Applicazione scenario iseries - Retail Store. Versione 5.1 per Windows

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Applicazione scenario iseries - Retail Store. Versione 5.1 per Windows"

Transcript

1 Applicazione scenario iseries - Retail Store Versione 5.1 per Windows

2

3 Applicazione scenario iseries - Retail Store Versione 5.1 per Windows

4 ii Applicazione scenario iseries - Retail Store

5 Indice Capitolo 1. Introduzione all applicazione scenario del negozio a dettaglio iseries. 1 Scenari basati sul progetto Capitolo 2. Concetti tecnologici Capitolo 3. Esecuzione dello scenario.. 9 Prima di cominciare Installazione dei file di esempio Ripristino dei file.saf Modifica dell elenco librerie Importazione ed esecuzione dell applicazione in Deelopment Studio Client Estrazione dei file.zip sul proprio sistema locale 12 Creazione dei progetti Web Importazione dei file del progetto web Importazione dei file del progetto WebFacing e creazione del progetto WebFacing Configurazione del serer Configurazione del progetto WebFacing Definizione delle informazioni sul serer...17 Esecuzione dell applicazione nel workbench...17 Esecuzione dell applicazione come cliente nel workbench Esecuzione dell applicazione come amministratore nel workbench Distribuzione dell applicazione scenario al WAS (WebSphere Application Serer) Configurazione di WebSphere Application Serer 19 Protezione della pagina dell amministratore..20 Creazione dei file EAR per la distribuzione su WebSphere Application Serer iseries Distribuzione dei file EAR su WebSphere Application Serer iseries Esecuzione dell applicazione in WebSphere Application Serer Capitolo 4. Modulo 1 dettagliato: Creare un serizio Web che restituisca i prezzi dei prodotti (SV000514) Introduzione Prima di cominciare Creazione di un nuoo progetto Web Definizione delle informazioni del serer iseries..26 Creazione del programma di serizio RPG Creazione dei parametri e generazione del bean Jaa Creare un serizio Web dal bean Jaa Verifica dell esempio Capitolo 5. Modulo 2 dettagliato: Creare un interfaccia per isualizzare l inentario e ordinare le oci (SV000501) Introduzione Prima di cominciare Creazione di un progetto WebFacing Conersione dell origine DDS Configurazione del supporto UTF-8 in workbench Solo per gli utenti di WAS Versione Configurazione del supporto UTF-8 per WebSphere Application Serer Creazione di un foglio di stile (Facoltatio) Personalizzazione manuale del foglio di stile a cascata Estensione e miglioramento del progetto WebFacing con una interazione web Collegamento del progetto ad una Interazione web 39 Pubblicazione dei file e riaio del serer Verifica dell interfaccia Capitolo 6. Modulo 1 aanzato: Creare HTML, serlet e file JSP che mettano gli ordini del cliente su un serer iseries (SV001585) Introduzione Riepilogo dei passi del liello aanzato Prima di cominciare Creazione di pagine web, serlet e file JSP Capitolo 7. Modulo 2 aanzato: Creare il progetto Web che utilizza i serizi web SV e SV (SV000618). 53 Introduzione Prima di cominciare Creazione pagine Web, serlet, JSP e codice RPG.. 54 Prima di effettuare la distribuzione a WebSphere Application Serer Capitolo 8. Informazioni particolari LICENZA SOGGETTA ALLE LEGGI SUL DIRITTO D AUTORE: Informazioni sull interfaccia di programmazione..61 Marchi e marchi di serizio iii

6 i Applicazione scenario iseries - Retail Store

7 Capitolo 1. Introduzione all applicazione scenario del negozio a dettaglio iseries Il pacchetto scenario è un applicazione di esempio siluppata utilizzando IBM WebSphere Deelopment Studio Client per iseries, la tecnologia basata su Eclipse per il serer iseries. Lo scenario è riolto a siluppatori che desiderano utilizzare un serer iseries per: Siluppo Jaa Siluppo Web La gestione e la conersione del codice RPG in applicazioni Web L applicazione è composta da due file.saf che engono ripristinati sul serer iseries e da cinque file.zip che engono importati nel prodotto del client. Essi formano una serie di pagine Web con URL per diersi punti nel processo. Nota importante: consultare la pagina relatia al supporto per tutti i serice pack, le PTF e le altre informazioni: ibm.com/software/awdtools/wdt400/support/. Tale scenario accompagna l utente in arie parti del prodotto con un enfasi sui componenti iseries-specific, ad esempio: L IBM WebFacing Tool I serizi Web Gli strumenti di siluppo web per iseries (incluso le procedure guidate Interazione Web e Chiamata programma) Gli strumenti di siluppo Jaa per iseries L IBM Toolbox per Jaa Lo scenario mostra la situazione di due società, una di endita di abbigliamento all ingrosso e una al dettaglio, che collaborano e che usano entrambi il loro serer iseries per dati e logica di laoro. Precedentemente, le aziende comunicaano l una con l altra tramite posta elettronica, telefono e fax in modo da controllare l inentario, inoltrare gli ordini e tenere traccia degli ordini per la relatia realizzazione. A questo punto, esse sperano di utilizzare il web per realizzare transazioni aziendali regolari. La endita al dettaglio desidera disporre di un sito web che: I clienti possano utilizzare per l acquisto dei prodotti Gli impiegati possano utilizzare per effettuare l ordine dell inentario dalla endita all ingrosso La endita all ingrosso desidera: Riceere in linea ordini al dettaglio di cui tenere traccia Assistere più clienti potenziali In questo scenario, l utente assumerà il ruolo di un consulente di programmazione per entrambe le società, aiutando a spostare i loro laori sul Web. Quest applicazione ha due diersi punti di immissione basati sul tipo di utente. In qualità di cliente, si inizia con il isualizzare i prodotti che il negozio può offrire, in questo caso abbigliamento casual. Se si desidera effettuare un acquisto, è 1

8 possibile fare clic su un collegamento per accedere ad una schermata dell ordine. Una olta effettuato l ordine, iene creata una pagina di riepilogo ed è possibile continuare con gli acquisti, annullare l ordine o inoltrare l ordine. In qualità di amministratore, si dispone di un ID utente sicuro dell applicazione, che richiede la normatia di sicurezza dell applicazione da definire durante la distribuzione. Il punto di accesso è una schermata di collegamento doe è possibile isualizzare gli ordini, isualizzare l inentario ed effettuare l acquisto all ingrosso. E possibile selezionare articoli, controllare l ultimo prezzo all ingrosso e ordinare la dimensione e la quantità desiderate. L applicazione erifica se il grossista dispone della quantità e della dimensione richieste, quindi conferma o notifica il mancato completamento dell ordine alla data corrente. Sotto la superficie dell applicazione, si erificano molte azioni nelle dierse parti del prodotto. La seguente tabella mostra il processo ed il componente del prodotto che controllano le singole parti dell applicazione. Continuare a consultare le informazioni dettagliate riguardo a come eseguire ciascuna attiità. Tabella 1. Attiità applicazione cliente Visualizzare prezzi dei prodotti Effettuare un ordine dal negozio Visualizzare la pagina web iniziale del negozio. Attiità applicazione amministratore Visualizzare inentario Effettuare l ordine dalla endita all ingrosso con l ID di merce e la quantità. Visualizzare la pagina web iniziale per l ordine dell inentario. Processo di eidenziazione Utilizzare un programma RPG iseries per creare un serizio Web ed utilizzare gli strumenti di siluppo web in modo da isionare e isualizzare i prezzi. Utilizzare i file JSP e serlet insieme agli strumenti di siluppo Jaa iseries, gli strumenti di siluppo web iseries e l IBM Toolbox per Jaa in modo da accedere e isualizzare l inentario su un serer iseries così come effettuare ordini e mostrare il riepilogo di un acquisto. Utilizzare IBM WebFacing Tool per conertire un programma RPG esistente in un applicazione Web e utilizzare gli strumenti di siluppo web per personalizzare la pagina web. Creare un serizio web che enga richiamato quando si fa clic sul pulsante Acquista. Utilizzare gli strumenti di siluppo Web per iseries per creare entrambe le pagine principali. Scenari basati sul progetto L applicazione scenario iseries è composta da cinque progetti, denominati SV000501, SV000514, SV000618, SV e SV Tale guida contiene le istruzioni su come eseguire l applicazione precompressa. Essa contiene inoltre moduli dettagliati e moduli aanzati, che mostrano in che modo creare, in maniera autonoma, i diersi progetti. I moduli dettagliati sono riolti a siluppatori che sono relatiamente nuoi allo siluppo di applicazioni e a Deelopment Studio 2 Applicazione scenario iseries - Retail Store

9 Client. I moduli aanzati sono riolti a siluppatori che hanno familiarità con lo siluppo di applicazioni e ancora di più, con Deelopment Studio Client. Nota: Sebbene i siano cinque progetti, esistono solo quattro moduli poiché i progetti SV e SV sono moduli Serizi Web combinati. Questo scenario appare composto da cinque progetti: Progetto SV000501: creare un progetto Web per isualizzare gli ordini in sospeso, l inentario e i dettagli del prodotto Questo progetto è creato con Strumenti di siluppo web iseries e IBM WebFacing Tool ed è riolto a programmatori RPG che hanno molta familiarità con lo siluppo di applicazioni Web, che desiderano utilizzare IBM WebFacing Tool per inserire le loro applicazioni RPG sul Web. Progetto SV001585: Creare il codice HTML, i serlet e i file JSP che effettuano gli ordini del client su un serer iseries Questo progetto utilizza le classi JDBC e SQL di IBM Toolbox pero Jaa, il bean RecordIOManager di Strumenti di siluppo Jaa iseries e la procedura guidata Chiamata programma di iseries. Tali elementi mostrano diersi modi di accesso e di gestione dei dati e programmi presenti sul serer iseries. Questo progetto è riolto a programmatori Jaa e siluppatori di applicazioni web che desiderano siluppare pagine Web per accedere al codice e ai dati iseries. Inoltre, occorrerebbe aere familiarità con il serer iseries e la programmazione RPG. Progetto SV000514: Creare un serizio web iseries per fornire i prezzi del prodotto La procedura guidata Serizi Web utilizza un bean Jaa creato dalla procedura guidata Chiamata programma iseries per richiamare una o più procedure sul serer iseries e ritrasferisce le informazioni al browser. Questo progetto è riolto a programmatori RPG che desiderano utilizzare Serizi Web per creare applicazioni modulari autonome che possono essere descritte, pubblicate, ubicate e richiamate da World Wide Web. Progetto SV001586: Creare un serizio Web per effettuare ordini all ingrosso tramite un serer iseries Il serizio web accetta un ID di merce, oltre alla quantità richiesta ed effettua un ordine utilizzando la endita all ingrosso. Questo progetto è un componente di SV ed è progettato per i programmatori RPG che desiderano creare serizi Web. Progetto SV000618: creare un progetto Web per interfacciarsi con il modulo di ordine, il modulo di inentario e acquistare l ordine creato da IBM WebFacing Tool Questo progetto richiede Strumenti di siluppo web iseries e include la creazione di file HTML e JSP per utilizzare e collegare serizi Web siluppati in SV e SV Il progetto è riolto a siluppatori che desiderano utilizzare Serizi Web e che hanno familiarità con la programmazione in RPG e Jaa. Capitolo 1. Introduzione all applicazione scenario del negozio a dettaglio iseries 3

10 4 Applicazione scenario iseries - Retail Store

11 Capitolo 2. Concetti tecnologici Per essere in grado di utilizzare l applicazione scenario, occorre conoscere alcuni concetti relatii alla tecnologia, specialmente se non si è esperti nello siluppo di applicazioni Web. Quello che segue è un bree elenco di termini che si potranno incontrare durante l utilizzo dell applicazione. File EAR (Enterprise Archie) Un file EAR è un file JAR (Jaa Archie) standard con un estensione.ear. Tali file possono contenere più progetti Web ed è possibile utilizzarli per comprimere e distribuire le applicazioni Web in WAS (WebSphere Administratie Serer). Nota: nella ersione GUI dello strumento di distribuzione delle applicazioni J2EE SDK, occorre creare prima un file EAR, quindi aggiungere i file JAR e WAR (Web Archie) al file EAR. Se si utilizzano gli strumenti di compressione della riga comandi, comunque, occorre prima creare i file JAR e WAR, quindi il file EAR. IBM WebFacing Tool IBM WebFacing Tool conerte le interfacce 5250 esistenti nelle GUI (graphical user interface) basate sul browser. E possibile estendere l uso dei programmi a Internet o ad una intranet modificando o meno in minima misura le applicazioni iseries originali. File JAR (Jaa Archie) Un file JAR è un pacchetto compresso di file Jaa, simile a un file.zip. Il pacchetto contiene i file di classi, immagini e suoni per un applet Jaa, riuniti in un unico file e compressi per uno scaricamento più eloce nel browser. JSP (Jaa Serer Page) Le JSP forniscono la possibilità di isualizzare il contenuto dinamico in pagine HTML statiche. Scritte in Jaa, le JSP sono indipendenti dalla piattaforma e dal serer. Separando la presentazione Web dal contenuto Web, le JSP sono di ausilio per gli siluppatori che necessitano di modificare elocemente il design e la isualizzazione delle pagine Web. Bean chiamata programma Si tratta di bean Jaa generati dal wizard Chiamata programma. Uno è un bean jaa regolare, utilizzato dalle applicazioni jaa. L altro tipo può essere utilizzato dal wizard del serizio Web per creare un serizio Web. Wizard Chiamata programma Il wizard Chiamata programma è di ausilio nella creazione dei bean Jaa e del file PCML associato necessario per richiamare un programma o una procedura iseries. Il wizard richiede all utente le informazioni riguardanti il programma o gli oggetti del serizio programma e i parametri per gli oggetti, quindi crea i bean Jaa desiderati (e il file PCML). RPG (Report Program Generator) 5

12 Un linguaggio di programmazione procedurale utilizzato dai programmatori iseries. E possibile utilizzare RPG per creare applicazioni aziendali come programmi per la fatturazione e per l immissione di ordini. La ersione più recente, ILE RPG IV, espande le capacità del linguaggio RPG, supportando l esperienza che i programmatori hanno acquisito con le ersioni precedenti. Serlet Programmi dal lato serer, scritti in Jaa, che funzionano sui serer abilitati a Jaa o sui serer delle applicazioni come gli IBM WebSphere Application Serer. I serlet eseguono attiità specificate dal serer, come soddisfare le richieste generando una risposta HTML. Ad esempio, è possibile utilizzare i serlet in un applicazione di attiità bancarie in linea per rispondere all utente mentre inia i dati al serer. Componenti Web E possibile utilizzare i Componenti Web per definire gli oggetti iseries come i campi di immissione dei dati e i pulsanti, che possono scambiare informazioni tra i programmi del serer iseries e la pagina Web. Gli siluppatori possono utilizzare i Componenti Web per catturare gli eenti utente come il controllo della sintassi dei campi di immissione e la selezione dei pulsanti. Wizard Interazione Web Questo wizard fa parte di Strumenti di siluppo web iseries. Crea e gestisce le interazioni tra i programmi ILE e le pagine Web. Il wizard controlla doe engono isualizzati i messaggi di errore, le immissioni e le emissioni e indirizza i dati dai campi di immissione e emissione ai programmi ILE. E anche possibile utilizzare il wizard Interazione Web per mettere in corrispondenza i messaggi di errore con l area in cui si è erificato l errore in modo che l utente ne possa identificare facilmente l origine. Serizi Web I serizi Web sono applicazioni autonome progettate ed implementate per essere utilizzate su Internet. Vengono creati con standard aperti come SOAP, WSDL e XML. Esistono arie situazioni aziendali in cui è possibile utilizzare un serizio Web, compreso un sistema di gestione dell inentario in cui i client possono controllare i propri lielli di inentario attraerso Internet o, se si desidera, effettuare l ordine di un prodotto direttamente da un fornitore. WSDL (Web serices definition language) WSDL è un linguaggio basato su XML che definisce l interfaccia di un serizio Web. WSDL riconosce il serizio Web e gestisce il flusso di informazioni tra quest ultimo e il programma serer. Ad esempio, uno siluppatore può utilizzare WSDL per creare un interfaccia per un sito Web che isualizza le quote azionarie aggiornate. WebSphere Studio Workbench IBM WebSphere Deelopment Studio Client per iseries è costruito su WebSphere Studio Workbench, l implementazione dell IBM della piattaforma Eclipse. Il workbench uniersale, estensibile integra tutti gli strumenti necessari per creare e gestire le applicazioni. Gli siluppatori possono utilizzare Deelopment Studio 6 Applicazione scenario iseries - Retail Store

13 Client per incorporare nuoi oggetti nell ambiente di siluppo tramite l utilizzo di plug-in e file Jaa aggiunti direttamente, grafici, ideo ecc. Capitolo 2. Concetti tecnologici 7

14 8 Applicazione scenario iseries - Retail Store

15 Capitolo 3. Esecuzione dello scenario Prima di cominciare E possibile eseguire le applicazioni Wholesale e Negozio al dettaglio all interno del workbench di Deelopment Studio Client o su WebSphere Application Serer per qualsiasi piattaforma incluso iseries. Consultare Capitolo 1, Introduzione all applicazione scenario del negozio a dettaglio iseries, a pagina 1 per una panoramica delle applicazioni. Alla fine di questo capitolo, sarà possibile: Ripristinare i file di esempio e gli oggetti di Deelopment Studio Client sul serer iseries Creare i progetti Web e un progetto WebFacing che contenga i file Importare i file ripristinati dal serer iseries in Deelopment Studio Client Configurare il WAS (WebSphere Application Serer) Configurare il progetto WebFacing Eseguire l applicazione come cliente nell ambiente di erifica WebSphere Eseguire l applicazione come amministratore nell ambiente di erifica WebSphere Configurare il proprio WAS (WebSphere Application Serer) Proteggere la pagina dell amministratore Creare i file EAR per la distribuzione WAS esterna Distribuire l applicazione sul WAS Eseguire l applicazione nel WAS Per erificare le applicazioni dal workbench, è necessario assicurarsi che: Installazione dei file di esempio Si possiede un serer iseries V5R1 o successia Sono state applicate le più recenti PTF WebFacing. Consultare la pagina di supporto per le PTF: Si disponga dell accesso NET USE all Serer iseries Per utilizzare l Applicazione iseries scenario è necessario laorare con i seguenti file: Wholesale.saf Retailstor.saf Qdtssfl.saf SV zip SV zip SV zip SV zip SV zip I file.saf contengono i dati iseries e i programmi RPG, i file.zip contengono le applicazioni Web che interagiscono con i programmi iseries per manipolare i dati 9

16 iseries. E necessario ripristinare prima i file.saf sul serer iseries e poi importare i file.zip in Deelopment Studio Client ed eseguire l applicazione nel workbench. Ripristino dei file.saf Per laorare con gli esempi di questo manuale è necessario ripristinare le librerie WHOLESALE e RETAILSTOR sull Serer iseries. Questa operazione è necessaria anche se le librerie sono già state ripristinate per un release precedente del prodotto, poiché il loro contenuto è differente. Nota: I file.saf utilizzati per installare la libreria di esempio anno utilizzati con una ersione V5R1 o successia dell Serer iseries. In questo scenario, sono state ripristinate entrambe le librerie sullo stesso Serer iseries, ma se si stesse siluppando questa applicazione per un utilizzo reale sarebbe necessario ripristinare le due librerie su due Serer iseries differenti. E necessario ripristinare la libreria WHOLESALE sull Serer iseries che sta fornendo i serizi Web e la libreria RETAILSTOR sull Serer iseries che appartiene alla endita al dettaglio. Per ripristinare il file Wholesale.saf: 1. Collegarsi all Serer iseries attraerso un emulazione a. Creare una libreria che contenga i file di salataggio. Per creare una nuoa libreria nell emulazione, immettere CRTLIB. b. Denominare la libreria SCENARIO. c. Passare alla riga successia; specificare *TEST come tipo di libreria e premere Inio per salare le modifiche. d. Creare due file di salataggio utilizzando il comando CRTSAVF e premendo inio tra le due righe: CRTSAVF FILE(SCENARIO/WHOLESALE) CRTSAVF FILE(SCENARIO/RETAILSTOR) Queste righe specificano che si desidera creare i file di salataggio nella libreria Scenario. 2. Sulla stazione di laoro, aprire la finestra Richiesta comandi. a. E necessario passare alla directory doe sono presenti i file.saf. Per impostazione predefinita, è necessario immetterecd c:\wdsc\wdscsampl. Se è stato installato il prodotto su un drie dierso o se si è scelto di non utilizzare wdsc come directory principale per Deelopment Studio Client, passare alla directory wdscsampl nel posto in cui è stato installato il prodotto. b. Sulla riga comandi, immettere: ftp hostname, doe hostname è il nome del proprio Serer iseries, ad esempio, PROD400. c. Immettere l ID utente e la password per il serer iseries. d. Sulla riga comandi, immettere cd /qsys.lib/scenario.lib per andare alla libreria Scenario. e. Immettere le seguenti righe: bin put WHOLESALE.saf WHOLESALE.saf put RETAILSTOR.saf RETAILSTOR.saf quit Queste righe (prima di quit) specificano che si desidera prendere i file di salataggio dal sistema locale e inserirli nel serer iseries. 3. Dalla console iseries, ripristinare la libreria Wholesale: 10 Applicazione scenario iseries - Retail Store

17 a. Immettere RSTLIB e premere F4 per definire come si desidera ripristinare la libreria. b. Nel campo Libreria salata immettere WHOLESALE e premere il tasto Tab. c. Nel campo Unità immettere *saf e premere il tasto Tab. d. Premere Inio nel campo successio per isualizzare ulteriori alori e passare al campo File di salataggio utilizzando il tasto Tab. e. Immettere RETAILSTOR nel campo File di salataggio e premere il tasto Tab. f. Nel campo Libreria, cancellare il alore esistente ed immettere scenario. g. Premere Inio per ripristinare la libreria WHOLESALE sul proprio serer iseries. 4. Ripetere questa procedura per il file Retailstor.saf: a. Immettere RSTLIB e premere F4 per definire come si desidera ripristinare la libreria. b. Nel campo Libreria salata immettere RETAILSTOR e premere il tasto Tab. c. Nel campo Unità immettere *saf e premere il tasto Tab. d. Premere Inio nel campo successio per isualizzare ulteriori alori e passare al campo File di salataggio utilizzando il tasto Tab. e. Immettere RETAILSTOR nel campo File di salataggio e premere il tasto Tab. f. Nel campo Libreria, cancellare il alore esistente ed immettere scenario. g. Premere Inio per salare l azione e ripristinare la libreria RETAILSTOR sul serer iseries. Modifica dell elenco librerie Sebbene siano state ripristinate le librerie RETAILSTOR e WHOLESALE sul serer iseries, occorre assicurarsi che esse siano nell elenco librerie utilizzato quando ci si collega. In caso contrario, le applicazioni Web potrebbero non essere in grado di rileare le librerie e si potrebbero erificare dei problemi durante l esecuzione o la creazione delle applicazioni. Occorre anche assicurarsi che la libreria QGPL sia presente nell elenco librerie. Per fare ciò, è anche necessario aggiornare la descrizione laoro ed il profilo utente in modo che le modifiche all elenco librerie siano permanenti. Gli utenti hanno la possibilità di modificare in diersi modi le proprie librerie, l elenco riportato di seguito ne descrie alcuni: 1. Sul serer iseries, immettere dsplibl e premere Inio per isualizzare il proprio elenco libreria. 2. Verificare che nell elenco siano presenti le librerie RETAILSTOR, WHOLESALE e QGPL. Se queste sono presenti, è possibile uscire e chiudere la finestra di emulazione. Se non sono presenti: a. Premere F12 per uscire dal pannello corrente. b. Indiiduare il nome della propria descrizione. Per fare ciò, immettere dspusrprf username e premere Inio per isualizzare il proprio profilo utente, laddoe username è l ID che si utilizza per collegarsi al serer iseries. La descrizione laoro è su una delle pagine del proprio profilo utente (utilizzare Page Down). Una olta troata la descrizione del laoro, prenderne nota e premere F12 per uscire dallo schermo. c. Sulla riga comandi, immettere chgjobd e premere F4. d. Nel campo Descrizione del laoro, immettere il nome della descrizione laoro e premere F10 per edere i parametri aggiuntii. Capitolo 3. Esecuzione dello scenario 11

18 e. Scorrere la pagina fino a Elenco librerie iniziale. f. Nel campo sottostante Elenco iniziale libreria, errà isualizzato + per altri alori. Immettere un segno più e premere Inio. g. Nella pagina Specificare altri alori, cancellare qualsiasi oce esistente ed immettere RETAILSTOR, WHOLESALE, e il separatore QGPL, tra ogni alore. E obbligatorio immettere le librerie in questo ordine in quanto le applicazioni deono prima troare la libreria RETAILSTOR. Premere Inio. h. Premere nuoamente Inio per salare le modifiche. i. Sulla riga comandi, immettere: chgusrprf e premere Inio. j. Immettere il nome utente e premere Inio. k. Premere F10 per edere ulteriori parametri. l. Scorrere la pagina fino a Descrizione laoro. m. Se il nome delle propria descrizione del laoro non coincide con la descrizione del laoro, appare il comando dspusrprf, immettere il nome della descrizione del laoro troata con quel comando e premere Inio per salare le modifiche. Importazione ed esecuzione dell applicazione in Deelopment Studio Client Esistono cinque file zip nei file di programma installati per il client Deelopment Studio, per impostazione predefinita nella directory c:\wdsc\wdscsampl. I file sono: SV zip SV zip SV zip SV zip SV zip Sarà necessario importare ogni file separatamente nel workbench di Deelopment Studio Client e specificare anche un file EAR (Enterprise Archie) corrispondente per ciascuno. Un file EAR è un file JAR (Jaa Archie) standard con un estensione.ear. Tali file possono contenere più progetti Web ed è possibile utilizzarli per comprimere e distribuire le applicazioni Web in WAS (WebSphere Administratie Serer). I primi quattro file corrispondono ai progetti Web e il quinto corrisponde a un progetto WebFacing. Occorre creare prima i progetti Web, poi il progetto WebFacing. In seguito, è possibile importare il contenuto dei file zip nei cinque progetti. Estrazione dei file.zip sul proprio sistema locale Prima di poter importare il contenuto dei file.zip dello scenario nel workbench di Deelopment Studio Client, è necessario estrarli in directory separate in modo da poterli importare come file di sistema piuttosto che come file.zip. Nota: Se si utilizza un programma dierso da WinZip, completare le attiità secondo le procedure di quel programma. 1. Sul proprio sistema locale, esplorare c:\wdsc\wdscsampl. La directory c:\wdsc potrebbe essere diersa se si sceglie di installare un drie dierso o una cartella di base differente. In tal caso, esplorare quella directory, quindi troare \wdscsampl. 12 Applicazione scenario iseries - Retail Store

19 2. Fare doppio clic con il tastino del mouse sul seguente file.zip: SV zip. 3. Fare clic sul pulsante Estrai ed esplorare la stessa cartella in cui sono i file.zip, per impostazione predefinita, c:\wdsc\wdscsampl. 4. Selezionare il pallino Tutti i file, quindi fare clic su Estrai. 5. All interno della directory wdscsampl, si edrà che è stata creata una cartella SV contenente tutti i file necessari. 6. Ora che tutti i file sono stati estratti in c:\scenario\sv000501, cancellare il file SV zip per eitare di selezionarlo accidentalmente quando si importa il proprio file di sistema. 7. Ripetere i passi presentati in questa sezione per gli altri quattro file.zip (SV zip, SV zip, SV zip e SV zip.) Creazione dei progetti Web In questa sezione, erranno creati progetti Web per SV000514, SV000618, SV e SV I passi per la creazione di ciascun progetto sono illustrati separatamente. Sebbene i passi possano sembrare ripetitii, tener presente che esistono delle piccole differenze di cui è necessario tenere conto durante la creazione dei quattro progetti (ad esempio, quale progetto è associato a un file EAR). Per creare i progetti Web: 1. Aprire IBM WebSphere Deelopment Studio Client per iseries dal menu Start/Aio. 2. In Deelopment Studio Client, aprire la prospettia Web dalla barra dei menu, facendo clic su Finestra > Apri prospettia > Altro > Web e fare clic su OK. 3. Fare clic su File > Nuoo > Progetto web dinamico. a. Nel campo Nome progetto, immettere SV b. Controllare la casella Opzioni aanzate di configurazione e fare clic su Successio. c. Fare clic sul pulsante Nuoo accanto al campo Progetto EAR. d. Nel campo Nome progetto, immettere SVWholeSaleEAR e fare clic Fine su entrambe le caselle di dialogo. 4. Fare clic su File > Nuoo > Progetto web dinamico. a. Nel campo Nome progetto, immettere SV e fare clic su Successio (La casella di spunta Opzioni aanzate di configurazione potrebbe essere controllata automaticamente). b. Verificare che SWholeSaleEAR sia selezionato nel campo a discesa Progetto EAR. c. Fare clic su Fine. 5. Fare clic su File > Nuoo > Progetto web dinamico. a. Nel campo Nome progetto, immettere SV e fare clic su Aanti. b. Fare clic sul pulsante Nuoo accanto al campo Progetto EAR. c. Nel campo Nuoo nome progetto, immettere SVStoreEAR e fare clic su Fine su entrambe le caselle di dialogo. 6. Fare clic su File > Nuoo > Progetto web dinamico. a. Nel campo Nome progetto, immettere SV e fare clic su Aanti. b. Verificare che SVStoreEAR sia selezionato nel campo a discesa Progetto EAR. c. Fare clic su Fine. Capitolo 3. Esecuzione dello scenario 13

20 Importazione dei file del progetto web Per quanto riguarda l importazione dei file di sistema nell area di laoro, la procedura che segue illustra la modalità di importazione dei file in SV La procedura è la stessa per gli altri tre file di sistema del progetto web: SV001586, SV e SV La sezione successia illustra la modalità di creazione ed importazione del progetto WebFacing. Per importare i file: 1. Fare clic su Sfoglia ed esplorare 2. Fare clic col tasto destro sulla cartella SV e selezionare Importa. 3. Dalla procedura guidata Importazione, fare clic su File di sistema, quindi su Aanti. 4. Sfogliare la directory in cui sono stati estratti i file di scenario; per impostazione predefinita questa dorebbe essere c:\wdsc\wdscsampl. 5. Fare clic su SV000514, quindi su OK. 6. Fare clic su Seleziona tutto per assicurarsi che siano selezionati tutti i componenti dei file di sistema SV Nel campo Nella cartella, immettere SV se il campo non è già riempito per impostazione predefinita. 8. Selezionare la casella di spunta Sorascrii le risorse esistenti senza aertire. 9. Fare clic su Fine, quindi su Sì se iene isualizzata una finestra di dialogo che richiede di modificare la root contesto. 10. Ripetere i passi da 2 a 9 per SV001586, SV e SV000618, assicurandosi di utilizzare i diersi nomi progetti. Importazione dei file del progetto WebFacing e creazione del progetto WebFacing Il progetto SV si differenzia dai quattro progetti Web appena creati, perché SV è un progetto WebFacing. I progetti WebFacing sono diersi poiché includono file differenti e dispongono di una struttura unica, specifica per la gestione dei file DDS dal serer iseries. Per importare i file e creare un progetto WebFacing: 1. Se non ci si troa nella ista Project Naigator, fare clic sul separatore Project Naigator. 2. Fare clic con il tastino destro nella ista e selezionare Importa. 3. Nella finestra Importa, selezionare Progetti WebFacing e fare clic su Successio. 4. Sfogliare la directory in cui sono stati estratti i file di scenario; per impostazione predefinita questa dorebbe essere c:\wdsc\wdscsampl. 5. Selezionare SV e fare clic su OK. Fare clic su Aanti. 6. Nell area della finestra Progetti WebFacing troati, selezionare la casella di spunta SV Nel campo Enterprise Application Project (EAR), immettere SVStoreEAR. 8. Fare clic su Fine. 14 Applicazione scenario iseries - Retail Store

Pianificazione, installazione e configurazione di Host On-Demand

Pianificazione, installazione e configurazione di Host On-Demand IBM Rational Host On-Demand Versione 11.0 Pianificazione, installazione e configurazione di Host On-Demand SC13-4200-00 IBM Rational Host On-Demand Versione 11.0 Pianificazione, installazione e configurazione

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email.

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email. Mail da Web Caratteristiche generali di Virgilio Mail Funzionalità di Virgilio Mail Leggere la posta Come scrivere un email Giga Allegati Contatti Opzioni Caratteristiche generali di Virgilio Mail Virgilio

Dettagli

Firma Digitale Remota. Manuale di Attivazione, Installazione,Utilizzo

Firma Digitale Remota. Manuale di Attivazione, Installazione,Utilizzo Firma Digitale Remota Manuale di Attivazione, Installazione,Utilizzo Versione: 0.3 Aggiornata al: 02.07.2012 Sommario 1. Attivazione Firma Remota... 3 1.1 Attivazione Firma Remota con Token YUBICO... 5

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01)

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) SINTESI Comunicazioni Obbligatorie [COB] XML ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) Questo documento è una guida alla importazione delle Comunicazioni Obbligatorie: funzionalità che consente di importare

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

How to Develop Accessible Linux Applications

How to Develop Accessible Linux Applications How to Develop Accessible Linux Applications Sharon Snider Copyright 2002 IBM Corporation v1.1, 2002-05-03 Diario delle Revisioni Revisione v1.1 2002-05-03 Revisionato da: sds Convertito in DocBook XML

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

Procedura Import tracciato ministeriale

Procedura Import tracciato ministeriale Progetto SINTESI Dominio Provinciale Modulo Applicativo:COB Procedura Import tracciato ministeriale 1 INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 2 LETTURA DEL FILE... 4 3 IMPORT DEI FILE... 10 4 VERIFICA DELLE BOZZE E

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

AMBIENTE DEV PASCAL. Dev-Pascal 1.9.2. Finestra di apertura

AMBIENTE DEV PASCAL. Dev-Pascal 1.9.2. Finestra di apertura Dev-Pascal 1.9.2 1 Dev-Pascal è un ambiente di sviluppo integrato per la programmazione in linguaggio Pascal sotto Windows prodotto dalla Bloodshed con licenza GNU e liberamente scaricabile al link http://www.bloodshed.net/dev/devpas192.exe

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno

GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno La Vista CAS L ambiente di lavoro Le celle Assegnazione di una variabile o di una funzione / visualizzazione

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

HORIZON SQL PREVENTIVO

HORIZON SQL PREVENTIVO 1/7 HORIZON SQL PREVENTIVO Preventivo... 1 Modalità di composizione del testo... 4 Dettaglia ogni singola prestazione... 4 Dettaglia ogni singola prestazione raggruppando gli allegati... 4 Raggruppa per

Dettagli

Modulo PCT Redattore atti per il Processo Telematico. Versione speciale per gli iscritti al Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Roma

Modulo PCT Redattore atti per il Processo Telematico. Versione speciale per gli iscritti al Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Roma Modulo PCT Redattore atti per il Processo Telematico Versione speciale per gli iscritti al Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Roma 1 Il Momento Legislativo Istruzioni stampa Messaggi e Ricevute relative

Dettagli

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE ESEGUIRE: MENU STRUMENTI ---- OPZIONI INTERNET --- ELIMINA FILE TEMPORANEI --- SPUNTARE

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE 1 SOMMARIO 1 OBIETTIVI DEL DOCUMENTO...3 2 OFFERTA DEL FORNITORE...4 2.1 LOG ON...4 2.2 PAGINA INIZIALE...4 2.3 CREAZIONE OFFERTA...6 2.4 ACCESSO AL DOCUMENTALE...8

Dettagli

Dev C++ Prerequisiti. Note di utilizzo. Utilizzo di Windows Effettuare il download da Internet Compilazione di un programma

Dev C++ Prerequisiti. Note di utilizzo. Utilizzo di Windows Effettuare il download da Internet Compilazione di un programma Dev C++ Note di utilizzo 1 Prerequisiti Utilizzo di Windows Effettuare il download da Internet Compilazione di un programma 2 1 Introduzione Lo scopo di queste note è quello di diffondere la conoscenza

Dettagli

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma Guida Categoria alla registrazione StockPlan Connect Il sito web StockPlan Connect di Morgan Stanley consente di accedere e di gestire online i piani di investimento azionario. Questa guida offre istruzioni

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE Access permette di specificare una maschera che deve essere visualizzata automaticamente all'apertura di un file. Vediamo come creare una maschera di

Dettagli

Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12

Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12 Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

Dipartimento del Tesoro

Dipartimento del Tesoro Dipartimento del Tesoro POWER POINT AVANZATO Indice 1 PROGETTAZIONE DELL ASPETTO...3 1.2 VISUALIZZARE GLI SCHEMI...4 1.3 CONTROLLARE L ASPETTO DELLE DIAPOSITIVE CON GLI SCHEMI...5 1.4 SALVARE UN MODELLO...6

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2012 Progetto Istanze On Line MOBILITÀ IN ORGANICO DI DIRITTO PRESENTAZIONE DOMANDE PER LA SCUOLA SEC. DI I GRADO ON-LINE 13 Febbraio 2012 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI

Dettagli

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO:

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO: ASTA IN GRIGLIA PRO Asta in Griglia PRO è un software creato per aiutare il venditore Ebay nella fase di post-vendita, da quando l inserzione finisce con una vendita fino alla spedizione. Il programma

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 10 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Nomenclatura: 1 La rappresentazione di uno schema richiede una serie di abbreviazioni per i vari componenti. Seguiremo

Dettagli

PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA

PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA La Scheda Valutazione Anziano FRAgile al momento dell inserimento è abbinata al paziente. E possibile modificarla o inserirne una nuova per quest ultimo. Verrà considerata

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

MANUALE DI RIFERIMENTO

MANUALE DI RIFERIMENTO - Dominio Provinciale Tecnologia dei Processi UALE DI RIFERIMENTO Procedura COB Import tracciato Ministeriale Preparato da: Paolo.Meyer Firma Data Verificato da: Carlo di Fede Firma Data Approvato da:

Dettagli

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni ADOBE READER XI Guida ed esercitazioni Guida di Reader Il contenuto di alcuni dei collegamenti potrebbe essere disponibile solo in inglese. Compilare moduli Il modulo è compilabile? Compilare moduli interattivi

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2

BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2 BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2 Premessa. In questa nuova versione è stata modificata la risoluzione (dimensione) generale delle finestre. Per gli utenti che navigano nella modalità a Finestre, la dimensione

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005 Appunti sugli Elaboratori di Testo D. Gubiani Università degli Studi G.D Annunzio di Chieti-Pescara 19 Luglio 2005 1 Cos è un elaboratore di testo? 2 3 Cos è un elaboratore di testo? Cos è un elaboratore

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Pagina 1 di 9 Indice generale 1 Accesso alla raccolta... 3 2 Il pannello di controllo della raccolta e attivazione delle maschere...

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

Reti di Telecomunicazione Lezione 7

Reti di Telecomunicazione Lezione 7 Reti di Telecomunicazione Lezione 7 Marco Benini Corso di Laurea in Informatica marco.benini@uninsubria.it Il protocollo Programma della lezione file transfer protocol descrizione architetturale descrizione

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server FileMaker Server 13 Guida di FileMaker Server 2010-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono

Dettagli

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it SMS API Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it INDICE DEI CONTENUTI Introduzione... 2 Autenticazione & Sicurezza... 2 Username e Password... 2 Connessione

Dettagli

Parallels Plesk Panel

Parallels Plesk Panel Parallels Plesk Panel Notifica sul Copyright ISBN: N/A Parallels 660 SW 39 th Street Suite 205 Renton, Washington 98057 USA Telefono: +1 (425) 282 6400 Fax: +1 (425) 282 6444 Copyright 1999-2009, Parallels,

Dettagli