Linea Open Aziende Installazione Parte Contabilità e Logistica

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Linea Open Aziende Installazione Parte Contabilità e Logistica"

Transcript

1 Installazione Parte Contabilità e Logistica Tipo agg.to...dynet Rel. agg.to Rel. docum.to...lo Data docum.to...12/03/2015 Alla cortese attenzione del Responsabile Software INDICE A) SCARICARE IL PROGRAMMA DA DYNET E AGGIORNARE L APPLICATIVO...3 PREREQUISITI...3 SCARICO E INSTALLAZIONE DELL AGGIORNAMENTO...3 RIGENERAZIONE ARCHIVI...3 B) PRECARICATI...5 BANCA DATI COMUNI D ITALIA...5 C) PARTE CONTABILITA...6 NOTE INFORMATIVE...6 COMUNICAZIONE OPERAZIONI CON PAESI BLACK LIST...6 CONTABILITA...7 PRIMA NOTA CONTABILE...7 Partite...7 SPESOMETRO...8 Riporto beni esteri Art. 17 C SPLIT PAYMENT...9 PROSPETTO SPLIT PAYMENT...9 Liquidazione Iva...9 Registri Iva...9 STAMPE E VISUALIZZAZIONE TOTALI IVA...9 CESPITI...11 OPERAZIONI SUL CESPITE...11 LIBRO CESPITI...11 LIBRO CESPITI E STAMPA CALCOLO AMMORTAMENTO...11 D) PARTE LOGISTICA...12 ORDINI...12 PREVENTIVI...12 Stampa annotazioni sul piede del documento...12 Trasformazione di un Preventivo in Ordine...12 Gestione degli Articoli Non Memorizzati...12 VENDITE...15 MANUTENZIONE/CONTABILIZZAZIONE FATTURE...15 pag. 1

2 E-COMMERCE...16 Spese spedizione cliente...16 Dati Base - Aziende...16 Sincronizzazione dati web...16 ACQUISTI...19 ORDINI CONTO LAVORO...19 Movimentazione degli scarti nella dichiarazione di produzione...19 MAGAZZINO...20 ANAGRAFICA ARTICOLI DI MAGAZZINO...20 Rivisitazione grafica struttura a cartelle...20 Nuova interfaccia a cartelle e raffronto con la precedente...22 Le parti statiche: sezioni superiore e inferiore...22 La sezione centrale: contenitore ed elenco gruppi...22 DISTINTA BASE...25 Visualizzare/nascondere gli articoli fantasma...25 PRODUZIONE...27 DICHIARAZIONE DI PRODUZIONE...27 Movimentazione degli scarti nella dichiarazione di produzione...27 Produzione Dichiarazione di Produzione...27 Ordini Fornitori Conto Lavoro Dichiarazione di Produzione...28 pag. 2

3 A) SCARICARE IL PROGRAMMA DA DYNET E AGGIORNARE L APPLICATIVO Attenzione! Nota Bene: Attenzione! Prima di eseguire l'aggiornamento dell applicativo, EFFETTUARE UNA COPIA DI SALVATAGGIO DEL DATA BASE. qualora si sia in possesso di programmi verticali, prima di eseguire questo aggiornamento, occorre contattare il fornitore degli stessi. Nel caso in cui il Protection Server sia installato come servizio, occorre che questo venga arrestato (da Avvio/Start Programmi applicativo utilizzato Protection Server Manager o dalla Gestione Servizi di Windows) prima di proseguire con l aggiornamento dell applicativo. PREREQUISITI Attenzione! Requisito essenziale per scaricare l aggiornamento è avere installato la release SCARICO E INSTALLAZIONE DELL AGGIORNAMENTO Attenzione! Data la dimensione considerevole di questo aggiornamento, lo scaricamento potrebbe durare diversi minuti. Per le note di scaricamento e installazione si consiglia di prendere visione del documento Installazione aggiornamento da Dynet (cfr. codice 0215LUPU). RIGENERAZIONE ARCHIVI Nel caso in cui, lanciando l applicativo, venissero richieste delle rigenerazioni, procedere come di seguito indicato. In caso contrario non considerare questo paragrafo. Attenzione! Prima di lanciare le rigenerazioni è obbligatorio aver eseguito le copie di salvataggio. 1. Al lancio dell applicativo viene effettuato un controllo che consente di rilevare le differenze di versione tra le tabelle del database corrente. Nella videata che appare premere quindi il pulsante Rigenerazioni. 2. Viene visualizzata una maschera contenente la lista delle rigenerazioni disponibili. Cliccare sul pulsante Avvio. 3. Compare quindi una maschera informativa; cliccare su Avvio Rigenerazioni. 4. Attendere il termine della procedura, quindi premere il pulsante Esci. pag. 3

4 Attenzione! Al fine di agevolare la ricerca, su sito aziendale, della documentazione relativa agli aggiornamenti rilasciati (Linea Open Aziende), occorre effettuare i seguenti passaggi: collegarsi all indirizzo nel campo di ricerca in alto digitare il codice OPEN (indipendentemente dal prodotto posseduto) spuntare la casella di selezione Documenti cliccare sull icona Lente per avviare la ricerca sull elenco visualizzato, cliccare sulla scheda Linea Open Aziende relativa alla release di aggiornamento interessata sulla pagina che viene visualizzata, cliccare sul link relativo al file pdf interessato per aprire le note di accompagnamento. 6 pag. 4

5 B) PRECARICATI BANCA DATI COMUNI D ITALIA Con questo aggiornamento è stata adeguata la Banca Dati Comuni d Italia richiamabile dai singoli moduli che compongo la suite: Contabilità:... selezionando Dati di Base Comuni Dichiarativi:... selezionando Tabelle Fabbricati Estimi Parcellazione:... selezionando Utilità Comuni d Italia Lavoro:... selezionando Tabelle Base Comuni Comuni d Italia Di seguito vengono analizzate nel dettaglio le modifiche apportate. 1) Inserimento nuovi comuni e sottocomuni Sono stati inseriti i seguenti nuovi comuni e relativi sottocomuni. Codice Comune Codice sotto Comune Denominazione Comune Pr. M325 - SISSA TRECASALI nato dalla fusione dei comuni di Sissa e Trecasali M325 A SISSA TRECASALI/SISSA PR M325 B SISSA TRECASALI/TRECASALI PR PR M322 - CASTELFRANCO PIANDISCO nato dalla fusione dei comuni di Castelfranco di sopra e Pian di Sco AR M322 A CASTELFR.PIAND/CASTELFR. AR M322 B CASTELFR.PIAND/PIANDISCO AR M317 - RIVIGNANO TEOR nato dalla fusione dei comuni di Rivignano e Teor M317 A RIVIGNANO TEOR/RIVIGNANO UD M317 B RIVIGNANO TEOR/TEOR UD M346 - VALVASONE ARZENE nato dalla fusione dei comuni di Valvasone e Arzene M346 A VALVASONE ARZENE/VALVASONE PN M346 B VALVASONE ARZENE/ARZENE PN UD PN 2) Inserimento nuovi comuni Sono stati inseriti i seguenti nuovi comuni. Codice Comune Pr. Denominazione Comune Data costit.one Comuni aggregati M343 TN SAN LORENZO DORSINO 01/01/2015 San Lorenzo in Banale, Dorsino M344 TN PREDAIA 01/01/2015 Coredo, Smarano, Taio, Tres, Vervo M345 TN VALDAONE 01/01/2015 Versone, Daone, praso M347 LU SILLANO GIUNCUGNANO 01/01/2015 Sillano Giuncugnano pag. 5

6 C) PARTE CONTABILITA NOTE INFORMATIVE COMUNICAZIONE OPERAZIONI CON PAESI BLACK LIST Con l aggiornamento Dynet rel del 16/01/2015 sono state pubblicate le seguenti note informative. L articolo 21 del Decreto Semplificazioni (Dlgs n.175/2014) ha previsto, a decorrere dal 13 dicembre 2014, che la comunicazione delle operazioni effettuate con operatori economici aventi sede, residenza o domicilio in Paesi cosiddetti Black List, venga effettuata con cadenza annuale e solo se la soglia del valore complessivo delle operazioni da comunicare è superiore a euro. Con il Comunicato Stampa del 19 dicembre 2014 e la successiva circolare n. 31/E del 30 dicembre 2014, l Agenzia delle Entrate ha poi precisato che per l intero anno 2014 restano comunque valide le vecchie disposizioni in vigore prima del Dlgs suddetto, per cui i contribuenti possono continuare ad effettuare le usuali comunicazioni mensili o trimestrali tramite le apposite procedure già presenti nell'applicativo. Tali comunicazioni saranno quindi ritenute pienamente valide secondo le nuove modalità previste dall art. 21 del decreto. Visti poi gli innumerevoli dubbi sulla nuova normativa, per effettuare le comunicazioni relative alle operazioni del 2014 devono quindi essere utilizzate le attuali procedure di gestione della Black List già presenti nell'applicativo. Per la comunicazione annuale, a partire dal 2016 e relativa per il 2016 alle operazioni effettuate nel 2015, saranno fornite le necessarie implementazioni software. Le nuove procedure saranno rilasciate in tempo utile per l'adempimento del 2016 e nel frattempo auspichiamo che l'ade chiarisca tutti i dubbi inerenti le nuove modalità di esplicazione dell'adempimento stesso. Con questo aggiornamento si ricorda che, come da precedente informativa. la comunicazione delle operazioni effettuate con operatori economici aventi sede, residenza o domicilio in Paesi cosiddetti Black List, dovrà essere effettuata, obbligatoriamente dal 2015, con cadenza annuale e solo se la soglia del valore complessivo delle operazioni da comunicare è superiore a euro. Nell attuale procedura Black List ( Contabilità Comunicazione Polivalente) viene pertanto, inibita la gestione a partire dall anno Indicando l anno 2015 o successivi, all interno della gestione modello, o nella simulazione, viene fornito un messaggio bloccante simile al seguente. Attenzione! A partire dal 2015 la comunicazione Black List dovrà essere trasmessa esclusivamente con periodicità annuale, tenendo conto del nuovo limite di esonero entro il quale non vi l obbligo di comunicazione dell operazione. Per i seguenti motivi per il periodo d imposta 2015 non sarà possibile inizializzare la comunicazione. Se nella procedura di controllo soglia viene indicato l anno 2015 il programma espone un messaggio simile al seguente. Nota bene: per il primo adempimento annuale previsto nel 2016, relativo alle operazioni Black List del 2015, verranno fornite successivamente le relative implementazioni software. pag. 6

7 CONTABILITA PRIMA NOTA CONTABILE Partite Con questo aggiornamento è stata implementata la prima nota ordinaria nella fase di richiamo/visualizzazione delle partite. In particolare, è stato ottimizzato il caso in cui il numero delle partite da mostrare sul singolo cliente/fornitore sia particolarmente elevato. Considerata, pertanto, una quantità molto elevata di partite da mostrare in elenco, la maschera delle partite viene aperta mostrando la parte sinistra vuota (il riquadro Elenco partite non viene esposto). Contestualmente un contatore progressivo, posizionato in basso, segnala l aggiornamento dell Elenco Partite. Al termine dell aggiornamento del contatore, sempre nella casistica prima presa in considerazione, la maschera visualizza, come di consueto, nel riquadro Elenco Partite quelle esistenti e i relativi saldi. Sono state ottimizzate anche le procedure di Ricostruzione partite, Estratto conto e Scadenzario partite, al fine di gestire il caso suddetto. Non sono state apportate modifiche grafico/operative, ma si sono adeguati solo i meccanismi di elaborazione. pag. 7

8 SPESOMETRO Riporto beni esteri Art. 17 C. 2 Con questo aggiornamento è stato resa possibile, in fase di inizializzazione, la possibilità di riportare dei beni esteri art. 17 c. 2 nei quadri SE e BL. Selezionando in sequenza Contabilità Stampi fiscali Comunicazione polivalente Operazioni Iva (Spesometro) Gestione modello viene proposta una videata simile alla seguente. Nel riquadro Opzioni è stata inserita la casella Quadri SE-BL: riporto dei beni esteri art. 17 c. 2 che viene proposta NON spuntata di default. Se non viene spuntata il programma procede secondo lo standard in essere prima di questo aggiornamento, cioè NON vengono riportati nello spesometro i movimenti che prevedono il Tipo bene = 105 Beni esteri art. 17 c.2. Se viene spuntata, dopo avere premuto il tasto Inizializza selezionate, il programma riporta il valore dei beni esteri art. 17 c. 2 nei quadri SE - Acquisti di servizi da non residenti e BL - Operazioni con soggetti non residenti in forma aggregata/acquisti di servizi da non residenti in forma aggregata. Per le modalità di gestione del modello si rimanda al manuale in linea. pag. 8

9 SPLIT PAYMENT Con l aggiornamento Dynet rel del 06/02/2015 è stata rilasciata la gestione Split payment. Si tratta di quel meccanismo contabile di scissione dei pagamenti per cui gli enti della pubblica amministrazione devono pagare all azienda fornitrice di un servizio o che ha ceduto o prestato un bene, soltanto l imponibile dell Iva, trattenendo invece l ammontare dell imposta per poi versarla in un secondo momento direttamente all Erario Con questo aggiornamento sono state rilasciate le seguenti utilità alla gestione dello Split payment. PROSPETTO SPLIT PAYMENT Liquidazione Iva È stata implementata la stampa della liquidazione iva periodica ed annuale generando un prospetto che tenga conto di tali registrazioni, quando presenti. Selezionando in sequenza Contabilità Stampe Fiscali Iva periodica e annuale pannello Liquidazione Iva voce Liquidazione si accede alla videata della liquidazione Iva che non ha subito variazioni. Si ricorda che registrazioni Split payment non incidono sulla liquidazione Iva. Con questo aggiornamento tali registrazioni vengono riepilogate in una pagina aggiuntiva, al fondo della liquidazione stessa, come prospetto informativo, simile al seguente. Tale prospetto verrà stampato solo se, per il periodo chiesto, in stampa risultino compresi movimenti Split payment. In caso di più sezioni, dopo i prospetti per singola sezione, il programma stampa anche un prospetto di riepilogo per Split payment. Registri Iva Analogo prospetto viene stampato, in presenza di movimenti Split payment, nel caso in cui si richieda la stampa dei registri Iva con accodamento alla liquidazione Iva. STAMPE E VISUALIZZAZIONE TOTALI IVA Selezionando in sequenza Contabilità Stampe fiscali Iva periodica e annuale pannello Visualizzazione Iva voce Visualizzazione Totali Iva si accede a una videata simile alla seguente nella quale era già visibile l indicazione del tipo registro J Split Payment. pag. 9

10 È stata implementata la gestione dello Split payment per la stampa dei totali Iva e dei totali per registro. Totali per registro Cliccando sul tasto Totali per registro il programma è stato modificato in modo tale che, sia a video sia in stampa, sia ora disponibile una colonna dedicata allo Split payment. Stampa Totali Iva Cliccando sul tasto Stampa Totali Iva il programma è stato modificato in modo tale che sulla videata proposta sia ora possibile filtrare anche per tipo registro J - Split payment. Eseguendo un filtro di stampa per tipo registro J - Split payment viene proposto un report simile al seguente. pag. 10

11 CESPITI OPERAZIONI SUL CESPITE Si consideri il caso di vendita parziale di un bene rivalutato in periodo di osservazione (rivalutazione fiscale non ancora inglobata nella parte ammortizzabile del bene): il programma diminuisce dal valore della rivalutazione originale la parte di valore che viene venduta. A questo punto, concluso il periodo di osservazione, il valore del bene fiscalmente ammortizzabile, verrà correttamente incrementato della parte di rivalutazione riferita al valore del bene rimasto in vita. LIBRO CESPITI Sono stati eseguiti i seguenti interventi È stata modificata la dicitura presente nella descrizione di colonna da Anno Acquisto in Esercizio Acquisto. In caso di esercizi a cavallo d anno, il programma è stato modificato per riportare, dopo Acquisto gli anni di Inizio e di Fine esercizio. Il programma è stato modificato al fine di consentire l esposizione della plus/minusvalenza fiscale qualora, in fase di stampa, venga richiesto anche l esposizione dei dati fiscali, oltre alla plus/minusvalenza civilistica. L esposizione avviene sia sul singolo cespite, sia nei totali del gruppo, totali delle immobilizzazioni materiali/immateriali e nei totali generali. LIBRO CESPITI E STAMPA CALCOLO AMMORTAMENTO Il programma è stato modificato affinché, nel particolare caso dell anno in cui il residuo da ammortizzare fosse inferiore alla percentuale ordinaria, per cespiti immessi da Inserimento rapido ( Cespiti Cespiti Opzioni/ Interfaccia inserimento rapido cespiti), oltre a calcolare l ammortamento corretto esponga anche la percentuale effettivamente utilizzata. Veniva infatti esposta la percentuale relativa alla differenza tra il 100% e la somma delle percentuali di ammortamento dei singoli anni. pag. 11

12 D) PARTE LOGISTICA ORDINI PREVENTIVI Sono state apportate le seguenti implementazioni. Stampa annotazioni sul piede del documento Con questo aggiornamento il programma è stato modificato in modo tale che il testo delle eventuali Annotazioni, inserite nella Testata del Preventivo viene riportato in stampa, nella sezione Piede del documento. Può accadere che un preventivo che presenti in Testata, sezione Annotazioni preventivo, una situazione simile alla seguente. A fronte di quanto sopra, e a differenza della precedente versione, il programma produce una stampa simile alla seguente. In questa versione il programma valorizza sempre i campi variabili Annot1, Annot2, Annot3 e Annot4 contenuti nella sezione Piede del layout standard A Nella versione precedente, invece, il riquadro Annotazioni, stampato al fondo del preventivo, rimaneva sempre vuoto. Trasformazione di un Preventivo in Ordine Gestione degli Articoli Non Memorizzati Con questo aggiornamento è stata migliorata la funzionalità di trasformazione di un preventivo in ordine cliente nella gestione degli articoli non-memorizzati (Tipo rigo = 3). La funzione di trasformazione di un preventivo in ordine cliente è raggiungibile attraverso il consueto percorso: Ordini Gestione Documenti Preventivi Clienti Gestione Preventivi (A ). Da questa procedura è possibile selezionare un preventivo precedentemente definito e, tramite il pulsante Trasforma in Ordine, giungere al pannello Preventivi Trasformazione in Ordine (A ) simile a quello di pagina seguente. pag. 12

13 Come già era consentito con la precedente versione, prima di trasformare il preventivo in ordine, su questo pannello è possibile modificare le righe di tipo 3 - articolo nonmemorizzato selezionando la singola riga sulla griglia del riquadro Righe Ordine e agendo sul bottone Modifica. Le novità di questa versione di programma sono due di seguito descritte. - Una volta attivata l opzione Trasforma in Articolo di Magazzino, premendo il bottone Conferma è possibile definire un nuovo articolo di magazzino con l utilizzo del pannello di Inserimento Rapido Articoli (DyInsArt). Facendo riferimento a quanto visibile nelle figure precedenti, si apre, dunque, un pannello simile al seguente. - Dopo la definizione dell articolo di magazzino (punto precedente), nel caso sia stato inserito un articolo-magazzino con uguale codice-serie (se gestito) e codice-articolo della riga tipo 3, viene generato un file di testo ad apertura automatica. Questo file di testo consente di elencare quali articoli non-memorizzati (tipo-rigo = 3) siano stati trasformati in articoli di magazzino (tipo-rigo = 1). pag. 13

14 Il file di testo viene proposto in un formato simile al seguente. Lista Righe Preventivi con TipoRigo = 3 trasformate in TipoRigo = 1 Tipo Prev Num Prev Num Rigo Articolo A2.NO-MEMO A2.NO-MEMO Lo stesso, inoltre, è coerente con la situazione aggiornata delle righe. Attenzione! - Il programma esegue questo aggiornamento su tutte le righe del preventivo in fase di trasformazione, a parità di codice-serie (se gestito) e di codice articolo. Nell esempio precedente, il programma agisce sulle due righe tipo 3 che riportavano serie = A2 e articolo = NO-MEMO. - Il programma esegue questo aggiornamento anche sulle righe degli altri preventivi presenti in archivio, modificando il tipo-rigo (da 3 a 1) sempre a parità di codice-serie (se gestito) e di codice articolo. Anche gli estremi di tali preventivi compariranno nel file di testo prima citato. pag. 14

15 VENDITE MANUTENZIONE/CONTABILIZZAZIONE FATTURE Il programma è stato modificato con l inserimento di un controllo in sede di contabilizzazione differita eseguita da terminali diversi. Alla conferma della procedura di contabilizzazione, se da un altro terminale tale elaborazione è stata lanciata nello stesso momento ed è in esecuzione, il programma genera un messaggio di blocco. Si precisa, pertanto, che nel momento di avvio di contabilizzazioni differite da terminali diversi, nello stesso instante e con gli stessi parametri, lo sblocco avviene nel momento in cui verrà premuto il tasto Ok al messaggio di avvenuto trasferimento delle fatture. pag. 15

16 E-COMMERCE Spese spedizione cliente In questa versione di programma, la Gestione Sincronizzazione dati web è stata implementata affinché consideri le spese di spedizione definite nell anagrafica dei clienti, riportandole sul portale B2B e consentendone la gestione nel trattamento del documento ordine. Questa gestione delle spese non coinvolge i portali di tipo B2C. Dati Base - Aziende Per attivare sul portale la gestione delle spese non occorre eseguire alcuna procedura o impostazione particolare. I parametri che ne governano il funzionamento, infatti, sono già presenti e disponibili sulla videata Gestione Azienda del gestionale. Accedendo al gestionale e selezionando in sequenza Dati Base Aziende tasto Vendite è possibile accedere a una videata simile alla seguente. Su questa maschera sono disponibili i box di selezione Codice Iva Spese e Tipi ripartizione Iva per le spese sui quali si definiscono i parametri la cui impostazione sarà riportata sul portale, in fase di sincronizzazione. Sincronizzazione dati web La definizione di tali parametri si raggiunge accedendo al portale B2B e seguendo il percorso Configurazione Impostazioni ecommrce. In tale procedura è presente la sezione Ordini B2B IVA Spese, che mostra i dati in sola visualizzazione. I dati dei clienti relativi alle spese, per ogni soggetto, saranno aggiornati alla prima sincronizzazione, eseguita dopo un eventuale aggiornamento di dati dell anagrafica del singolo cliente, che comporta conseguentemente la variazione della data di ultima modifica all interno della base dati. pag. 16

17 Questa è infatti l informazione necessaria alla sincronizzazione per stabilire quali anagrafiche devono essere aggiornate sul portale rispetto all ultimo aggiornamento eseguito. Attenzione! La gestione delle spese può essere disabilitata sul portale B2B attivando la casella di controllo Attiva Gestione Contributo Trasporto presente nel menu Configurazione Impostazioni ecommerce, nella sezione Ordini B2B - Contributo Trasporto e lasciando non compilati i seguenti campi. - Percentuale del Contributo - Imponibile max per applicare il Contributo Per facilitare l aggiornamento massivo sul portale dei dati delle spese codificate nelle anagrafiche dei clienti all interno del menu Pannelli Dati Commerciali Trasporto/Fatt. (3) per tutte le anagrafiche pubblicate, occorre eseguire un comando Sql. Accedere al gestionale e selezionare in sequenza Utilità Gestione Dati Data Base Manager. Viene proposta una videata simile alla seguente nella quale è presente il menu Database nel quale, utilizzando la voce Apri Database è possibile connettersi alla base dati per eseguire il comando. Una volta aperto il database, il menu Strumenti propone la voce Comandi Sql che, se cliccata, apre una finestra di dialogo simile alla seguente. Su questa finestra occorre copiare il comando specifico per l aggiornamento delle anagrafiche clienti riportato qui di seguito: Update CLIA0000 Set DataUltModifica=getdate() Attenzione! Il comando è valido dalle versioni SQL2005 in avanti. Con il pulsante Esegui comando si lancia l aggiornamento che consentirà, alla successiva sincronizzazione, di riportare sul portale le informazioni delle spese specifiche per ogni cliente. pag. 17

18 Le spese del cliente saranno visualizzate sul portale nella rispettiva scheda, come di seguito illustrato. Nella gestione degli ordini, le spese sono visualizzate attraverso un apposito riquadro denominato Riepilogo Spese, posto nella sezione del Piede del documento. Questa sezione del documento consente, se collegati come agenti, di poter selezionare i codici ed eventualmente specificare valori di spesa diversi da quelli proposti automaticamente in base a quanto presente sull anagrafica del soggetto. Nel caso si sia connessi al portale come clienti, tali informazioni sono in sola visualizzazione, non consentendo di apportare modifiche. Per quanto riguarda la ripartizione sulle aliquote Iva delle spese, la gestione sul portale segue le stesse logiche consolidate sul gestionale. pag. 18

19 ACQUISTI ORDINI CONTO LAVORO Movimentazione degli scarti nella dichiarazione di produzione In fase di evasione degli ordini di conto lavoro è possibile accedere alla Dichiarazione di Produzione per consentire lo scarico del deposito del terzista al quale si è richiesta la lavorazione per quanto riguarda i componenti e il carico del semilavorato o prodotto finito elaborato. Per uniformità e completezza informativa, il dettaglio di tale implementazione è stata gestita nel capitolo Produzione, cui si rimanda. pag. 19

20 MAGAZZINO ANAGRAFICA ARTICOLI DI MAGAZZINO Rivisitazione grafica struttura a cartelle Con questo aggiornamento è stato realizzato il restyling grafico della gestione degli Articoli di Magazzino (A ). Tale restyling grafico consiste nel rendere disponibile una nuova interfaccia, definita a cartelle, per la procedura di gestione degli Articoli di Magazzino, ovvero nell unificazione della finestra principale e della maggior parte dei pannelli in un unica finestra organizzata in cartelle, tenendo conto delle nuove dimensioni 1024 x 768. Con questo aggiornamento, accedendo al programma, viene comunque proposta l interfaccia standard a pannelli. Si accede alla procedura selezionando in sequenza Magazzino Tabelle di Base Articoli. Nel menu Strumenti è disponibile la nuova voce Utilizzo interfaccia a Cartelle che, se cliccata, visualizza un messaggio simile al seguente. Confermando il messaggio di cui sopra, viene proposta una maschera simile alla seguente. Può essere suddivisa in tre sezioni: superiore, centrale e inferiore. sezione superiore sezione centrale sezione inferiore pag. 20

21 Importante! Utilizzare un interfaccia piuttosto che l altra non comporta variazioni nelle gestioni esistenti. Una volta attivata la visualizzazione a cartelle, la nuova voce di menu viene variata in Utilizzo Interfaccia a Pannelli per consentire il ritorno alla visualizzazione precedente. Questo è possibile cliccando sulla voce Utilizzo interfaccia a Pannelli del menu Strumenti confermando poi il messaggio proposto dal programma. La nuova voce Utilizzo interfaccia a Cartelle/Utilizzo interfaccia a Pannelli è sempre abilitata. Cliccando su questa voce, nel caso ci si trovi in fase di modifica-articolo, può comparire un messaggio simile al seguente. Nota Bene: in questo documento, il programma Articoli (A ) viene anche indicato, per rapidità espositiva, con il nome del progetto: A Da un punto di vista strettamente tecnico se si seleziona la nuova voce Utilizzo interfaccia a Cartelle/Utilizzo interfaccia a Pannelli, viene eseguito un nuovo programma, A001_R_NOR, e terminato subito l A00501 in fase di esecuzione. Attenzione! Il nuovo programma richiesto in esecuzione rimane in attesa fino a quando non termina l A Se entro 30 secondi non termina l A00501, viene proposto un messaggio di programma ancora in uso e non viene effettuato il passaggio. Nel caso si aprano più istanze di A00501 contemporaneamente e si desideri passare all altra interfaccia, il programma rilascia un messaggio simile al seguente. Di seguito il dettaglio delle modifiche realizzate. pag. 21

22 Nuova interfaccia a cartelle e raffronto con la precedente Di seguito sono elencate le caratteristiche della nuova interfaccia confrontandole con la precedente. Si consideri, ulteriormente, che con questo restyling sono stati riorganizzati (in termini di posizione e di aggregazione) molti campi relativi all articolo e non è possibile un confronto diretto tra un pannello della precedente gestione ed una cartella della nuova gestione. Le parti statiche: sezioni superiore e inferiore Il titolo della maschera è stato modificato in Anagrafica Articoli di Magazzino (A ). - Sezione superiore Trovano collocazione in questa sezione le informazioni che identificano l articolo e una sintesi delle sue caratteristiche, in sola lettura. Inoltre, posizionando il cursore sui riquadri a sfondo giallo, compare sottoforma di tooltip l elenco delle informazioni: - Sezione inferiore Trovano collocazione in questa sezione alcune informazioni essenziali relative alla movimentazione dell articolo stesso (Giacenza, Impegnato, Data Ultimo Carico, ecc.). La sezione centrale: contenitore ed elenco gruppi La gestione dei dati Articolo avviene ora in gran parte sulla finestra principale contenitore. La videata degli Articoli di Magazzino, infatti, è stata modificata unificando in una parte centrale organizzata a cartelle, detta contenitore, quanto nella versione a pannelli risulta collocato: - sia nella finestra principale, - sia nei vari pannelli, richiamabili dal menù Pannelli. In apertura del programma, il contenitore propone il gruppo Dati Generali e i dati della voce Dati Principali. Successivamente, la navigazione avviene attraverso l elenco delle voci organizzate in gruppi. Entrando in modifica di un articolo (ad es. per i Dati magazzino), i gruppi si presentano come in figura, con la voce Dati Principali del gruppo già aperto con le sue voci. Cliccando sulla descrizione del gruppo il programma consente di aprirne uno per volta. Il gruppo aperto viene posizionato nella parte superiore della barra dei gruppi, evidenziando la descrizione dello stesso in grassetto. Può risultare che una o più voci di un gruppo siano disabilitate poiché non gestite (dall articolo in modifica o dalla configurazione-utente) come, ad esempio, la voce Lotti per gli articoli che non prevedono tale gestione: Posizionando il cursore su un gruppo, il programma visualizza, sottoforma di tooltip, l elenco delle voci che lo compongono. pag. 22

23 Come accennato, non tutte le informazioni rientrano nella maschera principale contenitore. Fanno eccezione quelle informazioni gestite, anche nella versione a pannelli, attraverso programmi o componenti specifici, quali: - Dati Multimediali DyArtMM1 - Distinta Base A Ciclo Produttivo A Descrizione Estesa DyDescEst - Dati Utente (unica voce rimasta nel menù Pannelli) DyUDM Con l interfaccia a cartelle attiva selezionando, ad esempio, il gruppo Dati Vendita / Listini e poi la voce Listini di Vendita, il programma propone una videata simile alla seguente, nella quale il contenitore presenta i dati Listini di Vendita. Con l interfaccia a pannelli attiva selezionando, ad esempio, dal menu Pannelli la voce Listini Vendita, il programma propone una videata simile alla seguente. Risulta evidente la riorganizzazione dei tasti Aggiungi, Modifica ed Elimina che corrispondono alle omonime funzioni in testa al contenitore a cartelle, secondo lo stile grafico già consolidato con i documenti di vendita A00801, gli ordini cliente A01201 e brogliacci fornitori A pag. 23

Installazione Moduli Parcellazione, Software Agenzia Entrate e Dichiarativi

Installazione Moduli Parcellazione, Software Agenzia Entrate e Dichiarativi Installazione Moduli Parcellazione, Software Agenzia Entrate e Dichiarativi Versioni....NET e VB Tipo agg.to...dynet Rel. agg.to...08.06.10 Rel. docum.to...eu180615 Data docum.to...18/06/2015 Alla cortese

Dettagli

Versione 07.01.80. Attenzione! REQUISITO ESSENZIALE PER SCARICARE L AGGIORNAMENTO È AVERE INSTALLATO LA RELEASE 07.01.60

Versione 07.01.80. Attenzione! REQUISITO ESSENZIALE PER SCARICARE L AGGIORNAMENTO È AVERE INSTALLATO LA RELEASE 07.01.60 CUBE AZIENDA CUBE TAGLIE & COLORI CUBE AUTOTRASPORTI Versione 07.01.80 REQUISITO ESSENZIALE PER SCARICARE L AGGIORNAMENTO È AVERE INSTALLATO LA RELEASE 07.01.60 QUESTO AGGIORNAMENTO E VALIDO SOLO SU VERSIONI

Dettagli

Linea Open Aziende Parte Logistica

Linea Open Aziende Parte Logistica Parte Logistica Tipo agg.to...dynet Rel. agg.to...08.04.00 Rel. docum.to...lo130415_log Data docum.to...13/04/2015 INDICE A) SCARICARE IL PROGRAMMA DA DYNET E AGGIORNARE L APPLICATIVO. cfr. doc. LO130415_INC

Dettagli

Linea Open Aziende. Novità dell aggiornamento (Contabilità) Attenzione!

Linea Open Aziende. Novità dell aggiornamento (Contabilità) Attenzione! Novità dell aggiornamento (Contabilità) Tipo agg.to...dynet Rel. agg.to...05.06.50 Rel. docum.to...lo020712_1 Data docum.to...02/07/2012 Alla cortese attenzione del Responsabile Software Attenzione! REQUISITO

Dettagli

Product Updater. Scaricamento e Installazione aggiornamento

Product Updater. Scaricamento e Installazione aggiornamento CUBE AZIENDA CUBE TAGLIE & COLORI CUBE AUTOTRASPORTI EXPERT UP Product Updater Scaricamento e Installazione aggiornamento Attenzione! REQUISITO ESSENZIALE PER SCARICARE PRODUCT UPDATER È AVERE INSTALLATO

Dettagli

Product Updater Scaricamento e Installazione aggiornamento

Product Updater Scaricamento e Installazione aggiornamento Scaricamento e Installazione aggiornamento Versioni... VB e.net Rel. docum.to...1012lupu Alla cortese attenzione del Responsabile Software INDICE A) MODIFICA IMPOSTAZIONI DI PROTEZIONE CORRENTI...2 GESTIONE

Dettagli

SOFTW AR E GESTION AL E. Aggiornamento v3.4 SP1. DMT Professional v3.4 SP1 aggiorna il database di DMT Professional v3.4

SOFTW AR E GESTION AL E. Aggiornamento v3.4 SP1. DMT Professional v3.4 SP1 aggiorna il database di DMT Professional v3.4 SOFTW AR E GESTION AL E Aggiornamento v3.4 SP1 DMT Professional v3.4 SP1 aggiorna il database di DMT Professional v3.4 Sommario degli argomenti Importazione anagrafiche pubblicate dal commercialista...3

Dettagli

LINEA UP Installazione aggiornamento da Dynet Web

LINEA UP Installazione aggiornamento da Dynet Web LINEA UP Installazione aggiornamento da Dynet Web Versioni:...VB e.net Rel. Docum.to... 0112LUDY Alla cortese attenzione del Responsabile Software INDICE A) MODIFICA IMPOSTAZIONI DI PROTEZIONE CORRENTI...2

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte. Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte. Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 3 I movimenti di magazzino... 5 Registrare un movimento di magazzino

Dettagli

CONTABILITÀ ANALITICA

CONTABILITÀ ANALITICA Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ ANALITICA Gestione dei Centri di Costo e delle Commesse Il modulo Contabilità Analitica abilita la gestione dei Centri di Costo e delle Commesse su tre procedure

Dettagli

Product Updater Scaricamento e Installazione aggiornamento

Product Updater Scaricamento e Installazione aggiornamento Scaricamento e Installazione aggiornamento Versioni... VB e.net Rel. docum.to...0215lupu Alla cortese attenzione del Responsabile Software INDICE A) MODIFICA IMPOSTAZIONI DI PROTEZIONE CORRENTI...2 GESTIONE

Dettagli

BARCODE. Gestione Codici a Barre. Release 4.90 Manuale Operativo

BARCODE. Gestione Codici a Barre. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo BARCODE Gestione Codici a Barre La gestione Barcode permette di importare i codici degli articoli letti da dispositivi d inserimento (penne ottiche e lettori Barcode) integrandosi

Dettagli

La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti:

La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti: GESTIONE INVENTARI La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti: 1. CHIUSURA DI MAGAZZINO: il classico inventario di fine anno o cambio gestione.

Dettagli

2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E]

2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E] Bollettino 5.2.0-27 2 CONTABILITA 2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E] L implementazione permette di visualizzare nella consultazione e nella stampa dei mastrini solo le causali

Dettagli

WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014)

WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014) WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014) Sommario: 1) Attivazione del prodotto; 2) Configurazione; 3) Contribuente; 4) Gestione operazioni rilevanti ai

Dettagli

Linea Open Aziende Installazione, Parte Contabile e Parte Logistica

Linea Open Aziende Installazione, Parte Contabile e Parte Logistica Installazione, Parte Contabile e Parte Logistica Tipo agg.to...dynet Rel. agg.to...06.10.80 Rel. docum.to...lo311013 Data docum.to...31/10/2013 Alla cortese attenzione del Responsabile Software INDICE

Dettagli

CODICI IVA. Adeguamento aliquote d'imposta. Release 5.00 Manuale Operativo

CODICI IVA. Adeguamento aliquote d'imposta. Release 5.00 Manuale Operativo Release 5.00 Manuale Operativo CODICI IVA Adeguamento aliquote d'imposta Per rendere funzionale e veloce l adeguamento dei codici Iva utilizzati nel sistema gestionale, e rispondere così rapidamente alle

Dettagli

Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi

Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi Il programma Gestione Negozi permette la gestione del materiale presso i clienti Benetton tramite le sue funzionalità di gestione anagrafica

Dettagli

LOTTI DI MAGAZZINO. Gestione dei Lotti di Magazzino. Release 5.20 Manuale Operativo

LOTTI DI MAGAZZINO. Gestione dei Lotti di Magazzino. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo LOTTI DI MAGAZZINO Gestione dei Lotti di Magazzino In questo manuale sono descritte le procedure per gestire correttamente i lotti di magazzino ed i lotti di trasformazione.

Dettagli

SOFTWARE GESTIONALE. Manuale d uso

SOFTWARE GESTIONALE. Manuale d uso SOFTWARE GESTIONALE Manuale d uso Le informazioni riportate su questo documento potrebbero risultare, al momento della lettura, obsolete o poco attinenti alla versione in uso. Consigliamo la consultazione

Dettagli

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 Comunicazione Operazioni rilevanti IVA per

Dettagli

Guida all uso del software Gestione Agenzie Remax

Guida all uso del software Gestione Agenzie Remax Guida all uso del software Gestione Agenzie Remax 1 INDICE Capitolo 0: Per iniziare Configurazione. 3 Struttura del software.. 4 Utilizzo del software 5 Capitolo 1: Tabelle di base Clienti 6 Consulenti

Dettagli

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo RECUPERO CREDITI Gestione del Credito Clienti Programma pensato per la funzione di gestione del credito: permette di memorizzare tutte le informazioni relative alle azioni

Dettagli

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO Informazioni preliminari Il primo avvio deve essere fatto sul Server (il pc sul quale dovrà risiedere il database). Verificare di aver installato MSDE sul Server prima

Dettagli

Manuale Operativo DATALOG EDI. Rel. 4.90. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale Operativo DATALOG EDI. Rel. 4.90. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit EDIFACT Manuale Operativo DATALOG EDI Rel. 4.90 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale Operativo Sommario 1 DATALOG EDI... 3 1.1 EDIFACT... 3 1.1.1 Installazione Componenti... 3 1.1.2 Inserimento

Dettagli

BILANCI E ANALISI DEI DATI

BILANCI E ANALISI DEI DATI Release 5.20 Manuale Operativo BILANCI E ANALISI DEI DATI Libro Inventari La gestione del libro inventari consente di effettuare l elaborazione e la stampa del libro inventari. Può essere composto da:

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione completa dei listini. Rev. 2014.4.2 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione completa dei listini. Rev. 2014.4.2 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione completa dei listini Rev. 2014.4.2 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 3 Il listino generale di vendita... 5 Rivalutare un singolo... 7 Ricercare gli articoli nei listini...

Dettagli

In questo manuale sono indicate le procedure per utilizzare correttamente la gestione delle offerte dei fornitori.

In questo manuale sono indicate le procedure per utilizzare correttamente la gestione delle offerte dei fornitori. Release 5.20 Manuale Operativo ORDINI PLUS Gestione delle richieste di acquisto In questo manuale sono indicate le procedure per utilizzare correttamente la gestione delle offerte dei fornitori. La gestione

Dettagli

ARCHIVI. Piano dei Conti E stato inserito un campo che consente di indicare quali conti devono essere esclusi dalle rubriche.

ARCHIVI. Piano dei Conti E stato inserito un campo che consente di indicare quali conti devono essere esclusi dalle rubriche. ARCHIVI Progressivi Ditta E possibile indicare se la Gestione Avanzata dei Listini debba essere utilizzata solo per i Listini di Vendita, solo per i Listini di Acquisto o entrambi. E stata inserita la

Dettagli

Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi

Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi Release 5.20 Manuale Operativo CLIENTI PLUS Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi Il modulo Clienti Plus è stato studiato per ottimizzare la gestione amministrativa dei clienti, abilitando la gestione

Dettagli

EASYGEST COME FARE L INVENTARIO

EASYGEST COME FARE L INVENTARIO Procedura di Inventario : EASYGEST COME FARE L INVENTARIO Punto 1 : QUADRATURE DI MAGAZZINO Effettuare le quadrature di magazzino Punto 2 : STAMPA INVENTARIO DA STAMPE MAGAZZINO Effettuare la stampa lista

Dettagli

PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 Sommario: - Gestione Spesometro - Appendice Gestione Modello Black List 2015

PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 Sommario: - Gestione Spesometro - Appendice Gestione Modello Black List 2015 SPESOMETRO ANNO 2015 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: SPRING SQ PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 Sommario: - Gestione Spesometro - Appendice Gestione

Dettagli

MANUALE UTENTE. Manuale utente relativo al software implementato per unità funzionale C.5 Rifacimento funzioni di rendicontazione

MANUALE UTENTE. Manuale utente relativo al software implementato per unità funzionale C.5 Rifacimento funzioni di rendicontazione 1 INFORMAZIONI GENERALI MANUALE UTENTE Progetto Modulo del Piano di Lavoro Unità funzionale del Piano di Lavoro Descrizione SIGFRIDO Modulo C Rendicontazione C.5 Rifacimento funzioni di rendicontazione

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.1.0. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.1.0. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.1.0 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 CONTABILITA... 3 1.1 Consultazione Mastrini: Richiamo movimenti di anni

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.0.1H3. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.0.1H3. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.0.1H3 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 2 ARCHIVI E GENERALE... 5 2.1 Gestione

Dettagli

Importazione dati da Excel

Importazione dati da Excel Nota Salvatempo Spesometro 4.3 19 MARZO 2015 Importazione dati da Excel In previsione della prossima scadenza dell'invio del Modello Polivalente (Spesometro scadenza aprile 2015), è stata implementata

Dettagli

GUIDA ILLUSTRATA ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE PER LO SPESOMETRO 2013. di Matilde Fiammelli

GUIDA ILLUSTRATA ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE PER LO SPESOMETRO 2013. di Matilde Fiammelli GUIDA ILLUSTRATA ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE PER LO SPESOMETRO 2013 di Matilde Fiammelli Sicuramente tutti gli operatori del settore tributario e fiscale, i quali devono adempiere per conto dei propri clienti

Dettagli

Linea Open Aziende Installazione e Parte Contabile

Linea Open Aziende Installazione e Parte Contabile Installazione e Parte Contabile Tipo agg.to...dynet Rel. agg.to...06.00.00 Rel. docum.to...lo310113_1 Data docum.to...05/02/2013 Alla cortese attenzione del Responsabile Software INDICE A) SCARICARE IL

Dettagli

e/satto rel. 08.02.00

e/satto rel. 08.02.00 Veduggio, 01/10/2012 e/satto rel. 08.02.00 Gentile Cliente, la presente è per comunicarle che e stata rilasciata la nuova release di [esatto] 08.02.00 L aggiornamento comprende, oltre ai consueti aggiornamenti

Dettagli

3. MENU GENERALE - GESTIONE DELLE ANAGRAFICHE - APERTURA DELLA PRATICA

3. MENU GENERALE - GESTIONE DELLE ANAGRAFICHE - APERTURA DELLA PRATICA 3. MENU GENERALE - GESTIONE DELLE ANAGRAFICHE - APERTURA DELLA PRATICA 1. Menù generale Inseriti i dati di configurazione in maniera completa, il sistema presenta una schermata d approccio all applicazione

Dettagli

www.zinformatica.net A G UIDAUIDA A W O R L D

www.zinformatica.net A G UIDAUIDA A W O R L D M www.zinformatica.net A G UIDAUIDA A W O R L D SOMMARIO INTRODUZIONE...3 I comandi di base...5 I comandi di base...6 Avvio...7 Gestione Clienti...7 Gestione Fornitori...8 Gestione Prodotti...9 Help...10

Dettagli

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO.

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO. Operazioni preliminari Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 4.6.0 Prima di installare la nuova versione è obbligatorio eseguire un salvataggio completo dei dati comuni e dei dati di tutte le aziende di lavoro.

Dettagli

Menù magazzino. ITALSOFT StudioXp manuale utente. Menù magazzino. Categoria prodotti. Descrizione campi. Categoria prodotti

Menù magazzino. ITALSOFT StudioXp manuale utente. Menù magazzino. Categoria prodotti. Descrizione campi. Categoria prodotti Categoria prodotti 153 Menù magazzino In StudioXp è possibile gestire per ciascuna ditta delle funzionalità minime di magazzino. La gestione integrata con la procedura consente di gestire un archivio di

Dettagli

Versione 2015I PROTOCOLLO: CRS/SG-PAC/151021

Versione 2015I PROTOCOLLO: CRS/SG-PAC/151021 MyDB - Anagrafiche estensioni dei Documenti di Magazzino e delle Parcelle Nella definizione delle anagrafiche MyDB è ora possibile estendere direttamente anche le TESTATE e le RIGHE delle varie tipologie

Dettagli

Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015]

Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015] Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da Leggerasoft Sommario Introduzione... 3 Guida all installazione... 4 Fase login... 5 Menù principale... 6 Sezione

Dettagli

Per accedere alla gestione magazzino si clicca, da menù generale, su magazzino->magazzino- >magazzino->anagrafica : si apre la finestra sotto e siamo

Per accedere alla gestione magazzino si clicca, da menù generale, su magazzino->magazzino- >magazzino->anagrafica : si apre la finestra sotto e siamo EASYGEST - GESTIONE ANAGRAFICA MAGAZZINO Per accedere alla gestione magazzino si clicca, da menù generale, su magazzino->magazzino- >magazzino->anagrafica : si apre la finestra sotto e siamo posizionati

Dettagli

La gestione della produzione avanzata richiede Mon Ami 3000 Azienda Pro oltre alle opzioni Produzione base e Produzione avanzata.

La gestione della produzione avanzata richiede Mon Ami 3000 Azienda Pro oltre alle opzioni Produzione base e Produzione avanzata. Mon Ami 3000 Produzione avanzata Distinta base multi-livello e lancio di produzione impegno di magazzino, emissione ordini e schede di lavorazione gestione avanzamento di produzione Prerequisiti La gestione

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. IMPLEMENTAZIONI RELEASE Versione 2016.0.3

Dettagli

Codice identificativo dell aggiornamento: 20241504A

Codice identificativo dell aggiornamento: 20241504A Sommario VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE AGGIORNAMENTO... 2 DICHIARAZIONE 770 / 2015... 3 CERTIFICAZIONE DEGLI UTILI CORRISPOSTI... 3 CONTI INDIVIDUALI / 2015... 3 DELEGA F24... 4 COLLEGAMENTO CON IL MODULO

Dettagli

Adozioni versione 1.0.28.31

Adozioni versione 1.0.28.31 Adozioni versione 1.0.28.31 Di seguito viene spiegato come importare e gestire le adozioni di LA SCUOLA EDITRICE nel programma Lybro. Ogni agente avrà la possibilità di ricevere una volta soltanto le anagrafiche

Dettagli

EasyCo News 02/2007 (marmisti) 25/05/2007

EasyCo News 02/2007 (marmisti) 25/05/2007 NOVITA INTRODOTTE DALLA VERSIONE 5.7.21.1 Tabelle: o Anagrafiche Clienti / Fornitori: aggiunta una richiesta di conferma per la creazione di un nuovo magazzino intestato al cliente/fornitore, in caso di

Dettagli

ESTENSIONI METODO SU DATABASE C/S. Introduzione. Pro e contro

ESTENSIONI METODO SU DATABASE C/S. Introduzione. Pro e contro ESTENSIONI METODO SU DATABASE C/S Introduzione Dalla versione 2.60 è possibile affiancare agli archivi tradizionali di Metodo dei nuovi archivi C/S (client/server) inizialmente destinati allo sviluppo

Dettagli

Mon Ami 3000 Produzione interna/esterna Gestione della produzione interna/esterna

Mon Ami 3000 Produzione interna/esterna Gestione della produzione interna/esterna Mon Ami 3000 Produzione interna/esterna Gestione della produzione interna/esterna Introduzione Questa guida illustra tutte le funzioni e le procedure da eseguire per gestire correttamente un ciclo di produzione

Dettagli

5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE

5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE 5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE Base offre la possibilità di creare database strutturati in termini di oggetti, quali tabelle, formulari, ricerche e rapporti, di visualizzarli e utilizzarli in diverse modalità.

Dettagli

MANUALE SOFTWARE F24 ISTRUZIONI PER L UTENTE

MANUALE SOFTWARE F24 ISTRUZIONI PER L UTENTE MANUALE SOFTWARE F24 ISTRUZIONI PER L UTENTE PAGINA 2 MODELLO F24 Indice Capitolo 1: Come muoversi all interno del programma 3 1.1 Importazione dati da anno precedente 3 1.2 Inserimento di una nuova anagrafica

Dettagli

AUTOMAZIONE DELLE PROCEDURE DI GESTIONE MAGAZZINO E GESTIONE LAVORAZIONI, CON INTRODUZIONE DI LETTORI PORTATILI DI CODICI A BARRE WI-FI

AUTOMAZIONE DELLE PROCEDURE DI GESTIONE MAGAZZINO E GESTIONE LAVORAZIONI, CON INTRODUZIONE DI LETTORI PORTATILI DI CODICI A BARRE WI-FI AUTOMAZIONE DELLE PROCEDURE DI GESTIONE MAGAZZINO E GESTIONE LAVORAZIONI, CON INTRODUZIONE DI LETTORI PORTATILI DI CODICI A BARRE WI-FI INTRODUZIONE Il progetto nasce dall esigenza dei clienti di sviluppare

Dettagli

Nuova modalità di esportazione dei dati dalla Contabilità all Unico Persone Fisiche, Unico Società di Persone, Unico Società di Capitali

Nuova modalità di esportazione dei dati dalla Contabilità all Unico Persone Fisiche, Unico Società di Persone, Unico Società di Capitali Nota Salvatempo Contabilità 22 APRILE 2013 Nuova modalità di esportazione dei dati dalla Contabilità all Unico Persone Fisiche, Unico Società di Persone, Unico Società di Capitali Fino all anno 2012, il

Dettagli

Attenzione!: ESEGUIRE LE COPIE DI SICUREZZA PRIMA DI PROCEDERE CON LE OPERAZIONI DI PASSAGGIO ANNO.

Attenzione!: ESEGUIRE LE COPIE DI SICUREZZA PRIMA DI PROCEDERE CON LE OPERAZIONI DI PASSAGGIO ANNO. PASSAGGIO ANNO Con le seguenti note vogliamo ricordare la sequenza operativa da seguire per svolgere correttamente le operazioni contabili di fine anno. Attenzione!: ESEGUIRE LE COPIE DI SICUREZZA PRIMA

Dettagli

NOVITA RELEASE 12 PROCEDURA INSTALLAZIONE

NOVITA RELEASE 12 PROCEDURA INSTALLAZIONE NOVITA RELEASE 12 PROCEDURA INSTALLAZIONE INNOVAZIONE TECNOLOGICA... 3 DISMISSIONE CHIAVI HARDWARE - NUOVE DISPOSIZIONI... 3 NUOVA INSTALLAZIONE RELEASE 12 EX-NOVO..4 VISUALIZZATORE AGGIORNAMENTI INSTALLATI...

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2D. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2D. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10.2D DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 14 - Manuale di Aggiornamento 4 VENDITE ORDINI MAGAZZINO 4.1 Definizione e Destinazione Copie: Controllo in stampa

Dettagli

2.2 Calcolo dell acconto Questi sono i passi da seguire per effettuare il calcolo dell acconto IVA con e/:

2.2 Calcolo dell acconto Questi sono i passi da seguire per effettuare il calcolo dell acconto IVA con e/: il mondo di e/ Il presente documento è da ritenersi valido per i seguenti prodotti: - e/2 ready - e/2 - e/3 - e/ready - e/impresa - e/sigip OPERAZIONI DI INIZIO ANNO (2016) 1. Introduzione Il presente

Dettagli

SOFTW AR E GESTION AL E. Aggiornamento 3.0.3

SOFTW AR E GESTION AL E. Aggiornamento 3.0.3 SOFTW AR E GESTION AL E Aggiornamento 3.0.3 Sommario degli argomenti Le novità della 3.0.3... 3 Elenco sintetico delle novità... 3 Avvertenze per l installazione... 3 Elenco clienti/fornitori... 4 Liquidazione

Dettagli

One Click Analysis. Gecom MULTI. One Click Analysis. ( Rif. rilascio MULTI vers. 2012.00.08 )

One Click Analysis. Gecom MULTI. One Click Analysis. ( Rif. rilascio MULTI vers. 2012.00.08 ) Gecom One Click Analysis ( Rif. rilascio vers. 2012.00.08 ) One Click Analysis - Folder Analisi Dati ADVANCED PRINT One Click Analysis - Analisi Dati All interno del programma di richiesta stampe Advanced

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma SOMMARIO VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE CD... 2 MODALITA DI AGGIORNAMENTO... 2 AVVERTENZE... 2 Adeguamento archivi... 2 INTERVENTI EFFETTUATI CON L UPD 004_2012 DI LINEA AZIENDA... 3 GESTIONE E-COMMERCE...

Dettagli

GESTIONE DEI BENI USATI

GESTIONE DEI BENI USATI GESTIONE DEI BENI USATI Di seguito vengono elencate le modalità per gestire l acquisto e la cessione dei beni usati OPERAZIONI PRELIMINARI Per gestire l acquisto e la cessione di beni usati è necessario:

Dettagli

HOTEL MANAGER NOTE DI FINE ANNO 2012-2013

HOTEL MANAGER NOTE DI FINE ANNO 2012-2013 HOTEL MANAGER NOTE DI FINE ANNO 2012-2013 SOMMARIO 1. Introduzione... 3 2. Procedura automatica... 4 3. Procedura manuale... 7 3.1 Front Office... 7 3.2 Ristorante... 9 3.3 Economato... 10 4. Creazione

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. SPEDIZIONE Applicativo: STUDIO GECOM Evolution

Dettagli

MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE

MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE Gestione Archivi 2 Configurazioni iniziali 3 Anagrafiche 4 Creazione prestazioni e distinta base 7 Documenti 9 Agenda lavori 12 Statistiche 13 GESTIONE ARCHIVI Nella

Dettagli

Mon Ami 3000 Multimagazzino Gestione di più magazzini fisici e/o logici

Mon Ami 3000 Multimagazzino Gestione di più magazzini fisici e/o logici Prerequisiti Mon Ami 3000 Multimagazzino Gestione di più magazzini fisici e/o logici L opzione Multimagazzino è disponibile per le versioni Azienda Light e Azienda Pro. Introduzione L opzione Multimagazzino

Dettagli

FUNZIONALITÀ DI REPORTISTICA DEL PROGRAMMA Gestione Negozi Benetton

FUNZIONALITÀ DI REPORTISTICA DEL PROGRAMMA Gestione Negozi Benetton FUNZIONALITÀ DI REPORTISTICA DEL PROGRAMMA Gestione Negozi Benetton SOMMARIO CENNI GENERALI... 3 STAMPA ORDINI... 18 STAMPA PACKING LIST... 21 STAMPA SCONTRINI... 24 STAMPA ARTICOLI VENDUTI... 30 STAMPA

Dettagli

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE (Vers. 2.0.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Prima Nota... 8 Registrazione nuovo movimento... 10 Associazione di file all operazione...

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Lotti & Matricole. www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Lotti & Matricole. www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Lotti & Matricole www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 3 Configurazione... 6 Personalizzare le etichette del modulo lotti... 6 Personalizzare i campi che identificano

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

Gestione Beni Strumentali

Gestione Beni Strumentali Gestione Beni Strumentali La procedura di Gestione Beni Strumentali presente nell omonima voce del menù Contabilità consente di immettere tutti i dati relativi ai Cespiti per ottenerne la stampa del registro

Dettagli

Per accedere subito al dettaglio delle note relative ad una versione del software cliccate sulla riga di Vostro interesse.

Per accedere subito al dettaglio delle note relative ad una versione del software cliccate sulla riga di Vostro interesse. NOTE DI RILASCIO CONTABILITA Al fine di dare sempre ai nostri clienti sia una visione d insieme, sia indicazioni puntuali su tutte le novità del software Contabilità, abbiamo raccolto in questo documento

Dettagli

Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 D.L. 138/2011: Aumento aliquota IVA al 21%... 3 1.1 Tabella Codici Iva... 3 1.1.1

Dettagli

Riepilogo Aggiornamenti ApP Informatica S.r.l. IMPOSTAZIONI GENERALI. Roma, 19 Settembre 2011

Riepilogo Aggiornamenti ApP Informatica S.r.l. IMPOSTAZIONI GENERALI. Roma, 19 Settembre 2011 Roma, 19 Settembre 2011 Riepilogo Aggiornamenti ApP Informatica S.r.l. IMPOSTAZIONI GENERALI Per i Clienti ed i Fornitori è possibile inserire note per data e settore interessato Con F8 viene data la possibilità

Dettagli

Ecco come si presenta la maschera della Scheda Anagrafica Articoli

Ecco come si presenta la maschera della Scheda Anagrafica Articoli MANUALE D'USO MENU' BASE ANAGRAFICA ARTICOLI Con questa funzione, l utente può gestire le anagrafiche degli articoli di magazzino consentendone l inserimento e la modifica. Gli articoli possono essere

Dettagli

Novità BeeStore Rel. 3.00.00

Novità BeeStore Rel. 3.00.00 Novità BeeStore Rel. 3.00.00 05-08-2015 Il Laboratorio BeeStore di Sirio informatica e sistemi SpA è lieto di annunciare il rilascio della nuova versione 3.00.00, che si arricchisce di nuove, importanti

Dettagli

ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva

ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva Dicembre 2010 INDICE A) PRODOTTI OGGETTO DELL AGGIORNAMENTO... 1 B) DISTINTA DI COMPOSIZIONE... 1 C) NOTE DI INSTALLAZIONE... 1 INSTALLAZIONE DELL

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2E. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2E. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10.2E DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 1.1 Aggiornamento Patch Storica...

Dettagli

Mon Ami 3000 Conto Lavoro Gestione del C/Lavoro attivo e passivo

Mon Ami 3000 Conto Lavoro Gestione del C/Lavoro attivo e passivo Prerequisiti Mon Ami 3000 Conto Lavoro Gestione del C/Lavoro attivo e passivo L opzione Conto lavoro è disponibile per le versioni Azienda Light e Azienda Pro. Introduzione L opzione Conto lavoro permette

Dettagli

il mondo di e/ mondoesa;emilia

il mondo di e/ mondoesa;emilia il mondo di e/ Il presente documento è da ritenersi valido per i seguenti prodotti: e/2 ready e/2 e/3 e/ready e/impresa e/sigip e/studio Comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA (Spesometro)

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione dei clienti e dei fornitori. www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione dei clienti e dei fornitori. www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione dei clienti e dei fornitori www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 La gestione dei clienti... 5 Informazioni della scheda generale... 6 Informazioni sulle altre sedi...

Dettagli

Evasione. Evasione. Vendite. Magazzini Immagini

Evasione. Evasione. Vendite. Magazzini Immagini Schema di funzionamento del Carico da Ordini Ordine Archivio di Transito Univoco Evasione Codifica Controllo Articoli Generico Evasione Movimenti Documenti Giacenze Testata Scadenze Vendite Dettaglio Ingrosso

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. IMPLEMENTAZIONI RELEASE Versione 2016.1.2

Dettagli

PLATFORM. www.pdcitaly.com

PLATFORM. www.pdcitaly.com PLATFORM L add-on certificato for Microsoft Dynamics NAV che integra funzionalità per il completamento, il miglioramento e la facilitazione di Dynamics NAV. Platform agevola l introduzione di Dynamics

Dettagli

Gestione e allineamento delle Giacenze

Gestione e allineamento delle Giacenze Release 5.20 Manuale Operativo INVENTARIO Gestione e allineamento delle Giacenze Il modulo permette la contemporanea gestione di più inventari, associando liberamente ad ognuno un nome differente; può

Dettagli

Il programma prevede 2 modi di operare (anche contemporanei).

Il programma prevede 2 modi di operare (anche contemporanei). Il programma prevede 2 modi di operare (anche contemporanei). Gestione produzione firme ( vedi Gucci ). Acquisizione ordini direttamente da file inviato dal cliente. Gestione degli articoli a varianti.

Dettagli

GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA

GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA (Vers. 4.5.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Documenti... 8 Creazione di un nuovo documento... 9 Ricerca di un documento... 17 Calcolare

Dettagli

A) AGGIORNAMENTO APPLICATIVO SCARICO E INSTALLAZIONE DELL AGGIORNAMENTO. Documento installazione aggiornamento Dynet

A) AGGIORNAMENTO APPLICATIVO SCARICO E INSTALLAZIONE DELL AGGIORNAMENTO. Documento installazione aggiornamento Dynet Installazione Moduli Contabilità, Software Agenzia Entrate, Dichiarativi e Lavoro Versioni....NET e VB Tipo agg.to...dynet Rel. agg.to...08.03.00 Rel. docum.to...eu050315 Data docum.to...05/03/2015 Alla

Dettagli

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE 4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE Il foglio elettronico (definito anche spreadsheet) è uno strumento formidabile. Possiamo considerarlo come una specie di enorme tabellone a griglia il cui utilizzo si estende

Dettagli

AlfaDesk Il Gestionale per Android e Pc

AlfaDesk Il Gestionale per Android e Pc AlfaDesk Il Gestionale per Android e Pc Documentale Aggiornamenti ver. 2.70 Lascia un commento su GooglePlay..non ti costa nulla Sostieni le modifiche con delle ricariche libere Dalla 2.70 AlfaDesk cambia

Dettagli

Guida Operativa con gestionale esatto. e/fiscali Spesometro- Rel. 04.04.00. Gestionale e/satto

Guida Operativa con gestionale esatto. e/fiscali Spesometro- Rel. 04.04.00. Gestionale e/satto e/fiscali Spesometro- Rel. 04.04.00 Guida Operativa con gestionale esatto 06118930012 Tribunale di Torino 2044/91 C.C.I.A.A. 761816 - www.eurosoftware.it Pagina 1 FLUSSO OPERATIVO RAPIDO Sistemare l Anagrafica

Dettagli

Nuove Implementazioni e Correzioni XPegaso rel. 4.8.0

Nuove Implementazioni e Correzioni XPegaso rel. 4.8.0 Nuove Implementazioni e Correzioni XPegaso rel. 4.8.0 ARCHIVI 1. Configurazione azienda - Attività E' stata inserita la barratura "Non riepilogare in Liq. Iva", da indicare sui registri Iva. La barratura

Dettagli

LA GESTIONE INTRASTAT DAL 2010

LA GESTIONE INTRASTAT DAL 2010 LA GESTIONE INTRASTAT DAL 2010 1) PREMESSA Come noto, dal 2010 gli elenchi intrastat devono essere presentati telematicamente con cadenza trimestrale (per la generalità dei contribuenti). Inoltre, l obbligo

Dettagli

COMUNE DI PESCARA SETTORE TRIBUTI COMUNICAZIONE ICI PROCEDURA DI COMPILAZIONE

COMUNE DI PESCARA SETTORE TRIBUTI COMUNICAZIONE ICI PROCEDURA DI COMPILAZIONE COMUNE DI PESCARA SETTORE TRIBUTI COMUNICAZIONE ICI PROCEDURA DI COMPILAZIONE INSTALLAZIONE DEL PROGRAMMA Requisisti di sistema L applicazione COMUNICAZIONI ICI è stata installata e provata sui seguenti

Dettagli

EASYGEST: GESTIONE MOVIMENTI DI MAGAZZINO

EASYGEST: GESTIONE MOVIMENTI DI MAGAZZINO EASYGEST - GESTIONE MOVIMENTI DI MAGAZZINO EASYGEST: GESTIONE MOVIMENTI DI MAGAZZINO Cliccando su Movimenti -> Inserimento si apre la maschera per inserire i carichi e gli scarichi di magazzino. Per in

Dettagli

GUIDA AL PRODOTTO PRESENTAZIONE MEXAL JUNIOR. il gestionale affidabile e flessibile come la tua azienda

GUIDA AL PRODOTTO PRESENTAZIONE MEXAL JUNIOR. il gestionale affidabile e flessibile come la tua azienda GUIDA AL PRODOTTO PRESENTAZIONE MEXAL JUNIOR il gestionale affidabile e flessibile come la tua azienda TARGET Di PRODOTTO e archivi anagrafici 2 TARGET DEL PRODOTTO Mexal Junior è la configurazione dell

Dettagli

COLLI. Gestione dei Colli di Spedizione. Release 5.20 Manuale Operativo

COLLI. Gestione dei Colli di Spedizione. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo COLLI Gestione dei Colli di Spedizione La funzione Gestione Colli consente di generare i colli di spedizione in cui imballare gli articoli presenti negli Ordini Clienti;

Dettagli