Rassegna Stampa del 23/10/ :04

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rassegna Stampa del 23/10/2007 11:04"

Transcript

1 AESVI Rassegna Stampa del 23/10/ :04 La proprietà intellettuale degli articoli è delle fonti (quotidiani o altro) specificate all'inizio degli stessi; ogni riproduzione totale o parziale del loro contenuto per fini che esulano da un utilizzo di Rassegna Stampa è compiuta sotto la responsabilità di chi la esegue; MIMESI s.r.l. declina ogni responsabilità derivante da un uso improprio dello strumento o comunque non conforme a quanto specificato nei contratti di adesione al servizio.

2 INDICE AESVI 19/10/2007 Top Trade Retail Contatti del terzo tipo con il mondo del videogame 4 VIDEOGIOCHI 23/10/2007 Il Sole 24 Ore Monopoli, la lotteria dei conti 22/10/2007 Dagospia FS: ALTA VELOCITÀ A SALERNO DAL 15/1 - SUBPRIME: A WALL STREET TORNA LA PAURA - SCARONI: SEGUO LE ORME DI MATTEI - GM SUPERA TOYOTA E TORNA PRIMO - AEROFLOT: 2 SETTIMANE PER ALITALIA - PECHINO: BUIO SU YOUTUBE - UE: OK BENETTON-NORD EST... 22/10/2007 Ventiquattro Minuti VIDEOGIOCHI, IN SPAGNA SI PUÒ GIOCARE AL CINEMA

3 AESVI 1 articolo

4 19/10/2007 Top Trade Retail SETTEMBRE 2007 Contatti del terzo tipo con il mondo del videogame Per il settore dei videogiochi il futuro è rosa perché il numero degli appassionati è in continua crescita e, letteralmente, perché il ruolo delle donne sarà sempre più importante. La finale del torneo ipower disputata al "T35" di via Tortona a Milano lo scorso 11 luglio ha offerto l'occasione a Packard Bell e Intel, che lo hanno organizzato in collaborazione con Unreal Tournament 2004, di presentare il bilancio della manifestazione e, contemporaneamente, di fare il punto sul fenomeno del videogioco in Italia e sulle sue prospettive. Il torneo, svoltosi dal 17 maggio al 30 giugno scorso presso i punti vendita della catena di negozi PC City in tutta Italia e sul sito web it, ha visto la partecipazione di un folto numero di appassionati: le visite sul sito dedicato, 534 gli iscritti e 915 le sfide regolarmente giocate. Cifre che giustificano la soddisfazione di Marco Cappella, amministratore delegato di Packard Bell, che in questo modo ha centrato l'obiettivo di raggiungere una platea, il più ampia possibile, di videogiocatori, offrendo la possibilità di sperimentare la potenza del nuovo ipower con tecnologia Intel Quad - Gore. Per tutta la durata del torneo in ogni negozio PC City è stata, infatti, allestita una training room dedicata con una postazione di gioco in cui Packard Bell metteva a disposizione dei videogiocatori un ipower e un ixtreme in modo da consentire loro di prendere contatto coni due livelli di prestazioni in ambito gaming che li caratterizzano. Il torneo e, prima ancora, il lancio dei nuovi ipower, hanno sancito l'ingresso ufficiale di Packard Bell nel mondo dello sport elettronico. Grazie ai processori Intel di nuova generazione Core(tm)2 Quad, alle schede video Nvidia GeForce 7900GS con 256 MB dedicati (nel caso dell'ipower XI000) e GeForce 8800GS con 640 MB dedicati (per l'ipower X2007) e a una serie di dispositivi di connettività WiFi, questi desktop, che utilizzano Windows Vista, riescono a soddisfare anche i palati più esigenti offrendo contemporaneamente un divertimento multimediale ad alta definizione ed estremamente realistico, e un basso consumo energetico. A disputarsi il montepremi finale del torneo (computer, Gps, lettori Mp3 Vibe tutti rigorosamente a marchio Packard Bell) sono stati 36 finalisti tra cui i due giocatori meglio classificati per ognuno degli 11 negozi PC City, i vincitori del gioco online e le quattro migliori donne classificate. Come ha sottolineato Marco Cappella, la scelta di riservare una speciale classifica alle donne, è espressione dell'attenzione con cui Packard Bell segue la crescente espansionedei videogame fra il pubblico femminile. La numerosa partecipazione di donne al torneo offre un'ulteriore prova del fatto che tra il mondo dei videogiochi e l'universo femminile il feeling è crescente e conferma, se mai ce ne fosse bisogno, alcune conclusioni presentate da Gfk Eurisko nel corso della premiazione. Il mondo del videogame si tinge di rosa Se, però, si tien conto del fatto che «II videogame è una di quelle nuove tendenze che raccolgono sempre più appassionati e che grazie all'utilizzo della tecnologia creano nuove/orme di aggregazione» - come ha affermato Carlo Parmeggiani, digitai home and retail marketing manager Intel Corporation Italia - appare chiaro che non è solo il target femminile a convincere aziende come Intel e Packard Bell a dedicare risorse a questo universo e a creare occasioni per, ed è sempre Parmeggiani che parla, «mostrare come la nostra tecnolo- già aiuti a rendere l'esperienza di gioco più coinvolgente e realistica». GfKk Eurisko e Aesvi - Associazione editori software videoludico italiana( 1 ) - concordano nel prevedere trend di crescita sostenuti per i videogiochi nel nostro Paese, grazie al continuo incremento della presenza del computer nelle famiglie (a possederlo è ormai quasi il 50 per cento), ma soprattutto del tempo in cui viene utilizzato per navigare su Internet, ma anche per giocare. A dirlo è il "Secondo rapporto sullo stato dell'industria videoludica in Italia" secondo il AESVI 4

5 19/10/2007 Top Trade Retail SETTEMBRE 2007 quale la quasi totalità, il 38 per cento sul 43 per cento, degli italiani che ha dichiarato di aver giocato almeno una volta negli ultimi 12 mesi, lo ha fatto utilizzando un PC. A indurre Packard Bell a dedicare una particolare attenzione alle videogiocatrici saranno probabilmente stati altri due dati contenuti nel Rapporto stilato da Aesvi. Il primo, ed è una buona notìzia, è che le donne saranno le protagoniste del mondo dei videogame nel futuro, il secondo, e rappresenta una sfida, è che il sesso femminile attualmente mostra una maggiore propensione per i dispositivi mobili. Questa, almeno, è la tendenza del momento, ma molte cose potrebbero cambiare se si tien conto del fatto che, come emerge dall'indagine sui "kids, bambini e ragazzi" di GfK Eurisko, videogiocare è una delle attività preferite da bambini e ragazzi di entrambi i sessi, specie nella fascia dagli 11 ai 13 anni. Tutto porta a ritenere che, quando queste donne giovani saranno diventate adulte, continueranno a usare il PC e a videogiocare come da ragazze, anche se forse con una frequenza più ridotta. AESVI 5

6 VIDEOGIOCHI 3 articoli

7 23/10/2007 Il Sole 24 Ore Pag. 13 COMMENTI E INCHIESTE TRA SPRECHI E INEFFICIENZE L'AAMS Monopoli, la lotteria dei conti La magistratura contabile pronta a chiedere il giudizio sulle slot machine L'INDAGINE DEL MINISTERO La commissione Grandi ha scavato a lungo: dalla gestione di Giorgio Tino alle possibili infiltrazioni da parte della criminalità organizzata IL BUSINESS Nonostante le critiche all'azienda autonoma, nelle casse pubbliche sono arrivati 4,6 miliardi di nuovo gettito in tre anni, solo per le macchinette di Laura Serafini I tanti nodi cui sono intrecciati la storia e il destino dei Monopoli di Stato stanno arrivando al pettine. Nel giro di un paio di mesi il sostituto procuratore della Corte dei conti, Marco Smiroldo, intende depositare gli atti presso la sezione giurisdizionale del Lazio per chiedere il giudizio, davanti alla magistratura contabile, dei vertici dell'amministrazione autonoma e di dieci concessionari che gestiscono il nuovo business delle slot machine (e sui quali i Monopoli cercano di rivalersi). Entro novembre i sostituti procuratori della Procura di Roma, Giancarlo Amato e Maria Cristina Palaia, dovrebbero chiudere il filone d'indagine (nato da una costola dell'inchiesta di Potenza di John Woodcock) che ha visto coinvolti alcuni dirigenti dei Monopoli, tra cui il direttore generale Giorgio Tino, con l'ipotesi di reato di corruzione, oltre al quale si sta valutando se contestare anche il falso per la retrodatazione di alcune autorizzazioni per le macchinette dei videogiochi. Tra fine ottobre e inizio novembre, infine, il ministero per l'economia indirà una gara internazionale per selezionare un advisor chiamato a ridisegnare la nuova Agenzia dei giochi, in cui dovranno essere trasformati i Monopoli (nel rispetto di quanto prevede il decreto legge 159/2007) entro marzo A gennaio, comunque si concludano le vicende giudiziarie e sempre che la Finanziaria sia convertita in legge, sarà nominato il nuovo vertice dell'agenzia dei giochi, alla cui guida le indiscrezioni accreditano - seppure l'entourage dell'interessato smentisca - la candidatura di Giovanni Sernicola, capo della segreteria particolare di Vincenzo Visco, se non altro perché dalla fine degli anni 90 è artefice del riordino e della modernizzazione del settore lotterie e giochi, che con il Governo Berlusconi sono diventati il core business (nel senso che ne gestisce tutte le concessioni) dei Monopoli. Alla decisione della riforma si arriva dopo un anno e mezzo di bufera che ha investito l'azienda autonoma di piazza Mastai a Roma. Lo spaccato che stava emergendo nella primavera 2006 dall'inchiesta di Potenza - con intercettazioni telefoniche che indicavano Tino e altri dirigenti al centro di un episodio di mazzette per sbloccare l'autorizzazione a videogiochi, tutte ipotesi di reato che oggi però si stanno progressivamente ridimensionando - ha convinto il nuovo Governo a istituire una commissione d'inchiesta ministeriale. La guida della commissione viene affidata dal viceministro Vincenzo Visco al sottosegretario Alfiero Grandi, i cui rapporti con Tino (chiamato alla guida dei Monopoli nel 2002 da Giulio Tremonti) non sono mai stati idilliaci. Il rapporto della commissione, consegnato nel marzo 2007, denuncerà disfunzioni e storture nella gestione del business delle slot machine fino a episodi d'infiltrazione della criminalità organizzata (anche in alcuni concessionari, sui quali oggi indaga anche la direzione antimafia della Procura di Roma) cresciuti all'ombra della legalizzazione dei giochi con vincita di denaro, decisa nel 2002 dal Governo Berlusconi attraverso una modifica dell'articolo 110 del testo unico di pubblica sicurezza. Fino ad allora il mercato dei videopoker, stimato nel 2002 in circa 20 miliardi di euro, era controllato dalla criminalità e non dava alcun gettito per lo Stato. La gestione Tino finisce nell'occhio del ciclone. Nonostante che il contratto consentisse il non rinnovo entro i primi tre mesi dall'insediamento del nuovo Governo e che il dirigente avesse messo a disposizione il suo mandato, Visco lo conferma al suo posto. Oggi i collaboratori del sottosegretario sostengono che non si poteva fare altrimenti: oltre al presunto VIDEOGIOCHI 7

8 23/10/2007 Il Sole 24 Ore Pag. 13 COMMENTI E INCHIESTE scandalo sulle slot machine, c'erano da gestire quattro procedure d'infrazione aperte da Bruxelles, per le proroghe decise durante il precedente Esecutivo, in particolare sulle concessioni per le scommesse ippiche e sulla concessione per l'enalotto affidata a Sisal. Nel frattempo, sul lavoro della commissione Grandi s'innesta un'indagine della Corte dei conti. La Guardia di Finanza che contrasta le contraffazioni telematiche, cui Smiroldo delega gli accertamenti, si concentra sulle penali che i Monopoli avrebbero dovuto applicare a fronte degli inadempimenti dei concessionari (10 in tutto, selezionati con gara europea nel 2004) rispetto agli impegni previsti dalle convenzioni stipulate con l'azienda. Il compito dei concessionari (tra cui anche Sisal e Lottomatica) è quello di garantire la connessione telefonica delle macchinette al terminale della Sogei: le slot hanno un contatore che memorizza le giocate e su quelle va calcolata la tassa (si chiama Preu) pari al 13,5% (oggi il 12%) del loro importo. Quando, a inizio 2004, era stata scritta la convenzione - che non ha precedenti in Europa - i Monopoli e la Sogei avevano previsto penali salate e adempimenti serrati a fronte di un'impresa che da lì a qualche mese si rivela titanica. Si trattava di collegare - attraverso linee telefoniche - nel giro di pochi mesi 100mila slot autorizzate sparse in tutta Italia (oggi sono circa 220mila), dotate di sistemi informatici diversi, di cui alcuni si riveleranno "taroccabili" e tali da cancellare la memoria delle giocate quando viene riattivato il collegamento. Nemmeno Las Vegas ha osato tanto e si è fermata a 60mila slot, e tutte concentrate in una stessa città. La macchina pensata dal legislatore non funziona: i concessionari non ce la fanno a rispettare gli impegni e il 1 novembre 2004, quando devono partire i collegamenti ad almeno 5mila slot, non ne risulta attivo nessuno. L'errore di Tino, soprannominato Rambo per il suo decisionismo sin da quando era alle Dogane (al suo attivo ha la brillante gestione del lancio del modello 730), è stato forse quello di non aver alzato allora bandiera bianca. E di voler andare avanti cercando di avviare il sistema senza soffocare i concessionari. La Corte dei conti ha quantificato sommariamente nei mesi scorsi in 98 miliardi gli ammanchi per lo Stato derivanti dalla mancata applicazione delle penali, ma la cifra potrebbe salire perché in questi giorni la Guardia di Finanza ha chiesto alla Sogei di fornirei i dati disaggregati relativi alle singole slot per calcolare nel dettaglio la dinamica dei mancati collegamenti. Su questo filone dell'indagine amministrativa, però, dubbi sono espressi in ambienti del ministero per i quali, secondo la giurisprudenza, i termini per gli adempimenti non sono mai imperativi ma ordinatori, quando non tassativi. Senza contare che quasi 100 miliardi di euro sono praticamente inesigibili da parte di un settore che fattura 150 milioni all'anno (seppure si calcola che altrettanto venga fatturato "in nero"). C'è un altro filone d'indagine che, secondo gli stessi ambienti, potrebbe rivelarsi invece più sostenibile e sul quale indaga il Nucleo Tributario delle Fiamme Gialle. Riguarda le modalità di pagamento del Preu. Mentre i collegamenti delle slot cominciano a partire, dal 2004 viene applicato alle slot un prelievo forfettario, stabilito da Tino con un decreto direttoriale a metà 2004: si paga un forfait sulla media delle giocate, salvo poi versare un conguaglio quando si riesce a far partire il collegamento. La commissione Grandi contesta ai Monopoli di aver forzato l'interpretazione della legge (che prevedeva una forma di acconto solo per il 2004) introducendo quel forfait (che è stato poi "sanato" con la Finanziaria 2007). E ancora: le dilazioni nei pagamenti permesse ai concessionari che hanno cumulato ritardi nelle entrate per 300 milioni, secondo la commissione, 140 milioni secondo i Monopoli. Sta di fatto, però, che nonostante i dubbi sulla gestione Tino, nelle casse dello Stato sono arrivati 4,6 miliardi di nuovo gettito in tre anni solo per le slot. A fine 2007 le entrate attese sono stimate in 2,16 miliardi. Un tesoretto al quale Visco, seppure contrario a legalizzare le slot e propositore nel 2000 di una norma poi disapplicata per abolire i Monopoli, oggi non intende più rinunciare. Per cui saranno corrette alcune "storture": entro gennaio sarà applicata una nuova convenzione. Mentre in Finanziaria potrebbero passare nuove norme per definire meglio il concetto di VIDEOGIOCHI 8

9 23/10/2007 Il Sole 24 Ore Pag. 13 COMMENTI E INCHIESTE «intrattenimento e abilità» con cui sono state legalizzate le slot e la cui ambiguità è alla base del sequestro di 100mila macchinette disposto in queste settimane dalla procura di Venezia. E poi si ripartirà di nuovo, avanti tutta. Secondo di una serie di articoli Il primo, sulla gestione dell'aci, è stato pubblicato domenica scorsa 21 ottobre IL TABACCO 12,5 miliardi Euro Le entrate erariali nel 2006 per il settore tabacchi di cui il 9,7 da Iva e il 2,8 da accisa. Il business complessivo ammonta a 16,7 miliardi (compresa la quota fornitore di 2,6 miliardi e l'aggio di 1,6) 11,5 miliardi Euro Le entrate erariali nel 2005 per il settore tabacchi di cui 8,9 da Iva e 2,6 da accisa. Il business complessivo ammonta a 15,4 miliardi (compresa la quota fornitore di 2,4 miliardi e l'aggio di 1,5 miliardi) VIDEOGIOCHI 9

10 22/10/2007 Dagospia Sito Web FS: ALTA VELOCITÀ A SALERNO DAL 15/1 - SUBPRIME: A WALL STREET TORNA LA PAURA - SCARONI: SEGUO LE ORME DI MATTEI - GM SUPERA TOYOTA E TORNA PRIMO - AEROFLOT: 2 SETTIMANE PER ALITALIA - PECHINO: BUIO SU YOUTUBE - UE: OK BENETTON-NORD EST FS: IL 15 GENNAIO L'ALTA VELOCITÀ ARRIVERÀ A SALERNO... Il giorno di San Mauro (Moretti), i salernitani potranno festeggiare l'arrivo dell'alta Velocità nella loro città. La tratta che già congiunge Roma a Napoli in circa un'ora e venti arriverà infatti fino a Salerno. E quale giorno migliore per l'inaugurazione se non quello dell'onomastico dell'ad di Ferrovie dello Stato? 2 - USA: TORNANO TIMORI 'SUBPRIME', FUTURE WALL STREET IN ROSSO... (Adnkronos) - Rischio di 'Black Monday' per Wall Street gravata dai nuovi timori della crisi del 'subprime' sull'economia Usa. A Chicago il future sul Nasdaq 100 cede lo 0,91%, quello sull's&p lo 0,78%, mentre quello sul Dow jones lo 0,81%. ( 3 - SCARONI (ENI): SEGUIAMO LE ORME DI ENRICO MATTEI... (Adnkronos) - 'Il tema della Libia per me torna all'eni quasi storicamente. Si tratta del secondo Paese, dopo l'egitto, nel processo di espansione dell'eni avviato da Enrico Mattei. Le nostre strategie si ispirano spesso ai suoi insegnamenti e ai suoi principi'. Ad affermarlo e' l'amministratore delegato dell'eni, Paolo Scaroni, che la scorsa settimana ha firmato a Tripoli un accordo strategico che consolida la presenza del gruppo italiano in Libia. 'Ogni volta -dice Scaroni in un'intervista ad 'Affari e Finanza' di Repubblica- mi ripeto che il petrolio non e' nostro ma dei Paesi che lo producono. Quindi per realizzare intese proficue bisogna essere in sintonia con gli interessi e le finalita' degli Stati dove operiamo, oltre che naturalmente con quelli dei nostri azionisti. Cosi' l'eni continua ad avere un approccio un po' 'terzomondista' che si rifa' alla lezione di Mattei'. 'L'accordo di Tripoli per Eni- aggiunge poi Scaroni- vale molto piu' del doppio di Kashagan. La nostra produzione in Libia si aggira intorno ai 300 mila barili al giorno contro i 50 mila barili della nostra quota iniziale attesa in Kazakistan'. 4 - GM SUPERA TOYOTA NELLE VENDITE E TORNA AL PRIMO POSTO... (Agi) - Il colosso Usa dell'auto General Motors, nei primi 9 mesi del 2007, vende piu' auto della Toyota e torna al primo nella classifica dei produttori mondiali. Gm ha infatti venduto 7,06 milioni di auto, 10 mila unita' in piu' dei 7.05 milioni di veicoli venduti dal gigante giapponese. E' quanto trapela dai comunicati dei due gruppi automobilistici. I buoni risultati di Gm sono legati alle vendite al di fuori degli Usa, dove continua ad essere in calo. Nel primo semestre del 2007 la Toyota era in testa con uno scarto di 39 mila auto su Gm. Il boom delle vendite di General Motors nei primi 9 mesi dell'anno e' concentrato soprattutto il America Latina, Africa e Medioriente, dove registra un +22%. 5 - AEROFLOT: IN 2 SETTIMANE "DEFINIREMO NOSTRA POSIZIONE SU ALITALIA"... (Apcom) - I russi di Aeroflot decideranno entro due settimane se tornare concretamente in pista per la privatizzazione di Alitalia. Lo ha dichiarato oggi a Mosca il vice-direttore generale della compagnia di bandiera russa, Mikhail Polubojarinov, come riferisce l'agenzia Ria Novosti. "Il management di Alitalia, che ha elaborato un nuovo business plan e una proposta per la privatizzazione, ha chiesto ad Aeroflot se intende partecipare alla privatizzazione - ha detto Polubojarinov - tra due settimane definiremo la nostra posizione al riguardo". Una decisione, ha VIDEOGIOCHI 10

11 22/10/2007 Dagospia Sito Web precisato, che può essere presa solo a conclusione dell'esame del business plan, "in corso al momento". 6 - «YOUTUBE» OSCURATO A PECHINO... Da "Il Sole 24 ore" - Il più popolare sito web di video, YouTube, è stato bloccato ieri in Cina per il terzo giorno consecutivo. Non è chiaro cosa abbia scatenato il pesante intervento di quella che i blogger cinesi chiamano «la balia di Internet». La spiegazione che appare più credibile è quella secondo la quale si tratterebbe di una rappresaglia perché YouTube ha lanciato da pochi giorni una versione in cinese del sito, diretta soprattutto ai mercati di Hong Hong e Taiwan. Alcuni esperti sostengono invece che la censura potrebbe essere motivata dalla volontà di evitare sorprese mentre è in corso il 17 Congresso del Partito Comunista Cinese, che è iniziato lunedì e che si concluderà oggi a Pechino. Nei giorni scorsi alcuni «navigatori» hanno anche affermato che quando hanno tentato di aprire Google sono stati inviati direttamente al sito di Baidu, uno dei principali motori di ricerca cinesi. La Cina esercita un forte controllo su internet. Alcuni importanti siti sono bloccati per ragioni politiche e migliaia di esperti, spesso giovani studenti universitari, vengono impiegati per elaborare sofisticati meccanismi di censura, che scattano in base a una serie di parole chiave. 7 - I BIG DEI VIDEOGIOCHI E LA PARTITA INFINITA... G. Bal. per "Il Sole 24 ore" - Ci ha messo un anno, ma alla fine ha avuto la sua piccola vittoria: a settembre la Xbox 360 è riuscita a battere, nelle vendite, Wii la consolle della Nintendo. Una consolazione minima per quelli di Microsoft visto che hanno passato tutto l'anno ad arrancare alle spalle della concorrenza. Il merito del sorpasso però non dipende dalle funzionalità della consolle o dalla guerra di prezzi in atto tra i principali produttori di videogiochi. L'accelerata nelle vendite sembra infatti essere dovuta solo al lancio di Halo 3, l'ultimo episodio di una delle saghe più celebri tra gli amanti dei videogame. Il gioco è stato progettato dalla stessa Microsoft che però si è ben guardata dal rilasciarne una versione universale come fanno molti produttori. E sì perché per massimizzare i profitti i distributori di videogame cercano di catturare un mercato il più ampio possibile. Quindi di un gioco, solitamente, si trova la versione per Playstation, per Wii, per Xbox 360 e spesso anche per il pc. Questa volta, però, per sostenere le vendite della propria consolle, Microsoft ha deciso di sacrificare quelle di uno dei suoi più celebri videogiochi. Evidentemente più che di una questione di profitti si tratta di una questione di immagine e poi si sa, a Microsoft non piace essere secondo a qualcuno. 8 - CONTI (ENEL): INIZIA OGGI PROCESSO VENDITA ASSET ENDESA A E.ON... (Apcom) - Il processo di vendita degli asset di Endesa ad E.On inizierà oggi. L'amministratore delegato di Enel, Fulvio Conti, spiega in un'intervista al quotidiano spagnolo El Economista, le tappe di uno dei punti dell'accordo per l'opa su Endesa: la vendita di attivi del gruppo energetico spagnolo acquisito da Enel ed Acciona alla tedesca E.On per un valore di circa 10 mld. Secondo l'ad la vendita procederà con "calma e tranquillità perchè abbiamo un perimetro molto chiaro" nell'ambito di un'operazione, sottolinea, "che sarà vantaggiosa per noi". "Credo - ha aggiunto Conti - che nei prossimi due o tre giorni concluderemo l'assegnazione dei mandati alle banche" che svolgeranno l'attività di consulenza necessaria a chiudere l'operazione. Per Conti infine, ci sarà "una suddivisione di asset tra E.On ed Asm Brescia", azionista al 20% di Endesa Italia uno degli asset che saranno venduti ad E.On. 9 - BENETTON: OK UE A EDIZIONE HOLDING PER ACQUISIZIONE NORD EST... (Agi) - La Commissione europea ha autorizzato, in base al regolamento comunitario sulle fusioni, l'acquisizione della francese Nord Est da parte di 21 Centrale Partners, controllata dall'italiana VIDEOGIOCHI 11

12 22/10/2007 Dagospia Sito Web Edizione Holding, a sua volta parte del gruppo Benetton. 21 Centrale Partners, spiega la nota, e' una societa' di gestione di fondi di investimento, mentre Nord Est e' attiva nel settore dell'imballaggio. La Commissione europea, che ha autorizzato l'operazione con la procedura semplificata, ha affermato che l'acquisizione non ostacolera' l'effettiva concorrenza nello spazio economico europeo AEM-ASM: NUOVA SOCIETA' SI CHIAMA A2A... (Agi) - La nuova societa' che nascera' dalla fusione fra Aem e Asm Brescia si chiamera' A2A. Il nome e' stato anticipato in occasione dell'assemblea degli azionisti dell'ex municipalizzata milanese, da poco cominciata, chiamata ad approvare il progetto di fusione. In tarda mattinata, si riuniranno anche i soci della societa' bresciana. All'inizio dell'assemblea milanese gli azionisti presenti rappresentano il 66% del capitale sociale. A libro soci, i principali azionisti di Aem risultano il comune di Milano con il 43,9%, Motor-Columbus con il 6%, Fidelity International Limited con il 2,074% ENEL: CON ENEA PER PRIMO IMPIANTO 'ZERO C02' A BRINDISI... (Agi) - L'Enel investira' 100 milioni di euro per la realizzazione di un impianto pilota di combustione di anidride carbonica a Brindisi. L'impianto e' il primo al mondo a emissioni zero e produrra' 40 Megawatt a partire dal Lo ha annunciato Gennaio De Michele responsabile del settore Ricerca e Tecnologia dell'enel nel corso della 27/ma edizione della Conferenza mondiale sul carbone in corso a Roma. Il progetto sara' realizzato dall'enel in collaborazione con Enea e Intesa. L'investimento dell'enel su Brindisi fa parte dei 320 milioni di euro previsti per i progetti di catturare stoccaggio della CO2, circa la meta' degli 800 milioni stanziati dall'enel per la ricerca e la tecnologia. Dagospia 22 Ottobre 2007 VIDEOGIOCHI 12

13 22/10/2007 Ventiquattro Minuti Pag. 12 MILANO VIDEOGIOCHI, IN SPAGNA SI PUÒ GIOCARE AL CINEMA Arriva dalla Spagna l'ultima moda del videogame: affrontarsi sul grande schermo in una sala cinematografica. Il cinema Yelmo cineplex di Madrid è il primo e per ora unico al mondo dove si può videogiocare con gli altri spettatori. Le partite hanno orari prestabiliti, come i film, ma il biglietto d'ingresso costa molto meno: solo 1,90 euro. L'esperimento in corso in Spagna è raccontato sul numero in edicola del mensile Jack. VIDEOGIOCHI 13

Rassegna Stampa del 11/02/2008 08:35

Rassegna Stampa del 11/02/2008 08:35 AESVI Rassegna Stampa del 11/02/2008 08:35 La proprietà intellettuale degli articoli è delle fonti (quotidiani o altro) specificate all'inizio degli stessi; ogni riproduzione totale o parziale del loro

Dettagli

RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO

RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO OTTOBRE 2010 a cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi e dell Ufficio Lavori all Estero e Relazioni Internazionali

Dettagli

TOYOTA. Strategia e politica aziendale A.A. 2012/2013 LAURA CORRIAS

TOYOTA. Strategia e politica aziendale A.A. 2012/2013 LAURA CORRIAS TOYOTA Strategia e politica aziendale A.A. 2012/2013 LAURA CORRIAS 1 1. ANALISI DEL SETTORE 2. TOYOTA 3. LANCIO AYGO 4. CONCLUSIONI 2 INDUSTRIA Più IMPORTANTE PER FATTURATO La rilevanza del settore si

Dettagli

Trasporto pubblico, servono 40 mld per colmare il gap con gli altri paesi Ue

Trasporto pubblico, servono 40 mld per colmare il gap con gli altri paesi Ue Rassegna Stampa del 3 aprile 2015 Trasporto pubblico, servono 40 mld per colmare il gap con gli altri paesi Ue E' QUANTO EMERGE DALL ANALISI CONDOTTA A LIVELLO MONDIALE DALLA SOCIETÀ GLOBALE DI CONSULENZA

Dettagli

Dossier nuova società AlmavivA-CCID Shanghai Technology

Dossier nuova società AlmavivA-CCID Shanghai Technology Dossier nuova società AlmavivA-CCID Shanghai Technology QUOTIDIANI > REPUBBLICA AFFARI&FINANZA - I call center italiani in Cina - AlmavivA lancia i call center made in Italy in Cina > SOLE24ORE - AlmavivA

Dettagli

Cerimonia di Consegna dei Premi Leonardo 2014. Roma, Palazzo del Quirinale - 27 Aprile 2015

Cerimonia di Consegna dei Premi Leonardo 2014. Roma, Palazzo del Quirinale - 27 Aprile 2015 Cerimonia di Consegna dei Premi Leonardo 2014 Roma, Palazzo del Quirinale - 27 Aprile 2015 Discorso del Vice Ministro allo Sviluppo Economico, Carlo CALENDA Signor Presidente della Repubblica, Autorità

Dettagli

Anno 2004. Recensioni

Anno 2004. Recensioni Anno 2004 Recensioni AI CONSUMATORI PIACE L ENERGIA SOLARE 3 marzo lancio di agenzia I consumatori italiani credono nell energia solare, la considerano la principale fonte di energia pulita. È quanto emerge

Dettagli

MEDIAZIONE E GIUSTIZIA ORDINARIA: TEMPI E COSTI PER LE IMPRESE ITALIANE

MEDIAZIONE E GIUSTIZIA ORDINARIA: TEMPI E COSTI PER LE IMPRESE ITALIANE MEDIAZIONE E GIUSTIZIA ORDINARIA: TEMPI E COSTI PER LE IMPRESE ITALIANE maggio 2010 commissione conciliazione Marcello Guadalupi Laura Pigoli Massimo Oldani Pietro Biagio Monterisi PREMESSA Il presente

Dettagli

AGENZIA DELLE DOGANE E DEI MONOPOLI IL VICEDIRETTORE

AGENZIA DELLE DOGANE E DEI MONOPOLI IL VICEDIRETTORE Prot. 2013/ 8800 /Giochi/LTT AGENZIA DELLE DOGANE E DEI MONOPOLI IL VICEDIRETTORE Visto il Regolamento generale delle lotterie nazionali approvato con D.P.R. 20 novembre 1948, n.1677 e successive modificazioni;

Dettagli

AGENZIA DELLE DOGANE E DEI MONOPOLI IL VICEDIRETTORE

AGENZIA DELLE DOGANE E DEI MONOPOLI IL VICEDIRETTORE Prot. 2012/ 55172 /Giochi/LTT AGENZIA DELLE DOGANE E DEI MONOPOLI IL VICEDIRETTORE Visto il Regolamento generale delle lotterie nazionali approvato con D.P.R. 20 novembre 1948, n.1677 e successive modificazioni;

Dettagli

Ing.%Giovanni%Carboni% %3%ottobre%2013%% 1%

Ing.%Giovanni%Carboni% %3%ottobre%2013%% 1% STORIA%E%ATTUALITÀ%DEL%GIOCO%A%DISTANZA%ITALIANO% Abstract( La presente scheda fornisce una sintesi della storia del gioco a distanza con vincita in denaro in Italia,interminidinormativaedidimensionietrenddelmercato.

Dettagli

Data: 11 MARZO 2015 PAG. 29

Data: 11 MARZO 2015 PAG. 29 Testata: LA REPUBBLICA Sassoli de Bianchi (Upa): La pubblicità e i consumi tornano a crescere nel 2015. Google paghi i diritti d autore PAG. 29 Testata: ITALIA OGGI Costa: ora il progetto per l editoria

Dettagli

Circolare N.93 del 22 Giugno 2011. Operatori new slot e VLT: entro il 30.06.2011 l iscrizione all elenco istituito dall AAMS

Circolare N.93 del 22 Giugno 2011. Operatori new slot e VLT: entro il 30.06.2011 l iscrizione all elenco istituito dall AAMS Circolare N.93 del 22 Giugno 2011 Operatori new slot e VLT: entro il 30.06.2011 l iscrizione all elenco istituito dall AAMS Operatori new slot e VLT: entro il 30.06.2011 l iscrizione all elenco istituito

Dettagli

FUSIONE TRA CVS E POLESINE ACQUE: UN PROGETTO PER GARANTIRE CHE L ACQUA RESTI BENE COMUNE

FUSIONE TRA CVS E POLESINE ACQUE: UN PROGETTO PER GARANTIRE CHE L ACQUA RESTI BENE COMUNE PROGETTO DI FUSIONE CVS POLESINE ACQUE 26/08/2015 FUSIONE TRA CVS E POLESINE ACQUE: UN PROGETTO PER GARANTIRE CHE L ACQUA RESTI BENE COMUNE Avviata la gara per la due diligence, fotografia dello stato

Dettagli

COMUNICATO STAMPA LANDI RENZO S.p.A.: Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 dicembre 2009.

COMUNICATO STAMPA LANDI RENZO S.p.A.: Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 dicembre 2009. COMUNICATO STAMPA LANDI RENZO S.p.A.: Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 dicembre 2009. Fatturato oltre le attese e marginalità in forte miglioramento. Il quarto trimestre è in forte

Dettagli

GIOCO D'AZZARDO concetti numeri casi {04/10/2013} CentroStudi

GIOCO D'AZZARDO concetti numeri casi {04/10/2013} CentroStudi GIOCO D'AZZARDO concetti numeri casi {04/10/2013} CentroStudi UN'INDUSTRIA CHE NON CONOSCE CRISI? I DATI DI AAMS RACCOLTA GIOCHI GENNAIO OTTOBRE 2012 70 262 MILIONI DI EURO 38 404 MILIONI DI EURO (APPARECCHI)

Dettagli

SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE NORME DI ATTUAZIONE ART. 8 DELLO STATUTO DELLA REGIONE SARDEGNA - LEGGE COSTITUZIONALE 26 FEBBRAIO 1948, N.

SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE NORME DI ATTUAZIONE ART. 8 DELLO STATUTO DELLA REGIONE SARDEGNA - LEGGE COSTITUZIONALE 26 FEBBRAIO 1948, N. Allegato alla Delib.G.R. n. 63/2 del 15.12.2015 SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE NORME DI ATTUAZIONE ART. 8 DELLO STATUTO DELLA REGIONE SARDEGNA - LEGGE COSTITUZIONALE 26 FEBBRAIO 1948, N. 3 Articolo

Dettagli

Agenzia delle Dogane e dei Monopoli

Agenzia delle Dogane e dei Monopoli Prot. MNUC REG. UFF. 0064213 30/7/2014 U Agenzia delle Dogane e dei Monopoli IL VICEDIRETTORE Visto il Regolamento generale delle lotterie nazionali approvato con Decreto del Presidente della Repubblica

Dettagli

IL VICE DIRETTORE DELL AGENZIA AREA MONOPOLI

IL VICE DIRETTORE DELL AGENZIA AREA MONOPOLI Prot. 69490 /RU IL VICE DIRETTORE DELL AGENZIA AREA MONOPOLI Visto il Regolamento generale delle lotterie nazionali approvato con Decreto del Presidente della Repubblica 20 novembre 1948, n.1677 e successive

Dettagli

LE GRANDI RIFORME. Una giustizia più efficiente LA RIFORMA DEL DIRITTO CIVILE

LE GRANDI RIFORME. Una giustizia più efficiente LA RIFORMA DEL DIRITTO CIVILE LE GRANDI RIFORME Una giustizia più efficiente LA RIFORMA DEL DIRITTO CIVILE Il sistema giudiziario inefficiente penalizza fortemente cittadini e imprese I PUNTI PRINCIPALI DELLA RIFORMA Semplificazione

Dettagli

Più centrali? Più carbone? E l efficienza energetica? E il fotovoltaico?

Più centrali? Più carbone? E l efficienza energetica? E il fotovoltaico? Più centrali? Più carbone? E l efficienza energetica? E il fotovoltaico? Ing. Paolo M. Rocco Viscontini Enerpoint S.r.l. IEFE Milano 29 Aprile 2005 Il fotovoltaico è ancora troppo costoso: non vale la

Dettagli

XVI Congresso AIV, 10-11 Aprile2014, Napoli. Relazione allegata al bilancio consuntivo 2013 e note sul bilancio preventivo 2014

XVI Congresso AIV, 10-11 Aprile2014, Napoli. Relazione allegata al bilancio consuntivo 2013 e note sul bilancio preventivo 2014 XVI Congresso AIV, 10-11 Aprile2014, Napoli Relazione allegata al bilancio consuntivo 2013 e note sul bilancio preventivo 2014 Nel bilancio di previsione 2013, il precedente direttivo aveva previsto un

Dettagli

CONCORSO A PREMI JURASSIC WORLD WEB REGOLAMENTO

CONCORSO A PREMI JURASSIC WORLD WEB REGOLAMENTO CONCORSO A PREMI JURASSIC WORLD WEB REGOLAMENTO SOGGETTO PROMOTORE: Universal Pictures International Italy S.r.l., con sede in Roma, Via Po n. 12, C.F. 00709400675. SOGGETTO DELEGATO: Amarena Company S.r.l.,

Dettagli

Le 5 cose da sapere prima di scegliere un preventivo per un nuovo sito web

Le 5 cose da sapere prima di scegliere un preventivo per un nuovo sito web Le 5 cose da sapere prima di scegliere un preventivo per un nuovo sito web Sono sempre di più i liberi professionisti e le imprese che vogliono avviare o espandere la propria attività e hanno compreso

Dettagli

INCUBATORE FIRENZE DALL IDEA ALL IMPRESA 5 ANNI DI ESPERIENZA

INCUBATORE FIRENZE DALL IDEA ALL IMPRESA 5 ANNI DI ESPERIENZA INCUBATORE FIRENZE DALL IDEA ALL IMPRESA 5 ANNI DI ESPERIENZA L esperienza di Incubatore Firenze, che dal 2004 ha aiutato la nascita e lo sviluppo di start-up di successo in settori tecnologicamente avanzati,

Dettagli

Per diffusione immediata: 18 aprile 2013

Per diffusione immediata: 18 aprile 2013 Per diffusione immediata: 18 aprile 2013 L'AMMINISTRAZIONE CUOMO SI ACCORDA CON IL SECONDO ASSICURATORE PIU IMPORTANTE DELLA NAZIONE, AVVIANDO DELLE RIFORME INNOVATIVE IN TUTTA LA NAZIONE E RISPARMIANDO

Dettagli

Carige prepara l'aumento In campo investitori esteri Il titolo è salito in Borsa

Carige prepara l'aumento In campo investitori esteri Il titolo è salito in Borsa APPROVATO IL BILANCIO Carige prepara l'aumento In campo investitori esteri Il titolo è salito in Borsa Banca Carige prepara l'aumento di capitale da 800 milioni e se l'obiettivo è fare in modo che resti

Dettagli

EUROFIDI ED EUROCONS RISULTATI 2007 NEL SEGNO DELLA REDDITIVITÀ

EUROFIDI ED EUROCONS RISULTATI 2007 NEL SEGNO DELLA REDDITIVITÀ Comunicato stampa EUROFIDI ED EUROCONS RISULTATI 2007 NEL SEGNO DELLA REDDITIVITÀ Le imprese associate a Eurogroup sono quasi 37 mila (+8,6% rispetto al 2006) L avanzo di gestione ante imposte è di 6,3

Dettagli

AGENZIA DELLE DOGANE E DEI MONOPOLI IL VICEDIRETTORE

AGENZIA DELLE DOGANE E DEI MONOPOLI IL VICEDIRETTORE Prot. 2013/ 1888 /Giochi/LTT AGENZIA DELLE DOGANE E DEI MONOPOLI IL VICEDIRETTORE Visto il Regolamento generale delle lotterie nazionali approvato con D.P.R. 20 novembre 1948, n.1677 e successive modificazioni;

Dettagli

Ho l onore di partecipare a questa conferenza, in una sede prestigiosa, assieme a esponenti istituzionali di altri paesi, proprio in un momento storico in cui più intensa e probabilmente proficua è la

Dettagli

IL MURO DEL GIOCO - scenario degli interessi

IL MURO DEL GIOCO - scenario degli interessi Il Giocatore è solo accessorio al sistema, anche se è l unico che paga e quindi lo mantiene. 1 di 9 Quale è il punto d arrivo dei soldi dei giocatori? Che bisogna fare per far spendere di più il giocatore?

Dettagli

ANALISI MERCATO DEL GIOCO E DEL SETTORE NEWSLOT

ANALISI MERCATO DEL GIOCO E DEL SETTORE NEWSLOT ANALISI MERCATO DEL GIOCO E DEL SETTORE NEWSLOT ELABORAZIONE DATI A CURA DEL CENTRO STUDI AUTOMAT INDICE DEL DOCUMENTO AUDIZIONE DR. MAGISTRO ALLA COMMISSIONE FINANZE DELLA CAMERA DEI DEPUTATI...2 SCENARIO

Dettagli

TOD S S.p.A. crescita dei ricavi dell 1% circa nel terzo trimestre del 2014; margine EBITDA del 21,7% nei 9 mesi, a cambi costanti

TOD S S.p.A. crescita dei ricavi dell 1% circa nel terzo trimestre del 2014; margine EBITDA del 21,7% nei 9 mesi, a cambi costanti Milano, 12 novembre 2014 TOD S S.p.A. crescita dei ricavi dell 1% circa nel terzo trimestre del 2014; margine EBITDA del 21,7% nei 9 mesi, a cambi costanti Approvato dal Consiglio di Amministrazione il

Dettagli

COMUNE DI COLOGNO MONZESE. Rassegna Stampa del 21/10/2011

COMUNE DI COLOGNO MONZESE. Rassegna Stampa del 21/10/2011 COMUNE DI COLOGNO MONZESE Rassegna Stampa del 21/10/2011 La proprietà intellettuale degli articoli è delle fonti (quotidiani o altro) specificate all'inizio degli stessi; ogni riproduzione totale o parziale

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GRAFICO MUSICALE "LUCIANO BIANCIARDI" GROSSETO PROGETTO " ALL IN! PUNTIAMO SULLA LEGALITA' " A LEZIONE DI LEGALITA' INSIEME. PERCORSI EDUCATIVO-MOTIVAZIONALI

Dettagli

I giovani del Medio Campidano

I giovani del Medio Campidano I giovani del Medio Campidano Indagine sulla condizione giovanile nella Provincia Ufficio Provinciale Giovani - Associazione Orientare Pagina 1 Il questionario è stato predisposto e realizzato dall Associazione

Dettagli

AGENZIA DELLE DOGANE E DEI MONOPOLI IL VICEDIRETTORE DELL'AGENZIA

AGENZIA DELLE DOGANE E DEI MONOPOLI IL VICEDIRETTORE DELL'AGENZIA PROT. R.I. N. 2681/2016 AGENZIA DELLE DOGANE E DEI MONOPOLI IL VICEDIRETTORE DELL'AGENZIA VISTO il decreto legislativo 14 aprile 1948, n. 496, e successive modificazioni, concernente la disciplina delle

Dettagli

Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Roma, [data come da segnatura di protocollo] Alle Direzioni territoriali e Sezioni distaccate Loro sedi

Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Roma, [data come da segnatura di protocollo] Alle Direzioni territoriali e Sezioni distaccate Loro sedi Agenzia delle Dogane e dei Monopoli Direzione centrale gestione accise e monopolio tabacchi - Ufficio circolazione tabacchi Risposta al foglio n. del All. Prot. 104883 del 24-12-2014 Roma, [data come da

Dettagli

Le dinamiche degli investimenti in comunicazione in Italia nel 2010 COMUNICARE DOMANI

Le dinamiche degli investimenti in comunicazione in Italia nel 2010 COMUNICARE DOMANI Le dinamiche degli investimenti in comunicazione in Italia nel 2010 COMUNICARE DOMANI Milano, 30 Giugno 2010 Scaricato da www.largoconsumo.info Il mercato della comunicazione mondiale Le previsioni per

Dettagli

FLASH SETTORI ORDINATIVI E FATTURATI Dati Istat aggiornati a Marzo 2013 e pubblicati a Maggio 2013

FLASH SETTORI ORDINATIVI E FATTURATI Dati Istat aggiornati a Marzo 2013 e pubblicati a Maggio 2013 ORDINATIVI E FATTURATI Dati Istat aggiornati a Marzo 2013 e pubblicati a Maggio 2013 A cura dell Ufficio Studi Euler Hermes Italia FLASH SETTORI ORDINATIVI E FATTURATI Dati Istat aggiornati a Marzo 2013

Dettagli

La proprietà intellettuale degli articoli è delle fonti (quotidiani o altro) specificate all'inizio degli stessi; ogni riproduzione totale o parziale

La proprietà intellettuale degli articoli è delle fonti (quotidiani o altro) specificate all'inizio degli stessi; ogni riproduzione totale o parziale La proprietà intellettuale degli articoli è delle fonti (quotidiani o altro) specificate all'inizio degli stessi; ogni riproduzione totale o parziale del loro contenuto per fini che esulano da un utilizzo

Dettagli

Web Communication Strategies

Web Communication Strategies Web Communication Strategies The internet is becoming the town square for the global village of tomorrow. Bill Gates 1 ottobre 2013 Camera di Commercio di Torino Barbara Monacelli barbara.monacelli@polito.it

Dettagli

Agenzia delle Dogane e dei Monopoli

Agenzia delle Dogane e dei Monopoli Prot. 2013/29657/Giochi/Ltt Agenzia delle Dogane e dei Monopoli IL VICEDIRETTORE Visto il Regolamento generale delle lotterie nazionali approvato con D.P.R. 20 novembre 1948, n. 1677 e successive modificazioni;

Dettagli

IL FUTURO. DELLA DISTRIBUZIONE nel turismo. II Edizione

IL FUTURO. DELLA DISTRIBUZIONE nel turismo. II Edizione DELLA DISTRIBUZIONE nel turismo II Edizione 3 2 chi siamo p 3 l' INDAGINE p 4 SCENARIO p 6 LA VENDITA previsioni CONCLUSIONI p14 p20 p24 3 Chi siamo AIGO è una società di consulenza in marketing e comunicazione

Dettagli

Ministero dell economia e delle finanze

Ministero dell economia e delle finanze Prot. N. 12983/Giochi/GAD Ministero dell economia e delle finanze AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO IL DIRETTORE GENERALE Modalità di calcolo e di versamento dell imposta unica sui giochi

Dettagli

Diventa un professionista delle aste e del mercato extragiudiziario. Nuovi strumenti per un nuovo mercato

Diventa un professionista delle aste e del mercato extragiudiziario. Nuovi strumenti per un nuovo mercato Diventa un professionista delle aste e del mercato extragiudiziario Nuovi strumenti per un nuovo mercato Le aste immobiliari: un mercato in forte crescita Nonostante la crisi il crollo del mercato immobiliare

Dettagli

Rassegna stampa - DAY SPA

Rassegna stampa - DAY SPA Rassegna stampa - DAY SPA Rassegna del 08/03/2013 La proprietà intellettuale degli articoli è delle fonti (quotidiani o altro) specificate all'inizio degli stessi; ogni riproduzione totale o parziale del

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA

IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 39856/RU IL DIRETTORE DELL AGENZIA Visto il Regolamento generale delle lotterie nazionali approvato con Decreto del Presidente della Repubblica 20 novembre 1948, n.1677 e successive modificazioni;

Dettagli

MASTER DI GIORNALISMO. Direttore didattico: Luisa Briganti Docenti: Franco Fracassi, Massimo Lauria, Giorgia Pietropaoli

MASTER DI GIORNALISMO. Direttore didattico: Luisa Briganti Docenti: Franco Fracassi, Massimo Lauria, Giorgia Pietropaoli MASTER DI GIORNALISMO Direttore didattico: Luisa Briganti Docenti: Franco Fracassi, Massimo Lauria, Giorgia Pietropaoli MODULO I CORSO BASE DI GIORNALISMO (8 settimane) Il corso serve ad apprendere le

Dettagli

Le banche tra tassi e risparmiatori Famiglie e banche: interessi più bassi e depositi in crescita

Le banche tra tassi e risparmiatori Famiglie e banche: interessi più bassi e depositi in crescita Economia > News > Italia - lunedì 13 gennaio 2014, 16:00 www.lindro.it Segnali positivi Le banche tra tassi e risparmiatori Famiglie e banche: interessi più bassi e depositi in crescita Antonio Forte La

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA

IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 58375 /RU IL DIRETTORE DELL AGENZIA Visto il Regolamento generale delle lotterie nazionali approvato con Decreto del Presidente della Repubblica 20 novembre 1948, n.1677 e successive modificazioni;

Dettagli

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI Risorse energetiche e struttura del mercato L Italia produce piccoli volumi di gas naturale

Dettagli

Il gioco online in Italia. Carlo Gualandri Presidente e Amministratore Delegato Gioco Digitale e bwin Italia

Il gioco online in Italia. Carlo Gualandri Presidente e Amministratore Delegato Gioco Digitale e bwin Italia Il gioco online in Italia Carlo Gualandri Presidente e Amministratore Delegato Gioco Digitale e bwin Italia Titolo, Le nuove Capri frontiere 8-9 ottobre del mercato consumer, Capri 8 ottobre 2009 Il gioco

Dettagli

LA FATTURA ELETTRONICA di Giuliano Marrucci

LA FATTURA ELETTRONICA di Giuliano Marrucci LA FATTURA ELETTRONICA di Giuliano Marrucci FUORI CAMPO Luca Richelli insegna informatica musicale al conservatorio di Verona. E siccome di informatica ci capisce, quando a fine corso ha dovuto fare la

Dettagli

Camera dei Deputati 17 Audizione 8

Camera dei Deputati 17 Audizione 8 Camera dei Deputati 17 Audizione 8 XVI LEGISLATURA COMMISSIONI RIUNITE V-XIV SEDUTA DEL 27 SETTEMBRE 2011 a partire dal 2018 andrà avanti il nuovo sistema di finanziamento al bilancio comunitario, con

Dettagli

DOCUMENTO DI INFORMAZIONE ANNUALE

DOCUMENTO DI INFORMAZIONE ANNUALE LOTTOMATICA S.p.A. DOCUMENTO DI INFORMAZIONE ANNUALE (redatto ai sensi dell art. 54 del regolamento approvato con delibera Consob del 14 maggio 1999, n. 11971 e successive modificazioni e integrazioni)

Dettagli

ILVICE DIRETTORE DELL AGENZIA AREA MONOPOLI

ILVICE DIRETTORE DELL AGENZIA AREA MONOPOLI Prot. 69483 /RU ILVICE DIRETTORE DELL AGENZIA AREA MONOPOLI Visto il Regolamento generale delle lotterie nazionali approvato con Decreto del Presidente della Repubblica 20 novembre 1948, n.1677 e successive

Dettagli

Economia debole, profitti deboli. -Il 2012 si prospetta ancora più duro-

Economia debole, profitti deboli. -Il 2012 si prospetta ancora più duro- NOTIZIE n 42 Economia debole, profitti deboli -Il 2012 si prospetta ancora più duro- 20 settembre 2011 (Singapore) - La IATA (l Associazione internazionale del trasporto aereo) ha annunciato un aggiornamento

Dettagli

IL VICE DIRETTORE DELL AGENZIA AREA MONOPOLI

IL VICE DIRETTORE DELL AGENZIA AREA MONOPOLI Prot. 73398 /RU IL VICE DIRETTORE DELL AGENZIA AREA MONOPOLI Visto il Regolamento generale delle lotterie nazionali approvato con Decreto del Presidente della Repubblica 20 novembre 1948, n.1677 e successive

Dettagli

COLLOQUIO DI SELEZIONE ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI

COLLOQUIO DI SELEZIONE ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI COLLOQUIO DI SELEZIONE ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI 1. Qual è lo scopo del colloquio di selezione? Lo scopo del colloquio di selezione è: CAPIRE L INVESTIMENTO CHE DOVREMO FARE SULLA PERSONA IN

Dettagli

TOD S S.p.A. i ricavi del Gruppo nel 2014 sono pari a 965,6 milioni di Euro, allineati all anno precedente; +4,5% nel quarto trimestre.

TOD S S.p.A. i ricavi del Gruppo nel 2014 sono pari a 965,6 milioni di Euro, allineati all anno precedente; +4,5% nel quarto trimestre. Sant Elpidio a Mare, 22 gennaio 2015 TOD S S.p.A. i ricavi del Gruppo nel sono pari a 965,6 milioni di Euro, allineati all anno precedente; +4,5% nel quarto trimestre. Approvati dal Consiglio di Amministrazione

Dettagli

Agenzia delle Dogane e dei Monopoli

Agenzia delle Dogane e dei Monopoli Prot. ADM MNUC REG. UFF. 87042 28.10.2014 U. Agenzia delle Dogane e dei Monopoli IL VICEDIRETTORE Visto il Regolamento generale delle lotterie nazionali approvato con Decreto del Presidente della Repubblica

Dettagli

Il web marketing non è solo per i web guru

Il web marketing non è solo per i web guru Introduzione Il web marketing non è solo per i web guru Niente trucchi da quattro soldi È necessario avere competenze informatiche approfondite per gestire in autonomia un sito web e guadagnare prima decine,

Dettagli

Email Marketing Vincente

Email Marketing Vincente Email Marketing Vincente (le parti in nero sono disponibili nella versione completa del documento): Benvenuto in Email Marketing Vincente! L email marketing è uno strumento efficace per rendere più semplice

Dettagli

USCITE STAMPA SU DATI ANIA SUL CALO DEI PREZZI DELLE POLIZZE RC AUTO

USCITE STAMPA SU DATI ANIA SUL CALO DEI PREZZI DELLE POLIZZE RC AUTO USCITE STAMPA SU DATI ANIA SUL CALO DEI PREZZI DELLE POLIZZE RC AUTO Rc auto: Ania, prezzi -6% in 2014, si riduce gap con

Dettagli

Piccole imprese grandi opportunità. Small Cap

Piccole imprese grandi opportunità. Small Cap Small Cap Piccole imprese grandi opportunità. A sei anni dall inizio della crisi finanziaria internazionale, l economia mondiale sembra recuperare, pur in presenza di previsioni di crescita moderata. In

Dettagli

Donne, Informatica ed Albo: professioniste in lotta per i propri diritti

Donne, Informatica ed Albo: professioniste in lotta per i propri diritti Donne, Informatica ed Albo: professioniste in lotta per i propri diritti LAURA PAPALEO Sempre più donne risultano attive nel settore dell information technology e la salvaguardia dei loro diritti e delle

Dettagli

COMUNICATO STAMPA IL GIOCO A DISTANZA AL 31 OTTOBRE 2009. ANALISI DEI DATI

COMUNICATO STAMPA IL GIOCO A DISTANZA AL 31 OTTOBRE 2009. ANALISI DEI DATI Ministero dell Economia e delle Finanze Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato UFFICIO STAMPA COMUNICATO STAMPA IL GIOCO A DISTANZA AL 31 OTTOBRE 29. ANALISI DEI DATI Presentiamo in queste pagine

Dettagli

Consumer trend: atteggiamenti e giudizi sul credito al consumo

Consumer trend: atteggiamenti e giudizi sul credito al consumo Consumer trend: atteggiamenti e giudizi sul credito al consumo Rapporto di ricerca Luglio 2010 (Rif. 1215v110) Indice 2 Capitolo I - L andamento dell economia e del credito al consumo oggi pag. 3 Capitolo

Dettagli

RISULTATI DELLA RICERCA

RISULTATI DELLA RICERCA RISULTATI DELLA RICERCA 2011 Ricerca nazionale sul gioco d'azzardo 2011- Ricerca nazionale sulle abitudini di gioco degli italiani - curata dall Associazione Centro Sociale Papa Giovanni XXIII, e coordinata

Dettagli

1. PREMESSA. Politecnico Innovazione 1

1. PREMESSA. Politecnico Innovazione 1 E-BUSINESS IN CIFRE 1. PREMESSA Valutare il grado di penetrazione dell e-business nelle Pmi significa analizzare qual è il ruolo che le tecnologie sono chiamate a svolgere all interno delle aziende: nelle

Dettagli

Una Garanzia PER i Giovani

Una Garanzia PER i Giovani Una Garanzia PER i Giovani Lo stato dell arte dalla Raccomandazione al Jobs Act Giulia Rosolen Cos è e cosa non è la Garanzia Giovani La Garanzia Giovani non è una misura contro la disoccupazione giovanile,

Dettagli

XVIII Congresso AIV, 17-18 Aprile 2015, Genova

XVIII Congresso AIV, 17-18 Aprile 2015, Genova XVIII Congresso AIV, 17-18 Aprile 2015, Genova Relazione allegata al bilancio consuntivo 2014 e note sul bilancio preventivo 2015 Nel bilancio di previsione 2014, era stato previsto un avanzo di bilancio

Dettagli

Rudy Bandiera Blogger & Consulente Web

Rudy Bandiera Blogger & Consulente Web presenta Come trasformare la tua passione in un lavoro: il metodo di Rudy Bandiera La guida per diventare blogger e scrivere dei propri interessi Rudy Bandiera Blogger & Consulente Web 2 ore On Demand

Dettagli

IL VICEDIRETTORE. Visto il Regolamento generale delle lotterie nazionali approvato con D.P.R. 20 novembre 1948, n.1677 e successive modificazioni;

IL VICEDIRETTORE. Visto il Regolamento generale delle lotterie nazionali approvato con D.P.R. 20 novembre 1948, n.1677 e successive modificazioni; Prot. 2013/ 13708 /Giochi/LTT IL VICEDIRETTORE Visto il Regolamento generale delle lotterie nazionali approvato con D.P.R. 20 novembre 1948, n.1677 e successive modificazioni; Visto l art. 6 della legge

Dettagli

TOD S S.p.A. crescita dei ricavi del 6,2% nei primi nove mesi del 2015 con margine EBITDA del 20,3%

TOD S S.p.A. crescita dei ricavi del 6,2% nei primi nove mesi del 2015 con margine EBITDA del 20,3% Milano, 11 novembre 2015 TOD S S.p.A. crescita dei ricavi del 6,2% nei primi nove mesi del 2015 con margine EBITDA del 20,3% Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto intermedio sulla gestione

Dettagli

Il prezzo al consumo è il risultato finale di queste componenti:

Il prezzo al consumo è il risultato finale di queste componenti: E notizia di tutti i giorni l inarrestabile corsa dei prezzi al consumo e, in particolare, quella dei prodotti appartenenti ai capitoli Prodotti Alimentari e Bevande Analcoliche, Abitazione, Acqua, elettricità

Dettagli

INDICE. 1. Agenzia di viaggi leader nel Sud Europa

INDICE. 1. Agenzia di viaggi leader nel Sud Europa INDICE 1. Agenzia di viaggi leader nel Sud Europa 2. Una storia di successo 3. Valori che fanno la differenza Prezzo Servizio clienti Sicurezza degli acquisti Facilità e flessibilità Innovazione e tecnologia

Dettagli

Taminco: incremento della produttività della forza vendite grazie all app Sales Anywhere

Taminco: incremento della produttività della forza vendite grazie all app Sales Anywhere 2013 SAP AG o una sua affiliata. Tutti i diritti riservati.. Taminco: incremento della produttività della forza vendite grazie all app Sales Anywhere Partner Taminco Settore di mercato Industria chimica

Dettagli

La gestione integrata dell energia: per un efficienza a 360

La gestione integrata dell energia: per un efficienza a 360 La gestione integrata dell energia: per un efficienza a 360 Prezzi dell energia elettrica e gas metano oggi Dott. Enrico Belletti CEO PREZZI DELL ENERGIA ELETTRICA E GAS METANO OGGI: Analisi dei mercati

Dettagli

Maggio 2012. Le donne al vertice delle imprese: amministratori, top manager e dirigenti

Maggio 2012. Le donne al vertice delle imprese: amministratori, top manager e dirigenti Maggio 2012 Le donne al vertice delle imprese: amministratori, top manager e dirigenti Introduzione e sintesi Da qualche anno il tema della bassa presenza di donne nei consigli d amministrazione delle

Dettagli

Il fotovoltaico: sviluppo della ricerca e opportunità per l industria

Il fotovoltaico: sviluppo della ricerca e opportunità per l industria Il fotovoltaico: sviluppo della ricerca e opportunità per l industria Enea (Roma), 13 settembre 2006 Paolo Rocco Viscontini Enerpoint S.r.l. 1 L Energia Solare Fotovoltaica: la fonte energetica sostenibile

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

DISCIPLINA DEGLI ORARI DI APERTURA DEGLI ESERCIZI COMMERCIALI. Nota sul ddl 1629. Audizione X Commissione, Senato Roma, 9 luglio 2015

DISCIPLINA DEGLI ORARI DI APERTURA DEGLI ESERCIZI COMMERCIALI. Nota sul ddl 1629. Audizione X Commissione, Senato Roma, 9 luglio 2015 DISCIPLINA DEGLI ORARI DI APERTURA DEGLI ESERCIZI COMMERCIALI Nota sul ddl 1629 Audizione X Commissione, Senato Roma, 9 luglio 2015 Confimprese Le Imprese del Commercio Moderno CHI SIAMO Confimprese raggruppa

Dettagli

Trade in Counterfeit and Pirated Goods MaPPinG The economic impact Contents Trade in Counterfeit Commercio di merci contraffatte

Trade in Counterfeit and Pirated Goods MaPPinG The economic impact Contents Trade in Counterfeit Commercio di merci contraffatte Trade Commercio in Counterfeit di merci contraffatte and e di merci Pirated usurpative: Goods MaPPinG UNA MAPPA The DELL IMPATTO economic ECONOMICO impact Aprile 2016 SINTESI Questo studio analizza l impatto

Dettagli

COME CRESCERE IL MICROCREDITO IN ITALIA

COME CRESCERE IL MICROCREDITO IN ITALIA COME CRESCERE IL MICROCREDITO IN ITALIA 61 di TEODORO FULGIONE * Intervista ad Alessandro Luciano capo del progetto Monitoraggio delle politiche del lavoro con le politiche di sviluppo locale dei sistemi

Dettagli

IL SETTORE DELL'OCCHIALERIA

IL SETTORE DELL'OCCHIALERIA IL SETTORE DELL'OCCHIALERIA Situazione al primo trimestre 2014 Il primo trimestre del 2014 fa segnare l'impennata delle esportazioni: più 9,5% complessivamente; doppia cifra positiva (+10%) per quanto

Dettagli

Statistiche sito Apve da 5.3.2015 a 4.4 2015

Statistiche sito Apve da 5.3.2015 a 4.4 2015 Statistiche sito Apve da 5.3.2015 a 4.4 2015 Dopo un periodo con una drastica riduzione degli accessi, l invio di un paio di circolari con le nuove pubblicazioni ha aumentato rapidamente il numero di accessi,

Dettagli

Intervento del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, Corrado Clini

Intervento del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, Corrado Clini Intervento del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, Corrado Clini Grazie, vi ringrazio molto di avermi invitato. Come Ministro dell Ambiente ho tratto più di uno stimolo dalla

Dettagli

Politica, sindacati e Fiat: un rapporto antiquato

Politica, sindacati e Fiat: un rapporto antiquato 150 idee per il libero mercato Politica, sindacati e Fiat: un rapporto antiquato di Andrea Giuricin Il futuro dello stabilimento di Termini Imerese è al centro del dialogo tra sindacati, Fiat e governo.

Dettagli

B C sulla TUTELA della PRIVACY Manuale ad uso degli incaricati del trattamento dei dati personali

B C sulla TUTELA della PRIVACY Manuale ad uso degli incaricati del trattamento dei dati personali ADALBERTO BIASIOTTI A B C sulla TUTELA della PRIVACY Manuale ad uso degli incaricati del trattamento dei dati personali Aggiornato con il D.Lgs. 196/2003 e s.m.i. e con la più recente giurisprudenza 1

Dettagli

CROLLO BORSA/ 1. Sapelli: l Europa ha fallito il salvataggio dell Italia Il Sussidiario.it INT. Giulio Sapelli

CROLLO BORSA/ 1. Sapelli: l Europa ha fallito il salvataggio dell Italia Il Sussidiario.it INT. Giulio Sapelli CROLLO BORSA/ 1. Sapelli: l Europa ha fallito il salvataggio dell Italia Il Sussidiario.it INT. Giulio Sapelli Già si erano visti alcuni segnali preoccupanti prima di Pasqua, con la Borsa di Milano tornata

Dettagli

8.624.333 (+12,3%) i passeggeri transitati nel sistema aeroportuale di Venezia e Treviso.

8.624.333 (+12,3%) i passeggeri transitati nel sistema aeroportuale di Venezia e Treviso. COMUNICATO STAMPA SAVE AEROPORTO DI VENEZIA: Il C.d.A. approva il Progetto di Bilancio dell esercizio 2007 Risultati in crescita e dividendi raddoppiati Fatturato consolidato in crescita del 40,8% a 310,8

Dettagli

SOMMARIO DEL 30 GENNAIO 2013. Maserati Grugliasco, sfida di alta gamma. Grugliasco conferma l impegno di Fiat in Italia

SOMMARIO DEL 30 GENNAIO 2013. Maserati Grugliasco, sfida di alta gamma. Grugliasco conferma l impegno di Fiat in Italia SOMMARIO DEL 30 GENNAIO 2013 Il Sole 24 Ore Uff.Stampa Fismic La Stampa Adnkronos Asca MF-Dow Jones Il Sole 24 Ore Il Messaggero Corriere della Sera Prima Pagina Maserati Grugliasco, sfida di alta gamma

Dettagli

Educare ai videogiochi

Educare ai videogiochi Educare ai videogiochi Damiano Felini Università degli Studi di Parma Insegnare i videogiochi ai ragazzini, che li sanno già usare perfettamente, può sembrare un obiettivo strano: non lo è, se si pensa

Dettagli

Maggio 2010. Le donne al vertice delle imprese

Maggio 2010. Le donne al vertice delle imprese Maggio 2010 Le donne al vertice delle imprese Sintesi L indagine, che analizza il ruolo delle donne nei consigli d amministrazione delle società di capitale di maggiore dimensione (le circa 30 mila società

Dettagli

Gli incentivi non mettono in moto l automobile

Gli incentivi non mettono in moto l automobile 115 idee per il libero mercato Gli incentivi non mettono in moto l automobile di Andrea Giuricin Il rallentamento economico e la crisi finanziaria hanno avuto un forte impatto su uno dei settori più importanti

Dettagli

Se il rapporto banca - agricoltori è consolidato anche dal formaggio

Se il rapporto banca - agricoltori è consolidato anche dal formaggio Credito agrario Se il rapporto banca - agricoltori è consolidato anche dal formaggio di Giorgio Setti Tavola rotonda organizzata a Modena da Bper Banca su agricoltura e prodotti tipici, con la partecipazione

Dettagli

RUSSIA: OTTIMO BILANCIO

RUSSIA: OTTIMO BILANCIO newsletter, n 4 Luglio 2014 www.simplyitaliangreatwines.com Dopo un primo semestre di grandi successi per Simply Italian Great Wines, tra cui spicca la quarta edizione di Solo Italiano svoltosi a Mosca

Dettagli

MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA CULTURALI Dirigente - Direttore Generale per lo Spettacolo dal Vivo

MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA CULTURALI Dirigente - Direttore Generale per lo Spettacolo dal Vivo INFORMAZIONI PERSONALI Nome Nastasi Salvatore Data di nascita 14/05/1973 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia Dirigente - Direttore Generale per lo Spettacolo

Dettagli