Il giornale aziendale del Gruppo Elbe

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il giornale aziendale del Gruppo Elbe"

Transcript

1 Das Original Il giornale aziendale del Gruppo Elbe Edizione Gentili lettrici, Gentili lettori, Con il secondo numero del 2006 di Das Original desideriamo fornirvi le ultime informazioni relative al gruppo Elbe. Ora, a poche settimane dalla fine dell anno in corso, possiamo finalmente affermare che il 2006 è stato sì un anno difficile, ma pieno di successi. E non si tratta di una contraddizione in termini. La sfida maggiore che abbiamo dovuto affrontare è stata quella di ampliare tempestivamente le nostre capacità produttive, al fine di riuscire a soddisfare le richieste della clientela ed assicurare la crescita del gruppo. E per tale ragione che quest anno abbiamo investito 8, milioni di euro in ampliamenti e macchine. Indubbiamente, con il suo personale operato, ogni singolo collaboratore delle aziende appartenenti al gruppo Elbe ha contribuito a far sì che il capitale investito nell anno 2006 venisse ancor meglio sfruttato. Il successo da noi raggiunto nel 2006 è evidente a tutti. Ancora una volta il nostro gruppo registrerà una crescita di circa il 10%, avvicinandosi sostanzialmente all obiettivo di raggiungere entro l anno 2010 un fatturato pari a 200 milioni di euro. Pertanto, desidero in questa sede ringraziare sentitamente tutti le mie collaboratrici ed i miei collaboratori per la fiducia e l impegno dimostrato nel corso dell anno. Naturalmente, il mio ringraziamento va anche ai nostri clienti, ai fornitori e ai partners commerciali. Natale è ormai alle porte e l anno 2006 sta lentamente terminando. Godetevi le imminenti festività natalizie. Buon Natale e felice Anno Nuovo dal vostro Gundram Elbe Pagina 2 Le tappe principali : I ruggenti anni 0 Pagina Artigianalità e high tech: La Elso di Hofheim Pagina Kessler Axles: Assali e organi di trasmissione apprezzati in tutto il mondo

2 2 Le tappe principali dal 199 al 199, Hans Elbe a capo dell azienda: I ruggenti anni 0 Nel precedente numero di Das Original abbiamo raccontato degli esordi dell azienda, ripercorrendo gli anni dal 1919 al 199. Ora entriamo nei ruggenti anni 0, un decennio divenuto oggi piuttosto popolare. Nel febbraio del 2006 il settimanale tedesco Der Spiegel gli ha addirittura dedicato un fascicoletto speciale intitolato Die 0er Jahre ( Gli anni 0). Per tutto il 2006, la famosa catena tedesca del fai da te Obi ha proposto i suoi spot commerciali televisivi in bianco e nero Perché oggi gli anni 0 sono così popolari? Sembrerebbe quasi che nel 2006, di fronte al persistente ristagno economico e alla disoccupazione di massa, di fronte alla sovraregolamentazione statale e alla sensazione di impotenza nei confronti degli effetti della globalizazzione, i tedeschi rimpiangano i proverbiali buoni vecchi tempi. Ma quanto sono stati davvero facili questi anni 0? Tanto per cominciare, negli anni 0 ci sono ancora molte distruzioni, ma i problemi e le loro soluzioni sono ancora comprensibili. Tutti possono vedere il risultato del proprio lavoro. L impegno è remunerativo anche presso la ditta Elbe. Nel 199 viene avviata la produzione di alberi cardanici, che ben presto va a sostituire quasi completamente la precedente trasmissione a catena, e non solo nel settore degli autoveicoli. Poiché, grazie al suo componente mobile, l albero offre numerosi vantaggi quale organo di raccordo tra la macchina operatrice e il gruppo a valle di quest ultima, esso viene impiegato anche nella costruzione di macchine, navi, aerei e laminatoi. Quando nel 191 Hans Elbe passa alla guida dell azienda succedendo al padre Gottlob, la Elbe conta già 3 collaboratori. Nello stesso anno in Germania cessa il razionamento dei prodotti alimentari, e alla Elbe si avvia la produzione di doppi giunti cardanici per assi sterzanti prodotto sviluppato in azienda. Il successo di questo prodotto è sensazionale. Nel 193 il numero dei collaboratori passa a 0 e la produzione deve essere ampliata a causa dell elevata domanda. Entro il 196 il numero dei collaboratori raddoppia e raggiunge quota 100. Ogni ulteriore ampliamento risulta comunque insufficiente, motivo cavalcando lo stile degli anni 0, con il chiaro messaggio Comprare, consumare, essere felici. Anche il mondo del cinema ha riscoperto gli anni della fondazione della Repubblica Federale Tedesca, producento il film il miracolo di Berna. Temi ricorrenti sulla stampa sono stati inoltre il ponte aereo su Berlino e la mareggiata che colpì Amburgo. Il ponte aereo risale in effetti al 19, mentre la mareggiata avvenne nel Eppure, entrambi gli avvenimenti vengono comunque ascritti agli anni 0. per il quale la ditta si trasferisce in un nuovo e grande capannone produttivo di 1200 metri quadrati. Elbe diviene così parte del miracolo economico tedesco. Appoggiata dagli alleati occidentali, tra il 190 e il 199 la Repubblica Federale Tedesca raddoppia il suo prodotto interno lordo, divenendo la seconda potenza commerciale del mondo dopo gli USA. Anche Elbe inizia a promuovere proprie attività di esportazione andando a colmare una lacuna del mercato. Come ben presto si dimostrerà, infatti, vi sono in tutto il mondo solo poche aziende in possesso di competenze tecniche così elevate da poter produrre alberi cardanici di precisione e competere con Elbe. Ma anche il mercato interno è in rapida e grande espansione. Una tendenza caratterizzante del tempo è la motorizzazione. Se all inizio degli anni 0 è ancora un nuovo motorino a far parlare per giorni interi il vicinato, alla metà degli anni 0 è perlomeno la vetturetta a tre ruote Isetta, se non addirittura una vera e propria automobile. I prodotti di Elbe registrano eccezionali record di vendite in tutti i settori. Sì, negli anni 0 funziona proprio così: le vendite sono immediate. A

3 3 La verniciatura dell articolo più venduto non rappresenta un problema. Ma l asciugatura? La prima produzione in serie potè essere asciugata all aria aperta grazie all eccezionale calura dell estate del 191. scarseggiare è solamente la manodopera, che va diligentemente al lavoro per sei giorni alla settimana e che, alla metà degli anni 0, deve accontentarsi di dodici giorni di ferie all anno. Ma le rivendicazioni cominciano già a farsi sentire; la Repubblica Federale è percorsa da diverse ondate di consumi sfrenati. In brevissimo tempo, la prima di queste provoca l insorgere di un numero eccezionale di nuove e ben pasciute pancette. Ma tra i tedeschi si abbattono anche le ondate di consumo di abbigliamento, di arredamento e di viaggi. Quest ultima fa sì che verso la fine degli anni 0 rinomate stazioni balneari italiane come Rimini e Jesolo siano ormai in mano tedesca. Con quest ultima ondata di viaggi, aumenta anche il numero delle commesse di produzione dell industria automobilistica e dei loro fornitori. Seguendo il percorso inverso ai vacanzieri tedeschi, arrivano in Germania i primi lavoratori ospiti detti Gastarbeiter.... Elbe assicura la mobilità Durante il miracolo economico la crescita è pressoché quotidiana. Tutti possono vedere il risultato del proprio lavoro. Al contempo, tuttavia, gli anni 0 sono un periodo difficile, pieno di contraddizioni interne. Molti figli devono crescere senza un padre. Altri invece devono subirne la presenza, perché questi uomini di rientro dal fronte non riescono più a trovare un posto nella società moderna. Il metodo educativo è generalmente autoritario. Inoltre, le donne costituiscono quasi un terzo della forza lavoro occupata in Germania. Ma quelle sposate devono prima di tutto chiedere il permesso del marito se desiderano trovarsi un lavoro. Per legge, egli può addirittura chiedere il licenziamento della moglie, e contro la volontà di quest ultima! Nell azienda Elbe la conduzione delle cose è però più a carattere familiare, e si riesce sempre a trovare il giusto accordo. Resta però il fatto che le donne vengono sempre più allontanate dalla produzione per essere impiegate negli uffici. Alla Elbe lo spazio diminuisce a vista d occhio, perché è con la produzione che si guadagna, mentre nell amministrazione si spende. Pertanto, viene accordata priorità alla costruzione di reparti produttivi. Alla fine degli anni 0 non è però più possibile ignorare la necessità di ampliare gli uffici, sebbene le soglie di tolleranza fossero allora molto più elevate di oggi. Verso la fine degli anni 0 quindi, si decide di riorganizzare l amministrazione. A questo punto Elbe conta già 180 collaboratori e cresce dunque ancora più impetuosamente dell economica nazionale tedesca. Come possiamo quindi riassumere gli anni 0? L ostinata spinta frontale alla crescita, tipica di quegli anni, è stata a quel tempo sufficiente a sbrogliare i problemi. Pur con tutto il rispetto per quanto di buono in passato è stato fatto, oggi sembrerebbero occorrere soluzioni più intelligenti per rimettere in moto la crescita e l occupazione. Oggi come allora... Campioni di vendite già negli anni 0: i doppi giunti cardanici per assi sterzanti. L originale della Elbe & Sohn.

4 Ieri zona marginale oggi al centro del tessuto economico La nostra affiliata Elso: Veloce come un colibrì e un peso massimo nell economia di Hofheim in qualità di principale datore di lavoro Hofheim in Bassa Franconia, da non confondersi con la località di Hofheim am Taunus, è una deliziosa cittadina ricca di edifici con travi a vista con oltre.000 abitanti. La città, incastonata nel parco naturale Hassberge, va fiera del proprio centro storico abbellito da esempi di antica architettura locale. Delle mura della città Hofheim ha l aspetto pacifico, una caratteristica da sempre sottolineata dai locali esperti di turismo. Ma pochi sanno che Hofheim si trova al centro di una regione economica alquanto dinamica. Se in passato questa era una zona economicamente marginale - del resto la Turingia non è poi così lontana, la regione dell Haßberge è divenuta oggi un centro della fornitura per l industria automobilistica e dei veicoli commerciali. Anche Hofheim può vantare la presenza di un rinomato fornitore di tale industria, la nostra affiliata Elso Elbe GmbH & Co. KG. Visita allo stabilimento della Hans-Elbe-Straße 961 Hofheim, Hans-Elbe-Straße 2. Il navigatore annuncia: Destinazione raggiunta. Scendiamo dall auto e incontriamo dinanzi al cancello di ingresso Horst Kneuer, amministratore della società. Poiché ha alcune cose da sbrigare nel reparto produzione, ci fa subito strada per una visita allo stabilimento. Su una linea di produzione completamente automatica ci vengono incontro delle flange. Horst Kneuer ci spiega che tali flange sono quelle montate sulle BMW serie restano oggi tre possenti porte. Nella stagione estiva i gerani a- dornano la fontana comunale. Il bar gelateria, punto di incontro per i giovani del paese, si chiama come prevedibile Dolomiti. Ora, nella stagione invernale, il bar è chiuso, naturalmente. Ma le dieci panetterie del paese vendono i tradizionali biscotti Lebkuchen. gruppo Elbe, anche alla Elso ci troviamo in un periodo di ambiziosa crescita, dichiara Horst Kneuer. I lavoratori specializzati che verranno assunti sono stati per lo più addestrati nel reparto apprendisti interno all azienda, verso il quale ci conduce ora Kneuer. Complessivamente la Elso forma al momento 21 giovani, otto dei quali nell anno 2006 concludono il loro primo anno di apprendistato. Qui è molto difficile trovare personale specializzato per le macchine a controllo CNC, si lamenta Kneuer. Per questo consideriamo l apprendistato come un investimento nel futuro. Presso la Elso vengono preparati meccanici tornitori, magazzinieri, nonché responsabili di macchine e impianti. In brevissimo tempo il direttore prende i necessari accordi con Ludwig Laubender, responsabile del reparato apprendisti, per poi ricondurci al suo ufficio e mostrarci lungo il percorso il reparto crociere con 32 addetti, il reparto alberi cardanici con 29 addetti e, infine, il reparto assistenza che conta 23 collaboratori. Horst Kneuer sottolinea i brevissimi tempi di reazione e la qualità del reparto assistenza, molto apprezzato dalla clientela. Horst Kneuer, Direttore generale Elso Hofheim Esordi modesti La nuova mensa Produzione di fl ange 1 e 3, e che dei 322 collaboratori dell azienda, ben 12 sono impiegati nel reparto flange. Nonostante la totale automazione, resta comunque molto da fare. Il personale addetto al reparto flange verrà infatti presto aumentato a 10 collaboratori. Così come l intero Una volta giunti al suo ufficio, il direttore ci racconta degli esordi, che lui stesso conosce solo grazie ai racconti e agli aneddoti dei predecessori. Gli esordi della ditta Elso risalgono al 193. Nell anno della crisi petrolifera e della successiva prima recessione post-bellica, molte imprese andarono incontro a diverse difficoltà, tra loro

5 Foto: Stadt Hofheim i. UFr., Ludwig & Höhne GmbH Foto: istockphoto.com la ditta Hewa di Hofheim, che produceva crociere cardaniche e possedeva una propria officina di tempra interna. Quest ultima permetteva a Hewa di essere il fornitore della Elbe di Bietigheim-Bissingen. Sebbene Elbe volesse avviare una propria officina di tempra presso la sua sede, l area di insediamento dell azienda, costituita da superfici abitative e commerciali, non presentava alcuna opportunità di espansione. Quando nel 193 la Hewa arrivò sull orlo del collasso, minacciando di smettere la sua funzione di fornitore, la famiglia Elbe intervenne con decisione e grande tempismo. Rilevò l azienda e i suoi 28 collaboratori. Del resto, le crociere cardaniche provenienti da Hofheim ben si integravano nell assortimento di prodotti Elbe. Con l acquisizione e la successiva ridenominazione aziendale in Elso, la famiglia Elbe dimostrò di avere avuto ragione. Nonostante i modesti esordi, nel tempo si venne a sviluppare una azienda fiera, che rappresenta oggi una affidabile colonna portante del gruppo Elbe. Dopo il risanamento aziendale, Elso continuò dapprima a produrre crociere cardaniche per il libero mercato, fungendo anche da fornitore della costruzione di macchine presso Elbe. Gradualmente la società affiliata ottenne però nuove commesse: nel 19 la produzione di alberi snodati con crociera e alberi cardanici a sfera venne trasferita dalla Elbe alla Elso, e nel 198 venne avviato il reparto assistenza per alberi cardanici. Nell anno 198 Gundram Elbe assunse la guida dell azienda e nel 1990 potè essere ultimata la prima fase di costruzione. Nel 1993 la produzione venne ampliata ad integrare la fabbricazione di controflange di collegamento, mentre nel 1998 venne trasferita dalla Elbe alla Elso anche la produzione di crociere cardaniche. Gerarchie piatte grandi investimenti Horst Kneuer, Direttore generale dell azienda dal 2000, ci racconta anche di grandi investimenti, citandone addirittura l entità con grande franchezza: Dal 1990 Elso ha investito oltre 2 milioni di euro. Quest anno abbiamo costruito un capannone di produzione di metri quadrati di superficie. Il capannone si rendeva necessario per migliorare e automatizzare la catena della logistica. In breve, per restare concorrenziali, riassume il direttore della Elso. Solo nell anno 2006 Elso ha investito quasi, milioni Lo sapevate già? Il colibrì, l uccello più piccolo al mondo, sbatte le ali con una frequenza massima di 80 volte al secondo. Questa elevata frequenza consente al minuscolo uccellino (il colibrì del sole rossastro pesa appena due grammi) di volare in avanti, in retromarcia e lateralmente, oppure di restare sospeso in aria. Ciò che permette al colibrì di sbattere così velocemente le ali è la particolare anatomia delle sue articolazioni della spalla. La sua naturale articolazione a sfera, caratterizzata da una massima solidità, ha ispirato lo sviluppo dei giunti! in ampliamenti, nuovi acquisti di tecnologie di automazione e nuovi impianti. Ma le spese progettate non sono finite qui. Per aumentare la concorrenzialità della sua produzione di crociere cardaniche, Elso ha intenzione di acquistare anche una rettificatrice piana ed una per pezzi rotondi, entrambe completamente automatiche. Mentre Horst Kneuer snocciola queste cifre, la porta dell ufficio è aperta. Al gruppo Elbe amiamo la trasparenza, afferma. Desidero restare sempre un interlocutore raggiungibile. Tutti possono sapere, senza alcun problema, che viene speso parecchio denaro per garantire la concorrenzialità dell azienda. E tutti devono sapere che il denaro investito deve essere anche guadagnato. Un direttore sempre raggiungibile non c è prova migliore delle scarne gerarchie all interno dell azienda. L organizzazione di Elso si orienta al processo. Le decisioni vengono prese di comune accordo grazie alla collaborazione tra responsabili di processo, ad esempio nel settore acquisti, vendite, progettazione e produzione. Siamo molto semplicemente un azienda di medie dimensioni e molto flessibile, dice Horst Kneuer. E sbattiamo le ali con la stessa velocità del colibrì, che ha ispirato la realizzazione dei nostri giunti. Questa è e resta la nostra ricetta per il successo. Le flange sul nastro continuo Questa flangia viene montata sulle BMW serie 1 e 3! Per questo il gruppo Elbe ha investito nell anno 200 in una linea di produzione completamente automatica per lo stabilimento della Elso a Hofheim. L innovativa progettazione consente in ogni momento una conversione ad un altra variante di produzione. La flessibilità di un azienda di medie dimensioni per l appunto!

6 6 18 mesi di Six Sigma Statements lo sguardo rivolto oltre il proprio reparto Da un anno e mezzo il gruppo Elbe si è votato al sistema di gestione della qualità Six Sigma. In questi 18 mesi sono stati avviati dodici progetti generici a livello di holding e 23 progetti in campo operativo. Di questi ne sono stati ultimati quattro a livello di holding e 16 in campo operativo. Das Original ha raccolto diverse opinioni all interno del gruppo Elbe relativamente al sistema Six Sigma. Ecco il bilancio temporaneo: Ci troviamo in costante concorrenza con i nostri competitori e siamo obbligati ad ottimizzare la nostra produzione e i processi aziendali. Inoltre, i nostri clienti richiedono ogni anno criteri di qualità che noi dobbiamo soddisfare. Pertanto, è molto importante effettuare costanti miglioramenti. Six sigma si è dimostrato essere un valido strumento per un costante miglioramento dei processi. I nostri clienti, in particolare quelli che applicano in prima persona six sigma, sono ben lieti che la nostra azienda si prodighi per un miglioramento costante dei processi. Gundram Elbe, titolare della Elbe Holding GmbH & Co. KG Dopo l euforia iniziale scatenata da six sigma, è subentrata ora maggiore sobrietà. E normale del resto, succede per ogni nuovo metodo che viene applicato. La qualità di six sigma è tuttavia riuscita ad imporsi nella fase attuale. Siamo molto soddisfatti del metodo e dei suoi risultati. A fronte di euro spesi per corsi di formazione esterni, registriamo attualmente un risparmio di 1.96 euro a livello di gruppo. Bernd Klenk, membro della direzione della Elbe Holding / COO A dicembre presso Elso inizieranno i primi corsi di formazione per yellow belt. Vi parteciperanno circa 30 collaboratori, ossia quasi il dieci percento del nostro personale. Ciò dimostra come six sigma sia stato ben accettato e applicato con successo anche presso la nostra azienda di Hofheim. Horst Kneuer, responsabile della Elso Elbe GmbH & Co. KG In qualità di Green Belt, lavoro a progetti dei quali non avrei alcuna idea senza l apporto di six sigma. E divertente volgere lo sguardo oltre il mio reparto e contribuire al progresso dell azienda Elbe. Cristina Tatar, Green Belt Con six sigma elaboriamo progetti estremamente concreti, ad esempio per arrivare a raggiungere il traguardo di zero difetti nella produzione di flange ZFF, oppure per ridurre i tempi di rettifica delle flange JIT. E così che abbiamo fatto registrare sensibili risparmi. Christian Endres, Black Belt Anche quei progetti che non portano subito a miglioramenti concreti risultano essere preziosi per l azienda. Come quando siamo stati incaricati di migliorare la rotazione delle flange CAT. In quella occasione abbiamo appurato che occorre innanzitutto stabilire un metodo di prova uniforme, prima di poter ottenere un miglioramento. Uwe Schwappach e Steffen Hömer, Green Belt Due Black Belt, 1 Green Belt i nostri progetti six sigma dispongono di sufficiente personale. Anche al di fuori della struttura six sigma, sono stati ben 60 i colleghi che hanno collaborato con impegno come sostenitori. A dicembre parte il corso di formazione per Yellow Belt, e nel 200 avremo un nuovo gruppo di Green Belt. L interesse verso i corsi di formazione è incredibile. Tino Söllner, Black Belt Six sigma dimostra che vi è sempre un enorme potenziale di miglioramento. Pertanto, occorre che i champion supportino ancora maggiormente i Black Belt e i Green Belt nella fase di analisi. Durante il prossimo anno intendiamo pigiare il piede sull acceleratore in fase di implementazione e concludere i nostri progetti in tre-sei mesi. Horst Kneuer, responsabile della Elso Elbe GmbH & Co. KG I progetti six sigma attuati a livello di gruppo hanno come obiettivo, oltre alla riduzione dei costi, anche e soprattutto il miglioramento dei processi organizzativi. Un esempio è fornito dall ottimizzazione dei sistemi Abas nelle diverse sedi e dalla costituzione di una rete con fornitori e clienti interni ed esterni. Questi provvedimenti hanno lo scopo di consentire al gruppo Elbe di soddisfare le crescenti richieste di una collaborazione che si estenda oltre ogni singola sede. Martin Ketterle, Black Belt Il metodo Six Sigma. Six Sigma (6σ) indica un programma di gestione della qualità volto a raggiungere processi produttivi pressoché scevri da difetti. La denominazione six sigma deriva dalla scienza statistica. La cifra 6 definisce il valore limite obiettivo (la precisione desiderata o la tolleranza) della deviazione standard sigma (σ). Grazie a questo metodo i processi vengono migliorati in maniera tale da far sì che, a lungo termine, la deviazione standard dei loro risultati rientri sei volte entro i valori limite di specifica in entrambe le direzioni a partire dal valore medio. In tal modo il numero di difetti viene diminuito, in via aritmetica, a 3, difetti per ogni milione di possibilità di errore nella produzione ciò si traduce in tolleranza zero. Il processo di miglioramento six sigma viene monitorato da collaboratori specializzati. A seconda della durata ed estensione della loro preparazione essi vengono chiamati yellow belt, green belt, black belt, master black belt e champion, prendendo a prestito la gerarchia in uso nelle arti marziali asiatiche. Foto: istockphoto.com

7 Il nostro compito è la trasmissione del moto Il nostro compito è la trasmissione del moto: E con questo motto che si presenta la Kessler + Co GmbH & Co. KG con sede a Abtsgmünd, da lungo tempo cliente del gruppo Elbe. Ciò che si nasconde dietro a tale slogan lo rivela il seguente ritratto. La ditta Kessler + Co vanta una lunga storia. Fondata nel 190 quale fabbrica di assali per veicoli, oggi l azienda è una delle maggiori produttrici di assali motore e ripartitori di coppia per autoveicoli pesanti dalle elevate prestazioni. I pesanti assali epicicloidali costruiti dalla Kessler + Co vengono impiegati a livello internazionale su macchine edili, gru semoventi, gru portuali, rimorchiatori per aerei, macchine per l industria mineraria, veicoli antincendio, carrelli elevatori pesanti, macchine per la movimentazione di container ed autoveicoli ad uso comunale, nonché a tutta una varietà di veicoli speciali, come gli autoveicoli anfibi. Presso la stabilimento di Abtsgmünd, ai piedi del Giura Svevo, la Kessler + Co produce, su una superficie utile di.000 metri quadrati, organi di trasmissione e assali epicicloidali pesanti all anno. Tra gli articoli prodotti vi sono assi sterzanti con carichi dinamici per asse di 8-0 tonnellate e assali motore rigidi con carichi dinamici per asse di tonnellate. Lo stabilimento di Kocherwiesen, fondato nel 2000, produce su metri quadrati componenti per trasmissioni. Nei due stabilimenti lavorano 0 collaboratori. Il fatturato dell azienda per l anno 2006 sarà presumibilmente pari a 200 milioni di euro. Soluzioni economiche anche per autoveicoli speciali Un raffinato sistema modulare, costituito da una serie di organi di azionamento e riduttori epicicloidali standardizzati, consente all azienda di produrre soluzioni economiche e flessibili anche per autoveicoli speciali. Da oltre 30 anni la Kessler + Co acquista componenti di trasmissione dal gruppo Elbe. Abbiamo intervistato Martin Mader, da cinque anni direttore acquisti della ditta Kessler. Red. Das Original : La ditta Kessler + Co esiste ormai da oltre cinquant anni. Qual è il punto di forza dell azienda? Mader: Da un lato la sua straordinaria flessibilità nei confronti della clientela, dall altro il nostro sistema modulare. Nel corso del tempo esso è stato costantemente adattato alle esigenze di mercato e ci consente di produrre a basso costo. Red. Das Original : La vostra ditta produce assali e organi di trasmissione. In quale punto trovano esattamente applicazione i prodotti del gruppo Elbe? Mader: Sui nostri assi sterzanti dinamici e rigidi montiamo gli alberi cardanici e i doppi giunti cardanici, nonché gli assi rigidi a profilo rullato che la Elbe produce a Bietigheim-Bissingen. Nei ripartitori di coppia utilizziamo le controflange della Elso di Hofheim. Red. Das Original : Chi sono i vostri clienti principali ai quali fornite articoli che prevedono il montaggio di prodotti Elbe? Mader: Tra gli altri la Liebherr, il gruppo Terex e la ditta Faun tutti rinomati produttori di gru semoventi e autoveicoli apprezzati in tutto il mondo. Red. Das Original : Ci ha detto all inizio che la Kessler acquista prodotti Elbe da oltre 30 anni. Che cosa apprezzate di questi componenti? Mader: La qualità! Red. Das Original : Convincente. Ma la qualità del prodotto è davvero tutto? Mader: No. Apprezziamo in particolare la flessibilità del nostro fornitore Elbe, il suo modo di lavorare in maniera semplice e affidabile soprattutto quando ci troviamo di fronte ad una difficoltà. Red. Das Original : Signor Mader, la ringrazio per questa interessante intervista. Fotos: Kessler + Co GmbH & Co. KG

8 8 2 anni al servizio del gruppo Elbe Sette buoni motivi per festeggiare. Sono ben sette i collaboratori che quest anno Gundram Elbe ha premiato per il loro venticinquesimo anno di servizio presso il gruppo Elbe, sottolineando la fedeltà prestata all azienda. Alla presenza del consiglio di fabbrica, il presidente ha espresso il suo ringraziamento e i suoi migliori auguri, conferendo ai collaboratori un premio al merito. I premiati per il 2 di servizio alla Elbe (da sin.) Anastasia Tachmazidou, Bernd Neubauer, Franz Possmayer e Eva Starck. I premiati alla Elso (da sin.) Klaus Klopf (2 di servizio), Matthias Wernthaler, Ulla Klopf, Dieter Gräf, Uwe Rübig (2 di servizio), Horst Kneuer (2 di servizio) e Paul Vierneusel Ginnastica mentale con il sudoku In questa edizione si richiede un po di ginnastica mentale. Inserire in questo sudoku le cifre da 1 a 9 nelle caselle vuote, in maniera tale che ogni cifra compaia solamente una volta in ogni riga, in ogni colonna e in ognuno dei campi a 9 caselle. Tra tutti i partecipanti al gioco che risolveranno correttamente il sudoku ne verranno estratti cinque che vinceranno un quizboy con oltre un milione di varianti di sudoku, come sempre senza possibilità di rivalsa legale e alla presenza di un componente del consiglio di fabbrica. Un suggerimento a quanti non vogliono tagliare il giornale. Fotocopiate la pagina, inserite le cifre mancanti e inoltrate la vostra soluzione alla segreteria della direzione aziendale. Buon divertimento! Nome e cognome: Reparto: Nel numero di Das Original vi veniva richiesto di aguzzare la vista: Tra le numerose risposte pervenute abbiamo estratto cinque buoni per una cena del valore di 3 ciascuno. Complimenti e buon appetito a: Muzaffer Selçuk Assistenza Elbe, Manfred Pacyga Flange Elso, Birgit Treter Acquisti Elbe, Hannelore Schmidt Flange Elso, Rosalia Vona Reparto boccole Elbe. Impressum Editore: Elbe Holding GmbH & Co. KG Gerokstraße 100, D-321 Bietigheim-Bissingen Tel.: 012/33-0, Fax: 012/ Responsabile dei contenuti: Ralf Gebhardt Das Original è la rivista di clienti, partner edipendenti del Gruppo Elbe Das Original e tutti i contributi in esso presentati sono tutelati dal diritto d autore. Pubblicazione semestrale Redazione, coordinamento progetto, grafica e riproduzione W.A.S. Werbeagentur Spazierer, Stuttgart, Testo: H zwo B, W.A.S.. Le immagini riprodotte sono se non diversamente precisato di proprietà dell editore o della redazione.ristampa anche di estratti solo previa autorizzazione dell editore.

Automatizzazione Erhardt + Abt verniciatura di alberi motore dell' assale posteriore con KUKA KR 16

Automatizzazione Erhardt + Abt verniciatura di alberi motore dell' assale posteriore con KUKA KR 16 Automatizzazione Erhardt + Abt verniciatura di alberi motore dell' assale posteriore con KUKA KR 16 Dal 1997, anno della sua fondazione, la Erhardt + Abt Automatisierungstechnik GmbH ha finora installato

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA Strength. Strength. Performance. Performance. Passion. Passion. Panoramica su Holcim Holcim (Svizzera) SA Un Gruppo globale con radici svizzere Innovativi verso il secondo secolo Innovazione, sostenibilità

Dettagli

Dispositivi per l avvitamento ed il tensionamento

Dispositivi per l avvitamento ed il tensionamento Dispositivi per l avvitamento ed il tensionamento Competenza generata dall esperienza Plarad incomparabile dell energia eolica Offriamo soluzioni ottimizzate per l industria eolica Noi di Plarad non sviluppiamo

Dettagli

Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi,

Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi, Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi, incrementarne la resa ma pensate che sia necessario un

Dettagli

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Maggio 2012 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 15

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE UNICA NAZIONALE DEI CONIGLI VIVI DA CARNE DA ALLEVAMENTO NAZIONALE

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE UNICA NAZIONALE DEI CONIGLI VIVI DA CARNE DA ALLEVAMENTO NAZIONALE REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE UNICA NAZIONALE DEI CONIGLI VIVI DA CARNE DA ALLEVAMENTO NAZIONALE ARTICOLO 1 (Istituzione e scopo) Con Protocollo di intesa, posto in allegato (All. 1),

Dettagli

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar.

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutto il fascino delle montagne dell Alto Adige, catturato nelle specialità L Alto Adige,

Dettagli

La distribuzione Normale. La distribuzione Normale

La distribuzione Normale. La distribuzione Normale La Distribuzione Normale o Gaussiana è la distribuzione più importante ed utilizzata in tutta la statistica La curva delle frequenze della distribuzione Normale ha una forma caratteristica, simile ad una

Dettagli

Federazione Italiana Canottaggio Ufficio Comunicazione & Marketing QUESTIONARIO CENSIMENTO C.A.S.

Federazione Italiana Canottaggio Ufficio Comunicazione & Marketing QUESTIONARIO CENSIMENTO C.A.S. Federazione Italiana Canottaggio Ufficio Comunicazione & Marketing QUESTIONARIO CENMENTO C.A.S. Ringraziamo per aver prontamente risposto al nostro questionario relativo ai Centri di Avviamento al Canottaggio

Dettagli

GLI ITALIANI E LO STATO

GLI ITALIANI E LO STATO GLI ITALIANI E LO STATO Rapporto 2014 NOTA INFORMATIVA Il sondaggio è stato condotto da Demetra (sistema CATI) nel periodo 15 19 dicembre 2014. Il campione nazionale intervistato è tratto dall elenco di

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO La banca è un istituto che compie operazioni monetarie e finanziarie utilizzando il denaro proprio e quello dei clienti. In particolare la Banca effettua

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

L evoluzione della Qualità. Dall ispezione alla world class

L evoluzione della Qualità. Dall ispezione alla world class L evoluzione della Qualità Dall ispezione alla world class Di cosa parleremo Cos è la Qualità? 1 Le origini della Qualità 2 Ispezione, Controllo statistico Affidabilità e Total Quality Control 3 Assicurazione

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI

4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI 4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Hanno diritto a prestazioni dell assicurazione invalidità (AI) gli assicurati cui un danno alla salute di lunga

Dettagli

Come realizzare una buona presentazione (traduzione libera a cura della redazione di EpiCentro)

Come realizzare una buona presentazione (traduzione libera a cura della redazione di EpiCentro) Come realizzare una buona presentazione (traduzione libera a cura della redazione di EpiCentro) Quando si realizzano dei documenti visivi per illustrare dati e informazioni chiave, bisogna sforzarsi di

Dettagli

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio.

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio, recita un noto proverbio africano. Perché la famiglia

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI

MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI In questa fermata Audimob, l analisi dei dati si sofferma sui comportamenti in mobilità dei romani e dei residenti nei comuni

Dettagli

Repower guarda al futuro con fiducia

Repower guarda al futuro con fiducia Repower guarda al futuro con fiducia Giovanni Jochum Quale membro della Direzione di Repower, società con sede a Poschiavo, desidero presentare il mio punto di vista sui fattori che stanno cambiando radicalmente

Dettagli

Classificazioni dei sistemi di produzione

Classificazioni dei sistemi di produzione Classificazioni dei sistemi di produzione Sistemi di produzione 1 Premessa Sono possibili diverse modalità di classificazione dei sistemi di produzione. Esse dipendono dallo scopo per cui tale classificazione

Dettagli

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE Premessa Impresa in azione è il programma didattico dedicato agli studenti degli ultimi anni della Scuola Superiore e pensato per valorizzare la creatività e lo spirito imprenditoriale

Dettagli

«Abbiamo un margine di manovra sufficiente»

«Abbiamo un margine di manovra sufficiente» Conferenza stampa annuale del 17 giugno 2014 Anne Héritier Lachat, presidente del Consiglio di amministrazione «Abbiamo un margine di manovra sufficiente» Gentili Signore, egregi Signori, sono ormai trascorsi

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

La movimentazione dei materiali (material handling)

La movimentazione dei materiali (material handling) La movimentazione dei materiali (material handling) Movimentazione e stoccaggio 1 Obiettivo generale La movimentazione e stoccaggio dei materiali (material handling MH) ha lo scopo di rendere disponibile,

Dettagli

Test di ergonomia Valutazione del carico posturale nel lavoro sedentario

Test di ergonomia Valutazione del carico posturale nel lavoro sedentario Test di ergonomia Valutazione del carico posturale nel lavoro sedentario Il lavoro sedentario può essere all origine di vari disturbi, soprattutto se il posto di lavoro è concepito secondo criteri non

Dettagli

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale Il Fondo sociale europeo al lavoro Aiutare le persone a trovare lavoro Il Fondo sociale europeo (FSE) finanzia progetti in tutta l UE per consentire a più persone di trovare posti di lavoro migliori, attraverso

Dettagli

DESIGNA Portfolio. italiano

DESIGNA Portfolio. italiano DESIGNA Portfolio italiano ///02/03 Stefan Ille CTO DESIGNA Dr. Thomas Waibel CEO DESIGNA Intro Un futuro con radici profonde. Saper cambiare modo di pensare. Saper cambiare modo di operare. Continuando

Dettagli

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE FACILITÀ TECNOLOGIA DISPONIBILITÀ ASSISTENZA D USO WI-FI IN 8 LINGUE TECNICA Collegamento

Dettagli

PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI BMW/MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA.

PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI BMW/MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA. PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI /MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA. Switzerland PNEUMATICI SU MISURA. Lo sviluppo di uno pneumatico originale /MINI ha inizio già

Dettagli

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo unità 1 1 Leggi il testo Frisch Frisch era un abitudinario, come lo sono del resto quasi tutte le persone della sua età. Ogni mattina nei tre giorni che passava alla villa si alzava puntualmente alle sette

Dettagli

Contribuite anche voi al nostro successo.

Contribuite anche voi al nostro successo. Entusiasmo da condividere. Contribuite anche voi al nostro successo. 1 Premi Nel 2009 e nel 2012, PostFinance è stata insignita del marchio «Friendly Work Space» per la sua sistematica gestione della salute.

Dettagli

Capo 1. Art.1 - (Definizione dell istituto dell indennità di posizione della categoria EP)

Capo 1. Art.1 - (Definizione dell istituto dell indennità di posizione della categoria EP) REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L APPLICAZIONE DEGLI ARTT.75 CONFERIMENTO E REVOCA DI INCARICHI AL PERSONALE DELLA CATEGORIA EP E 76 RETRIBUZIONE DI POSIZIONE E RETRIBUZIONE DI RISULTATO DEL CCNL 16.10.2008

Dettagli

V A D E M E C U M Energia dal legno

V A D E M E C U M Energia dal legno V A D E M E C U M Energia dal legno Ordinazioni: Energia legno Svizzera 6670 Avegno Tel. 091 796 36 03 Fax 091 796 36 04 info@energia-legno.ch www.energia-legno.ch Holzenergie Schweiz Neugasse 6, 8005

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

La luce dà emozione agli acquisti

La luce dà emozione agli acquisti Comunicato stampa La luce dà emozione agli acquisti Un nuovo supermercato Spar con illuminazione interamente LED studiata da Zumtobel Per il suo nuovo supermercato a Budapest, la catena Spar ha chiamato

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

Edizione Agosto 2006. Il grande cerchio per una protezione naturale

Edizione Agosto 2006. Il grande cerchio per una protezione naturale Edizione Agosto 2006 Il grande cerchio per una protezione naturale FERRONDO -Innovazione astuto dinamico di valore Con un unico profilo FERRONDO GRANDE combina protezione dai rumori e Design. La sua forma

Dettagli

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020)

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Enzo De Sanctis Società Italiana di Fisica - Bologna Con questo titolo, all inizio del 2008, la Società Italiana di Fisica (SIF) ha pubblicato un libro

Dettagli

Paghe. Labancaoreinbustapaga Bartolomeo La Porta e Barbara Bionda - Consulenti del lavoro

Paghe. Labancaoreinbustapaga Bartolomeo La Porta e Barbara Bionda - Consulenti del lavoro Labancaoreinbustapaga Bartolomeo La Porta e Barbara Bionda - Consulenti del lavoro Definizione Riposi compensativi La banca ore è un istituto contrattuale che consiste nell accantonamento, su di un conto

Dettagli

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Ing. Francesco Porzio Padova, 5 Giugno 2013 f.porzio@porzioepartners.it

Dettagli

LO STANDARD SA8000 ALPHAITALIA GENERALITA. S.p.A.

LO STANDARD SA8000 ALPHAITALIA GENERALITA. S.p.A. GENERALITA ALPHAITALIA Spa ha deciso di adottare, integrare nel proprio sistema di gestione (insieme agli aspetti dell assicurazione qualità, della gestione ambientale e della sicurezza sul luogo di lavoro)

Dettagli

V90-3,0 MW. Più efficienza per generare più potenza

V90-3,0 MW. Più efficienza per generare più potenza V90-3,0 MW Più efficienza per generare più potenza Innovazioni nella tecnologia delle pale 3 x 44 metri di efficienza operativa Nello sviluppo della turbina V90 abbiamo puntato alla massima efficienza

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante

Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante trasporto pesante Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante www.brembo.com trasporto pesante L i m p i a n t o f r e n a n t e d i u n v e i c ol o pesante per trasporto d i m e r

Dettagli

VADECUM PER IL CORSISTA

VADECUM PER IL CORSISTA VADECUM PER IL CORSISTA L organismo Formativo Dante Alighieri, con sede in Fasano alla Via F.lli Trisciuzzi, C.da Sant Angelo s.n. - Zona Industriale Sud, nel quadro del P.O. Puglia 2007-2013 AVVISO PR.BR

Dettagli

Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche

Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche Comune di Parma Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche A vent anni dall entrata in vigore della più importante legge sull abbattimento delle barriere

Dettagli

IL GIOCO DEL 15. OVVERO: 1000$ PER SPOSTARE DUE BLOCCHETTI

IL GIOCO DEL 15. OVVERO: 1000$ PER SPOSTARE DUE BLOCCHETTI IL GIOCO DEL. OVVERO: 000$ PER SPOSTARE DUE BLOCCHETTI EMANUELE DELUCCHI, GIOVANNI GAIFFI, LUDOVICO PERNAZZA Molti fra i lettori si saranno divertiti a giocare al gioco del, uno dei più celebri fra i giochi

Dettagli

L agricoltura nell Europa industrializzata

L agricoltura nell Europa industrializzata L agricoltura nell Europa industrializzata L agricoltura delle società industrializzate europee si differenzia da quella dell età moderna per gli attrezzi, le fonti di energia, i macchinari utilizzati

Dettagli

UML: Class Diagram. Ing. Orazio Tomarchio Orazio.Tomarchio@diit.unict.it

UML: Class Diagram. Ing. Orazio Tomarchio Orazio.Tomarchio@diit.unict.it UML: Class Diagram Ing. Orazio Tomarchio Orazio.Tomarchio@diit.unict.it Dipartimento di Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni Università di Catania Class Diagram Forniscono una vista strutturale

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

Legge federale su l acquisto e la perdita della cittadinanza svizzera

Legge federale su l acquisto e la perdita della cittadinanza svizzera Legge federale su l acquisto e la perdita della cittadinanza svizzera (Legge sulla cittadinanza, LCit) 1 141.0 del 29 settembre 1952 (Stato 1 gennaio 2013) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera,

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

Gli anziani e Internet

Gli anziani e Internet Hans Rudolf Schelling Alexander Seifert Gli anziani e Internet Motivi del (mancato) utilizzo delle tecnologie dell informazione e della comunicazione (TIC) da parte delle persone sopra i 65 anni in Svizzera

Dettagli

Gli impianti Schmack Biogas a rifiuti

Gli impianti Schmack Biogas a rifiuti Gli impianti Schmack Biogas a rifiuti Gli impianti biogas a rifiuti 2/3 Gli impianti biogas a rifiuti La tecnologia Schmack Biogas per la digestione anaerobica della FORSU La raccolta differenziata delle

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Tutela dei dati personali Vi ringraziamo per aver visitato il nostro sito web e per l'interesse nella nostra società. La tutela dei vostri dati privati riveste per noi grande importanza e vogliamo quindi

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa Partenariato transatlantico su commercio e investimenti Parte normativa settembre 2013 2 I presidenti Barroso, Van Rompuy e Obama hanno chiarito che la riduzione delle barriere normative al commercio costituisce

Dettagli

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Informazione sul prodotto e condizioni contrattuali Edizione 2010 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazione

Dettagli

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI 24.12.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 352/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO (UE) N. 1407/2013 DELLA COMMISSIONE del 18 dicembre 2013 relativo all applicazione degli articoli

Dettagli

SCHEDA RILEVAZIONE DELLE ATTIVITÀ

SCHEDA RILEVAZIONE DELLE ATTIVITÀ SCHEDA RILEVAZIONE DELLE ATTIVITÀ Cognome Nome: Data: P a g i n a 2 MODALITA DI CONDUZIONE DELL INTERVISTA La rilevazione delle attività dichiarate dall intervistato/a in merito alla professione dell assistente

Dettagli

La Svizzera nel raffronto europeo. La situazione socioeconomica degli studenti delle scuole universitarie

La Svizzera nel raffronto europeo. La situazione socioeconomica degli studenti delle scuole universitarie La Svizzera nel raffronto europeo La situazione socioeconomica degli studenti delle scuole universitarie Neuchâtel, 2007 Il sistema universitario svizzero La Svizzera dispone di un sistema universitario

Dettagli

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT LEAR ITALIA MES/LES PROJECT La peculiarità del progetto realizzato in Lear Italia da Hermes Reply è quello di integrare in un unica soluzione l execution della produzione (con il supporto dell RFID), della

Dettagli

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Mergers & Acquisitions Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Di Michael May, Patricia Anslinger e Justin Jenk Un controllo troppo affrettato e una focalizzazione troppo rigida sono la

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

Montaggio su tetto piano

Montaggio su tetto piano Montaggio su tetto piano Avvertenze generali Con la crescente diffusione dei sistemi fotovoltaici, oltre a dimensioni elettriche, durata, tempi di garanzia ecc., anche i dettagli di montaggio assumono

Dettagli

Originali Bosch! La prima livella laser

Originali Bosch! La prima livella laser Originali Bosch! La prima livella laser per superfici al mondo NOVITÀ! La livella laser per superfici GSL 2 Professional Finalmente è possibile rilevare con grande facilità le irregolarità su fondi in

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

Piena visibilità, anche con il filtro antiparticolato. Soluzioni tecniche per prevenire gli infortuni con le macchine di cantiere

Piena visibilità, anche con il filtro antiparticolato. Soluzioni tecniche per prevenire gli infortuni con le macchine di cantiere Piena visibilità, anche con il filtro antiparticolato Soluzioni tecniche per prevenire gli infortuni con le macchine di cantiere Spesso succede che le macchine di cantiere debbano essere dotate a posteriori

Dettagli

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est indipendentista ma anche italiano

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est indipendentista ma anche italiano OSSERVATORIO NORD EST Il Nord Est indipendentista ma anche italiano Il Gazzettino, 17.03.2015 NOTA INFORMATIVA L'Osservatorio sul Nord Est è curato da Demos & Pi per Il Gazzettino. Il sondaggio è stato

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

Procedura di conteggio semplificata per i datori di lavoro

Procedura di conteggio semplificata per i datori di lavoro 2.07 Contributi Procedura di conteggio semplificata per i datori di lavoro Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve La procedura di conteggio semplificata rientra nel quadro della legge federale concernente

Dettagli

Corso di Matematica e Statistica 4 Calcolo combinatorio e probabilità. Le disposizioni semplici di n elementi di classe k

Corso di Matematica e Statistica 4 Calcolo combinatorio e probabilità. Le disposizioni semplici di n elementi di classe k Pordenone Corso di Matematica e Statistica 4 Calcolo combinatorio e probabilità UNIVERSITAS STUDIORUM UTINENSIS Giorgio T. Bagni Facoltà di Scienze della Formazione Dipartimento di Matematica e Informatica

Dettagli

= Circolare n. 9/2013

= Circolare n. 9/2013 = Scadenze + 27 dicembre + Invio degli elenchi INTRA- STAT mensili versamento acconto IVA mediante Mod. F24 + 30 dicembre + Stampa dei libri contabili dell'anno 2012 (libro giornale, registri IVA, libro

Dettagli

Come è fatto un giornale?

Come è fatto un giornale? Come è fatto un giornale? 1. Com'è fatto un giornale? 2. Per iniziare o la testata è il titolo del giornale. o le manchette (manichette) sono dei box pubblicitari che le stanno al lato 3. La prima pagina

Dettagli

Previdenza professionale. Informazioni utili sul 2 pilastro/

Previdenza professionale. Informazioni utili sul 2 pilastro/ Previdenza professionale Informazioni utili sul 2 pilastro/ Previdenza professionale obbligatoria (LPP) in Svizzera Stato gennaio 2015 Sommario Il 2 pilastro nel sistema previdenziale svizzero 3 Obbligo

Dettagli

Sistema di gestione dei vuoti Gestione efficiente dei vuoti

Sistema di gestione dei vuoti Gestione efficiente dei vuoti Sistema di gestione dei vuoti Gestione efficiente dei vuoti Edizione ottobre 2008 Processi più semplici grazie ad una perfetta pianificazione Una precisa pianificazione preventiva consente da un lato un

Dettagli

Il ruolo delle università nell Europa della conoscenza

Il ruolo delle università nell Europa della conoscenza COMMISSIONE DELLE COMUNITA EUROPEE Il ruolo delle università nell Europa della conoscenza Presentazione Con questa comunicazione (Bruxelles 05.02.2003 COM(203) 58 def.) la Commissione si propone di dare

Dettagli

E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro

E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro E se domani, d'improvviso, non esistessero più gli artigiani? Una macchina

Dettagli

Enrico Fontana. L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi. Prefazione di Massimiliano Manzetti. Presentazione di Nicola Rosso

Enrico Fontana. L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi. Prefazione di Massimiliano Manzetti. Presentazione di Nicola Rosso A09 Enrico Fontana L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi Prefazione di Massimiliano Manzetti Presentazione di Nicola Rosso Copyright MMXV ARACNE editrice int.le S.r.l. www.aracneeditrice.it

Dettagli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli 008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari applicabili all esecuzione di transazioni su titoli Indice Preambolo... 3 A Direttive generali... 4 Art. Base legale... 4 Art. Oggetto... 5 B

Dettagli

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y QATAR DISCIPLINA IMPORT EXPORT IN QATAR di Avv. Francesco Misuraca Regole dell import-export in Qatar Licenza d importazione, iscrizione nel Registro Importatori, altre regole La legge doganale del Qatar,

Dettagli

Corso di Informatica Generale (C. L. Economia e Commercio) Ing. Valerio Lacagnina Rappresentazione in virgola mobile

Corso di Informatica Generale (C. L. Economia e Commercio) Ing. Valerio Lacagnina Rappresentazione in virgola mobile Problemi connessi all utilizzo di un numero di bit limitato Abbiamo visto quali sono i vantaggi dell utilizzo della rappresentazione in complemento alla base: corrispondenza biunivoca fra rappresentazione

Dettagli

Aggiunte e modifiche al Regolamento per le prestazioni e gli onorari per l architettura SIA 102 (2003)

Aggiunte e modifiche al Regolamento per le prestazioni e gli onorari per l architettura SIA 102 (2003) Sezione della logistica Repubblica e Cantone Ticino Via del Carmagnola 7 Dipartimento delle finanze e dell'economia 6501 Bellinzona Divisione delle risorse Aggiunte e modifiche al Regolamento per le prestazioni

Dettagli

Costi della Qualità. La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro.

Costi della Qualità. La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro. Costi della Qualità La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro. Per anni le aziende, in particolare quelle di produzione, hanno

Dettagli

ALCAP S.R.L. ON SITE MACHINING. Case story Macchina Pressofusione ginocchiera Alesatura

ALCAP S.R.L. ON SITE MACHINING. Case story Macchina Pressofusione ginocchiera Alesatura ON SITE MACHINING Case story Macchina Pressofusione ginocchiera Alesatura CASE 1: WEINGARTEN 2000 Durante la apertura della macchina si grippa il spinotto piano razione in alto a causa del dosatore lubrifica

Dettagli

TEST DELL'ABILITA' PRATICA DEL RAGIONAMENTO GLOBALE

TEST DELL'ABILITA' PRATICA DEL RAGIONAMENTO GLOBALE TEST DELL'ABILITA' PRATICA DEL RAGIONAMENTO GLOBALE COPYRIGHT 2008 PROCTER & GAMBLE CINCINNATI, OH 45202 U.S.A. AVVERTENZA: Tutti i diritti riservati. Questo opuscolo non può essere riprodotto in alcun

Dettagli

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI Risorse energetiche e struttura del mercato L Italia produce piccoli volumi di gas naturale

Dettagli