Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia. Il nostro sistema di placche per caviglia più completo.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia. Il nostro sistema di placche per caviglia più completo."

Transcript

1 Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia. Il nostro sistema di placche per caviglia più completo. Tecnica chirurgica La pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA. Strumenti ed impianti approvati dalla AO Foundation

2 Controllo con amplificatore di brillanza Avvertenza Questo manuale d uso non è sufficiente per l utilizzo immediato dello strumentario. Si consiglia di consultare un chirurgo già pratico nell impianto di questi strumenti. Condizionamento, cura e manutenzione degli strumenti Synthes Per le direttive generali, il controllo del funzionamento e lo smontaggio degli strumenti composti da più parti si prega di contattare il proprio rappresentante Synthes locale o fare riferimento a:

3 Indice Introduzione Sistema VA-LCP Trauma per caviglia 2.7/3.5 2 Principi AO 4 Indicazioni 6 Tecnica chirurgica Preparazione 6 Posizionamento del paziente 7 Approccio e incisione 8 Ridurre la superficie articolare 9 Inserimento della placca 11 Posizionamento e fissazione 13 provvisoria della placca Inserimento delle viti di 14 bloccaggio VA B 2.7 mm Uso del sistema di compressione/distrazione 20 Inserimento delle viti di bloccaggio VA B 3.5 mm 25 Conferma di riduzione e fissazione 28 Rimozione dell impianto 29 Tecniche opzionali 30 Placche mediali e anteromediali 30 Inserimento della vite da corticale distale B 3.5 mm 30 Inserimento delle viti di bloccaggio 31 VA B 2.7 mm nel braccio anteriore Placche per perone distale 32 Inserimento della vite(delle viti) da corticale mm e B 4.0 mm nelle fessure sindesmosiche Tutte le placche 34 Inserimento delle viti metafisarie a basso profilo mm Informazioni sul prodotto Placche 35 Viti 40 Strumenti 43 Set 51 Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica DePuy Synthes 1

4 Sistema VA-LCP Trauma per caviglia 2.7/3.5. Il nostro sistema di placche per caviglia più completo. Il nostro sistema per placche per caviglia più completo soddisfa le preferenze individuali del chirurgo, offrendo opzioni di placca con bloccaggio ad angolo variabile a basso profilo (VA-LCP) per gli aspetti mediale, anteromediale, anterolaterale e posterolaterale della tibia distale e del perone laterale distale. Viti di bloccaggio ad angolo variabile 2.7 Cattura dei piccoli frammenti della frattura Distribuzione delle viti lungo il pilone (come mostrato nella figura 1) 1 Placca VA-LCP 2.7/3.5 per tibia distale anterolaterale Riduzione del rischio di irritazione dei tessuti molli Sezione trasversale sottile Placche lisce con bordi arrotondati Premodellamento anatomico Protrusione minima della testa della vite 2 Placca LCP 3.5 per tibia distale anterolaterale Cross-sections of the VA-LCP Anterolateral Distal Tibial Plate 2.7/3.5 (1) and LCP Anterolateral Distal Tibial Plate 3.5 (2) at the level of the distal tibial pilon. 2 DePuy Synthes Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica

5 Pinza di compressione / distrazione Vite sindesmosica Opzione di fissazione sindesmosica sicura attraverso il foro allungato della placca VA-LCP 2.7 per perone laterale distale. Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica DePuy Synthes 3

6 Principi AO Nel 1958 l AO ha formulato quattro principi base che si sono trasformati in linee guida per l osteosintesi.¹, ² Riduzione anatomica Riduzione e fissazione delle fratture per il ripristino delle relazioni anatomiche. 1 2 Fissazione stabile Fissazione della frattura con stabilità assoluta o relativa, in base al paziente, alla lesione e al tipo di frattura. Mobilizzazione precoce e attiva Mobilizzazione precoce e sicura e riabilitazione della parte lesa e del paziente come obiettivo congiunto. 4 Copyright 2007 by AO Foundation 3 Conservazione dell apporto ematico Conservazione dell apporto ematico ai tessuti molli e all osso mediante manipolazione attenta e tecniche di riduzione non cruente. ¹ Müller ME, M Allgöwer, R Schneider, H Willenegger. Manual of Internal Fixation. 3rd ed. Berlin Heidelberg New York: Springer ² Rüedi TP, RE Buckley, CG Moran. AO Principles of Fracture Management. 2nd ed. Stuttgart, New York: Thieme DePuy Synthes Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica

7 Indications Placca VA-LCP 2.7/3.5 per tibia mediale distale Indicata per fratture complesse intra- ed extrarticolari della tibia distale. Placca VA-LCP 2.7/3.5 per tibia distale anterolaterale Indicata per fratture complesse intra- ed extrarticolari della tibia distale. Placca VA-LCP 2.7/3.5 per tibia distale anterolaterale Indicata per fratture complesse extrarticolari ed intrarticolari della tibia distale. Placca VA-LCP 2.7 per perone laterale distale Indicata per fratture e mancati consolidamenti della zona metafisaria e diafisaria del perone distale, in particolare nell osso porotico. Placche VA-LCP 2.7 a L e a T posterolaterali Indicate per il sostegno di fratture articolari parziali e di frammenti ossei della tibia distale. Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica DePuy Synthes 5

8 Preparazione Set necessario(i): Placche, acciaio Placche VA-LCP 2.7/3.5 per tibia distale mediale o Placche VA-LCP 2.7/3.5 per tibia distale anterolaterale o Placche VA-LCP 2.7 per perone distale laterale o Placche VA-LCP 2.7 a L o a T per tibia distale posterolaterale o Placche VA-LCP 2.7/3.5 per tibia distale anteromediale o Placche VA-LCP 2.7/3.5 per tibia e perone distale Note: La direzione delle viti di bloccaggio VA è determinata dal design della placca e si basa sull anatomia di base dell osso specifico. Se è necessario modellare manualmente la placca nella zona metafisaria o se l impianto non si adatta alla normale anatomia del paziente, garantire le traiettorie delle viti distali mediante fili di Kirschner. Completare la valutazione radiografica preoperatoria e preparare il piano preoperatorio. Determinare la lunghezza della placca e gli strumenti da usare. Si raccomanda la visualizzazione con amplificatore di brillanza sul piano laterale e AP. Viti, acciaio Viti di bloccaggio e da corticale VA Viti di bloccaggio e da corticale VA 3.5 Strumenti Strumenti per inserimento viti di bloccaggio VA e da corticale Strumenti per inserimento viti di bloccaggio VA e da corticale Strumenti di riduzione 6 DePuy Synthes Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica

9 Posizionamento del paziente Placche mediali, anteromediali e anterolaterali Posizionare il paziente supino su un tavolo operatorio radiotrasparente. Sollevare la gamba su un supporto imbottito con il ginocchio leggermente flesso per ottenere una posizione neutra. La gamba opposta deve trovarsi a del piano del tavolo. Placca peroneale Posizionare il paziente supino su un tavolo operatorio radiotrasparente con un sacchetto di sabbia (rialzo) sotto alla natica della gamba interessata. Ciò consente al piede di trovarsi in una condizione neutra e impedisce la normale rotazione esterna della gamba. Placche posterolaterali a L e a T Se si adotta un approccio posteriore, posizionare il paziente su un tavolo operatorio radiotrasparente. Sostenere le prominenze ossee con imbottiture e fare attenzione quando si posiziona il braccio. Preparare la cresta iliaca posteriore ipsilaterale se è necessario un innesto osseo. In tal caso usare un laccio emostatico sulla coscia. Un piccolo panno arrotolato sotto all aspetto anteriore della gamba operata facilità l acquisizione delle immagini laterali, evitando la gamba opposta. Questo sostegno è utile per evitare una deformità anteriore apicale a causa del piede che si appoggia sul tavolo. Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica DePuy Synthes 7

10 Approccio e incisione Placca mediale e anteromediale Per un approccio percutaneo, praticare un incisione per accedere al malleolo mediale. Per un approccio a cielo aperto, estendere l incisione nella misura necessaria per esporre l articolazione. Precauzione: se si sceglie un approccio percutaneo, fare attenzione a non danneggiare il nervo safeno o la vena safena. Placca anterolaterale Praticare un incisione longitudinale retta, centrando l articolazione della caviglia, parallelamente al quarto metatarso in direzione distale e prossimale fra la tibia e il perone. L estensione prossimale dell incisione deve terminare 7 8 cm al di sopra dell articolazione. Distalmente, l incisione può essere estesa a livello dell articolazione talonavicolare, consentendo l esposizione del collo talare. L articolazione può essere esposta mediante artrotomia. Placca peroneale Praticare un incisione chirurgica laterale retta per esporre la frattura peroneale, il perone distale e la diafisi peroneale. Un incisione laterale direttamente sopra al perone può accentuare la sporgenza della placca e la chiusura della ferita avverrà direttamente sopra all impianto. In alternativa, praticare l incisione lungo il bordo posterolaterale del perone dove è presente una migliore copertura con tessuto molle. Fare attenzione a non danneggiare il nervo peroneo superficiale prossimalmente e anteriormente o il nervo surale prossimalmente. Una dissezione profonda consente l esposizione del perone per la sua lunghezza. In genere si preferisce un approccio extraperiostale al perone, prossimalmente alla frattura. 8 DePuy Synthes Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica

11 Ridurre la superficie articolare Strumenti Pinza di riduzione periarticolare, con punte sferiche da B 6.5 mm, piccola Pinza di riduzione periarticolare con punte sferiche da B 6.5 mm, media Pinza a compressione, larga, con bloccaggio rapido Pinza di distrazione, larga, con bloccaggio rapido Filo di compressione da B 2.8 mm, lunghezza 200 mm, lunghezza del filetto mm Nelle fratture a spirale o oblique, è possibile applicare una pinza di riduzione per ottenere la riduzione. In alternativa, in alcuni tipi di frattura, la placca può essere usata per supportare e guidare la riduzione. Ciò può essere particolarmente utile nelle fratture comminute con tecnica di stabilizzazione a ponte. Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica DePuy Synthes 9

12 Riduzione della superficie articolare Nota: l uso della pinza di compressione o distrazione può semplificare la determinazione della lunghezza, la riduzione della frattura e la visualizzazione dell articolazione. Confermare la riduzione con amplificatore di brillanza. Le opzioni disponibili per mantenere la riduzione dipendono dal tipo di frattura e includono: Fili di Kirschner attraverso la placca Fili di compressione, guide di compressione e pinze di compressione o distrazione Viti a compressione interframmentaria indipendenti Viti a compressione interframmentaria attraverso la placca Viti di bloccaggio VA attraverso la placca Nota: per essere certi che le viti a compressione interframmentaria non interferiscano con il posizionamento della placca, valutare intraoperatoriamente il posizionamento mediante immagini fluoroscopiche AP e laterali. Precauzione: le viti di bloccaggio VA e le viti di bloccaggio non forniscono una compressione interframmentaria. Pertanto, un eventuale compressione deve essere ottenuta mediante viti non di bloccaggio. La superficie articolare deve essere ridotta e compressa prima di fissare la placca con le viti di bloccaggio VA. 11 DePuy Synthes Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica

13 Inserimento della placca Strumenti Guida punte 2.7, per braccio guida no , per DHP Blocco di guida per placca VA-LCP 2.7/ per tibia distale mediale, destra/sinistra o Blocco di guida per placca VA-LCP 2.7/ per tibia distale anterolaterale destra/sinistra o Blocco di guida per placca VA-LCP 2.7 per perone laterale distale destra/sinistra Asta rigida per cacciavite Stardrive 3.5, T15, autobloccante, per innesto rapido AO/ASIF Impugnatura in silicone con innesto rapido AO/ASIF Guida di compressione/distrazione 3.5, Limitatore di coppia, 1.2 Nm, con innesto rapido AO/ASIF Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica DePuy Synthes 11

14 Inserimento della placca Inserimento percutaneo Per l inserimento percutaneo della placca possono essere usati blocchi guida in combinazione con guida punte 2.7 mm. Applicare il blocco guida alla placca usando l apposita vite e un asta rigida per cacciavite. Avvitare fermamente i guida punte 2.7 mm in due dei fori per viti di bloccaggio più distali e usarli come impugnature per l inserimento percutaneo. Inserire la placca attraverso l incisione. Spingere con precauzione la placca sotto al tessuto molle. Nota: i guida punte 2.7 mm ( ) devono essere usati solo con un blocco guida. Il blocco guida allinea il guida punte per garantire un corretto innesto dei filetti. Inserimento a cielo aperto Aprire la zona nella misura necessaria all esposizione del sito di frattura. Spingere con precauzione la placca sotto al tessuto molle per il posizionamento sulla diafisi. Verificare il posizionamento della placca con amplificatore di brillanza sul piano AP e laterale per garantire un posizionamento sicuro dell impianto prossimalmente lungo la diafisi. 11 DePuy Synthes Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica

15 Posizionamento e fissazione provvisoria della placca Strumenti Filo di Kirschner da B 1.6 mm con punta a trequarti, lunghezza 150 mm, acciaio Filo di compressione da B 2.8 mm, lunghezza 200 mm, lunghezza del filetto mm Dopo l inserimento della placca, verificare con l amplificatore di brillanza l allineamento rispetto all osso. Eseguire tutte le regolazioni prima di inserire le viti. La placca può essere tenuta in posizione provvisoriamente adottando una delle seguenti opzioni: Fili di Kirschner B 1.6 mm Kirschner attraverso la testa della placca e il blocco guida o punta del corpo della placca Filo di compressione B 2.8 mm con foro combinato allungato Vite da corticale nel foro combinato distale Pinza di fissaggio per placca standard Ognuna di queste opzioni consente di effettuare regolazioni della posizione della placca e impedisce la rotazione della placca durante l inserimento della prima vite di bloccaggio VA nella testa della placca. Nota: verificare la riduzione corretta prima di inserire la prima vite di bloccaggio VA. Dopo aver inserito le viti di bloccaggio VA, non è possibile un ulteriore riduzione senza allentare le viti di bloccaggio VA. Verificare il posizionamento della placca con amplificatore di brillanza. Effettuare tutte le regolazioni prima di inserire le viti. Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica DePuy Synthes 11

16 Inserimento delle viti di bloccaggio VA B 2.7 mm Strumenti Guida punte VA-LCP 2.7, per punte elicoidali da B 2.0 mm Misuratore di profondità, percutaneo Punta elicoidale da B 2.0 mm, con contrassegno doppio, lunghezza 140/115 mm, contre scanalature, per innesto rapido Impugnatura in silicone con innesto rapido AO/ASIF Asta rigida per cacciavite, Stardrive, T8, autobloccante Limitatore di coppia, 1.2 Nm, con innesto rapido AO/ASIF Impugnatura per limitatori di coppia 0.4/0.8/1.2 Nm Guida punte 2.7 per braccio guida no , per DHP / Blocco di guida per placca VA-LCP 2.7/ per tibia distale sinistra/destra o / Blocco di guida per placca VA-LCP 2.7/ per tibia distale anterolaterale sinistra/destra o / Blocco di guida per placca VA-LCP 2.7/ per perone distale laterale sinistra/destra 11 DePuy Synthes Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica

17 1 Creare il foro per la vite Per inserimento ad angolo variabile Rimuovere il blocco guida per l inserimento delle viti di bloccaggio VA fuori dall asse nominale. Inserire l estremità a cono del centrapunte nel foro di bloccaggio VA desiderato della placca. Il cono del centrapunte si autoblocca nel foro. L estremità a cono del centrapunte consente la foratura all interno di un cono di 30. Quando si fora fuori dall asse nominale, il centrapunte deve rimanere in posizione e la punta elicoidale può essere diretta in ogni direzione all interno del cono. Verificare l angolo della punta elicoidale e la profondità con amplificatore di brillanza, per garantire di ottenere l angolo desiderato. Se necessario forare ad un angolazione diversa e verificare ancora. Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica DePuy Synthes 11

18 Inserimento delle viti di bloccaggio VA B 2.7 mm Precauzioni: Nella placca mediale e anteromediale, distalmente, devono essere inserite almeno cinque viti di bloccaggio VA 2.7 mm. Nella placca anterolaterale, è necessario inserire distalmente almeno sette viti di bloccaggio VA 2.7 mm. Numero necessario di viti di bloccaggio VA distali 2.7 mm Tipo placca Numero di viti Placca VA-LCP 2.7/3.5 per tibia distale mediale 5 Placca VA-LCP 2.7/3.5 per tibia distale anteromediale 5 Placca VA-LCP 2.7/3.5 per tibia distale anterolaterale 7 Precauzioni: Evitare una preforatura eccessiva, soprattutto nell osso di cattiva qualità. Quando si inseriscono viti nel braccio anteriore della placca anteromediale, la lunghezza della vite non deve essere superiore a 26 mm per impedire la collisione con altre viti e la penetrazione della superficie articolare. 11 DePuy Synthes Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica

19 Per l inserimento delle viti ad un angolazione nominale Le viti VA di bloccaggio possono essere inserite nella placca con la traiettoria nominale predefinita. Opzione A: Centrapunte universale Usare l estremità coassiale del centrapunte VA universale 2.0 mm. Il centrapunte si autoblocca nel foro. Se si usa la punta elicoidale con contrassegno di profondità ( ), è possibile leggere la profondità di foratura sulla scala del centrapunte. Opzione B: Blocchi guida Usare i blocchi guida in combinazione con il guida punta 2.7 mm ( ) per praticare il foro all angolazione nominale nella testa della placca. Nota: il guida punte B 2.7 mm deve essere usato con il blocco guida. Forare alla profondità desiderata. Controllare la profondità di foratura con amplificatore di brillanza. Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica DePuy Synthes 11

20 Inserimento delle viti di bloccaggio VA B 2.7 mm 2 Misurare la lunghezza della vite Usare il misuratore di profondità per determinare la lunghezza corretta della vite. È possibile usare il misuratore di profondità percutaneo attraverso il blocco guida. Nota: quando si misurano le viti di bloccaggio VA B 2.7 mm è possibile usare il misuratore di profondità senza manicotto adattatore. 3 Inserire le viti Inserire la vite di bloccaggio VA della lunghezza giusta. Verificare la posizione e la lunghezza della vite prima del serraggio finale. Usare sempre il limitatore di coppia per il serraggio finale. Precauzione: l inserimento iniziale delle viti di bloccaggio VA può essere effettuato a motore. Non effettuare il bloccaggio finale a motore. 11 DePuy Synthes Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica

21 Se le viti vengono inserite con angolazione nominale, è possibile usare la stessa tecnica di inserimento delle viti con blocchi guida. Numero necessario di viti di bloccaggio VA distali 2.7 mm Tipo placca Numero di viti Placca VA-LCP 2.7/3.5 per tibia distale mediale 5 Placca VA-LCP 2.7/3.5 per tibia distale anteromediale 5 Placca VA-LCP 2.7/3.5 per tibia distale anterolaterale 7 Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica DePuy Synthes 11

22 Uso del sistema di compressione/ distrazione 1 Inserire un filo di compressione Strumenti Filo di compressione da B 2.8 mm, lunghezza 200 mm, lunghezza filetto mm Guida di compressione/distrazione 2.7, Guida di compressione/distrazione 3.5, Impugnatura per limitatori di coppia 0.4/0.8/1.2 Nm Limitatore di coppia, 1.2 Nm, con innesto rapido AO/ASIF Asta rigida per cacciavite Stardrive, T8, autobloccante Impugnatura con funzione regolazione della coppia, 2.5 Nm Asta rigida per cacciavite Stardrive 3.5, T15, autobloccante, per innesto rapido AO/ASIF Posizionare la placca sull osso, verificando che il posizionamento sia adeguato alla procedura specifica. Valutare la lunghezza appropriata del filetto necessaria per la combinazione placca-osso e scegliere il filo di compressione di lunghezza adatta. Nota: si raccomanda una fissazione bicorticale. 22 DePuy Synthes Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica

23 Usare una guida per filo per inserire il filo di compressione iniziale attraverso la parte non filettata del foro combinato della placca e attraverso l osso. Se possibile, si raccomanda di usare il foro combinato allungato per massimizzare la distanza di compressione o distrazione. Per minimizzare lo stripping del filo, rallentare l inserimento del filo quando l arresto sferico si arresta contro la placca. In questo modo si ha una conferma tattile della compressione fra filo, placca e osso. La forza per trattenere la placca contro l osso deve essere sufficiente, ma l osso con deve essere completamente compresso tenendo conto della compressione della pinza. Attraverso il foro combinato allungato delle placche per tibia distale è possibile ottenere una compressione complessiva di 4.5 mm. Le fessure sindesmosiche della placca peroneale consentono di ottenere una compressione o distrazione di 10 mm. Nota: si sconsiglia di usare i fili di compressione attraverso i fori di bloccaggio VA 2.7, in quanto il diametro del filo è superiore alla misura della punta elicoidale. Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica DePuy Synthes 22

24 Uso del sistema di compressione/ distrazione 2 Identificare il secondo punto di fissazione Un secondo punto di fissazione è necessario per abbracciare la frattura; procedere usando una delle seguenti tecniche: Opzione A: usare una fissazione con vite sul frammento opposto attraverso la testa della placca. Avvitare poi una guida di compressione/distrazione 2.7 mm in un foro di bloccaggio non utilizzato. Nota: la guida di compressione/distrazione deve essere inserita e bloccata usando il limitatore di coppia adeguato (1.2 Nm per la guida B 2.7, 2.5 Nm per quella B 3.5 mm). Opzione B: usare una fissazione provvisoria per il frammento opposto attraverso la placca, prima di fissarla all osso con viti. La fissazione provvisoria può essere eseguita mediante inserimento di un filo di compressione 2.8 mm in un foro non utilizzato. 22 DePuy Synthes Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica

25 Opzione C: inserire un filo di compressione nell osso indipendentemente dalla placca. Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica DePuy Synthes 22

26 Uso del sistema di compressione/ distrazione 3 Comprimere o distrarre Strumenti Pinza a compressione, larga, con bloccaggio rapido o Pinza di distrazione, larga, con bloccaggio rapido Avvitare il dado di ritenzione del bloccaggio rapido in senso antiorario in modo che la pinza si trovi in posizione aperta. Posizionare la pinza di compressione/distrazione, con le punte intorno al filo di compressione e/o alle sfere della guida. Comprimere o distrarre chiudendo le impugnature. Non applicare una forza eccessiva. Una compressione eccessiva potrebbe far fuoriuscire i fili di compressione dall osso. Avvitare il dado di ritenzione del bloccaggio rapido, in senso orario, mantenendo la pressione sulla pinza per bloccare il dispositivo. Posizionare almeno una vite su ogni lato della frattura prima di rimuovere la pinza. Dopo aver ottenuto una fissazione stabile, rimuovere i fili di compressione e le guide. Nota: non usare il limitatore di coppia quando si rimuovono le guide. 22 DePuy Synthes Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica

27 Inserimento delle viti di bloccaggio VA B 3.5 mm Strumenti Centrapunte doppio VA 3.5, per punte elicoidali da B 2.8 mm Misuratore di profondità percutaneo Adattatore per viti da B 3.5 mm, per misuratore di profondità Punta elicoidale da B 2.8 mm, lunghezza 165 mm, per innesto rapido AO/ASIF Centrapunte VA 3.5 con angolo fisso, per punte elicoidali da B 2.8 mm Impugnatura con funzione regolazione della coppia, 2.5 Nm Asta rigida per cacciavite Stardrive 3.5, T15, autobloccante, per innesto rapido AO/ASIF 1 Creare il foro per la vite Inserimento della vite ad angolo variabile Per inserire le viti di bloccaggio VA fuori dall asse nominale, inserire l estremità a cono del centrapunte nel foro per vite di bloccaggio VA desiderato della placca. Il centrapunte si autoblocca nel foro. L estremità a cono del centrapunte consente una foratura all interno di un cono di 30. Se si fora fuori dall asse nominale, lasciare inserito il centrapunte; la punta elicoidale può essere diretta in ogni direzione all interno del cono. Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica DePuy Synthes 22

28 Inserimento delle viti di bloccaggio VA B 3.5 mm Verificare l angolo e la profondità della punta elicoidale con amplificatore di brillanza per garantire che l angolazione sia quella desiderata. Se necessario, forare ad un angolo diverso e verificare ancora. Inserimento della vite all'angolo nominale Per inserire le viti di bloccaggio VA all angolo nominale, inserire l estremità coassiale del centrapunte doppio o il centrapunte VA ad angolo fisso( ) nel foro di bloccaggio VA desiderato. Verificare la posizione della punta elicoidale con amplificatore di brillanza per garantire di aver ottenuto la posizione desiderata. Precauzione: evitare una riforatura eccessiva, soprattutto nell osso di cattiva qualità. 22 DePuy Synthes Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica

29 2 Misurare la lunghezza della vite Usare il misuratore di profondità per determinare la lunghezza corretta della vite. Nota: se si effettua la misura per le viti B 3.5 mm e 4.0 mm, è necessario applicare l adattatore al misuratore di profondità. 3 Inserire le viti Inserire le viti di bloccaggio VA di lunghezza adatta. Prima del serraggio finale confermare la posizione e la lunghezza della vite. Per il serraggio finale usare sempre l impugnatura con regolazione della coppia da 2.5 Nm ( ). Precauzione: l inserimento iniziale delle viti di bloccaggio VA può essere effettuato a motore. Non effettuare il serraggio finale delle viti a motore. Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica DePuy Synthes 22

30 Conferma di riduzione e fissazione Valutare con attenzione la riduzione e la fissazione finale mediante visualizzazione diretta e controllo con amplificatore di brillanza. Confermare la stabilità della fissazione e la mobilità senza impedimenti dell articolazione della caviglia. 22 DePuy Synthes Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica

31 Rimozione dell impianto Set opzionale Set d'estrazione per viti standard Sbloccare tutte le viti dalla placca, poi rimuoverle completamente dall osso. In questo modo si impedisce che la placca ruoti quando si sblocca l ultima vite di bloccaggio. Se non è possibile togliere le viti con il cacciavite, inserire la vite di estrazione conica con filetto sinistrorso nella testa della vite usando l impugnatura con innesto rapido e allentando la vite di bloccaggio girandola in senso antiorario. Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica DePuy Synthes 22

32 Tecniche opzionali Placche mediali e anteromediali Inserimento della vite da corticale distale B 3.5 mm Strumenti Punta elicoidale da B 2.5 mm, lunghezza 180/155 mm, 2 scanalature, per innesto rapido Centrapunte universale Impugnatura in silicone con innesto rapido AO/ASIF Asta rigida per cacciavite Stardrive 3.5, T15, autobloccante, per innesto rapido AO/ASIF Misuratore di profondità, percutaneo Adattatore per viti da B 3.5 mm, per misuratore di profondità Nota: le placche per tibia mediale e anteromediale sono provviste di un foro per l inserimento distale di una vite da corticale B 3.5 mm, che consente di avvicinare la placca all osso. Usare la punta elicoidale B 2.5 mm con il centrapunte universale 3.5 per preforare l osso. Effettuare la misurazione della lunghezza della vite con il misuratore di profondità e l adattatore. Selezionare e inserire la vite da corticale B 3.5 mm appropriata, usando l impugnatura di silicone e l asta rigida per cacciavite Stardrive per il serraggio finale. Usare questa tecnica anche se alla placca non sono stati applicati blocchi guida. 33 DePuy Synthes Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica

33 Tecniche opzionali Placche mediali e anteromediali Inserimento delle viti di bloccaggio VA B 2.7 mm nel braccio anteriore Inserire fino a tre viti di bloccaggio VA B 2.7 mm o non di bloccaggio B 2.7 mm nel braccio anteriore. Precauzione: le viti non devono essere più lunghe di 26 mm per evitare la collisione delle viti inserite sul lato mediale. Fare riferimento a pagina 14 per la tecnica di inserimento delle viti di bloccaggio VA B 2.7 mm. Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica DePuy Synthes 33

34 Tecniche opzionali Placche per perone distale Inserimento della vite(delle viti) da corticale B 3.5 mm e B 4.0 mm nelle fessure sindesmosiche Strumenti per inserimento di vite da corticale da 3.5 mm Punta elicoidale da B 2.5 mm, lunghezza 180/155 mm, 2 scanalature, per innesto rapido 323,360 Centrapunte universale Impugnatura in silicone con innesto rapido AO/ASIF Asta rigida per cacciavite Stardrive 3.5, T15, autobloccante, per innesto rapido AO/ASIF Misuratore di profondità, percutaneo Adattatore per viti da B 3.5 mm per misuratore di profondità Strumenti supplementari per l inserimento di vite da corticale B 4.0 mm Punta elicoidale da B 2.9 mm, lunghezza 150 mm, 2 scanalature, per innesto rapido Centrapunte doppio 4.0/ Asta rigida per cacciavite, esagonale, piccolo B 2.5 mm Inserire il guida punte doppio nella fessura sindesmosica della placca. Nota: le fessure hanno un angolazione di 30 per dirigere la vite sindesmosica verso il centro della tibia distale. Seguire l angolazione del centrapunte. Non angolare eccessivamente. Usare la rispettiva punta elicoidale per praticare il foro della lunghezza desiderata. Rimuovere il guida punte. Usare il misuratore di profondità per determinare la lunghezza della vite. Nota: quando si effettua la misurazione delle viti B 3.5 mm e B 4.0 mm, è necessario applicare l adattatore al misuratore di profondità. 33 DePuy Synthes Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica

35 Selezionare e inserire la vite da corticale usando l impugnatura in silicone con asta rigida per cacciavite appropriata per il serraggio finale. Verificare la posizione della punta elicoidale con amplificatore di brillanza per garantire che la posizione sia quella desiderata. Nota: non è consigliabile usare le viti da corticale B 2.7 mm nelle fessure sindesmosiche in quanto il diametro della testa della vite è troppo piccolo e la vite può cadere attraverso la fessura ad una determinata angolazione. Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica DePuy Synthes 33

36 Tecniche opzionali Tutte le placche Inserimento delle viti di compressione metafisarie a basso profilo 2.7 mm La vite di compressione metafisaria a basso profilo B 2.7 mm può essere usata nei fori di bloccaggio VA B 2.7 mm e in quelli combinati B 2.7 mm. L inserimento è possibile solo senza l uso di blocchi guida. La vite può essere inserita fuori asse di max. 15. Usare lo stesso strumentario usato per l inserimento 2.7 mm (vedi pagina 14). Precauzioni: La vite di compressione metafisaria a basso profilo 2.7 mm può essere usata per avvicinare la placca all osso. Tuttavia, la vite non può essere usata per generare una compressione interframmentaria. Si raccomanda di usare il limitatore di coppia da 1.2 Nm durante l inserimento per evitare un potenziale danneggiamento della vite a causa di una coppia eccessiva, per esempio a seguito della collisione di viti. Le viti di compressione metafisarie a basso profilo 2.7 mm non sono viti di bloccaggio, pertanto il serraggio finale deve essere eseguito con attenzione, come nelle altre viti da corticale. Non arrivare al punto di udire un clic del limitatore di coppia durante il serraggio finale. Non è necessario e potrebbe causare lo stripping del filetto dall osso. 33 DePuy Synthes Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica

37 Placche Placche VA-LCP 2.7/3.5 per tibia distale mediale Acciaio Fori lunghezza (mm) Lato destro sinistro destro sinistro destro sinistro destro sinistro destro sinistro Opzioni destro sinistro destro sinistro Tutte le placche sono disponibili in confezione sterile. Per gli impianti in confezione sterile aggiungere il suffisso S al numero di articolo. Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica DePuy Synthes 33

38 Placche Placca VA-LCP 2.7/3.5 per tibia distale anteromediale Acciaio Fori lunghezza (mm) Lato destro sinistro destro sinistro destro sinistro destro sinistro destro sinistro Opzioni destro sinistro destro sinistro Tutte le placche sono disponibili in confezione sterile. Per gli impianti in confezione sterile aggiungere il suffisso S al numero di articolo. 33 DePuy Synthes Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica

39 Placca VA-LCP 2.7/3.5 per tibia distale anterolaterale Acciaio Fori lunghezza (mm) Lato destro sinistro destro sinistro destro sinistro destro sinistro destro sinistro Opzioni destro sinistro destro sinistro destro sinistro Tutte le placche sono disponibili in confezione sterile. Per gli impianti in confezione sterile aggiungere il suffisso S al numero di articolo. Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica DePuy Synthes 33

40 Placche Placca VA-LCP 2.7 per tibia distale posterolaterale a L Acciaio Fori lunghezza (mm) Lato destro sinistro destro sinistro Le placche hanno una conformazione anatomica specifica per la gamba sinistra o destra. L indicazione del lato aiuta esclusivamente a identificare le diverse geometrie. La placca mostrata nell immagine è la versione destra. Tutte le placche sono disponibili in confezione sterile. Per gli impianti in confezione sterile aggiungere il suffisso S al numero di articolo. Placca VA-LCP 2.7 a T per tibia distale posterolaterale Acciaio Fori lunghezza (mm) Tutte le placche sono disponibili in confezione sterile. Per gli impianti in confezione sterile aggiungere il suffisso S al numero di articolo. 33 DePuy Synthes Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica

41 Placca VA-LCP 2.7 per perone distale laterale Acciaio Fori lunghezza (mm) Lato destro sinistro destro sinistro destro sinistro destro sinistro destro sinistro Opzioni destro sinistro destro sinistro destro sinistro destro sinistro Tutte le placche sono disponibili in confezione sterile. Per gli impianti in confezione sterile aggiungere il suffisso S al numero di articolo. Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica DePuy Synthes 33

42 Viti Viti standard Viti di bloccaggio VA B 2.7 mm Vite di bloccaggio VA Stardrive da mm (testa 2.4), autofilettante, lunghezza mm, acciaio. Nota: le viti di bloccaggio 2.7 mm devono essere serrate a 1.2 Nm. Viti di bloccaggio VA da B 3.5 mm Vite di bloccaggio VA Stardrive da mm, autofilettante, lunghezza mm, acciaio Nota: le viti di bloccaggio B 3.5 mm devono essere serrate a 2.5 Nm. Viti da corticale da B 2.7 mm Vite da corticale Stardrive da B 2.7 mm, autofilettante, lunghezza mm, acciaio Viti da corticale a basso profilo B 3.5 mm Low Profile vite da corticale Stardrive mm, autofilettanti, lunghezza mm, acciaio Tutte le viti sono disponibili in confezione sterile. Per gli impianti in confezione sterile aggiungere il suffisso S al numero di articolo. 44 DePuy Synthes Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica

43 Viti Viti opzionali Viti da corticale B 4 mm Vite da corticale da B 4.0 mm, autofilettante, lunghezza mm, acciaio Per l uso nei fori sindesmotici della placca peroneale Viti di compressione metafisarie a basso profilo 2.7 mm Low Profile vite a compressione per metafisi, Stardrive da B 2.7 mm, autofilettante, lunghezza mm, acciaio Tutte le viti sono disponibili in confezione sterile. Per gli impianti in confezione sterile aggiungere il suffisso S al numero di articolo. Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica DePuy Synthes 44

44 Compatibile anche con il sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Viti di bloccaggio B 2.7 mm Per inserimento assiale nei fori di bloccaggio VA Nota: le viti di bloccaggio B 2.7 mm devono essere inserite a zero gradi e serrate a 1.2 Nm. Viti di bloccaggio B 3.5 mm Per l inserimento assiale nei fori di bloccaggio VA Nota: le viti di bloccaggio B 3.5 mm devono essere inserite a zero gradi e serrate a 1.5 Nm. Viti da corticale B 3.5 mm 44 DePuy Synthes Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica

45 Strumenti Strumenti standard per l inserimento delle viti Punta elicoidale da B 2.0 mm, con con-trassegno doppio, lunghezza 140/115 mm, 3 scanalature, per innesto rapido Punta elicoidale da B 2.5 mm, lunghezza 180/155 mm, 2 scanalature, per innesto rapido Punta elicoidale LCP da B 2.8 mm con fine corsa, lunghezza 165 mm, 2 scanalature per innesto rapido Punta elicoidale da B 3.5 mm, lunghezza 110/85 mm, 2 scanalature per innesto rapido Guida punte VA-LCP 2.7, conico, per punte elicoidali da B 2.0 mm Guida punte VA-LCP 2.7, coassiale, per punte elicoidali da B 2.0 mm Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica DePuy Synthes 43

46 Strumenti Centrapunte LCP 2.7, per punte elicoidali da B 2.0 mm Centrapunte universale Guida punte 2.7, per braccio guida no , per DHP Centrapunte VA doppio 3.5, per punte elicoidali da B 2.8 mm Centrapunte VA 3.5, ad angolo fisso per punte elicoidali da B 2.8 mm Centrapunte VA 3.5, per punte elicoidali da B 2.8 mm, lungo, con testa sferica Trocar per centrapunte VA 3.5, per punte elicoidali da B 2.8 mm, lungo, con testa sferica Boccola di protezione per centrapunte VA 3.5, per punte elicoidali da B 2.8 mm, lungo, con testa sferica Punta elicoidale da B 2.8 mm con fine corsa, calibrata, lunghezza 250/225 mm, per innesto rapido 44 DePuy Synthes Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica

47 Centrapunte universale Spina di sostegno per placche di bloccaggio VA 2.4/ Impugnatura in silicone con innesto rapido AO/ASIF Impugnatura per limitatori di coppia 0.4/0.8/1.2 Nm Impugnatura con funzione regolazione della coppia, 2.5 Nm Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica DePuy Synthes 45

48 Strumenti Asta rigida per cacciavite Stardrive 3.5, T15, autobloccante, per innesto rapido AO/ASIF Asta rigida per cacciavite Stardrive, T8, autobloccante Limitatore di coppia 1.2 Nm con innesto rapido AO/ASIF Misuratore di profondità, percutaneo Adattatore per viti da B 3.5 mm, per misuratore di profondità Filo di Kirschner da B 1,6 mm con punta a trequarti, lunghezza 150 mm, acciaio 44 DePuy Synthes Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica

49 Strumenti opzionali per l'inserimento delle viti Punta elicoidale da B 2.9 mm, lunghezza 150 mm, 2 scanalature, per innesto rapido Punta elicoidale da B 2.7 mm, lunghezza 125/100 mm, 3 scanalature, per innesto rapido Centrapunte doppio 4.0/ Asta rigida per cacciavite, esagonale, piccolo, B 2.5 mm Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica DePuy Synthes 47

50 Strumenti Blocchi guida Blocco di guida per placca VA-LCP 2.7/3.5 per tibia distale mediale, destra Blocco di guida per placca VA-LCP 2.7/3.5 per tibia distale mediale, sinistra Blocco di guida per placca VA-LCP 2.7/3.5 per tibia distale mediale, destra Blocco di guida per placca VA-LCP 2.7/3.5 per tibia distale anterolaterale, sinistra Blocco di guida per placca VA-LCP 2.7 per perone laterale distale, destra Blocco di guida per placca VA-LCP 2.7 per perone laterale distale, sinistra 44 DePuy Synthes Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica

51 Strumenti di riduzione Pinza di riduzione periarticolare, on punte sferiche da B 6.5 mm, piccola Pinza di riduzione periarticolare, con punte sferiche da B 6.5 mm, media Pinza a compressione, larga, con bloccaggio rapido Pinza di distrazione, larga, con bloccaggio rapido Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica DePuy Synthes 44

52 Strumenti Guida di compressione/distrazione 3.5, Guida di compressione/distrazione 2.7, Filo di compressione da B 2.8 mm, lunghezza 200 mm, lunghezza filetto da 10 a 60 mm (incrementi di 5 mm) 55 DePuy Synthes Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica

53 Set Placche VA-LCP 2.7/3.5 per tibia distale mediale (acciaio), in vassoio modulare, sistema Vario Case Contenuto: Vassoio modulare per placche VA-LCP per tibia mediale distale ( ) Una placca per lunghezza 4, 6, 8, 10 e 12 fori, sinistra e destra Blocchi guida sinistri e destri Il coperchio di questo vassoio può essere ordinato separatamente ( ) Placche VA-LCP 2.7/3.5 per tibia distale anterolaterale (acciaio), in vassoio modulare, sistema Vario Case Contenuto: Vassoio modulare per placche VA-LCP per tibia distale anterolaterale( ) Una placca per lunghezza, 4, 6, 8, 10 e 12 fori, destra e sinistra Blocchi guida sinistri e destri Il coperchio di questo vassoio può essere ordinato separatamente ( ). Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica DePuy Synthes 55

54 Set Placche VA-LCP 2.7 per perone laterale distale (acciaio), in vassoio modulare, sistema Vario Case Contenuto: Vassoio modulare per placche VA-LCP per perone distale laterale ( ) Una placca per lunghezza, 3, 4, 5, 6 e 7 fori, sinistra e destra Blocchi guida sinistri e destri Il coperchio di questo vassoio può essere ordinato separatamente ( ) Placche VA-LCP 2.7 a L e T per tibia distale laterale posteriore (acciaio), in vassoio modulare, sistema Vario Case Contenuto: Vassoio modulare per placche VA-LCP per placche a L e a T per tibia distale posterolaterale ( ) Una placca a L per lunghezza, 4 e 6 fori, sinistra e destra Una placca a T per lunghezza 4 e 6 fori Il coperchio di questo vassoio può essere ordinato separatamente ( ). 55 DePuy Synthes Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica

55 Placche VA-LCP 2.7/3.5 per tibia distale anteromediale (acciaio), in vassoio modulare, sistema Vario Case Contenuto: Vassoio modulare per placche VA-LCP per tibia distale anteromediale ( ) Una placca per lunghezza, 4, 6, 8, e 10 fori, sinistra e destra Blocchi guida sinistri e destri Il coperchio di questo vassoio può essere ordinato separatamente ( ) Placche VA LCP per tibia e perone distale (acciaio), in vassoio modulare, sistema Vario Case Contenuto: Vassoio modulare per placche per tibia e perone distale ( ) Una placca VA-LCP 2.7/3.5 per tibia distale mediale per lunghezza, 6, 8 e 10 fori, sinistra e destra Una placca VA-LCP 2.7/3.5 per tibia distale anterolaterale per lunghezza, 6, 8 e 10 fori, sinistra e destra Una placca VA-LCP 2.7 per perone distale laterale per lunghezza, 4, 5 e 6 fori, sinistra e destra Una placca VA-LCP a T per tibia distale posterolaterale, 4 fori Una placca VA-LCP a L per tibia distale posterolaterale, 4 fori, sinistra e destra Blocchi guida sinistri e destri per placche per perone mediale e anteromediale Ripiano supplementare Il coperchio di questo vassoio può essere ordinato separatamente ( ). Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica DePuy Synthes 55

56 Set Viti di bloccaggio VA e viti da corticale 2.7 (acciaio), in rastrelliera metallica, sistema Vario Case Contenuto: Rastrelliera metallica ( ) incluso coperchio Viti di bloccaggio VA B 2.7 mm, lunghezza mm Viti da corticale da B 2.7 mm, lunghezza mm Viti di bloccaggio VA e viti da corticale 3.5 (acciaio), solo viti Contenuto: Viti di bloccaggio VA B 3.5 mm, lunghezza mm Viti da corticale a basso profilo B 3.5 mm, lunghezza mm Nel set non è inclusa la rastrelliera metallica. Se necessario, può essere ordinata separatamente ( ) 54 DePuy Synthes Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica

57 Strumenti per inserimento di viti di bloccaggio VA e da corticale 2.7, in vassoio modulare, sistema Vario Case Contenuto: Vassoio modulare per inserimento di viti di bloccaggio e da corticale VA 2.7 ( ) Strumenti necessari per l inserimento di viti di bloccaggio e da corticale VA 2.7mm. Il coperchio di questo vassoio può essere ordinato separatamente ( ) Strumenti per inserimento di viti di bloccaggio VA e da corticale 3.5, in vassoio modulare, sistema Vario Case Contenuto: Vassoio modulare per inserimento di viti di bloccaggio e da corticale VA 3.5 mm ( ) Strumenti necessari per l inserimento di viti di bloccaggio e da corticale VA 3.5 mm B VA. Il coperchio di questo vassoio può essere ordinato separatamente ( ). Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica DePuy Synthes 55

58 Set Strumenti di riduzione, in vassoio modulare, sistema Vario Case Contenuto: Pinza di riduzione periarticolare, taglia piccola e media Pinza da compressione Pinza di distrazione Filo di compressione B 2.8 mm, filetto da 10 a 60 mm (incrementi di 5 mm) Guida di compressione/ distrazione 3.5, 15 Guida di compressione/ distrazione 2.7, 15 Il coperchio di questo vassoio può essere ordinato separatamente ( ). 55 DePuy Synthes Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia Tecnica chirurgica

59

60 05/ Synthes, Inc. o sue affiliate Soggetto a modifiche Synthes, Stardrive e Vario Case sono marchi commerciali di Synthes, Inc. o delle sue affiliate Synthes GmbH Eimattstrasse 3 CH-4436 Oberdorf Ö öACeä La pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA. Tutte le tecniche chirurgiche sono disponibili come file PDF alla pagina versione AC

Placca a maglia LCP ad angolo variabile 2.4/2.7. Parte del sistema LCP ad angolo variabile per avampiede/ mesopiede 2.4/2.7.

Placca a maglia LCP ad angolo variabile 2.4/2.7. Parte del sistema LCP ad angolo variabile per avampiede/ mesopiede 2.4/2.7. Placca a maglia LCP ad angolo variabile 2.4/2.7. Parte del sistema LCP ad angolo variabile per avampiede/ mesopiede 2.4/2.7. Tecnica chirurgica La pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli

Dettagli

PLACCHE DI BLOCCAGGIO VA PER CALCAGNO 2.7

PLACCHE DI BLOCCAGGIO VA PER CALCAGNO 2.7 PLACCHE DI BLOCCAGGIO VA PER CALCAGNO 2.7 Strumenti e impianti approvati dalla AO Foundation. Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA. TECNICA CHIRURGICA Controllo con amplificatore

Dettagli

Tecnica chirurgica. Chiodo per osteotomia dell olecrano. Per fratture semplici e osteotomie dell olecrano.

Tecnica chirurgica. Chiodo per osteotomia dell olecrano. Per fratture semplici e osteotomie dell olecrano. Tecnica chirurgica Chiodo per osteotomia dell olecrano. Per fratture semplici e osteotomie dell olecrano. Sommario Introduzione Chiodo per osteotomia dell olecrano. 2 Principi AO 4 Indicazioni 5 Tecnica

Dettagli

VECTRA. TECNICA CHIRURGICA. Sistema di placche cervicali anteriori. Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA.

VECTRA. TECNICA CHIRURGICA. Sistema di placche cervicali anteriori. Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA. VECTRA. Sistema di placche cervicali anteriori. Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA. TECNICA CHIRURGICA Sommario Indicazioni e controindicazioni Impianti Vario Case Strumenti

Dettagli

Istruzioni per l uso. Placca di bloccaggio e compressione LCP. Una combinazione senza compromessi.

Istruzioni per l uso. Placca di bloccaggio e compressione LCP. Una combinazione senza compromessi. Istruzioni per l uso Placca di bloccaggio e compressione LCP. Una combinazione senza compromessi. Sommario Istruzioni LCP: una combinazione senza compromessi 2 Principi AO di osteosintesi 4 Indicazioni

Dettagli

MatrixNEURO. Il sistema di placche craniali di prossima generazione.

MatrixNEURO. Il sistema di placche craniali di prossima generazione. MatrixNEURO. Il sistema di placche craniali di prossima generazione. Tecnica chirurgica CMF Matrix La pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA. Strumenti ed impianti approvati dalla

Dettagli

Placca per omero prossimale. Per le fratture complesse e pluriframmentarie.

Placca per omero prossimale. Per le fratture complesse e pluriframmentarie. . Per le fratture complesse e pluriframmentarie. Caratteristiche e vantaggi Disegno anatomico della placca e basso profilo (2,2mm) 95 Non richiede un modellamento Minimizza l irritazione dei tessuti molli

Dettagli

LCP per metafisi per tibia distale mediale. Placca metafisaria premodellata all anatomia.

LCP per metafisi per tibia distale mediale. Placca metafisaria premodellata all anatomia. Indicazioni La LCP per metafisi per tibia distale mediale è una placca premodellata che consente un trattamento delle fratture iuxta-articolari che si estendono fino alla zona diafisaria della tibia distale.

Dettagli

Tecnica chirurgica. Sistema di ancoraggio osseo ortodontico (OBA). Impianti per il movimento ortodontico dei denti.

Tecnica chirurgica. Sistema di ancoraggio osseo ortodontico (OBA). Impianti per il movimento ortodontico dei denti. Tecnica chirurgica Sistema di ancoraggio osseo ortodontico (OBA). Impianti per il movimento ortodontico dei denti. Sommario Introduzione Sistema di ancoraggio osseo ortodontico (OBA) 2 Indicazioni e controindicazioni

Dettagli

Bullone per artrodesi del piede centrale da 6.5 mm. Fissazione endomidollare della colonna mediale del piede.

Bullone per artrodesi del piede centrale da 6.5 mm. Fissazione endomidollare della colonna mediale del piede. Bullone per artrodesi del piede centrale da 6.5 mm. Fissazione endomidollare della colonna mediale del piede. Tecnica chirurgica La pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA. Sommario

Dettagli

Tecnica chirurgica. ECD- Impianto espansibile per corpectomia. Protesi del corpo vertebrale espansibile costante in caso di tumori.

Tecnica chirurgica. ECD- Impianto espansibile per corpectomia. Protesi del corpo vertebrale espansibile costante in caso di tumori. Tecnica chirurgica ECD- Impianto espansibile per corpectomia. Protesi del corpo vertebrale espansibile costante in caso di tumori. Sommario Introduzione Sinossi 2 Principi AO / ASIF 4 Indicazioni e controindicazioni

Dettagli

FACET WEDGE Dispositivo per la fissazione delle faccette articolari

FACET WEDGE Dispositivo per la fissazione delle faccette articolari FACET WEDGE Dispositivo per la fissazione delle faccette articolari Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA. TECNICA CHIRURGICA Controllo con amplificatore di brillanza Avvertenza

Dettagli

Axon. Sistema d impianto con caricamento dall alto per la stabilizzazione posteriore della colonna cervicale e toracica superiore.

Axon. Sistema d impianto con caricamento dall alto per la stabilizzazione posteriore della colonna cervicale e toracica superiore. Tecnica chirurgica Axon. Sistema d impianto con caricamento dall alto per la stabilizzazione posteriore della colonna cervicale e toracica superiore. Sommario Principi AO ASIF 4 Indicazioni e controindicazioni

Dettagli

Sistema Synapse. Un set di impianti e strumenti avanzati per la stabilizzazione posteriore della colonna cervicale e toracica superiore.

Sistema Synapse. Un set di impianti e strumenti avanzati per la stabilizzazione posteriore della colonna cervicale e toracica superiore. Sistema Synapse. Un set di impianti e strumenti avanzati per la stabilizzazione posteriore della colonna cervicale e toracica superiore. Tecnica chirurgica Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione

Dettagli

Tecnica chirurgica. Placche LCP per metafisi. Per fratture extra-articolari.

Tecnica chirurgica. Placche LCP per metafisi. Per fratture extra-articolari. Tecnica chirurgica Placche LCP per metafisi. Per fratture extra-articolari. Placche LCP per metafisi. Per fratture extra-articolari. Funzioni e vantaggi Combinazioni senza compromessi con fori combinati

Dettagli

MatrixMANDIBLE. Il sistema di placche mandibolari di prossima generazione.

MatrixMANDIBLE. Il sistema di placche mandibolari di prossima generazione. MatrixMANDIBLE. Il sistema di placche mandibolari di prossima generazione. Tecnica chirurgica CMF Matrix Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA. Strumenti ed impianti approvati

Dettagli

Tecnica chirurgica. Cappello di chiusura per TEN. Per la stabilizzazione assiale e la protezione contemporanea dei tessuti molli.

Tecnica chirurgica. Cappello di chiusura per TEN. Per la stabilizzazione assiale e la protezione contemporanea dei tessuti molli. Tecnica chirurgica Cappello di chiusura per TEN. Per la stabilizzazione assiale e la protezione contemporanea dei tessuti molli. Sommario Indicazioni e controindicazioni 3 Impianti 4 Strumenti 4 Piano

Dettagli

GUIDA RAPIDA. Il Fissatore XCaliber Ibrido. A cura di: Dr. S. Berki, Dr. V. Caiaffa, Dr. F. Lavini e Dr. M. Manca

GUIDA RAPIDA. Il Fissatore XCaliber Ibrido. A cura di: Dr. S. Berki, Dr. V. Caiaffa, Dr. F. Lavini e Dr. M. Manca 19 Il Fissatore XCaliber Ibrido A cura di: Dr. S. Berki, Dr. V. Caiaffa, Dr. F. Lavini e Dr. M. Manca CARATTERISTICHE GENERALI Il fissatore XCaliber è realizzato con materiale radiotrasparente; gli unici

Dettagli

Tecnica chirurgica. synex. La protesi del corpo vertebrale con meccanismo a cricchetto.

Tecnica chirurgica. synex. La protesi del corpo vertebrale con meccanismo a cricchetto. Tecnica chirurgica synex. La protesi del corpo vertebrale con meccanismo a cricchetto. Sommario Indicazioni e controindicazioni 2 Impianti 3 Tecnica chirurgica 4 Pulizia degli strumenti 10 Strumenti di

Dettagli

Tecnica chirurgica. Placche uncinate 3.5. Riduzione e fissazione di piccoli frammenti ossei.

Tecnica chirurgica. Placche uncinate 3.5. Riduzione e fissazione di piccoli frammenti ossei. Tecnica chirurgica Placche uncinate 3.5. Riduzione e fissazione di piccoli frammenti ossei. Sommario Introduzione Placche uncinate 3.5 / Indicazioni 2 Principi AO 3 Tecnica chirurgica Problema clinico

Dettagli

Placche LCP 3.5 per tibia distale mediale Low Bend. Placche anatomiche con testa a basso profilo per fratture intra ed extra-articolari.

Placche LCP 3.5 per tibia distale mediale Low Bend. Placche anatomiche con testa a basso profilo per fratture intra ed extra-articolari. Tecnica chirurgica Placche LCP 3.5 per tibia distale mediale Low Bend. Placche anatomiche con testa a basso profilo per fratture intra ed extra-articolari. Sommario Introduzione Placche LCP 3.5 mm per

Dettagli

Placche LCP per metafisi. Per fratture extra-articolari.

Placche LCP per metafisi. Per fratture extra-articolari. Placche LCP per metafisi. Per fratture extra-articolari. Tecnica chirurgica Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA. Strumenti ed impianti approvati dalla AO Foundation. Controllo

Dettagli

Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia. Il nostro sistema più completo di placche per caviglia

Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia. Il nostro sistema più completo di placche per caviglia Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia. Il nostro sistema più completo di placche per caviglia Tecnica chirurgica Questa pubblicazione non è destinata alla distribuzione negli USA. Strumenti e impianti

Dettagli

Vite a compressione 3.2 Bioassorbibile. Informazioni sul prodotto

Vite a compressione 3.2 Bioassorbibile. Informazioni sul prodotto Vite a compressione 3.2 Bioassorbibile Informazioni sul prodotto Attenzione Questa descrizione del prodotto non consente di utilizzare immediatamente gli strumenti e gli impianti. Prima di impiegare gli

Dettagli

Tecnica chirurgica. Sistema di chiodi elastici in titanio/acciaio. Per inchiodamento endomidollare elastico stabile (ESIN).

Tecnica chirurgica. Sistema di chiodi elastici in titanio/acciaio. Per inchiodamento endomidollare elastico stabile (ESIN). Tecnica chirurgica Sistema di chiodi elastici in titanio/acciaio. Per inchiodamento endomidollare elastico stabile (ESIN). Controllo con amplificatore di brillanza Avvertenza Questo manuale d uso non è

Dettagli

Informazioni per gli ordini. Sistema pelvico a profilo basso 3.5. La soluzione completa per la fissazione delle fratture pelviche.

Informazioni per gli ordini. Sistema pelvico a profilo basso 3.5. La soluzione completa per la fissazione delle fratture pelviche. Informazioni per gli ordini Sistema pelvico a profilo basso 3.5. La soluzione completa per la fissazione delle fratture pelviche. Indice Introduzione Sistema pelvico a profilo basso 3.5 2 Informazioni

Dettagli

Puros Blocchi per Alloinnesti

Puros Blocchi per Alloinnesti Rivoluzionare il concetto Puros Blocchi per Alloinnesti di innesto a blocco. Rigenerazione ossea di successo documentata Puros, Blocchi per Alloinnesti, Tecnica Chirurgica 1 Selezione del paziente: Accertare

Dettagli

Placche LCP 3.5 mm per tibia distale mediale, Low Bend. Placche anatomiche con testa a basso profilo per fratture intra ed extra-articolari.

Placche LCP 3.5 mm per tibia distale mediale, Low Bend. Placche anatomiche con testa a basso profilo per fratture intra ed extra-articolari. Placche LCP 3.5 mm per tibia distale mediale, Low Bend. Placche anatomiche con testa a basso profilo per fratture intra ed extra-articolari. Tecnica chirurgica Questa pubblicazione non è destinata alla

Dettagli

Placca LCP per tibia prossimale mediale 3.5. Parte del sistema di placche di bloccaggio e compressione (LCP) per piccoli frammenti Synthes.

Placca LCP per tibia prossimale mediale 3.5. Parte del sistema di placche di bloccaggio e compressione (LCP) per piccoli frammenti Synthes. Tecnica chirurgica Placca LCP per tibia prossimale mediale 3.5. Parte del sistema di placche di bloccaggio e compressione (LCP) per piccoli frammenti Synthes. Sommario Introduzione Placca LCP per tibia

Dettagli

MASTERING IMPLANT REMOVAL

MASTERING IMPLANT REMOVAL Distributore MASTERING IMPLANT REMOVAL Avere il controllo di ogni situazione di rimozione di impianto. OPERACE. Flessibile, sicuro ed eficiente. Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione

Dettagli

Sistema di chiodi omerali MultiLoc. Moltiplicate le vostre opzioni.

Sistema di chiodi omerali MultiLoc. Moltiplicate le vostre opzioni. Sistema di chiodi omerali MultiLoc. Moltiplicate le vostre opzioni. Tecnica chirurgica La pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA. Indice Introduzione Sistema di chiodi omerali MultiLoc

Dettagli

Tecnica chirurgica. Barre sacrali. Fissazione della pelvi posteriore in caso di fratture o lussazioni dell articolazione sacro-iliaca.

Tecnica chirurgica. Barre sacrali. Fissazione della pelvi posteriore in caso di fratture o lussazioni dell articolazione sacro-iliaca. Tecnica chirurgica Barre sacrali. Fissazione della pelvi posteriore in caso di fratture o lussazioni dell articolazione sacro-iliaca. Sommario Introduzione Barre sacrali 2 Principi AO 3 Indicazioni 4

Dettagli

Tecnica chirurgica. LCP Small Fragment System. Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA.

Tecnica chirurgica. LCP Small Fragment System. Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA. Placca LCP 3.5 per tibia distale anterolaterale. Il sistema di fissazione anatomico a basso profilo con posizionamento ottimale della placca e stabilità angolare. Tecnica chirurgica LCP Small Fragment

Dettagli

OSPEDALE C. e G. MAZZONI ASCOLI PICENO UNITA OPERATIVA ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA. Direttore: Dott. Gianfranco Gozzi

OSPEDALE C. e G. MAZZONI ASCOLI PICENO UNITA OPERATIVA ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA. Direttore: Dott. Gianfranco Gozzi OSPEDALE C. e G. MAZZONI ASCOLI PICENO UNITA OPERATIVA ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA Direttore: Dott. Gianfranco Gozzi U.O. Ortopedia e Traumatologia Ospedale C. e G. Mazzoni Ascoli Piceno SINTESI PERCUTANEA

Dettagli

Tecnica chirurgica. Placca LCP 4.5/5.0 per tibia prossimale mediale. Parte integrante del sistema di placche periarticolari LCP Synthes.

Tecnica chirurgica. Placca LCP 4.5/5.0 per tibia prossimale mediale. Parte integrante del sistema di placche periarticolari LCP Synthes. Tecnica chirurgica Placca LCP 4.5/5.0 per tibia prossimale mediale. Parte integrante del sistema di placche periarticolari LCP Synthes. Sommario Introduzione Placca LCP 4.5/5.0 per tibia prossimale mediale

Dettagli

Placca VA-LCP per clavicola anteriore.

Placca VA-LCP per clavicola anteriore. Tecnica chirurgica Placca VA-LCP per clavicola anteriore. Il sistema di fissazione anatomicamente premodellato con stabilità angolare poliassiale per diafisi della clavicola e clavicola laterale. Indice

Dettagli

LCP DF e PLT. Sistema di placche per tibia laterale prossimale e femore distale.

LCP DF e PLT. Sistema di placche per tibia laterale prossimale e femore distale. LCP DF e PLT. Sistema di placche per tibia laterale prossimale e femore distale. Ampia scelta di placche anatomicamente premodellate Fori combinati LCP Stabilità angolare Sommario Introduzione LCP DF

Dettagli

Tecnica chirurgica. LCP Compact Hand. Il sistema modulare per la mano.

Tecnica chirurgica. LCP Compact Hand. Il sistema modulare per la mano. Tecnica chirurgica LCP Compact Hand. Il sistema modulare per la mano. Controllo con amplificatore di brillanza Avvertenza Questo manuale d uso non è sufficiente per l utilizzo immediato dello strumentario.

Dettagli

Istruzioni per l uso. HCS 4.5/6.5. La vite da compressione con testa a scomparsa.

Istruzioni per l uso. HCS 4.5/6.5. La vite da compressione con testa a scomparsa. Istruzioni per l uso HCS 4.5/6.5. La vite da compressione con testa a scomparsa. Sommario Introduzione HCS 4.5/6.5 2 Indicazioni 4 Tecnica chirurgica Tecnica chirurgica per HCS 4.5 e 6.5* 5 Estrazione

Dettagli

Barre sacrali. Fissazione della pelvi posteriore in caso di fratture o lussazioni dell articolazione sacro-iliaca.

Barre sacrali. Fissazione della pelvi posteriore in caso di fratture o lussazioni dell articolazione sacro-iliaca. Barre sacrali. Fissazione della pelvi posteriore in caso di fratture o lussazioni dell articolazione sacro-iliaca. Tecnica chirurgica Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA.

Dettagli

Placca LCP da 3.5 per tibia prossimale. Parte integrante del Sistema di Piccoli Frammenti LCP Synthes.

Placca LCP da 3.5 per tibia prossimale. Parte integrante del Sistema di Piccoli Frammenti LCP Synthes. Placca LCP da 3.5 per tibia prossimale. Parte integrante del Sistema di Piccoli Frammenti LCP Synthes. Tecnica chirurgica Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA. Strumenti ed

Dettagli

Placca LCP per tibia prossimale mediale 3.5. Parte del sistema di placche di bloccaggio e compressione (LCP) per piccoli frammenti Synthes.

Placca LCP per tibia prossimale mediale 3.5. Parte del sistema di placche di bloccaggio e compressione (LCP) per piccoli frammenti Synthes. Placca LCP per tibia prossimale mediale 3.5. Parte del sistema di placche di bloccaggio e compressione (LCP) per piccoli frammenti Synthes. Tecnica chirurgica Questa pubblicazione non è prevista per la

Dettagli

Tecnica chirurgica. StenoFix. Distrazione interspinosa dopo decompressione chirurgica.

Tecnica chirurgica. StenoFix. Distrazione interspinosa dopo decompressione chirurgica. Tecnica chirurgica StenoFix. Distrazione interspinosa dopo decompressione chirurgica. Sommario Introduzione StenoFix 2 Indicazioni e controindicazioni 4 Tecnica chirurgica Piano preoperatorio 5 Posizionamento

Dettagli

Placche per tarso LCP ad angolo variabile 2.4/2.7. Placca navicolare e placche per cuboide.

Placche per tarso LCP ad angolo variabile 2.4/2.7. Placca navicolare e placche per cuboide. Placche per tarso LCP ad angolo variabile 2.4/2.7. Placca navicolare e placche per cuboide. Tecnica chirurgica Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA. Strumenti ed impianti

Dettagli

Placca LCP per olecrano. Sistema di fissazione anatomica per fratture dell olecrano e dell ulna prossimale con stabilità angolare.

Placca LCP per olecrano. Sistema di fissazione anatomica per fratture dell olecrano e dell ulna prossimale con stabilità angolare. Tecnica chirurgica Placca LCP per olecrano. Sistema di fissazione anatomica per fratture dell olecrano e dell ulna prossimale con stabilità angolare. Sommario Introduzione Caratteristiche e benefici 2

Dettagli

LCP Compact Foot/Compact Hand.

LCP Compact Foot/Compact Hand. LCP Compact Foot/Compact Hand. Tecnica chirurgica Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA. Strumenti ed impianti approvati dalla AO Foundation. Controllo con amplificatore di

Dettagli

Placca LCP per tibia prossimale mediale 3.5. Parte del sistema di placche di bloccaggio e compressione (LCP) per piccoli frammenti Synthes.

Placca LCP per tibia prossimale mediale 3.5. Parte del sistema di placche di bloccaggio e compressione (LCP) per piccoli frammenti Synthes. Placca LCP per tibia prossimale mediale 3.5. Parte del sistema di placche di bloccaggio e compressione (LCP) per piccoli frammenti Synthes. Tecnica chirurgica Questa pubblicazione non è prevista per la

Dettagli

Placca VA-LCP per tibia prossimale 3.5. Parte integrante del sistema di placche periarticolari ad angolo variabile Synthes.

Placca VA-LCP per tibia prossimale 3.5. Parte integrante del sistema di placche periarticolari ad angolo variabile Synthes. Placca VA-LCP per tibia prossimale 3.5. Parte integrante del sistema di placche periarticolari ad angolo variabile Synthes. Tecnica chirurgica Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli

Dettagli

Placche LCP 2.4 per radio prossimale.

Placche LCP 2.4 per radio prossimale. Tecnica chirurgica Placche LCP 2.4 per radio prossimale. Le placche per la testa e il collo del radio soddisfano i requisiti per la sintesi delle differenti tipologie di fratture del radio prossimale.

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI

MANUALE DI ISTRUZIONI MANUALE DI ISTRUZIONI MINI CESOIA PIEGATRICE Art. 0892 ! ATTENZIONE Leggere il presente manuale prima di qualsiasi operazione Prima di iniziare qualsiasi azione operativa è obbligatorio leggere il presente

Dettagli

ACIS IMPIANTO INTERSOMATICO CERVICALE ANTERIORE.

ACIS IMPIANTO INTERSOMATICO CERVICALE ANTERIORE. ACIS IMPIANTO INTERSOMATICO CERVICALE ANTERIORE. Sistema avanzato di impianti e strumenti per la fusione intersomatica. Strumenti ed impianti approvati dalla AO Foundation. Questa pubblicazione non è prevista

Dettagli

Placca di bloccaggio e compressione LCP

Placca di bloccaggio e compressione LCP Placca di bloccaggio e compressione LCP Tecnica chirurgica Questa pubblicazione non è destinata alla distribuzione negli USA. Strumenti e impianti approvati dalla AO Foundation. Controllo con intensificatore

Dettagli

Placca LCP per metafisi per tibia distale mediale. Placca metafisaria premodellata all'anatomia.

Placca LCP per metafisi per tibia distale mediale. Placca metafisaria premodellata all'anatomia. Placca LCP per metafisi per tibia distale mediale. Placca metafisaria premodellata all'anatomia. Tecnica chirurgica Questa pubblicazione non è destinata alla distribuzione negli USA. Strumenti e impianti

Dettagli

Tecnica chirurgica. Placche LCP per radio distale dia-metafisale palmare. Placche palmari lunghe per fratture diafisarie-metafisarie del radio.

Tecnica chirurgica. Placche LCP per radio distale dia-metafisale palmare. Placche palmari lunghe per fratture diafisarie-metafisarie del radio. Tecnica chirurgica Placche LCP per radio distale dia-metafisale palmare. Placche palmari lunghe per fratture diafisarie-metafisarie del radio. Sommario Introduzione Placche LCP per radio distale dia-metafisale

Dettagli

STIGA PARK 121 M 8211-3011-10

STIGA PARK 121 M 8211-3011-10 STIGA PARK 121 M 8211-3011-10 D 5b. 1. Park -1993 5a. 2. Park -1993 6a. Park -1999 F G H 3. Park -1993 7. I I 4. Park -1993 8. 6b. Park 2000- J 9. 13. 10. 14. X Z Y W 11. V 15. Denna produkt, eller delar

Dettagli

Placca LCP 4.5/5.0 per tibia prossimale mediale. Parte integrante del sistema di placche periarticolari LCP Synthes.

Placca LCP 4.5/5.0 per tibia prossimale mediale. Parte integrante del sistema di placche periarticolari LCP Synthes. Placca LCP 4.5/5.0 per tibia prossimale mediale. Parte integrante del sistema di placche periarticolari LCP Synthes. Tecnica chirurgica Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA.

Dettagli

Placche Opening Wedge LCP ad angolo variabile 2.4/2.7. Parte del sistema per avampiede / mesopiede LCP ad angolo variabile 2.4 / 2.7.

Placche Opening Wedge LCP ad angolo variabile 2.4/2.7. Parte del sistema per avampiede / mesopiede LCP ad angolo variabile 2.4 / 2.7. Tecnica chirurgica Placche Opening Wedge LCP ad angolo variabile 2.4/2.7. Parte del sistema per avampiede / mesopiede LCP ad angolo variabile 2.4 / 2.7. Indice Introduzione Placche Opening Wedge LCP ad

Dettagli

Placche di fusione LCP 1 a MTP ad angolo variabile 2.4/2.7. Parte del sistema per avampiede/mesopiede LCP ad angolo variabile 2.4 / 2.7.

Placche di fusione LCP 1 a MTP ad angolo variabile 2.4/2.7. Parte del sistema per avampiede/mesopiede LCP ad angolo variabile 2.4 / 2.7. Tecnica chirurgica Placche di fusione LCP 1 a MTP ad angolo variabile 2.4/2.7. Parte del sistema per avampiede/mesopiede LCP ad angolo variabile 2.4 / 2.7. Indice Introduzione Placche di fusione LCP 1

Dettagli

Istruzioni per il montaggio del Server SGI 1450. Documento numero 007-4242-001ITA

Istruzioni per il montaggio del Server SGI 1450. Documento numero 007-4242-001ITA Istruzioni per il montaggio del Server SGI 1450 Documento numero 007-4242-001ITA Progetto grafico della copertina di Sarah Bolles, Sarah Bolles Design e Dany Galgani, SGI Technical Publications. 2000,

Dettagli

Ancor Pro. Sistema Di Ancoraggio Ortodontico Temporaneo GUIDA TECNICA

Ancor Pro. Sistema Di Ancoraggio Ortodontico Temporaneo GUIDA TECNICA Ancor Pro Sistema Di Ancoraggio Ortodontico Temporaneo GUIDA TECNICA Il sistema di ancoraggio ortodontico Ancor Pro della Ortho Organizers vi consente di avere un maggior controllo sui risultati del trattamento

Dettagli

Placca LCP per olecrano. Sistema di fissazione anatomica per fratture dell olecrano e dell ulna prossimale con stabilità angolare.

Placca LCP per olecrano. Sistema di fissazione anatomica per fratture dell olecrano e dell ulna prossimale con stabilità angolare. Placca LCP per olecrano. Sistema di fissazione anatomica per fratture dell olecrano e dell ulna prossimale con stabilità angolare. Tecnica chirurgica Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione

Dettagli

HCS 1.5. La vite di compressione con testa a scomparsa.

HCS 1.5. La vite di compressione con testa a scomparsa. HCS 1.5. La vite di compressione con testa a scomparsa. Tecnica chirurgica Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA. Strumenti ed impianti approvati dalla AO Foundation. Controllo

Dettagli

Tecnica chirurgica. Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA. Strumenti ed impianti approvati dalla AO Foundation.

Tecnica chirurgica. Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA. Strumenti ed impianti approvati dalla AO Foundation. Placche VA-LCP 2.7/3.5 per olecrano. Il sistema di fissazione a basso profilo specifico per questa frattura con tecnologia di bloccaggio ad angolo variabile. Tecnica chirurgica Questa pubblicazione non

Dettagli

Placca LCP 3.5 per tibia prossimale posteriore mediale. Parte integrante del Sistema di piccoli frammenti LCP Synthes.

Placca LCP 3.5 per tibia prossimale posteriore mediale. Parte integrante del Sistema di piccoli frammenti LCP Synthes. Placca LCP 3.5 per tibia prossimale posteriore mediale. Parte integrante del Sistema di piccoli frammenti LCP Synthes. Tecnica chirurgica Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli

Dettagli

Medicazioni e bendaggi

Medicazioni e bendaggi Medicazioni e bendaggi MEDICAZIONI Con una medicazione è possibile coprire una ferita. Quando possibile una medicazione dovrebbe essere: Sterile. Se non è disponibile una medicazione sterile, usare un

Dettagli

Istruzione di montaggio per kit di taratura idraulica Per forcelle a cartuccia

Istruzione di montaggio per kit di taratura idraulica Per forcelle a cartuccia Istruzione di montaggio per kit di taratura idraulica Per forcelle a cartuccia La forcella è un componente molto importante della moto e ha una grande influenza sulla stabilità del veicolo. Leggere attentamente

Dettagli

Trauma Recon System (TRS). Sistema di motori a batteria studiato per traumatologia e artroplastica.

Trauma Recon System (TRS). Sistema di motori a batteria studiato per traumatologia e artroplastica. Trauma Recon System (TRS). Sistema di motori a batteria studiato per traumatologia e artroplastica. Istruzioni per l uso La pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA. Strumenti ed impianti

Dettagli

Placca LCP per clavicola superiore anteriore.

Placca LCP per clavicola superiore anteriore. Tecnica chirurgica Placca LCP per clavicola superiore anteriore. Il sistema di fissazione anatomicamente premodellato con stabilità angolare per diafisi della clavicola e clavicola laterale. Indice Introduzione

Dettagli

Traumatologia. quinta lezione. fratture della diafisi e dell estremo distale del femore

Traumatologia. quinta lezione. fratture della diafisi e dell estremo distale del femore Traumatologia quinta lezione fratture della diafisi e dell estremo distale del femore fratture diafisarie di femore sottotrocanteriche del 1/3 medio della diafisi sovracondiloidee fratture diafisarie di

Dettagli

Tecnica chirurgica. Placca per femore prossimale LCP 4.5/5.0. Parte integrante del sistema di placche periarticolari LCP.

Tecnica chirurgica. Placca per femore prossimale LCP 4.5/5.0. Parte integrante del sistema di placche periarticolari LCP. Tecnica chirurgica Placca per femore prossimale LCP 4.5/5.0. Parte integrante del sistema di placche periarticolari LCP. Sommario Introduzione Caratteristiche e benefici 2 Principi AO 4 Indicazioni 6

Dettagli

Tecnica chirurgica. SynMesh. Sistema di sostituzione dei corpi vertebrali per la colonna cervicale, toracica e lombare.

Tecnica chirurgica. SynMesh. Sistema di sostituzione dei corpi vertebrali per la colonna cervicale, toracica e lombare. Tecnica chirurgica SynMesh. Sistema di sostituzione dei corpi vertebrali per la colonna cervicale, toracica e lombare. Sommario Indicazioni 3 Impianti tondi 4 Impianti oblunghi 6 Tappi a vite 8 Tecnica

Dettagli

Strumenti ortopedici per il piede. Strumenti dedicati alla chirurgia del piede.

Strumenti ortopedici per il piede. Strumenti dedicati alla chirurgia del piede. Strumenti ortopedici per il piede. Strumenti dedicati alla chirurgia del piede. Tecnica chirurgica Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA. Strumenti ed impianti approvati dalla

Dettagli

Istruzioni per l utilizzo. Guida osteotomica. Per osteotomie a cuneo chiuso di femore e tibia.

Istruzioni per l utilizzo. Guida osteotomica. Per osteotomie a cuneo chiuso di femore e tibia. Istruzioni per l utilizzo Guida osteotomica. Per osteotomie a cuneo chiuso di femore e tibia. Sommario Introduzione Guida osteotomica 2 Indicazioni 4 Tecnica chirurgica Piano preoperatorio 5 Preparazione

Dettagli

HCS 2.4/3.0. Vite di compressione con testa a scomparsa.

HCS 2.4/3.0. Vite di compressione con testa a scomparsa. HCS 2.4/3.0. Vite di compressione con testa a scomparsa. Tecnica chirurgica Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA. Strumenti ed impianti approvati dalla AO Foundation. Sommario

Dettagli

MANUALE DI FUNZIONAMENTO. Modello BHT 10440 Durometro Brinell Portatile

MANUALE DI FUNZIONAMENTO. Modello BHT 10440 Durometro Brinell Portatile MANUALE DI FUNZIONAMENTO Modello BHT 10440 Durometro Brinell Portatile 1. Introduzione Questo è un durometro portatile di tipo Brinell. È progettato in accordo con il metodo dinamico di prova di durezza.

Dettagli

Sistema LCP ad angolo variabile per avampiede/mesopiede 2.4/2.7. Placche specifiche per osteotomie, artrodesi e fratture del piede.

Sistema LCP ad angolo variabile per avampiede/mesopiede 2.4/2.7. Placche specifiche per osteotomie, artrodesi e fratture del piede. Sistema LCP ad angolo variabile per avampiede/mesopiede 2.4/2.7. Placche specifiche per osteotomie, artrodesi e fratture del piede. Tecnica di compressione Tecnica con bloccaggio ad angolo variabile Impianti

Dettagli

Linee guida per la rimozione dell impianto. Straumann Dental Implant System

Linee guida per la rimozione dell impianto. Straumann Dental Implant System Linee guida per la rimozione dell impianto Straumann Dental Implant System L ITI (International Team for Implantology) è partner accademico dell Institut Straumann AG nei settori della ricerca e della

Dettagli

EF24-70mm f/2.8l II USM

EF24-70mm f/2.8l II USM EF24-70mm f/2.8l II USM ITA Istruzioni Vi ringraziamo per aver acquistato un prodotto Canon. L obiettivo Canon EF24-70mm f/2,8l II USM è un obiettivo zoom standard dalle elevate prestazioni, per l uso

Dettagli

No articolo: 950502010, 950502011, 950502012, 950502013, 950502014, 950502015, 950502016, 950502017, 950502018, 950502019, 950502020, 950502021

No articolo: 950502010, 950502011, 950502012, 950502013, 950502014, 950502015, 950502016, 950502017, 950502018, 950502019, 950502020, 950502021 «Firmenname_Übergeordnete_Firma» «Firmenzusatz_Übergeordnete_Firma» «Anrede» «Titel» «akademischer_zusatz» «Vorname» «Nachname» «Position» «Abteilung» «Adresse_1» «Adresse_2» Nicolas Stegmüller Tel. diretto

Dettagli

Eurocodici Strutturali

Eurocodici Strutturali Eurocodici Strutturali 5 Capitolo Strutture in acciaio Rappresentazione saldature Unificazione viti/bulloni Indicazioni pratiche collegamenti bullonati Rappresentazione bullonature Caratteristiche dimensionali

Dettagli

VarioSole SE. Manuale di installazione

VarioSole SE. Manuale di installazione Manuale di installazione VarioSole SE Integrazione parziale Moduli con telaio Disposizione verticale Disposizione orizzontale Carico di neve zona I-IV Copertura in cemento Tegole Tegole piane Tegole in

Dettagli

Placca VA-LCP per radio distale, bordo palmare 2.4.

Placca VA-LCP per radio distale, bordo palmare 2.4. Tecnica chirurgica Placca VA-LCP per radio distale, bordo palmare 2.4. Fissazione specifica dei frammenti della frattura con tecnologia di bloccaggio ad angolo variabile. Controllo con amplificatore di

Dettagli

Istruzioni per l'installazione del rack

Istruzioni per l'installazione del rack Istruzioni per l'installazione del rack Riesaminare la documentazione fornita con il cabinet rack per informazioni sulla sicurezza e il cablaggio. Prima di installare il server in un cabinet rack, riesaminare

Dettagli

INDICE DEGLI ARGOMENTI

INDICE DEGLI ARGOMENTI INDICE DEGLI ARGOMENTI Importanti istruzioni di sicurezza Uso corretto 3 Assemblaggio 4 KRANKcycle: specificazioni, strumenti e assemblaggio Specificazioni modello 4 Strumenti per l assemblaggio 5 Assemblaggio

Dettagli

Istruzioni per l utilizzo. Strumenti ortopedici per il piede. Strumenti dedicati alla chirurgia del piede.

Istruzioni per l utilizzo. Strumenti ortopedici per il piede. Strumenti dedicati alla chirurgia del piede. Istruzioni per l utilizzo Strumenti ortopedici per il piede. Strumenti dedicati alla chirurgia del piede. Sommario Introduzione Strumenti ortopedici per il piede 2 Indicazioni 4 Tecnica d uso Set dispositivo

Dettagli

ASOLA - THETA ISTRUZIONI DI MONTAGGIO FITTING INSTRUCTIONS INSTRUCTIONS DE MONTAGE INSTRUCCIONES DE MONTAJE MONTAGEANLEITUNG. IMPBAT08-25 - Rev.

ASOLA - THETA ISTRUZIONI DI MONTAGGIO FITTING INSTRUCTIONS INSTRUCTIONS DE MONTAGE INSTRUCCIONES DE MONTAJE MONTAGEANLEITUNG. IMPBAT08-25 - Rev. ASOLA - THETA I GB F E D ISTRUZIONI DI MONTAGGIO FITTING INSTRUCTIONS INSTRUCTIONS DE MONTAGE INSTRUCCIONES DE MONTAJE MONTAGEANLEITUNG IMPBAT08-2 - Rev. 00 I ISTRUZIONI DI MONTAGGIO "THETA" FALSO TELAIO

Dettagli

MINI IMPIANTI ORTODONTICI Procedure cliniche per il posizionamento. Ortodonzia e Implantologia

MINI IMPIANTI ORTODONTICI Procedure cliniche per il posizionamento. Ortodonzia e Implantologia MINI IMPIANTI ORTODONTICI Procedure cliniche per il posizionamento Ortodonzia e Implantologia Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione della presente pubblicazione è vietata in tutto o in parte

Dettagli

Il braccio corto mobile è disponibile in due tipi ( tipo 5-22**-A ; tipo 5-22**- B )

Il braccio corto mobile è disponibile in due tipi ( tipo 5-22**-A ; tipo 5-22**- B ) Questa attrezzatura Meyer soddisfa interamente le norme di sicurezza CE. Il certificato di conformità è spedito con l attrezzatura. Il simbolo CE è riportato sulla targhetta del costruttore. Descrizione

Dettagli

Installazione del sistema di cavi per distribuzione dati

Installazione del sistema di cavi per distribuzione dati Installazione del sistema di cavi per distribuzione dati Panoramica Il sistema di cavi per distribuzione dati rappresenta un sistema di collegamento da rack a rack ad alta densità per apparecchiature per

Dettagli

Guida alla taratura delle sospensioni

Guida alla taratura delle sospensioni Guida alla taratura delle sospensioni GUIDA RAPIDA ALLA TARATURA DELLA FORCELLA BoXXer race GRAZIE PER AVER SCELTO ROCKSHOX! Siamo entusiasti, felici e onorati che abbiate scelto RockShox per le sospensioni

Dettagli

sottotrocanteriche del 1/3 medio della diafisi sovracondiloidee fratture dell estremo

sottotrocanteriche del 1/3 medio della diafisi sovracondiloidee fratture dell estremo Seconda Università degli Studi di Napoli Dipartimento di Scienze Ortopediche, Traumatologiche, Riabilitative e Plastico-Ricostruttive Fratture diafisarie di femore Centro di Medicina dello Sport Nocera

Dettagli

Gruppo Freno a Disco MILLENNIUM

Gruppo Freno a Disco MILLENNIUM Gruppo Freno a Disco MILLENNIUM Manutenzione Sistema 11 17-19 idraulico Bassano Grimeca S.p.A. Via Remigia, 42 40068 S. Lazzaro di Savena (Bologna) Italy tel. +39-0516255195 fax. +39-0516256321 www.grimeca.it

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI

MANUALE DI ISTRUZIONI Passeggino 2 in 1 Royal Voyager MANUALE DI ISTRUZIONI Importante: Conservare queste istruzioni per future consultazioni ATTENZIONE: Non trasportare più bambini, borse, beni od accessori sul passeggino

Dettagli

ZEBRA SOLAR. Dott. Ing. Federico Masin

ZEBRA SOLAR. Dott. Ing. Federico Masin ZEBRA SOLAR Sistema di fissaggio per pannelli fotovoltaici Dott. Ing. Federico Masin Fissaggio su copertura Collegamenti di base ed orditure Tipologie di fissaggio Ganci per tetti Vite di congiunzione

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI IT 10-11

MANUALE DI ISTRUZIONI IT 10-11 F111.HT.01 Sensore a Turbina per installazioni in carico MANUALE DI ISTRUZIONI IT 10-11 INDICE 1. Introduzione 2 1.1 Istruzioni per la sicurezza 2 2. Descrizzione 2 Caratteristiche principali... 3 Dati

Dettagli

Istruzioni per l installazione

Istruzioni per l installazione Istruzioni per l installazione Tastiera per serratura a tempo Note per il montaggio Consultare sempre le istruzioni di installazione e funzionamento della serratura e della tastiera prima di iniziare l

Dettagli

Viti cannulate 3.0/3.5/4.0/4.5/6.5/7.0/7.3

Viti cannulate 3.0/3.5/4.0/4.5/6.5/7.0/7.3 Viti cannulate 3.0/3.5/4.0/4.5/6.5/7.0/7.3 Tecnica chirurgica Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA. Strumenti ed impianti approvati dalla AO Foundation. Vite cannulata Sommario

Dettagli

L-VARLOCK. Gabbia posteriore lombare con lordosi regolabile. T ecnica O peratoria

L-VARLOCK. Gabbia posteriore lombare con lordosi regolabile. T ecnica O peratoria L-VARLOCK Gabbia posteriore lombare con lordosi regolabile T ecnica O peratoria Introduzione Ideate e fabbricate dalla società KISCO International, le gabbie L-VARLOCK sono in titanio TA6V4 Eli (norma

Dettagli

Synthes ProPlan CMF. Servizi di pianificazione e prodotti specifici per i pazienti per chirurgia craniomaxillofacciale.

Synthes ProPlan CMF. Servizi di pianificazione e prodotti specifici per i pazienti per chirurgia craniomaxillofacciale. Synthes ProPlan CMF. Servizi di pianificazione e prodotti specifici per i pazienti per chirurgia craniomaxillofacciale. Esecuzione in sala operatoria di interventi preprogrammati Minore durata dell intervento

Dettagli

ESERCIZI PRATICI. ESERCIZI PRATICI per il benessere fisico

ESERCIZI PRATICI. ESERCIZI PRATICI per il benessere fisico La al ESERCIZI PRATICI ESERCIZI PRATICI per il benessere fisico L attività fisica è fondamentale per sentirsi bene e per mantenersi in forma. Eseguire degli esercizi di ginnastica dolce, nel postintervento,

Dettagli