Si cerca il killer dell imprenditore

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Si cerca il killer dell imprenditore"

Transcript

1 Ristorante Antica Osteria Il giornale che entra in tutte le famiglie del nostro territorio NOTIZIE un ambiente esclusivo nella sua cornice per i vostri momenti più belli Via Emilia Fraz. Rampina S. Giuliano Milanese (MI) - Tel 02/ Fax 02/ IL MERCOLEDÌ SI RIPOSA DI MILANO E PROVINCIA l eco è un Giornale che non riceve contributo alcuno dallo stato e dai partiti prezzo 1 euro SETTIMANALE D INFORMAZIONE DEL MERCOLEDÌ Testata del 1968 fondata da numero 11 - dal 25 - al per la pubblicità telefonare allo Roberto Fronzuti In caso di mancato recapito inviare al CPO di Pc Direzione, Redazione e Pubblicità Via Conte Rosso Milano Luca Tromboni, proprietario di una ditta di viti e bulloni, è stato ucciso a colpi di arma da fuoco nella sua azienda Si cerca il killer dell imprenditore Sarebbe stata esclusa l aggressione a scopo di rapina, ogni cosa è sembrata al suo posto; il caso è avvolto nel mistero di ubaldo bungaro un imprenditore di 50 anni, Luca Tromboni, proprietario di un ditta di viti e bulloni, è stato ucciso a colpi di arma da fuoco all'interno della sua fabbrica a Quinto de' Stampi, frazione di Rozzano. Sul corpo dell uomo sono state rilevate due ferite, una al capo e una allo stomaco. Secondo i primi rilievi, la morte dell'uomo sarebbe avvenuta nella tarda serata di giovedì scorso. L'uomo, secondo le ricostruzioni, trascorreva gran parte del tempo nella sede della ditta di via Brenta, di cui era titolare insieme al fratello maggiore, Sandro. La società era stata fondata nel 1967 dal padre Romano, di 81 anni che vive con la moglie di 75 anni accanto Domenica scorsa, l associazione Solidarietà e Sviluppo ha accolto nella sua nuova sede oltre 150 persone fra cittadini e associati che hanno festeggiato l inaugurazione dei locali sistemati grazie anche alla collaborazione di Cesare e Fabio Prestini. La cerimonia è iniziata con la benedizione di Don Luca Violoni, Prevosto di San Giuliano Milanese; sono seguite alcune riflessioni di Eliana Cardella e di Giuseppe Giordano rispettivamente presidente e segue a pagina 11 alla ditta. E' stata la madre a trovare il corpo del figlio alle 6,00 di venerdì scorso. Sul caso indagano i carabinieri di Corsico che stanno ascoltando i parenti, i 15 dipendenti e i clienti della ditta. Sarebbe stata esclusa l'aggressione a scopo di rapina. ogni cosa è sembrata al suo posto e lo stesso Luca Tromboni aveva ancora in tasca il portafogli. Le indagini sono coordinate dal pm Gaetano Ruta, che ha effettuato un sopralluogo. Ancora nessuna ipotesi sul movente né sulla dinamica, la ricostruzione è complicata dal fatto che non sarebbe SAn GIuLIAno / InAuGuRATA LA SEDE DI SoLIDARIETà E SVILuPPo Uniti per servire gli altri... di sara bonini Prof. Dott. Alberto Filardi Studio dentistico medico chirurgo - odontoiatra Via Gramsci, Peschiera Borromeo (MI) tel cell ROZZANO / IL COMMENTO ALLA TRAGEDIA di Giovanni abruzzo una pallottola al petto e un colpo di grazia in testa. E' questa la tragica fine di Luca Tromboni, l'imprenditore 50enne di Quinto de' Stampi, frazione di Rozzano. A tre giorni dalla morte dell'uomo, gli inquirenti brancolano ancora nel buio anche se, secondo le prime indiscrezioni, Tromboni doveva conoscere chi l'ha ucciso altrimenti non avrebbe aperto la porta della sua azienda. Altra ipotesi è che potrebbe trattarsi di uno sconosciuto, mandato da una segue a pagina 2 segue a pagina 2 RuBRICA MEDICA Occorrono le proteine per la crescita negli scorsi numeri abbiamo descritto come le proteine rappresentino gli elementi essenziali per la crescita e la riparazione, il buon funzionamento e la struttura di tutte le cellule viventi. Gli ormoni, come l insulina, controllano i livelli di zucchero nel sangue; gli enzimi come l amilasi, la lipasi e la proteasi sono cruciali per la digestione dei cibi; gli anticorpi ci aiutano a combattere le infezioni; le proteine muscolari permettono la contrazione. segue a pagina 14 BoRGoLoMBARDo / La giovane di 30 anni morta di leucemia Tanta gente al funerale della giovane Silvia Soldati Tanta gente ai funerali di Silvia Soldati, la giovane di 30 anni morta di leucemia dopo aver tentato invano di sconfiggere la terribile malattia. I funerali si sono svolti a Borgolombardo, sabato 21 marzo, nella chiesa di San Pietro e Paolo. Al termine della funzione religiosa celebrata dal parroco, don Marco Carzaniga, molte persone si sono fermate sul sagrato per esprimere il loro segue a pagina 2 EDITORIALE Il riposo del settimo giorno Interessante sarebbe riscoprire, il valore del riposo del settimo giorno che per i cristiani cade di domenica, per gli ebrei il sabato (shabbat), per gli islamici al venerdì. Già in tempi antichi si praticava la sosta settimanale per lo più legata alla tradizione religiosa. Dal rito del sole, al shabbat ebraico, si è passati alla festa domenicale dedicata al Signore, per finire ai vuoti weekend d oggi. Nel 321 l imperatore Costantino esaltò il Dies solis in onore del sole che dà la vita. Quando il cristianesimo diventa religione di Stato con Teodosio (383) si realizza il Dies dominicus, rimasto il riferimento per le abitudini religiose nell 0ccidente cristiano. Dopo oltre venti secoli, la società è mutata in modo considerevole; turni di lavoro, gite fuori porta, seconde case, jogging, maratone, palestra hanno a poco a poco cambiato il modo d interpretare il riposo settimanale. Però non sarebbe male dedicare un giorno per offrirlo alla mente per combattere segue a pagina 11 MILANO / CITTÀ STUDI Rapinatori aggredivano anziani di cristina Fabris Due tunisini arrestati, dopo tre rapine violente ai danni di anziane commesse a Città Studi e Lambrate, e il furto di una bicicletta. Sono gli ingredienti dell arresto di due segue a pagina 2 L ECO CERCA AGENTI ESCLUSIVI DI ZONA (ANCHE PENSIONATI). GUADAGNO MENSILE E FORTI PROVVIGIONI. TEL. 02/ di osmano cifaldi

2 2 25 MarzO 2015 Dal nostro territorio Mutui accesi in modo sconsiderato e pressappochista, cofinanziamenti regionali e statali Il buco nei conti Aler Approvata all unanimità la relazione della Commissione di Inchiesta di carmen lentini Si cerca il killer... emersa la presenza di telecamere in zona che potrebbero aver ripreso il killer. Luca Tromboni era sposato e padre di un ragazzo di 15 anni. Viveva con la famiglia a Lesmo (Mb), in via Manara. ogni giorno faceva la spola per recarsi in azienda. Ubaldo Bungaro Il commento... persona che l'imprenditore conosceva. I bossoli della semiautomatica che ha freddato l'uomo non sono stati rinvenuti oppure sono stati fatti sparire. C'è tanto lavoro per gli investigatori, aspettando anche l'esito dell'autopsia. Tralasciando questi aspetti, compito degli inquirenti, spostiamo per un attimo l'attenzione sull'aspetto umano. La morte di un uomo fa sempre riflettere, la fine di una persona uccisa in maniera tragica, come è stata quella di Tronconi, ancora di più. A colpirci, è stato un particolare che fa meditare ancora di più. Il cadavere dell'imprenditore di Milioni di euro in mutui accesi in modo sconsiderato e pressappochista, cofinanziamenti regionali e statali per realizzare contratti di quartiere e programmi complessi come quello del Quartiere delle Rose, rimasto irrealizzato sono all origine della voragine dei conti di Aler. Questo è quanto è emerso dalla relazione della Commissione d inchiesta su Aler resa pubblica dalla, consigliera regionale M5S Iolanda nanni. In Aula del Consiglio Regionale è stata approvata all'unanimità la relazione della Commissione di Inchiesta su Aler Milano che attesta esplicitamente le gravi responsabilità politiche in capo a Regione Lombardia e quelle gestionali aziendali sul dissesto finanziario di Aler Milano" dichiara Iolanda nanni in veste di membro della Commissione d'inchiesta Aler Milano. "Abbiamo individuato l'entità effettiva del buco finanziario, che - originariamente annunciato dal Governatore Maroni per un importo di 350 milioni di euro - è stato da noi accertato documentalmente, durante le sedute di Commissione, per un importo pari a quasi mezzo miliardo di Euro. Dipanare la matassa Aler Milano, non è stata cosa da poco in quanto ci siamo trovati di fronte a un sistema fondato su un meccanismo collaudato di ferree nomine politiche e spartizioni di poltrone che facevano si che Aler e Regione si muovessero in perfetta sincronia l'una avallando le scelte dell'altra, senza mai metterle in discussione, seppure tante di queste scelte si sono dimostrate, sin dall'origine, pericolosamente rischiose e fallimentari ed hanno quindi inciso sull'attuale dissesto. Grazie al lavoro certosino SEGUITI DALLA PRIMA PAGINA Rozzano è stato rinvenuto dalla madre, 75enne che viveva con il marito, fondatore dell'azienda nelle adiacenze di questa. Domani mattina apri tu, io farò abbastanza tardi, sono state le ultime parole di Tronconi alla madre la sera precedente. Il mattino seguente, verso le 6,00 la tragica scoperta. Immaginiamo lo stato d'animo della donna e gli attimi di sconforto subito dopo il rinvenimento del cadavere del figlio. Solo chi è madre può capire il dramma che si vive in momenti come questi. L'altro pensiero va al figlio dell'uomo, un ragazzo di soli quindici anni che si è visto del M5S Lombardia, suffragato da documentazioni raccolte durante la Commissione di Inchiesta, che chiediamo vengano rese al più presto pubbliche, si è accertato un evidente responsabilità fra Regione ed Aler Milano e le sue società partecipate (in testa ASSET) nell'abnorme buco finanziario venutosi a creare e che oggi è a carico della collettività, anzi degli "ultimi", cioè di quei cittadini più fragili che hanno bisogno di una casa. A monte del dissesto si può parlare chiaramente di fallimento di un sistema che per troppi anni ha agito indisturbato senza alcun controllo interno e da parte della Regione; un sistema in cui tutti sapevano e tutti tacevano, con controllati e controllanti che erano le stesse persone. Rimpallo di responsabilità fra gli organi di gestione, milioni di euro in mutui accesi e di cofinanziamenti regionali e statali per realizzare contratti di quartiere e programmi complessi (es. Pieve Emanuele) rimasti irrealizzati, assenza di programmazione di manutenzione ordinaria del patrimonio, operazioni immobiliari con altissimo rischio imprenditoriale, così come quelle fallimentari di Pieve Emanuele e Garbagnate. Emergono zone d'ombra nei bilanci, appalti (e consulenze esterne) affidati senza procedure formalizzate. Rapinatori aggredivano... clandestini da parte degli agenti del Commissariato di Città Studi domenica scorsa. I poliziotti avevano deciso di mettere in atto un controllo preventivo per cercare di contrastare le ripetute rapine che erano avvenute nei primissimi giorni del mese ma hanno sorpreso i 2 malviventi in via Tiepolo intenti a rubare una bicicletta con un tronchese di 60 centimetri e li hanno arrestati per furto aggravato. I due però sono anche sospettati di aver messo a segno tre violente rapine ai danni di tre donne anziane avvenute tutte nei quartieri di privato del padre e alla moglie che ha perso il marito come alla ventina di persone che lavorano nell'azienda. A quindici anni c'è tutta l'adolescenza, la giovinezza e la maturità davanti. Perdere un genitore così presto segna per tutta la vita come segna anche quella della donna che ha la responsabilità e l'impegno di far crescere il figlio serenamente e nel ricordo del genitore, una persona a detta di parenti e amici, dedita al lavoro e al bene dell'azienda che dirigeva. Giovanni Abruzzo Città Studi e Lambrate con le stesse modalità. uno dei tunisini è stato riconosciuto da una delle vittime e fermato anche per rapina. In manette sono finiti Chahine Sellami Hamza, 31 anni, colpito da un ordine di espulsione per un permesso di soggiorno scaduto un anno fa; e omar Ben othman, 33 anni, pure clandestino e nullafacente. Proprio quest'ultimo è stato fermato anche per la rapina subita il 4 marzo alle in via Bronzino 20 da una donna di 76 anni. In quest'occasione, mentre l'anziana rincasava dalla spesa, il rapinatore l'ha afferrata per il collo, strappandole una catenina d'oro. Poi, mentre la vittima gridava, le ha sferrato un pugno sulle labbra e l'ha fatta cadere con uno sgambetto per strapparle un'altra collana e alcuni bracciali. L'aggressione è stata interrotta dalla custode 55enne che ha inseguito il malvivente invano fino in largo usuelli. L'anziana è stata medicata in ospedale. In base a quanto spiegato dal dirigente del commissariato Città Studi Anna Laruccia, nell'ultima settimana aveva rilevato tre denunce «preoccupanti» per rapine avvenute tutte intorno alle 13 del primo, del 3 e del 4 marzo. Cristina Fabris MILANO / DUE GRAVI INCIDENTI È morta la ciclista travolta dal tir Il 70enne ferito dal treno, è ricoverato al San Raffaele Il giorno della festa del papà, giovedì 19 marzo, due gravi incidenti sono accorsi sulle nostre strade. Alle 9.20, tra viale Forlanini e via Piranesi un uomo di 70 anni è stato urtato da un treno dell'alta velocità. A riferirlo i vigili del fuoco, sul posto assieme al personale del 118 ma non c è nessuna chiarezza sulla dinamica: si sa soltanto che l'uomo era vicino ai binari Il 70enne è stato portato in codice rosso al San Raffaele: ha riportato un trauma cranico e una frattura alla gamba. Purtroppo mortale, l incidente accaduto nel primo pomeriggio, poco dopo le Sono rozzanesi i tre uomini accusati di truffa ai danni di passanti avvicinati nei parcheggi del centro commerciale Ikea di Casalecchio di Reno. I truffatori approfittando della credulità popolare, indossando una pettorina fluorescente si sono spacciati per volontari di una onlus risultata poi inesistente. In poche ore avevano già racimolato quasi 600 euro, denaro che è stato sequestrato dai carabinieri. nei guai sono finiti due calabresi - un Direttore responsabile Roberto Fronzuti Vice direttore Giovanni Abruzzo Consiglio di direzione Domenico Palumbo, ubaldo Bungaro, Giuseppe Torregrossa, osmano Cifaldi, Roberto Arioli Coordinatrice di redazione Serena natale 14.30, in viale Gran Sasso, all angolo con piazzale Piola. Secondo le prime ricostruzioni, una donna di 64 anni, che si trovava in sella alla propria bicicletta è stata travolta da un tir ed ha tragicamente perso la vita. Sono ancora da accertare le cause dell'impatto. La polizia locale, dopo aver isolato la zona permettendo le operazioni di recupero agli operatori del 118 ha ascoltato l'autista del mezzo pesante, che si è fermato subito dopo lo scontro Gli agenti hanno anche eseguito i rilievi necessari per acclarare la dinamica del tragico incidente. Cristina Fabris ROZZANO / Truffatori in trasferta Falsi volontari 43enne e una 35enne originari di Cosenza ma domiciliati a Rozzano e un 33enne. Quest'ultimo residente a Rozzano era stato denunciato, a piede libero, un anno fa dalla polizia di Grosseto per associazione a delinquere finalizzata alla truffa, perchè con altre persone aveva cercato di ottenere denaro sfruttando in maniera arbitraria il nome di una struttura sanitaria di Roma. Anche gli altri due denunciati avevano precedenti specifici. Carmen Lentini SEGUE DALLA PRIMA PAGINA Tanta gente al funerale... cordoglio ai genitori della ragazza, la mamma Maria Paola e il papà Ernesto, molto conosciuto in paese con il diminutivo di Tino. Silvia Soldati era stata recentemente sottoposta a un trapianto di midollo, fatto arrivare apposta da Israele, ma l intervento effettuato all ospedale di niguarda, non è servito a tenerla in vita. Ci ha lasciato troppo presto, ha detto il sacerdote all omelia, spiegando un passo del Vangelo. Dopo le esequie, la salma è stata trasportata al cimitero di Lambrate per la cremazione. Domenico Palumbo di Milano e Provincia Composizione e impaginazione In proprio Stampa Tipografia Commerciale Autorizzazione Tribunale di Milano n del Gli articoli firmati impegnano esclusivamente l opinione dell autore. Gli articoli non firmati sono attribuibili al direttore responsabile. È assolutamente vietato fare fotocopie degli articoli La riproduzione, anche parziale, degli articoli pubblicati, a mezzo di fotocopie - o altro - è un reato perseguibile per legge Eventuali trasgressioni verranno da noi denunciate

3 MIlanO rogoredo - CIttà StuDI 25 MarzO Più mugugni che sorrisi per l apertura quotidiana al pubblico dell ortomercato Con i privati parte male L operazione non entusiasma l Associazione che, nei giorni scorsi, ha scioperato per gli orari RoGoREDo / In via Monte Cengio, l inaugurazione il prossimo 28 marzo Una nuova libreria nel quartiere La decisione assunta dalla Commissione Mercato ortofrutticolo (composta da grossisti, dettaglianti, ambulanti, produttori agricoli, Sogemi e rappresentanti dell amministrazione comunale), motivata con la volontà di rispondere alle esigenze di commercianti e cittadini, non entusiasma l Associazione grossisti ortofrutticoli - che nei giorni scorsi ha scioperato per i nuovi orari, denunciando un aggravio di costi a carico delle aziende tra il 15 e il 20% - e decisamente non piace ai dettaglianti ortofrutticoli: per Dino Abbascià, presidente del sindacato provinciale aderente a Confcommercio, il rischio, con l apertura ogni giorno, è che si crei un mercato parallelo a quello degli operatori regolari. Tutti i giorni - la denuncia di Abbascià ad Agielle news - entrano, nascosti anche nei camion, decine di immigrati di cristina Fabris irregolari che acquistano a quattro soldi prodotti di scarto e poi si mettono all angolo dei mercati a vendere. una scelta che alla fine favorisce l abusivismo e danneggia sia il dettaglio fisso che l ambulantato. Categorie che, a differenza degli abusivi, devono rispettare le regole. L idea di aprire l ortomercato per l Expo deve fare i conti con una struttura vecchia ed Interventi in zona Lambrate-Rubattino, da tempo presenti nomadi e sbandati Sgomberati tre campi abusivi obsoleta, aggiunge Abbascià. Mi pare una trovata elettorale, che non risponde alle reali esigenze dei consumatori. L augurio è che il Comune torni sulla sua decisione. Il sabato sarebbe stato più Tre insediamenti abusivi sono stati sgomberati a Milano da polizia locale e operatori del Comune. Gli agenti sono intervenuti in zona Lambrate-Rubattino, un quartiere dove da tempo residenti e alcuni consiglieri di zona denunciano la presenza di nomadi e altri sbandati che, approfittando della presenza di edifici abbandonati, li occupano e ne fanno la propria dimora. Le condizioni igienico-sanitarie trovate all interno erano al limite, con sporcizia disseminata ovunque, materiali ferrosi pericolosi abbandonati senza alcuna cautela e liquami non bene identificati versati nelle stradine dei piccoli villaggi. Dei tre insediamenti abusivi, in particolare, uno era occupato da anni da un italiano che sosteneva di averne la proprietà, cosa risultata non vera hanno spiegato da Palazzo Marino Aveva costruito una sorta di autofficina abusiva e affittava baracche ad altre persone. nell area sono stati trovati dalla Polizia locale molti rifiuti ferrosi. A breve tutto verrà demolito e ripulito. negli altri due insediamenti abusivi, sempre in via Cima, sono state allontanate una sessantina di persone rom, in prevalenza adulti. Due famiglie - otto persone tra cui una minorenne in stato di gravidanza - hanno accettato l'accoglienza presso un centro di emergenza sociale, offerta dagli operatori del Comune. nel 2014 sono stati effettuati 280 interventi di allontanamento da aree occupate. A oggi sono state liberate e messe in sicurezza definitivamente 17 aree, fra cui ricordiamo quelle in via Cavriana e via Gatto; in via Dione Cassio; in via Montefeltro e via Brunetti; in via che sufficiente per offrire all utenza privata questo tipo di servizio, il commento rilasciato al Tg2 delle 13 da un grossista, Vincenzo Summo di nature Service. I negozianti, nostri principali clienti, non condividono questa scelta e noi siamo con loro. E i consumatori? Pochi (appena 70 il dato ufficiale) e, nel complesso, delusi: i prezzi, erano più elevati rispetto a quelli proposti il sabato, nella tradizionale giornata di apertura settimanale ed hanno lasciato l'amaro in bocca ai milanesi accorsi al mercato: "Il fatto è - spiega a Italiafruit news il presidente dei grossisti Ago Fausto Vasta - che la merce è diversa: il sabato ci sono le rimanenze della settimana, negli altri giorni il prodotto è lo stesso offerto agli altri clienti. L'iniziativa, in ogni caso, è in fase di rodaggio. La nostra categoria è impegnata su un altro fronte: chiede con forza che si trovi una soluzione ai maggiori costi derivanti dall anticipo dell orario di apertura alle 4; abbiamo chiesto su questo fronte la chiusura al sabato per recuperare il monte ore, speriamo ci possa essere una soluzione positiva". Selvanesco. Alcune di esse erano oggetto di occupazione abusiva da oltre 10 anni. A ogni allontanamento il Comune propone alle famiglie con bambini l'inserimento in uno dei Centri temporanei di emergenza sociale e soprattutto l'avvio di un percorso di inclusione purché vengano accettate regole fondamentali come la frequenza scolastica obbligatoria e l'avvio al lavoro. C.F. Da pochi giorni in via Monte Cengio, a Rogoredo, ha aperto una libreria. un nuovo spazio culturale nel quartiere che sarà gestito dalla casa editrice ABEditore, che ha fatto la scelta coraggiosa, per questi tempi, di aprirsi al pubblico con un punto vendita. ABEditore è una piccola casa editrice con un catalogo nuovo panificio pane Gostoso pane Fresco - dolci leccornie pizze e Focacce Via Mecenate, Milano di circa 65 libri, che spaziano dalla letteratura italiana d'avanguardia alla saggistica musicale, dall'arte alla poesia. rispettando il motto "cultura vera per veri cultori". Sino a poco tempo fa, gli uffici di questo editore erano in zona Inganni; poi il desiderio di un reale contatto con la gente ha determinato la scelta di trasferire l'attività in un luogo dove ci fosse la possibilità di mettersi in gioco con un punto vendita. è nato quindi ABEditore Bookstore, un luogo che unisce l'esigenza dell'editore all'esigenza del librario. Anche se ancora in allestimento, sugli scaffali della libreria è già possibile trovare, oltre naturalmente le proprie produzioni, una grande selezione di libri usati e molte novita librarie di classifica. La scelta, di aprire a Rogoredo il proprio spazio, è stata dettata da motivi sia logistici (luogo facilmente raggiungibile da tutti i dipendenti della libreria) che commerciali, in quanto sul territorio (dopo la triste chiusura l'estate scorsa della libreria Scaldapensieri) non è presente nessuna libreria. Molte le idee che frullano nella testa dei librai: libri su prenotazione, editoria scolastica, creazione di un angolo di lettura dove stare comodi, leggere e chiaccherare, una parete da valorizzare come spazio espositivo per giovani artisti emergenti. La libreria ABEditore Bookstore verrà ufficialmente inaugurata sabato 28 marzo alle ore 17.00, con l'esposizione di opere dell'artista Mariangela de Maria, sconti particolari sui libri in vendita e, ovviamente, rinfresco per tutti. Alberto Tavazzi ordini e prenotazioni: Prodotti lombardi in piazza, frutta, carne formaggi a filiera corta Nasce il Mercato contadino un mercato a filiera corta pensato per far incontrare produttori e consumatori, eliminando intermediari e garantendo la qualità di ciò che si trova sui banchi. In occasione dei vari appuntamenti, gli organizzatori hanno programmato una serie di eventi satellite: se il 14 marzo è prevista la distribuzione gratuita di sportine di juta da utilizzare per le compere, l'11 aprile e il 23 maggio si tiene il laboratorio (con assaggio) del formaggio o, ancora, la mostra di rose antiche prevista per l'9 maggio, quella sullo spaventapasseri in calendario il 30 maggio e la festa della lavanda del 6 giugno. Il calendario completo, che va avanti fino a dicembre, è disponibile sul sito del Consorzio Agrituristico Mantovano che dal 2006 organizza mercati contadini in Lombardia. oggi, i farmers market sono oltre 70, un numero che fa della Lombarda la capofila italiana del settore. C.F.

4 25 MarzO SeGrate Per le prossime elezioni il tempo stringe, ma ancora manca il nome per Forza Italia da proporre per il dopo Alessandrini Nessun candidato per il centrodestra Al momento l unica certezza è la corsa solitaria di Claudio Viganò, ex leghista, numero uno della Lega Federalista manca ancora un mesetto prima di uffi- D accordo, cializzare le liste. Il tempo stringe ma non manca e magari, sotto traccia, è già tutto fatto. In superficie però l'assenza di candidature ufficiali del centrodestra (se si esclude il tentativo della Lega nord con Vittorio Rigamonti e della costola federalista rappresentata da Claudio Viganò) sta facendo parecchio rumore. Se si votasse domattina insomma, Forza Italia, che ha tenuto in pugno le redini della città, non avrebbe un candidato di bandiera da proporre per il dopo Alessandrini. Le trattative, è scontato, stanno proseguendo ma il fatto che non si sia ancora di Gianluca stroppa giunti ad un'intesa la dice lunga sulle spaccature che hanno frantumato il monolite al governo di Segrate. Sussurri e grida dal centrodestra lasciano intendere come Roberto nardio, ex azzurro passato nelle fila ncd, abbia scelto di fare un passo indietro definitivo, mentre restano le voci (congelate) sulla candidatura di Laura Aldini, strettissima collaboratrice del sindaco in carica. La sola certezza, ormai anche datata, è quella del Carroccio e di Vittorio Rigamonti, con radio elezioni che continua ad attribuire alla Lega un ruolo sartoriale per provare fino all'ultimo a tenere unita una coalizione d'area riconoscibile. noi uno spiraglio lo manteniamo Stanziati 240mila euro alle imprese che assumono segratesi Lavoro, in arrivo risorse Il comune stanzia altri euro a favore delle imprese lombarde che assumono segratesi senza lavoro o con lavoro precario. Il bando per l'assegnazione dei contributi scadrà il 29 maggio. Il progetto di sostegno all'occupazione prevede di assegnare le risorse prioritariamente ad assunzioni a tempo indeterminato e a supporto delle situazioni di maggior disagio economico. L'importo del bonus, che il comune erogherà alle aziende, varierà in base all'età del lavoratore neoassunto e alla tipologia di contratto. nello specifico, sono previsti euro per un tempo determinato, della durata di almeno un anno, nel caso di un disoccupato sotto i 45 anni e di euro se sopra i 45 anni. Ammonta invece a euro il contributo per un tempo indeterminato nel caso di under 45 e a euro per gli over 45. Potranno accedere al bonus le imprese con almeno una sede operativa in Lombardia e che risultino in regola con gli obblighi fiscali, contributivi e antimafia. L'assegnazione del contributo avverrà a seguito della sottoscrizione di apposita convenzione fra comune e datore di lavoro e il nulla osta alla liquidazione sarà emesso a conclusione dell'eventuale periodo di prova sostenuto con esito positivo dal lavoratore, entro 90 giorni dalla data di stabilizzazione del lavoratore. Al fine di agevolare le aziende nella ricerca di candidati, potrà essere utilizzato quale strumento funzionale il servizio web: di Afol Milano Est. Il comune- commenta l'assessore alle Attività produttive, Ezio Lazzari- è riuscito a dare seguito a una concreta e importante iniziativa finalizzata a rilanciare economia e occupazione a partire dalle esigenze e dai bisogni del territorio che renderà nuovamente possibile aiutare in modo tangibile decine di famiglie nel persistente quadro di difficoltà generale. aperto- ha detto ancora pochi giorni fa il capogruppo lumbard Andrea Donatiperché uniti aumentiamo certamente le nostre chance di vittoria. Su Laura Aldini manteniamo una preclusione sia perché abbiamo già fatto la nostra scelta con Rigamonti, sia perché, per quanto brava e preparata, Aldini non ha esperienza politica. è una figura tecnica e Segrate non ha bisogno di questo. La vera notizia sta nel fatto che la Lega potrebbe sacrificare l'ormai lanciatissimo Rigamonti se davvero spuntasse all'orizzonte un nome davvero collante. Ma al momento non v'è traccia. Chi realmente andrà da solo, senza apparentamenti, è l'ex leghista Claudio Viganò, numero uno della Lega Federalista. In biblioteca tra libri e intreccio di fili Aperto il Biblio Knit Cafè Incontri aperti a tutti in biblioteca per imparare o perfezionare la tecnica e, nel frattempo, stare insieme. A Segrate ha aperto il Biblio Knit Cafè, luogo dove ci si incontra per lavorare a maglia e uncinetto insieme. Ma quello sorto in città non è un knit cafè come gli altri è un Biblio Knit Cafè, ovvero ci si ritroverà in biblioteca dove, circondati dai libri, si potranno intrecciare parole e fili. Martedì 31 marzo alle ore si imparerà a realizzare uno scalda-collo. Il knit cafè è per tutti. La partecipazione è gratuita, per iscriversi o avere altre informazioni è possibile scrivere o chiamare la biblioteca di Segrate presso il Centro culturale Verdi : o al numero A soli 25 anni è il candidato alla fascia tricolore per la lista civica I like lancia il giovane Figini Candidato alla fascia tricolore a soli 25 anni. A tentare la scalata per la civica I like Segrate è Federico Figini con tutto l'entusiasmo che un giovane può portare con sé. non ho mai concepito la lamentela come stile di vita- afferma il candidato sindaco- e per questo, dinnanzi ai problemi, ho sempre scelto di mettermi in gioco in prima persona per determinare il cambiamento. A Segrate offro tutta la mia energia, la mia tenacia e il grande desiderio di migliorare la città. Meglio, credo, avere una storia ancora breve, che averne una magari lunga e della quale vergognarsi. Figini studia Economia alla Cattolica di Milano ed è cresciuto a stretto contatto con il mondo oratoriale del Villaggio Ambrosiano. Lo scorso anno ha fondato la Be4, una società di consulenza che aiuta le piccole e medie imprese nella creazione di programmi di marketing per l'ottimizzazione delle risorse umane. Fuori da logiche ed ideologie partitiche, Figini si pone alla testa di un gruppo eterogeneo composto da persone provenienti da diversi settori professionali, diversi quartieri ed orientamenti politici personali. Tutti uniti attorno ad un progetto per la città che punta a smarcarsi, a rendersi atipico rispetto a quelli proposti dai partiti tradizionali. Tutti i componenti hanno sottoscritto una carta etica per impegnarsi a rispettare determinati valori, quali la lealtà e l'integrità durante la campagna elettorale, il proprio impegno in termini di contatto con i cittadini e la Federico Figini della lista civica i like segrate trasparenza. Vogliamo una città che metta i suoi cittadini al centro dell'azione amministrativa- conclude Figini- una città dove la politica scenda in strada e tocchi i problemi con mano prima di decidere, che sappia dire no a logiche clientelari, una Segrate che tuteli e valorizzi i suoi spazi verdi e la qualità della vita dei suoi cittadini, che sia una città orgogliosa del valore dei suoi commercianti, dei suoi artigiani e dei suoi imprenditori, che sappia sostenerli in quanto creatori di ricchezza economica e sociale. G.S. Il prossimo numero de L Eco sarà in edicola mercoledì 1 aprile

5 PeSChIera 25 MarzO nella tribulatissima vicenda di Bellaria, Falletta si interroga su intrecci e legami Un conflitto d interessi? Chi ha profitti diretti o parenti fino al quarto grado non può partecipare al voto di Gianluca stroppa Anche un presunto sospetto di conflitto di interessi su Bellaria, giusto per non farsi mancare nulla nella tribolatissima vicenda. Ad insinuarlo il gruppo consiliare di Forza Italia, capitanato dall'ex sindaco Antonio Falletta, che si interroga su intrecci e legami fra attuali rappresentanti della maggioranza che sostiene Luca Zambon ed interessi specifici sul Pii. Partendo dal fatto che il vigente regolamento sul funzionamento della massima assise cittadina prevede che chi abbia interessi diretti o parenti fino al quarto grado non possa partecipare al voto. Falletta, insieme ai colleghi di partito Carla Bruschi e Luigi Di Palma, ha confezionato una interrogazione urgente in proposito: Data l'insistenza con cui stanno circolando in città e sui social network informazioni che riguardano i presunti legami di interesse di alcuni consiglieri comunali di maggioranza sul comparto del Pii di Bellaria- recita il testo- chiediamo al sindaco Luca Zambon e all'amministrazione comunale di sapere se esistono proprietà dirette dei consiglieri comunali negli stabili del comparto, oppure se esistono legami di parentela tra i suddetti consiglieri e i proprietari delle case. In tal caso, chiediamo quali siano i nomi di tali consiglieri. Voto unanime per la mozione di Chiapella e Mazzola I Comitati di zona sotto esame Dopo le tensioni in Consiglio, Tosello ritorna sui temi calmi La posizione dei grillini una fase di verifica interna al consiglio comunale per trovare nuove forme e modalità di partecipazione dei cittadini alla vita amministrativa. Su tale assunto, l'assemblea consiliare, con voto unanime, fa propria la mozione firmata da Lorenzo Chiapella di nota Democratica e Moreno Mazzola del Pd che accende i riflettori su un rilancio del ruolo dei Comitati di Zona. Come sono oggi disciplinati dai regolamenti comunali- sottolineano i due capigruppo- i comitati di frazione, i cui membri sono eletti dal consiglio comunale su designazione dei capigruppo, risultano configurati, più che come un istituto di partecipazione popolare, come un ulteriore organo istituzionale nominato dal consiglio comunale. negli stessi non risultano eleggibili membri delle forze politiche che abbiano partecipato alle elezioni ma che non hanno consiglieri comunali. Insomma la maggioranza auspicherebbe un argine alle ingerenze politiche e nel contempo un allargamento della partecipazione. I regolamenti vanno dunque rinfrescati e la massima assemblea cittadina dovrà lavorare in questa direzione. Proponiamo- chiudono i capigruppo- di demandare alla Commissione Affari Generali un'analisi della situazione in modo da costruire proposte che favoriscano la partecipazione. Va poi attivata una casella di posta elettronica alla quale le forze politiche, le associazioni e i singoli cittadini possono inviare il loro contributo. La mozione della maggioranza indica un tempo massimo di quattro mesi per delineare le nuove modalità di partecipazione e correggere statuti e regolamenti. G.S. ELABORATO DALLA GIUNTA PER LE STRUTTURE COMUNALI Varato il nuovo piano tariffario In vigore il nuovo piano tariffario elaborato dalla giunta di Luca Zambon per utilizzare le strutture di proprietà comunale. Rispetto al passato, alla preesistente tariffa a carattere giornaliero ne è stata prevista ora una anche di tipo orario; e questo per consentire una maggiore possibilità di f r u i z i o n e anche da parte di più richiedenti per una stessa data. Vediamo nel dettaglio i costi che si distinguono anche in base al richiedente, ovvero privati cittadini oppure partiti, sindacati, cooperative e gruppi organizzati o ancora associazioni ed enti patrocinati dal comune. Sala Matteotti, Centro civico Calipari, Villetta Linate, Centro polifunzionale Pertini: per i privati 11 euro orarie ed 84 giornaliere, per partiti, sindacati... (6 e 42 euro), per associazioni ed enti patrocinati (3 e 25 euro). Centro civico S. Bovio, Spazio corsi Monasterolo: per i privati 5,50 euro orarie e 42 giornaliere, per partiti, sindacati... (3 e 21 euro), per associazioni ed enti patrocinati (1,5 e 12,5 euro). Poi ci sono i casi particolari rappresentati dal Cineteatro De Sica del quale possono far richiesta i privati per 70 euro orarie o per 560 euro al giorno mentre gli enti pagheranno rispettivamente 35 e 280 euro; l'ambulatorio comunale di via Dante è aperto a tutti a 6,25 euro oppure 50 per tutto il giorno; l'auditorium della scuola media di S. Bovio ospiterà invece solo gli enti per 11 euro l'ora oppure 84 al giorno. G.S. Stemperata la tensione che ha pervaso l'ultima riunione del consiglio comunale, il Movimento 5 Stelle è tornato su ciò che si è dibattuto in aula. La tensione di questi giorni, tutta interna alla classe politica locale- ha detto Davide Tosello- è vista con distacco e fastidio dalla popolazione. nessuno si stupisce del fatto che tutto ciò nasce dai problemi legati all'edificazione. è una costante oramai ventennale, ed il Pd è schierato in modo quasi compatto con i costruttori. Il Pii di Bellaria, volenti o nolenti, è sempre baricentrico nelle discussioni politiche. I grillini hanno votato contro la rimessa in discussione operata dalla giunta Zambon dei provvedimenti operati dalla precedente amministrazione Falletta. Pericolo di incidenti ed elevato rumore non bastano a questo sindaco- attacca Tosello-. Chissà perché vogliono e devono cercare di portare a termine la costruzione di tutto l'intero Pii. Per chi non lo sapesse, vorrebbero costruire all'incirca altrettanti edifici. Se i nuovi regolamenti (biblioteca ed utilizzo strutture comunali) passano senza scossoni, la tensione risale quando arriva il turno della mozione firmata dall'ex sindaco Antonio Falletta per impegnare il Cda delle farmacie ad inserire una fascia di sconto dei medicinali da banco e a disdire il contratto di locazione degli uffici amministrativi di via Gramsci con contestuale trasloco in un immobile comunale. Sarà un'area situata tra le vie Carducci e Mattei, dalla superficie di mq., ad ospitare le attività della scuola circense. La determinazione della giunta locale arriva dopo il parere di rilocalizzazione espresso dal Parco Agricolo Sud Milano, secondo il quale andava ricercato...un ambito con sensibilità paesistica inferiore rispetto a quello individuato in precedenza. Per esempio potrebbe essere occupata l'area posta a nord del campo da tennis, consentendo così anche l'utilizzo dei parcheggi delle vicine strutture sportive già esistenti e, di conseguenza, l'eliminazione dei parcheggi previsti in progetto. Il concessionario avrà ora Era una mozione condivisibile- commenta Toselloma è mancata la volontà dell'amministrazione di trasformarla in concreto. Bocciata con 8 voti a 6. La maggioranza non ha assolutamente voluto prenderla in considerazione. Sembra che tutto ciò che fa il dottor Galeone, attuale presidente della Farmacia, già dimissionario dalla carica tre mesi prima delle elezioni, candidato al consiglio comunale in una lista civica che sosteneva Zambon, non eletto, ma rinominato presidente da Zambon, non si discute. Bandi compresi. Per M5S infine, la soddisfazione di raccogliere un consenso unanime e trasversale sulla mozione di indirizzo per l'attività della Fondazione Don Gnocchi: Il Don 3450 mq, tra le vie Carducci e Mattei, ospiteranno la scuola Un area per le attività circensi tempo un anno per presentare il progetto delle opere infrastrutturale (reti di servizio, opere di sistemazione dell'area da adibire a scuola circense, strada di collegamento al parcheggio...) ed entro i tre anni successivi tutto dovrà essere completato ed avviato. L'ammontare delle opere è pari a circa euro che saranno scomputate dal canone annuo di concessione dell'area ( euro) da assegnare per un tempo massimo di 19 anni. G.S. davide tosello Gnocchi- conclude Tosello, unico ambulatorio fisioterapico pubblico che eroga prestazioni in regime di Servizio Sanitario nazionale, chiude. Da anni in trattativa con le amministrazioni per individuare un'alternativa agli attuali locali di proprietà del comune. Con questa mozione si è impegnata la giunta a proseguire i contatti con l'ente al fine di scongiurarne la chiusura definitiva. Sembra che nei prossimi mesi, nel plesso scolastico di via Carducci si rendano disponibili spazi adeguati e sono in corso trattative. Speriamo di avere presto notizie positive. G.S. RisTRuTTuRazione BaGno ComPleTo Geom. Gardelli C. & C. a Ristrutturazione appartamenti chiavi in mano Via Gramsci, Peschiera Borromeo Tel Fax Cell

6 25 MarzO Dal territorio La scatola dei colori di Vivienne Thomson la protagonista della nuova opera Il romanzo di Dainese Il libro narra una storia di povertà ambientata a Londra sul finire dell Ottocento ALondra, sul finire dell'ottocento, una donna decide che la vita che ha vissuto fino a quel momento, segnata dalla povertà, da uno status sociale infelice e da un figlio non riconosciuto dal padre, non le va più bene. L'unico modo per voltare pagina è realizzare un piano che la protagonista, Vivienne Thomson, ha con astuzia messo a punto. nella svolta esistenziale di questa donna un ruolo predominante avrà la sua passione per la pittura. Valeria Dainese, in arte Vanesse nuvola, ci aiuta ad approfondire le tematiche affrontate nel suo romanzo "La scatola dei colori di Vivienne Thomson", in vendita online in tutte le librerie digitali d'italia. Da quale situazione parte Vivienne prima dello sviluppo della trama e cosa le permette di dare il via alla storia che Lei racconta? Vivienne viene presentata come una giovane alle prese con una decisione difficile (mettere in atto o meno quello che viene definito il suo piano ), senza spiegare nel dettaglio cosa ci sia all origine di questa situazione. Man mano che la narrazione procede, scopriamo di dario boemia nuovi aspetti di questo personaggio: che è mamma, che è single, che è di origini francesi. Tutto sommato qualcosa di molto vicino a noi, nonostante la storia si svolga nella Londra Vittoriana. Per questo non ho voluto aggiungere altro. La reazione di Vivienne alla la scrittrice valeria dainese brutta piega che ha preso la sua vita non è altro che un iperbole di quanto spesso capita a tutti noi: raccontare agli altri quello che vogliono sentirsi dire per quieto vivere o, come in questo caso, per sopravvivere. Possiamo dirlo senza rovinare il godimento del romanzo: Vivienne andrà a fare l'istitutrice presso una facoltosa famiglia londinese. Cosa rappresenta per lei questo mestiere? Naturalmente c è un influenza storico-letteraria in questa scelta, ma anche una nota biografica. Anch io ho studiato all Accademia e nel passato ho lavorato come educatrice. Sono esperienze che permettono di esprimere la propria creatività in maniera come dire più controllata. Vivienne ha talento ma non ha né il coraggio né il background per potersi dedicare completamente all arte. È molto fantasiosa ma anche molto pragmatica. Ho voluto metter questa parte di me in questo personaggio. Il piano seguito da Vivienne prevede una menzogna che arriva ad alterare la sua concezione della realtà. È più importante la realtà o ciò che si finisce per credere che sia la realtà? E, soprattutto, cosa influisce di più sulla nostra vita? Spesso si sente dire, scherzosamente, bisogna crederci. Ma se ci si pensa bene, tutto nasce proprio da lì: prima viene l idea, poi ci vuole la convinzione e infine arriverà anche la realtà. Si lega molto alla mia precedente risposta. Io, ad esempio, ho dovuto creare questo alter-ego (Vanessa Nuvola, professione scrittrice) e, se non avessi finto di essere lei, non sarei mai riuscita a scrivere questo libro. Alle volte bisogna uscire da se stessi, sforzarsi di fare le cose diversamente, calarsi nella vita di qualcun altro e vedere che succede. Il rischio di perdersi è solo apparente. Qualcuno ha detto: La vera autenticità non sta nell essere come si è, ma nel riuscire a somigliare il più possibile al sogno che si ha di se stessi. Crede che Vivienne tornerà ad essere protagonista di un altro romanzo? Sta già scrivendo qualcosa d'altro? Il seguito è già sullo scrittoio. Valeria Dainese, nata a San Giuliano ma residente a San Donato, è intervenuta mercoledì 18 marzo, nel programma letterario "un Dollaro 1000 km" in onda sull'emittente sandonatese Twenty'z Radio (www.twentyzradio.com). SAn DonATo / Trasferita da via Sanguinetti al tetto del Terzo palazzo Eni Smantellata l antenna Telecom Dopo un anno di attesa, finalmente l antenna Telecom di via Sanguinetti trasloca in un altro punto della città. nelle prossime settimane la stazione RadioBase per la telefonia cellulare umts e Lte, collocata sul finire del 2013 dalla società di telecomunicazione in un area di sua proprietà, ma ad alta densità abitativa, sarà smantellata e riposizionata sul tetto del Terzo palazzo uffici di viale De Gasperi 16. L impegno assunto dall Amministrazione comunale nel corso di un accesa assemblea tenutasi in sala consiliare nel febbraio 2014 per trovare una collocazione meno impattante al manufatto, si è dunque concretizzato grazie al lavoro di mediazione della Giunta mettendo attorno a un tavolo l operatore ed Eni per individuare un alternativa condivisa da tutti. Telecom e Eni, tramite Saipem, si sono mostrati disponibili per individuare una collocazione ugualmente idonea a grande distanza dalle abitazioni e meno impattante sul piano estetico, della stazione radio. Domenico Palumbo SAn GIuLIAno M. / IL RICoRDo DEL FonDAToRE DELLA RAMPInA Angelo, a due anni dalla scomparsa Il tempo trascorre in modo inesorabile, lasciando spazio a ricordi e rimpianti. Il giorno 15 marzo è ricorso il secondo anniversario della scomparsa del nostro amico Angelo Gagliardi, contitolare dello storico ristorante la Rampina. Angelo era persona molto importante per L Eco che aveva sempre sostenuto. Signorilità e generosità, erano i tratti distintivi di Angelo. Quando comprendeva che stavo scrivendo qualcosa sulla Rampina, mi raccomandava sempre di parlare del fratello Lino, lo chef che dopo la sua scomparsa porta avanti il ristorante. nei primi giorni di marzo sono stato a cena con amici alla Rampina. Ad accoglierci troviamo Luca Gagliardi il nipote di Angelo, che dello zio ha preso il modo di porsi sempre cordiale e signorile. Mi sono soffermato per qualche istante ad osservare i locali della Rampina, curati in ogni particolare, un opera di rara raffinatezza, che Angelo aveva curato in tutti i particolari. angelo Gagliardi Fa piacere vedere Lino al lavoro, sempre più impegnato, insieme a moglie e figli, nel segno di Angelo, con la sua foto ben visibile nel locale e il desiderio di conservare la tradizione della Rampina, creata nell arco di 40 anni. Anche quest anno abbiamo voluto ricordare Angelo a quanti lo hanno amato e gli hanno voluto bene. Roberto Fronzuti Boutique Ticchiati Sono lieta di invitarla alla presentazione della collezione primavera/estate che si terrà sabato 18 e domenica 19 aprile dalle ore 10 alle 19 orario continuato. Le verrà offerto un gentile omaggio, uno sconto speciale del 15% sugli acquisti effettuati ed un ricco buffet. Maria Iattoni Ticchiati Via Pascoli, 3 - San Donato Milanese Tel FARAONE SALA SLOT E VLT via Emilia 44 San Donato Milanese apertura ore coupon di benvenuto nome... COGnOMe... InDIrIzzO... tel... ValIDO nei GIOrnI 27/28/03/2015 COnSeGnalO alla CaSSa riceverai un ticket DI GIOCO ValIDO 5

7 uscita pubblica dell Icon L ultima Tower, il cosiddetto nuovo centro direzionale di Eni, è avvenuta un anno fa ed è costata la rottura del tradizionale rapporto politicoistituzionale fra il Pd e Sel- Verdi e la revoca della delega di vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici, mobilità e arredo urbano, a Simona Rullo, valente esponente degli ambientalisti sandonatesi. La sera di martedì 18 marzo 2014, al termine di un difficile dibattito sul Sesto palazzo Eni, il capogruppo di Sel-Verdi, Marco Menichetti, si metteva dichiaratamente contro una delibera di giunta riguardante l innalzamento di un piano dell Icon Tower, ponendosi di fatto fuori dalla maggioranza di centrosinistra con cui era stato alleato nelle amministrative del è una delibera ad aziendam, rincarava senza freni l ambientalista mandando in gangheri il sindaco Andrea Checchi, che tutto s aspettava tranne di essere associato alle più celebri leggi ad personam di berlusconiana memoria. Checchi s infuriò diventando rosso in faccia, e pretese le scuse. Che non arrivarono. Due giorni dopo il sindaco tolse tutte le deleghe a Simona Rullo, dopo averla ringraziata per i suoi 20 mesi di collaborazione, sancendo operai egiziani non pagati e licenziati al cantiere di via Piave in zona Certosa San DOnatO 25 MarzO un opera che doveva portare nelle casse comunali 55 milioni di euro, rimane inspiegabilmente ferma Sesto Eni, un palazzo dimenticato? Il progetto dell Icon Tower era stato approvato nel 2011 da realizzare per l Expo, ma i lavori sono fermi di domenico palumbo ufficialmente lo strappo tra i due più importanti partiti del centrosinistra. La delibera fu approvata con i voti della maggioranza ma l opposizione rimase fermamente convinta che l innalzamento delle torri era contro l interesse della città. Eni fu così autorizzata ad alzare di un altro piano il suo già mastodontico palazzo, il sesto, dopo gli altri cinque, Snam, Saipem, Agip ecc., già storicamente presenti a San Donato Milanese. Ma i lavori non sono mai partiti e quella che doveva essere l ottava meraviglia del mondo per tecnologia e avanguardia di servizi è tutta racchiusa in enorme buco creato in piazzale Supercortemaggiore dove una volta c erano un lavaggio-auto e due officine meccaniche. L opera doveva essere pronta per l Expo in modo da fare strabiliare gli occhi a giapponesi, americani, arabi, russi e cinesi, ma a un mese esatto dall apertura della grande Esposizione universale, non c è ancora niente pronto di quanto progettato quasi cinque anni fa. Eni ha dimenticato il suo Sesto palazzo uffici o lascia volutamente fare passare gli anni in attesa di tempi migliori e più opportuni?. Viene il dubbio che anche il Sesto sia finito nell inchiesta giudiziaria, che ha portato alle dimissioni del ministro Lupi e all arresto dell imprenditore Stefano Perotti a cui sembra sia stata affidata la progettazione del palazzo. Il progetto di realizzazione del Sesto palazzo uffici Eni risale a quasi cinque anni fa quando nel novembre 2010 il Consiglio comunale di San Donato adottò il Pii, il Programma integrato d intervento la cui approvazione definitiva avvenne il 31 marzo La convenzione fra Eni e Comune fu sottoscritta una settimana prima del natale dello stesso anno. Per la realizzazione del Sesto, detto anche Campus Eni, l Amministrazione comunale prevedeva di introitare 55 milioni di euro, così suddivisi: 14 milioni di euro per opere di urbanizzazione secondaria, verde e parcheggi; 12 milioni per stima di costo di costruzione; 11 milioni360mila per valore aree cedute al Comune in zona De Gasperi est dove erano previste tre rotatorie; 6 milioni 800mila in zona Monticello; 3 milioni600mila per la riqualificazione della viabilità; 1 milione400mila per la rotatoria San Martino, 4 milioni600mila conguaglio denaro; introiti minori vari. C erano abbastanza soldi per avere una San Donato Smart City, come la si vorrebbe oggi, grazie all utilizzo di fonti energetiche alternative rinnovabili, l impiego di pannelli fotovoltaici e l uso di auto elettriche. non a caso l allora sindaco Mario Dompè esclamava entusiasta: Sarà un passaggio epocale che avrà ricadute positive per tutta la comunità. Le ricadute positive non si sono viste, la viabilità è rimasta immutata e a San Martino, senza rotatoria, si continua ancora a circolare con l auto a rischio incidenti. L ex sindaco di centrodestra ci rimane male nel vedere che, dopo tutta la fatica fatta e le notti insonni passate per fare approvare il Pii, mettendosi perfino contro parte del suo partito, Forza Italia, oltre che contro avversari molto agguerriti, il Pd e i suoi alleati, di tutte le In 4 a protestare su una gru di 40 metri opere in progetto non n è stata fatta neppure una. Ma noi non abbiamo colpe su ciò che è stato promesso e non realizzato, si difende il sindaco Andrea Checchi, dopo aver tracciato un bilancio dei suoi primi due anni e mezzo di amministrazione con il centrosinistra. Con Eni siamo in continuo contatto e mi hanno assicurato che i lavori riprenderanno presto, afferma Checchi. La minoranza però non è convinta. C è un fragoroso silenzio intorno al Sesto palazzo Eni, nessuno ne parla più, si stupisce il capogruppo di Insieme per San Donato, Marco Zampieri. E se lo dice lui, ex braccio destro di Dompè, c è da credergli. La Meleria centro commerciale L Incontro via A. Moro, 79 - San Donato Milanese menù artigianale a mezzogiorno 12,00 Specialità: arrosto con le mele Tel Pizzoccheri fatti a mano Torta ampezzana Succo di frutta di stagione fresco da lunedì a giovedì dalle 9.00 alle venerdì - sabato dalle 9.00 alle domenica dalle 9.00 alle chiuso il mercoledì Attimi di paura e di angoscia a Certosa, lo scorso lunedì 16 marzo, sul cantiere edile di via Piave dove si stanno portando a termine i lavori di costruzione delle torri di 12 piani sull area della ex Carte Valori. Intorno alle otto del mattino, quattro operai di nazionalità egiziana sono saliti sul braccio di una gru alta 40 metri in segno di protesta per essere stati licenziati senza aver ricevuto il salario spettante da aprile a ottobre del I quattro operai fanno parte di un gruppo di 28 muratori fermi sul pianterreno per lo stesso motivo di protesta per aver lavorato e poi licenziati senza ricevere quanto loro dovuto. Se non ci pagano come facciamo a portare avanti la nostra famiglia?, imploravano gli operai. In breve intorno alla gru accorrevano molte persone incuriosite dall insolita situazione. Arrivavano anche i carabinieri e i vigili urbani di San Donato Milanese insieme ai vigili del fuoco con i loro automezzi, per tentare di convincere i quattro operai a scendere dalla gru. I muratori erano irremovibili. Anzi, per due volte gli altri operai rimasti a terra hanno tentato di raggiungere i compagni in pericolo sulla gru, ma sono stati bloccati dalle forze dell ordine. Intorno alle dieci arrivava anche il sindaco Andrea Checchi, visibilmente preoccupato. Arrivavano anche i sindacalisti della Cgil, Cisl e uil, che intrattenevano un dialogo pressoché continuo con i dimostranti per risolvere la difficile vicenda economica, ma tutto sembrava inutile. Soltanto intorno alle cinque del pomeriggio, dopo nove ore di inutili tentativi, gli operai decidevano di scendere dalla gru, dopo aver ricevuto assicurazioni di ottenere presto tutte le loro spettanze. D.P. CON LO SPETTACOLO ONHERO I4senza in scena al Troisi onhero La scelta è il titolo dello spettacolo che la compagnia de I4senza di San Donato Milanese ha portato in scena sul palco del cinema-teatro Troisi mercoledì 19 marzo. un soggetto, scritto e diretto da tutti i membri del gruppo, con numerosi spunti e citazioni dalla letteratura contemporanea, Benni, Buzzati, Morgan, Freud ecc., che affronta senza la presunzione di trarne conclusioni definitive, i temi del libero arbitrio, della possibilità di scelta individuale e della capacità di influenzare gli altri. Per temi così difficili però il teatro da solo non basta e quindi si è deciso di mixare la recitazione live e quella in video. La compagnia si è formata nel 2013, onhero è il loro terzo spettacolo, ed è composta da Luisa Tafuri, Valeria Danese, Elisabetta Amici e Stefano Maffei. Il ricavato dell incasso è stato devoluto alla Cooperativa sociale Yabboq di via Europa.

8 25 MarzO San GIulIanO Quattro indagati per i permessi edilizi rilasciati dal Comune per il centro commerciale di via Tolstoi Truffa all ex Blue Residence, stazione di Zivido a rischio? Mancavano le fedeiussioni. Coinvolti un ex dirigente comunale, un notaio e due rappresentanti di società di domenico palumbo Avv. Daniela Pallotta (foro di Milano) Avv. Viviana Sallemi (foro di Lodi) PARERI LEGALI TEMPESTIVI TARIFFE CHIARE Materie trattate principalmente: famiglia, lavoro, risarcimenti, locazione, dichiarazioni di successione Si riceve senza appuntamento nei giorni di martedì, mercoledì, giovedì / Tel./Fax: Piazza Garibaldi, 8 - S. Giuliano Mil. (Borgolombardo) Dott.ssa Eliana Cardella specialista in scienze della nutrizione e medicina dello sport riceve per consulti dietologici ed elaborazioni di diete appropriate San Giuliano Milanese via Resistenza 8/C 366/ A VuoTo 4 VoTAZIonI Ancora nulla di fatto sul 2 vicepresidente Ancora un nulla di fatto sulla nomina del secondo vicepresidente del Consiglio comunale, dopo le dimissioni del capogruppo del Movimento 5 Stelle, Giorgio Salvo, avvenute in gennaio, e quelle di Emanuele Patti, Gruppo misto, avvenute in febbraio. Lunedì scorso, 16 marzo, tre votazioni non sono bastate ad eleggere il rappresentante della minoranza da utilizzare in caso di assenza del presidente del Consiglio, Giocondo Berti. Il risultato dei tre scrutini dava sempre Renato Romano, esponente della maggioranza, già vicepresidente vicario, il più votato. Al quarto tentativo, dopo una breve pausa chiesta dalla minoranza, veniva eletto Michele Rizzi, capogruppo della Lega nord, ma anche il leghista, assente al momento del voto, come già Patti, il giorno seguente comunicava la sua rinuncia. Ci saranno altri tentativi nelle prossime sedute consiliari. non è improbabile, nel caso ripetuto di non elezione, l intervento della Prefettura per colmare il vuoto. Campagna contro il razzismo In occasione della Giornata mondiale per l eliminazione delle discriminazioni razziali, celebrata in tutto il mondo il 21 marzo, l Amministrazione comunale di San Giuliano Milanese ha partecipato alla campagna di sensibilizzazione contro ogni forma di razzismo e xenofobia organizzata dalla Presidenza del Consiglio, per dare un segnale forte e sicuro a presidio della convivenza e della legalità e che favorisca il dialogo tra le culture. Anche il sindaco Alessandro Lorenzano ha letto in aula consiliare un messaggio di sostegno all iniziativa. A San Giuliano Milanese i residenti stranieri sono pari al 16,36% della popolazione residente e sale al 22,05% se si considera la fascia di età 0-18 anni. Per questa ragione l Amministrazione comunale condivide l idea di un paese che guarda alle pari opportunità Fulmine a ciel sereno sulla vicenda sull ex Blue Residence di via Tolstoi, distrutto col tritolo nel 2008 e ancora al centro di vicende giudiziarie poco chiare, che fanno parecchio discutere e anche preoccupare. Lunedì 16 marzo se ne era discusso in Consiglio comunale relativamente alla proroga di una convenzione firmata nel 2009, ma il giorno seguente, martedì 17, in mattinata, in Comune è arrivato un fax dalla Procura di Lecco sulla conclusione delle indagini a carico dell amministratore delegato di Esselunga, del legale rappresentante di Sinergy one srl, di un notaio di Lecco, dov era avvenuta la sottoscrizione della convenzione, e del capo dell ufficio tecnico comunale dell epoca. I reati ipotizzati sono truffa aggravata ai danni della pubblica amministrazione, falso materiale e falso ideologico. A darne notizia è stato il sindaco Alessandro Lorenzano nel corso di una conferenza stampa, indetta per riferire sul dibattito svoltosi in aula consigliare la sera prima. Secondo la Procura lecchese la convenzione era stata firmata senza le dovute garanzie, simulando con artifizi, fanno capire i magistrati, depositi di denaro in realtà inesistenti. Le fideiussioni, circa 6 milioni di euro, a copertura delle opere aggiuntive di urbanizzazione primaria e secondaria, strade e fognature, nonché delle opere di mitigazioni, tra cui la realizzazione della stazione ferroviaria di Zivido, non sarebbero mai esistite. Fu una gestione del Comune scellerata, accusa senza peli sulla lingua Lorenzano. La convenzione fu accettata dalle parti nell aprile 2009 e i permessi per costruire arrivarono nell ottobre 2010 da cui nacquero gli attuali centri commerciali e il cinema multisala. Senza le opere aggiuntive e senza la stazione Fs, oggetto di desiderio dei sangiulianesi. Per tali mancanze, per le quali erano state preventivati oltre 3,5 milioni di euro, il sindaco Lorenzano nel 2012 inviò un esposto alla Procura di Lecco e, successivamente, un altra alla Procura di Lodi, quest ultima su invito delle ditte creditrici di somme milionarie nei confronti del costruttore del centro commerciale. L unica che si è comportata in modo corretto, versando il dovuto della fideiussione, circa 490mila euro, è stata Esselunga, riferisce Lorenzano. Il noto ipermercato aveva avuto dalla Regione Lombardia la licenza di costruire. In data 22 maggio 2013 il Collegio di vigilanza della Regione deliberò di concedere una proroga di sei anni per realizzare le opere previste, ritenendo comunque corretto che il Comune debba avere le necessarie garanzie prima della sottoscrizione della proroga. Il Tar, il 4 dicembre 2014, sentenziò che la proroga dovrà essere deliberata dal Consiglio comunale. Da qui il dilemma: concedere o no la proroga richiesta? Il Pd il giorno prima della seduta era diviso con il sindaco Lorenzano deciso per il no, e quattro consiglieri del suo partito propensi a votare a favore. una pregiudiziale firmata da tutto il centrosinistra e presentata dal capogruppo del Pd, Jacopo Grossi, chiedeva che il punto all ordine del giorno, per effetto di eventuali procedimenti giudiziari radicati presso le procure, non debba essere discusso perché presenta un grado di condizionamento dell attività amministrativa che potrebbe minare la serenità dei consiglieri comunali. Messa ai voti la pregiudiziale veniva approvata con il solo consenso della maggioranza di centrosinistra, Pd, Idv, Il Centro-Il Bene, sorprendentemente compatta al momento della votazione. La minoranza, Forza Italia, Sel, Gruppo misto, ViviBene San Giuliano, Movimento 5 Stelle e Lega nord, abbandonavano l aula in segno di protesta. Il fronte del no alla proroga aveva vinto la difficile battaglia ed è quindi probabile che arrivi un Commissario ad acta nominato dal Tar a redimere la questione. nel frattempo a Zivido si continua a sognare l arrivo della stazione ferroviaria la quale, dopo la seduta consiliare di lunedì 16 e il provvedimento della Procura di Lecco, appare sempre più lontana. IL SINDACO ALESSANDRO LORENZANO È SICURO I 4 dissidenti? Sono stati minacciati... non nasconde la sua soddisfazione, il sindaco Alessandro Lorenzano, nel leggere il fax arrivato dalla Procura di Lecco riguardante la chiusura della fase preparatoria delle indagini riguardanti la convenzione dell ex Blue Residence in cui risultano indagate quattro persone. non nasconde neppure il fatto di aver vinto la battaglia del no alla proroga di sei anni alla convenzione sottoscritta nel 2009 mettendo in seria difficoltà il suo partito. Ma perché si accanisce così tanto contro la proroga?, chiediamo. In fondo si tratta pur sempre di nuovi lavori a beneficio dei disoccupati e c è pure la stazione di Zivido che, così facendo, rischia di saltare La stazione di Zivido verrà comunque realizzata con parte delle fideiussioni già presenti- taglia corto il sindaco -il problema è che non tutti i firmatari della convenzione hanno mantenuto il rispetto degli impegni presi quando è stata firmato l accordo. Ci sono state anche delle irregolarità nella concessione dei permessi edilizi. Il sindaco e tutto il centrosinistra sono e saranno le sentinelle della legalità, s inalbera Lorenzano, annunciando altresì che il Comune si costituirà parte civile in un eventuale processo presso la Procura di Lodi. Però 4 esponenti del Pd, Paolo Anelli, Giuseppina Caruso, Gilberto Cardinali e Muntaha Wahsheh erano favorevoli alla proroga facendo temere una spaccatura all interno del partito di maggioranza. Sembra che tra loro ci sia pure l assessore all Urbanistica Mario Oro... Nessuna spaccatura, c erano solo delle divergenze di idee, poi diluite al momento del voto. I 4 dissidenti erano stati minacciati di un qualcosa da personaggi estranei al partito, se non avessero votato a favore. Ci saranno dei provvedimenti disciplinari contro i suddetti consiglieri? Non credo proprio risponde Lorenzano i panni sporchi si lavano in famiglia, come ha detto in aula consiliare il coordinatore democratico Jacopo Saladini, chiudendo ogni polemica. organizzata DAL CoMunE per tutti i popoli come un punto di partenza per una società più giusta e aperta. D accordo sulla campagna anche il presidente del Consiglio comunale Giocondo Berti: Vogliamo unirci alle testimonianze di quanti credono nell importanza della cultura delle differenze, della solidarietà, dell integrazione e della convivenza politica. D.P.

9 MeleGnanO 25 MarzO Firme per riflettere sugli strani episodi incendiari che si sono verificati l anno scorso In città guardia alta sulle intimidazioni Un confronto pubblico con i membri della commissione speciale antimafia della Regione di Gianluca stroppa conferenza dei capigruppo aveva optato per una L ultima mozione all'unanimità. Firme trasversali per riflettere sugli strani episodi incendiari verificatisi nel corso dell'ultimo anno. Da Pietro Mezzi, consigliere di minoranza, ex sindaco e consigliere metropolitano, è arrivato l'invito ad un confronto pubblico in presenza delle autorità istituzionali, forze dell'ordine e rappresentanti della società civile. un'assemblea che sarebbe da tenersi al più presto e che ambirebbe a portare attorno allo stesso tavolo i membri della commissione speciale Portavoce Teo Cervi, esponente di Giovani democratici I giovani chiedono movimento pietro mezzi antimafia della Regione Lombardia, Fabio Bottero sindaco di Trezzano sul naviglio, Ruggero Rognoni assessore a Binasco e del comandante della caserma dei carabinieri di Melegnano, Domenico Faugiana. L'idea è accarezzata da Mezzi da un anno e in questo non è solo. La lista civica Insieme Cambiamo di Lucia Rossi, ad esempio, ha a più riprese sondato il polso della cittadinanza attraverso i social network: Credo sia giusto informare- osserva Lucia Rossi- è doveroso per la politica anticipare gli avvenimenti e non inseguire delle soluzioni. una presa di coscienza del problema può far sì che gli occhi delle autorità competenti siano moltiplicati per ognuno di noi. In conferenza capigrupporimarca Luigi Martelli, consigliere di Destra civica, e tra le vittime di intimidazioni- era stata proposta una commissione consiliare d'inchiesta a porte chiuse, cui sarebbe dovuto seguire un incontro pubblico. Del quale sinceramente non vedo la praticità. Si andrebbe a discutere di fatti, ma non ad individuare una soluzione. Lasciamo il lavoro agli uffici preposti e noi istituzioni cerchiamo un'idea seria, che possa aiutare le forze dell'ordine. Sarà la presidenza del Consiglio melegnanese a valutare l'opportunità di procedere. teo cervi, esponente di Giovani democratici Metodo, differenza, risorse, diritti a immigrati e transessuali, preservativo nelle scuole: i giovani melegnanesi chiedono insomma movimento, stando alle riflessioni di cui si fa interprete Teo Cervi, 21enne esponente del gruppo Giovani democratici di Melegnano. Giovane ma con le idee chiarissime: Se il segretario Alessandro Massasogni ritiene che il Pd avrà la capacità di esprimere la leadership nelle elezioni del 2017, va bene. A me interessa che il Pd si faccia motore delle istanze locali, che si apra al territorio. Gli iscritti non mancano, il partito è molto più presente che in passato. Manca far vedere che le tue posizioni, le tue decisioni, avranno un riscontro positivo nella vita cittadina. C'è una difficoltà oggettiva nel ritorno ai quartieri. Solo se fai vedere che hai senso di responsabilità, che niente è tenuto all'oscuro, può funzionare. Coalizione o no, serve costruire un movimento, trovare un metodo di lavoro dove le differenze di vedute siano una risorsa. Cervi fa anche autocritica quando gli si fa notare che sul sito dei giovani Dem dell'area milanese, un tema come quello della sicurezza viene bypassato. è vero- ammette- non abbiamo mai parlato di sicurezza. Abbiamo trattato di legalità, con l'iniziativa dell'elenco dei locali giovanili mafia-free. Per quanto concerne la microcriminalità, penso alla proposta di sfruttamento degli hotspot per la connessione wi-fi per creare un presidio sociale contro la criminalità. Ma mi pare difficile diffondere tale sistema se non si va a cablare con fibra ottica e banda larga. In contrasto al vandalismo, penso alle associazioni di quartiere e ai comitati che aprono e chiudono i parchi, che realizzano iniziative che mantengano vivo il territorio. Purtroppo è il modo in cui ormai sono concepite le zone limitrofe alla metropoli, aree dormitorio; una maggiore offerta culturale può creare animazione. La sicurezza oggi, con una Polizia locale che stacca a orari come le 18.00, è un settore che se fatto bene porta via tante risorse, che oggi non ci sono. Con un esponente del Pd non si può che finire per parlare di certi diritti civili oggi fortemente annacquati se non addirittura negati. Cominciamo dalle coppie di fatto- conclude- che vanno riconosciute a livello nazionale. Istituire un registro delle unioni civili va letto come atto di giustizia amministrativa. La battaglia per i diritti civili è già avviata. A me piacerebbe che a livello amministrativo si discutesse di altro: degli immigrati che da 10 anni risiedono e lavorano in Italia e quindi contribuiscono alla costruzione morale e civile del Paese, ma non possono votare; dei transessuali discriminati sul posto di lavoro o costretti a prostituirsi perché non trovano occupazione. Mi piacerebbe parlare di adozione ai single e alle coppie gay. Va riformato il diritto di famiglia, rimasto fermo agli anni '70. Melegnano dovrà combattere per le coppie di fatto perché sono i loro diritti, ma a livello nazionale è una battaglia già avviata. G.S. Al centro dell azione di Lucia Rossi del gruppo Insieme Cambiamo Centro unico di Soccorso Bellomo conferma che il trend si è invertito con nuove aperture Crisi, una luce in fondo al tunnel Il termometro della crisi, quante volte lo si è detto in questi cinque anni, più di chiunque altro lo ha avuto in mano il mondo del commercio. Sull'andamento dei consumi i negozianti, a prescindere dalla categoria merceologica, si sono sempre rivelati i punti di riferimento più attendibili. sede dell unione commercio Dunque se dai vertici di categoria locali arriva notizia di un certo rinnovato slancio per il commercio di vicinato, c'è da credere davvero che la crisi possa essersi lasciata per lo meno alle spalle il peggio. Si starebbe piano piano risalendo la china e l'avvio di nuovi negozi in città è motivo di speranza. A Melegnano c'è chi ha preso il coraggio a due mani e, cercando di farsi beffe del momento nero, ha lanciato la sfida aprendo la serranda. Il sindaco Vito Bellomo (che ha la delega al commercio) conferma che il trend si è invertito: Siamo ovviamente felici per queste nuove aperture- sostiene- ed auguriamo il meglio ai nuovi commercianti. In controtendenza rispetto ad altre località, da noi il commercio di vicinato dà segnali di ripresa che incidono positivamente sui consumi. La mia amministrazione non ha mai fatto mancare il suo appoggio all'imprenditoria locale con tante iniziative progettate in sinergia come la fruizione di sconti per i possessori della Carta Famiglia e la Carta Argento. Siamo contrari a che la grande distribuzione soffochi le nostre attività, per cui speriamo che le nuove aperture proseguano, dando un ulteriore slancio alla vita produttiva della città. Forse era solo tempo che la ruota tornasse a girare per il verso giusto, poiché la vocazione commerciale di Melegnano è una certezza consolidata. Cristina Ippolito, numero uno di Confcommercio, è cauta ma molto fiduciosa: Quando apre un nuovo negozio o una nuova attività- rimarca- è sempre un fatto positivo che infonde speranza. Melegnano ha qualcosa in più: si conferma per quello che da sempre è, ossia un polo attrattivo importante e vivace. L'augurio è che le nuove imprese durino nel tempo e si consolidino. fil. di San DOnatO M.se Via Monte Bianco, 28 San Donato M.se (MI) tel. 02/ assistenza Domiciliare assistenza Ospedaliera Servizio alla famiglia La tempistica, ma ancor prima la reale volontà di realizzare il Centro unico di Soccorso, sono al centro dell'azione politica di Lucia Rossi del gruppo di opposizione Insieme Cambiamo. Il presidio, da cui si parla da parecchio tempo, dovrebbe allineare in un'unica struttura la caserma dei vigili del fuoco, la sede della Croce Bianca e della Protezione civile melegnanese. Si tratta di un servizio basilare per la nostra sicurezza- afferma Rossi- che dovrebbe veder la luce su viale della Repubblica. Allo stato dei fatti, il progetto è al suo step preliminare ma a nostro giudizio preoccupa che sia fermo da troppo tempo nel cassetto di qualche ufficio. Per tal motivo ho chiesto che venga convocata una commissione consiliare ad hoc per sollecitare la riattivazione del progetto. Ed il pressing della minoranza di Lucia Rossi ha avuto il merito, a quanto sembra, di aver sbloccato lo stallo dato l'incontro tra gli amministratori di piazza Risorgimento con la Protezione civile per gettare le basi della convenzione necessaria ad accedere ad un finanziamento Cariplo. Insieme Cambiamo- prosegue la consigliera- ha presentato un'interpellanza firmata da tutte le opposizioni, per avere delucidazioni su fase progettuale, costi e assegnazione, visto che andrebbe colta al volo la disponibilità dei volontari dei vigili del lucia rossi, capogruppo di insieme cambiamo fuoco a realizzare il progetto stesso. Le risorse sarebbero in questo caso a portata di mano, sfruttiamo l'opportunità. G.S.

10 25 MarzO Sant angelo e lodigiano SAnT AnGELo / Il maniero sarà di nuovo visitabile una domenica al mese fino al prossimo novembre Bolognini aperto al pubblico Le visite si svolgeranno in due turni, alle ore 15 e 16, dove si potranno visitare i tre musei presenti di Giuseppe livraghi Il castello Bolognini è nuovamente aperto alla cittadinanza. Il maniero barasino, uno dei meglio conservati di tutta la Lombardia, sarà nuovamente visitabile, una domenica al mese ad esclusione di agosto, fino al prossimo novembre. Le domeniche di apertura sono il 12 aprile, il 3 maggio, il 14 giugno, il 12 luglio, il 20 settembre, l'11 ottobre e l'8 novembre. nelle giornate d'apertura avranno luogo due turnazioni di visite, con inizio rispettivamente alle ore 15 ed alle ore 16, durante le quali potranno essere visitati i tre musei ospitati nel castello, ossia il Museo Morando Bolognini, il Museo del pane ed il Museo TAVAZZANO / Si chiude il caso con due patteggiamenti di pena Maxi furto alla Lindt Il patteggiamento della pena pone la parola fine al caso della scomparsa di tonnellate di cioccolatini Lindt dalla logistica di Tavazzano con Villavesco. Quindi, ai due imputati M.Z., 55enne titolare della logistica stessa, e P.C., 38enne suo dipendente-complice, accusati di furto pluriaggravato, continuato ed in concorso, sono stati rispettivamente inflitti tre anni e quattro mesi e tre anni di reclusione. I due hanno patteggiato prima ancora che le indagini venissero ufficialmente dichiarate concluse. Il caso risale alla scorsa estate, venivano recapitati carichi incompleti. Gli ammanchi del maxi furto sono stati quantificati in 260 tonnellate, per un valore commerciale di 7 milioni di euro. scoprite i vantaggi di una nuova posta Formula Certa di nexive Dedicata ai professionisti come voi arriva anche nella vostra città una nuova formula di posta più comoda, efficiente e vantaggiosa per i professionisti come voi: Formula Certa di Nexive. Formula Certa è il sistema di recapito postale certificato dal satellite che permette di conoscere il luogo, la data e l ora di avvenuta consegna, garantendo tempi rapidi, affidabilità e prezzi competitivi. Formula Certa è un servizio Nexive, il primo operatore postale privato in Italia, che offre anche il servizio raccomandate a prezzi molto favorevoli, tutti da scoprire. Contattateci per una presentazione dettagliata dei nostri servizi e delle nostre tariffe. Tariffe Posta Certificata Da Marcare Formula Certa fino a 20 gr: 0,52 euro + IVa Da 21 a 50 gr: 1,00 euro + IVa Raccomandata fino a 20 gr: 2,50 euro + IVa Classica Semplice Da 21 a 50 gr: 2,98 euro + IVa Raccomandata fino a 20 gr: 2,82 euro + IVa Classica A.R. Da 21 a 50 gr: 3,30 euro + IVa Tariffe Formula simply Direct Formula fino a 20 gr: 0,264 euro + IVa simply Direct Da 21 a 50 gr: 0,285 euro + IVa Via Brenta 2/4 San Donato Mil.se Tel e Fax 02/ lombardo di storia dell'agricoltura. Aperture extra avranno luogo, altresì, nelle giornate del 10 maggio e del 4 luglio; nella prima verranno riproposti i giochi medievali, nel quadro dell'iniziativa Ritorno al Medioevo, mentre nella seconda, in occasione della tradizionale notte bianca barasina, sarà possibile visitare gratuitamente l'armeria. Inoltre, dal lunedì al venerdì, il castello resterà visitabile da gruppi e scolaresche, previa prenotazione da effettuarsi contattando la Fondazione Morando Bolognini, all'indirizzo di posta elettronica oppure al numero telefonico VALERA F. / nell area cantiere per la Variante della Valtidone Rifiuti edili abbandonati una vera e propria discarica di materiale edile ai lati della Strada provinciale 412. Questa è stata, infatti, la scoperta di un cittadino di Valera Fratta, il quale, nei pressi dell'area di cantiere della Variante della Valtidone, ha rinvenuto parecchi rifiuti di materiale edile, nonché decine di documenti di trasporto e fatture intestate ad un'unica ditta, con sede a Locate Triulzi. CASALETTo L. Ciclo di cure termali Il Comune organizza, dal 4 al 16 maggio prossimi, un ciclo di cure termali presso le rinomate Terme di Miradolo. Coloro i quali fossero interessati potranno ritirare la domanda di partecipazione presso il municipio, oppure presso la biblioteca della frazione Mairano, il prossimo 26 marzo, dalle ore 10 alle ore 11. La quota di partecipazione è stata fissata a 50 euro per gli aventi età inferiore a 65 anni e per gli esenti da ticket, mentre per gli over 65 l'importo da versare ammonta a 3,10 euro. Info LA STORIA DEL CASTELLO Sorto nel XIII secolo, sulle sponde del fiume Lambro in posizione strategicamente favorevole per il controllo del traffico fluviale verso Milano, il castello di Sant'Angelo è stato realizzato secondo l architettura militare lombarda, a pianta quadrilatera e torri angolari. Da struttura militare della Signoria di Milano, fu trasformato in dimora estiva da Regina della Scala, moglie di Bernabò Visconti, la quale, nel 1383 fece costruire la torre Mastra e aprire le belle finestre a bifora, con una spesa di fiorini d oro, come documentato dalle cronache del tempo. Nel 1452, con il passaggio del potere del ducato di Milano dai Visconti agli Sforza, il feudo e il castello furono donati, da Francesco Sforza, a Michele Matteo Bolognini, che ricevette in quell occasione il titolo di Conte. Negli anni successivi il castello visse il susseguirsi delle vicende politiche e militari che hanno interessato la regione Lombardia. La proprietà rimase comunque della famiglia Bolognini sino all ultimo discendente, il conte Gian Giacomo Morando Bolognini, il quale, all inizio del 1900, realizzò importanti opere di restauro. Nel 1933, la contessa Lydia Caprara Morando Bolognini, vedova del conte Gian Giacomo Morando Bolognini, creò a nome e ricordo del marito la Fondazione Morando Bolognini con finalità di ricerca e divulgazione in agricoltura e destinò il castello a museo. SAnT AnGELo Contro la ludopatia Limitazione di orari alle slot machine L'amministrazione comunale barasina, guidata dal sindaco Domenico Crespi, ha emesso un'ordinanza atta a limitare gli orari di funzionamento delle slot machine e delle video lottery. Tramite tale ordinanza, il primo cittadino ha fissato due finestre orarie entro le quali le macchinette potranno essere in funzione, ossia dalle ore 9 alle ore 12 e dalle ore 18 alle ore 23; al di fuori di questi lassi di tempo, le apparecchiature di gioco dovranno essere rigorosamente spente, tramite l'interruttore elettrico. Gli orari saranno in vigore ogni giorno, anche nei festivi. Per i trasgressori, è prevista una sanzione amministrativa variante da un minimo di 25 euro ad un massimo di 500 euro. Il primo cittadino ha, comunque, precisato che la decisione assunta non vuole assolutamente essere punitiva nei confronti degli esercenti, né tanto meno consiste in una guerra alle slot, bensì in una misura atta a combattere la ludopatia, patologia della quale è affetto chi sente la necessità di giocare continuamente d'azzardo, bruciando notevoli quantità di denaro e, in casi limite, addirittura interi patrimoni. ZELo B. P. / Il pagamento entro e non oltre il 30 aprile L imposta per il passo carraio Appena ricevuta la segnalazione da parte del cittadino, lo scorso 11 marzo l'amministrazione comunale ha immediatamente sporto denuncia contro ignoti presso la stazione dell'arma dei Carabinieri di Sant'Angelo Lodigiano, consegnando nel contempo la documentazione rinvenuta. Che i colpevoli del gesto siano addetti dell'azienda in questione è ancora tutto da verificare; da parte sua, l'amministrazione comunale, guidata dal sindaco Giorgio Bozzini, è comunque convinta d'aver preso i colpevoli (testuali parole) con la mani nel sacco. G.L. Il Comune di Zelo Buon Persico ha fissato al prossimo 30 aprile il termine ultimo entro il quale versare l'imposta relativa al passo carraio. Per il 2015 detta imposta, da versarsi solo se il passaggio è dotato di marciapiede, è stata quantificata a 12 euro a metro lineare per il capoluogo e a 9,60 euro a metro lineare per le frazioni, con le metrature che dovranno essere arrotondate per eccesso. Tre saranno le modalità di versamento, ossia mediante il bollettino di conto corrente postale precompilato reperibile direttamente in municipio, mediante bonifico bancario da effettuarsi alla locale agenzia del Banco Popolare, oppure direttamente presso gli uffici comunali, ove sarà possibile pagare il dovuto mediante bancomat, carta di credito o contanti. Per quanto concerne il pagamento presso gli uffici comunali, le giornate disponibili saranno quelle di lunedì, martedì, mercoledì e sabato. Il lunedì ed il mercoledì l'apertura sarà pomeridiana, dalle ore 16 alle ore 17.45, mentre il martedì ed il sabato gli orari saranno mattutini, rispettivamente e Coloro i quali effettueranno il pagamento mediante bollettino di conto corrente postale o mediante bonifico bancario dovranno ricordarsi di riportare la causale Passo carraio anno G.L. ZELO / AFFIDATo L InCARICo A una DITTA SAnGIuLIAnESE Manutenzione del verde pubblico Il Comune di Zelo Buon Persico ha affidato l'incarico di manutenzione del verde pubblico per il prossimo biennio. L'azienda incaricata è la Cooperativa Sociale Eureka! di San Giuliano Milanese, in virtù di un prezzo biennale di 152 mila 865 euro più Iva, ai quali andranno aggiunti altri euro (più Iva) relativi agli oneri d'attuazione dei piani di sicurezza, per un esborso totale, da parte del Comune, ammontante a 155 mila 165 euro più Iva. L'incarico, della durata biennale, scadrà nel marzo 2017.

11 nel giorno di mercato in piazza Foglia le auto potranno sostare in via Don Lonni Istituiti nuovi parcheggi Per permettere ai cittadini di poter parcheggiare senza incorrere in sanzioni di ubaldo bungaro Anno scolastico 2015/16 Al via le iscrizioni agli asili Al via le iscrizioni ai servizi educativi e scolastici per gli asilo nido, spazio bimbi e avventura nascere e crescere, Per le effettuare le iscrizioni all'anno scolastico 2015/2016 basta telefonare al numero verde dal lunedì al venerdi dalle ore 7.30 alle 17.30, il sabato dalle ore 9.30 alle Il servizio è attivo dal 30 marzo al 18 aprile. Queste le date degli open Day:nido aquilone viale Campania lunedì 30 marzo dalle ore 17 alle ore 19 e sabato 11 aprile dalle ore 9.30 alle ore 12. nido arcobaleno via Gardenie,martedì 31 marzo dalle ore 17 alle ore 19 e sabato 11 aprile dalle ore 9.30 alle ore 12. Spazio bimbi presso il nido arcobaleno di via Gardenie, martedì 31 marzo dalle ore 17 alle ore 19 e sabato 11 aprile dalle ore 9.30 alle ore 12.Avventura nascere e crescere, via Togliatti angolo via Cavallotti sabato 11 aprile dalle ore 10 alle ore 12. assessore alla mobilità marco ercoli BREVI DAL TERRITORIO rozzano 25 MarzO Istituiti nuovi parcheggi nel giorno di mercato in piazza Foglia. Sarà così, possibile far sostare le macchine lungo tutta la via Don Angelo Lonni, da ambo i lati, a raso carreggiata. La decisione nasce dall'esigenza di permettere ai cittadini di poter parcheggiare nelle vicinanze delle bancarelle senza incorrere in sanzioni. L'Amministrazione ha deciso di andare incontro alle esigenze dei rozzanesi che frequentano il mercato di piazza Foglia, in un periodo in cui nella tratta di viale Liguria non saranno utilizzabili i posteggi abituali, a causa dei lavori per la linea del tram 15 - ha affermato il sindaco Barbara Agogliati una soluzione che, seppur temporanea, agevolerà gli spostamenti verso il mercato. L'apposito avviso sarà affisso sotto al cartello di divieto di sosta, che comunque resterà valido durante la settimana, quando la piazza è libera. La via interessata comprende il tratto che dall'incrocio con via Mimose arriva all'intersezione con viale Lombardia. Si procederà, poi, ad ampliare il parcheggio adiacente alla scuola media Luini, per ricavare uno spazio adeguato alle esigenze. Siamo soddisfatti di poter offrire ai nostri cittadini una valida alternativa, che si potrà sfruttare fino al termine del cantiere. In questo modo, soprattutto chi abita nelle frazioni, potrà accedere facilmente alla piazza, ha aggiunto l'assessore alla Mobilità Marco Ercoli. IL TEATRo CoMPLETo PER LA PRoIEZIonE DEL FILM Al Fellini La trattativa Cinema teatro Fellini colmo per la proiezione de La trattativa di Sabina Guzzanti. un teatro Fellini pieno come non mai, ci auguriamo - ha detto il sindaco Barbara Agogliati - che sia l'inizio di un lungo processo di ricrescita di questo storico cine teatro, grazie anche al rilancio di una ricca programmazione. L'evento, patrocinato dal Il riposo del settimo giorno Comune di Rozzano e organizzato dall'associazione Agende rosse di Salvatore Borsellino, ha visto l'adesione delle scuole del territorio, che ha permesso la visione della pellicola, nella mattinata di mercoledì, a oltre 350 studenti. è stato un momento ricco di emozione - racconta il coordinatore Agende rosse, Giuseppe Cassata - vedere i ragazzi arrabbiarsi, indignarsi, carichi di voglia di fare e sperare, senza disillusione e sfiducia. All evento, ha presieduto al dibattito anche Sabina Guzzanti che ha detto che nonostante le fatiche e gli ostacoli, non una volta ho rimpianto la produzione della Trattativa, e questo viaggio di condivisione del nostro film è entusiasmante e incredibile, ancor prima che faticoso. ARRESTATI 4 NORDAFRICANI UBRIACHI DOPO UNA VIOLENTA RISSA Quattro nordafricani sono stati arrestati dopo una violenta rissa avvenuta in un appartamento Aler. uno di quegli appartamenti, occupati abusivamente, dove solo pochi giorni fa si era verificata un altra rissa con un ferito per arma da taglio. è accaduto nel pieno della notte, quando è arrivata una telefonata ai carabinieri da uno degli inquilini dello stabile, che ha denunciato una festa in un appartamento di via Foscolo. Sul posto è arrivata un pattuglia dei carabinieri che, entrata nei locali dove si trovavano quattro nordafricani, li ha trovati ubriachi che stavano dando in escandescenza. I militari si trovavano nel bel mezzo di una rissa che riescono a sedare. I quattro, ammanettati, vengono trasportati in caserma a Rozzano e chiusi in cella in attesa di essere processati. uno di loro nella rissa è rimasto ferito ed è stato medicato al pronto soccorso dell ospedale Humanitas. PRECISAZIONE IN MERITO AGLI ORTI ABUSIVI SULL'AREA D3 una vibrante protesta in Consiglio comunale dai conduttori degli orti che si sono realizzati da soli dei pozzi per l'acqua e che ora rischiano di vedersi togliere i terreni. In merito alla polemica sugli orti che insistono sull'area D3, il Comune precisa che questi sono privati e che quindi non esiste alcun tipo di convenzione o accordo tra Comune e ortisti privati. è già stata avanzata formale diffida a chi dichiarava in senso opposto. Gli uffici comunali, avvertiti della possibilità che gli ortisti stessero usando acqua proveniente da punti di prelievo dubbi, ha prontamente preso i provvedimenti necessari. SEGuITI DALLA PRIMA PAGInA la stanchezza del pensiero e per ricordare la recita dell esodo : Tu non farai alcun lavoro, nè tu, nè il tuo schiavo, nè la tua schiava, nè il forestiero che dimora presso di te. Lo shabbat nasce dalle pagine del Talmud ed implica l astensione da qualsiasi atto creativo che possa in qualche modo modificare la natura delle cose. Buona parte degli italiani invece di santificare la festa, la dedica al turismo, allo shopping, alle attività sportive e ricreative. Da un indagine del CENSIS si rileva che l 80% degli italiani vorrebbe i negozi sempre aperti e il 46% dedica il giorno di riposoa turismo. La domenica dunque nella nostra società è cambiata in un fine settimana: il momento del tempo libero. La mentalità è mutata anche a causa dell ossessione delle economie per la crescita. Non basta più vedere assolti i bisogni primari, si avverte la necessità di consumare di più e quindi di lavorare di più ignorando l atto benefico di fermarsi, di un giorno di tregua, per armonizzarsi con gli esseri umani e la natura, connettersi con chi ami, trovare il silenzio. E di fronte a questo momento di sosta sorge persino il desiderio di pensare a Dio, se c è o non c è, di immaginarlo e vivere la nostra breve esistenzialità come se lui esistesse: Sicut Deus Daretur. Un buon riposo domenicale è ritemprante se vissuto come una veglia in cui il pensiero possa fare breccia nell immenso mistero dell Universo. Osmano Cifaldi Uniti per servire... vice presidente dell associazione. Eliana Cardella nel suo saluto ha ricordato che il fine dell associazione è riscoprire le persone nella loro totalità, elemento prezioso che non deve essere frammentato in singoli aspetti. L associazione, è divenuta in un anno un nuovo punto di riferimento per la città. Molti dei 330 associati si stanno adoperando per realizzare iniziative importanti fra le quali lo sportello gratuito che si occuperà dell ascolto di problematiche di Iniziativa del dott. Foteuh, medico chirurgo della clinica Humanitas Raccolta fondi per il Camerun Medici amici del Camerun onlus in prima linea per la raccolta fondi da destinare al centro ospedaliero di Bafoussam in Camerun. Promotore il dr. Jean Claude Foteuh (presidente di Medici amici del Camerun onlus), chirurgo generale ed ecografista all Istituto Clinico Humanitas. Proprio per raccogliere fondi, è stata organizzata una cena solidale in collaborazione con il comune di Pieve Emanuele. La Macam-onlus è una associazione senza fine di lucro. Lo scopo è quello di contribuire allo sviluppo, al miglioramento delle condizioni di vita e di salute dei più sfortunati e più poveri come la popolazione africana in generale e quella del Camerun in particolare. Il principale obiettivo dr. Jean claude Foteuh dell Associazione è di riuscire a dare il diritto di ogni malato di sapere di cosa soffre, anche se la cura è un altro passo difficile. In numerosissimi casi occorre l aiuto dei macchinari, ma purtroppo in tanti ospedali africani, i medici hanno come unica arma il loro esame obiettivo. Senza diagnosi chiara segue solo la cura errata e quindi spese inutile da parte dei poveri pazienti con elevato rischio di morte. uno degli impegni- spiega il dr. Foteuh- è la raccolta del materiale già usato e dismesso dai vari ospedali in Italia e anche in Europa ove possibile per raggiungere il miglioramento delle cure in Africa anche in collaborazione con altre associazione che hanno gli stessi obiettivi. L origine di numerose patologie in Africa è infettiva ed è per questo che, oltre al materiale per la diagnostica, i medici volontari puntano anche sulla prevenzione con insegnamento delle regole igieniche nelle aree più a rischio, sull aiuto ad avere l acqua potabile, campagne di sensibilizzazione e di vaccinazione in collaborazione con il governo locale e in base al loro calendario. Già nel 2009 era stato risolto il caso di un giovane del Camerun di 35 anni affetto da cardiopatia valvolare aortica (steno-insufficienza) severa post reumatica con iniziale disfunzione ventricolare sinistra, associata ad una dilatazione cavitaria. Patologia diagnosticata nel 2003, non operabile dai cardiochirurghi di Yaoundé in Camerun. Grazie alla sollecitazione dei cardiochirurghi del Camerun, il paziente era stato trasferito presso l Istituto Clinico Humanitas dove è stato sottoposto all intervento con impianto di protesi valvolare e al termine dei cicli riabilitativi è rientrato poi in Camerun, ora sta bene e ringrazia. nonostante le nostre difficoltàafferma il dr, Foteuh- siamo molto ottimisti e ancora più convinti dopo la nostra prima esperienza che con l aiuto di tutti possiamo e dobbiamo salvare altre persone. Possiamo dare ancora speranza a quelli che hanno ormai perso il senso di vivere. non dimentichiamo che 1 euro vale circa 655 Franchi CFA (moneta dell Africa centrale ) e numerose famiglie passano delle giornate affamati per mancanza del pane di 100 Franchi CFA. Da questo semplice calcolo si deduce che dare anche pochissimo significa aiutarli tantissimo. U.B. rilevanza sociale. Solidarietà e Sviluppo sta conducendo nel suo piccolo una pacifica rivoluzione per dare un nuovo impulso alle iniziative sociali di San Giuliano Milanese che l associazione sta mettendo in pratica fattivamente, ha continuato Giuseppe Giordano durante il suo benvenuto. La festa è continuata con un rinfresco reso possibile grazie alle tantissime associate e associati che hanno contribuito volontariamente offrendo una ricca produzione di specialità dolci e salate. Sara Bonini

12 25 MarzO PIeVe nell incidente rimaste ferite due donne; in gravi condizioni il centauro Scontro tra auto e moto Traffico bloccato in tutto il sud Milano per i rilievi e la pulitura della carreggiata Per lo scontro tra auto e moto, è grave il centauro 42enne, chiusa la Sp 40 e traffico deviato. nell incidente sono rimaste ferite anche due donne, trasportate al policlinico di Pavia e al pronto soccorso dell ospedale Predabissi di Melegnano. Grave l incidente stradale sulla Strada provinciale Pieve- Melegnano nel tratto di strada al confine fra i comuni di Carpiano, Siziano e Pieve Emanuele. un motociclista è rimasto gravemente ferito in uno scontro che ha visto anche il coinvolgimento di un auto. di ubaldo bungaro Sul posto sono intervenute due ambulanze e l elisoccorso, i carabinieri della compagnia di San Donato e la Polizia locale di Pieve Emanuele. Per consentire le operazioni di soccorso la Sp 40 è stata chiusa in entrambe i sensi di marcia è il traffico deviato. I mezzi provenienti da Melegnano sono stati dirottati sulla Ss 412 della Valtidone mentre quelli provenienti da SEGUE DALLA PRIMA PAGINA Binasco sulla Sp 28 Vigentina. Secondo quanto appreso dal 118 di Milano il motociclista, un 42enne residente della zona, è stato trasportato con l eliambulanza all ospedale niguarda dove è stato ricoverato in gravi condizioni, ma non sarebbe in pericolo di vita. nell incidente sono rimaste ferite anche due donne di 42 e 53 anni, trasportate al policlinico di Pavia e al pronto soccorso dell ospedale Predabissi di Melegnano. A causa dell incidente, il traffico in tutto il sud Milano è andato in tilt migliorando solo in tarda serata, una volta terminati i rilievi e ripulita la sede stradale. A servizio della stazione che sarà realizzata con il contributo del ministero Al via i lavori per la nuova rotatoria Al via i lavori annessi alla fermata ferroviaria. Si tratta di opere di completamento della rotatoria in corrispondenza della Sp 28 Vigentina con la via Roma a servizio della stazione ferroviaria. L intervento prevede la realizzazione di un intersezione a raso di tipo rotatorio in corrispondenza dell incrocio con la via Roma, vecchio tracciato della Strada provinciale nel centro di Pieve Emanuele. L opera è prevista in funzione di quello che sarà il futuro accesso alla nuova stazione ferroviaria di Pieve, di recente realizzazione. Il progetto prevede l installazione di barriere di sicurezza del Occorrono le... tipo H2 a tripla onda nei tratti pericolosi per la fuoriuscita dei veicoli dalla sede stradale e l illuminazione pubblica della rotatoria, mediante installazione di una unica torre-faro al centro della corona. Il costo dell opera ammonta a circa 600 mila euro e sarà realizzato con il contributo del ministero delle Infrastrutture: rientra tra gli interventi inclusi nel Fondo per l attuazione del Piano nazionale delle Città di Il Comune procederà alla conclusione dei Per questo le proteine sono assolutamente essenziali per la vita. Le proteine sono costituite da aminoacidi legati insieme. Esistono in natura 22 aminoacidi diversi comunemente presenti nei vegetali e negli animali. una proteina media può contenere 300 o più aminoacidi. Ciascuna proteina ha un suo specifico numero e una precisa sequenza di aminoacidi. Proprio come avviene per l alfabeto, gli aminoacidi sono come delle lettere che possono essere disposte in milioni di modi a creare parole e un intera proteina è un discorso. In base alla sequenza con cui vengono combinati gli aminoacidi viene formata una proteina che svolge specifiche funzioni nell organismo. Ciascuna specie, compreso l uomo, ha delle proteine specifiche: le proteine dei muscoli dell uomo sono diverse, ad esempio, da quelle dei muscoli di bovino. Quando una proteina contiene gli aminoacidi essenziali nelle giuste proporzioni richieste dal corpo umano, si dice che ha un alto valore biologico. Quando uno o più aminoacidi sono presenti in quantità insufficiente, si dice che la proteina ha un basso valore biologico. L aminoacido di cui c è minore disponibilità rispetto alla necessità viene definito limitante. Le proteine sono sottoposte a un loro ciclo vitale, difatti vengono continuamente costruite e distrutte, per cui necessitano di essere sostutuite continuamente. I mattoni per assemblare le proteine ci vengono forniti dagli alimenti che introduciamo. un adeguato apporto quotidiano di proteine ed energia assicura la continuazione di questo ciclo. Le proteine si trovano in diversi tipi di cibi. Tutte le cellule animali e vegetali contengono proteine ma in quantità molto diverse. non è importante solo la quantità di proteine di cui abbiamo bisogno ma anche la qualità, che dipende da quali amnoacidi sono presenti nelle proteine: le proteine che per composizione sono più simili a quelle umane vengono chiamate ad alto valore biologico. Quelle che apportano all'organismo una sequenza di aminoacidi molto diversa sono dette a basso valore biologico. In generale le fonti proteiche animali, come carne, pollame, pesce, uova, latte, formaggi e yogurt, forniscono proteine ad alto valore biologico, mentre vegetali, legumi, cereali, noci, semi e verdure forniscono proteine a basso valore biologico. Tuttavia, siccome l aminoacido limitante (quello che manca per essere ad alto-medio valore biologico) tende ad essere diverso nelle diverse proteine vegetali, una combinazione di diverse fonti proteiche vegetali nello stesso pasto con leguminose e cereali spesso produce un complesso di maggior valore biologico. Queste combinazioni si trovano generalmente nelle ricette dei piatti tradizionali dei diversi continenti, tipo fagioli con riso, pasta con ceci, pane con lavori, alla rendicontazione straordinaria al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti che erogherà il relativo contributo. I lavori prevedono la sistemazione di un tratto della via Roma e la sistemazione della pista ciclabile. lenticchie, eccetera. Le diete onnivore invece forniscono già quantità adeguate di proteine. Per essere in grado di mantenere il normale ricambio di proteine, necessario per una crescita corretta e per la riparazione dei tessuti del corpo, il 10-15% dell assunzione di calorie dovrebbe venire dalle proteine. Questa quantità è diversa nelle diverse fasi di vita, difatti l'apporto consigliato di proteine con la dieta è inversamente proporzionale all'età: 2 g/kg/die nel neonato, 1.5 g/kg/die a 5 anni, 1.2 g/kg/die in età adolescenziale e adulta a seconda dell'attività fisica più o meno intensa. Eliana Cardella alimento riso 2.6 pasta 2.7 pane bianco 7.9 latte parz 3.4 scremato formaggio grana 33.9 uova 12.5 bovino 20.5 arachidi 25.6 soia 36.8 bresaola 32.3 salame 27.0 tonno 21.5 nasello 17 Quantità di proteine (g/100g di cibo) Lungo la strada provinciale, una soluzione scacciacrisi per famiglie e commercianti In arrivo il nuovo Ortomercato Arriva l ortomercato nel sud Milano: realizzato in una grande area con sedici stand dedicati a frutta e verdura. La nuova realtà ha aperto da pochi giorni i battenti. Si tratta di una struttura del tutto analoga a quella milanese, moderna e facilmente accessibile, con una vasta offerta di prodotti, parcheggio gratuito e orari di apertura prolungati per non obbligare gli operatori del settore a levatacce. L idea è nata da un imprenditore del settore con una lunga esperienza negli ortomercati. Il sud Milano con la provincia pavese formano un'area con circa mezzo milione di abitanti che non avevano a disposizione un grande spaccio di prodotti della terra. L'unica grande realtà per acquisti di frutta e verdura di qualità a buon prezzo resta l'ortomercato di Milano. è stato realizzato un nuovissimo ortomercato facilmente raggiungibile dove sono in vendita prodotti italiani di qualità a prezzi più che convenienti. Il complesso ortofrutticolo è stato aperto lungo la Provinciale 40 Binasco- Melegnano al confine fra Pieve e Siziano. oltre ad avere un ampio parcheggio gratuito, in grado di ospitare i camion dei commercianti al dettaglio e di quelli dei mercati, il nuovo centro ha orari di apertura dalle 5 alle 17, dal lunedì al sabato. è stato realizzato anche uno spaccio a disposizione delle famiglie senza dover acquistare bancali interi.. In questo ortomercato anche prodotti provenienti dal nostro meridione e un area caffè. U.B. Dal 31 marzo entra in funzione La fatturazione elettronica Dal 31 marzo 2015 entra in funzione l obbligo della fatturazione elettronica. Sul sito del Comune è stata pubblicata una nota con la quale specifica le nuove modalità di fatturazione agli Enti comunali. L obbligo della fatturazione elettronica nei confronti della Pubblica Amministrazione è stato introdotto dall art. 1, commi , della Legge 244/2007 e disciplinato dal Regolamento adottato con decreto del ministero dell Economia e delle Finanze n.55 del 3 aprile L obbligo comporta che l emissione, la trasmissione, la conservazione, l archiviazione delle fatture emesse nei rapporti con le amministrazioni pubbliche anche sottoforma di nota, conto, parcella e simili, deve essere effettuata esclusivamente in forma elettronica. Il fornitore dovrà produrre, nei confronti dell Ente, esclusivamente fatture elettroniche, nel rispetto delle specifiche regole tecniche che sono reperibili sul sito Attualmente nel Comune di Pieve Emanuele è stato individuato un unico ufficio incaricato per la ricezione delle fatture elettroniche al quale l Indice delle pubbliche amministrazioni (IPA) ha attribuito il codice univoco: ufg7u1, che dovrà essere utilizzato per ogni fatturazione elettronica inviata al Sistema di Interscambio (SdI). L Agenzia per l Italia digitale, in accordo col sistema camerale e unioncamere, mette a disposizione all indirizzo https://fatturapa.infocamere.it un servizio base gratuito di fatturazione elettronica dedicato alle PMI iscritte alla Camera di Commercio per la produzione e la gestione di fatture elettroniche emesse verso la PA fino ad un massimo di 24 fatture anno. L autenticità e l integrità della fattura elettronica deve essere garantita mediante apposizione di firma elettronica qualificata dell emittente. U.B.

13 locate - OPera - BaSIGlIO 25 MarzO BASIGLIo / Riaprirà entro la primavera con un grande villaggio turistico e centro benessere Ritorna a vivere lo Sporting Una vera rivoluzione nella concezione della classica palestra, resteranno anche le attività tradizionali come il tennis di carmen lentini Il progetto per il nuovo Sporting di Milano3 che riaprirà i battenti entro la primavera è dare vita ad un grande villaggio turistico con al centro il benessere del cittadino, un idea che sta già riscuotendo interesse da parte dei residenti e non solo. Sono infatti alcune centinaia le richieste di adesione già pervenute alla direzione del centro sportivo più in della metropoli, giusto nel cuore della cittadella dei vip, rimasto chiuso per due anni. Per fare fronte alle numerose richieste di informazione nella piazzetta di Milano 3 è stato aperto un ufficio dedicato dove è possibile anche tesserarsi. Il nuovo Sporting Milano3 è pronto per tornare ad essere il fulcro di Basiglio e della nascente città metropolitana grazie ad una struttura completamente riqualificata e trasformata, e con politiche che avranno un occhio di riguardo alla famiglia, come spiega Daniel Degli Esposti, direttore generale di Sporting Milano3. La novità consiste nell'aver trasformato lo Sporting in un City Resort. Abbiamo immaginato Milano3 come un grande villaggio turistico con lo Sporting a fare da corpo centrale del villaggio con tutti i servizi di un grande club. I soci vivranno il City Resort con l'animazione, spettacoli di sera in piscina, teatro. Inoltre abbiamo unito i tre elementi fondamentali del benessere. Quello alimentare, che terrà molto in considerazione l'aspetto biologico; il benessere fisico con una palestra di mille metri quadrati con vista su piscina e parco per rilassare anche la mente; terzo elemento il benessere emozionale, grazie alla realizzazione di percorsi dedicati. Insomma, quando entrerà allo Sporting il socio dovrà staccarsi completamente dalla realtà quotidiana, come se fosse in tutto e per tutto in un villaggio turistico. Per rilanciare il centro sportivo, lo Sporting si propone anche come alternativa ai fine settimana al mare. L'idea è anche quella di offrire un'alternativa economicamente vantaggiosa, nel periodo estivo, alla famiglia che per trascorrere un fine settimana al mare deve invece sobbarcarsi ore di auto e costi non indifferenti per vitto e alloggio- spiega l'amministratore unico, Emanuel Stilo-. A pochi minuti da casa invece può passare una giornata all'insegna dello sport e del divertimento e in compagnia, spendendo molto meno e senza stress. Insomma una vera rivoluzione nella concezione della classica palestra o del centro sportivo, sorpassato e sostituto dal City Resort. naturalmente resteranno le attività tradizionali che hanno caratterizzato lo Sporting di Milano3 negli anni come il tennis, grazie agli 11 campi in terra rossa, e le due piscine. Grazie al nuovo operatore privato, questa volta il recupero del cuore di Milano3 e il rilancio dello Sporting hanno preso corpo in pochi mesi. I problemi gestionali di quella che è stata una delle palestre più celebri d'italia erano cominciati nel 2009 con la prima chiusura del centro, che ha visto poi seguirsi gestioni che si sono rivelate fallimentari e che hanno rischiato di compromettere il valore dell'intera frazione di Basiglio. Segue sul prossimo numero LoCATE / Concerto al Teatro l oasi Continuano le iniziative per la banda Sabato 14 marzo, presso la sala del Teatro L oasi, si è tenuto un concerto in omaggio a Fabrizio De André. Protagonista della serata la band Le nuvole, che ha riproposto diversi brani del cantautore genovese. L iniziativa, promossa dall amministrazione comunale, era volta a raccogliere ulteriori fondi da destinare al corpo bandistico, di recente vittima del furto degli strumenti musicali in dotazione. A questo proposito, nei giorni scorsi è stato reso noto il ricavato delle precedenti iniziative a sostegno della banda. Ad oggi, grazie anche alle offerte Pro-Banda raccolte durante il concerto "opera e non solo" dello scorso sabato 7 marzo, il totale raggiunto è pari a 3.663,20 euro. Grazie, Locate. Avanti così! è quanto si legge in un post pubblicato sulla pagina Facebook dell amministrazione comunale locatese. R.C. OPERA / Duemila euro e la confisca del veicolo per il 50enne milanese Viene multato per abbandono di rifiuti Sono passati quasi tre anni da quando, nel giugno 2012, un cinquantenne di Milano R.F. si faceva cogliere sul fatto mentre scaricava dei sacchi di rifiuti in una roggia a opera. A sorprenderlo il sindaco, Ettore Fusco, che alle 6 del mattino, allertato dalla presenza di un Doblò con a bordo alcuni sacchi di spazzatura, seguiva il veicolo che si addentrava in una strada chiusa con sbocco nell oasi naturale operese Lamberin. In via Fornace Cavallino, peraltro poco distante dalla piattaforma ecologica, R.F. difende i malati Tribunale per la Tutela della Salute aiuta le vittime della malasanità (è possibile agire entro i 10 anni dal ricovero ospedaliero) sede nazionale: via conte rosso, milano, tel. 02/ presidente nazionale iolanda medici - segretaria nazionale paola catti responsabile maria di tommaso - sede di s. donato: via croce rossa, 53 tel. 329/ / / la sede di san donato milanese, sarà aperta, nei giorni: lunedì - martedì: dalle 16 alle 18, mercoledì: dalle 10 alle 12, Giovedì: dalle 10 alle 12 per appuntamento Il Tribunale per la Tutela della Salute of- Fre assistenza legale gratuita e consulenza medico legale. I volontari di questa associazione hanno il compito primario di aiutare coloro che si trovano nell'impossibilità di rispondere ad abusi, soprusi, errori etc. titolare di un impresa di pulizie, si fermava a scaricare in una roggia il suo ingombrante carico di sacchi in plastica contenenti rifiuti, sotto gli occhi del primo cittadino che annotava la targa del veicolo per chiamare poi la Polizia locale e comunicare quanto visto. non è ammissibile fare una simile azione a danno dell ambiente e quindi dell umanità - spiega oggi il sindaco Ettore Fusco - e pertanto questi episodi non solo non devono essere tollerati ma, addirittura, chi non contribuisce a punirli, segnalandoli alla Polizia locale, è responsabile quanto chi li compie. Grazie alla segnalazione inviata agli agenti, R.F., chiamato dalla Polizia locale di opera per essere interrogato sui fatti, confessava immediatamente l accaduto, giustificandosi con un momento di debolezza legato a vicende personali. A distanza di tre anni questo non è ovviamente bastato all imputato, ritenuto colpevole in aula, a evitare che il giudice terminasse il processo disponendo una sanzione di 2000 euro e la confisca del veicolo utilizzato per il trasporto dei rifiuti. Con il senso civico di molti cittadini a cui teniamo a dare il buon esempio - conclude il primo cittadino - riusciamo ad assicurare alla giustizia molti trasgressori. Questa collaborazione ha permesso un netto miglioramento della situazione rifiuti, che sul territorio di opera è sempre più difficile trovare disseminati, nelle strade di campagna o nei fondi ciechi delle zone industriali, al contrario di quanto accade in altri comuni oppure, fino a pochi anni fa, anche nella nostra città. Ubaldo Bungaro LoCATE / Abbandonata da mesi l area di via Pavese dove doveva sorgere una palazzina Quale destino per il cantiere? è da diversi mesi in stato d abbandono il cantiere per la costruzione di una palazzina da circa venti appartamenti in via Pavese, a ridosso del Parco della Pace. Dopo la realizzazione delle fondamenta e il fissaggio dei piloni metallici, che dovrebbero costituire la struttura di sostegno della costruzione, tutto si è improvvisamente arenato. una storia che ricalca un copione purtroppo già visto a Locate, come nel caso del nuovo centro sportivo di via Carso, il cui cantiere è stato inaugurato nell ormai lontano 2007 e che ancora oggi attende di vedere la luce. Sarebbe opportuno che l amministrazione intervenisse per fare chiarezza in proposito, visto che l operatore di quel cantiere è già noto in paese, vedi l annosa vicenda dei lavori più volte sospesi presso il centro sportivo di via Carso denuncia Enzo D onofrio, promotore del movimento civico LocateViva, che si è interessato alla vicenda. Da quel che mi risulta, infatti, ci sono almeno una decina di persone che hanno già versato una caparra per l acquisto degli appartamenti previsti e pare siano in corso contatti con l amministrazione comunale, probabilmente per capire se occorrerà intraprendere un azione legale nei confronti del costruttore. Da qualche tempo, infatti, è sparito anche il cartello informativo affisso all ingresso del cantiere e questo aggiunge ulteriore incertezza sull eventuale completamento dei lavori. Di certo, quello che manca è una chiara e corretta informazione. Tutto sta avvenendo sotto silenzio, in una vicenda dove ci sono innanzitutto da difendere i diritti di chi ha già versato dei soldi e che merita quantomeno delle risposte. Così come tutti i cittadini locatesi, che da tempo si ritrovano sotto gli occhi l ennesima bruttura a cielo aperto conclude D onofrio. Roberto Caravaggi

14 25 MarzO SPOrt PROMOZIONE-GIRONE E / netta VITToRIA DELLA CAPoLISTA ConTRo un PuR AMMIREVoLE ATLETICo Non c è paragone, troppo... Calcio La squadra bergamasca si è dimostrata di livello superiore e meritevole del primo posto in classifica Il primo tempo giocato alla pari ha illuso il pubblico sangiulianese ATLETICO S. GIULIANO- CALCIO 1-5 Marcatori: 5 Volpi (A), 14 e 39 Donati (C), 50 Vittori (C), 55 Cecilli (C), 86 Guarinello (C). Atletico S. Giuliano: nervetti, Veronese, Manzoni, Torboli, Barbazza, Fondrini Denis, oliveri (77 Ferrari),Grossetti, Volpi, De Filippis, Cacciatore (68 Albamonte); 12 Bossi, 13 Porcari, 14 Scarpino, 17 novellino; all. Migliore. Calcio: Violini, Zendrini, Breda, Cecilli (73 Bettari), Filippini, nasto (77 Cannelli), ovena, Donati (85 Cadei), Reccagni, Guarinello; 12 De Domenico, 13 Bassi, 15 Chiecca, 18 Bergamaschi; all. Poma. Arbitro: onti di Varese. Note: Angoli 7-0 per il Calcio. non c è paragone fra milanesi e bergamaschi in una partita giocata col massimo impegno. Troppo Calcio, non in senso chimico, per l Atletico che dopo aver disputato un ammirevole primo tempo, quasi alla pari con i più forti avversari, è crollato nella ripresa subendo la netta superiorità degli ospiti. Il conto dei corner è lo specchio fedele della partita: 7 per gli ospiti, zero per i padroni di casa. L Atletico umiliato? nient affatto. I sangiulianesi hanno perso subendo molti gol, ben cinque, ma con più attenzione in difesa qualcuno poteva essere evitato e la sconfitta di domenico palumbo sarebbe stata meno pesante. La gara iniziava con le due squadre ben messe in campo e in grado di offrire al pubblico giocate di pregio fatte apposta per il palato fine. Il Calcio in attacco aveva due possenti torelli, Guarinello e Donato, autore di una doppietta, ma l Atletico gli opponeva Volpe, De Filippis e Cacciatore, che in fatto di gol non sono gli ultimi arrivati. La chiave era a centrocampo, più mobile e sicuro quello ospite, incerto e impreciso, quello rossoblu. un incursione in area di Guarinello, dopo soli 2, metteva un po di ansia in nervetti facendo subito capire quale sarebbe stato l andamento del match. L Atletico rispondeva con De Filippis pronto a spingere i compagni in attacco. Al 5 l Atletico passava in vantaggio: un lungo cross di Cacciatore dall out sinistro metteva le ali a Volpi che, forse partito in fuorigioco, entrava in area eludendo due difensori e staffilava in rete alla sinistra del portiere. Il Calcio rimaneva stupefatto e un po impaurito, stazionando per qualche tempo in difesa. Era il momento migliore per l Atletico che però sbagliava troppo gli appoggi e non approfittava della situazione favorevole per raddoppiare. Quando si riprendeva, il Calcio trovava il pareggio. Che arrivava al 14 con un passaggio dalla sinistra di Breda per Donati che, liberissimo in area, batteva nervetti con un tocco d esterno. La partita viveva a lungo sull equilibrio senza creare particolari pericoli ai contrapposti portieri. Ma il Calcio era più efficace in fase di costruzione. Al 26 un azione iniziata da oliveri sulla sinistra era buona per Volpi fermato in area, sul proseguimento De Filippis subiva fallo ma l arbitro faceva proseguire negando il rigore. Al 39 Veronese non fermava un azione di Breda poco dentro l area, la palla arrivava a Donati, abile e scaltro a fare gol da pochi passi, realizzando la sua personale doppietta anche approfittando di un altra incertezza difensiva, 1-2. L Atletico chiudeva il primo tempo in svantaggio ma ancora capace di pungere. La ripresa invece era di tutt altro tono e tutto di colore rosso granata come le maglie dei bergamaschi che mettevano in mostra un gioco veloce e spumeggiante, difficile da contrastare. Al 50 Reccagni batteva un angolo sulla destra, la palla giungeva dalla parte opposta a Vittori che sfuggiva alla guardia di Grossetti e incornava a rete, 1-3. Dopo soli 5, il Calcio quadruplicava: oliveri commetteva fallo in area su Guarinello, l arbitro decretava il rigore che Cecilli trasformava senza sbagliare, 1-4. L Atletico usciva di scena. Poco dopo ci provava De Filippis sulla destra, su servizio di oliveri, ma la sua conclusione era una telefonata raccolta senza pensieri dal portiere avversario. Al 65 Donati e Breda volavano in contropiede sulla linea centrale e nervetti era costretto agli straordinari per deviare il tiro di quest ultimo in angolo. Al 70 ancora nervetti in evidenza con un colpo di reni deviando sopra la traversa un colpo di testa ravvicinata di Donati. La partita era monotona solo per il pubblico sangiulianese. Ma c era ancora il tempo per vedere un altro gol, naturalmente a favore del Calcio che registrava la cinquina con un forte tiro dal limite di Guarinello. L Atletico rientrava negli spogliatoi piuttosto rabbuiato, forse pensando che non era questa la partita da vincere e quindi tanto valeva concentrarsi per domenica prossima quando si andrà sul campo della Rivoltana. PROMOZIONE-GIRONE E RISULTATI 29 G.TA Atletico S. Giuliano-Calcio 1-5, Sporting Leb-Casalbuttano 0-0, Soresinese-Fara olivana 2-0, Paullese-Gessate 0-0, Tribiano-Luisiana 1-0, Settaleseoffanenghese 1-1, Calvairate- Rc. Codogno 1-0, Vignate-Rivoltana 1-1. Riposa Real Qcm CLASSIFICA Calcio p. 60, Gessate p. 58, Settalese p. 49, Calvairate p. 47, Atletico S. Giuliano p. 46, Rc. Codogno p. 42, Soresinese p. 41, Luisiana p. 39, Tribiano p. 34, Real Qcm e Paullese p. 31, Rivoltana p. 29, Fara olivana p. 26, offanenghese e Vignate p. 23, Casalbuttano p. 22, Sporting Leb p. 8 PROSSIMO TURNO Rivoltana-Atletico S. Giuliano, Gessate-Calvairate, Casalbuttano-Paullese, Rc. Codogno-Settalese, Real Qcm-Soresinese, Fara olivana-sporting Leb, offanenghese-tribiano, Luisiana-Vignate. Riposa Calcio 1 CATEGORIA-GIRONE L / Altra importante vittoria dei gialloverdi a Pantigliate I passi felpati del Borgo verso i play off... PANTIGLIATE BORGOLOMBARDO 0-3 Marcatori: 28 aut. Brenna (P), 58 Riccardi (B), 83 Cingolani (B). Pantigliate: Fabiano, Amoroso, Brenna, Fortugno, Calatroni, Maraschi (63 La notte), Mignone (50 Bisceglia), Carrozza, olmo, Lanza, Morvillo; all. Tummarello. Borgolombardo: Argento, La Croce, Trainito, Baroni, Hanafi, Volpe, Tandi (80 Radogna), Cingolani, Cacchione, Riccardi (85 Ianniello), Vitrò (72 Sidoti); all. Sella. Arbitro: Corsetti di Cremona. Continua la marcia trionfale del Borgolombardo verso i play off, un traguardo impensabile all inizio di stagione. La squadra era stata fatta per disputare un campionato tranquillo, soprattutto pensando a salvarsi più che di essere promossa. Invece, strada facendo, la squadra allenata da Sergio Sella ha preso a vincere con una certa regolarità raggiungendo oggi a Pantigliate il quinto successo consecutivo e il quinto posto in classifica, cioè in piena zona quota play off. I passi felpati, ovattati e silenziosi, del Borgolombardo fanno male agli avversari, anche al Melegnano e al Casalmaiocco, distanti pochi punti in graduatoria. CAUSA PIOGGIA RISULTATI 26 G.TA Pantigliate-Borgolombardo 0-3, Locate-Chieve 2-2, Excelsior- Melegnano 1-2, Rozzano-Zelo B.P. 0-1, usom-pievese 2-1, Montanaso-Savorelli 3-1, Medigliese-Valleambrosia 1-0, Casalmaiocco-Valentino Mazzola 4-0 CLASSIFICA Montanaso p. 56, Chieve p. 51, Melegnano p. 49, Casalmaiocco p. 47, Borgolombardo p. 41, Pievese p. 39, Rozzano p. 37, Zelo Successo a metà del Run Donato Successo a metà della Run Donato, la corsa podistica organizzata dal Comune di San Donato Milanese insieme alla Studentesca San Donato e inserita in CorriMilano, la manifestazione che raggruppa tutte le corse del Sudmilano. La pioggia, non forte ma insistente, ha impedito ad almeno metà runner di partecipare alla gara. La manifestazione era riservata a volontari amatori della marcia e a podisti professionisti, questi ultimi impegnati su un percorso di 10 Km con partenza e arrivo al parco sportivo Mattei di via Caviaga. A vincere la competitiva, un corridore marocchino di 20 anni, Iliass Aouani, seguito da un altro connazionale, Abdellatif Elalolani. Al terzo posto è arrivato un italiano, Pietro Bomprezzi. La prima delle donne a giungere al traguardo e stata Claudia Gelsomino con il tempo di 36 minuti e 50. Parte del ricavato e stato devoluto alla Caritas e alla Banca di Solidarietà. D.P. 1 CATEGORIA-GIRONE L Se mercoledì prossimo, 23 marzo, ore 20.30, mister Sella dovesse vincere anche il recupero della quinta giornata di ritorno, guarda caso, proprio contro il Melegnano, a suo tempo sospesa per neve, il cambio obiettivo verso i play off per i gialloverdi diventa quasi obbligatorio. Il Borgo in questo momento è la squadra da battere. Lo ha dimostrato anche a Pantigliate, una squadra tosta in lotta per la salvezza. Il risultato è stato sbloccato al 28 da un autorete di Brenna, su attacco ospite. I locali si riprendevano subito, ma erano poco incisivi. nella ripresa il Borgo raddoppiava con un veloce contropiede di Riccardi che al 58 batteva il portiere nell angolino. I gialloverdi legittimavano il successo grazie a una rete firmata in area all 83 da Cingolani, su passaggio di Baroni. B.P. p. 33, Medigliese p. 32, Valleambrosia p. 29, Savorelli, Pantigliate e Locate p. 28, Valentino Mazzola p. 20, Excelsior p. 19, usom p. 13 PROSSIMO TURNO Chieve-Casalmaiocco, Pievese- Excelsior, Borgolombardo-Locate, Valentino Mazzola-Medigliese, Valleambrosia-Montanaso, Zelo B.P.-Pantigliate, Melegnano-Rozzano, Savorelliusom ECCELLENZA-GIRONE A / TREMEnDo Ko A MAGEnTA Accademia da brividi blu sconfitta e tre espulsi MAGENTA-ACC. SANDONATESE 3-1 Marcatori: 6 rig. e 82 Campisi (M), 45 Graziano (M), 60 Basilicata (A). Magenta: Caldani, Romano, orlando, napoletano, Capanna, D Avoglio, Scalone, Campisi, Cò, Graziano, Gazzea; all. Molina. Accademia Sandonatese: Benedini, De nigris (80 Sferlazzo), Schipilliti, Giove, Contini, Pastore, ubertiello (6 Di Chiano), Radaelli, Degli Espsti, Zuccarello, Putzolu (45 Basilicata); all. Zanotta. Arbitro: Acampora di Schio. L Accademia tutta pepe e piena di giovani, capace di vincere in casa con una prestazione eccellente, com è successo una settimana fa contro la Vergiatese, è uscita con le ossa rotte dal confronto con il pari grado in classifica, il Magenta, che proprio non s aspettava di guadagnare così a manica larga tre punti fondamentali per la sua salvezza. Accademia sconfitta male e con tre espulsi fra quelli che contano, Pastore, Schipilliti e Radaelli, giocatori esperti e navigati, fanno pensare male sul futuro della squadra. Speriamo di no. In formazione mancano già, per squalifica e infortuni, elementi importantissimi, come Corona, Cusi, Perugini e Caputo, e con Basilicata a mezzo servizio, se poi domenica prossima in casa contro l altra Accademia, quella pavese di San Genesio, aggiungiamo altre assenze, il quadro diventa ancora più fosco. A quattro giornate dal termine, più il recupero di Vigevano, che verrà giocato il 1 aprile, l Accademia può ancora salvarsi, a condizione però che in campo i giocatori non si facciano distrarre dalle provocazioni degli avversari e pensino solo a giocare. I magentini oggi non aspettavano altro che giocare in 2 CATEGORIA-GIRONE Q Il Metanopoli ha mollato RISULTATI 26 G.TA Assaghese-Barona 1-5, Aprile 81-Brera 0-3, Visconti-Città di opera 1-3, Vizzolo-Leone XIII, 0-1 Basiglio-Metanopoli 4-2, Rogoredo-Milanese-Corvetto 0-0, Masseroni Marchese- nuova Bolgiano 1-1, Zivido-Sermazzano 0-1 CLASSIFICA Brera p. 54, Basiglio p. 52, Milanese Corvetto p. 45, Metanopoli p. 43, Visconti p. 42, Sermazzano p. 38, Leone XIII p. 37, Rogoredo p. 36, Masseroni Marchesi e Barona p. 31, Città di opera p. 28, nuova Bolgiano p. 27, Vizzolo, Aprile 81 e Zivido p. 25, Assaghese p. 9 PROSSIMO TURNO Milanese Corvetto-Aprile 81, Città di opera-assaghese, Brera-Basiglio, Sermazzano-Masseroni Marchese, Barona-Rogoredo, Leone XIII-Visconti, nuova Bolgiano-Vizzolo, Metanopoli-Zivido superiorità numerica per vincere. C è pure da dire, lo diciamo solo per incoraggiamento ai biancoazzurri, che tutti gli anni il Magenta rischia la retrocessione riuscendo quasi sempre a salvarsi vincendo le ultime partite di campionato, a volte evitando anche i play out, com è successo nella passata stagione. Domanda logica: se una cosa così capita al Magenta, perché non può capitare anche all Accademia? La disastrosa partita di oggi è da dimenticare in fretta e concentrarsi subito sui prossimi avversari, i quali in questi ultimi tempi hanno ripreso a fare punti vincendo e pareggiando. I pavesi non sono imbattibili e fuori casa hanno sempre qualche incertezza. La gara con il Magenta si era subito messa male per i sandonatesi che dopo 6 subivano un rigore e l espulsione di Pastore per un fallo commesso al limite, che l arbitro graziosamente trasformava in calcio di rigore a favore dei padroni di casa. Il Magenta passava in vantaggio. Sul finale di tempo i locali, ridotti anch essi in dieci per l espulsione di D Avoglio per doppia ammonizione, raddoppiavano con Graziano, su errore della difesa ospite. Al 60 un gran tiro su punizione dalla distanza di Basilicata riapriva la partita ma le successive espulsioni di Schipilliti e Radaelli, che riducevano l Accademia in otto uomini, aprivano la strada alla terza rete segnata da Campisi da posizione favorevole al centro dell area. D.P. ECCELLENZA-GIRONE A RISULTATI 26 G.TA Magenta-Accademia Sandonatese 3-1, Bustese-Fenegrò 4-0, Vigevano-Legnano 1-1, Ardor Lazzate-Pro Vigevano Suardese 3-2, Arconatese-Sestese 2-0, Accademia S. Genesio-Solbiasommese 2-1, Vergiatese-Trezzano 1-2, Verbano-Varesina 0-5 CLASSIFICA Bustese p. 57, Varesina e Verbano p. 49, Trezzano p. 44, Legnano p. 42, Arconatese p. 40, Sestese p. 39, Fenegrò p. 35, Accademia S. Genesio p. 30, Solbiasommese p. 29, Ardor Lazzate p. 28, Pro Vigevano Suardese p. 27, Magenta p. 22, Accademia Sandonatese e Vergiatese p. 21, Vigevano p. 15 PROSSIMO TURNO Accademia Sandonatese-Accademia S. Genesio, Solbiasommese-Arconatese, Sestese-Ardor Lazzate, Pro Vigevano Suardese-Bustese, Trezzano-Magenta, Legnano-Verbano, Varesina-Vergiatese, Fenegrò-Vigevano

15 Ristorante Antica Osteria un ambiente esclusivo nella sua cornice per i vostri momenti più belli Via Emilia Fraz. Rampina S. Giuliano Milanese (MI) - Tel 02/ Fax 02/ IL MERCOLEDÌ SI RIPOSA affari lavoro & via c. rosso, milano tel. 02/ supplemento di inserzioni gratuite del settimanale d i m i l a n o e p r o v i n c i a Ristorante Antica Osteria un ambiente esclusivo nella sua cornice per i vostri momenti più belli Via Emilia Fraz. Rampina S. Giuliano Milanese (MI) - Tel 02/ Fax 02/ IL MERCOLEDÌ SI RIPOSA 1. Borsa immobiliare milano zona rubattino vendesi attico nuovo, libero mq. 120 più box doppio, con terrazzo. tel. 346/ avviso 05/15 peschiera borromeo vendesi, box singolo. tel. 346/ avviso 05/15 AFFITTASI CASA VACANZA mana, luglio euro 300,00 a settimana, a settimana, agosto euro 450,00 a settimana spese comprese. tel. 339/ avviso 11/15 borghetto santo spirito (Sa vona) affittasi appartamento, mesi estivi e invernali, 2/4 posti letto, con tutti i comfort, adatto anche per persone disabili. tel. 02/ / avviso 10/15 AFFITTASI NEGOZI ZonA SESTo ulteriano AFFITTASI CAPAnnonE FRonTE STRADA DI CIRCA 300 MQ Con SoPPALCo uffici TEL. 02/ (ore ufficio) In Valsesia, altitudine 900 mt CASA InDIPEnDEnTE, con terreno composta da: grande sala cucina, camera e bagno, più piano seminterrato VENDO a euro AFFITTO altro immobile a euro annui composto da: sala, cucina, 2 stanze da letto, veranda e spazio antistante TEL. 02/ (ore ufficio) affitto negozio/ufficio mq. 50 arredato, San zenone al lambro euro 600,00 al mese + 2 mesi cauzione. tel. 340/ avviso 10/15 3. Domande lavoro ARTIGIANI impresa edile filadelfo Scarfia esegue lavori. tel. 02/ / avviso 11/15 idraulico idrotermo sanitario con esperienza pluriennale cerca lavoro. tel. 392/ avviso 10/15 parquettista esperienza ventennale in posa, lamatura e verniciatura di qualsiasi tipo di parquettes (preventivi Gratuiti), cerca lavoro in Milano e dintorni. tel. 338/ avviso 11/15 OPERAIO ristrutturazioni civili, impianti elettrici e idraulici, certificazioni di conformità, collegamenti idraulici, lavandino cucina e collegamenti gas piano cottura. tel. 371/ Salvatore. avviso 08/15 BABY SITTER ASSIST. ANZIANI PULIZIE 36enne signora italiana, automunita con qualifica OSS cerca lavoro full o part time come badante o baby sitter zona Sud Milano, massima serietà, no perditempo e no anonimi. tel. 328/ avviso 09/15 40enne signora italiana cerca lavoro come demestica, pulizie e stirare anche poche ore a settimana, max serietà, con referenze, in zona S. Donato, S. Giuliano, Melegnano, MM3 gialla Milano. tel. 345/ avviso 11/15 baby sitter 30enne referenziata, offresi con disponibilità immediata, zona Milano lambrate. tel. 333/ avviso 08/15 badante 30enne referenziata, offresi con disponibilità immediata, zona Milano lambrate. tel. 333/ avviso 08/15 donna di servizio 30enne, referenziata offresi per lavare, stirare e tenere in ordine la casa, disponibilità immediata, zona Milano assistenza disabili referenziata, qualificata DIurnO, notturno e Part-tIMe tel. 348/ agrustos budoni affittasi 2 appartamenti, 4-5 posti letto, giugno e settembre euro 250,00 a settilambrate. tel. 333/ avviso 08/15 INSEGNANTI LEZIONI E RIPETIZIONI impartisco lezioni di computer, Internet, posta elettronica, Skype, facebook, fotovideo, creazione di testi e tabelle, musica e antivirus. tel. 348/ avviso 11/15 PROFESSIONISTI architetto Paolo Scarfia, certificazioni energetiche, pratiche catastali, pratiche edilizie, amministrazioni stabili e sicurezza. tel. 340/ avviso 11/15 ingegnere pluriennale esperienza internazionale settore industria e formazione tecnico-commerciale completa, valuta nuove opportunità presso aziende di varie dimensioni per aiutarle a rifocalizzarsi in tutti gli aspetti delo loro business. tel. 335/ avviso 11/15 ALTRO sarta esperta offresi per accurati lavori di cucito. tel. 02/ avviso 08/15 4. Offerte lavoro BABY SITTER ASSIST. ANZIANI PULIZIE assistenza disabili referenziata, qualificata diurno, notturno e part-time. tel. 348/ avviso 05/15 8. Telefonia e computers vendo televisore piatto lcd seminuovo a 70,00, misure 50x50. tel. 339/ avviso 05/15 vendo due ricevitori satellitari mai usati marca telesistem e Digiguest a 20,00 cadauno. tel. 339/ avviso 05/15 8. Accessori infanzia vendo passeggino gemellare di colore blu con sedute e ovetti, più altri accessori, prezzo da trattare. tel. 347/ avviso 10/ Sport vendo bicicletta epoca Bianchi, donna anno 1936, freni a bacchetta ristrutturata a 300,00. tel. 02/ avviso 05/ Abbigliamento Giacca code di visone seminuova a euro 80,00. tel. 339/ avviso 08/15 vendo abito da sposa anni 60 in pizzo bianco con strascico. taglia 42. tel. 333/ avviso 08/15 acquisto macchine usate anche Con TanTi ChilomenTRi e motore Fuso. massima serieta volete comprare? volete vendere? cercate lavoro?avete bisogno di collaboratori? piccola pubblicità gratuita (riservato solo ai privati) SCrIVere a MaCChIna O StaMPatellO MaSSIMO 10 ParOle vendesi pelliccia in visone, taglia 40/42 vendo a euro 400,00. tel. 02/ / avviso 10/ Arredamento elettrodomestici VENDESI vendo camera da letto matrimoniale completa di armadi a 6 ante e comodini in legno scuro, h2,50 l3 a euro 150,00. tel. 02/ avviso 11/15 vendo divano angolare con penisola in tessuto, scocca blu, seduta ecru e cuscini colori etnci. Inclusi 2 set di fodere. dim. 290x160, prezzo 500,00. tel. 348/ avviso 10/15 ritiro folletti da rottamare a mie spese. tel. 331/ rino. avviso 06/15 vendo folletto Vk 117 in ottimo stato 70,00. tel. 338/ Bruno. avviso 06/15 vendesi forno a gas e piatto con fuochi da incasso Indesit e se serve regalo anche la cappa sempre da incasso causa inutilizzo nella nuova abitazione per il prezzo ci si accorda, visionabili a San Giuliano Milanese. tel. 340/ ore serali Claudio. avviso 10/15 Demolizione CeRTiFiCaTa Cell Ivan spett. l eco notizie, vogliate inserire nella vostra pubblicazione:......!attenzione! non DIMentICate Il numero DI telefono Per Il COntattO! 1. Domanda lavoro 2. Offerta lavoro 3. Borsa immobiliare 4. affitto 5. auto e moto 6. animali 7. negozi 8. telefonia e computers 9. accessori infanzia 10. Sport 11. libri, riviste, cd e vhs 12. abbigliamento 13. arredamento 14. Collezioni 15. regalo 16. amore 17. Varie... - ritagliare e spedire per posta a: «l eco di milano e provincia» - via conte rosso, milano oppure imbucare direttamente nella cassetta delle lettere della redazione - spedire via - spedire via sms al numero 339/

16

Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani

Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani Autore: Alban Trungu Categoria : Mondo Migrante Data : 15 febbraio 2011 Intervista con Khalid Chaouki, responsabile immigrazione e seconde generazioni dei

Dettagli

Giuseppe Iosa. Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo

Giuseppe Iosa. Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo Giuseppe Iosa Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo Domenica, 19 aprile 2015 Premessa Il Partito Democratico di Peschiera Borromeo,

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

5 modi. Boeri. per cambiare città restando a Milano. I Milanesi si riprendono la città. Scopri come. www.stefanoboeri.it. Stefano

5 modi. Boeri. per cambiare città restando a Milano. I Milanesi si riprendono la città. Scopri come. www.stefanoboeri.it. Stefano www.stefanoboeri.it 5 modi per cambiare città restando a Milano. I Milanesi si riprendono la città. Scopri come. Stefano Boeri Cambiamo città. Restiamo a Milano. 5 PROPOSTE. Un altra Milano comincia da

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un attimo assentarmi, ma è una questione di cinque minuti. Devo uscire,

Dettagli

I CONSIGLI ANTITRUFFA

I CONSIGLI ANTITRUFFA Città di Polizia di Stato Cologno Monzese Questura di Milano I CONSIGLI ANTITRUFFA a tutela dei nostri ANZIANI Presentazione Cologno Monzese ha da sempre a cuore e ben presenti le esigenze della Terza

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2 per Stranieri di Siena Centro CILS : Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi. Sono brevi dialoghi o annunci. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Come vivere senza ansia con accanto un amico di nome Gesù.

Come vivere senza ansia con accanto un amico di nome Gesù. PREFAZIONE Voglio sottolineare che questo libro è stato scritto su dettatura di Gesù Cristo. Come per il libro precedente, desidero con questo scritto arrivare al cuore di tante persone che nella loro

Dettagli

CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO. Cari castellani,

CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO. Cari castellani, CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO Cari castellani, è la prima occasione utile per sentirci con un po' più di calma dopo queste due settimane, a parte qualche post su Facebook che ha tentato di dar conto

Dettagli

Vita di campo. Parte il progetto nelle comunità rurali. Prove di trasmissione a Radio Marconi

Vita di campo. Parte il progetto nelle comunità rurali. Prove di trasmissione a Radio Marconi Settembre 2013 Vita di campo Parte il progetto nelle comunità rurali. Prove di trasmissione a Radio Marconi T re giorni nelle zone rurali visitando la comunità di João do Vale casa per casa, da mattina

Dettagli

Politica: la voce dei giovani

Politica: la voce dei giovani Politica: la voce dei giovani m a r e a p e r t o La cupola trasparente del Bundestag (Berlino) sede del parlamento federale tedesco. È completamente trasparente: con la ricostruzione tedesca e dopo due

Dettagli

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Obiettivi: - informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara - dare alcune indicazioni pratiche - suggerire alcuni

Dettagli

LAVORARE CON LE FAMIGLIE NELLE COMUNITÀ PER MINORI

LAVORARE CON LE FAMIGLIE NELLE COMUNITÀ PER MINORI Giammatteo Secchi LAVORARE CON LE FAMIGLIE NELLE COMUNITÀ PER MINORI LAVORO SOCIALE IN TASCA COLLANA DIRETTA DA M.L. RAINERI Gli operatori sociali in tutela minori si confrontano ogni giorno con situazioni

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Lettera alle Mamme_Layout 1 11/09/2015 17:10 Pagina 1 Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Dialogo con le mamme che subiscono violenza in famiglia

Dettagli

"Macerie dentro e fuori", il libro di Umberto Braccili

Macerie dentro e fuori, il libro di Umberto Braccili La presentazione venerdì 14 alle 11 "Macerie dentro e fuori", il libro di Umberto Braccili "Macerie dentro e fuori" è il libro scritto dal giornalista Umberto Braccili, inviato della Rai Abruzzo, insieme

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Priority mom Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Cosa posso fare per interrompere subito la violenza? rivolgiti alle Forze dell Ordine o al Servizio Sociale più vicino chiedi aiuto al Centro

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Dialogo con le mamme che subiscono violenza in famiglia per conoscere l intervento della giustizia minorile Indice:

Dettagli

SINDACATI SVEDESI IL POSTO DELLE FAVOLE

SINDACATI SVEDESI IL POSTO DELLE FAVOLE SINDACATI SVEDESI IL POSTO DELLE FAVOLE Di Alberto Nerazzini MILENA GABANELLI IN STUDIO Di solito quando si è in difficoltà è sempre propositivo andare a vedere come sono organizzati gli altri, non necessariamente

Dettagli

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B Il Quotidiano in Classe Classe III sez. B Report degli articoli pubblicati Dagli studenti sul HYPERLINK "iloquotidiano.it" Ilquotidianoinclasse.it Allestimento di Lorenzo Testa Supervisione di Chiara Marra

Dettagli

RELIGIONE SCUOLA PRIMARIA

RELIGIONE SCUOLA PRIMARIA RELIGIONE CLASSE PRIMA SCUOLA PRIMARIA 1 - IO NELLA CLASSE 1. Presentarsi nella propria particolarità 2. Capire che ognuno ha un posto 3. Comprendere che in classe non si è soli Presentazione degli insegnanti

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2013/14

ANNO SCOLASTICO 2013/14 ANNO SCOLASTICO 2013/14 LA LETTERA AL SINDACO L INVITO DEL SINDACO Palermo, 6 Novembre 2013 Caro Sindaco, siamo gli alunni della classe 4^ C della scuola Francesco Orestano che si trova a Brancaccio, in

Dettagli

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza Dopo aver letto attentamente il seguente articolo giornalistico, Il delitto Custra e la fuga a Rio. Il latitante Mancini ora è libero, il candidato risponda ai seguenti quesiti tenento conto che la risposta

Dettagli

Livello CILS A1. Test di ascolto

Livello CILS A1. Test di ascolto Livello CILS A1 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

RELIGIONE CATTOLICA Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria

RELIGIONE CATTOLICA Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria RELIGIONE CATTOLICA Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria L alunno riflette su Dio Creatore e Padre, sugli dati fondamentali della vita di Gesù e sa collegare i contenuti

Dettagli

5CHIACCIERE5. Quartiere, dove è?

5CHIACCIERE5. Quartiere, dove è? 5CHIACCIERE5 Anno 2014 2015 Quartiere, dove è? Non è sparito, c è e lavora, anche se avrebbe bisogno di più persone che diano il loro contributo. Partiamo da qua per affermare che spesso confondiamo un

Dettagli

Il Sindaco presenta la sua Giunta

Il Sindaco presenta la sua Giunta Comunicato stampa Il Sindaco presenta la sua Giunta Il primo cittadino ha svelato i nomi e le deleghe degli assessori che comporranno la Giunta. «Scelte condivise ha commentato Checchi, adottate sulla

Dettagli

ALMANACCO 2015 800.995988. Volontariato Città di Treviglio Onlus. Solidarietà e Sicurezza. Per non essere soli chiama il n.

ALMANACCO 2015 800.995988. Volontariato Città di Treviglio Onlus. Solidarietà e Sicurezza. Per non essere soli chiama il n. Volontariato Città di Treviglio Onlus Solidarietà e Sicurezza Tieni la borsetta verso il muro Per non essere soli chiama il n. 800.995988 con la collaborazione di: UNIONE BERGAMASCA CONSUMATORI Via T.

Dettagli

La cenerentola di casa

La cenerentola di casa La cenerentola di casa Audrina Assamoi LA CENERENTOLA DI CASA CABLAN romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Audrina Assamoi Tutti i diritti riservati Questa storia è dedicata a tutti quelli che

Dettagli

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE Saluto tutti i presenti: iscritti, simpatizzanti rappresentanti dei partiti..

Dettagli

MARONI TOGLIE IL BOLLO AI MOTORINI La proposta della Lega Nord ora è realtà

MARONI TOGLIE IL BOLLO AI MOTORINI La proposta della Lega Nord ora è realtà Lombardia Libera Bollettino a cura del Gruppo Lega Nord in Regione Lombardia (Fonti utilizzate: agenzia di stampa Lombardia Notizie e siti web Regione Lombardia) MARONI TOGLIE IL BOLLO AI MOTORINI La proposta

Dettagli

RASSEGNA STAMPA TAGLI AL SOCIALE DEL COMUNE DI ROMA. 17 LUGLIO 2014 e giorni seguenti

RASSEGNA STAMPA TAGLI AL SOCIALE DEL COMUNE DI ROMA. 17 LUGLIO 2014 e giorni seguenti RASSEGNA STAMPA TAGLI AL SOCIALE DEL COMUNE DI ROMA 17 LUGLIO 2014 e giorni seguenti TELEVISIONI Trasmissione 56 Live : in studio: Francesca Danese e Claudio Cippitelli Conferenza stampa Social Pride,

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

MANIFESTAZIONE «CONTRO LE MAFIE»

MANIFESTAZIONE «CONTRO LE MAFIE» RASSEGNA STAMPA MANIFESTAZIONE «CONTRO LE MAFIE» A cura di Agenzia Comunicatio COMUNICATO STAMPA MAFIA CAPITALE: DALLE ACLI DI ROMA APPREZZAMENTO PER LA MANIFESTAZIONE DEL 3/9 "CONTRO LE MAFIE" AL TUSCOLANO

Dettagli

Nessuno però ha chiesto : come mai?...piuttosto in molti han preferito fare tutto da soli, sia la domanda che le risposte.

Nessuno però ha chiesto : come mai?...piuttosto in molti han preferito fare tutto da soli, sia la domanda che le risposte. Mino Costabile un semplice appassionato con un ruolo istituzionale di Grandi Responsabilità. Amici del motocross Puglia, doverosamente penso di dover fornire delle spiegazioni in merito alle posizioni

Dettagli

Questo documento che Cittadinanzattiva Calabria consegna a lei quale Commissario alla sanità della regione Calabria rappresenta un primo tentativo di

Questo documento che Cittadinanzattiva Calabria consegna a lei quale Commissario alla sanità della regione Calabria rappresenta un primo tentativo di Questo documento che Cittadinanzattiva Calabria consegna a lei quale Commissario alla sanità della regione Calabria rappresenta un primo tentativo di aprire un percorso istituzionale attraverso il quale

Dettagli

IN RICORDO DI SEBASTIANO D IMME

IN RICORDO DI SEBASTIANO D IMME IN RICORDO DI SEBASTIANO D IMME Per non dimenticare il luminoso esempio offerto dal Maresciallo Sebastiano D Immè che 15 anni fa, ha immolato se stesso sull altare del dovere. Locate Varesino (CO) 6 luglio

Dettagli

Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani...

Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani... Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani... Incontro Introduttivo con Sergio Peterlini insegnante di Meditazione da 38 anni per Studenti,

Dettagli

Mario Basile. I Veri valori della vita

Mario Basile. I Veri valori della vita I Veri valori della vita Caro lettore, l intento di questo breve articolo non è quello di portare un insegnamento, ma semplicemente di far riflettere su qualcosa che noi tutti ben sappiamo ma che spesso

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai?

Dettagli

Siamo in tanti, oggi, in questa sala e questo è un fatto positivo per il nostro partito e per gli appuntamenti che lo stanno attendendo.

Siamo in tanti, oggi, in questa sala e questo è un fatto positivo per il nostro partito e per gli appuntamenti che lo stanno attendendo. Sintesi del discorso di presentazione della mozione per la candidatura a segretario provinciale di Renato Veronesi, espressosi liberamente, senza l ausilio di una traccia scritta, durante i lavori della

Dettagli

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE INTRODUZIONE AL QUESTIONARIO Questo questionario viene usato per scopi scientifici. Non ci sono risposte giuste o sbagliate. Dopo aver letto attentamente

Dettagli

Dagli Appennini alle Ande Newsletter n 11 Aprile 2008

Dagli Appennini alle Ande Newsletter n 11 Aprile 2008 Formazione montuosa Sierra peruviana Dagli Appennini alle Ande Newsletter n 11 Aprile 2008 In questo numero: Seconda domenica di maggio: Festa della Mamma Volontari in azione! Alcune poesie dedicate alla

Dettagli

una mutevole verità 5 U tuzz ebbe un lieve sussulto. Poi si voltò e si strinse nelle spalle in un impercettibile gesto di rassegnazione.

una mutevole verità 5 U tuzz ebbe un lieve sussulto. Poi si voltò e si strinse nelle spalle in un impercettibile gesto di rassegnazione. Prologo Cardinale Lorenzo detto u tuzz cioè «la testata» era un rapinatore, specializzato in banche e uffici postali. Lui e i suoi complici avevano una tecnica semplice e molto efficace: rubavano un auto

Dettagli

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27 MESSA VIGILIARE 18.00 In questa festa della Sacra Famiglia vorrei soffermarmi su un aspetto del brano di vangelo che abbiamo appena ascoltato. Maria e Giuseppe, insieme, cercano angosciati Gesù. Cosa può

Dettagli

Cari saluti a tutti. Carlo Salsa

Cari saluti a tutti. Carlo Salsa Ormai nel lontano 2004, l allora parroco di Trissino Don Giuseppe Nicolin mi chiese di entrare nel CDA del nuovo Ente, Fondazione Casa della Gioventù. Successivamente, i componenti dello stesso organo

Dettagli

Anna e Alex alle prese con i falsari

Anna e Alex alle prese con i falsari Anna e Alex alle prese con i falsari Anna e Alex sono compagni di classe e amici per la pelle. Si trovano spesso coinvolti in avventure mozzafiato: insieme, ne hanno viste delle belle. Sono proprio due

Dettagli

Apocalittico. 1 Metapontino: la zona pianeggiante della Basilicata che si affaccia sul Mar Ionio

Apocalittico. 1 Metapontino: la zona pianeggiante della Basilicata che si affaccia sul Mar Ionio Intervistato: Angelo Cotugno, Segretario Generale della CGIL della Provincia di Matera Soggetto: Matera (sviluppo urbanistico, condizioni di vita fino agli anni 50, sua storia personale di vita nei Sassi,

Dettagli

Comune di Priolo Gargallo Corpo di Polizia Municipale

Comune di Priolo Gargallo Corpo di Polizia Municipale Alcune regole per evitare incidenti con i cani Calendario Storico 2015 L a ricorrenza dell ormai tradizionale calendario storico della Polizia Municipale è occasione preziosa per riflessioni meditate ed

Dettagli

Notizie dal Consiglio Comunale A cura del Gruppo Consiliare Uniti Per Burago Anno 0 Numero 0

Notizie dal Consiglio Comunale A cura del Gruppo Consiliare Uniti Per Burago Anno 0 Numero 0 Notizie dal Consiglio Comunale A cura del Gruppo Consiliare Uniti Per Burago Anno 0 Numero 0 Siamo qui... Ad un anno di distanza dalle elezioni comunali usciamo con questo nuova pubblicazione il cui obbiettivo

Dettagli

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Ciao da Matteo Nodari di Network Marketing Top Strategy! Come ti dicevo il network marketing è uno dei settori più controversi e fraintesi di tutti i tempi.

Dettagli

E ora inventiamo una vita.

E ora inventiamo una vita. E ora inventiamo una vita. - Venga Cristina, facciamo due chiacchiere. Il ragioniere dell'ufficio personale si accomoda e con un respiro inizia il suo discorso. Lei sa vero che ha maturato l'età per il

Dettagli

Guida per gli acquirenti

Guida per gli acquirenti Guida per gli acquirenti Abbiamo creato una breve guida per i privati al fine di fornire le informazioni più importanti per l acquisto di un azienda. Desiderate avere una vostra azienda? L acquisto di

Dettagli

Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in

Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in Italia non solo per motivi di lavoro, ma per motivi

Dettagli

Per ricordare meglio le parole nuove, scrivile e contemporaneamente leggile ad alta voce.

Per ricordare meglio le parole nuove, scrivile e contemporaneamente leggile ad alta voce. Consiglio Per ricordare meglio le parole nuove, scrivile e contemporaneamente leggile ad alta voce. La mia famiglia Federico ci presenta la sua famiglia. Guarda il disegno e completa con i nomi della famiglia.

Dettagli

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016 COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016 COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016 16/06/2016 Pagina 21 PIER LUIGI TROMBETTA Dipendente in prova denuncia il titolare:

Dettagli

l amore criminale 5 uccise vanno solo a ingrossare il numero di una statistica. E a ricordare quelle figlie ammazzate restano solo le madri e i padri.

l amore criminale 5 uccise vanno solo a ingrossare il numero di una statistica. E a ricordare quelle figlie ammazzate restano solo le madri e i padri. «La famiglia ammazza piú della mafia». Tutto è iniziato da qui, dal titolo di un articolo che commentava i dati di una ricerca. Era il 2007 e in Italia la legge sullo stalking non esisteva ancora. Secondo

Dettagli

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 I. Vieni Signore Gesù!. Così la chiesa ha ripetuto spesso nella preghiera di Avvento. Così la chiesa, le nostre comunità, ciascuno di noi ha predisposto il cuore

Dettagli

ISCRIZIONE CATECHESI Cammini di educazione e formazione cristiana per bambini, ragazzi e adolescenti

ISCRIZIONE CATECHESI Cammini di educazione e formazione cristiana per bambini, ragazzi e adolescenti DOMENICA 27 SETTEMBRE Parrocchia SS. Nazario e Celso MM. - Urgnano Oratorio S. Giovanni Bosco FESTA DI INIZIO ANNO PASTORALE Ore 10.30 S. MESSA di apertura del nuovo ANNO PASTORALE In questa occasione

Dettagli

Italian Beginners (Section I Listening) Transcript

Italian Beginners (Section I Listening) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MARINO: RENATA: MARINO: RENATA: MARINO: RENATA: Ciao Renata.

Dettagli

Evangelici.net Kids Corner. Abramo

Evangelici.net Kids Corner. Abramo Evangelici.net Kids Corner Abramo Abramo lascia la sua casa! Questa storia biblica è stata preparata per te con tanto amore da un gruppo di sei volontari di Internet. Paolo mise le sue costruzioni nella

Dettagli

dalla Messa alla vita

dalla Messa alla vita dalla Messa alla vita 12 RITI DI INTRODUZIONE 8 IL SIGNORE CI INVITA ALLA SUA MENSA. Dio non si stanca mai di invitarci a far festa con Lui, e gli ospiti non si fanno aspettare, arrivano puntuali. Entriamo,

Dettagli

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano?

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano? Per cominciare... 1 Osservate le foto e spiegate, nella vostra lingua, quale inizio è più importante per voi. Perché? una nuova casa un nuovo corso un nuovo lavoro 2 Quali di queste parole conoscete o

Dettagli

Consigli agli anziani e non solo.

Consigli agli anziani e non solo. Consigli agli anziani e non solo. 2 Pronti ad aiutarvi Consigli per la vostra sicurezza non aprite agli sconosciuti e non fateli entrare in casa. Diffidate degli estranei che vengono a trovarvi in orari

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 1 programmazionescinfdonmandirc14.15 ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 2 GIORNATA SCOLASTICA

Dettagli

Scopri con noi cosa abbiamo in Comune

Scopri con noi cosa abbiamo in Comune Scopri con noi cosa abbiamo in Comune Piccoli cittadini crescono Lidia Tonelli, Scuola Primaria Calvisano INPUT: L Assessorato alla Pubblica Istruzione propone alle classi quinte un percorso di educazione

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Parrocchia di San Paolo

Parrocchia di San Paolo Parrocchia di San Paolo Consiglio pastorale 27 Novembre 2011 Questa speciale edizione del Consiglio Pastorale prende vita in una soleggiata domenica novembrina: presenti 45 persone che, dopo aver celebrato

Dettagli

Parteciperò all evento: Sì No Forse Ignora

Parteciperò all evento: Sì No Forse Ignora Parteciperò all evento: Sì No Forse Ignora Febbraio 2008 La nazionale egiziana è in finale: domenica si giocherà la Coppa d Africa. Non serve certo che io mi registri all evento su facebook, per ricordarmi

Dettagli

LA#SCOPERTA## Giardino#dei#Gius5# # # #Associazione#Gariwo#

LA#SCOPERTA## Giardino#dei#Gius5# # # #Associazione#Gariwo# LA#SCOPERTA##!!!!!!Giardino#dei#Gius5# #####Associazione#Gariwo# CHI#SONO#I#GIUSTI#,#PROF?## LA#NOSTRA#SCELTA## Un#nome#fra#tuC#con5nuava#a# tornare#con#insistenza## !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Educare#al#coraggio#civile#!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Svetlana#Broz#

Dettagli

DEL REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI (C.C.R.)

DEL REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI (C.C.R.) DEL REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI (C.C.R.) (Approvato con deliberazione consiliare n. 30 del 24.06.2010 e successiva modifica con deliberazione consiliare n. 50 del 25.09.2012) PREMESSA

Dettagli

Parrocchie di Villadossola

Parrocchie di Villadossola I funerali nelle nostre comunità Parrocchie di Villadossola Ai familiari dei fedeli defunti Cari familiari, sono don Massimo, il parroco di Villadossola. Vi raggiungo a nome delle comunità cristiane di

Dettagli

QUANTE EMOZIONI GESU

QUANTE EMOZIONI GESU SCUOLA DELL INFANZIA SACRA FAMIGLIA La Spezia PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA A.S. 2014-2015 QUANTE EMOZIONI GESU Al centro di qualsiasi programmazione nella scuola dell Infanzia ci deve

Dettagli

MAURICIO SILVA DAL CIELO CI GUARDA SORRIDENTE

MAURICIO SILVA DAL CIELO CI GUARDA SORRIDENTE MAURICIO SILVA DAL CIELO CI GUARDA SORRIDENTE Dalle lunghe meditazioni solitarie di fratel Carlo de Foucauld, ora beatificato dalla Chiesa, era nata l idea della Fraternità. Gesù si era fatto chiamare

Dettagli

La redazione giornalistica di Oggimedia ha l'incredibile onore e sorpresa di poter intervistare Anna Frank.

La redazione giornalistica di Oggimedia ha l'incredibile onore e sorpresa di poter intervistare Anna Frank. Anna Frank era una ragazza ebrea-tedesca, oggi divenuto simbolo dell'olocausto, ovvero dello sterminio degli Ebrei per mano della Germania nazista e dai suoi alleati ai tempi della seconda guerra mondiale.

Dettagli

Volontariato Brescia ONLUS I SERVIZI. partecipazione alle spese per i danni subiti

Volontariato Brescia ONLUS I SERVIZI. partecipazione alle spese per i danni subiti Associazione di volontariato ASSOARMA Croce Rossa Italiana Comitato locale di Brescia Volontariato Brescia ONLUS Associazione Nazionale Terza Età Attiva per la Solidarietà Comune di Brescia SETTORE SICUREZZA

Dettagli

competenze trasversali che permettano loro di affrontare con maggiore serenità

competenze trasversali che permettano loro di affrontare con maggiore serenità Il percorso in quinta elementare La proposta di lavoro è finalizzata a sostenere gli alunni nella fase di passaggio alla scuola media. È necessario infatti un azione orientativa che aiuti gli alunni a

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE RELIGIONE CATTOLICA

PROGRAMMAZIONE ANNUALE RELIGIONE CATTOLICA PROGRAMMAZIONE ANNUALE RELIGIONE CATTOLICA DIREZIONE DIDATTICA II CIRCOLO - MONDOVI Insegnanti: CRAVERO ELENA FIORENTINO STEFANIA SALVAGNO MARIA ANNO SCOLASTICO 20-20 Traguardi per lo sviluppo delle competenze

Dettagli

REGOLAMENTO PER ISTITUZIONE E FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI

REGOLAMENTO PER ISTITUZIONE E FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI REGOLAMENTO PER ISTITUZIONE E FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI (modificato con delibera di C.C. n. 77 del 26.10.2015) 1 TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 PRINCIPI L Amministrazione

Dettagli

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014 DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014 15/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 11 15/06/2014 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 5 15/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 9 DOSSIER CONFCOMMERCIO

Dettagli

Documento unitario La buona scuola

Documento unitario La buona scuola 17 ottobre 2014 Forum nazionale delle Associazioni studentesche Documento unitario La buona scuola PREMESSE Il Forum delle associazioni studentesche maggiormente rappresentative ha analizzato e discusso

Dettagli

Alfredo Bertelli. Sottosegretario alla Presidenza della Giunta Regione Emilia-Romagna

Alfredo Bertelli. Sottosegretario alla Presidenza della Giunta Regione Emilia-Romagna Alfredo Bertelli Sottosegretario alla Presidenza della Giunta Regione Emilia-Romagna Il convegno organizzato oggi dalla Prefettura di Bologna rappresenta un occasione importante di confronto. Proprio per

Dettagli

Regolamento del Consiglio dei Ragazzi di Castel Maggiore

Regolamento del Consiglio dei Ragazzi di Castel Maggiore Regolamento del Consiglio dei Ragazzi di Castel Maggiore Articolo 1 Nell'ambito del programma amministrativo rivolto alla formazione civica delle bambine e dei bambini, delle ragazze e dei ragazzi e al

Dettagli

Caro Sindaco, ti scrivo...

Caro Sindaco, ti scrivo... a cura di Nadia Mazzon e Francesco Vivacqua Caro Sindaco, ti scrivo... I bambini si rivolgono al Sindaco di Milano Giuliano Pisapia www.culturasolidarieta.it Indice. Prefazione. Analisi pedagogica. Analisi

Dettagli

ti scrivo... padrino Ma,

ti scrivo... padrino Ma, Caro padrino ti scrivo... Se Ti I N T R O D U Z I O N E hai tra le mani questo opuscolo è perché qualcuno ti ha chiesto di fargli da madrina o da padrino... forse una coppia di amici che ti vogliono padrino

Dettagli

Tutti vogliono le primarie, forza con la Leopolda blu. Dal nostro sondaggio molte sorprese, anche quella di Fini.

Tutti vogliono le primarie, forza con la Leopolda blu. Dal nostro sondaggio molte sorprese, anche quella di Fini. Tutti vogliono le primarie, forza con la Leopolda blu Dal nostro sondaggio molte sorprese, anche quella di Fini. Il nuovo sondaggio politico che abbiamo realizzato nell'universo del nostro indirizzario

Dettagli

C era una volta... Progetto di promozione della lettura ad alta voce ai bambini

C era una volta... Progetto di promozione della lettura ad alta voce ai bambini impaginato def:layout 1 15/03/2010 12.23 Pagina 27 POLITICHe SOCIALI Infanzia e adolescenza Giunta dei Piccoli Un progetto per l educazione civica dei più piccoli Il progetto Giunta dei Piccoli è stato

Dettagli

RISULTATI DELLA RICERCA

RISULTATI DELLA RICERCA RISULTATI DELLA RICERCA 2011 Ricerca nazionale sul gioco d'azzardo 2011- Ricerca nazionale sulle abitudini di gioco degli italiani - curata dall Associazione Centro Sociale Papa Giovanni XXIII, e coordinata

Dettagli

COLLANA VITAE. A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono

COLLANA VITAE. A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono COLLANA VITAE A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono Serena Milano HO SCELTO DI GUARIRE Un viaggio dal Cancro alla Rinascita attraverso le chiavi della Metamedicina, della Psicologia,

Dettagli

IL GRILLO PARLANTE. www.inmigrazione.it. Laboratorio sul Consiglio: dalle vicende del burattino di legno ai grandi temi personali.

IL GRILLO PARLANTE. www.inmigrazione.it. Laboratorio sul Consiglio: dalle vicende del burattino di legno ai grandi temi personali. IL GRILLO PARLANTE Laboratorio sul Consiglio: dalle vicende del burattino di legno ai grandi temi personali. www.inmigrazione.it collana lingua italiana l2 Pinocchio e il grillo parlante Pinocchio è una

Dettagli

INTERROGAZIONE DEL CONSIGLIERE COMUNALE DI FORZA ITALIA GIANNI MONTALI SULL ACQUISTO DA PARTE DEL COMUNE DEL PALAZZETTO DELLA SCHERMA

INTERROGAZIONE DEL CONSIGLIERE COMUNALE DI FORZA ITALIA GIANNI MONTALI SULL ACQUISTO DA PARTE DEL COMUNE DEL PALAZZETTO DELLA SCHERMA INTERROGAZIONE DEL CONSIGLIERE COMUNALE DI FORZA ITALIA GIANNI MONTALI SULL ACQUISTO DA PARTE DEL COMUNE DEL PALAZZETTO DELLA SCHERMA Il sottoscritto Gianni Montali consigliere comunale di Forza Italia,

Dettagli

stelle, perle e mistero

stelle, perle e mistero C A P I T O L O 01 In questo capitolo si parla di un piccolo paese sul mare. Elenca una serie di parole che hanno relazione con il mare. Elencate una serie di parole che hanno relazione con il mare. Poi,

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

Intervento del Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza in occasione della Giornata della Memoria, 27 gennaio 2014

Intervento del Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza in occasione della Giornata della Memoria, 27 gennaio 2014 Intervento del Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza in occasione della Giornata della Memoria, 27 gennaio 2014 Signor Presidente della Repubblica, Gentili Autorità, Cari amici della comunità ebraica,

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli

Benvenuti a Sezze Rumeno

Benvenuti a Sezze Rumeno Facoltà di Scienze Politiche Sociologia Comunicazione Corso di Laurea Magistrale Scienze Sociali Applicate Sociologia e management della sicurezza Tesi di Laurea Anno accademico 2011/2012 Benvenuti a Sezze

Dettagli

IDEE PER LA DOCUMENTAZIONE (estratto dalle precedenti edizioni)

IDEE PER LA DOCUMENTAZIONE (estratto dalle precedenti edizioni) Per prepararci all evento finale IDEE PER LA DOCUMENTAZIONE (estratto dalle precedenti edizioni) Mentre le attività scolastiche e quelle delle ACS stanno svolgendosi ancora a pieno ritmo, cominciamo a

Dettagli

Lo Strafalcione Periodico a cura dei ragazzi della scuola media di Levane Via Milano, 20-52023 LEVANE-tel.0559788015- www.comprensivomochi.

Lo Strafalcione Periodico a cura dei ragazzi della scuola media di Levane Via Milano, 20-52023 LEVANE-tel.0559788015- www.comprensivomochi. Anno 6 Numero 14 7 Gennaio 2016 Lo Strafalcione Periodico a cura dei ragazzi della scuola media di Levane Via Milano, 20-52023 LEVANE-tel.0559788015- www.comprensivomochi.it Tutti i cittadini hanno pari

Dettagli