TRATTATO DI DIRITTO PRIVATO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TRATTATO DI DIRITTO PRIVATO"

Transcript

1 TRATTATO DI DIRITTO PRIVATO Diretto da PlETRO RESCIGNO 11 Obbligazioni e contratti Tomo terzo Seconda edizione UTET

2 INDICE I: La locazione finanziaria (leasing) (G. FERRARINI e P. BA- RUCCO) p. 3 La locazione finanziaria» 5 1. Funzione economica» 5 2. Qualificazione giuridica» Locazione finanziaria e controlli délia libertà contrattuale. Clausole sul perimento délia cosa» Segue: Clausole di esonero da responsabilité per vizi...» Segue: Clausole sugli effetti délia risoluzione per inadempimento» Lease-back e divieto del patto commissorio» Locazione finanziaria e «relazione trilatere»» Segue: Inadempimento del fornitore all'obbligo di consegna.» Segue: Vizi délia cosa e tutela dell'utilizzatore» Locazione finanziaria e fallimento. Effetti del fallimento del concedente» Segue: Effetti del fallimento dell'utilizzatore» Il testo unico délie leggi in materia bancaria e creditizia: trasparenza. credito al consumo e leasing» Il leasing internazionale» 42 II: II factoring (A. FRIGNANI e G. Rossi)» 51 II factoring» La funzione economico-finanziaria del factoring» Fonti normative: cod. civ. artt ; I. n. 52 del » Le norme sulla «trasparenza» délie condizioni contrattuali. Il nuovo contratto tipo proposto daltassifact» La natura giuridica del contratto di factoring» Validità ed efficacia délie cessioni nei rapporti tra cedente e factor» 82

3 VI Indice 6. Ammissibilità délia cessione di crediti futuri p Efficacia délia cessione nei confronti del debitore ceduto..» Eccezioni opponibili al fuctor» Efficacia délia cessione nei confronti dei terzi» La cessione dei crediti verso la Pubblica Amministrazione.» Factoring e fallimento tra la vecchia e la nuova disciplina.» La Convenzione Unidroit sul factoring internazionale...» La cessione dei crediti nella cartolarizzazione (l.n. 130 del )» 137 III: II franchising (E. ZANELLI)» 141 II contratto di franchising» La concessione per la produzione di servizi concessione aggregativa tipica o paradigmatica» Il sistema del franchising: descrizione e contenuto; ampiezza del fenomeno e sue caratteristiche più specifiche; concessioni di vendita ristrutturate corne franchises» Il contratto di franchise o concessione aggregativa: nozione» Il contratto di franchise o concessione aggregativa: dallo schéma alla tipologia» La concessione di un privilegio corne contenuto di un contratto di franchise» Franchising e struttura concorrenziale» 163 IV: / contratti cli engineering (G. ALPA e A. FUSARO)» contratti di engineering» Definizione» Denominazione» Qualificazione e tipi» Meritevolezza dell'interesse contrattuale e liceità deu'engineering» I contenuti dei contratti» Disciplina negoziale e disciplina legislativa» 186 V: La subfornitura (G. AI.PA e R. LECCESE)» 189 l. La subfornitura in générale» 191 I. Modelli di rapporti negoziali tra grandi e piccole imprese. Atipicità légale e tipicità sociale del contratto di subfornitura» 191

4 Indice VII 2. Natura e contenuto del contratto p Il contratto di subfornitura nell'ambito délia teoria del subcontratto» La subfornitura corne contratto «parallelo» e (eventualmente) collegato al contratto principale» La responsabilità del subfornitore (industriale) dérivante da prodotti difettosi» Subfornitura (industriale) e disciplina dei segni distintivi..» 210 II. La disciplina délia subfornitura di cui alla I , n. 192» La subfornitura dopo la I , n Ancora sulla tipicità del contratto di subfornitura» La «definizione» dell'art. 1 délia I. n. 192» Forma del contratto» Contenuto del contratto» Pagamento del prezzo» Varianti» La disciplina del subaffidamento» Responsabilità del subfornitore» Altre ipotesi di nullità» Proprietà del «progetto»» Régime 1VA» Conciliazione e arbitrato» Abuso di dipendenza economica (cenni)» 281 VI: / contratti deu'informatica (C. ROSSELLO)» 287 I contratti deu'informatica» 289 I. Problemi gêneraii e caratteristiche coimmi ai contratti dell'infonnatica» Premessa. Questioni definitorie e di metodo» Politiche distributive, tecniche di redazione dei contratti. segmentazione délie prestazioni e collegamento negoziale..» «Atipicità standardizzata» e circolazione transnazionale dei modelli» Disparità di informazione tecnica. Oneri di informazione e di collaborazione nella fase prenegoziale» Valutazione di esattezza deu'adempimento e di importanza/gravità dell'inadempimento» La quantificazione del danno risarcibile nelle prununce giurisprudenziali e nelle clausole contrattuali» Clausole di esonero da responsabilità. clausole vessatorie. e disciplina applicabile» In particolare. l'applicabilità ai contratti di «informatica diffusa» délia nonnativa sulle clausole abusive nei rapporti con i consumatori» 302

5 VIII Indice 9. Rimedi risolutori, rimedi di carattere conservativo, amministrazione dinamica del rapporto p L'autoregolamentazione, gli usi, i metodi alternativi di definizione délie controversie» 306 La prassi contrattuale e i singoli contratti» Premessa» I contratti per la fornitura di hardware» contratti per la fornitura di software. Premessa: il software corne opéra dell'ingegno tutelata dau'ordinamento (d. lg. 518/1992)» I contratti per la prestazione di servizi informatici» I contratti informatici délia P. A. (rinvio)» 333 VII: // contratto internazionale (S.M. CARBONE e R. LUZZATTO)» 335 I. L'autonomia privata e i contratti internazionali» I contratti internazionali e i profili metodologici rilevanti per una loro corretta valutazione nella realtà del commercio internazionale. Premessa e oggetto deu'indagine» Autonomia privata, commercio internazionale e contratti internazionali. Cenni storici» Continua: La distinzione fra le diverse direzioni deu'autonomia privata e l'approfondimento délie sue conseguenze: soggettivismo e oggettivismo» II ruolo deu'autonomia privata in senso internazionalprivatistico e la sua crisi» L'autonomia délie parti quale strumento inteso ad assicurare coerenza e certezza dell'operazione economica: tecniche utilizzate a questo fine» La funzione e gli effetti del «frazionamento» del régime contrattuale ai fini internazionalprivatistici» Conclusione sul ruolo del nuovo diritto internazionale privato europeo dei contratti e i suoi vari aspetti. Riflessi sul problema délia c.d. delocalizzazione del contratto e su quello délia sua interpretazione e integrazione» 360 II. Contratti e diritto internazionale pattizio: diritto materiale uniforme, fmmework agreements e autonomia privata» 364 I. Autonomia privata e diritto materiale uniforme. La c.d. specialità del diritto materiale uniforme e le diverse catégorie di diritto uniforme» 364

6 Indice IX 2. La rilevanza délia prospettazione volontaria e délie determinazioni délie parti con riguardo alla internazionalità del rapporto rilevante ai fini dell'applicazione délia normativa di diritto uniforme p La normativa di diritto materiale uniforme a contenuto «imperativo»: le sue caratteristiche e i suoi effetti sui contratti del commercio internazionale» Autonomia privata e ampliamento dell'ambito di applicazione del diritto uniforme a contenuto imperativo» Autonomia privata ed efficacia extraterritoriale del diritto uniforme a contenuto imperativo» Autonomia privata ed estensione tipologica délia normativa di diritto uniforme a contenuto imperativo» Autonomia privata e diritto uniforme a contenuto «derogabile»: criteri e limiti» Continua: La générale vis espansiva del diritto uniforme a contenuto derogabile e alcuni specifici problemi interpretativi..» Gli effetti e i criteri interpretativi délie deroghe contrattuali aile norme di diritto uniforme a contenuto imperativo» Il diritto internazionale pattizio e la garanzia di «conformità» agli interessi interstatali deu'esercizio deu'autonomia privata nei contratti internazionali» Continua: La disciplina di diritto internazionale pattizio e il suo rilievo sull'esercizio deu'autonomia privata in occasione délia conclusione dei contratti del commercio internazionale relativi ai îraffici marittimi» Continua: La disciplina di diritto internazionale pattizio e il suo rilievo neu'esercizio deltautonomia privata in occasione délia conclusione di contratti sul trasferimento di materiali e tecnologie nucleari» 403 III. Il contratto e la sua disciplina transnazionale» Esercizio deu'autonomia privata e delocalizzazione délia disciplina del rapporto contrattuale» La tendenziale autonomia e completezza délia disciplina contrattuale dei rapporti del commercio internazionale» Il contratto internazionale e le regole oggettive del commercio internazionale applicabili ai rapporti interprivati» Continua: Valutazione critica délie teorie che affermano o negano l'e.sistenza di una vera e propria les mercatoria e individuazione délie tecniche che consentono la sottoposizione del contratto a valori normativi extra-statuali: conferma giurisprudenziale» Continua: La rilevanza del procedimento arbitrale quale condizione di efficacia délia delocalizzazione normativa» Il contratto internazionale e la sua disciplina transnazionale nei rapporti tra privati e Stati esteri» 424

7 Indice 7. Continua: Conferma del potere degli Stati di disporre dei valori giuridici che si vorrebbero indipendenti e del ruolo del meccanismo arbitrale di soluzione délie controversie del commercio internazionale p- 429 IV. Il contratto internazionale e i limiti alla delocalizzazione délia sua disciplina» Premessa» Le norme di applicazione necessaria» Identificazione di alcune catégorie di norme aventi carattere di applicazione necessaria» Continua: In particolare le norme di diritto pubblico dell'economia» Disciplina autonoma dei contratti internazionali e norme di applicazione necessaria» Contratti internazionali e norme di applicazione necessaria di Stati terzi rispetto alla le.x fort e alla lex causae» Riconosciinento normativo délia rilevanza délie norme di applicazione necessaria appartenenti a Stati terzi» Importanza dei modelli contrattuali elaborati dalla pratica per la ricostruzione di una disciplina coerente del rapporto contrattuale» 455 V. Diritto internazionale générale e contratti internazionali» Premessa: Lo Stato corne parte del rapporto contrattuale internazionale» La rilevanza délie regole internazionali in tema di esenzione degli Stati stranieri dalla giurisdizione nazionale. Le clausole di rinuncia au'immunità» Le c.d. clausole di stabilizzazione e le conseguenze délia loro violazione» Contratti tra Stati (ed enti pubblici) e privati e arbitrato internazionale» Pretese creditorie nei confronti dello Stato e limiti all'esercizio délia protezione diplomatica» Cenni ai meccanismi assicurativi volti a tutelare gli investimenti all'estero» 469 Appendice (a cura di A. BADINI CONFALONIERI)» Nuove prospettive per lo studio del contratto internazionale: l'influenza del diritto privato comunitario» Il ruolo deu'autonomia privata e la nuova disciplina italiana del diritto internazionale privato» 473

8 Indice XI 3. Le norme di applicazione necessaria nei nuovo diritto internazionale privato italiano p Diritto materiale uniforme ed autonomia privata» La volontà délie parti nella disciplina transnazionale del contratto ed i suoi iimiti; la le.x mercatoria» 477 VIII: La vendita» 481 SEZIONE I: La vendita in générale - Le obbligazioni del venditore - Le obbligazioni del compratore (G. B. FERRI)» 483 La vendita in générale - Le obbligazioni del venditore - Le obbligazioni del compratore» Premessa» Le parti e i presupposti soggettivi délia vendita» Gli elementi essenziali: A) L'accordo» B) L'oggetto e la causa» Segue: I caratteri dell'oggetto» Segue: La cosa, il diritto da trasferire e il prezzo» C) La forma» I c.d. elementi naturali» Gli obblighi del venditore: a) La consegna délia cosa...» b) L'obbligo di far acquistare la proprietà délia cosa o il diritto» Segue: Conseguenze in ordine al passaggio dei rischi...» c) La garanzia per evizione e il fenomeno délia vendita di cosa altrui» d) La garanzia per i vizi e la mancanza di qualità» Gli obblighi del compratore: il pagamento del prezzo...» Il diritto di recesso e la vendita «porta a porta»» 567 SEZIONE II: La vendita di cose mobili (F. BOCCHINI)» 575 Introduzione» 577 La consegna» L'esecuzione délia prestazione di consegna» A) Vendita su piazza. Nozione e tipologia» I criteri legali di determinazione del luogo di consegna...» B) Vendita tra piazze diverse. Nozione» a) La vendita con spedizione» b) La vendita con trasporto» Segue: Le clausole di consegna all'arrivo» Le spese del trasporto e le clausole c.d. franco» 593

9 XII Indice II. Denunzia di vizi e difetti di qualità nella vendita tra piazze diverse /; Fondamento dell'art. 1511e rapporti con la disciplina générale sulla vendita» Tutela del compratore verso il venditore e responsabilità del vettore per «perdita o avaria» délia cosa trasportata» 601 III. La garanzia di buon funzionamento» La garanzia di buon funzionamento nei cod. civ. del 1942.» Funzione délia garanzia. La durata» Segue: I rimedi délia sostituzione e riparazione délia cosa venduta» Rapporti con la garanzia per vizi e difetti di qualità» 608 IV. Accertamento dei difetti» II ricorso alla procedura di verificazione délia cosa venduta» Gli strumenti di tutela» 615 V. Rimedi contro l'inadempimento» Generalità» A) Deposito délia cosa venduta» B) Esecuzione coattiva. La compravendita in danno ed il c.d. rimpiazzo del contratto originario» Segue: Le due procédure di esecuzione délia compravendita in danno» C) Risoluzione di diritto» D) Determinazione del risarcimento» E) Restituzione di cose non pagate» 630 SEZIONE III: La vendita di cose immobili (F. BOCCHINI)» 635 La vendita di cose immobili» Oggetto del contratto e identificazione dell'immobile venduto» Determinazione del prezzo e misurazione dell'immobile...» Segue: Vendita a misura e vendita a corpo» Vendita cumulativa di più immobili» Compravendita immobiliare e statuto del bene» Requisiti particolari di validità. La non abusività dell'edificio» Segue: La destinazione di spazi a parcheggio» Segue: L'obbligo délia denuncia fiscale» Alterazioni del rapporto di corrispettività. Vincoli gravanti sulla cosa» Segue: L'abitabilità» 662

10 Indice XIII SEZIONE IV: La vendita di eredità (F. BOCCHINI) p. 665 La vendita di eredità» La fattispecie» Oggetto délia vendita. Obblighi e responsabilità délie parti..» 669 SEZIONE V: Vendite con contenuti speciali (F. BOCCHINI)...» 673 Introduzione» 675 I. La vendita con patto di riscatto» Funzione dell'istituto» La configurazione» Segue: La previsione del riscatto quale determinazione del regolamento negoziale dello scambio» Esercizio del riscatto» Effetti del riscatto rispetto ai terzi» Riscatto su cose indivise: a) nella prospettiva del venditore.» Segue: b) nella prospettiva del compratore» Vendita a scopo di garanzia e divieto del patto commissorio» 690 II. Vendita con riserva di gradimento, vendita a prova e vendita su campione» Vendita con riserva di gradimento» Vendita a prova» Vendita su campione e su tipo di campione» 703 III. Vendita con riserva di propriété» Funzione e ambito di applicazione» Natura délie situazioni soggettive dei contraenti» Opponibilità délia riserva di proprietà ai terzi» Il problema délia contestualità del patto rispetto alla vendita.» Inadempimento del compratore e risoluzione del contratto..» 719 IV. Vendita su documenti» Natura délia vendita su documenti» Titoli rappresentativi di merci e c.d. titoli impropri. La prassi mercantile» Pagamento contro documenti» La vendita di cose in viaggio» Pagamento contro documenti a mezzo banca» Assunzione del debito da parte délia banca. La conferma del crédite» 735

11 XIV Indice V. Vendita a termine di titoli di credito p La categoria dei «valori mobiliari» e la disciplina del codice» Contratti a termine» Segue: Diritti e obblighi accessori» 744 SEZIONE VI: La vendita internazionale (A. GIANOLA)» 747 La vendita internazionale di béni mobili» Introduzione» Considerazioni generali e campo di applicazione» I criteri ermeneutici» La formazione del contratto» Gli obblighi del venditore» Gli obblighi del compratore» Il passaggio del rischio» I rimedi per l'inadempimento» Gli interessi» 781 IX: // riporto (O. CAGNASSO)» 783 II riporto» Il tipo contrattuale» La realità del contratto» Diritti e obblighi inerenti ai titoli dati a riporto» L'inadempimento» Riporto e fallimento» 792 X: La permuta (O. CAGNASSO)» 795 La permuta» II tipo contrattuale e la sua funzione economica» La disciplina specifica» La disciplina applicabile per rinvio :» Permuta e fallimento» 803 XI: // contratto estimatorio (O. CAGNASSO)» 805 II contratto estimatorio» Funzione economica e meccanismi operativi del contratto..» Qualificazione» 809

12 Indice XV 3. Elementi p Contratto estimatorio e fallimento» 814 XII: La somministrazione (O. CAGNASSO)» 817 I. La somministrazione nei sistema dei tipi contrattuali» Premessa» Evoluzione storica: dau'impresa di somministrazione al contratto di somministrazione» Il tipo contrattuale «somministrazione»» Rapporti con altri modelli contrattuali» La disciplina» 829 II. Elementi e contenuto del contratto» Le prestazioni periodiche o continuative di cose» Il prezzo» Il contenuto del contratto» (In particolare): il patto di preferenza» (In particolare): il patto di esclusiva» 838 III. Lo scioglimento del contratto» Le varie ipotesi» La sospensione dell'esecuzione» La risoluzione per inadempimento» Il recesso» 846 IV. Somministrazione e fallimento» La disciplina contenuta neu'art. 74 I. fall» Le norme non richiamate» 850

Prefazione... 1.1 Introduzione al contratto di vendita... 3

Prefazione... 1.1 Introduzione al contratto di vendita... 3 INDICE Prefazione... XVII I LA VENDITA 1 La vendita... 3 1.1 Introduzione al contratto di vendita... 3 2 Obbligazioni del compratore... 7 2.1 Il prezzo: aspetti generali e modalità di adempimento... 7

Dettagli

INDICE SOMMARIO TITOLO III DEI SINGOLI CONTRATTI. Capo I DELLA VENDITA Sezione I Disposizioni generali

INDICE SOMMARIO TITOLO III DEI SINGOLI CONTRATTI. Capo I DELLA VENDITA Sezione I Disposizioni generali INDICE SOMMARIO Presentazione... Gli autori... Abbreviazioni delle principali riviste.... VII XI XXVII TITOLO III DEI SINGOLI CONTRATTI Capo I DELLA VENDITA Sezione I Disposizioni generali Art. 1470. Nozione...

Dettagli

Parte Prima LE OBBLIGAZIONI

Parte Prima LE OBBLIGAZIONI INDICE SOMMARIO Parte Prima LE OBBLIGAZIONI Capitolo I Le obbligazioni 1. La nozione di obbligazione.... 3 2. Le obbligazioni naturali.... 8 3. Complementarità e complessità delle posizioni... 10 4. La

Dettagli

Indice sistematico. Parte I Il contratto di leasing. Introduzione

Indice sistematico. Parte I Il contratto di leasing. Introduzione Introduzione Parte I Il contratto di leasing 1 Premessa... 15 2 Il leasing nelle sue diverse forme... 16 3 Il leasing operativo e le sue principali caratteristiche... 17 4 Limiti soggettivi per le società

Dettagli

Roberto Calvo CONTRATTI E MERCATO. G. Giappichelli Editore - Torino

Roberto Calvo CONTRATTI E MERCATO. G. Giappichelli Editore - Torino Roberto Calvo CONTRATTI E MERCATO G. Giappichelli Editore - Torino INDICE PARTE PRIMA I CONTRATTI DI SCAMBIO DI BENI E SERVIZI CAPITOLO I LA COMPRAVENDITA Sezione I - L'EFFETTO TRASLATIVO 3 1. La derogabilità

Dettagli

INDICE SOMMARIO CAPITOLO I VENDITA E MODELLI TRASLATIVI PROFILI STORICI E COMPARATISTICI

INDICE SOMMARIO CAPITOLO I VENDITA E MODELLI TRASLATIVI PROFILI STORICI E COMPARATISTICI INDICE SOMMARIO CAPITOLO I VENDITA E MODELLI TRASLATIVI PROFILI STORICI E COMPARATISTICI 1. Vendita e disciplina dei contratti di alienazione. L art. 1376 c.c. e il principio del consenso traslativo........................

Dettagli

INDICE. Prefazione... XIX

INDICE. Prefazione... XIX INDICE Prefazione... XIX 1 Il contratto preliminare... 1 1.1 Funzione ed effetti del contratto preliminare... 2 1.2 I requisiti formali del preliminare...... 3 1.2.1 e del relativo negozio risolutorio...

Dettagli

Nel ricordo del prof. Luigi Cariota Ferrara

Nel ricordo del prof. Luigi Cariota Ferrara Nel ricordo del prof. Luigi Cariota Ferrara INDICE Introduzione 1. La vendita di cose mobili tra contratto «commerciale» (o «di impresa») e contratto «di consumo».... 1 2. La frammentaria sovrapposizione

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Capitolo I GLI EFFETTI DEL FALLIMENTO SUI RAPPORTI GIURIDICI PREESISTENTI: PRINCIPI GENERALI

INDICE SOMMARIO. Capitolo I GLI EFFETTI DEL FALLIMENTO SUI RAPPORTI GIURIDICI PREESISTENTI: PRINCIPI GENERALI Capitolo I GLI EFFETTI DEL FALLIMENTO SUI RAPPORTI GIURIDICI PREESISTENTI: PRINCIPI GENERALI 1.1. La dichiarazione di fallimento e i rapporti giuridici preesistenti: la disciplina generale elaborata dalla

Dettagli

INDICE SOMMARIO INDICE SOMMARIO

INDICE SOMMARIO INDICE SOMMARIO INDICE SOMMARIO CAPITOLO I L AGENTE: CENNI STORICI ED INTRODUTTIVI 1. Origine della moderna figura dell agente nel quadro dei rapporti di distribuzione commerciale - Suo inserimento nel diritto positivo

Dettagli

INDICE SOMMARIO CAPITOLO I L AGENTE: CENNI STORICI ED INTRODUTTIVI

INDICE SOMMARIO CAPITOLO I L AGENTE: CENNI STORICI ED INTRODUTTIVI CAPITOLO I L AGENTE: CENNI STORICI ED INTRODUTTIVI 1. Origine della figura dell agente nel quadro dei rapporti di distribuzione commerciale e suo inserimento nel diritto positivo italiano....................

Dettagli

DISCIPLINA DELL AZIENDA

DISCIPLINA DELL AZIENDA Prefazione alla seconda edizione....................... VII Prefazione alla prima edizione........................ IX Avvertenze................................ XIII PARTE PRIMA DISCIPLINA DELL AZIENDA

Dettagli

INDICE PARTE I IL CONTRATTO DI TRASPORTO DI COSE

INDICE PARTE I IL CONTRATTO DI TRASPORTO DI COSE INDICE Prefazione.... xi PARTE I IL CONTRATTO DI TRASPORTO DI COSE Capitolo I ANTECEDENTI STORICI E CRITERI ISPIRATORI DELLA DISCIPLINA CODICISTICA DEL CONTRATTO DI TRASPORTO DI COSE 1. Il diritto romano...

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Avvertenza... pag. XV. Indice bibliografico...» XVII. Parte Prima I SOGGETTI E LE FONTI DEL DIRITTO DEL COMMERCIO INTERNAZIONALE

INDICE SOMMARIO. Avvertenza... pag. XV. Indice bibliografico...» XVII. Parte Prima I SOGGETTI E LE FONTI DEL DIRITTO DEL COMMERCIO INTERNAZIONALE INDICE SOMMARIO Avvertenza... pag. XV Indice bibliografico...» XVII INTRODUZIONE... pag. 1 1. Globalizzazione dell economia e universalità del diritto...» 1 2. I diritti dell uomo nell economia globale...»

Dettagli

LA CESSIONE DEL C-REDITO NEL DIRITTO INTERNAZIONALE PRIVATO

LA CESSIONE DEL C-REDITO NEL DIRITTO INTERNAZIONALE PRIVATO STUDI E PUBBLICAZIONI DELLA RIVISTA DI DIRITTO INTERNAZIONALE PRIVATO E PROCESSUALE ---------46--------- ALBERTO MALATESTA LA CESSIONE DEL C-REDITO NEL DIRITTO INTERNAZIONALE PRIVATO CEDAM CASA EDITRICE

Dettagli

CORSO INTEGRATIVO Parte 2 La concessione di vendita

CORSO INTEGRATIVO Parte 2 La concessione di vendita UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA DIPARTIMENTO DI ECONOMIA Diritto per il marketing anno accademico 2013/2014 primo semestre - seconda parte CORSO INTEGRATIVO Parte 2 La concessione di vendita SINONIMI:

Dettagli

pag. XIII introduzione» XV parte prima profili giuridici di Caterina de Tilla e Nicola Ferraro

pag. XIII introduzione» XV parte prima profili giuridici di Caterina de Tilla e Nicola Ferraro IndIce presentazione di Maurizio Comoli pag. XIII introduzione» XV parte prima profili giuridici di Caterina de Tilla e Nicola Ferraro 1 l azienda» 3 1.1 Nozione di azienda» 3 1.2 Circolazione dell azienda»

Dettagli

Decreto legislativo recante riassetto delle disposizioni vigenti in materia di tutela dei consumatori - Codice del consumo.

Decreto legislativo recante riassetto delle disposizioni vigenti in materia di tutela dei consumatori - Codice del consumo. Decreto legislativo recante riassetto delle disposizioni vigenti in materia di tutela dei consumatori - Codice del consumo. Art. 1 (Finalità ed oggetto) Art. 2 (Diritti dei consumatori) Art. 3 (Definizioni)

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Parte Prima LA CESSIONE DEL CREDITO di Giovanni Finazzi

INDICE SOMMARIO. Parte Prima LA CESSIONE DEL CREDITO di Giovanni Finazzi Parte Prima LA CESSIONE DEL CREDITO di Giovanni Finazzi Capitolo Primo LA CESSIONE DI CREDITO E LA SUCCESSIONE DEL CESSIONARIO NEL DIRITTO CEDUTO 1. La cessione del credito nella sistematica del codice

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Presentazione della sesta edizione... Presentazione della seconda edizione... PREMESSA

INDICE SOMMARIO. Presentazione della sesta edizione... Presentazione della seconda edizione... PREMESSA Presentazione della sesta edizione... Presentazione della seconda edizione... pag. V VII PREMESSA 1. L assicurazione della responsabilità civile e il suo evolversi nel tempo... 1 2. Possibilità di una

Dettagli

INDICE-SOMMARIO. Parte prima IL LEASING (Mariassunta Imbrenda)

INDICE-SOMMARIO. Parte prima IL LEASING (Mariassunta Imbrenda) INDICE-SOMMARIO Parte prima IL LEASING (Mariassunta Imbrenda) Capitolo I IL LEASING FRA DIRITTO POSITIVO E PRASSI NEGOZIALE 1. Evoluzione storica, struttura formale e sostrato tecnico-aziendale del leasing.

Dettagli

VOLUME I VENDITA E VENDITE VENDITA, SOTTOTIPI DI VENDITA, VENDITE VENDITA. Sezione I. Aspetti generali

VOLUME I VENDITA E VENDITE VENDITA, SOTTOTIPI DI VENDITA, VENDITE VENDITA. Sezione I. Aspetti generali VOLUME I VENDITA E VENDITE VENDITA, SOTTOTIPI DI VENDITA, VENDITE VENDITA Sezione I. Aspetti generali CAPITOLO I LA NOZIONE DELLA VENDITA: CAUSA E OGGETTO di Pietro Sirena 1. La causa del contratto: il

Dettagli

Introduzione LA LEGGE SUL FRANCHISING: OTTO ANNI DOPO!... 1

Introduzione LA LEGGE SUL FRANCHISING: OTTO ANNI DOPO!... 1 INDICE Introduzione LA LEGGE SUL FRANCHISING: OTTO ANNI DOPO!........... 1 Capitolo I NOZIONE DI FRANCHISING E SUE VARIE TIPOLOGIE 1.1. Prima della legge................................ 11 1.2. La definizione

Dettagli

INDICE SOMMARIO CAPITOLO PRIMO NATURA E REQUISITI DEL CONTRATTO DI VENDITA

INDICE SOMMARIO CAPITOLO PRIMO NATURA E REQUISITI DEL CONTRATTO DI VENDITA Elenco delle principali abbreviazioni... XIII CAPITOLO PRIMO NATURA E REQUISITI DEL CONTRATTO DI VENDITA Guida bibliografica... 3 Sezione I Caratteri generali 1. Nozioneecaratteridellavendita... 7 2. L

Dettagli

LEZIONE 30 ottobre 2013

LEZIONE 30 ottobre 2013 1 LEZIONE 30 ottobre 2013 FACTORING NOZIONE > è il contratto in forza del quale il factor (cessionario), solitamente un impresa, si impegna ad acquistare da un imprenditore, per un certo periodo (cedente

Dettagli

INDICE - SOMMARIO PARTE PRIMA LA LOCAZIONE SECONDO IL CODICE CIVILE

INDICE - SOMMARIO PARTE PRIMA LA LOCAZIONE SECONDO IL CODICE CIVILE INDICE - SOMMARIO Introduzione... pag. V PARTE PRIMA LA LOCAZIONE SECONDO IL CODICE CIVILE di Aldo Ferrari IL CONTRATTO DI LOCAZIONE: ASPETTI GENERALI E CARATTERISTICHE 1. Nozione e natura del contratto

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO FACTORING (OPERAZIONI DI ACQUISTO E GESTIONE DEI CREDITI DI IMPRESA) (Aggiornamento in vigore dal 01/07/2015)

FOGLIO INFORMATIVO FACTORING (OPERAZIONI DI ACQUISTO E GESTIONE DEI CREDITI DI IMPRESA) (Aggiornamento in vigore dal 01/07/2015) INFORMAZIONI SULLA BANCA I crediti si intenderanno ceduti con i privilegi, le garanzie personali e reali e con gli altri accessori, ivi compresi eventuali frutti scaduti, a qualsiasi titolo dovuti (quali

Dettagli

INDICE-SOMMARIO CAPITOLO I IL CONTRATTO DI TRASPORTO MARITTIMO DI PERSONE: INQUADRAMENTO GENERALE

INDICE-SOMMARIO CAPITOLO I IL CONTRATTO DI TRASPORTO MARITTIMO DI PERSONE: INQUADRAMENTO GENERALE INDICE-SOMMARIO Note degli Autori.................................... XVII CAPITOLO I IL CONTRATTO DI TRASPORTO MARITTIMO DI PERSONE: INQUADRAMENTO GENERALE Sezione I Il contratto di passaggio marittimo:

Dettagli

Indice sommario. PARTE PRIMA Il contratto e le parti

Indice sommario. PARTE PRIMA Il contratto e le parti Indice sommario Presentazione (di PAOLOEFISIO CORRIAS) 1 PARTE PRIMA Il contratto e le parti Capitolo I (di CLAUDIA SOLLAI) 13 Le fonti del contratto di agenzia 1. La pluralità di fonti. Il codice civile

Dettagli

LEASING NOZIONE > TIPOLOGIE > Leasing operativo:

LEASING NOZIONE > TIPOLOGIE > Leasing operativo: LEASING - NOZIONE > è il contratto con il quale una parte (concedente) concede all altra (utilizzatore) il godimento di un bene mobile o immobile, per un tempo determinato, verso corrispettivo rateale

Dettagli

CESSIONE DEL CREDITO E FACTORING

CESSIONE DEL CREDITO E FACTORING IL DIRITTO PRIVATO OGGI Serie a cura di Paolo Cendon ^WgT-''ffaitt.!*J U»1W 'FWIHM" *

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Capitolo 1 LA RESPONSABILITAv NELLA PRESTAZIONE DI SERVIZI DI INVESTIMENTO. PROFILI GENERALI (Giovanni Falcone)

INDICE SOMMARIO. Capitolo 1 LA RESPONSABILITAv NELLA PRESTAZIONE DI SERVIZI DI INVESTIMENTO. PROFILI GENERALI (Giovanni Falcone) INDICE SOMMARIO Elenco delle principali abbreviazioni... Introduzione... XIII XV Capitolo 1 LA RESPONSABILITAv NELLA PRESTAZIONE DI SERVIZI DI INVESTIMENTO. PROFILI GENERALI (Giovanni Falcone) 1. Aspetti

Dettagli

SOTTOTIPI: LEASING DI GODIMENTO E LEASING TRASLATIVO

SOTTOTIPI: LEASING DI GODIMENTO E LEASING TRASLATIVO NOZIONE DI LEASING Il Leasing o locazione finanziaria è una nuova tecnica contrattuale nata per soddisfare una specifica esigenza dell'impresa: quella di disporre dei beni strumentali necessari per l'attività

Dettagli

a cura di VANESSA PESENTI

a cura di VANESSA PESENTI ! a cura di VANESSA PESENTI! ! INDICE Parte Prima: INTRODUZIONE Capitolo I: L ORDINAMENTO GIURIDICO 1. Le parole del diritto.... 13 2. Prescrizioni, regole, norme.... 14 3. L idea di fonti del diritto....

Dettagli

Istituzioni di diritto privato corso L -Z

Istituzioni di diritto privato corso L -Z UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA DIPARTIMENTO DI ECONOMIA Istituzioni di diritto privato corso L -Z anno accademico 2010/2011 secondo semestre - seconda parte SCHEMI LEZIONI 4 Prof. Avv. Laura Cavandoli

Dettagli

INDICE. Parte Prima INADEMPIMENTO E RESPONSABILITÀ NELL APPALTO IN GENERE CAPITOLO 1 VIZI E DIFFORMITÀ NELL APPALTO.

INDICE. Parte Prima INADEMPIMENTO E RESPONSABILITÀ NELL APPALTO IN GENERE CAPITOLO 1 VIZI E DIFFORMITÀ NELL APPALTO. INDICE Parte Prima INADEMPIMENTO E RESPONSABILITÀ NELL APPALTO IN GENERE CAPITOLO 1 VIZI E DIFFORMITÀ NELL APPALTO. ASPETTI GENERALI 3 1. L estensione della responsabilità dell appaltatore per i vizi e

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Introduzione... 1 CAPITOLO I LE GARANZIE NELLA DISCIPLINA GENERALE DEI CONTRATTI

INDICE SOMMARIO. Introduzione... 1 CAPITOLO I LE GARANZIE NELLA DISCIPLINA GENERALE DEI CONTRATTI INDICE SOMMARIO Introduzione... 1 CAPITOLO I LE GARANZIE NELLA DISCIPLINA GENERALE DEI CONTRATTI CAPITOLO II LE GARANZIE NEL CONTRATTO DI COMPRAVENDITA 2.1. Distinzione tra garanzie legali e convenzionali...

Dettagli

INDICE SOMMARIO. pag. Prefazione... Elenco delle principali abbreviazioni...

INDICE SOMMARIO. pag. Prefazione... Elenco delle principali abbreviazioni... XI Prefazione... Elenco delle principali abbreviazioni... XVII XXI CAPITOLO PRIMO LE ATTIVITÀ BANCARIE Guida bibliografica... 3 1.1. Labancaeleoperazioniconnesse... 5 1.2. Fonti e precedenti normativi..........................

Dettagli

INDICE SOMMARIO INTRODUZIONE

INDICE SOMMARIO INTRODUZIONE INDICE SOMMARIO Prefazione (alla 12 a edizione)... Pag. V INTRODUZIONE 1. Produzione, consumo, finanza. Le attività produttive: il lavoro subordinato, il lavoro autonomo, l attività d impresa... Pag. 1

Dettagli

IL KNOW-HOW NEL DIRITTO INDUSTRIALE

IL KNOW-HOW NEL DIRITTO INDUSTRIALE SOMMARIO Prefazione di Umberto Scotti... I collaboratori... V XVII PARTE PRIMA IL KNOW-HOW NEL DIRITTO INDUSTRIALE CAPITOLO 1 KNOW-HOW E SEGRETO NELL EVOLUZIONE DELLE FONTI di ALBERTO CAMUSSO 1. Introduzione...

Dettagli

INDICE SOMMARIO PARTE PRIMA L ATTIVITÀ DI LOCAZIONE FINANZIARIA CAPITOLO 1 I SOGGETTI OPERANTI NEL SETTORE FINANZIARIO

INDICE SOMMARIO PARTE PRIMA L ATTIVITÀ DI LOCAZIONE FINANZIARIA CAPITOLO 1 I SOGGETTI OPERANTI NEL SETTORE FINANZIARIO Presentazione del Prof. Vincenzo Buonocore... VII Prefazione.... XXI Introduzione... 1 PARTE PRIMA L ATTIVITÀ DI LOCAZIONE FINANZIARIA CAPITOLO 1 I SOGGETTI OPERANTI NEL SETTORE FINANZIARIO 1.1. Il d.lgs.

Dettagli

INDICE SOMMARIO CAPITOLO PRIMO CENNI STORICI SUL CONCORDATO PREVENTIVO

INDICE SOMMARIO CAPITOLO PRIMO CENNI STORICI SUL CONCORDATO PREVENTIVO INDICE SOMMARIO Elenco delle principali abbreviazioni... XIII CAPITOLO PRIMO CENNI STORICI SUL CONCORDATO PREVENTIVO Guida bibliografica... 3 1. Origini dell istituto.... 5 2. Il concordato preventivo

Dettagli

INDICE-SOMMARIO CAPITOLO I NOZIONE ED ELEMENTI. Sezione I Profilo storico

INDICE-SOMMARIO CAPITOLO I NOZIONE ED ELEMENTI. Sezione I Profilo storico CAPITOLO I NOZIONE ED ELEMENTI Profilo storico 1. Iniziale riconduzione dell attività di trasporto allo schema della locatioconductio... 1 2. Progressivo passaggio dell attività di trasporto dal rapporto

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO PER LE PRINCIPALI GARANZIE CHE ASSISTONO LA LOCAZIONE FINANZIARIA

FOGLIO INFORMATIVO PER LE PRINCIPALI GARANZIE CHE ASSISTONO LA LOCAZIONE FINANZIARIA FOGLIO INFORMATIVO PER LE PRINCIPALI GARANZIE CHE ASSISTONO LA LOCAZIONE FINANZIARIA DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI (D.LGS.

Dettagli

GIURISPRUDENZA CRITICA Collana diretta da Paolo Cendon. Lorenzo Balestra - Antonio De Rosa Fabrizio Gradassi - Fabio Mariani LA S.N.C.

GIURISPRUDENZA CRITICA Collana diretta da Paolo Cendon. Lorenzo Balestra - Antonio De Rosa Fabrizio Gradassi - Fabio Mariani LA S.N.C. GIURISPRUDENZA CRITICA Collana diretta da Paolo Cendon Lorenzo Balestra - Antonio De Rosa Fabrizio Gradassi - Fabio Mariani LA S.N.C. UTET INDICE SOMMARIO PARTE PRIMA. LA COSTITUZIONE, I CONFERIMENTI,

Dettagli

GARANZIA PURA E CONTRATTI DI RISCHIO

GARANZIA PURA E CONTRATTI DI RISCHIO IL DIRITTO DELLA BANCA E DELLA BORSA STUDI E DIBATTITI 37 PAOLOEFISIO CORRIAS GARANZIA PURA E CONTRATTI DI RISCHIO MILANO - DOTT. A. GIUFFRE EDITORE - 2006 INDICE CAPITOLO PRIMO IL CONCETTO DI «GARANZIA

Dettagli

CONTRATTO TIPO DI CESSIONE DI DIRITTI DI PRIORITA SU BREVETTO

CONTRATTO TIPO DI CESSIONE DI DIRITTI DI PRIORITA SU BREVETTO CONTRATTO TIPO DI CESSIONE DI DIRITTI DI PRIORITA SU BREVETTO CONTRATTO TIPO DI CESSIONE DI DIRITTI DI PRIORITÀ SU BREVETTO 1 Con la presente scrittura privata da valere ad ogni effetto di legge tra XY,

Dettagli

INDICE INTRODUZIONE. Capitolo I. LA DISTRIBUZIONE COMMERCIALE, I CONTRATTI DI DISTRIBUZIONE E IL FRANCHISING (di Enzo Maria Tripodi)

INDICE INTRODUZIONE. Capitolo I. LA DISTRIBUZIONE COMMERCIALE, I CONTRATTI DI DISTRIBUZIONE E IL FRANCHISING (di Enzo Maria Tripodi) Pag. Prefazione di Enzo Maria Tripodi... XXIII INTRODUZIONE Capitolo I LA DISTRIBUZIONE COMMERCIALE, I CONTRATTI DI DISTRIBUZIONE E IL FRANCHISING (di Enzo Maria Tripodi) Sezione I LA DISTRIBUZIONE COMMERCIALE

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Capitolo I IL MERCATO FINANZIARIO

INDICE SOMMARIO. Capitolo I IL MERCATO FINANZIARIO INDICE SOMMARIO Premessa... XVII Introduzione... XIX Capitolo I IL MERCATO FINANZIARIO 1. Il concetto di mercato... 1 2. Segmenti tradizionali del mercato finanziario e l attenuarsi del significato della

Dettagli

Amministrazione, finanza e marketing - Turismo Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Amministrazione, finanza e marketing - Turismo Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca DIRITTO CIVILE CLASSE 3 INDIRIZZO AFM UdA n. 1 Titolo: INTRODUZIONE AL DIRITTO CIVILE Conoscere il diverso ambito di applicazione del diritto pubblico e nel diritto privato. Distinguere il diritto soggettivo

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Capitolo Secondo LE ASSICURAZIONI CONTRO I DANNI ALLE COSE. 1. Premessa... Pag. 133. Sezione I

INDICE SOMMARIO. Capitolo Secondo LE ASSICURAZIONI CONTRO I DANNI ALLE COSE. 1. Premessa... Pag. 133. Sezione I Capitolo Primo LE ASSICURAZIONI CONTRO I DANNI IN GENERALE 1. Premessa e piano della trattazione... Pag. 1 2. Assicurazione danni ed assicurazione vita (rinvio)...» 3 3. Il principio indennitario...» 4

Dettagli

INDICE PARTE A LA DISCIPLINA DEL CONTRATTO DI VENDITA INTERNAZIONALE. Capitolo 1 IL DIRITTO APPLICABILE

INDICE PARTE A LA DISCIPLINA DEL CONTRATTO DI VENDITA INTERNAZIONALE. Capitolo 1 IL DIRITTO APPLICABILE INDICE PARTE A LA DISCIPLINA DEL CONTRATTO DI VENDITA INTERNAZIONALE IL DIRITTO APPLICABILE 1.1. Ildirittointernazionaleprivato... 3 1.2. Il diritto internazionale materiale: la Convenzione di Vienna del

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Parte prima INTRODUZIONE. Capitolo 1 DIRITTO E NORMA

INDICE SOMMARIO. Parte prima INTRODUZIONE. Capitolo 1 DIRITTO E NORMA INDICE SOMMARIO Parte prima INTRODUZIONE Capitolo 1 DIRITTO E NORMA 1. Premessa... pag. 1 2. Significato corrente di «diritto»...» 2 3. Prescrizioni e regole...» 3 4. Le regole di diritto...» 7 5. L ordinamento

Dettagli

Sezione Regionale di Controllo per la Toscana. composta dai magistrati:

Sezione Regionale di Controllo per la Toscana. composta dai magistrati: Del. n. 37/2012/PAR Sezione Regionale di Controllo per la Toscana composta dai magistrati: - Pres. Sez. Vittorio GIUSEPPONE Presidente - Cons. Graziella DE CASTELLI Relatore - Cons. Raimondo POLLASTRINI

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA Premesse Le presenti Condizioni Generali di Vendita ( CGV ) disciplinano tutti gli attuali e i futuri contratti di vendita (ivi incluse le vendite effettuate nell ambito

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Parte Prima I SERVIZI TURISTICI. Capitolo I CONTRATTI DI VIAGGIO: IL QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO

INDICE SOMMARIO. Parte Prima I SERVIZI TURISTICI. Capitolo I CONTRATTI DI VIAGGIO: IL QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO Parte Prima I SERVIZI TURISTICI Capitolo I CONTRATTI DI VIAGGIO: IL QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO 1. Il viaggio e le sue trasformazioni: da semplice trasporto di persone ad attività turistica. Il viaggio

Dettagli

ESERCITAZIONI DI DIRITTO PRIVATO. Applicazione delle regole in materia di contratti: casi e materiali

ESERCITAZIONI DI DIRITTO PRIVATO. Applicazione delle regole in materia di contratti: casi e materiali ESERCITAZIONI DI DIRITTO PRIVATO Applicazione delle regole in materia di contratti: casi e materiali INTRODUZIONE Le esercitazioni affiancano alla descrizione generica di alcuni istituti contrattuali (contratti

Dettagli

ASPETTI GENERALI SULLA COMPOSIZIONE PRI- VATISTICA DELL INSOLVENZA

ASPETTI GENERALI SULLA COMPOSIZIONE PRI- VATISTICA DELL INSOLVENZA SOMMARIO CAPITOLO 1 ASPETTI GENERALI SULLA COMPOSIZIONE PRI- VATISTICA DELL INSOLVENZA 1. Le ragioni della gestione privatistica dell insolvenza... 1 1.1. I rischi della negoziazione privata dell insolvenza

Dettagli

Presentazione... Legenda delle abbreviazioni, acronimi ed espressioni di uso comune utilizzate nel testo.

Presentazione... Legenda delle abbreviazioni, acronimi ed espressioni di uso comune utilizzate nel testo. INDICE SOMMARIO Presentazione... Legenda delle abbreviazioni, acronimi ed espressioni di uso comune utilizzate nel testo. V XVII Introduzione LA DISCIPLINA DEL MERCATO FINANZIARIO TRA RIFORME E CONTRORIFORME

Dettagli

OBBLIGAZIONI. Docenti collaboratori: Prof. Ugo Carnevali, notai Ruben Israel, Stefano Rampolla, Fabio Pantè PRESENTAZIONE

OBBLIGAZIONI. Docenti collaboratori: Prof. Ugo Carnevali, notai Ruben Israel, Stefano Rampolla, Fabio Pantè PRESENTAZIONE OBBLIGAZIONI Responsabile: notaio Amedeo Venditti Docenti collaboratori: Prof. Ugo Carnevali, notai Ruben Israel, Stefano Rampolla, Fabio Pantè PRESENTAZIONE Il corso delle obbligazioni in generale è dedicato

Dettagli

INDICE SOMMARIO DIRITTO DELLA NAVIGAZIONE E DEI TRASPORTI: STRUTTURE ED AMBITO NORMATIVO. Sezione I

INDICE SOMMARIO DIRITTO DELLA NAVIGAZIONE E DEI TRASPORTI: STRUTTURE ED AMBITO NORMATIVO. Sezione I INDICE SOMMARIO Capitolo I DIRITTO DELLA NAVIGAZIONE E DEI TRASPORTI: STRUTTURE ED AMBITO NORMATIVO L evoluzione della disciplina della navigazione e dei trasporti ed il ruolo del diritto uniforme 1. Navigazione,

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Capitolo 1 I MUTUI BANCARI. Capitolo 2 PENALI PER L ESTINZIONE ANTICIPATA DEI MUTUI

INDICE SOMMARIO. Capitolo 1 I MUTUI BANCARI. Capitolo 2 PENALI PER L ESTINZIONE ANTICIPATA DEI MUTUI INDICE SOMMARIO Elenco delle principali abbreviazioni... Introduzione... XIII XV Capitolo 1 I MUTUI BANCARI 1.1. I mutui bancari: aspetti introduttivi... 1 1.2. Mutui di scopo e mutui agevolati.... 4 1.3.

Dettagli

Oggetto: MASTER DI ALTA FORMAZIONE IN GIURISTA D IMPRESA PARTECIPAZIONE GRATUITA

Oggetto: MASTER DI ALTA FORMAZIONE IN GIURISTA D IMPRESA PARTECIPAZIONE GRATUITA Oggetto: MASTER DI ALTA FORMAZIONE IN GIURISTA D IMPRESA PARTECIPAZIONE GRATUITA Salerno Formazione, società operante nel settore della didattica, della formazione professionale e certificata secondo la

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO PER OPERAZIONI DI LOCAZIONE FINANZIARIA

FOGLIO INFORMATIVO PER OPERAZIONI DI LOCAZIONE FINANZIARIA Easy Leasing S.p.A. C.so Trieste, 56 00198 Roma - Capitale Sociale 624.000,00 interamente versato - Partita IVA 01466681002 Codice Fiscale 05928280584 R.E.A. Roma 509054 - Intermediario Finanziario iscritto

Dettagli

Ragione Sociale. Fleet Online. Fleet Online. Utilizzo la matricola Hilti per identificare l attrezzo. Fleet Management 800-827013 IT: 31.03.

Ragione Sociale. Fleet Online. Fleet Online. Utilizzo la matricola Hilti per identificare l attrezzo. Fleet Management 800-827013 IT: 31.03. Data inizio validità voltura dal primo giorno del mese di: (la data può essere antecedente alla data di firma modulo) C.F. / in seguito il Cedente (Attuale Titolare del contratto) essere trasmessi al seguente

Dettagli

4. L azienda e la concorrenza tra le imprese

4. L azienda e la concorrenza tra le imprese 4. L azienda e la concorrenza tra le imprese Di cosa parleremo L azienda rappresenta il complesso dei beni organizzati dall imprenditore per l esercizio dell impresa. Di essa, pertanto, fanno parte sia

Dettagli

Il Principio della maturazione. Anno Accademico 2010/11

Il Principio della maturazione. Anno Accademico 2010/11 Il Principio della maturazione Anno Accademico 2010/11 Momento impositivo e definizione del presupposto oggettivo Ai fini Iva sia il momento impositivo sia il presupposto oggettivo (cessioni di beni e

Dettagli

INDICE-SOMMARIO DEL FASCICOLO 11 o (novembre 2013) Parte prima - Sentenze commentate

INDICE-SOMMARIO DEL FASCICOLO 11 o (novembre 2013) Parte prima - Sentenze commentate INDICE-SOMMARIO DEL FASCICOLO 11 o (novembre 2013) LEGENDA: Il simbolo [,] a fianco del titolo segnala che il commento/saggio è stato oggetto di referee secondo quanto indicato alla pagina precedente.

Dettagli

CREDITO. Il mutuo è un contratto: a) atipico. b) tipico. c) apparente.

CREDITO. Il mutuo è un contratto: a) atipico. b) tipico. c) apparente. CREDITO Il mutuo è: a) un rapporto col quale una parte consegna all altra una determinata quantità di denaro o di altre cose fungibili e l altra si appresta a restituire altrettante cose della stessa specie

Dettagli

Sito internet Http://www.bancasassari.it indirizzo e-mail direzionegenerale@bancasassari.it

Sito internet Http://www.bancasassari.it indirizzo e-mail direzionegenerale@bancasassari.it FOGLIO INFORMATIVO PER OPERAZIONI DI ACQUISTO DI CREDITI DI IMPRESA (Factoring) Aggiornamento al 1.1.2009 Servizio offerto da: BANCA DI SASSARI S.p.A. (codice ABI 5676.2) Società per Azioni con sede legale

Dettagli

LA FORZA VI COLA TE DEL CO TRATTO E GLI EFFETTI TRA LE PARTI.

LA FORZA VI COLA TE DEL CO TRATTO E GLI EFFETTI TRA LE PARTI. 1 LA FORZA VI COLA TE DEL CO TRATTO E GLI EFFETTI TRA LE PARTI. Art. 1372 c.c.: forza vincolante del contratto. Contenuto: autonomia privata + fonti di integrazione: legge (anche buona fede), usi ed equità,

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI LOCAZIONE FINANZIARIA (LEASING) GARANZIE

FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI LOCAZIONE FINANZIARIA (LEASING) GARANZIE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI LOCAZIONE FINANZIARIA (LEASING) GARANZIE Informazioni sulla società di leasing HYPO VORARLBERG LEASING S.p.A. è un intermediario finanziario. Sede legale: 39100 Bolzano

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE COMMERCIALE DESTINATO ALLA VENDITA DI PRODOTTI FARMACEUTICI

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE COMMERCIALE DESTINATO ALLA VENDITA DI PRODOTTI FARMACEUTICI Allegato E (schema contratto di locazione) CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE COMMERCIALE DESTINATO ALLA VENDITA DI PRODOTTI FARMACEUTICI TRA - Il Comune di Bernareggio (codice fiscale 87001490157), con

Dettagli

Indice-sommario. Capitolo 2 L'imprenditore commerciale L'imprenditore agricolo

Indice-sommario. Capitolo 2 L'imprenditore commerciale L'imprenditore agricolo Indice-sommario Introduzione p. 1 La categoria storica del diritto commerciale Capitolo 1 Il concetto di imprenditore 9 1.1. Il concetto economico di imprenditore 11 1.2. Il concetto giuridico di imprenditore

Dettagli

INDICE SOMMARIO. I avvertenza... Pag. V II avvertenza...» VII. Parte I ASPETTI GENERALI E PROFILI GESTIONALI DEL RECUPERO CREDITI

INDICE SOMMARIO. I avvertenza... Pag. V II avvertenza...» VII. Parte I ASPETTI GENERALI E PROFILI GESTIONALI DEL RECUPERO CREDITI I avvertenza... Pag. V II avvertenza...» VII Parte I ASPETTI GENERALI E PROFILI GESTIONALI DEL RECUPERO CREDITI LE GENERALITÀ 1. Analisi del credito... Pag. 3 2. Psicologia del recupero...» 4 3. Individuazione

Dettagli

INDICE CONSIDERAZIONI GENERALI SUGLI ARTT. 1471-1482 C.C.

INDICE CONSIDERAZIONI GENERALI SUGLI ARTT. 1471-1482 C.C. CONSIDERAZIONI GENERALI SUGLI ARTT. 1471-1482 C.C. 1. Opportunità di uno sguardo complessivo sul sistema della legge.... 1 2. La sistematica del codice. Le Disposizioni generali............. 2 2.1. Segue:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO operazioni di locazione finanziaria (LEASING)

FOGLIO INFORMATIVO operazioni di locazione finanziaria (LEASING) FOGLIO INFORMATIVO operazioni di locazione finanziaria (LEASING) GARANZIE Informazioni sulla società di leasing HYPO VORARLBERG LEASING S.p.A. è un intermediario finanziario con sede in: 39100 Bolzano

Dettagli

INDICE SOMMARIO CAPITOLO I LE TIPOLOGIE DI RAPPORTI TRA REATO E CONTRATTO

INDICE SOMMARIO CAPITOLO I LE TIPOLOGIE DI RAPPORTI TRA REATO E CONTRATTO INDICE SOMMARIO CAPITOLO I LE TIPOLOGIE DI RAPPORTI TRA REATO E CONTRATTO 1. Considerazione introduttive... 1 2. L evoluzione dottrinale... 9 3. I reati «implicanti» la conclusione di un contratto... 20

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO - Operazioni di acquisto crediti d'impresa -

FOGLIO INFORMATIVO - Operazioni di acquisto crediti d'impresa - FOGLIO INFORMATIVO - Operazioni di acquisto crediti d'impresa - Il Foglio Informativo contiene informazioni sull'intermediario, sulle condizioni e sulle principali caratteristiche dell'operazione o del

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI ACQUISTO DEI CREDITI DI IMPRESA (FACTORING) (Aggiornamento in vigore dal 01/04/2011)

FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI ACQUISTO DEI CREDITI DI IMPRESA (FACTORING) (Aggiornamento in vigore dal 01/04/2011) FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI ACQUISTO DEI CREDITI DI IMPRESA (FACTORING) (Aggiornamento in vigore dal 01/04/2011) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca IFIS S.p.A. Sede Legale via Terraglio, 63 30174 Venezia

Dettagli

SEZIONE 2 CHE COS È LA LOCAZIONE FINANZIARIA DI BENI MOBILI STRUMENTALI

SEZIONE 2 CHE COS È LA LOCAZIONE FINANZIARIA DI BENI MOBILI STRUMENTALI LE CONDIZIONI DI SEGUITO PUBBLICIZZATE NON COSTITUISCONO OFFERTA AL PUBBLICO SEZIONE 1 INFORMAZIONI SULL INTERMEDIARIO Denominazione: BCC LEASE SpA Sede Legale e Direzione Generale: Via Lucrezia Romana

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Parte I NOZIONI GENERALI

INDICE SOMMARIO. Parte I NOZIONI GENERALI INDICE SOMMARIO Avvertenza... Pag. V Indice delle formule...» XLIX Parte I NOZIONI GENERALI 1. Il contratto. Nozione... Pag. 3 2. Autonomia contrattuale Contratti tipici ed atipici...» 4 2.1. Segue: interessi

Dettagli

Università Commerciale Luigi Bocconi. 27 Novembre 2012

Università Commerciale Luigi Bocconi. 27 Novembre 2012 Università Commerciale Luigi Bocconi 27 Novembre 2012 1 Indice CESSIONE PRO SOLUTO E PRO SOLVENDO: VANTAGGI E CRITICITA La causa del negozio: cessione a titolo oneroso, cessione solutoria, cessione a scopo

Dettagli

Supponiamo che. La garanzia B2B: forniture di beni o servizi vendita e appalto. parere legale. parere legale garanzia b2b di Maurizio Iorio

Supponiamo che. La garanzia B2B: forniture di beni o servizi vendita e appalto. parere legale. parere legale garanzia b2b di Maurizio Iorio parere legale garanzia b2b di Maurizio Iorio parere legale La garanzia B2B: forniture di beni o servizi vendita e appalto Nel caso di fornitura B2B vi sono due tipi di garanzia: una legale, quasi totalmente

Dettagli

PARTE I - I CONTRATTI DI FINANZIAMENTO a cura di Matteo Bragantini ed Emanuele Grippo

PARTE I - I CONTRATTI DI FINANZIAMENTO a cura di Matteo Bragantini ed Emanuele Grippo PARTE I - I CONTRATTI DI FINANZIAMENTO a cura di Matteo Bragantini ed Emanuele Grippo CAPITOLO 1 - I contratti di finanziamento nella prassi bancaria 1. Natura giuridica... 4 2. Gli attori del finanziamento

Dettagli

ALCUNI CONTRATTI ATIPICI

ALCUNI CONTRATTI ATIPICI ALCUNI CONTRATTI ATIPICI E da notare che diverse sono le opinioni e le teorie sulle caratteristiche dei contratti atipici. Ma io concordo con quanto espresso da Ernesto Napolillo (vedasi il suo lavoro:

Dettagli

RELAZIONE AVV. LUIGI MANGANIELLO sul D. Lgs.6 luglio 2005 n.122 Il D. Lgs.6 luglio 2005 n.122 è stato emanata al fine di tutelare la posizione

RELAZIONE AVV. LUIGI MANGANIELLO sul D. Lgs.6 luglio 2005 n.122 Il D. Lgs.6 luglio 2005 n.122 è stato emanata al fine di tutelare la posizione RELAZIONE AVV. LUIGI MANGANIELLO sul D. Lgs.6 luglio 2005 n.122 Il D. Lgs.6 luglio 2005 n.122 è stato emanata al fine di tutelare la posizione giuridica dei consumatori e, più in generale, degli utilizzatori

Dettagli

SOMMARIO. Nella presente circolare tratteremo i seguenti argomenti: IL TRATTAMENTO DEI BENI RESTITUITI ALLA SOCIETA DI LEASING PAG.

SOMMARIO. Nella presente circolare tratteremo i seguenti argomenti: IL TRATTAMENTO DEI BENI RESTITUITI ALLA SOCIETA DI LEASING PAG. CIRCOLARE N. 15 DEL 03/09/2015 SOMMARIO Nella presente circolare tratteremo i seguenti argomenti: IL TRATTAMENTO DEI BENI RESTITUITI ALLA SOCIETA DI LEASING PAG. 2 IN SINTESI: Recentemente la Corte di

Dettagli

I contratti di finanziamento: Credito al consumo

I contratti di finanziamento: Credito al consumo I contratti di finanziamento: Credito al consumo Definizioni e struttura del rapporto pagina 1 Aspetti definitori Per credito al consumo si intende il credito per l acquisto di beni e servizi (credito

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO PER GARANZIE RELATIVE A CONTRATTI DI LOCAZIONE FINANZIARIA (LEASING) In vigore dal 15.03.2013

FOGLIO INFORMATIVO PER GARANZIE RELATIVE A CONTRATTI DI LOCAZIONE FINANZIARIA (LEASING) In vigore dal 15.03.2013 FOGLIO INFORMATIVO PER GARANZIE RELATIVE A CONTRATTI DI LOCAZIONE FINANZIARIA (LEASING) In vigore dal 15.03.2013 LE CONDIZIONI DI SEGUITO PUBBLICIZZATE NON COSTITUISCONO OFFERTA AL PUBBLICO Sezione 1-INFORMAZIONI

Dettagli

INDICE SOMMARIO PROFILO STORICO-COMPARATISTICO

INDICE SOMMARIO PROFILO STORICO-COMPARATISTICO INDICE SOMMARIO CAPITOLO I PROFILO STORICO-COMPARATISTICO 1. Premessa.... 1 2. L assicurazione a sinistro seguito nelle ordinanze e negli statuti dei secoli XV, XVI e XVII: la presunzione di conoscenza

Dettagli

LEASING, LEASE-BACK E FACTORING

LEASING, LEASE-BACK E FACTORING ESERCIZIO 1 MAXICANONE DI LEASING LEASING, LEASE-BACK E FACTORING Il contratto di leasing può prevedere, oltre ai canoni mensili, il pagamento di un maxicanone iniziale. In tale ipotesi la quota del canone

Dettagli

PREFAZIONE CAPITOLO II I PRESUPPOSTI

PREFAZIONE CAPITOLO II I PRESUPPOSTI INDICE GENERALE PREFAZIONE CAPITOLO I PROFILI INTRODUTTIVI AL COMMERCIO ELETTRONICO. NUMERI, CLASSIFICAZIONI E PROSPETTIVE 1. Premessa...» 11 2. Il mercato Internet...» 13 3. Segue: disintermediazione/reintermediazione/infomediazione...»

Dettagli

Conferimento e persona giuridica

Conferimento e persona giuridica conferimento atto con il quale i soci provvedono all organizzazione dei loro investimenti in modo funzionale all esercizio collettivo dell attività di impresa: vedi art. 2247 c.c. (Società) MA ANCHE conferimento

Dettagli

INDICE SOMMARIO CAPITOLO PRIMO L ACCETTAZIONE DELL EREDITÀ IN GENERALE

INDICE SOMMARIO CAPITOLO PRIMO L ACCETTAZIONE DELL EREDITÀ IN GENERALE INDICE SOMMARIO Elenco delle principali abbreviazioni... XV CAPITOLO PRIMO L ACCETTAZIONE DELL EREDITÀ IN GENERALE Guida bibliografica... 3 1. Le diverse forme di accettazione dell eredità... 7 2. L apertura

Dettagli

CAPITOLO 2 La mediazione, la proposta di acquisto e l accettazione

CAPITOLO 2 La mediazione, la proposta di acquisto e l accettazione SOMMARIO CAPITOLO 1 - Le trattative precontrattuali 1. Fase preparatoria 1.1. Gli atti prodromici 1.2. Il recesso dalle trattative 2. L oggetto delle trattative 2.1. Dovere di informazione e pubblicità

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Leasing - Locazione finanziaria di imbarcazioni

FOGLIO INFORMATIVO. Leasing - Locazione finanziaria di imbarcazioni TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI (D.Lgs. 1/9/1993 n. 385 e Disposizioni di Vigilanza della Banca d Italia) FOGLIO INFORMATIVO Leasing - Locazione finanziaria di imbarcazioni

Dettagli

CONTRATTO DI SCONTO DI CREDITI IVA

CONTRATTO DI SCONTO DI CREDITI IVA CONTRATTO DI SCONTO DI CREDITI IVA Tra - la società/ditta individuale (di seguito, per brevità: il Cedente), con sede in, P.IVA ; rappresentata ai fini del presente atto dal sig., C.F. e - la società Alma

Dettagli

IL CONCORDATO PREVENTIVO

IL CONCORDATO PREVENTIVO GIOVANNI LO CASCIO IL CONCORDATO PREVENTIVO SESTA EDIZIONE V \ MILANO - DOTT. A. GIUFFRfe EDITORE - 2007 INDICE Prefazione. CAPITOLO I IL NUOVO CONCORDATO PREVENTIVO 1. Evoluzione del sistema normativo

Dettagli

LOCAZIONE FINANZIARIA (LEASING) DI BENI IMMOBILI, IMMOBILI A COSTRUIRE E BENI MOBILI A TASSO FISSO O VARIABILE

LOCAZIONE FINANZIARIA (LEASING) DI BENI IMMOBILI, IMMOBILI A COSTRUIRE E BENI MOBILI A TASSO FISSO O VARIABILE (LEASING) DI BENI IMMOBILI, IMMOBILI A COSTRUIRE E BENI MOBILI A TASSO FISSO O VARIABILE a clientela non qualificabile come CONSUMATORE Le condizioni di seguito riportate non costituiscono offerta al pubblico

Dettagli