LOMBARDIA. Si è parlato anche dei compiti educativi che noi nonni dovremmo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LOMBARDIA. Si è parlato anche dei compiti educativi che noi nonni dovremmo"

Transcript

1 VENERDÌ 3 OTTOBRE 2014 MILANO LOMBARDIA corriere.it milano.corriere.it Via Solferino 28, Milano Tel Fax mail: La celebrazione Tanti ospiti con i Nomadi domani in piazza Duomo per i 30 anni di Exodus di Peppe Aquaro a pagina 13 Fumetto La leggenda di Tex in mostra allo Spazio Wow di Santi Urso a pagina 15 Monza La classe materna con i bambini di 13 nazionalità di Rosella Redaelli a pagina 8 OGGI 22 C Sole Vento: E a 8 km/h Umidità: 66% SAB DOM LUN MAR 15 /20 13 /20 15 /20 14 /19 Onomastici: Teresa Dati meteo a cura di ilmeteo.it Lo scontro Pisapia-sindacati LA DIFFICOLTÀ DI GOVERNARE di Claudio Schirinzi Il sindaco Pisapia dice di credere sempre meno nel sindacato. Lo ha spiegato a «Ballarò» e ha fatto tre esempi precisi: «Se per evitare ai cittadini di fare una fila devo spostare, e sottolineo spostare, non licenziare, due lavoratori, i sindacati minacciano lo sciopero generale». E ancora: «Avendo tanti commessi ai piani che non sono molto occupati, vorremmo spostarli nelle scuole oppure nei musei dove ce ne sarebbe tanto bisogno, ma il sindacato non è d accordo e minaccia lo sciopero». Per concludere: «Quando abbiamo deciso l addizionale Irpef in modo che il 60 per cento dei milanesi non la paghino, una sindacalista di alto livello ha protestato perché la maggior parte dei suoi iscritti avrebbe dovuto pagarla». Pisapia si è scontrato con la fatica del governare. Quello che è capitato a lui, o comunque qualcosa di simile, è successo a tutti i suoi predecessori. I dipendenti comunali sono sempre stati coccolati, sia dalle giunte di destra, sia da quelle di sinistra perché nessuno voleva la guerra in casa e i sindacati di categoria si sono abituati a ottenere tutto ciò che volevano o quasi. L attacco di Pisapia li ha colti del tutto di sorpresa, a maggior ragione perché non si sarebbero mai aspettati che un uomo di sinistra mettesse in discussione un tacito patto di non belligeranza regolarmente onorato anche dalla destra. Di qui alcune reazioni decisamente scomposte. Ma dove sta scritto che un sindaco di sinistra debba proteggere chi sta dietro uno sportello e non chi sta in coda, debba difendere i dipendenti comunali e non i cittadini? Pisapia, già parlamentare eletto nelle liste di Rifondazione Comunista, si è limitato a dire che il re è nudo, a spiegare che non si può più accettare una difesa corporativa contro ogni cambiamento e che in questo modo i sindacati perdono consensi. Che cosa c è di sbagliato in queste affermazioni? Forse non è vero che ci sono resistenze corporative? O ancora non è vero che i sindacati stanno perdendo consensi? Oppure il problema è che un uomo di sinistra non deve dire queste cose? Si può anche immaginare una società nella quale ognuno difende il proprio orticello e alla fine, un braccio di ferro dopo l altro, si definiscono i rapporti di forza. Ma non può funzionare perché la realtà è molto più complessa. Ognuno di noi non appartiene soltanto a questa o quella categoria. Chi è dietro uno sportello si troverà a sua volta in coda davanti allo sportello di un altro ufficio: è dipendente pubblico, ma anche utente e magari è anche padre di uno studente che comincia l anno con i supplenti, oppure di un giovane che non trova lavoro; magari è figlio di un «esodato» che non ha più lo stipendio e non ha ancora la pensione, o è marito di una lavoratrice precaria. Il problema è tenere insieme gli interessi di tutti e questa è una sfida per chi governa, ma anche per il sindacato. AL GIAMBELLINO INQUILINI CONTRO ABUSIVI I rom occupano le case Aler Scoppia la rivolta di Andrea Galli e Gianni Santucci La rivolta. E l arrivo dei carabinieri. Paura in un punto «caldo» dell emergenza case popolari: il 58 di via Giambellino. I rom hanno occupato e i residenti sono passati alla «controffensiva». a pagina2 EDILIZIA IL COMUNE APPROVA LE NUOVE NORME Meno sale giochi E confische contro il degrado Milano attendeva un nuovo regolamento edilizio dal Ieri è stato approvato in Consiglio comunale. «Tuteliamo il territorio», esulta la giunta. «Tutti scontenti», ribatte l opposizione. a pagina 6 Expo porta un dossier in Procura La società ha consegnato ai magistrati un audit interno sui lavori alla «piastra» Acerbo si è dimesso da tutti gli incarichi. E oggi arriva in Prefettura il premier Renzi Al Sempione Uno spazio per l arte Teatro Burri, torna a rivivere la magia degli anni 70 di Pierpaolo Lio Era la città che diveniva teatro: sul palco, in un lungo canale prospettico, s affacciavano il Castello e l Arco della Pace, sfondo scenico alle magie della danza. Sicché la rinascita del teatro Burri è un atto di giustizia e insieme d amore. continua a pagina 5 Una festa dei nonni (mai così necessari) La crisi, le nuove famiglie e il ruolo dei «saggi» nell educazione dei nipoti di Cesare Rimini Avendo nove nipoti e avendo scritto un libro di filastrocche ««Nove nipoti... e Cinque Terre» illustrato dal grande maestro che è stato Lele Luzzati, era fatale che partecipassi a un incontro in occasione della festa dei nonni. Erano con me Annamaria Bernardini de Pace (perché anche i nonni possono avere bisogno dell avvocato), Silvia Vegetti Finzi, che ha scritto «Nuovi nonni per nuovi nipoti. La gioia di un incontro» e il giornalista Enrico Castelli. Tutti, nonni e nonne, abbiamo portato il nostro contributo. È uscito un quadro della società da cui emergono i doveri dei nonni di aiutare economicamente i nipoti che ne hanno bisogno, ma anche i loro diritti di vedere e incontrare i nipoti. È emerso il ruolo del grande aiuto sociale che, dati i tempi, è divenuto necessario a sostegno della famiglia. Si è parlato anche dei compiti educativi che noi nonni dovremmo svolgere. Ma gli insegnamenti vanno dati con i fatti e non con le parole e i nonni non devono essere «esemplari», hanno il dovere di fare sentire a loro agio i nipoti, di mostrare, anzi di enfatizzare, i propri difetti. Ho voluto infine leggere una filastrocca per indurli scherzosamente a sospettare dei giornalisti, L intervista: «Cari bambini è venuta una giornalista / vuole farci una intervista / di domande ne ha una lista. / Si siede sul divano / le offriamo un bicchier di vino. / Vuol sapere la verità / gliene diremo la metà, / l altra metà la terremo di scorta, / ben nascosta dietro la porta / ben nascosta dietro il muro, / se la cercate c è di sicuro». di Maurizio Giannattasio Expo porta in Procura un dossier sulla piastra, il principale appalto di Expo, che aveva fatto molto discutere: 255,9 milioni di base d asta, aggiudicato a 148,9 a un raggruppamento di imprese guidato dalla Mantovani. Ora il documento, che elenca una quindicina di osservazioni su diverse criticità amministrative, viene messo a disposizione dei magistrati. a pagina 3 Ferrarella, Soglio IL TICKET NEI BASTIONI Stop alle multe Palazzo Marino «apre» Area C alle auto storiche Dopo 70 multe ricevute per l utilizzo di 11 vetture d epoca negli orari di Area C, un collezionista milanese ha avviato una serie di azioni legali e amministrative per vedere riconosciuto il suo diritto di «esenzione dal divieto di circolazione» (ma non di pagamento). Istanze presentate in Comune, contestazioni al Giudice di pace e ricorso al Tar, finalmente è arrivato da Palazzo Marino il via libera in caso di «motivate esigenze». a pagina 7 Valtolina Specializzati in asfalti cell. 340/

2 2 CRONACA DI MILANO Venerdì 3 Ottobre 2014 Corriere della Sera Aler, gli inquilini «sgomberano» gli abusivi rom Giambellino, occupazione e minacce Rivolta in strada, blitz dei carabinieri La vicenda Il racket delle occupazioni rom nelle case popolari si sta allargando soprattutto in alcuni quartieri Una delle zone più esposte è quella di Lorenteggio- Giambellino, soprattutto nel tratto periferico all altezza di via Segneri All incrocio Segneri- Lorenteggio, alcune decine di famiglie rom si erano appropriate di due intere palazzine pericolanti, sgomberate dopo il crollo di un balcone «Scendi, ci sono gli zingari». La voce viene da una finestra, rimbomba fino all altro caseggiato, seguono urla, «ve ne dovete andare»; e poi le risposte, sempre più aggressive, «stai zitto che t ammazzo»; e poi ancora le minacce: «Torniamo e te la facciamo pagare». Sono le 14 di ieri pomeriggio e il cortile al civico 58 di via Giambellino è uno spazio carico di tensione. Arrivano tre pattuglie dei carabinieri e gli ispettori dell Aler. Dopo due ore un paio di donne rom si allontanano dal cortile con tre bambini e pochi sacchetti di abiti. I rom avevano occupato un appartamento. Sono stati «sgomberati» dalla rivolta degli inquilini. Questa delle case popolari di Giambellino 58 è una storia in due tempi. E rappresenta un simbolo della deriva di un intero pezzo di città: l enorme fronte delle case popolari in cui l «immobiliare rom» delle occupazioni abusive si allarga, crea insicurezza, moltiplica a dismisura le tensioni sociali, s è ormai appropriata di centinaia di appartamenti vuoti tra Lorenteggio, Corvetto, Calvairate-Molise. La storia della rivolta ha origine Tensione Le pattuglie dei carabinieri ieri pomeriggio nei cortili di via Giambellino, uno dei fronti più esposti dell emergenza case popolari. Nei palazzi Aler sale la tensione. In Giambellino gli abitanti si sono opposti all ennesima occupazione da parte di alcuni rom (foto Piaggesi) la sera prima, ore 23 di mercoledì. Nelle scale si sente il primo colpo e poi i tonfi sempre più pesanti: cinque uomini stanno sfondando una porta. Hanno parcheggiato un furgone in strada e sono saliti con cacciaviti e martelli. Impiegano pochi minuti e a «lavoro» finito lasciano dentro una ragazza con tre bambini. È lei che le forze dell ordine trovano quando arrivano in via Giambellino. La identificano, prendono i dati, ma la lasciano in casa, dove sono già sistemati per terra un paio di materassi. L episodio è una delle chiavi per capire la deriva della vita quotidiana negli stabili di case popolari: strutture insufficienti, troppi «sfondamenti», gli sgomberi in flagranza (cioè nell immediatezza) sono ormai il per cento rispetto alle nuove occupazioni, mentre fino a 5 anni fa erano oltre il 90 per cento. Comunque, in via Giambellino passa la notte. Alle 14 di ieri comincia il secondo tempo: un gruppo di rom si presenta davanti al cortile con un furgone, hanno sedie, tavoli e altri mobili; servono per «consolidare» l occupazione, per stabilirsi nell alloggio occupato la sera prima. Una sorta di trasloco. Ma è pieno pomeriggio: finestre aperte e inquilini di passaggio; molti si rendono conto di quel che sta accadendo. Il cortile reagisce. Urla, spintoni, minacce. Qualcuno chiama il 112, arrivano i carabinieri. Tre pattuglie. «Qua nel nostro palazzo non li vogliamo», ordinano gli abitanti, perché sanno come è finita poco più in periferia, alla fine della stessa via Giambellino, dove gruppi di rom, in alcuni caseggiati, hanno occupato oltre la metà degli appartamenti. Lo sgombero a quel punto diventa una necessità, anche di ordine pubblico. Verso sera tre donne si allontanano con i loro bambini. A terra, sul marciapiede, resta soltanto un materasso mezzo arrotolato e abbandonato, che poi magari qualcuno più tardi passerà a prendersi. Andrea Galli Gianni Santucci Il caso Ortomercato, sfida internazionale per la città del cibo di Giampiero Rossi si occuperà di cibo per sei mesi. L Expo L Ortomercato si occupa di cibo da 60 anni. Perché non cogliere il traino di risorse, attenzioni e opportunità dell evento del 2015 per sistemare e rilanciare i mercati generali che tutti i giorni ricevono e smistano frutta, verdura, pesci, carni e fiori? La struttura di via Lombroso ne avrebbe bisogno: basti pensare che attualmente alle tonnellate di merci in transito (deperibili per antonomasia) non è garantita la catena del freddo e che gli operatori sono costretti a manovre dispendiose (sia di tempo che di denaro) perché un doppio dislivello separa i pianali dei camion dagli stand dei grossisti. Così quello che era il primo mercato ortofrutticolo d Europa, da anni perde costantemente attrattività, volumi e valore. E a perderci è tutta la città. Esiste da tempo un progetto per i nuovi mercati generali. La giunta Moratti era favorevole, come lo è l amministrazione attuale. Ma non si muove niente. Eppure, in vista di Expo, arrivano a Milano delegazioni che chiedono di visitare l Ortomercato. All estero, per fortuna, non sanno che in via Lombroso ci sono otto bagni per 9 mila persone.

3 Corriere della Sera Venerdì 3 Ottobre Lake Arena A nord del sito Espositivo c è la Lake Arena (nella foto: il cantiere della società Mantovani). Il bacino d acqua, di 90 metri di diametro, sarà circondato da gradinate per 3 mila spettatori. Al centro avrà l Albero della vita 210 I giorni che mancano all apertura dell Esposizione universale 80% I lavori sulla piastra del sito Expo sono finiti all 80% «Appalto della piastra, ecco le anomalie» Costi lievitati, collaudi a rischio e 6 mila alberi pagati 4 milioni di euro. Dossier di Expo in Procura L audit interna voluta dal Cda della società. Oggi Renzi a Milano per il protocollo anticorruzione La scheda Il premier Matteo Renzi (nella foto) è atteso oggi in prefettura a Milano: presenzierà alla firma dell accordo fra l Ocse e l Anac del commissario Raffaele Cantone La società Expo ha consegnato alla Procura un dossier sull appalto della piastra, cioè l ossatura del sito espositivo. L appalto è stato aggiudicato per 148,9 milioni una cordata di imprese guidata dalla Mantovani: la base d asta era di 255,9 milioni di euro C è «la presenza di atti aggiuntivi per un importo di circa 40 milioni di euro, indicativo delle difficoltà di programmazione e progettazione»; c è «l improprio affidamento alla ditta Mantovani della fornitura di circa 6 mila alberi per un importo di 4,3 milioni di euro a fronte di un costo per l impresa di 1,6 milioni di euro». E ci sono anche «l inadeguata modalità di conservazione della documentazione di gara» e la notazione che «nessuno all interno di Expo ha controllato il computo metrico di scavi e fondazioni, opere caratterizzate da alto rischio di azioni corruttive». Expo va in Procura: questa volta per essere lei, la società, a mettere a disposizione dei magistrati un nutrito dossier sulla piastra, il principale appalto di Expo, quello per la realizzazione dell ossatura del sito. Un appalto che già a suo tempo aveva fatto molto discutere: 255,9 milioni di base d asta, aggiudicato a 148,9 ad un raggruppamento di imprese guidato dalla Mantovani (aveva, al proprio interno, anche l impresa Ventura che poi era stata estromessa prima da una interdittiva antimafia della prefettura e poi da una sentenza del Tar). La storia di questo audit comincia nel novembre 2013, quando Expo nell ambito dei propri controlli lo affida a Adfor e Sernet che cominciano con le interviste e la raccolta di documenti. Pochi mesi dopo, però, arrivano i pm a indagare su Infrastrutture Lombarde e sul I controlli Sono contenute in quattro pagine le «proposte» per una corretta gestione degli appalti che il presidente dell Autorità anticorruzione Raffaele Cantone ha inviato ieri al commissario unico di Expo Giuseppe Sala. Si tratta di cinque punti (documentazione di gara, comm i s s i o n e g i u d i c a t r i c e, affidamenti, esecuzione del contratto, affidamenti diretti) che dettano le procedure che Cantone considera alla base di una gestione trasparente e più protetta rispetto a inquinamenti corruttivi e criminali. Per quanto riguarda le gare, il magistrato anticorruzione indica una serie di condotte da Manager Giuseppe Sala, ad della società Expo 2015 suo ex numero uno, Antonio Rognoni. Poche settimane dopo tocca ad Angelo Paris, già direttore dei lavori del cantiere. Il 30 luglio, il report «Audit appalto piastra» viene esaminato dal Cda Expo che si affida all avvocato della società per una valutazione sul da farsi e il 17 settembre, «su decisione dell ad Giuseppe Sala e del cda e in pieno accordo con il collegio sindacale», il documento viene messo a disposizione della magistratura. Ci sono una quindicina di osservazioni su diverse criticità amministrative: la società ha poi allegato una controdeduzione con la quale, punto per punto, si accoglie o respinge l osservazione e si propongono gli accorgimenti messi in atto per risolvere la questione. Tra le criticità individuate, un riferimento al ruolo avuto da Angelo Paris: «La sottovalutazione da parte del Rup di aspetti sostanziali delle procedure, in tema di affidamenti e varianti e riserve, potrebbe aver causato una situazione molto difficile da gestire dal punto di vista legale-amministrativopatrimoniale, tanto da contenere il rischio di poter pregiudicare la collaudabilità delle opere». Ma, fa notare la società, «la sostituzione del Rup è già avvenuta e l attuale Rup (l ingegner Carlo Chiesa, ndr) presenta i requisiti professionali richiesti dal codice. E poi: «Si è dovuto procedere a affidamenti diretti alla Mantovani per recuperare il tempo perduto, sopportando maggiori costi». E si considera «sottovalutata» la sicurezza della conservazione dei documenti: «È emerso che anche Ilspa (la società Infrastrutture Lombarde che ha gestito i lavori) disponeva della chiave dell armadio», sicché «la graduatoria delle offerte qualitative poteva essere conosciuta, oltre che dalla commissione, anche da altro personale di Ilspa». Intanto, oggi è atteso a Milano il premier Matteo Renzi, che in prefettura presenzierà alla firma dell accordo fra l Anac di Raffaele Cantone e l Ocse. In nome della trasparenza. Luigi Ferrarella Elisabetta Soglio Legalità, Cantone detta le sue regole Documento in cinque punti su commissioni di gara e contratti Il commissario Raffaele Cantone, presidente Anac evitare: dal criterio del massimo ribasso alla definizione di «requisiti di ammissione «troppo stringenti, tali da limitare l accesso alla gara a un numero ristretto di imprese». È da limitare anche la discrezionalità della commissione giudicante sui «punteggi attribuibili ai singoli elementi dell offerta» e anche nell «autorizzare» varianti progettuali. Per quanto riguarda le commissioni di gara, oltre alla selezioni di figure con titoli adeguati, la scelta dovrà passare anche attraverso un estrazione a sorte «tra un ampia rosa di candidati (rapporto non inferiore a 1 a 5)». Oltre a ciò, il documento prevede una serie di accorgimenti (tempi di nomina, rotazione e dichiarazioni di non incompatibilità) che puntano ad aumentare il livello di guardia. E per ciascun appalto assegnato, i commissari dovranno presentare dichiarazioni che attestino «l insussistenza di cause di incompatibilità con l impresa aggiudicataria della gara, avendo riguardo anche a possibili collegamenti soggettivi e/o di parentela con i componenti dei relativi organi amministrativi e societari, con riferimento agli ultimi 5 anni». In fase di esecuzione del contratto la stazione appaltante, cioè Expo, dovrà «comunicare tempestivamente» all Unità operativa speciale diretta da Cantone eventuali richieste di subappalto e varianti in corso d opera. L Autorità raccomanda di evitare il più possibile gli affidamenti diretti a trattativa privata. E comunque di consultare sempre «almeno 5 operatori economici anche per procedure di importo inferiore a 40 mila euro». Aproposito di interventi contestati, ieri i «No canal» hanno dato vita a una protesta contro i lavori della Via d acqua in via Appennini. La polizia ha rimosso il presidio. Giampiero Rossi

4 4 Venerdì 3 Ottobre 2014 Corriere della Sera LA BORSA O LA VITA IL TUO CONTRIBUTO PER BORSE DI RICERCA SUL TUMORE AL SENO

5 Corriere della Sera Venerdì 3 Ottobre 2014 CRONACA DI MILANO 5 Regione verso il rimpasto Forza Italia chiede spazio Trattative sulla nuova squadra di Maroni. La Lega vuole la Casa Sarà pronto entro Expo I nomi Angelo Ciocca Lega Nord Giulio Gallera Forza Italia Stefano Maullu Forza Italia Fabio Altitonante Forza Italia Il vertice Mariastella Gelmini e il presidente lombardo s incontreranno lunedì per chiudere la partita Un mini-ritocco alla squadra, in fretta e senza clamori. Anche Maroni ora ne sarebbe convinto, meglio accelerare: entro martedì il rimpasto di Palazzo Lombardia dovrebbe essere servito. Il più accreditato a entrare in giunta è il leghista pavese Angelo Ciocca. La ragione? Matteo Salvini reclama per il Carroccio le deleghe alla Casa. Obiettivo: incalzare la giunta Pisapia sul degrado degli alloggi popolari (non è un mistero che il segretario del Carroccio sogni di candidarsi a sindaco di Milano tra due anni). Paola Bulbarelli, attuale assessore alla Casa, potrebbe traslocare sulla poltrona attualmente occupata da Cristina Cappellini (Cultura) o su quella di Simona Bordonali(Sicurezza). Due assessori leghiste, una delle quali dovrebbe essere costretta a lasciare. La riunione di giunta in calendario per oggi è stata rinviata a settimana prossima per gli impegni istituzionali del presidente (che stamani sarà a Varese). Tra il Pirellone e Palazzo Lombardia sono però in Governatore Roberto Maroni, Lega molti a mettere in relazione lo slittamento della tradizionale riunione del venerdì con le voci di rimpasto. Secondo indizio: la coordinatrice regionale Mariastella Gelmini e il governatore s incontreranno ancora lunedì, per chiudere, forse, la trattativa. Anche perché le incognite maggiori sono proprio quelle interne Forza Italia. Tutti contro tutti, nel partito lombardo di Berlusconi. Di certo c è che il 14 Gli assessori della giunta di Roberto Maroni. La legge ne prescrive un massimo di I mesi di vita della giunta Maroni. Durante questo periodo è già stato sostituito un assessore gruppo consiliare preme e che gli eletti reclamano più spazio e visibilità. Vogliono essere «valorizzati», i consiglieri azzurri. Possibile traduzione: uno o due dovrebbero essere promossi assessori o sottesegretari. Dopo il no secco all ipotesi di un «esterno» (Gelmini avrebbe sondato Maroni sull idea di far entrare in squadra il deputato bresciano Giuseppe Romele), in corsa sono rimasti in tre: Fabrizio Sala, attuale sottosegretario con delega all Expo; Fabio Altitonante, ex assessore in Provincia ai tempi di Podestà; e Giulio Gallera, coordinatore cittadino degli azzurri. Rientrato nei giochi anche Stefano Maullu, per cui potrebbe essere liberata una poltrona da sottosegretario. Un rebus con soluzioni potenzialmente infinite, e con Maroni intenzionato invece a «ritoccare» il meno possibile. Il governatore teme che un rimpasto «sostanzioso» lasci sul campo tanti scontenti. È così assai probabile che alla fine ci sarà posto per un solo nuovo assessore forzista in giunta. Il sacrificato in questo caso potrebbe essere Alberto Cavalli, attuale titolare delle deleghe ai Trasporti. Chiudere entro martedì. Nel weekend proseguiranno le telefonate e gli incontri informali. Ma l ultima parola, come sempre, è attesa da Arcore. Andrea Senesi Il Teatro Continuo di Burri ritorna nel parco Sempione Le immagini La galleria fotografica con le immagini storiche del Teatro di Alberto Burri sul sito milano. corriere.it SEGUE DA PAGINA 1 Nell anno di Expo e in occasione del centenario della nascita di Alberto Burri, rinascerà il suo Teatro Continuo al Parco Sempione. Un «quasi niente», lo definisce la curatrice Gabi Scardi, che però trasforma chiunque in un protagonista della città. Una piattaforma di cemento e sei quinte laterali rotanti in acciaio dipinto: l opera fece la sua comparsa nel 1973, per la XV Triennale. Sedici anni dopo la demolizione. Ora «la bella notizia del ritorno dell agorà del Teatro Continuo», ha esultato Giuliano Pisapia.La struttura sarà ricostruita entro marzo sulla base dei progetti originali messi a disposizione dalla Fondazione Burri e grazie ai 150 mila euro donati dallo studio legale Nctm. La manutenzione spetterà alla Triennale. «Abbiamo superato le criticità che portarono allo smantellamento dell opera» ha detto l assessore alla Cultura Filippo Del Corno. Tutto è finalmente pronto. Pierpaolo Lio Il nuovo SUV compatto Lexus. Consumo: valore massimo 4,7 l/100 km. Emissioni CO 2 : valore massimo 109 g/km. MILANO - VIA DEI MISSAGLIA 89 - TEL

6 6 CRONACA DI MILANO Venerdì 3 Ottobre 2014 Corriere della Sera Nuove norme, così cambia l edilizia a Milano Approvato il regolamento: incentivi al recupero, limiti alle slot e obbligo di manutenzione per i privati De Cesaris: tutelato il territorio. De Pasquale: controlli sugli edifici, conto da 450 milioni ai proprietari La riforma Il nuovo regolamento edilizio, che diventerà efficace dopo la pubblicazione sul Bollettino regionale, aggiorna le procedure e recepisce tutte le norme (Pgt incluso) che si sono susseguite dal 1999 a oggi L assessore Ada Lucia De Cesaris (foto) ha stretto le regole sul gioco d azzardo: le sale non potranno aprire ad una distanza inferiore a 500 metri da scuole, chiese, parchi e ospedali Eccolo qui. Il nuovo regolamento edilizio del Comune. Milano lo attendeva dal Ieri, il Consiglio comunale ha approvato definitivamente le nuove regole dell urbanistica con 26 voti favorevoli e 11 contrari. Una rivoluzione. Basata su alcuni principi guida. Il primo: stop al consumo di suolo, recupero dell esistente. In tutte le forme, anche quelle ritenute dall opposizione una forma di «esproprio proletario». Quelle che riguardano la possibilità da parte del Comune di poter utilizzare a scopi sociali gli immobili o le aree abbandonate se il proprietario non provvederà al ripristino o al restauro. Costituzionalmente di difficile applicazione, simbolicamente un pugno nello stomaco. Il secondo: una città libera dalle barriere architettoniche. Viene sancito il diritto di accessibilità in tutti i locali pubblici e privati aperti al pubblico. Terzo: la battaglia contro il degrado, con l obbligo per gli immobili più vecchi di 50 anni di una «verifica statica» entro 5 anni, pena la diffida per il condominio. Una spesa che in un edificio di 8-10 piani potrebbe aggirarsi dai 3 mila ai 5 mila euro. Sono le linee guida. Il resto sono tecnicismi di comprensione dedicata a operatori del settore e architetti. Il regolamento diventerà operativo dopo la pubblicazione sul Bollettino ufficiale della Regione Lombardia, indicativamente agli inizi di novembre. «Oggi Milano Confisca antidegrado Palazzi abbandonati a rischio di esproprio Il caso attacca il vicesindaco Ada Lucia De Cesaris può essere orgogliosa di avere un testo moderno a tutela del territorio attraverso la scelta strategica di porre al centro le regole per il riutilizzo e la rigenerazione, la lotta all abbandono di spazi ed edifici e il diritto all accessibilità. Insieme, abbiamo introdotto norme capaci di garantire semplificazione e accelerazione delle procedure per cittadini e operatori. Sono elementi fondamentali per sostenere credibilmente la ripresa di un settore vitale dell economia». I pareri sono chiaramente diversi. Per l opposizione, il diavolo è rappresentato da un numero: non il simbolico 666, ma l articolo 12 che prevede appunto la possibilità dell esproprio dell immobile in caso di mancato intervento del privato. Ma critiche arrivano anche sulla «verifica statica». «Ho fatto un conto attacca il consigliere di Fi, Fabrizio De Pasquale. La verifica statica Non solo vetrine Anche le grate dei marciapiedi richiedono manutenzione 500 i metri di distanza minima da scuole, chiese, parchi e ospedali previsti dal nuovo regolamento per l apertura di sale-gioco «I negozianti curino i marciapiedi» Rozza: Monte Napoleone, noi completiamo i lavori. Poi tocca a loro Sopralluogo in via Monte Napoleone da parte dell assessore ai Lavori pubblici e Arredo urbano, Carmela Rozza per esaminare lo stato dei cantieri insieme ai tecnici dell assessorato. «Saranno completati i lavori della via: i marciapiedi, i ripristini stradali, gli accessi alle vie laterali compresa via Sant Andrea ha detto l assessore. Al momento devono essere conclusi i ripristini stradali per i sottoservizi e le manutenzioni delle pavimentazioni che verranno realizzate a tappe per non intralciare le attività commerciali. Ho constatato aggiunge Carmela Rozza che mentre il Comune sta realizzando un restyling in linea con la natura della via della moda, riguarda circa 110 mila immobili con più di 50 anni alle spalle e altri 30 mila sottoposti a ristrutturazioni importanti. Abbiamo calcolato che il costo si aggirerà sui 450 milioni di euro». Tanti soldi, ma il rischio opposto è di qualche importanza: che ci sia un crollo, sia un balcone, sia qualche altra parte della casa. Entriamo nel particolare. Il regolamento fissa i parametri per l utilizzo degli incentivi volumetrici previsti dal Piano del governo del territorio per edifici ad alta efficienza energetica o che sono stati progettati con concorso. Nel testo si stabiliscono i nuovi requisiti minimi in materia di efficientamento energetico. Nuove anche le norme per contrastare la diffusione selvaggia di sale gioco e scommesse che non potranno aprire ad una distanza inferiore a 500 metri da scuole, chiese, parchi e ospedali. Si riducono, sul modello di Londra o Parigi, i metri quadrati necessari per considerare abitabile un appartamento: da 30 si passerà a 28. E basteranno 8 metri quadrati, ad esempio, per una camera singola. Vediamo se funzionerà. Maurizio Giannattasio le proprietà, che hanno tra i loro obblighi la cura delle griglie orizzontali per l aerazione dei locali sottostanti i marciapiedi, non si preoccupano di mantenerle nel dovuto decoro. Abbiamo riscontrato il mancato rispetto delle normative che regolano il superamento delle barriere architettoniche e situazioni fatiscenti». Quindi l assessore ha concluso: «Ritengo importante che oltre a spendere per abbellire le vetrine, vadano curati anche gli aspetti estetici dei marciapiedi: per queste ragioni ho fatto una segnalazione all Ufficio Botole del Comune affinché inviti i proprietari a posizionare le griglie a regola d arte».

7 Corriere della Sera Venerdì 3 Ottobre Area C, confini aperti alle auto d epoca I collezionisti vincono la battaglia legale Ferrari 365 Gtb Daytona; Bentley S1 Continental; Aston Martin Db Mark II. E poi Maserati, Rolls, Jaguar e Mercedes, tutte vetture degli anni 40 e 50. Una straordinaria collezione di auto d epoca rimasta per mesi «imprigionata» nell Area C. Con decine di multe ricevute per ogni utilizzo «illegale» dei mezzi, tutti «Euro 0», dal 16 gennaio 2012, giorno di accensione delle telecamere lungo i Bastioni. Quasi due anni di battaglie fuori e dentro le aule giudiziarie che sono valse un provvedimento del Comune (prima sperimentale poi definitivo) di «esenzione dal divieto di circolazione». Una svolta che adesso permetterà alle auto d epoca milanesi purché iscritte al registro dell Asi (l Automotoclub storico italiano) e custodite all interno di Area C di muoversi negli orari della congestion charge, previa comunicazione di «particolari e motivate esigenze», come peraltro già contemplato da un ordinanza comunale del settembre La «conquista» è quella di un imprenditore classe 42 con la necessità non di circolazione delle vetture bensì di «manutenzione e conservazione» (cioè il doverle «far girare» con regolarità, portandole per esempio in una autorimessa all esterno dell Area C). Solo che con l avvio della Ztl l uomo si è ritrovato nella casella di posta oltre 70 multe per violazione del divieto d acceso riguardanti 11 vetture, parte di un grande garage-da 70 Le multe ricevute da un collezionista, relative all utilizzo di 11 auto d epoca durante gli orari di Area C L incidente Corso di Porta Vittoria Donna investita dall autobus Atm Grave in ospedale Antonino Benfante A processo il killer dei fratelli Tatone centinaia di migliaia di euro dentro la cerchia, in Cadorna. Una situazione paradossale che ha spinto il collezionista a intraprendere una serie di azioni con l avvocato dello studio Negri-Clementi, Gabriele Consiglio. Nell ordine: uno, contestare le singole contravvenzioni al Giudice di pace; due, fare domanda di «esenzione dal divieto di accesso» (ma non di pagamento) tramite istanza amministrativa al Settore Mobilità; tre, ricorrere al Tar contro il provvedimento istitutivo dell Area C. Tutte azioni rigettate, fino al cambio di funzionario del Settore che, dopo il diniego del Tar (pur con l apertura a «specifici permessi», grimaldello per la soluzione definitiva), ha riconosciuto le ragioni dell istanza del collezionista «imprigionato». Attraversava la strada quando è stata investita da un bus dell Atm. Vittima è una donna di 66 anni: secondo le prime ricostruzioni della polizia locale che indaga sull accaduto, non avrebbe rispettato il semaforo rosso e sarebbe stata distante dalle strisce pedonali. L incidente è avvenuto intorno alle di ieri in corso di Porta Vittoria all incrocio con via Francesco Sforza. Nel frattempo sono arrivate altre decisioni favorevoli del Giudice di pace, e così le multe sono state compensate con i rimborsi dei ticket e delle spese di notifica. D ora in avanti il collezionista pagherà solo gli accessi. Le undici targhe, infatti, sono state finalmente inserite nel sistema di Area C. Giacomo Valtolina La donna è stata ricoverata in gravi condizioni al Policlinico: ha riportato un grave trauma cranico, mentre l autista del mezzo (l autobus della linea 73) è stato accompagnato nello stesso ospedale per un malore causato dallo choc. In conseguenza dell incidente alcune linee dei mezzi pubblici hanno accumulato dei ritardi. Il ticket Area C è la zona a traffico limitato introdotta nel gennaio 2012, attiva lunedì, martedì, mercoledì e venerdì (feriali) dalle 7.30 alle 19.30, e i giovedì (feriali) dalle 7.30 alle 18 Finora la circolazione delle vetture d interesse storico collezionistico, in quanto «Euro 0», era vietata. Ora il Comune l ha consentita, a pagamento, per «particolari e motivate esigenze» se le auto sono iscritte all Asi e custodite in Area C IN BREVE CORNAREDO Presi i rapinatori Traditi dal cellulare Un anno fa avevano sequestrato la commessa e rapinato la filiale «Orocash» di Cornaredo, portando via oltre 40 mila euro in gioielli e 2 mila euro in contanti. I rapinatori, Giancarlo Bovenzi, 43 anni, e Maurilio Muscarelli, di 45, pregiudicati, sono stati adesso arrestati dai carabinieri per alcune telefonate che avevano fatto proprio durante la rapina. VIA QUADRONNO Finge di soccorrere la vittima del complice Ha finto di soccorrere la vittima del suo complice e si è poi allontanata in scooter, ma è caduta ed ha confessato tutto ai poliziotti chiamati dalla vittima ventenne. Una pregiudicata di 33 anni, italiana è stata arrestata l altra sera alle in via Quadronno per furto in concorso con un uomo poi fuggito. VAPRIO D ADDA Sola in casa a tre anni Indagata la madre Ha lasciato la figlia di 3 anni sola in casa, con la finestra del balcone spalancata, ed è andata a fare la spesa. Per questo è stata indagata per abbandono di minore una 25enne ecuadoriana, casalinga, residente a Vaprio d Adda (Milano). I carabinieri sono intervenuti l altro pomeriggio chiamati dai vicini di casa. Tre cadaveri in quattro giorni. Antonino Benfante, siciliano d origine e meglio conosciuto come «Tonino Palermo», cinquant anni, andrà a processo: la prima udienza è stata fissata per il 16 dicembre davanti alla Corte d assise di Milano. Lo ha deciso ieri il gup Stefania Pepe. «Palermo» è accusato di aver eliminato a proiettili e pallettoni Emanuele e Pasquale Tatone, della famiglia criminale di Quarto Oggiaro, a lungo egemone nel traffico di droga e poi caduta in disgrazia. La terza vittima (eravamo alla fine di ottobre di un anno fa) fu Paolo Simone, compagno di malaffare di Emanuele Tatone: Simone ebbe la sola colpa di trovarsi assieme al socio, che «Palermo» aveva deciso di eliminare. Succedeva il 27 ottobre. Il 30, sempre a Quarto Oggiaro, cadde Pasquale Tatone. Le indagini furono lunghe e non senza problemi. Nel quartiere era cresciuta la paura, nell attesa ineluttabile che il killer uccidesse ancora (il resto della famiglia Tatone si era trincerata in casa); alla fine «Palermo» venne catturato dalla Squadra mobile, che si servì anche del lavoro sul territorio compiuto dal commissariato di Quarto Oggiaro. Benfante, difeso dall avvocato Roberta Ligotti, è malato di Parkinson e ha una lunga fedina penale: ha precedenti per tentato omicidio e traffico di droga, e ha una militanza di peso in clan criminali. Sarà un processo che si porterà dietro inevitabile grande attesa. Non è mai stata fatta verità sulle «ragioni» della caccia di «Palermo» ai fratelli Tatone. Inizialmente era stata sposata la pista della vendetta personale ed erano state stroncate, perfino in modo perentorio, le «storie» che evocavano una guerra tra bande per il controllo del territorio. Ulteriori accertamenti non hanno però escluso la seguente possibilità: che qualcuno abbia «approfittato» di «Palermo», lo abbia avvicinato, gli abbia strappato confidenze sui suoi «piani di battaglia», e anziché calmarlo abbia alimentato la rabbia e le aspirazioni omicide. Ci potrebbe per esempio esser stato qualcuno che ha aiutato Benfante nella ricerca e nel nascondiglio delle armi servite per gli agguati. E allora torniamo ai misteri di partenza. Qualcuno sapeva delle intenzioni di «Palermo»? Cosa ha «guadagnato» dagli omicidi? E soprattutto, Benfante si confermerà uomo di mala, scegliendo il silenzio, oppure parlerà? 3 Gli omicidi di cui è accusato Benfante commessi a Quarto Oggiaro tra il 27 e il 30 ottobre Le vittime sono i fratelli Emanuele e Pasquale Tatone, e un sodale del primo, Paolo Simone

8 8 MONZA E BRIANZA La storia di Rosella Redaelli Elena ha quattro anni, è cinese, ha frequentato il nido a Pisa, ma ancora non parla italiano. Anche Franzen, arrivata lo scorso mese di agosto dalle Filippine, osserva i compagni in silenzio: ma appena parte la musica, alza le mani ed imita il verso della rana. La classe dei «rossi», alla scuola materna «Il cartoccino» di Monza, è un micro mondo da record: sei italiani, quattordici stranieri, due bimbi di sangue misto, tredici nazionalità presenti. Ecco perché il «Benvenuto» sul cartello all ingresso è in altrettante lingue diverse e anche l avviso più semplice MONZA La maestra «Attraverso musica e gioco si comunica anche prima di imparare la lingua» ( «Abbiamo bisogno di fazzoletti») compare in tutte le lingue comunitarie, oltre che in arabo, indonesiano, cinese e in filippino (per la cronaca: «kailangan natin tisyu»). «Per fortuna la musica e il gioco riescono a mettere tutti d accordo spiega Cinzia Mottura, educatrice arrivata lo scorso anno ed entusiasta della sua classe multietnica. I bambini sono incredibili: in poche settimane anche chi arriva senza conoscere una parola di italiano inizia a capire. Ieri, con emozione, ho sentito Fahmida, arrivata dal Bangla- Venerdì 3 Ottobre 2014 Corriere della Sera Ore 8, il mondo entra in classe Monza È ai domiciliari Il record di una materna a Monza: bimbi di 13 nazionalità nella stessa aula Sfrattato, evade per farsi arrestare ma viene assolto di iscrivere i propri figli qui Sotto tutte le bandiere LE MAESTRE Maria Di Caro Italia 1 Tommaso 5 Carola 6 Sebastiano 12 Federico 15 Cristian 18 Samuele 1 ItaliaBulgaria 4 Evan Italia-Russia 8 13 Elisabetta Cinzia Mottura Bangladesh 2 Gaia 14 Fahmida Pakistan 3 Hammas Cina 7 Elena Marocco 8 Valentina Filippine 9 Franzen Romania 10 Luciano Egitto 11 Mariam 16 Samaa 17 Maram Ecuador 19 Allyson Repubblica Dominicana 20 Riccardo Serbia 21 Kristian 22 Nikole perché capiscono il valore della multiculturalità». Le difficoltà però non mancano: «Quest anno aggiunge la preside il Comune non ci ha ancora fatto sapere se finanzierà il progetto dei mediatori linguistici, così alla materna ci troviamo con bambini di tre e quattro anni che piangono perché non riescono a farsi capire». Anche il Crei (Centro risorse per l educazione interculturale), nato qualche anno fa a Monza, Milano e Rozzano, per il momento è senza i fondi comunali necessari per organizzare quelle attività extracurri- 10,9 la percentuale di immigrati che vivono a Monza (2013) 10,5 la percentuale di immigrati sul totale della popolazione in Lombardia te Anna Cavenaghi, da 23 anni alla guida dell Istituto che comprende due elementari, una materna e una media. Su 200 bambini iscritti alla materna, 90 sono di nazionalità straniera, anche se tra i nuovi iscritti la maggioranza sono nati in Italia. Alle elementari la percentuale di stranieri è invece del 36%, mentre alle medie scende al 14%. «Frequentare una classe multietnica è una grande opportunità prosegue la dirigente Cavenaghi. Abbiamo famiglie italiane che chiedono casa, venite a prendermi». Gli arresti domiciliari li voleva scontare. Ma quando alla porta di Santino B., 56 anni, è arrivata la comunicazione dell amministrazione di lasciare l appartamento, l uomo, pregiudicato per rapina, ha prima chiamato i carabinieri, chiedendo di essere portato in carcere, e poi ha deciso di raggiungere la caserma in bici. Arrestato per evasione, è stato assolto. (F. Ber.) Il processo La preside «Far parte di un gruppo Desio, abusi edilizi multietnico è un opportunità che Richieste tante famiglie cercano» Corriere della Sera desh, pronunciare le prime parole in italiano, rivolta alla sua compagna di giochi». L aula dei «rossi», ampia e luminosa, si affaccia direttamente sul giardino. Tutt intorno sorgono i palazzoni Aler del quartiere Cantalupo, periferia est di Monza. «Un quartiere sorto in fretta, prima con la grande emigrazione dal nostro Meridione, poi, negli ultimi dieci anni, con un numero sempre crescente di stranieri, in particolare dal Bangladesh, che hanno qui una comunità molto forte», spiega la dirigen- MONZA «Il comune mi caccia di colari che creano momenti di aggregazione. In via Poliziano, nella sede della classe di babele, sanno bene, per esperienza, che per una famiglia appena arrivata in Italia la scuola diventa il primo luogo dell accoglienza e della mediazione. Ecco perché nelle scuole del quartiere monzese a più alta presenza straniera, perfino i bidelli sono formati per accogliere i bambini, anche quando si presentano in ritardo, con addosso solo un pigiamino e, magari in pieno inverno, le infradito. due condanne per i funzionari MONZA Un anno e mezzo per Rosario Perri e Marino Arienti, ex direttore dell ufficio tecnico e responsabile dell ufficio edilizia di Desio, e assoluzione per l ex capo dei vigili Giuseppe Zuccalà. Sono le richieste dell accusa, nel processo per omessa denuncia e abuso d ufficio. Perri avrebbe favorito l immobiliare Moscato, in relazione agli abusi edilizi nella costruzione di alcune palazzine. (F. Ber.) FINALMENTE E ARRIVATA NUOVA JEEP RENEGADE PROVALA ANCHE SABATO 4 E DOMENICA 5 Concessionaria ufficiale Jeep MILANO - VIA DEI MISSAGLIA 89 - TEL

9 Corriere della Sera Venerdì 3 Ottobre LOMBARDIA La scoperta di Gilberto Bazoli CREMONA La «rosetta», il foro sulla cassa armonica è piccolo e fa passare solo poca luce. Questo ha fatto sì che le fotografie si siano conservate bene, «meglio di quelle che mi ritraggono da bambino con mio padre». Ora di anni Carlo Alberto Carutti, «milanese con il cuore a Cremona», imprenditore-mecenate, lucido e raffinato, ne ha 91. É lui ad aver scoperto il tesoro nascosto in un mandolino che ha attraversato il tempo e lo spazio: le istantanee, in bianco e nero, di soldati tedeschi detenuti in un campo di prigionia in Inghilterra durante la Prima Guerra mondiale. Come il fratello Gianni, fondatore di un azienda che fabbricava valvole per la Ferrari, l ingegner Carlo Alberto, industriale nel campo della meccanica, ha la musica nel sangue. Un amore che non tiene per sé ma che l ha portato a donare al Museo civico di Cremona oltre sessanta strumenti a pizzico dal 1500 ad oggi, una delle collezioni più prestigiose al mondo. «Sapendo della mia passione racconta uno dei più noti fabbricanti di ance per oboi, il tedesco Michael Unteh, mi scrisse chiedendomi se ero interessato a un mandolino che gli era stato regalato da uno zio trasferitosi in America e che, all interno, custodiva delle foto sulla Grande Dal mandolino costruito nel lager spuntano le foto di soldati tedeschi Cremona, lo strumento regalato a un collezionista che ora lo dona al museo Tesoro Carlo Alberto Carutti, 91 anni, imprenditore mecenate, ieri a Cremona: ha donato la sua collezione di 60 strumenti a pizzico al Museo civico della città (Foto Rastelli) Guerra. Lì per lì ringraziai, ma lasciai perdere». Sino all anno scorso. «L ex sindaco di Cremona, Oreste Perri, continua Carutti mi chiese un consiglio su come mettere in piedi qualcosa nell ambito delle ricorrenze del conflitto ». Fu allora che l anziano ingegnere sì ricordò di quell episodio e si recò in Germania. «Il signor Unteh mi omaggiò del mandolino». Un tesoro che ne racchiudeva un altro. «Oltre le corde, si vedevano, incollate sul fondo, distintamente due Cantieri frenati dall arsenico A sorpresa l ennesimo stop Ferrovia Arcisate-Stabio: nuovi ostacoli, altri ritardi 223 milioni di euro: il costo previsto del segmento ferroviario che collega il Canton Ticino a Varese VARESE L azienda che sta costruendo la ferrovia Arcisate Stabio ha bloccato il cantiere per l ennesima volta. Si tratta della Ics Grandi Lavori, la stessa che ha quasi ultimato l opera nel tratto svizzero tra Stabio e Mendrisio. «Una posizione che ci ha stupito afferma il sindaco di Arcisate, Angelo Pierobon e che non sappiamo bene come interpretare. Non vorrei che fosse una melina tattica per sollevare nuovamente il problema delle terre da scavo. Di certo, c è Firma Una delle foto trovate nello strumento e il biglietto in cui compare la data della sua costruzione Percorso Il tracciato La tratta in territorio italiano della Arcisate-Stabio si sviluppa per circa 8 km, di cui 4,5 di raddoppio della linea esistente da Induno Olona al bivio per Porto Ceresio (Varese). Il cantiere fu aperto nel marzo 2011 foto. Una mostra un gruppo di soldati tedeschi che festeggiano il Natale e un altra mentre accarezzano dei conigli bianchi, che forse per quell occasione non furono sacrificati». Tra un immagine e l altra, alcune parole scritte con l inchiostro: «Sono stato costruito nel lager di Dorchester». In calce alla frase, una data, febbraio 1917, e una firma: Rich Abt. «Ho fatto delle ricerche in Internet scoprendo che è un cognome diffuso negli Stati Uniti». Che sia stato questo americano a portare il «pezzo» dall altra parte dell Atlantico, da dove poi è tornato? «Io mi fermo qui», dice l ingegnere, che ha parlato per la prima volta della sua scoperta durante la manifestazione Mondomusica. Lo strumento è ripartito per un altro viaggio, ma stavolta più breve: Carpi, nel Modenese, dove un liutaio specializzato lo sta restaurando e da dove presto riprenderà la strada per Cremona. «Lo donerò, come gli altri, al museo civico. Mi piacerebbe fosse suonato in abbinata con un violino della Shoah per ricordare la Prima e la Seconda guerra mondiale». Sul palco, quella sera, ci saranno, all interno del mandolino, anche le foto dei militari prigionieri. «Li sono e lì dovranno restare per sempre». che la ditta ha evidenziato dei problemi». Sembra incredibile ma solo l 11 settembre scorso la Ics aveva descritto la situazione del cantiere con parole di grande plauso. «La Ics aveva dichiarato l amministratore delegato ingegner Claudio Salini finalmente posta nelle condizioni di lavorare, sta rispettando i tempi delle lavorazioni per finalizzare l opera nel rispetto del programma concordato con la stazione appaltante». E allora che cosa sta accadendo? Venerdì 10 ottobre dovrebbe riunirsi il Cipe a Roma, per autorizzare la variante in corso d opera che prevede lo smaltimento delle terre da scavo, contenenti arsenico, alla cava Femar di Viggiù. In queste ultime settimane le rocce sono state trasportate come rifiuto speciale a Brescia, un operazione molto onerosa che non può andare avanti a lungo. Rfi si è accollata parte dei costi, ma la ditta è preoccupata soprattutto del futuro, e al tavolo regionale di alcuni giorni fa ha di nuovo alzato la posta. Lo stop, dunque, sembrerebbe motivato da difficoltà relative allo lo stoccaggio delle terre contenenti arsenico. La notizia ha fatto scalpore anche in Svizzera: secondo gli elvetici nell annunciare la chiusura del cantiere, la ditta ha anche comunicato di voler discutere con il committente dei lavori ( le Ferrovie italiane) un eventuale prosecuzione. I sindaci della zona mantengono un profilo basso e sperano che si tratti solo di una presa di posizione estemporanea. Bloccare ora i lavori non converrebbe a nessuno. L assessore regionale Alberto Cavalli ha spiegato il 10 settembre che l opera è giunta al 45% del suo cammino. Non molto, se si considera che doveva essere pronta per Expo Sono in corso le realizzazioni delle gallerie di Induno Olona e Cantello. C è stato anche un incontro tra i sindacati e le parti in causa nel cantiere, visto che dei 200 operai che sarebbero impiegati con i lavori a pieno regime, oggi meno di 100 erano attivi. Roberto Rotondo IN BREVE VARESE Ha l Aids, condannato Non informò la moglie Dieci anni di carcere e 250 mila euro di risarcimento: è la pesante condanna nei confronti di un 43 enne di Varese che non aveva mai informato la moglie, 40 anni, di aver contratto il virus dell Aids. La donna, di nazionalità marocchina, era stata contagiata, e aveva scoperto della malattia del marito, sposato due anni prima, in maniera casuale, rovistando tra le carte di casa. GUANZATE Identificato l uomo sepolto nel giardino È stato recuperato ieri sera, dopo un intera giornata di rilievi, il cadavere scoperto nel giardino di una villetta in ristrutturazione di Guanzate (Como). Il corpo sarebbe quello di un uomo di 30 anni, comasco, scomparso dal giugno scorso (sono ancora in corso accertamenti) e sul quale le forze dell ordine già stavano indagando. Nell ambito di quell inchiesta sono state già arrestate tre persone. BRESCIA Caccia a 1200 carabine risultate difettose Su disposizione della Procura, la polizia di Brescia, con altre 95 questure, sta procedendo al sequestro di 1200 carabine Zastava modello m76 e Gmtecno Gm76 calibro 8X57 JS perché potrebbero sparare inavvertitamente colpi a raffica. Si tratta di esemplari distribuiti dal 2004, e il cui elenco è stato fornito dal Banco Nazionale di prova di Gardone Valtrompia (Brescia). PAVIA Carabiniere indagato Una nuova accusa Ha fornito le sue spiegazioni nell interrogatorio di garanzia, ma la Procura di Pavia non le ritiene plausibili. Antonio Merola, l appuntato dei carabinieri arrestato con l accusa di tentata estorsione ai danni di un imprenditore di Casorate Primo, è ora accusato, dello stesso reato anche ai danni di un altro imprenditore di Casarile (Milano). Una vicenda emersa, nel corso del primo interrogatorio subito dopo il suo arresto. 17 settembre febbraio 2015 Marc Chagall, Giobbe (particolare), 1975, olio su tela originale, 170 x 121 cm,, collezione privata, Chagall, by SIAE 2014 INEDITI AL MUSEO DIOCESANO ORARI: Lunedì Giovedì Martedì, mercoledì, venerdì, sabato, domenica main sponsor sponsor istituzionele sponsor tecnici INFO E PREVENDITA: Corso di Porta Ticinese 95, Milano Informazioni: T / Prenotazione gruppi, scuole, visite guidate: T

10 10 Venerdì 3 Ottobre 2014 Corriere della Sera VIA SOLFERINO 28 VIA STATUTO Facciata nel degrado La bella facciata dell edificio di via Statuto 5 dove hanno sede gli uffici e i laboratori della Asl-Regione Lombardia, è vergognosamente sporca. U.P. RISTORANTI Il mistero del «coperto» Nel Medioevo lungo le strade c erano taverne che mettevano un tavolo e una sedia a disposizione del viandante, il quale portava i viveri nella bisaccia ed in cambio pagava un tot al padrone del locale. Di qui l usanza dei ristoranti di far pagare il cosiddetto «coperto», con la differenza che oggi nessuno si porta dietro le cibarie. Trovo strano che per uno stesso tavolo oggi si debba pagare il «coperto» moltiplicato per il numero dei commensali. Oscar Ferrero VIA BESOZZI Discarica fronte scuola Le lettere firmate con nome, cognome e città vanno inviate a «Lettere al Corriere» Corriere della Sera via Solferino, Milano Fax: milano.corriere.it Lavatrici, pezzi di cucina, sacchi neri pieni d immondizia, taniche vuote di benzina... Non passa giorno, tra la disperazione dei residenti, che la discarica abusiva in via Nino Besozzi cresca nell indifferenza davanti a una scuola. Antonio Renati LARGO LA FOPPA Impunita la sosta abusiva Ormai sembra essere diventata una moda, tollerata dai vigili che io non vedo mai intervenire. Sto parlando del vizio di lasciare parcheggiate le La lettera di Isabella Bossi Fedrigotti CANI POTENZIALMENTE PERICOLOSI UN APPELLO AI PROPRIETARI Gentile signora Bossi Fedrigotti, lo scorso 22 settembre è apparsa, nella cronaca di Milano del «Corriere», la notizia dell aggressione e uccisione di un piccolo cane yorkshire ad opera di un cane incustodito di media taglia, una specie di pitbull meticcio. I proprietari sono stati in seguito trovati e identificati. Io sono il padrone del cane yorkshire che è stato ucciso: il fatto, che si è verificato domenica 21 settembre a Milano, in zona Maggiolina, ha visto come vittima anche mia moglie, che teneva al guinzaglio il nostro cagnolino e che, cadendo a terra, ha riportato delle ferite a seguito dell assalto di questo cane (il nostro animale è stato azzannato e ucciso nel giro di trenta secondi). Questa triste vicenda, che ha prodotto in tutta la famiglia un trauma terribile per la perdita cruenta di un cagnolino al quale noi e i nostri figli eravamo fortemente legati, va ricordata per un semplice motivo: è necessario sensibilizzare tutti i proprietari di cani circa l obbligo del guinzaglio e, almeno nel caso di cani potenzialmente pericolosi, della museruola. Cosa sarebbe successo se, al posto di mia moglie, ci fosse stato un bimbo? È necessario impedire che fatti di questo tipo si ripetano e che possano assumere le caratteristiche di una tragedia nel caso venga coinvolta una persona: l uso del guinzaglio è una misura di sicurezza fondamentale e un macchine tutte intorno a largo Treves per poi andare a farsi i fatti propri nei bar e nei locali della zona. A. G. ACCATTONAGGIO Racket agli incroci Non c è semaforo senza che ci sia anche una persona che chiede l elemosina. Lungo il segnale di civiltà, sensibilità e attenzione nei confronti del proprio cane, di quelli altrui e del prossimo che porta tranquillamente a spasso i propri cani rispettando le regole. Mi auguro di non vivere né sentire più vicende di questo tipo, né a Milano né altrove. Giacomo Rocchi Sono perfettamente d accordo con lei: i cani potenzialmente pericolosi vanno tenuti al guinzaglio e non lasciati scorrazzare liberi come li si vede fare, sovente, in parchi e giardini. Ogni padrone è pronto a giurare: il mio è obbedientissimo, buonissimo. Forse nei suoi confronti, nel suo territorio, quando non si sente minacciato. Ma in altre situazioni soltanto il guinzaglio può dare una certa sicurezza. Nemmeno sempre, peraltro, poiché si vedono, a volte, certi cagnoni affidati, per la passeggiata, a domestiche filippine alte un soldo di cacio. Ed è comunque impressionante quanto numerosi siano in cani pericolosi in giro per la città; e per lo più accompagnano un tipo umano abbastanza inconfondibile per il quale l animale sembra rappresentare un ostentata arma di difesa che, quando pare, quando occorre, in un attimo si può trasformare in micidiale arma di offesa. Giungla metropolitana. tragitto che mi separa dal lavoro, conto ogni giorno almeno dieci disperati. Leggo di inchieste ma mi chiedo come mai non si riesce a porre freno. P.L. PROCESSO FERRULLI Una frase da chiarire Per errore, del quale ci scusiamo con i lettori, nell articolo di ieri sul processo in Corte d appello per la morte di Michele Ferrulli è saltato un «non» la cui mancanza snatura il senso di una frase. I quattro poliziotti imputati sono stati assolti perché il loro comportamento (riga 14) fu «non illegittimo», come si comprende dal titolo e dall intero articolo in cui il concetto è ripetuto. (g. gua.) Spiccioli meneghini di Giuseppe Tesorio VIA VALPETROSA IL CUORE ANTICO DELLA CITTÀ Muovendo passi lenti (i migliori per godere della città), a metà di via Torino, sulla sinistra, si apre un vicolo che pare tenuto nascosto dai due palazzi d angolo. Anche lo sguardo pare sbattere subito contro un muro, ma è un inganno, perché via Valpetrosa continua, piegando verso il cuore più antico della città. La stradina, perché di budello si tratta, scivola in piazza San Sepolcro, e bisogna passare da qui, alzando lo sguardo, per notare i grandi fregi sulla caserma, che altrimenti si faticherebbe ad ammirare nell interezza. Via Valpetrosa conduce dritto al Forum della Milano romana, con il Palazzo Castani, dove Mussolini presentò i Fasci italiani di combattimento, la chiesa e l ala seicentesca della Biblioteca Ambrosiana. Può darsi che il nome della via prenda origine da «Vallum Pretorium», che indicava il fossato e le vie intorno all edificio pretoriale, la sede giudiziaria della città. Forse, nasce dalle tante macerie lasciate da quel barbaro di un Barbarossa, o dalle schegge prodotte dagli scalpellini che qui lavoravano.

11 Corriere della Sera Venerdì 3 Ottobre

12 12 Venerdì 3 Ottobre 2014 Corriere della Sera

13 Corriere della Sera Venerdì 3 Ottobre Cultura Tempo libero Quartieri Un Isola «kult» Spettacoli e giochi Musica, colori e chiacchiere da bar. Sono solo l assaggio di Isola Kult, festa organizzata dall associazione Zona K che domani e domenica Happening Domani sera in piazza Duomo concerto gratuito dei Nomadi con orchestra per i 30 anni della comunità Exodus. Ospiti speciali, Nek, Luca Carboni, Francesco Renga e Annalisa animerà il quartiere con spettacoli, incontri e laboratori per ritrovare la cultura condivisa e più vicina alle persone. A dare il via, la diretta radiofonica di oggi alle 17 al bar Blue (via Carmagnola 5) e la performance delle «Vasilij Vasil evic Kandinskij» al Frida (via Pollaiuolo 3). Da non perdere la mostra di fotografia realizzata dai La formazione I Nomadi oggi. Il gruppo ha appena festeggiato i 51 anni di carriera. Al centro, lo «storico» Beppe Carletti residenti della zona «Sguardi sull Isola» al bar di via Volturno (sab. e dom. dalle 10 alle 19) e il laboratorio di cucina per bambini (foto) «Che mi mangio a merenda?», domenica alle Tre Chicchere (via Boltraffio 12, ore 16, da prenotare allo ). Il programma su Atelier Musicale Da Mussorgskj a Frank Zappa il sabato è jazz Maurizio Franco e Giuseppe Garbarino, direttori di «Atelier Musicale» alla Camera del Lavoro, nonostante la crisi continuano a proporre una rassegna originale e stimolante. Nei 16 incontri programmati al sabato pomeriggio, tra il 4 ottobre e il 28 marzo, si miscelano i diversi mondi musicali. Lo dichiara subito l apertura, affidata alla Jazz Workshop Orchestra di Marco Gotti: una rielaborazione per big band dei celebri «Quadri di un esposizione» di Mussorgskj. Ad essa risponde idealmente, il 31 gennaio la Tankio Band di Riccardo Fassi, con un programma dedicato a Frank Zappa. Significativo intreccio di culture è anche, il 29 novembre, la collaborazione «Suonare il suono» fra il tastierista Enrico Intra e il compositore Alessandro Melchiorre, affiancati dall Aisha Duo. Ma non meno interes- Il Beppe e il Don: festa per tutti Sax Paul MacCandless sabato 11 con John Taylor «Ci n q u a n - t anni più u n o, e t r e n t a t o n d i t o n d i : oh, ragazzi, ma qui bisogna proprio festeggiare». È nata così l idea di unire i trent anni di Exodus, la comunità educativa fondata al Parco Lambro da don Antonio Mazzi, e il mezzo secolo, dei Nomadi di Beppe Carletti. Che quando sente parlare «il don», non la smette più di ringraziarlo: «Fa delle cose fantastiche, e se chiama, noi ci siamo e ci saremo. Sempre». Domani sera, per esempio, in piazza Duomo, per «Exodus Nomadi Live. Tremenda voglia di musica», dalle 21, ma già da due ore prima è prevista la diretta curata da Rtl e presentata da Angelo Baiguini. «Per noi è la prima volta in piazza Duomo. Sarà tutta un altra cosa», dice Carletti. Quando scoppia una sana voglia di musica, gli amici veri non si tirano mai indietro. Da Luca Carboni a Nek, da Francesco Renga alla giovanissima Annalisa, tutti sul palco per duettare con i Nomadi e cantare una propria canzone. La cosa bella è che, in queste occasioni, si diventa piccoli e timorosi. «Ho sentito Luca, gli piacerebbe cantare Dio è morto, la farà in mi maggiore, e mi ha chiesto pure se per me Carletti dixit «Mi vedo già con il mio amico don Mazzi a cantare Io Vagabondo, la sua preferita» andava bene così», dice Beppe, il leader di un gruppo che non ha mai incontrato, diciamo quel tipo di ostacoli combattuti dall altro leader, don Mazzi. «Io l ho vista sempre così: a tutti quelli che hanno fatto parte dei Nomadi, come diciamo noi in Emilia, gli ho aperto il libro subito». Parla Carletti ma sembra di ascoltare il fondatore di Exodus. Sarà per la forza miracolosa della provincia di una volta, rispettivamente emiliana e veronese. Una forza da venti brani sul palco («sedici cantati da noi e quattro con loro», ricordano i Nomadi) più quelli dei singoli artisti. Trentacinque elementi dell Orchestra filarmonica italiana, diretta da Bruno Santori, armonizzeranno il tutto. «Con Bruno abbiamo già registrato un cd, otto anni fa: è chiaro che il suono degli archi aggiunge qualcosa in più alle nostre canzoni: per noi è un onore». E lui, don Mazzi, il festeggiato: cosa ne pensa? «State tranquilli, sul palco non si parlerà, ascolteremo solo della buona musica». E regala una previsione all amico Carletti: «Lo sapete, no, che più canti e più ti meriti il paradiso? Ecco, stai a vedere che il Beppe ci andrà davvero, tra mille anni, è chiaro, mentre a me toccherà l inferno». «Questa del don l ho sentita un altra volta; lui è così, meravigliosamente schietto: già me lo vedo sul palco domani sera, il mio amico, un giovanotto di 84 anni, mentre cantiamo insieme Io Vagabondo, la sua preferita», conclude, ridendo, Carletti. Peppe Aquaro Da sapere «Exodus Nomadi Live. Tremenda voglia di musica», in piazza Duomo, domani alle 21, gratuito. Sul palco i Nomadi, Nek, Luca Carboni, Francesco Renga e Annalisa. Diretta Rtl dalle 19 santi si annunciano il duo Zisman-Beck che traduce per pianoforte e bandoneon grandi canzoni del 900 (8 novembre), il gruppo jazz della cantante Simona Severini alle prese con Monteverdi, Haendel, Purcell (21 febbraio), le chitarre «classiche» di Elena Casoli e Flavio Cucchi con autori contemporanei quali Terry Riley, Steve Reich e Chick Corea (una settimana dopo). Molti gli incontri internazionali: l 11 ottobre Pierluigi Balducci suona con John Taylor e Paul McCandless, il 25 Riccardo Luppi presenta il gruppo italobelga Mure Mure, il 15 novembre Claudio Fasoli è con un quintetto americano e la chiusura è affidata il 28 marzo ad Arrigo Cappelletti con Furio Di Castri e Bruce Ditmas. Sul piano accademico l accento è posto sui contemporanei (il Simc Ensemble il 18 ottobre, il 14 febbraio il quartetto Gilio-Parisi-Merlo-Beltrami, il 21 marzo con rarità per violino, viola e pianoforte), ma il duo Framarin-Alberti retrocede (24 gennaio) fino a Couperin. Formule inconsuete sono il 17 gennaio la coppia Mattia Cigalini-Enrico Zanisi (sax-piano) e il 14 marzo il trio di Rosario Bonaccorso. Ci si abbona con 80 euro, biglietto 10 euro più tessera. Claudio Sessa GRANDE lnaugurazlone

14 14 Venerdì 3 Ottobre 2014 Corriere della Sera ACQUISTO DIPINTI E ANTIQUARIATO VALUTAZIONE GRATUITE Dipinti Antichi, dell 800 e 900 Dipinti Moderni e Contemporanei Importanti dipinti di ogni epoca Mobili Antichi Oggetti d Arte Modernariato e Design Antiquariato Orientale Argenteria, Bronzi, Lampadari Lino Giglio Iscritto al ruolo dei PERITI ed ESPERTI n 12101AlboTribunale Milano Con il supporto di: Tel Cell Via Carlo Pisacane 53 - Milano - - ANTICHITA IL CASTELLO ACQUISTIAMO ANTICHITÀ PAGAMENTO IMMEDIATO SI ACQUISTANO ANCHE GROSSE EREDITÀ IN TUTTA ITALIA Vincenzo VIENI A TROVARCI IN NEGOZIO visita la nostra vastissima esposizione: Quadri - Mobili - Sculture Argenteria Usata - Ceramiche Antiquariato Orientale - Ecc. In Tutta Italia Fino Mornasco (CO) - Via Garibaldi RCS MediaGroup S.p.A. Via Rizzoli, Milano Piccola Pubblicità Punti raccolta inserzioni SPORTELLI DELLA LOMBARDIA MILANO - Via Solferino 36 Tel / Fax Dal lunedi al venerdi COMO - Via Recchi 02 Tel Fax Dal lunedi al venerdi / REGISTRAZIONE DEI PARTECIPANTI APERTURA LAVORI Presidente Regione Lombardia Segretario Generale Camera dicommercio di Milano e Unioncamere Lombardia INTRODUZIONE INVEST IN LOMBARDY Responsabile progetto Invest in Lombardy,Promos CONVEGNO QUALI POLITICHE PER LO SVILUPPO DELL ATTRATTIVITÀ DEL TERRITORIO? Milano,7Ottobre 2014 Ore Palazzo Lombardia -Auditorium G.Testori -Piazza Città di Lombardia 1 TAVOLA ROTONDA Amministratore Delegato del gruppo Hewlett Packard in Italia, Consigliere incaricato per attrazione investimenti estart updiassolombarda Officer FlowMetric Fondatore e Chief Executive Chief Operations Officer White Cloud Capital Advisors Ltd Capital Italia Managing Director H.I.G. Vice Presidente e General Manager Design and Engineering Flextronics TAVOLA ROTONDA Direttore Generale Attività Produttive,Ricerca e Innovazione Regione Lombardi OCO Global Modera l incontro:, Caporedattore Radio 24 DirettoreArea Europa Chief Operations Officer Randstad HR Solutions Responsabile Scientifico Osservatorio Investimenti Esteri Invest in Lombardy Senior Partner Orrick CONCLUSIONE DEI LAVORI Assessore Attività Produttive, Ricerca e Innovazione Regione Lombardia Per informazioni contattare: Invest in Lombardy Tel

15 Corriere della Sera Venerdì 3 Ottobre 2014 TEMPO LIBERO 15 Festival L Ortica si colora di note Al via oggi nel quartiere Ortica (fino a domenica) il festival «Ortica in Jazz. Il prurito irresistibile delle blue notes». Accanto ai concerti che si apriranno con la Kung Fu Orchestra (nella corte di via San Faustino 3, ore 19) e si chiuderanno con i Moton Dawson Jazz Quintet alla Cascina Sant Ambrogio (via Cavriana 38, ore 20.30), mostre, tour in bici e laboratori per bambini. Cinema Il mal sottile sul grande schermo Da «Moulin Rouge!» a «La Bohème» a «La vera storia della signora delle camelie» (nella foto, Isabelle Huppert). Inizia oggi al Mic la rassegna cinematografica dedicata al mal sottile. Dopo la proiezione di «Madame Bovary» nella versione di Claude Chabrol (ore 15, e 5,50/4), via al Bacillo Party per la presentazione del dvd con i film d animazione di Luigi Liberio Pensuti realizzati tra il 31 e il 40 per informare sulla tubercolosi (via F. Testi 121, ore 19, ingr. lib. con prenot. obbligatoria: ). Natura Come salvaguardare gli oceani Nell ambito della mostra «Wildlife Photographer of the Year» al Museo Minguzzi (via Palermo 11, ore 20, pren. allo , ingr. con tessera 1 euro) l associazione Sea Sheperd propone una serata sulla salvaguardia degli oceani, dopo la sentenza della Corte Internazionale di Giustizia dell Aia contro la caccia alle balene. Proiezione di foto e documentari. Guardate: le parole sono inutili C è Silent Book al Credito Valtellinese, storie disegnate da tutto il mondo Libri senza parole, da guardare e non da leggere: alla Galleria Gruppo Credito Valtellinese di corso Magenta, per la mostra Silent Book che ha inaugurato ieri, otto sono esposti, coloratissimi e da tutto il mondo. «Le illustrazioni, potenti ed evocative, con la sola forza delle forme e dei colori sanno raccontare storie ai lettori di qualsiasi età», spiega Cristina Quadrio Curzio, direttrice artistica della Galleria alle Stelline. Il titolo, «Silent Book», riprende quello del contest internazionale lanciato dalla casa editrice Carthusia con l Associazione Montereggio Paese dei Librai e Gara internazionale Vincitore del contest l irlandese Brian Fitzgerald, a Milano per l inaugurazione il Comune di Mulazzo: al concorso hanno partecipato centinaia di disegnatori «dall Australia alla Cina, dagli Usa alla Corea al Portogallo, oltre la barriera delle lingue diverse». La giuria internazionale, presieduta da Ferruccio Giromini, ha proclamato vincitore l irlandese Brian Fitzgerald, e il suo libro «Bounce Bounce» dedicato ai più piccoli. «Senza parole seguo l avventura di un animale che dentro un palloncino rimbalza e vola nel cielo, nello spazio, nel mare. In un viaggio tra sogno e realtà in cui ogni personaggio svela le sue giocose identità», si entusiasma l illustratore che a Dublino lavora per riviste e agenzie MILANO MOSTRE PALAZZO REALE, piazza del Duomo 12, tel Orario: lunedì ; martedì-domenica ; giovedì e sabato Freedom fighters. I Kennedy e la battaglia per i diritti civili. Fino al 12 ottobre. Ingresso libero. Segantini. Fino al 18 gennaio Ingresso: 12/10/6. Marc Chagall - Una retrospettiva Fino all 1/2. Ingresso: 12/10/6. WOW SPAZIO FUMETTO, viale Campania 12, tel /45. Off-Side, storia di un giornale fuorigioco. Fino al 12/10. Orario: martedì-venerdì 15-19; sabatodomenica Ingresso libero. MUSEO DEL NOVECENTO, piazza del Duomo 12, tel Palazzo dell Arengario. 70 opere di Yves Klein e Lucio Fontana. Fino al 15/2. Orario: lunedì ; martedì, mercoledì, venerdì e domenica ; giovedì e sabato Ingresso: 5/3. LOMBARDIA MOSTRE E MUSEI MONZA, SERRONE DELLA VILLA REALE, viale Brianza 2, tel Giorgio de Chirico e l oggetto misterioso. Fino all 1 febbraio. Orario: lunedì-giovedì 10-13; 14-19; venerdì fino alle 22.30; sabato e domenica Ingresso: 10/8 COMO, PALAZZO DEL BROLETTO, piazza Duomo, t Pasolini. Il fiore delle mille e una Fogli e foglie «Gli alberi volano», di Gek Tessaro, illustrazione tratta da una delle otto storie esposte pubblicitarie e ieri si è presentato con gli altri sette finalisti all inaugurazione della mostra che resterà fino al primo novembre. Tre sono italiani e una, Paola Formica, milanese: la sua opera «Orizzonti» emoziona con il viaggio di un gruppo di migranti in mare aperto nel buio della notte. «I Silent book piaceranno anche ai bambini che non sanno leggere», promette la Quadrio Curzio. Galleria e Bookshop Lab propongono per la durata della mostra laboratori ad hoc Elisabetta Andreis Al Museo del Fumetto Tex cavalca ancora: un eroe in anticipo sui tempi fin dal 1948 Era il 30 settembre del 1948: «Hoka Hey! Un buon giorno per nascere», giusto per voltare in buonaugurio l incitamento di Cavallo Pazzo ai suoi guerrieri. Parliamo della nascita di Tex Willer. Un albo («Il Totem m i s te r i o s o», 1 5 l i re) t u t to inseguimenti e sparatorie, che nelle intenzioni dei creatori Gian Luigi Bonelli e Aurelio «Galep» G a l l e p p i n i p r e s e n t a va u n giustiziere solitario a cui era affidata la missione editoriale di riprodurre sulla carta la fortuna cinematografica dei primi eroi western. Il micidiale tiratore (con destra e sinistra) ricalcato su Gary Cooper agiva in albi dal lungo formato, studiato per essere infilato in tasca dai ragazzini, in tempi in cui «fumetto» era un marchio d infamia (culturale). Bonelli non c è più da 13 anni (il TRIENNALE, viale Alemagna 6, tel Orario: , giovedì Chiuso lunedì. Spazio Material ConneXion: Coltivare la mente, personale di Laura Zeni. Fino a domani. Ingresso libero. Lina Bo Bardi: Together. Fino al 5/10. Ingresso libero. Our Batteri. Storie di credenze. Fino al 5/10. Ingresso libero. Trame. Le forme del rame fra arte contemporanea, design, tecnologia e architettura. Fino al 9/11. Ingresso: 8/5,50. Textile Vivant. Percorsi, esperienze e ricerche del textile design. Fino al 9/11. Ingresso: 6/4. Icone del design italiano. Alessandro Mendini. Fino al 19/10. Ingr.: 2. Design Museum + Icone 8. MaTeinItaly, viaggio attraverso la matematica a partire dall antichità ai giorni nostri. Fino al 23/11. Ingresso: 8/5,5. VII edizione Triennale Design Museum. Il design italiano oltre le crisi. Autarchia, austerità, autoproduzione. Fino al 22/2.Ingresso: 8/5,50. notte. Fino al 19 ottobre. Orario: martedì-venerdì 15-19, sabato, domenica e festivi 10-12:30 e Ingr.: 10/8. BRESCIA, MUSEO DIOCESANO, via Gasparo da Salò 13, tel Hiroshige, Hokusai e i grandi maestri dell Ukiyo-e nelle stampe giapponesi. Fino al 30 novembre. Orario: e 15-18, mercoledì chiuso. Ingresso: 4. SIRMIONE (BS), PALAZZO MARIA CALLAS. Piazza Carducci, tel Michelangelo Tallone. Sculture in bucchero. Fino al 12 ottobre. Orario: giovedì e venerdì e 16-19; sabato e domenica e Ingresso libero. BERGAMO, GAMEC, GALLERIA D ARTE figlio Sergio l ha raggiunto nelle praterie del cielo, nel 2011) e Galep da 20. Ma «La leggenda di Tex» è viva. Lo ricorda Wow il Museo del Fumetto di viale Campania 12 con la mostra che apre da domani al 18 gennaio: oltre 200 tavole per copertine del disegnatore e MUSEO POLDI PEZZOLI, via Manzoni 12, tel Total picture di Sergey Sapozhnikov. Fino al 20/10. Orario: Chiuso lunedì. Per visite guidate gratuite telefonare allo Ingresso 8/5,50. PALAZZO DELLA RAGIONE, piazza dei Mercanti 1, tel Genesi di Sebastião Salgado. Fino al 2/11. Orario: , giovedì e sabato Chiuso lunedì. Ingresso: 10. FONDAZIONE STELLINE, corso Magenta, 61, tel Herbert List - The magical in passing. Fino al 9/11. Orario: martedì-domenica Ingresso: 8/6/3. VERNISSAGE PALAZZO GIURECONSULTI / Vaillant. In piazza Mercanti 2, tel , si inaugura alle 10, Nel tempo, mostra fotografica di Vaillant. Fino a domani. Orario: oggi 14-20, domani MODERNA E CONTEMPORANEA, via San Tomaso 53, tel Meru Art*Science Award, II Edizione. Renaud Jerez: Lolita Lempicka. Fino al 30 novembre. Orario: martedìdomenica 10-19, giovedì fino alle 22. Ingresso libero CASTIGLIONE OLONA (VA), MUSEO CIVICO PALAZZO BRANDA CASTIGLIONI, via Mazzini 23-Piazza G. MUSEI Garibaldi, tel Tempo e Luogo. La realtà e il mistero, collettiva. Fino al 12/10. Orario: martedìsabato 9-12 e 15-18; domenica e festivi e Ingresso: 3-2. MANTOVA, PALAZZO TE, viale Te 19, tel I Templari a Mantova. Storia e leggenda dei Cavalieri del Bacio Una tavola di Galleppini (in arte Galep): il ranger Tex Willer con la moglie indiana, Lilith CASTELLO SFORZESCO, piazza Castello, tel Orario: , chiuso lunedì. Ingresso: 5/3, gratuito under 18 ( sezione archeologica, preistorica, egizia). Settore Cortile della Rocchetta, 1 e 2 piano, chiuso dalle 13 alle 14. MUSEO NAZIONALE DELLA SCIENZA E DELLA TECNOLOGIA LEONARDO DA VINCI, via S. Vittore 21, tel Orario: martedì-venerdì , sabato e domenica Ingresso: 10/4,50 (over 65 anni e scuole). Visite guidate al sottomarino E. Toti 10/8, infopren Simulatore virtuale di volo in elicottero ( 10 ). CENACOLO VINCIANO, piazza S. Maria delle Grazie 2. Prenotaz. obbl. tel Orario: (chiuso lunedì). Ingresso: 6,50/3,25 (+ 1,50 per prenotazione obbligatoria dal giorno successivo alla telefonata), gratis over 65 e under 18. Tempio. Fino al 5 ottobre. Orario: 9-18, lunedì 13-18, venerdì e sabato Ingresso: LUGANO, MUSEO CANTONALE D ARTE, via Canova 10, tel Personale dell opera grafica di Mario Marioni. Fino al 2 novembre. Orario: martedì 14-17, mercoledìdomenica Chiuso lunedì. Ingresso: 12/8 documenti d archivio sul lavoro di Bonelli padre, soggettista e sceneggiatore. Inaugurazione alle 17.30, con partecipazione, oltre che degli eredi Galleppini e dei disegnatori della Bonelli, di Luigi Bona, direttore del museo, e Andrea Bosco, autore del saggio «I cavalieri del West». Musica da saloon: Fabrizio Spaggiari suona al piano le colonne sonore dei capolavori western. La rassegna aiuta i giovani a comprendere la grandezza del personaggio, in anticipo su Hollywood. Nel 1950 «L amante indiana» brillava solitaria tra film dove gli indiani erano brutti e cattivi: ma Tex si era da tempo accorto che la malvagità non ha niente a che fare con il colore della pelle. Santi Urso. franchi. MUSEO ARCHEOLOGICO, corso Magenta 15, tel Orario: (chiuso lunedì). Ingresso: 5. GAM GALLERIA D ARTE MODERNA, via Palestro 16, tel Orario: martedì-domenica , Ingresso: 5/3. MUSEO DEL RISORGIMENTO - PALAZZO MORIGGIA, Via Borgonuovo 23, tel Orario: 9-13 e (chiuso lunedì). Ingresso: 5/3, gratuito under 18. CASA DEL MANZONI - MUSEO MANZONIANO, via Gerolamo Morone 1, tel Orario: 9-12 e Chiuso sabato, domenica, lunedì e festivi. Ingresso libero. Gruppi (max. 25 persone) su prenotazione. PINACOTECA DI BRERA, via Brera 28, tel Orario: (chiuso lunedì). Ingresso: 10/7. Gratis over 65 anni e under 18. VERNISSAGE PAVIA, CASTELLO VISCONTEO/ Collettiva. In viale XI Febbraio, 35, tel , apre il Festival dell illustrazione. Tutto cominciò con una zuppa. Il cibo attraverso la metafora dell illustrazione. Fino al 2 novembre. Orario: Ingresso libero. APPUNTAMENTI ORRIBILI SEGRETI Alla Libreria6rosso gli attori della compagnia teatrale Gruppo Sanguigno mettono in scena alcune pagine del nuovo giallo di Maurizio Gilardi «Due piccoli orribili segreti» (Eclissi) Via Albertini 6, ore 18 MARIA CALLAS Alla Feltrinelli vernissage di «Una mostra per Maria Callas» (foto) con Carlo Fontana, Elvio Giudici e Giovanna Lomazzi. In mostra scatti fotografici che ritraggono la grande soprano nella quotidianità del lavoro. Piazza Piemonte 2, ore 18 LIBRI IN BIBLIOTECA Alla Biblioteca Sormani, Sala del Grechetto, oggi Jonathan Ruben Salea presenta il proprio libro «Il viaggio» (Gould Editrice). Via F. Sforza 7, ore 18, ing. lib. MODA ARTIGIANA Dagli abiti alle sciarpe, dai cappelli alla maglieria: si apre oggi a Palazzo Giureconsulti la rassegna «Creazioni di Moda Artigiana: artigianato, creatività, made in Italy». Via Mercanti 2, ore , sab. e dom , ingresso libero DOPPIO CONCERTO Stasera alla Scighera doppio concerto: alle del cantautore Davide Giromini, un ora più tardi del gruppo canoro Yu Kung. Via Candiani 131, ingr. a offerta Farmacie VIK & THE DOCTORS Alla Salumeria della musica suonano dal vivo Vik & The Doctors of Jive (foto) gruppo milanese di riferimento dello swing americano. Dirige il maestro Vince Tempera. Via Pasinetti 4, ore 22.30, ingresso 12 euro PICCOLI SUICIDI IN RIMA Per il progetto «Città Balena» i Sacchi di Sabbia presentano lo spettacolo di prosa e canto «Piccoli suicidi in ottava rima (Vol. I e II)». Via Gaudenzio Ferrari 11, ore 19.45, ingresso 6 euro JAZZ EMERGENTE Alla Conchetta nel «Distretto del jazz» della Darsena il concerto del chitarrista Massimo Minardi. Con lui, Gianni Basso, Sergio Fanni e Giancarlo Pillot. Viale Gorizia fronte civico 2, ore 21, ingresso libero CLOCKWORK E AVATISM Alla serata Voyage del Tunnel la musica elettronica e i live set di Clockwork e Avatism. Via Giovanni Battista Sammartini 30, apertura alle 23, ingresso 15 euro MIXITÉ MUSIC FESTIVAL Allo Spazio tu della Fabbrica del Vapore comincia il «Mixité Music Festival». Aprono la rassegna il cantautore Marco Levi e la performance di Sarah Stride. Via Procaccini 4, ore 21, ingresso 5 CENTRO ( all interno degli ex Bastioni): via Mazzini, 12; via S. Marco, 18; via A. Saffi, 6; via Fontana,1; c.so di Porta Ticinese, 98. NORD (Bovisa, Affori, Niguarda, Greco, Quarto Oggiaro, Certosa, Farini, Zara, Fulvio Testi, Melchiorre Gioia): via Aldini, 108 (l.go Boccioni); p.za Prealpi, 3; via Imbonati, 24; v.le Suzzani, 18; via Melchiorre Gioia, 43. SUD (Ticinese, Vigentina, Rogoredo, Barona, Gratosoglio, Romana, Ripamonti): v.le Omero ang. via Barabino, 3; v.le Bligny, 23/a; via Montegani, 4; Ripa di Porta Ticinese, 99. EST (Venezia, Vittoria, Loreto, Città Studi, Lambrate, Ortica, Forlanini, Mecenate, Gorla, Precotto, Turro): via Vitruvio, 39; v.le Monza, 63; v.le Regina Giovanna, 42; via Palmanova, 152; via Porpora, 169 (p.za Gobetti); p.za Guardi, 15; via Archimede, 20 ang. via Fiamma, 20; v.le Forlanini, 50/5; via Pier Lombardo, 19. OVEST (Lorenteggio, Baggio, Sempione, S. Siro, Gallaratese, Solari, Giambellino, Forze Armate, Vercelli, Novara, Paolo Sarpi): via Bergognone, 31; via Inganni, 73; p.za Anita Garibaldi, 8; via Don Gnocchi, 3 ; p.za Wagner, ang. via Marghera; via Pergine, 2 ; c.so Sempione, 5. NOTTURNE: p.za 5 Giornate, 6; v.le Zara, 38; c.so S. Gottardo, 1; p.za Principessa Clotilde, 1; p.za Firenze ; p.za Argentina. SEMPRE APERTE: Staz. P.ta Genova, p.le Staz. P.ta Genova 5/3 (ang. via Vigevano 45); Staz. Garibaldi, p.za Freud; via Boccaccio, 26; c.so Magenta, 96; v.le Lucania, 6; v.le Testi, 90; viale Famagosta 36. PRONTO FARMACIA: Numero verde

16 16 TEMPO LIBERO Venerdì 3 Ottobre 2014 Corriere della Sera I piaceri del weekend CHE FIORI A VILLA ERBA Respirare i profumi di Orticolario tra piante alpine, erbe aromatiche, rose antiche, arbusti e bonsai. Protagonista, il settembrino Aster Etu, di che fiore sei? Per scoprire il bocciolo del cuore tra infinite specie, ritorna «Orticolario», manifestazione florovivaistica sempre nuova e creativa, che da oggi a domenica porta allegria a Cernobbio, sulle sponde del lago di Como (ven.-sab. ore , dom. ore 9-19, euro 15, online euro 12,50, gratis fino a 14 anni, tel , sito Sede tradizionale Villa Erba con il suo parco storico, buen retiro preferito di Luchino Visconti, che ospita quest anno la sesta edizione dell iniziativa. Il giardinaggio come esperienza dei sensi: filo conduttore 2014 è l olfatto, tra aromi e fragranze. Mentre il fiore protagonista questa volta è l Aster, 250 varietà, noto anche come «settembrino» perché sboccia verso l autunno. E simbolo, nel linguaggio dei fiori, di luce, amore e delicatezza. Ospite d onore è stato invece l imprenditore Brunello Cucinelli, presente ieri sera alla vernice, prescelto per la passione verde che lo ha spinto a creare nel borgo umbro di Solomeo una scuola di giardinaggio per giovani. Una formula, quella di «Orticolario», che piace: lo dicono i numeri, sia degli espositori che dei visitatori, rispettivamente 223 e 18mila nel 2011, 250 e 21mila nel 2012, 262 e 22mila nel Perché a «Orticolario» non occorre essere specialisti del settore per star bene: si passeggia nella natura, si scoprono novità e curiosità botaniche d ogni sorta, ci si ricrea in un paesaggio stupendo, si gustano prelibatezze nei diversi punti di ristoro, il che non guasta. Ma veniamo al programma. L ampia esposizione di vivaisti specializzati, punto di forza della mostra, propone ogni genere di collezione e rarità, dalle rose antiche e moderne alle mille specie di piante aromatiche (tra cui 60 varietà di menta), dai minuscoli bonsai alle grandi sculture viventi delle succulente, dalle piante alpine a quelle acquatiche. E, tra le novità di quest an- Viscontiana Scorci di Villa Erba con oggetti relativi alla passione dell orto. La Villa era il buen retiro di Luchino Visconti no, anche un raggruppamento di vivaisti che porterà un assortimento di Hydrangee, Hibiscus, Buddleya e arbusti da fiore insoliti. In più si organizzano attività per adulti e bambini: visite guidate, conferenze, presentazioni di libri, tavole rotonde profumate, laboratori creativi, lezioni di potatura e composizione floreale. Il calendario completo si trova sul sito, i contributi per partecipare sono devoluti ad associazioni del territorio che si occupano di persone disagiate. Non mancano suggestive installazioni ambientali che arricchiscono e rendono imprevedibile il percorso: il viale delle Zagare, il viale degli Dei, la via della Seta, tredici «giardini creativi» d autore e l «Empathy Garden», spazio verde multisensoriale che, tra musiche e suoni, aiuta a ritrovare il contatto con la natura. Chiara Vanzetto 22 Mila, le persone che hanno partecipato alla kermesse nel 2013 GITE E SAGRE FRUTTI ANTICHI Nel Castello di Paderna rivivono per un weekend i fasti antichi con la mostra mercato dedicata a piante e frutti dimenticati. Ricco calendario di eventi collaterali con presentazioni di libri, corsi di coltivazione e incontri con vignaioli. Paderna di Pontenure (PC), sab. e dom. AUTUNNO PAVESE Rassegna enogastronomica nel Palazzo Esposizioni con laboratori e area ristorazione dove si possono gustare piatti tipici come risotto con bonarda e pasta di salame, ravioli, stracotto di bue, trippa contadina. Pavia (PV), da oggi a lunedì UN PARCO DA PAURA Inizia questo fine settimana «Gardaland Magic Halloween» con feste e travestimenti nel nome di streghe e vampiri. Domani ingresso a prezzo scontato (10 euro) a chi si presenta agghindato da mostro. Gardaland, Castelnuovo del Garda (VR), tutti i weekend sino al 2 novembre FIERA DELL AGLIO Il prodotto principe del paese fa bella mostra di sé e diventa protagonista delle bancarelle allestite nel centro della cittadina. In più concerti, gare di cucina, mercatini, luna park. Monticelli d Ongina (PC), da oggi a lunedì MERCATINO DEI SAPORI Appuntamento in corso Vittorio Emanuele, all angolo con la famosa piazza Ducale, con il Mercatino dei sapori. Alla fiera si possono trovano alcune delle eccellenze alimentari delle diverse regioni del nostro Paese. Vigevano (PV), domani e domenica (Giorgio Cannì) SHOWROOM La collezione di Rosita Onofri Intarsi in macramè, abiti-pipistrello Atmosfera retrò, come si addice a una sartoria. Qualche pezzo anni 40, una scrivania da ufficio e la poltroncina bassa per le clienti, e il tocco orientale, carta da parati giapponese con papaveri rossi e lampade a cono in tinta. Un luogo gradevole che induce alla sosta e all acquisto. SartoriaSanVittore è un marchio già apprezzato dalle signore milanesi: quattro anni di rodaggio in un piccolo spazio in via Terraggio, e ora l apertura in via G. La prova Le collezioni della sartoria sono realizzate da donne che hanno imparato la tecnica nel carcere di San Vittore Ferrari 3, laterale di corso Genova, di uno showroom con alle spalle il laboratorio (www.sartoriasanvittore.com). A disegnare la collezione è Rosita Onofri, braccio destro dello stilista francese Stephan Janson, che ha scelto un impronta elegante e morbida, puntando su un tessuto che avvolge e valorizza le forme femminili, il jersey. A confezionare le collezioni (l autunno-inverno, controcorrente rispetto al calendario della moda, è appena stato presentato) una ventina di donne, che hanno imparato l abc del cucito e seguito un corso di formazione sartoriale nel carcere di San Vittore. «Ogni collezione è caratterizzata da un motivo richiamato su quasi tutti i capi», spiega la responsabile del negozio Alice Della Morte, «nella linea in vendita per la stagione invernale, affiorano piccoli intarsi in macramè». Sulle grucce divertenti abiti-pipistrello (capo proposto, con piccole varianti, fin dall inizio), pantaloni palazzo, camicie a uovo, abitini da forme geometriche semplici, resi preziosi dagli intarsi sul décolleté o che corrono lungo le maniche. Colori? «Nero, con incursioni fra colori forti e allegri: prugna, qualche verde, fucsia». Marta Ghezzi SHERATON MALPENSA Ben-Israel, il re del cake design ospite d onore al festival milanese Il «New Work Times» dice di lui che sta al Cake Design come Manolo Blahnik sta alla calzatura da donna. È Ron Ben-Israel, la star del cake design newyorkese e delle Wedding Cakes. Amatissimo dalle star di Hollywood, appare spesso al fianco di Martha Stewart e al David Letterman Show. Le sue torte sono più fotografate che le modelle «Vogue». Chi le ordina? La famiglia reale inglese, Elton John, Uma Thurman e non mancano sui Il divo Ron Ben-Israel: per le sue «torte» impazziscono i divi di Hollywood e tra i clienti ha la famiglia reale inglese set cinematografici più celebri. È rimasta nella storia la sua torta di matrimonio per «Sex & the City 2». Ben-Israel arriva in Italia come ospite d onore alla quinta edizione del Cake Design Italian Festival di Milano, fortemente voluto da uno dei maggiori sponsor della kermesse, Pavoni Italia. «Il cake design ha sempre più un pubblico attento ed esigente, per loro abbiamo voluto portare in Italia per la prima volta un grande testimonial come Ron, massimo esponente dell arte decorativa», conferma il presidente Corinna Raineri Pavoni. L azienda bergamasca di Suisio è da 30 anni specializzata in attrezzature nel settore della panificazione, pasticceria e gelateria: 6 mila articoli prodotti nel Bergamasco finiscono in Europa, Arabia Saudita, Giappone, Usa e Australia. L ingresso al Festival, che si tiene oggi, domani e domenica allo Sheraton Hotel Malpensa, è gratuito, e si prevede un assalto di tanti appassionati felici di passare qualche ora tra showcooking, laboratori, libri, incontri. Info e p r o g r a m m a : w w w. fa c e - book.com/pavoniprofessional#!/pavoniprofessional o Roberta Schira

17 Corriere della Sera Venerdì 3 Ottobre Siate egoisti, fate del bene! reclam.com ph. uezzo.com Fare del bene è il miglior modo per sentirsi bene. Dare una mano a Opera San Francesco significa dedicare una parte di sè e delle proprie risorse a chi ha bisogno di aiuto e può ricambiarci solo con un sorriso o uno sguardo di gratitudine: significa dare speranza e fiducia e, per questo, sentirsi meglio. Ringraziamo Viale Piave, Milano ccp n Tel Chi sostiene OSF contribuisce a offrire ogni anno pasti caldi, docce e visite mediche a poveri ed emarginati. Da più di 50 anni, con il lavoro di oltre 700 volontari, le donazioni di beni e danaro e i lasciti testamentari, OSF aiuta chi non ha nulla. Opera San Francesco per i Poveri Una mano all uomo. Tutti i giorni. A N T O N I O P A T R I A R C A MILANO prêt-à-porter donna anche su misura CONTINUA CON SUCCESSO Via G. Parini 12, Milano Tel su appuntamento

18 18 TEMPO LIBERO Venerdì 3 Ottobre 2014 Corriere della Sera VIVERE LA CITTÀ A Tavola Un artigianalità casalinga che porta a Napoli di Valerio M. Visintin La Napoli gastronomica, a Milano, non è solo un infinito catenaccio di insegne seriali. C è anche qualche territorio di artigianalità casalinga, come questo Friariè (piazzale Damiano Chiesa 2, tel , chiuso domenica). Ingrid e Lucio se lo sono cucito addosso, a misura di famiglia. E lo portano avanti con passione. Nei tavolini alti sistemati all interno o in quelli più ortodossi sul marciapiede (se il tempo è benigno), si mangiano polpettine in umido, pasta al forno, timballo di alici, salsiccia con friarielli, pizza fritta (quasi un panzerottone), pane a lievitazione naturale. I prezzi? Tutte le voci tra 4 e 10 e Servizio RR Cucina RRR Cantina R Giudizi da 1 a 5 MILANO Lirica, sinfonica, danza TEATRO ALLA SCALA piazza Scala, tel Concerto "In memoriam Claudio Abbado" con l Orchestra e il Coro del Teatro alla Scala, Anja Harteros (soprano), Elina Garanca (mezzosoprano), Jonas Kaufmann (tenore), Ildebrando D Arcangelo (basso). Maestro del Coro Bruno Casoni. Direttore Riccardo Chailly. Musiche di Verdi. Ore 20. Fuori abbonamento. Biglietti: 165/12. Replica domani. AUDITORIUM DI MILANO CARIPLO largo Mahler, tel /02/03 Concerto con l Orchestra sinfonica "G. Verdi" di Milano e Valentina Lisitsa (pianoforte). Direttore Zhang Xian. Musiche di Ciaikovskij e Prokofiev. Ore 20. Turni B-F. Biglietti: 35/15. Ultima replica il 5 ottobre. ELFO PUCCINI corso Buenos Aires 33, tel MilanOltre: Digitale purpurea I e In a landscape. Coreografie di Daniele Albanese. Ore 21. Sala Fassbinder. Durata Biglietti: 25/20. CHIESA CRISTIANA PROTESTANTE via Marco De Marchi 9, tel Concerto con Alessio Corti (organo). Musiche di Bach. Ore 21. Ingresso libero. AMICI DEL LOGGIONE via Silvio Pellico 6 Concerto con Adriano Sanguineto (arpa celtica). Musiche di Sanguineto. Ore 21. Ingresso libero. Prosa PICCOLO TEATRO STREHLER largo Greppi 1, tel Riposo. PICCOLO TEATRO GRASSI via Rovello 2, tel Quando il tiro si alza. Il sangue d Europa: di, con e regia di Guido Ceronetti e gli attori del Teatro dei Sensibili. Con L. Mauceri, E. Molos, V. Sacco, F. Usellini, E. Bartoli. Ore Biglietti: 25/22. Fino al 5/10. PICCOLO TEATRO S. MELATO via Rivoli 6, tel (450 posti) Hamlet. Libero adattamento di Shahram Ahmadzadeh da "Amleto" di William Shakespeare. Regia di Arash Dadgar. Ore Durata 2h. Biglietti: 40/32. Domani ultima replica. Spettacolo in lingua farsi con sovratitoli in italiano. FRANCO PARENTI via Pier Lombardo 14, tel Campagna abbonamenti. Ore , LIBERO via Savona 10, tel Nunca más - Gente che scompare di e regia di Alessandro Veronese. Con L. Angelone, F. Gilberti, M. Giudici, S. Miotto, A. Pavan, C. Salvucci. Ore 21. Biglietti: 19/13. Fino al 6 ottobre. MANZONI via Manzoni 42, tel Nerone - Duemila anni di calunnie di Edoardo Sylos Labini. Liberamente tratto dall omonimo saggio di Massimo Fini, da un idea di Pietrangelo Buttafuoco. Drammaturgia di Angelo Crespi. Con S. Tringali, D. Roncione, G. Condè, G. Scola, P. Vallery e gli allievi attori della "ADIacademy". Ore Durata 1h50. Biglietti: 32/21. Fino al 19 ottobre. CARCANO c.so di P.ta Romana 63, tel Trappola mortale di Ira Levin. Con Corrado Tedeschi, Ettore Bassi, Miriam Mesturino. Regia di Ennio Coltorti. Ore Durata 1h45. Bigl.: 34/25. Fino al 12 ottobre. TEATRO MARTINITT via Pitteri 58, tel Atletico Minaccia Football Clubdal romanzo di Marco Marsullo. Con G. Savoia, S. Sarcinelli, R. Amato, F. Del Prete. Adattamento e regia di Fabrizio Bancale. Ore 21. Dur. 2h. Bigl.: 20. Fino al 12/10. SPAZIO TERTULLIANO via Tertulliano 68, tel C era una svolta - Monologhi pop vol. 2 con Martino Corti e Luca Nobis. Regia di Martino Corti e Gianfelice Facchetti. Ore 21. Biglietti: 16/10. Fino al 12/10. OUT OFF via Mac Mahon 16, tel La corsa dei mantelli di Milo De Angelis. Con Viviana Nicodemo, Valentina Mandruzzato, Daniele Pitari. Adattamento e regia di Sofia Pelczer. Ore Biglietti: 18/9+prev. Fino al 12 ottobre. MENOTTI - TIEFFE via Ciro Menotti 11, tel L è el dì di Mort, alegher! Navigli e trincee con Marco Balbi e Alarico Salaroli. Regia di Emilio Russo e Caterina Spadaro. Ore Biglietti: 25/12,50. Fino al 12 ottobre. NUOVO TEATRO ARIBERTO via Crespi 9, tel Tortellini crudi di, con e regia di Marco Filatori. Ore Bigl.: 12/6,50. Fino al 25/10. Al Carcano Corrado Tedeschi finisce in Trappola Che cosa si può arrivare a fare pur di continuare a essere baciati dalla notorietà? Dato che la sua vena di commediografo di successo è inaridita, il maturo Sydney Bruhl concepisce addirittura un delitto per mettere le mani sulla commedia del suo promettente allievo Clifford Anderson che potrebbe rinverdire la sua fama ormai spenta. È il nucleo da cui si sviluppa «Trappola mortale» di Ira Levin, commedia brillante con forti innesti di thiller che, dopo l ottimo debutto milanese dello scorso maggio al Manzoni, torna al Teatro Carcano da stasera (ore 20.30, c.so di Porta Romana 63, tel , 34/25, fino al 12 ottobre). «Il testo di Levin offre molte sfaccettature interpretative: commedia brillante, humour nero anglosassone, thriller racconta Corrado Tedeschi che ha magnificamente raccolto l eredità di Paolo Ferrari (25 anni fa interprete della prima versione italiana della commedia per due anni Biglietto d oro del il teatro grazie all affluenza di pubblico) e che ora è pronto a rivestire i panni dello spregiudicato Sydney : c è veramente di tutto sia per noi attori, sia per il pubblico che ride molto ma deve anche affrontare colpi di scena continui e qualche spavento imprevedibile perché in realtà niente è come appare». Adattata e diretta da Ennio Coltorti, la commedia di Levin (autore, fra l altro, di «Rosmary s Baby») è poi interpretata da Ettore Bassi (Clifford Anderson), Miriam Mesturino, Giovanni Argante e Silvana De Santis. Daniela Zacconi TEATRO CABOTO via Caboto 2, tel Un aereo chiamato desiderio di Edward F. Benson. Con G. Frigerio, A. Forneris, P. Parodi, A. Sala, M. Tombolato, Sara Romito. Regia di Andrea Forneris e Gianluca Frigerio. Ore 21. Durata 1h30. Biglietti: 10/8. Fino al 19 ottobre. TEATRO STUDIO FRIGIA 5 via Frigia 5, tel La collezione di Harold Pinter. Con C. Bregonzi, S. Fiorentino, L. Pasquinelli e S. Preti. Regia di Stefano Fiorentino. Ore Biglietti: 12/10 con tessera ( 3 con validità annuale). Fino al 5 ottobre. TEATRO I via Gaudenzio Ferrari 11, tel Città Balena: 12parole7pentimenti di Roberta Dori Puddu. Con e regia di Rubidori Manshaft. Ore Durata 50. Biglietti: 6/3. Domani ultima replica. Piccoli suicidi in Ottava Rima (Volume I e II) di Giovanni Guerrieri e Giulia Gallo. Con Gabriele Carli, Giulia Gallo, Giovanni Guerrieri, Enzo Illiano, Giulia Solano. Regia di Giovanni Guerrieri. Ore Durata 1h. Biglietti: 6/3. Replica domani. Perduto Pinocchio di e regia di Virginio Liberti. Con Tommaso Taddei. Ore 21. Durata 1h10. Biglietti: 18/9. Domani ultima replica. CAMPO TEATRALE via Casoretto 41/A, tel The roof is on fire con P. Beccia, A. Bellini, S. Caverzaschi, A. Dell Orto, A. Gola, M. Marinosci, M. Molinari, S. Rovera, M. Vucci. Adattamento e regia a cura della Compagnia "Carrozzeria Orfeo". Ore 21. Biglietti: 10. Fino al 5 ottobre. TEATRO DELLA MEMORIA via Cucchiari 4, tel La Ninetta del Verzee e altre storie di Carlo Porta. Con D. Colombo, D. Ghezzi, A. Caliari. Regia di Danilo Caravà. Ore 21. Biglietti: 15/10. Fino al 5 ottobre. OSCAR - PACTA.DEI TEATRI via Lattanzio 58, tel Campagna abbonamenti. Ore SAN BABILA corso Venezia 2/A, tel Campagna abbonamenti. Ore Musical, jazz, folk NUOVO piazza San Babila, tel Hair Musical Tribute con la Compagnia "Magnoprog". Regia di Riccardo Giannini. Ore Dur. 2h. Bigl.: 39,50/24,50. Domani ultima replica. BLUE NOTE via Pietro Borsieri 37, tel Concerto con Sarah Jane Morris. Ore 21 e Biglietti: 37/32. Domani ultime repliche. SALUMERIA DELLA MUSICA via Pasinetti 4, tel Concerto con Vik & The Doctors of Jive. Ore Biglietti: 12. ALCATRAZ via Valtellina 25, tel Concerto "Max Pezzali Tribute" con i Time Out. Ore 23. Bigl.: 12/8 con consumazione. NIDABA THEATRE via Emilio Gola 12, tel Concerto con la Gnola Blues Band. Ore Ingresso libero. BLUESHOUSE via Sant Uguzzone 26, tel Concerto "Omaggio ai Van Halen" con i V.H.T. Ore 23. Biglietti: 10 con consumazione. Cabaret ZELIG viale Monza 140, tel È tutta colpa del rock n roll di R. Gianco e R. Parretti. Con Ricky Gianco. Ore Biglietti: 20/15. Domani ultima replica. LOMBARDIA Rosate (MI) COOPERATIVA DI CONSUMO via I Maggio 2 Domani: Due dozzine di rose scarlatte di Aldo De Benedetti. Regia di Mario Pozzoli. Ore 21. Biglietti: 7. Trezzo sull Adda (MI) LIVE MUSIC CLUB via Mazzini 58 Concerto con Capleton. Ore Biglietti: 15/13. Monza TEATRO BINARIO 7 via Filippo Turati 8, tel Domenica 5 ottobre: L omino del pane e l omino della mela di, con e regia di A. Larocca e A. Ruberti. Ore 16. Ingresso libero. Età consigliata: dai 3 anni. Como PINACOTECA CIVICA PALAZZO VOLPI via A. Diaz 84 Domenica 5 ott. - LakeComo Festival: Concerto con Francesco Cuoghi (chitarra). Musiche di Tarrega, Reich, de Falla, Poulenc, Malipiero, Dashow, Villa-Lobos. Ore 11. Biglietti: 15/7,50+prev. Gravedona ed Uniti (CO) PALAZZO GALLIO via Regina Levante 2 Domani - Festival Piano Master: Concerto con Raffaele Moretti (pianoforte). Musiche di Chopin, Scriabin, Liszt. Ore 18. Infotel.: Biglietti: 10. Lecco T. CENACOLO FRANCESCANO piazza dei Cappuccini 6 Il cavaliere nel sacco di Giampiero Pizzol. Con Padre Marco Finco. Regia di Carlo Rossi. Ore 21. Ingresso libero. Merate (LC) CONVENTO DI SANTA MARIA NASCENTE via S. Antonio da Padova 5 Domenica 5 ottobre: Concerto con l ensemble "Antiqua Laus" e Davide Paleari (organo). Direttore Alessandro Riganti. Musiche della tradizione francescana. Ore Ingresso libero. La rappresentazione avrà luogo nel corso della Messa celebrata in latino. Predore (BG) CHIESA DI SAN GIORGIO via San Giorgio Domenica 5 ottobre: Concerto con il Coro "Emmanuel" di Adrara San Martino. Ore 16. Ingresso libero fino a esaurimento posti. Brescia TEATRO GRANDE corso Zanardelli, 9, tel Madama Butterfly di Giacomo Puccini, su libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica. Con Cellia Costea, Giovanna Lanza, Giuseppe Varano, Domenico Balzani, Annalisa Sprovieri, Saverio Pugliese, Manrico Signorini, Carlo Checchi, Antonio Barbagallo e l Orchestra dei Pomeriggi Musicali. Direttore Giampaolo Bisanti. Regia di Giulio Ciabatti. Ore Biglietti: 90/15. Replica il 5 ottobre. CHIESA DI SANTA MARIA DEL CARMINE Contrada del Carmine Domenica 5 ottobre - Vespri musicali: Concerto con Gerardo Chimini (pianoforte). Musiche di Bach e Liszt. Ore 17. Ingresso libero. Cremona MUSEO DEL VIOLINO piazza Marconi 5, tel Stradivari Festival: Concerto con Regina Carter (violino), Marvin Sewell (chitarra), Chris Lightcap (contrabbasso), Alvester Garnett (batteria). Ore 21. Auditorium Giovanni Arvedi. Biglietti: 10/8.

19 Corriere della Sera Venerdì 3 Ottobre 2014 TEMPO LIBERO 19 GUIDA ai FILM a cura di Maurizio Porro DOCUMENTARIO La trattativa RRR Come in un Santoro lungo, la Guzzanti espone basandosi sui fatti l'allucinante rete dei sospetti sulla trattativa tra Stato e Mafia. Rapporto impressionante, a senso unico, ma va ringraziata la costanza della ragion pura e critica di una storia in divenire. Interessante il rapporto tra cine, teatro e tv Anteo, Apollo, Arcobaleno, Ducale, Uci Bicocca, Skyline POLIZIESCO Perez. RRR Un avvocato a basso livello di autostima, nei gironi della criminalità del centro direzionale a Napoli, si butta in un'impresa disperata, oltre la legalità per amore della figlia persa di passione per un macho criminale: e almeno vive. Molto notevole il cast virile, capitano è Zingaretti Apollo, Colosseo, Plinius, Uci Bicocca, Skyline MILANO PRIME VISIONI GIUDIZIO CRITICO da non perdere / molto bello / interessante / così così / brutto Accesso disabili con servizi Accesso disabili ANTEO SPAZIOCINEMA Via Milazzo, 9 - Tel www.spaziocinema.info La nostra terra (5 ) (8 ) A La buca (5 ) (8 ) A Anime nere (5 ) (8 ) A La trattativa (5 ) (8 ) A APOLLO SPAZIOCINEMA Galleria De Cristoforis, 3 - Tel La trattativa (5,50 ) (8 ) A Una promessa (5,50 ) (8 ) A Perez (5,50 ) (8 ) A I nostri ragazzi (5,50 ) (8 ) A Party Girl (5,50 ) (8 ) A ARCOBALENO FILMCENTER Viale Tunisia, 11 - Tel La trattativa (5 ) (8 ) A Sin City 2: Una Donna per cui Uccidere (5 ) (8 ) A Party Girl (8 ) A Le meraviglie (5 ) (8 ) A Le Due Vie Del Destino (5 ) A ARIOSTO Via Ariosto, 16 - Tel Le meraviglie MULTISALA LOMBARDIA ASSAGO UCI CINEMAS MILANOFIORI La preda perfetta The Giver - Il mondo di Jonas Tartarughe Ninja Boxtrolls - Le scatole magiche 3D Posh Perez Winter il Delfino Lucy Lucy Annabelle Sin City Fratelli unici Pongo il cane milionario Colpa delle Stelle Sex Tape - Finiti in Rete Fratelli unici Tartarughe Ninja Boxtrolls - Le scatole magiche Sin City BELLINZAGO LOMBARDO ARCADIA BELLINZAGO LOMBARDO Annabelle Lucy Pongo il cane milionario Winter il Delfino Sex Tape - Finiti in Rete Tartarughe Ninja (6,50 ) A ARLECCHINO Via S.Pietro all Orto, 9 - Tel Anime nere BELTRADE Via Oxilia, 10 - Tel La gabbia dorata v.o. sott. it (6,50 ) Murgia 1 / Un viaggio intorno alla memoria (6,50 ) El empenetrable (6,50 ) Murgia 2 / Avampaese africano (6,50 ) Libros y nubes v.o. sott. it (6,50 ) Murgia 3 / Fenomeno Carsico (6,50 ) Viramundo (6,50 ) CENTRALE Via Torino, 30/32 - Tel Jimi: All Is By My Side (4,50 ) (7 ) A Barbecue (4,50 ) (7 ) A CINEMAX SAN CARLO Via Enrico Morozzo della Rocca, 12 - Tel L ape Maia - Il film (6 ) The Giver - Il mondo di Jonas (8 ) COLOSSEO Viale Monte Nero, 84 - Tel Lucy Sin City Boxtrolls - Le scatole magiche Fratelli unici La trattativa Party Girl Perez GALLARATE CINELANDIA MULTIPLEX Sex Tape - Finiti in Rete Perez Lucy Fratelli unici Boxtrolls - Le scatole magiche Sin City Annabelle Tartarughe Ninja LISSONE UCI CINEMAS SexTape - FinitiinRete Perez Winter il Delfino Tartarughe Ninja Boxtrolls - Le scatole magiche Boxtrolls - Le scatole magiche 3D Posh Lucy ISENS Tartarughe Ninja A Perez A Sin City 2: Una Donna per cui Uccidere A Party Girl A Pasolini A La buca A DUCALE Piazza Napoli, 27 - Tel Fratelli unici (5 ) (8 ) A La trattativa (5 ) (8 ) A Sin City 2: Una Donna per cui Uccidere (5 ) (8 ) A La buca (8 ) A Lucy (5 ) (8 ) A ELISEO MULTISALA Via Torino, 64 - Tel Pasolini A Frances Ha A La trattativa A Medianeras, innamorarsi a Buenos Aires A GLORIA MULTISALA Corso Vercelli, 18 - Tel Una promessa (5 ) (8 ) A Pongo il cane milionario (5 ) (8 ) A Pasolini (8 ) A Le Due Vie Del Destino (8 ) A MEXICO Via Savona, 57 - Tel Se chiudo gli occhi non sono più qui (6 ) A Immaginaria: Festival Internazionale del cinema delle donne ( ingresso gratuito) A ODEON - THE SPACE CINEMA Via Santa Radegonda, 8 - Tel Sin City 2: Una Donna per cui Uccidere SPAZIO OBERDAN CINETECA ITALIANA Viale Vittorio Veneto 2 - Tel ,5/5,50/7 euro+tessera Jules e Jim v.o. sott. it Regia di F. Truffaut. Con J. Moreau, O. Werner Adele H., una storia d amore v.o. sott. it Regia di F. Truffaut. Con I. Adjani, B. Robinson, S. Marriott La belle vie v.o. sott. it Regia di J. Denizot. Con Z. Chasseriaud, N. Bouchaud AUDITORIUM SAN FEDELE Via Hoepli, 3/b - Tel AUDITORIUM DON BOSCO Via M. Gioia, 48 - Tel OSOPPO Via Osoppo, 2 - Tel ROSETUM Via Pisanello, 1 - Tel Lucy Sin City Fratelli unici Colpa delle Stelle Sin City Pongo il cane milionario Colpa delle Stelle Bastardi in divisa Annabelle MELZO ARCADIA Boxtrolls - Le scatole magiche Tartarughe Ninja Sin City Lucy Annabelle Fratelli unici MONTANO LUCINO UCI CINEMAS Bastardi in divisa Sex Tape - Finiti in Rete Fratelli unici Boxtrolls - Le scatole magiche 3D Posh Boxtrolls - Le scatole magiche Fratelli unici Colpa delle Stelle Sin City (6,70 ) A Sin City 2: Una Donna per cui Uccidere 3D (11,50 ) A Lucy (6,70 ) A Tutto molto bello Premiere A Boxtrolls - Le scatole magiche (6,70 ) Fratelli unici (8,50 ) Fratelli unici (6,70 ) Sex Tape - Finiti in Rete (8,50 ) L Incredibile Storia di Winter il Delfino (6,70 ) A La buca (8,50 ) A Annabelle (6,70 ) (8,50 ) A Tartarughe Ninja (6,70 ) Riposo Riposo Riposo Riposo ARIANTEO - UMANITARIA Via San Barnaba, 48 - Tel SALA WAGNER Piazza Wagner, 2 - Tel INSTITUTO CERVANTES Via Dante, 12 - Tel INSTITUT FRANÇAIS Corso Magenta, ARIANTEO - PALAZZO REALE Piazza Duomo, 12 - Tel MUSEO DEL CINEMA Viale Fulvio Testi, Tel Perez Lucy Winter il Delfino Colpa delle Stelle La preda perfetta Pongo il cane milionario Lucy Sin City Tartarughe Ninja Annabelle PADERNO DUGNANO LE GIRAFFE Boxtrolls - Le scatole magiche Colpa delle Stelle L ape Maia - Il film Winx Club: Il mistero degli abissi Posh Perez Fratelli unici Winter il Delfino Sex Tape - Finiti in Rete Lucy Pongo il cane milionario Sin City La preda perfetta Tartarughe Ninja Lucy Annabelle La trattativa Lucy (6,70 ) (8,50 ) Boxtrolls - Le scatole magiche (8,50 ) L ape Maia - Il film (6,70 ) La preda perfetta (6,70 ) Colpa delle Stelle (8,50 ) Posh (6,70 ) (8,50 ) A Sin City 2: Una Donna per cui Uccidere (20 ) A ORFEO MULTISALA Viale Coni Zugna, 50 - Tel Boxtrolls - Le scatole magiche (5 ) (8 ) A Boxtrolls - Le scatole magiche 3D (10 ) A La preda perfetta (8 ) A Lucy (5 ) (8 ) A Sin City 2: Una Donna per cui Uccidere (5 ) (8 ) A Sin City 2: Una Donna per cui Uccidere (10 ) A PLINIUS MULTISALA Viale Abruzzi, 28/30 - Tel Sin City 2: Una Donna per cui Uccidere A SALE D ESSAI E DI ZONA Riposo Riposo Riposo Riposo Riposo 5,50 euro Madame Bovary Regia di C. Chabrol. Con I. Huppert, J. F. Balmer Boxtrolls - Le scatole magiche Bastardi in divisa Sin City PIOLTELLO UCI CINEMAS Pongo il cane milionario La buca The Giver - Il mondo di Jonas La trattativa Tartarughe Ninja Lucy Imax Lucy Perez Sin City Fratelli unici Sin City Fratelli unici Boxtrolls - Le scatole magiche Boxtrolls - Le scatole magiche 3D Annabelle Winter il Delfino Colpa delle Stelle La preda perfetta Posh Sex Tape - Finiti in Rete ROZZANO THE SPACE CINEMA - ROZZANO Sex Tape - Finiti in Rete La buca A Lucy A Perez A Fratelli unici A Boxtrolls - Le scatole magiche A I nostri ragazzi A I nostri ragazzi A Tartarughe Ninja A UCI CINEMAS BICOCCA Viale Sarca, Tel La trattativa (6,90 ) (8,90 ) B Lucy (6,90 ) (8,90 ) B Sin City 2: Una Donna per cui Uccidere (6,90 ) (8,90 ) B Sex Tape - Finiti in Rete (6,90 ) (8,90 ) B Boxtrolls - Le scatole magiche (6,90 ) (8,90 ) B Boxtrolls - Le scatole magiche 3D (11 ) B Colpa delle Stelle (6,90 ) (8,90 ) B Posh (8,90 ) B Tartarughe Ninja (6,90 ) B Pasolini (8,90 ) B La buca (8,90 ) B The Giver - Il mondo di Jonas (6,90 ) (8,90 ) B Dragon Trainer (6,90 ) B Tartarughe Ninja (6,90 ) (8,90 ) B La preda perfetta (6,90 ) (8,90 ) B Planes 2 - Missione Antincendio (6,90 ) B Fratelli unici (6,90 ) (8,90 ) B Pongo il cane milionario (6,90 ) B Anime nere (8,90 ) B Tartarughe Ninja Colpa delle Stelle Bastardi in divisa Winter il Delfino The Giver - Il mondo di Jonas L ape Maia - Il film La preda perfetta Posh Lucy Pongo il cane milionario La buca Boxtrolls - Le scatole magiche Annabelle Fratelli unici Perez Sin City Sin City 23D SESTO SAN GIOVANNI SKYLINE MULTIPLEX Party Girl Pongo il cane milionario La trattativa Perez Boxtrolls - Le scatole magiche Sin City Fratelli unici Sala riservata Bastardi in divisa (8,90 ) B Sex Tape - Finiti in Rete (8,90 ) B Perez (6,90 ) (8,90 ) B Tartarughe Ninja (8,90 ) B L Incredibile Storia di Winter il Delfino (6,90 ) B Posh (8,90 ) B Annabelle (8,90 ) B Lucy (6,90 ) (8,90 ) B Annabelle (6,90 ) (8,90 ) B Fratelli unici (6,90 ) (8,90 ) B L ape Maia - Il film (6,90 ) B Sin City 2: Una Donna per cui Uccidere (11 ) B UCI CINEMAS CERTOSA Via Stephenson, 29 - Tel Pongo il cane milionario (6,90 ) A Annabelle (8,90 ) A Boxtrolls - Le scatole magiche (6,90 ) A Boxtrolls - Le scatole magiche 3D (11 ) A Posh (8,90 ) A Lucy (6,90 ) (8,90 ) A Sin City 2: Una Donna per cui Uccidere (6,90 ) (8,90 ) A Sin City 2: Una Donna per cui Uccidere (11 ) A Fratelli unici (6,90 ) (8,90 ) A Tartarughe Ninja (6,90 ) (8,90 ) A The Giver - Il mondo di Jonas (6,90 ) (8,90 ) A La preda perfetta (8,90 ) A Annabelle (6,90 ) A La buca (8,90 ) A Sex Tape - Finiti in Rete (8,90 ) A Annabelle Tartarughe Ninja Sex Tape - Finiti in Rete Lucy Imax VIMERCATE THE SPACE CINEMA TORRIBIANCHE Tartarughe Ninja The Giver Perez La preda perfetta Winter il Delfino Pongo il cane milionario Fratelli unici Sex Tape - Finiti in Rete L ape Maia - Il film La buca Boxtrolls - Le scatole magiche Annabelle Colpa delle Stelle La trattativa Lucy Apes Revolution Sin City Posh Bastardi in divisa Sin City 23D Sin City 2Megatheatre LEWIS E. BRAVERMAN IRENE CETIN IODIO, NUTRIZIONE E GRAVIDANZA: UN PROGETTO PER LA VITA LUNEDÌ 6 OTTOBRE 2014, ORE TEATRINO DI PALAZZO VISCONTI VIA CINO DEL DUCA 8, MILANO La carenza di iodio in gravidanza, così come di altri micronutrienti, può compromettere in modo decisivo lo sviluppo del bambino. La scienza lo dimostra, ma la pratica ne tiene conto? In questo appuntamento del ciclo Fondazione Bracco incontra parliamo di tiroide e del suo funzionamento, di corretta nutrizione prima, durante e dopo la gravidanza, dei più recenti progressi della ricerca, anche per sfatare i falsi miti. Tutto questo con due ospiti di eccezione. Lewis E. Braverman, Johns Hopkins School of Medicine e Boston University, tra i massimi studiosi di Iodio e Tiroide. Irene Cetin, Direttore Ostetricia e Ginecologia dell Ospedale Luigi Sacco, Professore Associato di Ostetricia, Ginecologia presso l Università degli Studi di Milano e Presidente della Società italiana di medicina perinatale. Una tematica che sarà approfondita nel palinsesto di eventi scientifici di Padiglione Italia Expo RSVP Segreteria Fondazione Bracco Ingresso libero previa iscrizione fino ad esaurimento posti In collaborazione con Con il patrocinio di Fondazione Bracco per la Scienza e la Cultura

20 20 Venerdì 3 Ottobre 2014 Corriere della Sera

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza Dopo aver letto attentamente il seguente articolo giornalistico, Il delitto Custra e la fuga a Rio. Il latitante Mancini ora è libero, il candidato risponda ai seguenti quesiti tenento conto che la risposta

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in

Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in Italia non solo per motivi di lavoro, ma per motivi

Dettagli

Ladri OGNI CENTO SECONDI SFONDANO UNA PORTA

Ladri OGNI CENTO SECONDI SFONDANO UNA PORTA INCHIESTA CASE SVALIGIATE: NUMERI DA BRIVIDO E DIFENDERSI È QUASI IMPOSSIBILE SONO ORGANIZZATI COME MILITARI: NESSUN ANTIFURTO LI FERMA. CONTRO DI LORO LA POLIZIA HA MESSO IN CAMPO SUPER TECNOLOGIE, MA

Dettagli

L OSTE SI ACCOSTÒ A RENZO PER CONVINCERLO AD ANDARE A DORMIRE. IL GIOVANE PROVÒ AD ALZARSI E DOPO SORRETTO DALL UOMO CHE LO PORTÒ

L OSTE SI ACCOSTÒ A RENZO PER CONVINCERLO AD ANDARE A DORMIRE. IL GIOVANE PROVÒ AD ALZARSI E DOPO SORRETTO DALL UOMO CHE LO PORTÒ CAPITOLO XV L OSTE SI ACCOSTÒ A RENZO PER CONVINCERLO AD ANDARE A DORMIRE. IL GIOVANE PROVÒ AD ALZARSI E DOPO IL TERZO TENTATIVO SI SOLLEVÒ, SORRETTO DALL UOMO CHE LO PORTÒ NELLA CAMERA. VEDENDO IL LETTO,

Dettagli

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016 COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016 COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016 16/06/2016 Pagina 21 PIER LUIGI TROMBETTA Dipendente in prova denuncia il titolare:

Dettagli

5 modi. Boeri. per cambiare città restando a Milano. I Milanesi si riprendono la città. Scopri come. www.stefanoboeri.it. Stefano

5 modi. Boeri. per cambiare città restando a Milano. I Milanesi si riprendono la città. Scopri come. www.stefanoboeri.it. Stefano www.stefanoboeri.it 5 modi per cambiare città restando a Milano. I Milanesi si riprendono la città. Scopri come. Stefano Boeri Cambiamo città. Restiamo a Milano. 5 PROPOSTE. Un altra Milano comincia da

Dettagli

ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA

ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Il Popolo della Libertà Berlusconi Presidente 87 ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA Stralcio del discorso del Presidente Silvio Berlusconi sulla

Dettagli

una mutevole verità 5 U tuzz ebbe un lieve sussulto. Poi si voltò e si strinse nelle spalle in un impercettibile gesto di rassegnazione.

una mutevole verità 5 U tuzz ebbe un lieve sussulto. Poi si voltò e si strinse nelle spalle in un impercettibile gesto di rassegnazione. Prologo Cardinale Lorenzo detto u tuzz cioè «la testata» era un rapinatore, specializzato in banche e uffici postali. Lui e i suoi complici avevano una tecnica semplice e molto efficace: rubavano un auto

Dettagli

MARONI TOGLIE IL BOLLO AI MOTORINI La proposta della Lega Nord ora è realtà

MARONI TOGLIE IL BOLLO AI MOTORINI La proposta della Lega Nord ora è realtà Lombardia Libera Bollettino a cura del Gruppo Lega Nord in Regione Lombardia (Fonti utilizzate: agenzia di stampa Lombardia Notizie e siti web Regione Lombardia) MARONI TOGLIE IL BOLLO AI MOTORINI La proposta

Dettagli

Logopedia in musica e. canzoni

Logopedia in musica e. canzoni Logopedia in musica e canzoni Un Lavoro di Gruppo, Giugno 2013 INTRODUZIONE Siamo un gruppo di persone, chi ricoverato in Degenza e chi in Day Hospital, del Presidio Ausiliatrice-don Gnocchi di Torino

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

Nel nome. I libri di S. Novantacento edizioni

Nel nome. I libri di S. Novantacento edizioni Nel nome del padre sono 23 gli interrogatori di massimo ciancimino, il figlio di don vito. E una valanga i pizzini che riscrivono la storia dei misteri d italia da gladio, alle stragi del 92, sino ai politici

Dettagli

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi.

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Nome studente Data TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO B1.1 (Medio 1) 1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Es. Ieri sera non ti (noi-chiamare) abbiamo chiamato

Dettagli

LA RAGAZZA DELLA FOTO

LA RAGAZZA DELLA FOTO dai 9 anni LA RAGAZZA DELLA FOTO LIA LEVI Illustrazioni di Desideria Guicciardini Serie Arancio n 78 Pagine: 240 Codice: 978-88-566-3995-7 Anno di pubblicazione: 2014 L AUTRICE Lia Levi, di famiglia ebrea,

Dettagli

RESOCONTO STENOGRAFICO

RESOCONTO STENOGRAFICO 1/5 CAMERA DEI DEPUTATI SENATO DELLA REPUBBLICA COMMISSIONE PARLAMENTARE DI INCHIESTA SULLE ATTIVITÀ ILLECITE CONNESSE AL CICLO DEI RIFIUTI E SU ILLECITI AMBIENTALI AD ESSE CORRELATI RESOCONTO STENOGRAFICO

Dettagli

MANIFESTAZIONE «CONTRO LE MAFIE»

MANIFESTAZIONE «CONTRO LE MAFIE» RASSEGNA STAMPA MANIFESTAZIONE «CONTRO LE MAFIE» A cura di Agenzia Comunicatio COMUNICATO STAMPA MAFIA CAPITALE: DALLE ACLI DI ROMA APPREZZAMENTO PER LA MANIFESTAZIONE DEL 3/9 "CONTRO LE MAFIE" AL TUSCOLANO

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Dicembre 2009 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi o messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo.

Dettagli

SINDACATI SVEDESI IL POSTO DELLE FAVOLE

SINDACATI SVEDESI IL POSTO DELLE FAVOLE SINDACATI SVEDESI IL POSTO DELLE FAVOLE Di Alberto Nerazzini MILENA GABANELLI IN STUDIO Di solito quando si è in difficoltà è sempre propositivo andare a vedere come sono organizzati gli altri, non necessariamente

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2013/14

ANNO SCOLASTICO 2013/14 ANNO SCOLASTICO 2013/14 LA LETTERA AL SINDACO L INVITO DEL SINDACO Palermo, 6 Novembre 2013 Caro Sindaco, siamo gli alunni della classe 4^ C della scuola Francesco Orestano che si trova a Brancaccio, in

Dettagli

L ESAME PER LA PATENTE

L ESAME PER LA PATENTE L ESAME PER LA PATENTE Abdelkrim.: Ciao, Mario. Mario: Ciao, Abdelkrim. Dove vai? Abdelkrim: Sono stato a fare l esame per la patente. E tu? Mario: Vado a fare i documenti perché anch io devo fare la patente.

Dettagli

apre lavora parti parla chiude prende torno vive

apre lavora parti parla chiude prende torno vive 1. Completa con la desinenza della 1 a (io) e della 2 a (tu) persona singolare dei verbi. 1. - Cosa guard...? - Guardo un film di Fellini. 2. - Dove abiti? - Abit... a Milano. 3. - Cosa ascolt...? - Ascolto

Dettagli

Data Intervista 07 marzo 2012 Luogo Intervista Bologna Progetto Unioncamere - Giustizia Alternativa

Data Intervista 07 marzo 2012 Luogo Intervista Bologna Progetto Unioncamere - Giustizia Alternativa Consorzio Aaster S.r.l. Intervista Data Intervista 07 marzo 2012 Luogo Intervista Bologna Progetto Unioncamere - Giustizia Alternativa Intervistato Giovanni Prati Alessandro Martini Monica Morelli Ruolo

Dettagli

Comune di Cagliari CORPO POLIZIA MUNICIPALE

Comune di Cagliari CORPO POLIZIA MUNICIPALE CENTRO RADIO OPERATIVO TELECOMUNICAZIONI COMUNICAZIONI RADIO RICHIESTA INFORMAZIONI E COMUNICAZIONI VARIE 30112 31080 30345 RICHIESTE ACCERTAMENTI 15002 13050 11507 RICHIESTE INTERVENTO AUTOGRÙ 20201 18122

Dettagli

Questo è l ICAM, sembra tutto fuorché un carcere. La giovane responsabile è l ispettore Stefania Conte.

Questo è l ICAM, sembra tutto fuorché un carcere. La giovane responsabile è l ispettore Stefania Conte. FRANCESCA CORSO di Edoardo Di Lorenzo FRANCESCA CORSO FONDATRICE Ho lavorato come assistente sociale al carcere di San Vittore e ho trovato dei bambini carcerati assieme alle mamme in un regime carcerario

Dettagli

IL CAVALIERE DEL LAVORO Di Sigfrido Ranucci

IL CAVALIERE DEL LAVORO Di Sigfrido Ranucci IL CAVALIERE DEL LAVORO Di Sigfrido Ranucci Qualcosa che va nella direzione giusta ogni tanto c è. Domenica scorsa avevamo parlato del Cavalier Tanzi e del suo presunto tesoro nascosto. GIORNALISTA Io

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Lettera alle Mamme_Layout 1 11/09/2015 17:10 Pagina 1 Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Dialogo con le mamme che subiscono violenza in famiglia

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Priority mom Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Cosa posso fare per interrompere subito la violenza? rivolgiti alle Forze dell Ordine o al Servizio Sociale più vicino chiedi aiuto al Centro

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Dialogo con le mamme che subiscono violenza in famiglia per conoscere l intervento della giustizia minorile Indice:

Dettagli

Un breve resoconto con un po di indicazioni che spero possano essere utili!

Un breve resoconto con un po di indicazioni che spero possano essere utili! Napoli e dintorni 1 5 gennaio 2015 Equipaggio Lorenzo, Giovanna e Andrea (3 anni) su McLouis Lagan211 Un breve resoconto con un po di indicazioni che spero possano essere utili! Itinerario Giovedì 1 gennaio

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2 per Stranieri di Siena Centro CILS : Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi. Sono brevi dialoghi o annunci. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama!

Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama! Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama! Si vede subito quando una donna ama. E più disponibile ad accettare uno come me. L amore vero, di

Dettagli

Mafia, amore & polizia

Mafia, amore & polizia 20 Mafia, amore & polizia -Ah sì, ora ricordo... Lei è la signorina... -Francesca Affatato. -Sì... Sì... Francesca Affatato... Certo... Mi ricordo... Lei è italiana, non è vero? -No, mio padre è italiano.

Dettagli

Città di Bra Corpo Polizia Municipale

Città di Bra Corpo Polizia Municipale San Sebastiano 2013 Conferenza Stampa Attività Operativa POLIZIA MUNICIPALE Anno 2012 Bra, 17 gennaio 2013 . Controllo del territorio 1.315 servizi di pattugliamento diurno per un totale di 8.056 ore;

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

INTERROGAZIONE DEL CONSIGLIERE COMUNALE DI FORZA ITALIA GIANNI MONTALI SULL ACQUISTO DA PARTE DEL COMUNE DEL PALAZZETTO DELLA SCHERMA

INTERROGAZIONE DEL CONSIGLIERE COMUNALE DI FORZA ITALIA GIANNI MONTALI SULL ACQUISTO DA PARTE DEL COMUNE DEL PALAZZETTO DELLA SCHERMA INTERROGAZIONE DEL CONSIGLIERE COMUNALE DI FORZA ITALIA GIANNI MONTALI SULL ACQUISTO DA PARTE DEL COMUNE DEL PALAZZETTO DELLA SCHERMA Il sottoscritto Gianni Montali consigliere comunale di Forza Italia,

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

Livello CILS A1. Test di ascolto

Livello CILS A1. Test di ascolto Livello CILS A1 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

5CHIACCIERE5. Quartiere, dove è?

5CHIACCIERE5. Quartiere, dove è? 5CHIACCIERE5 Anno 2014 2015 Quartiere, dove è? Non è sparito, c è e lavora, anche se avrebbe bisogno di più persone che diano il loro contributo. Partiamo da qua per affermare che spesso confondiamo un

Dettagli

VERIFICA DI GRAMMATICA La frase: IL SOGGETTO

VERIFICA DI GRAMMATICA La frase: IL SOGGETTO La frase: IL SOGGETTO Leggi le seguenti frasi e sottolinea il soggetto: 1. Marco va a trovare la nonna. 2. Il cane ha morso il postino. 3. E caduta la bottiglia del latte. 4. Sono solito fare i compiti

Dettagli

Mantova e dintorni. Equipaggio: Daniela, Stefano e Arturo ( piccolo cane bolognese) Da lunedi' 1 a domenica 7 giugno 2015

Mantova e dintorni. Equipaggio: Daniela, Stefano e Arturo ( piccolo cane bolognese) Da lunedi' 1 a domenica 7 giugno 2015 Mantova e dintorni Equipaggio: Daniela, Stefano e Arturo ( piccolo cane bolognese) Da lunedi' 1 a domenica 7 giugno 2015 Lunedi' 1 giugno - Firenze - Dozza - Maranello Partiamo da Firenze in tarda mattinata.

Dettagli

1 di 5 11/01/2012 0.26

1 di 5 11/01/2012 0.26 1 di 5 11/01/2012 0.26 HOME S.O.S. CORRIERE S.O.S. AVVOCATO GALLERIA NUMERI UTILI JOB CONTATTI PUBBLICITÀ ATTUALITÀ CONCORSI COMMERCIO ANIMALI VINO SCUOLA INCHIESTE SANITÀ ITALIA SALUTE SOCIALE EVENTI

Dettagli

MODULO I CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA

MODULO I CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA MODULO I La norma giuridica Materiali prodotti nell ambito del progetto I care dalla prof.ssa Giuseppa Vizzini con la collaborazione della

Dettagli

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

------------------------------------------------------------------------------------------------------- pelle su pelle Testo tratto dalle interviste realizzate in occasione della festa del volontariato - Casalecchio di Reno 22 aprile 2013 a cura dell associazione di promozione sociale Gruppo Elettrogeno

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA Intervento dell Amministratore Delegato della Fiat, Sergio Marchionne Pomigliano d Arco (NA) - 14 dicembre 2011 h 9:00 Signore e signori, buongiorno a tutti. E un piacere

Dettagli

INTERVENTO DELLA SIG.RA MINISTRO. ALLA SCUOLA UFFICIALI CARABINIERI (Roma, 11 febbraio 2015) Fa fede l intervento effettivamente pronunciato

INTERVENTO DELLA SIG.RA MINISTRO. ALLA SCUOLA UFFICIALI CARABINIERI (Roma, 11 febbraio 2015) Fa fede l intervento effettivamente pronunciato INTERVENTO DELLA SIG.RA MINISTRO ALLA SCUOLA UFFICIALI CARABINIERI (Roma, 11 febbraio 2015) Fa fede l intervento effettivamente pronunciato Signor Presidente del Consiglio, Autorità civili, militari e

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

16 0 RMT Finale maggio 2008 ARMT.2008 1

16 0 RMT Finale maggio 2008 ARMT.2008 1 16 0 RMT Finale maggio 2008 ARMT.2008 1 1. PERLE ROSSE (Cat. 3) ARMT.2008-16 - finale Martina e Carlotta hanno trovato delle perle gialle, blu e rosse. Decidono di farsi una collana ciascuna e infilano

Dettagli

UNA POLTRONA PER DUE - AGGIORNAMENTO del 18/10/2009

UNA POLTRONA PER DUE - AGGIORNAMENTO del 18/10/2009 UNA POLTRONA PER DUE - AGGIORNAMENTO del 18/10/2009 di Sabrina Giannini MILENA GABANELLI IN STUDIO Un mese e mezzo fa ci eravamo occupati della concorrenza sleale che sta mettendo in ginocchio molte imprese

Dettagli

LE AREE DI INTERVENTO

LE AREE DI INTERVENTO ATTIVITA ANNO 2013 LE AREE DI INTERVENTO SICUREZZA URBANA SICUREZZA STRADALE SICUREZZA DEL TERRITORIO SICUREZZA DEI CONSUMATORI e DEI LAVORATORI. IL CORPO della POLIZIA LOCALE 113 OPERATORI (-1 ) FRA CUI:

Dettagli

I "veri" retroscena sull'arresto del finanziere-estorsore Piero Stabile

I veri retroscena sull'arresto del finanziere-estorsore Piero Stabile I "veri" retroscena sull'arresto del finanziere-estorsore Piero Stabile Come sempre il CORRIERE DEL GIORNO non si è fermato agli spifferi di corridoio, attività in cui alcuni ventriloqui sotto mentite

Dettagli

CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO. Cari castellani,

CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO. Cari castellani, CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO Cari castellani, è la prima occasione utile per sentirci con un po' più di calma dopo queste due settimane, a parte qualche post su Facebook che ha tentato di dar conto

Dettagli

Domenica 2 ottobre 2011 ciclopedalata Pavia-San Donato M.se

Domenica 2 ottobre 2011 ciclopedalata Pavia-San Donato M.se Domenica 2 ottobre 2011 ciclopedalata Pavia-San Donato M.se (treno + bici) passeggiata turistica-culturale organizzata da: claudio Per contatti e/o eventuali ulteriori informazioni sulla ciclopasseggiata:

Dettagli

STOP AI CENTRI COMMERCIALI LA GIUNTA REGIONALE APPROVA LA MORATORIA

STOP AI CENTRI COMMERCIALI LA GIUNTA REGIONALE APPROVA LA MORATORIA Lombardia Libera Bollettino a cura del Gruppo Lega Nord in Regione Lombardia (Fonti utilizzate: agenzia di stampa Lombardia Notizie e sito web Regione Lombardia) STOP AI CENTRI COMMERCIALI LA GIUNTA REGIONALE

Dettagli

Maria ha mandato una lettera a sua madre.

Maria ha mandato una lettera a sua madre. GRAMMATICA LE PREPOSIZIONI Osservate: Carlo ha regalato un mazzo di fiori a Maria per il suo compleanno. Vivo a Roma. La lezione inizia alle 9:00. Sono ritornata a casa alle 22:00. Ho comprato una macchina

Dettagli

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché?

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? unità 8: una casa nuova lezione 15: cercare casa 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? palazzo attico 1. Guarda la fotografia e leggi la descrizione. Questa è

Dettagli

Istituto Comprensivo De Amicis- Laterza A.S 2012-2013. Classe II D. Prof.ssa Daniela Simone

Istituto Comprensivo De Amicis- Laterza A.S 2012-2013. Classe II D. Prof.ssa Daniela Simone Istituto Comprensivo De Amicis- Laterza A.S 2012-2013 Classe II D Prof.ssa Daniela Simone PRESENTAZIONE DEL PROGETTO Radio Kreattiva, web radio scolastica per la diffusione della cultura della legalità,

Dettagli

PINETA. VERBALE RIUNIONE giovedì, 5 marzo 2015. Consulta cittadina. Ordine del Giorno: SICUREZZA - Furti e rapine nelle abitazioni.

PINETA. VERBALE RIUNIONE giovedì, 5 marzo 2015. Consulta cittadina. Ordine del Giorno: SICUREZZA - Furti e rapine nelle abitazioni. Comune di Tradate Consulta cittadina PINETA VERBALE RIUNIONE giovedì, 5 marzo 2015 Presso Casetta Rione Pineta ore 21,00 Presenti: - i membri del Coordinamento (Giancarlo Cannata, Salvatore Caligiuri,

Dettagli

IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE

IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE Rappresentazione teatrale degli Alunni dell'ic di San Cipirello Esplorazione della Memoria Alle radici del Primo Maggio A.S. 2014 / 15 Narratore È il primo maggio. Un'anziana

Dettagli

Italian Beginners (Section I Listening) Transcript

Italian Beginners (Section I Listening) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MARINO: RENATA: MARINO: RENATA: MARINO: RENATA: Ciao Renata.

Dettagli

Arrivano le donne. Foto di gruppo delle neoassunte, 1975, Collezione privata Merigo

Arrivano le donne. Foto di gruppo delle neoassunte, 1975, Collezione privata Merigo Arrivano le donne Il 13 aprile 1974 esce un bando di concorso per 47 posti di vigile urbano in cui per la prima volta sono ammesse anche le donne. Unico limite è quello dell altezza fissata in m. 1.60,

Dettagli

TEST DI GRAMMATICA 1 NOME e COGNOME INIZIO CORSO. COMPLETARE CON GLI ARTICOLI DETERMINATIVI O INDETERMINATIVI Esempio: Il mio amico è un architetto.

TEST DI GRAMMATICA 1 NOME e COGNOME INIZIO CORSO. COMPLETARE CON GLI ARTICOLI DETERMINATIVI O INDETERMINATIVI Esempio: Il mio amico è un architetto. TEST DI GRAMMATICA 1 NOME e COGNOME INIZIO CORSO COMPLETARE CON GLI ARTICOLI DETERMINATIVI O INDETERMINATIVI Esempio: Il mio amico è un architetto. 1) studente abita a Firenze. 3) Io conosco città italiane.

Dettagli

http://www.sprachkurse-hochschule.de

http://www.sprachkurse-hochschule.de Lingua: Italiana Livello: A1/A2 1. Buongiorno, sono Sandra, sono di Monaco. (a) Buongiorno, sono Sandra, sono da Monaco. Buongiorno, sono Sandra, sono in Monaco. 2. Mia sorella chiama Kerstin. (a) Mia

Dettagli

Claudio Bencivenga IL PINGUINO

Claudio Bencivenga IL PINGUINO Claudio Bencivenga IL PINGUINO 1 by Claudio Bencivenga tutti i diritti riservati 2 a mia Madre che mi raccontò la storia del pignuino Nino a Barbara che mi aiuta sempre in tutto 3 4 1. IL PINGUINO C era

Dettagli

Cristina Volpi BANDITI IN AZIENDA. La nobile arte di sabotare gli altri rovinando se stessi

Cristina Volpi BANDITI IN AZIENDA. La nobile arte di sabotare gli altri rovinando se stessi Cristina Volpi BANDITI IN AZIENDA La nobile arte di sabotare gli altri rovinando se stessi INCENDI FRA CENTRO E PERIFERIA 6 «Visto i giornali di oggi?» esordì Marco Cantelli con i suoi due assistenti.

Dettagli

A. Completa con le forme dell'imperfetto o del passato prossimo. Sabato scorso (volere) arrivare puntualmente all appuntamento con

A. Completa con le forme dell'imperfetto o del passato prossimo. Sabato scorso (volere) arrivare puntualmente all appuntamento con LEZIONE 1 ESERCIZI GRAMMATICALI A. Completa con le forme dell'imperfetto o del passato prossimo Sabato scorso (volere) arrivare puntualmente all appuntamento con Valeria. (conoscersi) venti giorni fa a

Dettagli

LA DISTRUZIONE DEL BALLO

LA DISTRUZIONE DEL BALLO LA DISTRUZIONE DEL BALLO Un bel giorno una ballerina era a casa a guardare la TV quando, all improvviso,suonò il campanello. Andò ad aprire era un uomo che non aveva mai visto il quale disse: Smetti di

Dettagli

DIRITTO ED ECONOMIA. Diritto ed Economia Dispense per studenti non italofoni - Pagina 1 di 30

DIRITTO ED ECONOMIA. Diritto ed Economia Dispense per studenti non italofoni - Pagina 1 di 30 DIRITTO ED ECONOMIA Diritto ed Economia Dispense per studenti non italofoni - Pagina 1 di 30 MODULO A INTRODUZIONE AL DIRITTO PRINCIPI GENERALI DEL DIRITTO unità didattica 1 Prelettura Facciamo degli esempi

Dettagli

venti giorni fa a una festa e ci siamo telefonati un paio di volte. Ieri doveva esserci il nostro

venti giorni fa a una festa e ci siamo telefonati un paio di volte. Ieri doveva esserci il nostro LEZIONE 1 SOLUZIONE ESERCIZI GRAMMATICALI A. Completa con le forme dell'imperfetto o del passato prossimo Sabato scorso volevo arrivare puntualmente all appuntamento con Valeria. Ci siamo conosciuti venti

Dettagli

www.difensorecivico.lombardia.it

www.difensorecivico.lombardia.it www.difensorecivico.lombardia.it Ascolto, supporto, efficienza e competenza Per favorire il dialogo tra cittadino e pubblica amministrazione. Il Difensore regionale della Lombardia è al tuo fianco anche

Dettagli

PER LA PSICANALISI LAICA INTERVENTO M. PLON

PER LA PSICANALISI LAICA INTERVENTO M. PLON PER LA PSICANALISI LAICA INTERVENTO M. PLON C è un libro sui ragazzini agitati, dal titolo On agite un enfant: è un gioco di parole, perché c era una pubblicità di una bevanda gassata che se non ricordo

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION ITALIAN 2 UNIT Z LISTENING SKILLS TRANSCRIPT

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION ITALIAN 2 UNIT Z LISTENING SKILLS TRANSCRIPT N E W S O U T H W A L E S HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION 1998 ITALIAN 2 UNIT Z LISTENING SKILLS TRANSCRIPT 2 ITEM 1 PAOLO PAOLO Ieri ho avuto una bella sorpresa; ho ricevuto una lettera da Paolo.

Dettagli

GIULIANO MARRUCCI FUORI CAMPO Mentre le alte sfere sono occupate a sognare la Milano che sarà, Cesare Moreschi fa i conti con la Milano che c è.

GIULIANO MARRUCCI FUORI CAMPO Mentre le alte sfere sono occupate a sognare la Milano che sarà, Cesare Moreschi fa i conti con la Milano che c è. DAR CASA Di Giuliano Marrucci MILENA GABANELLI IN STUDIO La buona notizia di oggi è ambientata a Milano ma potrebbe essere ambientata ovunque. Parliamo di case, per la maggior parte dei comuni mortali

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

L'esperienza di giovani fotografi ugandesi raccontata alle scuole italiane

L'esperienza di giovani fotografi ugandesi raccontata alle scuole italiane Nuovi sviluppi Un percorso didattico per cambiare il proprio punto di vista L'esperienza di giovani fotografi ugandesi raccontata alle scuole italiane Ottobre 2009 Premessa Cesvi lavora in Uganda dal 2001

Dettagli

ALMANACCO 2015 800.995988. Volontariato Città di Treviglio Onlus. Solidarietà e Sicurezza. Per non essere soli chiama il n.

ALMANACCO 2015 800.995988. Volontariato Città di Treviglio Onlus. Solidarietà e Sicurezza. Per non essere soli chiama il n. Volontariato Città di Treviglio Onlus Solidarietà e Sicurezza Tieni la borsetta verso il muro Per non essere soli chiama il n. 800.995988 con la collaborazione di: UNIONE BERGAMASCA CONSUMATORI Via T.

Dettagli

AL CENTRO COMMERCIALE

AL CENTRO COMMERCIALE AL CENTRO COMMERCIALE Ciao Michele, come va? Che cosa? Ciao Omar, anche tu sei qua? Sì, sono con Sara e Fatima: facciamo un giro per vedere e, forse, comprare qualcosa E dove sono? Voglio regalare un CD

Dettagli

INTERVISTA A WOLFGANG EGGER

INTERVISTA A WOLFGANG EGGER INTERVISTA A WOLFGANG EGGER Domande a cura di Carlo Alberto Monti, Presidente Club Alfa Sport Trascrizione: Mapelli Paolo, Responsabile Stampa Fotografie: Mapelli Paolo per Club Alfa Sport Come vive la

Dettagli

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe Numero 3 Maggio 2008 A cura di Giuseppe Prencipe Il nostro campione Meggiorini Riccardo nazionalità: Italia nato a: Isola Della Scala (VR) il: 4 Settembre 1985 altezza: 183 cm peso: 75 kg Società di appartenenza:

Dettagli

Lidia e Rolando Lidia aveva appena 15 anni quando ha conosciuto Rolando, che di anni ne aveva 21. Rolando era un appassionato giocatore di calcio e lei una tifosa, si sono incontrati dunque ad un campo

Dettagli

MAGARI LE COSE CAMBIANO

MAGARI LE COSE CAMBIANO MAGARI LE COSE CAMBIANO di Andrea Segre Documentario, 62, Italia 2009 http://magarilecosecambiano.blogspot.com Sinossi Un film nel cuore delle nuove centralità romane: le moderne borgate di una società

Dettagli

Copertina: Gabriele Simili, Phasar, Firenze Immagine di copertina: Rita Altarocca Stampa: Global Print, Gorgonzola (Mi)

Copertina: Gabriele Simili, Phasar, Firenze Immagine di copertina: Rita Altarocca Stampa: Global Print, Gorgonzola (Mi) Elena Ana Boata Il viaggio di Anna Proprietà letteraria riservata. 2007 Elena Ana Boata 2007 Phasar Edizioni, Firenze. www.phasar.net I diritti di riproduzione e traduzione sono riservati. Nessuna parte

Dettagli

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci CAPITOLO 1 La donna della mia vita Oggi a un matrimonio ho conosciuto una donna fantastica, speciale. Vive a Palermo, ma appena se ne sente la cadenza, adora gli animali, cani e cavalli soprattutto, ma

Dettagli

A scagliarsi contro la mediazione civile obbligatoria sono stati soprattutto gli avvocati.

A scagliarsi contro la mediazione civile obbligatoria sono stati soprattutto gli avvocati. MEDIAZIONE decreto del fare di Claudia Di Pasquale DA CHE TEMPO CHE FA DEL 29/09/2013 ENRICO LETTA PRESIDENTE DEL CONSIGLIO Tra le cose che abbiamo fatto in questi cinque mesi c è stata una riforma della

Dettagli

ΤΠΟΤΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΔΙΕΤΘΤΝΗ ΑΝΩΣΕΡΗ ΚΑΙ ΑΝΩΣΑΣΗ ΕΚΠΑΙΔΕΤΗ ΤΠΗΡΕΙΑ ΕΞΕΣΑΕΩΝ ΠΑΓΚΤΠΡΙΕ ΕΞΕΣΑΕΙ 2012. 11:00π.μ. 14:15π.μ.

ΤΠΟΤΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΔΙΕΤΘΤΝΗ ΑΝΩΣΕΡΗ ΚΑΙ ΑΝΩΣΑΣΗ ΕΚΠΑΙΔΕΤΗ ΤΠΗΡΕΙΑ ΕΞΕΣΑΕΩΝ ΠΑΓΚΤΠΡΙΕ ΕΞΕΣΑΕΙ 2012. 11:00π.μ. 14:15π.μ. Μάθημα: ΙΣΑΛΙΚΑ ΤΠΟΤΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΔΙΕΤΘΤΝΗ ΑΝΩΣΕΡΗ ΚΑΙ ΑΝΩΣΑΣΗ ΕΚΠΑΙΔΕΤΗ ΤΠΗΡΕΙΑ ΕΞΕΣΑΕΩΝ ΠΑΓΚΤΠΡΙΕ ΕΞΕΣΑΕΙ 2012 Ημεπομηνία και ώπα εξέτασηρ : Δεςτέπα, 21 Μαϊος 2012 11:00π.μ. 14:15π.μ. ΣΟ

Dettagli

OGGETTO: INTERROGAZIONE PROT. 14821/2010 A FIRMA DEL CONSIGLIERE COMUNALE FORTUNATO MARCIANÒ, AVENTE AD OGGETTO; RISTRUTTURAZIONE CASA COMUNALE.

OGGETTO: INTERROGAZIONE PROT. 14821/2010 A FIRMA DEL CONSIGLIERE COMUNALE FORTUNATO MARCIANÒ, AVENTE AD OGGETTO; RISTRUTTURAZIONE CASA COMUNALE. Comune di Rometta Provincia di Messina DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ORIGINALE N.37 del 15/11/2010 OGGETTO: INTERROGAZIONE PROT. 14821/2010 A FIRMA DEL CONSIGLIERE COMUNALE FORTUNATO MARCIANÒ, AVENTE

Dettagli

Psoprattutto nella fase di informazione,

Psoprattutto nella fase di informazione, UNA VISIONE DALLA PARTE DELL UTENZA DEBOLE, CICLISTI E PEDONI Marco Passigato FIAB, Federazione Italiana Amici della Bicicletta rima di iniziare vorrei ringraziare le associazioni che hanno collaborato,

Dettagli

Di: Francesco Zanardi

Di: Francesco Zanardi Il poligono e la strada. Di: Francesco Zanardi Scena 1: un giorno del 2002. Incontro un collega nel piazzale della Questura (uno di quelli che non porta mai il colpo camerato) e mi dice: Sai quell esercizio

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

ASSOCIAZIONE VIVI SAN MAURIZIO. Barriere Architettoniche. seconda puntata. Accessibilità degli studi Medici. http://www.vivisanmaurizio.

ASSOCIAZIONE VIVI SAN MAURIZIO. Barriere Architettoniche. seconda puntata. Accessibilità degli studi Medici. http://www.vivisanmaurizio. ASSOCIAZIONE VIVI SAN MAURIZIO http://www.vivisanmaurizio.it Barriere Architettoniche seconda puntata Accessibilità degli studi Medici Dopo aver effettuato un primo percorso lungo le vie di San Maurizio

Dettagli

NUOVE DIVISE VECCHI SISTEMI.

NUOVE DIVISE VECCHI SISTEMI. Vita di Squadra Milano Comunicato Settimanale dedicato agli operatori U.P.G. S.P. N 04 del 21 Maggio 2013 NUOVE DIVISE VECCHI SISTEMI. E da tanti, troppi anni che il personale operativo attende le nuove

Dettagli

SINTESI DEI CONTENUTI EMERSI DALLA 2 GIORNI DEI COMITATI CITTADINI PER MILANO

SINTESI DEI CONTENUTI EMERSI DALLA 2 GIORNI DEI COMITATI CITTADINI PER MILANO SINTESI DEI CONTENUTI EMERSI DALLA 2 GIORNI DEI COMITATI CITTADINI PER MILANO Intervento iniziale di Pisapia Prima fase difficile per la mancanza di risorse, l impegno prioritario è quello di far fronte

Dettagli

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Io..., papà di...... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Lettura albo, strumento utilizzato in un Percorso di Sostegno alla Genitorialità biologica EMAMeF - Loredana Plotegher, educatore professionale

Dettagli

Con un profumo inconfondibile di lago, il Sebino in una giornata quasi primaverile di fine febbraio, giusto il 29 di un anno bisestile, la terza

Con un profumo inconfondibile di lago, il Sebino in una giornata quasi primaverile di fine febbraio, giusto il 29 di un anno bisestile, la terza Con un profumo inconfondibile di lago, il Sebino in una giornata quasi primaverile di fine febbraio, giusto il 29 di un anno bisestile, la terza occasione del secolo, su una panchina nei giardini pubblici

Dettagli

Vita di campo. Parte il progetto nelle comunità rurali. Prove di trasmissione a Radio Marconi

Vita di campo. Parte il progetto nelle comunità rurali. Prove di trasmissione a Radio Marconi Settembre 2013 Vita di campo Parte il progetto nelle comunità rurali. Prove di trasmissione a Radio Marconi T re giorni nelle zone rurali visitando la comunità di João do Vale casa per casa, da mattina

Dettagli

Guardando alla data odierna, Milano, ha già superato il bonus di pm 10 dei 35 giorni.

Guardando alla data odierna, Milano, ha già superato il bonus di pm 10 dei 35 giorni. 1 Prima di qualsiasi altra valutazione, vorrei soffermarmi su tre considerazioni, per me fondamentali per meglio definire il contesto in cui si sviluppa la nostra azione o le nostre pratiche sindacali,

Dettagli