La GaranziaGiovani in Veneto

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La GaranziaGiovani in Veneto"

Transcript

1 La GaranziaGiovani in Veneto Luca Meneguzzo Incontro di approfondimento CEI Roma, venerdì 25 luglio 2014

2 La garanziagiovaniin Veneto: stato dell arte Il Piano Regionale Bando Youth Corner Dgr 555/2014 Dgr 551/2014 I dati sulla presa in carico Sfide Bando multi misura Dgr 1064/2014 Bando 4 anno Dgr 1066/2014

3 IL Piano 1/2 NOME DELIBERA DI COSTITUZIONE RISORSE TOTALI DISPONIBILI GARANZIA GIOVANI VENETO DGR N. 551 DEL 15 APRILE MILIONI DIEURO OBIETTIVI prevenire e contrastare la dispersione scolastica e formativa rafforzare le competenze dei giovani a vantaggio dell occupabilità favorire le occasioni di efficace inserimento nel mercato del lavoro TARGET i giovani di età compresa tra i 15 e i 18 anni accesso prioritario al programma i giovani di età compresa trai 19 e i 24 anni - accesso prioritario al programma igiovanidietàcompresatrai25ei29anni

4 Il Piano: Misure e risorse destinate 2/2 Accoglienza e informazioni sul programma - Accoglienza, presa in carico, orientamento - Orientamento specialistico o di II livello Formazione mirata all inserimento lavorativo Reinserimento di giovani 15-18enni in percorsi formativi Accompagnamento al lavoro Apprendistato per la qualifica e per il diploma professionale - Apprendistato professionalizzante o contratto di mestiere - Apprendistato per l alta formazione e la ricerca - Tirocinio extra-curriculare, anche in mobilità geografica Servizio civile - Sostegno all autoimpiego e all autoimprenditorialià Mobilità professionale transnazionale e territoriale Bonus occupazionale

5 DGR 555/2014: La rete degli Youth Corner 1/3 CONDIZIONI DA GARANTIRE accessibilità e apertura al pubblico 5 gg alla settimana almeno 4 h/g; presenza di minimo 2 OML (operatori del mercato del lavoro) accreditati con almeno 3 anni di esperienza nell erogazione di servizi di politica attiva del lavoro. PROSSIMI SPORTELLI 31 luglio, il 30 settembre, il 31 ottobre, il 30 novembre 2014, entro le ore RETE YOUTH CORNER 155 YOUTH CORNER distribuiti nel territorio regionale

6 DGR 555/2014: La rete degli YouthCorner 2/3 REGISTRAZIONE DEL GIOVANE INDICATORI PER IL PROFILING: GRADO DI INTENSITÀ DELL AIUTO Il GIOVANE che si reca allo Youth Corner per la registrazione al Programma farà: il colloquio la compilazione della scheda anagraficoprofessionale (SAP) profilatura la sottoscrizione del patto di attivazione GENERE ETÀ PERIODO DI PRESENZA IN ITALIA (solo se è straniero) CONDIZIONE OCCUPAZIONALE UN ANNO PRIMA DELL ADESIONE AL PROGRAMMA TITOLO DI STUDIO

7 Youth Corner: numeri per provincia 3/3 YOUTH CORNER N. CENTRI PER L IMPIEGO N. SERVIZI AL LAVORO BELLUNO 4 2 PADOVA 9 36 ROVIGO 3 4 TREVISO 7 18 VENEZIA 9 16 VERONA 6 15 VICENZA 7 19 TOTALE DICUI 41HANNO PRESO IN CARICO DEI DESTINATARI DI CUI 21HANNO PRESO IN CARICO DEI DESTINATARI

8 METTITI IN MOTO! DGR 1064/14: Risorse del bando 1/7 RISORSE E TEMPISTICHE PRIMO SPORTELLO CHIUSO IL 15 LUGLIO 8 PROGETTI PRESENTATI E IN VALUTAZIONE EURO 40 MILIONI N. 20 SPORTELLI OGNI 15 GG PER UN ANNO dal 1 luglio 2014 al 30 giugno 2015 AVVIO IN 30 GG DALLA DATA DI PUBBLICAZIONE ESITI - STRUMENTI RISORSE STANZIATE Orientamento specialistico o di II livello Formazione mirata all inserimento lavorativo Accompagnamento al lavoro Tirocinio extra-curriculare, anche in mobilità geografica Mobilità professionale transnazionale e territoriale Bonus occupazionale Totale

9 METTITI IN MOTO! DGR 1064/2014 Soggetti proponenti 2/7 A SECONDA DELLA TIPOLOGIA DI STRUMENTO, I SOGGETTI PROPONENTI POTRANNO ESSERE: ENTI ACCREDITATI PER L AMBITO DELLA FORMAZIONE SUPERIORE E/O DELL OBBLIGO FORMATIVO ENTI ACCREDITATI PER I SERVIZI AL LAVORO I CENTRI PUBBLICI PER L IMPIEGO Gli Enti accreditati per la SOLA FORMAZIONE CONTINUA non possono essere soggetti proponenti, né possono erogare attività formativa

10 METTITI IN MOTO! DGR 1064/ percorsi 3/7

11 METTITI IN MOTO! DGR 1064/2014 Target 4/7 TARGET GIOVANI NEET (persone disoccupate o inattive che non sono in educazione né in formazione) che hannoassolto l obbligo di istruzione (di norma 16 ANNI): i giovani di età compresa tra i anni accesso prioritario i giovani di età compresa tra i anni accesso prioritario i giovani di età compresa tra i anni ACCESSO ALLE SELEZIONI PER I PERCORSI PREVISTI DAL BANDO OBBLIGO REGISTRAZIONE PORTALE VENETO GARANZIA GIOVANI

12 METTITI IN MOTO DGR 1064/14: Caratteristiche del bando 5/7 CENTRALITÀ DEI PROGETTI FABBISOGNI PROFESSIONALI E SPECIFICHE ESIGENZE DELLE IMPRESE CARATTERISTICHE E FINALITÀ DEI PERCORSI utilizzo integrato degli strumenti per la costruzione di diverse tipologie di percorsi ciascun percorso è centrato su una specifica figura professionale, che risponda alle esigenze delle imprese coinvolte Rafforzare le competenze dei giovani a vantaggio dell occupabilità PassaggiodaNEETaYEET

13 METTITI IN MOTO DGR 1064/14: Monitoraggio dei progetti 6/7 INDICATORI DI AVANZAMENTO REGISTRANO LA SITUAZIONE NELL ANDAMENTO DEI PROGETTI: N. DESTINATARI APPROVATI, AVVIATI E CONCLUSI INDICATORI DI RISULTATO -LUNGO TERMINE - EFFETTI DI MISURA 6 MESI DOPO LA CONCLUSIONE DEI PROGETTI: N. OPPORTUNITÀ DI LAVORO/TIROCINIO AVVIATE E CONCLUSE POTRANNO ESSERE STABILITE A LIVELLO NAZIONALE DAL MINISTERO EVENTUALI ULTERIORI PROCEDURE DI MONITORAGGIO CHE ANDRANNO SEGUITE E RISPETTATE

14 METTITI IN MOTO DGR 1064/14: Partenariato e Premialità 7/7 PARTENARIATO PARTENARIATO AZIENDALE OBBLIGATORIO: ad eccezione dei progetti che prevedono la realizzazione della prima fase dei percorsi di accompagnamento allavoro-ricercaattivadellavoro- PREMIANTE: Enti Bilaterali; Servizi Eures(nel caso di progetti che prevedono la mobilità); PREMIALITÀ DI PUNTEGGIO NEI PROGETTI: Imprese Socialmente Responsabili in qualità di partner aziendali; Progetti che prevedono attività all estero mobilità geografica degli utenti; Progetti che coinvolgono imprese che si sono impegnate ad assumere uno o più destinatari PATTO DI PRIMA OCCUPAZIONE e/o PATTO DI OCCUPAZIONE

15 METTITI IN MOTO! QUARTO ANNO - DGR 1066/14 1/2 FINALITÀ DEL BANDO Realizzare percorsi di istruzione e formazione per il conseguimento di un diploma di istruzione e formazione professionale; I percorsi devono essere progettati in continuità con una specifica qualifica di operatore conseguita in esito a un percorso triennale di IeFP; Gli interventi formativi devono avere una durata superiore alle 200 ore. RISORSE 1,5 MILIONI DI EURO

16 METTITI IN MOTO! QUARTO ANNO - DGR 1066/14 2/2 TARGET DEI PERCORSI DI REINSERIMENTO GIOVANI NEET (persone disoccupate o inattive che non sono in educazione né in formazione) CON MENO DI 19 ANNI: che hanno assolto al diritto dovere all istruzioneformazione conseguendo una qualifica di 3 livello EQF a conclusione di un percorso triennale di istruzione e formazione o attraverso un contratto di apprendistato in obbligo formativo, coerente con il percorso di quarto anno prescelto; in possesso di un diploma di qualifica triennale rilasciato da un Istituto Professionale di Stato.

17 CLASSIFICA DEI YC PUBBLICI E PRIVATI PIU ATTIVI 1/5 AGENZIE CHE HANNO PRESO IN CARICO ALMENO A 3 DESTINATARI JOB SELECT srl 35 CAREER COUNSELING SRL 20 IFOA -ISTITUTO FORMAZIONE OPERATORI AZIENDALI 7 AXL Spa -Agenzia per il Lavoro 4 Manpower Srl -Pd 4 Manpower Srl -Vi 4 UMANA 4 UOMO E IMPRESA 3 ALTRI CHE HANNO PRESO IN CARICO2 DESTINATARI ALTRI CHE HANNO PRESO IN CARICO1 DESTINATARIO 8 9 CENTRI PER L'IMPIEGO CHE HANNO PRESO IN CARICO ALMENO 100 DESTINATARI CPI di Verona 370 CPI di Schio-Thiene (VI) 274 CPI di Rovigo 250 CPI di Adria (RO) 208 CPI di Padova 165 CPI di Mestre (VE) 134 CPI di Castelfranco (TV) 127 CPI di Mirano (VE) 123 CPI di Legnago (VR) 123 CPI di Montebelluna (TV) 118 CPI di Bovolone (VR) 113 CPI di Monselice (PD) 108 CPI di Este (PD) 106

18 PRESE IN CARICO 2/ PRESE IN CARICO - VENETO presi in carico Non presi in carico totale complessivo Province Presi in carico Veneto Non presi in carico Totale complessivo Belluno Padova Rovigo Treviso Venezia Verona Vicenza Altre province Altre regioni

19 PRESE IN CARICO in Veneto 3/5

20 PATTI DI SERVIZIO PER ETA E CONDIZIONE OCCUPAZIONALE 4/5 Patti di servizio YG attivati per condizione occupazionale un anno prima studente 28% in cerca di nuova occupazione 27% in cerca di prima occupazione 23% altro inattivo 8% occupato 14% TOT 100% Patti di servizio YG attivati per età (fascia 15-18; 18-25; 25-29) % % % TOT 100% Patti di servizio YG attivati per periodo di presenza in Italia (solo per gli stranieri) nato in Italia 1% oltre 5 anni 67% da 3 a 4 anni 18% fino a 12 mesi 5% da 1 a 2 anni 9% TOT 100%

21 Patti di servizio per titolo di studio 5/5 LIVELLO DI ISTRUZIONE Totale Diploma di istruzione secondaria superiore che permette l'accesso all'università Diploma di specializzazione 208 Diploma terziario extra-universitario 5 Diploma universitario 109 Laurea -vecchio o nuovo ordinamento (corsi di durata compresa tra i 2 e i 6 anni) 677 Licenza elementare 8 Licenza media 546 Master universitario di primo livello 15 Nessun titolo di studio 10 Titolo di dottore di ricerca 2 Titolo di istruzione secondaria superiore (scolastica ed extra-scolastica) che non permette l'accesso all'università 310 Titolo di studio post-laurea 11 Altro 300 TOTALE 3.866

22 (Come cambia) il ruolo dei centri di formazione Costruire relazioni forti con la Domanda Adottare nuove modalità di analisi dei bisogni dei destinatari Garantire attenzione continua alla crescita dei giovani nell accesso ai servizi di formazione anche attraverso i patronati e la sensibilizzazione degli altri luoghi di aggregazione giovanile

23 (Come cambia) il ruolo dei centri di formazione Superare gli steccati dell accreditamento: mettere la persona al centro della GG vuol dire dare risposte esaustive ai sui bisogni; Dare risposte certe e in tempi certi Progettare e realizzare percorsi, anche integrati, legati ad esiti occupazionali misurabili

24 Opportunità per le Aziende nella Garanzia Giovani SONO LE IMPRESE IL VERO MOTORE DELLO SVILUPPO: Le aziende devono SCOMMETTERE nei GIOVANI in quanto portatori di innovazione l unica che può dare uno slancio a tutto il sistema produttivo veneto; Le aziende devono INVESTIRE nei GIOVANI per sperimentare nuovi potenziali TALENTI, rinnovando il loro capitale umano utilizzando gli strumenti che la GG mette a disposizione(tirocinio extra curriculare); Le aziende devono CREDERE nei GIOVANI sfruttando ed investendo nelle loro nuove competenze, con lo strumento dell Accompagnamento al lavoro, sostegno all autoimpiego e all autoimprenditorialità CHI HA UN PROGETTO DEVE ESSER AIUTATO A FARE IMPRESA O A RINNOVARE UN IMPRESA ESISTENTE.

25 Italia Lavoro Spa Viale Ancona Venezia Mestre Tel Fax

STATO DI AVANZAMENTO DELLA GARANZIA GIOVANI IN VENETO 23 OTTOBRE 2014. - Santo Romano - Direttore Dipartimento Formazione, Istruzione e Lavoro

STATO DI AVANZAMENTO DELLA GARANZIA GIOVANI IN VENETO 23 OTTOBRE 2014. - Santo Romano - Direttore Dipartimento Formazione, Istruzione e Lavoro STATO DI AVANZAMENTO DELLA GARANZIA GIOVANI IN VENETO 23 OTTOBRE 2014 - Santo Romano - Direttore Dipartimento Formazione, Istruzione e Lavoro La Garanzia Giovani - YEI L iniziativa Europea per l Occupazione

Dettagli

La Garanzia Giovani in Veneto. Maggio 2014

La Garanzia Giovani in Veneto. Maggio 2014 Maggio 2014 La strategia è rivolta a: prevenire e contrastare la dispersione scolastica e formativa; rafforzare le competenze dei giovani a vantaggio dell occupabilità; favorire le occasioni di efficace

Dettagli

GARANZIA GIOVANI IN VENETO VADEMECUM PER I GIOVANI

GARANZIA GIOVANI IN VENETO VADEMECUM PER I GIOVANI MY JOB Associazione Professionale Marcato Petro Manuel Bianzale V. Valeri 12, 35012 Camposampiero (PD) Tel 049 5794835 Fax 049 9317940 Web www.myjob.pro - email info@myjob.pro GARANZIA GIOVANI IN VENETO

Dettagli

COMITATO DI SORVEGLIANZA DEL PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE FSE 2014/2020 e 2007/2013. Venezia 27 maggio 2016

COMITATO DI SORVEGLIANZA DEL PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE FSE 2014/2020 e 2007/2013. Venezia 27 maggio 2016 COMITATO DI SORVEGLIANZA DEL PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE FSE 2014/2020 e 2007/2013 Venezia 27 maggio 2016 INFORMATIVA 10. Il Programma Garanzia Giovani in Veneto: giovani iscritti e loro caratteristiche,

Dettagli

GARANZIA GIOVANI IN UMBRIA MARCHE E ABRUZZO

GARANZIA GIOVANI IN UMBRIA MARCHE E ABRUZZO GARANZIA GIOVANI IN UMBRIA MARCHE E ABRUZZO MISURE UMBRIA MARCHE ABRUZZO Misura 1A Accoglienza e informazioni sul Obiettivo minimo: Circa 25.000 giovani tra i 15-29 anni Informazioni disponibili presso

Dettagli

È finanziato con risorse del Fondo sociale europeo pari a 74 milioni di euro. Ha avvio il I maggio 2014.

È finanziato con risorse del Fondo sociale europeo pari a 74 milioni di euro. Ha avvio il I maggio 2014. La Garanzia Giovani è un progetto che intende assicurare ai ragazzi e alle ragazze tra i 15 e i 29 anni che non studiano e non lavorano opportunità per acquisire nuove competenze e per entrare nel mercato

Dettagli

Iniziativa Garanzia Giovani

Iniziativa Garanzia Giovani Le opportunità da cogliere al volo Evento annuale POR FSE della Regione Toscana Iniziativa Garanzia Giovani Paolo Baldi Direttore Istruzione e Formazione Firenze, 20 Novembre 2015 Quadro comunitario di

Dettagli

In Abruzzo. Opportunità per le imprese. http://garanziagiovani.regione.abruzzo.it

In Abruzzo. Opportunità per le imprese. http://garanziagiovani.regione.abruzzo.it In Abruzzo Opportunità per le imprese http://garanziagiovani.regione.abruzzo.it LA GARANZIA GIOVANI PARTE. CON LE IMPRESE. L Unione Europea promuove Garanzia Giovani per rafforzare le opportunità occupazionali

Dettagli

Garanzia Giovani: Piani Esecutivi regionali e ruolo delle Agenzie Formative Focus sulla Regione LOMBARDIA

Garanzia Giovani: Piani Esecutivi regionali e ruolo delle Agenzie Formative Focus sulla Regione LOMBARDIA Governance Regionale e sviluppo dei servizi per il lavoro Linea 2. Network degli operatori del mercato del lavoro Garanzia Giovani: Piani Esecutivi regionali e ruolo delle Agenzie Formative Focus sulla

Dettagli

Piano di Attuazione Regionale (PAR) Lazio 2014 2015 Garanzia Giovani

Piano di Attuazione Regionale (PAR) Lazio 2014 2015 Garanzia Giovani Piano di Attuazione Regionale (PAR) Lazio 2014 2015 Garanzia Giovani Servizio FAQ Sezione: Domande Generali Aggiornamento del 23 Giugno 2015 1) Chi può aderire al programma Garanzia Giovani? I giovani

Dettagli

Garanzia Giovani PON Iniziativa Occupazione Giovani. Valentina Curzi

Garanzia Giovani PON Iniziativa Occupazione Giovani. Valentina Curzi Garanzia Giovani PON Iniziativa Occupazione Giovani Valentina Curzi Garanzia Giovani (2013) Raccomandazione del Consiglio (22/4/2013) Entro 4 mesi i giovani < 25 anni devono ricevere un offerta qualitativamente

Dettagli

in Emilia-Romagna Report di monitoraggio maggio 2014 dicembre 2015

in Emilia-Romagna Report di monitoraggio maggio 2014 dicembre 2015 in Emilia-Romagna Report di monitoraggio maggio 2014 dicembre 2015 Con la Raccomandazione del 22 aprile 2013 il Consiglio dell Unione Europea ha richiesto agli Stati una riforma strutturale del mercato

Dettagli

GARANZIA GIOVANI LOMBARDIA: l occasione che cerchi! www.garanziagiovani.regione.lombardia.it

GARANZIA GIOVANI LOMBARDIA: l occasione che cerchi! www.garanziagiovani.regione.lombardia.it GARANZIA GIOVANI LOMBARDIA: l occasione che cerchi! www.garanziagiovani.regione.lombardia.it UE LANCIA IL PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI Nel Marzo 2013 viene pubblicata la Raccomandazione della Garanzia per

Dettagli

Giovani. Garanzia. istruzioni per l uso

Giovani. Garanzia. istruzioni per l uso Garanzia Giovani istruzioni per l uso A cura del Dipartimento Politiche Giovanili della CGIL Marche Con il Patrocinio della Regione Marche www.marche.cgil.it Cos è Garanzia Giovani? Garanzia Giovani (Youth

Dettagli

Garanzia Giovani: Piani Esecutivi regionali e ruolo delle Agenzie Formative Focus sulla Regione Puglia

Garanzia Giovani: Piani Esecutivi regionali e ruolo delle Agenzie Formative Focus sulla Regione Puglia Governance Regionale e sviluppo dei servizi per il lavoro Linea 2. Network degli operatori del mercato del lavoro Garanzia Giovani: Piani Esecutivi regionali e ruolo delle Agenzie Formative Focus sulla

Dettagli

DGR n.666 del 28 aprile 2015

DGR n.666 del 28 aprile 2015 DGR n.666 del 28 aprile 2015 Facciamo impresa - Percorsi di accompagnamento all avvio d impresa- Modalità a sportello Programma Operativo Nazionale per l attuazione dell Iniziativa Europea per l Occupazione

Dettagli

PANORAMICA GENERALE SULLA GARANZIA GIOVANI Riunione Commissione Sindacale Roma 15 aprile 2014

PANORAMICA GENERALE SULLA GARANZIA GIOVANI Riunione Commissione Sindacale Roma 15 aprile 2014 Servizio Sindacale Giuslavoristico PANORAMICA GENERALE SULLA GARANZIA GIOVANI Riunione Commissione Sindacale Roma 15 aprile 2014 a cura del SERVIZIO SINDACALE GIUSLAVORISTICO Dipartimento Politico Sindacale

Dettagli

RISORSE STANZIATE Accoglienza, presa in carico, orientamento 80.000,00. Orientamento specialistico o di II livello 150.000,00

RISORSE STANZIATE Accoglienza, presa in carico, orientamento 80.000,00. Orientamento specialistico o di II livello 150.000,00 OGGETTO: Approvazione Avviso Facciamo impresa - Percorsi di accompagnamento all avvio d impresa - Modalità a sportello e modifiche al Piano Esecutivo Regionale per l Attuazione della Garanzia Giovani (DGR

Dettagli

Garanzia Giovani IL PIANO DI ATTUAZIONE ITALIANO. A cura dell'area Lavoro Ital Uil

Garanzia Giovani IL PIANO DI ATTUAZIONE ITALIANO. A cura dell'area Lavoro Ital Uil Garanzia Giovani IL PIANO DI ATTUAZIONE ITALIANO IL PROGRAMMA La GARANZIA GIOVANI è un PROGRAMMA EUROPEO per il contrasto al fenomeno della disoccupazione giovanile IL CONTESTO LA RACCOMANDAZIONE DEL CONSIGLIO

Dettagli

La Garanzia Giovani e le opportunità in Europa Siena, 15 aprile 2014

La Garanzia Giovani e le opportunità in Europa Siena, 15 aprile 2014 La Garanzia Giovani e le opportunità in Europa Siena, 15 aprile 2014 Giovani al Centro. Prove di anticipazione di Youth Guarantee nei Centri per l impiego della Provincia di Siena. Monica Becattelli /Coordinatore

Dettagli

Garanzia Giovani in ottica di Genere : gli sportelli Impresa Donna in Abruzzo.

Garanzia Giovani in ottica di Genere : gli sportelli Impresa Donna in Abruzzo. Garanzia Giovani in ottica di Genere : gli sportelli Impresa Donna in Abruzzo. Sonia Di Naccio Coordinatrice Impresa Donna Roma, 8 ottobre 2014 Garanzia Giovani in Abruzzo La Regione Abruzzo dispone di

Dettagli

IL MERCATO DEL LAVORO TRA NUOVI SERVIZI E ATTENZIONE ALLA PERSONA. Santo Romano Dipartimento Formazione, Istruzione e Lavoro

IL MERCATO DEL LAVORO TRA NUOVI SERVIZI E ATTENZIONE ALLA PERSONA. Santo Romano Dipartimento Formazione, Istruzione e Lavoro IL MERCATO DEL LAVORO TRA NUOVI SERVIZI E ATTENZIONE ALLA PERSONA Santo Romano Dipartimento Formazione, Istruzione e Lavoro FARE RETE PER COMPETERE AMBITO CASE MANAGEMENT PROGETTO MODELLIZZAZIONE. Creazione

Dettagli

REPORT GARANZIA GIOVANI

REPORT GARANZIA GIOVANI REPORT GARANZIA GIOVANI Rilascio 19 gennaio 2015 Aggiornamento 14 gennaio 2015 PROGRAMMA POT Pianificazione Territoriale Operativa Sommario DOCUMENTI ATTUVI DELLA GARANZIA GIOVANI... 3 Tab. 1 Documenti

Dettagli

OBBLIGO D ISTRUZIONE Legge 26 dicembre 2006, n 296, art. 1. comma 622 Decreto Ministeriale P.I. 22 agosto 2007, n. 139

OBBLIGO D ISTRUZIONE Legge 26 dicembre 2006, n 296, art. 1. comma 622 Decreto Ministeriale P.I. 22 agosto 2007, n. 139 CENTRO ORIENTAMENTO Dipartimento Politiche del Lavoro e della Formazione Centro per l Impiego di Aosta Via Colonnello Alessi, 4 Aosta Tel. 0165/271326/338/339 Centro per l Impiego di Verrès Via Caduti

Dettagli

GARANZIA GIOVANI RAPPORTO DI REGIONE LOMBARDIA RILEVAZIONE DALLA DATA DI AVVIO AL 16 MAGGIO

GARANZIA GIOVANI RAPPORTO DI REGIONE LOMBARDIA RILEVAZIONE DALLA DATA DI AVVIO AL 16 MAGGIO GARANZIA GIOVANI RAPPORTO DI REGIONE LOMBARDIA RILEVAZIONE DALLA DATA DI AVVIO AL 16 MAGGIO 2016 SOMMARIO Dall adesione alla presa in carico - Focus 1, 2 e 3 Distribuzione delle prese in carico per fascia

Dettagli

GARANZIA GIOVANI RAPPORTO DI REGIONE LOMBARDIA RILEVAZIONE DALLA DATA DI AVVIO AL 30 NOVEMBRE

GARANZIA GIOVANI RAPPORTO DI REGIONE LOMBARDIA RILEVAZIONE DALLA DATA DI AVVIO AL 30 NOVEMBRE GARANZIA GIOVANI RAPPORTO DI REGIONE LOMBARDIA RILEVAZIONE DALLA DATA DI AVVIO AL 3 NOVEMBRE 215 SOMMARIO Dall adesione alla presa in carico - Focus 1, 2 e 3 Distribuzione delle prese in carico per fascia

Dettagli

Conferenza Stampa. Garanzia Giovani. Roma, 10 dicembre 2014

Conferenza Stampa. Garanzia Giovani. Roma, 10 dicembre 2014 Conferenza Stampa Garanzia Giovani Roma, 10 dicembre 2014 2 Garanzia Giovani Obiettivo: migliorare l occupabilità Nasce da una raccomandazione europea 1.135 mln di fondi europei 378 mln. cofin. nazionale,

Dettagli

Attuazione del programma di Garanzia per i Giovani in Regione Lombardia. Maggio 2014

Attuazione del programma di Garanzia per i Giovani in Regione Lombardia. Maggio 2014 Attuazione del programma di Garanzia per i Giovani in Regione Lombardia Maggio 2014 UE LANCIA IL PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI Nel Marzo 2013 viene pubblicata la Raccomandazione della Garanzia per i giovani.

Dettagli

GARANZIA PER I GIOVANI. Incontro con le Associazioni datoriali. 6 dicembre 2013

GARANZIA PER I GIOVANI. Incontro con le Associazioni datoriali. 6 dicembre 2013 GARANZIA PER I GIOVANI Incontro con le Associazioni datoriali 6 dicembre 2013 1 IL PIANO ITALIANO 2 DESTINATARI Giovani nella fascia di età 15-24 anni ai quali offrire un servizio entro quattro mesi dall

Dettagli

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali LE PRINCIPALI CARATTERISTICHE DEL PIANO ITALIANO PER LA GARANZIA GIOVANI Procedure informative - Audizione del Ministro del lavoro e delle politiche sociali,

Dettagli

Il progetto il modello nazionale

Il progetto il modello nazionale ALLEGATO A il modello nazionale Obiettivo Assicurare che i giovani 15-29 anni non in formazione e non occupati iscritti al programma ricevano un offerta qualificata entro quattro mesi dall iscrizione Servizi

Dettagli

UNIONE EUROPEA Iniziativa a favore dell Occupazione Giovanile Fondo Sociale Europeo. Lamezia Terme, 31/03/2013

UNIONE EUROPEA Iniziativa a favore dell Occupazione Giovanile Fondo Sociale Europeo. Lamezia Terme, 31/03/2013 UNIONE EUROPEA Iniziativa a favore dell Occupazione Giovanile Fondo Sociale Europeo Lamezia Terme, 31/03/2013 Garanzia Giovani: Overview OBIETTIVO: MIGLIORARE L OCCUPABILITÀ NASCE DA UNA RACCOMANDAZIONE

Dettagli

Dalla Youth Employment Initiative alla Garanzia Giovani

Dalla Youth Employment Initiative alla Garanzia Giovani In LIGURIA 1 Dalla Youth Employment Initiative alla Garanzia Giovani 2 Youth Employment Initiative (YEI) La YEI trae le mosse dalla Raccomandazione del Consiglio dell Unione Europea del 22 aprile 2013

Dettagli

[GARANZIA GIOVANI] Garanzia Giovani: cos è, i destinatari, l attuazione, le azioni previste e come fare domanda

[GARANZIA GIOVANI] Garanzia Giovani: cos è, i destinatari, l attuazione, le azioni previste e come fare domanda 2014 Imera Sviluppo 2010 Giuseppe Di Gesù [GARANZIA GIOVANI] Garanzia Giovani: cos è, i destinatari, l attuazione, le azioni previste e come fare domanda GARANZIA GIOVANI: CHE COS E La Garanzia Giovani

Dettagli

Allegato B. Piano di attuazione italiano della Garanzia per i Giovani. Piano di attuazione regionale

Allegato B. Piano di attuazione italiano della Garanzia per i Giovani. Piano di attuazione regionale Allegato B Piano di attuazione italiano della Garanzia per i Giovani Piano di attuazione regionale Dati identificativi Denominazione del programma PON Occupazione Giovani Periodo di programmazione 2014

Dettagli

D-20: CORSO DI FORMAZIONE COME OPERATORE DELLA LOGISTICA E DEL TRASPORTO

D-20: CORSO DI FORMAZIONE COME OPERATORE DELLA LOGISTICA E DEL TRASPORTO CIM&FORM S.R.L.* promuove percorsi di formazione gratuiti per inoccupati finanziato dal Fondo Sociale Europeo e rivolti a giovani NEET nei seguenti target. PERCORSO DI FORMAZIONE PER DIPLOMATI D-20: CORSO

Dettagli

GARANZIA GIOVANI RAPPORTO DI REGIONE LOMBARDIA RILEVAZIONE DALLA DATA DI AVVIO AL 19 OTTOBRE

GARANZIA GIOVANI RAPPORTO DI REGIONE LOMBARDIA RILEVAZIONE DALLA DATA DI AVVIO AL 19 OTTOBRE GARANZIA GIOVANI RAPPORTO DI REGIONE LOMBARDIA RILEVAZIONE DALLA DATA DI AVVIO AL 19 OTTOBRE 215 SOMMARIO Dall adesione alla presa in carico - Focus 1, 2 e 3 Distribuzione delle prese in carico per fascia

Dettagli

PIANO REGIONALE FIXO YEI REGIONE CALABRIA

PIANO REGIONALE FIXO YEI REGIONE CALABRIA PIANO REGIONALE FIXO YEI REGIONE CALABRIA 1 PREMESSA La raccomandazione del Consiglio d Europa del 22 aprile 2013 sull istituzione di una Garanzia per i Giovani invita gli Stati membri a garantire ai giovani

Dettagli

Piano Nazionale Youth Guarantee aspetti positivi e criticità Andrea Bairati Direttore Politiche Territoriali, Innovazione e Education

Piano Nazionale Youth Guarantee aspetti positivi e criticità Andrea Bairati Direttore Politiche Territoriali, Innovazione e Education Piano Nazionale Youth Guarantee aspetti positivi e criticità Andrea Bairati Direttore Politiche Territoriali, Innovazione e Education Napoli 22 maggio 2014 1 LA GARANZIA GIOVANI NEL CONTESTO ITALIANO 45

Dettagli

Il REPORT. I giovani Neet registrati

Il REPORT. I giovani Neet registrati Roma, 7 Novembre 2014 L adesione al programma da parte dei giovani continua. Al 6 novembre 2014 1 si sono registrati a Garanzia Giovani 283.317 giovani, di questi il 52% (146.983 giovani) lo ha fatto attraverso

Dettagli

NUOVE OPPORTUNITÀ PER I GIOVANI E IL LAVORO 1. PIANO GIOVANI SICILIA

NUOVE OPPORTUNITÀ PER I GIOVANI E IL LAVORO 1. PIANO GIOVANI SICILIA NUOVE OPPORTUNITÀ PER I GIOVANI E IL LAVORO 1. PIANO GIOVANI SICILIA La Regione Siciliana in collaborazione con Italia Lavoro ha destinato 19.250.000 euro per l avviamento di percorsi di tirocinio per

Dettagli

ALLEGATOA alla Dgr n. 1562 del 31 luglio 2012 pag. 1/8

ALLEGATOA alla Dgr n. 1562 del 31 luglio 2012 pag. 1/8 giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATOA alla Dgr n. 1562 del 31 luglio 2012 pag. 1/8 PROTOCOLLO D INTESA TRA Regione del Veneto Ministero dell'istruzione,dell'università e della Ricerca - Ufficio Scolastico

Dettagli

Programma di integrazione sociale e scolastica degli immigrati non comunitari terza annualità 2009 (anno scol. 2010-2011) Avviso

Programma di integrazione sociale e scolastica degli immigrati non comunitari terza annualità 2009 (anno scol. 2010-2011) Avviso Programma di integrazione sociale e scolastica degli immigrati non comunitari terza annualità 2009 (anno scol. 2010-2011) Avviso 1 1. PREMESSA Con deliberazione n.57 del 12 Luglio 2007 il Consiglio Regionale

Dettagli

PIANO STRAORDINARIO PER IL LAVORO IN SICILIA OPPORTUNITÀ GIOVANI

PIANO STRAORDINARIO PER IL LAVORO IN SICILIA OPPORTUNITÀ GIOVANI PIANO STRAORDINARIO PER IL LAVORO IN SICILIA OPPORTUNITÀ GIOVANI Una via innovativa per lo sviluppo nella Sicilia dei giovani La realtà siciliana vive gli effetti più gravi della crisi che continua a colpire

Dettagli

FAQ GARANZIA PON IOG

FAQ GARANZIA PON IOG GARANZIA PON IOG Deliberazione della Giunta Regionale 3 novembre 2014, n. 34-521. Direttiva pluriennale per l attuazione del Piano Regionale Garanzia Giovani (Youth Employment Iniziative PON Garanzia Giovani).

Dettagli

LA GARANZIA GIOVANI IN CAMPANIA

LA GARANZIA GIOVANI IN CAMPANIA LA GARANZIA GIOVANI IN CAMPANIA Cos è la Garanzia Giovani? La Garanzia Giovani è un iniziativa dell Unione Europea per diminuire la disoccupazione giovanile, nei paesi membri in cui questa è al di sopra

Dettagli

Le opportunità per i giovani in Liguria DGR 985/2014

Le opportunità per i giovani in Liguria DGR 985/2014 Le opportunità per i giovani in Liguria DGR 985/2014 Il progetto obiettivi La Youth Guarantee (Garanzia per i Giovani) è la risposta europea alla crisi occupazionale giovanile, un iniziativa aperta a tutte

Dettagli

SCHEDA 1-A. Accoglienza, presa in carico, orientamento

SCHEDA 1-A. Accoglienza, presa in carico, orientamento SCHEDA 1-A Accoglienza, presa in carico, orientamento ACCOGLIENZA E INFORMAZIONI SUL PROGRAMMA Facilitare e sostenere l'utente nell'acquisizione di informazioni, anche in auto consultazione, utili a valutare

Dettagli

DETERMINAZIONE. Estensore CAPRARI CARLO. Responsabile del procedimento CAPRARI CARLO. Responsabile dell' Area O. GUGLIELMINO

DETERMINAZIONE. Estensore CAPRARI CARLO. Responsabile del procedimento CAPRARI CARLO. Responsabile dell' Area O. GUGLIELMINO REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: LAVORO AFFARI GENERALI DETERMINAZIONE N. G01794 del 01/03/2016 Proposta n. 2574 del 29/02/2016 Oggetto: Riprogrammazione delle risorse finanziarie e modifica delle

Dettagli

DIPARTIMENTO POLITICHE GIOVANILI. Piano straordinario per il lavoro in Sicilia: Opportunità Giovani

DIPARTIMENTO POLITICHE GIOVANILI. Piano straordinario per il lavoro in Sicilia: Opportunità Giovani Piano straordinario per il lavoro in Sicilia: Opportunità Giovani Il Piano straordinario per il Lavoro in Sicilia: Opportunità Giovani è parte integrante di una strategia di ampio respiro di rilancio e

Dettagli

DETERMINAZIONE. Estensore CAPRARI CARLO. Responsabile del procedimento CAPRARI CARLO. Responsabile dell' Area O. GUGLIELMINO

DETERMINAZIONE. Estensore CAPRARI CARLO. Responsabile del procedimento CAPRARI CARLO. Responsabile dell' Area O. GUGLIELMINO REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: LAVORO AFFARI GENERALI DETERMINAZIONE N. G09960 del 07/08/2015 Proposta n. 12199 del 31/07/2015 Oggetto: Modifica delle schede 7.1 e 8 del Programma Nazionale per

Dettagli

LA GARANZIA GIOVANI NELLA REGIONE MARCHE

LA GARANZIA GIOVANI NELLA REGIONE MARCHE LA GARANZIA GIOVANI NELLA REGIONE MARCHE Stato di attuazione al 30 novembre 2015 Sommario 1. INTRODUZIONE... 2 1 1.1 Definizione del target... 3 1.2 Governance del programma... 4 1.3 Modello di collaborazione

Dettagli

Garanzia Giovani: il coraggio che manca

Garanzia Giovani: il coraggio che manca @bollettinoadapt, 30 aprile 2014 Garanzia Giovani: il coraggio che manca Di Lilli Casano, Carmen Di Stani, Lidia Petruzzo, Giulia Rosolen Tag: #lavoro #1maggio #riformedellavoro #garanziagiovani Poteva

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Viale Postumia, 37 37069 Villafranca di Verona (VR) Tel. 045/6304651 Fax 045/6300786 C.F. e P.IVA 02468430232

CARTA DEI SERVIZI. Viale Postumia, 37 37069 Villafranca di Verona (VR) Tel. 045/6304651 Fax 045/6300786 C.F. e P.IVA 02468430232 Iscritto all elenco regionale dei soggetti accreditati ai sensi dell art. 25 della Legge Regionale n. 3 del 13 marzo 2009 Disposizioni in materia di occupazione e mercato del lavoro Codice accreditamento:

Dettagli

PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI

PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI OLBIA - Palazzo Provincia Olbia Tempio 6 novembre 2014 PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI La Garanzia Giovani (Youth Guarantee) è il Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile. Con questo obiettivo

Dettagli

Il REPORT GARANZIA GIOVANI IN ITALIA E IN EUROPA. Roma, 26 Marzo 2015

Il REPORT GARANZIA GIOVANI IN ITALIA E IN EUROPA. Roma, 26 Marzo 2015 Roma, 26 Marzo 2015 I giovani avviati ad una misura prevista dal Programma Garanzia Giovani sono 49.190, un valore in crescita, nell ultimo mese, del 43,1%. Con la Toscana e la Basilicata continua la presentazione

Dettagli

Promuovere l innovazione delle imprese con Dote Lavoro - Tirocini per i Giovani, Tirocinio e Apprendistato

Promuovere l innovazione delle imprese con Dote Lavoro - Tirocini per i Giovani, Tirocinio e Apprendistato Promuovere l innovazione delle imprese con Dote Lavoro - Tirocini per i Giovani, Tirocinio e Apprendistato Dote Lavoro - Tirocini per i Giovani Cos è Dote Lavoro-Tirocini per i Giovani Dote Lavoro - Tirocini

Dettagli

La Garanzia Giovani in Italia IL PROGRAMMA FIXO. Struttura e organizzazione di progetto

La Garanzia Giovani in Italia IL PROGRAMMA FIXO. Struttura e organizzazione di progetto La Garanzia Giovani in Italia IL PROGRAMMA FIXO Roma, 04 Dicembre 2015 Transizione scuola-lavoro tra Piano Apprendistato Nazionale, Garanzia Giovani, Jobs Act e Buona Scuola Piano Apprendistato nazionale

Dettagli

Rapporto trimestrale. Monitoraggio Politiche Attive del Lavoro regionali. VENETO Settembre 2014

Rapporto trimestrale. Monitoraggio Politiche Attive del Lavoro regionali. VENETO Settembre 2014 Rapporto trimestrale Monitoraggio Politiche Attive del Lavoro regionali VENETO Settembre 2014 Progetto PON, Pianificazione Oativa Territoriale (POT) Linea «Dati, informazioni e report a supporto degli

Dettagli

Risorse inizialmente stanziate Orientamento di I livello 2.400.000 0. Risorse stanziate. Bonus assunzionale 5.000.000 5.000.000

Risorse inizialmente stanziate Orientamento di I livello 2.400.000 0. Risorse stanziate. Bonus assunzionale 5.000.000 5.000.000 OGGETTO: Modifiche al Piano Esecutivo Regionale per l Attuazione della Garanzia Giovani (DGR 551/2014 e DDR 13/2014) e modifiche e aggiornamenti alla DGR 1064/2014 Mettiti in moto! Neet vs Yeet Le opportunità

Dettagli

Il progetto il modello nazionale

Il progetto il modello nazionale REGIONE PUGLIA il modello nazionale Obiettivo Assicurare che i giovani 15-29 anni non in formazione e non occupati iscritti al programma ricevano un offerta qualificata entro quattro mesi dall iscrizione

Dettagli

Piano di attuazione italiano della Garanzia per i Giovani. Piano di Attuazione Regione Campania. Periodo di riferimento: 2014-2020

Piano di attuazione italiano della Garanzia per i Giovani. Piano di Attuazione Regione Campania. Periodo di riferimento: 2014-2020 Piano di attuazione italiano della Garanzia per i Giovani Piano di Attuazione Regione Campania Periodo di riferimento: 2014-2020 IDENTIFICATIVI Denominazione del programma Periodo di programmazione Regione

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PER N 12 GIOVANI VOLONTARI

AVVISO DI SELEZIONE PER N 12 GIOVANI VOLONTARI AVVISO DI SELEZIONE PER N 12 GIOVANI VOLONTARI La cooperativa sociale IL Sestante, per conto delle Politiche giovanili, di comunità e di pari opportunità dei Comuni di Cornuda, Crocetta del Montello e

Dettagli

ADOTTA UN APPRENDISTA!

ADOTTA UN APPRENDISTA! ADOTTA UN APPRENDISTA! Una guida sull Apprendistato, le tipologie e gli attori Regione Lombardia è da sempre attenta alle sfide che le giovani generazioni devono affrontare nei loro percorsi di vita professionale.

Dettagli

garanziagiovani@unimib.it

garanziagiovani@unimib.it UFFICIO JOB PLACEMENT www.unimib.it/jobplacement GARANZIA GIOVANI Programma europeo attivato da Regione Lombardia per facilitare l occupazione giovanile. Il nostro Ateneo può occuparsi dei propri laureati

Dettagli

Comune di Castell Umberto

Comune di Castell Umberto Comune di Castell Umberto Sportello Lavoro Delibera di Giunta Comunale n. 81 del 26.09.2013 già accreditato al Ministero del Lavoro il 15.10.2013 Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Regione

Dettagli

FAQ Garanzia Giovani aggiornato al 18 gennaio 2015

FAQ Garanzia Giovani aggiornato al 18 gennaio 2015 Tirocini internazionali pag 4 Informazioni Generali FAQ Garanzia Giovani aggiornato al 18 gennaio 2015 Cos è Garanzia Giovani? La Garanzia Giovani (Youth Guarantee) è il Piano Europeo per la lotta alla

Dettagli

LE OPPORTUNITA POST DIPLOMA. Una breve guida all orientamento in uscita dalla scuola superiore.

LE OPPORTUNITA POST DIPLOMA. Una breve guida all orientamento in uscita dalla scuola superiore. LE OPPORTUNITA POST DIPLOMA. Una breve guida all orientamento in uscita dalla scuola superiore. HubDesio Giovani: à Orientamento à Formazione à Eventi à Radio à Corsi the only way to do great work is to

Dettagli

Garanzia Giovani: il coraggio che manca

Garanzia Giovani: il coraggio che manca @bollettinoadapt, 30 aprile 2014 Garanzia Giovani: il coraggio che manca di Giulia Rosolen, Lilli Casano, Lidia Petruzzo, Carmen Di Stani Tag: #lavoro #1maggio #riformedellavoro #garanziagiovani Poteva

Dettagli

Ridurre l abbandono precoce, con attenzione particolare a specifici target

Ridurre l abbandono precoce, con attenzione particolare a specifici target Obiettivo tematico 10 Istruzione e Formazione Risultati attesi Obiettivi Specifici Azioni Interventi di sostegno agli studenti caratterizzati da particolari fragilità (azioni di tutoring e mentoring, attività

Dettagli

Adeguamento e integrazione ai sensi del D.lgs 81/2015 e DGR n. 4676/2015. di Regione Lombardia

Adeguamento e integrazione ai sensi del D.lgs 81/2015 e DGR n. 4676/2015. di Regione Lombardia Adeguamento e integrazione ai sensi del D.lgs 81/2015 e DGR n. 4676/2015 di Regione Lombardia CATALOGO PROVINCIALE DELL OFFERTA DEI SERVIZI INTEGRATI PER L APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE 2012/2013 AVVISO

Dettagli

Vademecum sulla gestione degli stati nel Programma Garanzia Giovani

Vademecum sulla gestione degli stati nel Programma Garanzia Giovani Vademecum sulla gestione degli stati nel Programma Garanzia Giovani 1 Sommario Premessa... 3 Beneficiari: i giovani NEET... 4 Dall adesione alla fine del percorso... 6 Regole di gestione della tracciatura

Dettagli

Ultimi dati sulla popolazione giovanile in Lombardia e Italia.

Ultimi dati sulla popolazione giovanile in Lombardia e Italia. La Dote di Regione Lombardia: un opportunità per sostenere l occupazione giovanile Paola Gabaldi Agenzia Regionale Istruzione, Formazione Lavoro, ARIFL Milano, 1 marzo 2012 Ultimi dati sulla popolazione

Dettagli

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Si è riunita oggi la Cabina di Regia per l attuazione del Piano di azione per l occupabilità dei

Dettagli

PON YEI PIANO ESECUTIVO REGIONE ABRUZZO. Piano di attuazione italiano della Garanzia per i Giovani. Piano esecutivo Regionale.

PON YEI PIANO ESECUTIVO REGIONE ABRUZZO. Piano di attuazione italiano della Garanzia per i Giovani. Piano esecutivo Regionale. PON YEI Piano di attuazione italiano della Garanzia per i Giovani Piano esecutivo Regionale Regione Abruzzo Periodo di riferimento: 2014-2020 PON YEI DATI IDENTIFICATIVI Denominazione del programma Piano

Dettagli

Piano di attuazione italiano della Garanzia per i Giovani

Piano di attuazione italiano della Garanzia per i Giovani Piano di attuazione italiano della Garanzia per i Giovani 1 Il contesto 1.1 Il contesto europeo La Raccomandazione del Consiglio dell Unione Europea del 22 aprile 2013 sull istituzione di una Garanzia

Dettagli

Regione Campania APPROVAZIONE AVVISO PER LA PARTECIPAZIONE DEGLI OPERATORI ALLA ATTUAZIONE DEL PIANO GARANZIA GIOVANI

Regione Campania APPROVAZIONE AVVISO PER LA PARTECIPAZIONE DEGLI OPERATORI ALLA ATTUAZIONE DEL PIANO GARANZIA GIOVANI AdIM News testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Sala Consilina (SA) al R.G. N. 3/05 del 14.12.05 Finalità Destinatari Attuatori/Beneficiari Scadenza 31 dicembre 2015 La Regione Campania

Dettagli

PON YOG PIANO ESECUTIVO REGIONE ABRUZZO. Piano di attuazione italiano della Garanzia per i Giovani. Piano esecutivo Regionale.

PON YOG PIANO ESECUTIVO REGIONE ABRUZZO. Piano di attuazione italiano della Garanzia per i Giovani. Piano esecutivo Regionale. PON YOG Piano di attuazione italiano della Garanzia per i Giovani Piano esecutivo Regionale Regione Abruzzo Periodo di riferimento: 2014-2020 PON YOG DATI IDENTIFICATIVI Denominazione del programma Piano

Dettagli

Garanzia Giovani. Oretta Puccini Direzione lavoro 15 luglio 2014

Garanzia Giovani. Oretta Puccini Direzione lavoro 15 luglio 2014 Garanzia Giovani Oretta Puccini Direzione lavoro 15 luglio 2014 La Garanzia Giovani in Toscana è un progetto straordinario per garantire che i giovani tra i 15 e i 29 anni che non lavorano e non frequentano

Dettagli

La Garanzia Giovani alla prova dei fatti. Stato dell arte in Italia e in Europa

La Garanzia Giovani alla prova dei fatti. Stato dell arte in Italia e in Europa La Garanzia Giovani alla prova dei fatti. Stato dell arte in Italia e in Europa Un primo bilancio: le esperienze di successo nelle regioni italiane Tiziana Lang, MLPS-ISFOL Quadro nazionale Un anno fa

Dettagli

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali UFFICIO STAMPA

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali UFFICIO STAMPA Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali UFFICIO STAMPA COMUNICATO STAMPA Presentato a parti sociali Piano per occupabilità giovani promosso da Gelmini, Sacconi e Meloni Stanziato oltre 1 miliardo

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE al corso per SPECIALISTA IN BRAND MANAGEMENT

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE al corso per SPECIALISTA IN BRAND MANAGEMENT DOMANDA DI PARTECIPAZIONE al corso per SPECIALISTA IN BRAND MANAGEMENT Il sottoscritto cognome e nome nato a il Residente in via n localita Comune Cap provincia Cod. fiscale Tel. E-mail chiede di partecipare

Dettagli

SERVIZI PER L IMPIEGO E ORIENTAMENTO IN FRIULI VENEZIA GIULIA

SERVIZI PER L IMPIEGO E ORIENTAMENTO IN FRIULI VENEZIA GIULIA SERVIZI PER L IMPIEGO E ORIENTAMENTO IN FRIULI VENEZIA GIULIA Evoluzione nelle professionalità e nei sistemi di erogazione dei servizi Carlos Corvino Servizio Osservatorio Mercato del lavoro del FVG, Monitoraggio

Dettagli

PROGRAMMAZIONE FONDI STRUTTURALI 2014-2020 PON SISTEMI DI POLITICHE ATTIVE PER L OCCUPAZIONE

PROGRAMMAZIONE FONDI STRUTTURALI 2014-2020 PON SISTEMI DI POLITICHE ATTIVE PER L OCCUPAZIONE PROGRAMMAZIONE FONDI STRUTTURALI 2014-2020 PON SISTEMI DI POLITICHE ATTIVE PER L OCCUPAZIONE RISORSE PON RIPARTIZIONE RISORSE PER ASSE DI INTERVENTO Asse Risorse Asse Occupazione 1.838.398.081,00 Asse

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Tabella 1. Registrazioni ai portali Grafico 1. Registrazioni ai portali - Valori %

COMUNICATO STAMPA. Tabella 1. Registrazioni ai portali Grafico 1. Registrazioni ai portali - Valori % COMUNICATO STAMPA Trend di crescita costante per il progetto Garanzia Giovani: sono 223.729 i giovani che si sono registrati, 69.347 sono stati convocati dai servizi per il lavoro e 49.577 hanno già ricevuto

Dettagli

GIOVANI: TRA FORMAZIONE E LAVORO

GIOVANI: TRA FORMAZIONE E LAVORO ASSESSORATO AI CENTRI PER L IMPIEGO, FORMAZIONE PROFESSIONALE, ATTIVITA PRODUTTIVE, ENERGIA E SICUREZZA Servizio Lavoro, Collocamento e Formazione GIOVANI: TRA FORMAZIONE E LAVORO GLI STRUMENTI MESSI IN

Dettagli

PIANO STRAORDINARIO PER IL LAVORO IN SICILIA: OPPORTUNITÀ GIOVANI. Una via innovativa per lo sviluppo nella Sicilia dei giovani

PIANO STRAORDINARIO PER IL LAVORO IN SICILIA: OPPORTUNITÀ GIOVANI. Una via innovativa per lo sviluppo nella Sicilia dei giovani PIANO STRAORDINARIO PER IL LAVORO IN SICILIA: OPPORTUNITÀ GIOVANI Una via innovativa per lo sviluppo nella Sicilia dei giovani Palermo lì 1 LE RAGIONI DEL PIANO I numeri ² la Sicilia è oggi la regione

Dettagli

Piano Integrato di Politiche per l Occupazione e per il Lavoro PIPOL

Piano Integrato di Politiche per l Occupazione e per il Lavoro PIPOL Allegato A) Direzione centrale lavoro, formazione, istruzione, pari opportunità, politiche giovanili, ricerca Piano Integrato di Politiche per l Occupazione e per il Lavoro PIPOL PON IOG FVG FVG Progetto

Dettagli

Il profiling nella Garanzia Giovani in Italia

Il profiling nella Garanzia Giovani in Italia SEMINARIO INTERNAZIONALE MODELLI AVANZATI DI PROFILING Roma 24 Giugno, 2014 Sala Biagi - Via Guidubaldo del Monte, 60 Il profiling nella Garanzia Giovani in Italia Maurizio Sorcioni Staff di Statistica

Dettagli

Piano di attuazione italiano della Garanzia per i Giovani

Piano di attuazione italiano della Garanzia per i Giovani Piano di attuazione italiano della Garanzia per i Giovani 1 Il contesto 1.1 Il contesto europeo La Raccomandazione del Consiglio dell Unione Europea del 22 aprile 2013 sull istituzione di una Garanzia

Dettagli

GUIDA AI SERVIZI E AGLI STRUMENTI PER LA FORMAZIONE AZIENDALE

GUIDA AI SERVIZI E AGLI STRUMENTI PER LA FORMAZIONE AZIENDALE Assessorato all Agricoltura, Formazione professionale e Lavoro Assessorato all Agricoltura, Formazione professionale e Lavoro GUIDA AI SERVIZI E AGLI STRUMENTI PER LA FORMAZIONE RISERVATI ALLE AZIENDE

Dettagli

Lezioni d Europa: Obiettivo lavoro Politiche del lavoro in Provincia di Siena: dal programma Garanzia Giovani alla misure del Jobs Act.

Lezioni d Europa: Obiettivo lavoro Politiche del lavoro in Provincia di Siena: dal programma Garanzia Giovani alla misure del Jobs Act. Lezioni d Europa: Obiettivo lavoro Politiche del lavoro in Provincia di Siena: dal programma Garanzia Giovani alla misure del Jobs Act. Monica Becattelli, Siena 17 marzo 2015 Europe Direct Programma Garanzia

Dettagli

IL PROGRAMMA INCORAGGIA L APPRENDISTATO FINALIZZATO ALLA FORMAZIONE E ALL INSERIMENTO DEI GIOVANI NEL MONDO DEL LAVORO

IL PROGRAMMA INCORAGGIA L APPRENDISTATO FINALIZZATO ALLA FORMAZIONE E ALL INSERIMENTO DEI GIOVANI NEL MONDO DEL LAVORO Roma, 10 Luglio 2015 I giovani presi in carico sono 380 mila. A oltre 128 mila è stata proposta almeno una misura I GIOVANI REGISTRATI AL PROGRAMMA SUPERANO LE 666 MILA UNITÀ, 13 MILA IN PIÙ RISPETTO ALLA

Dettagli

Operatore politiche attive

Operatore politiche attive Operatore politiche attive Chi può erogare i servizi di Politica Attiva? Chi può erogare i servizi di Politica Attiva? Centri per l impiego Operatori privati accreditati ai servizi al lavoro Operatori

Dettagli

PIEMONTE. www.garanziagiovanipiemonte.it

PIEMONTE. www.garanziagiovanipiemonte.it PIEMONTE www.garanziagiovanipiemonte.it 1 Il Piano regionale di attuazione La Convenzione che definisce gli impegni reciproci e una prima suddivisione delle risorse assegnate è stata sottoscritta da Regione

Dettagli

OT 10 - INVESTIRE NELL ISTRUZIONE, FORMAZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE, PER LE COMPETENZE E L APPRENDIMENTO PERMANENTE

OT 10 - INVESTIRE NELL ISTRUZIONE, FORMAZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE, PER LE COMPETENZE E L APPRENDIMENTO PERMANENTE La formazione continua nella programmazione FSE 2014-2020 di Franco Silvestri Insieme con i Fondi Interprofessionali è il Fondo Sociale Europeo la principale fonte di finanziamento per gli interventi di

Dettagli

MISURA 2.A FORMAZIONE PER L INSERIMENTO LAVORATIVO

MISURA 2.A FORMAZIONE PER L INSERIMENTO LAVORATIVO ORGANISMO INTERMEDIO REGIONE ABRUZZO Dipartimento Sviluppo Economico, Politiche del Lavoro, Istruzione, Ricerca e Università PON Iniziativa Occupazione Giovani Piano di Attuazione Abruzzo 2014-2015 PIANO

Dettagli

ALLEGATO A TRA. la Regione Liguria UNIVERSITÀ DI GENOVA ASSOCIAZIONI SINDACALI ASSOCIAZIONI DATORIALI. di seguito denominate Parti.

ALLEGATO A TRA. la Regione Liguria UNIVERSITÀ DI GENOVA ASSOCIAZIONI SINDACALI ASSOCIAZIONI DATORIALI. di seguito denominate Parti. ALLEGATO A Apprendistato 2013 2015 PERCORSI DI ALTA FORMAZIONE (art. 5 D. Lgs. 14 settembre 2011, n. 167 ) (art. 41 della Legge regionale 11 maggio 2009 n. 18) PROTOCOLLO DI INTESA TRA la Regione Liguria

Dettagli

Pronto Soccorso 46 di cui 4 in ospedali privati accreditati. Punti di Primo Intervento 10 di cui 2 stagionali estivi

Pronto Soccorso 46 di cui 4 in ospedali privati accreditati. Punti di Primo Intervento 10 di cui 2 stagionali estivi Organizzazione della rete Pronto Soccorso 46 di cui 4 in ospedali privati accreditati Punti di Primo Intervento 10 di cui 2 stagionali estivi Organizzazione della rete PRONTO SOCCORSO PUNTO DI PRIMO INTERVENTO

Dettagli

4 I LAUREATI E IL LAVORO

4 I LAUREATI E IL LAVORO 4I LAUREATI E IL LAVORO 4 I LAUREATI E IL LAVORO La laurea riduce la probabilità di rimanere disoccupati dopo i 30 anni L istruzione si rivela sempre un buon investimento a tutela della disoccupazione.

Dettagli