A.Zecchina. Le nanotecnologie e le nanoscienze all Universit. Università di Torino

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "A.Zecchina. Le nanotecnologie e le nanoscienze all Universit. Università di Torino"

Transcript

1 A.Zecchina Le nanotecnologie e le nanoscienze all Universit Università di Torino

2 Alcuni cenni introduttivi su nanoscienze e nanotecnologie Lo sviluppo temporale della Scienza è contrassegnato da periodi in cui certi temi assumono un ruolo predominante. Questo è indubbiamente il periodo delle nanoscienze,, delle nanotecnologie e delle loro applicazioni. In ogni Università, gruppi cresciuti spontaneamente hanno sviluppato conoscenze di base in questo settore. Questo naturalmente si è verificato anche all Universit Università di Torino sotto lo stimolo della curiosità e della competizione accademica mondiale.

3 E utile ricordare comunque che: senza un continuo ed internazionalmente competitivo sviluppo della ricerca di base non si sviluppano nén la ricerca applicata nè il trasferimento tecnologico

4 L Università di Torino possiede Centri, gruppi di ricerca ed singoli ricercatori che ne qualificano pienamente l attività nel campo delle Nanoscienze e delle Nanotecnologie. Tra questi : a) 3 Centri di eccellenza : NIS, CEBIOVEM e CIM b) 4 Centri di Competenza e interdipartimentali: Centro di Competenza per l'innovazione in Campo Agro-ambientale (Agroinnova), Centro interdipartimentale "G. Scansetti" per lo studio degli amianti e di altri particolati nocivi, Centro interdipartimentale istemi Complessi in Biologia e Medicina molecolare, Centro interdipartimental studi avanzati in Neuroscienze a) c) 9 Dipartimenti (Fisica Sperimentale, Chim. Analitica, Inorg.,Fisica e dei Materiali, Gen. e Org. Applicata,Neuroscienze, Scienza della Terra, Biologia Animale e dell Uomo, Scienza e Tecnologia del Farmaco, Genetica, biologia e biochimica

5 Le e dimensioni nelle nanoscienze e nelle nanotecnologie Un grande spazio da colonizzare Bottom-up approach (chemical approach) Materials Nanomaterials domain Molecular domain Macromolecular and supramol. domains Top-down approach (physical approach)

6 Si apre un grande spazio per la scienza di base! fullerene I materiali aventi elementi strutturalmente determinanti nell intervallo nm traggono beneficio dall approccio bottom-up (chimico) e top-down (fisico).

7 Biomaterials Catalytic and high surface area materials Clusters, nanoparticles, quantum dots, wires etc Supramolecular and dendritic systems 10 µm ectrified interfaces tals and oxides fullerene lymers and polymeric mposites Carbon based materials Materials under extreme conditions Liquid crystals and soft matter Organic materials for optical and electronic applic

8 Nanotecnologie e Nanoscienze, oltre ad essere campi forti della ricerca di base, possono contribuire : a) allo sviluppo della Internazionalizzazione a) al varo di Spin off su argomenti avanzati b) alla collaborazioni con Industrie Manifatturiere

9 a) Spin off su argomenti innovativi CYANINE TECHNOLOGIES S.R.L. ADAMANTIO S.R.L CAMPUMAT S.R.L LOGICABIOMAT S.R.L NANOIRESERVICE S.R.L INVENTO S.R.L CAGE CHEMICALS S.R.L DINAMYCOD S.R.L

10 b) Collaborazioni con industrie manifatturiere necessario sottolineare che le Nanotecnologie e le Nanoscienze non devono essere pensate come applicabili solo alle industrie della nanoelettronica e alle industrie nanobiologiche Molto spazio esiste per applicazioni costruttive anche in campi tradizionali quali quelli metallurgici, automotive, aerospaziali, tessili, chimici, delle materie plastiche, del legno, dell energia e agroalimentari Infatti L introduzione di elementi di Nanoscienze sono fondamentali per lo sviluppo competitivo.

11 Le aree del 7 programma che possono interessare sia l Università di Torino che il tessuto industriale della Regione Piemonte

12 Large scale integrating collaborative projects Mastering nano-scale complexity in materials Nanostructured polymer-matrix composites Using engineering to develop high performance knowledge-based materials Novel materials tailored for extreme conditions and environments Knowledge-based smart materials with tailored properties Organic materials for electronics and photonics Novel biomaterials and bio-inspired materials Highly porous bioactive scaffolds controlling angiogenesis for tissue engineering Exploitation of the convergence of technologies Processes and equipment for dimensional nanosurfaces; Exploitation of the convergence of technologies Processes and equipment for dimensional nanosurfaces; Integration of technologies for industrial applications Advanced wood-based composites and their production; Multifunctional materials for future vehicles; Substantial innovation in the European medical industry: development of nanotechnology-based systems for in-vivo diagnosis and therapy;

13 Collaborative projects targeted to SME Integration of technologies for industrial applications Application of new materials including bio-based fibres in high- added value textile products; Innovative added-value construction product-services Nanotechnologies and converging technologies Equipment and methods for nanotechnology Integration of technologies for industrial applications Application of new materials including bio-based fibres in high- added value textile products; Innovative added-value construction product-services

14 Small or medium scale focused research projects Mastering nano-scale complexity in materials Nanostructured coatings and thin films Knowledge-based smart materials with tailored properties Nanostructured materials with tailored magnetic properties; Advanced material architectures for energy conversion Advances in chemical technologies and materials processing Nanostructured catalysts with tailor-made functional surfaces; Renewable materials for functional packaging applications

TEMA 4 NMP Obiettivi, approccio & attività

TEMA 4 NMP Obiettivi, approccio & attività Costruire l Europa della conoscenza TEMA 4 NMP Obiettivi, approccio & attività Roberta Salonna Commissione Europea - DG RTD Direzione G Tecnologie industriali Confindustria Emilia Romagna - Modena, 9 Febbraio

Dettagli

Ingegneria industriale

Ingegneria industriale Dipartimento di Industriale Corso di Laurea in Industriale Introduzione e orientamento all ingegneria meccatronica e dei materiali Docenti: Proff. M. Da Lio, D. Petri, F. De0lorian, V.M. Sglavo Aula B107

Dettagli

ITALY-USA JOINT DOCTORATE PROGRAM IN MATERIALS FOR ENVIRONMENTAL AND ENERGY APPLICATIONS

ITALY-USA JOINT DOCTORATE PROGRAM IN MATERIALS FOR ENVIRONMENTAL AND ENERGY APPLICATIONS ITALY-USA JOINT DOCTORATE PROGRAM IN MATERIALS FOR ENVIRONMENTAL AND ENERGY APPLICATIONS Biomaterials Composite materials Superconducting materials Metals Optical/photonic materials Polymers Materials

Dettagli

Progettare una proposta UE & Simulazione su call aperte

Progettare una proposta UE & Simulazione su call aperte Progettare una proposta UE & Simulazione su call aperte Dedicated to Success Argomenti Parte I: come scegliere gli strumenti giusti Case Study: più sovvenzioni per 1 obiettivo strategico Parte II: sviluppo

Dettagli

Alcune sfide europee dell innovazione energetica italiana

Alcune sfide europee dell innovazione energetica italiana Alcune sfide europee dell innovazione energetica italiana Prof. Ing. Massimo La Scala Dipartimento di Ingegneria Elettrica e dell Informazione Politecnico di Bari Roma, 22 maggio 2014 Key Enabling Technologies

Dettagli

Giorgio Rovero Politecnico di Torino Sede di Biella presso LATT Laboratorio di alta Tecnologia Tessile

Giorgio Rovero Politecnico di Torino Sede di Biella presso LATT Laboratorio di alta Tecnologia Tessile Riunione del gruppo di lavoro Piattaforma Tecnologica della Federazione SMI-ATI 24/2/06 Giorgio Rovero Politecnico di Torino Sede di Biella presso LATT Laboratorio di alta Tecnologia Tessile Attività del

Dettagli

La produzione scientifica nelle università italiane Regione Friuli Venezia Giulia

La produzione scientifica nelle università italiane Regione Friuli Venezia Giulia PON GOVERNANCE E ASSISTENZA TECNICA 2007-2013 PROGETTO SUPPORTO ALLA DEFINIZIONE ED ATTUAZIONE DELLE POLITICHE REGIONALI DI RICERCA E INNOVAZIONE (SMART SPECIALISATION STRATEGY REGIONALI) La produzione

Dettagli

Piattaforme Tecnologiche Europee (PTE) Ing. Luigi Lombardi MUR Roma 29 marzo 2007

Piattaforme Tecnologiche Europee (PTE) Ing. Luigi Lombardi MUR Roma 29 marzo 2007 Piattaforme Tecnologiche Europee (PTE) Ing. Luigi Lombardi MUR Roma 29 marzo 2007 PTE (costruire la conoscenza per la crescita) Le PTE (massa critica di risorse europee) si concentrano su questioni strategiche

Dettagli

Strumento per le PMI Horizon 2020

Strumento per le PMI Horizon 2020 Strumento per le PMI Horizon 2020 CHE COSA Vengono finanziate solo le PMI, da sole o in partenariato Possono partecipare anche le reti di impresa se possiedono personalità giuridica e se nell insieme delle

Dettagli

La strategia europea per le Key Enabling Technologies (KETs)

La strategia europea per le Key Enabling Technologies (KETs) AIDIC Workshop HORIZON2020 ROMA, 4 Marzo 2014 La strategia europea per le Key Enabling Technologies (KETs) Luisa TONDELLI Dipar'mento Scienze Chimiche e Tecnologie dei Materiali (DSCTM) Consiglio Nazionale

Dettagli

I bandi di Horizon 2020 per la nanotecnologia e i nuovi materiali Nanotecnologie per i nuovi materiali

I bandi di Horizon 2020 per la nanotecnologia e i nuovi materiali Nanotecnologie per i nuovi materiali I bandi di Horizon 2020 per la nanotecnologia e i nuovi materiali Nanotecnologie per i nuovi materiali Confindustria Udine, 12 marzo 2015 1 Agenda a) I bandi di Horizon 2020 per la nanotecnologia e i nuovi

Dettagli

GIANFRANCO CARBONATO. Presidente Confindustria Piemonte. Torino, 16 giugno 2014

GIANFRANCO CARBONATO. Presidente Confindustria Piemonte. Torino, 16 giugno 2014 GIANFRANCO CARBONATO Presidente Confindustria Piemonte Torino, 16 giugno 2014 IL PIEMONTE E LA SUA INDUSTRIA La manifattura Dati 2013 23,8% nel 2007 Fonte dati: Centro Studi Confindustria Piemonte Il Piemonte

Dettagli

Impact Investing & Agribusiness. Claudio Soregaroli 22 giugno 2015

Impact Investing & Agribusiness. Claudio Soregaroli 22 giugno 2015 Impact Investing & Agribusiness Claudio Soregaroli 22 giugno 2015 Chi siamo SMEA Alta Scuola in Management ed Economia Agro-Alimentare La missione è promuovere la conoscenza manageriale ed economica nel

Dettagli

Le politiche per la ricerca industriale della Regione Emilia-Romagna. Silvano Bertini

Le politiche per la ricerca industriale della Regione Emilia-Romagna. Silvano Bertini Le politiche per la ricerca industriale della Regione Emilia-Romagna Silvano Bertini Un percorso decennale 2001 Nuovo patto consortile per ASTER 2002 Legge Regionale n. 7/02 Promozione del sistema regionale

Dettagli

La posizione dell Università di Trieste sulle grandi tematiche trasversali della ricerca

La posizione dell Università di Trieste sulle grandi tematiche trasversali della ricerca Università degli Studi di Trieste La posizione dell Università di Trieste sulle grandi tematiche trasversali della ricerca WWW.UNITS.IT pipan@units.it Michele Pipan - Delegato alla Ricerca Il Sistema Trieste

Dettagli

MASTER DEGREE IN MOLECULAR AA 2015/16

MASTER DEGREE IN MOLECULAR AA 2015/16 MASTER DEGREE IN MOLECULAR AND MEDICAL BIOTECHNOLOGY AA 2015/16 Classe LM-9 - Biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche Come iscriversi Il Corso di Studio è ad accesso non programmato Accesso

Dettagli

Energy Conservation through Energy Storage

Energy Conservation through Energy Storage IEA Implementing Agreement Energy Conservation through Energy Storage Mario Conte, ENEA Giornata Nazionale IEA IA Ricerca Energetica e Innovazione in Edilizia ENEA, Roma, 27 febbraio 2015 Breve storia

Dettagli

CERAMICS, CELLS AND TISSUES. BIOCERAMICI, CELLULE E TESSUTI CNR CATALOGO w w w. a r b o rsapient i a e. c o m

CERAMICS, CELLS AND TISSUES. BIOCERAMICI, CELLULE E TESSUTI CNR CATALOGO w w w. a r b o rsapient i a e. c o m A R B O R S A P I E N T I A E E d i t o r e e D i s t r i b u t o r e s p e c i a l i z z a t o i n S c i e n z e U m a n i s t i c h e w w w. a r b o r s a p i e n t i a e. c o m i n f o @ a r b o r s

Dettagli

Active Cells srl BIOECONOMIA ED ECONOMIA CIRCOLARE: NUOVE OPPORTUNITA' DISVILUPPO TERRITORIALE Genova, 29/09/17 Giancarlo Dondo

Active Cells srl  BIOECONOMIA ED ECONOMIA CIRCOLARE: NUOVE OPPORTUNITA' DISVILUPPO TERRITORIALE Genova, 29/09/17 Giancarlo Dondo Active Cells srl www.activecells.it BIOECONOMIA ED ECONOMIA CIRCOLARE: NUOVE OPPORTUNITA' DISVILUPPO TERRITORIALE Genova, 29/09/17 Giancarlo Dondo Active Cells srl www.activecells.it Start of activity

Dettagli

INVENT S.r.l. Più di 60 ricercatori sono impiegati nelle start-up

INVENT S.r.l. Più di 60 ricercatori sono impiegati nelle start-up Gennaio 2015 INVENT S.r.l. Fondata nel 2002 come fondo di seed per investire in start-up innovative. Lo scopo è di valorizzare nuovi prodotti (prototipi/brevetti) mediante il trasferimento verso il mercato

Dettagli

ENTE PER LE NUOVE TECNOLOGIE L ENERGIA E L AMBIENTE. art. 169, ERANET +

ENTE PER LE NUOVE TECNOLOGIE L ENERGIA E L AMBIENTE. art. 169, ERANET + ENTE PER LE NUOVE TECNOLOGIE L ENERGIA E L AMBIENTE Nuovi strumenti di finanziamento, art. 169, ERANET + Luigi Lombardi - Ricercatore ENEA Coordinatore Nazionali Progetti EUREKA - EUROSTARS Esperto 7 PQ

Dettagli

Proposte di tesi 2015 Laurea magistralein Fisica

Proposte di tesi 2015 Laurea magistralein Fisica 1/20 Proposte di tesi 2015 Laurea magistralein Fisica Fisica della materia Dott.ssa Università degli Studi di Catania Consiglio Nazionale delle Ricerche IMM-CNR Uos Catania (Università) 2 www.dfa.unict.it/home/bruno

Dettagli

ASSEMBLEA del PERSONALE ISOF

ASSEMBLEA del PERSONALE ISOF - Status Area della Ricerca del CNR di Bologna - Organizzazione dell'istituto alla luce del nuovo Statuto e del ROF dell'ente (sicurezza, spin-off, organizzazione delle attivita' di ricerca) - Presentazione

Dettagli

Ruolo della formazione nella sicurezza degli alimenti Alessandro Mangia

Ruolo della formazione nella sicurezza degli alimenti Alessandro Mangia Università degli Studi di Parma Ruolo della formazione nella sicurezza degli alimenti Alessandro Mangia La Sicurezza degli alimenti tema prioritario per l opinione pubblica e nell agenda dei governi mondiali

Dettagli

Newsletter della rete EEN Centro Italia

Newsletter della rete EEN Centro Italia N 8 anno 2014 Newsletter della rete EEN Centro Italia Enterprise Europe Network La rete al servizio delle imprese http://www.enterprise-europe-network-italia.eu/ http://een.ec.europa.eu/ Questo è l ottavo

Dettagli

Università degli Studi del Molise Scienza, Salute e Benessere

Università degli Studi del Molise Scienza, Salute e Benessere Università degli Studi del Molise Scienza, Salute e Benessere LEONARDO SANTI Predittività genetica delle patologie e cure personalizzate Campobasso 17 marzo 2005 On-Body: In-Body Sensors (OBIBs) Monitoring

Dettagli

Ricerca e Innovazione

Ricerca e Innovazione Ricerca e Innovazione Sinergie fra Smart Specialization Strategy e Horizon2020 Roma 9 Luglio 2014 Cluster Tecnologici Nazionali Aggregazioni organizzate di imprese, università e altre istituzioni pubbliche

Dettagli

Corso di Laurea Magistrale in MATERIALI E NANOTECNOLOGIE. Master Degree in MATERIALS & NANOTECHNOLOGY

Corso di Laurea Magistrale in MATERIALI E NANOTECNOLOGIE. Master Degree in MATERIALS & NANOTECHNOLOGY Corso di Laurea Magistrale in MATERIALI E NANOTECNOLOGIE Master Degree in MATERIALS & NANOTECHNOLOGY Il Corso di Studio LM-53 - Scienza e Ingegneria dei Materiali Presidente del CdS Prof. Adrea Lazzeri

Dettagli

SME Instrument. Silvi Serreqi "COSME A1" UNIT EASME

SME Instrument. Silvi Serreqi COSME A1 UNIT EASME SME Instrument Silvi Serreqi "COSME A1" UNIT EASME 1 Obiettivi e approccio Misura specifica dedicata alle PMI nel quadro di H2020 (budget 2014-2020 circa 3mld) Obiettivo: collocare le PMI al centro del

Dettagli

La produzione scientifica nelle università italiane Regione Sardegna

La produzione scientifica nelle università italiane Regione Sardegna PON GOVERNANCE E ASSISTENZA TECNICA 2007-2013 PROGETTO SUPPORTO ALLA DEFINIZIONE ED ATTUAZIONE DELLE POLITICHE REGIONALI DI RICERCA E INNOVAZIONE (SMART SPECIALISATION STRATEGY REGIONALI) La produzione

Dettagli

ESPERIENZE DI POLITICHE DI CLUSTERING IN REGIONE PIEMONTE

ESPERIENZE DI POLITICHE DI CLUSTERING IN REGIONE PIEMONTE 1 ESPERIENZE DI POLITICHE DI CLUSTERING IN REGIONE PIEMONTE Torino, 5 Giugno 2013 Innovation Day Erica Gay Regione Piemonte - Dirigente Settore Innovazione, Ricerca e Competitività 1 I Clusters nelle politiche

Dettagli

Le iniziative in corso per una politica di promozione della cantieristica europea

Le iniziative in corso per una politica di promozione della cantieristica europea Le iniziative in corso per una politica di promozione della cantieristica europea Genova Port&ShippingTech 30 novembre 2012 ing. Vincenzo Zezza (PhD) Divisione IX politiche industriali dei settori automotive,

Dettagli

AIRI e lo Sviluppo Tecnologico del Paese. Sesto Viticoli

AIRI e lo Sviluppo Tecnologico del Paese. Sesto Viticoli AIRI e lo Sviluppo Tecnologico del Paese Sesto Viticoli Avezzano, 20 novembre 2014 CHI SIAMO AIRI profilo Fondata nel 1974 (Confindustria,IMI, ENEL e CSM), sede a Roma e Ufficio a Milano Focal point per

Dettagli

PROGRAMMA DOPPIO TITOLO. Università degli Studi di Ferrara (Italia) Cranfield University (United Kingdom)

PROGRAMMA DOPPIO TITOLO. Università degli Studi di Ferrara (Italia) Cranfield University (United Kingdom) PROGRAMMA DOPPIO TITOLO (Italia) Cranfield University (United Kingdom) Il Piano degli Studi del Dipartimento di Ingegneria dell Università degli Studi di Ferrara prevede un programma di doppio titolo con

Dettagli

Rinnova la tua Energia. Renew your Energy.

Rinnova la tua Energia. Renew your Energy. Rinnova la tua Energia. Renew your Energy. Dai vita ad un nuovo Futuro. Create a New Future. Tampieri Alfredo - 1934 Dal 1928 sosteniamo l ambiente con passione. Amore e rispetto per il territorio. Una

Dettagli

TecFOr 2010, Seminario Sicurezza

TecFOr 2010, Seminario Sicurezza TecFOr 2010, Seminario Sicurezza TechFOr 2010, 18 Maggio, Fiera di Roma Conferenza SELEX Sistemi Integrati & AFCEA Capitolo di Roma "Tecnologie Abilitanti e Sistemi per la Sicurezza: il contributo delle

Dettagli

Politecnico di Torino: Lavoro, Imprese e Poli di Innovazione

Politecnico di Torino: Lavoro, Imprese e Poli di Innovazione Politecnico di Torino: Lavoro, Imprese e Poli di Innovazione Guido Saracco Presidente del CESAL, Centro Servizi per la sede di Alessadnria Alessandria 11.07.2011 30 29 Marzo Giugno 2010 2011 Area Supporto

Dettagli

HeatReCar. Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks

HeatReCar. Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks HeatReCar Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks SST.2007.1.1.2 Vehicle/vessel and infrastructure technologies for optimal use of energy Daniela Magnetto,

Dettagli

Orientarsi tra gli strumenti di valutazione e comunicazione ambientale

Orientarsi tra gli strumenti di valutazione e comunicazione ambientale Orientarsi tra gli strumenti di valutazione e comunicazione ambientale Paolo Masoni Responsabile Laboratorio LCA ed Eco-Progettazione, ENEA Presidente Associazione Rete Italiana LCA Gli Strumenti di Valutazione

Dettagli

Il punto di vista delle imprese sull ordinamento 3+2 Giornata sulla didattica nelle TLC - Parma, 8-9 ottobre 2007 Fulvio F. Faraci Telecom Italia

Il punto di vista delle imprese sull ordinamento 3+2 Giornata sulla didattica nelle TLC - Parma, 8-9 ottobre 2007 Fulvio F. Faraci Telecom Italia Il punto di vista delle imprese sull ordinamento 3+2 Giornata sulla didattica nelle TLC - Parma, 8-9 ottobre 2007 Fulvio F. Faraci Telecom Italia Agenda 3+2 e sistema paese per la crescita dell ICT Telecom

Dettagli

Programma e docenze MASTER IN NANOBIOTECNOLOGIE

Programma e docenze MASTER IN NANOBIOTECNOLOGIE Programma e docenze MASTER IN NANOBIOTECNOLOGIE I. MODULO DI ALLINEAMENTO 17 20, 23, 24, 26, 27 Aprile 2007 Docenti: 1. Plinio Innocenzi (Università di Sassari, Nanoworld Institute) 2. Maura Monduzzi (Università

Dettagli

POLITECNICO DI TORINO. Un università internazionale per il territorio

POLITECNICO DI TORINO. Un università internazionale per il territorio POLITECNICO DI TORINO Un università internazionale per il territorio I valori Leader nella cultura politecnica Nazionale ed Internazionale Reputazione Eccellenza nell istruzione superiore e la formazione

Dettagli

Ionici (Ion Beam. Laboratorio Fasci c/o Istituto IMM

Ionici (Ion Beam. Laboratorio Fasci c/o Istituto IMM Laboratorio Fasci c/o Istituto IMM Ionici (Ion Beam Laboratory) Responsabile della visita De Nicola Pietro denicola@bo.imm.cnr.it +39 051 6399165 Acceleratore ionico Tandetron 1.7 MV per impiantazione

Dettagli

Istituto di Scienze delle Produzioni Alimentari CNR-ISPA www.ispa.cnr.it. Direttore: Antonio Logrieco

Istituto di Scienze delle Produzioni Alimentari CNR-ISPA www.ispa.cnr.it. Direttore: Antonio Logrieco Istituto di Scienze delle Produzioni Alimentari CNR-ISPA www.ispa.cnr.it Direttore: Antonio Logrieco La ricerca e l innovazione rappresentano il volano per la crescita ecosostenibile del nostro territorio

Dettagli

BREVE NOTA SUL SETTORE DELLA BIOTECNOLOGIA A SINGAPORE

BREVE NOTA SUL SETTORE DELLA BIOTECNOLOGIA A SINGAPORE BREVE NOTA SUL SETTORE DELLA BIOTECNOLOGIA A SINGAPORE Si evidenzia l importante ruolo di Singapore nel campo della biotecnologia particolarmente nel comparto biomedico e biofarmaceutico; infatti 6 delle

Dettagli

Material Technology in ENEA. Marco Vittori Antisari Technical Unit «Material Technology» C.R. Casaccia Via Anguillarese Rome Italy

Material Technology in ENEA. Marco Vittori Antisari Technical Unit «Material Technology» C.R. Casaccia Via Anguillarese Rome Italy Material Technology in ENEA Marco Vittori Antisari Technical Unit «Material Technology» C.R. Casaccia Via Anguillarese 301 00123 Rome Italy ENEA is the Italian National Agency for New Technologies, Energy

Dettagli

La perfezione prende forma Perfection takes shape

La perfezione prende forma Perfection takes shape La perfezione prende forma Perfection takes shape era il 1980... a Mandello del Lario sul Lago di Como it was 1980 in Mandello del Lario on the Como Lake Azienda Company O.M.B. nasce e si sviluppa in un

Dettagli

new engineering solutions & technologies

new engineering solutions & technologies new engineering solutions & technologies n es t ew Innovazione, flessibilità ed esperienza in ogni servizio Innovation, flexibility and experience in every service delivered ngineering Progettazione, commissioning,

Dettagli

GLI AMBITI DI RICERCA A BUILDING PERFORMANCE ALLEGATO B I BISOGNI DELLA SOCIETA' (EUROPA 2020 HORIZON 2020) COLLOQUIATE ARTEC 2015

GLI AMBITI DI RICERCA A BUILDING PERFORMANCE ALLEGATO B I BISOGNI DELLA SOCIETA' (EUROPA 2020 HORIZON 2020) COLLOQUIATE ARTEC 2015 ALLEGATO B I BISOGNI DELLA SOCIETA' (EUROPA 2020 HORIZON 2020) 1.HEALTH, DEMOGRAPHIC CHANGE AND WELLBEING OBIETTIVI IMPROVE OUR UNDERSTANDING OF THE CAUSES AND MECHANISMS UNDERLYING HEALTH, HEALTHY AGEING

Dettagli

Call H2020-ECSEL Due bandi per attività di ricerca e innovazione nel campo dell'elettronica

Call H2020-ECSEL Due bandi per attività di ricerca e innovazione nel campo dell'elettronica INNETWORK! La newsletter per l'innovazione e la ricerca Call H2020-ECSEL Due bandi per attività di ricerca e innovazione nel campo dell'elettronica 300 Milioni di euro per lo sviluppo di sistemi elettronici

Dettagli

L innovazione tecnologica dell industria italiana verso la visione europea del prossimo futuro

L innovazione tecnologica dell industria italiana verso la visione europea del prossimo futuro L innovazione tecnologica dell industria italiana verso la visione europea del prossimo futuro Mercoledì 2 Aprile 2014 Cristina Piai, Intesa Sanpaolo S.p.A. Strumenti finanziari nell ambito di Horizon

Dettagli

Bollettino bandi e possibilità di finanziamento su Fondi diretti dell'unione Europea

Bollettino bandi e possibilità di finanziamento su Fondi diretti dell'unione Europea Programma Horizon 2020 Bando H2020-MSCA-IF-2016 MARIE SKŁODOWSKA-CURIE INDIVIDUAL FELLOWSHIPS MSCA-IF-2016: INDIVIDUAL FELLOWSHIPS 14/09/2016 Programma Horizon 2020 Bando H2020-MSCA-COFUND-2016 MARIE SKŁODOWSKA-CURIE

Dettagli

Innovazione e Qualità A cura di Aicq e Anfia. Torino, Lingotto Fiere 17 aprile 2013

Innovazione e Qualità A cura di Aicq e Anfia. Torino, Lingotto Fiere 17 aprile 2013 Ing. Dario Scapaticci Responsabile Tecnico MESAP MESAP: caratteristiche MESAP è uno dei 12 Poli di Innovazione istituiti dalla Regione Piemonte all interno della programmazione regionale Por Fesr 2007-2013

Dettagli

Allegato A) REGIONI: FRIULI-VENEZIA GIULIA / TRENTINO-ALTO ADIGE / VENETO

Allegato A) REGIONI: FRIULI-VENEZIA GIULIA / TRENTINO-ALTO ADIGE / VENETO Linea strategica: Dispositivi e sensori innovativi Tematica di lavoro: Proteine transmembrana e loro effetti sul trasporto cellulare, Scienze biologiche, Chimica e tecnologie farmaceutiche, Biotecnologie

Dettagli

SET Plan europeo. Supporto del SETIS (Startegic Energy Technologies Information System) in capo al JRC

SET Plan europeo. Supporto del SETIS (Startegic Energy Technologies Information System) in capo al JRC SET Plan europeo Ø Il SET (Strategic Energy Technology) Plan ha riportato l innovazione tecnologica al centro delle strategie per ridurre le emissioni e accelerare lo sviluppo delle low-carbon technologies.

Dettagli

I Nanomateriali. C.E. Bottani Dipartimento di Energia Politecnico di Milano

I Nanomateriali. C.E. Bottani Dipartimento di Energia Politecnico di Milano I Nanomateriali C.E. Bottani Dipartimento di Energia Politecnico di Milano La scala nanometrica 10 mm Mosca 1mm = 10-3 m 100 µm Capello 10 µm 1µm = 10-6 m Cromosoma 100 nm 10 nm Virus 1nm = 10-9 m 1 Å

Dettagli

Fondo Crescita Sostenibile

Fondo Crescita Sostenibile Fondo Crescita Sostenibile AGENDA DIGITALE (G.U. n.282 del 04/12/2014) e INDUSTRIA SOSTENIBILE (G.U. n.283 del 05/12/2014) Il Ministero dello Sviluppo Economico ha reso operativi due interventi del Fondo

Dettagli

BONUS RICERCA E SVILUPPO. chiarimenti - interpretazioni - novità

BONUS RICERCA E SVILUPPO. chiarimenti - interpretazioni - novità BONUS RICERCA E SVILUPPO chiarimenti - interpretazioni - novità Ricerca e innovazione a costo zero Manuela Brotto Consorzio Ethics CHI SIAMO Il Consorzio Ethics è un Organismo di Ricerca (ODR) senza scopo

Dettagli

Laurea Magistrale 2007/08 in Ingegneria Telematica (Computer and Telecommunication Networks)

Laurea Magistrale 2007/08 in Ingegneria Telematica (Computer and Telecommunication Networks) in (Computer and Telecommunication Networks) Una visione architetturale INFORMATICA TELEMATICA TELECOMUNICAZIONI ELETTRONICA INFORMAZIONE 2 Telematica è la laurea rete Internet ADSL, ISDN, TCP/IP, Skype,

Dettagli

Biopolimeri - Definizione

Biopolimeri - Definizione Biopolimeri - Definizione Secondo l European Bioplastics Association Polimeri biodegradabili con compostabilità approvata secondo norma EN 13432 Sia da fonte rinnovabile che fossile Polimeri basati su

Dettagli

CLUSTER TECNOLOGICI NAZIONALI - CTN

CLUSTER TECNOLOGICI NAZIONALI - CTN INNETWORK! La newsletter per l'innovazione e la ricerca CLUSTER TECNOLOGICI NAZIONALI - CTN Aumentare la competitività sui mercati internazionali, valorizzando le reti delle eccellenze italiane attraverso

Dettagli

Società per la Gestione dell Incubatore di Imprese e per il Trasferimento Tecnologico dell Università degli Studi di Torino Scarl 2i3T

Società per la Gestione dell Incubatore di Imprese e per il Trasferimento Tecnologico dell Università degli Studi di Torino Scarl 2i3T Società per la Gestione dell Incubatore di Imprese e per il Trasferimento Tecnologico dell Università degli Studi di Torino Scarl 2i3T 1. L Incubatore 2i3T SOCIETÀ PER LA GESTIONE DELL INCUBATORE DI IMPRESE

Dettagli

Lavorare per progetti investendo nelle risorse umane

Lavorare per progetti investendo nelle risorse umane Lavorare per progetti investendo nelle risorse umane 27 settembre 2002 Agenda Accenture Chi siamo Cosa facciamo Come siamo organizzati I nostri ruoli La complessità dei progetti L organizzazione di un

Dettagli

Progetti di innovazione tecnologica nel settore chimico in ambito Europeo

Progetti di innovazione tecnologica nel settore chimico in ambito Europeo Progetti di innovazione tecnologica nel settore chimico in ambito Europeo C. Brunori, F. D Amico Unità Tecnica per le Tecnologie Ambientali ENEA 3 a Conferenza Nazionale sul Regolamento REACH Roma, 14

Dettagli

Laurea magistrale in Scienze e tecnologie alimentari

Laurea magistrale in Scienze e tecnologie alimentari PIANO DEGLI STUDI Il Corso di Laurea Magistrale in Scienze e Tecnologie Alimentari si articola in due anni, ciascuno dei quali strutturato in 2 semestri durante i quali è previsto che lo studente segua

Dettagli

Elenco delle pubblicazioni AIM

Elenco delle pubblicazioni AIM Elenco delle pubblicazioni AIM I volumi degli Atti e dei Convegni AIM sono consultabili presso la: Segreteria Amministrativa AIM Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale Via Risorgimento 35, 56126

Dettagli

La produzione scientifica nelle università italiane Regione Calabria

La produzione scientifica nelle università italiane Regione Calabria PON GOVERNANCE E ASSISTENZA TECNICA 2007-2013 PROGETTO SUPPORTO ALLA DEFINIZIONE ED ATTUAZIONE DELLE POLITICHE REGIONALI DI RICERCA E INNOVAZIONE (SMART SPECIALISATION STRATEGY REGIONALI) La produzione

Dettagli

PROGETTAZIONE GESTIONE E CONTROLLO DEI PROGRAMMI DELL UNIONE EUROPEA

PROGETTAZIONE GESTIONE E CONTROLLO DEI PROGRAMMI DELL UNIONE EUROPEA PROGETTAZIONE GESTIONE E CONTROLLO DEI PROGRAMMI DELL UNIONE EUROPEA PUBLIC PROCUREMENT OF INNOVATION CHRISTIAN VIOLI Torino 13 Ottobre 2014 PUBLIC PROCUREMENT OF INNOVATION Appalti pubblici per soluzioni

Dettagli

Additive Manufacturing: nuove sfide per la ricerca industriale

Additive Manufacturing: nuove sfide per la ricerca industriale Campus San Lazzaro Reggio Emilia Additive Manufacturing: nuove Ing. Leonardo Orazi Additive Manufacturing: 30 anni di storia More than 25 years ago Patents of SLM and 3DP Stereolitografia: SLA Selective

Dettagli

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I T O R I N O

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I T O R I N O U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I T O R I N O Il Centro della Innovazione Nato inizialmente per ospitare alcune attività didattiche dell Università di Torino, il complesso polifunzionale di Via

Dettagli

Seminario «Imprese, mercati, nuove tecnologie e nuovi settori: come cambia l organizzazione aziendale nello scenario competitivo»

Seminario «Imprese, mercati, nuove tecnologie e nuovi settori: come cambia l organizzazione aziendale nello scenario competitivo» Seminario «Imprese, mercati, nuove tecnologie e nuovi settori: come cambia l organizzazione aziendale nello scenario competitivo» Torino, 28-30 Novembre 2011 Luca Pignatelli Demografia (2010-2011) Popolazione

Dettagli

Horizon 2020, sfide e opportunità

Horizon 2020, sfide e opportunità Ufficio Relazioni Europee e Internazionali Anna d Amato Horizon 2020, sfide e opportunità Il quadro politico - strategico Europa 2020: crescita intelligente, sostenibile, inclusiva 7 priorità: Unione dell'innovazione,

Dettagli

Cluster tecnologico Alisei. ALISEI Advanced Life Sciences in Italy

Cluster tecnologico Alisei. ALISEI Advanced Life Sciences in Italy Cluster Alisei Cluster tecnologico Alisei ALISEI Advanced Life Sciences in Italy Cluster tecnologico nazionale Scienze della Vita Promuove interazioni nel settore della salute Tessuto produ:vo Sistema

Dettagli

2006 IBM Corporation

2006 IBM Corporation La polarizzazione del mercato Polarizzazione del mercato consumer Bell Curves Crescita e valore percepito Well Curves Mass Competitive Spectrum Targeted Gli specialisti di settore devono possedere value

Dettagli

Allegato 3 (Scheda Offerta economica )

Allegato 3 (Scheda Offerta economica ) OGGETTO: SERVIZIO DI ACQUISIZIONE E GESTIONE DI ABBONAMENTI ELETTRONICI E CARTACEI A PERIODICI ITALIANI ED ESTERI, PER IL TRIENNIO 2014-2016 PER CONTO DELL ISTITUTO NAZIONALE DI RICERCA METROLOGICA DI

Dettagli

Neos Group: Soluzioni SAP su misura per te

Neos Group: Soluzioni SAP su misura per te Neos Group: Soluzioni SAP su misura per te 1 Profilo www.neosgroup.it www.neosgroup.it/about/ Il gruppo Neos nasce nel 1998 capitalizzando esperienze che hanno contribuito all evoluzione di oltre 2000

Dettagli

I corsi di Dottorato del Dipartimento di Ingegneria Enzo Ferrari

I corsi di Dottorato del Dipartimento di Ingegneria Enzo Ferrari I corsi di Dottorato del Dipartimento di Ingegneria Enzo Ferrari Corsi di Dottorato in Ingegneria 1. PhD "Enzo Ferrari" in Industrial and Environmental Engineering: http://www.phd-enzoferrari.unimore.it

Dettagli

Enterprise Europe Network: la rete europea a supporto dell innovazione. Guido Dominoni - Finlombarda SpA Milano, 9 maggio 2014

Enterprise Europe Network: la rete europea a supporto dell innovazione. Guido Dominoni - Finlombarda SpA Milano, 9 maggio 2014 Enterprise Europe Network: la rete europea a supporto dell innovazione Guido Dominoni - Finlombarda SpA Milano, 9 maggio 2014 Title of the Enterprise presentation Europe Date Network N 2 ENTERPRISE EUROPE

Dettagli

Nuovo Corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica AA14-15. http://www.dis.uniroma1.it/~ccl_ii/site/

Nuovo Corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica AA14-15. http://www.dis.uniroma1.it/~ccl_ii/site/ Nuovo Corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica AA14-15 http://www.dis.uniroma1.it/~ccl_ii/site/ Laurea Magistrale L obiettivo della laurea magistrale in Ingegneria informatica (Master of Science

Dettagli

LA RICERCA TI CERCA. Come diventare ricercatore. E perché.

LA RICERCA TI CERCA. Come diventare ricercatore. E perché. LA RICERCA TI CERCA Come diventare ricercatore. E perché. INDICE CHE COS È LA RICERCA FARMACEUTICA? Una lunga storia, in breve 3 COME SI ENTRA NEL MONDO DELLA RICERCA? Un lavoro che guarda lontano, visto

Dettagli

Il Dottorato di Ricerca in Ingegneria Chimica. Prof. Ing. Giuseppe Maschio Presidente GR.I.C.U. Università degli Studi di Padova

Il Dottorato di Ricerca in Ingegneria Chimica. Prof. Ing. Giuseppe Maschio Presidente GR.I.C.U. Università degli Studi di Padova Il Dottorato di Ricerca in Ingegneria Chimica Prof. Ing. Giuseppe Maschio Presidente GR.I.C.U. Università degli Studi di Padova IL GR.I.C.U. Il Gruppo di Ingegneria Chimica dell Università (GR.I.C.U.)

Dettagli

Direzione centrale attività produttive, commercio, cooperazione, risorse agricole e forestali Area per il manifatturiero

Direzione centrale attività produttive, commercio, cooperazione, risorse agricole e forestali Area per il manifatturiero Direzione centrale attività produttive, commercio, cooperazione, risorse agricole e forestali Area per il manifatturiero FVG regione a vocazione manifatturiera Settori di specializzazione FVG Principali

Dettagli

Belgrado, 29 Aprile 2014

Belgrado, 29 Aprile 2014 CONFERENZA SULLA PIATTAFORMA DI COLLABORAZIONE ITALIANA- SERBA NELLE TECNOLOGIE DEL MANIFATTURIERO AVANZATO Belgrado, 29 Aprile 2014 LE NUOVE TECNOLOGIE COME LEVA STRATEGICA PER LA COMPETITIVITA AZIENDALE

Dettagli

marzo 2003- anno IV Comunic@zione/i NEWSLETTER DELLA CATTEDRA DI DIDATTICA GENERALE MENSILE A CIRCOLAZIONE INTERNA

marzo 2003- anno IV Comunic@zione/i NEWSLETTER DELLA CATTEDRA DI DIDATTICA GENERALE MENSILE A CIRCOLAZIONE INTERNA marzo 2003- anno IV Comunic@zione/i NEWSLETTER DELLA CATTEDRA DI DIDATTICA GENERALE MENSILE A CIRCOLAZIONE INTERNA Direzione e coordinamento Prof.ssa Alba Porcheddu Redazione A. Baldi L. Bernardini B.

Dettagli

2.1 ANDAMENTO CARRIERA Confronto CFU sostenibili/cfu sostenuti in corso per coorte, anno di corso e attività didattica 1/1

2.1 ANDAMENTO CARRIERA Confronto CFU sostenibili/cfu sostenuti in corso per coorte, anno di corso e attività didattica 1/1 084000, Tipo di Studi: di Laurea 03/04 094SM 079IN 765SM 757SM 76SM 900ME 903ME 904ME 905ME 703SM 709SM 74SM 704SM 705SM 707SM 708SM 70SM 7SM. ANDAMENTO CARRIERA Confro sosteni/cfu sostenuti corso per

Dettagli

10/2009-to date: Innovation & Technology Management. Specializing on Teclmology Management, Technology Intelligence and Technology Transfer

10/2009-to date: Innovation & Technology Management. Specializing on Teclmology Management, Technology Intelligence and Technology Transfer Massimo Gentili Persona! Data Bom in Sex: on Maritai Status: Resident in Mobile Phones e-mail: www.massimogentili.eu Employment History 10/2009-to date: Innovation & Technology Management Independent Consultant

Dettagli

EMILIA-ROMAGNA SMART SPECIALIZATION STRATEGY

EMILIA-ROMAGNA SMART SPECIALIZATION STRATEGY S3ER 2014-2020 EMILIA-ROMAGNA SMART SPECIALIZATION STRATEGY Bologna Novembre 2013 ASTER all rights reserved Priorità A. Rafforzare e consolidare la capacità innovativa dei sistemi industriali consolidati

Dettagli

Bioinspired approaches for Human-centric technologies

Bioinspired approaches for Human-centric technologies Bioinspired approaches for Human-centric technologies Liguriacircular 17 dicembre 2014 STEFANO AMOROSO Direttore Comunicazione e Relazioni Esterne IIT stefano.amoroso@iit.it @SteAmoroso Istituto Italiano

Dettagli

Piattaforme Tecnologiche Europee e nuovi strumenti di finanziamento. Ing. Aldo Covello MUR Roma 3 aprile 2007 1

Piattaforme Tecnologiche Europee e nuovi strumenti di finanziamento. Ing. Aldo Covello MUR Roma 3 aprile 2007 1 Piattaforme Tecnologiche Europee e nuovi strumenti di finanziamento Ing. Aldo Covello MUR Roma 3 aprile 2007 1 Sommario 1.Piattaforme Tecnologiche Europee 2.Art. 171 3.Art. 169 4.ERANET ed ERANET+ 2 Obiettivi

Dettagli

A Biomed Kind of Island. Giuseppe Serra Sardegna Ricerche

A Biomed Kind of Island. Giuseppe Serra Sardegna Ricerche A Biomed Kind of Island Giuseppe Serra Sardegna Ricerche MISSION SARDEGNA RICERCHE L Agenzia del Governo Regionale per l innovazione e la R&S Supportare il Governo Regionale nell attuazione delle politiche

Dettagli

TESSUTI TECNICI INNOVATIVI DA PROCESSI PLASMOCHIMICI. Pietro Favia, Pasqua Rossini, Francesco Fracassi, Riccardo d Agostino

TESSUTI TECNICI INNOVATIVI DA PROCESSI PLASMOCHIMICI. Pietro Favia, Pasqua Rossini, Francesco Fracassi, Riccardo d Agostino TESSUTI TECNICI INNOVATIVI DA PROCESSI PLASMOCHIMICI Pietro Favia, Pasqua Rossini, Francesco Fracassi, Riccardo d Agostino DIPARTIMENTO DI CHIMICA, UNIVERSITÀ DI BARI www.chimica.uniba.it/plasmalab PLASMA

Dettagli

L impatto delle nanotecnologie sulla chimica in Italia: responsabilità e benefici

L impatto delle nanotecnologie sulla chimica in Italia: responsabilità e benefici L impatto delle nanotecnologie sulla chimica in Italia: responsabilità e benefici Silvia Boracchi Ager S.r.l. Milano, 2 dicembre 2008 Contenuti Opportunità e problematiche nell uso delle nanotecnologie

Dettagli

Original equipment for the transport industry:

Original equipment for the transport industry: 11-13 GIUGNO 2014 VERONA Expo delle Soluzioni Innovative, Componenti, Materiali Tecnologici di Primo Equipaggiamento per l Industria dei Trasporti. Original equipment for the transport industry: technology,

Dettagli

La produzione scientifica nelle università italiane Regione Umbria

La produzione scientifica nelle università italiane Regione Umbria PON GOVERNANCE E ASSISTENZA TECNICA 2007-2013 PROGETTO SUPPORTO ALLA DEFINIZIONE ED ATTUAZIONE DELLE POLITICHE REGIONALI DI RICERCA E INNOVAZIONE (SMART SPECIALISATION STRATEGY REGIONALI) La produzione

Dettagli

I nuovi modelli del Sistema Sanità: sostenibilità, digitalizzazione ed innovazione

I nuovi modelli del Sistema Sanità: sostenibilità, digitalizzazione ed innovazione 4 HEALTHCARE SUMMIT I nuovi modelli del Sistema Sanità: sostenibilità, digitalizzazione ed innovazione Contributo alla tavola rotonda: Nuovi Business Models ed Innovazione Tecnologica per il SSN: risparmiare

Dettagli

Premiata l eccellenza della Sapienza con due Advanced Grant dell Erc (European Research Council)

Premiata l eccellenza della Sapienza con due Advanced Grant dell Erc (European Research Council) COMUNICATO STAMPA Premiata l eccellenza della Sapienza con due Advanced Grant dell Erc (European Research Council) Il prestigioso finanziamento è destinato a finanziare le attività di ricerca condotte

Dettagli

IL SETTIMO PROGRAMMA QUADRO

IL SETTIMO PROGRAMMA QUADRO IL SETTIMO PROGRAMMA QUADRO I PROGRAMMA DELLA CE IN MATERIA DI RICERCA E SVILUPPO Elementi essenziali, approccio e strategia Marta Visca E.U. Mentis S.a.s.. corso Filippo Turati 25/7 10128 Torino SETTIMO

Dettagli

**Contratti e convenzioni con enti ed istituzioni pubbliche 1.414.766,07. Programma di ricerca Tecnopolo di Parma 1.353.536,48

**Contratti e convenzioni con enti ed istituzioni pubbliche 1.414.766,07. Programma di ricerca Tecnopolo di Parma 1.353.536,48 RAPPORTO SULL ATTIVITA DI RICERCA DELL UNIVERSITA DI PARMA, IN OTTEMPERANZA ALL ART. 3-QUATER PUBBLICITÀ DELLE ATTIVITÀ DI RICERCA DELLE UNIVERSITÀ DEL TESTO COORDINATO DEL DECRETO LEGGE 10 NOVEMBRE 2008,

Dettagli

Orario generale dei corsi chimici primo semestre a.a. 2015-2016

Orario generale dei corsi chimici primo semestre a.a. 2015-2016 Orario generale dei corsi chimici primo semestre a.a. 2015-2016 Ultimo aggiornamento: 11-10-2015 Dal 1 ottobre 2015 al 15 gennaio 2016 F5X - Laurea Triennale in Chimica: anno 1 Chimica Generale ed Inorganica

Dettagli

Il Project Portfolio Management e la valorizzazione della R&D

Il Project Portfolio Management e la valorizzazione della R&D Il Project Portfolio Management e la valorizzazione della R&D Salvatore Cinà, CEA-LETI e III-V lab FBK, 06-12-2013 CEA The CEA at a glance Commissariat à l Énergie Atomique et aux Énergies Alternatives

Dettagli