Premio Manager per la Qualità

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Premio Manager per la Qualità"

Transcript

1 Premio Manager per la Qualità Dal primo progetto Sei Sigma al "Miglioramento Continuo di oggi" Quality Plant Manager Stabilimento Ciriè (TO) P. Colosimo

2 Informazioni generali sito produttivo Ciriè (TO) Area occupata m 2 Area coperta m 2 Informazioni generali Gruppo Cooper Standard 80 Unità produttive 17 Paesi Oltre dipendenti Personale Dipendenti n. 352 Clienti (Automotive) Clienti (Special Market) Prodotti Mescole in gomma, Guarnizioni di tenuta (sealing) Processi N. 2 Linee di produzione mescole N. 8 Linee di Estrusioni Certificazioni Qualità e Ambiente ISO9001:2008 ISO/TS16949:2009 ISO14001:2004 cooperstandard 2

3 Dal esperienza Sei Sigma al Miglioramento Continuo in Cooper Standard S.p.A. - Stabilimento di Ciriè (TO). Cooper Standard in Italia è presente con 2 stabilimenti produttivi a Ciriè (To) e Battipaglia (SA) e conta circa 700 dipendenti, i clienti principali sono: Gruppo Fiat, Pininfarina, Ford, John Deere, Guardian, Scania, ecc. Cooper Standard è un gruppo internazionale con uno dei più ampi portfolio di prodotti Automotive nella gestione dei Fluidi, nei Sistemi di Tenuta e negli AVS (www.cooperstandard.com). Cooper Standard è specializzata nella produzione di guarnizioni di tenuta (sealing) per il settore automotive e non solo, e gli stabilimenti sono certificati ISO/TS16949, ISO9001 e ISO In un contesto industriale sempre più competitivo, in cui la riduzione dei costi globali rappresenta un fattore critico di successo, la ricerca di nuove logiche di miglioramento, finalizzate al conseguimento di elevati livelli di qualità, efficienza, flessibilità, innovazione e servizio, diventano obiettivo primario nella mission aziendale. Quando il fattibile con metodi tradizionali probabilmente è già stato fatto, è necessario imparare a vedere nuove opportunità di miglioramento: sulla base di queste esigenze, la Cooper Standard si è adeguata in maniera strutturata investendo in un programma di formazione e sviluppo per far crescere le diverse figure professionali necessarie a cogliere tutte le opportunità offerte dall attuazione di tecniche di miglioramento continuo. Lo stabilimento di Ciriè ha deciso di iniziare la propria esperienza con la metodologia Sei Sigma, in collaborazione con l AICQ Piemontese e l Accademia Italiana del Sei Sigma. In principio è stato scelto un coordinatore interno del progetto Sei Sigma che ha iniziato la propria attività di coinvolgimento di tutto il Aziendale sulle tematiche di questa nuova filosofia e sulle future implementazioni della stessa, e la scelta di un team di lavoro. Successivamente è iniziata la formazione del team member di 10 figure Green Belt e 1 Black Belt, le quali hanno gestito e coordinato due progetti Six Sigma applicando il ciclo DMAIC. I progetti scelti sono legati al processo di trafilatura delle guarnizioni di tenuta (fase di trafilatura e di produzione delle mescole in gomma) con l obiettivo comune di riduzione della variabilità dei processi e conseguente diminuzione dello scarto. Nella nostra realtà aziendale abbiamo applicato come segue le fasi del ciclo DMAIC: 1) Define Definizione precisa dei due progetti scelti (criticità, indicatori misurabili, stima dei benefici economici, mappatura dei processi, team, CTQ, Vincoli, ecc), applicazione dello strumento QFD Quality Function Deployment per valutare le esigenze del cliente in correlazione alle caratteristiche tecniche dei nostri prodotti. 2) Measure Misurazione dell andamento dei nostri processi produttivi, evidenziando le cause comuni e quelle speciali di variabilità utilizzando gli elementi di statistica descrittivi applicabili, misurando la capacità dei processi e analizzando i sistemi di misura (Studi R&R). 3) Analyze Analisi nel dettaglio di tutti i dati del processo, con la ricerca delle correlazioni fra variabili e stesura di appositi diagrammi (fishbone) per trovare i legami di causa-effetto. 4) Improve Implementazione e miglioramento dei processi produttivi dei progetti scelti con: l applicazione delle metodologie 5S, il coinvolgimento di tutto il personale operativo, l inserimento di nuove postazioni adibite al controllo della produzione, l acquisizione di lettori ottici online/offline per il controllo delle sezioni dei trafilati, l utilizzo di nuova strumentazione per le prove funzionali delle guarnizioni (dinamometri), l automatismo del processo di trafilatura, lo studio dei parametri di processo (DOE, Studi di Regressione), l acquisizione di nuovi software per l elaborazione statistica dei dati. 5) Control Controllo del processo produttivo con la stratificazione dei dati ed il monitoraggio giornaliero degli indicatori interessati. Gli obiettivi prefissati sono stati brillantemente raggiunti: a) riduzione dello scarto, b) miglior organizzazione del lavoro, c) efficienza degli impianti e) soddisfazione del Cliente. Importante è sottolineare che il successo dell applicazione del Sei Sigma fin qui descritte ha come presupposto fondamentale il coinvolgimento e la motivazione del personale a tutti i livelli. Visto gli ottimi risultati raggiunti, l azienda ha continuato con altri progetti Sei Sigma, con la formazione di ulteriori figure Green Belt e Black Belt e con l implementazione di altre filosofie di miglioramento come il KAIZEN, WCM e con la gestione di un programma di miglioramento denominato CPE (Cooper Production Excellence). cooperstandard 3

4 Sintesi del metodo adottato per il progetto Sei Sigma Visione del Processo in cascata dall alto in basso Individuazione delle cause speciali Rilevare la tolleranza naturale del Processo in esame Ridurre la variabilità del processo. Scoprire la reale variabilità naturale del nostro processo con le Carte P. Riduzione della variabilità complessiva del processo in variabilità specifiche con il metodo della stratificazione. cooperstandard 4

5 Verso il Miglioramento Continuo della Cooper Standard Ciriè Nel Inizio gestione progetti CPE (Cooper Production Excellence) Nel Inizio gestione progetti KAIZEN Nel Inizio gestione WCM (World Class Manufacturing) Improvement Tools Ratios Personnel Development Organization Flexible Production Production Excellence Order & Cleanliness Time Visual Changeover Time Equipment Material/Information Flow cooperstandard 5

improving performance Il miglioramento dei Processi Aziendali: Lean Thinking e Six Sigma Aldo Gallarà

improving performance Il miglioramento dei Processi Aziendali: Lean Thinking e Six Sigma Aldo Gallarà Il miglioramento dei Processi Aziendali: Lean Thinking e Six Sigma Aldo Gallarà Novara, 10 Luglio 2014 1 Paradigma tradizionale delle prestazioni Nel passato, le aziende credevano che un miglioramento

Dettagli

Percorso di Certificazione Lean Six Sigma Green Belt

Percorso di Certificazione Lean Six Sigma Green Belt Accademia Italiana del Sei Sigma Percorso di Certificazione Lean Six Sigma Green Belt 19/20/21 novembre 2014 17/18/19 dicembre 2014 dalle 9,30 alle13 e dalle 14 alle 17,30 Prato Viale Vittorio Veneto,

Dettagli

Applicare il Six Sigma. Un esempio

Applicare il Six Sigma. Un esempio Applicare il Six Sigma Un esempio Indice 1. Oggetto e Scenario 2. Obiettivi dell intervento 3. L approccio Festo Consulenza e Formazione 4. Struttura del progetto Oggetto e Scenario Il progetto in oggetto

Dettagli

Six Sigma Handbook Gli strumenti sei sigma per raggiungere obiettivi, organizzativi e di qualità, ad alto impatto economico con l ausilio di Excel

Six Sigma Handbook Gli strumenti sei sigma per raggiungere obiettivi, organizzativi e di qualità, ad alto impatto economico con l ausilio di Excel Six Sigma Handbook Gli strumenti sei sigma per raggiungere obiettivi, organizzativi e di qualità, ad alto impatto economico con l ausilio di Excel di Rinaldo Tartari Consulente Qualità e Affidabilità Excel

Dettagli

SEI SIGMA e approcci globali a Qualità/Affidabilità

SEI SIGMA e approcci globali a Qualità/Affidabilità TAVOLA ROTONDA SUL TEMA SEI SIGMA e approcci globali a Qualità/Affidabilità Cosa si può fare concretamente per un reale miglioramento di Qualità/Affidabilità dei nostri prodotti? 1 Conviene riconoscere

Dettagli

INSIGHTFUL CONSULTING LEAN SIX SIGMA

INSIGHTFUL CONSULTING LEAN SIX SIGMA CORSO DI FORMAZIONE PER GREEN BELT I Green Belt sono una figura importantissima nell implementazione della Lean Six Sigma: essi ricoprono il ruolo, part time, di Project Leader dei progetti di miglioramento

Dettagli

Diventare GREEN BELT

Diventare GREEN BELT La Scuola di Formazione del Gruppo Galgano è attiva dal 1962 con formatori di notevole esperienza Diventare GREEN BELT Accrescere le proprie potenzialità nel mondo del lavoro Percorso di Formazione e Certificazione

Dettagli

Risultati. Competenze. Soluzioni. Catalogo Formazione

Risultati. Competenze. Soluzioni. Catalogo Formazione Risultati Competenze Soluzioni Catalogo Formazione Benvenuti! Mauro Nardon, Consulente di Direzione e di Organizzazione Aziendale, Manager e tecnico di azienda, dopo aver acquisito negli anni adeguate

Dettagli

Incontro su SEI SIGMA

Incontro su SEI SIGMA Silvia Martin Tesi di Laurea - Politecnico di Torino Contatto: silviavarese87@libero.it Incontro su SEI SIGMA Confronto parametrico fra i sistemi di Total Quality Management 1 Il Sei Sigmaa confronto con

Dettagli

Indice. pag. 15. Prefazione. Introduzione» 17

Indice. pag. 15. Prefazione. Introduzione» 17 Indice Prefazione 15 Introduzione 17 1. Pianificazione della qualità 1.1. Il concetto di 6 sigma 1.1.1. Le aree e le fasi del sei sigma 1.2. I processi produttivi e la variabilità 1.2.1. Cause comuni 1.2.2.

Dettagli

LA METODOLOGIA SIX SIGMA (prima parte)

LA METODOLOGIA SIX SIGMA (prima parte) LA METODOLOGIA SIX SIGMA (prima parte) Sommario Definizione di Six Sigma Cosa significa sigma? Una considerazione Perché proprio Six Sigma? L algoritmo DMAIC DFSS DEFINIZIONE DI SIX SIGMA Il Six Sigma

Dettagli

L approccio Festo Consulenza e Formazione

L approccio Festo Consulenza e Formazione L approccio Festo Consulenza e Formazione Festo Consulenza e Formazione opera con un approccio integrato, attraverso un Customer Team che integra le competenze nei diversi ambiti aziendali (Operations,

Dettagli

Gli strumenti innovativi per il miglioramento della competività

Gli strumenti innovativi per il miglioramento della competività Gli strumenti innovativi per il miglioramento della competività Dr. Emanuele Martelli Managing Director - STEMMA SAS Confindustria Mantova, 23 Luglio 2013 2013 Copyright Stemma Sas Tutti i diritti riservati

Dettagli

Corso di Specializzazione. LEAN SEI SIGMA SPECIALIST Green Belt

Corso di Specializzazione. LEAN SEI SIGMA SPECIALIST Green Belt Corso di Specializzazione LEAN SEI SIGMA SPECIALIST Green Belt Meno sprechi in azienda! La globalizzazione dei mercati ha imposto alle aziende standard qualitativi del prodotto/servizio offerto sempre

Dettagli

Catalogo Humanform 2013. Lean Six Sigma

Catalogo Humanform 2013. Lean Six Sigma Catalogo Humanform 2013 Lean Six Sigma PROFILO AZIENDALE Humanform, società di formazione soggetta all attività di direzione e coordinamento di Humangest S.p.A., nata nel 2005, è certificata UNI EN ISO

Dettagli

SIX SIGMA. Catalogo Corsi. Sistema Aziendali a Zero Difetti

SIX SIGMA. Catalogo Corsi. Sistema Aziendali a Zero Difetti SIX SIGMA Catalogo Corsi Sistema Aziendali a Zero Difetti Six Sigma Indice Il metodo Six Sigma pag. 1 Caratteristiche del metodo pag. 1 Cosa sono i corsi six sigma pag. 2 Esami e Certificazioni pag. 2

Dettagli

Excellence Production System

Excellence Production System Workshop Project Management 2012 Beyond The Project Lean Manufacturing un nuovo modello per l eccelenza Excellence Production System Salerno 27 Gennaio 2012 Giovanni Tullio Scenario : Superare la crisi

Dettagli

Sei Sigma nelle aziende di servizi

Sei Sigma nelle aziende di servizi M > Sei sigma generali Fornire le informazioni e gli strumenti idonei alla impostazione di un sistema di gestione del miglioramento continuo in ottica Sei Sigma. Formare il personale che dovrà applicare

Dettagli

Tartari & Partners consulenza e formazione

Tartari & Partners consulenza e formazione Tartari & Partners consulenza e formazione La nostra storia La Tartari & Partners, fondata ad Osimo (AN) nel 2003 da Rinaldo Tartari, nasce dall esperienza ventennale del suo fondatore in ambito di organizzazione

Dettagli

Management integrato della qualità e miglioramento continuo

Management integrato della qualità e miglioramento continuo Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Dipartimento tecnologie innovative Istituto CIM per la sostenibilità nell innovazione Management integrato della qualità e miglioramento continuo

Dettagli

Piano Formativo Metodologie Six Sigma applicate all Efficienza Energetica AVS/51/08II

Piano Formativo Metodologie Six Sigma applicate all Efficienza Energetica AVS/51/08II Piano Formativo Metodologie Six Sigma applicate all Efficienza Energetica AVS/51/08II Milano, 20 luglio 2010 Finalità e Destinatari e Costi per le Imprese Il Piano di Formazione intende sviluppare le competenze

Dettagli

Design For Six Sigma. Strategic Business Improvement

Design For Six Sigma. Strategic Business Improvement Strategic Business Improvement 0.11 0.11 0.10 0.10 0.09 0.09 0.08 0.08 0.06 108.6 98.8 0.06 1-Di namico_sx _(g) 1-Di namico_sx _(g) 0.05 0.05 0.04 0.04 88.9 79.0 69.1 0.03 0.03 0.02 0.02 59.3 49.4 0.01

Dettagli

Richard J. Schonberger, PhD Independent researcher, author, trainer, speaker Bellevue, Washington State, USA

Richard J. Schonberger, PhD Independent researcher, author, trainer, speaker Bellevue, Washington State, USA Premessa È per me un piacere e un onore scrivere questa prefazione al testo World Class Manufacturing: origine, sviluppo e strumenti. Coglierò l occasione per ripercorrere e analizzare l evoluzione storica

Dettagli

Lean Six Sigma Certificazione Green Belt Settembre 2015 Gennaio 2016

Lean Six Sigma Certificazione Green Belt Settembre 2015 Gennaio 2016 Lean Six Sigma Certificazione Green Belt Settembre 2015 Gennaio 2016 Business School 2015 Indice generale LEAN SIX SIGMA PROJECT WORKS E LORO RISULTATI 3 DESTINATARI E OBIETTIVI DEL CORSO 4 CERTIFICAZIONE

Dettagli

GESTIONE TOTALE DELLA QUALITA GESTIONE TOTALE DELLA QUALITA. Sei Sigma: una strategia per la competitività

GESTIONE TOTALE DELLA QUALITA GESTIONE TOTALE DELLA QUALITA. Sei Sigma: una strategia per la competitività Progetto grafico: PRC Roma Questa guida è stata realizzata grazie al contributo dell Accademia Italiana del Sei Sigma (www.aiss.it). Suggerimenti per migliorare l utilità di queste guide e per indicare

Dettagli

Imprenditori con responsabilità diretta sul Responsabili Logistica e loro staff

Imprenditori con responsabilità diretta sul Responsabili Logistica e loro staff Il catalogo MANUFACTURING Si rivolge a: Responsabili Produzione e loro staff Imprenditori con responsabilità diretta sul Responsabili Logistica e loro staff processo produttivo Responsabili Manutenzione

Dettagli

QUALITÀ AERONAUTICA AUTOMOTIVE DISPOSITIVI MEDICI AGRO-ALIMENTARE

QUALITÀ AERONAUTICA AUTOMOTIVE DISPOSITIVI MEDICI AGRO-ALIMENTARE PROPOSTA FORMATIVA QUALITÀ Dal modello ISO 9001:08 agli strumenti di controllo e di miglioramento delle performance L evoluzione del sistema qualità secondo la nuova ISO 9001:2008 Definire e migliorare

Dettagli

http://www.ateneonline.it/chase/ Cliccare su >area studenti Utile per accedere a test on-line, note tecniche e approfondimenti dei capitoli

http://www.ateneonline.it/chase/ Cliccare su >area studenti Utile per accedere a test on-line, note tecniche e approfondimenti dei capitoli http://www.ateneonline.it/chase/ Cliccare su >area studenti Utile per accedere a test on-line, note tecniche e approfondimenti dei capitoli Capitolo 6 Total quality management: orientamento al Six Sigma

Dettagli

Industrial Executive Master Lean Six Sigma

Industrial Executive Master Lean Six Sigma Industrial Management School Industrial Executive Master Certificazioni Black Belt e Green Belt Integrare gli strumenti Lean e Six Sigma per aumentare la produttività e la redditività dei processi. Project

Dettagli

Corso di formazione e certificazione. Transazionale

Corso di formazione e certificazione. Transazionale Corso di formazione e certificazione Black Belt Six Sigma Transazionale con i docenti della Accademia Italiana del Sei Sigma in collaborazione con Fondazione Giacomo Rumor Centro Produttività Veneto Ente

Dettagli

SEI SIGMA: un miglioramento concreto di qualità, affidabilità e costi di prodotti e servizi

SEI SIGMA: un miglioramento concreto di qualità, affidabilità e costi di prodotti e servizi Mario Vianello Politecnico di Torino - Ingegneria dell Autoveicolo Incontro su SEI SIGMA SEI SIGMA: un miglioramento concreto di qualità, affidabilità e costi di prodotti e servizi 1 Il Sei Sigma, è senz

Dettagli

APPENDICE A: Tabella Process Sigma (I)

APPENDICE A: Tabella Process Sigma (I) APPENDICE A: Tabella Process Sigma (I) 203 APPENDICE A: Tabella Process Sigma (II) 204 APPENDICE B: Tipologie di variabili Lo schema sottostante è utile per la corretta scelta degli indicatori durante

Dettagli

La metodologia Six Sigma

La metodologia Six Sigma HUMANWARE S.A.S. Via Tino Buazzelli, 51 00137 - Roma Tel.: +39 06 823861 Fax.:+39 06 233214866 Web: www.humanware.it Email: humanware@humanware.it La metodologia Six Sigma Page 2 1. Origini La metodologia

Dettagli

Sei Sigma per Black Belts

Sei Sigma per Black Belts M Fornire le informazioni e gli strumenti idonei alla impostazione di un sistema di gestione del miglioramento continuo in ottica sei sigma Formare le Black Belt operanti in azienda Inquadrare le metodologie

Dettagli

Scheda di sintesi della proposta di piano formativo settoriale per la filiera dell industria automotive a carattere multiregionale

Scheda di sintesi della proposta di piano formativo settoriale per la filiera dell industria automotive a carattere multiregionale Scheda di sintesi della proposta di piano formativo settoriale per la filiera dell industria automotive a carattere multiregionale Titolo piano formativo Gestione integrata qualità, sicurezza e ambiente

Dettagli

La metodologia Six Sigma per la gestione dei progetti di miglioramento Alessandro BRUN Politecnico di Milano Dipartimento di Ingegneria Gestionale

La metodologia Six Sigma per la gestione dei progetti di miglioramento Alessandro BRUN Politecnico di Milano Dipartimento di Ingegneria Gestionale La metodologia Six Sigma per la gestione dei progetti di miglioramento Alessandro BRUN Politecnico di Milano Dipartimento di Ingegneria Gestionale 1 - Motorola, General Electric e il Six Sigma La metodologia

Dettagli

Industrial Management School. Lean Six Sigma Workshop

Industrial Management School. Lean Six Sigma Workshop Lean Six Sigma Workshop 1 Origini del Six Sigma La metodologia Six Sigma nasce a metà degli anni 80 in Motorola estendendosi poi ad altre grandi aziende americane; è una metodologia per il miglioramento

Dettagli

Programma Lean Six Sigma (LSS)

Programma Lean Six Sigma (LSS) GRUPPO TELECOM ITALIA Programma Lean Six Sigma (LSS) Incontro AIDP Liguria Sede Confindustria Genova, 28 Gennaio 2011 Aldo Gallarà Responsabile Programma LSS Telecom Italia LSS: di cosa si tratta Disciplina

Dettagli

1. Project Management. 2. Project Management. 3. Lean Management 4. Time Management 5. SPC 6. Six Sigma AREA PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO

1. Project Management. 2. Project Management. 3. Lean Management 4. Time Management 5. SPC 6. Six Sigma AREA PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO CORSI DI FORMAZIONE PROJECT GROUP AREA PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO 1. Project Management Introduzione 2. Project Management Corso avanzato 3. Lean Management 4. Time Management 5. SPC 6. Six Sigma Project

Dettagli

Produzione. Durata e costi. A chi è indirizzato. Obiettivi

Produzione. Durata e costi. A chi è indirizzato. Obiettivi 34 P01 Il miglioramento rapido in produzione in ottica lean : il Quick Kaizen Approccio innovativo ispirato a principi e tecniche di Lean Production e TPS Il QuicK Kaizen è un approccio innovativo per

Dettagli

Studiare nuovi prodotti è oggi una questione LEAN INNOVATION M I X. NEL RISPETTO DELLA DISCIPLINA 6 σ

Studiare nuovi prodotti è oggi una questione LEAN INNOVATION M I X. NEL RISPETTO DELLA DISCIPLINA 6 σ LEAN INNOVATION LA PROGETTAZIONE DI UN NUOVO PRODOTTO NEL RISPETTO DELLA DISCIPLINA 6 σ M I X L articolo vuole mostrare come con il lavoro di gruppi interfunzionali e con l utilizzo di tecniche e metodologie

Dettagli

Quality Management and Compliance Monitoring Management Syllabus

Quality Management and Compliance Monitoring Management Syllabus Quality Management and Compliance Monitoring Management Syllabus 1.0 PRINCIPI DI GESTIONE DELLA QUALITÀ: 1.1 Cosa è la Qualità? Introduzione alla Qualità 1.2 Definizione di Qualità 1.3 Cosa non è la Qualità

Dettagli

Lean Champion, Diventare esperti di Lean in Aziende Manifatturiere e di Servizi Percorso di specializzazione

Lean Champion, Diventare esperti di Lean in Aziende Manifatturiere e di Servizi Percorso di specializzazione La Scuola di Formazione del Gruppo Galgano è attiva dal 1962 con formatori di notevole esperienza Lean Champion, Diventare esperti di Lean in Aziende Manifatturiere e di Servizi Percorso di specializzazione

Dettagli

Percorso Formativo Six Sigma - Green Belts A roadmap for the right use of Statistical Tools for Six Sigma. WorkShop Assago 22 Maggio 2006

Percorso Formativo Six Sigma - Green Belts A roadmap for the right use of Statistical Tools for Six Sigma. WorkShop Assago 22 Maggio 2006 Percorso Formativo Six Sigma - Green Belts A roadmap for the right use of Statistical Tools for Six Sigma WorkShop Assago 22 Maggio 2006 Six Sigm History 1987: nel Motorola pone come obiettivo di raggiungere

Dettagli

Il Total Quality Management e il Sei Sigma

Il Total Quality Management e il Sei Sigma Il Total Quality Management e il Sei Sigma Francesco Aggogeri Università di Brescia, Dip. di Ingegneria Meccanica, Brescia, Italy; aggogeri@yahoo.it Abstract The dynamism of the market, defined by the

Dettagli

Certificazione Lean Six Sigma Service

Certificazione Lean Six Sigma Service ION E Certificazione Lean Six Sigma Service FIR Feb ENZE bra io / RO Giu M gno Feb A 201 bra io / 5 Giu gno 201 5 II EDI Z PER AZIENDE DI SERVIZI E OFFICE LSS Yellow Belt Service LSS Green Belt Service

Dettagli

4 Professional profile

4 Professional profile Professional profile 4 Chi sono... Il mio nome è Fabio Domevscek, fondatore di "in a lean way". Sono un MANAGER che supporta le aziende nella definizione dei propri obiettivi. Sono un CONSULENTE che guida

Dettagli

Your mission, our passion

Your mission, our passion Your mission, our passion Corporate Profile Reggio Emilia, marzo 2014 Il Gruppo Il Gruppo Movi finance Accounting & Lean Six Sigma Consulting (prossima attivazione) Movin log scarl Logistics & Recruitment

Dettagli

Six Sigma Uno strumento per la crescita della sostenibilità ambientale

Six Sigma Uno strumento per la crescita della sostenibilità ambientale TRW Automotive Italia Six Sigma Uno strumento per la crescita della sostenibilità ambientale Marco Vallone HSE Manager - Black Belt Six Sigma TRW Automotive Italia Milano, 29 Ottobre 2010 TRW Automotive

Dettagli

LA METODOLOGIA SIX SIGMA (seconda parte)

LA METODOLOGIA SIX SIGMA (seconda parte) LA METODOLOGIA SIX SIGMA (seconda parte) Sommario 6 obiettivi tipici del Six Sigma I principi della metodologia Un po di terminologia Un concetto chiave Ma serve? Torniamo sulla definizione 6 OBIETTIVI

Dettagli

Sommario. 3.1 Introduzione... 91 3.2 I fondamenti del Six Sigma... 92 3.3 Perché il Lean Six Sigma nei servizi?... 96

Sommario. 3.1 Introduzione... 91 3.2 I fondamenti del Six Sigma... 92 3.3 Perché il Lean Six Sigma nei servizi?... 96 1. Il Lean Thinking Nelle Aziende Di Servizi 1.1 Introduzione... 27 1.2 Significato di azienda di servizi... 28 1.2.1 Intangibilità dei servizi... 29 1.2.2 Contestualità tra produzione e consumo... 29

Dettagli

Le origini di Lean Six Sigma

Le origini di Lean Six Sigma 1 Le origini di Lean Six Sigma Le origini di Lean e Six Sigma risalgono agli anni 80 (e più indietro) Lean emerse come metodo per ottimizzare la produzione di automobili Venne sviluppato nei primi anni

Dettagli

Corso di formazione e certificazione

Corso di formazione e certificazione Corso di formazione e certificazione Black Belt Six Sigma transactional Six Sigma Program Trainer Ing. PierGiorgio Della Role Six Sigma Master Black Belt Perché Six Sigma? Al suo nascere, nella metà degli

Dettagli

La disciplina Lean Six Sigma per coniugare efficienza ed efficacia. Ridurre i Costi Migliorando la Qualità. Maurizio Giacalone

La disciplina Lean Six Sigma per coniugare efficienza ed efficacia. Ridurre i Costi Migliorando la Qualità. Maurizio Giacalone La disciplina Lean Six Sigma per coniugare efficienza ed efficacia Ridurre i Costi Migliorando la Qualità Maurizio Giacalone 28 Gennaio 2011 INDICE 1. La filosofia ed i principi pag. 2 2. Dalla filosofia

Dettagli

EVOLUZIONE DELLE INIZIATIVE PER LA QUALITA : L APPROCCIO SIX SIGMA

EVOLUZIONE DELLE INIZIATIVE PER LA QUALITA : L APPROCCIO SIX SIGMA http://www.sinedi.com ARTICOLO 3 LUGLIO 2006 EVOLUZIONE DELLE INIZIATIVE PER LA QUALITA : L APPROCCIO SIX SIGMA A partire dal 1980 sono state sviluppate diverse metodologie per la gestione della qualità

Dettagli

Confronto tra metodologia PQMI, Six Sigma e 5S

Confronto tra metodologia PQMI, Six Sigma e 5S Confronto tra metodologia PQMI, Six Sigma e 5S S. Gorla (*), R. Grassi (**) (*) Responsabile Qualità e Certificazione Citroën Italia S.p.A. e consigliere di giunta AicqCN, (**) Partner Reconsult Per essere

Dettagli

Quarta - Sistema Informativo Qualità Ambiente Sicurezza

Quarta - Sistema Informativo Qualità Ambiente Sicurezza Quarta - Sistema Informativo Qualità Ambiente Sicurezza Quarta, la soluzione informatica per la costruzione di un Sistema Qualità, Ambiente e Sicurezza fortemente integrato è in grado di garantire l efficacia

Dettagli

Master. Certificazioni Lean Yellow Belt Lean Green Belt Lean Black Belt. Un master full immersion per certificarsi sul campo.

Master. Certificazioni Lean Yellow Belt Lean Green Belt Lean Black Belt. Un master full immersion per certificarsi sul campo. Master Lean Six Sigma Certificazioni Lean Yellow Belt Lean Green Belt Lean Black Belt Un master full immersion per certificarsi sul campo. Bonfiglioli Consulting Consulenza e competenza per favorire lo

Dettagli

QUALITA TOTALE LEAN THINKING 6 σ. La breve relazione ha lo scopo di mettere in relazione i rapporti e le complementarietà degli approcci organizzativi

QUALITA TOTALE LEAN THINKING 6 σ. La breve relazione ha lo scopo di mettere in relazione i rapporti e le complementarietà degli approcci organizzativi QUALITA TOTALE LEAN THINKIG - SEI SIGMA La breve relazione ha lo scopo di mettere in relazione i rapporti e le complementarietà degli approcci organizzativi Paolo Capelli Ingegnere Dirigente industriale

Dettagli

A&C Business School LEAN SIX SIGMA. Certificazioni Green Belt e Black Belt. I corsi sono finanziabili con fondi interprofessionali

A&C Business School LEAN SIX SIGMA. Certificazioni Green Belt e Black Belt. I corsi sono finanziabili con fondi interprofessionali A&C Business School LEAN SIX SIGMA Certificazioni Green Belt e Black Belt I corsi sono finanziabili con fondi interprofessionali LEAN SIX SIGMA Certificazioni Green Belt e Black Belt Maggio - Ottobre 2012

Dettagli

FORMAZIONE SIX SIGMA IN POLONIA PROGRAMMA E TARIFFE

FORMAZIONE SIX SIGMA IN POLONIA PROGRAMMA E TARIFFE FORMAZIONE SIX SIGMA IN POLONIA PROGRAMMA E TARIFFE OBIETTIVI DEL PROGETTO Gli obiettivi del progetto proposto sono sintetizzati in: fornire alla Direzione ed ai responsabili di Linea, le necessarie conoscenze

Dettagli

QUALITÀ DEI PRODOTTI E DEI PROCESSI PRODUTTIVI LOGISTICA E PIANIFICAZIONE DELLA PRODUZIONE OTTIMIZZAZIONE E GESTIONE DEI PROCESSI PRODUTTIVI

QUALITÀ DEI PRODOTTI E DEI PROCESSI PRODUTTIVI LOGISTICA E PIANIFICAZIONE DELLA PRODUZIONE OTTIMIZZAZIONE E GESTIONE DEI PROCESSI PRODUTTIVI CATALOGO CORSI QUALITÀ DEI PRODOTTI E DEI PROCESSI PRODUTTIVI IL CONTROLLO STATISTICO DI PROCESSO CORSO BASE PER LA QUALITA E PER IL MIGLIORAMENTO CONTINUO L INNOVAZIONE DI PRODOTTO E IL QUALITY FUNCTION

Dettagli

PROGRAMMA DI FORMAZIONE

PROGRAMMA DI FORMAZIONE PROGRAMMA DI FORMAZIONE Quello che si misura è quello che si ottiene. Se non si può misurare, non si può gestire Plexus Management Systems S.r.l. Sede: Corso Potenza, 15-10143 Torino Tel.: 011 5681954

Dettagli

PROGRAMMA DI FORMAZIONE

PROGRAMMA DI FORMAZIONE PROGRAMMA DI FORMAZIONE Quello che si misura è quello che si ottiene. Se non si può misurare, non si può gestire Plexus Management Systems S.r.l. Sede: Corso Potenza, 15-10143 Torino Tel.: 011 5681954

Dettagli

Lean Six Sigma Certificazione Black Belt Dicembre 2015 Aprile 2016

Lean Six Sigma Certificazione Black Belt Dicembre 2015 Aprile 2016 Lean Six Sigma Certificazione Black Belt Dicembre 2015 Aprile 2016 Business School 2015 Indice generale PROJECT WORK E LORO RISULTATI 3 DESTINATARI DEL CORSO LEAN SIX SIGMA BLACK BELT 4 OBIETTIVI DEL CORSO

Dettagli

Total Quality Management

Total Quality Management Corso di Sistemi di Produzione Prof. Dario Antonelli Total Quality Management 28 settembre 2007 dott.ssa Brunella Caroleo Il concetto di qualità Conformità alle specifiche Conformità nel tempo di utilizzo

Dettagli

Open Day Lean Six Sigma 25 Giugno 2012, Milano. Lean Six Sigma Dalla Teoria alla Pratica: criticità e opportunità

Open Day Lean Six Sigma 25 Giugno 2012, Milano. Lean Six Sigma Dalla Teoria alla Pratica: criticità e opportunità Open Day Lean Six Sigma 25 Giugno 2012, Milano Lean Six Sigma Dalla Teoria alla Pratica: criticità e opportunità Gabriele Arcidiacono g.arcidiacono@unimarconi.it All rights are strictly reserved A&C 2010

Dettagli

LEAN THINKING 2015. Le nuove frontiere del Lean. WCM World Class Manufacturing e LEAN MANAGEMENT PERCORSI DI FORMAZIONE

LEAN THINKING 2015. Le nuove frontiere del Lean. WCM World Class Manufacturing e LEAN MANAGEMENT PERCORSI DI FORMAZIONE LEAN THINKING 2015 Le nuove frontiere del Lean PERCORSI DI FORMAZIONE WCM World Class Manufacturing e LEAN MANAGEMENT Aprile Dicembre 2015 Sommario pag. 3 4 4 6 6 7 8 11 14 14 15 PREMESSA ARTICOLAZIONE

Dettagli

DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA IMPIANTI INDUSTRIALI. Andrea Chiarini andrea.chiarini@chiarini.it. Andrea Chiarini 1

DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA IMPIANTI INDUSTRIALI. Andrea Chiarini andrea.chiarini@chiarini.it. Andrea Chiarini 1 IMPIANTI INDUSTRIALI Andrea Chiarini andrea.chiarini@chiarini.it Andrea Chiarini 1 PARTE 14 IL MIGLIORAMENTO DEI PROCESSI PRODUTTIVI (slides tratte in parte dai testi: Total Quality Management di A. Chiarini,

Dettagli

Accademia Italiana del Sei Sigma

Accademia Italiana del Sei Sigma Torino 21-22 marzo 2014 con il patrocinio di: Assoknowledge in collaborazione con: Unione Industriale - Torino AICQ - Piemontese Dipartimento per le Tecnologie ed i Processi di Innovazione - Università

Dettagli

Implementare i principi di Supply Chain Management per ottenere un vantaggio competitivo: nuovi modelli di qualità nelle Operations

Implementare i principi di Supply Chain Management per ottenere un vantaggio competitivo: nuovi modelli di qualità nelle Operations Implementare i principi di Supply Chain Management per ottenere un vantaggio competitivo: nuovi modelli di qualità nelle Operations Alessandro BRUN Politecnico di Milano Dipartimento di Ingegneria Gestionale

Dettagli

Fasi di un progetto SIX SIGMA (DMAIC)

Fasi di un progetto SIX SIGMA (DMAIC) PREMESSA Come noto un progetto SIX SIGMA si articola in cinque fasi diverse, che abitualmente sono in sequenza ma che talvolta possono anche essere temporalmente in parte sovrapposte : DEFINIZIONE MISURA

Dettagli

Master universitario di I livello in LEAN MANUFACTURING (MULM) (con Corso di Aggiornamento Professionale integrato)

Master universitario di I livello in LEAN MANUFACTURING (MULM) (con Corso di Aggiornamento Professionale integrato) UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI TRIESTE SCHEDA DI PRESENTAZIONE Parte integrante del Bando di attivazione dei Master universitari a.a. 2008/2009 Master universitario di I livello in LEAN MANUFACTURING (MULM)

Dettagli

Il Six Sigma per la gestione della qualità in azienda

Il Six Sigma per la gestione della qualità in azienda Roberto Candiotto Il Six Sigma per la gestione della qualità in azienda ARACNE Copyright MMVIII ARACNE editrice S.r.l. www.aracneeditrice.it info@aracneeditrice.it via Raffaele Garofalo, 133 A/B 00173

Dettagli

Nuovi seminari e Study-Tour all estero 2013

Nuovi seminari e Study-Tour all estero 2013 News Ottobre 2012 Dal 1983. Idee e Metodi per eccellere Nuovi seminari e Study-Tour all estero 2013 StudioBase, che festeggerà nel 2013 il suo trentesimo anno di attività, aggiorna ogni semestre il suo

Dettagli

www.forema.it SPECIALIZZAZIONE LEAN SEI SIGMA MENO SPRECHI IN AZIENDA E PIÙ VALORE PER IL CLIENTE

www.forema.it SPECIALIZZAZIONE LEAN SEI SIGMA MENO SPRECHI IN AZIENDA E PIÙ VALORE PER IL CLIENTE www.forema.it SPECIALIZZAZIONE LEAN SEI SIGMA MENO SPRECHI IN AZIENDA E PIÙ VALORE PER IL CLIENTE www.forema.it Fòrema Fòrema scarl è la società per la Formazione e lo Sviluppo d impresa di Confindustria

Dettagli

Governare i processi per governare nmpresa: Lean Six Sigma

Governare i processi per governare nmpresa: Lean Six Sigma Governare i processi per governare nmpresa: Lean Six Sigma Gabriele Arcidiacono Claudio Calabrese Kai Yang Governare i processi per governare l'impresa: Lean Six Sigma Metodologia scientifica applicata

Dettagli

IL CONTROLLO DELLA PROGETTAZIONE. UNO STRUMENTO PER RIDURRE GLI ERRORI, LE MODIFICHE ED IL TIME TO MARKET

IL CONTROLLO DELLA PROGETTAZIONE. UNO STRUMENTO PER RIDURRE GLI ERRORI, LE MODIFICHE ED IL TIME TO MARKET IL CONTROLLO DELLA PROGETTAZIONE. UNO STRUMENTO PER RIDURRE GLI ERRORI, LE MODIFICHE ED IL TIME TO MARKET Dott. G. TORRIDA - Presidente del Gruppo 2G Management Consulting - Responsabile divisione WCM

Dettagli

CATALOGO DEI CORSI DI FORMAZIONE 2014

CATALOGO DEI CORSI DI FORMAZIONE 2014 C.so Galileo Ferraris, 61 10128 Torino Riferimenti del Customer Care: Federica Cagnani Tel.+39 011 5546531 Fax +39 011 545464 E-mail: f.cagnani@anfia.it Gabriella Usai Tel. +39 011 5546536 Fax +30 011

Dettagli

AREA PRODUZIONE. Milano - Febbraio/Marzo 2015

AREA PRODUZIONE. Milano - Febbraio/Marzo 2015 www.simcoconsulting.it Cert. UNI EN ISO 9001: 2008 N 9175 SMCO Settori: EA 35 EA 37 AREA PRODUZIONE Milano - Febbraio/Marzo 2015 DI FORMAZIONE 2015 Per ottenere ottimi risultati si deve ricercare un cambiamento

Dettagli

INSIGHTFUL CONSULTING LEAN SIX SIGMA INFORMAZIONI GENERALI

INSIGHTFUL CONSULTING LEAN SIX SIGMA INFORMAZIONI GENERALI LEAN SIX SIGMA INFORMAZIONI GENERALI Che cos è la Lean Six Sigma La Lean Six Sigma, nata nel 2002 da un intuizione di Michael George, fondatore del George Group 1, rappresenta la nuova frontiera dell innovazione

Dettagli

Lean Banking AGGIUNTO AGGIUNTO. Verso l eccellenza dei processi. Ecra ATTIVITA A VALORE ATTIVITA VALORE T A

Lean Banking AGGIUNTO AGGIUNTO. Verso l eccellenza dei processi. Ecra ATTIVITA A VALORE ATTIVITA VALORE T A S T R U M E N T I Lean Banking Verso l eccellenza dei processi ATTIVITA A VALORE AGGIUNTO ATTIVITA A VALORE AGGIUNTO ATTIVITA T A A NON N VALORE Ecra STRUMENTI Lean Banking Verso l eccellenza dei processi

Dettagli

4 Servizi e soluzioni

4 Servizi e soluzioni Servizi e soluzioni 4 Ogni azienda, nel senso etimologico del termine, è concepita come un sistema complesso composto da processi interdipendenti e correlati tra loro teso al raggiungimento di un obiettivo

Dettagli

1. Specify value Indicare ciò che ha valore per il Cliente. 2. Identify the value stream Creare il flusso delle attività a valore

1. Specify value Indicare ciò che ha valore per il Cliente. 2. Identify the value stream Creare il flusso delle attività a valore Settembre, 2011 Lean for Manufacturing (Ing. Pier Giorgio DELLA ROLE Six Sigma Master Black Belt pgrole@yahoo.it) Un processo viene definito lean quando fornisce i prodotti o servizi richiesti dal cliente,

Dettagli

11. Misura e Management della Qualità

11. Misura e Management della Qualità 11. Misura e Management della Qualità LIUC - Facoltà di Economia Aziendale Corso di gestione della produzione e della logistica Anno accademico 2009-2010 Prof. Claudio Sella Punti di discussione Definizione

Dettagli

PORTFOLIO. Organizzazione e miglioramento dei processi. Cliente Ente Technical Service della Direzione Macchine Luigi LAVAZZA S.p.A.

PORTFOLIO. Organizzazione e miglioramento dei processi. Cliente Ente Technical Service della Direzione Macchine Luigi LAVAZZA S.p.A. Organizzazione e miglioramento dei processi Ente Technical Service della Direzione Macchine Luigi LAVAZZA S.p.A. 2008-2009 OBIETTIVI Definizione requisiti e specifiche per la qualificazione delle reti

Dettagli

RIDURRE GLI ERRORI DI PROGETTO ED IL LEAD TIME LA NEW LEAN THINKING NEL PROCESSO DI PROGETTAZIONE

RIDURRE GLI ERRORI DI PROGETTO ED IL LEAD TIME LA NEW LEAN THINKING NEL PROCESSO DI PROGETTAZIONE COME? RIDURRE GLI ERRORI DI PROGETTO ED IL LEAD TIME LA NEW LEAN THINKING NEL PROCESSO DI PROGETTAZIONE Dott. G. TORRIDA - Presidente del Gruppo 2G Management Consulting - Responsabile divisione WCM e

Dettagli

LEAN ORGANIZATION: Introduzione ai Principi e Metodi dell Organizzazione Snella

LEAN ORGANIZATION: Introduzione ai Principi e Metodi dell Organizzazione Snella Introduzione ai Principi e Metodi dell Organizzazione Snella by Per avere ulteriori informazioni: Visita il nostro sito WWW.LEANNOVATOR.COM Contattaci a INFO@LEANNOVATOR.COM 1. Introduzione Il termine

Dettagli

sviluppo risorse per l azienda CISITA PARM A IMPRESE CATALOGO LEAN SIX SIGMA 2015-2016

sviluppo risorse per l azienda CISITA PARM A IMPRESE CATALOGO LEAN SIX SIGMA 2015-2016 sviluppo risorse per l azienda CISITA PARM A IMPRESE CATALOGO LEAN SIX SIGMA 2015-2016 PRESENTAZIONE La formazione a Parma, dal 1987 Cisita Parma è la società di servizi per la formazione di Unione Parmense

Dettagli

Qualità/dei/ processi/e/analisi/ dei/sistemi/di/ misura/

Qualità/dei/ processi/e/analisi/ dei/sistemi/di/ misura/ / easypoli Qualità/dei/ processi/e/analisi/ dei/sistemi/di/ misura/ / / Strumentiemetodologiefunzionali almiglioramentocontinuo www.easypoli.it facebook.com/easypoli contatti@easypoli.it Capitolo(1(*(Misurare(la(qualità(dei(processi(

Dettagli

La Cintura Verde. di Lean Institute Italy PER LA FABBRICA

La Cintura Verde. di Lean Institute Italy PER LA FABBRICA La Cintura Verde PER LA FABBRICA Il programma di formazione e certificazione Lean Green Belt di Lean Institute Italy permette di acquisire i metodi e gli strumenti Lean per condurre sul campo i progetti

Dettagli

Master universitario di I livello in LEAN MANUFACTURING (MULM) (con Corso di Aggiornamento Professionale integrato)

Master universitario di I livello in LEAN MANUFACTURING (MULM) (con Corso di Aggiornamento Professionale integrato) UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI TRIESTE SCHEDA DI PRESENTAZIONE Parte integrante del Bando di attivazione dei Master universitari a.a. 2009/2010 Master universitario di I livello in LEAN MANUFACTURING (MULM)

Dettagli

Formazione Tecnologica Area Processi Produttivi

Formazione Tecnologica Area Processi Produttivi Formazione Tecnologica Area Processi Produttivi La proposta formativa TEC si suddivide in differenti aree: Interventi formativi su tematiche manageriali consentono l immediata applicabilità dei contenuti

Dettagli

CATALOGO CORSI 2015 OFFERTA FORMATIVA SPECIFICA PER AREE TEMATICHE

CATALOGO CORSI 2015 OFFERTA FORMATIVA SPECIFICA PER AREE TEMATICHE CATALOGO CORSI 2015 OFFERTA FORMATIVA SPECIFICA PER AREE TEMATICHE A quali temi la vostra organizzazione è al momento interessata? TEMI - relativi ai vostri FORNITORI - relativi ai vostri PROCESSI: efficacia,

Dettagli

Gennaio - Dicembre 2015 31/07/2015

Gennaio - Dicembre 2015 31/07/2015 Gennaio - Dicembre 2015 31/07/2015 31/07/2015 Sostenibilità Standard Corso Prezzo GG. GENNAIO FEBBRAIO MARZO APRILE MAGGIO GIUGNO LUGLIO AGOSTO SETTEMBRE OTTOBRE NOVEMBRE ISO 20121 Eventi sostenibili Implementing

Dettagli

Il ruolo delle tecnologie per la qualità dei prodotti e dei processi produttivi. Potenza, 25.11.2013 Raffaele Garbellano

Il ruolo delle tecnologie per la qualità dei prodotti e dei processi produttivi. Potenza, 25.11.2013 Raffaele Garbellano Il ruolo delle tecnologie per la qualità dei prodotti e dei processi produttivi Potenza, 25.11.2013 Raffaele Garbellano Raffaele Garbellano Customer Quality Specialist Customer Quality Manager Oerlikon

Dettagli

La qualità in azienda con il metodo Six Sigma

La qualità in azienda con il metodo Six Sigma DIPSIT D i p a r t i m e n t o d i S t u d i p e r l I m p r e s a e i l T e r r i t o r i o La qualità in azienda con il metodo Six Sigma Roberto Candiotto roberto.candiotto@eco.unipmn.it Working paper

Dettagli

Formazione allavoro. L attività formativa è completamente gratuita in quanto finanziata dalla Regione Emilia-Romagna tramite il Fondo Sociale Europeo.

Formazione allavoro. L attività formativa è completamente gratuita in quanto finanziata dalla Regione Emilia-Romagna tramite il Fondo Sociale Europeo. Formazione allavoro Tecnico di programmazione della produzione industriale con specializzazione in L attività formativa è completamente gratuita in quanto finanziata dalla Regione Emilia-Romagna tramite

Dettagli

Verona, 29-30 ottobre 2013!

Verona, 29-30 ottobre 2013! Verona, 29-30 ottobre 2013! VERONA ottobre 2013 IL METODO WORLD CLASS MANUFACTURING (WCM) RIDUZIONE DEI COSTI CON INCREMENTO DELL EFFICIENZA AZIENDALE. ASPETTI RELATIVI ALLA SICUREZZA ED ALLA MANUTENZIONE

Dettagli

I PRINCIPI DELL EFFICIENZA PRODUTTIVA

I PRINCIPI DELL EFFICIENZA PRODUTTIVA Academy dell Efficienza I PRINCIPI DELL EFFICIENZA PRODUTTIVA Nino Guidetti Direttore Commerciale Grandi Clienti Schneider Electric Metodologia Lean Six Sigma Organizzazione snella, fortemente orientata

Dettagli