Progetto regionale Abruzzo Scuola Digitale Modello di Autovalutazione e supporto al Piano di Miglioramento

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Progetto regionale Abruzzo Scuola Digitale Modello di Autovalutazione e supporto al Piano di Miglioramento"

Transcript

1 Progetto regionale Abruzzo Scuola Modello di Autovalutazione e supporto al Piano di Miglioramento PARTE I - ANAGRAFICA Codice meccanografico Denominazione Scuola ISTITUTO TECNOLOGICO STATALE TRASPORTI E LOGISTICA L. ACCIAIUOLI Indirizzo VIA G. MAZZINI, 6 Sito web istituzionale DS (Responsabile del Piano ROSATO MARCELLO di Miglioramento) Referente Nucleo interno di FARAONE NICOLA Valutazione / Telefono Tel Referente Nucleo interno valutazione Referente Scuola digitale MARFISI SABRINA / Telefono referente Tel Scuola digitale Plesso sede Nome plesso e Comune L. Acciaiuoli - Ortona gestionale/amministrativa Altri plessi Nome plesso e Comune Nome plesso e Comune Nome plesso e Comune Numero totale alunni n. di cui dell infanzia n. Numero totale classi/sezioni n. di cui sezioni dell infanzia n. Tipo di Istituto o IC infanzia e I ciclo I onnicomprensivo o IS secondo grado (Liceo) IS secondo grado (Tecnico-Professionale) o CPIA Altro (specificare) Ricognizione generale risorse, dotazioni tecnologiche e scientifiche, livelli digitalizzazione della scuola, organizzazione e comunicazione, dematerializzazione, CAD PARTE II AUTOVALUTATIVA - Progetto Abruzzo Scuola SEZIONE A A.1 Condizione infrastrutture: impianti e connettività di rete bassa-1 insufficiente- sufficiente-3 buona-4 alta-5 A. Dotazioni tecnologiche A..1 - Area gestionale/amministrativa (hardware) basse-1 insufficienti- sufficienti-3 buone-4 alte-5 A.. - Area gestionale/amministrativa (software) basse-1 insufficienti- sufficienti-3 buone-4 alte-5 A..3 - Area didattica (hardware) basse-1 insufficienti- sufficienti-3 buone-4 alte-5 A..4 - Area didattica (software) basse-1 insufficienti- sufficienti-3 buone-4 alte-5 A.3 Innovazione digitale A Area gestionale/amministrativa (dematerializzazione, nuovo CAD, ) bassa-1 insufficiente- sufficiente-3 buona-4 alta-5 1

2 Laboratori e aule speciali Dotazioni scuola/aule A.3. - Area didattica (processi di insegnamento/apprendimento) bassa-1 insufficiente- sufficiente-3 buona-4 alta-5 A.4 Organizzazione scolastica in ordine alla comunicazione e ai servizi online A.4.1 Agli utenti bassa-1 insufficiente- sufficiente-3 buona-4 alta-5 A.4. Agli operatori scolastici bassa-1 insufficiente- sufficiente-3 buona-4 alta-5 A.5 Competenze uso Tecnologie Informazione e Comunicazione (ICT) A.5.1 Docenti basse-1 insufficienti- sufficienti-3 buone-4 alte-5 A.5. Personale ATA basse-1 insufficienti- sufficienti-3 buone-4 alte-5 A.6 Numero e uso dei laboratori e delle aule speciali o Scientifici n.3 Tecnologici n.8 o Linguistici n. Informatici/Multimediali n. o Altro/i n.1 nave scuola o Numero classi che utilizzano sistematicamente i laboratori n. 6 A.7 Livello utilizzo laboratori e aule speciali basso-1 insufficiente- sufficiente-3 buono-4 alto-5 A.8 Numero mezzi in dotazione della scuola o LIM n.3 tablet n. o touchscreen n. PC n. 80 di cui segreteria n.9 o stampanti 3D n. scanner n. 3 di cui segreteria n. e n. 1 in biblioteca o server n. stampanti n. di cui segreteria n. o gruppi di continuità n. 15 di cui segreteria n. 11 o altro/i n. videoproiettori n. 15 A.9 Grado funzionalità dotazioni (software compresi) basso-1 insufficiente- sufficiente-3 buono-4 alto-5 A.10 Livello utilizzo dotazioni (software compresi) basso-1 insufficiente- sufficiente-3 buono-4 alto-5 Osservazioni SEZIONE A (max 1000 caratteri spazi inclusi) Punti Di Forza (PdF) (elenco descrittivo) Molti laboratori attrezzati e utilizzati quotidianamente (max 1000 caratteri spazi inclusi) AUTOVALUTAZIONE SEZIONE A Punti Di Debolezza (PdD) (elenco descrittivo) Manca un laboratorio linguistico Ampliare un laboratorio d informatica 1 pc per alunni Motivazione del giudizio assegnato (max 1000 caratteri spazi inclusi)

3 Didattica, innovazione e ambienti di apprendimento Investimenti notevoli per adeguamento agli standard tecnologici (max 000 caratteri spazi inclusi) SEZIONE B B.1 Dotazioni degli ambienti di apprendimento (relativamente a presenza e fruibilità di: pc, touchscreen, LIM, tablet, risponditori, attrezzature tecnologiche, stampanti D-3D, scanner, software, materiali di consumo, ) basse-1 insufficienti- sufficienti-3 buone-4 alte-5 B. Didattica e modalità erogazione offerta formativa relativamente a: B..1 Progettazione didattica per conseguimento competenza digitale nel quadro delle otto competenze chiave per l apprendimento permanente bassa-1 insufficiente- sufficiente-3 buona-4 alta-5 B.. Progettazione didattica per conseguimento competenza senso di iniziativa e imprenditorialità nel quadro delle otto competenze chiave per l apprendimento permanente bassa-1 insufficiente- sufficiente-3 buona-4 alta-5 B..3 Ricorso a mezzi multimediali nei percorsi di insegnamento/apprendimento basso-1 insufficiente- sufficiente-3 buono-4 alto-5 B..4 Ricorso a modalità asincrone (piattaforme) sul web nei percorsi di insegnamento/apprendimento basso-1 insufficiente- sufficiente-3 buono-4 alto-5 B..5 Esperienze di realizzazione e condivisione di lezioni digitali mediante LIM basse-1 insufficienti- sufficienti-3 buone-4 alte-5 B..6 Esperienze di realizzazione e condivisione di lezioni digitali mediante touchscreen basse-1 insufficienti- sufficienti-3 buone-4 alte-5 B..7 Esperienze di realizzazione e condivisione di lezioni e contenuti mediante dispositivi personali BYOD (tablet, netbook, smarthphone,...) basse-1 insufficienti- sufficienti-3 buone-4 alte-5 B..8 Utilizzo del cloud per contenuti e lezioni online basso-1 insufficiente- sufficiente-3 buono-4 alto-5 B..9 Esperienze realizzazione di libri digitali basse-1 insufficienti- sufficienti-3 buone-4 alte-5 B..10 Esperienze di uso di libri digitali basse-1 insufficienti- sufficienti-3 buone-4 alte-5 B..11 Ricorso a modalità asincrone (piattaforme) sul web nella comunicazione docenti/alunni e scuola/famiglia basso-1 insufficiente- sufficiente-3 buono-4 alto-5 B..1 Ricorso ai social network (Facebook, WhatsApp, ) nella comunicazione docenti/alunni e/o scuola/famiglia basso-1 insufficiente- sufficiente-3 buono-4 alto-5 B..13 Ricorso al registro elettronico nella comunicazione docenti/alunni e scuola/famiglia 3

4 Innovazione area gestionale/amministrativa (Codice Amministrazione CAD-, nuovo CAD, Agenda Italiana) basso-1 insufficiente- sufficiente-3 buono-4 alto-5 B..14 Ricorso al sito web per la comunicazione scuola/famiglia basso-1 insufficiente- sufficiente-3 buono-4 alto-5 B. 3 Livello di formazione dei docenti relativamente a: B.3.1 Uso di tecnologie digitali nella didattica basso-1 insufficiente- sufficiente-3 buono-4 alto-5 B.3. Didattica innovativa basso-1 insufficiente- sufficiente-3 buono-4 alto-5 B.3.3 Formazione on-line (e-learning) basso-1 insufficiente- sufficiente-3 buono-4 alto-5 B.3.4 Contenuti e/o libri digitali basso-1 insufficiente- sufficiente-3 buono-4 alto-5 B.4 Presenza e uso di strumenti e tecnologie per l inclusione (BES, DSA, autismo, ADHD, cyber bullismo, ) relativamente a: B.4.1 Tecnologie hardware specifiche bassi-1 insufficienti- sufficienti-3 buoni-4 alti-5 B.4. Tecnologie software specifiche bassi-1 insufficienti- sufficienti-3 buoni-4 alti-5 B.4.3 Formazione dei docenti sulle tecnologie specifiche bassi-1 insufficienti- sufficienti-3 buoni-4 alti-5 B.5 Area gestionale/amministrativa B.5.1 Dotazioni dell area gestionale/amministrativa (relativamente a presenza e uso di: pc, server, scanner, gruppi di continuità, software, ) basse-1 insufficienti- sufficienti-3 buone-4 alte-5 B.5. Dematerializzazione comunicazione interna bassa-1 insufficiente- sufficiente-3 buona-4 alta-5 B.5.3 Dematerializzazione comunicazione agli utenti bassa-1 insufficiente- sufficiente-3 buona-4 alta-5 B.5.4 Dematerializzazione area didattica (servizi online, prenotazione laboratori, ) bassa-1 insufficiente- sufficiente-3 buona-4 alta-5 B.5.5 Dematerializzazione documenti amministrativi bassa-1 insufficiente- sufficiente-3 buona-4 alta-5 B.5.6 Avanzamento processo conservazione sostitutiva documenti amministrativi basso-1 insufficiente- sufficiente-3 buono-4 alto-5 B.5.7 Attuazione del procedimento amministrativo informatico bassa-1 insufficiente- sufficiente-3 buona-4 alta-5 B.5.8 Ricorso alla firma elettronica prevista dal CAD basso-1 insufficiente- sufficiente-3 buono-4 alto-5 B.5.9 Ricorso alla posta elettronica e alla PEC basso-1 insufficiente- sufficiente-3 buono-4 alto-5 B.5.10 Sicurezza dei dati, continuità operativa e disaster recovery bassa-1 insufficiente- sufficiente-3 buona-4 alta-5 B.6 Livello di formazione DSGA e personale amministrativo relativamente a: 4

5 Sito web istituzionale B.6.1 Utilizzo pacchetti applicativi (elaborazione testi, fogli elettronici, posta elettronica, ) basso-1 insufficiente- sufficiente-3 buono-4 alto-5 B.6. Utilizzo avanzato software di office automation e di gestione attività di segreteria basso-1 insufficiente- sufficiente-3 buono-4 alto-5 B.6.3 Organizzazione archivio elettronico sul proprio PC basso-1 insufficiente- sufficiente-3 buono-4 alto-5 B.6.4 Frequenza e capacità memorizzazione dati server (organizzazione archivio e backup) basso-1 insufficiente- sufficiente-3 buono-4 alto-5 B.6.5 Uso scanner per digitalizzazione documenti basso-1 insufficiente- sufficiente-3 buono-4 alto-5 B.6.6 Uso procedure nuovo CAD (dematerializzazione, conservazione sostitutiva documenti amministrativi, procedimento amministrativo informatico, firma elettronica, PEC, Sicurezza dei dati, continuità operativa e disaster recovery) basso-1 insufficiente- sufficiente-3 buono-4 alto-5 B.7 Qualità e accessibilità B.7.1 Accessibilità/usabilità/reperibilità sito web bassa-1 insufficiente- sufficiente-3 buona-4 alta-5 B.7. Qualità complessiva del sito web bassa-1 insufficiente- sufficiente-3 buona-4 alta-5 B.8 Periodicità aggiornamenti delle sezioni B.8.1 Comunicazione scuola/famiglia più che mensile-1 mensile- quindicinale-3 settimanale-4 più volte a settimana-5 B.8. Attività e servizi di supporto alla didattica più che mensile-1 mensile- quindicinale-3 settimanale-4 più volte a settimana-5 B.8.3 Amministrazione Trasparente più che mensile-1 mensile- quindicinale-3 settimanale-4 più volte a settimana-5 B.8.4 Procedimenti amministrativi e servizi online più che mensile-1 mensile- quindicinale-3 settimanale-4 più volte a settimana-5 B.8.5 Pubblicità legale più che mensile-1 mensile- quindicinale-3 settimanale-4 più volte a settimana-5 Osservazioni SEZIONE B (max 000 caratteri spazi inclusi) AUTOVALUTAZIONE SEZIONE B Punti di forza (elenco descrittivo) (max 1000 caratteri spazi inclusi) Punti di debolezza (elenco descrittivo) (max 1000 caratteri spazi inclusi) 5

6 Motivazione del giudizio assegnato (max 000 caratteri spazi inclusi) PARTE III - PIANO DI MIGLIORAMENTO (PdM) Titolo del PdM conseguente all autovalutazione complessiva (RAV+Progetto Scuola ) Elenco progetti (inserire i progetti, secondo l ordine di priorità, che compongono l intero PdM) Descrizione sintetica del PdM complessivo (max 00 caratteri spazi inclusi) 1 Dispersione Scolastica Miglioramento Ambiente di Apprendimento e Inclusione 3 Scuola digitale 4 Partnership educativa tra scuola e famiglia (max 500 caratteri spazi inclusi) (max 000 caratteri spazi inclusi) Descrizione del Progetto Scuola (Il progetto viene descritto, in maniera sintetica, come parte dell intero PdM) Il Progetto Scuola si propone di dotare la scuola di un laboratorio mobile, utile a varie discipline, esperienze laboratoriali, scientifiche, umanistiche, linguistiche, digitali e non, costituito da dispositivi e strumenti mobili posti in carrelli, a disposizione di tutta la scuola, per trasformare un aula in uno spazio multimediale e d interazione. Si implementerà una nella quale i docenti, che daranno la disponibilità in sede di collegio docenti, adotteranno strumenti e metodologie per una didattica innovativa, con l adozione di libri in formato digitale. Per i docenti, coinvolti in prima istanza, sono previsti corsi di formazione volti alla costruzione di contenuti multimediali didattici, con l utilizzo di opportuni software preventivamente acquistati dalla scuola. Scenario di riferimento (motivazioni della scelta del PROGETTO SCUOLA DIGITALE, il collegamento con gli esiti dell autovalutazione complessiva e del conseguente PdM) Plessi coinvolti nel PdM (max 000 caratteri spazi inclusi) Dall esame dell autovalutazione dell Istituto è emerso che gli alunni incontrano difficoltà nella comprensione della lezione e spesso non riescono a mantenere costante la loro attenzione. Occorre migliorare l apprendimento bilanciando lezioni frontali e laboratoriali organizzando spazi e tempi in modo ottimale. Per questo si è pensato di adottare una didattica innovativa laboratoriale con l utilizzo di strumenti multimediali. (max 1000 caratteri spazi inclusi) I.T.S.T.L. L. Acciaiuoli - Ortona 6

7 GRUPPO DI PROGETTO SCUOLA DIGITALE (tabella 1) Nome Prof.ssa Marfisi Sabrina Prof. Di Michele Ladislao Docente Docente Ruolo Prof. Faraone Nicola Docente DESCRIZIONE DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO PROGETTO Abruzzo Scuola (utilizzabile come modello per l intero PdM) FASE DI PIANIFICAZIONE (PLAN) Definizione aree di intervento, obiettivi, azioni e priorità (tabella a) Area di intervento Obiettivi Azioni previste Priorità (1 o ) 1. Infrastrutture. Didattica e ambienti di apprendimento 1.1 Trasformare l ambiente aula in uno spazio multimediale e di interazione 1. Miglioramento e/o potenziamento del le infrastrutture di rete dati.1 Facilitare ed organizzare attività di apprendimento con l utilizzo di software di rete didattica. Rispondere ai diversi Bisogni Educativi Speciali utilizzando risorse multimediali Cablaggio n. aule Realizzazione di n. 1 laboratorio mobile con n. 4 portatili posti in un carrello mobile per varie discipline (scientifiche, umanistiche, linguistiche, ) a disposizione di tutta la scuola Acquisto n. LIM da installare nel laboratorio di informatica e di tecnologia Acquisto n. 3 LIM da collocare in ogni aula per una didattica innovativa Acquisto di n. tablet con Sim dati inclusa 1..1 Ampliamento della banda Acquisto di software multimediale per creare lezioni interattive su PC o LIM, partendo dai contenuti dei libri digitali e dopo aver visionato le DEMO di alcuni software.1. Verifica compatibilità del software da acquistare con le LIM già in possesso dalla scuola..1 Acquisto di ausili e software per una didattica INCLUSIVA dopo aver interpellato il DS e il gruppo G.L.I Gestionale/Amm. 4. Comunicazione interna e scuola/famiglia 4.1 Coinvolgere i docenti alla sperimentazione della didattica innovativa Chiedere la disponibilità ai docenti per insegnare in una classe prima pilota, adottando strumenti e metodologie per una didattica innovativa 4. Pubblicizzare la 4..1 Rendere disponibili sul sito della scuola tutte 1 7

8 5. Formazione docenti e personale ATA sul sito della scuola le informazioni sulla 4.. Realizzazione di una brochure informativa sulla 4..3 Prevedere sul modulo d iscrizione l eventuale scelta dell alunno ad appartenere alla 4.3 Orientare la scelta dei testi da adottare sulla versione digitale 5.1 Formare il personale docente su strumenti e metodologie per una didattica innovativa Prendere contatti con le case editrici per adottare libri in formato digitale Avvio di un corso di Formazione per docenti volto alla creazione e realizzazione di contenuti multimediali didattici, per acquisire nuove metodologie didattiche per facilitare l apprendimento, per migliorare e sviluppare l interazione e la comunicazione tra docente e studente, per scegliere ed usare al meglio gli strumenti e le tecnologie del web.0 FASE DI PIANIFICAZIONE (PLAN) Definizione tempi previsti inizio e conclusione e spesa presunta (tabella b) 1 Azioni previste Data prevista inizio 8 Data prevista conclusione Personale interno ed esterno Spesa prevista Strumenti e servizi Cablaggio n. aule Giugno /08/ ,00.000, Realizzazione di n. 1 laboratorio mobile con n. 4 portatili posti in un carrello mobile per varie discipline (scientifiche, umanistiche, Giugno /08/ , ,00 linguistiche, ) a disposizione di tutta la scuola Acquisto n. LIM da installare nel laboratorio di informatica e di tecnologia Giugno /08/ , , Acquisto n. 3 LIM da collocare in ogni aula per una didattica innovativa Giugno /08/ , , Acquisto di n. tablet con eventuale Sim dati inclusa Giugno /07/ , Ampliamento banda Giugno Acquisto e installazione di software multimediale per creare lezioni interattive su PC o LIM, partendo dai contenuti dei libri Marzo /07/ , ,00 digitali e dopo aver visionato le DEMO di alcuni software.1. Verifica compatibilità del software da acquistare con le LIM già in possesso dalla Marzo /04/016 scuola..1 Acquisto di ausili e software per una didattica INCLUSIVA dopo aver interpellato il Marzo ,00 DS e il gruppo G.L.I Chiedere la disponibilità ai docenti per insegnare in una classe prima pilota, adottando strumenti e metodologie per una didattica Maggio 016 innovativa 4..1 Rendere disponibili sul sito della scuola tutte le informazioni sulla Gennaio 016

9 4.. Realizzazione di una brochure informativa sulla 4..3 Prevedere sul modulo d iscrizione l eventuale scelta dell alunno ad appartenere alla Prendere contatti con le case editrici per adottare libri in formato digitale Avvio di un corso di Formazione per docenti volto alla creazione e realizzazione di contenuti multimediali didattici, per acquisire nuove metodologie didattiche per facilitare l apprendimento, per migliorare e sviluppare l interazione e la comunicazione tra docente e studente, per scegliere ed usare al meglio gli strumenti e le tecnologie del web.0 Gennaio , ,00 Gennaio 016 Marzo 016 a decade di Maggio.000,00 Obiettivo Azioni previste FASE DI REALIZZAZIONE (DO) Definizione responsabili, risultati attesi e tempi di realizzazione (tabella 3) Soggetti responsabili attuazione Risultati attesi Data effettiva inizio Personale Interno Aule cablate Giugno 016 Laboratorio mobile + carrello porta pc portatili Giugno 016 Installazione LIM nei laboratori di informatica e tecnologia Giugno 016 Installazione LIM in ogni aula Giugno 016 Dotare la scuola di n. tablet Giugno Gestore Rete Ampliamento banda Giugno DS, DSGA, Gruppo di progetto Scuola, Dotare la scuola di un software multimediale per creare lezioni interattive su PC o LIM, partendo dai contenuti dei libri digitali Verifica compatibilità del software da acquistare con le LIM già in possesso dalla scuola Marzo 016 Marzo DS, DSGA, Gruppo di progetto Scuola, Dotare la scuola di ausili e software per una didattica INCLUSIVA Marzo 016 9

10 Collegio Docenti Disponibilità docenti per insegnare in una classe prima pilota, adottando strumenti e metodologie per una didattica innovativa Maggio Funzione Strumentale 1 + Gruppo di progetto Scuola Gruppo di progetto Scuola DS + Collaboratori + Segreteria Amministr. + Gruppo di progetto Scuola Gruppo di progetto Scuola Docenti coinvolti Pubblicità sul sito della scuola sulla Produzione brochure informativa sulla Modifica modulo d iscrizione per l eventuale scelta dell alunno ad appartenere alla Contatti con le case editrici per adottare libri in formato digitale Avvio di un corso di Formazione per docenti volto alla creazione e realizzazione di contenuti multimediali didattici, per acquisire nuove metodologie didattiche per facilitare l apprendimento Gennaio 016 Gennaio 016 Gennaio 016 Marzo 016 a decade di Maggio FASE DI MONITORAGGIO (CHECK) Adeguamenti in itinere, risultati effettivamente raggiunti, rispetto dei tempi (tabella 4) Azioni Adeguamenti effettuati in itinere Risultati effettivamente raggiunti 10 Data prevista conclusione aggiornata

11 FASE DI RIESAME E MIGLIORAMENTO (ACT) Obiettivi conseguiti e non conseguiti e revisione di parte del PdM (tabella 5a) Obiettivi conseguiti Annotazioni Obiettivi non conseguiti Descrizione delle difficoltà incontrate e/o ragioni che ne determinano l eventuale abbandono, riproposizione o ridefinizione N. progressivo revisione del PdM FASE DI RIESAME E MIGLIORAMENTO (ACT) Revisioni di parti del PdM e motivazioni che le determinano (tabella 5b) Data Parti del PdM modificate (parti/sezioni) Descrizione e motivazione delle iniziative correttive apportate (introduzione nuove azioni o modifiche di quelle esistenti, responsabili, date, risorse necessarie,...) Rev.1 Rev.... Obiettivo 1.1 Azioni MANAGEMENT DEL PROGETTO - azioni del DS (tabella 6) Responsabile attuazione Date previste avvio e conclusione S Tempificazione attività O N D G F M A M G L A Situazione Verde=Attuata Giallo=In corso =Non attuata DS+DSGA+ 01/06/16-31/08/16 X X X 1.1. DS+DSGA+ 01/06/16- X X X 11

12 Personale ATA: Cagnola A. DS+DSGA+ DS+DSGA+ DS+DSGA+ DS+DSGA+ Gestore rete DS+DSGA+ Gruppo Scuola, DS, DSGA, Gruppo di progetto Scuola, Ditta Esterna vincitrice di 31/08/16 01/06/16-31/08/16 01/06/16-31/08/18 01/06/16-31/07/16 1 X X X X X X X X Giugno 016 X 01/03/16-31/07/16 01/03/16-30/04/16 X X X X X X X Marzo 016 X DS Maggio 016 X Funzione Strumentale Gruppo Gennaio di progetto 016 X Scuola DS+DSGA+ Gruppo di progetto Scuola DS + Collaboratori + Segreteria Amministr. + Gruppo di progetto Scuola Gennaio 016 Gennaio 016 X X Gruppo di Marzo 016 X

13 progetto Scuola DS, DSGA, Gruppo di progetto Scuola Maggio 016 X RISORSE UMANE INTERNE ED ESTERNE, SPESE, FONTI DI FINANZIAMENTO (tabella 7) Azioni DS 4..1 Risorse umane interne ed esterne + Personale ATA + Personale ATA + Personale ATA + Personale ATA DS+DSGA+Gestore rete Personale ATA + Gruppo Scuola, Personale ATA, Gruppo di progetto Scuola, Ditta Esterna Incaricata Funzione Strumentale 1 + Gruppo di Tipologia attività Cablaggio n. aule Realizzazione di n.1 laboratorio mobile con 4 portatili su carrello mobile Acquisto e installazione n. LIM Acquisto e installazione n. 3 LIM Acquisto n. Tablet Ampliamento banda Acquisto e installazione software multimediale Verifica compatibilità software delle LIM Acquisto e installazione di ausili e software per didattica inclusiva Richiesta disponibilità docenti per insegnare in una classe pilota Pubblicità sul sito della scuola n. ore impegno 13 Spesa risorse umane Spesa per attrezzature e servizi Fonte finanziaria ,00 000,00 FONDI EUROPEI , ,00 FONDI EUROPEI 1 500, ,00 FONDI EUROPEI , ,00 MIUR ,00 MIUR MIUR , ,00 FONDI EUROPEI MIUR ,00 MIUR

14 progetto Scuola Personale ATA+ Gruppo di progetto Scuola DS + Collaboratori + Segreteria Amministr. + Gruppo di progetto Scuola Gruppo di progetto Scuola Personale ATA, Gruppo di progetto Scuola, Formatori Realizzazione brochure informativa Modifica modulo d iscrizione Contatti case editrici Corso di formazione docenti 6 00, ,00 MIUR ,00 MIUR CONSULENZE ESTERNE (tabella 8) Ente / Persone Tipologia consulenza Descrizione supporto Formatori Formazione Corsi di Formazione docenti Aziende che operano nel settore informatico Assistenza Fornitura e servizi informatici QUADRO DI SINTESI (tabella 9) Durata del progetto 1 anno scolastico anni scolastici 3 anni scolastici Gli IC e i Licei intendono avvalersi di un insegnante tecnico-pratico ai sensi dell art. 1, comma 59, Legge 107/015? sì no Perché? Perché rientra in uno degli obiettivi strategici previsti in sede di autovalutazione dell Istituto e del RAV (incremento delle ore di attività laboratoriali). Data d'inizio 01/01/016 Data di conclusione 31/08/018 Costo complessivo del piano 8.355,00 Costo formazione docenti.000,00 Numero docenti da formare n. 0 Costo formazione personale ATA Numero ATA da formare Date approvazioni OO.CC. Collegio docenti 08/01/016 Consiglio di Istituto?????? Data approvazione POF triennale 08/01/016 Nell'implementazione digitale del format, la Scuola, se lo ritiene opportuno, può allegare un documento (doc, docx, pdf, odt, txt) che illustri il piano in dettaglio. Per ulteriori informazioni sul progetto si può esplorare il sito 14

FORMAT: AUTOVALUTAZIONE E PdM LINEE GUIIDA CONFERENZA SERVIZIO. Convitto Naz.le «Cotugno» L AQUILA, 5 ottobre 2015

FORMAT: AUTOVALUTAZIONE E PdM LINEE GUIIDA CONFERENZA SERVIZIO. Convitto Naz.le «Cotugno» L AQUILA, 5 ottobre 2015 FORMAT: AUTOVALUTAZIONE E PdM LINEE GUIIDA CONFERENZA SERVIZIO Convitto Naz.le «Cotugno» L AQUILA, 5 ottobre 2015 Format Autovalutazione e PdM AREE 1. Infrastrutture 2. Didattica e ambienti di apprendimento

Dettagli

Piano di Miglioramento Scuola Digitale. Dell'istituzione scolastica PEIC83300G I.C. PESCARA 3. "Ambiente di apprendimento e competenze digitali"

Piano di Miglioramento Scuola Digitale. Dell'istituzione scolastica PEIC83300G I.C. PESCARA 3. Ambiente di apprendimento e competenze digitali Piano di Miglioramento Scuola Digitale Dell'istituzione scolastica PEIC83300G I.C. PESCARA 3 "Ambiente di apprendimento e competenze digitali" Anagrafica Istituto Istituto Comprensivo N. 3 Pescara PE Indirizzo

Dettagli

PROGETTO 1: DISPERSIONE SCOLASTICA FASE DI PIANIFICAZIONE (PLAN)

PROGETTO 1: DISPERSIONE SCOLASTICA FASE DI PIANIFICAZIONE (PLAN) PROGETTO 1: DISPERSIONE SCOLASTICA FASE DI PIANIFICAZIONE (PLAN) Definizione aree di intervento, obiettivi, azioni e priorità (tabella 2a) Area di intervento Obiettivi previste Priorità (1 o 2).1 partecipazione

Dettagli

PIANO SCUOLA DIGITALE PTOF. Istituto Comprensivo Statale R. Guttuso

PIANO SCUOLA DIGITALE PTOF. Istituto Comprensivo Statale R. Guttuso PIANO SCUOLA DIGITALE PTOF Istituto Comprensivo Statale R. Guttuso Premessa La legge 107 prevede che dall anno 2016 tutte le scuole inseriscano nei Piani Triennali dell Offerta Formativa azioni coerenti

Dettagli

PREMESSA. Piano Animatore Digitale per PTOF 2016/2019

PREMESSA. Piano Animatore Digitale per PTOF 2016/2019 La Scuola che cambia Proposta progettuale dell Animatore Digitale Ins. Francesca Cocchi Dirigente Scolastico Rosella Puzzuoli Allegato al POF TRIENNALE 2016/2019 PREMESSA Il Piano Nazionale per la Scuola

Dettagli

Realizzato Dall ins. Guadalupi Francesca

Realizzato Dall ins. Guadalupi Francesca Allegato al PTOF dell I.C. Giuseppe Scelsa Realizzato Dall ins. Guadalupi Francesca Premessa L Animatore Digitale individuato in ogni scuola sarà (rif. Prot. n 17791 del 19/11/2015) destinatario di un

Dettagli

Progetto per l attuazione del PNSD nel PTOF 2016-2019 COSSARDAVINCI"

Progetto per l attuazione del PNSD nel PTOF 2016-2019 COSSARDAVINCI Progetto per l attuazione del PNSD nel PTOF 2016-2019 COSSARDAVINCI" Premessa Il Piano nazionale scuola Digitale (PNSD) (D.M. n.851 del 27/10/2015) si pone nell ottica di scuola non più unicamente trasmissiva

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO CORTONA 2 SEDE: Via dei Combattenti, TERONTOLA - 52044 - CORTONA (AR) - tel / fax 0575 67519

ISTITUTO COMPRENSIVO CORTONA 2 SEDE: Via dei Combattenti, TERONTOLA - 52044 - CORTONA (AR) - tel / fax 0575 67519 ISTITUTO COMPRENSIVO CORTONA 2 SEDE: Via dei Combattenti, TERONTOLA - 52044 - CORTONA (AR) - tel / fax 0575 67519 CF: 92082410512 - cod. MIUR: ARIC841007 - email: aric841007@istruzione.it pec:aric841007@pec.istruzione.it

Dettagli

Il PNSD nel PTOF d Istituto A cura dell A.D. / F.S. Prof.ssa Gemma Vernoia

Il PNSD nel PTOF d Istituto A cura dell A.D. / F.S. Prof.ssa Gemma Vernoia ISTITUTO COMPRENSIVO G. CALÒ V.le M. D UNGHERIA, 86 74013 GINOSA TA tel. 099/8290470 Email: TAIC82600L@istruzione.it - www.scuolacalo.gov..it Il PNSD nel PTOF d Istituto A cura dell A.D. / F.S. Prof.ssa

Dettagli

Progetto per l attuazione del PNSD nel PTOF 2016-2019

Progetto per l attuazione del PNSD nel PTOF 2016-2019 Progetto per l attuazione del PNSD nel PTOF 2016-2019 Premessa Il Piano nazionale scuola Digitale (PNSD) (D.M. n.851 del 27/10/2015) si pone nell ottica di scuola non più unicamente trasmissiva e di scuola

Dettagli

Il PNSD. Cosa è stato attuato nel nostro Istituto ad oggi per quanto riguarda il digitale:

Il PNSD. Cosa è stato attuato nel nostro Istituto ad oggi per quanto riguarda il digitale: Il PNSD Il Piano Nazionale per la Scuola Digitale (PNSD) è un documento pensato per guidare le scuole in un percorso di innovazione e digitalizzazione, come previsto nella riforma della Scuola (legge 107/

Dettagli

PIANO TRIENNALE DI INTERVENTO DELL ANIMATORE DIGITALE PER IL PNSD

PIANO TRIENNALE DI INTERVENTO DELL ANIMATORE DIGITALE PER IL PNSD DIREZIONE DIDATTICA LORENZINI CASERTA Sede centrale: Viale Cappiello, 23 81100 CASERTA (CE) Tel./fax 0823443641 Cod. Fiscale 93082920617 Codice Meccanografico Scuola CEEE100002 E-mail: ceee100002@istruzione.it

Dettagli

tel. -095/7252431 - Fax 095/7254848 PIANO TRIENNALE DI INTERVENTO DELL'ANIMATORE DIGITALE PER IL PNSD

tel. -095/7252431 - Fax 095/7254848 PIANO TRIENNALE DI INTERVENTO DELL'ANIMATORE DIGITALE PER IL PNSD Ministero dell' Istruzione, dell'università e della Ricerca CIRCOLO DIDATTICO STATALE "TERESA DI CALCUTTA" VIA GUGLIELMINO 49. 95030 TREMESTIERI ETNEO Codice meccanografico: ctee081004 - Mail ctee081004@istruzione.it

Dettagli

Progetto PON rivolto alle Istituzioni scolastiche statali per la realizzazione di ambienti digitali.

Progetto PON rivolto alle Istituzioni scolastiche statali per la realizzazione di ambienti digitali. Ministero Dell Istruzione, Dell Università e Della Ricerca Istituto Comprensivo Statale Don Milani Via Ugo Foscolo 13 21050 Bisuschio Tel. 0332/471213 Fax 0332/473798 sito Web: www.icbisuschio.gov.it e-mail

Dettagli

PROFILO DEL DOCENTE ANIMATORE DIGITALE

PROFILO DEL DOCENTE ANIMATORE DIGITALE ISTITUTO COMPRENSIVO SAN G. BOSCO PIANO TRIENNALE DI INTERVENTO DELL ANIMATORE DIGITALE Premessa L animatore digitale individuato in ogni scuola sarà formato in modo specifico affinchè possa (rif. Prot.

Dettagli

MIUR USR ABRUZZO PROGETTO REGIONALE ABRUZZO SCUOLA DIGITALE LINEE GUIDA

MIUR USR ABRUZZO PROGETTO REGIONALE ABRUZZO SCUOLA DIGITALE LINEE GUIDA MIUR USR ABRUZZO PROGETTO REGIONALE ABRUZZO SCUOLA DIGITALE LINEE GUIDA Come impostare e attuare il piano di miglioramento a seguito dell autovalutazione Premessa Il Progetto regionale Abruzzo Scuola Digitale,

Dettagli

PIANO NAZIONALE SCUOLA DIGITALE (P.N.S.D.) per il PIANO TRIENNALE OFFERTA FORMATIVA (P.T.O.F.)

PIANO NAZIONALE SCUOLA DIGITALE (P.N.S.D.) per il PIANO TRIENNALE OFFERTA FORMATIVA (P.T.O.F.) PIANO NAZIONALE SCUOLA DIGITALE (P.N.S.D.) per il PIANO TRIENNALE OFFERTA FORMATIVA (P.T.O.F.) RUOLO E COMPITI DELL ANIMATORE DIGITALE L animatore digitale è un docente a tempo indeterminato, individuato

Dettagli

PROGRAMMA ANNUALE - Esercizio Finanziario 2015

PROGRAMMA ANNUALE - Esercizio Finanziario 2015 PROGRAMMA ANNUALE - Esercizio Finanziario 2015 La definizione del Programma Il Programma annuale è elaborato ai sensi del Regolamento concernente le istruzioni generali sulla gestione amministrativo -

Dettagli

PIANO TRIENNALE DI INTERVENTO DELL ANIMATORE DIGITALE PER IL PNSD

PIANO TRIENNALE DI INTERVENTO DELL ANIMATORE DIGITALE PER IL PNSD ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ENRICO FORZATI Via Casa Aniello, 34 80057 SANT ANTONIO ABATE (NA) Tel. 0818796349 http://www.icforzati.gov.it e-mail naic8b7001@istruzione.it pec naic8b7001@pec.istruzione.it

Dettagli

Progetto Triennale d intervento dell Animatore Digitale

Progetto Triennale d intervento dell Animatore Digitale ALLEGATO N. 4 DIREZIONE DIDATTICA STATALE 6 Circolo - R. GIRONDI Via Zanardelli, 29 76121 BARLETTA Tel. 0883 349489 Fax 0883349489 E mail: baee06400r@istruzione.it Cod. Mecc. BAEE06400R Cod. Fisc. 81003590726

Dettagli

Piano di Miglioramento

Piano di Miglioramento Piano di Miglioramento TOIC837002 I.C. - BRUINO SEZIONE 1 - Scegliere gli obiettivi di processo più rilevanti e necessari in tre passi Passo 1 - Verificare la congruenza tra obiettivi di processo e priorità/traguardi

Dettagli

PIANO NAZIONALE SCUOLA DIGITALE 2016 / 2019. Team per l Innovazione dell ISC Nardi

PIANO NAZIONALE SCUOLA DIGITALE 2016 / 2019. Team per l Innovazione dell ISC Nardi PIANO NAZIONALE SCUOLA DIGITALE 2016 / 2019 Team per l Innovazione dell ISC Nardi PREMESSA L animatore digitale individuato in ogni scuola sarà formato in modo specifico affinché possa (rif. Prot. N 17791

Dettagli

PIANO TRIENNALE DI INTERVENTO DELL ANIMATORE DIGITALE PER IL PNSD

PIANO TRIENNALE DI INTERVENTO DELL ANIMATORE DIGITALE PER IL PNSD PIANO TRIENNALE DI INTERVENTO DELL ANIMATORE DIGITALE PER IL PNSD Premessa Il presente piano è frutto della rielaborazione di un documento collaborativo condiviso mediante un gruppo pubblico di Animatori

Dettagli

PIANO DI MIGLIORAMENTO

PIANO DI MIGLIORAMENTO ANNO SCOLASTICO 2015-16 PIANO DI MIGLIORAMENTO Secondo la logica del PDC: 1.Plan - 2.Do - 3.Check - 4.Act RESPONSABILE: Brentegani Silvana NIV: Brentegani Silvana, Michele Cullotta, Ciuffi Federica, Paoletti

Dettagli

PROGETTO PON/FESR 2014-2020

PROGETTO PON/FESR 2014-2020 PROGETTO PON/FESR 2014-2020 Prot.n. AOODGEFID/12810 del 15 Ottobre 2015 Avviso pubblico rivolto alle Istituzioni Scolastiche statali per la realizzazione di ambienti digitali Asse II Infrastrutture per

Dettagli

PIANO TRIENNALE DI INTERVENTO DELL ANIMATORE DIGITALE PER IL PNSD

PIANO TRIENNALE DI INTERVENTO DELL ANIMATORE DIGITALE PER IL PNSD Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca L I C E O S T A T A L E G a l i l e o G a l i l e i Liceo Scientifico- Liceo delle Scienze Applicate - Liceo Linguistico Via S. Francesco n. 63-24043

Dettagli

PIANO NAZIONALE SCUOLA DIGITALE

PIANO NAZIONALE SCUOLA DIGITALE PIANO NAZIONALE SCUOLA DIGITALE Nella sezione 5 del RAV sono state indicate alcune priorità che la scuola intende perseguire nella sua azione di miglioramento e i relativi risultati/traguardi previsti

Dettagli

PDM Istituto Comprensivo di Castel San Pietro Terme

PDM Istituto Comprensivo di Castel San Pietro Terme ISTITUTO COMPRENSIVO DI CASTEL SAN PIETRO TERME SCUOLA DELL INFANZIA STATALE GABRIELLA GRANDI DI OSTERIA GRANDE SCUOLA PRIMARIA STATALE GUSTAVO SEROTTI DI OSTERIA GRANDE SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

Dettagli

Aula Digitale per Tutti

Aula Digitale per Tutti Premessa Progetto Aula digitale per tutti Il progetto si inserisce nella fase attuale di introduzione delle Lavagne Interattive Multimediali nelle scuole. Con la sua attuazione intende promuovere interventi

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA PER L ATTUAZIONE DI INIZIATIVE NELL AMBITO DELL AGENDA DIGITALE LOMBARDA TRA REGIONE LOMBARDIA

PROTOCOLLO DI INTESA PER L ATTUAZIONE DI INIZIATIVE NELL AMBITO DELL AGENDA DIGITALE LOMBARDA TRA REGIONE LOMBARDIA PROTOCOLLO DI INTESA PER L ATTUAZIONE DI INIZIATIVE NELL AMBITO DELL AGENDA DIGITALE LOMBARDA TRA REGIONE LOMBARDIA E UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA PROTOCOLLO DI INTESA PER L ATTUAZIONE

Dettagli

PIANO TRIENNALE DELL'OFFERTA FORMATIVA INTERVENTI DI SUPPORTO ALLA QUALITA DELL OFFERTA FORMATIVA

PIANO TRIENNALE DELL'OFFERTA FORMATIVA INTERVENTI DI SUPPORTO ALLA QUALITA DELL OFFERTA FORMATIVA Istituto Comprensivo "E. Toti" - Musile di Piave PIANO TRIENNALE DELL'OFFERTA FORMATIVA INTERVENTI DI SUPPORTO ALLA QUALITA DELL OFFERTA FORMATIVA PREMESSA PIANO TRIENNALE FORMAZIONE DOCENTI ED ATA TRIENNIO

Dettagli

SNODI FORMATIVI INTRODUZIONE AL PROGRAMMA

SNODI FORMATIVI INTRODUZIONE AL PROGRAMMA SNODI FORMATIVI TERRITORIALI SNODI FORMATIVI INTRODUZIONE AL PROGRAMMA Progetto gratuito per fare scuola in rete EIPASS ha creato il seguente programma per rispondere alle competenze richieste nell allegato

Dettagli

PIANO TRIENNALE SCUOLA DIGITALE 2016 19

PIANO TRIENNALE SCUOLA DIGITALE 2016 19 ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE Luigi Einaudi 070/0 9808623-35 070/9809123-09040 SENORBÌ e mail: catd050003@istruzione.it - pec: catd050003@pec.istruzione.it web. http://www.senorbi.net PIANO TRIENNALE

Dettagli

Candidatura N. 7351 1-9035 del 13/07/2015 - FESR - realizzazione/ampliamento rete LanWLan

Candidatura N. 7351 1-9035 del 13/07/2015 - FESR - realizzazione/ampliamento rete LanWLan Candidatura N. 7351 1-9035 del 13/07/2015 - FESR - realizzazione/ampliamento rete LanWLan Sezione: Anagrafica scuola Dati anagrafici Denominazione Codice meccanografico Tipo istituto IC PONTE DI PIAVE

Dettagli

Candidatura N. 5657 1-9035 del 13/07/2015 - FESR - realizzazione/ampliamento rete LanWLan

Candidatura N. 5657 1-9035 del 13/07/2015 - FESR - realizzazione/ampliamento rete LanWLan Candidatura N. 5657 1-9035 del 13/07/2015 - FESR - realizzazione/ampliamento rete LanWLan Sezione: Anagrafica scuola Dati anagrafici Denominazione Codice meccanografico Tipo istituto LICEO CLASSICO SCIENTIFICO

Dettagli

Scuola ISTITUTO COMPRENSIVO TARRA DI BUSTO GAROLFO (MILANO) a.s 2013/2014. Piano Annuale per l Inclusione

Scuola ISTITUTO COMPRENSIVO TARRA DI BUSTO GAROLFO (MILANO) a.s 2013/2014. Piano Annuale per l Inclusione Scuola ISTITUTO COMPRENVO TARRA DI BUSTO GAROLFO (MILA) a.s 2013/2014 Piano Annuale per l Inclusione Parte I analisi dei punti di forza e di criticità A. Rilevazione dei BES presenti: n 1. disabilità certificate

Dettagli

PROGRAMMA triennale per la trasparenza e l integrita

PROGRAMMA triennale per la trasparenza e l integrita ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO VIA AMENDOLA, 18 TEL E FAX 0985/81036 CSIC836001@istruzione.it Sito web : www.icdiamantebuonvicino.gov.it 87023 DIAMANTE

Dettagli

Piano di Miglioramento

Piano di Miglioramento Piano di Miglioramento PEIC828004 I. C. I.SILONE-MONTESILVANO SEZIONE 1 - Scegliere gli obiettivi di processo più rilevanti e necessari in tre passi Passo 1 - Verificare la congruenza tra obiettivi di

Dettagli

RELAZIONI FINALE FUNZIONE STRUMENTALE AL P.O.F. 2012/2013 AREA 5: GESTIONE TECNOLOGIE DIDATTICHE

RELAZIONI FINALE FUNZIONE STRUMENTALE AL P.O.F. 2012/2013 AREA 5: GESTIONE TECNOLOGIE DIDATTICHE Prof. Carmelo La Porta Al Dirigente Scolastico Liceo Scientifico E. Fermi RAGUSA RELAZIONI FINALE FUNZIONE STRUMENTALE AL P.O.F. 2012/2013 AREA 5: GESTIONE TECNOLOGIE DIDATTICHE Gli interventi effettuati

Dettagli

PNSD PER IL PTOF Istituto Comprensivo Ardea II A cura della docente Marina Nassuato PREMESSA

PNSD PER IL PTOF Istituto Comprensivo Ardea II A cura della docente Marina Nassuato PREMESSA PNSD PER IL PTOF Istituto Comprensivo Ardea II A cura della docente Marina Nassuato PREMESSA L Animatore Digitale individuato in ogni scuola sarà formato in modo specifico affinché possa (rif.prot. n 17791

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO 1 ISTITUTO COMPRENSIVO - CASSINO (FR)

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO 1 ISTITUTO COMPRENSIVO - CASSINO (FR) Prot. n. 4723/A01 Cassino 19 settembre2015 Ai docenti dell istituto comprensivo Loro sedi Atti Oggetto: indicazioni e chiarimenti in merito al POF 2015/16 IL DIRIGENTE SCOLASTICO Vista la L. n.107/2015

Dettagli

Pag. 1 /9 MANUALE SISTEMA DI GESTIONE. Sezione 6 Gestione delle risorse Ed.0 Rev.0 del 13/12/14 Red. RSG App. DS

Pag. 1 /9 MANUALE SISTEMA DI GESTIONE. Sezione 6 Gestione delle risorse Ed.0 Rev.0 del 13/12/14 Red. RSG App. DS Pag. 1 /9 6. Gestione delle risorse 6.1 Messa a disposizione delle risorse L Istituto rende disponibili le risorse necessarie, per attuare e tenere aggiornato il SG ed i processi che ne fanno parte compatibilmente

Dettagli

I.C.S. QUASIMODO - LOCATELLI. Progetto didattico per accesso ai fondi

I.C.S. QUASIMODO - LOCATELLI. Progetto didattico per accesso ai fondi Progetto didattico per accesso ai fondi!1 TITOLO Laboratori mobili per l apprendimento. DESCRIZIONE Grazie a questo progetto sarà possibile trasformare l ambiente di apprendimento e potenziare, grazie

Dettagli

AL COLLEGIO DEI DOCENTI E P.C. AL CONSIGLIO D ISTITUTO AI GENITORI AGLI ALUNNI AL PERSONALE ATA

AL COLLEGIO DEI DOCENTI E P.C. AL CONSIGLIO D ISTITUTO AI GENITORI AGLI ALUNNI AL PERSONALE ATA Prot. n. 7937/FP del 20/11/2015 Genova, lì 16 novembre 2015 AL COLLEGIO DEI DOCENTI E P.C. AL CONSIGLIO D ISTITUTO AI GENITORI AGLI ALUNNI AL PERSONALE ATA ATTI ALBO OGGETTO: ATTO D INDIRIZZO DEL DIRIGENTE

Dettagli

Oggetto: riepilogo circolare

Oggetto: riepilogo circolare Oggetto: riepilogo circolare Direzione Generale per interventi in materia di edilizia scolastica, per la gestione dei fondi strutturali per l istruzione e per l innovazione digitale. Avviso pubblico rivolto

Dettagli

LEGGE 107/2015 Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione. Legge 107 del 13 luglio 2015 - Elena Centemero

LEGGE 107/2015 Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione. Legge 107 del 13 luglio 2015 - Elena Centemero LEGGE 107/2015 Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione 1 FINALITA Dare piena attuazione all autonomia Innalzare i livelli di istruzione e le competenze Contrastare le disuguaglianze Prevenire

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo Statale G.Rodari Via Aquileia, 1 20021 Baranzate (MI) Tel/fax 02-3561839 Cod. Fiscale 80126410150 Cod. meccanografico MIIC8A900C

Dettagli

Schema obiettivo tematico 10

Schema obiettivo tematico 10 Schema obiettivo tematico 10 Articolazione dell obiettivo specifico 10.8 nelle Azioni 10.8 Diffusione della società della conoscenza nel mondo della scuola e della formazione e adozione di approcci didattici

Dettagli

MODELLO DI PROPOSTA DI STRATEGIA DIDATTICA

MODELLO DI PROPOSTA DI STRATEGIA DIDATTICA MODELLO DI PROPOSTA DI STRATEGIA DIDATTICA ( Scheda analitica dell idea progettuale 2.0 ) DATI ANAGRAFICI SCUOLA CODICE MECCANOGRAFICO DENOMINAZIONE ISTITUTO meic83503 ISTITUTO COMPRENSIVO DI FRANCAVILLA

Dettagli

REGOLAMENTO del Centro Territoriale di Supporto Alceo Selvi

REGOLAMENTO del Centro Territoriale di Supporto Alceo Selvi Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Centro Territoriale di Supporto Alceo Selvi ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE PIAZZA MARCONI - VETRALLA P.

Dettagli

PROGRAMMA triennale per la trasparenza e l integrita

PROGRAMMA triennale per la trasparenza e l integrita istituto d'istruzione superiore liceo classico e scientifico v. julia ACRI (CS) PROGRAMMA triennale per la trasparenza e l integrita Anni 2014-2016 Deliberato dal Consiglio d Istituto in data 04/06/2014

Dettagli

Piano di Miglioramento (PDM)

Piano di Miglioramento (PDM) ISTITUTO SUPERIORE VERONA - TRENTO I.T.T. VERONA TRENTO - I.PIA. MAJORANA MEIS027008 IST. D'ISTRUZ. SUPERIORE IITI "VERONA TRENTO" MESSINA Via U. Bassi Is. 148 - Tel. ( 090 ) 29.34.854-29.34.070 - Fax

Dettagli

DOCUMENTO DI LINEE D INDIRIZZO DEL DIRIGENTE SCOLASTICO A.S.

DOCUMENTO DI LINEE D INDIRIZZO DEL DIRIGENTE SCOLASTICO A.S. MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO I.C. NUOVO PONTE DI NONA - VIA GASTINELLI N. 58-00132 ROMA TEL. 06/22180417- fax: 06/22188121 C.M.RMIC8CR006

Dettagli

LE DOTAZIONI MULTIMEDIALI PER LA DIDATTICA NELLE SCUOLE A.S. 2013/14

LE DOTAZIONI MULTIMEDIALI PER LA DIDATTICA NELLE SCUOLE A.S. 2013/14 LE DOTAZIONI MULTIMEDIALI PER LA DIDATTICA NELLE SCUOLE A.S. 2013/14 (Gennaio 2014) La presente pubblicazione fa riferimento ai dati aggiornati al 20 dicembre 2013. I dati elaborati e qui pubblicati sono

Dettagli

Progetto per l attuazione del PNSD nel PTOF 2016-2019

Progetto per l attuazione del PNSD nel PTOF 2016-2019 Piano Nazionale della Scuola Digitale Animatore Digitale prof. Antonella Gesuele 11.01.2016 Progetto per l attuazione del PNSD nel PTOF 2016-2019 Premessa Il Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD) (D.M.

Dettagli

Lecce, 1 ottobre 2015 Prot.n. 4279/C24

Lecce, 1 ottobre 2015 Prot.n. 4279/C24 Lecce, 1 ottobre 2015 Prot.n. 4279/C24 Al Collegio dei Docenti e p.c. al Consiglio d Istituto ai Genitori agli Studenti al Personale ATA all ALBO DI ISTITUTO SEDI LECCE E SQUINZANO Oggetto: Atto di Indirizzo

Dettagli

PIANO DI INFORMATIZZAZIONE DELLE PROCEDURE

PIANO DI INFORMATIZZAZIONE DELLE PROCEDURE ISTITUTO TECNICO SETTORE TECNOLOGICO E. SCALFARO Piazza Matteotti, 1 88100 CATANZARO Codice Fiscale 97028930796 0961-745155 FAX 0961-744438 E-Mail: cztf010008@istruzione.it - PEC:cztf010008@pec.istruzione.it

Dettagli

ICT tra Didattica e Amministrazione Trasparenza, Dematerializzazione, Rendicontazione. di Dario Cillo

ICT tra Didattica e Amministrazione Trasparenza, Dematerializzazione, Rendicontazione. di Dario Cillo ICT tra Didattica e Amministrazione Trasparenza, Dematerializzazione, Rendicontazione di Dario Cillo ICT e Scuola: Le origini Fine anni 60: Indirizzi informatici negli Istituti Tecnici Piano Nazionale

Dettagli

LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI

LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI Piazza I Maggio, 26-33100 Udine Tel. 0432 504577 Fax. 0432 511490 Codice fiscale 80023240304 e-mail: info@liceostellini.it - Indirizzo Internet: www.stelliniudine.gov.it

Dettagli

Piano di Miglioramento (PDM)

Piano di Miglioramento (PDM) Piano di Miglioramento (PDM) Dell'istituzione scolastica METD05000E I.T. L.DA VINCI ECONOMICO TECNOLOGICO Modello di Piano di Miglioramento INDIRE (Pagina 1 di 23) Indice Sommario 1. Obiettivi di processo

Dettagli

FUNZIONIGRAMMA D ISTITUTO A.S. 2015-16. Approvato dal C.d.D. del 24/09/2015

FUNZIONIGRAMMA D ISTITUTO A.S. 2015-16. Approvato dal C.d.D. del 24/09/2015 FUNZIONIGRAMMA D ISTITUTO A.S. 2015-16 Approvato dal C.d.D. del 24/09/2015 Staff del Dirigente e Funzioni strumentali al POF 2 FS1 - Qualità e valutazione di sistema Gestisce la documentazione relativa

Dettagli

INTEGRAZIONE AL P.O.F. A.S. 2015/2016

INTEGRAZIONE AL P.O.F. A.S. 2015/2016 MINISTERO DELL ISTRUZIONE,DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA Istituto Comprensivo D. A. Azuni Via Comm.Fumu 07020 Buddusò Cod.Fis.81000450908 Cod. Mec.SSIC80600X Codice Univoco dell Ufficio: UFXWJZ Telefono

Dettagli

Documento Tecnico DT 06 DT 06 Rev. 0

Documento Tecnico DT 06 DT 06 Rev. 0 REGOLAMENTO DELL UFFICIO TECNICO Art.1 - Identità dell Ufficio tecnico L Ufficio tecnico: 1. ha la funzione di supporto e coordinamento delle attività di laboratorio e le esercitazioni previste dai Dipartimenti,

Dettagli

Candidatura N. 9545 2-12810 del 15/10/2015 -FESR Realizzazione AMBIENTI DIGITALI

Candidatura N. 9545 2-12810 del 15/10/2015 -FESR Realizzazione AMBIENTI DIGITALI Candidatura N. 9545 2-12810 del 15/10/2015 -FESR Realizzazione AMBIENTI DIGITALI Sezione: Anagrafica scuola Dati anagrafici Denominazione Codice meccanografico Tipo istituto COMPAGNI - CARDUCCI FIIC853009

Dettagli

PIANO TRIENNALE DI INTERVENTO dell Animatore Digitale per il PNSD

PIANO TRIENNALE DI INTERVENTO dell Animatore Digitale per il PNSD ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI SOGLIANO AL RUBICONE Scuole dell Infanzia, Primarie, Secondarie dei Comuni di Sogliano, Borghi, Roncofreddo Via Aldo Moro, 6-47030 Sogliano al Rubicone (FC) - TEL. 0541-948631

Dettagli

REGOLAMENTO del Centro Territoriale di Supporto Istituto Comprensivo Calcedonia

REGOLAMENTO del Centro Territoriale di Supporto Istituto Comprensivo Calcedonia Centro Territoriale di Supporto Calcedonia Istituto Comprensivo Calcedonia Via A. Guglielmini, 23 - Salerno Tel: 089792310-089792000/Fax: 089799631 htpp//www.icscuolacalcedoniasalerno.gov.it REGOLAMENTO

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE "EMANUELE MORSELLI INDIRIZZI: CHIMICO - ELETTROTECNICA - MECCANICA E MECCATRONICA- AGRARIA,AGROALIMENTARE E AGROINDUSTRIA ELETTRONICA- INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI

Dettagli

6. Gestione delle risorse

6. Gestione delle risorse Manuale Qualità Ed.1 Rev.1 del 02/05/13 Red. RSG App.DS Sistema Gestione Qualità per la Formazione Marittima ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE R. Del Rosso - G. Da Verrazzano Via Panoramica, 81-58019

Dettagli

PNSD PER IL PTOF. A cura dell AD Prof.ssa Rosanna Leone

PNSD PER IL PTOF. A cura dell AD Prof.ssa Rosanna Leone Liceo Scientifico ad opzione IGCSE Via S. Colomba, 52 BENEVENTO 0824.362718 0824.360947- mail:bnps010006@istruzione.it sito: www.liceorummo.gov.it pec: bnps010006@pec.istruzione.it CF:80002060624 Codice

Dettagli

PIANO DI MIGLIORAMENTO

PIANO DI MIGLIORAMENTO Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI 1 GRADO PADRE VITTORIO FALSINA Via Scuole, 14 25045 Castegnato

Dettagli

ISTITUTO TECNICO ECONOMICO STATALE L. AMABILE

ISTITUTO TECNICO ECONOMICO STATALE L. AMABILE ISTITUTO TECNICO ECONOMICO STATALE L. AMABILE Via De Concilii, 13 83100 AVELLINO Tel. 0825.1643241 Fax 0825. 1643242 E-mail: AVTD03000B@istruzione.it PEC: AVTD03000B@PEC.ISTRUZIONE.IT Sito web: www.itcamabile.it

Dettagli

Al DIRIGENTE SCOLASTICO Prot.n. 3294 del 28/01/2016 Ai Sigg. DOCENTI e al Personale ATA

Al DIRIGENTE SCOLASTICO Prot.n. 3294 del 28/01/2016 Ai Sigg. DOCENTI e al Personale ATA ISTITUTO BENALBA per aggiornamento e formazione Sede legale/organizzativa: 80128 NAPOLI Via A. Omodeo, 45 Tel 0815793945-3929087629 - Fax 0813774928 www.istitutobenalba.ite Mail: istitutobenalba@tin.it

Dettagli

ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO VALTREBBIA Via al Municipio 7, 16029 TORRIGLIA (GE)

ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO VALTREBBIA Via al Municipio 7, 16029 TORRIGLIA (GE) AL COLLEGIO DEI DOCENTI E P.C. AL CONSIGLIO D ISTITUTO AI GENITORI AGLI ALUNNI AL PERSONALE ATA ATTI ALBO OGGETTO: ATTO D INDIRIZZO DEL DIRIGENTE SCOLASTICO PER LA PREDISPOSIZIONE DEL PIANO TRIENNALE DELL

Dettagli

PIANO DI MIGLIORAMENTO ISTITUTO COMPRENSIVO G.CISCATO DOTT. BRUNO SANDRI DIRIGENTE SCOLASTICO RESPONSABILE DEL PIANO

PIANO DI MIGLIORAMENTO ISTITUTO COMPRENSIVO G.CISCATO DOTT. BRUNO SANDRI DIRIGENTE SCOLASTICO RESPONSABILE DEL PIANO Istituto Comprensivo Statale G. Ciscato Via Marano, 53-36034 MALO (Vi) Tel. 0445/605202 0445/581418 C.F.:83003630247 C.M. VIIC80800N www.ciscato.gov.it e-mail: viic80800n@istruzione.it viic80800n@pec.istruzione.it

Dettagli

MANUALE GESTIONE QUALITÀ SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA

MANUALE GESTIONE QUALITÀ SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA data: 20-07-08 Pagina 1 di 12 Sez. 4 PER LA QUALITA Redazione e Revisione Data Modifiche verifica 0 03-04-03 RGQ - Prof. M.L.Bianchi 1 16-04-03 Tabelle a) e b) 2 29-05-03 Tabella b) e 4.2.3 3 12-07-04

Dettagli

Piano Annuale per l Inclusione

Piano Annuale per l Inclusione Scuola _I.C. NOLE CAN.SE (TO) a.s._2014/2015 Piano Annuale per l Inclusione Parte I analisi dei punti di forza e di criticità A. Rilevazione dei BES presenti: n 1. disabilità certificate (Legge 104/92

Dettagli

PARTE C Progetti per l ampliamento /arricchimento dell offerta formativa

PARTE C Progetti per l ampliamento /arricchimento dell offerta formativa PARTE C Progetti per l ampliamento /arricchimento dell offerta formativa - Introduzione..p. 53 - Scheda di progetto.p. 55 - Elenco progetti...p. 57 52 INTRODUZIONE L attenzione alle necessità espresse

Dettagli

PROGETTO 2: AMBIENTE DI APPRENDIMENTO E INCLUSIONE FASE DI PIANIFICAZIONE (PLAN)

PROGETTO 2: AMBIENTE DI APPRENDIMENTO E INCLUSIONE FASE DI PIANIFICAZIONE (PLAN) COSTO TOTALE PROGETTO 17.850 PROGETTO 2: AMBIENTE DI APPRENDIMENTO E INCLUSIONE FASE DI PIANIFICAZIONE (PLAN) Definizione aree di intervento, obiettivi, azioni e priorità (tabella 2a) Area di intervento

Dettagli

Compiti e funzioni delle Funzioni Strumentali

Compiti e funzioni delle Funzioni Strumentali AREA 1: Gestione del piano dell Offerta Formativa e delle azioni di Autovalutazione* Coordinamento, monitoraggio e valutazione delle attività del POF Coordina la stesura, la gestione, l aggiornamento,

Dettagli

Piano Nazionale Informatica (PNI):

Piano Nazionale Informatica (PNI): Fine anni 60: Indirizzi informatici negli Istituti Tecnici Piano Nazionale Informatica (PNI): dalla seconda metà degli anni 80: Matematica e Fisica nei bienni dall anno scolastico 1991-92: Triennio e discipline

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE R. MAGIOTTI

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE R. MAGIOTTI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE R. MAGIOTTI Via F.lli Rosselli n. 4-52025 Montevarchi (AR ) e-mail: aric834004@istruzione.it - aric834004@pec.it http://www.magiotti-mv.it/ Tel. e Fax. 055/9102637-055/9102704

Dettagli

Prot. 2168/B15 Magnago lì 20/09/2015

Prot. 2168/B15 Magnago lì 20/09/2015 Istituto Comprensivo Ada Negri Via Don Milani, 3 20020 Magnago (MI) C. F. 93018880158 cod. mec. MIIC84200D Tel. 0331658080 Fax 0331659612 Posta Elettronica Certificata: MIIC84200D@pec.istruzione.it Prot.

Dettagli

MANUALE DELLA QUALITA SISTEMA GESTIONE QUALITA SISTEMA GESTIONE QUALITA

MANUALE DELLA QUALITA SISTEMA GESTIONE QUALITA SISTEMA GESTIONE QUALITA Questo Documento è emesso con distribuzione riservata e non può essere riprodotto senza il benestare del Liceo Artistico Statale Paolo Candiani. INDICE: 04.0 SISTEMA GESTIONE PER LA QUALITÀ 04.1 Requisiti

Dettagli

Il RAV è un documento articolato in 5 sezioni che prevedono: definizione di 49 indicatori (attraverso i quali le scuole potranno scattare la loro

Il RAV è un documento articolato in 5 sezioni che prevedono: definizione di 49 indicatori (attraverso i quali le scuole potranno scattare la loro RAV Il RAV è un documento articolato in 5 sezioni che prevedono: definizione di 49 indicatori (attraverso i quali le scuole potranno scattare la loro fotografia); individuazione dei punti di forza e di

Dettagli

AVVIO DEL SISTEMA NAZIONALE DI VALUTAZIONE

AVVIO DEL SISTEMA NAZIONALE DI VALUTAZIONE Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Basilicata Direzione Generale Piazza delle Regioni - 85100 Potenza INCONTRI DEL 13/19/25 FEBBRAIO 2015 AVVIO

Dettagli

La nostra soluzione integrata

La nostra soluzione integrata Avagliano ischool nasce dalla consolidata esperienza in campo editoriale di Avagliano editore, marchio di prestigio dell editoria libraria tradizionale che vanta più di trent anni di attività La casa editrice

Dettagli

FAC SIMILE FORMULARIO COMPILAZIONE E CONSEGNA SOLO ON LINE http://www.indire.it/indicazioni/monitoraggio/ Monitoraggio dei documenti programmatici

FAC SIMILE FORMULARIO COMPILAZIONE E CONSEGNA SOLO ON LINE http://www.indire.it/indicazioni/monitoraggio/ Monitoraggio dei documenti programmatici A che punto siamo... indicazioni per il curricolo e indicazioni nazionali Monitoraggio dei documenti programmatici Formulario A PARTE GENERALE Formulario A - PARTE GENERALE - Pagina n 1 /11 Il piano dell

Dettagli

Liceo Scientifico A. Calini

Liceo Scientifico A. Calini Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Liceo Scientifico A. Calini Via Monte Suello, 2-25128 BRESCIA Tel. 030390249 fax 030396105 - C.F. 80049670179 - Cod.Mecc. BSPS01000D Sito Web:

Dettagli

Consulenza, Progettazione e Realizzazione. Nuove Tecnologie per la Didattica

Consulenza, Progettazione e Realizzazione. Nuove Tecnologie per la Didattica Via C.L. Maglione 151/A 80026 Casoria (NA) Tel 081 19718013 Mobile 334 8349047 Fax 081 19718013 info@dfrsystem.it www.dfrsystem.it Casoria 80026 (NA)www.techinform-an.it Consulenza, Progettazione e Realizzazione

Dettagli

Funzione Strumentale Nuove Tecnologie

Funzione Strumentale Nuove Tecnologie Funzione Strumentale Nuove Tecnologie Relazione finale giugno 2015 Paola Arduini Obiettivi Informazione e supporto con sessioni specifiche di formazione ai docenti e alle classi che intendono pubblicare

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia C.P.I.A. RAGUSA

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia C.P.I.A. RAGUSA Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia C.P.I.A. RAGUSA Centro Provinciale per l Istruzione degli Adulti Via Giordano Bruno sn 97100 RAGUSA

Dettagli

Sintesi progettuale Scuola 2.0. Istituto Comprensivo Claudio Casteller di Paese TV

Sintesi progettuale Scuola 2.0. Istituto Comprensivo Claudio Casteller di Paese TV Sintesi progettuale Scuola 2.0 Istituto Comprensivo Claudio Casteller di Paese TV 1 Quadro generale La Scuola che Siamo L Istituto Comprensivo C. Casteller di Paese (TV), conta oltre 2050 allievi e 190

Dettagli

Ufficio Scolastico Regionale per l Emilia-Romagna Avviso prot. 16099 del 7 dicembre 2015

Ufficio Scolastico Regionale per l Emilia-Romagna Avviso prot. 16099 del 7 dicembre 2015 Ufficio Scolastico Regionale per l Emilia-Romagna Avviso prot. 16099 del 7 dicembre 2015 fac simile del modulo per la presentazione di progetto per la formazione degli Animatori Digitali, di cui al DDG

Dettagli

PIANO DI MIGLIORAMENTO

PIANO DI MIGLIORAMENTO PIANO DI MIGLIORAMENTO Premessa Nel mese di settembre 2015 si è conclusa la fase di autovalutazione di Istituto con la pubblicazione del Rapporto di Autovalutazione consultabile sul sito dell Istituto

Dettagli

Piano di Miglioramento

Piano di Miglioramento Piano di Miglioramento PDIS003009 "C.CATTANEO" SEZIONE 1 - Scegliere gli obiettivi di processo più rilevanti e necessari in tre passi Passo 1 - Verificare la congruenza tra obiettivi di processo e priorità/traguardi

Dettagli

La didattica al tempo della rete.

La didattica al tempo della rete. LICEO ARTISTICO STATALE CARAVAGGIO PIANO OFFERTA FORMATIVA A.S. 2007/08 Via Prinetti, 47 20127 MILANO Tel. 02-89078926 SINTESI PROGETTO / ATTIVITÀ SEZIONE 1 Descrittiva 1.1 Denominazione attività 1.2.

Dettagli

Ambito: FORMAZIONE INTERNA Anno Scolastico 2016-2017

Ambito: FORMAZIONE INTERNA Anno Scolastico 2016-2017 Ambito: FORMAZIONE INTERNA Anno Scolastico 2016-2017 Formazione base per l uso degli strumenti tecnologici già presenti a scuola (Google Apps for Education) Formazione per il personale di Segreteria sulla

Dettagli

[ISTITUZIONE SCOLASTICA] [TITOLO PROGETTO] N.B. OGNI ISTITUTO POTRÀ PRESENTARE, DOCUMENTANDO, AL MASSIMO UN PROGETTO SINGOLO ED UNO IN RETE.

[ISTITUZIONE SCOLASTICA] [TITOLO PROGETTO] N.B. OGNI ISTITUTO POTRÀ PRESENTARE, DOCUMENTANDO, AL MASSIMO UN PROGETTO SINGOLO ED UNO IN RETE. ACCORDO DI PROGRAMMA PER L INTEGRAZIONE, L INCLUSIONE SOCIALE E IL SUCCESSO FORMATIVO 2009-2012 DL.SVO 112/98 ART. 139 PUNTO C IL PROGETTO RIGUARDA IL FINANZIAMENTO A.S.2011/2012 PER: Il supporto agli

Dettagli

Introduzione e modello EAS

Introduzione e modello EAS Nr. modulo Titolo modulo formativo Descrizione argomenti trattati Competenze professionali in uscita 1 CORSO BASE PER 20 PERSONE DI 10 Lavorare con gli Episodi di Apprendimento Situato in classe. Progettazione,

Dettagli

Liceo Ginnasio Statale Umberto I Piazza G. Amendola, 6 NAPOLI Telefono 081 415084 Fax 081 7944596

Liceo Ginnasio Statale Umberto I Piazza G. Amendola, 6 NAPOLI Telefono 081 415084 Fax 081 7944596 Liceo Ginnasio Statale Umberto I Piazza G. Amendola, 6 NAPOLI Telefono 081 415084 Fax 081 7944596 Piano Annuale per l Inclusione 2015/16 1. FINALITA GENERALE E NORMATIVA DI RIFERIMENTO Legge 104/92 Legge

Dettagli