pesanti >7,5 m Lun 1 28 Mar 4 28 Mer 5 28 Gio 6 28 Ven 7 28 Giorno Feriale Medio Sab 8 28 Dom 9 28 TGM PER DIREZIONE TGM PER DIREZIONE Direzione: CENTRO veicoli giorno 2. Pesanti Leggeri Totale Direzione: PERIFERIA Pesanti Leggeri Totale veicoli giorno Lun 1 28 Mar 4 28 Mer 5 28 Gio 6 28 Ven 7 28 Giorno Feriale Medio Sab 8 28 Dom 9 28 Lun 1 28 Mar 4 28 Mer 5 28 Gio 6 28 Ven 7 28 Giorno Feriale Medio Sab 8 28 Dom 9 28 QC-A1-2

22 VIMERCATE - POSTAZIONE L - SVINCOLO VIMERCATE SUD Direzione: CENTRO Direzione: PERIFERIA TGM TOTALE Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Lun ,8% ,8% Mar ,1% ,1% Mer ,5% ,5% Gio ,2% ,2% 6.91 Ven ,8% ,8% 7.19 Giorno Feriale Medio ,9% ,9% Sab ,5% ,5% 6.28 Dom ,5% ,5% 5.5 Nota: pesanti >7,5 m TGM PER DIREZIONE VIMERCATE - POSTAZIONE L - SVINCOLO VIMERCATE SUD veicoli giorno Pesanti Leggeri Totale Direzione: CENTRO Pesanti Leggeri Totale veicoli giorno Lun 1 28 Mar 4 28 Mer 5 28 Gio 6 28 Ven 7 28 Giorno Feriale Medio Sab 8 28 Dom Lun 1 28 Mar 4 28 Mer 5 28 Gio 6 28 Ven 7 28 Giorno Feriale Medio Sab 8 28 Dom 9 28 QC-A1-21

23 VIMERCATE - POSTAZIONE M - VIA TRIESTE Direzione: CENTRO Direzione: PERIFERIA TGM TOTALE Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Lun ,5% ,5% Mar ,9% ,9% Mer ,8% ,8% Gio ,8% ,8% 8.15 Ven ,8% ,8% 8.91 Giorno Feriale Medio ,8% ,8% Sab ,8% ,8% 5.69 Dom ,4% ,4% Nota: pesanti >7,5 m TGM PER DIREZIONE VIMERCATE - POSTAZIONE M - VIA TRIESTE veicoli giorno Pesanti Leggeri Totale Direzione: CENTRO Pesanti Leggeri Totale veicoli giorno Lun 1 28 Mar 4 28 Mer 5 28 Gio 6 28 Ven 7 28 Giorno Feriale Medio Sab 8 28 Dom Lun 1 28 Mar 4 28 Mer 5 28 Gio 6 28 Ven 7 28 Giorno Feriale Medio Sab 8 28 Dom 9 28 QC-A1-22

24 VIMERCATE - POSTAZIONE N - VIA LECCO (CONTROSTRADA) Direzione: CENTRO Direzione: PERIFERIA TGM TOTALE VIMERCATE - POSTAZIONE N - VIA LECCO (CONTROSTRADA) veicoli giorno Pesanti Leggeri Totale 4. Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Lun ,9% ,8% ,4% Mar ,3% ,5% ,4% Mer ,6% ,2% ,9% Gio ,8% ,7% ,8% Ven ,7% ,% ,3% Giorno Feriale Medio ,% ,% ,5% Sab ,7% ,3% ,5% Dom ,9% ,6% ,7% Nota: pesanti >7,5 m 8. Lun 1 28 Mar 4 28 Mer 5 28 Gio 6 28 Ven 7 28 Giorno Feriale Medio Sab 8 28 Dom 9 28 TGM PER DIREZIONE TGM PER DIREZIONE Direzione: CENTRO veicoli giorno 2. Pesanti Leggeri Totale Direzione: PERIFERIA Pesanti Leggeri Totale veicoli giorno Lun 1 28 Mar 4 28 Mer 5 28 Gio 6 28 Ven 7 28 Giorno Feriale Medio Sab 8 28 Dom 9 28 Lun 1 28 Mar 4 28 Mer 5 28 Gio 6 28 Ven 7 28 Giorno Feriale Medio Sab 8 28 Dom 9 28 QC-A1-23

25 VIMERCATE - POSTAZIONE N - VIA LECCO (TANGENZIALE) Direzione: CENTRO Direzione: PERIFERIA TGM TOTALE VIMERCATE - POSTAZIONE N - VIA LECCO (TANGENZIALE) veicoli giorno Pesanti Leggeri Totale 4. Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Leggeri Pesanti % Pes. Totale Lun ,6% ,% ,8% Mar ,4% ,2% ,8% Mer ,% ,2% ,1% Gio ,8% ,9% ,8% Ven ,7% ,6% ,7% Giorno Feriale Medio ,7% ,9% ,8% Sab ,% ,% ,% Dom ,% ,6% ,7% Nota: pesanti >7,5 m Lun 1 28 Mar 4 28 Mer 5 28 Gio 6 28 Ven 7 28 Giorno Feriale Medio Sab 8 28 Dom 9 28 TGM PER DIREZIONE TGM PER DIREZIONE Direzione: CENTRO veicoli giorno 2. Pesanti Leggeri Totale Direzione: PERIFERIA Pesanti Leggeri Totale veicoli giorno Lun 1 28 Mar 4 28 Mer 5 28 Gio 6 28 Ven 7 28 Giorno Feriale Medio Sab 8 28 Dom 9 28 Lun 1 28 Mar 4 28 Mer 5 28 Gio 6 28 Ven 7 28 Giorno Feriale Medio Sab 8 28 Dom 9 28 QC-A1-24

26 Direzione: PERIFERIA Direzione: CENTRO GIORNO FERIALE MEDIO - TOTALE Pesanti Leggeri Totale POSTAZIONE A COMUNE: VIMERCATE STRADA: SP45 GIORNO FERIALE MEDIO ORA Direzione: CENTRO Direzione: PERIFERIA TOTALE TOTALE TOTALE 94,3% 5,7% 1,% 94,% 6,% 1,% 94,2% 5,8% 1,% Nota: pesanti >7,5 m QC-A1-25

27 Direzione: PERIFERIA Direzione: CENTRO GIORNO FERIALE MEDIO - TOTALE Pesanti Leggeri Totale POSTAZIONE B COMUNE: VIMERCATE STRADA: VIA ARCORE GIORNO FERIALE MEDIO ORA Direzione: CENTRO Direzione: PERIFERIA TOTALE TOTALE TOTALE 97,5% 2,5% 1,% 98,% 2,% 1,% 97,8% 2,2% 1,% Nota: pesanti >7,5 m QC-A1-26

28 Direzione: PERIFERIA Direzione: CENTRO GIORNO FERIALE MEDIO - TOTALE Pesanti Leggeri Totale POSTAZIONE C COMUNE: VIMERCATE STRADA: VIA LODOVICA GIORNO FERIALE MEDIO ORA Direzione: CENTRO Direzione: PERIFERIA TOTALE TOTALE TOTALE 98,5% 1,5% 1,% 98,4% 1,6% 1,% 98,5% 1,5% 1,% Nota: pesanti >7,5 m QC-A1-27

29 Direzione: PERIFERIA Direzione: CENTRO GIORNO FERIALE MEDIO - TOTALE Pesanti Leggeri Totale POSTAZIONE D COMUNE: VIMERCATE STRADA: VIA MOTTA GIORNO FERIALE MEDIO ORA Direzione: CENTRO Direzione: PERIFERIA TOTALE TOTALE TOTALE 98,6% 1,4% 1,% 98,7% 1,3% 1,% 98,6% 1,4% 1,% Nota: pesanti >7,5 m QC-A1-28

30 Direzione: PERIFERIA Direzione: CENTRO GIORNO FERIALE MEDIO - TOTALE Pesanti Leggeri Totale POSTAZIONE E COMUNE: VIMERCATE STRADA: SP3 GIORNO FERIALE MEDIO ORA Direzione: CENTRO Direzione: PERIFERIA TOTALE TOTALE TOTALE 96,1% 3,9% 1,% 96,6% 3,4% 1,% 96,3% 3,7% 1,% Nota: pesanti >7,5 m QC-A1-29

31 Direzione: PERIFERIA Direzione: CENTRO GIORNO FERIALE MEDIO - TOTALE Pesanti Leggeri Totale POSTAZIONE F COMUNE: VIMERCATE STRADA: SP2 GIORNO FERIALE MEDIO ORA Direzione: CENTRO Direzione: PERIFERIA TOTALE TOTALE TOTALE 94,7% 5,3% 1,% 93,9% 6,1% 1,% 94,3% 5,7% 1,% Nota: pesanti >7,5 m QC-A1-3

32 Direzione: PERIFERIA Direzione: CENTRO GIORNO FERIALE MEDIO - TOTALE Pesanti Leggeri Totale POSTAZIONE G COMUNE: VIMERCATE STRADA: SP215 GIORNO FERIALE MEDIO ORA Direzione: CENTRO Direzione: PERIFERIA TOTALE TOTALE TOTALE 97,7% 2,3% 1,% 97,4% 2,6% 1,% 97,5% 2,5% 1,% Nota: pesanti >7,5 m QC-A1-31

33 Direzione: PERIFERIA Direzione: CENTRO GIORNO FERIALE MEDIO - TOTALE Pesanti Leggeri Totale POSTAZIONE H COMUNE: VIMERCATE STRADA: VIA S. MARIA DI MOLGORA GIORNO FERIALE MEDIO ORA Direzione: CENTRO Direzione: PERIFERIA TOTALE TOTALE TOTALE 98,9% 1,1% 1,% 96,9% 3,1% 1,% 97,7% 2,3% 1,% Nota: pesanti >7,5 m QC-A1-32

34 Direzione: PERIFERIA Direzione: CENTRO GIORNO FERIALE MEDIO - TOTALE Pesanti Leggeri Totale POSTAZIONE I COMUNE: VIMERCATE STRADA: SP2 GIORNO FERIALE MEDIO ORA Direzione: CENTRO Direzione: PERIFERIA TOTALE TOTALE TOTALE 97,4% 2,6% 1,% 96,8% 3,2% 1,% 97,1% 2,9% 1,% Nota: pesanti >7,5 m QC-A1-33

SOMMARIO 1 PREMESSA... 3 1.1 CAMPAGNA D INDAGINE MARZO 2010... 6

SOMMARIO 1 PREMESSA... 3 1.1 CAMPAGNA D INDAGINE MARZO 2010... 6 SOMMARIO 1 PREMESSA... 3 1.1 CAMPAGNA D INDAGINE MARZO 21... 6 1.1.1 Sezione 1 Via Milanese... 7 1.1.2 Sezione 2 Via Carducci... 8 1.1.3 Sezione 3 Via Marelli nord... 9 1.1.4 Sezione 4 Via Fiume... 1 1.1.5

Dettagli

Campagna di indagine sul traffico di attraversamento dell area urbana di Mantova

Campagna di indagine sul traffico di attraversamento dell area urbana di Mantova Campagna di indagine sul traffico di attraversamento dell area urbana di Mantova Risultati della campagna di indagine Giugno, 2011 Indice Il documento riporta le elaborazioni dei dati raccolti nella campagna

Dettagli

Comune di MONZA AMBITO DI VIALE LIBERTA TRA VIA BOSISIO E VIALE SANT ANASTASIA

Comune di MONZA AMBITO DI VIALE LIBERTA TRA VIA BOSISIO E VIALE SANT ANASTASIA Comune di MONZA AMBITO DI VIALE LIBERTA TRA VIA BOSISIO E VIALE SANT ANASTASIA PROPOSTE DI RIQUALIFICAZIONE VIABILISTICA rapporto finale luglio 2009 Ing. Ivan Genovese ig@mobiliter.it CONTENUTI A. INQUADRAMENTO

Dettagli

CAMPAGNA DI MONITORAGGIO INQUINAMENTO ACUSTICO RUMORE DA TRAFFICO STRADALE COMUNE DI CAMPOGALLIANO ANNO 2011

CAMPAGNA DI MONITORAGGIO INQUINAMENTO ACUSTICO RUMORE DA TRAFFICO STRADALE COMUNE DI CAMPOGALLIANO ANNO 2011 CAMPAGNA DI MONITORAGGIO INQUINAMENTO ACUSTICO RUMORE DA TRAFFICO STRADALE COMUNE DI CAMPOGALLIANO ANNO 2011 1/15 Sezione Provinciale di Modena PREMESSA Al fine di verificare i livelli di rumorosità provocati

Dettagli

03.00.00.00 LE INDAGINI DI TRAFFICO. Relazione. 0 Consegna finale 17/12/2012 G.Mastella R. Dall Alba G.Mastella V. Velardi G.Mastella 03.00.00.

03.00.00.00 LE INDAGINI DI TRAFFICO. Relazione. 0 Consegna finale 17/12/2012 G.Mastella R. Dall Alba G.Mastella V. Velardi G.Mastella 03.00.00. 03.00.00.00 2012 03.00.00.00 Relazione - A4 C 0 Consegna finale 17/12/2012 G.Mastella R. Dall Alba G.Mastella V. Velardi G.Mastella C Consegna in bozza di marzo 2011 07/03/2011 L. Arezzini R. Dall'Alba

Dettagli

Report Monitoraggio Traffico

Report Monitoraggio Traffico 2012 Campagna di Monitoraggio presso il Comune di Berlingo nel periodo da 26/06/2012 al 28/06/2012 Redatta Giovanni Santoro Verificata e Approvata Prof. Ing. Maurizio Tira Sommario Premessa... 3 Obiettivo

Dettagli

CITT A DI SESTO S. GIOVANNI PIANO GENERALE DEL TRAFFICO URBANO ALLEGATO

CITT A DI SESTO S. GIOVANNI PIANO GENERALE DEL TRAFFICO URBANO ALLEGATO CITT A DI SESTO S. GIOVANNI PIANO GENERALE DEL TRAFFICO URBANO ALLEGATO INDAGINI DEL TRAFFICO PER LA VAUTAZIONE DEGLI EFFETTI INDOTTI DALLA CANTIERIZZAZIONE DELLA LINEA M5 TRATTA GARIBALDI- BIGNAMI 25

Dettagli

INDAGINE SUI FLUSSI DI TRAFFICO. Risultati dell indagine del traffico relativa al progetto Franciacorta Sostenibile

INDAGINE SUI FLUSSI DI TRAFFICO. Risultati dell indagine del traffico relativa al progetto Franciacorta Sostenibile INDAGINE SUI FLUSSI DI TRAFFICO Risultati dell indagine del traffico relativa al progetto Franciacorta Sostenibile Campagna di monitoraggio invernale Comune di Paratico Dal 16 al 18 febbraio 2011 Sommario

Dettagli

Report Monitoraggio Traffico

Report Monitoraggio Traffico 14 Campagna di Monitoraggio presso il Comune di Corzano nel periodo da 1/7/14 al 3/7/14 Reperimento dati Geom. Giovanni Santoro Analisi scientifica Prof. Ing. Maurizio Tira Sommario Premessa... 3 Obiettivo

Dettagli

Report Monitoraggio Traffico

Report Monitoraggio Traffico 214 Campagna di Monitoraggio nel Comune di Gussago nel periodo da 5/8/214 al 7/8/214 Reperimento dati Geom. Giovanni Santoro Redazione e verifica Prof. Ing. Maurizio Tira Sommario Premessa... 3 Obiettivo

Dettagli

Comune di Desenzano del Garda. Provincia di Brescia

Comune di Desenzano del Garda. Provincia di Brescia Comune di Desenzano del Garda Provincia di Brescia INDAGINI DI TRAFFICO IN FUNZIONE DEL PIANO INTEGRATO DI INTERVENTO PER LA REALIZZAZIONE DI UN PLESSO SCOLASTICO E DI UN INSEDIAMENTO RESIDENZIALE IN LOCALITA

Dettagli

4.3 Monitoraggio dei flussi veicolari

4.3 Monitoraggio dei flussi veicolari 4.3 Monitoraggio dei flussi veicolari Il dimensionamento del programma di indagini effettuato ha interessato complessivamente 12 sezioni bidirezionali in cui effettuare il solo conteggio manuale dei veicoli

Dettagli

ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE - - CASTEL VOLTURNO (CE) 1A 1B 1C 1D 1E 1F 1G 1H 1I 2A 2B LABORATORIO CUC/SALA LABORATORIO STORIA BIOLOGIA -

ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE - - CASTEL VOLTURNO (CE) 1A 1B 1C 1D 1E 1F 1G 1H 1I 2A 2B LABORATORIO CUC/SALA LABORATORIO STORIA BIOLOGIA - Lun 11.30 Mar 11.30 Mer 11.30 Gio 11.30 1A 1B 1C 1D 1E 1F 1G 1H 1I 2A 2B ITALIANO - DIRITTO ED BIOLOGIA - DIRITTO ED Lun 11.30 Mar 11.30 Mer 11.30 Gio 11.30 2C 2D 2E 2F 2G 2H 2I 2L 3A 3B 3C LAB. SERVIZI

Dettagli

8.10: CONFRONTO SCENARIO TENDENZIALE CANTIERE B VISTA SUD EST

8.10: CONFRONTO SCENARIO TENDENZIALE CANTIERE B VISTA SUD EST Tavola 8.10: CONFRONTO SCENARIO TENDENZIALE CANTIERE B VISTA SUD EST - Flussi di traffico sulla rete viaria locale. Fascia oraria 7:30 8:30. Veicoli equivalenti Pagina 135/145 Tavola 8.11: CONFRONTO SCENARIO

Dettagli

SCHEMA DI CIRCOLAZIONE (STATO DI FATTO)

SCHEMA DI CIRCOLAZIONE (STATO DI FATTO) AMBITO 5 - Santa Maria di Molgora 5.1 via Rovereto - 5.2 via S. Maria di Molgora - 5.3 uscita Burago Molgora SCHEMA DI CIRCOLAZIONE (STATO DI FATTO) 5.2 Schema di circolazione dello stato di fatto RILIEVO

Dettagli

Case study City of Rome

Case study City of Rome Case study City of Rome aggio 2012 OVERVIEW Go-Mobility è una società che si occupa di pianificazione del traffico e indagini di mobilità. È tra le prime società in Italia ad utilizzare il sistema innovativo

Dettagli

Aggiornamento del Piano Generale del Traffico Urbano (PGTU).

Aggiornamento del Piano Generale del Traffico Urbano (PGTU). Aggiornamento del Piano Generale del Traffico Urbano (PGTU). Allegato B Rilievo delle manovre di svolta all intersezione tra la SP82 via per Treglio e Contrada Villa Martelli. 14 febbraio 2012 [2811ST]

Dettagli

2. I rilievi sui flussi di traffico

2. I rilievi sui flussi di traffico 41 2. I rilievi sui flussi di traffico La definizione dei flussi di traffico può avere luogo attraverso lo studio delle dinamiche che si manifestano sul territorio comunale; nei tempi recenti, i più moderni

Dettagli

Sezione Provinciale di Bologna Via F. Rocchi, 19 40138 Bologna Tel. 051 396211 Fax 051 342642 PEC: aoobo@cert.arpa.emr.it e-mail: sezbo@arpa.emr.

Sezione Provinciale di Bologna Via F. Rocchi, 19 40138 Bologna Tel. 051 396211 Fax 051 342642 PEC: aoobo@cert.arpa.emr.it e-mail: sezbo@arpa.emr. Sezione Provinciale di Bologna Via F. Rocchi, 19 40138 Bologna Tel. 051 396211 Fax 051 342642 PEC: aoobo@cert.arpa.emr.it e-mail: sezbo@arpa.emr.it Servizio Sistemi Ambientali Bologna Area Monitoraggio

Dettagli

Problematiche emergenti ed evoluzione dei fenomeni

Problematiche emergenti ed evoluzione dei fenomeni Piano della Mobilità Comune di Bergamo ATB Mobilità SpA Capitolo 3 Problematiche emergenti ed evoluzione dei fenomeni Si analizzano le problematiche emergenti e l evoluzione dei fenomeni, riprendendo i

Dettagli

ARGO SOFTWARE - ARGO - RAGUSA (RG) 1F 1G 1H 2F DIRITTO ED LINGUA SPAGNOLA MATEMATICA LINGUA E LETT. ITALI

ARGO SOFTWARE - ARGO - RAGUSA (RG) 1F 1G 1H 2F DIRITTO ED LINGUA SPAGNOLA MATEMATICA LINGUA E LETT. ITALI Lun 4 F G H F DIRITTO ED DIRITTO ED S.I.(SCIENZE T. E B) METOD. OPER. METOD. OPER. S.I.(SCIENZE T. E B) DIRITTO ED S.I. (CHIMICA) Mar 4 DIRITTO ED DIRITTO ED S.I.(SCIENZE T. E B) METOD. OPER. Mer 4 Gio

Dettagli

STUDI SULLA MOBILITA' E SUL TRAFFICO

STUDI SULLA MOBILITA' E SUL TRAFFICO STUDI SULLA MOBILITA' E SUL TRAFFICO Relazione Tecnica COMUNE DI POGGIBONSI PIANO STRUTTURALE APPROVAZIONE 1 Indice generale 1Premessa... 3 2Indagini conoscitive...4 2.1Rilievi di traffico...4 2.2Rilievi

Dettagli

Piano Generale del Traffico Urbano Aggiornamento

Piano Generale del Traffico Urbano Aggiornamento Comune di Montebelluna Piano Generale del Traffico Urbano Aggiornamento MODULO 1 INDAGINI Relazione Committente Comune di Montebelluna Gruppo di lavoro dott. ing. Francesco Seneci dott. ing. Francesco

Dettagli

INDICE. Capitolo 1 - Introduzione...1. Capitolo 2 - Inquadramento generale dell intervento...5. Capitolo 3 Metodologia dello studio...

INDICE. Capitolo 1 - Introduzione...1. Capitolo 2 - Inquadramento generale dell intervento...5. Capitolo 3 Metodologia dello studio... INDICE Capitolo 1 - Introduzione...1 Capitolo 2 - Inquadramento generale dell intervento...5 2.1. Inquadramento dell area di studio...5 2.1.1. Conformazione del territorio...5 2.1.2. Principali infrastrutture

Dettagli

Rete di progetto: Bretella by-pass di Villa Potenza

Rete di progetto: Bretella by-pass di Villa Potenza Rete di progetto: Bretella by-pass di Villa Potenza Importo Lavori ( ) Lunghezza del tracciato 991,02 m a misura 42.729,32 Larghezza della carreggiata 9,50 m a corpo TOTALE LAVORI di cui per Oneri della

Dettagli

Gli spostamenti quotidiani per Studio e per Lavoro a Monza. La mobilità giornaliera

Gli spostamenti quotidiani per Studio e per Lavoro a Monza. La mobilità giornaliera 2014 10 Gli spostamenti quotidiani per Studio e per Lavoro a Monza La mobilità giornaliera L informazione statistica Deve essere considerata Dalla Pubblica Amministrazione Come una risorsa essenziale per

Dettagli

Relazione sul traffico per ampliamento del sito produttivo ex Durpress, a Chiari

Relazione sul traffico per ampliamento del sito produttivo ex Durpress, a Chiari REDATTO VERIFICATO APPROVATO DESCRIZIONE DATA REV. ING. RAGNOLI ING. SBARDELLA ARCH. SABATTI PRIMA EMISSIONE 30 agosto 2013 00 TITOLO DEL DOCUMENTO: RELAZIONE SUL TRAFFICO PER L AMPLIAMENTO DEL SITO PRODUTTIVO

Dettagli

INDICE pag. 01. 1.1.) Le infrastrutture pag. 02. 1.2.) Le previsioni del P.R.G. pag. 03

INDICE pag. 01. 1.1.) Le infrastrutture pag. 02. 1.2.) Le previsioni del P.R.G. pag. 03 INDICE pag. 01 1.) Le infrastrutture e le previsioni del P.R.G. pag. 02 1.1.) Le infrastrutture pag. 02 1.2.) Le previsioni del P.R.G. pag. 03 2.) Gli effetti delle previsioni della Variante al P.R.G.

Dettagli

Analisi dei dati di traffico esistenti per la definizione dei profili temporali: metodologia ed esempio di applicazione.

Analisi dei dati di traffico esistenti per la definizione dei profili temporali: metodologia ed esempio di applicazione. XIII Expert panel emissioni da trasporto su strada Roma, 4 ottobre 27 Analisi dei dati di traffico esistenti per la definizione dei profili temporali: metodologia ed esempio di applicazione. C. Lavecchia*;

Dettagli

MUSEK WP N. 2. ENERGY BASELINE ASSESSMENT AND TARGET-SETTING Sec status for local community.

MUSEK WP N. 2. ENERGY BASELINE ASSESSMENT AND TARGET-SETTING Sec status for local community. MUSEK WP N. 2 ENERGY BASELINE ASSESSMENT AND TARGET-SETTING Sec status for local community. MUNICIPALITY OF RAVENNA Maggio 2007 Sommario Il Comune di RAVENNA...Errore. Il segnalibro non è definito. 1 L

Dettagli

I dossier del Centro di Monitoraggio della Sicurezza Stradale di Regione Lombardia. L incidentalità sulle strade della provincia di Brescia

I dossier del Centro di Monitoraggio della Sicurezza Stradale di Regione Lombardia. L incidentalità sulle strade della provincia di Brescia I dossier del Centro di Monitoraggio della Sicurezza Stradale di Regione Lombardia L incidentalità sulle strade della provincia di Brescia Novembre 2014 Per accedere al data-base dell incidentalità stradale

Dettagli

2 ESPOSIZIONE AL RUMORE URBANO GENERATO DAL TRAFFICO STRADALE PER LA CITTA DI VERONA

2 ESPOSIZIONE AL RUMORE URBANO GENERATO DAL TRAFFICO STRADALE PER LA CITTA DI VERONA 2 ESPOSIZIONE AL RUMORE URBANO GENERATO DAL TRAFFICO STRADALE PER LA CITTA DI VERONA 2.1 Presentazione La conoscenza dei livelli di rumore che caratterizzano un determinato territorio costituisce un passo

Dettagli

RELAZIONE VIABILE. Committente: GDC Cast S.p.A. Località: Via Vicenza, 62/bis 36071 Arzignano (VI) Progetto: AUMENTO CAPACITÀ PRODUTTIVA

RELAZIONE VIABILE. Committente: GDC Cast S.p.A. Località: Via Vicenza, 62/bis 36071 Arzignano (VI) Progetto: AUMENTO CAPACITÀ PRODUTTIVA RELAZIONE VIABILE Committente: GDC Cast S.p.A. Località: Via Vicenza, 62/bis 36071 Arzignano (VI) Progetto: AUMENTO CAPACITÀ PRODUTTIVA Data: 26 febbraio 2015 Autori: arch. Roberta Patt INDICE 1 INTRODUZIONE...2

Dettagli

Quartiere Reno Mercoledì 11 giugno 2014

Quartiere Reno Mercoledì 11 giugno 2014 Studio di traffico - domanda di mobilità - rete di riferimento Domanda di di mobilità - stato attuale riferito all ora di punta del mattino 1590 veicoli leggeri (spostamenti) transitano nell area di studio

Dettagli

COMUNE DI ORIO AL SERIO Provincia di Bergamo

COMUNE DI ORIO AL SERIO Provincia di Bergamo COMUNE DI ORIO AL SERIO Provincia di Bergamo STUDIO VIABILISTICO NUOVA AREA DI SERVIZIO CARBURANTI DESCRIZIONE DEL SISTEMA VIARIO, DEI TRASPORTI E DELLA RETE DI ACCESSO TRM ENGINEERING S.r.l. Via della

Dettagli

Conteggi alle intersezioni semaforizzate

Conteggi alle intersezioni semaforizzate Conteggi alle intersezioni semaforizzate La GO-Mobility s.r.l. si avvale di sistemi automatici di conteggio di veicoli e pedoni basati su tecnologia di riconoscimento video degli oggetti in movimento.

Dettagli

ESERCIZI PER CASA. 1 settimana 2 settimana 3 settimana 4 settimana ATTIVITA' Mettere una X se fatto Mar Gio Sab Mar Gio Sab Mar Gio Sab Mar Gio Sab

ESERCIZI PER CASA. 1 settimana 2 settimana 3 settimana 4 settimana ATTIVITA' Mettere una X se fatto Mar Gio Sab Mar Gio Sab Mar Gio Sab Mar Gio Sab ESERCIZI PER CASA ATTIVITA' sedersi da una 1 settimana 2 settimana 3 settimana 4 settimana 6 minuti 6 minuti 9 minuti 9 minuti 5 volte consecutivamente 5 volte consecutivamente 7 volte consecutivamente

Dettagli

Tab. 4.1. Flussi giornalieri di traffico a Mestre e a Marghera (CST, 1992). Sistema tangenziale

Tab. 4.1. Flussi giornalieri di traffico a Mestre e a Marghera (CST, 1992). Sistema tangenziale 4. IL TERRITO RIO Attraversando Mestre si è colpiti dal forte miscuglio di funzioni delle sue parti: edifici alti e bassi, antichi e di recente costruzione si trovano l uno accanto agli altri, senza regola

Dettagli

INDAGINE SUI FLUSSI DI TRAFFICO

INDAGINE SUI FLUSSI DI TRAFFICO INDAGINE SUI FLUSSI DI TRAFFICO Campagna di monitoraggio presso il Comune di Cazzago San Martino Dal 19/6/212 al 21/6/212 Redatta Giovanni Santoro Verificata e Approvata Prof. Ing. Maurizio Tira Sommario

Dettagli

Il sistema del trasporto privato

Il sistema del trasporto privato Il sistema del trasporto privato 1. Introduzione e inquadramento generale "La Provincia attraverso il PTCP definisce la dotazione di infrastrutture per la mobilità di carattere sovracomunale, ed individua

Dettagli

Articolazione cinque giorni. Allegato T Riorganizzazione Reti di Trasporto

Articolazione cinque giorni. Allegato T Riorganizzazione Reti di Trasporto Articolazione cinque giorni Allegato T Riorganizzazione Reti di Trasporto AS IS TO BE (Assetto Network Nazionale) 1 Venerdì Sabato Domenica AS IS AS IS AS IS RETE J1 RETE SAN VBS RETE SAN FCO RETE J1 Gomma

Dettagli

PaReMo Modello di simulazione del traffico nelle Province medio-emiliane Luglio 2010 versione 1.0 POLINOMIA

PaReMo Modello di simulazione del traffico nelle Province medio-emiliane Luglio 2010 versione 1.0 POLINOMIA PaReMo Modello di simulazione del traffico nelle Province medio-emiliane Luglio 2010 versione 1.0 π POLINOMIA Polinomia srl Via Carlo Poerio 41 20129 MILANO Tel 02 20404942 Fax 02 29408735 PaReMo: modello

Dettagli

Premessa. Il presente documento si pone come allegato al Documento di Piano e al Piano dei servizi al fine

Premessa. Il presente documento si pone come allegato al Documento di Piano e al Piano dei servizi al fine Allegato Traffico - PGT di Ospedaletto Lodigiano Premessa Il presente documento si pone come allegato al Documento di Piano e al Piano dei servizi al fine di evidenziare ed approfondire la tematica del

Dettagli

Agatonisi Srl Largo Porta Nuova 14 Bergamo. Piano attuativo di trasformazione urbanistica UMI 2 Luna park - AT e/i/s 27. Allegati.

Agatonisi Srl Largo Porta Nuova 14 Bergamo. Piano attuativo di trasformazione urbanistica UMI 2 Luna park - AT e/i/s 27. Allegati. Agatonisi Srl Largo Porta Nuova 14 Bergamo Piano attuativo di trasformazione urbanistica UMI 2 Luna park - AT e/i/s 27 Allegati Dicembre 2013 Arch. Pietro Valicenti Arch. Attilio Gobbi Via Grismondi 13/a

Dettagli

ANALISI DELL'IMPATTO DEL TRAFFICO VEICOLARE SULLA QUALITÀ DELL'ARIA IN UN AGGLOMERATO URBANO DI PICCOLE DIMENSIONI

ANALISI DELL'IMPATTO DEL TRAFFICO VEICOLARE SULLA QUALITÀ DELL'ARIA IN UN AGGLOMERATO URBANO DI PICCOLE DIMENSIONI 8 Congresso Nazionale CIRIAF Perugia, 5 aprile 2008 ANALISI DELL'IMPATTO DEL TRAFFICO VEICOLARE SULLA QUALITÀ DELL'ARIA IN UN AGGLOMERATO URBANO DI PICCOLE DIMENSIONI Rossella Prandi A. Bertello, E. Bracco,

Dettagli

PROVINCIA DI VENEZIA - MONITORAGGIO TRAFFICO 2000-2005

PROVINCIA DI VENEZIA - MONITORAGGIO TRAFFICO 2000-2005 204 APPENDICE A 205 L utilizzabilità dei provenienti dalle apparecchiature di rilevazione deve essere verificata attraverso la presenza di eventuali anomalie che possano rendere in tutto o in parte inutilizzabili

Dettagli

Le analisi con allegati 1, 2, 3 e 4. (capogruppo)

Le analisi con allegati 1, 2, 3 e 4. (capogruppo) PREMESSA... 3 1. RISULTATI DELLA CAMPAGNA DI INDAGINE SUL TRASPORTO PRIVATO... 6 1.1. I flussi di traffico... 6 1.1.1. Conteggio dei flussi ai cordoni... 7 1.1.2. Conteggio dei flussi alle sezioni interne...

Dettagli

Realizzazione di una rete di monitoraggio e controllo del traffico Inizio/Fine Lavori: 2002-2003

Realizzazione di una rete di monitoraggio e controllo del traffico Inizio/Fine Lavori: 2002-2003 LOMBARDIA PROVINCIA DI MILANO Realizzazione di una rete di monitoraggio e controllo del traffico Inizio/Fine Lavori: 2002-2003 Sistema di rilevamento e monitoraggio del traffico sulle strade provinciali

Dettagli

Caratterizzazione acustica di alcune tipologie di dossi

Caratterizzazione acustica di alcune tipologie di dossi Caratterizzazione acustica di alcune tipologie di dossi P. Cicoira a, P. Miori b, P. Simonetti c a Libero professionista - Trento b Comune di Trento c Provincia autonoma di Trento Fra gli interventi di

Dettagli

In particolare, il modello sviluppato e calibrato consente di simulare il sistema viario territoriale ed il relativo traffico.

In particolare, il modello sviluppato e calibrato consente di simulare il sistema viario territoriale ed il relativo traffico. Provincia di Cremona - U.T.P. Sett. IX PARTE A 3. MODELLO DI SIMULAZIONE 3.1 Generalità Il modello di simulazione del traffico è un importante strumento per la pianificazione, che consente essenzialmente

Dettagli

AGGIORNAMENTO DEL PIANO URBANO DEL TRAFFICO DEL COMUNE DI BENEVENTO

AGGIORNAMENTO DEL PIANO URBANO DEL TRAFFICO DEL COMUNE DI BENEVENTO Città di Benevento Settore Ambiente e Mobilità Ufficio Tecnico del Traffico AGGIORNAMENTO DEL PIANO URBANO DEL TRAFFICO DEL COMUNE DI BENEVENTO Elaborato: ALLEGATO 4 Schede di conteggio A.04 Progettazione:

Dettagli

STUDIO RELATIVO AL CONTROLLO MERCI PERICOLOSE E GLI

STUDIO RELATIVO AL CONTROLLO MERCI PERICOLOSE E GLI STUDIO RELATIVO AL CONTROLLO MERCI PERICOLOSE E GLI STRUMENTI DISSUASIVI LUNGO LA DIRETTRICE DI TRAFFICO TRIESTE VERONA (CORRIDOIO V) WP A.1: STIMA DELLA DOMANDA DI TRASPORTO MERCI PERICOLOSE SULLA TRATTA

Dettagli

Verifiche di impatto sulla viabilità

Verifiche di impatto sulla viabilità Verifiche di impatto sulla viabilità (ai sensi della D.C.R. n 563-13414 e s.m.i.) Relazione allegata al P.E.C. del Comparto S25 per la realizzazione di nuovo insediamento commerciale-residenziale Premessa

Dettagli

S.P. 58 MAPPATURA ACUSTICA RETE STRADALE PROVINCIALE. (D.Lgs. 194/2005)

S.P. 58 MAPPATURA ACUSTICA RETE STRADALE PROVINCIALE. (D.Lgs. 194/2005) ettore Infrastrutture, Interventi trategici e Mobilità Gruppo di Lavoro: Direttore Arch. Antonio Infosini, Arch. Laura Casini, Geom. Antonino Marfia MAPPATURA ACUTICA RETE TRADALE PROVINCIALE.P. 58 AI

Dettagli

Analisi Dati di Traffico

Analisi Dati di Traffico www.webstrade.it Comune di CARUGATE (MI) prof. G. Di Giampietro, responsabile Studi per un Piano della Mobilità sostenibile arch. jr G. Plodari, analista Analisi di Traffico Sett-Nov 26 Analisi Dati di

Dettagli

REPORT 1 I FASE. Flussi veicolari di scambio con il territorio extraurbano Campagna di rilevamenti (fascia oraria 07:00-21:00)

REPORT 1 I FASE. Flussi veicolari di scambio con il territorio extraurbano Campagna di rilevamenti (fascia oraria 07:00-21:00) n veicoli totali REPORT 1 I FASE ANALISI DEI RILIEVI DEI FLUSSI DI TRAFFICO La campagna di indagini sui flussi di traffico finalizzata ad individuare la mobilità sistematica complessiva dei residenti in

Dettagli

I FLUSSI STRADALI SUI VALICHI ALPINI

I FLUSSI STRADALI SUI VALICHI ALPINI I FLUSSI STRADALI SUI VALICHI ALPINI SISTEMI OPERATIVI S.R.L. SAN POLO, 2466/A 30125 VENEZIA TEL. 041 718519 FAX 041 5241758 e-mail: info@sistemioperativi.com http://www.sistemioperativi.com Venezia, luglio

Dettagli

LICEO CLASSICO STATALE "E. TORRICELLI" - FAENZA ORARIO CORSI DI RECUPERO FEBBRAIO-MARZO 2012 MAR28

LICEO CLASSICO STATALE E. TORRICELLI - FAENZA ORARIO CORSI DI RECUPERO FEBBRAIO-MARZO 2012 MAR28 LUN27 MAR28 MER29 GIO01 VEN02 Orario Facile 7 Copyright 1999-2011 mathema software www.orariofacile.com Pag. 1/6 LUN05 MAR06 MER07 GIO08 VEN09 Orario Facile 7 Copyright 1999-2011 mathema software www.orariofacile.com

Dettagli

In allegato sono riportate 4 schede che rendono conto dei rilievi fonometrici eseguiti durante la campagna di misure.

In allegato sono riportate 4 schede che rendono conto dei rilievi fonometrici eseguiti durante la campagna di misure. 2..2 Schede di rilevamento In allegato sono riportate 4 schede che rendono conto dei rilievi fonometrici eseguiti durante la campagna di misure. Ciascuna scheda settimanale riporta le seguenti informazioni:

Dettagli

Sistema Tangenziale di Lucca. Progetto Preliminare INDICE

Sistema Tangenziale di Lucca. Progetto Preliminare INDICE INDICE 1 PREMESSA... 2 2 COSTI DI REALIZZAZIONE E COSTI DI GESTIONE... 4 3 BENEFICI TRASPORTISTICI... 6 4 VARIAZIONE DELLA SICUREZZA... 8 5 BENEFICI AMBIENTALI -VARIAZIONE INQUINAMENTO ATMOSFERICO... 11

Dettagli

2.3 Offerta di sosta ZONA A ZONA B

2.3 Offerta di sosta ZONA A ZONA B 2.3 Offerta di sosta L analisi dell offerta e della domanda di sosta rappresenta un aspetto fondamentale per la valutazione degli interventi da attuare nell area. Al fine di operare l analisi dell offerta

Dettagli

Alternativa di tracciato zona sud: analisi di traffico

Alternativa di tracciato zona sud: analisi di traffico ACCORDO DI PROGRAMMA PER LA REALIZZAZIONE DELLA TANGENZIALE EST ESTERNA DI MILANO E IL POTENZIAMENTO DEL SISTEMA DELLA MOBILITÀ DELL'EST MILANESE Alternativa di tracciato zona sud: analisi di traffico

Dettagli

L interruzione della A19 Palermo-Catania: una stima preliminare del danno

L interruzione della A19 Palermo-Catania: una stima preliminare del danno L interruzione della A19 Palermo-Catania: una stima preliminare del danno Raffaele Grimaldi, Andrea Debernardi, Emanuele Ferrara, Paolo Beria NOTA TECNICA 1/2015 APRILE 2015 TRASPOL LABORATORIO DI POLITICA

Dettagli

Frazione Porcellengo

Frazione Porcellengo SCHEDA DI MISURA DEL PUNTO C1 Frazione Porcellengo Misura giornaliera SCHEDA 1 : 10/02/10 UBICAZIONE DEL PUNTO DI MISURA FOTO DEL PUNTO DI MISURA DESCRIZIONE DEL PUNTO DI MISURA C1 della misura: 12-13

Dettagli

Verifica di soluzioni di viabilità alternative per l incrocio C.so Unità D Italia/C.so Maroncelli e progetto della fasificazione semaforica

Verifica di soluzioni di viabilità alternative per l incrocio C.so Unità D Italia/C.so Maroncelli e progetto della fasificazione semaforica Verifica di soluzioni di viabilità alternative per l incrocio C.so Unità D Italia/C.so Maroncelli e progetto della fasificazione semaforica (versione 1. 21/6/2000) INDICE 1. PREMESSA ED OBIETTIVI DELLO

Dettagli

I recenti interventi normativi per le infrastrutture: la Finanza di Progetto applicata ad un autostrada. Ilaria Bramezza

I recenti interventi normativi per le infrastrutture: la Finanza di Progetto applicata ad un autostrada. Ilaria Bramezza I recenti interventi normativi per le infrastrutture: la Finanza di Progetto applicata ad un autostrada Ilaria Bramezza 1. Il project financing Il project financing è una tecnica per la realizzazione di

Dettagli

LA TANGENZIALE EST ESTERNA DI MILANO

LA TANGENZIALE EST ESTERNA DI MILANO LA TANGENZIALE EST ESTERNA DI MILANO Maggio 2010 LA TANGENZIALE EST ESTERNA DI MILANO La Tangenziale Est Esterna di Milano si inserisce in un ampio quadro di potenziamento della grande viabilità di Milano

Dettagli

COMUNE DI BRESCIA RELAZIONE SUL TRAFFICO PIANO ATTUATIVO PER INSEDIAMENTO DI ATTIVITÀ INDUSTRIALE IN ZONA PRODUTTIVA ESISTENTE

COMUNE DI BRESCIA RELAZIONE SUL TRAFFICO PIANO ATTUATIVO PER INSEDIAMENTO DI ATTIVITÀ INDUSTRIALE IN ZONA PRODUTTIVA ESISTENTE COMUNE DI BRESCIA PIANO ATTUATIVO PER INSEDIAMENTO DI ATTIVITÀ INDUSTRIALE IN ZONA PRODUTTIVA ESISTENTE RELAZIONE SUL TRAFFICO CONSULENZA SPECIALISTICA RELATIVA A: Studio mobilità e traffico BRESCIA MOBILITÀ

Dettagli

CAMBIAMENTI NEI TEMPI DI VITA E ATTIVITÀ DEL TEMPO LIBERO

CAMBIAMENTI NEI TEMPI DI VITA E ATTIVITÀ DEL TEMPO LIBERO 6 dicembre 2011 Anno 2008-2009 CAMBIAMENTI NEI TEMPI DI VITA E ATTIVITÀ DEL TEMPO LIBERO I risultati della terza rilevazione multiscopo sull uso del tempo condotta tra il 2008 e il 2009 (intervistando

Dettagli

Assessore allíuniversità e Ricerca Scientifica, Innovazione Tecnologica e Nuova Economia, Sistemi Informativi e Statistica: Prof.

Assessore allíuniversità e Ricerca Scientifica, Innovazione Tecnologica e Nuova Economia, Sistemi Informativi e Statistica: Prof. Assessore allíuniversità e Ricerca Scientifica, Innovazione Tecnologica e Nuova Economia, Sistemi Informativi e Statistica: Prof. Luigi Nicolais Coordinatore Area e Dirigente Settore Sistemi Informativi

Dettagli

PRESENTAZIONE DEL PIANO DI A22 PER L'ESODO ESTIVO 2015

PRESENTAZIONE DEL PIANO DI A22 PER L'ESODO ESTIVO 2015 PRESENTAZIONE DEL PIANO DI A22 PER L'ESODO ESTIVO 2015 Attività, assistenza, informazione e servizi per incrementare l efficienza dell arteria e affrontare l esodo estivo. Stop a cantieri e TIR. Trento,

Dettagli

COMUNE DI TORRI IN SABINA UTENZE ELETTRICHE COMUNALI

COMUNE DI TORRI IN SABINA UTENZE ELETTRICHE COMUNALI COMUNE DI TORRI IN SABINA UTENZE ELETTRICHE COMUNALI PREMESSA Con riferimento a quanto concordato nel corso del consiglio Comunale del 29/9/12 ho eseguito una prima analisi di massima sulle utenze elettriche

Dettagli

Report Monitoraggio Traffico

Report Monitoraggio Traffico 2012 Campagna di Monitoraggio presso il Comune di Calcio nel periodo da 03/07/2012 al 05/07/2012 Redatta Giovanni Santoro Verificata e Approvata Prof. Ing. Maurizio Tira Sommario Premessa... 3 Obiettivo

Dettagli

Adozioni in Toscana, alcuni dati di sintesi

Adozioni in Toscana, alcuni dati di sintesi Adozioni in Toscana, alcuni dati di sintesi A cura del Centro Regionale di Documentazione per l Infanzia e l Adolescenza Istituto degli Innocenti Per quanto le adozioni, coerentemente con quanto avviene

Dettagli

Il turismo e l immagine della Brianza

Il turismo e l immagine della Brianza Il turismo e l immagine della Brianza Sistema delle imprese, flussi turistici e percezione del territorio A cura dell Ufficio Studi della Camera di Commercio di Monza e Brianza Luglio 2011 I numeri del

Dettagli

Progetti strategici per il Territorio Snodo di Jesi Messa in sicurezza e riqualificazione SS76

Progetti strategici per il Territorio Snodo di Jesi Messa in sicurezza e riqualificazione SS76 Progetti strategici per il Territorio Snodo di Jesi Enrico Pastori TAVOLO TECNICO ALLARGATO Jesi, 19 novembre 2009 Indice della presentazione Stato di fatto Obiettivi del progetto Descrizione del progetto

Dettagli

L ATLANTE DEI GIOVANI AGRICOLTORI

L ATLANTE DEI GIOVANI AGRICOLTORI L ATLANTE DEI GIOVANI AGRICOLTORI ll database degli indicatori territoriali della Rete Rurale Nazionale come strumento per lo sviluppo, il monitoraggio e la valutazione PIANO STRATEGICO DELLO SVILUPPO

Dettagli

Città di Capua Farmacie di turno Mese di Gennaio 2013

Città di Capua Farmacie di turno Mese di Gennaio 2013 Farmacie di turno Mese di Gennaio 2013 Orario di apertura 08.30 13.00 16.00-19.30 MAR 1 Apostolico Apostolico Apostolico MER 2 Tutte Apostolico Apostolico GIO 3 Tutte Corvino Corvino VEN 4 Tutte Russo

Dettagli

1. Il servizio di raccolta indifferenziata

1. Il servizio di raccolta indifferenziata 1. Il servizio di raccolta indifferenziata Al fine di verificare l efficacia della dislocazione e del numero dei contenitori per la raccolta dei Rifiuti Solidi Urbani nel comune di Perugia è stata realizzata

Dettagli

6 - Interventi e indicatori di risposta

6 - Interventi e indicatori di risposta 6 - Interventi e indicatori di risposta 6.1 Gli adempimenti previsti dalla legislazione Tra le azioni attuate dal Comune di Padova in risposta a precise disposizioni di legge in materia di inquinamento

Dettagli

Analisi dei ritmi urbani.

Analisi dei ritmi urbani. 4- RILIEVO E ANALISI DEI RITMI URBANI Analisi dei ritmi urbani. Per l analisi dei ritmi urbani, cioè delle cadenze della vita collettiva dei cittadini e delle popolazioni non-residenti presenti a Bergamo,

Dettagli

Una nuova Agorà per il Mediterraneo

Una nuova Agorà per il Mediterraneo REGIONE SICILIANA DIPARTIMENTO DI TRASPORTI E COMUNICAZIONI STUDIO DI FATTIBILITÀ E PROCEDURE ATTUATIVE PER IL RIASSETTO COMPLESSIVO DELLE MODALITÀ DI TRASPORTO NELLA REGIONE SICILIANA Fase A maggio 2004

Dettagli

SOMMARIO 2 GLI SCENARI DI RIFERIMENTO 4 3 STIMA DEL CONSUMO ENERGETICO 6. 3.1 Definizione del consumo energetico specifico 6

SOMMARIO 2 GLI SCENARI DI RIFERIMENTO 4 3 STIMA DEL CONSUMO ENERGETICO 6. 3.1 Definizione del consumo energetico specifico 6 SOMMARIO 1 PREMESSA 3 2 GLI SCENARI DI RIFERIMENTO 4 3 STIMA DEL CONSUMO ENERGETICO 6 3.1 Definizione del consumo energetico specifico 6 3.2 Gli esiti delle valutazioni 10 4 CONCLUSIONI 12 2 di 13 1 PREMESSA

Dettagli

I dossier del Centro di Monitoraggio della Sicurezza Stradale di Regione Lombardia. L incidentalità sulle strade della provincia di Milano

I dossier del Centro di Monitoraggio della Sicurezza Stradale di Regione Lombardia. L incidentalità sulle strade della provincia di Milano I dossier del Centro di Monitoraggio della Sicurezza Stradale di Regione Lombardia L incidentalità sulle strade della provincia di Milano Novembre 2014 Per accedere al data-base dell incidentalità stradale

Dettagli

IL PARCHEGGIO D INTERSCAMBIO DI FAMAGOSTA

IL PARCHEGGIO D INTERSCAMBIO DI FAMAGOSTA IL PARCHEGGIO D INTERSCAMBIO DI FAMAGOSTA Uno dei maggiori parcheggi periferici di interscambio di Milano, realizzato dalla Metropolitana Milanese, si avvia a servire l area sud del capoluogo lombardo

Dettagli

RILIEVI DEL TRAFFICO

RILIEVI DEL TRAFFICO PROVINCIA DI VICENZA REGIONE DEL VENETO COMUNE DI ARZIGNANO RILIEVI DEL TRAFFICO Novembre 2016 Revisione 0 INDICE A. INQUADRAMENTO... 3 B. RILIEVI AUTOMATICI DI TRAFFICO... 5 Il presente documento non

Dettagli

5 - Indicatori di stato: la valutazione del rumore da traffico

5 - Indicatori di stato: la valutazione del rumore da traffico 5 - Indicatori di stato: la valutazione del rumore da traffico Conformemente a quanto riportato nella proposta di Direttiva Europea sulla valutazione e gestione del rumore ambientale, il rumore ambientale

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE - "CHINO CHINI" - BORGO SAN LORENZO (FI) Francese (Francese CTP) Francese (Francese CTP) Storia (Italiano CTP)

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE - CHINO CHINI - BORGO SAN LORENZO (FI) Francese (Francese CTP) Francese (Francese CTP) Storia (Italiano CTP) 1SAS Lun Mar Mer Gio Ven ( CTP) ( CTP) ( CTP) ( CTP) ( CTP) ( CTP) ( CTP) ( CTP) ( CTP) ( CTP) ( CTP) ( CTP) 1SEN Lun Mar Mer Gio Ven ( CTP) ( CTP) ( CTP) ( CTP) ( CTP) ( CTP) ( CTP) ( CTP) ( CTP) ( CTP)

Dettagli

Capitolo 7. Infrastrutture

Capitolo 7. Infrastrutture Capitolo 7 Infrastrutture Variabili e indicatori utilizzati: Dotazione infrastrutturale viaria Dotazione infrastrutturale ferroviaria Numero di autovetture circolanti Numero di veicoli per trasporto merci

Dettagli

[ISTITUZIONE SCOLASTICA] [TITOLO PROGETTO] N.B. OGNI ISTITUTO POTRÀ PRESENTARE, DOCUMENTANDO, AL MASSIMO UN PROGETTO SINGOLO ED UNO IN RETE.

[ISTITUZIONE SCOLASTICA] [TITOLO PROGETTO] N.B. OGNI ISTITUTO POTRÀ PRESENTARE, DOCUMENTANDO, AL MASSIMO UN PROGETTO SINGOLO ED UNO IN RETE. ACCORDO DI PROGRAMMA PER L INTEGRAZIONE, L INCLUSIONE SOCIALE E IL SUCCESSO FORMATIVO 2009-2012 DL.SVO 112/98 ART. 139 PUNTO C IL PROGETTO RIGUARDA IL FINANZIAMENTO A.S.2011/2012 PER: Il supporto agli

Dettagli

ACI ISTAT 2011: MENO INCIDENTI (-2,7%), MORTI (-5,6%) E FERITI

ACI ISTAT 2011: MENO INCIDENTI (-2,7%), MORTI (-5,6%) E FERITI Roma, 31 ottobre 2012 ACI ISTAT 2011: MENO INCIDENTI (-2,7%), MORTI (-5,6%) E FERITI (-3,5%) Obiettivo UE 2010 (-50% morti sulle strade): Italia non raggiunge target nemmeno nel 2011 ma fa meglio della

Dettagli

2. GLI INCIDENTI NELLE INTERSEZIONI 3. IL CENSIMENTO DELLE ROTATORIE EXTRAURBANE 5. ANALISI DI DETTAGLIO DI ALCUNE ROTATORIE

2. GLI INCIDENTI NELLE INTERSEZIONI 3. IL CENSIMENTO DELLE ROTATORIE EXTRAURBANE 5. ANALISI DI DETTAGLIO DI ALCUNE ROTATORIE 1. IL TERRITORIO E L L INCIDENTALITA LE ROTATORIE SULLE STRADE EXTRAURBANE DELLA PROVINCIA DI, 22 FEBBRAIO 21 2. GLI INCIDENTI NELLE INTERSEZIONI 3. IL CENSIMENTO DELLE ROTATORIE EXTRAURBANE 4. DI MESSA

Dettagli

MOBILITY MANAGEMENT UNA SOLUZIONE PER LA MOBILITA SOSTENIBILE DELL AREA VARESINA Varese, 14 maggio 2010

MOBILITY MANAGEMENT UNA SOLUZIONE PER LA MOBILITA SOSTENIBILE DELL AREA VARESINA Varese, 14 maggio 2010 Mobilità e competitività ità le azioni della Camera di Commercio di Varese MOBILITY MANAGEMENT UNA SOLUZIONE PER LA MOBILITA SOSTENIBILE DELL AREA VARESINA Varese, 14 maggio 2010 I FLUSSI DI LAVORATORI

Dettagli

Velocità commerciali dei mezzi pubblici di superficie

Velocità commerciali dei mezzi pubblici di superficie Monitoraggio Area C Velocità commerciali dei mezzi pubblici di superficie 16 gennaio 31 marzo 2012 elaborato: RELAZIONE codifica: revisione: 00 120010017_00.docx data: redatto: verificato: approvato: 11/5/2012

Dettagli

2 MEETING NAZIONALE LIFE09 ENV/IT/000146 T.A.SM.A.C.

2 MEETING NAZIONALE LIFE09 ENV/IT/000146 T.A.SM.A.C. EUROPEAN COMMISSION DIRECTORATE-GENERAL ENVIRONMENT Directorate E-International Affairs ENV.E.4-LIFE Environment & Eco-innovation ALBISOLA SUPERIORE PRÉ SAINT DIDIER RECANATI 2 MEETING NAZIONALE LIFE09

Dettagli

I dossier del Centro di Monitoraggio della Sicurezza Stradale di Regione Lombardia. L incidentalità sulle strade della provincia di Mantova

I dossier del Centro di Monitoraggio della Sicurezza Stradale di Regione Lombardia. L incidentalità sulle strade della provincia di Mantova I dossier del Centro di Monitoraggio della Sicurezza Stradale di Regione Lombardia L incidentalità sulle strade della provincia di Mantova Novembre 2014 Per accedere al data-base dell incidentalità stradale

Dettagli

I TRASFERIMENTI REGIONALI ALLE PROVINCE PIEMONTESI L ANALISI DEI DATI DELL ANNO 2009 IN RAPPORTO A QUELLI DEGLI ANNI PRECEDENTI

I TRASFERIMENTI REGIONALI ALLE PROVINCE PIEMONTESI L ANALISI DEI DATI DELL ANNO 2009 IN RAPPORTO A QUELLI DEGLI ANNI PRECEDENTI I TRASFERIMENTI REGIONALI ALLE PROVINCE PIEMONTESI L ANALISI DEI DATI DELL ANNO 2009 IN RAPPORTO A QUELLI DEGLI ANNI PRECEDENTI Dall anno 2003 l Unione Province Piemontesi raccoglie, con la collaborazione

Dettagli

COMUNE DI CALCIO Provincia di Bergamo

COMUNE DI CALCIO Provincia di Bergamo COMUNE DI CALCIO Provincia di Bergamo TRM ENGINEERING srl Via della Birona 30 20900 Monza (MB) Tel. 039/3900237 Fax. 02/70036433 o 039/2314017 STUDIO VIABILISTICO ANALISI DI UNA NUOVA INTERSEZIONE A ROTATORIA

Dettagli

PRINCIPALI ASPETTI ECONOMICO-FINANZIARI DEI BILANCI CONSUNTIVI RELATIVI ALL ANNO 2003

PRINCIPALI ASPETTI ECONOMICO-FINANZIARI DEI BILANCI CONSUNTIVI RELATIVI ALL ANNO 2003 NOTA METODOLOGICA I dati elaborati per la presente pubblicazione sono quelli riportati nell allegato D ed F al rendiconto finanziario, rilevati dall Istat non più con un suo proprio modello ma a partire

Dettagli

1.5. Il centro storico 1.5.1. Un ambito urbano di pregio La ristretta fascia compresa fra la SP342dir. e la linea ferroviaria Carnate-Lecco è occupata dal centro storico, impostato sull unico asse viario

Dettagli