Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi)

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi)"

Transcript

1 Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Via Firenze, 51 - Tel. 0587/ Fax 0587/ PIANO DI LAVORO Prof. BERNACCHI ELENA DISCIPLINA INFORMATICA CLASSE 1 SEZIONE FE

2 OBIETTIVI STANDARD MINIMI DI APPRENDIMENTO IN TERMINI DI CONOSCENZE E COMPETENZE CONCORDATE NELLE RIUNIONI DI DIPARTIMENTO DISCIPLINARE Conoscenza dello strumento di lavoro. Forme di comunicazione elettronica. Navigazione Internet. Applicazione di Word per la stesura di brani. Il programma di calcolo: foglio elettronico Excel. Inserimento di dati nel foglio di lavoro. Operazioni e funzioni più complesse. Power Point creazione di presentazioni. A fine anno gli studenti dovranno conoscere: - la struttura logica e le funzioni principali dell hardware e del software a disposizione. A fine anno gli studenti dovranno saper fare: - saper applicare le funzioni di Word (software di videoscrittura in uso) ed è in grado di eseguire correttamente la stesura di documenti. - saper utilizzare il foglio elettronico di Excel (software in uso) eseguendo le principali operazioni di calcolo. - saper sviluppare una semplice presentazione. - usare un lessico tecnico appropriato. OBIETTIVI TRASVERSALI (COGNITIVI E COMPORTAMENTALI) RUOLO DELLA DISCIPLINA NEL LORO RAGGIUNGIMENTO Fornisce le capacità per poter Individuare le strategie appropriate alla soluzione di problemi. Aiuta ad analizzare e interpretare i dati, sviluppando deduzioni e ragionamenti sugli stessi anche con l ausilio di strumenti di calcolo. Le applicazioni specifiche di tipo informatico facilitano lo studente ad acquisire ed interpretare le informazioni. Aiuta ad essere consapevole delle potenzialità e dei limiti delle tecnologie nel contesto culturale e sociale in cui vengono applicate

3 NUMERO DI VERIFICHE SOMMATIVE PREVISTE PER TRIMESTRE E PENTAMESTRE Il numero delle prove non dovrà essere inferiore a due per trimestre e tre per pentamestre, in base alle unità didattiche svolte. Saranno considerate sufficienti le prove dove sia dimostrata la conoscenza in generale dell argomento con una percentuale di errore non superiore al 40%. MODALITA DI RECUPERO/SOSTEGNO DA ATTIVARE PER LA CLASSE Recupero in itinere. INTERVENTI DI APPROFONDIMENTO Unità/Moduli Obiettivi Metodologie Tempi di realizzazione CONCETTI DI BASE UNITA DIDATTICA n. 1 Introduzione all informatica Concetto di algoritmo, diagrammi di flusso, conversione di numeri tra i sistemi decimale e binario: convertire un numero binario in decimale e decimale in binario, concetto di bit e di byte, rappresentazione digitale dei dati, il linguaggio naturale e i linguaggi di programmazione, connettivi logici AND, OR, NOT: congiunzione, disgiunzione e negazione, il linguaggio macchina e i linguaggi procedurali e utilizzo di pseudo linguaggi.. Riconoscere le caratteristiche funzionali di un dispositivo (calcolo, elaborazione, comunicazione) Lezione frontale. Sei ore di lezione. UNITA DIDATTICA n. 2 Riconoscere le caratteristiche Lezione frontale e

4 Hardware Tipi di PC e di dispositivi portatili, struttura hardware di un PC, porte di input e di output, unità centrale di elaborazione CPU, memoria centrale RAM e ROM, unità di misura della memoria di un computer, memorie di massa: dispositivi magnetici, ottici ed elettronici, prestazioni di un computer, periferiche di input e di output, il touchscreen funzionali di un dispositivo Utilizzare le funzioni base del Sistema Operativo Lezione frontale e Sei ore di lezione UNITA DIDATTICA n. 3 Software Il sistema operativo, il software operativo, distinguere il software di sistema dal software applicativo. Il desktop, personalizzare l aspetto del desktop, il menù start, la barra delle applicazioni, la barra di avvio veloce, la barra della lingua, l area di notifica, il pannello di controllo, informazioni di base del PC, disinstallazione di una applicazione, modifica della risoluzione dello schermo, chiudere un applicazione che non risponde, operare con le icone, creare una icona di collegamento, le finestre di windows, operare con le finestre, catturare l immagine dello schermo o della finestra attiva, utilizzare gli strumenti di help di windows. Quattro ore di lezione. Utilizzare le funzioni base del Lezione frontale e

5 UNITA DIDATTICA n. 4 Gestione di file e cartelle. Esplorare file e cartelle, visualizzare e disporre cartelle e file, selezionare file e cartelle, creare cartelle e strutturare un archivio, rinominare copiare e spostare file e cartelle, verificare e modificare le proprietà di file e cartelle, ricercare file e cartelle, uso dei caratteri giolly, ricerca per data di creazione, modifica e dimensioni, stampa, impostare la stampante predefinita, stampa di file da word Pad Blocco note, visualizzazione della coda di stampa. Sistema Operativo: raccogliere e organizzare informazioni. UNITA DIDATTICA n. 5 Internet e il WWW Che cos è Internet, reti informatiche, tipi di reti, server e client, intranet e extranet, topologia delle reti, trasferire i dati mediante la rete, servizi per la connessione a internet, modalità di connessione a internet, caratteristiche della banda larga, principali impieghi di interne il WWW, ISP e URL, struttura di un indirizzo Web, che cos è un browser, i motori di ricerca, parole chiave e criteri di ricerca. Utilizzare la rete Internet per ricercare fonti e dati Lezione frontale e Unità/Moduli Obiettivi Metodologie Tempi di realizzazione UNITA DIDATTICA n. 6 Il word processor L interfaccia di word, creare, salvare e chiudere documenti, inserire simboli e caratteri non presenti in tastiera, aprire e salvare un documento esistente, varie visualizzazioni del documento, lo zoom. Modificare, controllare e stampare un Scrivere testi corretti usando le opportune formattazioni. Lezione in Dodici ore

6 documento Selezione del testo, funzioni taglia, copia e incolla, uso del drag and drop, controllo ortografico e grammaticale, stampa. Impostare la pagina e formattare il testo Modifica dei margini o orientamento pagina, formattare il carattere, formato apice e pedice, maiuscolo e minuscolo, evidenziatore, copia della formattazione, elenchi puntati e numerati, bordi e sfondi, formato paragrafo, modifica dell interlinea. Arricchire i documenti con la grafica Inserire immagini: Clipart, da file, forme, caselle di testo. UNITA DIDATTICA n. 7 Il software per creare presentazioni L interfaccia di Power Point, come iniziare una presentazione, le visualizzazioni, titolo alle slide, salvare in formati diversi, elementi di una diapositiva, gli oggetti del layout, copiare e spostare ed eliminare diapositive, applicare lo sfondo, personalizzare il piè di pagina, modificare e utilizzare un tema, modifica dei colori e degli effetti e stampa. Creare presentazioni e ipertesti. Lezione in Dieci ore.

7 UNITA DIDATTICA n. 8 Il foglio elettronico L interfaccia di Excel, creare una cartella di lavoro, selezione, modifica dei dati, inserire ed eliminare righe e colonne. Eseguire calcoli ed elaborare tabelle. Inserire formule, formato dei numeri, riferimenti relativi, formattazione dei caratteri, bordi e sfondi, copia e incolla, ecc. Funzioni: SOMMA, MEDIA, CONTA NUM. MAX E MIN. Elaborare informazioni con il foglio elettronico. Lezione in Dodici ore. TIPOLOGIA DELLE PROVE DI VERIFICA Le prove di verifica sono articolate per unità didattica in base agli obiettivi finalizzati, saranno valorizzate le abilità connesse con l organizzazione del lavoro e la graduale autonomia operativa. Test ed esercizi proposti al termine di ogni unità didattica, senza voto. Prove sommative e semi strutturate per ogni modulo, articolate con tipi diversificati in varie tipologie: completamenti, risposte aperte, scelta multipla, vero falso, collegamenti a prove pratiche, test a risposta aperta. Prove pratiche. CRITERI E GRIGLIE DI VALUTAZIONE Per le griglie di valutazione si fa riferimento al documento del Consiglio di della classe. Data 11novembre 2016 Firma del docente Bernacchi Elena