Contact Center Manuale CC_Contact Center

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Contact Center Manuale CC_Contact Center"

Transcript

1 Contact Center Manuale CC_Contact Center Revisione del 05/11/2008

2 INDICE 1. FUNZIONALITÀ DEL MODULO CONTACT CENTER Modalità di interfaccia con il Contact Center... 3 Livelli di servizio Informazioni raccolte e gestite per ogni segnalazione Gestione delle chiamate tramite il Software Report sulle chiamate Gestione degli allarmi provenienti dai sistemi di supervisione... 8 Riferimenti... 9 Manuale CC_Contact Center- Pagina 2 di 9

3 1. FUNZIONALITÀ DEL MODULO CONTACT CENTER Il Contact Center svolge la funzione di collettore di tutte le richieste di intervento, di informazioni e di relazione attraverso l uso di mezzi di comunicazione tradizionali. Il Contact Center di CPL, attualmente utilizzato con profitto per la gestione di contratti complessi, è un sistema già collaudato, tecnologicamente avanzato ed integrato con tutte le componenti del sistema informativo (anagrafi, archivi di gestione, agende delle attività, ) funzionante 24 ore su 24 per 365 giorni l anno con presenza costante di operatori umani. Assolve quindi alle funzioni di interfaccia da e verso gli utenti finali, ed ogni informazione ricevuta, elaborata o comunicata dagli operatori viene inserita all interno del sistema informativo. Il Servizio di Contact Center è punto di contatto per le richieste di informazioni, assistenza e servizio, veicolando il coordinamento dei processi informativi di supporto all'attivazione, al controllo ed alla risoluzione delle richieste utente e di supporto al controllo dei fornitori, dei servizi erogati e della Customer Satisfaction del Cliente (Reporting). 1.1 MODALITÀ DI INTERFACCIA CON IL CONTACT CENTER Il Contact Center ha possibilità di operare in input-output secondo cinque modalità differenti: Chiamata telefonica (numero verde): FAX: Posta elettronica ( ): Modalità di interfaccia con il Contact Center Le richieste di intervento telefoniche possono essere inoltrate attraverso la composizione di un NUMERO VERDE DEDICATO, aperto anche alle chiamate da telefono cellulare, attivo 24 ore su 24 per 365 giorni all anno. La centrale telefonica del Contact Center è in grado di effettuare lo smistamento delle chiamate sui vari operatori e rilevare tutti i dati statistici relativi alla gestione del traffico telefonico (tipologia delle chiamate, numero, durata, statistiche sui tempi di accesso, ecc.). Questi dati vengono memorizzati in archivio ed utilizzati per elaborare le previsioni di traffico al fine di avere sempre a disposizione un numero congruo di operatori. Il numero di fax (attivo 24 ore su 24) è collegato ad un applicativo Software che a video mostra all operatore di Contact Center il contenuto del messaggio medesimo in modo che lo stesso provveda alla compilazione del form di intervento ed alla schedulazione dello stesso. Il Contact Center dispone di una casella di posta elettronica sempre attiva e costantemente visionata dagli operatori che provvederanno alla compilazione del form di intervento ed alla schedulazione dello stesso. Pagine web: Il Cliente debitamente autorizzato, tramite digitazione di username e password ha accesso alla pagina web che gli consente la gestione completa di tutte le informazioni relative alle proprie utenze. Ha la possibilità di richiedere interventi, ordini di lavoro, informazioni e chiarimenti che vengono immediatamente inviati tramite mail alla postazione operativa del Contact Center e registrati. SMS: I messaggi SMS vengono acquisiti dal sistema, in questo caso la procedura prevede solo l'identificazione del chiamante (in quanto il numero limitato di caratteri non permette un identificazione completa Manuale CC_Contact Center- Pagina 3 di 9

4 Modalità di interfaccia con il Contact Center della richiesta) che verrà ricontattato dal Contact Center. Segreteria telefonica I messaggi telefonici lasciati dagli utenti sono messi a disposizione degli operatori insieme alle altre tipologie di contatti, nell apposita pagina di ricezione contatti, nel caso gli elementi siano sufficienti a comprendere la natura della chiamata, l operatore provvede alla compilazione del form di intervento ed alla schedulazione dello stesso, altrimenti il cliente viene ricontattato per ottenere le informazioni necessarie. Tutte le comunicazioni di tipo fax, , richieste via web, sms e messaggi vocali sono gestite dal sistema tramite apposita pagina web di Back End a disposizione degli operatori di Contact Center per la relativa registrazione sul sistema informativo. Ogni contatto denominato messaggio contiene tutti i dati che il sistema riesce a rilevare automaticamente per agevolare l operatore nella registrazione della richiesta. Tutti i messaggi sono identificati da un numero univoco e suddivisi in tipologie: fax. Sms, web, , vocali. Il sistema avvisa istantaneamente a video gli operatori della presenza di nuovi messaggi. Livelli di servizio La nostra organizzazione prevede livelli di servizio comunque garantiti dal Contact Center riferiti ai tempi di risposta e di immissione dei dati nel sistema. Questi livelli sono illustrati nella seguente tabella riepilogativa. Parametro Descrizione Livello di servizio Tempo di Tempo intercorso dal Inferiore a 90 accesso telefonico ad un operatore Tempo risposta richiesta telefonica di a non Tempo di assegnazione completamento della composizione del numero telefonico e la risposta dell operatore Tempo intercorso tra la ricezione del messaggio e- mail, fax o Web e la risposta da parte del Contact Center Tempo di assegnazione del lavoro alla squadra di pronto intervento secondi per il 90% delle chiamate Immediato / Urgente: entro 5 min. dall invio Immediato / Urgente: entro 15 min. da presa in carico chiamata Note Si riferisce ad un operatore umano o virtuale (messaggio di benvenuto, ecc.) Richieste inoltrate via , fax o web. Se immediate/urgenti il Contact Center segnala al richiedente abilitato l avvenuta presa in carico entro 5 minuti dall invio della comunicazione, In caso di richiesta immediata/urgente, il Contact Center attiverà il personale tecnico operativo 1.2 INFORMAZIONI RACCOLTE E GESTITE PER OGNI SEGNALAZIONE Per ogni segnalazione pervenuta al Contact Center, il Software individua l operatore disponibile, gli assegna la chiamata e, grazie al riconoscimento dell azienda/cliente che ha effettuato la chiamata, in base al numero verde utilizzato, mette a disposizione dell operatore la schermata con solo le utenze ad essa associate. Manuale CC_Contact Center- Pagina 4 di 9

5 L operatore identifica immediatamente l utenza oggetto di segnalazione e provvede a compilare contestualmente l apposita scheda segnalazione nel sistema informativo, inserendo le seguenti informazioni, che dipendono dal tipo di richiesta pervenuta: richiesta di informazioni; ricezione e smistamento di segnalazioni e di richieste di intervento; richieste relative allo stato delle segnalazioni e degli interventi conseguenti, in corso e programmati; gestione dei solleciti; gestione dei reclami. Le informazioni includono tipicamente: numero progressivo della scheda di segnalazione, trouble ticket che identifica univocamente il contatto (assegnato in automatico dal sistema, non modificabile dall operatore); data/ora della segnalazione (assegnata in automatico dal sistema); data/ora della registrazione della segnalazione (assegnato in automatico dal sistema, non modificabile dall operatore); tipologia della richiesta (richiesta informazioni, intervento, sollecito, reclamo); ente originante (assegnato normalmente in automatico); identificazione dell oggetto della segnalazione nell organizzazione dei dati tramite tree view (USCEK = Utenza, Sistema, Componente, Elemento o Contatore) identificativo dell impianto della segnalazione (dove applicabile, es. impianto elettrico, impianto di riscaldamento, ecc.); tipo di intervento richiesto (dove applicabile); identificativo dell operatore che ha ricevuto la segnalazione (assegnato in automatico dal sistema in base a username e password); campo note; data/ora richiesta per l effettuazione dell'intervento (funzione delle esigenze del cliente); priorità richiesta per l intervento (urgente, programmabile a breve, programmabile a medio, programmabile a lungo); stato dell'intervento tecnico relativo alla segnalazione (inserito, in corso, ultimato, sospeso, annullato); data/ora di esecuzione dell intervento, se lo stato dell intervento è ultimato con relativo riscontro e nominativo di chi lo ha compilato. 1.3 GESTIONE DELLE CHIAMATE TRAMITE IL SOFTWARE Al momento dell arrivo della chiamata l operatore riconosce il cliente chiamante attraverso: il software, se il numero di telefono con il quale il cliente sta chiamando è memorizzato nel sistema informativo; in questo caso il software stesso fornisce in automatico la maschera con tutti i dati relativi al cliente e alla chiamata, quindi l operatore deve solo classificare la chiamata; il codice utenza (assegnato ad ogni utenza che permette una immediata individuazione); criteri di ricerca (per ragione sociale, indirizzo, ecc.). Manuale CC_Contact Center- Pagina 5 di 9

6 Il SW riconosce aziende e utenze, attori della chiamata. L operatore deve solo inserire l USCEK ovvero l oggetto identificatore della chiamata (Utenza, Sistema, Componente, Elemento). Dopo aver identificato l utenza, l operatore individua il motivo della chiamata classificandola in una delle tipologie previste. Tutte le informazioni gestite attraverso il sistema di Call Center alimentano in tempo reale il sistema informativo, in particolare per quanto riguarda le richieste di intervento, traendo dallo stesso le informazioni utili per fornire risposte adeguate agli utenti. In caso di richiesta di intervento l operatore individua, attraverso il software, il manutentore preferenziale per l effettuazione dell intervento necessario (per approfondimenti sull individuazione del manutentore preferenziale si veda la sezione descrittiva del modulo pianificazione del sistema informativo). L operatore assegna tipologia e priorità della chiamata, inserisce tutte le informazioni utili, registra la chiamata e assegna l intervento al manutentore preferenziale (se disponibile) o al manutentore competente più vicino. Manuale CC_Contact Center- Pagina 6 di 9

7 Ovviamente prima di registrare una nuova chiamata l operatore controlla se la chiamata è già stata inserita in precedenza e in tal caso, l attività si trasforma in un sollecito che si aggiunge alla lista (pool) delle attività aperte del manutentore/tecnico interessato. Se l operatore valuta che la richiesta di sollecito sia particolarmente urgente, manda in automatico un promemoria al diretto interessato tramite messaggio vocale telefonico, fax, o SMS: Ciascun manutentore, tramite palmare, può visualizzare in tempo reale le attività giornaliere assegnatigli. Il manutentore sempre tramite palmare può chiudere direttamente sul posto gli interventi mantenendo così aggiornato in tempo reale il sistema. 1.4 REPORT SULLE CHIAMATE Il sistema fornisce all operatore ed agli utenti abilitati la possibilità di ricercare una specifica segnalazione o comunque di filtrare le informazioni visualizzate immettendo valori in appositi campi di ricerca. Sono previste ricerche esatte in modalità logica AND per i seguenti campi: data/ora della segnalazione identificativo dell'oggetto della segnalazione data/ora della registrazione ente originante Manuale CC_Contact Center- Pagina 7 di 9

8 tipologia di intervento richiesto utenza tipologia della richiesta priorità richiesta per l intervento data/ora richiesta per l effettuazione dell'intervento stato dell intervento Di seguito riportiamo, a titolo esemplificativo, una schermata esplicativa di una ricerca effettuata relativamente alle chiamate ricevute dal Contact Center. 1.5 GESTIONE DEGLI ALLARMI PROVENIENTI DAI SISTEMI DI SUPERVISIONE Gli allarmi e gli eventuali dati di rilievo derivanti dai sistemi di supervisione sono registrati in automatico dal sistema informativo che provvede a gestirli come una normale chiamata telefonica o altra richiesta secondo i canali di comunicazione previsti. Si ricorda che la nostra centrale operativa è gestita per 365 giorni anno 24 ore su 24 con l ausilio di operatori umani. Tutto il processo è dunque monitorato continuamente al fine di eliminare qualsiasi inconveniente. Manuale CC_Contact Center- Pagina 8 di 9

9 RIFERIMENTI Per ricevere informazioni sulla gestione delle chiamate telefoniche, fax, sms, mail, voice mail, web: Alicia Mantovani Tel Per ricevere informazioni di carattere tecnico sul Contact Center: Ing. Elena Levratti Tel Per richiedere preventivi: Ing. Emanuele Malavasi Tel Manuale CC_Contact Center- Pagina 9 di 9

CONTACT CENTER MANUTENTORE

CONTACT CENTER MANUTENTORE Manuale Operativo CONTACT CENTER PER MANUTENTORE Edizione 1 Revisione 3 Data 11/04/2011 Pag. 1 di 44 Revisione eseguita da Elena Levratti INDICE INDICE 2 INTRODUZIONE 3 1. MODALITÀ DI ACCESSO AL SISTEMA

Dettagli

Processi di Gestione dei contatti

Processi di Gestione dei contatti Processi di Gestione dei contatti Indice 1. Scopo del Documento... 3 2. Definizioni ed Acronimi... 3 3. Modello funzionale e gestione del contatto... 5 3.1. I Motivi di Contatto... 6 3.2. I Processi di

Dettagli

IL SISTEMA DI HELP DESK UNA APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DEI SERVIZI DI ASSISTENZA E SUPPORTO

IL SISTEMA DI HELP DESK UNA APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DEI SERVIZI DI ASSISTENZA E SUPPORTO IL SISTEMA DI HELP DESK UNA APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DEI SERVIZI DI ASSISTENZA E SUPPORTO INDICE INTRODUZIONE...3 GLOSSARIO...4 PARTE PRIMA...6 1. GUIDA UTENTE PER L USO DEL SISTEMA DI HELP DESK...6

Dettagli

www.softwaretelemarketing.com SOLUZIONE CRM E CTI PER CALL E CONTACT CENTER

www.softwaretelemarketing.com SOLUZIONE CRM E CTI PER CALL E CONTACT CENTER www.softwaretelemarketing.com SOLUZIONE CRM E CTI PER CALL E CONTACT CENTER SOFTWARE PER LA GESTIONE E P SOFTWARE PER LA due. CRM è lo strumento dedicato alla gestione e pianificazione delle azioni di

Dettagli

Guida Utente PS Contact Manager GUIDA UTENTE

Guida Utente PS Contact Manager GUIDA UTENTE GUIDA UTENTE Installazione...2 Prima esecuzione...5 Login...7 Registrazione del programma...8 Inserimento clienti...9 Gestione contatti...11 Agenti...15 Archivi di base...16 Installazione in rete...16

Dettagli

OrizzonteScuola.it. riproduzione riservata

OrizzonteScuola.it. riproduzione riservata GUIDA ALLA REGISTRAZIONE SU ISTANZE ON LINE A) Prima parte della registrazione - B) Identificazione presso una Segreteria scolastica statale C) Primo accesso e cambio del Codice Personale - D) Validazione

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2010 Progetto Istanze On Line 21 settembre 2010 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA...3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI...3 2 INSERIMENTO NUMERO DI TELEFONO CELLULARE IN CASO DI PRIMA REGISTRAZIONE

Dettagli

Project Automation S.p.a.

Project Automation S.p.a. PROJECT AUTOMATION S.P.A. 1. PROFILO DELLA SOCIETÀ è la denominazione assunta nel 1999 da Philips Automation S.p.a., a sua volta costituita nel 1987 rilevando dalla Divisione Industrial & ElectroAcustic

Dettagli

MANUALE D'USO DEL PROGRAMMA IMMOBIPHONE

MANUALE D'USO DEL PROGRAMMA IMMOBIPHONE 1/6 MANUALE D'USO DEL PROGRAMMA IMMOBIPHONE Per prima cosa si ringrazia per aver scelto ImmobiPhone e per aver dato fiducia al suo autore. Il presente documento istruisce l'utilizzatore sull'uso del programma

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 22 luglio 2011 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Convegno Billing 2015

Convegno Billing 2015 Convegno Billing 2015 5 Marzo 2015 Relatore Eleonora Amenta Matteo Cappello in collaborazione con Benedetta Pavanati (isolutions) USER USER è lo strumento web con cui i Clienti Finali, la Forza Vendita,

Dettagli

Decision Support System Manuale Utente (versione light)

Decision Support System Manuale Utente (versione light) Decision Support System Manuale Utente (versione light) Edizione 1 Revisione n 4 Data 13/03/12 Dettagli Nuova release DSS Revisione eseguita da Elena Levratti INDICE 1. 2. 3. COME ACCEDERE AL DSS... 2

Dettagli

LA RETE TELEMETRICA CRIOSYSTEM 2000

LA RETE TELEMETRICA CRIOSYSTEM 2000 LA RETE TELEMETRICA CRIOSYSTEM 2000 La rete telemetrica CRIOSYSTEM 2000 consente di monitorare gli impianti di stoccaggio, miscelazione e distribuzione gas per uso medicale ed industriale. Il controllo

Dettagli

SIG-FIN UN CRM PER TUTTE LE ESIGENZE

SIG-FIN UN CRM PER TUTTE LE ESIGENZE SIG-FIN UN CRM PER TUTTE LE ESIGENZE SIG-FIN (Sistema Informativo Gestionale Finanziario) è la soluzione di CRM (Customer Relationship Management) sviluppato da Cesaweb per tutte le società Finanziarie

Dettagli

2 Gli elementi del sistema di Gestione dei Flussi di Utenza

2 Gli elementi del sistema di Gestione dei Flussi di Utenza SISTEMA INFORMATIVO page 4 2 Gli elementi del sistema di Gestione dei Flussi di Utenza Il sistema è composto da vari elementi, software e hardware, quali la Gestione delle Code di attesa, la Gestione di

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2009 Progetto Istanze On Line 20 marzo 2009 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA...3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI...3 2 GESTIONE DELL UTENZA...4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO...4 2.2 NORMATIVA DI

Dettagli

SERVIZI DI COMUNICAZIONE ITC CONTACT

SERVIZI DI COMUNICAZIONE ITC CONTACT ALLEGATI A - B ALLEGATO A SERVIZI DI COMUNICAZIONE ITC CONTACT Enterprise Contact ha intercettato la difficoltà dei Comuni nel comunicare con le grandi realtà territoriali, in specie nei in casi straordinari

Dettagli

Data Emissione: 31/01/2012 Codice Doc: Manuale_Operatore Emesso da: Verificato da: Approvato da: Accettato da:

Data Emissione: 31/01/2012 Codice Doc: Manuale_Operatore Emesso da: Verificato da: Approvato da: Accettato da: Sistema Informativo per la Gestione dei ticket Manuale utente Data Emissione: 31/01/2012 Codice Doc: Manuale_Operatore Emesso da: Verificato da: Approvato da: Accettato da: Sistema Informativo per la Gestione

Dettagli

TRASMISSIONE TELEMATICA DEI DATI CONTABILI DEGLI ENTI LOCALI MANUALE UTENTE - PROFILO UTENTE ENTE LOCALE

TRASMISSIONE TELEMATICA DEI DATI CONTABILI DEGLI ENTI LOCALI MANUALE UTENTE - PROFILO UTENTE ENTE LOCALE TRASMISSIONE TELEMATICA DEI DATI CONTABILI DEGLI ENTI LOCALI MANUALE UTENTE - PROFILO UTENTE ENTE LOCALE INDICE 1 INVIO TELEMATICO DATI CONTABILI ENTI LOCALI...4 1.1 ACCESSO AI SERVIZI (AREA RISERVATA)

Dettagli

Manuale Gestore. Utilizzo Programma. Magazzino

Manuale Gestore. Utilizzo Programma. Magazzino UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FERRARA Manuale Gestore Utilizzo Programma Magazzino Cosa puoi fare? GESTO: Acquisti OnLine Tramite il modulo di Gesto che verrà illustrato in seguito, potrai gestire in tempo

Dettagli

MEDICI 2000 http://www.appuntamento.org

MEDICI 2000 http://www.appuntamento.org Alba Service Piccola Società Cooperativa a.r.l. Via Sempione, 21-20014 Nerviano (MI) Tel. 0331/463.570 - Fax: 0331/463.580 Internet: http://www.albaservice.com MEDICI 2000 http://www.appuntamento.org Manuale

Dettagli

Servizi di V. P. e Messa in servizio

Servizi di V. P. e Messa in servizio E.C.R. SYSTEM S.R.L. REGISTRATORI DI CASSA - MISURATORI FISCALI SISTEMI ELETTRONICI 20151 MILANO - VIALE CERTOSA, 91 C.F. e P.I. 04686090152 R.E.A. 1029049 REGISTRO IMPRESE DI MILANO AL N. 04686090152

Dettagli

Forniture Gas & Power

Forniture Gas & Power energia in movimento GUIDA PER ACCEDERE ALL AREA CLIENTI Forniture Gas & Power Portale clienti Primo accesso: Si consiglia di utilizzare Google Chrome o Firefox per accedere al servizio. Si presenta una

Dettagli

Scheda Tecnica Modulo HDM Professional

Scheda Tecnica Modulo HDM Professional pagina 2 Indice Caratteristiche generali... 3 Apertura del Ticket... 4 Canali InBound... 4 Modalità di Apertura... 4 Comportamento InBound (SA)... 5 Integrazione CTI... 6 Integrazione con software telefonici/multimediali...

Dettagli

My Home Web. Registrazione Installatore 10/13-01 PC

My Home Web. Registrazione Installatore 10/13-01 PC My Home Web Registrazione Installatore 10/13-01 PC Procedura di registrazione Portale MyHOME_Web Questa procedura di registrazione serve all installatore per creare utenze e gestire gli impianti domotici

Dettagli

Guida all utilizzo dell area riservata www.tuttomap.it

Guida all utilizzo dell area riservata www.tuttomap.it Guida all utilizzo dell area riservata L Area riservata mette gratuitamente a disposizione degli Ordini un insieme di applicazioni pensate e sviluppate per razionalizzare i lavori di segreteria connessi

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Guida all amministrazione del servizio MINIMANU.IT.DMPS1400 002 Posta Elettronica Certificata Manuale di amministrazione del servizio PEC di Telecom Italia Trust Technologies

Dettagli

SCUOLANET UTENTE FAMIGLIA

SCUOLANET UTENTE FAMIGLIA 1 Con Scuolanet, le famiglie hanno la possibilità di consultare da casa o da qualsiasi accesso ad Internet i dati più importanti relativi alla vita scolastica dei loro figli. Istruzioni per il primo accesso

Dettagli

È possibile caricare e gestire l archivio anche su supporti di memoria esterni rimovibili (Pen drive, ecc.)

È possibile caricare e gestire l archivio anche su supporti di memoria esterni rimovibili (Pen drive, ecc.) Soluzione Polisportiva è un intuitivo e completo applicativo ideato per semplificare la gestione dei centri sportivi (circoli tennis, campi polifunzionali, campi calcetto, piscine ecc.), sia attraverso

Dettagli

CentralixCallCenter Descrizione del sistema. Allinone1 Srl Piazza Roma, 2 - Santa Maria a Vico - 81028 (CE) - TEL. 0823 758929 info@allinonesrl.

CentralixCallCenter Descrizione del sistema. Allinone1 Srl Piazza Roma, 2 - Santa Maria a Vico - 81028 (CE) - TEL. 0823 758929 info@allinonesrl. CentralixCallCenter Descrizione del sistema Allinone1 Srl Piazza Roma, 2 - Santa Maria a Vico - 81028 (CE) - TEL. 0823 758929 info@allinonesrl.net 2 Descrizione del sistema Sommario Centralix 4 Introduzione

Dettagli

PROCESSO DI REGISTRAZIONE E RINNOVO PEC SU IMPRESA SEMPLICE PER ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA

PROCESSO DI REGISTRAZIONE E RINNOVO PEC SU IMPRESA SEMPLICE PER ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA PROCESSO DI REGISTRAZIONE E RINNOVO PEC SU IMPRESA SEMPLICE PER ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA Step 1.1: Processo di Registrazione su Impresa Semplice per Associati di Categoria A tutti gli associati di Categoria,

Dettagli

Manuale PartnerZone. (Riservato a rivenditori e agenzie) Versione Luglio 2010

Manuale PartnerZone. (Riservato a rivenditori e agenzie) Versione Luglio 2010 (Riservato a rivenditori e agenzie) Versione Luglio 2010 SOMMARIO Introduzione... 3 Accesso... 3 Le voci di menù... 4 HELPDESK... 4 Scheda anagrafica cliente... 5 Bottoni funzionali... 5 Nuovo intervento...

Dettagli

MANUALE UTENTE GESTIONE PIATTAFORMA TROUBLE TICKETING (GLPI)

MANUALE UTENTE GESTIONE PIATTAFORMA TROUBLE TICKETING (GLPI) MANUALE UTENTE GESTIONE PIATTAFORMA TROUBLE TICKETING (GLPI) SOMMARIO 1 Obiettivo del documento...3 2 Definizioni, acronimi e abbreviazioni...4 3 Accesso al Sistema...5 3.1 Accesso al Sistema...5 4 Gestione

Dettagli

Guida alla registrazione al sistema Alias nell ambito della sperimentazione di cui alla Delibera n. 42/13/CIR. Versione 1.0

Guida alla registrazione al sistema Alias nell ambito della sperimentazione di cui alla Delibera n. 42/13/CIR. Versione 1.0 nell ambito della sperimentazione di cui alla Delibera n. 42/13/CIR Versione 1.0 1 Introduzione L impiego di Alias come mittente nei messaggi è attualmente regolato dalla delibera n. 42/13/CIR concernente

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Linee guida iscrizione a Istanze on line compilazione del modello B

Linee guida iscrizione a Istanze on line compilazione del modello B Graduatorie di istituto triennio 2014/16 Linee guida iscrizione a Istanze on line compilazione del modello B a cura della UIL Scuola Brindisi PREMESSA Per la ricezione e la compilazione del modello B di

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

SISTEMA INOLTRO TELEMATICO ISTANZE DECRETO FLUSSI 2010

SISTEMA INOLTRO TELEMATICO ISTANZE DECRETO FLUSSI 2010 SISTEMA INOLTRO TELEMATICO ISTANZE DECRETO FLUSSI 2010 Sito WEB del Ministero 1 Registrazione Utente 2 - Compilazione online domande CED DLCI 3 - Invio domande Inoltro allo Sportello Unico competente Flusso

Dettagli

HELP DESK STARTER KIT

HELP DESK STARTER KIT HELP DESK STARTER KIT Centralino VoIP Risponditore automatico (IVR) Gestione servizi Gruppi operatori Barra telefonica Team Leader Statistiche Apertura scheda cliente Gestione ticket Evolvi Livecare Support

Dettagli

MANUALE OPERATIVO CONFESERCENTI PEC

MANUALE OPERATIVO CONFESERCENTI PEC 1 MANUALE OPERATIVO CONFESERCENTI PEC In collaborazione con 2 La Piattaforma CONFESERCENTI PEC è uno strumento a disposizione delle Sedi Locali (Comunali, Provinciali e Regionali) di Confesercenti per

Dettagli

Sistema di gestione dei ticket

Sistema di gestione dei ticket Sistema di gestione dei ticket Gestione delle Richieste di di intervento Accesso al sito Creazione Richiesta di intervento Approva ed emetti Richiesta di lavoro Preventivo Macroprocesso Il flusso descrive

Dettagli

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE Guida d uso per la registrazione e l accesso Ver 3.0 del 22/11/2013 Pag. 1 di 16 Sommario 1. Registrazione sul portale GSE... 3 2. Accesso al Portale... 8 2.1 Accesso alle

Dettagli

PRONTO INTERVENTO SISTEMA IDRICO INTEGRATO - SPECIFICA TECNICA CONTACT CENTER

PRONTO INTERVENTO SISTEMA IDRICO INTEGRATO - SPECIFICA TECNICA CONTACT CENTER ALLEGATO 2 PRONTO INTERVENTO SISTEMA IDRICO INTEGRATO - SPECIFICA TECNICA CONTACT CENTER 1. SCOPO DEL DOCUMENTO Definire le attività, la struttura organizzativa, le competenze e le modalità di gestione

Dettagli

Forum Pa 2012. Seminario 17 Maggio 2012 ore 15.30-17.30

Forum Pa 2012. Seminario 17 Maggio 2012 ore 15.30-17.30 Tribunale per i Minorenni di Napoli Progetto interregionale/transnazionale Diffusione di buone pratiche negli uffici giudiziari italiani Forum Pa 2012 Seminario 17 Maggio 2012 ore 15.30-17.30 Servizi all

Dettagli

Piano della Qualità. Help desk Utenti CSI Piemonte. Inva Spa. Emesso Data Firma. Approvato Data Firma

Piano della Qualità. Help desk Utenti CSI Piemonte. Inva Spa. Emesso Data Firma. Approvato Data Firma Pag. 1/16 Inva Spa Emesso Data Firma Approvato Data Firma INVA Spa Via Xavier de Maistre, 24 11100 Aosta, Italy T: +39 0165 367711 F: +39 0165 262336 E: inva@invallee.it www.invallee.it Pag. 2/16 PROGETTO

Dettagli

Garanzia Giovani Toscana Manuale Utente

Garanzia Giovani Toscana Manuale Utente 1 Sommario Accesso al portale...3 Registrazione di un nuovo utente...4 Autenticazione...5 Inserimento di una domanda di adesione...6 Verifica della domanda inserita... 10 Annullamento della domanda inserita...

Dettagli

VALUTAZIONE PRESTAZIONI del PERSONALE NEL SETTORE BANCARIO

VALUTAZIONE PRESTAZIONI del PERSONALE NEL SETTORE BANCARIO VALUTAZIONE PRESTAZIONI del PERSONALE NEL SETTORE BANCARIO Modelli e strumenti Il software H1 Hrms a supporto Valutazione Prestazioni del personale nel settore bancario dicembre 2010 gennaio 2011 pag.

Dettagli

CONVENZIONE CON GLI ATENEI E ISTITUTI DI GRADO UNIVERSITARIO ALLEGATO 3 CRITERI TECNICI PER LE MODALITA DI ACCESSO DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI HOSTING

CONVENZIONE CON GLI ATENEI E ISTITUTI DI GRADO UNIVERSITARIO ALLEGATO 3 CRITERI TECNICI PER LE MODALITA DI ACCESSO DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI HOSTING CONVENZIONE CON GLI ATENEI E ISTITUTI DI GRADO UNIVERSITARIO ALLEGATO 3 CRITERI TECNICI PER LE MODALITA DI ACCESSO DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI HOSTING Il servizio, fornito attraverso macchine server messe

Dettagli

Funzionalità e requisiti del sistema per la gestione dell Ufficio Relazione con il Pubblico di Ater Roma

Funzionalità e requisiti del sistema per la gestione dell Ufficio Relazione con il Pubblico di Ater Roma Gara a procedura aperta in due lotti ai sensi del d.lgs. 163/2006 e s.m.i., per l affidamento dei servizi per l implementazione, la manutenzione, evoluzione e gestione dei sistemi SAP ECC BW BPC e CRM

Dettagli

Posta Elettronica Certificata Manuale di amministrazione semplificata del servizio PEC di TI Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argoment nti 1 Introduzione... 3 2 Caratteristiche

Dettagli

Marketing e Comunicazione

Marketing e Comunicazione Revisione: 6.7.0 2 Indice dei contenuti Prefazione Parte I 0 4 1 Barra Verticale... 8 Analisi... 9 Analisi - Vendite... con fidelity 9 Analisi Fidelity... Net 14 Analisi - Segnalazione... al cliente 15

Dettagli

Scheda Tecnica Modulo CMR Professional

Scheda Tecnica Modulo CMR Professional pagina 2 Indice Caratteristiche generali... 3 Campagne Promozionali... 4 Definizione di una Campagna Promozionale... 4 Struttura Dati... 4 Attivazione Contatti... 5 Targeting da Anagrafica Company... 5

Dettagli

Le Novità dalla vers. 6.7.1. alla 6.9.7

Le Novità dalla vers. 6.7.1. alla 6.9.7 Le Novità dalla vers. 6.7.1. alla 6.9.7 Novità in sintesi Commerciali Disponibilità del CRM in Cloud Computing con Telecom Italia Accesso al CRM di Utenti in sola lettura gratuiti e illimitati Funzionali/Applicativi

Dettagli

SINTESI MANUALE DI RIFERIMENTO PROCEDURA DI REGISTRAZIONE

SINTESI MANUALE DI RIFERIMENTO PROCEDURA DI REGISTRAZIONE SINTESI MANUALE DI RIFERIMENTO PROCEDURA DI REGISTRAZIONE - 1 - ISTRUZIONI OPERATIVE PER LA REGISTRAZIONE AL PORTALE SINTESI DI AZIENDE ED ALTRI DATORI DI LAVORO Questa guida è uno strumento di supporto

Dettagli

GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0)

GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0) ------------------------------------------------- GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0) GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0)... 1 Installazione Billiards Counter... 2 Primo avvio e configurazione

Dettagli

Allegato 1. 1. Configurazione impianto n. 1.1 Funzioni impianto attive. 1.2 Apparati di controllo. ID_GATEWAY Tipologia Descrizione

Allegato 1. 1. Configurazione impianto n. 1.1 Funzioni impianto attive. 1.2 Apparati di controllo. ID_GATEWAY Tipologia Descrizione Allegato 1 1. Configurazione impianto n 1.1 Funzioni impianto attive 1.2 Apparati di controllo ID_GATEWAY Tipologia Descrizione 2. Descrizione funzioni 2.1 Tabella di descrizione delle funzioni installabili

Dettagli

OSSERVATORIO TECNOLOGICO Rilevazione richiesta di Lavagne interattive Multimediali

OSSERVATORIO TECNOLOGICO Rilevazione richiesta di Lavagne interattive Multimediali MANUALE UTENTE Rilevazione richiesta di Lavagne interattive IDENTIFICATIVO Osservatorio_Tecnologico_Rilevazione_Richiesta_LIM_Utente_Scuola- VERSIONE Ed. 1 Rev. 0/16-11-2009 Non Riservato RTI : EDS Electronic

Dettagli

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO IL CENTRALINO IN CLOUD E LA PIATTAFORMA CHE INTEGRA TUTTI I PROCESSI DI COMUNICAZIONE AZIENDALE

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO IL CENTRALINO IN CLOUD E LA PIATTAFORMA CHE INTEGRA TUTTI I PROCESSI DI COMUNICAZIONE AZIENDALE LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO IL CENTRALINO IN CLOUD E LA PIATTAFORMA CHE INTEGRA TUTTI I PROCESSI DI COMUNICAZIONE AZIENDALE In un momento di importante trasformazione economica, il Voice Management

Dettagli

Contact Center. solutions

Contact Center. solutions Contact Center solutions Rafforzate le relazioni con i clienti e proteggete i profitti Il contact center è l interfaccia principale che la vostra organizzazione presenta alla sua risorsa più preziosa:

Dettagli

Servizio Statini Web 2.0

Servizio Statini Web 2.0 Servizio Statini Web 2.0 Iscrizione al servizio Per accedere al servizio Statini 2.0 bisogna accedere con un Web Browser all indirizzo http://statini.unipi.it/. L accesso al servizio avviene indicando:

Dettagli

VOIP SKYPE LA CONVERGENZA TOTALE CON IL MONDO SKYPE FACILE, CONVENIENTE E SENZA SPRECHI

VOIP SKYPE LA CONVERGENZA TOTALE CON IL MONDO SKYPE FACILE, CONVENIENTE E SENZA SPRECHI VOIP SKYPE LA CONVERGENZA TOTALE CON IL MONDO SKYPE FACILE, CONVENIENTE E SENZA SPRECHI Tutti i marchi menzionati sono di proprietà dei rispettivi possessori - Rev 1.7 / 2013 PIENA CONVERGENZA CON IL MONDO

Dettagli

Forum Pa 2012. Seminario 17 Maggio 2012 ore 15.30-17.30

Forum Pa 2012. Seminario 17 Maggio 2012 ore 15.30-17.30 Progetto interregionale/transnazionale Diffusione di buone pratiche negli uffici giudiziari italiani Forum Pa 2012 Seminario 17 Maggio 2012 ore 15.30-17.30 Servizi all utenza e sportelli polifunzionali

Dettagli

Ed. febbraio 15. Manuale del Sistema Codice Unico di Progetto (CUP) - utente Generatore -

Ed. febbraio 15. Manuale del Sistema Codice Unico di Progetto (CUP) - utente Generatore - Ed. febbraio 15 Manuale del Sistema Codice Unico di Progetto (CUP) - utente Generatore - 1 MANUALE UTENTE 1 INTRODUZIONE... 4 1.1 SCOPO DEL DOCUMENTO... 4 1.2 STRUTTURA E CONTENUTI... 4 1.3 GUIDA ALLA

Dettagli

Registrazione al sito Poste Vita. Cliccare sul pulsante Registrati

Registrazione al sito Poste Vita. Cliccare sul pulsante Registrati Manuale operativo Registrazione al sito Poste Vita Cliccare sul pulsante Registrati Inserimento dati anagrafici Inserimento dati indirizzo Password e consensi privacy Riepilogo dati di registrazione Cliccare

Dettagli

RAMS: la gestione completa delle attività degli Istituti di Vigilanza e Sorveglianza

RAMS: la gestione completa delle attività degli Istituti di Vigilanza e Sorveglianza RAMS: la gestione completa delle attività degli Istituti di Vigilanza e Sorveglianza White Paper 1 Gennaio 2005 White Paper Pag. 1 1/1/2005 La gestione degli Istituti di Vigilanza e Sorveglianza L efficienza

Dettagli

Requisiti di Progetto Cambio/revoca medico di base o pediatra online

Requisiti di Progetto Cambio/revoca medico di base o pediatra online Indice REQUISITI DI PROGETTO (CAPITOLATO TECNICO)... 2 PREMESSA... 2 REQUISITI DEL MODULO ONLINE O DI FRONTOFFICE... 2 REQUISITI DEL MODULO DI BACKOFFICE... 5 REQUISITI GENERICI DEL SOFTWARE... 6 1 Requisiti

Dettagli

Tutti i diritti riservati Riproduzione vietata

Tutti i diritti riservati Riproduzione vietata Le informazioni contenute in questo manuale sono soggette a modifiche senza preavviso. Se non specificato diversamente, ogni riferimento a società, nomi, dati ed indirizzi utilizzati negli esempi è puramente

Dettagli

COME AMMINISTRARE IL PROPRIO CONTO SU TELEMACO PAY

COME AMMINISTRARE IL PROPRIO CONTO SU TELEMACO PAY COME AMMINISTRARE IL PROPRIO CONTO SU TELEMACO PAY 1. Premessa In una apposita pubblicazione, presentando l infrastruttura telematica realizzata da InfoCamere e denominata TELEMACO, abbiamo trattato anche

Dettagli

OrizzonteScuola.it. riproduzione riservata

OrizzonteScuola.it. riproduzione riservata GUIDA ALLA NAVIGAZIONE SU ISTANZE ON LINE A) Credenziali d accesso - B) Dati personali - C) Codice personale - D) Telefono cellulare E) Posta Elettronica Certificata (PEC) - F) Indirizzo e-mail privato

Dettagli

OGGETTO: Istruzioni per la compilazione e l invio del modello 730 al CAF T.F.D.C.

OGGETTO: Istruzioni per la compilazione e l invio del modello 730 al CAF T.F.D.C. Verona, maggio 2002 OGGETTO: Istruzioni per la compilazione e l invio del modello 730 al CAF T.F.D.C. 1. Operazioni preliminari 2. Compilazione della dichiarazione 3. Archiviazione telematica e invio al

Dettagli

SAT ANAGRAFICA CLIENTI

SAT ANAGRAFICA CLIENTI SAT è indirizzato ad aziende che garantiscono alla propria clientela un accurato servizio post vendita. Permette la gestione di tutte le attività connesse all'installazione/manutenzione di apparecchi ed

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

Guida ai servizi Ticket, Referti e Libretto Sanitario Personale del portale Postesalute

Guida ai servizi Ticket, Referti e Libretto Sanitario Personale del portale Postesalute Guida ai servizi Ticket, Referti e Libretto Sanitario Personale del portale Postesalute 1 DEFINIZIONI 4 2 REGISTRAZIONE E ATTIVAZIONE DEI SERVIZI 4 2.1 REGISTRAZIONE A POSTE.IT (SOLO PER GLI UTENTI NON

Dettagli

ADMIN CLIENT. è il software definitivo di gestione del Call Center, sia inbound che outbound.

ADMIN CLIENT. è il software definitivo di gestione del Call Center, sia inbound che outbound. è il software definitivo di gestione del Call Center, sia inbound che outbound. Disponibile in versione Standard e Professional Rebacall si pone l obiettivo di gestire ogni tipo di problematica relativa

Dettagli

Procedura SMS. Manuale Utente

Procedura SMS. Manuale Utente Procedura SMS Manuale Utente INDICE: 1 ACCESSO... 4 1.1 Messaggio di benvenuto... 4 2 UTENTI...4 2.1 Gestione utenti (utente di Livello 2)... 4 2.1.1 Creazione nuovo utente... 4 2.1.2 Modifica dati utente...

Dettagli

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo Agenzia del Lavoro Provincia Autonoma di Trento DESCRIZIONE PROFILO PROFESSIONALE PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo DENOMINAZIONE FIGURA PROFESSIONALE - OPERATORE CALL CENTER

Dettagli

Manuale d uso. 1. Introduzione

Manuale d uso. 1. Introduzione Manuale d uso 1. Introduzione Questo manuale descrive il prodotto Spazio 24.7 e le sue funzionalità ed è stato elaborato al fine di garantire un più agevole utilizzo da parte del Cliente. Il manuale d

Dettagli

GD-Soft s.r.l. - Sviluppo e progettazione di soluzioni software e applicazioni web.

GD-Soft s.r.l. - Sviluppo e progettazione di soluzioni software e applicazioni web. ACCESSO E NAVIGAZIONE MENU DI NAVIGAZIONE PRINCIPALE DA CUI SONO RAGGIUNGIBILI TUTTE LE AREE DEL PROGRAMMA A CUI L UTENTE E ABILITATO MENU RAPIDO PREFERITI CONFIGURABILE DALL UTENTE CHE A SECONDA DELLA

Dettagli

Decision Support System Manuale Utente

Decision Support System Manuale Utente Decision Support System Manuale Utente Edizione 1 Revisione n 4 Data 15/07/14 Dettagli Nuova release DSS Revisione eseguita da Elena Levratti INDICE 1. COME ACCEDERE AL DSS... 3 2. FUNZIONALITÀ DEL MODULO

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Voce per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Voce per il Referente Aziendale 1 Indice Indice Introduzione 4 Accesso all interfaccia web 4 Gestione Servizi Aziendali 6 Centralino 6 Lista degli Operatori 8 Orari di operatività 11 Parametri

Dettagli

ACQUISTO PEC ONLINE. Come acquistare online una casella di Posta Elettronica Certificata LegalMail Versione 1.0

ACQUISTO PEC ONLINE. Come acquistare online una casella di Posta Elettronica Certificata LegalMail Versione 1.0 ACQUISTO 2013 PEC ONLINE Come acquistare online una casella di Posta Elettronica Certificata LegalMail Versione 1.0 Per acquistare una casella di Posta Elettronica Certificata LegalMail è necessario compilare

Dettagli

La carta dei servizi del Contact Center

La carta dei servizi del Contact Center La carta dei servizi del Contact Center Dipartimento della Protezione Civile Via Ulpiano, 11-00193 Roma www.protezionecivile.gov.it Cos è il Contact Center Il Contact Center è il nuovo canale di comunicazione

Dettagli

Risultati dell indagine conoscitiva sul Network di Linea Amica

Risultati dell indagine conoscitiva sul Network di Linea Amica Risultati dell indagine conoscitiva sul Network di Linea Amica (a cura dell Area Comunicazione e Servizi al cittadino, con il supporto dell Ufficio Monitoraggio e Ricerca di FormezPA) INDICE 1. Introduzione

Dettagli

Applicazioni per Centri Assistenza

Applicazioni per Centri Assistenza Applicazioni per Centri Assistenza SOLUZIONI GESTIONALI PER LE AZIENDE //TDAINFORMATICA/ ERP/ CENTRO ASSISTENZA TECNICA INTRODUZIONE GESTIONE DEGLI INTERVENTI TREND TNG CENTRO ASSISTENZA TECNICA: LO STRUMENTO

Dettagli

Progetti Ampliamento Erp OCS

Progetti Ampliamento Erp OCS - Promecut.Srl - Rilascio 2011 Sommario Lista possibili ampliamenti... 2 Credito al consumo... 2 Nuova immissione dei Convenzionati.... 2 Cancellazione pratiche con esito inferiore a 40... 2 Lavorazione

Dettagli

AD HOC OFFICE. La suite per l Office Automation di Ad Hoc REVOLUTION. Ad Hoc ENTERPRISE

AD HOC OFFICE. La suite per l Office Automation di Ad Hoc REVOLUTION. Ad Hoc ENTERPRISE AD HOC OFFICE La suite per l Office Automation di Ad Hoc REVOLUTION Ad Hoc ENTERPRISE RUBRICA Collegamento con anagrafica clienti/ fornitori o anagrafica nominativi. Consultazione rapida dati della rubrica

Dettagli

Guida Rapida all utilizzo di Vodafone ADSL&Centralino. Guida Rapida all utilizzo di Vodafone ADSL&Centralino

Guida Rapida all utilizzo di Vodafone ADSL&Centralino. Guida Rapida all utilizzo di Vodafone ADSL&Centralino Guida Rapida all utilizzo di Vodafone ADSL&Centralino Guida Rapida all utilizzo di Vodafone ADSL&Centralino 1 Premessa L offerta Vodafone ADSL&Centralino e basato sulla piattaforma tecnologica Rete Unica.

Dettagli

La procedura informatica del sistema di Incident Reporting. Manuale d uso a cura di Renata De Candido

La procedura informatica del sistema di Incident Reporting. Manuale d uso a cura di Renata De Candido La procedura informatica del sistema di Incident Reporting Manuale d uso a cura di Renata De Candido L ARSS ha implementato una procedura informatica che consente la registrazione e l archiviazione dei

Dettagli

La tua Software House in Canton Ticino. La piattaforma per garantire l efficienza energetica

La tua Software House in Canton Ticino. La piattaforma per garantire l efficienza energetica La tua Software House in Canton Ticino La piattaforma per garantire l efficienza energetica Il CRM: controllo e performance Il CRM, customer relationship management, è una strategia competitiva basata

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Guida all iscrizione ai Dottorati di Ricerca I candidati interessati al concorso di ammissione per l accesso ad un dottorato di ricerca dell Università degli Studi

Dettagli

S.I.S.I.P. Sistema Informativo Scuole Infanzia Paritarie. B. Fontanella, Progettinrete 02/10/2014

S.I.S.I.P. Sistema Informativo Scuole Infanzia Paritarie. B. Fontanella, Progettinrete 02/10/2014 S.I.S.I.P. Sistema Informativo Scuole Infanzia Paritarie B. Fontanella, Progettinrete 02/10/2014 Powered by Progettinrete, Firenze GENERALITA S.I.S.I.P (Sistema Informativo Scuole Infanzia Paritarie) nasce

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

L area di gestione BackOffice è composta dalle seguenti categorie:

L area di gestione BackOffice è composta dalle seguenti categorie: Funzionamento BackOffice S.N.A.L.S. link sito: http://www.snals.it/ link BackOffice: http://www.snals.it/gestione/ username: admin password: admin ps. La username e la password possono essere sostituite

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

CARTA DELLA QUALITA DEI SERVIZI POSTALI ART. 12.1 D.Lgs.261/99 Delibera n. 413/14/CONS (allegato A)

CARTA DELLA QUALITA DEI SERVIZI POSTALI ART. 12.1 D.Lgs.261/99 Delibera n. 413/14/CONS (allegato A) CARTA DELLA QUALITA DEI SERVIZI POSTALI ART. 12.1 D.Lgs.261/99 Delibera n. 413/14/CONS (allegato A) SOMMARIO: 1. OBIETTIVI E PRINCIPI ISPIRATORI DELLA CARTA DI QUALITA 2. PRODOTTI E SERVIZI OFFERTI AL

Dettagli

Vericom Unified Messaging Server (VUMS)

Vericom Unified Messaging Server (VUMS) Vericom Unified Messaging Server (VUMS) VUMS è progettato per integrare ed espandere i sistemi di comunicazione in voce tradizionali con le funzioni applicative dei sistemi di telefonia su IP. Le caratteristiche

Dettagli

Gestione degli ordini e del magazzino

Gestione degli ordini e del magazzino Gestione degli ordini e del magazzino Caratteristiche magazzino informatico rispetti sia i canoni normali della gestione magazzino (anagrafica, carico, scarico, soglia di riordino) Esegua la gestione degli

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Guida all iscrizione alle Scuole di Specializzazione Prima di procedere all ammissione via web versate la somma di 50,00, presso gli sportelli di BANCA INTESA SANPAOLO

Dettagli

Questionario di gradimento nota informativa.

Questionario di gradimento nota informativa. Questionario di gradimento nota informativa. Al fine di mantenere sempre elevati gli standard di qualità della propria offerta formativa e procedere nel miglioramento continuo, come previsto dal sistema

Dettagli