0051-CPD-0330 ACS028. Centrale rivelazione incendio analogica Manuale per l utente

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "0051-CPD-0330 ACS028. Centrale rivelazione incendio analogica Manuale per l utente"

Transcript

1 0051-CPD-0330 ACS028 Centrale rivelazione incendio analogica Manuale per l utente

2 ACS028 Copyright Manuale utente Le informazioni contenute in questo documento sono di proprietà riservata di BPT S.p.A.. Nessuna parte può essere riprodotta senza autorizzazione scritta di BPT S.p.A.. Tutti i diritti sono riservati. Conformità alle direttive europee Questa centrale è stata sviluppata secondo criteri di qualità, affidabilità e prestazioni adottati dalla BPT S.p.A. L installazione della centrale deve essere effettuata a regola d arte, in accordo con le norme vigenti. Le centrali ACS028 sono conformi ai requisiti richiesti dalla norma EN54-2 e EN Copyright

3 Manuale utente Indice dei contenuti Capitolo 1 Descrizione della centrale Dati di identificazione del fabbricante Dati di identificazione del dispositivo Documentazione fornita Dati del manuale Interfaccia utente della centrale 5 Capitolo 2 Uso della centrale Per il personale autorizzato Segnalazioni di pericolo Segnalazioni di guasto Segnalazioni informative Cancellare le chiamate in coda, disabilitare chiamate su eventi Agire sulle centrali in rete Visualizzare lo stato dei sensori 11 Indice dei contenuti 3

4 ACS028 Manuale utente Capitolo 1 Descrizione della centrale 1.1 Dati di identificazione del fabbricante Brahms, BPT SpA Via Cornia, 1/b Sesto al Reghena (PN) - Italia Tel Fax Dati di identificazione del dispositivo Denominazione: Centrale di rivelazione incendio analogica Modello: ACS Documentazione fornita Manuale utente (questo manuale) Manuale di installazione Manuale di programmazione 1.4 Dati del manuale Titolo: manuale utente ACS028 Versione: 1.00 Mese e anno: Giugno 2011 Codice: DCMUBRI0ACS028 4 Descrizione della centrale

5 Manuale utente 1.5 Interfaccia utente della centrale Le centrali ACS028 sono in grado di gestire fino ad un massimo di 15 console, la console principale alloggiata sul pannello frontale della centrale e fino ad 14 console opzionali costituite di repeater PRR25 collegabili sul BUS RS D J P S 3 E K Q T F L R U G M H N V 5 I O 4 Figura 1 - Pannello frontale della centrale I comandi 6 7 A 8 B 9 C Nota: Per ulteriori dettagli si veda il manuale di programmazione, Capitolo 3 - Il pannello di ACS028. [1] Display alfanumerico a 40 caratteri x 4 righe. Visualizza lo stato della centrale, l evento di gravità maggiore e dà accesso al menu principale e alle sue schermate. [2] Tasti per spostarsi all interno di una schermata e per cambiare il valore di un campo. [3] Esc Tasto per annullare un operazione e uscire da una schermata, o ritornare alle voci di menu di livello superiore. Tasto per confermare un operazione e uscire da una schermata, oppure per passare alle voci di menu di livello inferiore. [4] Tastiera alfanumerica per l inserimento di numeri e lettere. Il tasto 1, se premuto in concomitanza di eventi corredati di testi aggiuntivi, mostra il testo associato all evento (funzione info ). Il tasto 2 se viene mostrato sul display un evento reletivo ad un dispositivo di loop, premendo questo tasto si accede direttamente al menù di esclusione/inclusione dei dispositivi del loop. [5] Serratura per la chiave meccanica di programmazione che può essere usata in alternativa ai codici di accesso per utenti di livello Utente e Utente autorizzato (livello 2). [6] TEST Tasto, (attivo anche a livello 1) che accende tutte le spie della console dando modo all operatore di verificarne l efficienza. [7] BUZZER Tasto, (attivo anche a livello 1) che silenzia il buzzer della console. Descrizione della centrale 5

6 ACS028 Manuale utente [8] RICOGNIZIONE Tasto, (attivo solo a livello 2) che, durante il tempo di preallarme, quando premuto, porta il tempo di ritardo attivazione allarme al valore impostato per la ricognizione (attivabile una sola volta). [9] TACITA Tasto, (attivo solo a livello 2) che spegne le uscite programmate come tacitabili attive in quel momento. Tali uscite rimarranno spente fino al verificarsi di un nuovo evento in grado di sbloccare la tacitazione.una volta tacitate le uscite sarà possibile riattivarle premendo nuovamente il tasto. [10] RESET Tasto, (attivo solo a livello 2) che azzera tutti gli eventi attivi in centrale, cancella le memorie e ripristina le condizioni di Stand by. [11] EVACUAZIONE Tasto, se premuto mentre un prellarme è in corso forza la centrale nello stato di allarme anche a livello 1 (chiave o codice non inseriti), nel caso venga premuto a livello 2 forza la centrale in allarme anche in condizioni di riposo I LED LED Se acceso fisso: Se acceso lampeggiante: [A] RICOGNIZIONE Indica che è stato attivato il tempo di ricognizione. [B] TACITA Indica che la centrale è stata tacitata. [C] RESET In caso di preallarme/allarme indica che non è possibile effettuare un reset. Per spegnere tale LED e quindi accedere al reset è necessario tacitare le uscite. [D] ALLARME Indica una condizione di allarme, ovvero un punto di ingresso (sensore, pulsante, modulo ingresso ecc.) programmato per l'attivazione di allarme, si è attivato. [E] PREALLARME Indica una condizione di pre-allarme ovvero un punto di ingresso (sensore, pulsante, modulo ingresso ecc.), per il quale sia stato programmato un tempo di preallarme, si è attivato. [F] ESCLUSIONI Indica che uno o più componenti del sistema (punti sui loop, zone o uscite) sono state escluse. [G] TEST Indica che uno o più componenti del sistema (punti o zone) sono in test. [H] NOTTE Indica che la centrale è in modalità notte. [I] ON Indica che la centrale è in funzione. [J] GUASTO Indica che è attiva una condizione di guasto nell'impianto. Il display fornirà maggiori dettagli in merito al tipo di guasto. [K] UNITA LOGICA Indica che la CPU della centrale è guasta; è necessario inviare la centrale in riparazione. [L] BATTERIE Indica una condizione di guasto nelle batterie, il display indicherà il tipo di anomalia (batterie basse, disconnesse). Indica una memoria di una condizione di guasto successivamente ripristinata. Per individuare il guasto occorso bisogna consultare il registro degli eventi dal menù principale (livello 1). Indica che la CPU interna si è riavviata (a causa di uno spegnimento della centrale o di una condizione anomala) in tali condizioni è opportuno riverificare il corretto funzionamento dell intero impianto. Indica una condizione di guasto batterie verificatasi e successivamente ripristinata. Per maggiori dettagli bisogna consultare il registro degli eventi dal menù principale (livello 1). 6 Descrizione della centrale

7 Manuale utente LED Se acceso fisso: Se acceso lampeggiante: [M] TERRA Indica la presenza di una dispersione verso terra. [N] FUSIBILI Indica una condizione di corto circuito su uno o più dispositivi (p.e. rivelatori). Chiamare l installatore per assistenza. [O] RETE Indica la mancanza dell alimentazione primaria (rete elettrica). Indica una condizione verificatasi e successivamente ripristinata. Per maggiori dettagli bisogna consultare il registro degli eventi dal menù principale (livello 1). Indica una condizione verificatasi e successivamente ripristinata. Per maggiori dettagli bisogna consultare il registro degli eventi dal menù principale (livello 1). Indica un black out della rete elettrica successivamente ripristinato, Per maggiori dettagli bisogna consultare il registro degli eventi dal menù principale (livello 1). [P] CAMPANE - ATTIVE [Q] CAMPANE - GUASTO [R] CAMPANE - ESCLUSE Indica che le uscite di allarme sono attive. Indica la presenza di un guasto nel collegamento dei dispositivi dei segnalazione allarme. Indica che una o più uscite di segnalazione allarme sono escluse. Indica una condizione verificatasi e successivamente ripristinata. Per maggiori dettagli bisogna consultare il registro degli eventi dal menù principale (livello 1). [S] COMUNICATORE - ATTIVO Indica che la scheda SmartLoop/PSTN sta effettuando una comunicazione telefonica di allarme o guasto. Indica che che la scheda SmartLoop/PSTN sta eseguendo una comunicazione telefonica di altra natura (comunicazione tecnica, monitoring ecc...). [T] COMUNICATORE - GUASTO Indica la presenza di un guasto relativo al comunicatore telefonico. Indica una condizione verificatasi e successivamente ripristinata. Per maggiori dettagli bisogna consultare il registro degli eventi dal menù principale (livello 1). [U] COMUNICATORE - ESCLUSE Indica che una o più funzioni del comunicatore telefonico sono state escluse. [V] LED programmabili In sede di programmazione dell impianto è possibile definire le cause di attivazione di tali LED. Descrizione della centrale 7

8 ACS028 Manuale utente Capitolo 2 Uso della centrale 2.1 Per il personale autorizzato Può mettere la centrale in modo giorno/notte, escludere zone, dispositivi e NAC, cancellare le chiamate in coda, disabilitare le chiamate su allarme e guasto e stampare il registro degli eventi (vedi manuale di programmazione, Capitolo 10 - Operazioni di manutenzione). Attenzione: Inserire la chiave e ruotarla. La centrale abiliterà l accesso a livello 2. La centrale rimarrà a livello 2 fino a che la chiave non sarà riportata in posizione verticale. 2.2 Segnalazioni di pericolo Seguire in ogni caso la normativa aziendale per il comportamento da adottare in caso di situazioni di pericolo Per il pubblico Al pubblico è ammesso consultare il registro degli eventi (vedi paragrafo Eventi nel registro) e visualizzare lo stato dei sensori (vedi paragrafo Visualizzare lo stato dei sensori) e agire su una console remota (vedi paragrafo Agire sulle centrali in rete). LED ALLARME acceso LED PREALLARME acceso Abbandonare immediatamente i locali. In caso di pericolo accertato, mandare la centrale in allarme premendo EVACUAZIONE e abbandonare i locali. Oppure informare immediatamente il responsabile dell impianto. Per tacitare il buzzer, premere BUZZER Per il personale autorizzato Per mandare la centrale in allarme, indipendentemente dalle sue condizioni, premere EVACUAZIONE. LED ALLARME/ PRE-ALLARME/ RESET accesi LED TACITA acceso LED RESET acceso Almeno una zona è in allarme/preallarme: 1. Se è un preallarme e non si interviene, la centrale andrà in allarme dopo un tempo predeterminato. 2. Per chiedere un tempo di ricognizione premere RICOGNIZIONE e controllare i locali. Si può premere una sola volta. 3. Se si tratta di un falso allarme premere TACITA. Vengono tacitate le uscite programmate come tacitabili fino all occorrenza di un nuovo evento di allarme. Se la centrale è in modalità notte, la tacitazione viene interrotta dopo un tempo determinato e riparte subito il preallarme. 4. Se dopo la tacitazione si vuole riavviare la segnalazione di preallarme/allarme, premere nuovamente TACITA; le segnalazioni di preallarme/allarme e le uscite sono riattivate. 5. Per azzerare tutte le segnalazioni causate dalle condizioni di allarme e guasto, memorie comprese, premere RESET. Se le condizioni si riverificano, la centrale andrà ancora in allarme. La centrale è stata tacitata ma non è stata ancora resettata. La centrale è in allarme o preallarme, è necessario premere TACITA prima di premere RESET. 8 Uso della centrale

9 Manuale utente 2.3 Segnalazioni di guasto Per il pubblico LED GUASTO acceso o lampeggiante Informare immediatamente il responsabile dell impianto Per il personale autorizzato A fronte di queste segnalazioni è necessario approfondire sempre le cause ed eventualmente escludere la zona, il punto o l uscita guasta. LED GUASTO acceso LED ON spento LED UNITA LOGICA acceso LED BATTERIE acceso LED TERRA acceso LED FUSIBILI acceso LED RETE acceso LED CAMPANE- GUASTO acceso LED COMUNICATORE- GUASTO acceso Indica che è presente almeno una condizione di guasto nell impianto. Occorre verificare sul display la causa di tale guasto e ripristinarla. Manca alimentazione sia da rete, sia da batterie. L impianto non è supervisionato, provvedere alla rimozione del guasto. Centrale guasta, mandarla in riparazione. Le batterie della centrale sono guaste o inefficienti, occorre procedere alla loro sostituzione. E presente una dispersione verso terra.occorre individuare la parte dell impianto dove si è verificato il problema e ripristinarlo. E presente un corto circuito sui morsetti AUX o AUX-R. Manca la tensione di alimentazione di rete. Si è verificato un guasto nel collegamento di uno o più dispositivi di segnlazione allarme. Si è verificato un guasto nel comunicatore telefonico o sulla linea telefonica. In caso di lampeggio dei LED sopra elencati viene indicata una condizione verificata e successivamente ripristinata, anche in questo caso è necessario approfondire consultando il registro eventi. 2.4 Segnalazioni informative Segnalazioni a fronte delle quali non è richiesto uno specifico intervento. LED ESCLUSIONI acceso LED TEST acceso LED NOTTE acceso E stata esclusa una zona, un punto o una uscita. Consultare il display per i dettagli. E stata messa in test una zona o un punto. Consultare il display per i dettagli. Centrale in modalità notte. Attenzione: La centrale potrebbe essere stata programmata per andare subito in allarme. In modalità notte un eventuale tacitazione durerà solo per un tempo predeterminato. LED ON acceso LED CAMPANE- ATTIVE acceso LED CAMPANE- ESCLUSE acceso LED COMUNICATORE - ATTIVO acceso LED COMUNICATORE - ESCLUSO acceso La centrale è in funzione. I dispositivi di segnalazione allarme sono in funzione. Indica che uno o più segnalatori di allarme sono stati esclusi. Indica che è in corso una chiamata telefonica da parte della centrale. Indica che una o più funzioni del comunicatore telefonico sono state escluse. Uso della centrale 9

10 ACS028 Consultare gli eventi Manuale utente Gli eventi rappresentano condizioni di gravità diverse, in ordine sono: allarme, preallarme, monitor, supervisione, attivazione, avviso e guasto. Compaiono sul display della centrale e dei repeater e possono provenire da altre centrali della rete. In caso di più eventi successivi dello stesso tipo (es. tre guasti) sul display resta sempre visibile il primo evento che è stato scatenato. In caso di eventi successivi ma di diversa natura (es. tre guasti e un preallarme), sul display resta visibile il primo evento che è stato scatenato ma di gravità maggiore (es. il preallarme). Il reset della centrale cancella gli eventi sul display, mentre tutti gli eventi restano sempre memorizzati nel registro, che è consultabile da pannello Eventi attivi Sono gli eventi successivi all ultimo reset della centrale. Evento 001 di /01/ :34 Ven PREALLARME DEPOSITO SETTORE NORD EST CORRIDOIO Loop n. 4 Punto 147 Centrale 22 1 Menu principale 2 Visualizza Registro 3 Visualizza Preallarmi Questo è il primo di tre eventi. Premere i tasti e per visualizzare gli altri eventi attivi. Premere Esc per visualizzare il menu Eventi: Premere sulla voce di menu che interessa. La voce di menu 3 visualizza tutti gli eventi della stessa tipologia di quello corrente Eventi nel registro Da pannello: <tasto>, Visualizza Registro / Lettura Registro, oppure: <tasto>, 2 / 1 Nel registro compaiono tutti gli eventi memorizzati in ordine cronologico decrescente. Superata la capienza del registro, gli ultimi eventi sono sovrascritti. L operatività sulla schermata è la stessa degli eventi attivi. 2.5 Cancellare le chiamate in coda, disabilitare chiamate su eventi Da pannello: <tasto>, Comunicatore Telefonico, oppure: <tasto>, 5 Questo comando permette di cancellare tutte le chiamate accodate e disabilitare/abilitare le chiamate su Allarme e Guasto. 1 Cancella Coda Telefonica 2 Escludi Telefonate Su Allarme 3 Escludi Telefonate Su Guasto Selezionare l opzione scelta. 2.6 Agire sulle centrali in rete Da pannello: <tasto>, Console Remota, oppure: <tasto>, 9 Questo comando permette di collegarsi temporaneamente ad una delle centrali della rete, aprendo una console remota per monitorare e comandare la centrale remota. 10 Uso della centrale

11 Manuale utente 001 Centrale Centrale NON In Configurazione 004 NON In Configurazione ALLARME 001 di 003 ALLARME INCENDIO ACS028 nnn < Descrizione Zona > < Tipo Dispositivo > 02/05/07 17:44 Ultimo Allarme Zona yyy Centrale zzz Premere i tasti e per visualizzare tutte le centrali della rete. Premere in corrispondenza della centrale remota cui ci si vuole collegare. Dopo qualche istante di attesa, compare la schermata della centrale remota. Il simbolo in basso a destra conferma che si sta controllando una centrale remota e tutti i comandi agiscono su quella centrale. Premere TEST per tornare alla centrale locale. Nota: Se mentre si sta lavorando con la console remota, la centrale locale va in allarme la connessione remota viene automaticamente interrotta e la visualizzazione torna quella della centrale locale. 2.7 Visualizzare lo stato dei sensori Da pannello: <tasto>, Stato Sensori, x Loop x, yyy Sensore, oppure: <tasto>, 2, x, yyy Questa funzione legge lo stato del sensore e i valori di alcune misure. Nota: Dopo avere selezionato il sensore, attendere qualche istante per permettere alla centrale di leggere i dati del sensore. Fare riferimento alla documentazione del sensore per il dettaglio. Punto x/yyy < Descrizione > < Tipo dispositivo> Fumo : 0, 004 db/ m Sensibilità : 0.08dB/m Contaminazione : 01% Premere i tasti e per visualizzare i dati dei sensori precedenti e successivi. Uso della centrale 11

12 DCMUBRI0ACS028-R BPT SpA Centro direzionale e Sede legale Via Cornia, 1/b Sesto al Reghena (PN) - Italia Tel Fax Il marchio Brahms è di proprietà di BPT S.p.A.

EASY 1 LOOP. Centrale Rivelazione Incendio Analogica Centrale di Estinzione. Manuale Utente

EASY 1 LOOP. Centrale Rivelazione Incendio Analogica Centrale di Estinzione. Manuale Utente EASY 1 LOOP Centrale Rivelazione Incendio Analogica Centrale di Estinzione Manuale Utente EASY 1 LOOP Manuale Utente Capitolo 1 Descrizione della centrale 1.1 Dati di identificazione del dispositivo Denominazione:

Dettagli

SmartLine. Centrale Rivelazione Incendio Convenzionale. Centrale di Estinzione. Manuale Utente. GameOver

SmartLine. Centrale Rivelazione Incendio Convenzionale. Centrale di Estinzione. Manuale Utente. GameOver SmartLine Centrale Rivelazione Incendio Convenzionale Centrale di Estinzione Manuale Utente GameOver Capitolo 1 Descrizione della centrale 1.1 Dati di identificazione del fabbricante INIM Electronics s.r.l.

Dettagli

Sch. 1043/422 Sch. 1043/424

Sch. 1043/422 Sch. 1043/424 Mod. 1043 DS1043-160 LBT8539 CENTRALI DI RIVELAZIONE INCENDIO CONVENZIONALI A 2 E 4 ZONE Sch. 1043/422 Sch. 1043/424 MANUALE UTENTE INDICE 1 DESCRIZIONE GENERALE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 2 NORMATIVE...

Dettagli

A 4-8-16 Centrale modulare analogica multiprocessore 16 bit A 4-8-16 MANUALE UTENTE A 4-8-16. Centrale modulare analogica multiprocessore 16 bit

A 4-8-16 Centrale modulare analogica multiprocessore 16 bit A 4-8-16 MANUALE UTENTE A 4-8-16. Centrale modulare analogica multiprocessore 16 bit Page / 4 A 4-8-6 Centrale modulare analogica multiprocessore 6 bit A 4-8-6 0/03/2004 A 4-8-6 Centrale modulare analogica multiprocessore 6 bit Manuale utente Page 2 / 4 A 4-8-6 Centrale modulare analogica

Dettagli

SISPA Sicurezza Incendio S. r. l.

SISPA Sicurezza Incendio S. r. l. CARATTERISTICHE DI ESERCIZIO 1.1 Normale Esercizio di Analisi Fumi. Il pannello di centrale si presenta con la spia power accesa in colore verde, simbolo della corretta alimentazione di centrale. La scritta

Dettagli

C4UC0201 - C4UC0401 - C4UC0801

C4UC0201 - C4UC0401 - C4UC0801 Centrale Antifurto C4UC0201 - C4UC0401 - C4UC0801 Manuale per l'utente 24832301-08-02-10 GLOSSARIO Zone o Ingressi Per Zone o Ingressi, si intendono le fonti da cui provengono gli allarmi, che possono

Dettagli

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 5. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 5. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO - Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE Centrale mod. AXIS 5 Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO AXEL AXIS 5 6HJQDOD]LRQLFRQOHG led 1 giallo : se acceso, indica la presenza della tensione

Dettagli

Digit Italia Centrale digitale di rivelazione incendio multiprocessore MANUALE UTENTE. Centrale digitale di rivelazione incendio multiprocessore

Digit Italia Centrale digitale di rivelazione incendio multiprocessore MANUALE UTENTE. Centrale digitale di rivelazione incendio multiprocessore Page 1 / 16 Manuale utente Page 2 / 16 Sira s.r.l. si riserva, senza preavviso, di apportare modifiche al presente manuale ed al prodotto in esso descritto. Sira s.r.l. non si assume alcuna responsabilità

Dettagli

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 30. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 30. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO - Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE Centrale mod. AXIS 30 Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO AXEL AXIS 30 6HJQDOD]LRQLFRQOHG led giallo: se acceso, indica la presenza della tensione

Dettagli

PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001

PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001 PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001 ART.48BFA000 Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 1 CARATTERISTICHE GENERALI Il terminale 48BFA000 permette di

Dettagli

0051-CPD-0326 CIS4E. Centrale rivelazione incendio convenzionale Centrale di estinzione Manuale per l utente

0051-CPD-0326 CIS4E. Centrale rivelazione incendio convenzionale Centrale di estinzione Manuale per l utente 0051-CPD-0326 CIS4E Centrale rivelazione incendio convenzionale Centrale di estinzione Manuale per l utente CIS4E Manuale utente Capitolo 1 Descrizione della centrale 1.1 Dati di identificazione del fabbricante

Dettagli

Centrale Radio S64R Manuale utente. Edizione 1.0

Centrale Radio S64R Manuale utente. Edizione 1.0 Centrale Radio S64R Manuale utente Edizione 1.0 ª2002 Tutti i diritti riservati Prodotto distribuito da: Securforce Srl - Milano Centralino: +39 02 48926456 Fax: +39 02 48919252 Internet: e-mail: Edizione

Dettagli

MP500/4 - MP500/8 MP500/16 Centrali di allarme telegestibili

MP500/4 - MP500/8 MP500/16 Centrali di allarme telegestibili I MP500/4 - MP500/8 MP500/16 Centrali di allarme telegestibili Sul sito www.elkron.com potrebbero essere disponibili eventuali aggiornamenti della documentazione fornita a corredo del prodotto. Manuale

Dettagli

Tastiere 636 e 646. Manuale utente DT01451

Tastiere 636 e 646. Manuale utente DT01451 Tastiere 636 e 646 636 646 Manuale utente DT01451 Sommario Operazioni di base 3 Codici accesso 4 Inserimento e disinserimento 5 Tasti panico 9 Tasto di accesso alla programmazione 10 Caratteristiche supplementari

Dettagli

CENTRALE RADIO SUPERVISIONATA CAF 528. MANUALE UTENTE Rel. 1.00

CENTRALE RADIO SUPERVISIONATA CAF 528. MANUALE UTENTE Rel. 1.00 CENTRALE RADIO SUPERVISIONATA CAF 528 MANUALE UTENTE Rel. 1.00 CAF528 è una centrale di semplice utilizzo da parte dell utente il quale può attivare l impianto in modo totale o parziale per mezzo dei PROGRAMMI

Dettagli

Syncro AS. Centrale di Rivelazione Analogico Indirizzata. Manuale Utente

Syncro AS. Centrale di Rivelazione Analogico Indirizzata. Manuale Utente Syncro AS Centrale di Rivelazione Analogico Indirizzata Manuale Utente Man-1100 Versione 1.0-2007 Indice Sezione Pag. 1. Introduzione...3 2. Sicurezza...3 3. Pannello di Controllo...4 3.1 Accesso a livello

Dettagli

Manuale utente. MIra. venitem.com

Manuale utente. MIra. venitem.com Manuale utente MIra venitem.com INDICE TASTIERA 1. Segnalazione sulla tastiera 2. Segnalazione sul display durante il normale funzionamento 3. Segnalazione sul display dopo la digitazione di un Codice

Dettagli

Centrale rivelazione incendio convenzionale

Centrale rivelazione incendio convenzionale Centrale rivelazione incendio convenzionale FPC-500-2 FPC-500-4 FPC-500-8 it Guida operativa FPC-500-2 FPC-500-4 FPC-500-8 Sommario it 3 Sommario Istruzioni per la sicurezza 4 2 Breve panoramica 5 3 Panoramica

Dettagli

0051-CPD-0328 ACS01. Centrale rivelazione incendio analogica Centrale di estinzione Manuale di installazione e programmazione

0051-CPD-0328 ACS01. Centrale rivelazione incendio analogica Centrale di estinzione Manuale di installazione e programmazione 0051-CPD-0328 ACS01 Centrale rivelazione incendio analogica Centrale di estinzione Manuale di installazione e programmazione ACS01 Copyright Manuale di installazione e programmazione Le informazioni contenute

Dettagli

Sch.1067/032 Sch.1067/042

Sch.1067/032 Sch.1067/042 Mod. 1067 DS1067-007A LBT8376 CENTRALE BUS 8/32 INGRESSI Sch.1067/032 Sch.1067/042 MANUALE UTENTE INDICE PREFAZIONE... 4 1 ORGANI DI COMANDO... 5 1.1 TASTIERA DISPLAY 1067/021... 5 1.2 LETTORE CHIAVE ELETTRONICA

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE. Funzione. Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici. Caratteristiche funzionali

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE. Funzione. Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici. Caratteristiche funzionali 28111.03 www.caleffi.com Regolatore digitale SOLCAL 1 Copyright 2012 Caleffi Serie 257 MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE Funzione 1 Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici 3 Caratteristiche

Dettagli

CENTRALE serie R. Utente. Manuale. - Versione 4.1 -

CENTRALE serie R. Utente. Manuale. - Versione 4.1 - CENTRALE serie R Manuale Utente - Versione 4.1-00 1 Menù Utente CODICE PERSONALE (DEFAULT utente 1= 111111) Frecciagi ù INSERIMENTO Invio ( ) Utilizzare i Tasti Numerici per configurare i Programmi da

Dettagli

MANUALE UTENTE CENTRALE 5 ZONE CENTRALE 10 ZONE. IS09005 Rev.B

MANUALE UTENTE CENTRALE 5 ZONE CENTRALE 10 ZONE. IS09005 Rev.B MANUALE UTENTE CENTRALE 5 ZONE CENTRALE 10 ZONE IS09005 Rev.B MANUALE UTENTE CENTRALI DOMINA 10 e 5 Le descrizioni fatte per la Domina 10 sono valide anche per la Domina 5 che gestisce di base solo 5 zone.

Dettagli

IMPIANTO DI DIFFUSIONE SONORA EDIFICIO DI Servizio Prevenzione e Protezione Maggio 2010 Principali caratteristiche tecniche L impianto di diffusione sonora è finalizzato alla diffusione di messaggi che

Dettagli

Combinatore telefonico

Combinatore telefonico SISTEMA ANTINTRUSIONE Manuale utente Combinatore telefonico Microfono 16877 INDICE COMBINATORE TELEFONICO Indice 1. CARATTERISTICHE TECNICHE... 3 2. PROGRAMMAZIONE... 4 3. COMANDI PARTICOLARI... 6 4.

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE SOLO MEDIANTE TASTIERA

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE SOLO MEDIANTE TASTIERA Le serrature ComboGard Pro possono venire configurate utilizzando un software di installazione ComboGard Pro o una serie di comandi della tastiera. Questo documento contiene le istruzioni relative alla

Dettagli

CMP32 CMP64 CENTRALI ANTIFURTO

CMP32 CMP64 CENTRALI ANTIFURTO BPT Spa PREVENZIONE FURTO INCENDIO GAS Centro direzionale e Sede legale Via Cornia, 1/b 33079 Sesto al Reghena (PN) - Italia http://www.bpt.it mailto:info@bpt.it CMP32 CMP64 CENTRALI ANTIFURTO MANUALE

Dettagli

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE AUDITGARD Serratura elettronica a combinazione LGA ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE Le serrature AuditGard vengono consegnate da LA GARD con impostazioni predefinite (impostazioni di fabbrica); pertanto non

Dettagli

Curtarolo (Padova) MANUALE DELL UTENTE IST0326V1/3

Curtarolo (Padova) MANUALE DELL UTENTE IST0326V1/3 FC.+9C # #!,* '!+ Curtarolo (Padova)?>?B!! *"# MANUALE DELL UTENTE IST0V/ Accensione totale (ON) veloce (QUICK ARM)... Accensione parziale (HOME) veloce (QUICK ARM)... Accensione parziale (AREA) veloce

Dettagli

CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS

CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS Le centrali di allarme G-Quattro plus (4 zone) e G-Otto plus (8 zone) nascono con lo scopo di facilitare la realizzazione e la gestione di impianti di allarme di

Dettagli

Guida AlienMobile. ALIENMOBILE Interfaccia per la gestione remota via mobile dei sistemi SmartLiving GUIDA UTENTE

Guida AlienMobile. ALIENMOBILE Interfaccia per la gestione remota via mobile dei sistemi SmartLiving GUIDA UTENTE Guida AlienMobile ALIENMOBILE Interfaccia per la gestione remota via mobile dei sistemi SmartLiving GUIDA UTENTE 1 Centrali anti-intrusione Indice dei contenuti Indice dei contenuti................................

Dettagli

VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI DISP 2. Manuale d uso

VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI DISP 2. Manuale d uso VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI DISP 2 Manuale d uso Note: Le informazioni contenute in questa documentazione possono essere modificate senza preavviso. Per ulteriori informazioni contattare: DUEMMEGI

Dettagli

MANUALE D USO EDIZIONE: Gennaio 1996

MANUALE D USO EDIZIONE: Gennaio 1996 MANUALE D USO EDIZIONE: Gennaio 996 CONSOLLE VISTA INDICAZIONE DI MANCANZA RETE Se la luce verde RETE è spenta e compare la frase MANCANZA RETE sul display significa che manca la corrente elettrica, l

Dettagli

Vox. Manuale di Installazione ed Uso. - Versione 1.0 - www.amcelettronica.com. Vox

Vox. Manuale di Installazione ed Uso. - Versione 1.0 - www.amcelettronica.com. Vox Manuale di Installazione ed Uso - Versione 1.0 - Indice INTRODUZIONE 3 SCHEDA E COLLEGAMENTI 3 LED DI SEGNALAZIONE DELLO STATO OPERATIVO 4 DEFAULT RESET 4 PROGRAMMAZIONE 4 wizard tecnico 5 FUNZIONE INGRESSI

Dettagli

CENTRALE DI RIVELAZIONE INCENDIO

CENTRALE DI RIVELAZIONE INCENDIO CENTRALE DI RIVELAZIONE INCENDIO [immagine] MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO Dicembre 2005 - rev..2 INDICE. CENTRALE ANTINCENDIO A MICROPROCESSORE ALGOLITE.... CARATTERISTICHE PRINCIPALI:....2 GRUPPO DI

Dettagli

CENTRALE DI ALLARME A 8 ZONE

CENTRALE DI ALLARME A 8 ZONE CENTRALE DI ALLARME A 8 ZONE NOTA PER L INSTALLATORE: Potete trovare il manuale di installazione all indirizzo www.bentelsecurity.com/qr/1010101 oppure potete visualizzarlo su smartphone o tablet leggendo

Dettagli

Manuale d uso. Display remoto MT-1 ITALIANO

Manuale d uso. Display remoto MT-1 ITALIANO Manuale d uso Display remoto MT-1 per regolatore di carica REGDUO ITALIANO Il display remoto MT-1 è un sistema per monitorare e controllare a distanza tutte le funzioni dei regolatori RegDuo. Grazie al

Dettagli

ITALIANO. Centrale G-820. MANUALE DELL UTENTE Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO

ITALIANO. Centrale G-820. MANUALE DELL UTENTE Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO ITALIANO Centrale G-820 MANUALE DELL UTE Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO Indice G-820 Utente Segnalazioni Segnalazioni sulla tastiera 4 Segnalazioni dirette su display..................................

Dettagli

INVERTER FOTOVOLTAICI SERIE INGECON SUN

INVERTER FOTOVOLTAICI SERIE INGECON SUN INVERTER FOTOVOLTAICI SERIE INGECON SUN Rispetto dei requisiti della Delibera AEEG 84/2012/R/EEL Procedura per verifica e impostazione dei parametri nella fase di transizione dal 01/04/2012 al 30/06/2012

Dettagli

MANUALE PER L UTENTE. Centrale Antifurto 8 zone a Microprocessore con tastiera di comando. Ver. 1.0 ACCENTA CEN800. MANUALE UTENTE Centrale ACCENTA8

MANUALE PER L UTENTE. Centrale Antifurto 8 zone a Microprocessore con tastiera di comando. Ver. 1.0 ACCENTA CEN800. MANUALE UTENTE Centrale ACCENTA8 MANUALE PER L UTENTE ACCENTA CEN800 Ver. 1.0 Centrale Antifurto 8 zone a Microprocessore con tastiera di comando SICURIT Alarmitalia Spa Via Gadames 91 - MILANO (Italy) Tel. 02 38070.1 (ISDN) - Fax 02

Dettagli

B0SEAL01 Sirena da esterno per sistema wireless B0

B0SEAL01 Sirena da esterno per sistema wireless B0 BPT Spa PREVENZIONE FURTO INCENDIO GAS Centro direzionale e Sede legale Via Cornia, 1/b 33079 Sesto al Reghena (PN) - Italia http://www.bpt.it mailto:info@bpt.it B0SEAL01 Sirena da esterno per sistema

Dettagli

ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1

ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1 www.sistel-elettronica.it info@sistel-elettronica.it support@sistel-elettronica.it ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1 INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE Modulare, semplice

Dettagli

PA100. Pulsante manuale a riarmo wireless. Manuale Installazione/Uso

PA100. Pulsante manuale a riarmo wireless. Manuale Installazione/Uso I PA100 Pulsante manuale a riarmo wireless DS80SB32001 LBT80856 Manuale Installazione/Uso DESCRIZIONE GENERALE Il pulsante manuale a riarmo wireless PA100 è un dispositivo che consente di generare una

Dettagli

MANUALE DI PROGRAMMAZIONE

MANUALE DI PROGRAMMAZIONE w w w.pr otexital i a. it Combinatore Telefonico GSM MANUALE DI PROGRAMMAZIONE 8 numeri di telefono per canale 2 canali vocali o sms programmabili 2 teleattivazioni 2 risposte a teleattivazioni Display

Dettagli

ACP01 - ACP02 CENTRALI ANALOGICHE DI RIVELAZIONE INCENDIO

ACP01 - ACP02 CENTRALI ANALOGICHE DI RIVELAZIONE INCENDIO PREVENZIONE FURTO INCENDIO GAS BPT Spa Centro direzionale e Sede legale Via Cornia, 1/b 33079 Sesto al Reghena (PN) - Italia http://www.bpt.it mailto:info@bpt.it ACP01 - ACP02 CENTRALI ANALOGICHE DI RIVELAZIONE

Dettagli

ADVISOR CD 7210 CD 9510/15010. Manuale dell utente. Versione Software: dalla V6.0 142680999-3

ADVISOR CD 7210 CD 9510/15010. Manuale dell utente. Versione Software: dalla V6.0 142680999-3 ADVISOR CD 7210 CD 9510/15010 Manuale dell utente Versione Software: dalla V6.0 142680999-3 COPYRIGHT SLC BV 1996. Tutti i diritti riservati. La riproduzione della presente pubblicazione, la sua trasmissione

Dettagli

CE818. Centrale filare a doppio modo di funzionamento. Manuale di installazione ed uso. Made in Italy 13.05-M1.0-H0.0F0.0S0.0

CE818. Centrale filare a doppio modo di funzionamento. Manuale di installazione ed uso. Made in Italy 13.05-M1.0-H0.0F0.0S0.0 CE818 Centrale filare a doppio modo di funzionamento 13.05-M1.0-H0.0F0.0S0.0 Manuale di installazione ed uso Made in Italy 1 PRIMA DI INSTALLARE IL SISTEMA LEGGERE CON ATTENZIONE TUTTE LE PARTI DEL PRESENTE

Dettagli

SERIE AM. Centrali incendio analogiche. Manuale Utente

SERIE AM. Centrali incendio analogiche. Manuale Utente SERIE AM Manuale Utente AM-2000-N Versione software 0.13c AM-4000 versione software 1.66c AM-6000-N Versione software 019c Centrali incendio analogiche INDICE Definizioni 1 Comandi e segnalazioni 1 Segnalazioni

Dettagli

Centrale Mini MEDIA. Manuale Utente DT00815

Centrale Mini MEDIA. Manuale Utente DT00815 Centrale Mini MEDIA Manuale Utente DT00815 Egregio Cliente, congratulazioni per la scelta della Centrale di Sicurezza MiniMEDIA. La Centrale MiniMEDIA, prodotta dalla HESA S.p.A., è il frutto dei più avanzati

Dettagli

Centrale di rilevazione incendio analogica-indirizzabile

Centrale di rilevazione incendio analogica-indirizzabile Centrale di rilevazione incendio analogica-indirizzabile Rivelatori analogici HFA-2000 Centrale incendio analogica-indirizzabile Progettata per funzionare esclusivamente con i rivelatori incendio Serie

Dettagli

AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME

AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME ( MANUALE PROVVISORIO DI FUNZIONAMENTO ED USO CARATTERISTICHE TECNICHE) 1.0 DESCRIZIONE GENERALE DI FUNZIONAMENTO Il ricevitore AR-32 Plus,

Dettagli

ACP. Centrali antincendio analogiche indirizzabili SICUREZZA ANTINCENDIO

ACP. Centrali antincendio analogiche indirizzabili SICUREZZA ANTINCENDIO ACP Centrali antincendio analogiche indirizzabili SICUREZZA ANTINCENDIO Centrali antincendio analogiche indirizzabili Semplicità e versatilità sono le parole chiave del nuovo sistema analogico indirizzato

Dettagli

C O L L E G A M E N T I IN G R E S S I E U S C IT E S U S C H E D A C E N T R A L E A B C 5 6

C O L L E G A M E N T I IN G R E S S I E U S C IT E S U S C H E D A C E N T R A L E A B C 5 6 Applicazione per monitoraggio SILO con Centrale di Comando ABC5-6 Pag. 1 di 8 APPLICAZIONE SU SILO PER MONITORAGGIO TEMPERATURA E CONTROLLO DEL LIVELLO SEGATURA DA REMOTO TRAMITE RETE CON CENTRALE WEBCRS5-6

Dettagli

EASY 1 LOOP. Centrale Rivelazione Incendio Analogica Centrale di Estinzione. Manuale d Installazione e Programmazione

EASY 1 LOOP. Centrale Rivelazione Incendio Analogica Centrale di Estinzione. Manuale d Installazione e Programmazione EASY 1 LOOP Centrale Rivelazione Incendio Analogica Centrale di Estinzione Manuale d Installazione e Programmazione EASY 1 LOOP Manuale d Installazione e Programmazione Questa Centrale è stata sviluppata

Dettagli

Serie 1X-F manuale d'uso

Serie 1X-F manuale d'uso GE Security Serie 1X-F manuale d'uso P/N 501-415010-2-20 REV 2.0 ISS. 01SEP09 Copyright 2009 GE Security, Inc. Sono vietate la copia e la riproduzione del presente documento o di parte di esso senza la

Dettagli

Sistema di Rivelazione Incendi Interattivo. Manuale dell Operatore. Protecting life, environment and property... 116-P-APRIME-OPERATE/FGB 2007-10-26

Sistema di Rivelazione Incendi Interattivo. Manuale dell Operatore. Protecting life, environment and property... 116-P-APRIME-OPERATE/FGB 2007-10-26 Sistema di Rivelazione Incendi Interattivo Manuale dell Operatore Protecting life, environment and property... 116-P-APRIME-OPERATE/FGB 2007-10-26 AUTROPRIME MANUALE DELL OPERATORE COPYRIGHT Questa pubblicazione,

Dettagli

Accenta/Optima. Guida di utilizzo. ADE Gen4. Azienda installatrice: Recapiti telefonici: Data di installazione: Codice cliente: EKZ014700A Italian

Accenta/Optima. Guida di utilizzo. ADE Gen4. Azienda installatrice: Recapiti telefonici: Data di installazione: Codice cliente: EKZ014700A Italian ADE Gen4 Accenta/Optima Guida di utilizzo ZONE 1 2 3 4 5 6 0 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Zone 0 1 2 3 5 6 7 8 4 9 PA 7 8 9 0 Accenta + AccentaG3 mini Azienda installatrice: Recapiti telefonici: Data di installazione:

Dettagli

26-02-10/24801220. Combinatore Telefonico PSTN ATV60

26-02-10/24801220. Combinatore Telefonico PSTN ATV60 26-02-10/24801220 Combinatore Telefonico PSTN ATV60 CONTENUTO DELL IMBALLO Nella confezione del combinatore telefonico è presente: - Istruzioni - Combinatore telefonico. Nella confezione non sono incluse

Dettagli

Centrale d allarme. NetworX NX-4V2. (cod.nx4v2) da 4 a 8 zone telegestibile. (cod.nx6v2) da 6 a 16 zone telegestibile

Centrale d allarme. NetworX NX-4V2. (cod.nx4v2) da 4 a 8 zone telegestibile. (cod.nx6v2) da 6 a 16 zone telegestibile Centrale d allarme NetworX NX-4V2 (cod.nx4v2) da 4 a 8 zone telegestibile NX-6V2 (cod.nx6v2) da 6 a 16 zone telegestibile NX-8V2 (cod.nx8v2, in armadio standard) da 8 a 48 zone telegestibile NX-8CV2 (cod.nx8cv2,

Dettagli

MP508M/TG MP508TG. Manuale di Programmazione. Centrale di allarme telegestibile IS0239-AB

MP508M/TG MP508TG. Manuale di Programmazione. Centrale di allarme telegestibile IS0239-AB I MP508M/TG MP508TG Centrale di allarme telegestibile Manuale di Programmazione IS0239-AB Le informazioni contenute in questo documento sono state raccolte e controllate con cura, tuttavia Elkron S.p.A.

Dettagli

INTERFACCIA SERIALE RS232PC

INTERFACCIA SERIALE RS232PC PREVENZIONE FURTO INCENDIO GAS BPT Spa Centro direzionale e Sede legale Via Cornia, 1/b 33079 Sesto al Reghena (PN) - Italia http://www.bpt.it mailto:info@bpt.it STARLIGHT INTERFACCIA SERIALE RS232PC STARLIGHT

Dettagli

Simple8 MANUALE: - INSTALLAZIONE - PROGRAMMAZIONE - USO

Simple8 MANUALE: - INSTALLAZIONE - PROGRAMMAZIONE - USO Simple8 MANUALE: - INSTALLAZIONE - PROGRAMMAZIONE - USO 1 CARATTERISTICHE DISPOSITIVI A BORDO Presa di comando con chiave elettronica (mod. INS/P) Tastiera ad 12 tasti per la programmazione e per le esclusioni.

Dettagli

Shine Vision Manuale utente

Shine Vision Manuale utente Shine Vision Manuale utente 1 Descrizione del prodotto Il sistema di monitoraggio Shine Vision è composto da un trasmettitore e da un ricevitore (schermo LCD) che permette la visualizzazione dei dati di

Dettagli

EN 54-2 EN 54-4 EN 12094-1 0051-CPD-0222 0051-CPD-0223

EN 54-2 EN 54-4 EN 12094-1 0051-CPD-0222 0051-CPD-0223 EN 54-2 EN 54-4 EN 12094-1 0051-CPD-0222 0051-CPD-0223 SmartLight Centrale rivelazione incendio analogica Centrale di estinzione Manuale di installazione e programmazione Copyright Le informazioni contenute

Dettagli

CE818. Manuale utente. Made in Italy 13.06-M1.0-H0.0F0.0S1.20

CE818. Manuale utente. Made in Italy 13.06-M1.0-H0.0F0.0S1.20 CE818 Manuale utente 13.06-M1.0-H0.0F0.0S1.20 Made in Italy 1 CARATTERISTICHE DEL VOSTRO SISTEMA ANTIFURTO Il cuore del tuo sistema di allarme è la centrale elettronica CE818, un sistema intelligente a

Dettagli

SP-1101W/SP-2101W Quick Installation Guide

SP-1101W/SP-2101W Quick Installation Guide SP-1101W/SP-2101W Quick Installation Guide 05-2014 / v1.0 1 I. Informazioni sul prodotto I-1. Contenuti del pacchetto I-2. Switch Smart Plug Pannello frontale Guida di installazione rapida CD con guida

Dettagli

FAP500 Mappe Software

FAP500 Mappe Software FAP500 Mappe Software MAPPE SOFTWARE FAP500 Il software di supervisione MAPPE/FAP500 permette, tramite componenti che interagiscono tra di loro, di fornire all operatore le informazioni necessarie per

Dettagli

Ricevitore radio supervisionato - RX16 - Manuale utente 1.0

Ricevitore radio supervisionato - RX16 - Manuale utente 1.0 Ricevitore radio supervisionato - RX16 - Manuale utente 1.0 ª2002 Tutti i diritti riservati Prodotto distribuito da: Securforce Srl Internet: www.securforce.com e-mail: supporto.tecnico@securforce.com

Dettagli

DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE

DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE La centrale è stata realizzata per permettere l installazione di un sistema d allarme dove non è possibile, o non si ritenga opportuno per vari

Dettagli

Guida Rapida Utente. 8. Per completare la registrazione aprire il messaggio e-mail ricevuto subito. 4. Cliccare su INVIO.

Guida Rapida Utente. 8. Per completare la registrazione aprire il messaggio e-mail ricevuto subito. 4. Cliccare su INVIO. Guida Rapida Utente Congratulazioni per aver scelto il Sistema di Sicurezza LightSYS di RISCO. Questa Guida Rapida descrive le funzioni utente principali del prodotto. Per consultare il manuale utente

Dettagli

Manuale istruzioni. 01931 Interfaccia di Comunicazione Interna. CLIMA

Manuale istruzioni. 01931 Interfaccia di Comunicazione Interna. CLIMA Manuale istruzioni 093 Interfaccia di Comunicazione Interna. CLIMA RADIOCLIMA Indice. Descrizione 2 2. Campo di applicazione 2 3. Installazione 2 4. Collegamenti 3 5. Comandi e segnalazioni del comunicatore

Dettagli

CONVENZIONALE >ANTINCENDIO SISTEMA C400 ANTINCENDIO

CONVENZIONALE >ANTINCENDIO SISTEMA C400 ANTINCENDIO ANTINCENDIO >ANTINCENDIO CONVENZIONALE SISTEMA C400 ANTINCENDIO EFFICACE E MODULARE L antincendio Elkron protegge la tua azienda e cresce insieme a lei La gamma antincendio convenzionale Elkron è flessibile

Dettagli

SECURBOX 226 CENTRALE DI ALLARME ANTINTRUSIONE MANUALE TECNICO

SECURBOX 226 CENTRALE DI ALLARME ANTINTRUSIONE MANUALE TECNICO SECURBOX 226 CENTRALE DI ALLARME ANTINTRUSIONE MANUALE TECNICO La centrale SECURBOX 226 è stata progettata per impianti di allarme antintrusione professionali. Adatta all'utenza che predilige la semplicità,

Dettagli

INFORMAZIONI TECNICHE per C.A.T. e R.T.A.

INFORMAZIONI TECNICHE per C.A.T. e R.T.A. INFORMAZIONI TECNICHE per C.A.T. e R.T.A. CORNELIA PELLET ECO PELLET Autoapprendimento Radiocomando L autoapprendimento è quella funzione che permette al ricevitore del Pannello Emergenza di autoapprendere

Dettagli

MANUALE DELL'OPERATORE

MANUALE DELL'OPERATORE MANUALE DELL'OPERATORE Con la presente, Bentel Security dichiara che le centrali: FC200 - FC200/S - FC200/SL - FC100 sono conformi ai requisiti essenziali ed alle altre disposizioni pertinenti stabilite

Dettagli

REOVIB ELEKTRONIK REOVIB SWM 843 AZIONAMENTI PER SISTEMI DI TRASPORTO A VIBRAZIONE. Unità di sorveglianza per canali vibranti.

REOVIB ELEKTRONIK REOVIB SWM 843 AZIONAMENTI PER SISTEMI DI TRASPORTO A VIBRAZIONE. Unità di sorveglianza per canali vibranti. Istruzioni d uso REOVIB SWM 843 Unità di sorveglianza per canali vibranti REO ITALIA S.r.l. Via Treponti, 29 I- 25086 Rezzato (BS) Tel. (030) 2793883 Fax (030) 2490600 http://www.reoitalia.it email : info@reoitalia.it

Dettagli

Utilizzo del Terminalino

Utilizzo del Terminalino Utilizzo del Terminalino Tasti: - ENT: funzionano come INVIO - SCAN: per attivare il lettore di barcode - ESC: per uscire dal Menù in cui si è entrati - BKSP: per cancellare l ultimo carattere digitato

Dettagli

Gateway KNX/DALI 64/16 GW 90872. Manuale utente del Dali Control Service and Comissioning Wizard 1.2.1

Gateway KNX/DALI 64/16 GW 90872. Manuale utente del Dali Control Service and Comissioning Wizard 1.2.1 Gateway KNX/DALI 64/16 GW 90872 Manuale utente del Dali Control Service and Comissioning Wizard 1.2.1 1 Copyright and Notes Il Dali Control Service and Comissioning Wizard 1.2.1 e la relativa documentazione

Dettagli

DS38SL Centrale Radio con display

DS38SL Centrale Radio con display DS38SL Centrale Radio con display INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE La centrale è stata realizzata per permettere l installazione di un sistema d allarme dove non è possibile, o non si ritenga opportuno

Dettagli

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM.

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM. Manuale istruzioni 094 Comunicatore GSM. Indice. Descrizione................................................................ 2 2. Campo di applicazione.......................................................

Dettagli

Manuale d uso. Regolatore di carica REGDUO. per camper, caravan, barche, bus e altri mezzi in movimento ITALIANO

Manuale d uso. Regolatore di carica REGDUO. per camper, caravan, barche, bus e altri mezzi in movimento ITALIANO Manuale d uso Regolatore di carica REGDUO per camper, caravan, barche, bus e altri mezzi in movimento ITALIANO INSTALLAZIONE È consigliabile utilizzare cavi di lunghezza più corta possibile, per ridurre

Dettagli

ITALIANO. Centrale G-820 MANUALE DELL UTENTE. Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO

ITALIANO. Centrale G-820 MANUALE DELL UTENTE. Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO ITALIANO Centrale G-820 MANUALE DELL UTENTE Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO Indice G-820 Utente Segnalazioni Segnalazioni sulla tastiera 4 Segnalazioni dirette su display..................................

Dettagli

Guida rapida Polycom SoundStation IP6000

Guida rapida Polycom SoundStation IP6000 Guida rapida Polycom SoundStation IP6000 Indice Indice Introduzione 4 Panoramica del telefono 5 Gestione delle chiamate 8 Effettuare una chiamata 8 Rispondere a una chiamata 8 Concludere una chiamata 8

Dettagli

Safe Touch. User Manual

Safe Touch. User Manual Safe Touch User Manual AVVERTENZE Comelit Group S.p.A. declina ogni responsabilità per un utilizzo improprio degli apparecchi, per modifi che effettuate da altri a qualunque titolo e scopo, per lʼuso di

Dettagli

ProSYS. Manuale Utente

ProSYS. Manuale Utente ProSYS Manuale Utente Modelli RP116MC00ITA, RP140MC00ITA, RP128MC00ITA II LIVELLO Dichiarazione di Conformità RTTE Con la presente, RISCO Group, dichiara che questa centrale antifurto (ProSYS 128, ProSYS

Dettagli

KSI1000016.300 - KSI1100016.300 - KSI1000048.300 - KSI1100048.300 - KSI1100128.300

KSI1000016.300 - KSI1100016.300 - KSI1000048.300 - KSI1100048.300 - KSI1100128.300 KSI1000016.300 - KSI1100016.300 - KSI1000048.300 - KSI1100048.300 - KSI1100128.300 Manuale d'uso utente Centrali antintrusione serie lares 1 www.kseniasecurity.com www.kseniasecurity.com INDICE INTRODUZIONE

Dettagli

Aastra 6753i. Guida rapida. Telefono IP

Aastra 6753i. Guida rapida. Telefono IP Aastra 6753i Guida rapida Telefono IP Aastra 6753i - Guida rapida SOMMARIO Tasti del telefono Tasti funzione Personalizzazione del telefono Chiamata base Servizi Modulo di Espansione M670i Codici Servizi

Dettagli

CENTRALE ANTINTRUSIONE. Securityline MANUALE UTENTE CP8048 - CP8096 CP8200. Italiano

CENTRALE ANTINTRUSIONE. Securityline MANUALE UTENTE CP8048 - CP8096 CP8200. Italiano Securityline CENTRALE ANTINTRUSIONE MANUALE UTENTE CP8048 - CP8096 CP8200 Italiano IT INDEX 1 Simboli e glossario 4 2 Descrizione d uso 4 3 Importante per la SICUREZZA 4 4 Impianto d allarme 5 4.1 Aree

Dettagli

Guardall Srl Via Quasimodo, 12 20205 Legnano Milano

Guardall Srl Via Quasimodo, 12 20205 Legnano Milano Guardall Srl Via Quasimodo, 12 20205 Legnano Milano MANUALE UTENTE Indice MANUALE N. 700-175-01 REV D ISS. Versione 1 221199 1. INTRODUZIONE...3 2. FUNZIONAMENTO DELLA TASTIERA...5 3. COME INSERIRE LA

Dettagli

CE818. Programmazione via software. Software di programmazione. Made in Italy 13.05-M1.0-H0.0F0.0S1.20

CE818. Programmazione via software. Software di programmazione. Made in Italy 13.05-M1.0-H0.0F0.0S1.20 CE818 Programmazione via software 13.05-M1.0-H0.0F0.0S1.20 Software di programmazione Made in Italy 1 PRIMA DI INSTALLARE IL SISTEMA LEGGERE CON ATTENZIONE TUTTE LE PARTI DEL PRESENTE MANUALE. CONSERVARE

Dettagli

Q71A. 230V ac Q71A. CENTRALE DI GESTIONE PER CANCELLO BATTENTE Manuale di installazione e uso

Q71A. 230V ac Q71A. CENTRALE DI GESTIONE PER CANCELLO BATTENTE Manuale di installazione e uso Q71A CENTRALE DI GESTIONE PER CANCELLO BATTENTE Manuale di installazione e uso 230V ac Q71A Centrale di gestione per cancello battente 230Vac ad 1 o 2 ante Programmazione semplificata del ciclo di funzionamento

Dettagli

Ver. 1.1. Manuale d uso e configurazione

Ver. 1.1. Manuale d uso e configurazione Ver. 1.1 Manuale d uso e configurazione Introduzione Questa applicazione consente di gestire le principali funzioni delle centrali Xpanel, Imx e Solo da un dispositivo mobile dotato di sistema operativo

Dettagli

INDICE. A.E.B. S.r.l. - Cavriago (RE) Italy

INDICE. A.E.B. S.r.l. - Cavriago (RE) Italy INDICE Procedura di aggiornamento... Pag. 3 Collegamento per riprogrammazione... Pag. 3 Aggiornamento software... Pag. 4 Tipi di connessione attualmente disponibili... Pag. 4 Descrizione Generale del Tester...

Dettagli

Modulo 4. Modulo 4-I

Modulo 4. Modulo 4-I Sistemi Modulo 4 (Non certificato IMQ) Modulo 4-I (Certificato IMQ II livello) Manuale Utente DT00883 Sommario Il Vostro Sistema di sicurezza..................... 3 Funzionamento generale del Sistema...............

Dettagli

GUIDA PER LA CONNESSIONE ALLA RETE WIRELESS E ALL USO DEL SERVIZIO BERGAMO Wi-Fi

GUIDA PER LA CONNESSIONE ALLA RETE WIRELESS E ALL USO DEL SERVIZIO BERGAMO Wi-Fi GUIDA PER LA CONNESSIONE ALLA RETE WIRELESS E ALL USO DEL SERVIZIO BERGAMO Wi-Fi Requisiti necessari per l utilizzo di Bergamo Wifi: - Computer/Tablet/Smartphone dotato di interfaccia wireless - Disporre

Dettagli

Centrale d allarme monozona Mod. EA-104

Centrale d allarme monozona Mod. EA-104 XON Electronics Manuale Utente EA104 Centrale d allarme monozona Mod. EA104! Attenzione prodotto alimentato a 220V prima di utilizzare, leggere attentamente il manuale e particolarmente le Avvertenze a

Dettagli

Manuale Utente Centrale Pi-8

Manuale Utente Centrale Pi-8 Manuale Utente Centrale Pi-8 INDICE 1 LA TASTIERA E IL SUO FUNZIONAMENTO... 3 1.1 DESCRIZIONE DELLA TASTIERA CON I LED...3 1.1.1 LED DI PRONTO (ROSSO)...3 1.1.2 LED DI TAMPER (ROSSO)...3 1.1.3 LED DI RETE

Dettagli

www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo

www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo IInttroduziione La centrale di allarme RF5000 (LEVEL 5) nasce con lo scopo di facilitare la realizzazione e la gestione di un impianto di allarme

Dettagli

Costruzione e funzionamento

Costruzione e funzionamento 4.4 Dispositivi di sicurezza I seguenti dispositivi di sicurezza sono installati e non possono essere modificati: PulsanteARRESTOdiEMERGENZA Premendo il pulsante ARRESTO di EMERGENZA si disattiva immediatamente

Dettagli

MANUALE UTENTE libra

MANUALE UTENTE libra Curtarolo (Padova) Italy MANUALE UTENTE libra LIBRA NOVA AZIENDA CON SISTEMA QUALITA CERTIFICATO ISO9001 IST0712V1.0-1 - Indice Descrizione tastiera... pag. 3 Funzioni descritte nel presente manuale...

Dettagli