Nuove imprese, Segrate cresce

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Nuove imprese, Segrate cresce"

Transcript

1 Fondato nel quindicinale di attualità, politica e cultura 15 GENNAIO anno 43 - n. 1 Editore Milano Communication srl - Redazione: via Cellini Segrate (MI). Registrazione presso Tribunale di Milano n /11/ Costo di una copia: 1 euro. - Sito:. Direttore responsabile: Federico Viganò Secondo Camera di Commercio aumenta il numero delle attività (+2,2), il miglior dato in tutta la provincia Nuove imprese, Segrate cresce Sono 2.375, con un bilancio positivo di cinquanta unità in più rispetto allo scorso anno L assessore al commercio Lazzari: «Città attrattiva e strategica, piace agli imprenditori» L IDEA DEL COMUNE La palazzina della criminalità destinata ad alloggi sociali Consegnata ufficialmente al Comune l area ex Fischer di via Morandi, confiscata lo scorso luglio alla proprietà finita sotto inchiesta per mafia. Insieme con il grande capannone, che diventerà il nuovo magazzino comunale, nel lotto anche una palazzina fatiscente: il Comune pensa alla demolizione per costruire alloggi da destinare alle fasce protette della popolazione. a pag. 2 Segrate piace agli imprenditori. Quelli che restano. E soprattutto quelli che scommettono sulla città con nuove iniziative. È il dato che esce dal rapporto della Camera di Commercio di Milano sulle imprese della provincia: Segrate tra tutte le città del milanese è quella che cresce di più come numero di attività. In pratica, nel 2013 in città le imprese che hanno aperto sono state di più di quelle che hanno chiuso, con un saldo positivo del +2,2% che piazza Segrate al primo posto in un panorama di sostanziale stabilità (crescita zero) o negativo per molti Comuni della provincia. segue a pag. 3 Brebemi: Rivoltana, entro giugno piena percorribilità del tratto di Segrate Da Brebemi rassicurano: entro giugno dovrebbero chiudere i cantieri per i lavori di riqualificazione della Rivoltana, in funzione della nuova autostrada. Intanto è stata posata la struttura della seconda passerella ciclopedonale, tra Tregarezzo e Idroscalo (nella foto). a pag. 4 ERA ATTESA PER LUNEDÌ Processo T-Red sentenza rinviata al 3 febbraio Rimandate le repliche di pm e difesa Sono sospesi i termini di prescrizione La sentenza di primo grado del processo sui T-Red, i semafori dal rosso facile installati dal 2006 al 2007 sulla Cassanese (e che in pochi mesi avevano impallinato 35mila automobilisti), prevista per lunedì scorso, è stata rinviata al prossimo 3 febbraio. I difensori avevano infatti deciso di essere presenti in aula, nonostante lo sciopero nazionale indetto dai penalisti, ma quando il pm Robledo ha annunciato di voler replicare (com era suo diritto), hanno deciso di astenersi e aderire allo sciopero. Sospesi i termini di prescrizione. Per Segrate, sono imputati il sindaco, il comandante della Polizia locale e il suo ex vice. a pagina 2 VOLLEY/B1 Eccheli e il ds furibondi con la squadra Sfuriata del ds Lini e dell allenatore Eccheli contro la squadra, dopo la disfatta di Mondovì seguita alla sconfitta col Brescia. «Prestazione inaccettabile al di sotto della mediocrità... Forse certi giocatori sono stati sopravvalutati. Ci avviamo verso un triste anonimato», ha detto Lini. «Atteggiamenti sbagliati in allenamento e in partita», ha tuonato preoccupato Eccheli. a pagina 11 Un mosaico da 10mila tessere per il municipio a pagina 2 Scuola, mense più salate... per le famiglie a pagina 3 Petardo esplode in cassetta posta Spavento e danni a pagina 5 Il sindaco: segnali positivi dopo il vertice di ieri in Regione Nuova Cassanese, via ai cantieri entro l autunno La viabilità speciale di Segrate realtà entro il giugno 2015, data di inizio di Expo. Missione impossibile? Non secondo i protagonisti dell Accordo di programma per la realizzazione della tangenziale segratese, che si sono riuniti ieri in Regione. Al tavolo del Pirellone, insieme al sindaco, i delegati di Provincia, Serravalle, Westfield (operatore che realizzerà il centro commerciale dell ex dogana). «Finalmente si è parlato di tempistiche, che sembrano compatibili con l inizio di Expo spiega il sindaco Alessandrini Serravalle chiuderà presto la gara e i cantieri per costruire il tratto da Lambrate alla ex dogana, di competenza pubblica, potrebbero partire presto, comunque entro ottobre». Lavori che procederanno in parallelo con quelli di Westfield per l ultimo tratto della bretella salva-traffico, fino a Pioltello. «Questo è l auspicio, dobbiamo sforzarci tutti insieme per raggiungere questo obiettivo, non solo per Expo, ma soprattutto perché quest opera riguarda il futuro di tutto il sistema viabilistico regionale e, naturalmente, della nostra città». IMPOSTE I segratesi non pagheranno la mini-imu I proprietari di prima casa a Segrate non pagheranno la mini-imu. Buona notizia per i segratesi che non dovranno segnarsi sul calendario come invece faranno i residenti di più di Comuni italiani la data del 24 gennaio in cui scadranno i termini per il saldo dell'imposta una tantum, che compenserà del 40% i mancati introiti per la cancellazione della seconda rata del 2013 in quei Comuni che hanno alzato l'aliquota sulla prima casa rispetto a quella base dello 0,4 per mille. Clicca Mi piace sulla nostra pagina Facebook: riceverai tutti gli aggiornamenti dal sito

2 2 VIA MORANDI Consegnati gli immobili ex Fischer: nuova idea del Comune Alloggi comunali nella palazzina confiscata? L area ex Fisher confiscata alla criminalità organizzata è stata consegnata ufficialmente al Comune di Segrate. Il trasferimento al Comune è stato siglato martedì 7 gennaio alla presenza di due funzionari dell Agenzia Nazionale per l e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata, del sindaco Adriano Alessandrini, dell assessore al Demanio, Maria Assunta Ronchi, del Comandante della Polizia Locale Lorenzo Giona e del Segretario Generale Roberto Carbonara. Capannone (per un totale di tremila metri quadrati), palazzina e relative aree di pertinenza siti in via Morandi, appartenevano a membri della criminalità organizzata che praticavano attività di racket, usura ed estorsione. I beni sono stati confiscati con decreto divenuto definitivo lo scorso luglio. Il deposito sarà utilizzato come magazzino comunale mentre per quanto riguarda la palazzina uffici l intento dell è quello di demolirla per realizzare appartamenti da assegnare a categorie protette della popolazione spiega l comunale in una nota - Alloggi che si confida di veder realizzati a cura e con oneri a carico di Il sindaco ha firmato la consegna ufficiale degli immobili operatori immobiliari privati, già impegnati nella realizzazione di altre aree a Segrate, in ottemperanza al Piano di Governo del Territorio. L comunale ha già affidato l appalto per lo sgombero, la messa in sicurezza e l adeguamento dei capannoni, dismessi da molti anni: i lavori di ripristino costeranno al Comune 122 mila euro, che però risparmierà 80mila euro annui attualmente spesi per la locazione dell attuale magazzino presso un capannone privato in via degli Alpini. L Agenzia ha accolto le lettere in cui il Comune di Segrate manifestava l interesse di ottenere le proprietà sequestrate, attualmente in stato di degrado, inutilizzabili e soggette a presenze abusive, per riqualificarle e riconvertirle destinandole a finalità sociali. Salgono così a tre le proprietà confiscate trasferite a Segrate. L area ex Fisher si aggiunge infatti alla villa riconvertita in Comunità di accoglienza per minori vittime di abuso, gestita dalla onlus La Rosa di Gerico, e all appartamento di via Rivoltana 33 dato in affitto a famiglie in difficoltà. Beni frutto di azioni illegali vengono restituiti alla comunità perché ne possa fruire in base ai propri bisogni ed esigenze, ha commentato il sindaco Alessandrini. PROCESSO Nuovo slittamento per la fine del procedimento in primo grado T-Red, sentenza rinviata Il 3 febbraio il responso Deluse le attese di chi si aspettava di poter porre la parola fine, almeno per il momento, a un processo cruciale per l' segratese. È stata infatti rimandata, lunedì 13 gennaio, la sentenza di primo grado sulla vicenda dei T- Red, altrimenti conosciuti come vampiri rossi, i semafori dal rosso facile installati su tre incroci della Cassanese, che tra il 2006 e il 2007 procurarono una pioggia di multe, ben 35mila, sui cittadini segratesi e non (nella foto, il sequestro degli apparecchi avvenuto l 11 ottobre 2007). La prossima data è stata fissata dai giudici della IV Sezione penale del Tribunale di Milano al 3 febbraio, e stavolta dovrebbe essere davvero quella definitiva. In aula erano presenti due degli imputati segratesi, il comandante della Polizia locale Lorenzo Giona e il suo ex vice Dario Zanchetta (entrambi accusati di turbativa d'asta e abuso d'ufficio), mentre era assente il sindaco Adriano Alessandrini, accusato di abuso d'ufficio. Già da settimana scorsa circolavano voci che l'udienza avrebbe potuto saltare, a causa dello sciopero nazionale indetto dagli avvocati penalisti dal 13 al 15 gennaio: tuttavia gli avvocati coinvolti nel processo, soprattutto i difensori degli imputati, avevano garantito per spirito di responsabilità la loro presenza in aula. E così è stato, ma i problemi sono sorti quando il pubblico ministero Alfredo Robledo ha annunciato di voler fare una replica. A questo punto, dopo un breve conciliabolo tra loro, gli avvocati difensori hanno dichiarato che sarebbero rimasti se ci fosse stata la sola lettura della sentenza, ma che, in caso di replica del pm, allora si sarebbero astenuti, aderendo quindi allo sciopero. Vista l'intenzione di Robledo a procedere alla replica, i difensori si sono astenuti e la seduta è stata rinviata: fino al 3 febbraio, inoltre, saranno sospesi i termini di prescrizione, in quanto in questo caso è come se l'udienza non ci fosse stata. Il pericolo che si vada in prescrizione, comunque, parrebbe scongiurato: per il reato di turbativa d'asta i tempi sono effettivamente stretti ma si dovrebbe rientrare, anche se di poco, mentre per l'abuso d'ufficio la scadenza sarebbe tra un anno circa. La replica del pm, secondo quanto dichiarato dall'avvocato di parte civile Francesca Fuso, dovrebbe ruotare esclusivamente attorno al reato di abuso d'ufficio, trattato solo marginalmente nell'arringa finale di Robledo: e i difensori, a loro volta, potranno contro-replicare, ma solo su quello. Mi aspetto che un pm replichi se ascolta le discussioni ha affermato Gabriele Roveda, difensore di Alessandrini, lanciando una frecciatina a Robledo per le sue assenze Comunque è stato corretto, è un suo diritto replicare. Non resta che da attendere se i giudici decideranno per un'assoluzione, o se confermeranno (o aumenteranno) le pene chieste dall'accusa, ovvero: un anno di reclusione per Alessandrini, un anno e sei mesi più 2mila euro di sanzione per Giona, un anno e mille euro di ammenda a Zanchetta. R.T. VIA 1 MAGGIO Inaugurata l opera donata dall artista friulano, segratese d adozione, al Comune 10mila tessere per la città-mosaico Peresson ribattezza il municipio Una decorazione che è anche un segnale di riconoscimento in più. Sono ben 10 mila le tessere che compongono il mosaico dell'araldica della città, donato a Segrate dall'artista Italo Peresson e dalla sua famiglia, e che è stato posizionato sulla facciata del municipio in via I Maggio. Un dono ideato in modo che «identificasse in modo inequivocabile il Comune» dice Peresson, friulano d'origine ma segratese d'adozione ormai da ben 40 anni. Tanto che, per lui, è un ringraziamento, «un segno di amore per la città e un contributo a migliorarla ha detto l'artista perché ognuno di noi può fare qualcosa per il luogo in cui vive non solo in termini materiali, ma anche con gesti, azioni e comportamenti virtuosi. Con quel senso civico che costituisce il vero valore aggiunto di una comunità». Il mosaico è stato inaugurato prima di Natale, in occasione dei consueti saluti di fine anno del sindaco Adriano Alessandrini con i dipendenti comunali: il primo cittadino ha colto l'occasione per ringraziare, oltre a Peresson, tutte le realtà del territorio, dai singoli cittadini alle associazioni, che ogni giorno collaborano in modo gratuito e disinteressato al bene della città. L opera, che riproduce fedelmente lo stemma comunale, ha una grandezza di 1,75x 2,60 metri, per una superficie complessiva di 4,55 metri quadrati. Per la parte decorativa sono stati impiegati preziosi smalti e ori veneziani: il mosaico è stato realizzato in laboratorio, con l utilizzo di collanti adeguati, su rete in fibra di vetro ed è stato suddiviso in undici pezzi, poi ricomposti nella posa in opera. «Dai tempi dei tempi, il mosaico è definito la pittura per l'eternità ha detto Peresson Va da sé, quindi, che per la realizzazione di dette opere, vengano sempre utilizzati materiali le cui caratteristiche siano quella dell inalterabilità nel tempo della forma, colore e composizione». L'artista, classe 1931, ha frequentato la scuola del mosaico a Spilimbergo, nella sua regione d'origine, prima di trasferirsi a soli 17 anni a Milano, dove si è formato nella nota bottega di Secondo Sgorlon. Oltre al mosaico, ha intrapreso anche l'attività di lavorazione delle vetrate, in principio sotto la guida di Luigi Alemanni. In oltre 30 anni di lavoro, ha anche insegnato all'accademia di Carrara di Bergamo e le opere eseguite nel suo atelier si trovano, oltre che in Italia, in tutto il mondo: Arabia Saudita, Egitto, Giappone, Kenia, Canada, Afghanistan, Stati Uniti, Israele e in Vaticano. ARREDO L aereo storico donato dall Aeronautica Un T-6 Texan del 51 darà il benvenuto dalla rotonda di Milano 2 Un esemplare dellʼaereo che sarà collocato sul rondò di MI 2 Continua l'operazione di restyling delle tante rotatorie costruite negli ultimi anni sulle strade segratese. E non manca di creatività l' comunale che, tramite donazioni e investimenti pubblici e privati (visti i bilanci sempre più magri), sta pezzo per pezzo addobbando tutti i rondò cittadini. Il prossimo sarà quello di Milano 2, sulla Cassanese, porta d'ingresso in città da Milano, completato la scorsa estate. Sul prato dell'ampia rotonda che divide i quartieri di Lavanderie e Milano 2 sarà collocato infatti un aereo concesso in comodato d'uso gratuito dopo un lungo iter iniziato più di un anno fa - dall'aeronautica militare. Per la precisione, un T- 6 Texan, monomotore biposto da addestramento prodotto negli Stati Uniti dalla North American Aviation ed entrato in servizio nell'aeronautica tricolore nel L'esemplare nel classico color arancio delle scuole dell'aeronautica militare, lungo nove metri e con apertura alare di quasi tredici - che era conservato nel Museo storico dell'aeronautica di Vigna di Valle, sarà restaurato gratuitamente dall'azienda segratese Sice-Previt è verrà collocato, una volta ultimato, al centro del rondò d'accesso alla città con un'adeguata illuminazione. Un omaggio alla tradizione che lega l'aeronautica a Segrate spiegano dal Comune sul cui territorio si trovano l'idroscalo e l'aeroporto di Linate.

3 @segrateoggi.it Politica 3 A SORPRESA Nonostante la crisi aumentano le attività, in città il dato migliore di tutta la provincia secondo i dati di Camera di Commercio Imprese, Segrate cresce del 2,2% nel 2013 Dallo scorso anno 50 aziende in più, ora sono In difficoltà gli esercizi di vicinato, ma registrato un ricambio DALLA PRIMA Sono le imprese che risultano attive a Segrate alla fine del 2013, 50 in più rispetto all'anno precedente. Attività che costituiscono circa l'1% del totale tra Milano e Provincia dove risultano in affari realtà imprenditoriali, con un +0,2% complessivo rispetto al 2012 e che classificano il tessuto produttivo cittadino come il più numeroso nella Direttrice Est che riunisce i Comuni della Martesana e dell'adda, davanti a Cernusco sul Naviglio (2.212 imprese) e Pioltello (1.856). Segrate inoltre si guadagna il decimo posto nella top ten assoluta, guidata ovviamente da Milano con imprese attive. «Un dato molto positivo in sintonia con la visione che abbiamo messo nero su bianco nel nostro Pgt, che mette in risalto la vocazione produttiva della nostra città spiega l'assessore al Commercio e al Territorio Ezio Lazzari Segrate si conferma attrattiva per gli imprenditori che trovano in città servizi di alto livello per l'impresa e per i dipendenti, oltre che un'indubbio vantaggio strategico nella grande disponibilità di trasporti con l'aeroporto di Linate, la tangenziale oltre che la vicinanza con il capoluogo essendo Comune della prima cerchia». Bè, questo non è merito vostro... «Direi di no sorride Lazzari ma crediamo che il Lazzari: «Segrate attrattiva grazie a infrastrutture, servizi e reddito». Lʼex assessore al Commercio Arseni: «Tanti i dirigenti e i quadri segratesi che si sono messi in proprio dopo aver perso il lavoro». livello dei servizi raggiunto in città stimoli e favorisca la nascita di nuove iniziative, assieme anche ad alcuni provvedimenti che vanno a favore di un sostegno allo sviluppo come il fondo destinato all'assunzione di lavoratori segratesi finanziato dai tagli ai costi della politica e ad esempio la creazione di una nuova area commerciale al confine con Milano che abbiamo ottenuto spostando volumetrie edificatorie fuori dal Centroparco». Certo, la viabilità non sembra un punto di forza in questo periodo di cantieri. «Sì, e infatti le imprese hanno sofferto, in particolare quelle sulla direttrice della Rivoltana continua l'assessore i disagi sopportati però in questi mesi diventeranno poi vantaggi per gli imprenditori quando l'assetto viabilistico dell'area sarà completato». Un'altra lettura del dato, uno dei pochi con il segno più nello sconfortante panorama generale di crisi, è dell'ex assessore al Commercio Lorenzo Arseni, dal 2010 allo scorso luglio titolare della delega prima del taglio dei posti in giunta, operato su spinta del gruppo degli Indipendenti. «La crisi ha colpito duramente anche in città, in particolar modo tra professionalità elevate: tanti dirigenti o quadri hanno perso il posto in seguito a ristrutturazioni aziendali ma non sono stati con le mani in mano racconta Arseni Lavorando a stretto contatto con Afol e agenzie interinali ci siamo resi conto che molti di questi professionisti hanno deciso di mettersi in proprio. A Segrate esiste ancora un ceto medio-alto che genera spazi per iniziative commerciali, chi ha delle qualità in molti casi ha deciso di mettersi in gioco in prima persona». Le aziende che hanno cessato la loro attività a Segrate nel corso del 2013 sono 17, le nuove aziende corrispondono a 43. La discordanza con il Mensa, quanto ci costi. A partire dall'anno scolastico 2013/2014, il servizio di refezione scolastica è più caro. Questo a causa di una variazione nelle tariffe, scoperta solo al ricevimento dei primi bollettini dai genitori che denunciano di non essere stati informati. Tutto parte da una delibera di giunta del 28 marzo 2013 sulla definizione costi complessivi, tariffe e contribuzioni per l'anno 2013 dei servizi a domanda individuale, in cui sono compresi ad esempio, oltre alle mense, anche gli asili nido e gli impianti sportivi. Nel ridefinire le tariffe per la refezione, però, il risultato sarebbe che sono aumentati i costi a carico delle famiglie con più figli frequentanti la scuola. Infatti sono stati invertiti gli sconti per i fratelli: da quest'anno paga prezzo pieno (in base alla propria fascia di reddito) il fratello minore, e viene applicato lo sconto a quelli maggiori. Il contrario rispetto a prima. I genitori hanno fatto notare che è più probabile che siano i bambini piccoli, dato della Camera di Commercio riguarda le attività artigianali che intraprendono attività con sola comunicazione alla Camera di Commercio. «Tale dato, se analizzato nel dettaglio, vede la cessazione, o meglio ricambio, di attività prettamente commerciali (esercizio di vicinato) alle quali comunque è seguito un subentro, in misura superiore alle cessazioni, di analoghe imprese spiega Claudio Fina, responsabile dello Sportello Unico delle attività produttive Nel corso del 2013 inoltre si sono insediate sul nostro territorio importanti aziende multinazionali a seguito di riqualificazione di contesti produttivi/direzionali, uno su tutti la riqualificazione dell'area ex 3M che a fronte del trasferimento, appunto, della società 3M, ha visto l'insediamento di importanti e numerose aziende multinazionali. I quartieri che hanno subito il maggior numero di cessazioni di attività commerciali sono Milano 2 e Redecesio dove non vi sono stati subentri in analoga misura, San Felice e Segrate Centro ove invece le attività commerciali cessate sono state sostituite da nuove imprese. Le attività produttive e direzionali si sono insediate, come descritto in precedenza, in ambiti soggetti a riqualificazione urbanistica o su aree precedentemente dismesse». F.V. POLEMICA Invertiti gli sconti per i fratelli e alzate le tariffe, petizione online di Insieme per Segrate Rincari per le mense scolastiche Le famiglie sul piede di guerra Paola Monti alla materna o alla primaria, a fermarsi più spesso a pranzo, visto che fanno l'orario pieno, mentre alle medie ci sono due o tre rientri settimanali. Inoltre sono state anche alzate le tariffe della mensa, a quanto pare senza avvisare le famiglie. Il Comune conterebbe così di risparmiare circa10mila euro l'anno. Ne era all'oscuro anche la presidente della Commissione mensa, Laura Orsenigo: «Mi ha lasciato allibita ha dichiarato il fatto che non se ne sia parlato nel corso delle riunioni che tutti i mesi abbiamo in Comune. Se doveva esserci un aumento poteva essere gestito in un altro modo, più trasparente». Alla presidente Orsenigo, l'assessore all'istruzione Guido Pedroni ha dichiarato: «Per l'anno scolastico 2013/2014 il sistema tariffario segratese consente a numerose famiglie (il 33%) di avere agevolazioni: sono 704 i fratelli che accedono a sconti ulteriori rispetto alla tariffa per il minore d'età aggiungendo Prima dell'approvazione delle nuove tariffe per l'anno 2014/2015, sarà effettuata un'attenta analisi per eventuali correttivi da apportare». L'appello dei genitori intanto è stato raccolto da Insieme per Segrate: il consigliere comunale Paola Monti ha lanciato una petizione online su Firmiamo.it, ed è già pronto il testo di una mozione da portare in Consiglio comunale: «È ingiusto chiedere ulteriori sforzi economici alle famiglie in un periodo così difficile, penalizzando proprio quelle numerose, per cui erano stati pensati gli sconti ha dichiarato Chiedo alle famiglie di farsi sentire, firmando la petizione». R.T. PIOLTELLO L ex primo cittadino era stato arrestato nell ambito dell inchiesta monzese Clean City Il sindaco Concas si è dimesso Si torna alle urne il 25 maggio Erano attese ormai da tempo, e infine sono arrivate: le dimissioni di Antonello Concas dalla carica di sindaco di Pioltello, sono state protocollate il 9 gennaio. E su Facebook, l'assessore ai Servizi sociali Saimon Gaiotto ha commentato: «Si vota il 25 maggio. Siamo pronti». È l'epilogo della vicenda iniziata l'11 dicembre scorso, con l'arresto di Concas nell'ambito dell'inchiesta monzese Clean City sull'azienda Sangalli. La ditta, che si occupa di rifiuti, sarebbe colpevole, secondo gli inquirenti, di aver versato mazzette in cambio di appalti soprattutto nell'area di Monza, dove ha sede. Un giro di milioni di euro, una rete all'interno della quale era finito anche Concas per un'intercettazione da cui emergeva che avrebbe preso 20mila euro dalla Sangalli a cui, a marzo, era stato rinnovato per altri tre anni dal Comune di Pioltello l appalto Antonello Concas per il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti (proroga prevista nel precedente contratto). Già in seguito al Consiglio comunale straordinario indetto il 19 dicembre scorso, le forze di maggioranza, soprattutto Lista per Pioltello e Pd, si erano dette disposte a tornare alle urne, auspicando le dimissioni del sindaco. Chieste ufficialmente dal Pd pioltellese con un comunicato stampa del 31 dicembre, essendo venuto meno il rapporto di fiducia, dopo che Concas si sarebbe difeso dicendo che le 20mila euro erano invece un prestito per acquistare casa. Precisando: «Ora è venuto il momento di distinguere tra addebiti personali al sindaco e la vita dell'amministrazione, estranea alle indagini in corso». Parole che le forze di opposizione, unite dalle circostanze, non hanno mancato di criticare, con una nota diffusa il 2 gennaio: «È sconvolgente vedere con quanta disinvoltura gli uomini e le donne del Pd di Pioltello scarichino oggi il sindaco che hanno sostenuto fino a ieri. Ma come? Hanno dato degli sciacalli a noi consiglieri di opposizione che chiedevamo le dimissioni del consiglio, quasi mancassimo di sensibilità di fronte al dramma che il sindaco e la sua famiglia stavano vivendo e continuano È ancora presto perché la magistratura dimostri cosa sia effettivamente successo, ma è evidente che certe leggerezze, anche se fossero commesse in buona fede, non sono degne di un pubblico amministratore». Proprio il giorno prima, l 8 gennaio, i gruppi consiliari di opposizione Lista Basile, Giovani per Pioltello Udc, Pdl, Lega Nord e Progetto Pioltello avevano sottoscritto e protocollato una mozione di sfiducia «al sindaco che ad oggi, nonostante i patetici richiami della maggioranza, non si è ancora dimesso. Così come non si sono ancora dimessi assessori e consiglieri di maggioranza». Ora, con il passo indietro ufficiale di Concas, assegnato dal 24 dicembre agli arresti domiciliari, potrà compiersi l'iter procedurale che dovrebbe portare, intanto, alla nomina di un commissario prefettizio, e poi alle urne il 25 maggio, in concomitanza con le elezioni europee. Milano 2, asfaltatura sarà completata in primavera <<< L'asfaltatura della strada di spina di Milano 2 sarà completata in primavera. Lo ha deciso la giunta, che nella prima riunione del 2014 ha deliberato di procedere al rifacimento del manto stradale della zona Sud, tra il liceo San Raffaele e la rotonda della chiesa (incluso il tratto che porta a via Olgia). Mentre la zona Nord (tra il rondò del San Raffaele e la chiesa) era stata infatti riasfaltata nell'originale colore rosso due anni fa, il tratto successivo era rimasto incompiuto e rinviato a causa delle ristrettezze del bilancio. La giunta ha quindi dato il via libera all'investimento da 654mila euro, previsto nel Piano dei lavori pubblici, che porterà all'apertura dei cantieri già nella prossima primavera. Legge anti gioco d azzardo Idv raccoglie firme in città <<< Continua anche a Segrate la raccolta delle firme per la presentazione di una legge d'iniziativa popolare contro il gioco d'azzardo, proposta dall'italia dei Valori. Iniziata lo scorso 25 luglio, l'iniziativa terminerà il 26 gennaio con il deposito delle firme (che dovranno essere almeno 50mila per la validità della proposta di legge). L'Idv segratese organizzerà dei banchetti presso il mercato del mercoledì mattina a Redecesio, sabato prossimo nella zona dell'ex tempietto a Segrate Centro, tutti i pomeriggi fuori dal supermercato Unes di via Amendola a Rovagnasco. La proposta di legge prevede l'abolizione di tutti i giochi d'azzardo legalizzati negli anni, anche online (gratta e vinci, lotto istantaneo, slot machine, ecc) con l'esclusione dei giochi tradizionali come lotterie, lotto o superenalotto e delle scommesse sportive.

4 4 BREBEMI Procedono i cantieri, anche se tra le difficoltà per le aziende impegnate nei lavori e i quotidiani disagi per gli automobilisti Rivoltana, piena percorrenza entro giugno Il tratto interessato è di 6,7 km: intanto è stata posata la struttura della seconda passerella ciclopedonale sulla provinciale Anno nuovo... viabilità nuova? Dovrebbero finalmente concludersi, entro la metà del 2014, i lavori di riqualificazione, in funzione di Brebemi, sulla strada provinciale Rivoltana. Con grande sollievo per i residenti e chi transita attualmente sulla provinciale, ormai abituati ma non rassegnati alle code chilometriche quotidiane, dovute anche alla contemporaneità degli interventi che impegnano anche la vicina Cassanese. Per la precisione, da Brebemi fanno sapere che il completamento funzionale del tratto segratese avverrà a giugno 2014: si tratta di 6,7 chilometri di strada, e il progetto è considerato particolarmente complesso in quanto parte di un ambito territoriale fortemente urbanizzato. Motivo per cui è stato necessario eseguire i lavori mantenendo in esercizio le arterie coinvolte, fatto che ha determinato gli ormai ben noti disagi alla circolazione, a fronte però anche di notevoli difficoltà operative da parte degli esecutori dei lavori. I cantieri comunque avanzano celermente, tanto che tra il 2 e il 4 gennaio è stata posata anche la struttura portante della seconda passerella ciclopedonale, quella che attraversa appunto la Rivoltana (all'incirca all'altezza del distributore di benzina) dopo che a dicembre era stata già posizionata quella che invece attraversa la Circonvallazione Idroscalo. Il completamento di entrambe le opere, che permetteranno così di poter arrivare a piedi o in bicicletta fino all'idroscalo in sicurezza, è previsto per il mese di aprile. Restano ancora In alto a sinistra, il nuovo cavalcavia di San Felice e sotto la passerella sulla Circonvallazione Idroscalo. Qui sopra, il ponte ciclopedonale posato sulla Rivoltana chiuse, invece, le altre due corsie del nuovo cavalcavia di San Felice: per ora resta aperto solo a metà, con una corsia per senso di marcia, e così resterà fino a che non saranno completate le altre opere circostanti, onde evitare il crearsi di ulteriori ingorghi. Anche in questo caso, quindi, bisognerà aspettare giugno 2014 perché ci sia finalmente lo scorrimento a due corsie per senso di marcia. La riqualificazione consiste nell adeguamento dell'attuale sezione stradale (con due carreggiate a due corsie per senso di marcia) e svincoli sopraelevati, come quello di Tregarezzo, che elimineranno le interferenze con la viabilità ordinaria (incroci e rotatorie): il tutto, con l'intento di separare il traffico locale da quello in transito o in attraversamento sulla Rivoltana. In concomitanza, proseguono anche i lavori sulla Cassanese (per gli svincoli e l'interramento in zona Pioltello) e, sempre sulla Rivoltana, anche i cantieri per la cosiddetta variante di Liscate (per il raccordo autostradale con la Teem e la Cerca), e sulle due rotonde di Pioltello. I costi per entrambe le strade sono totalmente finanziati nell ambito del Project Financing Brebemi, senza alcun contributo pubblico: 73 milioni di euro sono stati stanziati per la Cassanese, mentre sono 82 i milioni di euro investiti complessivamente per la riqualificazione della Rivoltana e la variante di Liscate (escluse la barriera di Liscate e lo svincolo Teem, a carico del Consorzio BBM). R.T. API D ORO 2014 Il Comune già a caccia delle candidature Il Comune sta cercando le Api d Oro Per la benemerenza, istituita per premiare le eccellenze cittadine, si cercano segratesi che con la loro operosità in ogni ambito del quotidiano hanno contribuito e contribuiscono ogni giorno ad accrescere il buon nome della città: imprese o residenti che si siano distinti nella vita professionale, nello studio, nel settore scientifico-tecnologico e della ricerca, nel sociale, in arte e cultura, nello sport. Chi pensa di conoscere qualche potenziale Ape d Oro, può mandarne la candidatura e le motivazioni al sindaco Adriano Alessandrini entro il 4 aprile 2014: via fax allo , via all indirizzo oppure consegnarla in municipio, in via I Maggio, allo Sportello Servizi al Cittadino. LASCIAMO CHE SIA IL SORRISO DEI NOSTRI OSPITI A PARLARVI DI NOI RESIDENZA PER ANZIANI ANNI AZZURRI SAN ROCCO Il calore di un atmosfera familiare e la certezza di assistenza medica e riabilitativa adeguata, anche per anziani non autosufficienti. È questo che garantiamo ai tuoi cari: competenza, attenzione e ascolto costanti. Vieni a trovarci in via Monviso, 87 a Segrate (MI): è il modo migliore per comprendere come si vive da noi. Tel

5 @segrateoggi.it VIA 25 APRILE Il botto ha provocato un piccolo rogo domato dai residenti Petardo esplode nell atrio vandali in azione in centro Una bravata, con ogni probabilità, di pessimo gusto. E che poteva finire anche peggio. Lo scorso mercoledì sera uno o più persone si sono introdotte in un condominio di via 25 Aprile, affacciato sulla piazza del municipio. Dopo aver forzato la porta d'ingresso, probabilmente con un cacciavite, i soliti ignoti hanno gettato un petardo nella cassetta della posta condominiale. L'esplosione ha provocato un piccolo incendio che in pochi minuti ha bruciato la struttura in legno e riempito di fumo le scale del palazzo. A scongiurare danni peggiori l'intervento di uno dei residenti, Mario Guerreri, che con alcune secchiate d'acqua è riuscito a contenere il piccolo rogo. «Stavo per andare a dormire, poco dopo le 23, quando ho sentito un botto fortissimo provenire dalla scala, tanto forte da svegliare anche i condomini del civico qui a fianco racconta il signor Guerreri sono uscito per vedere cosa fosse successo ed era tutto Tentata aggressione in pieno giorno a Lavanderie. Vittima dell'episodio, per fortuna dall'esito positivo, è stata una collega giornalista residente a San Felice, collaboratrice di un giornale di cronaca locale, che mercoledì scorso, poco dopo le 15, si è recata alla parrocchia Beata Vergine Immacolata per un servizio. Stava infatti cercando il parroco, don Alberto Lucchina, per chiedergli ragguagli su un contributo ricevuto dalla Regione Lombardia. La donna ha lasciato la macchina nel parcheggino davanti all'ingresso della chiesa, in via Pagani: «Sono scesa e ho visto che c'era lì vicino un ragazzotto giovane, forse anche con meno di 18 anni. Ho subito pensato che fosse un brutto ceffo ha raccontato la giornalista Col cellulare, mi sono messa a fare delle foto alla chiesa da fuori, senza entrare dal cancello, e lui restava lì, gironzolava, poi a un certo punto si è allontanato verso la campagna, dietro la curva. Mi chiedevo cosa ci facesse lì». Anche perché di fianco alla chiesa comincia la distesa di verde che fa parte delle cave, dove a luglio era stato sgomberato il campo nomadi e dove non c'è anima viva. Poi la giornalista ha fermato una signora che passava per chiedere informazioni sulla parrocchia e sul don: mentre le due parlano il giovane va e viene, fa capolino di quando in quando. La donna quindi fa il giro da via Redecesio per fare foto al cantiere del nuovo oratorio, e quando torna al parcheggio trova una brutta sorpresa: «Probabilmente lui si era rannicchiato tra due auto, perché all'improvviso è balzato fuori e me lo sono trovato davanti, con in mano un sacchettino con dentro una bomboletta, che prima non aveva ha raccontato, ancora agitata, la collega Mi sono messa a urlare e sono corsa dentro alla Misericordia (dall'altro lato della strada, n.d.r.)». Alcuni volontari del sodalizio si sono offerti di accompagnarla all'auto, e ovviamente il ragazzo era scomparso. Il giorno dopo ha sporto denuncia ai carabinieri. «Non so che intenzioni avesse, forse rubarmi la borsa o il cellulare, comunque è pericoloso se lì ci sono i ragazzi che vanno a catechismo», ha detto. Il giovane sarebbe basso, magro, capelli molto corti, con piercing sul sopracciglio e carnagione olivastra. pieno di fumo, sono sceso nell'atrio e ho visto il fuoco che per fortuna ho spento senza troppe difficoltà». L'episodio è stato comunque segnalato ai carabinieri di Segrate. «Sì, sono arrivati subito per verificare la situazione e ora procederemo con la denuncia formale». Una ragazzata? «Non saprei, è capitato di ricevere scherzi ma finora si erano limitati a citofonare di notte per disturbarci... non erano certo ma arrivati a questo continua il residente di via 25 Aprile la nuova piazza è molto bella ma anche troppo buia, c'è poca illuminazione e non sembrano più esserci le telecamere che prima erano in funzione, abbiamo scritto anche al sindaco per segnalargli l'accaduto, speriamo in un suo intervento». VIE SUARDI-BATTISTI Botto tra auto all incrocio, due feriti lievi Scontro tra auto tra via Conte Suardi e via Battisti. Sabato attorno alle 22, un 40enne di origine filippina residente in città, stava percorrendo via Battisti in direzione via Morandi a bordo di una Ford Fusion, quando arrivato allo stop all'intersezione con via Conte Suardi avrebbe mancato di dare la precedenza. Così è finito contro una Fiat 500, guidata da un 22enne segratese, che stava passando in quel momento, e procedeva in direzione Cassanese. Due donne che erano a bordo della 500 come passeggere hanno rimediato il classico colpo di frusta in seguito all'impatto. LAVANDERIE L episodio nei pressi della chiesa dove la cronista si era recata per svolgere un servizio Tentata aggressione a giornalista che chiede aiuto alla Misericordia CASSANESE Tre stranieri ormai pronti ad agire Carabinieri fermano aspiranti ladri la sera della vigilia di Natale Un fermo davvero provvidenziale. Avrà funzionato da deterrente verso i topi d'appartamento l'azione portata a termine dai carabinieri della stazione di Segrate proprio la sera della vigilia di Natale. In caserma, infatti, attorno alle era arrivata una segnalazione da un condominio sulla Cassanese, all'incirca all'altezza del tratto compreso tra via Curiel e via Gobetti: qualcuno aveva riferito di aver visto uno strano soggetto davanti al portone, e altri due salire per le scale e guardare con fare sospetto le porte d'ingresso agli appartamenti. I militari, una volta arrivati sul posto, hanno trovato i tre che, accortisi di essere stati visti e della presenza dei carabinieri, hanno subito pensato di darsela a gambe. Sono quindi saliti in macchina ed è seguito un breve inseguimento, durante il quale i tre hanno anche buttato dal finestrino dell'auto in corsa un sacchetto. Una volta fermati e recuperato anche quanto era stato gettato per strada, i carabinieri hanno perquisito tutto: nel sacchetto sono stati trovati dei cacciaviti, mentre uno dei tre nascondeva, ben celato dentro le mutande, un portaoggetti che conteneva una serie di chiavi alterate, che si usano per aprire le serrature. Probabilmente i tre, un bulgaro e due lituani senza fissa dimora, con precedenti per reati contro il patrimonio, erano stati disturbati proprio poco prima di entrare in azione, scongiurando così qualche furto in abitazione. Sono stati quindi identificati, segnalati e denunciati per possesso di oggetti atti allo scasso e per i danneggiamenti procurati al portone d'ingresso del condominio. Cronaca 5 Terricio rovesciato davanti S. Felice, disagi al traffico <<< Una lunga scia di terriccio, persa lungo la strada proprio davanti alla portineria di San Felice. Qualche disagio alla viabilità ieri, in seguito a uno sversamento di materiale da un tir che proveniva da una delle cave di San Bovio. A mezzogiorno il camion, che procedeva verso la Rivoltana, all'altezza del passaggio pedonale dopo la rotonda all'entrata del quartiere segratese, forse a causa del leggero sbalzo dovuto al piccolo dosso presente, ha perso parte del carico. Il tratto di corsia principale dalla rotonda alla Rivoltana è stato parzialmente chiuso per permettere di recuperare il terriccio sparso sull'asfalto. Sul posto anche gli agenti della Polizia locale, che hanno deviato il traffico in arrivo da San Bovio e dall'idroscalo alla rotondina prospiciente la portineria, verso la strada di precedenza a destra che esce dal quartiere e sbuca sulla corsia principale più avanti, dove l'asfalto era pulito. Le azioni di recupero del terriccio sono andate avanti all'incirca fino alle 17. Ancora furti all Esselunga con il Presto spesa <<< I furbetti del Presto spesa colpiscono ancora. O almeno, ci provano: sabato sono stati beccati e denunciati in tre. Prima un cittadino bulgaro residente a Lodi: verso le ha cercato di passare dalle casse fai-da-te senza pagare dei pezzi di bresaola del valore di circa 60 euro. Attorno alle 19, invece, fermati due cittadini dello Sri Lanka residenti a Milano: hanno pagato euro dimenticandosi di merce per altre 200 euro. Ma gli addetti alla sicurezza li avevano notati. Allertati in entrambi i casi i carabinieri della stazione locale, che si sono recati sul posto per raccogliere le denunce. Due pedoni investiti in via Morandi e Vigorelli <<< Due pedoni investiti, fortunatamente non in maniera grave. Il primo incidente è avvenuto il 27 dicembre attorno alle 19, all'angolo tra via Morandi e via Cristei. Un 34enne vimodronese percorreva in auto via Cristei e stava svoltando a sinistra in via Morandi, direzione Cassanese: ha urtato una 72enne segratese che stava attraversando l'incrocio, in quanto il semaforo verde era scattato sia per i pedoni che per le auto. La donna è stata poi trasportata al San Raffaele per contusioni varie. Il secondo episodio, invece, giovedì scorso alle 20 in via Vigorelli, a pochi passi dall'entrata del Pronto soccorso dell'ospedale San Raffaele. Una 32enne stava attraversando quando è sopraggiunta un auto da via fratelli Cervi, condotta da un 47enne. La donna, finita a terra, si è recata, accompagnata, al vicino Pronto soccorso per farsi medicare. Appropriazione indebita, la PL sequestra due auto <<< Due auto sequestrate nel giro di pochi giorni e per lo stesso motivo. Il 3 gennaio, in via Gobetti, gli agenti della Polizia locale hanno rinvenuto una Bmw di cui era stato denunciato il furto a Cernusco sul Naviglio: in seguito a successivi accertamenti, hanno anche appreso di una querela per appropriazione indebita che pendeva sul veicolo, che è stato quindi sequestrato dalle forze dell'ordine. Il 7 gennaio un'altra macchina, una Hyundai Santa Fe, è stata invece trovata in via delle Regioni: anche su questa risultava esserci una querela per appropriazione indebita, e il veicolo è stato sequestrato dalla Polizia locale. RICAMBI & BICICLETTE IMPORT/EXPORT La Lombarda snc Via Venezia Giulia Segrate (Milano) - Italy Tel /45 - Fax

6 6 ANTI INQUINAMENTO Sono due: in via 1 Maggio davanti al municipio Installate le prime colonnine per ricaricare le auto elettriche Una città... sostenibile. Sono state installate, in via I Maggio davanti al municipio, le prime due delle 11 colonnine Enel che, in tutta la città, serviranno a ricaricare mezzi di trasporto a energia elettrica. Per poterle utilizzare, bisognerà dotarsi di una tessera da richiedere direttamente a Enel: per chi è già cliente della compagnia, c'è la possibilità di vedersi addebitare l'utilizzo dell'energia elettrica per ricaricare il veicolo direttamente sulla bolletta della luce di casa propria. Per chi invece utilizza un altro gestore, o non vuole farsi addebitare in bolletta la spesa, è possibile richiedere una tessera ricaricabile che verrà gestita da un sito internet dedicato, attraverso il quale mettere i soldi sulla tessera. SICUREZZA Il primo sistema, donato dalla ditta costruttrice, in via Modigliani Il pedone passa sulle strisce? Dei lampeggianti lo segnalano Come attraversare in sicurezza sulle strisce. Gli addetti stanno installando in questi giorni, sul passaggio pedonale in via Modigliani (all'altezza tra il Quadrato e l'ingresso al campo sportivo Pastrengo) il Pedone sicuro, donato al Comune dalla ditta omonima: si tratta di un sistema di segnalazione per attraversamenti pedonali, dotato di fotocellule che, da entrambi i lati, rilevano la presenza del pedone. Non appena il pedone si accinge ad attraversare, le fotocellule inviano un impulso che mette in funzione dei segnalatori posti ai lati del passaggio, che iniziano così a lampeggiare: è quel che in gergo tecnico si definisce un attenzionatore, poiché consente di avvertire l'automobilista in arrivo della presenza del pedone, consentendogli di cominciare a frenare con sufficiente anticipo. Sarà particolarmente utile in via Modigliani, visto che nei pressi del passaggio pedonale c'è anche la fermata dell'autobus (e quindi un viavai notevole di pedoni) e la sera la visibilità è ridotta. LAVANDERIE Serviranno per la costruzione di 4 aule per il catechismo Alla parrocchia contributo regionale di euro Buone notizie da Regione Lombardia per la parrocchia di Lavanderie. La richiesta di un contributo per la costruzione del nuovo edificio per l'oratorio è stata infatti accettata, ed è finita all'ottavo posto della graduatoria stilata dall'ente e pubblicata sul Bollettino regionale del 3 gennaio scorso. Alla Beata Vergine Immacolata è stato riconosciuto un contributo di 176mila euro, a fronte di 476mila euro per l'intervento proposto. L'importo restante di 300mila euro è a carico della parrocchia, e fa parte di un importo complessivo generale di circa 1,3 milioni di euro per la realizzazione dell'intera struttura che andrà a ospitare quattro aule destinate al catechismo, un piccolo salone e, al piano superiore, l'unità abitativa per il parroco don Alberto Lucchina che, come aveva spiegato in una precdente intervista al nostro giornale, dal 2000 vive accampato. Si tratta comunque di un contributo a rimborso ventennale senza interessi, che andrà restituito. Ma il bando in questione era specifico per interventi strutturali negli oratori: «Quindi abbiamo scorporato il progetto per le aule e il saloncino, escludendo quello per l abitazione - ha spiegato il parroco - I permessi per costruire li abbiamo tutti, dalla Curia avevamo l approvazione solo per il primo lotto, ora aspettiamo che arrivi anche per il secondo. Entro l anno accenderemo il mutuo». In tutto le domande di finanziamento pervenute in Regione sono 109 (più 11 online e quindi non valide), per una richiesta totale di contributi per più di 20 milioni di euro, contro un costo complessivo di 50 milioni di euro di tutti gli interventi previsti. La Regione però ha messo a disposizione solo 4 milioni di euro (di cui 2 derivanti dall'esercizio di bilancio del 2014, altri 2 dal 2015) e sono 22 i progetti ammessi in graduatoria. Tra i criteri di valutazione e selezione, il punteggio più alto veniva assegnato proprio alla costruzione ex novo di una struttura (10 punti), il che ha permesso alla parrocchia di Lavanderie di piazzarsi tra i primi dieci. Una parte dei soldi necessari erano stati messi da parte anche grazie ai contributi dell'amministrazione comunale, dovuti sull'8% degli oneri di seconda urbanizzazione, in base a quanto stabilito dalla legge regionale del 2005: infatti a dicembre erano arrivate 20mila euro dal Comune, sia a Lavanderie che alle altre parrocchie (circa 27mila, invece, al Villaggio Ambrosiano). Per il resto, però, si cercano fondi: per chi volesse contribuire, è possibile anche effettuare un bonifico con causale mattoni per l'oratorio sul conto della Banca Popolare di Milano col seguente codice IBAN: IT55L STATISTICHE Sorprese dai registri parrocchiali del 2013 Segratesi più longevi Aumentano gli ultra ottantenni (anche uomini) Segrate, elisir di lunga vita, a giudicare dai dati di alcune parrocchie. Lo scorso anno a Santo Stefano sono stati celebrati 73 funerali: di questi, le donne sono state 37 e gli uomini 36. Nel 2012 i funerali erano stati 78: 37 per le donne e 41 per gli uomini. La differenza rilevante tra le due annate concerne la longevità. Le donne ultraottantenni nel 2012 sono state 25, pari al 67,5%; gli uomini ultraottantenni 19, pari al 46,3%. Diversa la situazione nel 2013: le donne ultraottantenni sono state 23 su 37 (62,1%); gli uomini 22 su 36 (61,1%). La longevità maschile, pur se ancora inferiore di un punto percentuale, risulta aumentata più di quella femminile e questo sembra smentire quanto pubblicato nel rapporto ISTAT/Cnel dell 11 marzo 2013, che dava la vita media in Italia pari a 79,4 anni per gli uomini e 84,5 per le donne (fonte: quotidianosanita.it). Della stessa parrocchia riportiamo anche i dati relativi ai battesimi e ai matrimoni: nell anno 2012 sono stati celebrati 62 battesimi e 10 matrimoni, nel 2013 dati quasi uguali con 63 battesimi e 10 matrimoni. Dati abbastanza stabili anche nella parrocchia Dio Padre di Milano 2. Nel 2012 ci sono stati 22 battesimi, 44 funerali e due matrimoni; nel 2013, 16 battesimi, 36 funerali e due matrimoni. Senza la suddivisione donne uomini, gli ultraottantenni morti nel 2012 sono stati 24 su 44 (54,5%) e 15 su 36 nel 2013 (41,6%). Enrico Sciarini TRASPORTI Pronto il bando a costo zero per il Comune: i concessionari potranno gestire la Nuovo look e più comfort, arrivano le pensiline per le fermate dei bus L' comunale rifà il look alle fermate degli autobus selle strade segratesi. Lo scorso dicembre è arrivato l'ok del Consiglio comunale per procedere con la gara d'appalto per la realizzazione, la posa e la manutenzione di cento pensiline che renderanno più confortevole l'attesa dei mezzi pubblici per i cittadini segratesi in tutti i quartieri. Il tutto a costo zero per il Comune. Già, perché gli operatori che vinceranno la gara (bandi per cinque lotti da dieci pensiline ciascuno) non verranno pagati cash dall ente ma attraverso una concessione di 19 anni per la gestione in proprio della sulle pensiline, che come a Milano sarà esposta tramite cartelloni scorrevoli. Le nuove strutture metalliche, La struttura delle nuove pensiline secondo il progetto con pannelli antisfondamento, saranno coperte e dotate di sedute da tre posti, luce notturna e display informativi a led alimentati da pannelli fotovoltaici (soluzione ancora allo studio ma che potrebbe essere inserita trai requisiti richiesti per la posa delle pensiline). Nel capitolato d'appalto dovrebbe essere inoltre inserita una curiosa richiesta approvata dal Consiglio comunale con un emendamento di Segrate Nostra, votato anche dal resto dell'opposizione insieme con Pdl e Scelta Civica: invece che grigio antracite, le pensiline dovranno essere colorate, con una livrea diversa per ciascun quartiere (gialle a Novegro, blu a Segrate Centro e Redecesio, verdi a Rovagnasco, Villaggio Ambrosiano, San Felice e Lavanderie, rosse a Milano 2). La soluzione, che porterebbe a un aggravio dei costi per gli operatori, è ancora in fase di perfezionamento ma dovrebbe essere attuata attraverso la verniciatura dei profili metallici delle strutture. Dopo il bando di gara, pronto per fine gennaio, l'installazione delle nuove strutture dovrebbe avvenire dopo febbraio.

7 @segrateoggi.it Cultura e spettacoli 7 SCELTI PERVOI Dal 15 al 28 gennaio Invisibili il 19 a Santo Sefano In occasione della 100ª Giornata mondiale delle migrazioni, le parrocchie cittadine celebrano la ricorrenza con una riflessione su Migranti e rifugiati: verso un mondo migliore. Domenica 19 gennaio alle 16, presso il salone dell'oratorio di Santo Stefano (Segrate centro), si terrà lo spettacolo teatrale Invisibili di e con Ahmed Ba, autore, attore e mediatore culturale di origine senegalese. Novegro apre con Agriturismo Riapre anche il Parco Esposizioni Novegro con novità e conferme. Questo fine settimana, sabato 18 (ore 10-21) e domenica 19 (ore 10-20), ci sarà Agriturismoinfiera : contatti con i proprietari di agriturismi, ristorante e una vera fattoria con gli animali. Il 25 e 26 gennaio ospiterà Radiant and Silicon, mostra mercato e scambio di componenti di elettronica, informatica, radio. Orari: sab 9-18, dom Musica giovane riparte il 16 a Mi2 Riprendono i concerti della stagione della rassegna Musica giovane, realizzata in collaborazione con la parrocchia Dio Padre di Milano 2. Domani 16 gennaio alle ore 21, spettacolo Psicoritratti musicali Esplorazioni interiori attraverso la musica : si esibisce il musicista Alessandro Sironi al pianoforte. Auditorium De Simone, Centro civico di Milano 2, ingresso libero. SuperBimbi propone Turbo Dopo la pausa delle festività, riprendono gli spettacoli per i più piccoli. SuperBimbi propone, il 19 gennaio alle 16, la proiezione del film di animazione Turbo (ingresso 3,50 ). Il 26 gennaio, sempre alle 16, spettacolo teatrale L'omino del pane e l'omino della mela (ingresso 5 ) per bambini dai 4 ai 13 anni. Auditorium Toscanini, Cascina Commenda via Amendola 3, Rovagnasco. Torna la Trama di fili colorati Al via la 3ª edizione di Una trama di fili colorati, incontri organizzati dall associazione D come Donna, in collaborazione con l assessorato alla Cultura e alle Pari Opportunità. Primo appuntamento sabato 25 gennaio alle con Alberto Cristofori che presenterà il suo romanzo d esordio Ultimo viaggio di Odoardo Bevilacqua. Ingresso libero. Auditorium Favalli, centro civico Cascina Ovi, via Olgia 9. NOVEGRO Sabato 1 e domenica 2 febbraio la mostra mercato con eventi e giochi Anche Harry Potter per i 10 anni del Festival del fumetto Il Festival del Fumetto a Novegro si accinge a festeggiare i suoi primi 10 anni di vita. La classic edition, ovvero l'edizione invernale della fortunata kermesse dedicata ai comics, si svolgerà al Parco Esposizioni Novegro sabato 1 e domenica 2 febbraio prossimi, con un programma come sempre molto ricco e variegato di eventi, incontri, giochi e concorsi. Oltre, ovviamente, ai numerosi espositori con tutto ciò che ruota intorno al mondo dei fumetti e dei cartoons. La ricetta vincente e ormai consolidata, quindi, è fumetti, gioco e... fantasia: accanto agli albi rari, da collezione, edizioni speciali, ultime pubblicazioni, gadegt di fumetti ci saranno gli HP Days, ovvero la convention per tutti i fan della saga del maghetto Harry Potter, e un'attrezzatissima area ludica. Quest'ultima, realizzata in collaborazione con l'associazione Uesm, l'università europea degli sport della mente, nata nel 2008, sarà dotata anche di area bimbi e offrirà l'opportunità di cimentarsi con giochi di tutti i tipi: da quelli da tavolo a quelli astratti come dama, scacchi o mah-jong, dalle versioni giganti di giochi popolari come Forza 4 a quelli di carte che spopolano tra i più giovani, come Pokemon e World of Warfcraft. Il raduno nazionale di Harry Potter comprenderà invece le visite alla celebre Diagon Alley, una torre di astronomia con lezioni sulla volta celeste e altre lezioni un po' più... particolari, come difesa contro le arti oscure e pozioni. Inoltre domenica sarà possibile incontrare Serena Riglietti, illustratrice dei libri di Harry Potter: le tavole originali dei suoi disegni saranno in mostra nel padiglione del Potteraduno. Non mancherà, poi, domenica, un appuntamento che è ormai un'attrazione per partecipanti e spettatori: il concorso per cosplayer, con la premiazione dei costumi migliori ispirati a personaggi del fumetto, del fantasy o della fantascienza. Tra le categorie: miglior costume maschile, femminile, di gruppo, di coppia, migliore interpretazione. Orario 10-19, ingresso 10 intero e 6 ridotto, abbonamento per due giorni 15. Info: tel DIRETTORE RESPONSABILE: Federico Viganò REDAZIONE: Beppe Maseri, Raffaella Turati REALIZZAZIONE GRAFICA: Federico Viganò HANNO COLLABORATO: Anna Olcese, Enrico Sciarini, Giulia Di Dio, Federica Nin, Roberto Rossi --- SITO INTERNET: FACEBOOK: Segrate Oggi STAMPA: Seregni Cernusco S.r.l. - via Brescia 22 Cernusco sul Naviglio (MI) --- Milano Communication srl via Cellini Segrate (MI) TEL/FAX: P.IVA PUBBLICITÀ: Registrazione Tribunale di Milano n /11/1974 MOSTRA L 1 e 2 febbraio 20 scatti del segratese Federico Porro esposti al Centro civico di Milano 2 Foto dal martoriato Afghanistan nell anno in cui camminerà solo GIORNO DELLA MEMORIA Il 27 gennaio alle 21 al Centro civico di Milano 2 Le vittime dell Olocausto ricordate con un concerto Si celebra anche a Segrate il 14 Giorno della Memoria. Una giornata di commemorazione delle vittime dell'olocausto e del nazismo, che in città saranno ricordate con il concerto Musica e parole per non dimenticare lunedì 27 gennaio alle 21, nella data scelta perché proprio in quel giorno, nel 1945, le truppe sovietiche entrarono nel campo di sterminio di Auschwitz. Durante la serata, presso l'auditorium Sergio De Simone al centro civico di Milano 2, si esibirà il Nefesh Trio con brani della tradizione popolare ebraica, inframezzati da brevi introduzioni all'ascolto. Del gruppo musicale fanno parte Daniele Parziani (violino), Manuel Buda (chitarra) e Davide Tedesco (contrabbasso). Passando da ritmi travolgenti a momenti di struggente intimità, il trio propone un viaggio sonoro attraverso la musica ebraica e le diverse influenze degli anni della diaspora: kiezmer, musica sefardita, ebraico-yemenita e israeliana. La serata è organizzata in collaborazione con l'associazione culturale Il Clavicembalo Verde. E proprio l'auditorium di Milano 2 è intitolato a una vittima del nazismo, Sergio De Simone, ucciso nell'aprile del '45 insieme ad altri 19 bambini di varie nazionalità nella scuola amburghese di Bullenhuser Damm: lì i bambini, inseriti in un programma di cavie umane sulla tubercolosi, condotto da Josef Mengele, furono trasferiti dopo essere stati ad Auschwitz e al campo di concentramento di Neuengamme (vicino Amburgo). Dopo aver esposto le sue bellissime fotografie a Milano, Federico Porro torna nella sua città per una mostra dedicata all'afghanistan. Gli scatti, realizzati dal 28enne segratese durante la sua permanenza di quasi due anni nel Paese asiatico, faranno parte di una mostra aperta al pubblico sabato 1 e domenica 2 febbraio presso il Centro civico di Milano 2, dalle 9 alle 20. «Si tratta di venti foto, tutte corredate da didascalia e con pannelli per spiegare il percorso e la storia, io sarò presente e a disposizione per chiunque voglia saperne di più», ha detto Porro. Che lavora, in realtà, per Aispo (Associazione Italiana per la Solidarietà tra i Popoli), ente non governativo che realizza progetti di cooperazione allo sviluppo nel campo della sanità nei Paesi più poveri del mondo. E proprio per Aispo, dopo la laurea in Relazioni Internazionali all'università Statale di Milano, è andato in Afghanistan, dove è rimasto tra il settembre 2010 e il giugno 2012, per gestire le risorse umane (locali e italiane) e finanziarie per realizzare le attività sanitarie e le costruzioni previste a sostegno dell'ospedale pediatrico, del pronto soccorso e del Centro ustionati di Herat. C'è un motivo ben preciso per cui Porro ha deciso di portare adesso, a Segrate, la mostra: il 2014 sarà infatti un anno cruciale di cambiamenti per l'afghanistan. «In aprile ci saranno le nuove elezioni presidenziali, e per la prima volta il nuovo presidente non potrà più essere Hamid Karzai, arrivato ormai al secondo mandato ha spiegato Porro Poi il grosso delle truppe militari di Isaf (International Security Assistance Force, missione militare Nato in Afghanistan, n.d.r.), Italia compresa, a fine anno lasceranno il Paese. Si capirà allora se, una volta partite, le forze di polizia afghane avranno recepito gli strumenti che i militari hanno trasmesso loro per controllare il territorio e garantire la pace, o se si tornerà alla situazione prima del Dopo dieci anni di guerra, questi nodi verranno al pettine». E il contributo dato dalle forze alleate non è stato da poco: «Nonostante tutto, in base a recenti sondaggi, la maggior parte della popolazione è dispiaciuta che le potenze occidentali lascino il Paese, perché sanno che sarà più debole di prima ha affermato il giovane fotografo Sono stati fatti anche grossi passi nel campo dell'istruzione, in questi anni, con l'accesso all'educazione a ragazze e bambine. Una popolazione più formata sarà meno disposta ad accettare abusi, più consapevole». E tuttavia divisa in etnie diverse tra loro, che ancora amministrano ogni aspetto della vita civile attraverso le assemblee di villaggio. Ma le fotografie di Porro vogliono gettare una luce, oltre che sulla contemporaneità, anche sulla storia di un Paese antico quanto sconosciuto: «Si sa davvero poco, molto è sepolto sotto le macerie o dimenticato». Un'occasione imperdibile per riscoprirlo.

8 8 VISTA DAL Pep Inter bistrattata non dai tifosi ma da una critica smemorata Io sono convinto che se il buon Dio preserverà Palacio e se Mazzarri riuscirà a riportare Milito a un rendimento accettabile, se troverà la giusta collocazione per far rendere al meglio un talento come Kovacic, e convincerà Zanetti (giù sempre il cappello davanti a un simile fenomeno) a rendersi utile solo alla bisogna l'inter disputerà un ottimo girone di ritorno che potrebbe riportarla, dopo il disastroso 9 posto dell'anno scorso, almeno in Europa League. I mugugni dei tifosi vanno capiti dopo le ultime deludenti prestazioni della squadra (e meno male che c'è stata la bella vittoria nel derby), ma non va assolta la critica smemorata sempre pronta a vivisezionare il contingente dimenticandosi dei programmi. Ebbene in estate era stato detto chiaro dalla società (nel frattempo, cosa di non poco conto, ceduta al magnate Thohir) e confermato dall'allenatore che per l'inter sarebbe stata una stagione di transizione in attesa di una programmazione che, senza Un Italiano su due non legge neppure un libro all anno: sconcertante. I dati Istat 2012 riguardo la non abitudine alla lettura nel nostro Paese, dimostrano che solo il 46% degli intervistati dichiara di leggere almeno un libro all anno. Le donne che leggono sono in percentuale superiore rispetto a quella degli uomini e i lettori forti, coloro che leggono almeno un libro al mese, sono intorno al 14%. La fascia di età in cui si legge di più va dagli undici ai quattordici anni, probabilmente grazie al programma didattico della scuola media. Forse mi sbaglio ma credo che un Paese in cui non si legga abbastanza sia un Paese in cui la capacità di pensiero o meglio, la capacità di pensare un pensiero libero da condizionamenti sociali non sempre corretti e da pregiudizi, sia drasticamente ridotta. Per essere in grado di pensare e di formulare opinioni e idee proprie è auspicabile avere una mente predisposta al pensiero, dunque aperta. di Beppe Maseri mai dimenticare le esigenze di bilancio, dovrebbe riportare la squadra ad essere competitiva in Italia e in Europa. Niente da fare: dopo alcuni passi falsi e l'eliminazione dalla Coppa Italia (questa evitabile se all'inizio della partita di Udine il tecnico non si fosse affidato a una formazione di pensionati: età media 30 anni...) si sono scatenati critiche, ironie e sospetti. L'Inter, che dopo le prime dieci-dodici partite è stata elogiata per l'ottimo lavoro svolto da Mazzarri (per il recupero soprattutto di Jonathan ed Alvarez) e addirittura pronosticata per un posto in Champions League è stata appallottolata e gettata nel cestino. Invece, nonostante tutto è in linea con i programmi e io ritengo che li rispetterà. Piuttosto c'è da chiedersi come abbia fatto l'inter a rinunciare negli ultimi due-tre anni a ottimi giocatori che aveva in rosa o sotto la sua giurisdizione quali Balotelli (un sacrilegio averlo ceduto), Santon, Destro, Poli, Coutinho, Biabiany, Snejider, Benassi, Pazzini (da tenere sempre un ariete come lui) e l'intera difesa dell'under 21 vicecampione d'europa l'anno scorso in Israele con Mangia in panchina, composta di elementi provenienti dal vivaio interista quali Bardi (che per fortuna è in prestito al Livorno) Bianchetti, Biraghi, Caldirola e Donati addirittura ceduti all'estero. Ecco queste sono operazioni (fatte salve le esigenze di bilancio) che si pagano duramente, che non parlano di futuro, specie se al loro posto arrivano i Pereira e i Kuzmanovic. Programmare significa anche valutare e partire da quello di buono che si ha in casa. Ovviamente con gente a cui affidare il futuro... Qui bisogna avere le idee molto chiare. LA VOCE DELLE MAMME di ANTONELLA PFEIFFER Il 50% degli italiani non legge neppure un libro all anno! Secondo i dati Istat il 54% degli italiani dichiara di non aver letto nel 2012 nemmeno un libro: i cosiddetti lettori forti, che ne leggono almeno uno al mese, si fermano al 14% (la maggioranza sono adolescenti e donne) Leggere apre la mente e aiuta a pensare. E pensare è indispensabile per essere individui liberi e non semplici pezzetti di un puzzle. Ricordo con affetto un mio vecchio professore che continuava a ripetere a noi studenti: Ragazzi, non smettete mai di leggere, portate sempre con voi un libro, ovunque andiate. Leggete, siate curiosi e imparate a pensare con la vostra testa. Voi siete il futuro e potete fare la differenza. Il resto, lasciatelo pure al popolo bue. Il popolo bue, secondo me, è quello che non sa pensare pensieri propri. È quello che prende per buona qualsiasi informazione gli venga fornita senza essere in grado di elaborarla, quello che accetta di fare proprio il pensiero di altri perché non è in grado di pensarne realmente uno. Il popolo bue, oggi, è un Italiano su due. So che queste affermazioni possano apparire snob ma il fatto è che credo che ognuno di noi, indipendentemente dal titolo di studio che possieda e dall ambiente in cui viva, abbia il dovere (non solo il diritto) di essere curioso. Quando mi capita di ascoltare frasi tipo: A mio figlio non piace leggere. Ma sì, chi se ne importa come se leggere fosse una cosa da sfigati, mi arrabbio perché sta a noi genitori fare in modo che i nostri figli siano, in generale, curiosi e amino la lettura. Certo, la scuola fa la sua parte e ben vengano insegnanti che già in prima elementare assegnano libri da leggere ma anche la famiglia deve fare la sua parte. Facciamo in modo che i nostri bimbi, fin da piccoli, considerino naturale entrare in una libreria o in una biblioteca. Qui a Segrate abbiamo la fortuna di avere una bellissima biblioteca con molti testi adatti a qualsiasi fascia di età, anche a quella prescolare. Sfruttiamo questa opportunità e facciamo in modo che un domani non troppo lontano, si possa dire che in Italia due Italiani su due leggono almeno un libro al mese. Antonella Pfeiffer è scrittrice e blogger. Puoi scriverle all o visitare il suo sito: Dal 2003, anno in cui sono stati emanati i criteri di nuova classificazione sismica del territorio nazionale, la Provincia di Milano e buona parte della Lombardia sono stati inseriti nelle zone considerate a rischio sismico, anche se nella zona a basso rischio, su una scala che va da 1, la più pericolosa, sino alla 4. Per rischio sismico si intende la probabilità che si manifesti un evento sismico in relazione al livello di danno che tale evento può provocare sugli edifici. Dal 2003, e in particolare dall entrata in vigore delle nuove norme tecniche delle costruzioni, D.M , le modalità di progettazione e costruzione degli edifici nel nostro territorio sono migliorate dovendo tenero conto anche delle sollecitazioni dinamiche delle strutture in caso di eventi sismici. Tuttavia la maggior parte del patrimonio edilizio lombardo risulta antecedente al 2008 e a livello nazionale molto costruito è anche antecedente agli anni 70, origine delle prime normative antisismiche. Si tratta di un patrimonio immobiliare superiore ai 10 milioni di edifici che richiederebbero interventi strutturali migliorativi, aspetto prioritario per la sicurezza dei suoi abitanti, soprattutto se si PAROLA AL COLONNELLO di MARIO GIULIACCI Piove... Per bagnarsi di meno non correte meglio camminare In un fumetto il personaggio immaginario Billy Whizz corre così velocemente che non si bagna sotto la pioggia. È possibile? Ebbene, è intuitivo e lapalissiano che quanto minore è il tempo trascorso sotto la pioggia e tanto meno ci bagneremo, come dire che in presenza di pioggia è consigliabile muoversi velocemente verso il primo riparo adocchiato. Però è altrettanto vero e intuitivo che quanto più ci spostiamo velocemente sotto la pioggia, tanto più ci inzupperemmo di acqua per il fatto che la superficie verticale del nostro corpo raccoglie tutte le gocce di pioggia incontrate nel maggiore volume d aria spazzato durante lo spostamento. A questo punto è evidente la contraddizione tra le due decisioni: quella di correre il più veloce possibile per minimizzare il tempo trascorso sotto la pioggia e la decisione invece di andare il più lentamente possibile onde raccogliere meno acqua per impatto frontale. Insomma per bagnarsi di meno sotto la pioggia conviene stare fermi oppure muoversi velocemente? Dipende! Qualora ipotizziamo che abbiate individuato un rifugio a portata di... mano, allora in questo caso in effetti ci si bagna di meno correndo il più velocemente possibile verso il provvidenziale riparo piuttosto che prendersela comoda. Ed è quello che in pratica tutti noi facciamo, consigliati ovviamente dal buon senso! Ma qualora non si abbia alcun rifugio a disposizione allora, risolvendo il dilemma con formule fisico-matematiche, si può dimostrare che, anziché correre, ci si bagna di meno se si cammina lentamente o, meglio ancora, se si sta fermi, aspettando che magari... cessi di piovere! Articolo tratto dal libro "Meteocuriosità" di Andrea e Mario Giuliacci (Ronca Editore, 2013, 160 pp.) L ARCHITETTO RISPONDE di PATRIZIA FIORENTINI Agevolazioni fiscali per la sicurezza antisismica Opportunità per l edilizia considera che fra questi edifici rientrano molte strutture pubbliche come scuole o ospedali. Il governo in questi giorni sta mettendo a punto una serie di agevolazioni fiscali per gli interventi di messa in sicurezza antisismica, agevolazioni molto simili a quelle già previste per il recupero del patrimonio edilizio esistente. Si potranno applicare fino ad un importo massimo di 96 mila euro, sia per quanto riguarda gli edifici in zona ad alto rischio sismico (zone 1 e 2), che sulle abitazioni poco soggette al rischio di scuotimenti sismici come appunto la nostra (zone 3 e 4). In un periodo di grande crisi per il settore delle costruzioni questa novità potrebbe diventare un occasione importante di sviluppo occupazionale per la filiera delle costruzioni. Studio di Architettura Fiorentini Associati Tel Via Borioli, 13 Segrate

9 @segrateoggi.it Penna al lettore 9 SCRIVETE A SEGRATE OGGI: All indirizzo: Redazione Segrate Oggi via Cellini 5, Segrate Con una mail Inviando un fax al numero: TARES-FOLLIA Conguaglio, 20 cents ma 4,80 euro di tassa! Gentile, nei giorni scorsi ho ricevuto dal parte della San Marco S.P.A. la rata di conguaglio Tares per l'anno 2013 per un box di cui mia moglie è affittuaria. L'importo è di 20 centesimi al quale sono stati aggiunti 4 euro e 80 di maggiorazione dello Stato. Tralasciando la discrepanza tra quanto è dovuto al Comune e quanto esige lo Stato, sorgono un paio di domande: quanto è costata l'operazione di recupero per una cifra così irrisoria? Non era possibile trasferirne l'importo sul dovuto per l'anno 2014? In un paese che contende il primato per l'evasione fiscale con le repubbliche delle banane, un fatterello così supera abbondantemente la soglia del ridicolo. Sandro Guidolin Caro Sandro, sarebbe stato senz altro più comodo per il cittadino trasferire l importo evitandogli la trafila del pagamento per una somma così bassa. C è da dire comunque che la San Marco - che gestisce la riscossione in appalto per il Comune - lavora a provvigione per cui questa operazione non ha avuto un costo in più per il Comune. Si accontenti di questo e del fatto che a Segrate non si pagherà la cosiddetta mini-imu! SPI-CGL SEGRATE Iniziative solidali e tanto volontariato Caro direttore, la sezione Spi-Cgil di Segrate ha aderito, insieme con tutte le altre sedi lombarde, al progetto per la costruzione di un asilo nido nel Comune di San Giovanni del Dosso, in provincia di Mantova, colpito dal terremoto del maggio Grazie ai fondi raccolti tra iscritti, sostenitori, attivisti, collaboratori e dirigenti del Sindacato Pensionati Cgil della Lombardia e di altri soggetti privati e pubblici il Comune potrà realizzare una struttura per ospitare fino a 18 bambini dagli 0 ai 3 anni, contribuendo così come ha scritto il sindaco Angela Zibordi in una lettera di ringraziamento allo Spi-Cgil alla sopravvivenza della comunità di San Giovanni del Dosso grazie al sostegno che il progetto darà alle giovani famiglie. Spesso e soprattutto in questi momenti si sentono giudizi negativi e inopportuni nei confronti del sindacato che lasciano sorpresi e confusi. Molti giornali stanno scaricando accuse e giudizi sulle organizzazioni sindacali, scordando che grazie alle lotte dei lavoratori, all organizzazione e alla pianificazione delle stesse si è potuto garantire la tutela dei contratti, dei diritti delle maestranze e dei pensionati. Queste illazioni nuocciono alla credibilità del sindacato e a tutti coloro che volontariamente lavorano presso le sedi sindacali di categoria e le leghe dello Spi, cercando di offrire servizi in grado di alleviare le problematiche quotidiane dei lavoratori e dei pensionati. Angelo Golin Spi-Cgil Segrate Pubblichiamo volentieri la lettera dello Spi. Al di là dell impegno solidale per l Emilia (ovviamente più che meritevole) è sempre bene ricordare che chi tiene attiva la sede segratese del sindacato - al quale si rivolgono in centinaia per assistenza fiscale e pratiche di ogni genere - lavora e dedica il proprio tempo gratuitamente. MAGGIORANZA LITIGIOSA Gervasoni incoerente Lega responsabile Caro direttore, nel n. 22 di "Segrate Oggi" del 18/12/2013, c era una lettera del consigliere Gervasoni nella quale attaccava in tono falso e denigratorio il capogruppo della Lega Nord Andrea Donati e il Presidente del Consiglio comunale Luciano Zucconi. Il signor Gervasoni, dal giorno della sua elezione ha già cambiato per ben tre volte partito. È stato eletto nelle liste del Pdl, successivamente insieme ad altri consiglieri ha formato il gruppo degli Indipendenti, per poi, all'avvicinarsi delle elezioni, pensare bene di trasferirsi nel Ncd. Tutti questi cambiamenti sono scaturiti per avere maggiori probabilità di essere rieletto o perché è una marionetta mossa da un abile burattinaio? Alla faccia della coerenza! Un'altra precisazione che ci teniamo a fare è in merito alla menzogna del consigliere Gervasoni riguardante i presunti progetti e accordi tra il Consigliere Donati e il Presidente del Consiglio Zucconi di far mancare il numero legale, facendo così saltare la votazione del "Regolamento per la disciplina della concessione dei contributi comunali a datori di lavoro privati a fini di assunzione di lavoratori". Il consigliere Gervasoni mente, sapendo di mentire, in quanto il Presidente Zucconi non aveva alcuna intenzione di abbandonare l'aula, sia per l'importanza del Regolamento posto in votazione, che per la responsabilità della carica che ricopre. Le ideologie, le nostre ideologie, non vanno a braccetto con gli interessi. Andrea Donati Capogruppo Lega Nord SCUOLA L iniziativa del Comune prima delle feste Carta costituzionale regalata agli studenti delle terze medie Il Comune ha deciso di giocare d'anticipo. Invece che a fine anno scolastico come di consueto, quest'anno la consegna dei volumi con il testo della Costituzione italiana ai ragazzi delle classi di terza media è stata effettuata prima di Natale, il 19 dicembre scorso. Un espediente per permettere ai ragazzi di poter leggere il testo anche a casa insieme con la propria famiglia, approfittando delle vacanze natalizie, e proseguirne poi l'approfondimento in classe con gli insegnanti, in modo da ricavarne anche progetti didattici nel corso dell'anno. Il sindaco Adriano Alessandrini e l'assessore alla Scuola Guido Pedroni si sono recati nelle scuole per donare ai ragazzi la preziosa "Carta degli Italiani". Il testo scelto è un'edizione curata da Mario Lodi, che affianca al corpo originale anche una versione resa in un linguaggio semplice e chiaro, adatta ai ragazzi. Il sindaco ha così spiegato il motivo per cui l' omaggia gli studenti all'ultimo anno della scuola dell'obbligo con la Costituzione: Abbiamo scelto il momento nel quale finisce il percorso obbligato della vostra formazione e parte la prima importante scelta libera che potrete fare insieme ai vostri genitori o alle persone a voi care ha detto Alessandrini La scelta del percorso scolastico sarà la prima di tante altre che vi porteranno a essere cittadini protagonisti, singolarmente del vostro futuro, e collettivamente di quello del nostro Paese. Nella Costituzione sono elencati molti diritti di cui potete godere in Italia, ma nel contempo sono elencati una serie di doveri verso gli altri e verso lo Stato, che fanno di voi degli adulti e dello Stato stesso un luogo migliore in cui vivere. CERCO LAVORO -Artigiano esegue piccoli lavori di falegnameria, idraulici, elettrici e di cartongesso e anche piccoli traslochi e sgomberi cantine e solai. Tel (15/1) -Esperta badante moldava, scuole medie più tre anni di medicina, corso di italiano. In Italia da due anni. Disponibile da subito 24 ore su 24. Tel (15/1) -Sri Lankese 46enne cerco lavoro come badante, pulizie, domestico, solo per la domenica. Tel (15/1) -Insegnante qualificata offresi per ripetizioni/lezioni inglese tedesco e materie umanistiche. Tel (15/1) -Piastrellista, imbianchino, decorazioni, stucchi offresi, esperto e referenziato. Tel (20/12) -Contabile amministrativa esperta gestione banche, fornitori, clienti, contabilità di magazzio (Office, Intrastat, AS400) libera subito. Tel (20/12) Impartisco, anche a domicilio, lezioni di base e avanzate, di computer: uso di Internet e posta elettronica; creazione di testi con Word e tabelle con Excel; uso di Skype; archiviazione di foto, video e musica; creazione CD e DVD per musica e foto; ritocco fotografico; salvataggio dati del PC. Chiamare ore ufficio: Le inserzioni sono gratuite e vanno inviate all indirizzo: Segrate Oggi - via Cellini 5, Segrate Oppure possono essere spedite via fax al num o via all indirizzo: Preghiamo di formulare inserzioni brevi. -Signora con esperienza in case signorili cerca lavoro per gestione casa, pulizie, cucina, babysitter o assistenza anziani. Precisa, ordinata, puntuale, affidabile, non fumatrice. Tel (20/12) -53enne segratese, residente a Milano 2, offresi come babysitter, dog-sitter o come accompagnatrice turistica. Ottimo inglese e francese, automunita, disponibile da subito. Tel (20/12) VENDO-AFFITTO -Causa inutilizzo vendo scooter Kymco People GTI 300 colore nero. Immatricolato aprile 2011, km 3.000, sempre tenuto in garage, mai incidentato. Bollo pagato fino a maggio Completo di bauletto per casco integrale. Disponibile a qualsiasi prova a Segrate. Vendo a parte casco integrale, blocca disco, caricatore batteria per l inverno. Prezzo euro trattabili. Tel (15/1) -Vendo/affitto box doppio largo 3 metri e profondo 11 a Segrate nel piano interrato 1 livello sottostrada in via Primo Maggio nel condominio Residenza del Parco. E' posto a lato della discesa con accesso comodo. Tel (15/1) -Vendesi pelliccia visone (taglia 46) e pelliccia incrocio volpe argentata (taglia 44), prodotte da laboratori di pellicceria e cucite a mano, ottime condizioni, indossate pochissimo. Prezzo molto interessante. Tel (15/1) -Vendesi mobilio per soggiorno composto da un mobile bar con cassettiera (L P 47 - H 137) e da un mobile vetrina (L P 47 - H 137), in noce tanganica e ottime condizioni. Prezzo da concordare. Tel (15/1) -Vendo giaccone in visone lavorazione in pelle scamosciata. Euro 150. Tel (20/12) -Vendo console Wii con accessori e 4 giochi originali (Just Dance 4, Wii Sports, Resort, Mario Kart, Wii Sports) in ottime condizioni a euro 120 e bicicletta BMX in ottimo stato a euro 120. Tel (20/12) -Vendo al migliore offerente treni di gomme usate tre mesi: Bridgestone 185/65/R15 e Uniroyal invernali 135/60/R15. Tel (20/12) ALTRO -Studio privato massaggi-benessere in Milano cerca collaboratrice over 40 anche parttime. Tel (15/1) La città a portata di mano NUMERI UTILI Carabinieri Segrate: Carabinieri: 112 Vigili del fuoco: 115 Soccorso stradale ACI: 116 Guardia di Finanza: 117 Emergenza medica: 118 Misericordia Segrate: / Associazione segratese Lotta al Cancro: Enel: Aem: San Marco Riscossione Tributi: Ufficio per l'impiego: Ufficio cimiteriale: /737 Poste: via Conte Suardi 69 tel Spi-Cgil: Cisl: Radiotaxi Martesana: 2181 Atm: MUNICIPIO Tel (centralino) Sportelli da lun a gio 9-18; ven-sab POLIZIA LOCALE Tel OSPEDALI Cernusco: San Raffaele: Melzo: ASL ROVAGNASCO Orari: lun-mar-gio / 14-16; mer-ven FARMACIA NOTTURNA Farmacia Penati c/o centro commerciale Carosello (Carugate). Pronto Farmacie: GUARDIA MEDICA Asl Milano 2: RACCOLTA RIFIUTI Centro raccolta differenziata via Rugacesio: lun-mar-gioven 9-12, 15-18; merc e sab Tel BIBLIOTECA CIVICA via 25 Aprile c/o centro civico Verdi. Tel Orario: lun-sab ORARI SS. MESSE S. Stefano - Segrate Centro Fer Fest Prefestivi Tel SS. Carlo e Anna - S. Felice Fer Fest Prefest In lingua inglese: terza domenica del mese, h.16. Tel B.V. Immacolata Lavanderie Fer. 18. Fest Prefestivi: 18. Tel S. Alberto Magno - Novegro Fer.: 17 - Fest.: 8-10,30. Prefest.: 18 (Tregarezzo). Tel Dio Padre - Milano Due Fer Mer-ven Fest Sab e Prefest Tel Madonna del Rosario Redecesio Fer.: 18,00. Prefest.: 18,30 Fes.: 8,30 (chiesetta S. Ambrogio)-10,00-11, Tel S. Ambrogio ad Fontes - Villaggio Ambrosiano Fer Fest Pref Tel

10 10 Sport e Tempo FESTE Le iniziative organizzate in città durante le vacanze Befane e Babbi Natale per i bimbi segratesi grazie ad Aido e Cps Natale, Capodanno e le vacanze sono ormai già quasi un lontano ricordo, ma se le feste sono state piacevoli è anche merito delle tante iniziative organizzate in città, spesso a favore dei più piccoli. Come ad esempio la sfilata dei Babbi Natale su auto d epoca, organizzata il 21 dicembre dalla sezione Aido locale e dal presidente Bruno Ghidini in collaborazione con Martesana Mutur Classic, che anche quest anno ha riscosso un grande successo facendo il giro per tutti i quartieri della città a regalare doni e dolciumi ai bambini. Ultimo giorno di vacanza in allegria, invece, alla festa della Befana nella sede del Cps, al centro civico di Rovagnasco il 6 gennaio: a tutti i bimbi che hanno partecipato, merenda e calze della befana in regalo, realizzate a mano con grande cura dalle socie del sodalizio. Premiati anche i disegni più belli del concorso natalizio indetto dal Cps. BENESSERE In via Buonarroti spazio di metri quadri ristrutturato: corsi, arti marziali, pesi e cardio Apre Segrate Fitness, la palestra per tutti ora è proprio... sotto casa Dallo scorso novembre anche Segrate ha la sua palestra. Mille metri quadrati in pieno centro dedicati al benessere, ristrutturati e dotati delle attrezzature più moderne. Si chiama Segrate Fitness la nuova nata del mondo dello sport segratese, frutto dell'iniziativa di Caterina Ambrogio, Davide Alloni e Alessandro Lovece, segratesi doc, appassionati ma soprattutto grandi professionisti del settore. «Uno spazio accogliente, dove la cura e l'attenzione per gli iscritti sono la priorità spiegano i soci, che ci hanno mostrato la struttura da poco inaugurata ma già attiva a pieno ritmo ci teniamo a precisare che non si tratta di uno dei tanti franchising ma di una palestra gestita autonomamente in modo... famigliare». Due gli ambienti all'interno della grande struttura, a pochi metri dal comando della Polizia locale e dotato di un parcheggio interno che sarà attivato a febbraio. Al piano terra, la sala pesi insieme con l'area cardio-fitness, regno di Caterina Ambrogio, che da vent anni si occupa di gestione di palestre. «Una palestra aperta a tutti, a chi vuole dimagrire e migliorare la muscolatura ma anche a chi deve affrontare una riabilitazione o alle persone meno giovani che vogliono tenersi in forma con una ginnastica specifica spiega Caterina, personal trainer, diplomata in pilates, ginnastica per gestanti, per anziani e correttiva, di cui si è occupata lavorando anche presso strutture riabilitative Per ogni nuovo iscritto, dopo la visita medica che può fare anche in sede, elaboriamo schede di allenamento personalizzate secondo le esigenze e gli obiettivi». Anche se, è meglio dirlo, i miracoli non esistono, soprattutto se a spingerci verso la palestra sono le esuberanze natalizie, la prova costume o l'imbarazzo di un'estate passata ad ammirare il fisico... altrui. «No, è vero sorride Caterina ma di questo le persone si sono ormai rese conto: i risultati arrivano con l'impegno, la costanza e il piacere di fare qualcosa che serve a stare meglio, soprattutto dal punto di vista della salute. Ecco, noi qui creando un ambiente accogliente tenteremo di associare al sacrificio dell'allenamento anche il piacere di stare insieme: racconto sempre di un mio allievo arrivato 14enne grassottello e che ora, a vent'anni... gira il mondo come modello!». Al piano superiore, lo spazio dedicato ai corsi dove si trova anche una sauna a infrarossi terapeutica, molto efficace contro i guai muscolari. Qui, insieme con Caterina titolare dei corsi di pilates, G.A.G., spinning, aero tonic, total body e super addome, a dirigere le operazioni anche Davide Alloni, insegnante di arti marziali, praticante dal 1994 e istruttore qualificato dal «Dalle 18 in poi, tutti i giorni dal lunedì al venerdì, abbiamo corsi di vari Sopra, Davide Alloni, Caterina Ambrogio e Alessandro Lovece. Sotto una delle sale della palestra livelli e durata spiega Davide, 41 anni, specialista di arti marziali filippine Kombatan per cui abbiamo corsi di Kali ma anche di Kung fu, nelle due varianti del Tai Chi e del Pa Chi Chuan ma anche lezioni di Fit Boxe». Oltre a un team di personal trainer diplomati, con Caterina e Davide anche il giovanissimo Alessandro Lovece, socio nell'iniziativa e specializzando in fisioterapia. Segrate Fitness, via Buonarroti 1. Orari: lun-ven 10-22; sab 10-17, dom Tel Agenzia di vendita prodotti termotecnici RISCALDAMENTO Generatori a gas di nuova concezione a condensazione premiscelati a basso Nox; Generatori d aria calda a gas - gasolio; Aerotermi pensili a gas CLIMATIZZAZIONE Roof Top misti con combustione diretta e circuito frigorifero a espansione diretta; Unità di trattamento aria realizzabili su progetto; Termoventilanti modulari componibili da 600 a mc/h; Termoventilanti orizzontali e verticali da a mc/h di serie ENERGIE ALTERNATIVE Riscaldamento/Acqua sanitariadiali; Fan coils; Aerotermi ad acqua per riscaldamento e raffreddamento

11 @segrateoggi.it Sport 11 CALCIO /3ª CAT. Tommasello soddisfatto: l obiettivo resta la promozione «Solo la presunzione può tarpare le ali alla Fulgor» Meglio non fosse successo... Ma è successo. Infatti è successo che la splendida Fulgor abbia perso 3-2 in casa l'ultima partita del girone d'andata contro il San Giorgio. Il che comunque non ha intaccato il titolo di campione d'inverno già acquisito prima del fattaccio, ha solo ridotto le distanze dalla seconda in classifica, la Rodanese, da quattro a un punto, mentre ha mantenuto il vantaggio sulla terza, la Peloritana, che ora si trova a sei punti. «Peccato dice l'allenatore-giocatore Ivan Tommasello perché abbiamo perso la partita per un episodio sfortunato, dopo averla condotta dall'inizio. Eravamo andati in vantaggio con un mio gol, poi ha pareggiato il San Giorgio alla fine del primo tempo. All'inizio di ripresa abbiamo beccato il 2-1 al quale abbiamo rimediato con Scopa, ma al 90' dopo aver costantemente giocato nella loro metà campo ci siamo suicidati con un'autorete. Pazienza. Speriamo che questo infortunio ci dia la carica per il girone di ritorno». Al quale la squadra si sta da tempo preparando (la ripresa avverrà il 2 febbraio alle 14,30 in casa contro l'abanella Milano) con sedute in palestra, in piscina e anche sul campo 25 Aprile, sperando che il buon Dio non lo faccia peggiorare, perché peggio di così c'è solo un sentiero percorso da un carrarmato. Un modo insolito di prepararsi. «Un po' ammette Tommasello questa preparazione l'avevamo programmata in previsione della neve e del gelo che di solito ci condizionano in questo periodo, ma siamo stati presi... in contropiede. Comunque va bene così: i ragazzi si muovono e si divertono». Assolutamente positivo il bilancio della prima metà del campionato. «Positivissimo ribatte Tommasello anche se ci manca qualche punticino perso banalmente. Finora abbiamo rispettato il programma che era e resta quello di un campionato di vertice con obiettivo la promozione diretta, speriamo bene». Dipende solo da voi. «Senza dubbio e noi ci crediamo, ho la fortuna di guidare un gruppo formidabile, molto affiatato, diventato una famiglia. È questa la nostra forza: tutti per uno, uno per tutti. Attorno a noi sentiamo anche l'affetto o la curiosità della città: nell'ultima partita c'era la tribuna dello stadio piena. È un segnale incoraggiante per noi e per la società che ha voluto costruire per la città una squadra di segratesi. E in due anni, di strada ne abbiamo percorsa abbastanza». Giocatori o reparto-rivelazione del girone d'andata? «La rivelazione è il gruppo, l'unità di intenti, l'umiltà di capire, da parte di chi è utilizzato meno, che serve comunque al gruppo, che è ugualmente coinvolto. Io, com'è giusto, ho cercato di impiegare un po' tutti nel limite del possibile, badando sempre all'equilibrio della squadra. Tutti, proprio tutti, sono stati all'altezza della situazione: dal capitano, al vice, ai giovani, ai nuovi arrivati. Nello spogliatoio ci sono allegria e serenità. Per le cifre che ha prodotto mi sembra che sia l'attacco il reparto rivelazione: Scopa, Pilastrini e Carella hanno confezionato 24 gol. Pare che non sia il gol il nostro problema». I pericoli e gli errori da evitare per raggiungere l'obiettivo? «Il pericolo numero uno è la presunzione, non bisogna sottovalutare nessuno e non dare niente per scontato. Se reggerà la condizione penso che potremo centrare l'obiettivo che è fissato sopra i 70 punti. Quindi visto che ne abbiamo 34 frutto di 11 vittorie, 1 pareggio e 3 sconfitte bisognerà quantomeno ripetersi. L'errore da evitare è la mancanza di grinta, di cattiveria agonistica accusati in occasione delle partite di cartello con le pari grado quali, ad esempio, il Fatima e la Rodanese. In questi incontri siamo stati carenti». B.M. CALCIO/1ª CAT. Il tecnico: «Siamo andati oltre ogni più rosea previsione» Omini: «Che soddisfazioni con il mio baby-segrate» Il Segrate è già al lavoro in vista della ripresa del campionato che lo vedrà impegnato il 26 gennaio, in casa, contro la Brignanese per la prima partita di ritorno del girone L del campionato di 1ª categoria (ore 14.30, campo Giussani). «Ai ragazzi ho concesso solo una settimana di riposo dopo la fine del girone d'andata dice l'allenatore Alberto Omini perché non voglio che si arrugginiscano. Loro hanno ripreso a lavorare con il solito entusiasmo». Il tecnico è più che soddisfatto della prima parte del campionato. «Abbiamo concluso con 26 punti in classifica osserva e in questo momento saremmo nei playoff. Meglio di così... Con una squadra così giovane siamo andati oltre le nostre più rosee previsioni. Non bisogna mai dimenticare che ci stiamo facendo onore con una squadra giovanissima, prodotto del nostro vivaio. Questo è motivo di orgoglio e di grande soddisfazione per la società. Pensi che nell'ultima partita hanno esordito due ragazzi, Fusini e D'Ercole, del 1997, vale a dire sedicenni». Insomma ne ha ben donde per essere soddisfatto e ottimista per il prosieguo della stagione. «Di quello che è stato fatto senza dubbio, ora speriamo di proseguire sulla stessa linea con l'aiuto dei miei collaboratori. Vede, stiamo andando bene nonostante l'inserimento in un girone più difficile di quello dell'anno scorso che ci vede impegnati contro sei squadre bergamasche provenienti dalla categoria superiore». A un certo punti sembravate esservi smarriti... «Sì, c'è stato quel periodo con le tre sconfitte consecutive, ma solo una mi ha preoccupato, il 4-0 contro lo Zelo Buon Persico: una giornataccia nella quale siamo stati inesistenti e abbiamo sbagliato tutto. La squadra però si è ripresa immediatamente». L'obiettivo resta confermarsi nella categoria? «Certamente: l'anno scorso siamo arrivati ai playoff, quest'anno vogliamo giocare per qualcosa di importante che non siano la retrocessione o i playout. Vogliamo restare lì nella parte alta della classifica». Quali insidie ci possono essere, quali errori da evitare? «Nel calcio di sicuro non c'è mai niente. Però con l'esperienza che mi deriva dall'aver allenato in categorie superiori le posso garantire che stiamo lavorando bene per mantenere Lʼallenatore e ds del Città di Segrate, Alberto Omini la buona condizione fisicoatletica che la squadra ha sempre dimostrato in tutto il girone d'andata. Per il ritorno speriamo di recuperare anche due infortunati eccellenti, quali l'attaccante Parigi e l'esterno basso Gatti, fermi da un po', che ci potranno dare una grossa mano». Ovviamente anche la società sarà contenta dell'andamento della stagione... «Penso e spero di sì, se non lo è meglio che chiuda bottega. Il Segrate non ha la storia del Real Madrid... sorride Omini Poi comunque, io sono sempre un dipendente...». B.M. VOLLEY/SERIE B1 «Prestazione inaccettabile, giocatori sopravvalutati, ci avviamo all anonimato» Che sfuriata Eccheli e il ds Lini dopo la disfatta contro Mondovì «Una prestazione ben al di sotto della mediocrità in una partita della quale la squadra non ha capito l'importanza con evidente sopravvalutazione, da parte mia in primis, di alcuni atleti. Peccato, piombiamo verso un triste, colpevole, meritatissimo anonimato: non ho nient'altro da dire in attesa di fare delle valutazioni individuali sugli atleti insieme allo staff. Male, male, male...». Parola di Fabio Lini, direttore sportivo di Volley Segrate, che ha commentato così, nel dopo partita di sabato 11 gennaio, la sconfitta in trasferta contro Bruno Rent Mondovì (3-1). Un intervento durissimo, quello del responsabile sportivo della società, che ricorda quello di Barbara Berlusconi dopo la clamorosa sconfitta del Milan a Sassuolo della scorsa domenica. Con obiettivo diverso: se infatti a finire sul banco degli imputati in casa rossonera è stato Allegri, a Segrate nel mirino sono i giocatori. Che, anche secondo Eccheli, stanno mostrando un atteggiamento sbagliato sia in partita che in allenamento. A scatenare l'ira di tecnico e società la prima Volley Segrate marchiata Avis. Sotto, il ds Fabio Lini partita ufficiale del 2014, che vedeva i segratesi impegnati in Piemonte contro Mondovì, diretta sfidante per la qualificazione ai playoff. Una partita strana, iniziata con il turbo dal sestetto di Eccheli che dopo aver vinto il primo set si è... sgonfiato sempre di più fino alla disfatta del quarto set perso A pesare una pessima ricezione e un attacco inefficace, in particolare il giovane talento Alessandro Preti («Un giocatore come lui non può giocare una partita di B1 in questo modo», il commento glaciale di Eccheli). Inutili le rotazioni del tecnico segratese, che nonostante i cambi non è riuscito a dare una scossa ai suoi atleti che sono sembrati spenti, scarichi. Il tonfo di Mondovì, arrivato dopo la sosta natalizia, arriva dopo un'altra sconfitta: il 22 dicembre il Segrate ha infatti ospitato la capolista Brescia, che si è imposta per 3-1 al palazzetto di via 25 Aprile nonostante una buona prestazione dovuta anche agli infortuni (in primis quello dell'esperto centrale Spairani). Volley Segrate, che rimane comunque nel gruppo di testa, giocherà le ultime due partite del girone di andata il 19 gennaio (in casa contro Volley Fossano, ore 18) e il 26 gennaio a Bergamo contro la Caloni Agnelli. Ci sarà la reazione dei leoni segratesi? F.V. Classifica (Serie B1 Gir. A): Pallavolo Motta Treviso 30; CEC Carpi 24; Centrale del latte McDonalds Brescia 23; Bruno Rent Mondovì 22; Volley Segrate 18; Sant Anna Tomcar Torino 16; Agnelli Bergamo, Silvolley Trebaseleghe 14; Itas Trentino 11; Stadium Mirandola 10; Surrauto Fossano, Tuninetti Parella Torino 13; Monselice Padova 11; Hasta Volley Asti 1 BASKET/SERIE D Sconfitta Arcore nella 14ª giornata La Gamma riparte col sorriso in attesa del derby con Pioltello Riprende con una vittoria convincente il cammino della Gamma Basket nel girone C del campionato di serie D lombardo. La scorsa domenica, dopo la sosta invernale, i ragazzi di Colombi che hanno mantenuto i muscoli caldi durante le feste allenandosi quasi senza soste hanno ospitato Arcore alla palestra di via Modigliani. Sfoderando una prestazione convincente e portando a casa i due punti con il risultato di «Una partita in altalena secondo Colombi con momenti di buon basket e cali di tensione che dovremmo evitare: loro ci hanno concesso molto ma in questo girone di ferro tutte le partite sono a rischio, la concentrazione deve stare sempre alta». Nel turno precedente, prima di Natale, i segratesi avevano affrontato a Milano Basketown, uscendo sconfitti di soli due punti (71-69). «Una partita equilibrata decisa solo all ultimo, che non siamo riusciti a recuperare a causa di un brutto possesso di palla negli ultimi secondi racconta Colombi Basketown fa parte di quel gruppo di squadre toste, fisiche e anche un po ruvide che si trovano nella parte centrale della classifica, squadre contro cui bisogna arrivare sempre al massimo della concentrazione e della preparazione fisica, altrimenti non si vince». Il mercato di gennaio ha portato due innesti in casa giallorossa: il giovane messinese Giovanni Galletta (classe 94), appena arrivato a Milano, sostituirà in cabina di regia il bravo Paolo Magenga, anche lui under 21, vittima di un terribile infortunio alla caviglia che lo terrà fermo per tutta la stagione. A rafforzare la rosa di Colombi ora composta da 9 senior e 7 under anche Stefano Zavaglia arrivato da Sant Ambrogio. F.V. Classifica (Serie D - Gir. C Lombardia): Agrate 26; Gamma Segrate 22; Varedo 18; Biassono, Bocconi Milano, Basketown Milano, Rondinella Sesto 16; San Pio X Milano 14; Cologno Monzese, Seregno, Cinisello Balsamo 12; Mojazza Milano, San Carlo Milano, Melzo 10; Arcore 8; Pioltello 4

12

Breve corso di educazione stradale per i ragazzi

Breve corso di educazione stradale per i ragazzi Breve corso di educazione stradale per i ragazzi L importanza delle regole Perché esistono le regole? Perché se non esistessero regnerebbe il caos totale. Le regole sono necessarie perché senza esse nulla

Dettagli

5CHIACCIERE5. Quartiere, dove è?

5CHIACCIERE5. Quartiere, dove è? 5CHIACCIERE5 Anno 2014 2015 Quartiere, dove è? Non è sparito, c è e lavora, anche se avrebbe bisogno di più persone che diano il loro contributo. Partiamo da qua per affermare che spesso confondiamo un

Dettagli

In questi mesi ho chiesto a ciascuno di voi di contribuire alla redazione del programma per il futuro di Torino. Mi sono rivolto direttamente a tutte

In questi mesi ho chiesto a ciascuno di voi di contribuire alla redazione del programma per il futuro di Torino. Mi sono rivolto direttamente a tutte In questi mesi ho chiesto a ciascuno di voi di contribuire alla redazione del programma per il futuro di Torino. Mi sono rivolto direttamente a tutte le donne e agli uomini che vivono in questa nostra

Dettagli

Ladri OGNI CENTO SECONDI SFONDANO UNA PORTA

Ladri OGNI CENTO SECONDI SFONDANO UNA PORTA INCHIESTA CASE SVALIGIATE: NUMERI DA BRIVIDO E DIFENDERSI È QUASI IMPOSSIBILE SONO ORGANIZZATI COME MILITARI: NESSUN ANTIFURTO LI FERMA. CONTRO DI LORO LA POLIZIA HA MESSO IN CAMPO SUPER TECNOLOGIE, MA

Dettagli

PUBBLICITA' E DECORO URBANO. stampa chiudi

PUBBLICITA' E DECORO URBANO. stampa chiudi stampa chiudi PUBBLICITA' E DECORO URBANO Cartelloni abusivi mai rimossi: i comitati per il decoro denunciano sindaco e assessore «Omissione d'atti d'ufficio» e «collocamento pericoloso di cose» i reati

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Provincia di Milano, al via unità di crisi per casi di emergenza

Provincia di Milano, al via unità di crisi per casi di emergenza 27 novembre 2012, al via unità di crisi per casi di emergenza La ha approvato in giunta l istituzione dell Unità di crisi provinciale (Ucp), una sorta di coordinamento in grado di coordinare risorse umane

Dettagli

Dr. Alessandra Alberti Ser.T. zona Valtiberina Dip.to Dipendenze A.USL 8

Dr. Alessandra Alberti Ser.T. zona Valtiberina Dip.to Dipendenze A.USL 8 Dr. Alessandra Alberti Ser.T. zona Valtiberina Dip.to Dipendenze A.USL 8 Normalmente azzardo perché il gioco d azzardo è anch esso una forma di gioco normale, ma anche perché possiamo dire che in qualche

Dettagli

OGGETTO: SESTO PUNTO ALL ODG: PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2011-2013 APPROVAZIONE.

OGGETTO: SESTO PUNTO ALL ODG: PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2011-2013 APPROVAZIONE. PUNTO N. 6 DEL 27/06/2011 OGGETTO: SESTO PUNTO ALL ODG: PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2011-2013 APPROVAZIONE. PRESIDENTE: Prima di passare al punto successivo, volevo dire che probabilmente per quanto

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

Settimanale Parrocchia OGNISSANTI Milano Anno pastorale 2011-2012. Domenica 19 febbraio 2012. ULTIMA DOMENICA DOPO L'EPIFANIA "del perdono"

Settimanale Parrocchia OGNISSANTI Milano Anno pastorale 2011-2012. Domenica 19 febbraio 2012. ULTIMA DOMENICA DOPO L'EPIFANIA del perdono IL RICHIAMO Settimanale Parrocchia OGNISSANTI Milano Anno pastorale 2011-2012 Domenica 19 febbraio 2012 ULTIMA DOMENICA DOPO L'EPIFANIA "del perdono" Vangelo del giorno: Luca 18,9-14 In quel tempo. Il

Dettagli

PROGRAMMA AMMINISTRATIVO 2013-2018 CANDIDATO SINDACO DOMENICO GUARNERI

PROGRAMMA AMMINISTRATIVO 2013-2018 CANDIDATO SINDACO DOMENICO GUARNERI ELEZIONI AMMINISTRATIVE 26-27 MAGGIO 2013 COMUNE DI ORBASSANO PROGRAMMA AMMINISTRATIVO 2013-2018 CANDIDATO SINDACO DOMENICO GUARNERI Il cittadino sarà al centro dell attività amministrativa dei Socialisti:

Dettagli

ASOLA IMPEGNO COMUNE PROGRAMMA PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2014

ASOLA IMPEGNO COMUNE PROGRAMMA PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2014 ASOLA IMPEGNO COMUNE PROGRAMMA PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2014 La situazione economico e sociale dalla quale partiamo per la elaborazione del nostro programma elettorale è completamente variata rispetto

Dettagli

Città di COLOGNO MONZESE. Area Torriani, l ipotesi di progetto per la riqualificazione dell area

Città di COLOGNO MONZESE. Area Torriani, l ipotesi di progetto per la riqualificazione dell area Area Torriani, l ipotesi di progetto per la riqualificazione dell area In questi mesi l Amministrazione ha presentato ai cittadini, nel corso di numerosi incontri pubblici, l ipotesi di riqualificazione

Dettagli

NUMERO 1 GIUGNO 2015. Ufficio di Torino Corso Galileo Ferraris, 121 10128 Torino. Ufficio di Milano Corso Vittorio Emanuele II, 30 20122 Milano

NUMERO 1 GIUGNO 2015. Ufficio di Torino Corso Galileo Ferraris, 121 10128 Torino. Ufficio di Milano Corso Vittorio Emanuele II, 30 20122 Milano NUMERO 1 GIUGNO 2015 IL NOLEGGIO AUTOMEZZI LE ALTERNATIVE ALL'AUTO AZIENDALE DI PROPRIETA' I VANTAGGI ECONOMICI E AMMINISTRATIVI Bollo, assicurazione, dotazioni invernali, tagliando, benzina. E non solo.

Dettagli

Parrocchia di San Paolo

Parrocchia di San Paolo Parrocchia di San Paolo Consiglio pastorale 27 Novembre 2011 Questa speciale edizione del Consiglio Pastorale prende vita in una soleggiata domenica novembrina: presenti 45 persone che, dopo aver celebrato

Dettagli

5 modi. Boeri. per cambiare città restando a Milano. I Milanesi si riprendono la città. Scopri come. www.stefanoboeri.it. Stefano

5 modi. Boeri. per cambiare città restando a Milano. I Milanesi si riprendono la città. Scopri come. www.stefanoboeri.it. Stefano www.stefanoboeri.it 5 modi per cambiare città restando a Milano. I Milanesi si riprendono la città. Scopri come. Stefano Boeri Cambiamo città. Restiamo a Milano. 5 PROPOSTE. Un altra Milano comincia da

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2 per Stranieri di Siena Centro CILS : Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi. Sono brevi dialoghi o annunci. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

VERSO LA NUOVA VIABILITÀ

VERSO LA NUOVA VIABILITÀ Verso la nuova viabilità4 AUTO:Layout 1 09/06/10 08:56 Pagina 1 città di CERNUSCO SUL NAVIGLIO VERSO LA NUOVA VIABILITÀ Una città dove muoversi sarà più agevole e sicuro CERNUSCO sul NAVIGLIO 2010 Verso

Dettagli

MOBILITA. Più di ottanta le presenze, purtroppo nessun dialogo. n. 279 Anno 2013

MOBILITA. Più di ottanta le presenze, purtroppo nessun dialogo. n. 279 Anno 2013 n. 279 Anno 2013 MOBILITA Più di ottanta le presenze, purtroppo nessun dialogo Si è svolto Venerdì 13 Maggio l incontro sulla mobilità. Il Sindaco ha aperto i lavori seguito dagli interventi: di Franco

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016 COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016 COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016 16/06/2016 Pagina 21 PIER LUIGI TROMBETTA Dipendente in prova denuncia il titolare:

Dettagli

Il piano generale di sviluppo 2010-2014. Città di Seriate - www.comune.seriate.bg.it

Il piano generale di sviluppo 2010-2014. Città di Seriate - www.comune.seriate.bg.it Il piano generale di sviluppo 2010-2014 1 Cos è il piano generale di sviluppo Uno degli strumenti di programmazione e di rendicontazione finanziaria di mandato Citato (solamente citato) in due norme sull

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

3.7 La Città per la sicurezza

3.7 La Città per la sicurezza 3.7 La Città per la sicurezza 3.7.1 Gli obiettivi di mandato «Vogliamo una città aperta perché libera e sicura, una città dove la sicurezza non sia rappresentata solo dal controllo del territorio esercitato

Dettagli

SICUREZZA... riflessioni sul tema...

SICUREZZA... riflessioni sul tema... SICUREZZA... riflessioni sul tema... SICUREZZA VUOLE DIRE ANCHE... Si fa presto a parlare di sicurezza per il cittadino... la tematica della sicurezza riveste aspetti poliedrici della nostra vita; il Comune,

Dettagli

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE Saluto tutti i presenti: iscritti, simpatizzanti rappresentanti dei partiti..

Dettagli

Comune di Quattro Castella

Comune di Quattro Castella Comune di Quattro Castella Quattro Castella batte la crisi Il Comune di Quattro Castella intende reagire con forza alla situazione di grave difficoltà in cui si trovano oggi le famiglie le imprese. E nostra

Dettagli

della Scuola. Prot. del Via.. 20010VITTUONE Al Dirigente Scolastico di 20010 Vittuone

della Scuola. Prot. del Via.. 20010VITTUONE Al Dirigente Scolastico di 20010 Vittuone Ufficio, esecutore Ufficio Educazione Ai genitori degli Alunni Ns. riferimento e data della Scuola. Prot. del Via.. 20010VITTUONE P.C. Al Dirigente Scolastico di 20010 Vittuone PROGETTI: Andiamo a scuola

Dettagli

CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO. Cari castellani,

CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO. Cari castellani, CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO Cari castellani, è la prima occasione utile per sentirci con un po' più di calma dopo queste due settimane, a parte qualche post su Facebook che ha tentato di dar conto

Dettagli

Vogliamo una Bergamo sempre più di qualità

Vogliamo una Bergamo sempre più di qualità Vogliamo una Bergamo sempre più di qualità Cara amica bergamasca, caro amico bergamasco, sono Franco Tentorio, Sindaco di Bergamo. Ho deciso di ricandidarmi alla guida della coalizione che comprende Forza

Dettagli

MANIFESTAZIONE «CONTRO LE MAFIE»

MANIFESTAZIONE «CONTRO LE MAFIE» RASSEGNA STAMPA MANIFESTAZIONE «CONTRO LE MAFIE» A cura di Agenzia Comunicatio COMUNICATO STAMPA MAFIA CAPITALE: DALLE ACLI DI ROMA APPREZZAMENTO PER LA MANIFESTAZIONE DEL 3/9 "CONTRO LE MAFIE" AL TUSCOLANO

Dettagli

VERBALE DELL INCONTRO FORUM SCUOLA DEL 26 MAGGIO 2015

VERBALE DELL INCONTRO FORUM SCUOLA DEL 26 MAGGIO 2015 VERBALE DELL INCONTRO FORUM SCUOLA DEL 26 MAGGIO 2015 Il giorno 26 maggio 2015 alle ore 18.30, presso la Sede del Comune di Cavriago, si riunisce il Forum scuola,con il seguente ordine del giorno 1) aggiornamento

Dettagli

MARONI TOGLIE IL BOLLO AI MOTORINI La proposta della Lega Nord ora è realtà

MARONI TOGLIE IL BOLLO AI MOTORINI La proposta della Lega Nord ora è realtà Lombardia Libera Bollettino a cura del Gruppo Lega Nord in Regione Lombardia (Fonti utilizzate: agenzia di stampa Lombardia Notizie e siti web Regione Lombardia) MARONI TOGLIE IL BOLLO AI MOTORINI La proposta

Dettagli

Reati, vittime, percezione della sicurezza Anni 2008-2009. Sintesi per la stampa

Reati, vittime, percezione della sicurezza Anni 2008-2009. Sintesi per la stampa 22 novembre 2010 Reati, vittime, percezione della sicurezza Anni 2008-2009 Sintesi per la stampa La diffusione dei reati: al Sud più rapine, scippi, minacce, furti di veicoli, al Centro-Nord più furti

Dettagli

EL NOST MILAN la nostra milano OUR MILAN

EL NOST MILAN la nostra milano OUR MILAN Progetto e realizzazione a cura di: Direzione Comunicazione - Comune di Milano Per maggiori informazioni www.comune.milano.it Infoline 02.02.02 Stampato su carta riciclata EL NOST MILAN la nostra milano

Dettagli

GENITORI SEPARATI: LEGA PRESENTA PROPOSTA DI LEGGE

GENITORI SEPARATI: LEGA PRESENTA PROPOSTA DI LEGGE Lombardia Libera Bollettino a cura del Gruppo Lega Nord in Regione Lombardia (Fonti utilizzate: agenzia di stampa Lombardia Notizie e sito web Regione Lombardia) GENITORI SEPARATI: LEGA PRESENTA PROPOSTA

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Dicembre 2009 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi o messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo.

Dettagli

5.SEGRATE ANCORA PIU SICURA

5.SEGRATE ANCORA PIU SICURA 5.SEGRATE ANCORA PIU SICURA La sicurezza dei cittadini continuerà a essere una priorità dell Amministrazione. Tra le linee guida per perseguire l obiettivo di una sicurezza a tutto tondo: incremento dell

Dettagli

Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001

Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001 Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001 Quali strade per il futuro? Il ruolo della regione nell ottica della devolution (*) Guido Della Frera Assessore

Dettagli

Ricerca contenuti. Elenco risultati. Servizio ricerca [Comune di Magnago]

Ricerca contenuti. Elenco risultati. Servizio ricerca [Comune di Magnago] Ricerca contenuti Elenco risultati 2014_commissione_paesaggio Ultima modifica: 24/09/2014 Termine presentazione candidature ore 12.00 di martedi 23 settembre 2014 2015 Orario estivo uffici postali Ultima

Dettagli

Viabilità, mobilità ed opere pubbliche

Viabilità, mobilità ed opere pubbliche P a g e 1 Viabilità, mobilità ed opere pubbliche Lunedì 02 Febbraio 2016 Quartiere Libertà Centro Civico Libertà Ore 21:00 Relatore: Paolo Giuseppe Confalonieri Assessore mobilità e sicurezza INTRODUZIONE

Dettagli

10. SEGRATE UN COMUNE PIU VICINO AL CITTADINO

10. SEGRATE UN COMUNE PIU VICINO AL CITTADINO 10. SEGRATE UN COMUNE PIU VICINO AL CITTADINO Ancora più efficienza della macchina comunale grazie alla costante estensione dei servizi ottenuta mediante l ottimizzazione dei costi e dei tempi. Il Comune

Dettagli

RINNOVO DEL CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE DI CONCORDIA SAGITTARIA

RINNOVO DEL CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE DI CONCORDIA SAGITTARIA RINNOVO DEL CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE DI CONCORDIA SAGITTARIA Il Consiglio Pastorale Parrocchiale, come organismo di comunione e di corresponsabilità, a servizio della comunità parrocchiale, per

Dettagli

Regolamento 6 ore di Livellato 2015

Regolamento 6 ore di Livellato 2015 Regolamento 6 ore di Livellato 2015 Gli organizzatori si riservano il diritto di cambiare e/o introdurre nuove regole in qualunque momento nel caso in cui ciò fosse funzionale alla sicurezza della gara.

Dettagli

CONSIGLIO COMUNALE DEL 21.06.2011. Interventi dei Sigg. consilieri

CONSIGLIO COMUNALE DEL 21.06.2011. Interventi dei Sigg. consilieri CONSIGLIO COMUNALE DEL 21.06.2011 Interventi dei Sigg. consilieri Prima Variazione di Bilancio per l esercizio in corso, della Relazione Previsionale e Programmatica e del Bilancio Pluriennale per il periodo

Dettagli

RELAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE ANNO 2010 DEL COMUNE DI VALERA FRATTA (LODI)

RELAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE ANNO 2010 DEL COMUNE DI VALERA FRATTA (LODI) COMUNE DI VALERA FRATTA PROVINCIA DI LODI P.zza Vittoria, 6 Tel. 0371.99000 Fax 0371.99348 c.a.p. 26859 E-mail: comunevalerafratta@virgilio.it RELAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE ANNO 2010 DEL COMUNE DI

Dettagli

COOPSETTE. Rassegna Stampa del 07/12/2011

COOPSETTE. Rassegna Stampa del 07/12/2011 COOPSETTE Rassegna Stampa del 07/12/2011 La proprietà intellettuale degli articoli è delle fonti (quotidiani o altro) specificate all'inizio degli stessi; ogni riproduzione totale o parziale del loro contenuto

Dettagli

Primo Incontro di ascolto in Zona 2

Primo Incontro di ascolto in Zona 2 Sintesi degli incontri di ascolto pubblici Primo Incontro di ascolto in Zona 2 Cascina Cattabrega,via Trasimeno 49 20 luglio 2015 All incontro hanno preso parte 36 persone. I partecipanti sono stati 25

Dettagli

ARRESTIAMO... furti e rapine VIVI LA SICUREZZA

ARRESTIAMO... furti e rapine VIVI LA SICUREZZA ARRESTIAMO... furti e rapine VIVI LA SICUREZZA Il saluto del Questore Nella delicata attività di prevenzione e repressione dei reati, la Polizia di Stato profonde quotidianamente il suo impegno per garantire

Dettagli

In viaggio da Brescia a Milano sulla Brebemi Il tracciato

In viaggio da Brescia a Milano sulla Brebemi Il tracciato In viaggio da Brescia a Milano sulla Brebemi Il tracciato Il Collegamento Autostradale Brescia - Bergamo - Milano (in breve Brebemi) consentirà viaggi veloci e sicuri su un sistema viabile integrato nel

Dettagli

Servizio di Protezione Civile

Servizio di Protezione Civile COMUNE DI GAVARDO Provincia di Brescia Servizio di Protezione Civile Parliamo di Protezione Civile In Italia il Servizio Nazionale della Protezione Civile è costituito da una pluralità di Amministrazioni,

Dettagli

RESOCONTO STENOGRAFICO

RESOCONTO STENOGRAFICO 1/5 CAMERA DEI DEPUTATI SENATO DELLA REPUBBLICA COMMISSIONE PARLAMENTARE DI INCHIESTA SULLE ATTIVITÀ ILLECITE CONNESSE AL CICLO DEI RIFIUTI E SU ILLECITI AMBIENTALI AD ESSE CORRELATI RESOCONTO STENOGRAFICO

Dettagli

PROGRAMMA 06 POLITICHE SOCIALI

PROGRAMMA 06 POLITICHE SOCIALI PROGRAMMA 06 POLITICHE SOCIALI Responsabile: sotto il profilo gestionale Aldini Laura Sotto il profilo di indirizzo amministrativo politico Grioni Mario Linee Programmatiche 2010-2015 SEGRATE AIUTA I PIU

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

REGOLAMENTO IL PARCO CRESCE CON ME ESTATE 2015 Per bambini da 6 a 11 anni

REGOLAMENTO IL PARCO CRESCE CON ME ESTATE 2015 Per bambini da 6 a 11 anni REGOLAMENTO IL PARCO CRESCE CON ME ESTATE 2015 Per bambini da 6 a 11 anni L'obiettivo della proposta è far vivere ai bambini un'esperienza di socializzazione e di conoscenza dell ambiente naturale del

Dettagli

NOTIZIE DA ADOTTANDO N. 16 25 GENNAIO 2014

NOTIZIE DA ADOTTANDO N. 16 25 GENNAIO 2014 Adozioni a Distanza e Progetti di Solidarietà NOTIZIE DA ADOTTANDO N. 16 25 GENNAIO 2014 Progetti Un successo in più. Il progetto di recupero scolastico e socializzazione riservato agli ospiti del Dom

Dettagli

Comune di Castelfranco Emilia RASSEGNA STAMPA

Comune di Castelfranco Emilia RASSEGNA STAMPA Comune di Castelfranco Emilia RASSEGNA STAMPA 12 aprile 2013 Indice rassegna - Gazzetta di Modena pag. / - Il Resto del Carlino pag. 16 - Prima Pagina pag. 7 - Modena Qui pag. / Sezione: Pianura Data:

Dettagli

ALMANACCO 2015 800.995988. Volontariato Città di Treviglio Onlus. Solidarietà e Sicurezza. Per non essere soli chiama il n.

ALMANACCO 2015 800.995988. Volontariato Città di Treviglio Onlus. Solidarietà e Sicurezza. Per non essere soli chiama il n. Volontariato Città di Treviglio Onlus Solidarietà e Sicurezza Tieni la borsetta verso il muro Per non essere soli chiama il n. 800.995988 con la collaborazione di: UNIONE BERGAMASCA CONSUMATORI Via T.

Dettagli

1 di 5 11/01/2012 0.26

1 di 5 11/01/2012 0.26 1 di 5 11/01/2012 0.26 HOME S.O.S. CORRIERE S.O.S. AVVOCATO GALLERIA NUMERI UTILI JOB CONTATTI PUBBLICITÀ ATTUALITÀ CONCORSI COMMERCIO ANIMALI VINO SCUOLA INCHIESTE SANITÀ ITALIA SALUTE SOCIALE EVENTI

Dettagli

Associazione NOI dell'oratorio Borgo Sacco via Zotti, 19 ROVERETO C.F. 94036390220

Associazione NOI dell'oratorio Borgo Sacco via Zotti, 19 ROVERETO C.F. 94036390220 PARROCCHIA S. GIOVANNI BATTISTA BORGO SACCO Associazione NOI dell'oratorio Borgo Sacco via Zotti, 19 ROVERETO C.F. 94036390220 VERBALE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO DI DATA 17 FEBBRAIO 2015 In data 17 febbraio

Dettagli

Il presente opuscolo ha unicamente funzione informativa - non costituisce elemento contrattuale

Il presente opuscolo ha unicamente funzione informativa - non costituisce elemento contrattuale Il presente opuscolo ha unicamente funzione informativa - non costituisce elemento contrattuale Rozzano per i bambini Anche quest anno tornano in città i centri estivi, un occasione per condividere, fare

Dettagli

XXXIX CAMPIONATO NAZIONALE BANCARI E ASSICURATIVI DI ATLETICA LEGGERA SU PISTA Bergamo 8-9 Giugno 2013

XXXIX CAMPIONATO NAZIONALE BANCARI E ASSICURATIVI DI ATLETICA LEGGERA SU PISTA Bergamo 8-9 Giugno 2013 XXXIX CAMPIONATO NAZIONALE BANCARI E ASSICURATIVI DI ATLETICA LEGGERA SU PISTA Bergamo 8-9 Giugno 2013 REGOLAMENTO 1. Il Cral del CREDITO BERGAMASCO organizza a Bergamo presso il Campo Comunale Francesco

Dettagli

Sopaf, chiusa indagine. Contestata anche la corruzione al presidente Inpgi, il giornalista Andrea Camporese

Sopaf, chiusa indagine. Contestata anche la corruzione al presidente Inpgi, il giornalista Andrea Camporese Sopaf, chiusa indagine. Contestata anche la corruzione al presidente Inpgi, il giornalista Andrea Camporese A quella di truffa è arrivata anche quella per corruzione a carico del presidente dell INPGI,

Dettagli

MODALITA OPERATIVE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

MODALITA OPERATIVE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Allegato A alla Deliberazione di Giunta comunale n. 025 in data 25/02/2014 IL SINDACO (F.to: Rag. Enrico Ruggerone) IL SEGRETARIO GENERALE (F.to Dott. Carmen Cirigliano) CITTA DI TRECATE MODALITA OPERATIVE

Dettagli

CITTA' di CHERASCO. Provincia di Cuneo

CITTA' di CHERASCO. Provincia di Cuneo CITTA' di CHERASCO Provincia di Cuneo UFFICIO DELLO STATO CIVILE tel. 0172 42 70 20 fax 0172 42 70 23 e-mail: anagrafe@comune.cherasco.cn.it REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

Dettagli

La vostra formazione sarà ospite presso lo stadio Silvio Piola di Vercelli per disputare la gara di campionato di lega B stagione 2012-2013

La vostra formazione sarà ospite presso lo stadio Silvio Piola di Vercelli per disputare la gara di campionato di lega B stagione 2012-2013 La vostra formazione sarà ospite presso lo stadio Silvio Piola di Vercelli per disputare la gara di campionato di lega B stagione 2012-2013 PERCORSI E PARCHEGGI L ubicazione dell impianto sportivo in termini

Dettagli

CONAPO BOTTA E RISPOSTA TRA IL CONAPO DI PAVIA ED IL COMANDANTE PROVINCIALE ING. VINCENZO GIORDANO SUL FUNZIONAMENTO DEL DISTACCAMENTO DI BRONI.

CONAPO BOTTA E RISPOSTA TRA IL CONAPO DI PAVIA ED IL COMANDANTE PROVINCIALE ING. VINCENZO GIORDANO SUL FUNZIONAMENTO DEL DISTACCAMENTO DI BRONI. CONAPO "nella nostra autonomia la Vostra sicurezza" Sezione Provinciale PAVIA email : conapo.pavia@conapo.it uuu SINDACATO AUTONOMO VIGILI DEL FUOCO BOTTA E RISPOSTA TRA IL CONAPO DI PAVIA ED IL COMANDANTE

Dettagli

Al Signor PRESIDENTE del Consiglio Comunale di SOLOPACA. Al SINDACO del Comune di SOLOPACA. Al SEGRETARIO del Comune di SOLOPACA

Al Signor PRESIDENTE del Consiglio Comunale di SOLOPACA. Al SINDACO del Comune di SOLOPACA. Al SEGRETARIO del Comune di SOLOPACA Al Signor PRESIDENTE del Consiglio Comunale di SOLOPACA Al SINDACO del Comune di SOLOPACA Al SEGRETARIO del Comune di SOLOPACA OGGETTO: INTERROGAZIONE" Ai sensi degli artt. 43 del D.Lgs. 267/2000 e 40

Dettagli

Agli stranieri che guidano un veicolo in Giappone

Agli stranieri che guidano un veicolo in Giappone 7.1.2011 Divisione Patenti Agli stranieri che guidano un veicolo in Giappone Introduzione Questo opuscolo è stato predisposto per spiegarvi le regole principali del Codice della Strada giapponese. Tenete

Dettagli

Ad A ol o esce c n e t n i t Anno 2008

Ad A ol o esce c n e t n i t Anno 2008 nno 2008 dolescenti Prova di Comprensione della Lettura CELI 1 dolescenti 2008 PRTE PROV DI COMPRENSIONE DELL LETTUR.1 Leggere i messaggi da 1 a 4. Guardare le illustrazioni sotto i messaggi. Solo una

Dettagli

CONSULTA DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE. Premessa della Dirigente

CONSULTA DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE. Premessa della Dirigente Allegato n. 1 C.I. del 29.04.2014 ISTITUTO COMPRENSIVO MONTEMARCIANO MARINA Via G. Marotti, 26 60018 MONTEMARCIANO (AN) ic.montemarciano@libero.it - www.icsmontemarciano.it Tel. 071 915239 - Fax 071 915050

Dettagli

STOP AI CENTRI COMMERCIALI LA GIUNTA REGIONALE APPROVA LA MORATORIA

STOP AI CENTRI COMMERCIALI LA GIUNTA REGIONALE APPROVA LA MORATORIA Lombardia Libera Bollettino a cura del Gruppo Lega Nord in Regione Lombardia (Fonti utilizzate: agenzia di stampa Lombardia Notizie e sito web Regione Lombardia) STOP AI CENTRI COMMERCIALI LA GIUNTA REGIONALE

Dettagli

ANAGNINA-TOR VERGATA CORRIDOIO DEL TRASPORTO PUBBLICO. 17 settembre 2009. Inaugurazione

ANAGNINA-TOR VERGATA CORRIDOIO DEL TRASPORTO PUBBLICO. 17 settembre 2009. Inaugurazione ANAGNINA-TOR VERGATA CORRIDOIO DEL TRASPORTO PUBBLICO Inaugurazione 17 settembre 2009 Inizio lavori 28 gennaio 2008 Inaugurazione 17 settembre 2009 Importo contrattuale 10.800.000 Stazione appaltante:

Dettagli

COMUNE DI TARANTO Direzione Pubblica Istruzione Cultura Spettacolo Sport

COMUNE DI TARANTO Direzione Pubblica Istruzione Cultura Spettacolo Sport COMUNE DI TARANTO Direzione Pubblica Istruzione Cultura Spettacolo Sport DISCIPLINARE PER L' UTILIZZO DELLO STADIO COMUNALE ERASMO IACOVONE ( allegato alla deliberazione GC n. 54 del 14/04/2014 ) Partite

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2013/14

ANNO SCOLASTICO 2013/14 ANNO SCOLASTICO 2013/14 LA LETTERA AL SINDACO L INVITO DEL SINDACO Palermo, 6 Novembre 2013 Caro Sindaco, siamo gli alunni della classe 4^ C della scuola Francesco Orestano che si trova a Brancaccio, in

Dettagli

E ora inventiamo una vita.

E ora inventiamo una vita. E ora inventiamo una vita. - Venga Cristina, facciamo due chiacchiere. Il ragioniere dell'ufficio personale si accomoda e con un respiro inizia il suo discorso. Lei sa vero che ha maturato l'età per il

Dettagli

Comunità Pastorale Spirito Santo. Pastorale Giovanile

Comunità Pastorale Spirito Santo. Pastorale Giovanile Comunità Pastorale Spirito Santo Pastorale Giovanile Oratorio Estivo 2012 1 Chi può parteciparvi. Nelle sedi di Carate Brianza Tutti i ragazzi che vanno dai 6 ai 14 anni compiuti. Gli adolescenti (cioè

Dettagli

FAMIGLIA ED EDUCAZIONE

FAMIGLIA ED EDUCAZIONE FAMIGLIA ED EDUCAZIONE Card. Carlo Caffarra Cari genitori, ho desiderato profondamente questo incontro con voi, il mio primo incontro con un gruppo di genitori nel mio servizio pastorale a Bologna. Sono

Dettagli

PERCORSI DI FORMAZIONE CIVICA

PERCORSI DI FORMAZIONE CIVICA PERCORSI DI FORMAZIONE CIVICA IV I SERVIZI DEL COMUNE Percorsi di cittadinanza L'oratorio Anagrafe: residenza, carta d'identità, stato civile, nascita, matrimonio,... Alloggi: le case del comune... Il

Dettagli

Lo SPORT tra COMUNE. e SOCIETÀ

Lo SPORT tra COMUNE. e SOCIETÀ Lo SPORT tra COMUNE e SOCIETÀ Grazie della partecipazione I Consiglieri Comunali SINDACO La Giunta Comunale Presidenti società sportive Tecnici sportivi Assessori Sport di altri Comuni Persone importanti

Dettagli

Strade extraurbane e interramento Rho Monza pag. 31. Riqualificazione delle metrotranvie (Milano Seregno e Milano. Limbiate) pag.

Strade extraurbane e interramento Rho Monza pag. 31. Riqualificazione delle metrotranvie (Milano Seregno e Milano. Limbiate) pag. Una visione di città, per essere completa, non può tralasciare tutto ciò che riguarda il tema dei trasporti. Gli spostamenti, infatti, sono alla base della moderna vita sociale e di relazione, ci spostiamo

Dettagli

CITTÀ DI ALBA PROVINCIA DI CUNEO

CITTÀ DI ALBA PROVINCIA DI CUNEO CITTÀ DI ALBA PROVINCIA DI CUNEO UFFICIO DELLO STATO CIVILE tel. 0173 29 22 15 fax 0173 29 23 03 e-mail stato civile@comune.alba.cn.it DISCIPLINARE COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Art.1

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo adolescenti

Livello CILS A1 Modulo adolescenti Livello CILS A1 Modulo adolescenti MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Varie. Suggerimenti forniti di competenza del Corpo dei Vigili Urbani

Varie. Suggerimenti forniti di competenza del Corpo dei Vigili Urbani Nella seguente tabella sono inoltre trascritti i suggerimenti/indicazioni più significative in quanto utili sia per l individuazione di punti di debolezza nei processi in esame, sia quale feedback per

Dettagli

Livello CILS A1. Test di ascolto

Livello CILS A1. Test di ascolto Livello CILS A1 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Serena Righini, Vimercate: prove tecniche di sviluppo territoriale brianzolo

Serena Righini, Vimercate: prove tecniche di sviluppo territoriale brianzolo sito di urbanistica, società e altre cose -1/6 - http://eddyburg.it Serena Righini, Vimercate: prove tecniche di sviluppo territoriale brianzolo Siamo ai piedi delle colline brianzole, quasi al confine

Dettagli

Capannori. Speciale lavori pubblici 3. - Inaugurazione nuovo casello autostradale di Capannori

Capannori. Speciale lavori pubblici 3. - Inaugurazione nuovo casello autostradale di Capannori Capannori Speciale lavori pubblici 3 - Inaugurazione nuovo casello autostradale di Capannori Nel trentennale dello spostamento del municipio da Lucca a Capannori festeggiamo una delle più grandi opere

Dettagli

PROGRAMMA 03 TERRITORIO E QUALITA URBANA

PROGRAMMA 03 TERRITORIO E QUALITA URBANA PROGRAMMA 03 TERRITORIO E QUALITA URBANA DEMANIO E PATRIMONIO Responsabile: sotto il profilo gestionale Aldini Laura Sotto il profilo di indirizzo amministrativo politico Rebellato Martino Breve descrizione

Dettagli

Vita di campo. Parte il progetto nelle comunità rurali. Prove di trasmissione a Radio Marconi

Vita di campo. Parte il progetto nelle comunità rurali. Prove di trasmissione a Radio Marconi Settembre 2013 Vita di campo Parte il progetto nelle comunità rurali. Prove di trasmissione a Radio Marconi T re giorni nelle zone rurali visitando la comunità di João do Vale casa per casa, da mattina

Dettagli

Visitate il Presepio artistico nella Cappellina Parrocchiale

Visitate il Presepio artistico nella Cappellina Parrocchiale CIRCOLO SANTA MARIA ASSUNTA - Rubano, 27 dicembre 2015 Anno 2 n 48 - Pag. 1 Circolo SANTA MARIA ASSUNTA Rubano Via Brescia, 1 - Tel. 049 897 72 36 Eventi, date, avvenimenti e notizie per le prossime settimane:

Dettagli

SCENARIO DI RISCHIO SISMICO

SCENARIO DI RISCHIO SISMICO Tipo di rischio SISMA SCENARIO DI RISCHIO SISMICO Località Territorio comunale Evento sismico di media entità (magnitudo Richter Descrizione compresa tra 4,0 e 5,5) Grado di rischio Alto SCENARIO 3.29

Dettagli

Un breve resoconto con un po di indicazioni che spero possano essere utili!

Un breve resoconto con un po di indicazioni che spero possano essere utili! Napoli e dintorni 1 5 gennaio 2015 Equipaggio Lorenzo, Giovanna e Andrea (3 anni) su McLouis Lagan211 Un breve resoconto con un po di indicazioni che spero possano essere utili! Itinerario Giovedì 1 gennaio

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Relatore l'assessore all' Urbanistica, Edilizia, Grandi Infrastrutture Libero Asioli

Relatore l'assessore all' Urbanistica, Edilizia, Grandi Infrastrutture Libero Asioli OGGETTO: Adozione VARIANTE RUE REVISIONE OBIETTIVO DI LOCALITA AREA EX DISTRIBUTORE PIAZZA DELLA RESISTENZA. Relatore l'assessore all' Urbanistica, Edilizia, Grandi Infrastrutture Libero Asioli La Giunta

Dettagli

Arrivano le donne. Foto di gruppo delle neoassunte, 1975, Collezione privata Merigo

Arrivano le donne. Foto di gruppo delle neoassunte, 1975, Collezione privata Merigo Arrivano le donne Il 13 aprile 1974 esce un bando di concorso per 47 posti di vigile urbano in cui per la prima volta sono ammesse anche le donne. Unico limite è quello dell altezza fissata in m. 1.60,

Dettagli

Realtà, educazioni e discipline: contesti per imparare e insegnare

Realtà, educazioni e discipline: contesti per imparare e insegnare 1 CIRCOLO DIDATTICO DI SPINEA con il patrocinio di Città di Spinea Realtà, educazioni e discipline: contesti per imparare e insegnare Occasioni da non perdere. per una scuola legata alla vita Riflessioni

Dettagli

DC Sviluppo del Territorio Settore Pianificazione Tematica e Valorizzazione Aree

DC Sviluppo del Territorio Settore Pianificazione Tematica e Valorizzazione Aree Le CASCINE del COMUNE di MILANO Valorizzazione del patrimonio in abbandono e modello gestionale DC Sviluppo del Territorio Settore Pianificazione Tematica e Valorizzazione Aree 1. Le cascine di proprietà

Dettagli