Essere bambini o ragazzi speciali significa riuscire a fare tante cose lo stesso ma in modo diverso A. B.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Essere bambini o ragazzi speciali significa riuscire a fare tante cose lo stesso ma in modo diverso A. B."

Transcript

1 Adolescenza e disabilità: una bella avventura è possibile!

2 Essere bambini o ragazzi speciali significa riuscire a fare tante cose lo stesso ma in modo diverso A. B. AIAS Bologna onlus esprime un caloroso ringraziamento alla Fondazione Del Monte di Bologna e Ravenna, ai ragazzi e alle famiglie che hanno contribuito e contribuiscono alla realizzazione e al successo del Progetto Adolescenza e disabilità: una bella avventura è possibile!

3 Noi tutti operiamo... perché i bisogni ed i limiti delle persone disabili non impediscano il manifestarsi della ricchezza che nasce dall irripetibilità di ogni individuo. (Dalla Carta dei principi di AIAS Bologna onlus) Da dove nasce questo progetto? Il Progetto Adolescenza e disabilità: una bella avventura è possibile! nasce dai rapporti quotidiani che AIAS Bologna onlus ha con le famiglie delle persone disabili residenti nel territorio della città di Bologna e della provincia ed ha l obiettivo di rispondere ad alcuni dei principali bisogni espressi dalle famiglie, che difficilmente trovano risposte altrove. Dal 1962 AIAS Bologna onlus sostiene e difende i diritti delle persone disabili e delle loro famiglie; in particolare con questo Progetto l Associazione opera per migliorare la qualità della vita delle persone con disabilità e delle loro famiglie, offrendo opportunità educative, ricreative, di socializzazione e tempo libero, nonché di sperimentazione delle proprie abilità relazionali e di autonomia. Grazie al contributo della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna è stato possibile realizzare due progetti nel biennio : La forza della famiglia e Adolescenza e disabilità: una bella avventura è possibile! che ne è stato lo sviluppo. Questa pubblicazione rappresenta la sintesi delle attività.

4

5 Adolescenza e disabilità: una bella avventura è possibile! L adolescenza si connota come un età di transizione, accompagnata da trasformazioni e cambiamenti a livello psicologico, cognitivo, affettivo e relazionale. I fattori che caratterizzano questa fase della vita sono: la trasformazione dei rapporti con gli adulti, il cambiamento degli interessi e l acquisizione di importanza di nuove agenzie di socializzazione, l inizio della costruzione di una propria personale visione della vita. In questo momento evolutivo nei ragazzi comincia ad emergere un forte bisogno di identità e di autonomia che richiede un investimento fuori dal contesto familiare: il gruppo dei propri pari acquista importanza e referenzialità straordinarie. È importante cogliere ed assecondare questi aspetti perché sono alla base dello sviluppo psicologico e sociale dell individuo.

6

7 Il progetto ha realizzato occasioni di incontro, scambio e socializzazione per adolescenti e giovani adulti disabili. L obiettivo è stato quello di proporre alcune risposte ai bisogni tipici di questa età cercando di favorire percorsi di crescita adeguati per ognuno. Con questo progetto AIAS Bologna onlus ha inteso offrire diverse proposte all interno di spazi tipicamente frequentati da adolescenti, luoghi facilmente riconoscibili per i ragazzi; il ritrovo serale per il cinema, la cena, le feste con musica e balli, i giochi insieme, i brevi soggiorni, sono state le occasioni che hanno permesso la costruzione di rapporti di amicizia importanti e significative ed hanno offerto l opportunità di vivere esperienze di normalità. Vivere momenti gratificanti ed affettivamente costruttivi, in cui mettere in gioco le proprie abilità, ha permesso l acquisizione di competenze relazionali utili ad una positiva percezione di sé.

8

9 Con il Progetto Adolescenza e disabilità: una bella avventura è possibile! AIAS ha inteso promuovere, sviluppare e favorire: le abilità di comunicazione e socializzazione; la creazione del gruppo di pari dove i giovani potessero affermare la propria identità personale attraverso percorsi di autonomia; la capacità di integrazione negli ambienti extra familiari attraverso la partecipazione attiva dei ragazzi; la conoscenza delle opportunità che il territorio offre e sostenere la capacità di fruirne; le competenze personali per l organizzazione del proprio tempo libero. La presenza di educatori professionali, di personale qualificato e di volontari opportunamente formati, ha permesso la costruzione di relazioni di amicizia significative fra i ragazzi e ha sviluppato la capacità di mantenerle vive anche autonomamente. Il progetto ha inoltre favorito la nascita di relazioni di reciproco scambio ed aiuto tra le famiglie che hanno imparato a conoscersi e a sostenersi vicendevolmente.

10

11 Le iniziative di AIAS Bologna onlus Obiettivo Famiglia riunisce le iniziative che AIAS Bologna onlus organizza a favore di adolescenti e giovani disabili per sostenerli nel processo di crescita, per superare l isolamento, per aiutarli a condividere esperienze significative e, soprattutto, per intrecciare relazioni reciproche di aiuto e di amicizia: Gruppi educativi di sostegno alla relazione Laboratori creativi di arte, musica ed attività espressive Feste a tema e di compleanno Centri socio riabilitativi diurni Fandango e Milonga Cene e uscite serali di gruppo Gruppi di partecipazione ad eventi e manifestazioni pubbliche Gite ed escursioni Week end per la sperimentazione dell autonomia Viaggi e soggiorni in Italia e in Europa

12 Tutti possono sostenere AIAS Bologna onlus attraverso: donazioni liberali in denaro o in natura, erogate da persone fisiche o da Enti soggetti all imposta sul reddito delle società, fiscalmente detraibili a norma dell art.14 DL 35/05 destinazione del 5 per mille C. F AIAS Bologna onlus Via Ferrara Bologna tel fax Per informazioni A. S. Nicoletta Maiardi Sito:

Essere fratelli di. Supporto psicologico ai fratelli di persone con gravi disabilità EDIZIONE 2012

Essere fratelli di. Supporto psicologico ai fratelli di persone con gravi disabilità EDIZIONE 2012 Essere fratelli di Supporto psicologico ai fratelli di persone con gravi disabilità EDIZIONE 2012 Contesto di riferimento e obiettivi generali La famiglia è senza dubbio il luogo più importante per la

Dettagli

Presentazione UILDM VERONA ONLUS Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare. Sede di Verona Sede staccata di Cerea

Presentazione UILDM VERONA ONLUS Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare. Sede di Verona Sede staccata di Cerea Presentazione Sede di Verona Sede staccata di Cerea Presentazione Presentazione Missione Presentazione UILDM Verona é un'organizzazione di Volontariato iscritta al Registro Regionale del Volontariato VR0059.

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. I valori etici di riferimento. Indice

CARTA DEI SERVIZI. I valori etici di riferimento. Indice CARTA DEI SERVIZI Indice I valori etici di riferimento La mission Il Centro Casadasè I destinatari del servizio Il progetto del Centro Casadasè L approccio metodologico e le aree di intervento I servizi

Dettagli

Progetto Educativo LA PEDAGOGIA DELLA FAMIGLIA E DELLE RELAZIONI FAMIGLIARI

Progetto Educativo LA PEDAGOGIA DELLA FAMIGLIA E DELLE RELAZIONI FAMIGLIARI Società Cooperativa Sociale a r. l. Via Cipro 16/v 36100 VICENZA Info: C.F./P.I: 03497880249 Iscrizione Albo Cooperative: A194708 Progetto Educativo LA PEDAGOGIA DELLA FAMIGLIA E DELLE RELAZIONI FAMIGLIARI

Dettagli

I SERVIZI SOCIO-EDUCATIVI IN PROVINCIA DI TRENTO

I SERVIZI SOCIO-EDUCATIVI IN PROVINCIA DI TRENTO I SERVIZI SOCIO-EDUCATIVI IN PROVINCIA DI TRENTO SERVIZI RESIDENZIALI I SERVIZI DI PRONTA ACCOGLIENZA: IL CENTRO PER L INFANZIA IL CENTRO DI PRONTA ACCOGLIENZA Il Centro per l Infanzia accoglie bambini

Dettagli

Il progetto prevede la realizzazione di percorsi che mirano allo sviluppo delle capacità di vita indipendente di giovani con sindrome di Down o altra

Il progetto prevede la realizzazione di percorsi che mirano allo sviluppo delle capacità di vita indipendente di giovani con sindrome di Down o altra Il progetto prevede la realizzazione di percorsi che mirano allo sviluppo delle capacità di vita indipendente di giovani con sindrome di Down o altra disabilità intellettiva, attraverso la proposta di

Dettagli

PROGETTO EDUCATIVO CENTRI ESTIVI 2013 Centro estivo nido d infanzia La lumaca sull amaca, Settimana di equitazione Soggiorno marino

PROGETTO EDUCATIVO CENTRI ESTIVI 2013 Centro estivo nido d infanzia La lumaca sull amaca, Settimana di equitazione Soggiorno marino PROGETTO EDUCATIVO CENTRI ESTIVI 2013 Centro estivo nido d infanzia La lumaca sull amaca, Settimana di equitazione Soggiorno marino 1 #%&$'()))**+, * CONCETTI DI RIFERIMENTO La proposta dei centri estivi

Dettagli

1. Quali sono le procedure per aprire una struttura che presta servizi socioassistenziali? 3. Quali sono le strutture socioassistenziali per minori?

1. Quali sono le procedure per aprire una struttura che presta servizi socioassistenziali? 3. Quali sono le strutture socioassistenziali per minori? 1. Quali sono le procedure per aprire una struttura che presta servizi socioassistenziali? Le procedure per aprire una struttura socioassistenziale sono definite dalla normativa regionale. Il rappresentante

Dettagli

Siamo una cooperativa sociale prevalentemente al femminile composta da educatori, operatrici socio assistenziali, assistenti sociali e psicologi

Siamo una cooperativa sociale prevalentemente al femminile composta da educatori, operatrici socio assistenziali, assistenti sociali e psicologi Cooperativa sociale E.T.I.C.A. Onlus "Mi chiamo Patrizia e questa comunità è casa mia. Qui mi accettano anche quando urlo perché sono arrabbiata. Qui capiscono quando sto nervosa e voglio mollare tutto

Dettagli

PROGETTO PER L INSERIMENTO DELLA COOPERATIVA NEL REGISTRO DI ENTI GESTORI ATTI ALLA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI DI SOSTEGNO IN AMBITO DOMICILIARE

PROGETTO PER L INSERIMENTO DELLA COOPERATIVA NEL REGISTRO DI ENTI GESTORI ATTI ALLA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI DI SOSTEGNO IN AMBITO DOMICILIARE PROGETTO PER L INSERIMENTO DELLA COOPERATIVA NEL REGISTRO DI ENTI GESTORI ATTI ALLA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI DI SOSTEGNO IN AMBITO DOMICILIARE ALLA PERSONA CON DISABILITÀ INDICE A FINALITÀ 1 B OBIETTIVI

Dettagli

CARTA dei SERVIZI. Centro Polifunzionale per Disabili

CARTA dei SERVIZI. Centro Polifunzionale per Disabili CARTA dei SERVIZI Centro Polifunzionale per Disabili 1 INDICE 1. Presentazione 3 2. Lettera agli utenti 4 3. Chi siamo 5 4. Chi sono i nostri utenti 6 5. Équipe della struttura 8 6. Modalità d accoglienza

Dettagli

Il piacere di accogliere: cooperazione e creatività

Il piacere di accogliere: cooperazione e creatività Il piacere di accogliere: cooperazione e creatività Intervento sui Disturbi dell Età Evolutiva Spin off dell Università degli Studi di Genova Sede operativa: Vico Sant Antonio 5/7 scala B 16126 Genova

Dettagli

COOPERATIVA SOCIALE EDI ONLUS EDUCAZIONE AI DIRITTI DELL INFANZIA E DELL ADOLESCENZA PORTFOLIO

COOPERATIVA SOCIALE EDI ONLUS EDUCAZIONE AI DIRITTI DELL INFANZIA E DELL ADOLESCENZA PORTFOLIO COOPERATIVA SOCIALE EDI ONLUS EDUCAZIONE AI DIRITTI DELL INFANZIA E DELL ADOLESCENZA PORTFOLIO PERCHÉ UN PORTFOLIO DELLE COMPETENZE La Cooperativa Sociale E.D.I. Onlus, al secondo anno di attività e raggiunto

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI CENTRO DIURNO DISABILI IL MELOGRANO

CARTA DEI SERVIZI CENTRO DIURNO DISABILI IL MELOGRANO CARTA DEI SERVIZI CENTRO DIURNO DISABILI IL MELOGRANO 1. L'Istituto San Vincenzo L'Istituto San Vincenzo è un ente religioso legalmente riconosciuto che dipende dalla Arcidiocesi di Milano. E' presieduto

Dettagli

Comune di Morlupo Provincia di Roma

Comune di Morlupo Provincia di Roma Prot. n. 8942 Morlupo, 27/07/12 OGGETTO: Attività sportive e culturali a favore di minori in età evolutiva provenienti da famiglie multiproblematiche e/o a rischio di devianza e minori disabili. PREMESSA

Dettagli

Una finestra sul mondo

Una finestra sul mondo Domus Coop Una finestra sul mondo LA CARTA DEI SERVIZI La Carta dei Servizi è uno strumento che noi della Cooperativa Sociale Domus Coop mettiamo a disposizione di chi vuole conoscerci per orientarsi al

Dettagli

Fondazione Opera Madonna del Lavoro. Bilancio di missione 2013. sintesi

Fondazione Opera Madonna del Lavoro. Bilancio di missione 2013. sintesi Fondazione Opera Madonna del Lavoro Bilancio di missione 2013 sintesi Missione FOMAL è un Ente Diocesano che opera senza finalità di lucro per la promozione della persona nella società, realizzando attività

Dettagli

PROGETTO di ACCOMPAGNAMENTO EDUCATIVO POMERIDIANO Fuori Classe

PROGETTO di ACCOMPAGNAMENTO EDUCATIVO POMERIDIANO Fuori Classe Allegato DGC 110/2015 PROGETTO di ACCOMPAGNAMENTO EDUCATIVO POMERIDIANO Fuori Classe Premessa Negli ultimi anni si sta registrando una presenza di alunni che manifestano, all ingresso della scuola primaria

Dettagli

Soggiorni Marini per Bambini ed Adolescenti dai 6 ai 17 anni

Soggiorni Marini per Bambini ed Adolescenti dai 6 ai 17 anni Soggiorni Marini per Bambini ed Adolescenti dai 6 ai 17 anni Bellaria Igea Marina (Rimini) Estate 2016 Decima Stagione Turni Speciali Comuni di Robbiate, Paderno d Adda, Verderio e Imbersago www.ragazziecinema.it

Dettagli

PDF created with pdffactory trial version www.pdffactory.com

PDF created with pdffactory trial version www.pdffactory.com 2 Il progetto sperimentale GiocaInsieme, elaborato con la supervisione del gruppo aziendale ASL 8 per i Disturbi dello Spettro Autistico, in collaborazione con i Servizi Sociali del Comune di Cortona e

Dettagli

Guide per i cittadini

Guide per i cittadini PIANO DI ZONA AREA DISABILI Guida per i cittadini - Anno 2011 Guide per i cittadini S c h e d e P r o g e t t i Interventi Massimo Pisu Abbiamo una gran voglia di far festa INDICE Interventi di accesso,

Dettagli

Giovani protagonisti del futuro

Giovani protagonisti del futuro 2011 Giovani protagonisti del futuro Indagine sul disagio giovanile e interventi di prevenzione Daniela Pavoncello Logo della Gioventu.jpg Logo ISFOL.jpg INDAGINE SUL DISAGIO GIOVANILE E INTERVENTI DI

Dettagli

Le attività della Fondazione si suddividono in due macro aree di intervento:

Le attività della Fondazione si suddividono in due macro aree di intervento: La Fondazione Paideia, dal 1993, opera a livello regionale per migliorare le condizioni di vita dei bambini disagiati, promuovendo iniziative e fornendo un aiuto concreto a chi è quotidianamente impegnato

Dettagli

PROGETTO PORCOSPINI BABY: PERCORSO DI AFFETTIVITA PRINCIPI DI PREVENZIONE ALL ABUSO SESSUALE

PROGETTO PORCOSPINI BABY: PERCORSO DI AFFETTIVITA PRINCIPI DI PREVENZIONE ALL ABUSO SESSUALE In una fredda giornata d inverno un gruppo di porcospini si rifugia in una grotta e per proteggersi dal freddo si stringono vicini. Ben presto però sentono le spine reciproche e il dolore li costringe

Dettagli

Centro di attività extrascolastiche e giovanili per ragazzi fino ai 14 anni

Centro di attività extrascolastiche e giovanili per ragazzi fino ai 14 anni Bellinzona, 24 marzo 2014 PROGETTO 1 Centro di attività extrascolastiche e giovanili per ragazzi fino ai 14 anni Associazione genitori Scuole Sud Piazza Indipendenza 1, cp 1012, 6501 Bellinzona www.lamurata.ch

Dettagli

COMUNE DI CISTERNA DI LATINA MEDAGLIA D ARGENTO AL VALOR CIVILE REGOLAMENTO CENTRO DIURNO DISABILI L AGORA

COMUNE DI CISTERNA DI LATINA MEDAGLIA D ARGENTO AL VALOR CIVILE REGOLAMENTO CENTRO DIURNO DISABILI L AGORA COMUNE DI CISTERNA DI LATINA MEDAGLIA D ARGENTO AL VALOR CIVILE REGOLAMENTO CENTRO DIURNO DISABILI L AGORA Allegato alla delibera di C.C. n.32 dell 11/05/07 1 ART.1 (Definizione) Il Centro diurno per disabili

Dettagli

via Tavoleto, 3 47832 San Clemente (RN) tel/fax 0541-858213 e-mail: centrodelbianco@formulaservizi.it

via Tavoleto, 3 47832 San Clemente (RN) tel/fax 0541-858213 e-mail: centrodelbianco@formulaservizi.it via Tavoleto, 3 47832 San Clemente (RN) tel/fax 0541-858213 e-mail: centrodelbianco@formulaservizi.it indice 1. FINALITA pag. 2 2. CRITERI DI AMMISSIONE E DIMISSIONE pag. 2 3. RETTA E SPESE PERSONALI pag.

Dettagli

L ANIMATORE SOCIO - CULTURALE (a cura della Dr.ssa Susanna Gallo)

L ANIMATORE SOCIO - CULTURALE (a cura della Dr.ssa Susanna Gallo) C E F O L ANIMATORE SOCIO - CULTURALE (a cura della Dr.ssa Susanna Gallo) L animatore socio culturale è un professionista che, attraverso attività ludico-espressive, stimola la partecipazione attiva degli

Dettagli

La nostra idea di bambino...

La nostra idea di bambino... Conservare lo spirito dell infanzia Dentro di sé per tutta la vita Vuol dire conservare la curiosità di conoscere Il piacere di capire La voglia di comunicare (Bruno Munari) CITTÀ DI VERCELLI Settore Politiche

Dettagli

Circolo Culturale Giovanile di Porta Romana Onlus

Circolo Culturale Giovanile di Porta Romana Onlus Circolo Culturale Giovanile di Porta Romana Onlus OSTELLO INTEGRATO VITA AUTONOMA CURATA PER PERSONE CON SINDROME DI DOWN L OSTELLO Totale 380 mq I NOSTRI tot. 8 camere PARTNER da letto tot. 22-24 posti

Dettagli

EDUCAZIONE ALLA DISABILITA

EDUCAZIONE ALLA DISABILITA EDUCAZIONE ALLA DISABILITA PROGETTI DI SENSIBILIZZAZIONE ALL HANDICAP PER LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE La Fondazione Placido Puliatti onlus promuove, sostiene e svolge attività per la prevenzione, la cura,

Dettagli

Asilo Nido PROGETTO PEDAGOGICO

Asilo Nido PROGETTO PEDAGOGICO Asilo Nido PROGETTO PEDAGOGICO 1) FINALITA Il nostro Asilo Nido è una scuola di ispirazione cristiana, è gestito dalla Cooperativa Sociale Casa Famiglia Agostino Chieppi ed è parte integrante del Plesso

Dettagli

CENTRO MULTIFUNZIONALE PER L'INFANZIA

CENTRO MULTIFUNZIONALE PER L'INFANZIA Asilo nido Scuola materna Ludoteca - Doposcuola Via San Francesco, 71 Latina CENTRO MULTIFUNZIONALE PER L'INFANZIA Pensato e creato per bambini da zero a dieci anni, è il luogo in cui il bambino apprende

Dettagli

"SosteniAmo il sociale"

SosteniAmo il sociale "SosteniAmo il sociale" I tagli continui al Fondo Nazionale dedicato al sociale e la progressiva riduzione delle risorse pubbliche stanno mettendo a rischio i servizi alla persona. A rischio è il patrimonio

Dettagli

RUOLO, FUNZIONI, SERVIZI

RUOLO, FUNZIONI, SERVIZI RUOLO, FUNZIONI, SERVIZI Il tema della disabilità mette a prova tutti i passaggi dei cicli di vita delle persone. Attraverso le vicende biografiche di chi attraversa questa particolare condizione è possibile

Dettagli

TAGESMUTTER - IL SORRISO Cooperativa sociale di Servizi per l Infanzia

TAGESMUTTER - IL SORRISO Cooperativa sociale di Servizi per l Infanzia Un nido a dimensione familiare TAGESMUTTER - IL SORRISO Cooperativa sociale di Servizi per l Infanzia La Cooperativa sociale Tagesmutter del Trentino - Il Sorriso nasce per valorizzare il lavoro educativo

Dettagli

Camp Fondazione Atm. L Orma Via De Rolandi, 12 20156 (MI) Tel: 02 33002932 Fax: 02 33000525 Iscritta al Registro Provinciale APS n 133

Camp Fondazione Atm. L Orma Via De Rolandi, 12 20156 (MI) Tel: 02 33002932 Fax: 02 33000525 Iscritta al Registro Provinciale APS n 133 PRESENTA Camp Fondazione Atm IL PROGETTO EDUCATIVO DESCRIZIONE DELL INIZIATIVA Il soggiorno estivo rivolto ai bambini e ragazzi della Fondazione Atm è un percorso di azione formativa all interno del quale

Dettagli

PROFILO DELLA COMUNITÀ

PROFILO DELLA COMUNITÀ CARTA DEI SERVIZI PROFILO DELLA COMUNITÀ Ente titolare: Famiglia Carnevali Marco e Del Fabbro Paola Maria Responsabile: Del Fabbro Paola Maria Indirizzo: Via Scaglioni, 39 42044 Gualtieri (R.E.) Tel. 0522-221047

Dettagli

Curriculum Cisef. Cooperativa sociale

Curriculum Cisef. Cooperativa sociale Curriculum Cisef Cooperativa sociale Cooperativa Intervento Socio Educativo Formativo C.so C. Battisti 73r 16019 Ronco Scrivia (Ge) Tel. 347 3816248 op 349 2353113 Fax 010 7268050 Sito internet: www.cisef.net

Dettagli

Speriamo in questo modo di fare cosa gradita e di poter ulteriormente approfondire il confronto. Grazie per l attenzione e buon lavoro.

Speriamo in questo modo di fare cosa gradita e di poter ulteriormente approfondire il confronto. Grazie per l attenzione e buon lavoro. iride per la scuola La Cooperativa IRIDE da circa 20 anni si occupa di progetti e di servizi educativi nel tempo dell extra-scuola e all interno dei percorsi scolastici. In questo opuscolo presentiamo

Dettagli

Area Persone con disabilità

Area Persone con disabilità Area Persone con disabilità Componente dell U. d. P. referente e responsabile d Area Nome e cognome Enrichetta La Ragione - Buono Rita - Samuele Guardascione Angela Ferrara Indirizzo e sede Via Vigna,

Dettagli

Comune di Novellara. Istituzione Servizi Sociali ed Educativi

Comune di Novellara. Istituzione Servizi Sociali ed Educativi Comune di Novellara Istituzione Servizi Sociali ed Educativi Istituzione I MILLEFIORI è lo strumento del Comune di Novellara per la gestione dei Servizi Sociali ed Educativi. Persegue l obiettivo di salvaguardare

Dettagli

I bambini e le famiglie

I bambini e le famiglie 3.8 I bambini e le famiglie ambiti bisogni SERVIZI C.I.S.S. DOMICILIARITà Continuare a vivere ASSISTENZA DOMICILIARE nel proprio ambiente di vita Vivere in un contesto familiare, AFFIDAMENTO FAMILIARE

Dettagli

REGOLAMENTO DI GESTIONE COMUNITÀ ALLOGGIO PROTETTA

REGOLAMENTO DI GESTIONE COMUNITÀ ALLOGGIO PROTETTA Documentazione Sistema Qualità Pag. 1 di 10 REGOLAMENTO DI GESTIONE COMUNITÀ ALLOGGIO PROTETTA (C.A.P.) IL MULINO DELLA ZONA ALTA VALDELSA Numero Revisione Motivo DATA 1 APPROVAZIONE CONSIGLIO DI GESTIONE

Dettagli

PROGRAMMA ATTIVITA 2015 CENTRO FAMIGLIE SAVIGLIANO E LUDOTECA LA CASA SULL ALBERO

PROGRAMMA ATTIVITA 2015 CENTRO FAMIGLIE SAVIGLIANO E LUDOTECA LA CASA SULL ALBERO Via Mutuo Soccorso 8 Savigliano 0172 726053 centrofamiglie@monviso.it ludoteca.sav@monviso.it PROGRAMMA ATTIVITA 2015 CENTRO FAMIGLIE SAVIGLIANO E LUDOTECA LA CASA SULL ALBERO Associazione Altalena Città

Dettagli

CENTRI DI PROMOZIONE GIOVANILE AUTOGESTITI

CENTRI DI PROMOZIONE GIOVANILE AUTOGESTITI All. B10 REGIONE BASILICATA DIPARTIMENTO SICUREZZA E SOLIDARIETA SOCIALE R.Gio/CPA AMBITO ZONALE ALTO AGRI CENTRI DI PROMOZIONE GIOVANILE AUTOGESTITI Art.1 Definizione Il centro di aggregazione giovanile

Dettagli

ASSOCIAZIONE CASCINA SAN VINCENZO ONLUS

ASSOCIAZIONE CASCINA SAN VINCENZO ONLUS ASSOCIAZIONE CASCINA SAN VINCENZO ONLUS Via San Vincenzo 1 20863 Concorezzo MB Cod. fiscale 94046110154 www.cascinasanvincenzo.org email: info@cascinasanvincenzo.org Fondata il 5 giugno 2008 Registrata

Dettagli

CURRICULUM VITAE GJOKA LUCIE

CURRICULUM VITAE GJOKA LUCIE CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo GJOKA LUCIE via Famiano Strada 8, scala B, interni 1, Roma, Italia Telefono 3496572236 E-mail gjokalucia@yahoo.it Posizione ricoperta Psicologa, P.IVA:

Dettagli

VIAGGI DA RACCONTARE Assistenza disabili Progetto di Servizio Civile Nazionale in Italia

VIAGGI DA RACCONTARE Assistenza disabili Progetto di Servizio Civile Nazionale in Italia VIAGGI DA RACCONTARE Assistenza disabili Progetto di Servizio Civile Nazionale in Italia 1. IN BREVE Viaggi da raccontare intende progettare e garantire benessere ed una buona qualità di vita alle persone

Dettagli

UNITA OPERATIVA DI RIABILITAZIONE GENERALE IN REGIME DIURNO CONTINUO PER ETA EVOLUTIVA

UNITA OPERATIVA DI RIABILITAZIONE GENERALE IN REGIME DIURNO CONTINUO PER ETA EVOLUTIVA UNITA OPERATIVA DI RIABILITAZIONE GENERALE IN REGIME DIURNO CONTINUO PER ETA EVOLUTIVA DEFINIZIONE E UTENZA: L Unità Operativa di Riabilitazione Generale in Regime Diurno Continuo, accreditata presso il

Dettagli

Aderente all Associazione Europea Dislessia. www.dislessia.it

Aderente all Associazione Europea Dislessia. www.dislessia.it Aderente all Associazione Europea Dislessia AID, ente accreditato MIUR per la formazione degli insegnanti. www.dislessia.it Maristella Craighero Vicepresidente Nazionale A.I.D. Presidente Sezione A.I.D.

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE Ente proponente il progetto: LEGA NAZIONALE DELLE COOPERATIVE E MUTUE Via A. Guattani, 9 00161 Roma Tel. 06/84439386-37 / Fax

Dettagli

PROGETTO EDUCATIVO ORATORIO SAN VIGILIO - SPIAZZO - ANNO PASTORALE 2013-2014

PROGETTO EDUCATIVO ORATORIO SAN VIGILIO - SPIAZZO - ANNO PASTORALE 2013-2014 PROGETTO EDUCATIVO ORATORIO SAN VIGILIO - SPIAZZO - ANNO PASTORALE 2013-2014 Chi vuole fare sul serio qualcosa, trova una strada; gli altri, una scusa. (Proverbio Africano) Come un uomo saggio che trae

Dettagli

LA NOSTRA OPERA È IN QUESTO SORRISO. gena Opera Gesù Nazareno

LA NOSTRA OPERA È IN QUESTO SORRISO. gena Opera Gesù Nazareno LA NOSTRA OPERA È IN QUESTO SORRISO. gena Opera Gesù Nazareno Migliorare la qualità della vita di persone con disabilità intellettiva. Maria Serra e il figlio, più di cinquanta anni fa. UN OPERA LA STORIA

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: Insieme per fare, insieme per ESSERE SETTORE e Area di Intervento: Settore: Assistenza Ambito: A06 - Disabili OBIETTIVI DEL PROGETTO ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO Il

Dettagli

Progetto Vivere in Comunità anno 2016

Progetto Vivere in Comunità anno 2016 DIPARTIMENTO GIUSTIZIA MINORILE E DI COMUNITÀ ISTITUTO PENALE PER I MINORENNI L E C C E Progetto Vivere in Comunità anno 2016 PER I MINORI OSPITI DELLA COMUNITA PUBBLICA PER MINORI Via Monteroni, 157/A

Dettagli

Presenti, come le montagne

Presenti, come le montagne Servizio sociale dei Comuni dell Ambito distrettuale n. 3.1 Gemonese, Canal del Ferro, Val Canale A.S.S. n. 3 Alto Friuli Progetto Azioni di sistema per la promozione dell Accessibilità e della Domiciliarità

Dettagli

SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015

SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015 UFFICIO SERVIZIO CIVILE SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015 Titolo progetto Educare al territorio NaturalMente Ambito/settore di intervento Tipologia destinatari Principale: Bambini e ragazzi tra

Dettagli

Educare alla Relazione nella DiversAbilità

Educare alla Relazione nella DiversAbilità Educare alla Relazione nella DiversAbilità 1 Impariamo ad accogliere i BES L aumento impressionante dei disturbi dello sviluppo ha notevolmente innalzato il livello di allarme nei genitori, tanto da portare

Dettagli

cfr. Resilienza Il Pozzo dei Desideri scritto da Gabriella Ferraro Bologna, edito dalla biblioteca di VIVARIUM

cfr. Resilienza Il Pozzo dei Desideri scritto da Gabriella Ferraro Bologna, edito dalla biblioteca di VIVARIUM Associazione FA.T.A. Onlus FA.T.A. FAmiglie Temporanea Accoglienza (www.fataonlus.org) ospita e sostiene bambini e adolescenti che il Tribunale dei Minori allontana dalla famiglia per disagio. L Associazione

Dettagli

Pagina 1 di 7 CARTA DEL SERVIZIO CAD VIA PIO VII, 61 TORINO

Pagina 1 di 7 CARTA DEL SERVIZIO CAD VIA PIO VII, 61 TORINO Pagina 1 di 7 CARTA DEL SERVIZIO CAD VIA PIO VII, 61 TORINO Pagina 2 di 7 Denominazione del presidio: CAD Laboratori via Pio Ubicazione/Indirizzo: via PIO VII, 61 (zona lingotto) Come si raggiunge: linee

Dettagli

A Piccoli Passi - Carta dei Servizi - 2

A Piccoli Passi - Carta dei Servizi - 2 Carta dei Servizi L Associazione è iscritta al registro del volontariato al n 2777 con atto del 3/05/2000 e al registro delle associazioni familiari con provvedimento n 28606 del 14/11/2000. A Piccoli

Dettagli

SPAZIO GIGLIO incontri, idee, progetti con gli anziani della città

SPAZIO GIGLIO incontri, idee, progetti con gli anziani della città PREMESSA In seguito alla ripresa dei lavori di ristrutturazione dell'ex pizzeria Giglio e in vista della loro conclusione per fine 2014, è stato avviato un gruppo di lavoro all'interno del Settore Politiche

Dettagli

valeria.manganaro@hotmail.it Associazione Il Filo dalla Torre ONLUS Via di Bravetta 395, Roma

valeria.manganaro@hotmail.it Associazione Il Filo dalla Torre ONLUS Via di Bravetta 395, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome VALERIA MANGANARO Indirizzo VIA CAMILLO SERAFINI 27, 00164 ROMA (IT) Telefono 3283205070 E-mail Nazionalità

Dettagli

Mappa. Gli studi sull adolescenza. Adolescenza. Preadolescenza. Crisi di identità Gruppi formali ed informali Fattori di rischio.

Mappa. Gli studi sull adolescenza. Adolescenza. Preadolescenza. Crisi di identità Gruppi formali ed informali Fattori di rischio. Mappa Gli studi sull adolescenza Preadolescenza Adolescenza Pubertà Crisi di identità Gruppi formali ed informali Fattori di rischio Ma ecco che all improvviso diventi grande, maturo, responsabile; di

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI CENTRO DI AGGREGAZIONE GIOVANILE

CARTA DEI SERVIZI CENTRO DI AGGREGAZIONE GIOVANILE Città di Stradella ASSESSORATO ALLE POLITICHE GIOVANILI CARTA DEI SERVIZI CENTRO DI AGGREGAZIONE GIOVANILE Indice 1. PREMESSA 2. PRINCIPI FONDAMENTALI 3. DEFINIZIONE E FINALITA 4. OBIETTIVI 5. DESTINATARI

Dettagli

Una nuova IMPRONTA da realizzare

Una nuova IMPRONTA da realizzare Sintesi del progetto di finanziato dalla Regione Lombardia da realizzarsi in 2 mesi (5 ottobre 2009 4 ottobre 200) Scadenza presentazione domande: 27 luglio 2009 L IMPRONTA Associazione Onlus Ente accreditato

Dettagli

VALORE. AI tuoi PERCORSI. integritá, obiettivi, passi, limiti, sale, qui&ora, autenticitá

VALORE. AI tuoi PERCORSI. integritá, obiettivi, passi, limiti, sale, qui&ora, autenticitá ascolto, consapevolezza, noi, esperienze, conoscersi, espressione, esserci, apertura, case, condivisione, vedere, sostegno, desideri, ricerca, anima, futuro, sbocciare, bisogni, progetti, io&te, viaggio,

Dettagli

AZIENDA SPECIALE CONSORTILE. Isola Bergamasca - Bassa Val San Martino territoriale per i servizi alla persona ADULTA AUTONOMA ESPERIENZE DI

AZIENDA SPECIALE CONSORTILE. Isola Bergamasca - Bassa Val San Martino territoriale per i servizi alla persona ADULTA AUTONOMA ESPERIENZE DI AZIENDA SPECIALE CONSORTILE Isola Bergamasca - Bassa Val San Martino territoriale per i servizi alla persona SCUOLA DI VITA ADULTA AUTONOMA ESPERIENZE DI WEEK END IN AUTONOMIA. OTTOBRE DICEMBRE 2009 COOPERATIVA

Dettagli

C O M U N E DI C A I V A N O. Provincia di Napoli SETTORE POLITICHE SOCIALI CORSO UMBERTO N. 413 80023 CAIVANO (NA) TEL. 0818800812/13 FAX 0818305224

C O M U N E DI C A I V A N O. Provincia di Napoli SETTORE POLITICHE SOCIALI CORSO UMBERTO N. 413 80023 CAIVANO (NA) TEL. 0818800812/13 FAX 0818305224 C O M U N E DI C A I V A N O Provincia di Napoli SETTORE POLITICHE SOCIALI CORSO UMBERTO N. 413 80023 CAIVANO (NA) TEL. 0818800812/13 FAX 0818305224 GUIDA AI SERVIZI 2011 Comune di Caivano - Guida ai Servizi

Dettagli

AMBITO SOCIALE DI ZONA ALTO AGRI. Regolamento Centri Laboratori per la Comunità

AMBITO SOCIALE DI ZONA ALTO AGRI. Regolamento Centri Laboratori per la Comunità All.B3 R.A/LAB REGIONE BASILICATA DIPARTIMENTO SICUREZZA E SOLIDARIETA SOCIALE AMBITO SOCIALE DI ZONA ALTO AGRI Regolamento Centri Laboratori per la Comunità Art. 1 Definizione I centri laboratori si propongono

Dettagli

ATTIVITÀ GENERALE CURRICULUM

ATTIVITÀ GENERALE CURRICULUM ATTIVITÀ GENERALE CURRICULUM PATATRAC Società Cooperativa Sociale a R.L. ONLUS è una cooperativa sociale di tipo A, che realizza il proprio scopo attraverso la gestione di servizi sociali, educativi e

Dettagli

DISTRETTO DI LUINO CARTA DEI SERVIZI DEL CENTRO DIURNO DISABILI DI LUINO

DISTRETTO DI LUINO CARTA DEI SERVIZI DEL CENTRO DIURNO DISABILI DI LUINO DISTRETTO DI LUINO CARTA DEI SERVIZI DEL CENTRO DIURNO DISABILI DI LUINO Il Centro Diurno Disabili è gestito dal 2003 dal Comune di Luino in qualità di Ente capofila del Distretto di Luino a seguito del

Dettagli

Carta Del Servizio. Centro Diurno GIROTONDO MONCALIERI

Carta Del Servizio. Centro Diurno GIROTONDO MONCALIERI Carta Del Servizio Centro Diurno GIROTONDO MONCALIERI Comuni serviti Tipo di intervento La struttura Per chi Chi ci lavora Qualità Moncalieri, Trofarello, La Loggia Il Centro diurno è rivolto a minori

Dettagli

PROGETTO DEL CENTRO SOCIO EDUCATIVO IL MELOGRANO

PROGETTO DEL CENTRO SOCIO EDUCATIVO IL MELOGRANO COMUNE DI SERRAVALLE PISTOIESE PROVINCIA DI PISTOIA PROGETTO DEL CENTRO SOCIO EDUCATIVO IL MELOGRANO Premessa La progettazione di un centro socio educativo sul territorio di Serravalle P.se nasce dall

Dettagli

SERVIZIO DI FORMAZIONE ALL AUTONOMIA (PERCORSI PARALLELI E PROGETTI MIRATI DI TERRITORIO

SERVIZIO DI FORMAZIONE ALL AUTONOMIA (PERCORSI PARALLELI E PROGETTI MIRATI DI TERRITORIO SERVIZIO DI FORMAZIONE ALL AUTONOMIA (PERCORSI PARALLELI E PROGETTI MIRATI DI TERRITORIO Cenni storici Il Servizio S.F.A. nasce nel giugno del 2001 in conformità con quanto stabilito nel Capitolato speciale

Dettagli

BENVENUTI da. Livorno, 19 ottobre 2010

BENVENUTI da. Livorno, 19 ottobre 2010 BENVENUTI da Livorno, 19 ottobre 2010 Sul territorio dal 1998 associazione Autismo Livorno l associazione riunisce familiari di persone affette da autismo I NOSTRI OBIETTIVI: la difesa dei diritti delle

Dettagli

ANFFAS Onlus di Lecco, associazione locale di Anffas Nazionale onlus, festeggia nel 2008 il cinquantesimo della sua fondazione.

ANFFAS Onlus di Lecco, associazione locale di Anffas Nazionale onlus, festeggia nel 2008 il cinquantesimo della sua fondazione. L ASSOCIAZIONE ANFFAS Onlus di Lecco, associazione locale di Anffas Nazionale onlus, festeggia nel 2008 il cinquantesimo della sua fondazione. Anffas Onlus - Associazione Nazionale Famiglie di Persone

Dettagli

CONTRATTO FORMATIVO SCUOLA DELL INFANZIA

CONTRATTO FORMATIVO SCUOLA DELL INFANZIA CONTRATTO FORMATIVO SCUOLA DELL INFANZIA Le nostre scuole dell'infanzia, in continuità con le scelte già espresse nel POF, hanno definito, attraverso una riflessione avvenuta in più incontri tra genitori

Dettagli

Il centro diurno per disabili secondo me

Il centro diurno per disabili secondo me Gruppo Solidarietà Il centro diurno per disabili secondo me Il Gruppo Solidarietà ha promosso lo scorso 5 novembre presso la propria sede un seminario di ricerca, dal titolo Il centro diurno per disabili

Dettagli

SERVIZIO CIVILE COMUNE DI MILANO 2015. Titolo del progetto: AGGREGA MILANO 2014

SERVIZIO CIVILE COMUNE DI MILANO 2015. Titolo del progetto: AGGREGA MILANO 2014 SERVIZIO CIVILE COMUNE DI MILANO 2015 Titolo del progetto: AGGREGA MILANO 2014 Settore ed area di intervento del progetto: Educazione e promozione culturale - centri di aggregazione Numero dei volontari

Dettagli

INTEGRARE L OPERATORE DELL INTEGRAZIONE

INTEGRARE L OPERATORE DELL INTEGRAZIONE INTEGRARE L OPERATORE DELL INTEGRAZIONE Servizio Progetti alla Persona Aias di Milano Onlus Vigevano, 25 settembre 2009 Settembre 2001 In convenzione con il Comune di San Donato avvio del Progetto di coordinamento,

Dettagli

Relazione finale del Progetto Food & Education sostenuto da 4Life.

Relazione finale del Progetto Food & Education sostenuto da 4Life. Relazione finale del Progetto Food & Education sostenuto da 4Life. Anno 2014 La collaborazione tra 4life e SOS Villaggi dei Bambini SOS Villaggi dei Bambini è una Onlus impegnata nell'accoglienza di bambini

Dettagli

Empowerment di comunità

Empowerment di comunità Empowerment di comunità Alcune idee e progetti di AIAS Bologna onlus Evert-Jan Hoogerwerf, 5/3/2015, Bologna Associazione di persone con disabilità e i loro familiari e operatori Presente in città da più

Dettagli

Confederazione Italiana Centri RNF. www.ineritalia.org

Confederazione Italiana Centri RNF. www.ineritalia.org Istituto Universitario Salesiano Venezia aggregato alla facoltà di Scienze dell Educazione dell Università Pontificia Salesiana di Roma Istituto per l Educazione alla Sessualità e alla Fertilità INER-Italia

Dettagli

Siamo qui per raccontarvi la storia di un progetto e la costruzione di un Opera. Il Punto di Partenza Società Cooperativa Sociale a.r.l.

Siamo qui per raccontarvi la storia di un progetto e la costruzione di un Opera. Il Punto di Partenza Società Cooperativa Sociale a.r.l. Siamo qui per raccontarvi la storia di un progetto e la costruzione di un Opera Il Punto di Partenza Società Cooperativa Sociale a.r.l. onlus IL PUNTO DI PARTENZA Società Cooperativa sociale a.r.l. ONLUS

Dettagli

PROGETTO EDUCATIVO. 1. I riferimenti pedagogici a cui la Scuola dell Infanzia Stella Mattutina fa riferimento

PROGETTO EDUCATIVO. 1. I riferimenti pedagogici a cui la Scuola dell Infanzia Stella Mattutina fa riferimento PROGETTO EDUCATIVO 1. I riferimenti pedagogici a cui la Scuola dell Infanzia Stella Mattutina fa riferimento Nella Scuola dell Infanzia Stella Mattutina l azione educativa mira al raggiungimento delle

Dettagli

LA FATTORIA SOCIALE UNA RISPOSTA POSSIBILE ALLA DISCARICA SOCIALE

LA FATTORIA SOCIALE UNA RISPOSTA POSSIBILE ALLA DISCARICA SOCIALE LA FATTORIA SOCIALE UNA RISPOSTA POSSIBILE ALLA DISCARICA SOCIALE Eraldo Berti Associazione Conca d oro Onlus Bassano del Grappa LA FATTORIA SOCIALE CONCA D ORO AGRICOLTURA BIOLOGICA E SOCIALE: LA STESSA

Dettagli

Tutelare l infanzia negata e garantire il diritto del minore alla famiglia

Tutelare l infanzia negata e garantire il diritto del minore alla famiglia Piano d azione: Garantire e tutelare il diritto all infanzia Area SERVIZI ALLA PERSONA Bando senza scadenza: Tutelare l infanzia negata e garantire il diritto del minore alla famiglia Procedura per la

Dettagli

Regolamento degli interventi educativi territoriali per i minori con disabilità

Regolamento degli interventi educativi territoriali per i minori con disabilità Regolamento degli interventi educativi territoriali per i minori con disabilità Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 35 del 07.07.2014 ed entrato in vigore il 01.10.2014 I 20099 Sesto

Dettagli

TUTTI INSIEME PER UN GOAL: PERCHE IL VOLONTARIATO E FARE RETE CON IL CUORE

TUTTI INSIEME PER UN GOAL: PERCHE IL VOLONTARIATO E FARE RETE CON IL CUORE TUTTI INSIEME PER UN GOAL: PERCHE IL VOLONTARIATO E FARE RETE CON IL CUORE Tutti insieme per un goal rappresenta una estensione della iniziativa realizzata dal Liceo Cecioni in collaborazione con Disabilandia

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 5 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: ESTIA & NAUTILUS SETTORE e Area di Intervento: Settore: Assistenza Aree di intervento: A02 Minori A11 Donne con minori a carico e donne

Dettagli

Carta del Servizio. Cds 04 Ed. 01-29/04/13

Carta del Servizio. Cds 04 Ed. 01-29/04/13 Carta del Servizio Cds 04 Ed. 01-29/04/13 Chi siamo 2 Cooperativa Sociale ACLI, senza fini di lucro, opera da più di venticinque anni nel territorio provinciale fornendo servizi socio-assistenziali ed

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE E DI SOLLIEVO ALLE PERSONE DISABILI E ALLE PERSONE AFFETTE DA DISTURBO

REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE E DI SOLLIEVO ALLE PERSONE DISABILI E ALLE PERSONE AFFETTE DA DISTURBO REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE E DI SOLLIEVO ALLE PERSONE DISABILI E ALLE PERSONE AFFETTE DA DISTURBO MENTALE Approvato con Deliberazione di C.C. n. 52 del

Dettagli

La dimensione pedagogico educativa: cardine degli interventi efficaci sul Sistema Scuola-Famiglia-Territorio

La dimensione pedagogico educativa: cardine degli interventi efficaci sul Sistema Scuola-Famiglia-Territorio COMUNE DI MASSA Assessorato Turismo, Cultura, Pubblica Istruzione e Gemellaggi La dimensione pedagogico educativa: cardine degli interventi efficaci sul Sistema Scuola-Famiglia-Territorio COMUNE DI MASSA

Dettagli

Adozione e Affidamento: storie di integrazione famigliare

Adozione e Affidamento: storie di integrazione famigliare Adozione e Affidamento: storie di integrazione famigliare Indice Affidamento familiare Più forme di accoglienza I veri protagonisti dell affidamento: i bambini La Famiglia del bambino La Famiglia affidataria

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA (Allegato 1) SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: ARCI NAPOLI 2) Codice di accreditamento: NZ05738 3) Albo e classe di iscrizione:

Dettagli

Direzione Politiche Sociali

Direzione Politiche Sociali Direzione Politiche Sociali Commissione Consiliare 13 luglio 2015 1 Assistenza Domiciliare Handicappati Gravi: Servizio di assistenza e sostegno per persone con disabilità dai 18 ai 64 anni per consentire

Dettagli

ASVAP Associazione Volontari aiuto Ammalati Psichici

ASVAP Associazione Volontari aiuto Ammalati Psichici ASVAP Associazione Volontari aiuto Ammalati Psichici Informazioni Accoglienza Condivisione Sostegno e...molto altro ancora! Via Giusti 12, Monza 039/2301658 volontari.asvap@gmail.com www.asvapbrianza.it

Dettagli

Scuola dell Infanzia Statale ARCOBALENO DAI MILLE COLORI Tressano di Castellarano (RE) LA NOSTRA SCUOLA.

Scuola dell Infanzia Statale ARCOBALENO DAI MILLE COLORI Tressano di Castellarano (RE) LA NOSTRA SCUOLA. Scuola dell Infanzia Statale ARCOBALENO DAI MILLE COLORI Tressano di Castellarano (RE) LA NOSTRA SCUOLA. LA SCUOLA DELL INFANZIA Il nostro sistema scolastico è riuscito attraverso una felice convergenza

Dettagli