REGIONE DEL VENETO DELIBERAZIONE OGGETTO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGIONE DEL VENETO DELIBERAZIONE OGGETTO"

Transcript

1 REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIOSANITAfflA N. 6 VICENZA 4 DELIBERAZIONE n. 198 del 10/03/2014 OGGETTO Fornitura di materiale per il Controllo Interno di Qualità e relativi software gestionali da installarsi presso il Laboratorio di Chimica Clinica ed Ematologia del P,O. di Vicenza e presso il Laboratorio Analisi del P.O. di Noventa Vicentina: indizione gara a procedura aperta Proponente: Servizio Appalti e Pubblie E-Procurement Anno Proposta: 2014 Numero Proposta: 201 Servizio Appalti e Pubblic E-Procurement/2014/201

2 Il Direttore del Servizio Appalti e Public E-Procurement riferisce che: Il Direttore dell U.O.C. Laboratorio di Chimica clinica ed Ematologia - P.0. di Vicenza ha manifestato la necessità di avviare una procedura di gara per la fornitura di materiale per il Controllo Interno di Qualità e relativi software gestionali, da installarsi presso il Laboratorio di Chimica Clinica ed Ematologia del P.0. di Vicenza e presso il Laboratorio Analisi del P0. di Noventa Vicentina; Con delibera n. 279 del 30/04/2013. venne indetta procedura di gara per la fornitura in oggetto. procedura conclusasi senza aggiudicazione poiché I unica Ditta partecipante. presentava un offerta priva delle caratteristiche tecniche minime richieste dal capitolato di gara. per i motivi indicatì e verbalizzati dalla Commissione Giudicatrice nelle sedute del 28 giugno e 29 luglio Con delibera n. 565 del 20/08/20 13 la gara viene conseguentemente dichiarata deserta Con nota prot /LCcE il Direttore dell U.O.C. Laboratorio di Chimica clinica ed Ematologia comunicava che permanevano le condizioni di necessità della fornitura e con mail del 27 settembre inoltrava nuovo progetto di fornitura tenendo conto delle problematiche emerse in occasione della prima gara. conclusasi come sopra descritto, e mantenendo invariate le quantità già previste nel primo capitolato pubblicato. l appalto oggetto della presente delibera a contrarre si pone come riedizione della precedente procedura modificata solamente nei dati tecnici che hanno reso deserta la gara per cui rimangono valide le attività prodromiche già eseguite per la precedente edizione: - esclusione della presenza di rischi da interferenza e quindi della necessità di redazione del DUVRI così come indicato dal Direttore del Servizio Qualità Sicurezza ed accreditamento. con nota del 19 febbraio 2013; - autorizzazione allo svolgimento della procedura così come comunicato con nota prot. li del 3 maggio 2011 dalla Segreteria Regionale per la Sanità della Regione Veneto: - individuazione in su base anno della base d asta, nonché delle motivazioni che la rendono congrua nonostante il costo risulti superiore a quello storico così come da nota del Direttore del Dipartimento di Area Medica prot.n. 22/20 13 del Il marzo 2013, debitamente motivata e agli atti del Servizio Appalti; ai tini dell assegnazione della fornitura risulta opportuno indire gara a procedura aperta. per il periodo di anni 5. con aggiudicazione all offerta economicamente più vantaggiosa. ai sensi dell art. 83 del D.Lgs. 163/2006. individuandola quale procedura maggiormente idonea a contemperare le esigenze di economicità e qualità della fornitura: sono stati predisposti il Bando di gara (all, i ai presente), il Capitolato Speciale di gara (all. 2 al presente) e il Disciplinare di gara (all. 3 al presente) con i relativi allegati A B e C (all.ti 4, 5 e 6 ai presente) che vengono proposti all approvazione, allegati al presente provvedimento per farne parte integrante ( gara n , CIG n EE7); il bando di gara deve essere pubblicato, ai sensi dell art. 66 del D.Lgs. 163/06 nella G.U.U.E. e nella G.U.R.I. e. a scopo di maggiore diffusione. per estratto in quattro quotidiani di cui due a carattere Servizio Appalti e Puhblic E Procurement/Z014/t1 2

3 di nazionale e due a diffusione locale; la spesa per le pubblicazioni nella G.U.R.1. si stima pari ad 1.500,00; ai sensi dell art. 34 comma 35 del D.L. 179/2012, convertito in L. 221/2012, le spese per la pubblicazione sui quotidiani pari a circa euro 800,00 (Iva 22% esclusa), di cui al secondo periodo del comma 7 dell art. 66, dovranno essere rimborsate alla Stazione Appaltante dall aggiudicatario entro 60 giorni dall aggiudicazione; è necessario ai sensi dell art. 10 del D.Lgs. 163/2006 nominare il responsabile della procedura di affidamento, riservando al provvedimento di aggiudicazione la nomina del responsabile dell esecuzione del contratto; agli acquisti in oggetto non può trovare applicazione quanto disposto dal D.L n. 168, Interventi urgenti per il contenimento della spesa pubblica, in quanto trattasi di beni per i quali non risulta attualmente attiva una convenzione da parte di Consip S.p.a. 11 medesimo Direttore ha attestato l avvenuta regolare istruttoria della pratica anche in relazione alla sua compatibilità con la vigente legislazione regionale e statale in materia; I Direttori Amministrativo, Sanitario e dei Servizi Sociali e della Funzione Territoriale hanno espresso il parere favorevole per quanto di rispettiva competenza. Sulla base di quanto sopra. IL DIRETTORE GENERALE DELIBERA 1. di indire gara mediante procedura aperta, ai sensi deil art. 55 del D, Lgs. 163/2006, per la fornitura di materiale per il Controllo Interno di Qualità e relativi software gestionali da installarsi presso il Laboratorio di Chimica Clinica ed Ematologia del P.O. di Vicenza e presso il Laboratorio Analisi del P.O. di Noventa Vicentina per una durata di 5 anni, per un importo annuo a base d asta pari ad euro ,00 (Iva 22% esclusa); 2. di approvare il Bando di gara (all. 1 al presente), il Capitolato Speciale di gara (all. 2 al presente) e il Disciplinare di gara (al. 3 al presente) con i relativi allegati A B e C (all.ti 3.A, 3.B, 3.C al presente)quali parti integranti del presente provvedimento; 3. di prendere atto che la gara è stata autorizzata dal Segretario Regionale per la Sanità della Regione Veneto in data 23 settembre 2011 con nota prot n , come da punto 1 della nota prot. n del 3maggio2011; 4. di pubblicare il bando e gli avvisi di gara nella G.U.U.E. e nella G.U.R.I., il cui costo stimato è pari ad 1.500,00, e - a scopo di maggiore diffusione pubblicare l estratto su due quotidiani a diffusione nazionale e su due quotidiani a diffusione locale, il cui costo è pari a circa 800,00 (iva 22% esclusa) e dovrà essere rimborsato alla Stazione Appaltante dall aggiudicatario entro 60 giorni dall aggiudicazione. Servizio Appalti e Pubblic E Procurement/20l4/201 3

4 Direttore L intero costo viene imputato al Bilancio Sanitario anno 2014; 5. di riservare a successivo provvedimento la nomina della Commissione Giudicatrice e del Direttore dell esecuzione del contratto: 6. di nominare ai sensi dell art. IO del D. Lgs. 163/2006. il dott. Zanandrea Maria Servizio Appalti e Public E-Procurement, quale responsabile delle procedure di aftidamento; del 7. di prescrivere che il presente atto venga pubblicato all Albo on-line dell Azienda. erì:o App1ti e Puhhlic E Procurernent!2014 4

5 Parere favorevole, per quanto di competenza: 11 Direttore Amministrativo (Dr. Roberto Toniolo) Il Direttore Sanitario (Dr. Francesco Buonocore) Il Direttore dei Servizi Sociali e della Funzione Territoriale (Dr. Paolo Fortuna) ( (Z7 IL DIRETTORE ( (Ing. Ermanm Il presente atto è eseguibile dalla data di adozione. Il presente atto è proposto per la pubblicazione all Albo on-line dell Azienda con le seguenti modalità: {X] oggetto e contenuto; [ ] solo oggetto (come da motivazione del Direttore del Servizio proponente); [ ] nessuna forma di pubblicazione (come da motivazione del Direttore del Servizio proponente). Copia del presente atto viene inviato in data odierna al Collegio Sindacale (ex art. 10, comma 5, L.R , n. 56). Vicenza i IL RESPONSABLLE*R LA GESTIONE ATTI DEL SgRVIZIO AFFARI LEGALI E MM1NISTTIVI GENALI L atto è inviato alla Giunta Regionale del Veneto in data con prot. n. Copia conforme all originale, composta di n. fogli (incluso il presente), rilasciata per uso amministrativo. Vicenza, IL RESPONSABILE PER LA GESTIONE ATTI DEL SERVIZIO AFFARI LEGALI E AMMINISTRATIVI GENERALI Servizio Appalti e Pubblic t Procurecent/2Cl4/2Ol

6 ALLAI [ade!beran 4 R dei IOMMR 2014 Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell Unione europea 2, rue Mercier, 2985 Luxembourg, LussembLirgo Fax: Posta elettronica: Info e formulari on-line: Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE) Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice Li) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Denominazione ufficiale: Azienda ULSS n. 6 Vicenza Carta d identità nazionale: (se noto) Indirizzo postale: Viale E Rodolfi, 37 Città: Vicenza Codice postale: Paese: Italia (IT) Punti di contatto: Telefono: All attenzione di: Dott.ssa Maria Zanandrea Posta elettronica: garesag.ulssvicenza pecveneto.it; Fax: Indirizzi internet: (se del caso) indirizzo generale dell amministrazione aggiudicatrice/ente aggiudicatore: (URL) Indirizzo del profilo di committente: (URL) Accesso elettronico alle informazioni: (URL) Presentazione per via elettronica di offerte e richieste di partecipazione: (URL) Ulteriori informazioni sono disponibili presso I punti di contatto sopra indicati O Altro (completare l allegato Ai) Il capitolato doneri e la documentazione complementare (inclusi i documenti per il dialogo competitivo e per il sistema dinamico di acquisizione) sono disponibili presso I punti di contatto sopra indicati O Altro (completare l allegato All) Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate a O I punti di contatto sopra indicati Altro (completare l allegato A.lll) 1.2) Tipo di amministrazione aggiudicatrice O Ministero o qualsiasi altra autorità nazionale o federale, inclusi gli uffici a livello locale o regionale O Agenzialufficio nazionale o federale Autorità regionale o locale O Agenzialufficio regionale o locale O Organismo di diritto pubblico O Istituzione/agenzia europea o organizzazione internazionale O Altro: (specificare) 1.3) Principali settori di attività LI Servizi generali delle amministrazioni pubbliche LI Difesa

7 LI Ordine pubblico e sicurezza LI Ambiente LI Affari economici e finanziari LI Salute LI Abitazioni e assetto territoriale LI Protezione sociale LI Servizi ricreativi, cultura e religione LI Istruzione LI Altro: (specificare) 1.4) Concessione di un appalto a nome di altre amministrazioni aggiudicatrici L amministrazione aggiudicatrice acquista per conto di altre amministrazioni aggiudicatrici: Osì no ulteriori Thformazioni su queste amministrazioni aggiudicatrici possono essere riportate nell allegato A

8 sito lavori, che Sezione U Oggetto dell appalto 11.1) Descrizione: ) Denominazione conferita alrappalto dallamministrazione aggiudicatrice: Fornitura di materiale per il Controllo Interno di Qualità e relativi software gestionali da installarsi presso il Laboratorio di Chimica Clinica ed Ematologia del P.O. di Vicenza e presso il Laboratorio Analisi del RO. di Noventa Vicentina: indizione gara a procedura aperta ) Tipo di appalto e luogo di consegna o di esecuzione: Scegliere una sola categoria dell appalto o degli acquisti forniture o servizi corrisponde maggiormente all oggetto specifico O Lavori Forniture O Servizi LI Esecuzione O Acquisto Categoria di servizi n.: EI Progettazione ed esecuzione O Leasing Per le categorie di servizi cfr. EI Realizzazione, con qualsiasi O Noleggio l allegato Ci mezzo di lavoro, conforme alle O Acquisto a riscatto prescrizioni delle amministrazioni O Una combinazione di queste aggiudicatrici forme Luogo principale di esecuzione dei lavori, di consegna delle forniture o di prestazione dei servizi Magazzino Aziendale - in Povoloaro di Dueville. Codice NUTS: ) Informazioni sugli appalti pubblici, l accordo quadro o il sistema dinamico di acquisizione (SDA): LI L awiso riguarda un appalto pubblico LI L awiso riguarda la conclusione di un accordo quadro EI L awiso comporta l istituzione di un sistema dinamico di acquisizione (DPS) ) Informazioni relative allaccordo quadro: (se del caso) O Accordo quadro con diversi operatori O Accordo quadro con un unico operatore Numero: oppure (se del caso) numero massimo: di partecipanti all accordo quadro previsto Durata dell accordo quadro Durata in anni: oppure in mesi: Giustificazione per un accordo quadro con una durata superiore a quattro anni Valore totale stimato degli acquisti per l intera durata dell accordo quadro (se del caso, indicare solo in cifre) Valore stimato, IVA esclusa: Valuta: oppure Valore: tra : : e: : Valuta: Frequenza e valore degli appalti da aggiudicare : (se noto)

9 11.1.5) Breve descrizione dellappalto o degli acquisti: Fornitura di materiale per il Controllo Interno di Qualità e relativi software gestionali da installarsi presso il Laboratorio di Chimica Clinica ed Ematologia del P.O. di Vicenza e presso il Laboratorio Analisi del P.O. di Noventa Vicentina: indizione gara a procedura aperta ) Vocabolario comune per gli appalti (CPV) Oggetto principale Vocabolario principale Vocabolario supplementare (se del caso) ) Informazioni relative allaccordo sugli appalti pubblici (AAP): L appalto è disciplinato dall accordo sugli appalti pubblici (AAP): sì O no ) Lotti: (per ulteriori precisazioni sui lotti utilizzare l allegato B nel numero di copie necessario) Questo appalto è suddiviso in lotti: O sì no (in caso affermativo) o un solo lotto Le offerte vanno presentate per O uno o più lotti O tutti i lotti ) Informazioni sulle varianti: Ammissibilità di varianti: O sì no 11.2) Quantitativo o entità dellappalto: ) Quantitativo o entità totale: (compresi tutti gli eventuali lotti, rinnovi e opzioni, se del caso) (se del caso, indicare solo in cifre) Valore stimato, IVA esclusa: Valuta: EUR oppure Valore: tra : : e : : Valuta: ) Opzioni: (se del caso) Opzioni : O sì no (in caso affermativo) Descrizione delle opzioni: (se noto) Calendario prowisorio per il ricorso a tali opzioni: in mesi: oppure in giorni: (dall aggiudicazione dell appalto) ) Informazioni sui rinnovi: (se del caso) L appalto è oggetto di rinnovo: O sì no Numero di rinnovi possibile: (se noto) oppure Valore: tra: e: (se noto) Nel caso di appalti rinnovabili di forniture o servizi, calendario di massima degli appalti successivi: in mesi: oppure in giorni: (dall aggiudicazione dell appalto) 11.3) Durata delpappalto o termine di esecuzione: Durata in mesi: 60 oppure in giorni: (dall aggiudicazione dell appalto) oppure

10 inizio: conclusione: (gg/mmfaaaa) (gg/mrn/aaaa)

11 Sezione III : Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico 111.1) Condizioni relative allappalto: ) Cauzioni e garanzie richieste: (se del caso) Cauzione provvisoria e defintiva nei termini previsti dal disciplinare di gara ) Principali modalità di finanziamento e di pagamento elo riferimenti alle disposizioni applicabili in materia: ) Forma giuridica che dovrà assumere il raggruppamento di operatori economici aggiudicatario dell appalto: (se del caso) ) Altre condizioni particolari: (se del caso) La realizzazione dellappalto è soggetta a condizioni particolari: O sì no (in caso affermativo) Descrizione delle condizioni particolari: 111.2) Condizioni di partecipazione: ) Situazione personale degli operatori economici, inclusi i requisiti relativi all iscrizione nell albo professionale o nel registro commerciale: Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: Per la partecipazione, la ditta dovrà presentare la documentazione richiesta all articolo 2 del disciplianre di gara ) Capacità economica e finanziaria: Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: Livelli minimi di capacità eventualmente richiesti: (se del caso) ) Capacità tecnica: Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: Livelli minimi di capacità eventualmente richiesti: (se del caso) ) Informazioni concernenti appalti riservati: (se del caso) O L appalto è riservato ai laboratori protetti Li L esecuzione dell appalto è riservata ai programmi di lavoro protetti 111.3) Condizioni relative agli appalti di servizi: ) Informazioni relative ad una particolare professione: La prestazione del servizio è riservata ad una particolare professione: O sì O no

12 (in caso affermativo) Citare la corrispondente disposizione legislativa, regolamentare o amministrativa applicabile: ) Personale responsabile dellesecuzione del servizio: Le persone giuridiche devono indicare il nome e le qualifiche professionali del personale incaricato della prestazione del servizio: O sì O no

13 - Sezione IV: Procedura IV.1) Tipo di procedura: IV.tl) Tipo di procedura: Aperta O Ristretta O Ristretta accelerata Giustificazione della scelta della procedura accelerata: O Procedura negoziata O Negoziata accelerata Sono già stati scelti alcuni candidati (se del caso nell ambito di alcuni tipi di procedure negoziate) : O sì O no (in caso affermativo, indicare il nome e l indirizzo degli operatori economici già selezionati nella sezione Vl.3 Altre informazioni) Giustificazione della scelta della procedura accelerata: O Dialogo competitivo IV.1.2) Limiti al numero di operatori che saranno invitati a presentare un offerta: (procedure ristrette e negoziate, dialogo competitivo) Numero previsto di operatori: oppure Numero minimo previsto: e (se del caso) numero massimo Criteri obiettivi per la selezione del numero limitato di candidati: IV.1.3) Riduzione del numero di operatori durante il negoziato o il dialogo: (procedura negoziata, dialogo competitivo) Ricorso ad una procedura in più fasi al fine di ridurre progressivamente I numero di soluzioni da discutere o di offerte da negoziare: O sì O no lv2) Criteri di aggiudicazione IV.21) Criteri di aggiudicazione O Prezzo più basso oppure (contrassegnare le caselle pertinenti) Offerta economicamente più vantaggiosa in base ai O criteri indicati di seguito (i criteri di aggiudicazione vanno indicati con la relativa ponderazione oppure in ordine discendente di importanza qualora non sia possibile la ponderazione per motivi dimostrabili) criteri indicati nel capitolato d oneri, nell invito a presentare offerte o a negoziare oppure nel documento descrittivo riiri F onderazion Criteri Ponderazion

14 Criteri l1 onderazion Criteri Ponderazionè IV.2.2) Informazioni sullasta elettronica Ricorso ad unasta elettronica O sì no (in caso affermativo, se del caso) Ulteriori informazioni sulrasta elettronica: lv3) Informazioni di carattere amministrativo: IV.3.1) Numero di riferimento attribuito al dossier dall amministrazione aggiudicatrice: NUMERO GARA (se del caso) lv32) Pubblicazioni precedenti relative allo stesso appalto: Osì no (in caso affermativo) O Awiso di preinformazione O Avviso relativo al profilo di committente Numero dellawiso nella GUUE: del: (gg/mm/aaaa) LJ Altre pubblicazioni precedenti(se del caso) IV.3.3) Condizioni per ottenere il capitolato doneri e documenti complementari o il documento descrittivo: (nel caso di dialogo competitivo) Termine per il ricevimento delle richieste di documenti o per accesso ai documenti Data: Ora: Documenti a pagamento O sì no (in caso affermativo, indicare solo in cifre) Prezzo: Valuta: Condizioni e modalità di pagamento: lv3.4) Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione: Data: 31/03/2014 Ora: 12:00 lv.3.5) Data di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare: (se noto, nel caso di procedure ristrette e negoziate e del dialogo competitivo) Data: IV.3.6) Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione: O Qualsiasi lingua ufficiale dellue Lingua o lingue ufficiali dellue: IT O Altro: lv.3.7) Periodo minimo durante il quale Iotterente è vincolato alla propria offerta: fino al:

15 oppure Durata in mesi: oppure in giorni: 365 (dai termine ultimo per il ricevimento delle offerte) IV.3.8) Modalità di apertura delle offerte: Data: 10/04/2014 (gg/mm/aaaa) Oral2:00 (se del caso)luogo: Vicenza Servizio appalti e public e- procurement- RO Vicenza, Viale Rodolfi 37 Persone ammesse ad assistere allapertura delle offerte (se del caso): sì Ono (in caso affermativo) Informazioni complementari sulle persone ammesse e la procedura di apertura: Persone munite di procura

16 Sezione VI: Altre informazioni Vl.1) Informazioni sulla periodicità: (se del caso) Si tratta di un appalto periodico: O SÌ no (in caso affermativo) Indicare il calendario di massima per la pubblicazione dei prossimi avvisi: VL2) Informazioni sui fondi dellunione europea: L appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi delrunione europea: O sì no (in caso affermativo) Indicare il o i progetti e/o il o i programmi: VI.3) Informazioni complementari: (se del caso) 1. Le comunicazioni e gli scambi di informazioni tra l Azienda Sanitaria e gli offerenti avverranno, ai sensidell art. 77, comma 1 del D. Lgs 163/2006 e s.mi., mediante fax al numero o mediante postaelettronica certificata all indirizzo: garesag ulssvicenza pecveneto.it; 2. Eventuali chiarimenti possono essere richiesti al Servizio Appalti e Public e-procurement via fax al numero o via posta elettronica all indirizzo entro e non oltre 14 giorni antecedenti la scadenza del termine per la presentazione delle offerte. Farà fede la data di ricezione da parte dell Azienda ULSS n. 6. Le richieste dovranno riportare nell oggetto il riferimento alla presente gara. Entro 6 giorni antecedenti la scadenza del termine per la presentazione delle offerte questa Azienda procederàa pubblicare sul sito internet aziendale: le risposte ai quesiti che siano stati richiesti in tempo utile; 3. li contratto non conterrà la clausola compromissoria; 4. La Stazione Appaltante si riseiva la facoltà di annullare, sospendere, revocare e modificare oppure riaprire i termini della presente gara con provvedimento motivato, senza che le Ditte possano vantare diritti o pretese di sorta; 5. I documenti di gara sono disponibili nel sito internet aziendale: 6. Ai sensi dell art. 34, comma 35, D. L. 179/2012, convertito in L. 221/2012. le spese per la pubblicazione sui qliotidiafli, di cui al secondo periodo del comma 7 dell art. 66, pari a circa 800 EUR saranno rimborsate alla Stazione Appaltante dall aggiudicatario, entro 60 giorni dall aggiudicazione; 7. Il Responsabile delle procedure di affidamento è la dottoressa Maria Zanandrea, Direttore del Seivizio Appalti e Pubblic e-procurement dell Azienda ULSS n. 6 di Vicenza. La data di apertura delle buste potrà essere posticipata mediante avviso alle ditte che sarà trasmesso via mail ai recapiti indicati nella busta esterna VI.4) Procedure di ricorso: VI.4.1) Organismo responsabile delle procedure di ricorso: Denominazione ufficiale: TAR VENETO Indirizzo postale: CANNAREGIO 2277

17 Città: VENEZIA Codice postale: Paese: Italia (IT) Telefono: Posta elettronica: Fax: Indirizzo internet: (UF?L) Organismo responsabile delle procedure di mediazione (se del caso) Denominazione ufficiale: Indirizzo postale: Città: Codice postale: Paese: Telefono: Posta elettronica: Fax: Indirizzo internet: (URL) Vl.4.2) Presentazione di ricorsi: (compilare il punto VL4.2 oppure, alpoccorrenza, il punto Vl.4.3) SECONDO NORMATIVA VIGENTE Vl.4.3) Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulla presentazione dei ricorsi: Denominazione ufficiale: SERVIZIO APPALTI E PUBLIC E- PROCUREMENT Indirizzo postale: VIALE RODOLFI 37 Città: VICENZA Codice postale: Paese: Italia (IT) Telefono: Posta elettronica: Fax: Indirizzo internet: (URL) http ://wwwulssvicenza. it VL5) Data di spedizione del presente avviso:

18 Allegato A Altri indirizzi e punti di contatto I) Indirizzi e punti di contatto dai quali è possibile ottenere ulteriori informazioni Denominazione ufficiale: Carta d identità nazionale: (se noto) Indirizzo postale: Città: Codice postale: Paese: Punti di contatto: Telefono: Airattenzione di: Posta elettronica: Fax: Indirizzo internet: (UF?L) Il) Indirizzi e punti di contatto presso i quali sono disponibili il capitolato doneri e la documentazione complementare Denominazione ufficiale: Carta d identità nazionale: (se noto) Indirizzo postale: Città: Codice postale: Paese: Punti di contatto: Telefono: All attenzione di: Posta elettronica: Fax: Indirizzo internet: (URL) lii) Indirizzi e punti di contatto ai quali inviare le offerteldomande di partecipazione Denominazione ufficiale: Azienda Ulss n.6 Vicenza Ufficio Protocollo Generale Indirizzo postale: Viale Rodolfi, 37 Carta d identità nazionale: (se noto) Città: Vicenza Codice postale: Paese: Italia (IT) Punti di contatto: Telefono: All attenzione di: dott.ssa Maria Zanandrea Posta elettronica: Fax: Indirizzo internet: (URL) http ://wwwulssvicenza. it IV) Indirizzi dellaltra amministrazione aggiudicatrice a nome della quale lamministrazione aggiudicatrice acquista Denominazione ufficiale Indirizzo postale: Città Paese Carta d identità nazionale (se noto): Codice postale (Utilizzare l allegato A, sezione IV, nel numero di copie necessario)

19 Allegato B Informazioni sui lotti Denominazione conferita allappalto dallamministrazione aggiudicatrice Lotto n: Denominazione: 1) Breve descrizione: 2) Vocabolario comune pei gli appalti (CPV): Vocabolario principale: 3) Quantitativo o entità: (se noto, indicare solo in cifre) Valore stimato, IVA esclusa: oppure Valuta: Valore: tra: e: Valuta: 4) Indicazione di una durata diversa dellappalto o di una data diversa di iniziolconclusione: (se del caso) Durata in mesi : oppure in giorni : (dallaggiudicazione dellappalto) oppure inizio: (gg/mm/aaaa) conclusione: (gg/mm/aaaa) 5) Ulteriori informazioni sui lotti:

20 Allegato CI Appalti generici Categorie cli servizi di cui ana sezione Il: Oggetto denappalto Direttiva CE Categoria n. [1] Categoria n. [7] Oggetto 1 Servizi di manutenzione e riparazione 2 Servizi di trasporto terrestre [2], inclusi i servizi con furgoni blindati, e servizi di corriere ad esclusione del trasporto di posta 3 Servizi di trasporto aereo di passeggeri e merci, escluso il trasporto di posta 4 Trasporto di posta per via terrestre [3] e aerea 5 Servizi di telecomunicazioni 6 Servizi finanziari: a) Servizi assicurativi b)servizi bancari e finanziari [4] 7 Servizi informatici e affini 8 Servizi di ricerca e sviluppo [5] 9 Servizi di contabilità, revisione dei conti e tenuta dei libri contabili 10 Servizi di ricerca di mercato e di sondaggio dell opinione pubblica 11 Servizi di consulenza gestionale [6] e affini 12 Servizi attinenti all architettura e all ingegneria, anche integrata; servizi attinenti all urbanistica e alla paesaggistica; servizi affini di consulenza scientifica e tecnica; servizi di sperimentazione tecnica e analisi 13 Servizi pubblicitari 14 Servizi di pulizia degli edifici e di gestione delle proprietà immobiliari 15 Servizi di editoria e di stampa in base a tariffa o a contratto 16 Servizi di smaltimento dei rifiuti solidi e delle acque reflue, servizi igienico-sanitari e simili Oggetto 17 Servizi alberghieri e di ristorazione 18 Servizi di trasporto per ferrovia 19 Servizi di trasporto per via d acqua 20 Servizi di supporto e sussidiari per il settore dei trasporti 21 Servizi legali 22 Servizi di collocamento e reperimento di personale [8] 23 Servizi di investigazione e di sicurezza, eccettuati i servizi con furgoni blindati 24 Servizi relativi all istruzione, anche professìonale 25 Servizi sanitari e sociali 26 Servizi ricreativi, culturali e sportivi [9] 27 Altri servizi 1 Categorie di servizio ai sensi dell articolo 20 dell allegato Il A della direttiva 2004/18/CE. 2 Esclusi i servizi di trasporto per ferrovia che rientrano nella categoria Esclusi i servizi di trasporto per ferrovia che rientrano nella categoria Esclusi i servizi finanziari relativi all emissione, all acquisto, alla vendita o al trasferimento di titoli o di altri strumenti finanziari, nonché dei servizi forniti da banche centrali. Sono inoltre esclusi: i servizi relativi all acquisto o al noleggio, mediante qualunque mezzo finanziario, di terreni, edifici esistenti o altri immobili o relativi diritti; tuttavia i contratti finanziari conclusi contemporaneamente oppure prima o dopo il contratto di acquisto o noleggio, in qualunque forma, sono soggetti alla presente direttiva.

21 5 Esclusi i servizi di ricerca e sviluppo diversi da quelli di cui beneficia esclusivamente l amministrazione aggiudicatrice per l uso nell esercizio della propria attività, nella misura in cui la prestazione del servizio sia interamente retribuita dall amministrazione aggiudicatrice. 6 Esclusi i servizi di arbitrato e di conciliazione. 7 Categorie di servizi ai sensi dell articolo 21 e dell allegato Il B della direttiva 2004/18/CE. 8 Esclusi i contratti di lavoro. 9 Ad esclusione dei contratti aventi per oggetto l acquisto, lo sviluppo, la produzione o la coproduzione di programmi televisivi da parte di emittenti, e dei contratti concernenti il tempo di trasmissione. c o ji d. _ ---. fl

22 COD. CODFISC. Servizio Sanitario Nazionale - Regione Veneto AZIENDA ULSS N. 6 WCENZA Viale F. Rodolfi n VICENZA COD. REGIONE 050 UL.SS. 006 E P.1VA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI MATERIALE PER IL CONTROLLO INTERNO DI QUALITA E RELATIVI SOFTWARE GESTIONALI PER IL LABORATORIO DI CHIMiCA CLINICA ED EMATOLOGIA DI VICENZA E NOVENTA VICENTINA CAPITOLATO SPECIALE (Gara n ) CIG EE7

Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE)

Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE) Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, 2985 Luxembourg, Lussemburgo Fax: +352 29 29 42 670 Posta elettronica: ojs@publications.europa.eu

Dettagli

Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE)

Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE) Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, 2985 Luxembourg, Lussemburgo Fax: +352 29 29 42 670 Posta elettronica: ojs@publications.europa.eu

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO - SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI E GESTIONI GENERALI - UFFICIO APPALTI. Città: TRENTO Codice postale: 38100

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO - SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI E GESTIONI GENERALI - UFFICIO APPALTI. Città: TRENTO Codice postale: 38100 Automa di TrentoUNIONE EUROPEA Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, L-2985 Lussemburgo Fax (352) 29 29-42670 E-mail: ojs@publications.europa.eu Info

Dettagli

Avviso di aggiudicazione di appalti Settori speciali. Sezione I: Ente aggiudicatore. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto

Avviso di aggiudicazione di appalti Settori speciali. Sezione I: Ente aggiudicatore. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto 1/ 14 ENOTICES_alessiamag 14/11/2011- ID:2011-157556 Formulario standard 6 - IT Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, L-2985 Luxembourg

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:268701-2013:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE Sezione

Dettagli

Le domande di partecipazione o le candidature vanno inviate a. I.3) Concessione di un appalto a nome di altri enti aggiudicatori

Le domande di partecipazione o le candidature vanno inviate a. I.3) Concessione di un appalto a nome di altri enti aggiudicatori Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, 2985 Luxembourg, Lussemburgo Fax: +352 29 29 42 670 Posta elettronica: ojs@publications.europa.eu

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l Energia e l Ambiente - indirizzo postale:

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

PRO MEMORIA PER LE PUBBLICAZIONI (SETTORI ORDINARI) Riepilogo pubblicità

PRO MEMORIA PER LE PUBBLICAZIONI (SETTORI ORDINARI) Riepilogo pubblicità PRO MEMORIA PER LE PUBBLICAZIONI (SETTORI ORDINARI) Riepilogo pubblicità LAVORI (articoli, e del decreto legislativo n. del 00) Importi in euro: fino a 00.000 da 00.000 a.000.000 da.000.000 di preinformazione

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici?

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quali regolamenti si applicano per gli appalti sopra soglia? Il decreto legislativo n. 163 del 12 aprile 2006, Codice dei

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra-

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra- . ROMA CAPITALE BANDO DI GARA D'APPALTO SEZIONE I) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale - Dipartimento Risorse Economiche - Direzione per la

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

Azienda Unità Locale Socio Sanitaria

Azienda Unità Locale Socio Sanitaria Regione del Veneto Azienda Unità Locale Socio Sanitaria OVEST VICENTINO Servizio: UOA APPROVVIGIONAMENTI Data: 29 dicembre 2010 Spett.le Ditta Prot. n.: 46520 da citare nella risposta Vs. rif.: Oggetto:

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

Guida pratica per i contratti pubblici di servizi e forniture

Guida pratica per i contratti pubblici di servizi e forniture PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Segretariato Generale Dipartimento per le Politiche di Gestione e di Sviluppo delle Risorse Umane DIPRU 2 Guida pratica per i contratti pubblici di servizi e forniture

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

Le novità per gli appalti pubblici

Le novità per gli appalti pubblici Le novità per gli appalti pubblici La legge 98/2013 contiene disposizioni urgenti per il rilancio dell economia del Paese e, fra queste, assumono particolare rilievo quelle in materia di appalti pubblici.

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

Fornitura di un'unità di gestione del programma per l'attuazione del programma TradeCom II

Fornitura di un'unità di gestione del programma per l'attuazione del programma TradeCom II 2015/S 082-144972 Fornitura di un'unità di gestione del programma per l'attuazione del programma TradeCom II Bando di gara relativo a un appalto di servizi Ubicazione tutti i paesi ACP 1.Riferimento della

Dettagli

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali CIRCOLARE N. 36/2013 Roma, 6 settembre 2013 Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Direzione generale per l Attività Ispettiva Prot. 37/0015563 Agli indirizzi in allegato Oggetto: art. 31 del D.L.

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI In base alla Deliberazione del Direttore Generale n. 312 del 18 ottobre 2012 si è provveduto all istituzione e disciplina dell Albo dei Fornitori dell

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI Senato Accademico 27 Aprile 2010 Consiglio di Amministrazione 18 Maggio 2010 Decreto Rettorale Rep. n. 811/2010 Prot. n 13531 del 29 Giugno 2010 Ufficio Competente Ufficio Agevolazioni allo studio e disabilità

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CROTONE Prot. n. 25161 del 21/05/2012 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Fornitura di Prodotti Disinfestanti e Derattizzanti

Dettagli

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV.

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV. All. 2) al Disciplinare di gara Spett.le Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE Via Pisa - P.zza Giovanni XXIII 95037 - San Giovanni La Punta Oggetto: GARA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI RELATIVI

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012 AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012 OGGETTO: Approvazione atti di gara Aggiudicazione

Dettagli

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi Allegato al Decreto del Direttore Generale n. 53.. del 04/02/14 REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO EX ART. 15 SEPTIES DEL D.LGS. 502/92 AREA DIRIGENZA MEDICA E VETERINARIA E AREA DIRIGENZA

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O.

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O. SERVIZIO PERSONALE SCADENZA 13/08/2015 AVVISO DI MOBILITA PER EVENTUALE ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO E TEMPO PIENO, DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO CAT. GIUR. D1, DEL COMUNE DI

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA AVVISO PUBBLICO PER UNA INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DIREZIONE DELL ESECUZIONE DELL APPALTO PER LA FORNITURA, INSTALLAZIONE E MESSA IN OPERA DI UN SISTEMA DI RADIOCOMUNICAZIONI

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia 2015/S 119-218544. Avviso di gara Settori speciali. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia 2015/S 119-218544. Avviso di gara Settori speciali. Servizi 1/19 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:218544-2015:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia 2015/S 119-218544 Avviso di gara Settori speciali Servizi Direttiva 2004/17/CE

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. Universita Telematica UNIVERSITAS MERCATORUM REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. 125, COMMA 12 DEL D.L.VO

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI Premessa L accesso agli atti ed ai documenti amministrativi, introdotto nel nostro ordinamento dalla Legge 7 agosto 1990, n. 241, costituisce

Dettagli

FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO

FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO BANDO PUBBLICO N. 2 PER IL FINANZIAMENTO DI PERCORSI FORMATIVI INDIVIDUALI MEDIANTE ASSEGNAZIONE

Dettagli

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI)

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI) Pag. 1 di 16 PROCEDURE DEL MODELLO Pag. 2 di 16 Indice PROCEDURE DEL MODELLO... 1 PCI 01 - VENDITA DI SERVIZI... 3 PCI 02 PROCEDIMENTI GIUDIZIALI ED ARBITRALI... 5 PCI 03 AUTORIZZAZIONI E RAPPORTI CON

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

La Consegna dei Lavori

La Consegna dei Lavori La Consegna dei Lavori Il contratto viene posto in esecuzione dall Amministrazione con La consegna dei lavori. Si tratta, complessivamente, di una serie di atti di carattere giuridico e di operazioni materiali,

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO PER L USO TEMPORANEO E SUPERFICIARIO DI UN AREA PUBBLICA SITA NEL PZ9 POLIGONO DEL GENIO Vista: IL DIRIGENTE la presenza

Dettagli

CONSORZIO VALLE CRATI

CONSORZIO VALLE CRATI CONSORZIO VALLE CRATI ART. 31 Dlgs 267/2000 87036 RENDE (CS) Nr. 17 DETERMINAZIONE DELL UFFICIO TECNICO Del 16.10.2014 Prot. nr. 1833 OGGETTO: Gestione tecnica, operativa ed amministrativa di manutenzione

Dettagli

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE Allegato sub. A alla Determinazione n. del Rep. C O M U N E D I T R E B A S E L E G H E P R O V I N C I A D I P A D O V A CONVENZIONE INCARICO PER LA PROGETTAZIONE DEFINITIVA - ESECUTIVA, DIREZIONE LAVORI,

Dettagli

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 RACCOLTA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE DA PARTE DI IMPRESE ED ENTI OPERANTI SUL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DELL AQUILA AD OSPITARE GIOVANI DESTINATARI DI BORSE DI STUDIO/LAVORO

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA Lombardia/169/2015/PAR REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA composta dai magistrati: dott.ssa Simonetta Rosa dott. Gianluca Braghò dott. Donato Centrone

Dettagli

Regolamento di Accesso agli atti amministrativi

Regolamento di Accesso agli atti amministrativi ISTITUTO COMPRENSIVO DANTE ALIGHIERI 20027 RESCALDINA (Milano) Via Matteotti, 2 - (0331) 57.61.34 - Fax (0331) 57.91.63 - E-MAIL ic.alighieri@libero.it - Sito Web : www.alighierirescaldina.it Regolamento

Dettagli

Verbale consegna lavori in via d urgenza

Verbale consegna lavori in via d urgenza Mod. ATE.03.03 Pag.1 di pag 5 AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA Finanziamento: Lavori: per la realizzazione di....in Comune di Importo lavori di appalto: Affidamento

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI.

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. MODULO PER DICHIARAZIONI REQUISITI TECNICI/ECONOMICI E DI IDONEITÀ MORALE DA COMPILARSI DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. OGGETTO: Gara per l affidamento del servizio di pulizia delle sedi del Ministero

Dettagli

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850 1/5 MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850 Descrizione RdO Servizio ordinario di pulizia CIG ZDD118457B CUP non inserito Criterio di Aggiudicazione

Dettagli

Il Consiglio di Istituto

Il Consiglio di Istituto Prot. n. 442/C10a del 03/02/2015 Regolamento per la Disciplina degli incarichi agli Esperti Esterni approvato con delibera n.7 del 9 ottobre 2013- verbale n.2 Visti gli artt.8 e 9 del DPR n275 del 8/3/99

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

Aggiunte e modifiche al Regolamento per le prestazioni e gli onorari per l architettura SIA 102 (2003)

Aggiunte e modifiche al Regolamento per le prestazioni e gli onorari per l architettura SIA 102 (2003) Sezione della logistica Repubblica e Cantone Ticino Via del Carmagnola 7 Dipartimento delle finanze e dell'economia 6501 Bellinzona Divisione delle risorse Aggiunte e modifiche al Regolamento per le prestazioni

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O AUTODICHIARAZIONE Oggetto: Appalto n. FNN2012/0003

Dettagli

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara Oggetto: Procedura aperta per la fornitura di generatori di molibdeno tecnezio per l U.O.C. di Medicina Nucleare

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

Ente aderente. Ente aderente. Ente aderente

Ente aderente. Ente aderente. Ente aderente STAZIONE UNICA APPALTANTE GUIDA ALLA CONVENZIONE AMBITO DI OPERATIVITA La si occupa dei seguenti appalti: lavori pubblici di importo pari o superiore ad 150.000,00 forniture e servizi di importo pari o

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01608/033 Servizio Suolo e Parcheggi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01608/033 Servizio Suolo e Parcheggi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01608/033 Servizio Suolo e Parcheggi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 252 approvata il 15 aprile 2015 DETERMINAZIONE: ACQUISTO DI N. 42

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA In esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 17 del 14.02.2011 è indetta trattativa privata per

Dettagli

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO C O M U N E D I A L A N N O (PROVINCIA DI PESCARA) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA AFFARI GENERALI - UFFICIO PERSONALE N. 162 del Reg. Oggetto: PROCEDURA DI MOBILITA, PER TITOLI E COLLOQUIO

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 1017/2015 ADOTTATA IN DATA 25/06/2015 IL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE N. 1017/2015 ADOTTATA IN DATA 25/06/2015 IL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE N. 1017/2015 ADOTTATA IN DATA 25/06/2015 OGGETTO: Fornitura in noleggio con somministrazione (durata: cinque anni) di n. 1 sistema per l analisi del linfonodo sentinella modello OSNA integrato

Dettagli

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA 1 Art. 1 Premessa Il presente disciplinare costituisce, con il bando e il capitolato speciale

Dettagli

ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI

ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI PRODOTTO: POI ENERGIA/CSE 2015 - IMPIANTO SOLARE TERMICO ACS PER UFFICI PRODOTTO: POI ENERGIA/CSE 2015 - IMPIANTO

Dettagli

LA DISCIPLINA DEGLI APPALTI PUBBLICI NELL'UNIONE EUROPEA E IL GREEN PROCUREMENT

LA DISCIPLINA DEGLI APPALTI PUBBLICI NELL'UNIONE EUROPEA E IL GREEN PROCUREMENT LA DISCIPLINA DEGLI APPALTI PUBBLICI NELL'UNIONE EUROPEA E IL GREEN PROCUREMENT Perché l'ue disciplina gli appalti pubblici? La disciplina degli appalti fa parte degli obiettivi del mercato interno. Si

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 è la soluzione specifica per ogni impresa che opera nel settore rifiuti con una completa copertura funzionale e la

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA AVVISO PUBBLICO E DISCIPLINARE DI GARA D APPALTO Affidamento di servizio di cui all allegato II B Art. 20 D. Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. Affidamento di n. 1 azione progettuale denominata Sportello sociale

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Ing. Francesco Porzio Padova, 5 Giugno 2013 f.porzio@porzioepartners.it

Dettagli

COMUNE DI ORBETELLO PROVINCIA DI GROSSETO Piazza del Plebiscito, 1 58015 Orbetello (GR)

COMUNE DI ORBETELLO PROVINCIA DI GROSSETO Piazza del Plebiscito, 1 58015 Orbetello (GR) COMUNE DI ORBETELLO PROVINCIA DI GROSSETO Piazza del Plebiscito, 1 58015 Orbetello (GR) Tel. 0564 861111 Fax 0564 860648 C.F. 82001470531 P.I. 00105110530 DETERMINAZIONE N 722 DEL 27/10/2011 U.O. Politiche

Dettagli

AVCP Generatore di XML

AVCP Generatore di XML AVCP Generatore di XML Perché è necessario... 2 Come Funziona... 3 Appalto... 3 Indice... 5 Anagrafiche... 6 Lotto... 7 Partecipanti... 9 Partecipante in Solitario (Partecipante)... 9 Partecipante in Raggruppamento...

Dettagli

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto. Rep. n. Prot. n. 2009/ Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.) REPUBBLICA ITALIANA Il giorno..

Dettagli

chiede l ammissione dell impresa medesima alla gara indetta per l affidamento del servizio in oggetto. Al proposito

chiede l ammissione dell impresa medesima alla gara indetta per l affidamento del servizio in oggetto. Al proposito ALLEGATO 1 Via A. Picco Oggetto: istanza di ammissione alla gara relativa servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria delle macchine operatrici di ACAM Ambiente s.p.a.. Il sottoscritto...., nato

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C Il presente concorso è disciplinato dalla Direttiva 2004/18/CE. I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI

Dettagli

Comune di Grado Provincia di Gorizia

Comune di Grado Provincia di Gorizia Comune di Grado Provincia di Gorizia REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCENTIVI PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI LAVORI PUBBLICI, AI SENSI DELL ART.11 DELLA LEGGE REGIONALE 31 MAGGIO 2002,

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE

REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE INDICE Art. 1 - Oggetto e finalità del regolamento Art. 2 - Requisiti di ammissibilità al contributo Art. 3 - Tipologie di spese ammissibili

Dettagli

Città di Spinea Provincia di Venezia

Città di Spinea Provincia di Venezia Città di Spinea Provincia di Venezia APPALTO: servizio di pulizia interna uffici comunali 2013 2014 AFFIDAMENTO: da appaltare REDATTO DA REVISIONE N. DATA APPROVATO DA 1 SOMMARIO 1. SEZIONE DESCRITTIVA...

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

15067 NOVI LIGURE AL. Tel.: 0143 744516 - Fax: 0143 321556 e-mail: srtspa@srtspa.it

15067 NOVI LIGURE AL. Tel.: 0143 744516 - Fax: 0143 321556 e-mail: srtspa@srtspa.it Allegato 4) Regolamento... li... ALLA SRT - SOCIETA PUBBLICA PER IL RECUPERO ED IL TRATTAMENTO DEI RIFIUTI S.p.A. Strada Vecchia per Boscomarengo s.n. 15067 NOVI LIGURE AL Tel.: 0143 744516 - Fax: 0143

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli