ANATOCISMO Extra MANUALE DELL UTENTE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ANATOCISMO Extra MANUALE DELL UTENTE"

Transcript

1 ANATOCISMO Extra MANUALE DELL UTENTE 1

2 INDICE 1. Requisiti di sistema 2. Installazione, durata, rinnovo ed assistenza 3. Panoramica generale 4. La barra degli strumenti 5. Inserimento nuovo conteggio 6. Caricamento conteggio salvato 7. Descrizione del modello 8. Opzioni tecniche 9. Dati documentali 10. Lo sviluppo dei calcoli 11. La creazione del fascicolo 12. La relazione tecnica automatica 13. Le specifiche del modello di calcolo Credits 2

3 1. REQUISITI DI SISTEMA Microsoft Windows XP o successivi; 20 MB di spazio libero su disco rigido; Risoluzione video minima: 1024x768 pixel; Microsoft Excel 2003 o successivi. Ai fini dell archiviazione elettronica dei documenti è opportuno installare i dispositivi virtuali di stampa come PDFCreator o PrimoPDF, scaricabili gratuitamente da internet. I medesimi programmi consentono di stampare a video i documenti e salvarli in formato pdf, altrimenti in loro assenza sarà possibile esclusivamente la stampa su carta. 2. INSTALLAZIONE, DURATA, RINNOVO E ASSISTENZA Per installare ANATOCISMO Extra è sufficiente effettuare un doppio-click sul file Setup AnatocismoExtra e seguire le istruzioni a video. Per sistemi Windows Vista o successivi: è consigliabile effettuare l installazione in modalità Amministratore; a tal fine è sufficiente cliccare con il tasto destro sul file Setup AnatocismoExtra e selezionare la voce Esegui come Amministratore. ATTENZIONE: AnatocismoExtra è stato progettato per funzionare su postazioni PC indipendenti, e non su sistemi client-server; se tuttavia l utente desidera effettuare una installazione su server, si consiglia di non eseguire il software contemporaneamente su più di una postazione client, al fine di evitare interruzioni impreviste del funzionamento e/o perdita di dati. ASSISTENZA L acquisto del programma consente l utilizzo illimitato su un solo PC. Per ottenere assistenza tecnica esclusivamente sull installazione e la compatibilità del programma - contattare l Autore: 3. PANORAMICA GENERALE AnatocismoExtra è la soluzione professionale definitiva per calcolare gli addebiti illegittimi che gli Istituti Finanziari hanno praticato sui conti correnti e sugli altri strumenti finanziari rotativi (conti anticipo, factoring, credito revolving ecc.). Il software è in grado di gestire pressoché tutte le variabili che contribuiscono all anatocismo, senza imputare tutte le movimentazioni di conto ma solo alcune grandezze riassuntive (al massimo otto valori per ogni trimestre); disponendo della documentazione bancaria, sono sufficienti pochi minuti di lavoro (inserimento dati) per ogni anno di analisi, avendo dunque la possibilità di ottenere risultati immediati anche per conti complessi. 3

4 Ai fini della ricapitalizzazione il software utilizza i criteri del tasso medio di capitalizzazione e del saldo medio, che si basano su una rigorosa validità scientifica, usati anche dalla Banca d Italia per le sue rilevazioni statistiche. E dotato delle seguenti caratteristiche: può gestire fino a 120 periodi (ad esempio trimestri) di capitalizzazione; è predisposto per qualsiasi tipo di capitalizzazione infra-annuale (mensile, bimestrale, trimestrale, quadrimestrale, semestrale e annuale); permette di effettuare la ricapitalizzazione delle competenze assumendo l estromissione degli interessi dal conto, oppure ammettendo la capitalizzazione annuale in luogo di quella infra-annuale; rileva l anatocismo per maggiori interessi a debito, maggiori CMS, minori interessi a credito; gestisce gli interessi girocontati (ad esempio da conto anticipi o per quota interessi mutuo) addebitati illegittimamente sul conto ordinario; effettua automaticamente la rivalutazione delle competenze indebite a tasso legale; permette la stampa, l esportazione in excel e in qualsiasi altro software al fine di effettuare la reportistica personalizzata; genera in automatico un fascicolo con le tabelle contenenti i calcolo. contiene la descrizione del funzionamento del modello di calcolo in formato testo, da poter eventualmente inserire in una relazione tecnica; supporta i formati numerici Lira ed Euro; gestisce i Numeri Debitori e Creditori pre-divisi per 100 e per 1.000; è in grado di importare i dati dal software DM Anatocismo. genera in automatico la relazione tecnica contenente i dati, le elaborazioni e i risultati. ATTENZIONE: l Autore non garantisce nulla in relazione ai risultati attesi e/o ottenuti mediante l'uso del software, in quanto i valori forniti dallo stesso sono da considerarsi delle stime che per quanto accurate hanno un grado di approssimazione che dipende dai molteplici fattori insiti nei rapporti di conto corrente e che esulano dall'uso del software stesso; peraltro nella quasi totalità dei casi le stime rappresentano una approssimazione per difetto del risultato matematico teorico. L interfaccia principale del software è formata dai seguenti elementi: 4

5 nella parte superiore è presente la barra degli strumenti formata da una serie di pulsanti ad icone, attraverso cui è possibile accedere a tutte le funzionalità del software; il resto dello schermo è occupato dall area di lavoro, che ospiterà di volta in volta le tabelle che verranno dettagliate nei paragrafi successivi. 4. LA BARRA DEGLI STRUMENTI Attraverso la barra degli strumenti è possibile accedere a tutte le funzionalità del software. Nuova analisi: consente la creazione di una nuova sessione di calcolo; Apri: consente di accedere alla finestra di selezione dei conteggi precedentemente salvati; Apri archivio: apre la cartella di archiviazione delle analisi, attraverso cui l utente può eseguire le operazioni di cancellazione, duplicazione e copiatura file. Salva analisi: consente di salvare le informazioni relative al conteggio aperto. Descrizione del modello: mostra un testo selezionabile che descrive le specifiche del modello di calcolo utilizzato dal software. Opzioni tecniche: apre la schermata di impostazione delle varie opzioni di calcolo. Dati documentali: visualizza la tabella di imputazione dei dati. 5

6 Valori medi: mostra la tabella in cui vengono riepilogate le principali statistiche dei periodi, che verranno utilizzate per il ricalcolo delle competenze. Ricalcolo saldi: mostra la tabella in cui vengono riepilogate le grandezze utilizzate per il ricalcolo dei saldi del conto. Ricalcolo competenze: mostra la tabella in cui vengono riepilogate le grandezze utilizzate per il ricalcolo delle competenze. Riepilogo: mostra la tabella in cui vengono raccolti i valori parziali e totali di anatocismo. Stampa tabella: consente di stampare la tabella correntemente visualizzata. Seleziona stampante: permette di selezionare il dispositivo di stampa predefiniti. Output: consente di copiare negli appunti Windows il contenuto della tabella correntemente visualizzate per incollarlo in altre applicazioni (es. Microsoft Word ); inoltre permette di esportare la tabella correntemente visualizzata direttamente in Microsoft Excel ; infine il comando Crea fascicolo mostra la schermata che consente di comporre il fascicolo da stampare o da esportare in Microsoft Excel. Crea relazione: apre la schermata in cui fornire le istruzioni per la creazione automatica della relazione tecnica. Manuale: apre il presente manuale in formato elettronico. Informazioni: visualizza una schermata contenente informazioni sull Autore. 5. INSERIMENTO NUOVO CONTEGGIO Cliccando sul pulsante Nuova analisi appare la seguente schermata: Per inserire un nuovo conteggio occorre digitare un nome (non sono ammessi spazi e caratteri speciali); non è possibile indicare un nome già utilizzato per un conteggio precedente. 6. CARICAMENTO CONTEGGIO SALVATO Attraverso il pulsante Apri è possibile caricare un conteggio salvato in precedenza. La funzionalità mostra la seguente schermata: 6

7 da cui è possibile selezionare il conteggio salvato in precedenza. Se sul computer era installata la versione 2012 del software (DM ANATOCISMO), verranno mostrate anche le analisi effettuate con essa, specificando che si tratta di un file della versione precedente; se si sceglie di aprire tali file, essi verranno riconvertiti nella versione attuale e non potranno più essere caricati con la versione precedente. In ogni caso, prima di procedere alla conversione, si consiglia di effettuare una copia di sicurezza dei file prodotti con la versione precedente al fine di evitare la perdita di dati. La compatibilità con la versione ANATOCISMO Plus è invece totale. 7

8 7. DESCRIZIONE DEL MODELLO La schermata propone in formato testuale le specifiche di calcolo utilizzate dal modello; il testo è selezionabile e copiabile, al fine ad esempio di inserirlo in una relazione peritale. Poiché il modello di calcolo è influenzato dal tipo di Capitalizzazione ammessa (vedi par. successivo), la sua descrizione è riportata in due diverse declinazioni (senza addebito in conto e con addebito annuale). La descrizione del modello è riportata anche nel par. 12 di questo manuale. 8. OPZIONI TECNICHE Attraverso il pulsante omonimo viene mostrata la schermata delle opzioni tecniche relative ai criteri di analisi da utilizzare; inoltre le opzioni verranno richieste automaticamente ogni volta che viene creata una nuova analisi: 8

9 Le prime informazioni (Titolare del conto, Banca e Numero conto) hanno solamente una funzione identificativa, e verranno riportate nelle stampe. I successivi comandi influiscono, invece sulle modalità di calcolo: Anno iniziale di analisi: scegliere l anno a partire dal quale si vuole effettuare l analisi. Periodicità di addebito nel conto: indicare la frequenza temporale con cui le competenze sono state calcolate ed imputate al conto dalla banca; è possibile scegliere una delle seguenti frequenze: mensile, bimestrale, trimestrale, quadrimestrale, semestrale, annuale. Numero di periodi: indicare il numero di periodi per i quali si vuole effettuare l analisi; se, ad esempio, si vuole rilevare l anatocismo di un conto corrente con addebito trimestrale che ha avuto una durata di dieci anni, il numero di periodi si ottiene moltiplicando gli anni per la frequenza annuale di addebito (10*4=40). E possibile scegliere fra un minimo di 2 e un massimo di 120 periodi. Divisore dei Numeri: occorre segnalare se i Numeri (intesi come grandezza finanziaria) vengono rappresentati nella documentazione bancaria al loro valore integrale, oppure divisi per 100 o per 1.000; nel primo caso indicare X 1, altrimenti indicare il divisore. 9

10 Formato importi: scegliere il formato con cui visualizzare gli importi in valuta; è possibile scegliere fra Euro (con due decimali) e Lire (senza decimali). Ricapitalizzazione ammessa: ai fini del calcolo dell anatocismo indicare se, in sostituzione della capitalizzazione periodica effettuata dalla banca, deve essere effettuata la capitalizzazione semplice (senza alcuna imputazione in conto delle competenza) oppure la capitalizzazione annuale composta, nel qual caso le competenze vengono rilevate con la stessa periodicità di addebito, ma l imputazione effettiva in conto avverrà solo nell ultimo periodo di ogni anno solare. Rileva anatocismo su interessi attivi di conto: se attiva, il software procederà al calcolo dell anatocismo sugli interessi attivi che la banca ha accreditato sul conto. Rileva anatocismo su CMS: se attiva, il software procederà al calcolo dell anatocismo sulle commissioni massimo scoperto che la banca ha addebitato sul conto. Rileva anatocismo su interessi girocontati in entrata: se attiva, il software procederà al calcolo dell anatocismo provocato dagli interessi attivi e passivi imputati sul conto, ma provenienti da strumenti finanziari esterni (es. conti anticipo, quote interessi di rate mutuo ecc.). Rivaluta indebito a Tasso Legale al: se attiva, il software calcolerà gli interessi legali maturati dalla data di imputazione delle maggiori competenze fino alla data indicata. Tasso debitorio/creditorio sostitutivo: poiché il software, per la ricapitalizzazione, utilizza il tasso medio di periodo ottenuto dai numeri debitori/creditori, in mancanza di questi non sarebbe possibile individuare il tasso medio; in tal caso occorre indicare il tasso da utilizzare; è possibile scegliere fra: nessun tasso, ed in questo caso non verrà effettuata ricapitalizzazione nei periodi privi di tasso medio; tasso precedente, ed in tal caso verrà utilizzato l ultimo tasso debitorio/creditorio disponibile; tasso legale, che viene individuato automaticamente; tasso manuale, che invece deve essere indicato dall Utente. Converti dati in Euro/Lire: cliccando sul pulsante i dati inseriti (numeri debitori/creditori, interessi debitori/creditori, massimo scoperto, CMS, interessi girocontati) verranno divisi/moltiplicati per 1.936,27; se, ad esempio, si vogliono inserire dati trimestrali di un conto per il periodo gennaio 1995 dicembre 2005, si proceda come segue: 1) prima di inserire qualunque dato impostare il formato in Lire; 2) inserire tutti i dati relativi ai periodi gennaio 1995 dicembre 2001; 3) utilizzare la funzione Converti dati in Euro; 4) inserire i restanti dati fino al dicembre In tal modo i dati saranno omogenei perché espressi tutti in Euro. 10

11 9. DATI DOCUMENTALI Oltre alle opzioni tecniche, questa è l unica schermata in cui l Utente deve inserire le informazioni; esse andranno reperite nelle comunicazioni periodiche che la banca invia al cliente. La tabella è formata dalle seguenti sezioni: Data iniziale e Data finale: vengono rappresentate automaticamente, sulla base delle informazioni fornite nelle opzioni tecniche; Giorni: calcolati automaticamente, indicano il numero di giorni di cui si compone il periodo, tenendo conto della durata solare di ogni mese nonché dell eventuale bisestilità dell anno; Numeri Debitori: devono essere digitati i numeri debitori complessivi riportati nel prospetto competenze della documentazione bancaria; qualora vi siano più righe di numeri (dovute per esempio a variazioni di tasso e/o a tassi scaglionati) dovrà essere riportato il totale; per numeri predivisi per 100 o per occorrerà indicarli così come espressi nel documento, ma selezionando X 100 o X fra le opzioni tecniche. Interessi Debitori: devono essere digitati gli interessi debitori riportati nel prospetto competenze; qualora vi siano più righe di interessi (dovute per esempio a variazioni di tasso e/o a tassi scaglionati) dovrà essere riportato il totale. Interessi Debitori girocontati: deve essere digitato, per ogni periodo, il totale degli interessi debitori imputati al conto ma provenienti da altri finanziamenti della stessa banca; tali informazioni sono contenute negli estratti conti e riguardano di solito le competenze dei conti anticipo, factoring o rate di mutui; è importante sottolineare che non vanno inserite tutte le competenze giro contate, ma solo la parte relativa agli interessi: così, ad esempio, nel caso di addebito della rata di un mutuo si dovrà indicare la sola quota interessi. Numeri Creditori: devono essere digitati i numeri creditori complessivi riportati nel prospetto competenze della documentazione bancaria; qualora vi siano più righe di numeri (dovute per 11

12 esempio a variazioni di tasso e/o a tassi scaglionati) dovrà essere riportato il totale; per numeri predivisi per 100 o per occorrerà indicarli così come espressi nel documento, ma selezionando X 100 o X fra le opzioni tecniche. Interessi Creditori: devono essere digitati gli interessi creditori riportati nel prospetto competenze; qualora vi siano più righe di interessi (dovute per esempio a variazioni di tasso e/o a tassi scaglionati) dovrà essere riportato il totale. Interessi Creditori girocontati: deve essere digitato, per ogni periodo, il totale degli interessi creditori imputati al conto ma provenienti da altri investimenti della stessa banca (come ad esempio fondi liquidità, conti deposito, ma non rendimenti azionari/obbligazionari in quanto non prodotti dalla banca). Massimo scoperto: per i soli periodi in cui era in vigore la Commissione Massimo Scoperto, digitare il massimo scoperto del periodo; l informazione è reperibile nella documentazione bancaria ed è indicata solitamente come Base di calcolo della CMS; qualora fossero presenti più basi di calcolo occorrerà riportare il totale. CMS: per i soli periodi in cui era in vigore la Commissione Massimo Scoperto, digitare il suo valore; l informazione è reperibile nella documentazione bancaria. Attenzione: non bisogna confondere la CMS con l attuale Commissione Disponibilità Fondi che è un costo fisso e indipendente dai saldi, e che pertanto non deve essere presa in considerazione in quanto ininfluente ai fini del calcolo dell anatocismo. 10. LO SVILUPPO DEI CALCOLI Le informazioni fornite nelle opzioni tecniche e quelle tratte dai dati documentali permetteranno lo sviluppo dei calcoli sulla base delle specifiche del modello, indicate nel paragrafo 12. Le grandezze medie, intermedie e riassuntive sono raccolte nelle tabelle Valori medi, Ricalcolo saldi, Ricalcolo competenze e Riepilogo: 12

13 13

14 In particolare la tabella Riepilogo fornisce, nell ultima riga, l esito dell analisi, con il valore dell anatocismo rilevato ed eventualmente anche rivalutato al Tasso Legale. 14

15 11. LA CREAZIONE DEL FASCICOLO Attraverso la funzione Crea fascicolo del pulsante Output si accede alla corrispondente schermata, utile per produrre in un unico documento tutte le tabelle dell analisi: Nella schermata è possibile scegliere gli elementi che formeranno il fascicolo, nonché se dovrà essere inviato alla stampante oppure in un foglio Excel che verrà creato automaticamente. 12. LA RELAZIONE TECNICA AUTOMATICA Attraverso il pulsante Crea relazione è possibile accedere alla maschera che consente di produrre automaticamente la relazione tecnica contenente tutti i dati, le elaborazioni, i risultati le spiegazioni metodologiche e i presupposti normativi che sono alla base del calcolo: 15

16 La Creazione veloce, se attiva, consente di ottenere la relazione in pochi secondi, a fronte del minuto circa necessario se effettuata normalmente; la differenza sta solo nel fatto che la creazione normale rende visibile il processo, mentre quella veloce lo effettua in background. Ai fini della redazione automatica della relazione occorre tenere presenti le seguenti indicazioni: è necessario che il computer disponga di Microsoft Excel 2007 o successivi; prima di dare inizio alla creazione è consigliabile che non vi siano altre applicazioni in esecuzione, soprattutto del pacchetto Office (Word, Excel, Access, Power Point); dopo aver dato inizio alla creazione occorre astenersi dall agire sul computer, ma attendere sempre il messaggio di avvenuto completamento dell operazione, soprattutto nella modalità di creazione veloce; come specificato nella maschera, la relazione viene redatta in maniera automatica, e pertanto non è possibile garantirne la correttezza sintattica e/o di contenuto; pertanto l Utente è invitato a verificarne scrupolosamente il contenuto in quanto Egli ne rimane l unico responsabile, declinando l Autore ogni responsabilità; una volta apparso il messaggio di completamento la relazione sarà disponibile in una sessione aperta di Word, che sarà resa visibile anche in modalità veloce; per conservare la relazione sarà necessario 16

17 salvarla dal menu di Word, alla stregua di un qualsiasi documento di testo, in una cartella a propria scelta. La relazione ottenuta terrà conto di tutte le informazioni e le specifiche di calcolo utilizzate nel modello, e diventerà un file Word indipendente dal software; potrà essere personalizzata/integrata a piacere, e con le opportune personalizzazioni potrà costituire, da sola, una perizia completa, oppure potrà essere utilizzata come supporto/appendice tecnica alla relazione redatta da un Avvocato. 13. SPECIFICHE DEL MODELLO DI CALCOLO Caso 1: Rilevazione dell'anatocismo con capitalizzazione semplice (senza addebito in conto delle competenze) Il modello prevede il ricalcolo, per ciascun periodo, delle competenze il cui ammontare dipende proporzionalmente dal valore assunto dai saldi: interessi debitori, interessi creditori e commissione massimo scoperto; a tal fine i saldi di ogni periodo k vengono depurati di tutte le competenze effettivamente addebitate dal periodo 1 al periodo k-1 al fine di ottenere i saldi netti, su cui vengono ricalcolate le competenze; queste ultime non vengono riaddebitate, ma sono tenute separate dal conto; il processo viene reiterato per tutti i periodi cosicché sia possibile, alla fine, conoscere il valore dell'indebito effettuando la differenza fra i valori addebitati e quelli ricalcolati. Per il calcolo i modello utilizza i saldi medi, i tassi medi (a debito e a credito) e le aliquote medie della Commissione Massimo Scoperto. Il ricalcolo avviene secondo il seguente procedimento, relativo al generico periodo k: 1) Si calcolano il debito medio e il credito medio, dividendo rispettivamente il totale dei Numeri Debitori e il totale dei Numeri Creditori per i giorni di durata del periodo; 2) Si calcola il saldo medio, sottraendo dal debito medio il credito medio; 3) Si calcola il tasso medio debitorio, moltiplicando gli Interessi Debitori per 365(6) e dividendo il risultato per i Numeri Debitori; ove questo non fosse possibile per mancanza di Numeri Debitori si utilizza un tasso debitorio sostitutivo; 4) Si calcola il tasso medio creditorio, moltiplicando gli Interessi Creditori per 365(6) e dividendo il risultato per i Numeri Creditori; ove questo non fosse possibile per mancanza di Numeri Creditori si utilizza un tasso creditorio sostitutivo; 5) Si calcola l'aliquota media della CMS, dividendo la commissione addebitata per il totale della base di calcolo; 6) Si calcola il totale degli Interessi Debitori, degli Interessi Creditori e delle CMS imputate al conto dal periodo 1 al periodo k-1; 7) Si calcola il totale degli Interessi Debitori e Interessi Creditori girocontati, cioè provenienti da conti e/o finanziamenti/investimenti esterni e imputati al conto dal periodo 1 al periodo k-1; 17

18 8) I totali dei precedenti punti 6) e 7) vengono stornati dal saldo medio del periodo al fine di ottenere il saldo medio rettificato; 9) I totali dei precedenti punti 6) e 7) vengono stornati dal massimo scoperto di periodo per ottenere il massimo scoperto rettificato; 10) Se il saldo medio rettificato è positivo, si ricalcolano gli interessi creditori moltiplicando il saldo medio per i giorni del periodo, per il tasso medio creditorio del periodo, e dividendo il tutto per 365(6); 11) Se il saldo medio rettificato è negativo, si ricalcolano gli interessi creditori moltiplicando il saldo medio per i giorni del periodo, per il tasso medio debitorio del periodo, e dividendo il tutto per 365(6); 12) Se il massimo scoperto rettificato conserva segno negativo, si ricalcola la CMS moltiplicando il massimo scoperto rettificato per l'aliquota CMS media; 13) Si calcola l'anatocismo per interessi passivi sottraendo gli interessi debitori ricalcolati dagli interessi debitori effettivamente addebitati; 14) Si calcola l'anatocismo per interessi attivi sottraendo gli interessi creditori effettivamente accreditati dagli interessi creditori ricalcolati; 15) Si calcola l'anatocismo per CMS sottraendo la CMS ricalcolata dalla CMS effettivamente addebitata; 16) Si calcola l'anatocismo totale sommando i risultati dei precedenti punti 13), 14) e 15); 17) Si calcola la rivalutazione monetaria dell'anatocismo totale capitalizzando quest'ultimo al tasso legale dal periodo k alla data di rivalutazione; 18) Si sommano i valori dei precedenti punti 16) e 17) per ottenere il totale generale e rivalutato dell'indebito. Caso 2: Rilevazione dell'anatocismo con capitalizzazione annuale semplice (con addebito in conto delle competenze solo a fine anno) Il modello prevede il ricalcolo, per ciascun periodo, delle competenze il cui ammontare dipende proporzionalmente dal valore assunto dai saldi: interessi debitori, interessi creditori e commissione massimo scoperto; a tal fine i saldi di ogni periodo k vengono depurati di tutte le competenze effettivamente addebitate dal periodo 1 al periodo k-1 al fine di ottenere i saldi netti, su cui vengono ricalcolate le competenze; queste ultime vengono riaddebitate solo nei periodi che si chiudono il 31/12 di ogni anno,il processo viene reiterato per tutti i periodi cosicché sia possibile, alla fine, conoscere il valore dell'indebito effettuando la differenza fra i valori addebitati e quelli ricalcolati. Per il calcolo i modello utilizza i saldi medi, i tassi medi (a debito e a credito) e le aliquote medie della Commissione Massimo Scoperto. Il ricalcolo avviene secondo il seguente procedimento, relativo al generico periodo k: 1) Si calcolano il debito medio e il credito medio, dividendo rispettivamente il totale dei Numeri Debitori e il totale dei Numeri Creditori per i giorni di durata del periodo; 18

19 2) Si calcola il saldo medio, sottraendo dal debito medio il credito medio; 3) Si calcola il tasso medio debitorio, moltiplicando gli Interessi Debitori per 365(6) e dividendo il risultato per i Numeri Debitori; ove questo non fosse possibile per mancanza di Numeri Debitori si utilizza un tasso debitorio sostitutivo; 4) Si calcola il tasso medio creditorio, moltiplicando gli Interessi Creditori per 365(6) e dividendo il risultato per i Numeri Creditori; ove questo non fosse possibile per mancanza di Numeri Creditori si utilizza un tasso creditorio sostitutivo; 5) Si calcola l'aliquota media della CMS, dividendo la commissione addebitata per il totale della base di calcolo; 6) Si calcola il totale degli Interessi Debitori, degli Interessi Creditori e delle CMS imputate al conto dal periodo 1 al periodo k-1; 7) Si calcola il totale degli Interessi Debitori e Interessi Creditori girocontati, cioè provenienti da conti e/o finanziamenti/investimenti esterni e imputati al conto dal periodo 1 al periodo k-1; 8) Se il periodo k coincide con l'ultimo periodo dell'anno solare si calcola il totale degli Interessi Debitori ricalcolati, degli Interessi Creditori ricalcolati e delle CMS ricalcolati, relativi all'anno di appartenenza; 9) Se il periodo k coincide con l'ultimo periodo dell'anno solare si calcola il totale degli interessi Debitori e degli Interessi Creditori girocontati, relativi all'anno solare di appartenenza; 10) I totali dei precedenti punti 6) e 7) vengono stornati, mentre i totali dei punti 8) e 9) vengono reimputati al saldo del periodo al fine di ottenere il saldo medio rettificato; 11) I totali dei precedenti punti 6) e 7) vengono stornati, mentre i totali dei punti 8) e 9) vengono reimputati al massimo scoperto di periodo per ottenere il massimo scoperto rettificato; 12) Se il saldo medio rettificato è positivo, si ricalcolano gli interessi creditori moltiplicando il saldo medio per i giorni del periodo, per il tasso medio creditorio del periodo, e dividendo il tutto per 365(6); 13) Se il saldo medio rettificato è negativo, si ricalcolano gli interessi creditori moltiplicando il saldo medio per i giorni del periodo, per il tasso medio debitorio del periodo, e dividendo il tutto per 365(6); 14) Se il massimo scoperto rettificato conserva segno negativo, si ricalcola la CMS moltiplicando il massimo scoperto rettificato per l'aliquota CMS media; 15) Si calcola l'anatocismo per interessi passivi sottraendo gli interessi debitori ricalcolati dagli interessi debitori effettivamente addebitati; 16) Si calcola l'anatocismo per interessi attivi sottraendo gli interessi creditori effettivamente accreditati dagli interessi creditori ricalcolati; 17) Si calcola l'anatocismo per CMS sottraendo la CMS ricalcolata dalla CMS effettivamente addebitata; 18) Si calcola l'anatocismo totale sommando i risultati dei precedenti punti 15), 16) e 17); 19

20 19) Si calcola la rivalutazione monetaria dell'anatocismo totale capitalizzando quest'ultimo al tasso legale dal periodo k alla data di rivalutazione; 20) Si sommano i valori dei precedenti punti 18) e 19) per ottenere il totale generale e rivalutato dell'indebito. 20

21 NOTE 21

22 CREDITS Anatocismo Extra Il software è stato realizzato da: Michele Mauro Cruciano Dottore commercialista, revisore contabile e docente di matematica applicata. È relatore e formatore in numerosi master e corsi aziendali di specializzazione e perfezionamento post laurea, anche nell ambito del sistema di Confindustria. Si occupa prevalentemente di realizzazione di applicativi aziendali, business plan, sistemi di controllo di gestione e di tesoreria, forecasting systems. È autore per primari editori in materia aziendale, nonché autore di numerosi articoli in materia di pianificazione e controllo. 22

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005 Appunti sugli Elaboratori di Testo D. Gubiani Università degli Studi G.D Annunzio di Chieti-Pescara 19 Luglio 2005 1 Cos è un elaboratore di testo? 2 3 Cos è un elaboratore di testo? Cos è un elaboratore

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO:

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO: ASTA IN GRIGLIA PRO Asta in Griglia PRO è un software creato per aiutare il venditore Ebay nella fase di post-vendita, da quando l inserzione finisce con una vendita fino alla spedizione. Il programma

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

REGEL - Registro Docenti

REGEL - Registro Docenti REGEL - Registro Docenti INFORMAZIONI GENERALI Con il Registro Docenti online vengono compiute dai Docenti tutte le operazioni di registrazione delle attività quotidiane, le medesime che si eseguono sul

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento.

Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento. Excel: le funzioni Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento. DEFINIZIONE: Le funzioni sono dei procedimenti

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Guida al programma 1

Guida al programma 1 Guida al programma 1 Vicenza, 08 gennaio 2006 MENU FILE FILE Cambia utente: da questa funzione è possibile effettuare la connessione al programma con un altro utente senza uscire dalla procedura. Uscita:

Dettagli

HORIZON SQL PREVENTIVO

HORIZON SQL PREVENTIVO 1/7 HORIZON SQL PREVENTIVO Preventivo... 1 Modalità di composizione del testo... 4 Dettaglia ogni singola prestazione... 4 Dettaglia ogni singola prestazione raggruppando gli allegati... 4 Raggruppa per

Dettagli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli v 4.0 1. Requisiti software Lo studente deve essere dotato di connessione internet

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile

DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile GUIDA AI SERVIZI DESIOLINE DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile Versione 1.8 del 10/6/2013 Pagina 1 di 96 Documentazione destinata all uso da parte dei clienti

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE 1 SOMMARIO 1 OBIETTIVI DEL DOCUMENTO...3 2 OFFERTA DEL FORNITORE...4 2.1 LOG ON...4 2.2 PAGINA INIZIALE...4 2.3 CREAZIONE OFFERTA...6 2.4 ACCESSO AL DOCUMENTALE...8

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali AlboTop Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali Introduzione AlboTop è il nuovo software della ISI Sviluppo Informatico per la gestione dell Albo professionale dell Ordine Assistenti Sociali.

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

Gestione Studio Legale

Gestione Studio Legale Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione dello Studio. Manuale operativo Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Importazione dati da Excel

Importazione dati da Excel Nota Salvatempo Spesometro 4.3 19 MARZO 2015 Importazione dati da Excel In previsione della prossima scadenza dell'invio del Modello Polivalente (Spesometro scadenza aprile 2015), è stata implementata

Dettagli

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA HOTSPOT Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA Hotspot è l innovativo servizio che offre ai suoi clienti accesso ad Internet gratuito, in modo semplice e veloce, grazie al collegamento

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno

GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno La Vista CAS L ambiente di lavoro Le celle Assegnazione di una variabile o di una funzione / visualizzazione

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

Il software per la gestione smart del Call Center

Il software per la gestione smart del Call Center Connecting Business with Technology Solutions. Il software per la gestione smart del Call Center Center Group srl 1 Comunica : per la gestione intelligente del tuo call center Comunica è una web application

Dettagli

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT 1 1 Introduzione al programma 3 2 La prima volta con Powerpoint 3 3 Visualizzazione

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA

PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA La Scheda Valutazione Anziano FRAgile al momento dell inserimento è abbinata al paziente. E possibile modificarla o inserirne una nuova per quest ultimo. Verrà considerata

Dettagli

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP GESTIONE ADEMPIMENTI FISCALI Blustring fornisce la stampa dei quadri fiscali, cioè dei quadri del modello UNICO relativi alla produzione del reddito d impresa, o di lavoro autonomo (RG, RE, RF, dati di

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli

Dipartimento del Tesoro

Dipartimento del Tesoro Dipartimento del Tesoro POWER POINT AVANZATO Indice 1 PROGETTAZIONE DELL ASPETTO...3 1.2 VISUALIZZARE GLI SCHEMI...4 1.3 CONTROLLARE L ASPETTO DELLE DIAPOSITIVE CON GLI SCHEMI...5 1.4 SALVARE UN MODELLO...6

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

Gestione Fascicoli Guida Utente

Gestione Fascicoli Guida Utente Gestione Fascicoli Guida Utente Versione 2.3 Guida Utente all uso di Gestione Fascicoli AVVOCATI Sommario Premessa... 4 Struttura... 5 Pagamento fascicoli... 9 Anagrafica Avvocati... 17 1.1 Inserimento

Dettagli

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 è la soluzione specifica per ogni impresa che opera nel settore rifiuti con una completa copertura funzionale e la

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

INSTALLAZIONE E PERSONALIZZAZIONE PROGRAMMA NOTA

INSTALLAZIONE E PERSONALIZZAZIONE PROGRAMMA NOTA ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEI MODELLI DI NOTA - LEGGE N. 52 DEL 27 FEBBRAIO 1985 E SUCC. MOD. - (Agenzia del Territorio Ufficio Provinciale di Genova S.P.I.) INSTALLAZIONE E PERSONALIZZAZIONE PROGRAMMA

Dettagli

Software Emeris Communication Manager

Software Emeris Communication Manager ecm Software Emeris Communication Manager Manuale operativo Fantini Cosmi S.p.A. Via dell Osio 6 20090 Caleppio di Settala MI Tel 02.956821 - Fax 02.95307006 e-mail: info@fantinicosmi.it http://www.fantinicosmi.it

Dettagli

Il conto corrente in parole semplici

Il conto corrente in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il conto corrente in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il conto corrente dalla A alla Z conto corrente Il conto corrente bancario

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

1 ESECUZIONI MOBILIARI TELEMATICHE

1 ESECUZIONI MOBILIARI TELEMATICHE Protocollo PCT di Reggio Emilia 1 ESECUZIONI MOBILIARI TELEMATICHE 1.1 Premessa Per effetto dell art.16 bis, 3 comma, del D.L. n.179/2012, conv. con modifiche nella L. 24.12.2012, n. 228 e dell'art. 44

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

Manuale Utente IMPORT IATROS XP

Manuale Utente IMPORT IATROS XP Manuale Utente IMPORT IATROS XP Sommario Prerequisiti per l installazione... 2 Installazione del software IMPORT IATROS XP... 2 Utilizzo dell importatore... 3 Report della procedura di importazione da

Dettagli

Figura 1 - Schermata principale di Login

Figura 1 - Schermata principale di Login MONITOR ON LINE Infracom Italia ha realizzato uno strumento a disposizione dei Clienti che permette a questi di avere sotto controllo in maniera semplice e veloce tutti i dati relativi alla spesa del traffico

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

SID - GESTIONE FLUSSI SALDI

SID - GESTIONE FLUSSI SALDI Dalla Home page del sito dell Agenzia delle Entrate Cliccare sulla voce SID Selezionare ACCREDITAMENTO Impostare UTENTE e PASSWORD Gli stessi abilitati ad entrare nella AREA RISERVATA del sito (Fisconline

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

PMS (PROJECT MANAGEMENT SYSTEM) SOFTWARE PER LA GESTIONE DI UN UNITÁ DI PROJECT MANAGEMENT

PMS (PROJECT MANAGEMENT SYSTEM) SOFTWARE PER LA GESTIONE DI UN UNITÁ DI PROJECT MANAGEMENT PMS SYSTEM PMS (PROJECT MANAGEMENT SYSTEM) SOFTWARE PER LA GESTIONE DI UN UNITÁ DI PROJECT MANAGEMENT Giovanni Serpelloni 1), Massimo Margiotta 2) 1. Centro di Medicina Preventiva e Comunitaria Azienda

Dettagli

Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari

Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari Sistema Regionale ECM Pagina 1 di 7 1 Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari 1. Presentazione: L evento, destinato alle figure professionali di Tecnici

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Pagina 1 di 9 Indice generale 1 Accesso alla raccolta... 3 2 Il pannello di controllo della raccolta e attivazione delle maschere...

Dettagli

Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo

Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo Presentazione ServiceControl è l evoluzione del primo programma, scritto per gestire il mio service circa 12 anni fa. Il programma

Dettagli

1x1 qs-stat. Pacchetto Software per la Soluzione di Problemi Statistici nel Controllo Qualità. Versione: 1 / Marzo 2010 Doc. n.

1x1 qs-stat. Pacchetto Software per la Soluzione di Problemi Statistici nel Controllo Qualità. Versione: 1 / Marzo 2010 Doc. n. 1x1 qs-stat Pacchetto Software per la Soluzione di Problemi Statistici nel Controllo Qualità Versione: 1 / Marzo 2010 Doc. n.: PD-0012 Copyright 2010 Q-DAS GmbH & Co. KG Eisleber Str. 2 D - 69469 Weinheim

Dettagli

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO Come eseguire una sessione DEMO CONTENUTO Il documento contiene le informazioni necessarie allo svolgimento di una sessione di prova, atta a verificare la

Dettagli

SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE

SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE Copyright 2008-2014 Lucanasoft di Vincenzo Azzone Tutti i diritti riservati. 1 Indice Generale INTRODUZIONE!...

Dettagli

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso Parte 5 Adv WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso 1 di 30 Struttura di un Documento Complesso La realizzazione di un libro, di un documento tecnico o scientifico complesso, presenta

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it izticket Il programma izticket permette la gestione delle chiamate di intervento tecnico. E un applicazione web, basata su un potente application server java, testata con i più diffusi browser (quali Firefox,

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Istruzioni operative per la gestione delle Non Conformità e delle Azioni Correttive. https://nonconf.unife.it/

Istruzioni operative per la gestione delle Non Conformità e delle Azioni Correttive. https://nonconf.unife.it/ Istruzioni operative per la gestione delle Non Conformità e delle Azioni Correttive https://nonconf.unife.it/ Registrazione della Non Conformità (NC) Accesso di tipo 1 Addetto Registrazione della Non Conformità

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Protocollo... 9 Inserimento nuovo protocollo... 11 Invio SMS... 14 Ricerca... 18 Anagrafica...

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli