Business case per il consolidamento dello storage unificato per installazioni Microsoft Windows

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Business case per il consolidamento dello storage unificato per installazioni Microsoft Windows"

Transcript

1 Analysis from The Wikibon Project September 2011 Business case per il consolidamento dello storage unificato per installazioni Microsoft Windows Autore: David Floyer A Wikibon Reprint

2 Business case per il consolidamento dello storage unificato per installazioni Microsoft Windows Autore: David Floyer Sommario esecutivo Lo storage unificato è un'infrastruttura che supporta diverse tipologie di storage all'interno di un unico framework di gestione. In uno scenario ideale, un amministratore può accedere a un unico set di strumenti e funzioni riconosciuti dal tipo di storage in uso. Lo storage unificato è stato uno dei principali argomenti di discussione del settore negli ultimi mesi. La discussione si è concentrata in gran parte sui fornitori e sulle funzionalità e i prodotti proposti, oltre a trattare il livello di unificazione effettivamente offerto. Lo storage unificato è particolarmente interessante per le installazioni Microsoft Windows. Si tratta, infatti, di installazioni di grandi dimensioni e di vario tipo che richiedono l'utilizzo di diversi tipi di storage, ad esempio file e blocchi o Ethernet e FC, ma che non hanno una portata tale da giustificare l'utilizzo di silos. NetApp ha introdotto lo storage unificato circa dieci anni fa e attualmente conta il maggior numero di clienti in questo settore. Riteniamo che gli array storage NetApp offrano le implementazioni più integrate con il massimo livello di funzionalità attualmente disponibile. Wikibon ha utilizzato lo storage NetApp come standard per un'indagine sulla necessità aziendale di consolidamento dello storage per supportare le installazioni Microsoft Windows su storage unificato. Wikibon ha sfruttato i suoi modelli completi e i dati sul campo per sviluppare il business case e li ha testati in combinazione con interviste approfondite ai clienti NetApp che hanno eseguito il consolidamento e con altre ricerche. I vantaggi del consolidamento sono inoppugnabili. Genera un singolo pool di risorse storage gestibili con un set unico di strumenti, massimizzando così l'efficienza di base dell'utilizzo e della gestione dello storage. È possibile implementare il tipo e il protocollo di storage più adatto all'applicazione. La virtualizzazione permette l'implementazione di funzionalità avanzate quali il thin provisioning e il thin copying. La tecnologia Snapshot assieme a Microsoft VSS offre un modo diverso e moderno per la gestione di backup, ripristino e replica remota, che è più economico e semplice da gestire. L'analisi specifica del business case descritta in dettaglio più avanti mette a confronto una serie di soluzioni storage con una soluzione di storage unificato per un'organizzazione di riferimento Wikibon con un fatturato di 250 milioni di dollari, dipendenti e un budget IT di 7,5 milioni di dollari (3% del fatturato). I risultati Wikibon.org September 2011 Page Number 1 of 10

3 dell'analisi sono illustrati nella Figura 1 riportata di seguito e i dettagli si trovano nel "Business Case per lo storage unificato". Le metriche finanziarie sono: Riduzione dello storage e rispettivo budget OPEX (anno 4) del 35% Vantaggi netti per l'anno 4 di circa 1,1 milioni di dollari NPV (Net Present Value, 5%) di di dollari IRR (Internal Rate of Return) del 376% Pareggio a 4 mesi Figura 1: impatto sull'it della migrazione dello storage unificato in 4 anni (per un'organizzazione con un fatturato da 250 milioni di dollari e un budget per l'it pari al 3% del fatturato) Wikibon.org September 2011 Page Number 2 of 10

4 Il principale svantaggio dello storage unificato è un certo grado di dipendenza dal singolo fornitore di software e hardware storage. Tale dipendenza è stimata al 10% ed è inclusa nell'analisi precedente. Lo storage unificato non copre tutte le esigenze storage: applicazioni specifiche che richiedono livelli molto elevati di performance I/O o di disponibilità potrebbero richiedere storage autonomo. Wikibon consiglia vivamente l'implementazione di una strategia di storage unificato per ambienti prevalentemente Microsoft Windows. Caratteristiche delle installazioni Microsoft Windows Molte piccole e medie imprese dispongono di infrastrutture IT basate in prevalenza su software Microsoft. Il software include: Sistema operativo Microsoft Windows Hypervisor di virtualizzazione, solitamente VMware o, in pochi casi, Hyper-V Strumenti per gli utenti relativi a , produttività e comunicazioni, come Exchange e SharePoint Applicazioni per database operativi, principalmente basate su SQL Server (in alcuni casi Oracle) Software di gestione di rete Microsoft, come Active Directory File/print service a supporto delle applicazioni client di Microsoft Office In generale, il software applicativo si basa principalmente sui pacchetti del settore ISV e sui pacchetti di produttività Microsoft. L'infrastruttura IT nelle installazioni Microsoft è supportata da team di piccole dimensioni composti da tecnici con formazione di base che si occupano di tutti i componenti dell'infrastruttura, tra cui server, storage e rete. Il progetto dell'infrastruttura e il supporto tecnico sono affidati ai rivenditori di hardware, ai consulenti locali (spesso del settore) e a Microsoft. Il supporto per le applicazioni viene offerto da un piccolo gruppo di supporto interno che riceve, a sua volta, assistenza da ISV e Microsoft. Wikibon.org September 2011 Page Number 3 of 10

5 Requisiti storage per le installazioni Microsoft Wikibon ha intervistato tre clienti con installazioni di questo tipo ponendo domande molto dettagliate e ha eseguito ricerche su altre fonti di dati. Da queste attività è emerso che i criteri più importanti per lo storage a supporto delle installazioni Microsoft sono l'efficienza e la semplicità. Gli elementi dell'infrastruttura storage che richiedono più operazioni I/O riguardano, in genere, il supporto delle applicazioni Exchange e del server operativo SQL, che spesso utilizzano unità disco Fibre Channel (FC). Si tratta delle applicazioni a maggiore visibilità per il direttivo. iscsi era il protocollo principale nelle installazioni Microsoft. Tutte le installazioni che Wikibon ha preso in esame possiedono una rete separata per lo storage iscsi. Le applicazioni a elevato numero di operazioni I/O erano eseguite, in genere, su DAS (Direct Attached Storage) o Fibre Channel. I protocolli NAS CIFS supportano lo storage di file/stampa e applicazioni Web, mentre il protocollo NAS NFS viene utilizzato principalmente per le elaborazioni tecniche. Definizione di storage unificato Lo storage unificato è una singola infrastruttura integrata per lo storage che supporta contemporaneamente i protocolli dati FC (Fibre Channel), FCoE (Fibre-Channel-over-Ethernet), iscsi (IP Storage Area Networks) e NAS (Network Attached Storage). A volte viene anche indicato con l'acronimo NUS (Network Unified Storage). NetApp, azienda pioniera nello storage unificato, dispone di un unico sistema operativo per lo storage denominato ONTAP e di un unico file system denominato WAFL, che virtualizza tutto lo storage e lo gestisce in blocchi da 4 K. Grazie a questa architettura, NetApp ha esteso l'originale filer NAS in un array storage completamente funzionale in grado di gestire i seguenti protocolli: NAS (CIFS e NFS): storage basato su file valutato tramite Ethernet iscsi: storage basato su blocchi accessibile tramite Ethernet Fibre Channel: storage basato su blocchi accessibile tramite Fibre Channel (FC) o Fibre Channel over Ethernet (FCoE) Le funzioni aggiunte da NetApp a questo sistema storage virtualizzato sono: Thin provisioning (FlexVol) Aumento dinamico delle dimensioni dei volumi Snapshot efficienti in termini di spazio (FlexClone) SnapManager coerente per Microsoft Exchange, Oracle, SQL Server e VMware SnapMirror Mirroring remoto asincrono e sincrono Accesso bidirezionale ai file tra i protocolli CIFS e NFS Deduplica della comune identificazione in linea dei blocchi da 4 K, riduzione del volume del batch Compressione tramite tecnologia LZO Storage Flash come SSD e storage flash come cache di sola lettura Wikibon.org September 2011 Page Number 4 of 10

6 Anche Compellent, Dell, Dot Hill, EMC, FalconStor, HP, IBM, Microsoft, Oracle (Sun), Reldata e altri fornitori forniscono prodotti di storage unificato. Tutte le funzionalità elencate precedentemente sono disponibili su uno o sull'altro prodotto di storage unificato di altri fornitori, mentre alcuni prodotti possiedono funzionalità aggiuntive, nello specifico per la gestione della cache flash. NetApp possiede il set di funzionalità più ampio, la base installata più estesa e la migliore integrazione di funzionalità. È per questo che Wikibon ha utilizzato i prodotti NetApp come base per i confronti e il business case seguente. Business Case per lo storage unificato Il business case si basa sul modello di riferimento aziendale standard di Wikibon, modificato per le piccole aziende che utilizzano, in genere, un'infrastruttura Microsoft Windows. Le caratteristiche aziendali sono: Fatturato: 250 milioni di dollari Dipendenti: Budget IT: 7,5 milioni di dollari (3% del fatturato) La suddivisione del budget IT è illustrata in Figura 2. Assegnazione di un budget di $7,5M (3% del fatturato) Software % Gestione % Strutture % Infrastruttura di rete % Hw e sw storage % Infrastruttura server % PC con software base % Sviluppo % Operazioni % Figura 2: budget IT di riferimento Wikibon (per un organizzazione con fatturato da 250 milioni di dollari e un budget IT pari al 3% del fatturato) Wikibon.org September 2011 Page Number 5 of 10

7 I costi relativi allo storage pari a dollari coprono i costi di deprezzamento e leasing di hardware e software per lo storage, insieme ai costi di manutenzione sempre per hardware e software. Tuttavia, osservando il costo totale dello storage, andrebbero inclusi anche alcuni componenti di altri costi. La Tabella 1 mostra tutti i costi relativi allo storage influenzati da decisioni inerenti lo storage. Il budget totale per lo storage e i costi relativi allo storage è di 1,25 milioni di dollari. Budget Costi relativi allo storage annuale Deprezzamento/Leasing e manutenzione hardware storage $ Deprezzamento/Leasing e manutenzione software storage $ Costi operativi relativi allo storage (40% del budget operativo, inclusi backup e ripristino) $ Software di backup/ripristino/archiviazione (7% del budget per il software) $ Strutture (componente storage, proporzionale) $ Rete (25% del budget per la rete storage, la replica e così via) $ Gestione (proporzionale) $ Totale $ Tabella 1: budget annuale per costi relativi allo storage (per un organizzazione con un fatturato da 250 milioni di dollari e un budget IT pari al 3% del fatturato) Lo storage unificato promette significativi vantaggi per le infrastrutture IT. Nella Tabella 2 vengono presentate le tesi a sostegno di questa conclusione. I seguenti commenti fungono da complemento a tali tesi: Penalizzazione per singolo fornitore storage. Wikibon ha posto questa domanda a molti dirigenti IT senior per diverse tecnologie. La gamma di risposte va dal 5% al 20%. Wikibon ha identificato il 10% come media ragionevole. Costo di implementazione di una strategia di storage unificato. Wikibon stima che il lavoro necessario per l'implementazione iniziale di una strategia di storage unificato è ridotto, in quanto la maggior parte di tale lavoro è una semplificazione delle procedure esistenti. Queste semplificazioni avvengono in un certo periodo, visto che la quantità di storage unificato aumenta durante i quattro anni. Aumento del budget IT. Wikibon non si aspetta un aumento del budget a breve termine. Migliore utilizzo. Wikibon ha parlato di questa problematica con i clienti che hanno implementato lo storage unificato. L'elenco di funzionalità disponibili in questo ambiente è significativo. Tutte le funzioni sono anche disponibili in soluzioni modulari alternative. Tuttavia, i commenti dalle interviste condotte da Wikibon hanno indicato che è molto più semplice implementare ulteriori funzionalità all'interno di un singolo array e sistema di gestione rispetto a diversi array o implementazioni storage basate su server e sistemi di gestione dello storage. Uno dei principali vantaggi aggiuntivi è che lo storage può essere condiviso tra tutti i protocolli e lo spazio rimanente viene riallocato senza vincoli. Wikibon ritiene che una riduzione del 35% sia un'assunzione ragionevole conseguibile senza sforzi eccessivi. Wikibon.org September 2011 Page Number 6 of 10

8 Senza dubbio, il maggiore risparmio ottenibile è la riduzione delle attività operative per la gestione dello storage. Semplicità di amministrazione, un singolo sistema operativo per lo storage, l'automazione di funzioni ripetitive e la semplicità di backup e ripristino per il software infrastrutturale Microsoft va significativamente oltre quanto offre qualsiasi altra combinazione di DAS o un numero di diversi array. Come conseguenza dell'analisi di Wikibon e delle discussioni con i professionisti, Wikibon può dichiarare, in tutta sicurezza, che si possono realizzare risparmi del 50% sui costi operativi. Le funzionalità più moderne di backup, ripristino e replica remota disponibili con lo storage unificato utilizzano le funzionalità snapshot standard dell'array combinate all'uso delle funzionalità VSS di Microsoft per creare copie coerenti. Il backup riguarda solo i dati modificati e può essere eseguito da remoto. Il sofisticato ripristino disponibile da sistemi di backup e ripristino moderni quali Syncsort Integrated Backup è più efficiente e meno costoso rispetto ai tradizionali sistemi di backup. Wikibon ritiene che si possa realizzare un risparmio del 25% per il software di backup e archiviazione grazie a una strategia di storage unificato. Riduzione dei costi di struttura per i componenti storage: viene stimata la stessa riduzione dello storage (35%). Riduzione dei costi di rete per i componenti storage: grazie a un sistema a singolo array in grado di costituire un canale Fibre Channel, iscsi e FCoE nativo endpoint, la rete storage risulta significativamente ridotta in termini di porte e complessità di gestione. Wikibon ipotizza una riduzione del 25%. La riduzione dei costi di gestione è proporzionale alle altre aree di risparmio. Tesi per il confronto fra lo storage tradizionale (DAS e SAN su un progetto base) e una strategia di storage unificato Penalizzazione per singolo fornitore storage 10% Costo per l'implementazione di una strategia di storage unificato $ Numero di anni per l'analisi finanziaria 4 Aumento del budget IT 0% Utilizzo ottimizzato con lo storage unificato per le nuove apparecchiature storage 35% Costi di manutenzione dello storage ridotti per le nuove apparecchiature 35% Budget operativo ottimizzato per le nuove apparecchiature 50% Riduzione dei costi per il software di backup/ripristino/archiviazione per le nuove apparecchiature 25% Riduzione dei costi delle strutture per le nuove apparecchiature 35% Riduzione dei costi di rete per le nuove apparecchiature 25% Riduzione dei costi di gestione grazie a tutti i risparmi 5% Tabella 2: budget annuale per costi relativi allo storage (per un'organizzazione con un fatturato da 250 milioni di dollari e un budget IT pari al 3% del fatturato) Wikibon.org September 2011 Page Number 7 of 10

9 Il risultato delle tesi discusse in precedenza è illustrato nella Tabella 3. Analisi dei vantaggi economici dello storage unificato Anno 1 Costi stimati per la strategia di storage corrente Spese di capitale Budget anno 1 Budget anno 2 Budget anno 3 Budget anno 4 Budget totale Nuovo hardware/software di storage $ $ $ $ $ $ Leasing/Deprezzamento di hardware/software storage esistente $ $ $ $ $ Manutenzione (20% del prezzo di acquisto) 20% $ $ $ $ $ Costi operativi dello storage (40% del budget operativo, inclusi backup e ripristino) 40% $ $ $ $ $ Software di backup/ripristino/archiviazione (7% del budget per il software) 7% $ $ $ $ $ Strutture (componente storage, proporzionale) 29% $ $ $ $ $ Rete (25% del budget per la rete per rete, replica, ecc. relativi allo storage) 25% $ $ $ $ $ Gestione (proporzionale) 5% $ $ $ $ $ Storage corrente totale e budget OPEX relativo allo storage $ $ $ $ $ Costi stimati per la strategia di storage unificato Fornitore singolo per hardware/software (10%) 10% $ $5.208 $ $ $ $ Costi di implementazione per la strategia di storage unificato $ $ $ Spese generali di gestione per la strategia di storage unificato 5% $1.000 $1.000 Costi totali del progetto di storage unificato $ $ $ $ $ $ Vantaggi stimati per la strategia di storage unificato Utilizzo ottimizzato delle nuove apparecchiature di storage unificato 35% $ $ $ $ $ Manutenzione ridotta per le nuove apparecchiature 35% $ $ $ $ $ Budget operativo ottimizzato per le nuove apparecchiature 50% $ $ $ $ $ Riduzione dei costi per il software di backup/ripristino/archiviazione 25% $8.203 $ $ $ $ Riduzione dei costi delle strutture 35% $ $ $ $ $ Riduzione dei costi di rete 25% $4.688 $9.375 $ $ $ Riduzione dei costi di gestione 5% $5.469 $ $ $ $ Vantaggi totali $ $ $ $ $ Vantaggi netti ($40.833) $ $ $ $ $ Storage unificato rivisto e budget OPEX relativo allo storage $ $ $ $ $ Metriche finanziarie Riduzione dello storage e budget OPEX relativo allo storage 7% 18% 26% 35% Vantaggi flusso di cassa ($40.833) $ $ $ $ $ NPV (5%) $ IRR 376% Pareggio (mesi) 4 Tabella 3: analisi dei vantaggi economici dello storage unificato La Tabella 3 è composta da tre parti. La prima parte riguarda il budget OPEX a quattro anni, dove gli elementi CAPEX sono espressi come costi di leasing e deprezzamento all'interno del budget IT. Gli elementi di capitale storage per l'anno 1 sono presentati nella colonna. La prima sezione rappresenta il caso base per lo storage esistente, dove è stata utilizzata una combinazione di DAS e array storage separati per blocchi ad alte performance (FC), blocchi standard (iscsi) e volumi NAS. L'analisi include lo storage e i rispettivi costi budget. Il budget totale per la spesa relativa allo storage su quattro anni è di 5 milioni di dollari. Il costo singolo più elevato è costituito dai costi operativi dello storage (principalmente il personale), che si aggirano attorno al 36% del totale. La seconda sezione dell'analisi nella Tabella 3 presenta costi e risparmi aggiuntivi per il budget base che derivano dall'installazione dello storage unificato nei quattro anni. Si presume che lo storage unificato venga introdotto nel periodo dei quattro anni man mano che il budget per storage aggiuntivo diventa disponibile ogni anno, mentre lo storage precedente viene sostituito. Questo riflette le prassi generali riscontrate nel corso delle nostre interviste e si tratta di una strategia a basso rischio. I risparmi netti per il progetto si aggirano attorno a 1,1 milioni di dollari e i risparmi maggiori derivano dalle operazioni (0,56 milioni di dollari). Le linee in blu delle sezioni 1 e 2 confrontano i budget complessivi del caso base e il caso dello storage unificato. Wikibon.org September 2011 Page Number 8 of 10

10 La terza sezione della Tabella 3 mostra le metriche finanziarie derivanti dall'analisi. La riduzione dello storage e del relativo budget raggiunge il 35% per l'anno 4, quando lo storage precedente viene sostituito. Il valore NPV del progetto con un tasso di interesse del 5% è di 0,88 milioni di dollari, poiché i vantaggi aumentano anno per anno man mano che lo storage precedente viene sostituito. Il tasso IRR (definito come tasso di interesse che comporta un NPV di 0 dollari) è del 376%, nettamente superiore al tasso obiettivo per progetti aziendali a maggior rischio. Sebbene il progetto presenti numerosi vantaggi, il pareggio è solo a 4 mesi, visto che i costi di capitale iniziali sono ridotti ( dollari). Conclusioni e consigli Il riepilogo delle metriche finanziarie derivanti dall'analisi è mostrato in Tabella 4. Metriche finanziarie per l'implementazione dello storage unificato Riduzione dello storage e relativo budget OPEX (anno 4) 35% Vantaggi netti anno 4 $ NPV (5%) $ IRR 376% Pareggio (mesi) 4 Tabella 4: riepilogo delle metriche finanziarie per l'analisi dello storage unificato Tutte le metriche finanziarie sono molto positive e flessibili alle variazioni nelle tesi di base. Le tesi più importanti da verificare sono l'importo del budget per le operazioni e dei costi relativi allo storage (stimato al 40%), oltre alla riduzione del lavoro richiesto sul periodo di quattro anni (50%). Alcuni di questi vantaggi derivano dall'eliminazione di alcuni costi, mentre altri da costi di consulenza esterna inferiori. La tempistica su quattro anni fa pensare a Wikibon che tali vantaggi siano realizzabili nella maggior parte degli ambienti Microsoft Windows. Wikibon ritiene fermamente che evitare l'impiego o l'assunzione di specialisti dello storage sia una soluzione strategica importante per le piccole installazioni IT. Wikibon ha osservato, inoltre, che le installazioni con strategia di storage unificato disponevano di una strategia IT generale con uno staff che partecipava a tutti gli aspetti dell'installazione. Un miglioramento significativo ottenibile con un approccio unificato è l'allontanamento dal modello di backup tradizionale con backup quotidiani o incrementali e con backup completi settimanali. Passando alle snapshot continue che vengono copiate in modo asincrono su destinazioni locali e/o remote, è possibile creare un sistema di ripristino più preciso con la capacità di regolare le risorse in base alle esigenze RPO e RTO del business per ogni piattaforma applicativa. Si tratta di un approccio a costi inferiori per software, personale e rete. Wikibon.org September 2011 Page Number 9 of 10

11 Priorità: Wikibon consiglia vivamente ai responsabili della gestione IT di un ambiente prevalentemente orientato a Microsoft Windows e senza requisiti per il supporto di applicazioni con elevato traffico di operazioni I/O e/o requisiti estremi RPO/RTO di perseguire una strategia di storage unificato. Tale strategia fornirà il livello massimo di efficienza dello storage e del supporto combinato alla flessibilità di scelta del protocollo di storage ottimale per ogni carico di lavoro. Wikibon raccomanda che le installazioni utilizzino tecnologie snapshot efficienti in termini di spazio per definire un approccio più moderno a backup, ripristino, replica remota e archiviazione e passare gradualmente a questo modello nel tempo. Wikibon.org September 2011 Page Number 10 of 10

Efficienza e performance. Soluzioni di storage NetApp

Efficienza e performance. Soluzioni di storage NetApp Efficienza e performance Soluzioni di storage NetApp Sommario 3 Introduzione n EFFICIENZA A LIVELLO DI STORAGE 4 Efficienza di storage: il 100% dei vostri dati nel 50% del volume di storage 6 Tutto in

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Sizing di un infrastruttura server con VMware

Sizing di un infrastruttura server con VMware Sizing di un infrastruttura server con VMware v1.1 Matteo Cappelli Vediamo una serie di best practices per progettare e dimensionare un infrastruttura di server virtuali con VMware vsphere 5.0. Innanzitutto

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei secondo il produttore di Storage Qsan Milano, 9 Febbraio 2012 -Active Solution & Systems, società attiva sul mercato dal 1993, e da sempre alla

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale Protezio Protezione Protezione Protezione di tutti i dati in ogni momento Acronis Backup & Recovery 11 Affidabilità dei dati un requisito essenziale I dati sono molto più che una serie di uno e zero. Sono

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA 2ª PARTE NEL CAPITOLO PRECEDENTE NOTA METODOLOGICA LA PAROLA AI CIO I MIGLIORI HYPERVISOR AFFIDARSI AI VENDOR INVESTIRE PER IL CLOUD APPLICAZIONI

Dettagli

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI?

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? Le offerte di public cloud proliferano e il private cloud è sempre più diffuso. La questione ora è come sfruttare

Dettagli

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Microsoft Innovation Center Roma Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Il MIC Roma Cos è Uno dei risultati dei protocolli di intesa tra il Ministero della Pubblica Amministrazione e l

Dettagli

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque L'attuale ambiente di business è senz'altro maturo e ricco di opportunità, ma anche pieno di rischi. Questa dicotomia si sta facendo sempre più evidente nel mondo dell'it, oltre che in tutte le sale riunioni

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

Cinque best practice per amministratori VMware: Microsoft Exchange su VMware

Cinque best practice per amministratori VMware: Microsoft Exchange su VMware Cinque best practice per amministratori VMware: Microsoft Exchange su VMware Scott Lowe Founder and Managing Consultant del 1610 Group Modern Data Protection Built for Virtualization Introduzione C è stato

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

A vele spiegate verso il futuro

A vele spiegate verso il futuro A vele spiegate verso il futuro Passione e Innovazione per il proprio lavoro La crescita di Atlantica, in oltre 25 anni di attività, è sempre stata guidata da due elementi: la passione per il proprio lavoro

Dettagli

Lo storage di prossima generazione

Lo storage di prossima generazione Juku.it Lo storage di prossima generazione white paper (settembre 2012) Enrico Signoretti Juku consulting srl - mail: info@juku.it web: http://www.juku.it Indice Note legali 3 Juku 1 Perchè Juku 1 Chi

Dettagli

Redatto da Product Manager info@e4company.com. Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com

Redatto da Product Manager info@e4company.com. Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com Redatto da Product Manager info@e4company.com Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com 2 SOMMARIO 1 INTRODUZIONE... 4 2 SOLUTION OVERVIEW... 5 3 SOLUTION ARCHITECTURE... 6 MICRO25... 6 MICRO50...

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Forniamo in questo articolo le risposte ai 53 quesiti ricevuti

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito:

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito: Autore : Giulio Martino IT Security, Network and Voice Manager Technical Writer e Supporter di ISAServer.it www.isaserver.it www.ocsserver.it www.voipexperts.it - blogs.dotnethell.it/isacab giulio.martino@isaserver.it

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Enterprise Content Management vi semplifica la vita Enterprise-Content-Management Gestione dei documenti Archiviazione Workflow www.elo.com Karl Heinz

Dettagli

La piattaforma IBM Cognos

La piattaforma IBM Cognos La piattaforma IBM Cognos Fornire informazioni complete, coerenti e puntuali a tutti gli utenti, con una soluzione economicamente scalabile Caratteristiche principali Accedere a tutte le informazioni in

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita;

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita; .netbin. è un potentissimo strumento SVILUPPATO DA GIEMME INFORMATICA di analisi dei dati con esposizione dei dati in forma numerica e grafica con un interfaccia visuale di facile utilizzo, organizzata

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Progetto VirtualCED Clustered

Progetto VirtualCED Clustered Progetto VirtualCED Clustered Un passo indietro Il progetto VirtualCED, descritto in un precedente articolo 1, è ormai stato implementato con successo. Riassumendo brevemente, si tratta di un progetto

Dettagli

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Forum PA Webinar, 21 luglio 2015 Parleremo di: Il Gruppo e il network di Data Center Panoramica sul Cloud Computing Success Case: Regione Basilicata

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE 1 Premessa Il presente documento ha lo scopo di facilitare la disseminazione e il riuso

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Questionario di valutazione: la preparazione di un istituzione

Questionario di valutazione: la preparazione di un istituzione Questionario di valutazione: la preparazione di un istituzione Abbiamo creato questo questionario per aiutarti a prepararti per il workshop e per farti pensare ai diversi aspetti delle collezioni digitali

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

Gara LOCO- Richiesta di chiarimenti

Gara LOCO- Richiesta di chiarimenti Domanda 1 Si chiede di specificare il numero orientativo dei partecipanti ai corsi di formazione diviso per tipologia (dirigenti, utenti e personale informatico) (cfr. Capitolato capitolo 10). Risposta

Dettagli

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali ALLEGATO A Profili professionali Nei profili di seguito descritti vengono sintetizzate le caratteristiche di delle figure professionali che verranno coinvolte nell erogazione dei servizi oggetto della

Dettagli

Software per l archiviazione e la gestione conforme delle email

Software per l archiviazione e la gestione conforme delle email MailStore Server 7 Software per l archiviazione e la gestione conforme delle email MailStore Server Lo standard nell archiviazione delle email MailStore Server consente alle aziende di trarre tutti i vantaggi

Dettagli

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult Terminologia Ci sono alcuni termini che, a vario titolo, hanno a che fare col tema dell intervento KM ECM BPM E20 Enterprise

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Rational Unified Process Introduzione

Rational Unified Process Introduzione Rational Unified Process Introduzione G.Raiss - A.Apolloni - 4 maggio 2001 1 Cosa è E un processo di sviluppo definito da Booch, Rumbaugh, Jacobson (autori dell Unified Modeling Language). Il RUP è un

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Per risparmiare tempo, finanze e risorse digitalizzando i documenti cartacei. Presentazione della soluzione

Per risparmiare tempo, finanze e risorse digitalizzando i documenti cartacei. Presentazione della soluzione Scheda Software HP Digital Sending (DSS) 5.0 Per risparmiare tempo, finanze e risorse digitalizzando i documenti cartacei Presentazione della soluzione Rendendo più fluida la gestione di documenti e dati,

Dettagli

Analisi per tutti. Panoramica. Considerazioni principali. Business Analytics Scheda tecnica. Software per analisi

Analisi per tutti. Panoramica. Considerazioni principali. Business Analytics Scheda tecnica. Software per analisi Analisi per tutti Considerazioni principali Soddisfare le esigenze di una vasta gamma di utenti con analisi semplici e avanzate Coinvolgere le persone giuste nei processi decisionali Consentire l'analisi

Dettagli

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI Security for Virtual and Cloud Environments PROTEZIONE O PRESTAZIONI? Già nel 2009, il numero di macchine virtuali aveva superato quello dei

Dettagli

CLOUD COMPUTING MADE IN ITALY

CLOUD COMPUTING MADE IN ITALY CLOUD COMPUTING MADE IN ITALY L evoluzione dell IT attraverso il Cloud White Paper per www.netalia.it Marzo 2015 SIRMI assicura che la presente indagine è stata effettuata con la massima cura e con tutta

Dettagli

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Easy-TO è il software professionale per il Tour Operator moderno. Progettato e distribuito in Italia e all estero da Travel Software srl (Milano), un partner

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

MailStore Server PANORAMICA

MailStore Server PANORAMICA MailStore Server PANORAMICA Lo standard per archiviare e gestire le Email Le aziende possono beneficiare legalmente, tecnicamente, finanziariamente ed in modo moderno e sicuro dell'archiviazione email

Dettagli

GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY

GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY Con Kaspersky, adesso è possibile. www.kaspersky.it/business Be Ready for What's Next SOMMARIO Pagina 1. APERTI 24 ORE SU 24...2

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

Guida al backup. 1. Introduzione al backup. Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi. Backup su nastro media ideale

Guida al backup. 1. Introduzione al backup. Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi. Backup su nastro media ideale 1. Introduzione al backup Guida al backup Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi Con l aumentare dei rischi associati a virus, attacchi informatici e rotture hardware, implementare

Dettagli

OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED

OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED L'ingegneria di Elocal Roberto Boccadoro / Luca Zucchelli OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED ELOCAL GROUP SRL Chi siamo Giorgio Dosi Lorenzo Gatti Luca Zucchelli Ha iniziato il suo percorso lavorativo in

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

Prot. 1377. Cagliari, 13/03/2013. > Spett.le IT Euromedia Srl Via Galvani, 27/29 09047 SELARGIUS - CA. Fax: 070.7731009 e-mail: info@iteuromedia.

Prot. 1377. Cagliari, 13/03/2013. > Spett.le IT Euromedia Srl Via Galvani, 27/29 09047 SELARGIUS - CA. Fax: 070.7731009 e-mail: info@iteuromedia. Prot. 1377 Cagliari, 13/03/2013 > Spett.le IT Euromedia Srl Via Galvani, 27/29 09047 SELARGIUS - CA Fax: 070.7731009 e-mail: info@iteuromedia.eu ORDINE D ACQUISTO N. 39/2013 RIF. DET. A CONTRARRE N. 31

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm. 2011 IBM Corporation

IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm. 2011 IBM Corporation IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm 2011 IBM Corporation Cosa si intende per Cloud Computing Cloud è un nuovo modo di utilizzare e di distribuire i servizi IT,

Dettagli

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti Parallels Plesk Automation Primo trimestre, 2013 Domande tecniche più frequenti Questo documento ha come scopo quello di rispondere alle domande tecniche che possono sorgere quando si installa e si utilizza

Dettagli

La gestione dei servizi non core: il Facility Management

La gestione dei servizi non core: il Facility Management La gestione dei servizi non core: il Facility Management ing. Fabio Nonino Università degli studi di Udine Laboratorio di Ingegneria Gestionale Dipartimento di Ingegneria Elettrica, Gestionale e Meccanica

Dettagli

agility made possible

agility made possible SOLUTION BRIEF CA IT Asset Manager Come gestire il ciclo di vita degli asset, massimizzare il valore degli investimenti IT e ottenere una vista a portfolio di tutti gli asset? agility made possible contribuisce

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

Business white paper. Comprendere i vantaggi dell IT asset management. Una guida alle best practice

Business white paper. Comprendere i vantaggi dell IT asset management. Una guida alle best practice Business white paper Comprendere i vantaggi dell IT asset management Una guida alle best practice Sommario 3 Executive Summary 3 Introduzione 6 La definizione dell'itam 8 Asset Management Lifecycle 18

Dettagli

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Protocolli di rete Sommario Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Configurazione statica e dinamica

Dettagli

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time White Paper Operational DashBoard per una Business Intelligence in real-time Settembre 2011 www.axiante.com A Paper Published by Axiante CAMBIARE LE TRADIZIONI C'è stato un tempo in cui la Business Intelligence

Dettagli

IL PRESUPPOSTO DEL SUCCESSO DI OGNI AZIENDA È IL LIVELLO DI SICUREZZA DEL

IL PRESUPPOSTO DEL SUCCESSO DI OGNI AZIENDA È IL LIVELLO DI SICUREZZA DEL IL PRESUPPOSTO DEL SUCCESSO DI OGNI AZIENDA È IL LIVELLO DI SICUREZZA DEL PROPRIO PATRIMONIO INFORMATIVO E DEL PROPRIO KNOW-HOW IMPRENDITORIALE. SERVIZI CREIAMO ECCELLENZA Uno dei presupposti fondamentali

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il "continuous improvement" ed e'

ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il continuous improvement ed e' ITIL v3 ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il "continuous improvement" ed e' giusto che lo applichi anche a se' stessa... Naturalmente una

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

Mettere in sicurezza l infrastruttura dei desktop virtuali con Citrix NetScaler

Mettere in sicurezza l infrastruttura dei desktop virtuali con Citrix NetScaler Mettere in sicurezza l infrastruttura dei desktop virtuali con Citrix NetScaler 2 Le aziende attuali stanno adottando rapidamente la virtualizzazione desktop quale mezzo per ridurre i costi operativi,

Dettagli

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Data Sheet IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Panoramica Le medie aziende devono migliorare nettamente le loro capacità

Dettagli

RACCOMANDAZIONI E PROPOSTE SULL UTILIZZO DEL CLOUD COMPUTING NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

RACCOMANDAZIONI E PROPOSTE SULL UTILIZZO DEL CLOUD COMPUTING NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE RACCOMANDAZIONI E PROPOSTE SULL UTILIZZO DEL CLOUD COMPUTING NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Versione 2.0 del 28 giugno 2012 Sommario Premessa... 3 Contesto... 3 Obiettivi... 3 Destinatari... 3 Prossimi

Dettagli

Ing. Andrea Saccà. Stato civile: Celibe Nazionalità: Italiana Data di nascita: 9 Ottobre 1978 Luogo di nascita: Roma Residenza: Roma

Ing. Andrea Saccà. Stato civile: Celibe Nazionalità: Italiana Data di nascita: 9 Ottobre 1978 Luogo di nascita: Roma Residenza: Roma Indirizzo: Via dell'automobilismo, 109 00142 Roma (RM) Sito Web : http://www.andreasacca.com Telefono: 3776855061 Email : sacca.andrea@gmail.com PEC : andrea.sacca@pec.ording.roma.it Ing. Andrea Saccà

Dettagli

www.energystrategy.it 1

www.energystrategy.it 1 www.energystrategy.it 1 C è ancora un mercato italiano del fotovoltaico? Quanto è importante la gestione degli asset? Cosa vuol dire fare gestione degli asset e chi la fa oggi in Italia? www.energystrategy.it

Dettagli

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Data: Ottobre 2012 Firewall pfsense Mail Server Zimbra Centralino Telefonico Asterisk e FreePBX Fax Server centralizzato Hylafax ed Avantfax

Dettagli

DBMS (Data Base Management System)

DBMS (Data Base Management System) Cos'è un Database I database o banche dati o base dati sono collezioni di dati, tra loro correlati, utilizzati per rappresentare una porzione del mondo reale. Sono strutturati in modo tale da consentire

Dettagli

Servizio HP Hardware Support Exchange

Servizio HP Hardware Support Exchange Servizio HP Hardware Support Exchange Servizi HP Il servizio HP Hardware Support Exchange offre un supporto affidabile e rapido per la sostituzione dei prodotti HP. Studiato in modo specifico per i prodotti

Dettagli

Introduzione alla VPN del progetto Sa.Sol Desk Formazione VPN

Introduzione alla VPN del progetto Sa.Sol Desk Formazione VPN Introduzione alla VPN del progetto Sa.Sol Desk Sommario Premessa Definizione di VPN Rete Privata Virtuale VPN nel progetto Sa.Sol Desk Configurazione Esempi guidati Scenari futuri Premessa Tante Associazioni

Dettagli

Tematiche tecniche relative ai contratti di Housing/Hosting e Servizi Web-Based

Tematiche tecniche relative ai contratti di Housing/Hosting e Servizi Web-Based Tematiche tecniche relative ai contratti di Housing/Hosting e Servizi Web-Based Prof. Franco Sirovich Dipartimento di Informatica Università di Torino www.di.unito.it franco.sirovich@di.unito.it 1 Definizioni

Dettagli

In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso

In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso White Paper In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso Executive Summary Una volta stabilito il notevole impatto positivo che la Unified Communication (UC) può avere sulle aziende,

Dettagli