, CEI 0-21, AEEG 84/2012/R/EEL,

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "1000 0-16, CEI 0-21, AEEG 84/2012/R/EEL,"

Transcript

1 Dispositivo automatico di prova per sistemi protezione interfaccia (SPI) e sistemi protezione generale (SPG), secondo gli standard CEI 0-16, CEI 0-21, AEEG 84/2012/R/EEL, allegato A.70 di TERNA Strumento conforme alle prove richieste secondo gli standard CEI 0-16 e CEI 0-21 Tre uscite indipendenti di tensione alternata regolabili sino a 400V. Quarta uscita indipendente di tensione alternata, regolabile da 0 a 130 V. Un uscita di corrente di fase, fino a 15 A, commutata su 3 boccole. Un uscita di corrente omopolare fino a 1 A. Precisione dell uscita: ± 0,5%. Generatore di frequenza e di gradiente di frequenza: Hz. Tensione ausiliaria di V, non regolata. Due ingressi separati di arresto del contasecondi. Quattro uscite di relé ausiliari temporizzabili. Protocollo di comunicazione CEI EN Uscita e cavi per relé con sensori. Esecuzione delle prove in modo completamente automatico o manuale. Schermo grafico a colori e controllo locale. Interfaccia USB per collegamento al PC con il software RELTEST. Memoria interna per il salvataggio dei risultati di prova. Creazione automatica del rapporto di prova. Software RELTEST, compatibile con WINDOWS. Leggero e facilmente trasportabile.

2 Lo strumento RELTEST 1000 è completamente conforme all allegato H 1.2 della norma CEI 0-21, come illustrato di seguito: NORMA CEI 0-21 CONFORMITÀ RELTEST 1000 USCITE DI TENSIONE 3 con tensione di fase massima in uscita non inferiore a 400 V Regolazione indipendente delle uscite: da 0 al massimo Distorsione (THD+N) 0.1 % 0,1% Precisione delle uscite: ± 0,5 % ± 0,5% Tre uscite indipendenti di tensione alternata regolabili sino a 400V. Quarta uscita indipendente di tensione alternata, regolabile da 0 a 130 V per la sequenza zero. I 4 canali sono completamente indipendenti fra di loro e regolabili singolarmente Potenza d uscita (a 400 V): almeno 15 VA per fase 20VA 120 tra le tre tensioni Sfasabile da 0 a 360 (in modalità manuale) Risoluzione: 1 0,5 Precisione delle uscite: ± 1 ± 1 GENERATORE DI FREQUENZA Frequenza regolabile: da 40 Hz a 400 Hz Precisione: ± 0.01 % Risoluzione: 1 mhz Gradiente programmabile tra ± 0,1 Hz/s e ± 999 Hz/s MISURA DEI TEMPI Su ingressi digitali con contatti puliti e non, con tensioni fi no a 275 V in CC e 240 V in CA. Risoluzione: 1 ms Da 40 Hz a 400 Hz ± 0,1 mhz 1 mhz Programmabile da ± 0,1 Hz/s e ± 999 Hz/s Due ingressi di scatto isolati e programmabili in modo indipendente. Polarizzabili con tensioni fi no a 400 VCC o 280 VCA. 1 ms Precisione: ± 0,1 % ± 100 ppm = 0,01% CONTATTI AUSILIARI Due contatti ausiliari consentono di simulare i comandi di telescatto e di presenza/assenza del segnale di comunicazione, e di verifi care la temporizzazione del telescatto. MEMORIZZAZIONE AUTOMATICA DEI RISULTATI Stampa del risultato nel formato previsto. I risultati di prova non devono essere modifi cabili da parte dell operatore. Quattro contatti ausiliari che consentono di simulare:. il comando di tele scatto. il comando di contrazione frequenza. la posizione interruttore (per verifi care la funzione MAI). simulare il comando di chiusura dell interruttore Possibilità di memorizzare fi no a 500 risultati di prova. I risultati vengono visualizzati sul display locale e possono venire trasferiti al PC per la stampa dei report o l archiviazione. 2

3 DISPOSITIVO AUTOMATICO DI PROVA PER SPI E SPG RELTEST 1000 esegue la verifica automatica, secondo le norme citate, delle seguenti funzioni: NORMA CEI 0-16: Soglie e tempi 51S1, 51S2, 50S3; Soglie e tempi 51NS1, 51NS2; Soglie e tempi 67NI e 67NC. NORME CEI 0-16 e CEI 0-21: Soglie e tempi 27S1 e 27S2; Soglie e tempi 59S1 e 59S2; Soglia e tempo 59VN; Soglie di consenso voltmetrico: Vo>; Vi>; Vd <; Selezione soglie frequenza da comando logico; Selezione soglie frequenza da messaggio IEC61850 (con l opzione presente); Soglie F< e F>; Soglie F<< e F>>; Verifica della permanenza delle soglie ristrette; Telescatto.. L utilizzo dell apparecchiatura è semplicissimo: una volta eseguite le connessioni, un menu consente di scegliere la prova desiderata. La prova a norme CEI 0-16 e CEI 0-21 viene eseguita in pochi minuti in modo completamente automatico; se lo si desidera, si può usare anche il controllo manuale. I risultati vengono salvati automaticamente, e scaricati sul PC attraverso il software per la loro memorizzazione definitiva e per la stampa della dichiarazione di verifica, redatta secondo la norma CEI SPECIFICHE TECNICHE USCITE DI TENSIONE Tre uscite di tensione alternata, regolate separatamente, per le verifiche dei relé 27, 59, 81V. Gamma dell uscita (tensione di fase): da 0 V a 100 V CA o 400 V CA; tensioni concatenate regolabili da 0 a 170 V CA o 690 V CA. Connessione: su quattro boccole di sicurezza (tre fasi + neutro). Possibilità di regolare l ampiezza delle uscite indipendentemente per ciascuna uscita, con continuità. Precisione: ± 0,5% dell uscita, ± 0,2% della portata. Distorsione, con carico resistivo e potenza metà della nominale: 0,1%. Misura delle tre tensioni di fase o delle tre tensioni concatenate. Angoli tra le tensioni: sfasabili da 0 a 360. Sfasamento di difetto: 240, 120. Risoluzione: 0,5. Precisione: 1. Le uscite di tensione hanno il neutro in comune, e sono isolate da rete e terra. Potenza erogabile per ogni fase: 20 VA continui, al valore massimo dell uscita. Possibilità di regolare separatamente l ampiezza delle uscite prima del guasto e di guasto. GENERATORE DELLA TENSIONE OMOPOLARE Lo strumento ha un ulteriore uscita di tensione, con neutro comune rispetto alle tre tensioni di fase, regolabile separatamente dalle tensioni di fase. Portate delle tensioni di fase: 13 V o 130 V CA. Possibilità di regolare l ampiezza dell uscita da zero al massimo, con continuità. Connessione: su due boccole di sicurezza. Precisione: ± 0,5% dell uscita ± 0,2% della portata. Risoluzione: 6 mv sulla portata 13 V, 60 mv sulla portata 130 V; Distorsione, con carico resistivo e potenza metà della nominale: 0,1%. Angolo rispetto alle tensioni di fase: sfasabile da 0 a 360. Sfasamento di difetto: 0. Risoluzione: 0,5 ; precisione: 1. L uscita è isolata da rete e terra. Potenza erogabile: 6 VA continuativi, al valore massimo dell uscita. Possibilità di regolare separatamente l ampiezza dell uscita prima del guasto e durante il guasto. USCITE DI CORRENTE Lo strumento ha due uscite di corrente, una principale commutabile sulle tre fasi e un uscita di corrente omopolare. GENERATORE DELLA CORRENTE PRINCIPALE L uscita di corrente principale ha il neutro isolato rispetto alle tensioni, regolabile separatamente dalle tensioni di fase. Questa uscita è commutabile sulle quattro boccole di connessione alle varie fasi. Portata della corrente: 15 A CA. Connessione: su quattro boccole di sicurezza, contrassegnate IN, I1, I2, I3. Selezione dell uscita: automatica, in funzione del guasto selezionato. 3

4 Possibilità di regolare l ampiezza dell uscita da zero al massimo, con continuità. Precisione: ± 0,5% dell uscita ± 0,2% della portata. Risoluzione: 7 ma sulla portata di 15 A; Distorsione, con carico resistivo e potenza metà della nominale: 0,5%. Angolo rispetto alle tensioni: sfasabile da 0 a 360. Sfasamento di difetto: 0. Risoluzione: 0,5 ; precisione: 1. L uscita è isolata da rete e terra. Potenza erogabile: 30 VA continuativi, al valore massimo dell uscita. GENERATORE DELLA CORRENTE OMOPOLARE Lo strumento ha una seconda uscita di corrente, con neutro in comune con il neutro della corrente di fase, regolabile separatamente dalla corrente di fase. Portate della corrente di sequenza zero: 0,1 A e 1 A CA. Connessione: su due boccole di sicurezza. Possibilità di regolare l ampiezza dell uscita da zero al massimo, con continuità. Precisione: ± 0,5% dell uscita ± 0,2% della portata. Risoluzione: 0,1 ma sulla portata 0,1 A, 1 ma sulla portata 1 A; Distorsione, con carico resistivo e potenza metà della nomi- nale: 0,5%. Angolo rispetto alle tensioni: sfasabile da 0 a 360. Sfasamento di difetto: 0. Risoluzione: 0,5 ; precisione: 1. L uscita è isolata da rete e terra. Potenza erogabile: 3 VA continuativi, al valore massimo dell uscita. GENERATORE DI FREQUENZA Frequenza regolabile: da 40 Hz a 400 Hz. Possibilità di regolare separatamente la frequenza delle uscite prima del guasto e di guasto. Possibilità di avere due frequenze diverse su due uscite (per la verifica dei relé di sincronismo). Precisione: ± 0,1 mhz. Risoluzione: 1 mhz. Gradiente programmabile tra ± 0,1 Hz/s e ± 999 Hz/s. VCC AUSILIARIA Tensione di alimentazione del relè in prova: 110, 48, 24 V CC selezionabile ± 15%. Potenza: 30W, 22W, 11W. Connessione: due boccole di sicurezza. L uscita è isolata da rete, terra e dalle tre uscite di tensione. Uscite per relè con sensori VCC ausiliaria Ingressi di scatto Uscite ausiliarie Uscite di tensione e di corrente Tasti funzione Manopola Schermo grafico Tastiera Porte USB e IEC Alimentazione 4

5 DISPOSITIVO AUTOMATICO DI PROVA PER SPI E SPG INGRESSO DI SCATTO Due ingressi di scatto, marcati C1 e C2, isolati e programmabili in modo indipendente. Ingressi indipendentemente selezionabili senza tensione, oppure polarizzati con tensione sino a 400 V CC. Con ingresso in tensione, soglie di scatto programmabili a 24 V o 80 V. Connessione: quattro boccole di sicurezza, 2 per C1 e 2 per C2. L ingresso è isolato da rete, terra e dalle altre uscite. CONTASECONDI Il contasecondi elettronico ha funzione di start e stop completamente automatico, sia per contatto Normalmente Aperto che per contatto Normalmente Chiuso, sia libero che in tensione. Precisione del contasecondi: ± 100 ppm ± 1 ms. USCITE AUSILIARIE Quattro contatti ausiliari singoli consentono di simulare i comandi di telescatto e di presenza/assenza del segnale di comunicazione, la posizione interruttore (per verificare la funzione di rincalzo) e di comandare la chiusura dell interruttore. I contatti si chiudono al lancio della prova, e si aprono quando si stacca corrente dopo lo STOP. Possibilità di temporizzate la chiusura dei contatti rispetto all inizio della prova. Gamma di regolazione del ritardo: da 0 a 999,99 s. Portate dei contatti: 5 A a 250 VCA; 0.2 A a 120 VCC. DISPLAY GRAFICO E CONTROLLO LOCALE Ampio visore grafico a colori, tipo TFT, retroilluminato, 320 x 240 pixels. Tastiera con dodici tasti alfanumerici, cinque tasti funzione ed encoder digitale. CONTROLLO DELLO STRUMENTO Il controllo si esegue tramite manopola multifunzione, tastiera e visore. In modo automatico, il menu di controllo chiede il tipo di prova. A questo punto si lancia la verifica, che include due tipi prove: misura della soglia, misura della temporizzazione. L esecuzione della prova segue le prescrizioni della Norma CEI Il risultato è visualizzato con indicazione SI NO, e memorizzato a conferma. In modo manuale, si possono regolare le uscite di pre-guasto e di guasto, e eseguire prove di gradiente o di temporizzazione. PROTEZIONI Autodiagnosi all accensione. Protezione elettronica sulle uscite di tensione, ed a fusibile sull uscita ausiliaria. Protezione di sovra temperatura. Entrata di scatto protetta da errore di selezione. COMUNICAZIONE E SOFTWARE Comunicazione con il PC: tramite interfaccia USB. Memoria interna: più di 500 risultati di prova. Software RELTEST per l acquisizione dei risultati, l archiviazione e la creazione automatica del rapporto di prova. I risultati non sono modificabili, come prescritto dalla norma CEI ALIMENTAZIONE E DIMENSIONI. Tensione di alimentazione: 230 VCA ± 15%, Hz.. Peso: 13 kg.. Dimensioni, in cm: 46 (L) x 35 (H) x 17 (P). ACCESSORI Accessori forniti con lo strumento:. Cavo di rete e cavo USB;. Cavi di connessione al relé: N. 6 cavi rossi, sezione 2.5 mmq, lunghi 2 m, terminati con banane di sicurezza da 4 mm; N. 1 cavo giallo, sezione 2.5 mmq, lungo2 m, terminato con banane di sicurezza da 4 mm; N. 1 cavo blu, sezione 2.5 mmq, lungo2 m, terminato con banane di sicurezza da 4 mm; N. 6 cavi neri, sezione 2.5 mmq, lunghi 2 m, terminati con banane di sicurezza da 4 mm.. N. 10 adattatori da banana a morsettiera.. Cavo di messa a terra, 2 m, giallo/verde, con pinza.. Fusibili di riserva.. Software RELTEST e manuale utente. 5

6 ACCESSORI OPZIONALI PROTOCOLLO CEI EN Questa opzione consente la gestione del Protocollo CEI EN Con questa opzione si possono trasmettere al relé i comandi di telescatto o di contrazione della soglia di frequenza, e verificare che siano eseguiti correttamente. L opzione include il cavo Ethernet RJ45 incrociato per la connessione al relè in prova. USCITA PER RELÉ CON SENSORI Opzionalmente si può aggiungere allo strumento un uscita che è adatta per i relé con sensori. L opzione include un convertitore di bassa tensione. Le caratteristiche del convertitore sono le seguenti. Numero delle uscite: 6, su 3 connettori RJ45 da pannello (le tensioni e correnti di fase). Portata simulazione delle tensioni: ,07 Veff. Portata simulazione delle correnti: ,07 Veff. Corrente massima: 5 ma. Precisione: 0.1% della portata. Distorsione: 0.1%. Frequenza d uscita: da 0 a 500 Hz. SET CAVI ZERO POWER MODELLO THYTRONIC THYSENSOR per relè NA-60 e NV10P Set composto da 3 cavi di lunghezza 2m con terminazioni RJ45. Ciascuno di essi porta una fase di corrente ed una di tensione. MODELLO ABB REF542PLUS & REF601 Set composto da 2 adattatori. Il primo ha 6 cavi cavi da 2 m, con connettori BNC: uno I, l altro V. Il secondo ha 3 cavi da 2 m, con connettori RJ-45, per le correnti. VALIGIA DI TRASPORTO Valigia di trasporto rigida (Discovery) con ruote, coperchio e maniglia. STANDARD APPLICABILI Lo strumento RELTEST 1000 è conforme alle norme CEI 0-16, CEI 0-21, alla delibera AEEG 84/2012/R/EEL e all allegato A.70 di TERNA. Compatibilità elettromagnetica. Direttiva n. 2004/108/EC. Standard applicabile: EN A1 + A2. Direttiva bassa tensione. Direttiva n. 2006/95/EC. - Standard applicabile: CEI EN In particolare: - Rigidità dielettrica: 1.4 kv per 1 minuto. - Grado di protezione ingressi ed uscite: IP 2X, secondo EN Temperatura: operativa 0-50 C; - immagazzinamento C. - Umidità relativa operativa: 5 95 %, senza condensa. - Vibrazioni: IEC (20 m/s^2 at Hz); - Urti: IEC (15 g; 11 ms; mezza sinusoide). - Altitudine: meno di 2000 metri. CORSO VERIFICHE DEI RELE DI PROTEZIONE - NORME CEI 0-16 E CEI 0-21 ISA organizza periodicamente un corso specialistico che offre ai partecipanti l opportunità di imparare ad usare in modo efficace ed efficiente il nostro modello prova relè RELTEST 1000, conforme alle norme CEI 0-16 e CEI Il corso è rivolto a tecnici che operano su impianti BT/MT e fotovoltaici con il nostro strumento prova relè per SPI e SPG, che necessitano di approfondire da un punto di vista teorico e pratico l esecuzione delle prove. Il corso viene svolto in lingua italiana da un docente molto esperto, presso il nostro centro formazione in provincia di Varese. Per informazioni sulle date e le modalità di svolgimento e per iscrizioni potete consultare il nostro sito oppure scrivere a INFORMAZIONI PER L ORDINE CODICE MODULO RELTEST 1000 fornito con software e cavi standard - 230V Protocollo CEI EN Uscita per relé con sensori Set cavi per relè Thytronic Thysensor Set cavi per relè ABB Valigia di trasporto in plastica 6

7 SOFTWARE RELTEST - Esempi di risultati di prova 7 ISA Srl Via Prati Bassi, Taino VA - Italia Tel Fax Web site: IT - RELTEST /2012 Il documento può subire modifiche senza preavviso. Per maggiori informazioni, potete consultare la specifica tecnica, che costituisce il documento contrattuale di riferimento.

RELTEST 500. RELTEST 500 esegue la verifica automatica delle seguenti funzioni:

RELTEST 500. RELTEST 500 esegue la verifica automatica delle seguenti funzioni: Dispositivo automatico di prova per sistemi protezione interfaccia (SPI) secondo gli standard CEI 0-16, CEI 0-21, AEEG 84/2012/R/EEL, allegato A.70 di TERNA Strumento conforme alle prove richieste secondo

Dettagli

DRTS 33. Dispositivo automatico di nuova generazione per la prova di relè di protezione, contatori elettrici, convertitori e PQ meter

DRTS 33. Dispositivo automatico di nuova generazione per la prova di relè di protezione, contatori elettrici, convertitori e PQ meter Dispositivo automatico di nuova generazione per la prova di relè di protezione, contatori elettrici, convertitori e PQ meter Sistema multi-funzione per la verifica di tutte le tipologie di relè: elettromeccanici,

Dettagli

CASSETTA PROVA RELE E MODALITA DI VERIFICA

CASSETTA PROVA RELE E MODALITA DI VERIFICA CASSETTA PROVA RELE E MODALITA DI VERIFICA CAMBIANO LE NORMATIVE PER IL COLLAUDO E VERIFICA DEGLI IMPIANTI DI AUTOPRODUZIONE Deliberazione 84/2012/R/EEL Allegato A.70 CEI 0-21; Variante V1 CEI 0-16; III

Dettagli

DRTS 64. Dispositivo automatico di nuova generazione per la prova di relè di protezione, contatori elettrici, convertitori e PQ meter

DRTS 64. Dispositivo automatico di nuova generazione per la prova di relè di protezione, contatori elettrici, convertitori e PQ meter Dispositivo automatico di nuova generazione per la prova di relè di protezione, contatori elettrici, convertitori e PQ meter Sistema multi-funzione per la verifica di tutte le tipologie di relè: elettromeccanici,

Dettagli

CBA 1000. Strumento Prova Interruttori e Microhmmetro CARATTERISTICHE

CBA 1000. Strumento Prova Interruttori e Microhmmetro CARATTERISTICHE CBA 1000 Strumento Prova Interruttori e Microhmmetro Prova interruttori e microhmmetro 200 A in uno solo strumento. Misura dei tempi di 6 contatti principali, 6 resistivi e 4 ingressi ausiliari. Sino a

Dettagli

DATA: 01/08/2014 DOC. SII20174 REV. 6 RELTEST 1000 PROVA RELE A NORME CEI0-16 E 0-21

DATA: 01/08/2014 DOC. SII20174 REV. 6 RELTEST 1000 PROVA RELE A NORME CEI0-16 E 0-21 DATA: 01/08/2014 DOC. SII20174 REV. 6 RELTEST 1000 PROVA RELE A NORME CEI0-16 E 0-21 DOC. SII20174 REV. 6 PAGINA 2 DI 15 REVISIONI RIASSUNTO FIRMA N. PAGINE DATA 1 Tutte 06/06/2012 Emissione Lodi 2 7,12,13

Dettagli

STS 3000 light con TD 5000

STS 3000 light con TD 5000 STS 3000 light con TD 5000 Sistema di prova e misura della capacità / Tan Delta per apparati di potenza w w w. i s a t e s t. c o m STS 3000 light with TD 5000 Sistema di prova e misura della capacità/tan

Dettagli

Novità introdotte dalle nuove Norme CEI 0-16 e CEI 0-21 al sistema di protezione di interfaccia per utenti attivi

Novità introdotte dalle nuove Norme CEI 0-16 e CEI 0-21 al sistema di protezione di interfaccia per utenti attivi Novità introdotte dalle nuove Norme CEI 0-16 e CEI 0-21 al sistema di protezione di interfaccia per utenti attivi ing. Massimo Ambroggi Responsabile Service Tecnico THYTRONIC S.p.A. (MI) http://www.norma016.it/cei/index.asp?page=documentazione&type=2

Dettagli

NF IT FTV300-400 CONTROLLO LOCALE Ed.12 Pagina 1 di 119 CASSETTA PROVA RELE. Manuale Controllo Locale

NF IT FTV300-400 CONTROLLO LOCALE Ed.12 Pagina 1 di 119 CASSETTA PROVA RELE. Manuale Controllo Locale NF IT FTV300-400 CONTROLLO LOCALE Ed.12 Pagina 1 di 119 CASSETTA PROVA RELE ITALIANO Manuale Controllo Locale NF IT FTV300-400 CONTROLLO LOCALE Ed.12 Pagina 2 di 119 Sommario 1 INTRODUZIONE... 4 1.1 PRELIMINARI...

Dettagli

Analisi della qualità dell energia

Analisi della qualità dell energia Analizzatore della qualità di rete per installazione fissa QNA 412 e 413 Analizzatore della qualità di rete per installazione fissa QNA 202 e 303 Analizzatore tot ale della qualità di rete 3196 Analisi

Dettagli

NORMA CEI 0-210 REQUISITI FUNZIONALI, DI PROVA E CERTIFICAZIONE. ing. Massimo Ambroggi Responsabile Service Tecnico THYTRONIC S.p.A.

NORMA CEI 0-210 REQUISITI FUNZIONALI, DI PROVA E CERTIFICAZIONE. ing. Massimo Ambroggi Responsabile Service Tecnico THYTRONIC S.p.A. NORMA CEI 0-210 CENNI AL SISTEMA DI PROTEZIONE DI INTERFACCIA PER IMPIANTI DI ENERAZIONE BT : REQUISITI FUNZIONALI, DI PROVA E CERTIFICAZIONE ing. Massimo Ambroggi Responsabile Service Tecnico THYTRONIC

Dettagli

DIA4N. Dispositivo di interfaccia per autoproduttori a specifica Enel DK5740

DIA4N. Dispositivo di interfaccia per autoproduttori a specifica Enel DK5740 DIVISIONE ELETTRONICA & SISTEMI DIA4N Dispositivo di interfaccia per autoproduttori a specifica Enel DK5740 Il relè di protezione DIA4N appartiene alla linea di protezioni numeriche SIGMA-N e svolge funzioni

Dettagli

DATA: 27/07/2011 DOC.SII10169 REV.10

DATA: 27/07/2011 DOC.SII10169 REV.10 DATA: 27/07/2011 DOC.SII10169 REV.10 PROVA INTERRUTTORI E MICROOHMETRO MOD. CBA 2000 Doc. SII10169 Rev. 10 Pagina 2 di 31 REVISIONI RIASSUNTO VISTO N PAG DATA 1 Tutte 12/02/2007 Emissione preliminare Lodi.

Dettagli

- INGRESSO LINEARE - FILTRO DI INGRESSO - RITRASMISSIONE PV ISOLATA - ALIMENTAZIONE AUSILIARIA 24V C.C. PER TRASMETTITORI - 2 ALLARMI INDIPENDENTI -

- INGRESSO LINEARE - FILTRO DI INGRESSO - RITRASMISSIONE PV ISOLATA - ALIMENTAZIONE AUSILIARIA 24V C.C. PER TRASMETTITORI - 2 ALLARMI INDIPENDENTI - INDICATORE PROGRAMMABILE/ TRASMETTITORE - INGRESSO LINEARE - FILTRO DI INGRESSO - RITRASMISSIONE PV ISOLATA - ALIMENTAZIONE AUSILIARIA 24V C.C. PER TRASMETTITORI - 2 ALLARMI INDIPENDENTI - MEMORIZZAZIONE

Dettagli

ALLEGATO A INTEGRAZIONE AL REGOLAMENTO DI ESERCIZIO MT. Caratteristiche dell impianto di produzione

ALLEGATO A INTEGRAZIONE AL REGOLAMENTO DI ESERCIZIO MT. Caratteristiche dell impianto di produzione ALLEGATO A INTEGRAZIONE AL REGOLAMENTO DI ESERCIZIO MT Quanto segue annulla e sostituisce le parti del Regolamento di Esercizio relative a capability dell impianto di produzione e caratteristiche ed impostazioni

Dettagli

RISONIC Ultrasonic Transit Time Sigla: RIMOUSTT Articolo N : 0067751.001. 201309 Ges, Hir Con riserva di modifiche Pagina 1/6

RISONIC Ultrasonic Transit Time Sigla: RIMOUSTT Articolo N : 0067751.001. 201309 Ges, Hir Con riserva di modifiche Pagina 1/6 Sigla: Articolo N : 0067751.001 Disegno quotato Proiezione verticale Proiezione laterale Montaggio Dimensioni in mm 201309 Ges, Hir Con riserva di modifiche Pagina 1/6 Applicazione Il modulo Ultrasonic

Dettagli

CORSO DI ADDESTRAMENTO ALL USO DEGLI STRUMENTI ISA - 2014 PRESENTAZIONE SINTESI DEI CORSI

CORSO DI ADDESTRAMENTO ALL USO DEGLI STRUMENTI ISA - 2014 PRESENTAZIONE SINTESI DEI CORSI PRESENTAZIONE Il corso di addestramento agli strumenti ISA consente di apprendere come utilizzare le apparecchiature ed i programmi associati, così da utilizzare la strumentazione in modo effi ciente.

Dettagli

Le Regole Tecniche per. e la nuova edizione della Guida CEI 82-25

Le Regole Tecniche per. e la nuova edizione della Guida CEI 82-25 Le Regole Tecniche per la Connessione alle reti e la nuova edizione della Guida CEI 82-25 Ing. Francesco Iannello Responsabile Tecnico ANIE/Energia Vicenza, 16 Dicembre 2010 Indice Connessione alle reti

Dettagli

Sistema di collegamento per elettrovalvole e distributori, compatibile con i bus di campo PROFIBUS-DP, INTERBUS-S, DEVICE-NET

Sistema di collegamento per elettrovalvole e distributori, compatibile con i bus di campo PROFIBUS-DP, INTERBUS-S, DEVICE-NET ValveConnectionSystem Sistema di collegamento per elettrovalvole e distributori, compatibile con i bus di campo PROFIBUS-DP, INTERBUS-S, DEVICE-NET P20.IT.R0a IL SISTEMA V.C.S Il VCS è un sistema che assicura

Dettagli

WIN6. Limitatore di carico. Limitazione del carico rilevato tramite l intervento di soglie di allarme e preallarme.

WIN6. Limitatore di carico. Limitazione del carico rilevato tramite l intervento di soglie di allarme e preallarme. WIN6 Limitatore di carico Limitazione del carico rilevato tramite l intervento di soglie di allarme e preallarme. Limitazione del carico a doppia sicurezza mediante connessione di 2 unità. Limitazione

Dettagli

Wattmetri da laboratorio

Wattmetri da laboratorio Wattmetri da laboratorio Wattmetro trifase DC-1MHz a 6 canali indipendenti 3193 Wattmetro monofase 100kHz per bassissime potenze 3332 Wattmetro mono-trifase 100kHz 3331 Wattmetro trifase DC-1MHz a 6 canali

Dettagli

Inverter Variable frequency drive Frequenzumrichter

Inverter Variable frequency drive Frequenzumrichter Inverter Variable frequency drive Frequenzumrichter CONVERTIDOR DE FREcUENCIA INVERTER xxxxx TT100 ITALIANO INDICE PAG. Introduzione........................... E4 Ampia gamma L offerta si completa Compattezza

Dettagli

Sistema di protezione di interfaccia PMVF 51. (conforme CEI 0-21 edizione giugno 2012)

Sistema di protezione di interfaccia PMVF 51. (conforme CEI 0-21 edizione giugno 2012) Sistema di protezione di interfaccia (conforme CEI 0-21 edizione giugno 2012) Sistema di protezione di interfaccia Conforme CEI 0-21 edizione giugno 2012 Per bassa tensione electric Sistema di protezione

Dettagli

Nuovi requisiti e prove in campo per le protezioni di interfaccia, secondo le norme CEI 0-21 e CEI 0-16

Nuovi requisiti e prove in campo per le protezioni di interfaccia, secondo le norme CEI 0-21 e CEI 0-16 LA GESTIONE DELL INTEGRAZIONE DEL FOTOVOLTAICO NELLE RETI Nuovi requisiti e prove in campo per le protezioni di interfaccia, secondo le norme CEI 0-21 e CEI 0-16 Francesco Groppi Responsabile GDL2 del

Dettagli

Codici 15307 Sistema per l allacciamento alla rete e il monitoraggio locale degli impianti PianetaSole Beghelli

Codici 15307 Sistema per l allacciamento alla rete e il monitoraggio locale degli impianti PianetaSole Beghelli CENTRALE PIANETASOLE BEGHELLI Codici 15307 Sistema per l allacciamento alla rete e il monitoraggio locale degli impianti PianetaSole Beghelli ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E L USO Indice Cos è la Centrale

Dettagli

UPS MONOFASE DOPPIA CONVERSIONE RACK 19 Rev. 7 SR 5kVA 10kVA

UPS MONOFASE DOPPIA CONVERSIONE RACK 19 Rev. 7 SR 5kVA 10kVA il carico viene trasferito automaticamente, senza soluzione di continuità, sulla rete di soccorso. Quando vengono ripristinate le normali condizioni di funzionamento, il carico è ritrasferito automaticamente

Dettagli

SCHEDA TECNICA. Elettrocardiografo dodici canali

SCHEDA TECNICA. Elettrocardiografo dodici canali Codice T10 CND Z12050301 Repertorio 269958 Indicazioni Elettrocardiografo per la registrazione dell'attività elettrica del cuore che si verifica nel ciclo cardiaco. Descrizione Elettrocardiografo digitale

Dettagli

603328/001. La soluzione ABB per il filtraggio attivo delle armoniche

603328/001. La soluzione ABB per il filtraggio attivo delle armoniche 603328/001 La soluzione ABB per il filtraggio attivo delle armoniche Distorsione della corrente di linea dovuto a un convertitore di frequenza Corrente di linea non filtrata (100 A/div) Corrente assorbita

Dettagli

PRODUZIONE E CONTROLLO DELL ENERGIA

PRODUZIONE E CONTROLLO DELL ENERGIA Quadri elettrici FOX PRODUZIONE E CONTROLLO DELL ENERGIA QUADRI ELETTRICI FOX INNOVAZIONE PRESTAZIONI VERSATILITÀ CONVENIENZA Un unico quadro per più applicazioni Svuotamento Riempimento Pressurizzazione

Dettagli

Sistemi di protezione di interfaccia PMVF 20 PMVF 50

Sistemi di protezione di interfaccia PMVF 20 PMVF 50 Sistemi di protezione di interfaccia PMVF 20 (conformi CEI 0-21 edizione giugno 2012) PMVF 30 (conforme CEI 0-16 edizione dicembre 2012) electric Sistemi di protezione di interfaccia Conformi CEI 0-21

Dettagli

Accessori. Molteplici opzioni per il controllo e il monitoraggio di impianti

Accessori. Molteplici opzioni per il controllo e il monitoraggio di impianti Accessori Molteplici opzioni per il controllo e il monitoraggio di impianti 68 fotovoltaici Ingecon Sun Comunicazione Opzioni per la comunicazione con gli inverter tramite PC Funzionamento remoto e SCADA.

Dettagli

MICRO DATA-LOGGER GPS 51 canali

MICRO DATA-LOGGER GPS 51 canali MANUALE UTENTE ML7 MICRO DATA-LOGGER GPS 51 canali 1. Introduzione Il più piccolo e performante Data Logger GPS presente in commercio (46,9 x 18,1 x 14,9 mm). Dispone di 51 canali indipendenti, una memoria

Dettagli

Calibratore multifunzione di temperatura Modello CTM9100-150

Calibratore multifunzione di temperatura Modello CTM9100-150 Calibrazione Modello CTM900-50 Scheda tecnica WIKA CT.0 Applicazioni Controllo e calibrazione di tutti gli strumenti di misura della temperatura Strumento di riferimento per laboratori industriali per

Dettagli

Termometro portatile Modello CTH7000

Termometro portatile Modello CTH7000 Calibrazione Termometro portatile Modello CTH7000 Scheda tecnica WIKA CT 55.50 Applicazioni Termometro di precisione per misurazioni precise della temperatura nell'intervallo di -200... +962 C Strumento

Dettagli

ISMG 3 Inverter Solare Trifase 15kW 20kW. Descrizione Generale. Autorizzazioni. Codice per l Ordine ISMG 3 15 EN. Potenza di Output Massima

ISMG 3 Inverter Solare Trifase 15kW 20kW. Descrizione Generale. Autorizzazioni. Codice per l Ordine ISMG 3 15 EN. Potenza di Output Massima 15kW 20kW Ampio range di tensioni di input MPP da 400 a 850Vcc 2 Circuiti di tracciatura MPP indipendenti ed efficienti Sistema di filtraggio e di sicurezza integrato conforme alle relative norme europee

Dettagli

PQM3000R Analizzatore di rete Classe A secondo EN 50160 per la qualità dell energia

PQM3000R Analizzatore di rete Classe A secondo EN 50160 per la qualità dell energia Analizzatore di rete Classe A secondo EN 50160 per la qualità dell energia Possibilità di registrazione delle grandezze caratteristiche definite nella norma EN 50160 Web server integrato per una gestione

Dettagli

"FOTOVOLTAICO: QUALI OPPORTUNITÀ OGGI?

FOTOVOLTAICO: QUALI OPPORTUNITÀ OGGI? "FOTOVOLTAICO: QUALI OPPORTUNITÀ OGGI? CONVEGNO DEL 30/05/2012 Novità per dimensionamento impianto Principali novità per dimensionamento: regole tecniche di connessione Passaggio dalle Normative di riferimento

Dettagli

STS 5000 Sistema di pr Sistema di prova multifunzione per la verifi ova multifunzione per la verifica ca di

STS 5000 Sistema di pr Sistema di prova multifunzione per la verifi ova multifunzione per la verifica ca di Sistema di prova multifunzione per la verifica di trasformatori di corrente, tensione e potenza. Iniezione primaria e secondaria. Sistema di misura della capacità / Tan Delta con il modulo opzionale TD

Dettagli

Funzioni aggiuntive: - Registrazione oscillografica, - Logica programmabile (PLC) - Richiusura automatica per impianti fotovoltaici (opzionale)

Funzioni aggiuntive: - Registrazione oscillografica, - Logica programmabile (PLC) - Richiusura automatica per impianti fotovoltaici (opzionale) SOLUZIONI THYTRONIC PER L ADEGUAMENTO DEL SISTEMA DI PROTEZIONE DI INTERFACCIA AI REQUISITI DELL ALLEGATO TERNA A70 CHE LA DELIBERA 84/2012/R/EEL (08-03-2012) PRESCRIVE PER LA CONNESSIONE DI UTENTI ATTIVI

Dettagli

3554-3555 PROVA BATTERIE

3554-3555 PROVA BATTERIE 3554-3555 PROVA BATTERIE 3555 3554 Prova le batterie anche senza scollegarle dal circuito di mantenimento = RISPARMIO di tempo e costo!! Resistenza interna Capacità di scarica L efficienza di molti dispositivi

Dettagli

Controllo Tensione e Frequenza. Dati tecnici G4PF21-1

Controllo Tensione e Frequenza. Dati tecnici G4PF21-1 Controllo Tensione e Frequenza G4PF21-1 Relè controllo serie GAMMA frequenza e tensione rete trifase e monofase in accordo con CEI 0-21 Rapido riconoscimento errore di rete Collegamento del neutro opzionale

Dettagli

DL 2102AL DL 2102ALCC

DL 2102AL DL 2102ALCC DL 2102T01 Pulsante di Emergenza Pulsante di emergenza a fungo di colore rosso per il controllo manuale e la rapida apertura del circuito in caso di emergenza. Pulsante completo di un contatto normalmente

Dettagli

EV80 Centralina digitale per termoregolazione climatica con gestione a distanza

EV80 Centralina digitale per termoregolazione climatica con gestione a distanza Centralina digitale per termoregolazione climatica con gestione a distanza L'apparecchio regola la temperatura dell'acqua di mandata dell'impianto di riscaldamento. Adatte per tutti i tipi di impianti

Dettagli

Dispositivi per l'arresto di emergenza e per i ripari mobili

Dispositivi per l'arresto di emergenza e per i ripari mobili Caratteristiche del dispositivo ripari mobili Gertebild ][Bildunterschrift Modulo di sicurezza per il controllo dei pulsanti di arresto di emergenza e dei ripari mobili Certificazioni Gertemerkmale Uscite

Dettagli

SolarMax Serie S. Massimizzare il rendimento degli impianti fotovoltaici è semplicissimo.

SolarMax Serie S. Massimizzare il rendimento degli impianti fotovoltaici è semplicissimo. SolarMax Serie S Massimizzare il rendimento degli impianti fotovoltaici è semplicissimo. La soluzione convincente. Da oltre 20 anni sviluppiamo inverter senza trasformatore. I nostri ricercatori e ingegneri

Dettagli

CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE

CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE A) - Destinazione dell apparecchiatura Quadro elettronico adibito al comando di 1 motore asincrono monofase alimentato a 230 vac destinato all automazione di una tapparella

Dettagli

Controllo fase Relè di controllo fase monofunzione - 7,5 mm Controllo su reti trifase: ordine di fase, assenza totale di fase Multitensione da x 08 a x 480 V Controlla la propria tensione d alimentazione

Dettagli

Indicatori digitali per montaggio a pannello Modello DI35

Indicatori digitali per montaggio a pannello Modello DI35 Accessori Indicatori digitali per montaggio a pannello Modello DI35 Scheda tecnica WIKA AC 80.03 Applicazioni Costruzione di macchine e impianti Banchi prova Misura di livello Applicazioni industriali

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI INDUSTRIALI

IMPIANTI ELETTRICI INDUSTRIALI indice ALIMENTATORE TRIFASE ALIMENTATORE CC ALIMENTATORI DL 2102AL DL 2102ALCC MODULI PULSANTE DI EMERGENZA TRE PULSANTI TRE LAMPADE DI SEGNALAZIONE CONTATTORE RELE TERMICO RELE A TEMPO SEZIONATORE SENSORE

Dettagli

INVERTER FOTOVOLTAICI SERIE INGECON SUN

INVERTER FOTOVOLTAICI SERIE INGECON SUN INVERTER FOTOVOLTAICI SERIE INGECON SUN Procedura di aggiornamento firmware inverter Ingeteam serie Ingecon Sun Lite Tel. + 39 0546 651490 Fax: +39 0546 655391 e-mail: italia.energy@ingeteam.com Pagina

Dettagli

RELE' DI SOVRACORRENTE E GUASTO A TERRA

RELE' DI SOVRACORRENTE E GUASTO A TERRA RELE' DI SOVRACORRENTE E GUASTO A TERRA MC04-R6 MC LINE 50/51, 50N/51N, 51BF Tre elementi di fase indipendenti Tre elementi di Guasto a Terra indipendenti Curve di intervento selezionabili in accordo agli

Dettagli

Termometro portatile, versione di precisione Modello CTH6500 Modello CTH65I0, esecuzione ATEX

Termometro portatile, versione di precisione Modello CTH6500 Modello CTH65I0, esecuzione ATEX Calibrazione Termometro portatile, versione di precisione Modello CTH6500 Modello CTH65I0, esecuzione ATEX Scheda tecnica WIKA CT 55.10 per ulteriori omologazioni vedi pagina 2-3 Applicazioni Taratura

Dettagli

Regolatore Elfatherm E8

Regolatore Elfatherm E8 Regolatore Elfatherm E8 Prospetto del prodotto I 0...8 Edition 0.07 Regolatore climatico per caldaie, circuiti di miscelazione e acqua calda Display luminoso con visualizzazione del testo in chiaro multilingue

Dettagli

SolarMax Serie MT. Massima potenza per rendimenti elevati.

SolarMax Serie MT. Massima potenza per rendimenti elevati. SolarMax Serie MT Massima potenza per rendimenti elevati. Tre fasi sono il numero perfetto. Da oltre 20 anni Sputnik Engineering produce inverter senza trasformatore. I nostri ricercatori e ingegneri hanno

Dettagli

CE1_AD/P2 DISPOSITIVO ELETTRONICO PROGRAMMABILE. Caratteristiche tecniche Collegamenti elettrici Calibratura Note di funzionamento e installazione

CE1_AD/P2 DISPOSITIVO ELETTRONICO PROGRAMMABILE. Caratteristiche tecniche Collegamenti elettrici Calibratura Note di funzionamento e installazione DISPOSITIVO ELETTRONICO PROGRAMMABILE CE1_AD/P2 Caratteristiche tecniche Collegamenti elettrici Calibratura Note di funzionamento e installazione Versione 01.10/12 CE1_AD/P2: dispositivo elettronico programmabile

Dettagli

Rev. Data Descrizione Redazione Approvazione

Rev. Data Descrizione Redazione Approvazione MANUALE UTENTE G-MOD Manuale di installazione, uso e manutenzione A Gennaio 2015 Prima Versione S. Zambelloni M. Carbone Rev. Data Descrizione Redazione Approvazione Rev.A Pag. 1 di 16 Le informazioni

Dettagli

INVERTER FOTOVOLTAICI SERIE INGECON SUN

INVERTER FOTOVOLTAICI SERIE INGECON SUN INVERTER FOTOVOLTAICI SERIE INGECON SUN Rispetto dei requisiti della Delibera AEEG 84/2012/R/EEL Procedura per verifica e impostazione dei parametri nella fase di transizione dal 01/04/2012 al 30/06/2012

Dettagli

GE Industrial Solutions. WattStation. Wall Mount. Stazione di ricarica per auto elettriche. GE imagination at work

GE Industrial Solutions. WattStation. Wall Mount. Stazione di ricarica per auto elettriche. GE imagination at work GE Industrial Solutions WattStation Wall Mount Stazione di ricarica per auto elettriche GE imagination at work WattStation Stand-alone Design WattStation Quello che mancava alla tua auto elettrica Perchè

Dettagli

LINETRAXX VMD460-NA. Sistema di protezione d'interfaccia per connessioni di Utenti attivi alle reti di distribuzione BT. Energia in sicurezza

LINETRAXX VMD460-NA. Sistema di protezione d'interfaccia per connessioni di Utenti attivi alle reti di distribuzione BT. Energia in sicurezza LIETRAXX -A Sistema di protezione d'interfaccia per connessioni di Utenti attivi alle reti di distribuzione BT -A_D00001_01_D_XXIT/09.2015 Energia in sicurezza LIETRAXX -A Sistema di protezione d'interfaccia

Dettagli

Sistemi di protezione di interfaccia PMVF 30

Sistemi di protezione di interfaccia PMVF 30 Sistemi di protezione di interfaccia PMVF 30 (conforme CEI 0-16 edizione dicembre 2012) PMVF 20 (conformi CEI 0- edizione giugno 2012) Sistemi di protezione di interfaccia Conforme CEI 0-16 edizione dicembre

Dettagli

Trasduttori MHIT MHIT-RI CONVERTITORE PER MISURE DI TENSIONE E CORRENTE C.C. Convertitore per misure di tensione e/o di corrente continua.

Trasduttori MHIT MHIT-RI CONVERTITORE PER MISURE DI TENSIONE E CORRENTE C.C. Convertitore per misure di tensione e/o di corrente continua. CONVERTITORE PER MISURE DI TENSIONE E CORRENTE C.C. -RI Convertitore per misure di tensione e/o di corrente continua. Inserzione diretta fino a 4 kvcc -RV Alimentazione ausiliaria multitensione totalmente

Dettagli

Gruppo trifase per la misura dell energia elettrica su reti di bassa tensione per forniture multiorarie col rilievo del profilo di carico

Gruppo trifase per la misura dell energia elettrica su reti di bassa tensione per forniture multiorarie col rilievo del profilo di carico GME Gruppo Misura Elettronico Energia Centro Nord Soc. consortile Gruppo trifase per la misura dell energia elettrica su reti di bassa tensione per forniture multiorarie col rilievo del profilo di carico

Dettagli

OTDR MT9083 Serie ACCESS Master

OTDR MT9083 Serie ACCESS Master FAR SRL OTDR MT9083 Serie ACCESS Master Introduzione L OTDR (Optical Time Domain Reflectometer) serie MT9083, riduce il tempo di installazione, collaudo e manutenzione, grazie alle elevate prestazioni

Dettagli

ALLEGATO J: ADDENDUM TECNICO AL REGOLAMENTO DI ESERCIZIO MT

ALLEGATO J: ADDENDUM TECNICO AL REGOLAMENTO DI ESERCIZIO MT ALLEGATO J: ADDENDUM TECNICO AL REGOLAMENTO DI ESERCIZIO MT fac-simile da utilizzare per dichiarare la conformità dell impianto alla RTC - regola tecnica di connessione La dichiarazione deve essere compilata

Dettagli

Energia Centro Nord Soc. consortile

Energia Centro Nord Soc. consortile Energia Centro Nord Soc. consortile Quadri trifase per fornitura di energia elettrica in Media ed Alta tensione con contatore statico a 4 quadranti In collaborazione con Prodotto QME: giugno 2006 EMH Elektrizitätszähler

Dettagli

Ingecon Sun Power Max 315 TL

Ingecon Sun Power Max 315 TL Ingecon Sun Power Max 315 TL Caratteristiche generali Senza trasformatore di bassa tensione per connessione ad alta efficienza alla rete di media tensione. Dispone di 2 sistemi avanzati di monitoraggio

Dettagli

CONCEPT: CAMPOVISIVO - FAENZA ITALY STAMPA: LABANTI & NANNI BO 06-2008

CONCEPT: CAMPOVISIVO - FAENZA ITALY STAMPA: LABANTI & NANNI BO 06-2008 CONCEPT: CAMPOVISIVO - FAENZA ITALY STAMPA: LABANTI & NANNI BO 06-2008 SOLAR300 SOLAR200 I nuovi strumenti per la verifica e il collaudo di impianti fotovoltaici D.M. 19/02/2007 2 SOLAR300 SOLAR200 I primi

Dettagli

REOVIB ELEKTRONIK REOVIB SWM 843 AZIONAMENTI PER SISTEMI DI TRASPORTO A VIBRAZIONE. Unità di sorveglianza per canali vibranti.

REOVIB ELEKTRONIK REOVIB SWM 843 AZIONAMENTI PER SISTEMI DI TRASPORTO A VIBRAZIONE. Unità di sorveglianza per canali vibranti. Istruzioni d uso REOVIB SWM 843 Unità di sorveglianza per canali vibranti REO ITALIA S.r.l. Via Treponti, 29 I- 25086 Rezzato (BS) Tel. (030) 2793883 Fax (030) 2490600 http://www.reoitalia.it email : info@reoitalia.it

Dettagli

PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001

PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001 PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001 ART.48BFA000 Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 1 CARATTERISTICHE GENERALI Il terminale 48BFA000 permette di

Dettagli

ACP. Centrali antincendio analogiche indirizzabili SICUREZZA ANTINCENDIO

ACP. Centrali antincendio analogiche indirizzabili SICUREZZA ANTINCENDIO ACP Centrali antincendio analogiche indirizzabili SICUREZZA ANTINCENDIO Centrali antincendio analogiche indirizzabili Semplicità e versatilità sono le parole chiave del nuovo sistema analogico indirizzato

Dettagli

EG8 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE

EG8 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE Curtarolo (Padova) Italy MANUALE DI INSTALLAZIE EG8 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE IST0274V3.2-1 - Generalità Indice Generalità... pag. 2 Caratteristiche tecniche... pag. 2 Scheda della centrale... pag.

Dettagli

AZIENDA xxxxx Di xxxxx xxxxx Via del xxxxxxx, xx - xxxx 3806x xx (TN)

AZIENDA xxxxx Di xxxxx xxxxx Via del xxxxxxx, xx - xxxx 3806x xx (TN) V0 Pagina di 6 AZIENDA xxxxx Di xxxxx xxxxx Via del xxxxxxx, xx - xxxx 3806x xx (TN) IMPIANTO FOTOVOLTAICO Ciente/Customer F.lli xxxxx. Via xxxxx 3806x xxx (TN) 0464xxxxxx Commessa/Job 2300xx CID Codice

Dettagli

Prova tenuta impianti su tubazioni gas e acqua

Prova tenuta impianti su tubazioni gas e acqua Prova tenuta impianti su tubazioni gas e acqua testo 324. Lo strumento universale per la verifica degli impianti. Ideale per tutte le prove di tenuta sugli impianti gas e acqua Nel corso degli anni, la

Dettagli

Inverter centralizzati ABB PVS800 da 100 a 1000 kw

Inverter centralizzati ABB PVS800 da 100 a 1000 kw Inverter solari Inverter centralizzati ABB PVS800 da 100 a 1000 kw Gli inverter centralizzati ABB sono in grado di assicurare nuovi livelli di affidabilità, efficienza e semplicità di installazione. Questi

Dettagli

ABB i-bus KNX Centralina di allarme pericoli KNX GM/A 8.1, 2CDG110150R0011

ABB i-bus KNX Centralina di allarme pericoli KNX GM/A 8.1, 2CDG110150R0011 Dati tecnici 2CDC513071D0901 ABB i-bus KNX Descrizione del prodotto La centralina di allarme pericoli KNX viene utilizzata per gestire fino a 5 aree logiche con un massimo di 344 gruppi di rivelatori,

Dettagli

Sistema di acquisizione con data logger WiFi

Sistema di acquisizione con data logger WiFi Sistema di acquisizione con data logger WiFi Saveris 2 - il nuovo modo di monitorare temperatura e umidità Trasmissione dati via WLAN Tutti i valori di misura disponibili sempre, ovunque e su qualsiasi

Dettagli

K (CA) Chromel / alumel

K (CA) Chromel / alumel Termoregolatore E5C2 Termoregolatore con impostazione analogica e dimensioni DIN 48x48 Termoregolatore compatto ed economico. Incorpora una funzione di controllo proporzionale e di regolazione del riassetto.

Dettagli

Componenti per impianti fotovoltaici

Componenti per impianti fotovoltaici Componenti per impianti fotovoltaici Inverter SunEzy Quadri stringa SunEzy Interruttori automatici in c.c. C60PV-DC Interruttore non automatico in c.c. C60NA-DC Interruttore non automatico in c.c. SW60-DC

Dettagli

A.1 Caratteristiche del cavo di collegamento e della sezione ricevitrice MT (da inserire solo per connessioni alla rete MT)

A.1 Caratteristiche del cavo di collegamento e della sezione ricevitrice MT (da inserire solo per connessioni alla rete MT) ALLEGATO J: ADDENDUM TECNICO La seguente dichiarazione deve essere compilata e firmata da professionista iscritto all albo o dal responsabile tecnico di una impresa abilitata ai sensi della legge vigente.

Dettagli

Relè di protezione elettrica Trifase per potenza attiva Modelli DWB02, PWB02

Relè di protezione elettrica Trifase per potenza attiva Modelli DWB02, PWB02 Relè di protezione elettrica Trifase per potenza attiva Modelli DWB02, WB02 DWB02 Descrizione del prodotto DWB02 e WB02 sono relè TRMS molto precisi per il monitoraggio della potenza attiva adatti per

Dettagli

DICHIARAZIONE TECNICA DEGLI IMPIANTI CONNESSI ALLA RETE ELETTRICA DI ASM TERNI A TENSIONE >1kV

DICHIARAZIONE TECNICA DEGLI IMPIANTI CONNESSI ALLA RETE ELETTRICA DI ASM TERNI A TENSIONE >1kV DEGLI IMPIANTI CONNEI ALLA RETE ELETTRICA DI AM TERNI A TENIONE >1kV AM TERNI.p.A. ervizio Elettrico AM D.T.010409/1 NOME CONVENZIONALE CABINA...CODICE... NOME CONVENZIONALE UTENTE...CODICE... TENIONE

Dettagli

PROTEZIONI GENERALE PROTEZIONE DI MASSIMA CORRENTE DI FASE

PROTEZIONI GENERALE PROTEZIONE DI MASSIMA CORRENTE DI FASE PROTEZIONI GENERALE I valori di tempo di estinzione della sovracorrente (estinzione del guasto) indicati in tabella sono da intendersi come somma del tempo di intervento della protezione, del tempo di

Dettagli

08880820 Centrale controllo sole/vento/pioggia 1 motore

08880820 Centrale controllo sole/vento/pioggia 1 motore 08880820 Centrale controllo sole/vento/pioggia 1 motore 1 DESCRIZIONE La centrale S\V\P\T CON DISPLAY è in grado di comandare un motore. Il comando avviene per mezzo di un di una tastiera con display da

Dettagli

ALLEGATO A7 SCHEDA TECNICA CONTATERMIE

ALLEGATO A7 SCHEDA TECNICA CONTATERMIE ALLEGATO A7 SCHEDA TECNICA CONTATERMIE CALCOLATORE F4 Campi applicativi F4 é utilizzabile per misura e monitoraggio di impianti di riscaldamento dove sono richieste le piú avanzate funzioni del calcolatore.

Dettagli

Impianti Fotovoltaici:

Impianti Fotovoltaici: Impianti Fotovoltaici: mantenimento + sicurezza = CONVENIENZA L impianto fotovoltaico è una centrale elettrica che necessita di manutenzione periodica, per assicurare l efficienza produttiva ottimizzando

Dettagli

CENTRALINE ELETTRONICHE PER IL LAVAGGIO DEI FILTRI PA 12 110/220 02450

CENTRALINE ELETTRONICHE PER IL LAVAGGIO DEI FILTRI PA 12 110/220 02450 CENTRALINE ELETTRONICHE PER IL LAVAGGIO DEI FILTRI SEQUENZIATORE PA Sequenziatore per il controllo del ciclo di pulizia del sistema di depolverazione. Gestione a microprocessore con attivazione delle uscite

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONE CONV 61850. TECSYSTEM S.r.l. 20094 Corsico (MI) Tel.: +39-024581861 Fax: +39-0248600783. http://www.tecsystem.it R. 1.

MANUALE D ISTRUZIONE CONV 61850. TECSYSTEM S.r.l. 20094 Corsico (MI) Tel.: +39-024581861 Fax: +39-0248600783. http://www.tecsystem.it R. 1. MANUALE D ISTRUZIONE TECSYSTEM S.r.l. 20094 Corsico (MI) Tel.: +39-024581861 Fax: +39-0248600783 http://www.tecsystem.it R. 1.1 01/01/12 1) SPECIFICHE TECNICHE ALIMENTAZIONE Valori nominali 24 VAC-DC ±10%

Dettagli

Interruttori magnetotermici SN 201. I dettagli che fanno la differenza Prestazioni eccezionali nel minimo ingombro

Interruttori magnetotermici SN 201. I dettagli che fanno la differenza Prestazioni eccezionali nel minimo ingombro Interruttori magnetotermici SN 01. I dettagli che fanno la differenza Prestazioni eccezionali nel minimo ingombro Pratica installazione Cablaggio semplificato Perfettamente integrati Identificazione immediata

Dettagli

Centralina di regolazione con gestione a distanza

Centralina di regolazione con gestione a distanza Centralina di regolazione con gestione a distanza L apparecchio regola la temperatura dell acqua di mandata dell impianto di riscaldamento. Adatte per tutti i tipi di impianti di riscaldamento di condomini,

Dettagli

PumpDrive. Convertitore di frequenza indipendente dal motore con autoraffreddamento. Guida rapida

PumpDrive. Convertitore di frequenza indipendente dal motore con autoraffreddamento. Guida rapida Guida rapida PumpDrive 4070.801/2--40 Convertitore di frequenza indipendente dal motore con autoraffreddamento Varianti di montaggio: Montaggio su motore (MM) Montaggio a parete (WM) Montaggio in quadro

Dettagli

Centrale di rilevazione incendio analogica-indirizzabile

Centrale di rilevazione incendio analogica-indirizzabile Centrale di rilevazione incendio analogica-indirizzabile Rivelatori analogici HFA-2000 Centrale incendio analogica-indirizzabile Progettata per funzionare esclusivamente con i rivelatori incendio Serie

Dettagli

Accessori. Applicazioni. Caratteristiche distintive. Descrizione

Accessori. Applicazioni. Caratteristiche distintive. Descrizione Accessori Indicatori digitali di alta qualità per montaggio a pannello Modello DI35-M con ingresso multifunzione Modello DI35-D, con due ingressi per segnali normalizzati Scheda tecnica WIKA AC 80.03 Applicazioni

Dettagli

GA-11. Generatore di segnale a bassa frequenza. Manuale d uso

GA-11. Generatore di segnale a bassa frequenza. Manuale d uso INFORMAZIONE AGLI UTENTI ai sensi dell art. 13 del decreto legislativo 25 luglio 2005, n. 15 Attuazione delle Direttive 2002/95/ CE, 2002/96/CE e 2003/108/CE, relative alla riduzione dell uso di sostanze

Dettagli

allegato 1 SPECIFICHE TECNICHE DI FORNITURA FORNITURA DI PANNELLI FOTOVOLTAICI

allegato 1 SPECIFICHE TECNICHE DI FORNITURA FORNITURA DI PANNELLI FOTOVOLTAICI allegato 1 SPECIFICHE TECNICHE DI FORNITURA FORNITURA DI PANNELLI FOTOVOLTAICI Produttore: SOLARWORLD AG Modello: Sunmodule SW205 poly Garanzia sul rendimento dei moduli: 25anni con decadimento delle prestazioni

Dettagli

Strumenti industriali

Strumenti industriali Indicatore Trasmettitore Regolatore di ph, Redox, Conducibilità, Ossigeno, Torbidità, Cloro, Biossido di cloro, Cloriti, cido Peracetico, Ozono, ed altri ossidanti, Solfiti, Metabisolfiti ed altri riducenti

Dettagli

CM-UFD.M32 Relè di protezione d interfaccia conforme alla norma CEI 0-21

CM-UFD.M32 Relè di protezione d interfaccia conforme alla norma CEI 0-21 Relè di protezione d interfaccia conforme alla norma CEI 0-21 Relè di protezione di interfaccia conforme alla norma CEI 0-21 Il nuovo relè di protezione di interfaccia (SPI), deputato al controllo della

Dettagli

Scheda tecnica. Pressostato tipo CS 520B1237

Scheda tecnica. Pressostato tipo CS 520B1237 Agosto 2002 DKACT.PD.P10.A2.06 520B1237 Introduzione I pressostati della serie CS fanno parte della gamma dei prodotti Danfoss destinati al controllo della pressione. Tutti i pressostati CS sono dotati

Dettagli

Strumenti famiglia 400 Ver. 1.05 del 09/10/07

Strumenti famiglia 400 Ver. 1.05 del 09/10/07 COMBI419 COMBI420 ISO410 SPEED418 Pag 1 di 6 1. CARATTERISTICHE INNOVATIVE STRUMENTI FAMIGLIA 400 Help contestuale presente a display attivo su ogni videata per fornire un valido aiuto all operatore nel

Dettagli

HD 2717T MISURATORE DI TEMPERATURA E UMIDITÀ UMIDITÀ

HD 2717T MISURATORE DI TEMPERATURA E UMIDITÀ UMIDITÀ HD 2717T MISURATORE DI TEMPERATURA E UMIDITÀ UMIDITÀ Trasmettitore, indicatore, regolatore ON/OFF, datalogger di temperatura e umidità con sonda intercambiabile Gli strumenti Riels della serie HD2717T

Dettagli

imec 8 MONITOR PAZIENTE (COD: 6302B-PA001XX) Breve descrizione del prodotto Caratteristiche principali Opzioni

imec 8 MONITOR PAZIENTE (COD: 6302B-PA001XX) Breve descrizione del prodotto Caratteristiche principali Opzioni imec 8 MONITOR PAZIENTE (COD: 6302B-PA001XX) Breve descrizione del prodotto Monitor Paziente multiparametrico preconfigurato con schermo TFT a colori da 8,4 visualizzazione sino a 8 tracce. Questa unità

Dettagli