Di questo passo Rubeis va a casa

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Di questo passo Rubeis va a casa"

Transcript

1 SETTIMANALE GRATUITO DEL VENERDÌ ANNO X NUMERO 17 7 GIUGNO 2013 Di questo passo Rubeis va a casa Tivoli Il Tar non salva Gallotti, il commissario resta per un anno a pagina 9 Nuova sala slot su via Roma, scoppia il caso. Pozzi: il Comune dica no alle pagine 6 e 7 Tivoli Maxi appalti, i sindacati chiedono il licenziamento del direttore generale della Asl a pagina 11 Palombara Lo sfogo di Della Rocca: spostare il Festival delle Cerase? Un boicottaggio a pagina 12 Il sindaco di Montecelio è senza maggioranza e Bertucci vuole il suo posto a pagina 3 e 4 Fonte Nuova Resta senza lavoro e casa, giovane madre fai i bagagli e va in Comune a pagina 13 PER CONTATTARCI:

2 2 È arrivata la fine del lungo iter che mette al sicuro strutture e posti di lavoro. Il Presidente della Regione Lazio firma i decreti di accreditamento di strutture sanitarie, cliniche, case di cura, poliambulatori e centri psichiatrici. Tra questi anche Colle Cesarano a Villa Adriana, gestita dall'italian Hospital Group di Montecelio. Sono 35 i centri della sanità a poter Regione tirare un sospiro di sollievo per questa ultima ondata di pratiche arrivate in porto, anche se complessivamente dal 9 aprile a oggi i decreti di accreditamento definitivo sono 112. A Roma oltre all'ospedale Israelitico hanno ricevuto l'ok definitivo, tra gli altri, il presidio Marilab di Acilia, lo studio Fisioterapico Morgagni, lo studio radiologico Giaccari alla Balduina. In provincia di Roma, appunto, il via libera interessa alla struttura residenziale psichiatrica di Tivoli, la Casa di cura Villa delle Querce a Nemi, il centro diagnostico Buonarroti di Civitavecchia, la Rsa S. Raffaele di Trevignano. A Frosinone taglia il traguardo la società Nephrocare di Cassino, mentre a Viterbo il centro Ematologico viterbese. venerdì 7 giugno 2013 Zingaretti firma il decreto, Colle Cesarano è struttura sanitaria accreditata Valorizzare l agricoltura e l enogastronomico, 41 milioni di fondi Pioggia di contributi per l'agricoltura, la Regione Lazio sblocca 41 milioni di euro di fondi europei che andranno a molti Comuni per migliorare la qualità della vita della campagna, la promozione di un'idea bella di turismo fondata sull'enogastronomia e su un patrimonio rurale che va tutelato, perché produce lavoro e sviluppo. Sono state anche semplificate le procedure di accesso ai fondi, per evitare la perdita dei finanziamenti che se inutilizzati tornerebbero a Bruxelles secondo la regola del disimpegno automatico. Con questo investimento - ha detto il presidente della Regione, Nicola Zingaretti - vogliamo sviluppare la qualità dell'agricoltura, la funzionalità e il sostegno al turismo e agli agriturismi. Questi progetti erano bloccati per alcuni vincoli burocratici, che abbiamo risolto. Sanità, per i direttori delle Asl ora ci sono le pagelle Cinque indicatori di esito per misurare il lavoro dei direttori generali delle Asl. Sono contenuti in un decreto i parametri che da questo momento saranno utilizzati per valutare l operato di chi guida le azienda sanitarie locali. Si parte con la frattura del femore, che deve essere operata entro 48 ore, all asportazione della cistifellea, per cui le dimissioni devono avvenire entro tre giorni. Ad essere favoriti anche gli interventi di vascolarizzazione, per cui la disostruzione tempestiva delle coronarie deve avvenire entro 30 minuti. Da ridurre anche il ricorso al parto cesareo e il ricovero di pazienti con bronco pneumopatia cronica che dovrebbero essere assistiti sul territorio. Per ottenere la promozione gli esaminati dovranno ottenere un punteggio di 70 su 100.

3 venerdì 7 giugno Primo piano È senza maggioranza, Rubeis sul baratro Salta il consiglio sull urbanistica. I fedeli del sindaco preparano un documento per chiedere una nuova assise: Sassano e Bertucci non firmano Eligio Rubeis è senza maggioranza. Ancora una volta il consiglio comunale sull urbanistica va a vuoto, cinque assenti nel centrodestra tra i quali alcuni fedeli al sindaco. Lo scandalo al sole nel Pdl si consuma però dopo qualche ora quando per riparare alla sconfitta politica che sancisce lo sfaldamento del governo cittadino, dal cerchio magico dell architetto parte un documento con relative firme per richiedere una nuova convocazione. L iniziativa naufraga, le più importanti componenti non siglano il foglio. È la tempesta perfetta. All ordine del giorno ci sono i punti sulla pianificazione, dal fabbisogno residenziale che apre la porta a tre milioni di cubature per nuovi 36mila abitanti in dieci anni, all adeguamento al Piano territoriale provinciale che definisce dove si potrà costruire. A pensare agli aspetti tecnici è l ingegnere dirigente Umberto Ferrucci. Malpancismi diffusi e una chiara indicazione dalla componente di Stefano Sassano per voce di Maurizio Massini: gli abitanti previsti sono troppi. La posizione è condivisa da altre anime del Pdl, se ne è discusso nelle riunioni, l ultima una settimana fa si è chiusa con la promessa di Rubeis di emendare il punto in Aula aprendo al contributo del centrosinistra. Un clima rarefatto con un insolita calma, preludio al patatrac di mercoledì quando scatta l appello (alle 16) e ci sono cinque banchi vuoti dove non dovrebbero esserci: Mario Valeri, Alberto Morelli, Gianni Tuzi, Augusto Cacciamani e incredibile ma vero il più rubeisiano dell agone, Michele Venturiello. Uno arriva in ritardo, un altro è giustificato ma quell uscita dall Aula dopo appena cinque minuti è amara e sa di sconfitta. Il sindaco è nero. È un susseguirsi di consigli sfumati per le assenze, e questa è la volta di troppo. Telefona, rimprovera, Venturiello cerca di salvare la nave e il cerchio magico partorisce il documento: raccolgono le firme per una nuova convocazione, i primi a prendere la penna in mano devono essere giusto i responsabili e poi gli altri, in fila a dimostrare che la crisi non c è. Cercano un duplice voluto effetto, inchiodare tutti all urbanistica e blindare il sindaco attraverso una conferma di fiducia. E diventa un errore strategico. Perché invece di rafforzare Rubeis finiscono per renderlo debole e sempre più solo. Il foglio torna tra le mani di Venturiello con alcuni nomi ma non quelli che dovrebbero esserci, Cacciamani per citare uno degli assenti ma soprattutto l intera componente Sassano (Presidente incluso) e il capogruppo Marco Bertucci non pensano nemmeno un momento alla sola eventualità. Non aderiscono. È la visione plastica della bufera che si avvicina, le stanze si animano, persino alcuni dei sostenitori capiscono che è un errore, l area lombardiana con Gianluigi Marini si agita di fronte a questa perdita totale di controllo da parte della regia cerchista. Della serie, sempre peggio. Michele Bianco sminuisce, nulla di preoccupante mi dispiace però che quanto accaduto farà slittare anche l approvazione del Bilancio visto che due dei punti sono propedeutici. Nessuno osa dirlo a microfoni accesi, ma i maggiorenti sono chiari: la crisi è iniziata. Camionabile AFFITTO Deliziosa mansarda recente costruzione, accatastata C/2 unico ambiente di 31 mq piccolo cucinino e bagno, altezza 2,20 m Euro 380 Montecelio AFFITTO Piazzale Bruno Buozzi Locale commerciale C/1 90 mq con anti bagno e bagno possibilità canna fumaria Euro mensili S.Angelo Romano Nuova costruzione Coop. privata salone, angolo cottura, camera cameretta, bagno, balcone panoramico giardino, box auto 15 mq ACE: in corso di definizione Euro Casa Calda In piccolo condominio luminoso e panoramico sala climatizzata, cucina, 2 camere bagno, ripostiglio ampio balcone perimetrale doppio posto auto, ACE: Classe G Euro Montecelio AFFITTO Piazza San Giovanni Locale commerciale di 20 mq una serranda con vetrina solo no food Euro 500 S.Angelo Romano Loc. Selvotta Terreno agricolo mq ottimamente esposto, 88 piante d ulivo 10 piante da frutta con pozzo romano Possibilità di edificare 40 mq a ricovero attrezzi Euro S.Angelo Romano PRONTA CONSEGNA APPARTAMENTI NO PROVVIGIONI salone, cucina, 2 camere, 2 bagni balconi, cantina, posto auto ACE: Classe D, a partire da Euro Casa Calda In piccolo condominio ottimo stato ingresso, salone con camino grande cucina, 2 ampie camere 2 bagni, possibilità box in affitto ACE: Classe G Euro AFFITTO In piccolo condominio soggiorno, angolo cottura arredato camera, cameretta, bagno balcone perimetrale 25 mq referenziati con busta paga Euro 600 Camionabile Deliziosa mansarda recente costruzione, accatastata C/2 unico ambiente di 31 mq piccolo cucinino e bagno, altezza 2,20 m Euro Locale Commerciale 75 mq. Cat. C/1 ottima posizione 2 vetrine fronte strada impianti a norma corte antistante Euro Tivoli Terme Lotti Antonelli ingresso, ampio salone, cucina abitabile, 2 camere matrimoniali, bagno, 2 balconi, termoautonomo ACE: Classe G Euro AFFITTO Centralissimo ottimo stato, ingresso, salone, cucina, 2 camere, bagno, ripostiglio, balcone, ACE: Classe G Euro 650 Montecelio Via del Passeggio, raggiungibile in auto ingresso indipendente soggiorno/notte, cucina bagno con doccia, temoautonomo ACE: Classe G Euro La Botte ingresso indipendente, salone grande cucina, camino 2 camere matrimoniali bagno, termoautonomo giardino 420 mq, ACE: Classe G Euro ottimo ristrutturato salone, cucina, camera con bagno, cameretta, studio bagno con idromassaggio giardino con piscina, ACE: Classe G Euro AFFITTO Viale Roma Ampio ingresso, salone, cucina abitabile, camino, 2 camere matrimoniali, bagno, terrazzo 40 mq, balcone, ACE: classe G Euro 750 Montecelio Via del Passeggio ristrutturazione personalizzabile su 2 livelli, ingresso soggiorno con angolo cottura, camera con cabina armadio, cameretta, bagno, ripostiglio sottotetto ACE: in corso di definizione Euro Strada per Montecelio Indipendente 80 mq parzialmente da rifinire giardino 1000 mq con pozzo ACE: Classe G Euro Tivoli Casali della Castelluccia Villa bifamiliare 180mq immersa nel verde con parco di 3400mq a pochi km dal centro abitato ACE: Classe G Euro S.Angelo Romano AFFITTO Casale in pietra su due piani 160 mq taverna, 4 camere, 2 bagni con giardino e parcheggio refenziati con busta paga, ACE: Classe G Euro 800 Montecelio Via del Passeggio ingresso indipendente ottimo soggiorno, cucina a vista, grande camera bagno, possibilità di sopraelevare più 200 mq orto. ACE: Classe G Euro S.Angelo Romano Nuova costruzione Coop. privata salone, angolo cottura, camera, bagno, taverna 30 mq terrazzo 36 mq, giardino 120 mq box auto ACE: in corso di definizione Euro Attico 150 mq salone, camino, cucina abitabile studio, 3 camere, 2 bagni, soffitta, terrazzo 100 mq, parcheggio coperto ACE: Classe G Euro Viale dell Unione, (RM) - tel tel/fax

4 4 Montecelio venerdì 7 giugno 2013 Bertucci si candiderà sindaco Cacciamani vede burrasca per Rubeis ma sulla fedeltà di Di Palma non ha dubbi. Non si presenterà, sosterrà me. Sono io l uomo di punta della componente Cangemi di Gea Petrini Consigliere Augusto Cacciamani non c era all assise sull urbanistica. Un assenza politica? Non sono andato per motivi di salute come ho comunicato la mattina al Presidente Sassano. Venturiello e altri suoi colleghi vicini al sindaco hanno preparato un documento per richiedere una nuova convocazione ma non se ne è fatto niente perché autorevoli consiglieri di maggioranza non hanno sottoscritto. Lei che ha fatto? Non ho firmato perché per una volta che manco non mi devo giustificare con nessuno. È la seconda volta dall inizio dell anno che risulto assente, quindi non devono farmi firmare niente. La prossima volta andrò e basta. Quel documento aveva un forte significato politico. Io non ho retropensieri e non mi devo giustificare se per una volta manco. La maggioranza è in fibrillazione. In questo periodo sono distaccato dalle vicende del Palazzo per i molti impegni, non lo so se ci sia crisi politica o meno. Nell ultima riunione di maggioranza il sindaco ci ha chiesto perché avevamo rilasciato quelle interviste sull urbanistica al vostro giornale, voleva capire cosa ci fosse dietro. Io ho detto e ribadito quanto dichiarato. Senta parliamo del suo rapporto con l assessore Di Palma. Il delegato all Ambiente è protagonista di una stagione in solitaria nella quale non le concede spazi. A questo uniamo le indiscrezioni sulla candidatura di Di Palma l anno prossimo. La lascerà prima delle urne? Di Palma non si vuole candidare. Per me fa fede quello che l assessore ha detto anche di recente in una riunione con il nostro referente regionale Pino Cangemi, cioè che non si presenterà e porterà me alle prossime elezioni. Lo stesso Cangemi ha fatto capire chiaramente che l uomo di punta della componente a sono io. Ma crede a questo impegno di Di Palma con lei? Fino a prova contraria, sì. Per carità poi può accadere di tutto ma per me la garanzia è Cangemi. Io ho portato acqua a tutti nei vari appuntamenti elettorali, adesso è arrivato il mio turno. Poi ognuno ha obiettivi diversi. Quali sono quelli dell assessore? Di sicuro non vuole candidarsi al consiglio comunale. E con i numeri che girano per il 2014 sarà dura, ci sarà chi rimarrà fuori anche con 700 voti, non ci si potrà avventurare così. Secondo lei sarà Rubeis il candidato sindaco del centrodestra? Una domanda da un milione di dollari. Se arriveremo a fine mandato penso di sì ma temo un contraccolpo forte dopo le elezioni a Roma di questo fine settimana. Se Alemanno perde potrebbe cambiare lo scenario, si vanno ad intasare i posti. A qualcuno che chiedeva le primarie cinque mesi fa potrebbe tornare a farlo. Parla di Bertucci. Se rimane fuori dalle europee, ed è probabile con la sconfitta a Roma, allora tenterà la strada di candidandosi sindaco. Violenta rissa a, arrestato 23enne egiziano armato di coltello La sera di mercoledì gli agenti della Squadra Volante dell Ufficio di Polizia di, diretto dal dottor Alfredo Luzi, sono dovuti intervenire a seguito di una segnalazione al 113, per sedare una rissa tra stranieri, durante la quale si erano uditi anche alcuni colpi di pistola. All arrivo della volante le persone coinvolte sono scappate. Gli agenti però sono riusciti a intercettare un auto in fuga con due persone all interno. Anche grazie all intervento della volante Tivoli 1, i due sono stati inseguiti e, malgrado la resistenza nei confronti dei poliziotti, bloccati. Uno dei due, S.E.S.S., egiziano di 23 anni, è stato perquisito e trovato in possesso di una pistola scacciacani e di un pugnale di 25 cm. L altro egiziano fermato, fratello del primo, non ancora 18enne, aveva invece un coltello a serramanico di 10 cm, del quale ha cercato di disfarsi prima di essere raggiunto dai poliziotti. Un altro coltello da cucina è stato rinvenuto sotto un auto parcheggiata vicino al luogo della rissa, a seguito della segnalazione di alcuni testimoni. Accompagnati negli uffici di Polizia, S.E.S.S. è stato arrestato per rissa e porto abusivo di arma bianca; mentre il minore, denunciato per il porto abusivo del coltello, è stato affidato ad alcuni familiari. Sono in corso ulteriori indagini per identificare gli altri partecipanti alla rissa. Fermate dopo i furti in appartamento, nei guai due rom di 17 anni Approfittando dell assenza dei proprietari, avevano svaligiato due appartamenti nella zona di Campolimpido e si stavano allontanando con un bottino di alcune migliaia di euro tra contanti, orologi e gioielli. La fuga delle due 17enni rom è però stata bloccata dai Carabinieri, che le hanno sorprese a bordo di una Fiat Punto che risultava già demolita. Le due giovani una delle quali incinta - provenivano da un campo rom del Foro Italico. Si erano introdotte negli appartamenti forzando le finestre e avevano portato via tutti gli oggetti di valori. La ragazza incinta è stata denunciata mentre per l altra sono scattate le manette. Mezzo chilo di droga nell armadio, in manette spacciatore romeno di 22 anni Gli agenti della Squadra investigativa dell Ufficio di Polizia di coordinati dal vicequestore Alfredo Luzi lo tenevano sotto controllo da tempo. Si è intensificata l attività degli investigatori da quando il preside di una scuola cittadina si è rivolto alle forze dell ordine per richiedere controlli più assidui nei pressi dell istituto, dopo che un adolescente si è sentito male per aver assunto sostanze stupefacenti. E nella rete è finito C.D.C., romeno di 22 anni, non direttamente collegato all episodio ma sospettato di gestire un traffico di marijuana e cocaina nel territorio tiburtino. Il giovane infatti era già noto alle forze dell ordine per essere stato il pusher di un estesa organizzazione ma gli investigatori sospettavano che il 22enne si fosse messo a gestire i traffici di spaccio in proprio, così hanno avviato le indagini tramite appostamenti e pedinamenti, che nel giro di qualche settimana hanno permesso di verificare i movimenti dello spacciatore. Il giovane riforniva un estesa rete di clienti nell intero territorio tiburtino. Telefonicamente concordava con loro gli incontri, che spesso avvenivano proprio presso la sua abitazione di Villalba. Dove qualche giorno fa la polizia ha fatto irruzione per una perquisizione. Nascosto in un cassetto dell armadio con sottofondo, nella camera da letto del 22enne, gli agenti hanno trovato una busta di cellophane contenente ben 500 grammi di marijuana. E sempre in casa hanno rinvenuto anche una dose già confezionata (probabilmente destinata a un cliente che sarebbe passato a ritirarla a breve), due bilancini di precisione e mannitolo, sostanza utilizzata per il taglio. L uomo, al termine degli accertamenti, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di stupefacente.

5 venerdì 7 giugno Montecelio Rubeis adesso si dimetta Il Pd vede la fine della partita, Salomone: Lo sa anche lui, la sua linea non passerà. In opposizione un coro di attacchi La strada si fa accidentata, le crisi politiche estive a sono un classico, ma se si aggiunge che il tema caldo sono i mattoni, si capisce come lo sbocco si faccia incerto. L opposizione batte sul dato politico, l ennesima chiamata a vuoto del consiglio inchioda Eligio Rubeis alla realtà. È il capogruppo del Pd Rita Salomone a concludere: Il sindaco a questo punto deve dimettersi. Non c è più spazio di manovra. Questa è la tesi dei democratici: Il dado è tratto spiega Salomone Rubeis ha capito che l urbanistica come la vuole lui non passerà. Su quelle posizioni non ha i numeri e dovrà trarne le conclusioni. Credo che ormai sia consapevole e quando un sindaco non ha più una maggioranza politica deve fare un passo indietro. Una gestione dilettantistica per il consigliere montiano Aldo Cerroni, la maggioranza perde colpi, un po per incapacità sostiene e anche per il merito dei provvedimenti che devono essere votati. Spero sia il raggiungimento della consapevolezza che quei punti di urbanistica sono dannosi per la città. Una bocciatura doppia a Rubeis per il consigliere democrat Simone Guglielmo, da parte della città e ora dalla sua stessa maggioranza, e la partita si complica ancora di più per le elezioni romane. Attendiamo con ansia il ballottaggio dice Guglielmo e vediamo poi che posizione assumerà Bertucci, visto che Berlusconi ha deciso di mettere al bando gli ex An voglio capire chi lo garantirà per la candidatura alle europee, non credo che approderà lì. Per Rubeis questi sono i segnali della fine del percorso, un sindaco che aumenta le tasse e sperpera risorse, adesso aspetto dicembre con la Tares perché un sano amministratore sta attento anche ai centesimi. gea.pe Gli Amanda Flor al Taormina Film Fest con la serie web girata a Dei alieni, L inseminatore folle, il Rottatore cosmico, mondi paralleli e l ironia quella cinica che strappa sorrisi. Al centro c è un insolita famiglia e il dio dal quale prende il nome la web series The Marduk s che sbarcherà al Taormina Film Fest il 15 giugno. È l ultima creazione degli Amanda Flor, i ragazzi di Montecelio che hanno fatto del cinema la loro professione: Denis e Daniele Malagnino, Daniele Guerrini e Davide Alfonsi firmano questa nuova produzione che sarà protagonista del prestigioso appuntamento internazionale di Taormina, dopo aver già conosciuto l emozione nel 2006 del Festival di Venezia con La rieducazione. È un fumetto web comico fantascientifico senza super eroi spiegano fatto di anime perse e alieni beffardi. I primi tre episodi della serie web saranno presentati a Taormina, Romanzo di un aborto, La bestia addormentata e Incontri ravvicinati del terzo schifo. Un feto con un padre pappone e una madre prostituta che vuole nascere, l intervento di Marduk e una miriade di altri imperdibili personaggi animano la web serie girata a in green screen con una ventina di attori rigorosamente non professionisti. I Servizi sociali attraverso l assessore Marco Berlettano si sono impegnati per un contributo perché la produzione coinvolgerà sul set anche ragazzi disagiati e concreto è stato l appoggio del settore Cultura. Gli Amanda Flor incontrano l assessore Enrico Scattone nel nuovo ufficio (su piazza 2 Giugno), siamo orgogliosi di loro, incoraggiamo molto i giovani di che sono pieni di talento dice ecco qualcuno che fa conoscere la città anche per altro rispetto a quello a cui purtroppo siamo abituati. La cultura da costruire è cosa diversa dalle sagre. gea.pe Otto dispositivi contro il degrado, 11mila euro in un anno Undicimila euro per un anno di sperimentazione del progetto occhi vigili per la sicurezza del territorio. Allora, le determine sono di dicembre (la numero 80) e di febbraio (la 12), lì prende vita il servizio di controllo che partirà a sentire il Palazzo a giorni. L amministrazione (polizia locale e Gabinetto del sindaco) per realizzare l idea di OmniaRes Communication collabora con la Protezione civile e la Croce Rossa. Sarà creata all interno del comando di polizia municipale una sala sistema che verrà dotata di un software per la visualizzazione del personale e dei mezzi disponibili per l intervento. A questa sala arriveranno le segnalazioni degli operatori, nel progetto di chiamano sentinelle, cioè vigili e volontari dotati di otto dispositivi elettronici forniti di sim che dalle 7 e 30 di mattina alle 21 andranno in giro a geolocalizzare degrado, discariche abusive, il mancato rispetto della segnaletica stradale. Per smaltire ingombranti e rifiuti elettrici, 15mila euro Che guaio i rifiuti. Questa volta sono gli ingombranti e le apparecchiature elettriche ed elettroniche. L'Aimeri non si occupa più di smaltirli, è dal 19 ottobre scorso che la Siderurgica Tiburtina ha sospeso l'attività dell'ecocentro perché Aimeri non pagava più. Il Comune ha applicato penali ma si è dovuta muovere. Così visti preventivi arrivati, il servizio di smaltimento dei materiali ingombranti e dei rifiuti elettrici viene affidato alla Fitals srl con lo stabilimento a su via Tiburtina e al Consorzio Marte con impianto di trattamento sulla Collatina. Fatture da 15mila euro. Targhe ricordo per lo sport, euro Cento crest di metallo dorato con riproduzione del logo smaltato a fuoco e la dicitura Comune di Montecelio Provincia di Roma, il tutto con base in legno e confezione. La fornitura serve all Ufficio Sport così spiega la determina 53 del 23 maggio firmata dal dirigente Ferrucci per premiare atleti e associazioni. Se ne occuperà la ditta 4C srl di piazza Francesco Baracca a per euro. Contributo di euro per la Festa del Sacro Cuore Festa del Sacro Cuore a questo fine settimana, con chiusura il 9 giugno. Per il tradizionale evento l assessorato alla Cultura stanzia un contributo di euro. Summer Village a Colleverde, 5mila euro A Colleverde sbarca il Summer Village, cinque giorni di manifestazione (a luglio il e ad agosto il 3 e il 10). Dalla Cultura 5mila euro per la realizzazione.

6 6 Lo speciale venerdì 7 giugno 2013 Anche via Roma sarà Las Vegas, ma solo per le slot machine Fratelli d Italia si mobilita, Pozzi: Il sindaco firmi un ordinanza per vietare l apertura delle sale per il gioco d azzardo nel centro città di Gea Petrini Una nuova sala slot e scommesse nel centro di Montecelio. La Tiburtina Valley ormai è trasformata nella Las Vegas in salsa romana, e la crescita dirompente delle attività dedicate alla dea bendata interessa ora il cuore nevralgico della città. Proprio su via Roma dovrebbe vedere la luce un locale dedicato al gioco, Fratelli d Italia prepara una raccolta di firme e scuote il sindaco Eligio Rubeis: Firmi un ordinanza per vietare l apertura in centro. Il prezzo pagato in termini sociali è enorme. Se ne discute in ogni parte d Italia e anche in questa area il fenomeno è dilagante. Siamo di fronte all invasione delle sale slot e scommesse - dice Mario Pozzi di Fratelli d Italia (nella foto) - Metri quadrati di luci colorate e false promesse, dove persone di tutte le età ogni giorno getteranno migliaia di euro, con la vana speranza di vincere una somma di denaro per pagare l affitto, aiutare il figlio disoccupato o pagarsi un viaggio. A breve sorgeranno anche nel centro di. Questione di qualche settimana. Prenderanno il posto dei commercianti che non ce la fanno più a pagare gli affitti, strozzati dalla crisi e dai guadagni troppo bassi per contenere le spese. Tutto ciò mentre i proprietari troveranno clienti con soldi freschi che puntualmente verseranno la quota pattuita senza dover pretendere un euro di meno. In provincia di Roma quello del gioco è l unico settore che non conosce crisi, lo spiegano i sindacati che descrivono la mutazione profonda dell asse tiburtino passato dall alta tecnologia al suono delle slot. Le industrie gioiello dell hitech navigano in acque tempestose e intanto spuntano come funghi imponenti case della fortuna. I Comuni non hanno grandi margini di manovra, ma gli enti locali - sotto una forte spinta della pressione pubblica - si muovono lo stesso. L amministrazione comunale non può riempire vuoti normativi nazionali - dice Pozzi - ma può opporsi con tutte le sue forze affinché il gioco d azzardo non prenda il posto di esercizi commerciali, botteghe e spazi culturali. È per questo che chiedo al sindaco Rubeis di emanare un ordinanza che impedisca l apertura di spazi dedicati al gioco d azzardo nel centro urbano al fine di preservare l integrità economica della cittadinanza. Una battaglia - spiegano da Fratelli d Italia - che si può combattere avviando percorsi di conoscenza del fenomeno del gioco d azzardo e di prevenzione delle ludopatie, e fornendo alternative culturali e commerciali. E vale la pena ricordare i numeri. Ogni italiano, neonati compresi, spende infatti per slot machine, poker online, scommesse e azzardi vari circa euro l anno, per un totale di ben 90 miliardi di euro, e che questo giro d affari attira anche la criminalità organizzata, visto che secondo l Eurispes il gioco d azzardo rappresenta ormai circa il 13,1% del fatturato delle mafie, tra i 30 e i 40 miliardi di euro annui. L amministrazione comunale - conclude Pozzi - ha il dovere civico e costituzionale di proteggere i propri cittadini e di preservarne l integrità sociale, economica e sanitaria. Anche laddove le leggi nazionali siano carenti. Da Massa a Pavia fioccano limiti, la catena però finisce al Tar Il giro d affari intorno al gioco è da capogiro e le conseguenze sociali spaventano le comunità locali che vogliono regole più nette. Il meccanismo è semplice, si aggrava la crisi economica e le persone giocano di più sperando nella svolta della vita. Tra questi ci sono i dipendenti dal gioco, la patologia è l inizio di un vortice per molte famiglie. Così nonostante il quadro normativo sia a maglie larghe, nelle città si prendono provvedimenti sotto l immagine impatto che ad aprire in questa fase nera siano solo quelle attività. A Massa l amministrazione si è dotata di un regolamento, le sale giochi non sono ammesse in centro (è specificato un lungo elenco di vie) e a meno di 500 metri dai luoghi sensibili che diventano invece 50 a Ferrara. Anche a Pavia il Comune fissa su carta i criteri e ogni nuova sala sarà vagliata rigorosamente, mentre a Milano è l associazione commercianti di piazza De Angelis a ottenere lo stop all apertura di una sala scommesse e videolottery appigliandosi a un cavillo del regolamento condominiale. A Forlì se ne discute, a Genova e Trento si è votato un regolamento. Materia che spesso poi finisce davanti al Tar dove i giudici sono chiamati a valutare - ovviamente - i ricorsi.

7 7 I numeri dei dossier Macchinette, giocatori e miliardi di euro A Roma e provincia è boom di Gea Petrini Tra Roma e provincia ci sono più di 50mila slot machine e 294 sale gioco. Un primato che fa balzare la Capitale in vetta alla classifica. Sono i dati del dossier di Libera del 2012, Azzardopoli un analisi dettagliata del gioco in Italia. Alcuni dei numeri - impressionanti - che popolano il mondo delle macchinette. Le cifre fornite dall indagine dell associazione di Don Ciotti ritornano anche negli ultimi scampoli della campagna elettorale capitolina per le conseguenze sociali del fenomeno, il tema è all ordine del giorno dalle grandi alle piccole città. Su scala nazionale il fatturato legale più alto derivante dal settore è della Lombardia (2 miliardi e 586mila euro), subito dopo la Campania (1,7 miliardi) e al terzo posto c è il Lazio con un fatturato complessivo di 1,6 miliardi. Il gioco d azzardo è la terza industria italiana e i dati racchiusi nell altro dossier - quello di Legautonomie che sta aiutando i Comuni a chiedere una legge nazionale sulla materia e poteri diretti su orari e localizzazione delle sale - consegnano un quadro nel quale con 100 miliardi di fatturato il business della dea bendata rappresenta il 4% del Pil con otto miliardi di tasse incassate dallo Stato (le entrate scendono) e il 12% della spesa delle famiglie. Una fetta consistente quella italiana che rappresenta il 15% del mercato europeo del tentare la sorte (il 4,4% del mercato mondiale) con 400mila slot dislocate da nord a sud e più di 6mila locali e agenzie autorizzate. Animano questi luoghi 15 milioni di giocatori abituali, dei quali 3 milioni sono a rischio patologico e 800mila sono giocatori già patologici. A cadere nel tunnel della dipendenza (che costa in termini di cure tra i 5 e i 6 miliardi l anno) sono le fasce più deboli della società, dove c è un livello minore di scolarizzazione e maggiore precarietà del lavoro. Secondo quanto ricostruito dal Dipartimento Politiche Antidroga sono gli adolescenti ad aver registrato un picco nella pratica del gioco e in Italia l aumento maggiore è tra le ragazze, passate dal 29 al 36%, i maschi passano invece dal 53 al 57%. D altronde le donne oggi costituiscono la metà di quegli 800mila giocatori patologici, un traguardo negativo raggiunto in pochi anni. I Comuni (gli altri) aderiscono al Manifesto dei sindaci e intanto votano regolamenti Ci sono 160 Comuni in Italia che si sono uniti per gestire le ricadute sociali legate al moltiplicarsi delle sale gioco. Stanno aderendo al Manifesto dei sindaci per la legalità contro il gioco d azzardo, promosso da Legautonomie e Terre di Mezzo per chiedere una legge nazionale che consenta agli enti locali di intervenire direttamente nelle scelte. Ci sono fiumi di documenti allegati al corposo dossier di Legautonomie (tutto online) che sta fornendo ai municipi gli strumenti necessari per districarsi nel labirinto di norme e costruire una strada propria: ci sono gli atti parlamentari, le audizioni conoscitive, le sentenze di giurisprudenza, l esperienza simbolo di alcune città. E soprattutto settanta regolamenti votati e adottati da altrettanti consigli comunali in Calabria, Campania, Emilia, Lombardia, Abruzzo, Toscana, Friuli, Liguria, Piemonte, Puglia, Veneto, Sardegna, Umbria ma nemmeno uno del Lazio. Provvedimenti amministrativi con i quali i Comuni intanto arginano il fenomeno in attesa (quasi automatica) che la giustizia amministrativa li annulli. Per questo nasce il Manifesto che mette insieme già 160 città, da Milano a Villa San Giovanni, sono coinvolte comunità di ogni dimensione e colore politico. Chiedono una nuova legge nazionale fondata sulla riduzione dell offerta e il contenimento dell accesso, con un adeguata informazione e un attività di prevenzione e cura, e leggi regionali per il sostegno alle azioni degli enti locali. Punto strategico è l ottenimento del potere di ordinanza dei sindaci per definire l orario di apertura delle sale gioco e per stabilire le distanze dai luoghi sensibili, e che sia richiesto ai Comuni e alle autonomie locali il parere preventivo e vincolante per l installazione dei giochi d azzardo. Con questi obiettivi fissati i sindaci si organizzano in rete nei territori con associazioni, volontari, polizia locale e forze dell ordine e costruiscono reti sovraterritoriali con Asl, Prefettura, Questura e Dia per monitorare e prevenire. Nel Manifesto è specificato l impegno a esercitare tutte le attività possibili intervenendo sugli statuti comunali, i regolamenti, le ordinanze (basate sulla necessità di proteggere i più deboli e garantire la sicurezza urbana), e chiaramente i controlli. gea.pe Dal decreto sulla sanità sparisce la norma sulle distanze dai luoghi sensibili Un odissea di polemiche, punti che andavano e venivano, la lobby di settore sulle barricate, dopo tanto patire il decretone sulla sanità a firma dell ex ministro montiano Renato Balduzzi (nella foto) vede la luce senza le restrizioni previste nelle (diverse) bozze andate in pasto alla stampa e all opinione pubblica. Così - siamo a settembre del alla fine il testo viaggia verso il Quirinale con quindici articoli (invece di ventisette) e nessun vincolo per la distanza delle attività dai luoghi sensibili, cioè scuole, ospedali, chiese. Il capitolo giochi, annunciato a turno come giro di vite, stretta e il solito cambia tutto si sgonfia con un intervento che nei fatti cancella l unica norma - quella della distanza - che causava qualche problema in più. Prima 500 metri, poi 200, alla fine non se ne fa niente. I monopoli dovranno per il futuro riprogettare le distanze progressivamente sempre considerando gli interessi pubblici del settore e sulla base di quanto indicato dai Comuni. E il Lazio prepara una legge bipartisan Giusto una manciata di giorni fa è stata depositata la proposta di legge per la prevenzione del gioco d azzardo patologico. Prima firmataria Olimpia Tarzia, presidente del gruppo Lista Storace alla Regione Lazio, ma il testo ha visto l adesione di esponenti di maggioranza e opposizione. L ormai diffusa dipendenza da gioco d azzardo è un fenomeno in continuo aumento anche a causa di una pubblicità pervasiva spiega la consigliera - di un offerta sempre più varia che copre l intero arco della giornata e della facilità con cui vi si può accedere. La comunità scientifica considera ormai il gioco d azzardo come una vera e propria forma di dipendenza senza droga. È urgente - continua Tarzia - che le regioni si dotino di una normativa che contrasti l espansione del fenomeno. La Regione Lazio ha recepito questo grido d allarme e sono particolarmente lieta che nella nostra Regione su questo tema ci sia una condivisione bipartisan, come dimostrato dalla sottoscrizione della mia proposta di legge da parte di capigruppo e numerosi consiglieri sia di maggioranza che di opposizione. L Italia è il più grande mercato del gioco d azzardo in Europa.

8 8 Tivoli venerdì 7 giugno 2013 Nord est allagato, strade chiuse e circolazione in tilt per il nubifragio Case inagibili e frane dopo il temporale che martedì si è abbattuto su Tivoli e nell hinterland Acqua e fango piegano Tivoli e l hinterland che nella serata di martedì ha dovuto fronteggiare un vero e proprio nubifragio. Cantine e garage allagati, strade franate in alcuni punti, circolazione stradale e ferroviaria in tilt per diverse ore. Questo il bollettino di guerra di una giornata di straordinario maltempo. Nel panico i residenti di Collenocello dove tre case sono state dichiarate inagibili. Isolata a causa di una frana via Salvador Allende, dove sono crollati quasi 700 metri di montagna. Disagi anche nella zona di Ponte Lucano e per i pendolari di ritorno dalla Capitale con i treni, a causa del blocco della linea FL2 tra Bagni di Tivoli e Tivoli, per i quali sono stati messe a disposizione delle navette in partenza da Tivoli Terme e. A rischio allagamento anche l ospedale San Giovanni Evangelista che alla fine ha registrato problemi solo nel piazzale antistante il Dea. Difficoltà anche a viale Cassiano, Villa Adriana e Campolimpido. Al lavoro per fronteggiare l emergenza i vigili del fuoco e i volontari della protezione civile Avrst. E.D.M. Asa spa, rientra l emergenza gasolio ma i dipendenti restano a secco Recuperati i soldi per pagare il rifornimento dei mezzi. Partono i tavoli per la ristrutturazione dei debiti Le buone notizie arrivano ma non per tutti. Il rischio di vedere bloccati i mezzi dell Asa spa per mancanza di gasolio alla fine è durato solo un giorno. Dopo la lettera con cui il fornitore intimava alla municipalizzata il pagamento dei debiti, pena la sospensione dell erogazione del carburante necessario per muovere camion e affini, sono partiti una serie di incontri che alla fine hanno portato al saldo delle fatture pregresse, circa 20mila euro, scongiurando così lo stop e la conseguente invasione dell immondizia in città. Ma la situazione dell Azienda speciale ambiente continua a dare diversi problemi. In cima alla lista delle faccende da sbrigare quella del mancato pagamento degli stipendi, su cui per ora pare ci sia poco da fare. Noi dobbiamo garantire il lavoro per i dipendenti dice Carlo Valentini (nella foto), presidente del consiglio di amministrazione della partecipata. Sono fiducioso, sono partiti i tavoli per la questione del debito ma ognuno deve portare il suo contributo. Allo stato attuale i 91 lavoratori in carico alla società che appartiene al 100% al co- 91 i lavoratori rimasti senza stipendio 20mila euro recuperati per pagare il gasolio 500mila euro di debito con la Innocenti srl 8,5 milioni di euro con Eco Italia 87 3 milioni di euro di Tia evasa totalmente mune di Tivoli, non hanno visto accreditarsi i soldi maturati il mese passato e la prima tranche della Tares, che dovrebbe portare una boccata di ossigeno alle casse malandate della municipalizzata a luglio, non è proprio dietro l angolo. Tra le iniziative messe in campo in segno di protesta quella del blocco degli straordinari, che partirà da domenica, mentre per oggi (venerdì) è stata convocata una nuova riunione tra i sindacati e i vertici dell azienda. Nel frattempo l iter per la ristrutturazione dei soldi dovuti ad Eco Italia 87, ente gestore della discarica dell Inviolata, a cui la spa deve ben 8 milioni e mezzo di euro, è partito. Concorderemo un piano di rientro con tutti i debitori continua Valentini -, in questo modo potremmo davvero tirare un sospiro di sollievo. Oltre all azienda che gestisce il sito dove finisce la spazzatura cittadina, a battere cassa è anche la Innocenti srl, a cui l Asa deve mezzo milione di euro per lo smaltimento di quello che viene conferito nelle campane. In giro però ci sono sempre 20 milioni di euro di crediti da recuperare, quasi tutti legata alla Tariffa di igiene ambientale legata alle cosiddette utenze non domestiche, la cui riscossione è affidata ad Equitalia. Cifre interessanti arrivano anche dal fronte degli evasori totali, quelli che la tassa sulla mondezza non l hanno proprio mai pagata. Stando ad una prima ricognizione arrivata dalla Andreani Tributi si tratta di 3 milioni di euro. Resta da capire quanti di questi alla fine riusciranno ad essere davvero recuperati. Sabato raccolta alimentare a Tivoli Terme Appuntamento sabato in piazza Bartolomeo della Queva con la colletta alimentare promossa dal Comitato Città Termale Tivoli Terme-Villalba di, insieme alla Caritas e alla Parrocchia di Santa Sinforosa. Un banchetto sarà presente dalle ore 9 alle 19 per aiutare le famiglie più bisognose. Ad essere raccolti saranno pane, pasta, latte, passata di pomodoro, marmellate e più in generale tutti i prodotti non deperibili, insieme a quelli per l infanzia, come pannolini, omogeneizzati, pastine e creme. Oltre all iniziativa dell 8 giugno la raccolta continuerà anche nelle sedi della Caritas che è aperta ogni lunedì dalle 16 alle 18.

9 venerdì 7 giugno Tivoli Il Tar boccia il ricorso, Gallotti perde di nuovo la fascia I giudici del Tribunale amministrativo regionale non accolgono la richiesta di sospensione dello scioglimento. La città resta nelle mani del Commissario prefettizio Le reazioni Colpa di chi non ha avuto senso di responsabilità Sandro Gallotti Abbiamo preso atto della decisione del Tar e adesso leggeremo e valuteremo attentamente le motivazioni che hanno portato a questo risultato. Rimane il grande dispiacere per Tivoli e i tiburtini tutti che per oltre un anno si troveranno amministrati da un commissario prefettizio. Serviva quel senso di responsabilità che è mancato lo scorso 10 aprile quando è stato deciso di chiudere l'esperienza dell'amministrazione e consegnare la città nelle mani di un commissario esterno che in un mese di lavoro ha già fatto capire che per Tivoli saranno tempi difficilissimi. Chi ha permesso di arrivare a questo ha una grande responsabilità e ai cittadini ricorderemo fino alla fine chi ha portato Tivoli a questa situazione disastrosa, chi in tutti questi anni ha utilizzato la politica solamente per distruggere, passando da uno schieramento all'altro con una facilità disarmante e con risultati sempre imbarazzanti. Il problema è il fallimento politico e amministrativo dell ex sindaco Alleanza per Tivoli Prendiamo atto della sentenza del Tar che sembra essere sfavorevole ai ricorrenti, ma ribadiamo che il problema resta il fallimento politico e amministrativo dell esperienza Gallotti. L incompetenza e il non fare dell ex sindaco hanno immobilizzato la città. Alleanza per Tivoli ritiene che questo periodo di riflessione debba servire alle realtà politiche del territorio a formulare una proposta di ripresa e sviluppo. In tal senso sosterremo l opera del commissario se va nella direzione della tutela degli interessi dei tiburtini. Alleanza per Tivoli ha avuto modo di esprimere in consiglio e in documenti ufficiali cosa pensa per il bene della città. Se i ricorrenti pensano che il bene di Tivoli possa essere il loro reinsediamento facciano ricorso al Consiglio di Stato. Gallotti ha collezionato l ennesima figuraccia Alessandro Fontana Il rigetto del Tar Lazio della richiesta di sospensiva della mozione di sfiducia presentata da Sandro Gallotti rappresenta una pietra tombale sulle velleità dell ex sindaco di tornare alla guida di Palazzo San Bernardino ricorrendo alla via giudiziaria. Gallotti ha collezionato l ennesima figuraccia. Per difendere la poltrona, è arrivato perfino a sollevare false accuse personali. Il Tar, però, lo ha smentito su tutta linea. Il Tribunale amministrativo, infatti, nella motivazione ha sottolineato che, indipendentemente dalla mozione di sfiducia, l ex sindaco abbia anche presentato le dimissioni senza mai ritirarle. Esattamente la posizione sostenuta dal nostro avvocato, e ex sindaco di Tivoli, Giuseppe Baisi, premiata e fatta propria su tutta la linea dal tribunale amministrativo. Di fatto, con questa decisione, il Tar ipoteca anche il giudizio di merito che non potrà che confermare lo scioglimento del Consiglio comunale. Insussistenza di sufficienti motivi. In quattro pagine stringate il Tar del Lazio ieri (giovedì) ha archiviato la vicenda del ricorso presentato all ex sindaco, Sandro Gallotti, e dal vice, Giorgio Tommasi, contro lo scioglimento del consiglio comunale. Non c è possibilità, dunque, per l imprenditore della carta di tornare per la terza volta nella sua storia personale alla guida della Città dell Arte. L ordinanza con cui è stata respinta la richiesta di sospensiva della mozione di sfiducia che l ha mandato a casa parla chiaro: Insussistenza di sufficienti motivi di fumus boni iuris e di periculum in mora, con riguardo alle intervenute dimissioni del Sindaco nel corso della discussione della mozione di sfiducia. Insomma, ad infrangere i sogni di gloria del già primo cittadino, è stato pure il difetto di interesse, quella resa arrivata il fatidico 10 di aprile, quando capito l andazzo che stava prendendo il consiglio comunale, ha preferito anticipare i tempi e alzare di nuovo bandiera bianca. Le dimissioni, che chiaramente non sono state ritirate, sono diventate irrevocabili, con buona pace sua e di chi sperava di tornare a Palazzo San Bernardino almeno per un altra manciata di mesi. Una decisione che si è rivelata letale, segnando così le sorti dell ultimo tentativo fatto per riacchiappare ai tempi supplementari la fascia tricolore. Nelle memorie difensive presentate dai tre ex consiglieri tirati in ballo da Gallotti e dai suoi legali, Alessandro Fontana, Antonio Pisapia e Luciano Conti, la questione era già uscita, insieme alla difesa relativa al conflitto di interesse attribuito al trio, che avendo parenti diretti impiegati all Asa spa non avrebbero potuto, e dovuto, votare la mozione di sfiducia che ha messo la parola fine al governo di centrodestra. Niente da fare però, la decisione del Tribunale amministrativo regionale ha deluso le aspettative di quelli che ci hanno provato e aperto definitivamente la strada della campagna elettorale. A patto che qualcuno non decida di giocarsi anche la carta del Consiglio di Stato. Il Pd fa tutto in casa, a difendere Fontana ci pensa Baisi Il delfino del passato aiuta quello del futuro. Il Partito democratico si conferma anche in questa circostanza una grande famiglia. Ad intervenire in aiuto del consigliere Alessandro Fontana, tirato in causa dal ricorso al Tar firmato dal duo Gallotti-Tommasi, è il compagno Giuseppe Baisi, che di mestiere fa proprio l avvocato. I due sono legati da un filo rosso molto più che sottile: non solo condividono la stessa incrollabile fede vincenziana ma anche un percorso simile sotto diversi aspetti. Il primo il sindaco l ha già fatto, un esperienza breve ma intensa che magari tra qualche anno potrebbe ripetersi, il secondo è in pole per farlo nel 2014, quando le urne della Città dell Arte torneranno a riaprirsi per dare vita ad un nuovo governo. Primo degli eletti in occasione dell ultima consultazione elettorale, non ha mai fatto mistero della suo desiderio di conquistare la poltrona più alta del palazzo comunale. Certo le incognite sono dietro l angolo e il pericolo per lui potrebbe essere donna, ma per ora non ci pensa e si tiene stretto il ruolo di segretario cittadino del partito di Epifani, dall alto del quale ringrazia il suo legale per l ottimo lavoro svolto al cospetto del Tar del Lazio. In fondo quando c è l affetto c è tutto.

10 10 Tivoli venerdì 7 giugno 2013 La protesta contro l Elettrodotto Sagittario finisce in televisione Mercoledì su Rai Tre il servizio sulla realizzazione della tratta Salone-Castel Madama. Ancora nessuna notizia sul tavolo di confronto tra regione, comune e Rfi Testamento biologico e funerali civili, se ne parla il 7 giugno Un incontro per discutere di temi caldi come il testamento biologico e funerali civili. A parlarne sarà Sel che ha organizzato per oggi (venerdì) un iniziativa nata anche per avviare una petizione allo scopo di chiedere al comune di Tivoli l apertura di una Sala del Commiato. L appuntamento con Sia fatta la tua volontà è alle ore nella Chiesa di Santo Stefano ai Ferri. Tenta furto in edicola, arrestato 36enne Evidentemente sapeva che ogni sera il titolare lasciava nell edicola i soldi con cui pagare i quotidiani del mattino successivo, così ha tentato di forzare la saracinesca con un piccone. Il rumoroso tentativo di scasso all edicola di Largo Nazioni Unite è però stato notato da un passante, che si è rivolto al 112. Dopo poco sul posto sono arrivati i carabinieri della Stazione di Tivoli. All arrivo della pattuglia il ladro ha tentato di fuggire ma dopo un breve inseguimento a piedi che si è concluso sulle scalette che conducono in viale Mannelli, i militari lo hanno bloccato. Processato per direttissima, il 36enne è stato condannato per furto aggravato. Resta alta l attenzione sulla vicenda della realizzazione dell Elettrodotto Sagittario. Mercoledì un gruppo di attivisti del comitato nato contro l apertura del cantiere per la costruzione della tratta Salone - Castel Madama, ha preso parte alla trasmissione televisiva di Rai Tre Buongiorno Regione, che si è occupata della vicenda. Dopo la promessa dell assessore regionale all Ambiente di convocare un tavolo di confronto con la nostra presenza, anche la Rai ha prestato attenzione all elettrodotto che Rfi vorrebbe riattivare sulle teste di molti tiburtini, dice Gianni Innocenti del circolo Legambiente di Tivoli. Dopo la vittoria da parte di Rete ferroviaria italiana del ricorso al Tar che ha sbloccato i lavori per la realizzazione dell opera, la palla è passata al Consiglio di Stato a cui si era rivolta in ultima istanza l amministrazione comunale. Di pari passo sarebbe dovuto partire un tavolo per permettere alle parti interessate di confrontarsi sulla vicenda, visto che il tracciato attuale passerebbe vicino a scuole ed abitazioni. Ma per ora di notizie certe non ce ne sono. L Anfiteatro si tinge di biancoceleste, la Lazio fa festa a Tivoli La Coppa Italia e l aquila Olimpia arrivano oggi pomeriggio (venerdì) alle ore 18 all Anfiteatro di Bleso. La Città dell Arte si prepara a festeggiare la storica vittoria incassata dalla Lazio domenica 26 maggio, quando la squadra di Petkovic ha conquistato derby, coppa e biglietto di ingresso per l Europa League. alfa ROMEO JtDm audi a3 SPB V tdi audi a6 3.0 V6 tdi quattro BMW 116 d cv BMW 320 Cd cat coupe CitROEN C5 1.6 HDi Fiat Barchetta V 16V SW km ambition km cv km porte Eletta km diesel 150 cv km Berlina km Naxos 131cv km Fiat Doblò 1.6 MJt Fiat Grande Punto 1.3 Mjt Fiat Grande Punto 1.3 Mjt Fiat Grande Punto 1.3 Mjt Fiat Grande Punto 1.3 Mjt Fiat Grande Punto 1.4 GPL Fiat Panda 1.1 actual Eco autocarro 5 posti km iva inclusa 75cv 3 porte km cv 3 porte van km cv 5 porte km cv 5 porte km cv 5 porte km clima aziendale km Fiat Panda 1.2 4x4 GPL Fiat Punto 1.3 MJt 16v Fiat Seicento th anniv. Fiat Seicento 1.1 active Fiat Seicento 1.1i EL FORD Fiesta Plus 1.4 tdci Kia Picanto v aziendale km autocarro 4 posti km clima unipro km clima servo km km cv 5 porte km unipro clima km LaNCia Delta 1.4 t-jet PEUGEOt CC 16v PEUGEOt HDi RENaULt Kangoo 1.5 dci RENaULt Laguna 1.5 dci OPEL astra 1.7 CDti RENaULt Modus v 150cv GPL km cabrio unipro km cv FaP 5 p km coibentaz. leggera km cv Sportour km cv 5 porte km cv km 6.900

11 venerdì 7 giugno Tivoli I sindacati chiedono la testa di Brizioli In una lettera indirizzata al presidente della regione Zingaretti la Fsi reclama il licenziamento per giusta causa del direttore della Asl RmG Un bando di gara che ha fatto discutere e un azienda sanitaria che torna nell occhio del ciclone. A chiedere la testa del direttore generale della RmG, Nazareno Renzo Brizioli, è la Federazione sindacati indipendenti Roma Est, che in una lettera indirizzata all attenzione del presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, e della Procura Regionale della Corte dei Conti, si appella al fattaccio relativo al bando di gara per l esternalizzazione del servizio di radiologia. Una cifra da capogiro, 38 milioni e mezzo di euro iva esclusa, a cui andavano aggiunti altri 11 milioni di euro per un eventuale proroga di due anni. I numeri e le intenzioni all epoca, parliamo del 12 gennaio di quest anno, fecero saltare sulla sedia parecchie persone, che armate di carta e penna chiesero lumi sulla vicenda. Dai carteggi del mese di marzo spicca quella del Dipartimento di Programmazione Economica e sociale, Area Centrale Acquisti e Crediti Sanitari del 6, con cui il dirigente, Giovanna Agostinelli, e i direttori della Direzione Bilancio, Ragioneria, Finanza e Tributi, Marco Marafini e del Servizio Sanitario Regionale, Ferdinando Romano, chiedevano la revoca immediata della procedura di gara in quanto 38 milioni di euro il costo per l esternalizzazione del servizio di radiologia dell intera Asl RmG 11 milioni per l eventuale proroga non ha ricevuto alcuna autorizzazione ai sensi del DCA U00191/2012. Qualche delucidazione in merito alla faccenda in realtà era arrivata direttamente dal portale dell azienda una decina di giorni prima, dove si sottolineavano alcuni aspetti, su tutti il fatto che la gara era volta a garantire una migliore assistenza sanitaria e frutto di sollecitazioni pervenute da medici e funzionari degli ospedali del territorio di riferimento, corredata da tutte le autorizzazioni del caso. Le lettere però non sono state le uniche azioni messe in campo: la faccenda è finita pure all attenzione del Tribunale amministrativo regionale a cui si erano rivolte la categorie sindacali non solo per la questione delle autorizzazioni, ma anche per quella delle spese legate alla procedura, poco in linea con i tagli derivati dall applicazione della spending review. Ma prima della discussione il bando è stato annullato in autotutela. Oggi il segretario della Fsi, Vittorio Iannotta, torna alla carica chiedendo il licenziamento per giusta causa di Brizioli: si chiede l immediata risoluzione del contratto per giusta causa del direttore generale dott. Nazareno Renzo Brizioli in considerazione dei fatti denunciati da questo sindacati, auspicando che sia riportata in evidenza una seria azione politica e proficua attività sanitaria a tutela dei cittadini e nell interesse della collettività e nel rispetto delle normative nazionali e regionali. La guerra non è ancora finita. A Pertini la scuola di via del Collegio, insorge l orgoglio tiburtino Parco di via Pini, arrivano i primi permessi L istituto verrà intitolato alla memoria del Presidente partigiano, ma la scelta non mette tutti d accordo Una scuola, il Presidente partigiano e l orgoglio tiburtino. Fa discutere la decisione di intitolare l istituto di via del Collegio numero 2 alla memoria di Sandro Pertini. Una scelta arrivata all unanimità dal consiglio di istituto un paio di anni fa, quando con una delibera fu votato il nome del settimo Capo dello Stato. Dopo il via libera da parte della Società Romana di Storia Patria e della Prefettura è arrivato pure quello del commissario prefettizio che oggi guida il palazzo comunale, Alessandra dè Notaristefani di Vastogirardi, che con la delibera 12 del 23 maggio, ha raccolto tutti i pareri e reso operativa la scelta che a qualcuno non è piaciuta. Ad aprire la discussione sulla sua opportunità è l ex assessore alla Cultura del governo Gallotti, Gianni Andrei, che sul social network più famoso del mondo elenca una serie di nomi di tiburtini illustri a cui poteva, o a questo punto doveva, essere intitolata la scuola. Da Luigi Coccanari a Giorgio Petrocchi passando per Emilio Segrè, il lungo elenco di tiburtini illustri scartati si unisce a quello di altri che hanno fatto la storia della Superba, che rischiano così di essere dimenticati dalle nuove generazioni. Una possibilità che neanche una targa può cancellare. Buone notizie per il Parco di via dei Pini. A giungere a destinazione, dopo un anno di attesa, è il nulla osta da parte della Soprintendenza di Roma per il vincolo archeologico che insiste sull area verde affidata dal comune di Tivoli al Circolo Janus. L associazione, come abbiamo scritto sul numero del 24 maggio di Dentro Magazine, aveva fatto richiesta per l apertura di un chiosco bar nel giardino che gestisce grazie al bando con cui l amministrazione comunale ha provveduto all affidamento a privati di alcuni parchi. L iter però non si è concluso così: Resta aperta la questione del vincolo ambientale, di pertinenza del comune - fanno sapere -. Possiamo dire però che abbiamo sicuramente fatto un grande passo in avanti.

12 12 Comuni venerdì 7 giugno 2013 L intervista Cercano di boicottarci spostando il Festival, ma l associazione sbaglia: le tasse vanno pagate Il sindaco Della Rocca: contenzioso tributario con la proprietà del Cinema, per questo non diamo più fondi. E loro sono andati a Monterotondo che certo non è la città delle ciliege di Nicole Maturi Palombara Sindaco Paolo Della Rocca avete perso il Festival delle Cerase, la manifestazione così prestigiosa ha traslocato a Monterotondo. Un brutto colpo per Palombara. Trasferire quest anno il Festival a Monterotondo è stata una scelta dell associazione che organizza la manifestazione, senza dare nessuna comunicazione scritta al Comune di Palombara Sabina. Sono dispiaciuto di questo, ma come sanno i nostri cittadini purtroppo a causa di un contenzioso tributario tra comuneproprietà del Cinema e non associazione, in questo periodo diciamo ci parliamo poco. Dunque è vero che c è un contenzioso tributario? Sì, il contenzioso è con i proprietari dell immobile e l associazione Il Laboratorio non c entra, organizza gli eventi del Festival, anche se è espressione della proprietà, e quindi non ha contenziosi con il Comune. Comunque il tutto attualmente si sta discutendo in Commissione Tributaria. Negli anni precedenti avete dato dei contributi per l evento, a quanto ammontano le cifre? Questa amministrazione ha elargito fino al 2011 contributi al Festival per euro, oggi a causa della situazione non ha potuto continuare a concedere fondi. Adesso non ricordo esattamente quale sia la somma che la proprietà del Cinema deve al Comune, ma credo sia superiore all importo che fino ad oggi il Comune ha concesso alle attività del Festival delle Cerase. Perché non avete insistito per far rimanere il Festival nel vostro comune? Il dialogo si è interrotto da circa due anni. Gli uffici non hanno accolto le richieste di sgravio perché, a giudizio del responsabile dell Ufficio Tributi, tali somme sono dovute. L organo politico, sindaco, assessori o consiglieri, pur volendo, non hanno dirette competenze per accogliere le istanze di sospensione o annullamento. Ci sono leggi ben chiare e non derogabili che regolano tali procedimenti. Avete intenzione di riportare l evento Palombara? Mi auguro che al più presto ci possa essere un incontro per chiarire una volta per tutte la vicenda. Il Festival è una manifestazione importante per il Comune di Palombara e concedetemi una battuta: Monterotondo non è mai stata la Città delle Ciliegie. Non si può ignorare il fatto che il Festival abbia rappresentato un vanto per la cittadina e una grande occasione culturale, che cosa vorrebbe dire oggi all associazione Il Laboratorio? All associazione posso dire che con le proteste o con i boicottaggi non si va lontano. Le tasse sulle proprietà le pagano tutti i cittadini. Chi ricopre l incarico di amministratore ha delle responsabilità su tutti gli atti che produce nello svolgimento delle sue funzioni. Spero che si comprendano le motivazioni mie e del Comune di Palombara Sabina. Luttazzi è una persona che stimo e rispetto, ma non può chiedere al Comune cose che non si possono fare. Sarà la Commissione Tributaria a chiarire questa vicenda. Sant Angelo Romano, nuovi corsi per la Croce Rossa Iscrizioni aperte fino al 30 giugno È tempo di novità per la Croce Rossa di Sant Angelo Romano. L associazione di volontariato sta organizzando dei corsi rivolti alla popolazione della zona ma anche a chiunque sia interessato ad avvicinarsi a questo mondo. L inizio è previsto per la fine di giugno, appena sarà raggiunto un numero di almeno trenta iscritti. Durante questo percorso verranno formati nuovi elementi da inserire nel programma della Croce Rossa Italiana, fondato su saldi principi quali umanità, imparzialità, neutralità, indipendenza, volontarietà, unità, universalità. L associazione, secondo il suo statuto, s impegna a promuovere e diffondere l educazione sanitaria e le nuove persone che verranno impiegate faranno parte di questo progetto. Per maggiori informazioni: L olio di Marcellina diventa mondiale L azienda agricola di Paolo Campetella si piazza al decimo posto nel concorso Olio Capitale Olio di Marcellina vanto e prestigio per l area sabina. L olio proveniente dall azienda agricola Campetella, diretta e gestita da Paolo Campetella, è arrivato al decimo posto nel concorso mondiale Olio Capitale, riservato agli oli extra vergini di oliva tipici e di qualità prodotti nell area del Mediterraneo. Un grande orgoglio per il territorio di Marcellina. Il nostro olio è stato l unico nell area sabina che è riuscito a superare le selezioni arrivando decimo in finale contro altri olii proveniente da tutto il globo commenta Campetella. Tanti sono i sacrifici fatti dal 2011, anno in cui ho aperto l azienda. La passione mi ha permesso di resistere alle tante spese che ogni anno sono costretto a sostenere. Un impegno grande, che però mi ha fatto ottenere molte soddisfazioni. Il concorso a cui Campetella si è iscritto, ha come scopo la valorizzazione degli oli extra vergine d oliva tipici e di qualità dell area mediterranea, rafforzandone l immagine in particolare nei mercati esteri, offrendo così alla filiera un occasione di sana competizione per il miglioramento della qualità dell olio e per la cura dell immagine del prodotto. Molti nuovi progetti sono entrati grazie alla notevole visibilità ottenuta dalla partecipazione a questa manifestazione. Anche il sindaco di Marcellina, Pietro Nicotera, ha premiato l olio di Campetella con una targa di riconoscimento per la stima nutrita da parte del Comune nei confronti della sua azienda, che ha portato tutto il paese ad altissimi livelli.

13 venerdì 7 giugno Fonte Nuova/Mentana Madre disoccupata rimane senza casa, si presenta in Comune con le valigie Immediato l intervento dei Servizi sociali: la famiglia sarà inserita in un progetto di cohousing di Francesco Morini Fonte Nuova Senza lavoro, senza più casa e con due figli a carico. Madre disperata si presenta in Comune con le valigie. La drammatica storia di una famiglia di Fonte Nuova, una delle tante in questo tempo di crisi. Prima la separazione dal marito, poi il licenziamento. Nel giro di pochi mesi Laura, (il nome è di fantasia), una 40enne italiana di Tor Lupara, si è ritrovata senza più un soldo, con l affitto da pagare e due figli ormai grandi di cui prendersi cura. Ha cercato di andare avanti finché ha potuto, ma da troppo tempo non riusciva a far più fronte alle spese. Così le è arrivato lo sfratto e lei è piombata nella disperazione. Si è presentata in Comune con i due figli e le valigie. racconta l assessore ai Servizi sociali del Comune di Fonte Nuova Manuel Tola - Considerando la gravità della situazione e il coinvolgimento di un minore, l ufficio Servizi sociali si è attivato per garantire loro assistenza. Laura viveva da anni in un appartamento a Tor Lupara. Da quando si era sposata e da quando sono nati i suoi figli. Oggi la maggiore ha 18 anni, il secondo 16. Le difficoltà economiche innescano una serie di problematiche ulteriori. spiega l assessore Tola La famiglia viveva in una condizione di estremo disagio e il ragazzo manifestava seri problemi di inserimento a scuola. Il Comune ha provveduto a garantire vitto e alloggio alla famiglia. Per qualche tempo in una struttura alberghiera continua Tola. Successivamente sono stati inseriti in un piano di cohousing, per la condivisione di un abitazione con altre persone. Il progetto prevede l assistenza da parte di operatori specializzati che si occupano anche di orientare gli assistiti al lavoro. Tramite i Servizi sociali da qualche settimana Laura ha trovato impiego presso una mensa scolastica di Monterotondo. Un lavoro che avrà la durata massima di sei mesi e retribuito con una paga minima. Che consente comunque un guadagno e rappresenta un valido aiuto anche da un punto di vista psicologico. L assessore Tola: La prima emergenza è quella abitativa, ecco le nostre misure a contrasto della povertà La crisi economica si manifesta nei Comuni anche sotto forma di crescente richiesta di aiuto da parte di cittadini che non riescono più ad andare avanti. Purtroppo i casi di persone e nuclei familiari in grave difficoltà economica aumentano. conferma Manuel Tola, assessore ai Servizi sociali del Comune di Fonte Nuova Stiamo lavorando su progetti in grado di ottimizzare le poche risorse disponibili e garantire quindi l assistenza migliore. Disabilità La priorità del Comune resta l assistenza alle persone con disabilità continua Tola. Con il supporto di associazioni e cooperative, ci occupiamo principalmente degli aspetti legati all integrazione dei giovani nelle scuole e dell assistenza a domicilio. La nuova emergenza Nel Bilancio dello scorso anno abbiamo inserito un capitolo di 30mila euro per il contrasto della povertà. La prima emergenza è quella abitativa: si ripetono i casi di persone che restano senza un tetto e si rivolgono al Comune per assistenza. Provvisoriamente ospitiamo le famiglie nelle strutture alberghiere, in attesa di inserirle in un progetto di cohousing, che garantisce alloggio e assistenza. Ci preoccupiamo inoltre di favorire gli inserimenti lavorativi tramite il Siol, il sistema integrato di orientamento del nostro distretto, del quale fanno parte anche i Comuni di Mentana e Monterotondo. Ma le iniziative a contrasto delle povertà non si esauriscono qui, visto che per una valutazione puntuale dei casi segnalati, - continua Tola - il Comune ha dato vita al progetto Porta sociale, che propone visite a domicilio svolte da assistenti sociali. Lodi, l apoteosi del trasformismo Fonte Nuova. Ripuliva con il poker online carte rubate, denunciato 28enne romeno Riciclavano soldi sottratti a carte di credito clonate attraverso tornei online su siti di scommesse. Il clonatore perdeva volutamente a favore dello sfidante suo complice, che riversava le vincite su una carta pulita. Vincite che poi venivano spartite equamente. Ma i carabinieri di Castellarano, in provincia di Reggio Emilia, hanno scoperto il trucco e a conclusione delle indagini hanno denunciato per truffa in concorso due cittadini rumeni: un 30enne residente a Spoleto e un 28enne di Fonte Nuova. Secondo gli inquirenti, il 30enne riusciva a decodificare le carte di credito rubate, perdendo volontariamente i soldi che venivano incassati dal complice tramite una seconda carta a quel punto pulita. Mentana Interessi personali, logiche di potere. Operativo sul territorio da settembre del 2012, il Movimento 5 Stelle Mentana prende una dura posizione sul ribaltone, il sindaco per salvare la poltrona si trova costretto ad allearsi con la coalizione di opposizione del centrodestra. La spartizione di potere tra centrodestra e centrosinistra vede come attori principali, responsabili dello sfacelo di Mentana, gli esponenti di spicco dei partiti che governano nell ombra senza aver bisogno di giunte. E il sindaco in carica ne è il responsabile maggiore. Intanto, Mentana, che aspetta da due anni delle risposte da questa classe politica inetta, ne subisce i danni. Sostenendo una politica partecipata da tutti i cittadini, il movimento 5 Stelle di Mentana chiede e promuove una grande mobilitazione tale da spingere alle dimissioni del sindaco e di tutto il consiglio comunale per tornare ad eleggere cittadini onesti, credibili e capaci di gestire la Cosa Pubblica, per far tornare a vivere la nostra città. Succede a Mentana Votano l aliquota Imu, ma è sbagliata: il ministero tira le orecchie al Comune Il Consiglio comunale approva un aliquota Imu che non esiste, il Ministero chiede una rettifica. Dovrà essere ripetuta l approvazione dell aliquota Imu dello 0,10 per i fabbricati rurali. Il Consiglio infatti ha votato e approvato un aliquota al di sotto di quella minima esistente (che è dello 0,20 per cento). I cittadini mentanesi avrebbero gradito lo sconto, ma il Ministero ha fatto gentilmente notare al sindaco Lodi la svista e l aliquota sarà riportata al minimo consentito. Ecco come sarà la Giunta del ribaltone La nuova maggioranza del sindaco Lodi è al lavoro per la composizione della squadra di governo. Restano da sciogliere pochi nodi sulla nuova giunta, che dovrebbe essere così composta: due assessorati per il Pdl, probabilmente Bilancio e Urbanistica; Lavori pubblici per Donati o un esterno da lui indicato (più probabile la seconda ipotesi); Servizi sociali per Urbani (che prenderebbe il posto di Laura Fabri) e Attività produttive per Fravili, al posto di Pandolfi. Per il momento Adelaide Rotolo rimane presidente del Consiglio comunale, ma potrebbero esserci novità, così come per la nomina di vicesindaco.

14 14 Cultura e tempo libero Appuntamenti del week end SABATO 8 GIUGNO ORE VILLA D ESTE TIVOLI Se questa è una donna L autore del libro, Luca Attanasio, incontra i lettori per parlare del suo ultimo romanzo. Al centro dell incontro il mondo sommerso delle donne vittime di violenze. GENERE: LETTERATURA SABATO 8 GIUGNO ORE TEATRO DELL APPLAUSO TIVOLI (PONTELUCANO) Metal Night Il palco dell associazione tiburtina ospita in concerto tre realtà della musica metal romana: Adamanthya, Alchem e Fatalcliché. GENERE: MUSICA SABATO 8 E DOMENICA 9 GIUGNO MONTECELIO Sagra dei Frascarelli La cucina tipica è protagonista dell evento organizzato dalla Pro loco di Montecelio e dal Comitato festeggiamenti Maria S.S. Immacolata - Classe Stand aperti anche a pranzo. GENERE: SAGRA ENOGASTRONOMICA MERCOLEDÌ 12 GIUGNO ORE 21 TIVOLI TERME m2o School Party Le Terme di Roma ospitano una festa di fine anno scolastico. Location da film, divertimento e buona musica grazie ai Dj di m2o. GENERE: FESTA DISCO Dopo un cammino tortuoso e pieno di insidie, domenica 19 maggio l ASD Estense si è laureata campione del girone F di Seconda Categoria, battendo di misura per 1-0 il Tirreno a Campo Ripoli davanti ad un caloroso pubblico in festa. Si tratta di un successo meritatissimo per i ragazzi allenati dal mister Daniele De Angelis, capaci di mettere in fila una striscia di 15 risultati utili consecutivi dall inizio del Imbattuta nel girone di ritorno, la squadra tiburtina ha manifestato un evidente superiorità tecnica soprattutto in casa. Tra le mura amiche, infatti, Annibaldi e compagni sono riusciti nell impresa di vincere tutte e 14 le partite disputate, un record davvero invidiabile e difficilmente ripetibile. Il merito del successo e della relativa promozione in Prima Categoria va attribuito ai sacrifici e agli sforzi del presidente Gabriele Terralavoro e del suo fidato vice Moreno D Ascenzi, che non hanno fatto mai mancare nulla alla squadra. Un lavoro enorme è stato svolto dall allenatore De Angelis e da tutto lo staff tecnico, capace di creare The Phoenix s Blues Band, la voce di Elisabetta è pura energia Un sorriso aperto e sincero, lunghi capelli neri e una grinta da vendere, Elisabetta Meucci torna sul palco del pub M31 a Tivoli. La cantante dei The Phoenix s Blues Band si è esibita venerdì 31 maggio circondata dai suoi compagni di avventura: Ubaldo Santiprosperi, Marco Capogna, Giuseppe Cecchini e Paolo Benedetti. La nostra è una formazione un gruppo splendido composto da amici prima che da giocatori. Lo spogliatoio è stata la vera arma vincente di questa squadra, che non si è mai abbattuta nei momenti più difficili. Dopo la pesante sconfitta subita a Vicovaro per 5-0 nella penultima giornata del girone d andata, i ragazzi del Topo De Angelis hanno saputo rialzare la testa e compiere un impresa che rimarrà nella storia e negli annali di questa città. Parlando dei singoli, decisivi sono stati in questa annata i 20 gol messi a segno dal bomber Simone Alessandrini, capocannoniere della squadra e giocatore che meriterebbe ben altri palcoscenici. Per molti giocatori della rosa si è trattato del primo successo in carriera, un ricordo indelebile visto che è stato raggiunto indossando la maglia della propria città. Ma l Estense pensa già al futuro. Messi alle spalle festeggiamenti e riconoscimenti vari, si pensa già a progettare la prossima stagione. Ufficializzata la dolorosa separazione dall allenatore De Angelis, si aprirà ora una nuova era, sempre improntata al conseguimento di obiettivi che vanno nata dall unione di cinque elementi appassionati di musica - spiega la ragazza con l entusiasmo che la contraddistingue - in particolare quella nera, quella vissuta, a volte anche sofferta. Siamo legati da un filo, spesso uno stato d essere, denominato blues. Un genere particolare spesso associato a sentimenti di dolore e consapevolezza, ma che si trasforma in pura energia. Il capitano della formazione è Ubaldo, armonicista cresciuto a pane e blues che fonda quasi un anno fa con l amico chitarrista di sempre Marco Capogna il progetto Phoenix s. Vogliamo omaggiare i grandi della musica blues di sempre, Muddy Waters, B.B. King, Janis Joplin, Hendrix - raccontano i cinque musicisti - cercando senza presunzione di interpretare le cover in modo personale, sperando di trasmettere le emozioni che vengono dall anima. Il progetto ha riscosso già ottimi successi grazie alle numerose esibizioni nei locali dell hinterland tiburtino. A essere conquistati non solo i cultori del genere, come spiega Elisabetta: Il blues è da sempre considerato un prodotto di nicchia, da intenditori, eppure inserendo nella scaletta capolavori della storia della musica come Pieces of my heart o Johnny be good, riusciamo a coinvolgere gli spettatori che finiscono per ballare e divertirsi insieme a noi. Sarà anche per questo che il pubblico tiburtino premia per la seconda volta l esibizione della Phoenix s Blues Band, partecipando come una grande famiglia al loro concerto, in attesa che la bella stagione li porti a suonare e cantare il blues sotto le stelle. Calcio I campioni dell Estense portano in alto i colori tiburtini I ragazzi di mister De Angelis vincono il girone F di Seconda Categoria oltre il raggiungimento di risultati sul campo, ma che si concentrano su aspetti fondamentali, quali valori sociali e ideali basati sulla lealtà sportiva.

15 venerdì 7 giugno Il rock duro si suona dal Pek A Casacalda c è il Pecora Nera Festival di Caroline Latini Se vi siete sempre sentiti pecore nere è arrivato il vostro momento. A partire da oggi e per tutta la serata di sabato 8 al parchetto di Casacalda, in via Cristoforo Ferrari a, si terrà la prima edizione del Pecora Nera Festival. L evento patrocinato dal Comune, raccoglie attorno alla storico bar del quartiere, tutti gli artisti e musicisti indipendenti del territorio, radunati sotto l ala organizzativa di Stefano Tarquini e Fabrizio Meola. Accanto ai due veterani della musica locale ci sono l associazione Ombra nel Vento e il team di Radio Periferica che collaborano per una due giorni di musica, esposizioni fotografiche, artigianato e buona cucina. La manifestazione inaugura la stagione estiva di eventi che i fedelissimi del Pek, Roberto il titolare del bar, intendono portare avanti per rivalutare la zona. Il parchetto è stata la prima e Da Perbacco le migliori band del territorio Nasce il Blues Festival Il 7 e l 8 giugno la prima edizione della manifestazione di Elisabetta di Maddalena Un nuovo inizio in città, questo fine settimana va in scena la prima edizione del Blues Festival. Nell accogliente cornice dell enoteca ristorante wine bar Perbacco, in via Tenuta del Cavaliere, venerdì 7 e sabato 8 giugno si esibiranno tanti artisti emergenti locali con l intento di coinvolgere nella nuova area del Centro Direzionale Agroalimentare, un rinnovato interesse per la musica e il buon gusto. La kermesse, patrocinata dal Comune di Montecelio attraverso l assessorato alla Cultura di Enrico Scattone, intende offrire ai giovani artisti del territorio uno spazio dove far conoscere le loro doti e confrontarsi con personaggi affermati del blues nazionale, come la calabrese laziale di adozione, Stefania Calandra o la Traveling Riverside Blues Band. A dare il via alla manifestazione diretta da Daniele Bosi ci penserà venerdì sera il gruppo di Montelibretti, i Lateral Blast guidati dal funanbolico chitarrista Leo The Wolg Angelucci, a seguire la voce graffiante di Valentina Petrossi con i Debra Cadabra di e i Traveling BB. Nella serata di sabato 8 giugno invece saliranno sul palco Jama Kanta, Claudio Maffei & Stefano Ciotola duo e in chiusura del festival la Elektric Band di Stefania Calandra. unica location a cui abbiamo pensato - raccontano entusiasti gli organizzatori -. Per noi è un simbolo di distinzione e appartenenza. Un modo per dire che non c è solo la pinetina, ci siamo anche noi e siamo qui belli come il sole. Si inizia venerdì sera, in ordine di esibizione: Cross The Mud, Terapia Del Dolore, Rainfall, Stato Brado Factory, Massive Blast, Palkosceniko Al Neon e Burnout. Alle distorsioni metal e punk della prima giornata, seguirà il rock puro e impegnato di sabato sera con Cigarettes For My Dolls, Von Datty, Caos Liquido, NGF, New Jersey Quay, D.D.M. Acustici e Montelupo. Un festival rock a tutti gli effetti che incarna appieno lo spirito degli organizzatori: Il rock e le pecore nere sono la stessa cosa per noi. Questo genere è sempre suonato da persone che si ritengono pecore nere e che facendo musica cercano di dire al mondo che non tutto è già scritto. Parata di star per il gran finale del Festival delle Cerase Sabato a Palazzo Orsini di Monterondo la premiazione della ventottesima edizione della kermesse Battute conclusive per il Festival delle Cerase che in questi mesi ha fatto sognare Monterotondo e non solo. In attesa della serata finale, prevista per sabato alle ore 20 a Palazzo Orsini, arrivano le prime indiscrezioni sui nomi dei vincitori dell ambita ciliegia d oro. La rassegna cinematografica più piccola del mondo chiama ancora una volta a raccolta attori, registi, sceneggiatori e musicisti per assegnare i suoi premi grazie al contributo della giuria popolare che ha già votato. Tra i favoriti di questa ventottesima edizione Paolo Sorrentino, Tony Servillo, Roberto Andò e Giuseppe Tornatore, mentre sono attesi come ospiti Daniele Vicari, Valeria Golino e lo stesso Sorrentino. La finalissima sarà presentata da Franco Montini, che per la serata di gala sarà affiancato dalla giornalista di Rai2 Daniela Miniucchi e dal fondatore del Festival Silvio Luttazzi. Massima soddisfazione per la riuscita della manifestazione giunta al 28esimo anno - Dice Luttazzi-. Abbiamo ottenuto una grande risposta sia dal pubblico che dai media che ci hanno seguito con costanza. Tra gli appuntamenti più significativi di questa settimana quello organizzato in occasione della Festa della Repubblica, che ha visto la proiezione di alcune scene del film a episodi intitolato Garibaldina, girato in parte nel comune eretino, che vedeva tra i protagonisti l indimenticato Aldo Fabrizi. Nella stessa giornata ad essere premiata proprio Solarino, che ha ricevuto il riconoscimento dalle mani del sindaco Mauro Alessandri (nella foto), per aver interpretato il ruolo di Anita Garibaldi in una fiction Rai dedicata a lei. L attrice di origine venezuelana è stata la seconda artista a vestire i suoi panni dopo Anna Magnani. Oroscopo ARIETE: capovolgimenti importanti nell aria già da questo fine settimana. Seduzione la vostra parola d ordine. TORO: un successo professionale in arrivo vi farà riscoprire la fiducia in voi stessi. Preparatevi al meglio. GEMELLI: grandi energie e voglia di fare vi accompagneranno da domenica. Iniziate a progettare le vacanze. CANCRO: la vostra necessità di cambiamento preoccupa chi vi è accanto, ma sarete sempre voi a decidere la rotta. LEONE: una nuova persona sta per capovolgere il vostro quotidiano, siete pronti a mettervi in discussione? VERGINE: pigri e annoiati affronterete il week end con il morale a terra, per fortuna un amico vi consolerà. BILANCIA: è tempo di fare scelte precise e forti, non rimandate i problemi e tirate fuori tutto il vostro coraggio SCORPIONE: è giunto il momento di arrivare in fondo a questioni irrisolte e prendersi tutte le responsabilità. SAGITTARIO: sentirete nascere in voi un desiderio profondo di libertà, organizzate un viaggio in solitaria. CAPRICORNO: proposte di lavoro insolite tentano la vostra stabilità, prendete del tempo per riflettere su pro e contro. ACQUARIO: chiarimenti e discussioni fanno parte di ogni coppia, non agitatevi per piccoli litigi tutto torna in ordine. PESCI: concediti delle pause per rientrare in contatto con il tuo essere, lunghe camminate nel verde aiuteranno. Direttore Responsabile Gea Petrini Direttore Editoriale Anna Laura Consalvi Editore Società Cooperativa Seconda a.r.l. Sede legale: via M. Calderara, 4 Montecelio (RM) Concluso in redazione Giovedì 6/6/2013 Registrazione n. 9 del 10/06/2004 al Tribunale di Tivoli Concessionarie pubblicitarie Cooperativa Seconda Edizioni Omnilazio Iscrizione Roc Contatti Stampa Metrotipo S.p.A. Via Vaccareccia, 27 Pomezia (Rm) Tiratura copie

16 SEMPRE APERTI DALLE 9 ALLE 21 ANCHE LA DOMENICA FOODCOURT APERTA FINO ALLE 22

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/6 MISSIONE IN CALABRIA 11 marzo 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle 15.00. PRESIDENTE. Buongiorno. La Commissione la ringrazia. Ci scusiamo, ma come sempre siamo in

Dettagli

Iniziativa in ambito Carovana della Legalità che si conclude il 19 alla Casa del Jazz con Camusso

Iniziativa in ambito Carovana della Legalità che si conclude il 19 alla Casa del Jazz con Camusso APPUNTI RELAZIONE METTIAMO IN GIOCO LA LEGALITA NEL TERRITORIO Segretario Gervasio Capogrossi Roma 17 febbraio 2015 Ringraziamento agli invitati Iniziativa in ambito Carovana della Legalità che si conclude

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un attimo assentarmi, ma è una questione di cinque minuti. Devo uscire,

Dettagli

MANIFESTAZIONE «CONTRO LE MAFIE»

MANIFESTAZIONE «CONTRO LE MAFIE» RASSEGNA STAMPA MANIFESTAZIONE «CONTRO LE MAFIE» A cura di Agenzia Comunicatio COMUNICATO STAMPA MAFIA CAPITALE: DALLE ACLI DI ROMA APPREZZAMENTO PER LA MANIFESTAZIONE DEL 3/9 "CONTRO LE MAFIE" AL TUSCOLANO

Dettagli

BOZZA NON CORRETTA MISSIONE A CROTONE 17 GIUGNO 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle

BOZZA NON CORRETTA MISSIONE A CROTONE 17 GIUGNO 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle MISSIONE A CROTONE 17 GIUGNO 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle PRESIDENTE. Signor sindaco, la ringraziamo per la presenza. Stiamo completando l inchiesta sulla Calabria.

Dettagli

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza Dopo aver letto attentamente il seguente articolo giornalistico, Il delitto Custra e la fuga a Rio. Il latitante Mancini ora è libero, il candidato risponda ai seguenti quesiti tenento conto che la risposta

Dettagli

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE Saluto tutti i presenti: iscritti, simpatizzanti rappresentanti dei partiti..

Dettagli

Lega Lombarda - Lega Nord per l Indipendenza della Padania. Sezione di Desio

Lega Lombarda - Lega Nord per l Indipendenza della Padania. Sezione di Desio Al Presidente del Consiglio Comunale dott. Carmine MESSAGGIERO Piazza Giovanni Paolo II 20832 DESIO (MB) e per conoscenza, al Sindaco di Desio ing. Roberto Corti e per conoscenza, ai Capigruppo Consiliari

Dettagli

Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia

Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia Rischia di slittare la proclamazione degli eletti al Consiglio Regionale della Puglia a causa della scorretta trascrizione e conseguente

Dettagli

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa 11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio raccolta integrato dei rifiuti solidi urbani. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa delibera di Consiglio,

Dettagli

AFFITTI A CHIANCIANO TERME APPARTAMENTI CON 1 CAMERA

AFFITTI A CHIANCIANO TERME APPARTAMENTI CON 1 CAMERA AFFITTI A CHIANCIANO TERME APPARTAMENTI CON 1 CAMERA arredato - ZONA SANT'ELENA: ultimo piano in palazzo con ascensore. Soggiorno, cucinotto, camera matrimoniale, bagno, terrazza, garage.. 350 al mese

Dettagli

On line la nuova guida al conto energia del GSE. sicurezza fotovoltaico. www.immobildesio.it

On line la nuova guida al conto energia del GSE. sicurezza fotovoltaico. www.immobildesio.it sicurezza fotovoltaico s o l u z i o n i i m m o b i l i a r i Quando un edificio va a rotoli La demolizione di edifici mediante cariche esplosive è una tecnica molto utilizzata soprattutto all estero,

Dettagli

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri:

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri: Introduzione Sono ormai sempre più frequenti i furti negli appartamenti, nelle case e negli uffici. Il senso di insicurezza della popolazione è comprensibile. Con questo opuscolo si vuole mostrare che

Dettagli

Ladri OGNI CENTO SECONDI SFONDANO UNA PORTA

Ladri OGNI CENTO SECONDI SFONDANO UNA PORTA INCHIESTA CASE SVALIGIATE: NUMERI DA BRIVIDO E DIFENDERSI È QUASI IMPOSSIBILE SONO ORGANIZZATI COME MILITARI: NESSUN ANTIFURTO LI FERMA. CONTRO DI LORO LA POLIZIA HA MESSO IN CAMPO SUPER TECNOLOGIE, MA

Dettagli

MARONI TOGLIE IL BOLLO AI MOTORINI La proposta della Lega Nord ora è realtà

MARONI TOGLIE IL BOLLO AI MOTORINI La proposta della Lega Nord ora è realtà Lombardia Libera Bollettino a cura del Gruppo Lega Nord in Regione Lombardia (Fonti utilizzate: agenzia di stampa Lombardia Notizie e siti web Regione Lombardia) MARONI TOGLIE IL BOLLO AI MOTORINI La proposta

Dettagli

La nostra esperienza con Youth Bank Emily, Francesca C., Margherita, Tobia

La nostra esperienza con Youth Bank Emily, Francesca C., Margherita, Tobia La nostra esperienza con Youth Bank Emily, Francesca C., Margherita, Tobia L esperienza da giovani banchieri dei ragazzi della è cominciata con un invito lanciato dalla loro sempre superattiva referente

Dettagli

COMUNE DI ANZOLA Venerdì, 23 gennaio 2015

COMUNE DI ANZOLA Venerdì, 23 gennaio 2015 COMUNE DI ANZOLA Venerdì, 23 gennaio 2015 COMUNE DI ANZOLA Venerdì, 23 gennaio 2015 Politica locale 23/01/2015 La Repubblica (ed. Bologna) Pagina 7 SILVIA BIGNAMI Riforme, i renziani ai dissidenti Pd:

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016 COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016 COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016 16/06/2016 Pagina 21 PIER LUIGI TROMBETTA Dipendente in prova denuncia il titolare:

Dettagli

Gestione del Mose. Un attenta sentinella proteggerà Venezia e la laguna dalle acque alte. Le acque alte del 2012. Se ci fosse stato il Mose...

Gestione del Mose. Un attenta sentinella proteggerà Venezia e la laguna dalle acque alte. Le acque alte del 2012. Se ci fosse stato il Mose... 17 Gestione del Mose. Un attenta sentinella proteggerà Venezia e la laguna dalle acque alte Le acque alte del 2012 Se ci fosse stato il Mose... Dopo un anno di pausa che aveva persino distratto dal problema,

Dettagli

RASSEGNA STAMPA TAGLI AL SOCIALE DEL COMUNE DI ROMA. 17 LUGLIO 2014 e giorni seguenti

RASSEGNA STAMPA TAGLI AL SOCIALE DEL COMUNE DI ROMA. 17 LUGLIO 2014 e giorni seguenti RASSEGNA STAMPA TAGLI AL SOCIALE DEL COMUNE DI ROMA 17 LUGLIO 2014 e giorni seguenti TELEVISIONI Trasmissione 56 Live : in studio: Francesca Danese e Claudio Cippitelli Conferenza stampa Social Pride,

Dettagli

SINDACATI SVEDESI IL POSTO DELLE FAVOLE

SINDACATI SVEDESI IL POSTO DELLE FAVOLE SINDACATI SVEDESI IL POSTO DELLE FAVOLE Di Alberto Nerazzini MILENA GABANELLI IN STUDIO Di solito quando si è in difficoltà è sempre propositivo andare a vedere come sono organizzati gli altri, non necessariamente

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Porto i saluti, a tutti i partecipanti, da parte di CGIL CISL UIL della regione FRIULI VENEZIA GIULIA.

Porto i saluti, a tutti i partecipanti, da parte di CGIL CISL UIL della regione FRIULI VENEZIA GIULIA. Porto i saluti, a tutti i partecipanti, da parte di CGIL CISL UIL della regione FRIULI VENEZIA GIULIA. E sicuramente un onore per me, che sono fresco di nomina, avere l incarico di relatore per le Parti

Dettagli

Una manovra di rigore ed equità.

Una manovra di rigore ed equità. Una manovra di rigore ed equità. Ispirata all'art. 3 della Costituzione: "È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale che impediscono il pieno sviluppo della persona".

Dettagli

COMUNE DI COLOGNO MONZESE. Rassegna Stampa del 09/11/2011

COMUNE DI COLOGNO MONZESE. Rassegna Stampa del 09/11/2011 COMUNE DI COLOGNO MONZESE Rassegna Stampa del 09/11/2011 La proprietà intellettuale degli articoli è delle fonti (quotidiani o altro) specificate all'inizio degli stessi; ogni riproduzione totale o parziale

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DELLE ASSEMBLEE E DEI COORDINATORI MUNICIPALI. Parte I

REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DELLE ASSEMBLEE E DEI COORDINATORI MUNICIPALI. Parte I 1 REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEL SEGRETARIO E ASSEMBLEA DELLA FEDERAZIONE, E DEI SEGRETARI E DEI COMITATI DIRETTIVI DEI CIRCOLI DELLA CITTA DI ROMA E DELLE ASSEMBLEE E DEI COORDINATORI MUNICIPALI Parte

Dettagli

Casa sicura Occhio ai ladri

Casa sicura Occhio ai ladri Casa sicura Occhio ai ladri Indice Introduzione Pagina 2 Meglio prevenire Pagina 2 Punti deboli Pagina 3 Protezione contro lo scasso Porte Pagina 4 Finestre Pagina 4 Generalmente Pagina 5 Impianti d allarme

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

L EMENDAMENTO Di Giorgio Mottola

L EMENDAMENTO Di Giorgio Mottola L EMENDAMENTO Di Giorgio Mottola MILENA GABANELLI IN STUDIO Buonasera, l inchiesta di oggi è dedicata al centro unico di spesa di tutti gli uffici pubblici: se invece di comprare una sedia ne compro mille

Dettagli

Questo documento che Cittadinanzattiva Calabria consegna a lei quale Commissario alla sanità della regione Calabria rappresenta un primo tentativo di

Questo documento che Cittadinanzattiva Calabria consegna a lei quale Commissario alla sanità della regione Calabria rappresenta un primo tentativo di Questo documento che Cittadinanzattiva Calabria consegna a lei quale Commissario alla sanità della regione Calabria rappresenta un primo tentativo di aprire un percorso istituzionale attraverso il quale

Dettagli

ELEZIONI SUBITO? UN CATTIVO AFFARE PER IL PDL

ELEZIONI SUBITO? UN CATTIVO AFFARE PER IL PDL ELEZIONI SUBITO? UN CATTIVO AFFARE PER IL PDL Simulazioni elettorali sulla base del più recente sondaggio sulle intenzioni di voto - A cura di Piercamillo Falasca, 9 dicembre 2010 SINTESI Le elezioni anticipate

Dettagli

Siamo in tanti, oggi, in questa sala e questo è un fatto positivo per il nostro partito e per gli appuntamenti che lo stanno attendendo.

Siamo in tanti, oggi, in questa sala e questo è un fatto positivo per il nostro partito e per gli appuntamenti che lo stanno attendendo. Sintesi del discorso di presentazione della mozione per la candidatura a segretario provinciale di Renato Veronesi, espressosi liberamente, senza l ausilio di una traccia scritta, durante i lavori della

Dettagli

Siamo partiti con il nostro camper, a bordo 2 genitori e due bimbi di 6 e 9 anni circa.

Siamo partiti con il nostro camper, a bordo 2 genitori e due bimbi di 6 e 9 anni circa. Pasqua in maremma Quest anno a Pasqua abbiamo deciso di rivolgere la nostra attenzione al centro Italia, alla ricerca degli scenari naturalistici meno conosciuti o comunque meno battuti dal turismo di

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA N. 201 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa della senatrice BURANI PROCACCINI COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 4 MAGGIO 2006 (*) Modifica all articolo 110 del testo unico delle

Dettagli

Comune di Bologna Segreteria Generale

Comune di Bologna Segreteria Generale N. O.d.G. 377/2013 Adottato il: 11/11/2013 PG.N. 173946/2013 Comune di Bologna Segreteria Generale OGGETTO: ORDINE DEL GIORNO PROPOSTO DAL SINDACO E DALLA GIUNTA PER L'ADESIONE AL MANIFESTO DEI SINDACI

Dettagli

OGGETTO: SESTO PUNTO ALL ODG: PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2011-2013 APPROVAZIONE.

OGGETTO: SESTO PUNTO ALL ODG: PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2011-2013 APPROVAZIONE. PUNTO N. 6 DEL 27/06/2011 OGGETTO: SESTO PUNTO ALL ODG: PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2011-2013 APPROVAZIONE. PRESIDENTE: Prima di passare al punto successivo, volevo dire che probabilmente per quanto

Dettagli

CONFESERCENTI Giovedì, 01 ottobre 2015

CONFESERCENTI Giovedì, 01 ottobre 2015 CONFESERCENTI Giovedì, 01 ottobre 2015 CONFESERCENTI Giovedì, 01 ottobre 2015 01/10/2015 Gazzetta di Modena Pagina 15 Da oggi fermi anche gli Euro 3 E i vigili fanno i "dissuasori" 1 01/10/2015 Il Resto

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

PINETA. VERBALE RIUNIONE giovedì, 5 marzo 2015. Consulta cittadina. Ordine del Giorno: SICUREZZA - Furti e rapine nelle abitazioni.

PINETA. VERBALE RIUNIONE giovedì, 5 marzo 2015. Consulta cittadina. Ordine del Giorno: SICUREZZA - Furti e rapine nelle abitazioni. Comune di Tradate Consulta cittadina PINETA VERBALE RIUNIONE giovedì, 5 marzo 2015 Presso Casetta Rione Pineta ore 21,00 Presenti: - i membri del Coordinamento (Giancarlo Cannata, Salvatore Caligiuri,

Dettagli

CASE IN VENDITA A SIENA AGOSTO 2011

CASE IN VENDITA A SIENA AGOSTO 2011 CASE IN VENDITA A SIENA AGOSTO 2011 REF 608 SIENA, TERRENSANO Dimora in villa nobile seicentesca A 2 km da Siena, all interno di un antica villa seicentesca, bellissima porzione finale su due livelli con

Dettagli

Alfredo Bertelli. Sottosegretario alla Presidenza della Giunta Regione Emilia-Romagna

Alfredo Bertelli. Sottosegretario alla Presidenza della Giunta Regione Emilia-Romagna Alfredo Bertelli Sottosegretario alla Presidenza della Giunta Regione Emilia-Romagna Il convegno organizzato oggi dalla Prefettura di Bologna rappresenta un occasione importante di confronto. Proprio per

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

Aggiornato al 27/01/16

Aggiornato al 27/01/16 Vendesi a Scalea zona panoramica Petrosa appartamento secondo piano composto da soggiorno con angolo cottura, camera da letto matrimoniale, cameretta, bagno e balcone. Prezzo: 48.000 Rif. A003 Vendesi

Dettagli

Un patto per attraversare la crisi. Accordi e interventi a favore di imprese, lavoratori e famiglie.

Un patto per attraversare la crisi. Accordi e interventi a favore di imprese, lavoratori e famiglie. Un patto per attraversare la crisi. Accordi e interventi a favore di imprese, lavoratori e famiglie. nell anno della crisi la Regione ha: promosso un patto da 520 milioni per tutelare i lavoratori e la

Dettagli

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE INTRODUZIONE AL QUESTIONARIO Questo questionario viene usato per scopi scientifici. Non ci sono risposte giuste o sbagliate. Dopo aver letto attentamente

Dettagli

Giuseppe Iosa. Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo

Giuseppe Iosa. Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo Giuseppe Iosa Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo Domenica, 19 aprile 2015 Premessa Il Partito Democratico di Peschiera Borromeo,

Dettagli

COME MALAGROTTA HA SALVATO ROMA DALLA EMERGENZA RIFIUTI

COME MALAGROTTA HA SALVATO ROMA DALLA EMERGENZA RIFIUTI malagrotta_def_layout 1 04/01/12 10.24 Pagina 2 COME MALAGROTTA HA SALVATO ROMA DALLA EMERGENZA RIFIUTI ROMA, 1 GENNAIO 2012 Città delle Industrie Ambientali malagrotta-interno_layout 1 04/01/12 10.22

Dettagli

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014 DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014 15/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 11 15/06/2014 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 5 15/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 9 DOSSIER CONFCOMMERCIO

Dettagli

IL CONSIGLIO REGIONALE TAGLIA DEL 50 PER CENTO I COSTI DELLA POLITICA: LA LOMBARDIA E LA REGIONE PIU VIRTUOSA

IL CONSIGLIO REGIONALE TAGLIA DEL 50 PER CENTO I COSTI DELLA POLITICA: LA LOMBARDIA E LA REGIONE PIU VIRTUOSA Lombardia Libera Bollettino a cura del Gruppo Lega Nord in Regione Lombardia (Fonti utilizzate: agenzia di stampa Lombardia Notizie e sito web Regione Lombardia) IL CONSIGLIO REGIONALE TAGLIA DEL 50 PER

Dettagli

INCONTRO INFORMATIVO AMMINISTRAZIONE E OO.SS AL VIMINALE

INCONTRO INFORMATIVO AMMINISTRAZIONE E OO.SS AL VIMINALE CO.NA.PO. SINDACATO AUTONOMO VIGILI DEL FUOCO "nella nostra autonomia la Vostra sicurezza" uuu Segreteria Generale Vico del Fiore, 21/23-54011 - Aulla (MS) Tel. 0187-421814 - Fax 06-98380115 Cell. 329-0692863

Dettagli

venerdì 13 dicembre 2013

venerdì 13 dicembre 2013 Ufficio Stampa CISL Bergamo Rassegna Stampa venerdì 13 dicembre 2013 venerdì 13 dicembre 2013 TERMOMETRO DELLA CRISI Salgono a 287 le istanze di fallimento depositate alla Camera di Commercio di Bergamo

Dettagli

BOZZA NON CORRETTA. MISSIONE A TARANTO 14 settembre 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle 16.45.

BOZZA NON CORRETTA. MISSIONE A TARANTO 14 settembre 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle 16.45. 1/6 MISSIONE A TARANTO 14 settembre 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle 16.45. PRESIDENTE. Vi ringrazio della vostra presenza, voi sapete naturalmente, anche per l impegno

Dettagli

SERVIZIO RESOCONTI. MISSIONE IN CASERTA 13 maggio 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle 12.35.

SERVIZIO RESOCONTI. MISSIONE IN CASERTA 13 maggio 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle 12.35. 1/7 MISSIONE IN CASERTA 13 maggio 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle 12.35. PRESIDENTE. Buongiorno, avvocato. Lei è stato Presidente del Consorzio CE/3. FRANCESCO CUNDARI,

Dettagli

Il costi sociali del gioco d azzardo

Il costi sociali del gioco d azzardo Il costi sociali del gioco d azzardo Roma, 4 dicembre 212 Matteo Iori CONAGGA «Coordinamento Nazionale Gruppi per Giocatori d Azzardo» Italia fra i primi paesi al mondo per spesa procapite Nel 211 il mercato

Dettagli

ADESIONE AL MANIFESTO DEI SINDACI A CONTRASTO DEL GIOCO D AZZARDO.

ADESIONE AL MANIFESTO DEI SINDACI A CONTRASTO DEL GIOCO D AZZARDO. IMMEDIATAMENTE ESEGUIBILE Deliberazione n. 18 del 22/01/2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO ADESIONE AL MANIFESTO DEI SINDACI A CONTRASTO DEL GIOCO D AZZARDO. L anno DUEMILAQUATTORDICI

Dettagli

CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO. Cari castellani,

CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO. Cari castellani, CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO Cari castellani, è la prima occasione utile per sentirci con un po' più di calma dopo queste due settimane, a parte qualche post su Facebook che ha tentato di dar conto

Dettagli

ORDINE DEL GIORNO IN MERITO ALLE ATTIVITÀ E POLITICHE DI SENSIBILIZZAZIONE RISPETTO AI RISCHI PATOLOGICI CONNESSI AL FENOMENO DEL GIOCO D AZZARDO

ORDINE DEL GIORNO IN MERITO ALLE ATTIVITÀ E POLITICHE DI SENSIBILIZZAZIONE RISPETTO AI RISCHI PATOLOGICI CONNESSI AL FENOMENO DEL GIOCO D AZZARDO ORDINE DEL GIORNO IN MERITO ALLE ATTIVITÀ E POLITICHE DI SENSIBILIZZAZIONE RISPETTO AI RISCHI PATOLOGICI CONNESSI AL FENOMENO DEL GIOCO D AZZARDO approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 17

Dettagli

Esito del voto elettorale nazionale: nel nuovo Parlamento sarà difficile garantire una stabilità di governo.

Esito del voto elettorale nazionale: nel nuovo Parlamento sarà difficile garantire una stabilità di governo. RINNOVO DEL PARLAMENTO ITALIANO RINNOVO DEL CONSIGLIO REGIONALE : Lombardia Lazio Molise Esito del voto elettorale nazionale: nel nuovo Parlamento sarà difficile garantire una stabilità di governo. La

Dettagli

E WEB E1_, 11 L (...;'LIO 2014

E WEB E1_, 11 L (...;'LIO 2014 SAN (1-,IC,R ' IDI REMANO E WEB E1_, 11 L (...;'LIO 2014 clif", 1ill 10 SaPlpa 1": d; ST11 Gii).Pi0 a Cremano 'C. 19 >ì..11 1i.lt l i ' ';,'io 2014 SAN CUI, COMUNE Sosta a pagamento, botta e risposta Bellocchio-Sarno.

Dettagli

proposta di legge n. 348

proposta di legge n. 348 REGIONE MARCHE 1 ASSEMBLEA LEGISLATIVA proposta di legge n. 348 a iniziativa del Consigliere Sciapichetti presentata in data 11 luglio 2013 DISCIPLINA DELLE SALE DA GIOCO, LOTTA ALLE SCOMMESSE E AL GIOCO

Dettagli

CON GRIMALDI... sentirsi a casa ovunque nel mondo!

CON GRIMALDI... sentirsi a casa ovunque nel mondo! Giugno - Luglio 2009 CON GRIMALDI... sentirsi a casa ovunque nel mondo! Affiliato ASSISI Giada Immobiliare sas Via Los Angeles, 185 Santa Maria degli Angeli tel. 075 8040293-075 8042436 email: assisi0803@grimaldi.net

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI VI COMMISSIONE FINANZE

CAMERA DEI DEPUTATI VI COMMISSIONE FINANZE CAMERA DEI DEPUTATI VI COMMISSIONE FINANZE AUDIZIONE DEL 6 LUGLIO 2010 - ORE 12.30 ISTANZE UNIREC PER LA MODIFICA DELL ARTICOLO 128 UNDECIES 2 DELLO SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE ATTUAZIONE DELLA

Dettagli

Agenzia Immobiliare Monferrato di Carla Averara

Agenzia Immobiliare Monferrato di Carla Averara Agenzia Immobiliare Monferrato di Carla Averara Regione Moretta n.1 15049 VIGNALE Monferrato (AL) Tel e fax 0142 926296 - Cell. 333 2397206 E-mail info@agenziamonferrato.it Sito: www.agenziamonferrato.it

Dettagli

FORUM MARCONI RELAZIONE ANNUALE SULLO STATO DEL FORUM MARCONI GIUGNO 2011 GIUGNO 2012

FORUM MARCONI RELAZIONE ANNUALE SULLO STATO DEL FORUM MARCONI GIUGNO 2011 GIUGNO 2012 Prot. / 2012 Rif.FORUM : R.A.2012/MMP RELAZIONE ANNUALE SULLO STATO DEL GIUGNO 2011 GIUGNO 2012 Questa relazione viene redatta, utilizzando alcune parti di quanto scritto nelle precedenti relazioni annuali

Dettagli

Dr. Alessandra Alberti Ser.T. zona Valtiberina Dip.to Dipendenze A.USL 8

Dr. Alessandra Alberti Ser.T. zona Valtiberina Dip.to Dipendenze A.USL 8 Dr. Alessandra Alberti Ser.T. zona Valtiberina Dip.to Dipendenze A.USL 8 Normalmente azzardo perché il gioco d azzardo è anch esso una forma di gioco normale, ma anche perché possiamo dire che in qualche

Dettagli

Ordine del Giorno. Comune di Agrigento. Seduta del Consiglio Comunale del 27 Dicembre 2013

Ordine del Giorno. Comune di Agrigento. Seduta del Consiglio Comunale del 27 Dicembre 2013 Comune di Agrigento Seduta del Consiglio Comunale del 27 Dicembre 2013 Ordine del Giorno 1. Designazione scrutatori; 2. Relazione previsionale e programmatica 2013 2015. Bilancio di Previsione 2013. Bilancio

Dettagli

Di: Francesco Zanardi

Di: Francesco Zanardi Il poligono e la strada. Di: Francesco Zanardi Scena 1: un giorno del 2002. Incontro un collega nel piazzale della Questura (uno di quelli che non porta mai il colpo camerato) e mi dice: Sai quell esercizio

Dettagli

Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani

Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani Autore: Alban Trungu Categoria : Mondo Migrante Data : 15 febbraio 2011 Intervista con Khalid Chaouki, responsabile immigrazione e seconde generazioni dei

Dettagli

NOTA IN MERITO ALLA CHIUSURA DEGLI OSPEDALI PSICHIATRICI GIUDIZIARI

NOTA IN MERITO ALLA CHIUSURA DEGLI OSPEDALI PSICHIATRICI GIUDIZIARI NOTA IN MERITO ALLA CHIUSURA DEGLI OSPEDALI PSICHIATRICI GIUDIZIARI LE MISURE DI SICUREZZA OGGI La legge 9/2012, come modificata dal Decreto Legge 25 marzo 2013, n. 24, sancisce che "Dal 1 aprile 2014

Dettagli

Delib. n. 190-9.12.2013 N. 115043 P.G.

Delib. n. 190-9.12.2013 N. 115043 P.G. Delib. n. 190-9.12.2013 N. 115043 P.G. OGGETTO: Mozione presentata dai gruppi consiliari PD- Partito Democratico Del Bono Sindaco, Civica per Del Bono Sindaco, Al Lavoro con Brescia, Brescia per Passione,

Dettagli

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/7

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/7 1/7 CAMERA DEI DEPUTATI SENATO DELLA REPUBBLICA COMMISSIONE PARLAMENTARE DI INCHIESTA SULLE ATTIVITÀ ILLECIRE CONNESSE AL CICLO DEI RIFIUTI RESOCONTO STENOGRAFICO MISSIONE MARTEDÌ 14 LUGLIO 2009 PRESIDENZA

Dettagli

Copertina: Gabriele Simili, Phasar, Firenze Immagine di copertina: Rita Altarocca Stampa: Global Print, Gorgonzola (Mi)

Copertina: Gabriele Simili, Phasar, Firenze Immagine di copertina: Rita Altarocca Stampa: Global Print, Gorgonzola (Mi) Elena Ana Boata Il viaggio di Anna Proprietà letteraria riservata. 2007 Elena Ana Boata 2007 Phasar Edizioni, Firenze. www.phasar.net I diritti di riproduzione e traduzione sono riservati. Nessuna parte

Dettagli

Comune di Castelfranco Emilia RASSEGNA STAMPA

Comune di Castelfranco Emilia RASSEGNA STAMPA Comune di Castelfranco Emilia RASSEGNA STAMPA 12 aprile 2013 Indice rassegna - Gazzetta di Modena pag. / - Il Resto del Carlino pag. 16 - Prima Pagina pag. 7 - Modena Qui pag. / Sezione: Pianura Data:

Dettagli

Lettori: n.d. Diffusione: n.d. Dir. Resp.: Mario Orfeo 02-AGO-2011 da pag. 29 Quotidiano Roma 30-MAG-2011 Diffusione: n.d. Lettori: n.d. Direttore: Mario Orfeo da pag. 37 Quotidiano

Dettagli

CAMPAGNA UIL: MENO COSTI DELLA POLITICA = MENO TASSE SINTESI DELL ANALISI E DEI NUMERI

CAMPAGNA UIL: MENO COSTI DELLA POLITICA = MENO TASSE SINTESI DELL ANALISI E DEI NUMERI CAMPAGNA UIL: MENO COSTI DELLA POLITICA = MENO TASSE SINTESI DELL ANALISI E DEI NUMERI Secondo le nostre stime, sono oltre 1,3 milioni le persone che vivono direttamente, o indirettamente, di politica.

Dettagli

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché?

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? unità 8: una casa nuova lezione 15: cercare casa 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? palazzo attico 1. Guarda la fotografia e leggi la descrizione. Questa è

Dettagli

La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi

La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi Vi avevo anticipato l anno scorso che il Difensore Civico s interessa dei

Dettagli

Centro Storico. Affittasi camere in appartamento con 5 posti letto Vicino a Via Fillungo e Porta S. Jacopo

Centro Storico. Affittasi camere in appartamento con 5 posti letto Vicino a Via Fillungo e Porta S. Jacopo Centro Storico Affittasi camere in appartamento con 5 posti letto Vicino a Via Fillungo e Porta S. Jacopo 300,00 camera singola (utenze incluse) 325,00 camera doppia uso singola (utenze incluse) 450,00

Dettagli

Via Mazzini 331/1 Sassuolo (MO) Tel./Fax 0536 882059 Viale XX Settembre 21 Sassuolo (MO) Tel./Fax 0536 884484 info@ilventaglio.it www.ilventaglio.

Via Mazzini 331/1 Sassuolo (MO) Tel./Fax 0536 882059 Viale XX Settembre 21 Sassuolo (MO) Tel./Fax 0536 884484 info@ilventaglio.it www.ilventaglio. Via Mazzini 331/1 Sassuolo (MO) Tel./Fax 0536 882059 Viale XX Settembre 21 Sassuolo (MO) Tel./Fax 0536 884484 info@ilventaglio.it www.ilventaglio.it VENDESI A CASTELLARANO In piccola palazzina di recente

Dettagli

sabato 28 settembre 2013

sabato 28 settembre 2013 Rassegna Stampa CISL Bergamo sabato 28 settembre 2013 sabato 28 settembre 2013 Iva: l aumento al 22 per cento slitta a gennaio Rifinanziata anche la cassa in deroga. La copertura del mancato aumento dall'acconto

Dettagli

Tel. 0516640983 Cell. 3385273913 info@immobiliarebentivoglio.it www.immobiliarebentivoglio.it

Tel. 0516640983 Cell. 3385273913 info@immobiliarebentivoglio.it www.immobiliarebentivoglio.it AFFITTO BENTIVOGLIO Euro 460 RIF. 2686RA97383 Appartamento - Vani 2 - In Centro paese comodo a tutti i servizi accessibili tranquillamente a piedi appartamento bilocale ristrutturato composto di: ingresso

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE ALLE CAMERE

PROPOSTA DI LEGGE ALLE CAMERE PROPOSTA DI LEGGE ALLE CAMERE AI SENSI DELL ARTICOLO 121 DELLA COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA E DELLA LETTERA N), COMMA 4), ART. 26 DELLO STATUTO DELLA REGIONE CAMPANIA concernente DISPOSIZIONI

Dettagli

INTERROGAZIONE DEL CONSIGLIERE COMUNALE DI FORZA ITALIA GIANNI MONTALI SULL ACQUISTO DA PARTE DEL COMUNE DEL PALAZZETTO DELLA SCHERMA

INTERROGAZIONE DEL CONSIGLIERE COMUNALE DI FORZA ITALIA GIANNI MONTALI SULL ACQUISTO DA PARTE DEL COMUNE DEL PALAZZETTO DELLA SCHERMA INTERROGAZIONE DEL CONSIGLIERE COMUNALE DI FORZA ITALIA GIANNI MONTALI SULL ACQUISTO DA PARTE DEL COMUNE DEL PALAZZETTO DELLA SCHERMA Il sottoscritto Gianni Montali consigliere comunale di Forza Italia,

Dettagli

Azienda Sanitaria Locale Teramo RASSEGNA STAMPA. 28 dicembre 2009 fai il log-in su www.aslteramo.it e accedi alla Rassegna on-line.

Azienda Sanitaria Locale Teramo RASSEGNA STAMPA. 28 dicembre 2009 fai il log-in su www.aslteramo.it e accedi alla Rassegna on-line. Azienda Sanitaria Locale Teramo RASSEGNA STAMPA 28 dicembre 2009 fai il log-in su www.aslteramo.it e accedi alla Rassegna on-line ASL Teramo tel. 0861.420319/311 Quotidiano regionale Edizione Teramo In

Dettagli

Voglio un mondo all altezza dei sogni che ho

Voglio un mondo all altezza dei sogni che ho Voglio un mondo all altezza dei sogni che ho ZERO PROVVIGIONI Vendita diretta senza costi di intermediazione POSTI AUTO Un garage sotto casa in centro è un valore aggiunto per il tuo immobile SU MISURA

Dettagli

LA METRONOTTE Di Paolo Mondani

LA METRONOTTE Di Paolo Mondani LA METRONOTTE Di Paolo Mondani Montali è indagato, anzi, sotto processo per? Collusione con la Banda della Magliana, riciclaggio, corruzione e intestazione fittizia di beni. MILENA GABANELLI IN STUDIO

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

Informazione economica e crisi delle imprese. Seminario Ordine dei Giornalisti di Sicilia Catania, 15 luglio 2014

Informazione economica e crisi delle imprese. Seminario Ordine dei Giornalisti di Sicilia Catania, 15 luglio 2014 Informazione economica e crisi delle imprese Seminario Ordine dei Giornalisti di Sicilia Catania, 15 luglio 2014 IL FATTO NARRATO Ancora senza soldi i dipendenti Liotrix. Verso un tavolo in Prefettura?

Dettagli

21 settembre 2012 PAG. 7

21 settembre 2012 PAG. 7 21 settembre 2012 PAG. 7 Il caso. La denuncia della struttura dove la donna è in cura Sfruttavano disabile «Con i soldi compri il vestito da sposa» Il raggiro dei due aguzzini arrestati di Gianluca Rotondi

Dettagli

per l'annullamento, previa sospensione dell efficacia,

per l'annullamento, previa sospensione dell efficacia, N. 00821/2012 REG.PROV.COLL. N. 00213/2010 REG.RIC. R E P U B B L I C A I T A L I A N A IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Toscana (Sezione Seconda) ha pronunciato

Dettagli

DEL CONSIGLIO COMUNALE

DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA COMUNE DI MONTECATINI VAL DI CECINA PROVINCIA DI PISA -------------- DELIBERAZIONE N. 71 in data: 27.11.2008 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: COMUNICAZIONI DEL SINDACO L anno

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Comune di Lazise Provincia di Verona n. 223 Registro deliberazioni del 19-12-2013 C O P I A VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE O G G E T T O ADESIONE AL MANIFESTO DEI SINDACI PER LA LEGALITÀ

Dettagli

MACUGNAGA Centro Abitato di Pecetto

MACUGNAGA Centro Abitato di Pecetto VENDITA MACUGNAGA Centro Abitato di Pecetto CHALET situato a Pecetto. Due ingressi indipendenti al piano rialzato danno la possibilità di accedere allo chalet. Al piano rialzato si trova un ampio soggiorno,

Dettagli

Il Presidente. OGGETTO: COMPETENZE PROFESSIONALI DEI GEOMETRI - SENTENZA TAR VENETO n 1312/2013.

Il Presidente. OGGETTO: COMPETENZE PROFESSIONALI DEI GEOMETRI - SENTENZA TAR VENETO n 1312/2013. Verona, 27 novembre 2013 Prot. n 2783/2013/A Egregio Signore Geom. MAURIZIO SAVONCELLI Presidente del Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati Piazza Colonna, 361 E-mail: presidenza@cng.it 00187

Dettagli

ALTEREGO IMMOBILIARE GENNAIO/FEBBRAIO 2016 PROPOSTE IMMOBILIARI ZONE DI: PROFESSIONISTI IMMOBILIARI

ALTEREGO IMMOBILIARE GENNAIO/FEBBRAIO 2016 PROPOSTE IMMOBILIARI ZONE DI: PROFESSIONISTI IMMOBILIARI ALTEREGO IMMOBILIARE r PROFESSIONISTI IMMOBILIARI GENNAIO/FEBBRAIO 2016 PROPOSTE IMMOBILIARI ZONE DI: Concesio Villa Carcina Sarezzo Gardone Val Trompia Alta Val Trompia Lumezzane Bione Agnosine www.immobiliarealterego.it

Dettagli

COMUNE DI RUBIERA (Provincia di Reggio Emilia) C O P I A

COMUNE DI RUBIERA (Provincia di Reggio Emilia) C O P I A (Provincia di Reggio Emilia) C O P I A DELIBERAZIONE DELLA N. 67 DEL 26/05/2015. OGGETTO: PIANO REGIONALE PER IL CONTRASTO, LA PREVENZIONE, LA RIDUZIONE DEL RISCHIO DI DIPENDENZA DAL GIOCO PATOLOGICO 2014-2016.

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. Data 19 Settembre 2013

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. Data 19 Settembre 2013 Pagina 1 di 5 rassegna stampa Data 19 Settembre 2013 IL CITTADINO SANITÀ LA REGIONE SI METTE AL LAVORO PER STILARE UNA RIFORMA DEL SETTORE, FORONI E PEDRAZZINI: «PER ORA NESSUNA DISCUSSIONE, SIAMO SOLO

Dettagli

PROPOSTA N 1 Colle Risana

PROPOSTA N 1 Colle Risana PROPOSTA N 1 Colle Risana Tipologia Casale Mq. 205 Località Spoleto Collerisana Prezzo Euro 440.000,00 Tipo Casale Stato Ristrutturato Piano Terra e Primo Camere 4 Bagni 2 Garage Possibilità di realizzazione

Dettagli

CASE IN VENDITA A SIENA SETTEMBRE 2011

CASE IN VENDITA A SIENA SETTEMBRE 2011 CASE IN VENDITA A SIENA SETTEMBRE 2011 REF 487/07 SIENA, SAN DALMAZIO Dimora nobile con vista su Siena A 4 km da Siena, all interno di un antica tenuta del 1600 dimora nobile con viale e parco privato,

Dettagli