Rapporto Annuale 2007

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rapporto Annuale 2007"

Transcript

1 Rapporto Annuale 007 del Dipartimento per le Politiche di Sviluppo e di Coesione sugli interventi nelle aree sottoutilizzate Appendice Tavole statistiche territoriali, cartine e note metodologiche Presentato al Parlamento dal Ministro dello Sviluppo Economico On. Pier Luigi Bersani

2 L Appendice statistica del Rapporto Annuale del Dipartimento per le Politiche di Sviluppo e di Coesione (DPS) del Ministero dello Sviluppo Economico, contiene numerose tavole statistiche e mappe territoriali, ed è articolata in cinque sezioni, ciascuna corredata da note metodologiche. Nella prima sezione, Indicatori Economici Regionali, viene presentata un ampia selezione di indicatori per regione e per macroaree geografi che dell Italia, prevalentemente di fonte Istat e relativi a: conti economici territoriali, indicatori economici, indicatori di contesto. La seconda sezione, Conti Pubblici Territoriali, evidenzia i principali dati sulla spesa pubblica per lo sviluppo, articolati per regione e per macroaree geografi che dell Italia e suddivisi per settore, tratti dalla banca dati Conti Pubblici Territoriali del Dipartimento. La terza sezione, Strumenti per lo sviluppo, offre una selezione di dati - per la maggior parte di natura fi nanziaria - relativi alle assegnazioni, alla struttura e all avanzamento degli strumenti di politica per lo sviluppo territoriale in attuazione e si articola in sette sottosezioni: - Programmazione fi nanziaria; - Intese istituzionali di programma e relativi Accordi di programma quadro; - Fondi strutturali comunitari; - Altri fondi europei (Programmi di sviluppo rurale e Fondo europeo per la pesca); - Incentivi alle imprese; - Programmazione negoziata (patti territoriali, contratti d area, contratti di programma e contratti di localizzazione); - Progetto completamenti. La quarta sezione, Indicatori Territoriali per Regioni Europee, riassume i principali indicatori socio-economici per i 7 Paesi dell Unione europea, con dettaglio regionale. L ultima sezione contiene 0 mappe territoriali relative ai temi trattati nelle sezioni precedenti (occupazione; valore aggiunto; Pil e consumi; spesa pubblica in conto capitale; delimitazione delle aree sottoutilizzate in Italia; aiuti di Stato; classifi cazione settoriale e avanzamento della spesa nei Progetti Integrati Territoriali; avanzamento della spesa nei Patti Territoriali; localizzazione e stato di attuazione degli interventi di completamento; regioni NUTS dell Europa; Pil pro capite, occupazione e livello di istruzione nelle regioni dell Europa; delimitazione delle aree dell UE ai fi ni dell intervento dei fondi strutturali e ). Nelle tavole presentate il dato non disponibile è identifi cato con la sigla n.d. ; i valori nulli sono identifi cati con il simbolo - ; i valori che non raggiungono la cifra signifi cativa dell ordine minimo considerato sono segnalati con il valore 0 (zero). Nella sola sezione ai i valori non disponibili sono indicati con il simbolo.... Sul sito internet del Ministero dello Sviluppo Economico sono disponibili, oltre che nel formato PDF, anche le tavole nel formato Excel, al fi ne di aumentarne la fruibilità. I fi le Excel presentano - per molte tavole - una dimensione temporale più ampia di quella contenuta nel presente documento, rappresentando le serie storiche disponibili, e contengono i dati originari completi, che nel documento vengono generalmente approssimati alla prima cifra decimale. L Appendice è stata chiusa con le informazioni disponibili al 14 marzo 008. II Ministero dello Sviluppo Economico

3 INDICE DELLE TAVOLE, CARTINE E NOTE METODOLOGICHE DELL APPENDICE ai. Indicatori Economici Regionali 3 ai.1 Conti economici territoriali per regione e per ripartizione 5 Tavole ai.1.(1-7) - Conti economici territoriali, ai. Indicatori economici per regione 35 Tavole ai..(1-1) - Principali indicatori economici 37 ai.3 Alcuni indicatori di contesto 59 Tavole ai.3.(1-) - Alcuni indicatori di contesto 61 Nota metodologica 83 aii. Conti Pubblici Territoriali 99 Tavola aii.1 - Spesa in conto capitale al netto delle partite finanziarie della PA per regioni, a valori correnti 101 Tavola aii. - Spesa in conto capitale al netto delle partite finanziarie della PA per regioni, a valori costanti 101 Tavola aii.3 - Spesa in conto capitale al netto delle partite finanziarie del SPA per regioni, a valori correnti 10 Tavola aii.4 - Spesa in conto capitale al netto delle partite finanziarie del SPA per regioni, a valori costanti 10 Tavola aii.5 - Spesa connessa allo sviluppo della PA per regioni, Tavola aii.6 - Spesa connessa allo sviluppo del SPA per regioni, Tavola aii.7 - Spesa connessa allo sviluppo del SPA per settori e macroaree, Tavola aii.8 - Spesa connessa allo sviluppo del SPA per settori e regioni, Nota metodologica 118 aiii. Strumenti per lo sviluppo 141 aiii.1 Programmazione 143 Tavola aiii.1.a - Stanziamenti complessivi per le aree sottoutilizzate 145 Tavola aiii.1.b - Fondo aree sottoutilizzate - settore Tavola aiii.1.c - Cofinanziamento politiche comunitarie - settore Tavola aiii.1.d - Assegnazioni Cipe per le aree sottoutilizzate al 31 dicembre 006 legge 64/ completamento intervento straordinario nel Mezzogiorno 147 Tavola aiii.1.e - Assegnazioni Cipe per le aree sottoutilizzate al 31 dicembre Investimenti e Incentivi 148 Tavola aiii.1.f - QSN : Assegnazioni Cipe per la programmazione FAS 150 Tavola aiii.1.g - QSN : Riparto delle risorse FAS attribuite a programmi di interesse strategico nazionale 150 Tavola aiii.1.h - QSN : Riparto delle risorse FAS attribuite a programmi interregionali 151 Ministero dello Sviluppo Economico III

4 Tavola aiii.1.i - QSN : Riparto delle risorse FAS attribuite a programmi di interesse strategico regionale 151 Note metodologiche Programmazione 15 Quadro finanziario unico per il Mezzogiorno (QFU) 161 Fondo per le aree sottoutilizzate (FAS) 164 aiii. Intese istituzionali di programma e Accordi di programma quadro 169 Tavola aiii..a - Assegnazioni Cipe per le Intese istituzionali di programma al 31 dicembre Tavola aiii..b - Composizione delle risorse programmate dagli APQ per fonte di finanziamento, anno di stipula e macroarea al 31 dicembre dati alla stipula 17 Tavola aiii..c - Composizione delle risorse programmate dagli APQ per fonte di finanziamento, anno di stipula e macroarea - dati all ultimo monitoraggio disponibile 173 Tavola aiii..d - Composizione della spesa realizzata dagli APQ per fonte di finanziamento, anno di spesa e macroarea - dati all ultimo monitoraggio disponibile 174 Tavola aiii..e - APQ sottoscritti al 31 dicembre 007 per regione 174 Nota metodologica 10 aiii.3 Fondi strutturali comunitari 15 Tavola aiii.3.a - Spese connesse ai programmi dei fondi strutturali comunitari , riepilogo per obiettivo, Tavola aiii.3.b - Spese connesse ai programmi dei fondi strutturali comunitari , riepilogo per obiettivo e per fondo al 31 dicembre Tavola aiii.3.c - QCS Obiettivo 1, stato di attuazione al 31 dicembre 007 per forme di intervento 19 Tavola aiii.3.d - DOCUP Obiettivo, stato di attuazione al 31 dicembre 007 per forme di intervento 0 Tavola aiii.3.e - QCS Obiettivo 3, stato di attuazione al 31 dicembre 007 per forme di intervento 1 Tavola aiii.3.f - QSN Obiettivo Convergenza, dati di programmazione Tavola aiii.3.g - QSN Obiettivo Competitività regionale e Occupazione, dati di programmazione 3 Tavola aiii.3.h - QSN Obiettivo Cooperazione territoriale europea, dati di programmazione 4 Tavola aiii.3.i - QSN Sintesi per obiettivo e fondo, dati di programmazione 4 Nota metodologica 5 aiii.4 Altri fondi europei 31 Tavola aiii.4.a - Programmi di sviluppo rurale Tavola aiii.4.b - Fondo europeo per la pesca Nota metodologica 34 IV Ministero dello Sviluppo Economico

5 aiii.5 Incentivi alle imprese 37 Tavola aiii.5.a - Incentivi alle imprese per regione 39 Tavola aiii.5.b - Erogazioni per incentivi nazionali, decentrati e regionali 40 Nota metodologica 41 aiii.6 Programmazione negoziata 43 Tavola aiii.6.a - Programmazione negoziata: destinazione delle risorse fra strumenti per anno di competenza 45 Tavola aiii.6.b - Patti territoriali nazionali, stato di attuazione al 31 dicembre Tavola aiii.6.c - Patti territoriali nazionali, stato di attuazione al 31 dicembre 007 per regione 46 Tavola aiii.6.d - Patti territoriali nazionali, serie storica delle erogazioni per regione 47 Tavola aiii.6.e - Patti territoriali per l occupazione, stato di attuazione al 31 dicembre Tavola aiii.6.f - Contratti d area, stato di attuazione al 31 dicembre Tavola aiii.6.g - Contratti di programma, stato di attuazione al 31 dicembre Tavola aiii.6.h - Contratti di localizzazione, stato di attuazione al 31 dicembre Nota metodologica 55 aiii.7 Progetto completamenti 61 Tavola aiii.7.a - Stato di attuazione degli interventi di completamento - stima al 31 dicembre Tavola aiii.7.b - Avanzamento degli interventi di completamento 64 Tavola aiii.7.c - Stato di attuazione degli interventi di completamento per settore CPT - stima al 31 dicembre Tavola aiii.7.d - Avanzamento degli interventi di completamento per settore CPT 66 Nota metodologica 67 aiv. Indicatori Territoriali per Regioni Europee 71 Tavola aiv.1 - Indicatori socio-economici delle regioni dell Unione Europea 73 Nota metodologica 8 av. Cartine 87 Italia 89 9aV.1 - Italia: tasso di occupazione anni per genere e per provincia, aV. - Italia: composizione dell occupazione per settore nelle province, aV.3 - Italia: tasso di disoccupazione per genere e per provincia, aV.4 - Italia: valore aggiunto pro capite e sue componenti nei Sistemi Locali del Lavoro, aV.5 - Italia: Pil 006 e consumi 005 per abitante nelle regioni 94 Ministero dello Sviluppo Economico V

6 av.6 - Italia: spesa in conto capitale del SPA - Investimenti e trasferimenti pro capite per regione, media av.7 - Italia: spesa connessa allo sviluppo del SPA - Distribuzione per enti erogatori della spesa pro capite, media av.8 - Italia: aree sottoutilizzate e aree obiettivo, cicli di programmazione e av.9 - Italia: carta degli aiuti di Stato a finalità regionale, ciclo di programmazione av.10 - Italia: avanzamento della spesa nei patti territoriali al 31 dicembre av.11 - Italia: classificazione settoriale dell idea forza dei Progetti Integrati Territoriali 30 av.1 - Italia: avanzamento della spesa nei Progetti Integrati Territoriali al 31 dicembre av.13 - Italia: localizzazione degli interventi di completamento e stato di attuazione al 31 dicembre Regioni Europee 305 av.14 - UE-7: NUTS - Le regioni dell Europa 306 av.15 - UE-7: Pil pro capite in standard del potere d acquisto nelle regioni, av.16 - UE-7: tasso di occupazione anni per regione, av.17 - UE-7: composizione dell occupazione per settore nelle regioni, av.18 - UE-7: popolazione 5-64 anni per livello massimo di istruzione raggiunto nelle regioni, av.19 - UE-5: fondi strutturali , aree dell Ob. 1 e dell Ob. 31 av.0 - UE-7: fondi strutturali , aree dell ob. Convergenza e dell ob. Competitività regionale e Occupazione 313 Nota metodologica 314 VI Ministero dello Sviluppo Economico

7 APPENDICE TAVOLE STATISTICHE TERRITORIALI, CARTINE E NOTE METODOLOGICHE

8

9 ai. Indicatori economici regionali

10

11 ai.1 Conti economici territoriali per regione e per ripartizione

12

13 Tavola ai PIEMONTE - CONTI ECONOMICI TERRITORIALI, Conto economico delle risorse e degli impieghi (milioni di euro correnti) Prodotto interno lordo Importazioni nette Totale (risorse/impieghi) Consumi finali interni Spesa per consumi finali delle famiglie Spesa per consumi finali delle ISP e AA.PP Investimenti fissi lordi Variazione delle scorte e oggetti di valore (milioni di euro - valori concatenati 1 ) Prodotto interno lordo Totale (risorse/impieghi) Consumi finali interni Spesa per consumi finali delle famiglie Spesa per consumi finali delle ISP e AA.PP Investimenti fissi lordi Valore aggiunto ai prezzi base (milioni di euro - valori concatenati 1 ) Agricoltura, silvicoltura e pesca Industria Industria in s.s Costruzioni Servizi Totale Unità di Lavoro totali (media annua in migliaia) Agricoltura, silvicoltura e pesca 99,8 99,5 94,6 98,1 98,8 97,0 96,4 Industria 65,6 647,4 638,7 617,8 601,8 590,4 596,7 - Industria in s.s. 533,3 53, 515,3 491, 475,4 461,9 466,0 - Costruzioni 119,3 14, 13,4 16,6 16,4 18,5 130,7 Servizi 1.160, , ,8 1.08,5 1.51,3 1.69,9 1.93,7 Totale 1.91,5 1.9, ,1 1.94, , , ,8 Unità di Lavoro dipendenti (media annua in migliaia) Agricoltura, silvicoltura e pesca 10,9 1, 10,9 8,8 9,8 10,9 11,4 Industria 50, 517,8 50,8 478,6 457,8 448,6 453, - Industria in s.s. 463,4 455,3 44,8 419,6 404,7 395,6 399, - Costruzioni 56,8 6,5 60,0 59,0 53,1 53,0 54,0 Servizi 789,7 805,5 813,8 805,6 817,4 839,5 858,6 Totale 1.30, ,5 1.37,5 1.93,0 1.85,0 1.99,0 1.33, Redditi da lavoro dipendente (milioni di euro correnti) Agricoltura, silvicoltura e pesca Industria Industria in s.s Costruzioni Servizi Totale Retribuzioni lorde (milioni di euro correnti) Agricoltura, silvicoltura e pesca Industria Industria in s.s Costruzioni Servizi Totale Anno di riferimento 000. Fonte: Istat - Conti Economici Territoriali (gennaio 008) Ministero dello Sviluppo Economico 7

14 Tavola ai.1. - VALLE D AOSTA - CONTI ECONOMICI TERRITORIALI, Conto economico delle risorse e degli impieghi (milioni di euro correnti) Prodotto interno lordo Importazioni nette Totale (risorse/impieghi) Consumi finali interni Spesa per consumi finali delle famiglie Spesa per consumi finali delle ISP e AA.PP Investimenti fissi lordi Variazione delle scorte e oggetti di valore (milioni di euro - valori concatenati 1 ) Prodotto interno lordo Totale (risorse/impieghi) Consumi finali interni Spesa per consumi finali delle famiglie Spesa per consumi finali delle ISP e AA.PP Investimenti fissi lordi Valore aggiunto ai prezzi base (milioni di euro - valori concatenati 1 ) Agricoltura, silvicoltura e pesca Industria Industria in s.s Costruzioni Servizi Totale Unità di Lavoro totali (media annua in migliaia) Agricoltura, silvicoltura e pesca 3,3 3, 3,1 3,1 3, 3,3 3,3 Industria 13,5 14,5 14,9 15,1 15,7 15,7 15,8 - Industria in s.s. 7,1 7,4 7,3 7,3 7, 7,0 6,8 - Costruzioni 6,4 7,1 7,6 7,8 8,5 8,7 9,0 Servizi 43,9 43, 43,8 43,9 4,7 41,9 4,5 Totale 60,7 60,9 61,8 6,1 61,6 60,9 61,6 Unità di Lavoro dipendenti (media annua in migliaia) Agricoltura, silvicoltura e pesca 1,1 1,1 1,1 0,9 1,0 1,0 1,1 Industria 9,7 10,1 10,7 10,8 11,7 1,0 11,9 - Industria in s.s. 6,0 5,9 6,1 5,9 5,9 5,8 5,7 - Costruzioni 3,7 4, 4,6 4,9 5,8 6, 6, Servizi 8,9 8, 9, 9,1 7,4 7,3 7,7 Totale 39,7 39,4 41,0 40,8 40,1 40,3 40,7 Redditi da lavoro dipendente (milioni di euro correnti) Agricoltura, silvicoltura e pesca Industria Industria in s.s Costruzioni Servizi Totale Retribuzioni lorde (milioni di euro correnti) Agricoltura, silvicoltura e pesca Industria Industria in s.s Costruzioni Servizi Totale Anno di riferimento 000. Fonte: Istat - Conti Economici Territoriali (gennaio 008) 8 Ministero dello Sviluppo Economico

15 Tavola ai LOMBARDIA - CONTI ECONOMICI TERRITORIALI, Conto economico delle risorse e degli impieghi (milioni di euro correnti) Prodotto interno lordo Importazioni nette Totale (risorse/impieghi) Consumi finali interni Spesa per consumi finali delle famiglie Spesa per consumi finali delle ISP e AA.PP Investimenti fissi lordi Variazione delle scorte e oggetti di valore (milioni di euro - valori concatenati 1 ) Prodotto interno lordo Totale (risorse/impieghi) Consumi finali interni Spesa per consumi finali delle famiglie Spesa per consumi finali delle ISP e AA.PP Investimenti fissi lordi Valore aggiunto ai prezzi base (milioni di euro - valori concatenati 1 ) Agricoltura, silvicoltura e pesca Industria Industria in s.s Costruzioni Servizi Totale Unità di Lavoro totali (media annua in migliaia) Agricoltura, silvicoltura e pesca 13,7 13, 131,0 17,1 130,1 119,7 118,3 Industria 1.511, , , , , , ,8 - Industria in s.s. 1.8,3 1.18,0 1.35,3 1.53, 1.78,9 1.4,0 1.51, - Costruzioni 83,5 98,7 310,0 30,7 35,7 337,6 33,6 Servizi.593,9.678,8.719,.765,.757,9.773,6.858,6 Totale 4.38,4 4.37, , , 4.49,6 4.47, ,7 Unità di Lavoro dipendenti (media annua in migliaia) Agricoltura, silvicoltura e pesca 30,0 9,4 8,4 1,4 5,1 8, 30,4 Industria 1.06,9 1.05,7 1.45,5 1.65,6 1.88,5 1.85,1 1.99,4 - Industria in s.s ,3 1.04, , , , 1.087, ,6 - Costruzioni 158,6 163,0 175,5 177,1 177,3 197,5 197,8 Servizi 1.789, , ,1 1.99,5 1.93, ,.046,6 Totale 3.05, , ,0 3.16,5 3.46,3 3.89, ,4 Redditi da lavoro dipendente (milioni di euro correnti) Agricoltura, silvicoltura e pesca Industria Industria in s.s Costruzioni Servizi Totale Retribuzioni lorde (milioni di euro correnti) Agricoltura, silvicoltura e pesca Industria Industria in s.s Costruzioni Servizi Totale Anno di riferimento 000. Fonte: Istat - Conti Economici Territoriali (gennaio 008) Ministero dello Sviluppo Economico 9

16 Tavola ai LIGURIA - CONTI ECONOMICI TERRITORIALI, Conto economico delle risorse e degli impieghi (milioni di euro correnti) Prodotto interno lordo Importazioni nette Totale (risorse/impieghi) Consumi finali interni Spesa per consumi finali delle famiglie Spesa per consumi finali delle ISP e AA.PP Investimenti fissi lordi Variazione delle scorte e oggetti di valore (milioni di euro - valori concatenati 1 ) Prodotto interno lordo Totale (risorse/impieghi) Consumi finali interni Spesa per consumi finali delle famiglie Spesa per consumi finali delle ISP e AA.PP Investimenti fissi lordi Valore aggiunto ai prezzi base (milioni di euro - valori concatenati 1 ) Agricoltura, silvicoltura e pesca Industria Industria in s.s Costruzioni Servizi Totale Unità di Lavoro totali (media annua in migliaia) Agricoltura, silvicoltura e pesca 4,1 4,7 3,3 1,0 1,4 1,7 1,8 Industria 15,0 18,6 14,0 11, 11,0 15,9 17,5 - Industria in s.s. 8,9 81,8 77,7 73,5 71,7 74,4 75,7 - Costruzioni 4,1 46,8 46,3 47,7 49,3 51,5 51,8 Servizi 506,4 513,1 513,4 50,0 497,7 501,7 513,8 Totale 655,5 666,4 660,7 644, 640,1 649,3 663,1 Unità di Lavoro dipendenti (media annua in migliaia) Agricoltura, silvicoltura e pesca 4,6 4,4 4,6 3,5 3,9 4,5 4,4 Industria 87,4 90,1 87,0 85,1 85,4 86,0 89,3 - Industria in s.s. 65,4 65,1 61,9 58,7 57,9 58,5 60,6 - Costruzioni,0 5,0 5,1 6,4 7,5 7,5 8,7 Servizi 355,5 356,3 363, 348,9 340,5 349,8 36,1 Totale 447,5 450,8 454,8 437,5 49,8 440,3 455,8 Redditi da lavoro dipendente (milioni di euro correnti) Agricoltura, silvicoltura e pesca Industria Industria in s.s Costruzioni Servizi Totale Retribuzioni lorde (milioni di euro correnti) Agricoltura, silvicoltura e pesca Industria Industria in s.s Costruzioni Servizi Totale Anno di riferimento 000. Fonte: Istat - Conti Economici Territoriali (gennaio 008) 10 Ministero dello Sviluppo Economico

17 Tavola ai P.A. TRENTO - CONTI ECONOMICI TERRITORIALI, Conto economico delle risorse e degli impieghi (milioni di euro correnti) Prodotto interno lordo Importazioni nette Totale (risorse/impieghi) Consumi finali interni Spesa per consumi finali delle famiglie Spesa per consumi finali delle ISP e AA.PP Investimenti fissi lordi Variazione delle scorte e oggetti di valore (milioni di euro - valori concatenati 1 ) Prodotto interno lordo Totale (risorse/impieghi) Consumi finali interni Spesa per consumi finali delle famiglie Spesa per consumi finali delle ISP e AA.PP Investimenti fissi lordi Valore aggiunto ai prezzi base (milioni di euro - valori concatenati 1 ) Agricoltura, silvicoltura e pesca Industria Industria in s.s Costruzioni Servizi Totale Unità di Lavoro totali (media annua in migliaia) Agricoltura, silvicoltura e pesca 17,0 16,9 16,4 15,8 15,6 15,3 16, Industria 58,6 59,6 6,7 6, 6,6 6,8 6,8 - Industria in s.s. 39,9 40,4 41,8 4,6 44,0 43,8 43,0 - Costruzioni 18,7 19, 0,9 19,6 18,6 19,0 19,8 Servizi 153,5 151,5 154,9 155,6 156,4 155,7 157,1 Totale 9,1 8,0 34,0 33,6 34,6 33,8 36,1 Unità di Lavoro dipendenti (media annua in migliaia) Agricoltura, silvicoltura e pesca 4,8 4,6 4,8 3,8 4,1 4, 4,3 Industria 44,7 45,4 47, 47,0 48,0 48,6 48,4 - Industria in s.s. 33,4 34,0 34,5 35,7 37,6 38,0 37, - Costruzioni 11,3 11,4 1,7 11,3 10,4 10,6 11, Servizi 111,3 109,0 11,0 111,9 114,0 115,9 117,7 Totale 160,8 159,0 164,0 16,7 166,1 168,7 170,4 Redditi da lavoro dipendente (milioni di euro correnti) Agricoltura, silvicoltura e pesca Industria Industria in s.s Costruzioni Servizi Totale Retribuzioni lorde (milioni di euro correnti) Agricoltura, silvicoltura e pesca Industria Industria in s.s Costruzioni Servizi Totale Anno di riferimento 000. Fonte: Istat - Conti Economici Territoriali (gennaio 008) Ministero dello Sviluppo Economico 11

18 Tavola ai P.A. BOLZANO - CONTI ECONOMICI TERRITORIALI, Conto economico delle risorse e degli impieghi (milioni di euro correnti) Prodotto interno lordo Importazioni nette Totale (risorse/impieghi) Consumi finali interni Spesa per consumi finali delle famiglie Spesa per consumi finali delle ISP e AA.PP Investimenti fissi lordi Variazione delle scorte e oggetti di valore (milioni di euro - valori concatenati 1 ) Prodotto interno lordo Totale (risorse/impieghi) Consumi finali interni Spesa per consumi finali delle famiglie Spesa per consumi finali delle ISP e AA.PP Investimenti fissi lordi Valore aggiunto ai prezzi base (milioni di euro - valori concatenati 1 ) Agricoltura, silvicoltura e pesca Industria Industria in s.s Costruzioni Servizi Totale Unità di Lavoro totali (media annua in migliaia) Agricoltura, silvicoltura e pesca 3, 3,0,8,9 3,8 1,8 0,9 Industria 55,8 57,0 59,1 58,4 58,7 59,3 59, - Industria in s.s. 36,7 37,1 37,9 38,1 37,1 37,1 36,5 - Costruzioni 19,1 19,9 1, 0,3 1,6,,7 Servizi 170, 168,9 169,4 171,3 176,1 175,8 179,8 Totale 49, 48,9 51,3 5,6 58,6 56,9 59,9 Unità di Lavoro dipendenti (media annua in migliaia) Agricoltura, silvicoltura e pesca 4,0 3,7 4,0 3,3 3,6 4,5 4,3 Industria 4,9 44,0 45,6 44,7 44,3 44,1 43,7 - Industria in s.s. 30,3 31,1 31,4 31,5 30,6 30,1 9, - Costruzioni 1,6 1,9 14, 13, 13,7 14,0 14,5 Servizi 10,4 118,8 119,9 10, 11,9 14,3 17,5 Totale 167,3 166,5 169,5 168, 169,8 17,9 175,5 Redditi da lavoro dipendente (milioni di euro correnti) Agricoltura, silvicoltura e pesca Industria Industria in s.s Costruzioni Servizi Totale Retribuzioni lorde (milioni di euro correnti) Agricoltura, silvicoltura e pesca Industria Industria in s.s Costruzioni Servizi Totale Anno di riferimento 000. Fonte: Istat - Conti Economici Territoriali (gennaio 008) 1 Ministero dello Sviluppo Economico

19 Tavola ai VENETO - CONTI ECONOMICI TERRITORIALI, Conto economico delle risorse e degli impieghi (milioni di euro correnti) Prodotto interno lordo Importazioni nette Totale (risorse/impieghi) Consumi finali interni Spesa per consumi finali delle famiglie Spesa per consumi finali delle ISP e AA.PP Investimenti fissi lordi Variazione delle scorte e oggetti di valore (milioni di euro - valori concatenati 1 ) Prodotto interno lordo Totale (risorse/impieghi) Consumi finali interni Spesa per consumi finali delle famiglie Spesa per consumi finali delle ISP e AA.PP Investimenti fissi lordi Valore aggiunto ai prezzi base (milioni di euro - valori concatenati 1 ) Agricoltura, silvicoltura e pesca Industria Industria in s.s Costruzioni Servizi Totale Unità di Lavoro totali (media annua in migliaia) Agricoltura, silvicoltura e pesca 16,1 14,1 119,1 114,6 111,3 98,7 97,0 Industria 818,6 81,9 81,4 85,7 830,9 87,4 840,8 - Industria in s.s. 666, 658,6 650,7 653,3 653,8 638,0 646,3 - Costruzioni 15,4 154,3 161,7 17,4 177,1 189,4 194,5 Servizi 1.9,5 1.65,1 1.81, , ,8 1.37, ,8 Totale.174,.0,1.1,8.47,4.61,0.54,0.91,6 Unità di Lavoro dipendenti (media annua in migliaia) Agricoltura, silvicoltura e pesca 9,6 31, 8,4 0,5 1,3 3,1 4,4 Industria 649,3 646,4 635,9 644,7 66, 659,7 676,8 - Industria in s.s. 567, 563,4 548,7 551,1 560,9 549,9 559,0 - Costruzioni 8,1 83,0 87, 93,6 101,3 109,8 117,8 Servizi 833,6 86,1 869,8 873, 863,3 88,1 89,7 Totale 1.51, , , , , , ,9 Redditi da lavoro dipendente (milioni di euro correnti) Agricoltura, silvicoltura e pesca Industria Industria in s.s Costruzioni Servizi Totale Retribuzioni lorde (milioni di euro correnti) Agricoltura, silvicoltura e pesca Industria Industria in s.s Costruzioni Servizi Totale Anno di riferimento 000. Fonte: Istat - Conti Economici Territoriali (gennaio 008) Ministero dello Sviluppo Economico 13

20 Tavola ai FRIULI VENEZIA GIULIA - CONTI ECONOMICI TERRITORIALI, Conto economico delle risorse e degli impieghi (milioni di euro correnti) Prodotto interno lordo Importazioni nette Totale (risorse/impieghi) Consumi finali interni Spesa per consumi finali delle famiglie Spesa per consumi finali delle ISP e AA.PP Investimenti fissi lordi Variazione delle scorte e oggetti di valore (milioni di euro - valori concatenati 1 ) Prodotto interno lordo Totale (risorse/impieghi) Consumi finali interni Spesa per consumi finali delle famiglie Spesa per consumi finali delle ISP e AA.PP Investimenti fissi lordi Valore aggiunto ai prezzi base (milioni di euro - valori concatenati 1 ) Agricoltura, silvicoltura e pesca Industria Industria in s.s Costruzioni Servizi Totale Unità di Lavoro totali (media annua in migliaia) Agricoltura, silvicoltura e pesca 7,9 30,5 9,3 5,8 6,8 4,3 4,3 Industria 17,3 173,9 17,8 167, 161,9 159,4 160,5 - Industria in s.s. 138,8 138,3 137,0 131, 18,9 18,4 130,3 - Costruzioni 33,5 35,6 35,8 36,0 33,0 31,0 30, Servizi 365,3 375, 376,0 379,0 376,9 379,1 388,1 Totale 565,5 579,6 578,1 57,0 565,6 56,8 57,9 Unità di Lavoro dipendenti (media annua in migliaia) Agricoltura, silvicoltura e pesca 6,4 7,6 7,7 6,1 6,9 7,1 7,4 Industria 137,0 139,6 138,5 131,3 17,6 16,3 18,5 - Industria in s.s. 119,8 119,8 117,6 11,0 110,1 109,8 11, - Costruzioni 17, 19,8 0,9 19,3 17,5 16,5 16,3 Servizi 61,1 7,6 73,1 7,4 71,4 79,0 87,0 Totale 404,5 419,8 419,3 409,8 405,9 41,4 4,9 Redditi da lavoro dipendente (milioni di euro correnti) Agricoltura, silvicoltura e pesca Industria Industria in s.s Costruzioni Servizi Totale Retribuzioni lorde (milioni di euro correnti) Agricoltura, silvicoltura e pesca Industria Industria in s.s Costruzioni Servizi Totale Anno di riferimento 000. Fonte: Istat - Conti Economici Territoriali (gennaio 008) 14 Ministero dello Sviluppo Economico

21 Tavola ai EMILIA ROMAGNA - CONTI ECONOMICI TERRITORIALI, Conto economico delle risorse e degli impieghi (milioni di euro correnti) Prodotto interno lordo Importazioni nette Totale (risorse/impieghi) Consumi finali interni Spesa per consumi finali delle famiglie Spesa per consumi finali delle ISP e AA.PP Investimenti fissi lordi Variazione delle scorte e oggetti di valore (milioni di euro - valori concatenati 1 ) Prodotto interno lordo Totale (risorse/impieghi) Consumi finali interni Spesa per consumi finali delle famiglie Spesa per consumi finali delle ISP e AA.PP Investimenti fissi lordi Valore aggiunto ai prezzi base (milioni di euro - valori concatenati 1 ) Agricoltura, silvicoltura e pesca Industria Industria in s.s Costruzioni Servizi Totale Unità di Lavoro totali (media annua in migliaia) Agricoltura, silvicoltura e pesca 137,3 135,7 19,5 14,0 11,6 110,1 110,0 Industria 673,4 683,0 69, 697,0 680,4 681, 698,1 - Industria in s.s. 549,3 549,8 559,8 563, 541, 535,9 550,8 - Costruzioni 14,1 133, 13,4 133,8 139, 145,3 147,3 Servizi 1.11,3 1.33,0 1.61,7 1.63,8 1.64,3 1.7,7 1.97,8 Totale.0,0.051,7.083,4.084,8.066,3.064,0.105,9 Unità di Lavoro dipendenti (media annua in migliaia) Agricoltura, silvicoltura e pesca 3,9 33,9 31,9 5,1 7,6 30,3 30,6 Industria 59,7 53,6 544,6 543,3 58, 56, 537,7 - Industria in s.s. 466,3 465,7 476,3 475, 456,5 451,0 46,5 - Costruzioni 63,4 66,9 68,3 68,1 71,7 75, 75, Servizi 797,3 819, 846,8 838,0 857,0 884,5 915,4 Totale 1.359, ,7 1.43, ,4 1.41, , ,7 Redditi da lavoro dipendente (milioni di euro correnti) Agricoltura, silvicoltura e pesca Industria Industria in s.s Costruzioni Servizi Totale Retribuzioni lorde (milioni di euro correnti) Agricoltura, silvicoltura e pesca Industria Industria in s.s Costruzioni Servizi Totale Anno di riferimento 000. Fonte: Istat - Conti Economici Territoriali (gennaio 008) Ministero dello Sviluppo Economico 15

22 Tavola ai TOSCANA - CONTI ECONOMICI TERRITORIALI, Conto economico delle risorse e degli impieghi (milioni di euro correnti) Prodotto interno lordo Importazioni nette Totale (risorse/impieghi) Consumi finali interni Spesa per consumi finali delle famiglie Spesa per consumi finali delle ISP e AA.PP Investimenti fissi lordi Variazione delle scorte e oggetti di valore (milioni di euro - valori concatenati 1 ) Prodotto interno lordo Totale (risorse/impieghi) Consumi finali interni Spesa per consumi finali delle famiglie Spesa per consumi finali delle ISP e AA.PP Investimenti fissi lordi Valore aggiunto ai prezzi base (milioni di euro - valori concatenati 1 ) Agricoltura, silvicoltura e pesca Industria Industria in s.s Costruzioni Servizi Totale Unità di Lavoro totali (media annua in migliaia) Agricoltura, silvicoltura e pesca 70,5 71,8 71,5 65,8 70,8 64,6 64,9 Industria 485,0 494, 484,9 494,7 498,8 494,5 493,6 - Industria in s.s. 383,7 384,1 371,4 378,1 380,5 369,4 367,7 - Costruzioni 101,3 110,1 113,5 116,6 118,3 15,1 15,9 Servizi 1.03, , , , , ,7 1.14,9 Totale 1.579, ,8 1.6, , , , ,4 Unità di Lavoro dipendenti (media annua in migliaia) Agricoltura, silvicoltura e pesca 3,8 4,1,4 18, 19,9,0,5 Industria 349,1 356,7 349,4 354, 361,0 365,7 364,1 - Industria in s.s. 98, 99,9 88,0 90,8 95,9 93, 91, - Costruzioni 50,9 56,8 61,4 63,4 65,1 7,5 7,9 Servizi 675,5 693,0 718,8 745,1 735,1 756,6 776,1 Totale 1.048, , , , , ,3 1.16,7 Redditi da lavoro dipendente (milioni di euro correnti) Agricoltura, silvicoltura e pesca Industria Industria in s.s Costruzioni Servizi Totale Retribuzioni lorde (milioni di euro correnti) Agricoltura, silvicoltura e pesca Industria Industria in s.s Costruzioni Servizi Totale Anno di riferimento 000. Fonte: Istat - Conti Economici Territoriali (gennaio 008) 16 Ministero dello Sviluppo Economico

23 Tavola ai UMBRIA - CONTI ECONOMICI TERRITORIALI, Conto economico delle risorse e degli impieghi (milioni di euro correnti) Prodotto interno lordo Importazioni nette Totale (risorse/impieghi) Consumi finali interni Spesa per consumi finali delle famiglie Spesa per consumi finali delle ISP e AA.PP Investimenti fissi lordi Variazione delle scorte e oggetti di valore (milioni di euro - valori concatenati 1 ) Prodotto interno lordo Totale (risorse/impieghi) Consumi finali interni Spesa per consumi finali delle famiglie Spesa per consumi finali delle ISP e AA.PP Investimenti fissi lordi Valore aggiunto ai prezzi base (milioni di euro - valori concatenati 1 ) Agricoltura, silvicoltura e pesca Industria Industria in s.s Costruzioni Servizi Totale Unità di Lavoro totali (media annua in migliaia) Agricoltura, silvicoltura e pesca 3, 3,6,1 19,7 0,7 19,8 18,7 Industria 108,1 109,4 110,3 109,6 105,5 106,1 108,9 - Industria in s.s. 78,9 78,6 80,5 80,1 76,5 74,5 76,8 - Costruzioni 9, 30,8 9,8 9,5 9,0 31,6 3,1 Servizi 9,5 36,5 33,4 34,9 46,6 47,9 53,9 Totale 360,8 369,5 365,8 364, 37,8 373,8 381,5 Unità di Lavoro dipendenti (media annua in migliaia) Agricoltura, silvicoltura e pesca 7,0 6,9 6,1 5,1 4,7 5,0 5,1 Industria 83,6 83,5 86,0 84,7 80,6 81,5 85,5 - Industria in s.s. 65,6 64,6 67,6 66,8 63,4 6,7 65,4 - Costruzioni 18,0 18,9 18,4 17,9 17, 18,8 0,1 Servizi 159, 163,7 159,8 159,8 164,3 166,1 171,9 Totale 49,8 54,1 51,9 49,6 49,6 5,6 6,5 Redditi da lavoro dipendente (milioni di euro correnti) Agricoltura, silvicoltura e pesca Industria Industria in s.s Costruzioni Servizi Totale Retribuzioni lorde (milioni di euro correnti) Agricoltura, silvicoltura e pesca Industria Industria in s.s Costruzioni Servizi Totale Anno di riferimento 000. Fonte: Istat - Conti Economici Territoriali (gennaio 008) Ministero dello Sviluppo Economico 17

24 Tavola ai MARCHE - CONTI ECONOMICI TERRITORIALI, Conto economico delle risorse e degli impieghi (milioni di euro correnti) Prodotto interno lordo Importazioni nette Totale (risorse/impieghi) Consumi finali interni Spesa per consumi finali delle famiglie Spesa per consumi finali delle ISP e AA.PP Investimenti fissi lordi Variazione delle scorte e oggetti di valore (milioni di euro - valori concatenati 1 ) Prodotto interno lordo Totale (risorse/impieghi) Consumi finali interni Spesa per consumi finali delle famiglie Spesa per consumi finali delle ISP e AA.PP Investimenti fissi lordi Valore aggiunto ai prezzi base (milioni di euro - valori concatenati 1 ) Agricoltura, silvicoltura e pesca Industria Industria in s.s Costruzioni Servizi Totale Unità di Lavoro totali (media annua in migliaia) Agricoltura, silvicoltura e pesca 39,4 39,4 40, 40,4 4,4 38,4 37, Industria 45,1 48,1 49,4 5,4 58,9 59,7 63,7 - Industria in s.s. 05,4 06, 07,4 10,5 16,3 13,7 17,8 - Costruzioni 39,7 41,9 4,0 41,9 4,6 46,0 45,9 Servizi 389,4 397, 40,0 41,8 411,0 41,0 419,5 Totale 673,9 684,7 691,6 705,6 71,3 710,1 70,4 Unità di Lavoro dipendenti (media annua in migliaia) Agricoltura, silvicoltura e pesca 8, 9,0 9,0 7,8 8,7 9,5 9,4 Industria 190, 191,8 190,6 190,3 190, 187,3 19,3 - Industria in s.s. 170,4 171,1 169,0 169, 169, 164,5 168, - Costruzioni 19,8 0,7 1,6 1,1 1,0,8 4,1 Servizi 58,4 59,1 64,3 7,9 68,8 69,4 78, Totale 456,8 459,9 463,9 471,0 467,7 466, 479,9 Redditi da lavoro dipendente (milioni di euro correnti) Agricoltura, silvicoltura e pesca Industria Industria in s.s Costruzioni Servizi Totale Retribuzioni lorde (milioni di euro correnti) Agricoltura, silvicoltura e pesca Industria Industria in s.s Costruzioni Servizi Totale Anno di riferimento 000. Fonte: Istat - Conti Economici Territoriali (gennaio 008) 18 Ministero dello Sviluppo Economico

25 Tavola ai LAZIO - CONTI ECONOMICI TERRITORIALI, Conto economico delle risorse e degli impieghi (milioni di euro correnti) Prodotto interno lordo Importazioni nette Totale (risorse/impieghi) Consumi finali interni Spesa per consumi finali delle famiglie Spesa per consumi finali delle ISP e AA.PP Investimenti fissi lordi Variazione delle scorte e oggetti di valore (milioni di euro - valori concatenati 1 ) Prodotto interno lordo Totale (risorse/impieghi) Consumi finali interni Spesa per consumi finali delle famiglie Spesa per consumi finali delle ISP e AA.PP Investimenti fissi lordi Valore aggiunto ai prezzi base (milioni di euro - valori concatenati 1 ) Agricoltura, silvicoltura e pesca Industria Industria in s.s Costruzioni Servizi Totale Unità di Lavoro totali (media annua in migliaia) Agricoltura, silvicoltura e pesca 85,8 91,8 88,1 70,7 69,8 66,0 69,3 Industria 357,3 360,9 37,9 380,3 377,4 374,9 394,9 - Industria in s.s., 13,7 19,5,3 15,6 06, 16,7 - Costruzioni 135,1 147, 153,4 158,0 161,8 168,7 178, Servizi 1.695,7 1.79, ,6 1.85, , 1.91, ,9 Totale.138,8.18,.40,6.76,8.346,4.353,3.383,1 Unità di Lavoro dipendenti (media annua in migliaia) Agricoltura, silvicoltura e pesca 8,3 31,6 3,8 19,5 1,6 5,4 6,8 Industria 66,8 69,0 76,8 8,1 7,4 7,3 9,6 - Industria in s.s. 179,0 173,1 175, 175,6 163,7 158,1 167,1 - Costruzioni 87,8 95,9 101,6 106,5 108,7 114, 15,5 Servizi 1.63, , , , , 1.440, ,8 Totale 1.558, 1.604, , , , 1.738, 1.763, Redditi da lavoro dipendente (milioni di euro correnti) Agricoltura, silvicoltura e pesca Industria Industria in s.s Costruzioni Servizi Totale Retribuzioni lorde (milioni di euro correnti) Agricoltura, silvicoltura e pesca Industria Industria in s.s Costruzioni Servizi Totale Anno di riferimento 000. Fonte: Istat - Conti Economici Territoriali (gennaio 008) Ministero dello Sviluppo Economico 19

Rapporto Annuale 2008

Rapporto Annuale 2008 DPS - Rapporto Annuale 2008 - Appendice Ministero dello Sviluppo Economico Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione Economica Rapporto Annuale 2008 del Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione Economica

Dettagli

Rapporto Annuale 2006 del Dipartimento per le Politiche di Sviluppo e di Coesione sugli interventi nelle aree sottoutilizzate

Rapporto Annuale 2006 del Dipartimento per le Politiche di Sviluppo e di Coesione sugli interventi nelle aree sottoutilizzate DPS - Rapporto Annuale 2006 - Appendice Ministero dello Sviluppo Economico Dipartimento per le Politiche di Sviluppo e di Coesione Rapporto Annuale 2006 del Dipartimento per le Politiche di Sviluppo e

Dettagli

IL CIPE. Deliberazione n. 36 del 15 giugno 2007

IL CIPE. Deliberazione n. 36 del 15 giugno 2007 Deliberazione n. 36 del 15 giugno 2007 DEFINIZIONE DEI CRITERI DI COFINANZIAMENTO PUBBLICO NAZIONALE DEGLI INTERVENTI SOCIO STRUTTURALI COMUNITARI PER IL PERIODO DI PROGRAMMAZIONE 2007-2013 IL CIPE VISTA

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico Dipartimento per le Politiche di Sviluppo e di Coesione. Numeri del Sud. Indicatori regionali del QCS 2000-2006

Ministero dello Sviluppo Economico Dipartimento per le Politiche di Sviluppo e di Coesione. Numeri del Sud. Indicatori regionali del QCS 2000-2006 Ministero dello Sviluppo Economico Dipartimento per le Politiche di Sviluppo e di Coesione Numeri del Sud Indicatori regionali del QCS 2-26 Bollettino statistico a cura dell'unità di Valutazione degli

Dettagli

MONITORAGGIO INTERVENTI COMUNITARI PROGRAMMAZIONE 2007/2013 OBIETTIVO COMPETITIVITA

MONITORAGGIO INTERVENTI COMUNITARI PROGRAMMAZIONE 2007/2013 OBIETTIVO COMPETITIVITA MONITORAGGIO INTERVENTI COMUNITARI PROGRAMMAZIONE 2007/2013 OBIETTIVO COMPETITIVITA Attuazione finanziaria, situazione al 31 dicembre 2013 Sistema Nazionale di Monitoraggio del Quadro Strategico Nazionale

Dettagli

Cap. II L attuazione delle politiche di sviluppo in Abruzzo del periodo 2000-2006: inquadramento programmatiche e dati finanziari.

Cap. II L attuazione delle politiche di sviluppo in Abruzzo del periodo 2000-2006: inquadramento programmatiche e dati finanziari. Cap. II L attuazione delle politiche di sviluppo in Abruzzo del periodo 2000-2006: inquadramento programmatiche e dati finanziari. Premessa Per politiche di sviluppo intendiamo sia azioni di promozione

Dettagli

LE FONTI DI FINANZIAMENTO PER LE ATTIVITÀ DEI CPO E DEGLI ALTRI ORGANISMI DI PARITÀ. Comitato per le Pari Opportunità di ARPAV.

LE FONTI DI FINANZIAMENTO PER LE ATTIVITÀ DEI CPO E DEGLI ALTRI ORGANISMI DI PARITÀ. Comitato per le Pari Opportunità di ARPAV. Arpa Toscana Arpa Veneto Arpa Piemonte LE FONTI DI FINANZIAMENTO PER LE ATTIVITÀ DEI CPO E DEGLI ALTRI ORGANISMI DI PARITÀ Arpa Emilia-Romagna Comitato Pari Opportunità Arpa Campania Arpa Lombardia Comitato

Dettagli

Promuovere gli investimenti per la crescita e l occupazione

Promuovere gli investimenti per la crescita e l occupazione Promuovere gli investimenti per la crescita e l occupazione Presentazione del VI rapporto sulla coesione economica, sociale e territoriale in Europa 6 ottobre2014 Massimo Sabatini Politiche regionali e

Dettagli

La Raccolta Differenziata in Italia

La Raccolta Differenziata in Italia 120 Da una prima quantificazione dei dati relativi all anno 2002, la raccolta differenziata si attesta intorno ai,7 milioni di tonnellate che, in termini percentuali, rappresentano il 19,1% della produzione

Dettagli

Ministero dell Interno Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione. Marzo 2008

Ministero dell Interno Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione. Marzo 2008 Ministero dell Interno Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Marzo 2008 Il Fondo Europeo per l Integrazione di cittadini di Paesi Terzi (2007 2013) 11/04/2011 Flussi migratori ed il contesto

Dettagli

A cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi. 8 novembre 2013

A cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi. 8 novembre 2013 INVESTIMENTI DEGLI ENTI TERRITORIALI E PATTO DI STABILITA INTERNO - L incompatibilità dei vincoli di finanza pubblica con una politica di sviluppo del territorio A cura della Direzione Affari Economici

Dettagli

Obiettivi dello studio

Obiettivi dello studio La riforma della finanza decentrata in Italia: prospettive attuali e future. L IRAP. Maria Pia Monteduro Se.C.I.T. Obiettivi dello studio Analisi della situazione attuale Osservazioni sul disegno di legge

Dettagli

INAIL, Istituto Nazionale Assicurazione sul Lavoro

INAIL, Istituto Nazionale Assicurazione sul Lavoro INAIL, Istituto Nazionale Assicurazione sul Lavoro Finanziamenti alle imprese ISI INAIL 2011 - INCENTIVI ALLE IMPRESE PER LA SICUREZZA SUL LAVORO in attuazione dell'art. 11, comma 5, D.Lgs 81/2008 e s.m.i.

Dettagli

Note Brevi LE COOPERATIVE NELL AMBITO DELLA STRUTTURA PRODUTTIVA ITALIANA NEL PERIODO 2007-2008. a cura di Francesco Linguiti

Note Brevi LE COOPERATIVE NELL AMBITO DELLA STRUTTURA PRODUTTIVA ITALIANA NEL PERIODO 2007-2008. a cura di Francesco Linguiti Note Brevi LE COOPERATIVE NELL AMBITO DELLA STRUTTURA PRODUTTIVA ITALIANA NEL PERIODO 2007-2008 a cura di Francesco Linguiti Luglio 2011 Premessa* In questa nota vengono analizzati i dati sulla struttura

Dettagli

LA SPESA AMBIENTALE DELLE AMMINISTRAZIONI REGIONALI

LA SPESA AMBIENTALE DELLE AMMINISTRAZIONI REGIONALI 4. suolo e risanamento acque del sottosuolo e di superficie 10. risorse idriche 6. biodiversità e paesaggio 2. acque reflue 11. risorse forestali 3. rifiuti 13. materie prime energetiche 1. aria e clima

Dettagli

Relazione Annuale - Appendice. Roma, 31 maggio 2007. anno 2006 CENTOTREDICESIMO ESERCIZIO. esercizio CXIII

Relazione Annuale - Appendice. Roma, 31 maggio 2007. anno 2006 CENTOTREDICESIMO ESERCIZIO. esercizio CXIII Relazione Annuale - Roma, 31 maggio 2007 anno 2006 CENTOTREDICESIMO ESERCIZIO esercizio CXIII Relazione Annuale - Presentata all Assemblea Ordinaria dei Partecipanti anno 2006 - centotredicesimo esercizio

Dettagli

Luca Paolazzi - Direttore Centro Studi Confindustria

Luca Paolazzi - Direttore Centro Studi Confindustria Frenata globale e premesse per la ripresa Luca Paolazzi Direttore Centro Studi Confindustria La convergenza delle previsioni 2008 2009 CSC (giugno) 0,1 0,6 Prometeia (settembre) 0,1 0,6 OCSE (settembre)

Dettagli

ACCORDI DI PROGRAMMA QUADRO E FONDO PER LE AREE SOTTOUTILIZZATE (FAS) NELLA REGIONE BASILICATA

ACCORDI DI PROGRAMMA QUADRO E FONDO PER LE AREE SOTTOUTILIZZATE (FAS) NELLA REGIONE BASILICATA Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento per le Politiche di Sviluppo Regione Basilicata ACCORDI DI PROGRAMMA QUADRO E FONDO PER LE AREE SOTTOUTILIZZATE (FAS) NELLA REGIONE BASILICATA Ing.

Dettagli

TAB 7.12 Numero di brevetti europei pubblicati dall'epo (European Patent Office) Valori pro capite per milione di abitanti (*)

TAB 7.12 Numero di brevetti europei pubblicati dall'epo (European Patent Office) Valori pro capite per milione di abitanti (*) TAB 7.12 Numero di brevetti europei pubblicati dall'epo (European Patent Office) Valori pro capite per milione di abitanti (*) Regioni e province 1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 ABRUZZO 15,07 19,62

Dettagli

Il mercato IT nelle regioni italiane

Il mercato IT nelle regioni italiane RAPPORTO NAZIONALE 2004 Contributi esterni nelle regioni italiane a cura di Assinform Premessa e obiettivi del contributo Il presente contributo contiene la seconda edizione del Rapporto sull IT nelle

Dettagli

Capitolo Contabilità. nazionale

Capitolo Contabilità. nazionale 12 Capitolo Contabilità nazionale 12. Contabilità nazionale Per saperne di più... Istat. I.stat: il tuo accesso diretto alla statistica italiana. Roma. http://dati.istat.it. Istat. Pil e indebitamento

Dettagli

I RISCHI PER SVILUPPARE L IMPRESA

I RISCHI PER SVILUPPARE L IMPRESA CESAR - ASNACODI Assisi, 13 febbraio 2015 Convegno GESTIRE I RISCHI PER SVILUPPARE L IMPRESA Gestione del rischio in Italia: le nuove prospettive Angelo Frascarelli è docente di Economia e Politica Agraria

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Direzione generale per il mercato elettrico, le rinnovabili e l efficienza energetica, il nucleare di concerto con Ministero dell ambiente e della tutela del territorio

Dettagli

L entità della risorse

L entità della risorse Per l Europa: Becker et al. (2010) mostrano che i sussidi europei hanno accelerato la crescita del PIL pro capite di circa 1-1,5 punti percentuali nel corso di un periodo di programmazione di 7 anni. Busillo

Dettagli

CONTI ECONOMICI REGIONALI

CONTI ECONOMICI REGIONALI 23 novembre 2012 Anni 1995-2011 CONTI ECONOMICI REGIONALI In occasione della diffusione delle stime provvisorie per l anno 2011, l Istat pubblica le serie dei Conti economici regionali nella nuova classificazione

Dettagli

Criteri per il riparto, anno 2000, delle risorse relative agli incentivi alle imprese (art. 19, c.8, d.lgs. n. 112/98)

Criteri per il riparto, anno 2000, delle risorse relative agli incentivi alle imprese (art. 19, c.8, d.lgs. n. 112/98) D.P.C.M. 15 dicembre 1999 (non pubblicato nella G.U.) Criteri per il riparto, anno 2000, delle risorse relative agli incentivi alle imprese (art. 19, c.8, d.lgs. n. 112/98) IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO

Dettagli

Non profit e capitale sociale: un'analisi alla luce dei dati censuari

Non profit e capitale sociale: un'analisi alla luce dei dati censuari Primo Convegno Nazionale Qualita della vita: territorio e popolazioni Non profit e capitale sociale: un'analisi alla luce dei dati censuari Sabrina Stoppiello, Stafania Della Queva, Manuela Nicosia Censimento

Dettagli

CONTI ECONOMICI REGIONALI

CONTI ECONOMICI REGIONALI 27 novembre 2013 Anni 2010-2012 CONTI ECONOMICI REGIONALI Nel 2012, il Pil pro capite risulta pari a 31.094 euro nel Nord-ovest, a 30.630 euro nel Nord-est e a 27.941 euro nel Centro. Su un livello nettamente

Dettagli

La pubblicità in cifre. 2006 totale anno

La pubblicità in cifre. 2006 totale anno La pubblicità in cifre 2006 totale anno PARTE 1 I MACRO INDICATORI ECONOMICI La crescita del prodotto interno lordo Dati a prezzi costanti 1995; variazioni percentuali medie annue. paesi 1994 1995 1996

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI TERNI

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI TERNI CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI STRUTTURALI ANNO 2014 INSIEME DELLE IMPRESE REGISTRATE Elaborazioni a: Dicembre 2014 Indice delle tavole Dati strutturali a periodicità annuale Imprese

Dettagli

L attuazione delle politiche di coesione 2007-2013 al 30 giugno 2015: un focus sul turismo nelle politiche comunitarie in Italia

L attuazione delle politiche di coesione 2007-2013 al 30 giugno 2015: un focus sul turismo nelle politiche comunitarie in Italia L attuazione delle politiche di coesione 2007-2013 al 30 giugno 2015: un focus sul turismo nelle politiche comunitarie in Italia Al 30 giugno 2015, i progetti finanziati dagli strumenti programmatici delle

Dettagli

SINTESI DELLO STUDIO SUI COSTI DELLA POLITICA: RESPONSABILITA PERSONALI E DI SISTEMA

SINTESI DELLO STUDIO SUI COSTI DELLA POLITICA: RESPONSABILITA PERSONALI E DI SISTEMA SINTESI DELLO STUDIO SUI COSTI DELLA POLITICA: RESPONSABILITA PERSONALI E DI SISTEMA IL FUNZIONAMENTO DEGLI ORGANI ISTITUZIONALI CENTRALI E TERRITORIALI DELLA REPUBBLICA COSTA 6,4 MILIARDI DI EURO (209

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI CREMONA

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI CREMONA CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI STRUTTURALI ANNO 2014 INSIEME DI IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: Dicembre 2014 Indice delle tavole Dati strutturali a periodicità annuale Imprese 1. Analisi

Dettagli

L ANDAMENTO DELLA SPESA FARMACEUTICA TERRITORIALE NEL 2013

L ANDAMENTO DELLA SPESA FARMACEUTICA TERRITORIALE NEL 2013 CONVEGNO LABORATORIO FARMACIA LA GESTIONE DELLA CRISI D IMPRESA NEL SETTORE DELLA DISTRIBUZIONE DEL FARMACO: STRATEGIE E STRUMENTI DI RISANAMENTO Pisa, 9 ottobre 2014 L ANDAMENTO DELLA SPESA FARMACEUTICA

Dettagli

BANDA LARGA NELLE AREE RURALI ITALIANE IL CONTRIBUTO DEL FEASR

BANDA LARGA NELLE AREE RURALI ITALIANE IL CONTRIBUTO DEL FEASR BANDA LARGA NELLE AREE RURALI ITALIANE IL CONTRIBUTO DEL FEASR PROGRAMMAZIONE SVILUPPO RURALE 2007-2013 Risorse per la banda larga con il Piano europeo di ripresa economica Banda larga nel PSN e nei PSR

Dettagli

Europa 2020 Obiettivi:

Europa 2020 Obiettivi: Europa 2020 Obiettivi: 1. Occupazione 2. R&S innalzamento al 75% del tasso di occupazione (per la fascia di età compresa tra i 20 e i 64 anni) dell'ue aumento degli investimenti in ricerca e sviluppo al

Dettagli

Intesa 2 sottoscritta il 25 ottobre 2012 in sede di Conferenza Unificata Ministro Pari opportunità, Regioni e Autonomie locali

Intesa 2 sottoscritta il 25 ottobre 2012 in sede di Conferenza Unificata Ministro Pari opportunità, Regioni e Autonomie locali Roma, 7 maggio 2013 Intesa 2 sottoscritta il 25 ottobre 2012 in sede di Conferenza Unificata Ministro Pari opportunità, Regioni e Autonomie locali E la naturale prosecuzione degli interventi previsti da

Dettagli

GIOCHI NUMERO CONCESSIONI/AUTORIZZAZIONI

GIOCHI NUMERO CONCESSIONI/AUTORIZZAZIONI GIOCHI NUMERO CONCESSIONI/AUTORIZZAZIONI Famiglia gioco Numero Concessioni GIOCHI A BASE SPORTIVA E IPPICA 398 CONCESSIONI GIOCO ON LINE (GAD) 144 GIOCHI NUMERICI A TOTALIZZATORE 1 LOTTO E LOTTERIE 1 BINGO

Dettagli

I flussi di spesa del Settore Pubblico Allargato nelle Marche

I flussi di spesa del Settore Pubblico Allargato nelle Marche I flussi di spesa del Settore Pubblico Allargato nelle Marche Emanuele Palanga Componente Nucleo CPT Regione Marche 10 ottobre 2008 - Villa Favorita Sede ISTAO - Ancona La monografia L Italia secondo i

Dettagli

PATTO DI STABILITA INTERNO: L OPZIONE REGIONALIZZAZIONE

PATTO DI STABILITA INTERNO: L OPZIONE REGIONALIZZAZIONE Direzione Affari Economici e Centro Studi PATTO DI STABILITA INTERNO: L OPZIONE REGIONALIZZAZIONE La regionalizzazione, principale strumento a disposizione delle Regioni per liberare i pagamenti bloccati

Dettagli

Reg. (CE) 1698/2005 Reg. (CE) 1290/2005 ITALIA. Programmi di Sviluppo Rurale 2007-2013 Rete Rurale Nazionale 2007-2013 REPORT MENSILE

Reg. (CE) 1698/2005 Reg. (CE) 1290/2005 ITALIA. Programmi di Sviluppo Rurale 2007-2013 Rete Rurale Nazionale 2007-2013 REPORT MENSILE 16 giugno 2015 Reg. (CE) 1698/2005 Reg. (CE) 1290/2005 ITALIA Programmi di Sviluppo Rurale 2007-2013 Rete Rurale Nazionale 2007-2013 La programmazione finanziaria, l avanzamento del bilancio comunitario

Dettagli

I trasferimenti ai Comuni in cifre

I trasferimenti ai Comuni in cifre I trasferimenti ai Comuni in cifre Dati quantitativi e parametri finanziari sulle attribuzioni ai Comuni (2012) Nel 2012 sono stati attribuiti ai Comuni sotto forma di trasferimenti, 9.519 milioni di euro,

Dettagli

Fondi strutturali: leva per uscire dalla crisi

Fondi strutturali: leva per uscire dalla crisi Fondi strutturali: leva per uscire dalla crisi 26 giugno 2014 Alessandro Laterza Vice Presidente per il Mezzogiorno e le Politiche regionali Con la crisi, in calo gli investimenti pubblici in Europa 4,5

Dettagli

GOVERNANCE. Obiettivo Convergenza (FESR) 2007-2013. crescita coesione trasparenza efficienza competenze integrazione UNA PA PER LA CRESCITA

GOVERNANCE. Obiettivo Convergenza (FESR) 2007-2013. crescita coesione trasparenza efficienza competenze integrazione UNA PA PER LA CRESCITA Programma operativo NazioNale GOVERNANCE e assistenza tecnica Obiettivo Convergenza (FESR) 2007-2013 crescita coesione trasparenza efficienza competenze integrazione UNA PA PER LA CRESCITA Una premessa

Dettagli

Centro Studi Confagricoltura Digital Divide: diffusione delle infrastrutture di comunicazione a banda larga in Italia 17 marzo 2014 Bollettino Flash

Centro Studi Confagricoltura Digital Divide: diffusione delle infrastrutture di comunicazione a banda larga in Italia 17 marzo 2014 Bollettino Flash Centro Studi Confagricoltura Digital Divide: diffusione delle infrastrutture di comunicazione a banda larga in Italia Bollettino Flash 17 marzo 2014 Confagricoltura ha espresso più volte la propria preoccupazione

Dettagli

I fondi europei per la coesione. passodopopasso

I fondi europei per la coesione. passodopopasso I fondi europei per la coesione >> passodopopasso FONDI EUROPEI 2014-2020 All Italia spettano 44 miliardi di Euro (22.2 miliardi alle Regioni del Sud) Sviluppo regionale Fondo Europeo di Sviluppo Regionale

Dettagli

In calo la spesa per l ambiente delle amministrazioni regionali

In calo la spesa per l ambiente delle amministrazioni regionali 10 gennaio 2014 Anni 2004-2011 LA SPESA AMBIENTALE DELLE AMMINISTRAZIONI REGIONALI Nel 2011 l ammontare della spesa ambientale delle amministrazioni regionali italiane è pari a 4.094 milioni di euro, con

Dettagli

I principali risultati

I principali risultati FINANZA LOCALE: ENTRATE E SPESE DEI BILANCI CONSUNTIVI (COMUNI, PROVINCE E REGIONI). ANNO 2012 1 I principali risultati 1 Comuni Nel prospetto 1 sono riportati i principali risultati finanziari di competenza

Dettagli

La spesa statale regionalizzata Anno 2011

La spesa statale regionalizzata Anno 2011 MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE DIPARTIMENTO DELLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO Servizio Studi La spesa statale regionalizzata Anno 2011 Ottobre 2013 Questa pubblicazione rientra nel Programma

Dettagli

La Ricerca e Sviluppo in Italia nel 2006

La Ricerca e Sviluppo in Italia nel 2006 24 novembre 2008 La Ricerca e Sviluppo in Italia nel 2006 L Istat diffonde i risultati delle rilevazioni sulla Ricerca e Sviluppo intra-muros (R&S) in Italia, riferiti alle imprese, alle istituzioni pubbliche

Dettagli

La partenza ritardata e lenta I fondi europei leva per uscire dalla crisi

La partenza ritardata e lenta I fondi europei leva per uscire dalla crisi discussione di Scenari economici n. 20 La partenza ritardata e lenta I fondi europei leva per uscire dalla crisi Alessandra Staderini Servizio Struttura economica, Banca d Italia Roma, 26 giugno 2014 Confindustria,

Dettagli

Il REPORT. I giovani Neet registrati

Il REPORT. I giovani Neet registrati Roma, 7 Novembre 2014 L adesione al programma da parte dei giovani continua. Al 6 novembre 2014 1 si sono registrati a Garanzia Giovani 283.317 giovani, di questi il 52% (146.983 giovani) lo ha fatto attraverso

Dettagli

Azioni e strumenti per la nuova l imprenditorialità. Ferrara - Novembre 2015

Azioni e strumenti per la nuova l imprenditorialità. Ferrara - Novembre 2015 Azioni e strumenti per la nuova l imprenditorialità Ferrara - Novembre 2015 1 Invitalia per la crescita e la competitività del sistema produttivo Sosteniamo la nascita di nuove imprese la realizzazione

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIPARTIMENTO PER L IMPRESA E L INTERNAZIONALIZZAZIONE DIREZIONE GENERALE PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE E GLI ENTI COOPERATIVI OSSERVATORIO MPMI REGIONI LE MICRO, PICCOLE

Dettagli

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI DECRETO DIRETTORIALE 22 DICEMBRE 2014, N. 1/II/2015. Preambolo. [Preambolo]

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI DECRETO DIRETTORIALE 22 DICEMBRE 2014, N. 1/II/2015. Preambolo. [Preambolo] MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI DECRETO DIRETTORIALE 22 DICEMBRE 2014, N. 1/II/2015 RIPARTO DELLE RISORSE PER IL FUNZIONAMENTO DELLE ATTIVITÀ DI FORMAZIONE NELL'ESERCIZIO DELL'APPRENDISTATO

Dettagli

Trasferimenti erariali correnti agli Enti Locali

Trasferimenti erariali correnti agli Enti Locali Cod. ISTAT INT 00023 AREA: Amministrazioni pubbliche e Servizi sociali Settore di interesse: Istituzioni Pubbliche e Private Trasferimenti erariali correnti agli Enti Locali Titolare: Dipartimento per

Dettagli

SVILUPPARE LE CURE DOMICILIARI SOCIO-SANITARIE RICOMPONENDO LE RISORSE

SVILUPPARE LE CURE DOMICILIARI SOCIO-SANITARIE RICOMPONENDO LE RISORSE CERGAS Centro di Ricerche sulla Gestione dell Assistenza Sanitaria e Sociale SVILUPPARE LE CURE DOMICILIARI SOCIO-SANITARIE RICOMPONENDO LE RISORSE Francesco Longo Bologna, 29 maggio 2015 1 Struttura della

Dettagli

CONCORDANO Art. 1 PREMI COLLEGATI ALLA PERFORMANCE

CONCORDANO Art. 1 PREMI COLLEGATI ALLA PERFORMANCE Roma, 29 maggio 2013 Ipotesi di accordo sulla utilizzazione delle ulteriori risorse disponibili nell ambito del Fondo per le politiche di sviluppo delle risorse umane e per la produttività dell anno 2011

Dettagli

IL FEDERALISMO "DIFFERENZIATO" ITALIANO. IL CASO DEL TRENTINO ALTO ADIGE PROF. GIANFRANCO CEREA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI - TRENTO

IL FEDERALISMO DIFFERENZIATO ITALIANO. IL CASO DEL TRENTINO ALTO ADIGE PROF. GIANFRANCO CEREA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI - TRENTO IL FEDERALISMO "DIFFERENZIATO" ITALIANO. IL CASO DEL TRENTINO ALTO ADIGE PROF. GIANFRANCO CEREA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI - TRENTO UN TEMA COMPLESSO Le differenze fra gli statuti: 1. per i livelli di compartecipazioni

Dettagli

Indice delle tavole statistiche

Indice delle tavole statistiche Indice delle tavole statistiche Pagina Tavola 1 - Conto economico delle risorse e degli impieghi - Valori assoluti... 19 Tavola 1.1 - Conto economico delle risorse e degli impieghi - Variazioni percentuali...

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Direzione Generale per la politica industriale, la competitività e le piccole e medie imprese ex DIV.VIII PMI e artigianato IL CONTRATTO DI RETE ANALISI QUANTITATIVA

Dettagli

5 PIANO FINANZIARIO 5.1 ORGANIZZAZIONE DELLE FONTI DI FINANZIAMENTO E COINVOLGIMENTO DEL SETTORE

5 PIANO FINANZIARIO 5.1 ORGANIZZAZIONE DELLE FONTI DI FINANZIAMENTO E COINVOLGIMENTO DEL SETTORE 5 PIANO FINANZIARIO 5.1 ORGANIZZAZIONE DELLE FONTI DI FINANZIAMENTO E COINVOLGIMENTO DEL SETTORE PRIVATO La nuova fase di programmazione, attivata dal QCS 2000-2006, impegna tutti i soggetti coinvolti

Dettagli

UN LAVORATORE AUTONOMO SU QUATTRO A RISCHIO POVERTA

UN LAVORATORE AUTONOMO SU QUATTRO A RISCHIO POVERTA UN LAVORATORE AUTONOMO SU QUATTRO A RISCHIO POVERTA Le famiglie con un reddito principale da lavoro autonomo presentano un rischio povertà quasi doppio rispetto a quello delle famiglie di lavoratori dipendenti.

Dettagli

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca 201407171150 Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca D.D:G. n. 314 28 luglio 2014 VISTA la Legge 31 dicembre 2009, n. 196 "Legge di contabilità e finanza pubblica" VISTO il decreto legislativo

Dettagli

I confidi e il credito alle piccole imprese durante la crisi

I confidi e il credito alle piccole imprese durante la crisi I confidi e il credito alle piccole imprese durante la crisi Valerio Vacca (Banca d Italia, ricerca economica Bari) Il laboratorio del credito, Napoli, 15 marzo 2012 La struttura del mercato in Cr (2010):

Dettagli

La spesa statale regionalizzata Anno 2009

La spesa statale regionalizzata Anno 2009 MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE DIPARTIMENTO DELLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO Servizio Studi La spesa statale regionalizzata Anno 2009 Ottobre 2011 Questa pubblicazione rientra nel Programma

Dettagli

LA POVERTÀ IN ITALIA

LA POVERTÀ IN ITALIA 15 luglio 2011 Anno 2010 LA POVERTÀ IN ITALIA La povertà risulta sostanzialmente stabile rispetto al 2009: l 11,0% delle famiglie è relativamente povero e il 4,6% lo è in termini assoluti. La soglia di

Dettagli

Esercitazioni del corso di Statistica Prof. Mortera a.a. 2008/2009

Esercitazioni del corso di Statistica Prof. Mortera a.a. 2008/2009 Esercitazioni del corso di Statistica Prof. Mortera a.a. 2008/2009 Esercizi di statistica descrittiva 1. Secondo i dati ISTAT 1997 sull occupazione, la Lombardia e il Veneto presentano le seguenti distribuzione

Dettagli

L economia della Lombardia

L economia della Lombardia Presentazione Rapporto Cremona giugno 15 giugno 2015 2015 Sala Maffei - Camera di Commercio, Cremona 15 giugno 2015 La congiuntura la contabilità nazionale Le prime stime indicano (finalmente) segnali

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. 1 Il riferimento è alla definizione di reddito complessivo comprensiva dei redditi di immobili ad uso abitativo dati in

COMUNICATO STAMPA. 1 Il riferimento è alla definizione di reddito complessivo comprensiva dei redditi di immobili ad uso abitativo dati in COMUNICATO STAMPA Il Dipartimento delle Finanze pubblica le statistiche sulle dichiarazioni dei redditi delle persone fisiche (IRPEF) relative all'anno d'imposta 2011, a sei mesi dal termine di presentazione

Dettagli

LEGGE N.144/1999 ART. 4: FONDO PROGETTAZIONE PRELIMINARE IL CIPE

LEGGE N.144/1999 ART. 4: FONDO PROGETTAZIONE PRELIMINARE IL CIPE LEGGE N.144/1999 ART. 4: FONDO PROGETTAZIONE PRELIMINARE IL CIPE VISTA la legge 11 febbraio 1994, n. 109, recante Legge quadro in materia di lavori pubblici, nel testo aggiornato pubblicato nel supplemento

Dettagli

Giornata Conclusiva Gemellaggio AGIRE POR

Giornata Conclusiva Gemellaggio AGIRE POR Lanusei 6 giugno 2008 Giornata Conclusiva Gemellaggio AGIRE POR Dipartimento per i Diritti e le Pari Opportunità Provincia di Torino Provincia dell Ogliastra Sviluppo locale orientato alle pari opportunità:

Dettagli

L attuazione della GARANZIA GIOVANI in Italia

L attuazione della GARANZIA GIOVANI in Italia L attuazione della GARANZIA GIOVANI in Italia 2 ottobre 2015 1. Programmazione attuativa (dati al 1 ottobre 2015) Le risorse finanziarie del Programma Operativo Nazionale Iniziativa Occupazione Giovani

Dettagli

(ora ITALIA TURISMO SpA) DATA PRESENTAZIONE PROGETTO ESECUTIVO 14/11/05 con nota di integrazione del 22/01/06. Contratto di Programma

(ora ITALIA TURISMO SpA) DATA PRESENTAZIONE PROGETTO ESECUTIVO 14/11/05 con nota di integrazione del 22/01/06. Contratto di Programma REGIONE CALABRIA - SICILIA - PUGLIA COD. REGIONI 18-19 - 16 SCHEDA CONTRATTO DI PROGRAMMA MULTIREGIONALE AGGIORNATO AL 31/12/2007 (ora ITALIA TURISMO SPA) COD. RAG i dati sono espressi in Euro DENOMINAZIONE

Dettagli

I Costi Sociali degli Incidenti Stradali Anno 2008

I Costi Sociali degli Incidenti Stradali Anno 2008 I Costi Sociali degli Incidenti Stradali Anno 2008 I Costi Sociali degli Incidenti Stradali La stima dei costi sociali intende quantificare il danno economico subito dalla società, e conseguentemente dal

Dettagli

Censimento delle strutture socio-riabilitative per tossicodipendenti

Censimento delle strutture socio-riabilitative per tossicodipendenti Cod. ISTAT INT 00009 AREA: Amministrazioni pubbliche e servizi sociali Settore di interesse: Assistenza e previdenza Censimento delle strutture socio-riabilitative per tossicodipendenti Titolare: Dipartimento

Dettagli

RAPPORTO 2014 LA FINANZA TERRITORIALE IN ITALIA

RAPPORTO 2014 LA FINANZA TERRITORIALE IN ITALIA RAPPORTO 2014 LA FINANZA TERRITORIALE IN ITALIA Il finanziamento degli investimenti degli Enti locali e territoriali: gli strumenti ed il loro utilizzo Alessandro Panaro Milano, 23 gennaio 2015 Le fonti

Dettagli

La programmazione e l utilizzo delle risorse FAS l APQ-SI della Regione Basilicata

La programmazione e l utilizzo delle risorse FAS l APQ-SI della Regione Basilicata Programmazione, attuazione e monitoraggio degli investimenti pubblici finanziati con le risorse del fondo per le aree sottoutilizzate La programmazione e l utilizzo delle risorse FAS l -SI della Regione

Dettagli

CAMPAGNA UIL: MENO COSTI DELLA POLITICA = MENO TASSE SINTESI DELL ANALISI E DEI NUMERI

CAMPAGNA UIL: MENO COSTI DELLA POLITICA = MENO TASSE SINTESI DELL ANALISI E DEI NUMERI CAMPAGNA UIL: MENO COSTI DELLA POLITICA = MENO TASSE SINTESI DELL ANALISI E DEI NUMERI Secondo le nostre stime, sono oltre 1,3 milioni le persone che vivono direttamente, o indirettamente, di politica.

Dettagli

Nota metodologica a cura del Dipartimento finanze fornita su richiesta Copaff.

Nota metodologica a cura del Dipartimento finanze fornita su richiesta Copaff. Nota metodologica a cura del Dipartimento finanze fornita su richiesta Copaff. - Nel prospetto 1 compartecipazioni sono stati riportati i valori di un punto di compartecipazione Irpef e di un punto di

Dettagli

Italia: la spesa sociale e la spesa per disabilità

Italia: la spesa sociale e la spesa per disabilità Italia: la spesa sociale e la spesa per disabilità La spesa sociale dei Comuni Nel 2012 (ultimo dato disponibile) i Comuni italiani, singoli o associati, hanno speso per interventi e servizi sociali sui

Dettagli

Investimenti fissi lordi per branca proprietaria, stock di capitale e ammortamenti Anni 1970-2009

Investimenti fissi lordi per branca proprietaria, stock di capitale e ammortamenti Anni 1970-2009 1 luglio 2010 Investimenti fissi lordi per branca proprietaria, stock di capitale e ammortamenti Anni 1970- L Istat rende disponibili le serie storiche degli investimenti per branca proprietaria per gli

Dettagli

L ATLANTE DEI GIOVANI AGRICOLTORI

L ATLANTE DEI GIOVANI AGRICOLTORI L ATLANTE DEI GIOVANI AGRICOLTORI ll database degli indicatori territoriali della Rete Rurale Nazionale come strumento per lo sviluppo, il monitoraggio e la valutazione PIANO STRATEGICO DELLO SVILUPPO

Dettagli

Analisi dei Depositi Bancari in Italia nel Decennio 1998-2007

Analisi dei Depositi Bancari in Italia nel Decennio 1998-2007 Analisi dei Depositi Bancari in Italia nel Decennio 1998-2007 Analisi statistica a cura di: Tidona Comunicazione Dipartimento Ricerche Responsabile del Progetto: Sandra Galletti Maggio 2008 Questa pubblicazione

Dettagli

Osservatorio Assofin sul credito al consumo Electronic Library A

Osservatorio Assofin sul credito al consumo Electronic Library A Osservatorio Assofin sul credito al consumo Electronic Library A Anno 20xx ASSOFIN CORSO ITALIA, 17-20122 MILANO TEL. 02 865437 r.a. - FAX 02 865727 mailbox@assofin.it - www.assofin.it INDICE COMMENTO

Dettagli

IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA (1950-2013) - Centro Studi Auto Aziendali -

IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA (1950-2013) - Centro Studi Auto Aziendali - 1 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA (1950-2013) 3.000.000 2.500.000 2.490.570 2.159.465 2.000.000 1.749.740 1.500.000 1.304.345 1.000.000 2007-2013 calo 47,7 % 500.000 0 1950 1951 1952 1953 1954 1955 1956 1957

Dettagli

IX Rapporto Sanità Università di Roma Tor Vergata Crisi economica e Sanità: come cambiare le politiche pubbliche TAVOLE PRINCIPALI

IX Rapporto Sanità Università di Roma Tor Vergata Crisi economica e Sanità: come cambiare le politiche pubbliche TAVOLE PRINCIPALI IX Rapporto Sanità Università di Roma Tor Vergata Crisi economica e Sanità: come cambiare le politiche pubbliche TAVOLE PRINCIPALI 1. Gap PIL pro-capite Italia vs. altri Paesi europei Valori %, anni 2000-2012

Dettagli

Le Segnalazioni di Sofferenze Bancarie in Italia negli anni 1998-2007

Le Segnalazioni di Sofferenze Bancarie in Italia negli anni 1998-2007 Le Segnalazioni di Sofferenze Bancarie in Italia negli anni 1998-2007 Analisi statistica a cura di: Tidona Comunicazione Dipartimento Ricerche Responsabile del Progetto: Sandra Galletti Luglio 2008 Questa

Dettagli

Gli studenti universitari di quali aiuti beneficiano?

Gli studenti universitari di quali aiuti beneficiano? Gli studenti universitari di quali aiuti beneficiano? Il quadro attuale (e uno sguardo al futuro) Federica Laudisa La dimensione sociale degli studi in Europa e in Italia: quali risposte alle nuove domande?

Dettagli

Numeri del Sud. Indicatori regionali del QCS 2000-2006. Bollettino statistico a cura dell'unità di Valutazione degli Investimenti Pubblici DPS - MEF

Numeri del Sud. Indicatori regionali del QCS 2000-2006. Bollettino statistico a cura dell'unità di Valutazione degli Investimenti Pubblici DPS - MEF Numeri del Sud Indicatori regionali del QCS -6 Bollettino statistico a cura dell'unità di Valutazione degli Investimenti Pubblici DPS - MEF Novembre I Numeri del Sud segnalano le disparità esistenti tra

Dettagli

NON-AUTOSUFFICIENZA E ALZHEIMER IN ITALIA E LOMBARDIA

NON-AUTOSUFFICIENZA E ALZHEIMER IN ITALIA E LOMBARDIA CERGAS Centro di Ricerche sulla Gestione dell Assistenza Sanitaria e Sociale NON-AUTOSUFFICIENZA E ALZHEIMER IN ITALIA E LOMBARDIA FOTOGRAFIA DEI LIVELLI DI BISOGNO E DEI GAP DI OFFERTA: QUALI POSSIBILI

Dettagli

ATTIVITA DI DOCUMENTAZIONE L.285/97

ATTIVITA DI DOCUMENTAZIONE L.285/97 ATTIVITA DI DOCUMENTAZIONE L.285/97 1) Banca dati dei progetti annualità 2012 2) Analisi dei piani di zona delle città riservatarie e dei piani regionali socio-sanitari 2012 STATO d IMPLEMENTAZIONE della

Dettagli

Capitolo 4. Assistenza e previdenza sociale

Capitolo 4. Assistenza e previdenza sociale Capitolo 4 Assistenza e previdenza sociale 4. Assistenza e previdenza sociale Per saperne di più... Istat I.stat il tuo accesso diretto alla statistica italiana. Roma. http://dati.istat.it. Il sistema

Dettagli

RAPPORTO IMMOBILIARE 2013 Il settore residenziale FONTI E CRITERI METODOLOGICI

RAPPORTO IMMOBILIARE 2013 Il settore residenziale FONTI E CRITERI METODOLOGICI RAPPORTO IMMOBILIARE 2013 data di pubblicazione: 14 maggio 2013 periodo di riferimento: anno 2012 Le informazioni rese nel presente rapporto sono di proprietà esclusiva dell Agenzia delle Entrate. Non

Dettagli

La storia. Gennaio 2015. Novembre Dicembre 2014

La storia. Gennaio 2015. Novembre Dicembre 2014 La storia Lettera Presidente Renzi; 1650 Comuni segnalano oltre 3300 richieste. (insieme eterogeneo) Incarico a DIPE per inizio istruttoria sui finanziamenti del DL DPCM 28/10 su allentamento Patto di

Dettagli

Pensionati e pensioni nelle regioni italiane

Pensionati e pensioni nelle regioni italiane Pensionati e pensioni nelle regioni italiane Adam Asmundo POLITICHE PUBBLICHE Attraverso confronti interregionali si presenta una analisi sulle diverse tipologie di trattamenti pensionistici e sul possibile

Dettagli

CREDITO E SULLA RICCHEZZA FINANZIARIA DELLE IMPRESE ARTIGIANE

CREDITO E SULLA RICCHEZZA FINANZIARIA DELLE IMPRESE ARTIGIANE CREDITO E SULLA RICCHEZZA FINANZIARIA DELLE IMPRESE ARTIGIANE Edizione 2002 in collaborazione con RAPPORTO SUL CREDITO E SULLA RICCHEZZA FINANZIARIA DELLE IMPRESE ARTIGIANE - Edizione 2002 RAPPORTO SUL

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI VARESE REPORT CON DATI STRUTTURALI ANNO 2011 REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2011

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI VARESE REPORT CON DATI STRUTTURALI ANNO 2011 REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2011 CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI STRUTTURALI ANNO 2011 REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2011 elaborazioni a: Dicembre 2011 Tavola 1a - Dati strutturali: Imprese attive Imprese

Dettagli

Il ruolo delle Banche di Credito Cooperativo nei mercati locali del credito durante la crisi. Convegno REGIONI E SISTEMA CREDITIZIO

Il ruolo delle Banche di Credito Cooperativo nei mercati locali del credito durante la crisi. Convegno REGIONI E SISTEMA CREDITIZIO Il ruolo delle Banche di Credito Cooperativo nei mercati locali del credito durante la crisi Convegno REGIONI E SISTEMA CREDITIZIO Roma 2 dicembre 2014 AGENDA 1. INTRODUZIONE: IL CONTESTO 2. LE CARATTERISTICHE

Dettagli

ATTI PARLAMENTARI XIV LEGISLATURA CAMERA DEI DEPUTATI SULLA SITUAZIONE ECONOMICA DEL PAESE. (Anno 2001)

ATTI PARLAMENTARI XIV LEGISLATURA CAMERA DEI DEPUTATI SULLA SITUAZIONE ECONOMICA DEL PAESE. (Anno 2001) ATTI PARLAMENTARI XIV LEGISLATURA CAMERA DEI DEPUTATI Doc. XI n. 1 RELAZIONE GENERALE SULLA SITUAZIONE ECONOMICA DEL PAESE (Anno 2001) (Articolo 2, lettera b, della legge 27 febbraio 1967, n. 48) Presentata

Dettagli