Annuario Istat-Ice 2008

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Annuario Istat-Ice 2008"

Transcript

1 Le informazioni statistiche sul Commercio estero e sulle Attività Internazionali delle imprese Luigi Biggeri 1

2 Struttura della presentazione 1. L Annuario e lo sviluppo delle informazioni statistiche sul commercio estero e le attività internazionali delle Imprese 1. Le dinamiche del commercio estero nel - Le tendenze dei flussi commerciali - Gli operatori del commercio estero 1. Le tendenze recenti delle esportazioni 1. Le imprese esportatrici nel La distribuzione delle imprese esportatrici in base alla dinamica delle vendite all estero: aspetti dimensionali e settoriali - Struttura delle imprese, strategie di mercato e performance all export: 1. Lo scenario evolutivo delle statistiche sull internazionalizzazione 2

3 L Annuario e lo sviluppo delle informazioni statistiche sul commercio estero e le attività internazionali delle imprese 1.1 Undicesima edizione dell annuario: consolidata collaborazione tra Istat e ICE (scambio informazioni, progettazione indicatori da diffondere attraverso l Annuario, ricerca); Ampliamento continuo delle informazioni statistiche Consolidate statistiche sui flussi commerciali e sugli operatori e le imprese che operano scambi con l estero; Elevato livello di dettaglio dei dati e, con il Cd-Rom navigabile, possibilità di elaborazioni e approfondimenti. 3

4 Le dinamiche del commercio estero nel I flussi commerciali Forte decelerazione della crescita degli scambi nella media dell anno, soprattutto per le esportazioni +0,3% le Esportazioni (+9,9% nel 2007) +1,1% le Importazioni (+5,9% nel 2007) Saldo negativo per circa 11,5 miliardi di euro (da -8,6 del 2007) 2.1 Il peggioramento mitigato dall ampliamento dell attivo al netto dei prodotti energetici: da +41,3 miliardi del a +52,9 miliardi del 2009 Quota dei minerali energetici sulle importazioni: 17,4% (14% del 2007). Forte diminuzione delle esportazioni verso i paesi Ue (-3,7%) e crescita media annua sostenuta verso l area extra-ue (+6,5%). Aumento della quota italiana sull export dei paesi Uem verso l area extra- Uem e diminuzione di quella relativa alle vendite intra-uem. Profilo infrannuale (dati destagionalizzati): forte crescita congiunturale dell export nel primo trimestre (+4,9%), seguita da una caduta sempre più intensa (-0,9%, -3,3% e -8,2%) in quelli successivi. 4

5 Le dinamiche del commercio estero nel Gli operatori commerciali con l estero In base ai dati provvisori del 2007 circa 198 mila operatori all export 119 mila micro-esportatori (vendite per meno di 75 mila euro ciascuno; realizzano lo 0,5% delle esportazioni nazionali) operatori con fatturato all export superiore a 15 milioni di euro; realizzano il 69,3% delle vendite sui mercati esteri Il 43,6% degli operatori esporta merci verso un unico mercato; il 15,3% opera in dieci e più mercati. 2.2 Presenza diffusa degli operatori nelle principali aree di scambio: presenze nell interscambio con l Unione europea nei confronti degli altri paesi europei presenze sul mercato dell'america settentrionale in Asia orientale. 5

6 Le tendenze recenti delle esportazioni I primi cinque mesi del 2009 forte calo congiunturale nel primo trimestre (-11,7%); ulteriore diminuzione ad aprile (-2,8%); lievi segnali di ripresa a maggio (+0,5%). Segnali di ripresa congiunturale nel comparto dei beni strumentali. Complessivamente, rispetto all anno precedente: -24,9% (-27,9% verso la Ue e -21,2% verso i paesi extra-ue). 3.1 Dinamiche positive delle esportazioni verso la Cina: +1,3% nei primi cinque mesi e +18,9% a maggio. Rispetto al corrispondente periodo del il numero di operatori attivi all export diminuisce di poco meno di unità (-5,6 per cento), con una flessione di circa unità (-5,7 per cento) sul mercato extra comunitario e di poco più di unità (-6,1 per cento) su quello comunitario. 6

7 Le imprese esportatrici nel Analisi delle dinamiche delle imprese manifatturiere persistentemente esportatrici nel confronto tra gennaio-maggio e gennaio-maggio Analisi longitudinale su un ampio panel di imprese (oltre unità, con oltre 2 milioni di addetti, che coprono poco meno del 90% del valore dell export delle imprese manifatturiere). Variazione dell export per dimensione delle imprese: 1-9 addetti (-18,3%); (-23,2%); (-25%); 250+ (-30,6%) Le grandi imprese hanno subito le maggiori contrazioni: riduzione del loro contributo all export, passato dal 53,7% al 50,7% (dal 49,6% al 48,4% se si escludono i prodotti petroliferi raffinati). Dinamiche settoriali: perdita di peso relativo dei comparti ad elevate economie di scala. 7

8 Le imprese esportatrici nel Imprese in espansione tra il e il 2009 Poco più del 29% delle imprese (circa imprese, con un occupazione al 2007 di circa addetti) ha registrato incrementi delle vendite all estero tra i primi cinque mesi del e lo stesso periodo del Quota di esportazioni realizzata da queste imprese: 13,8% nel e 27,1% nel L incidenza delle imprese in crescita diminuisce al crescere della dimensione aziendale: 1-9 addetti (37,1%); (29,5%); (23,5%); 250+ (18,3%) Il sistema delle imprese esportatrici è quindi oggi attraversato da profondi fenomeni di ricomposizione, con segmenti in crisi profonda e segmenti che stanno guadagnando posizioni, in termini sia relativi sia assoluti. Identificazione dei fattori di successo: stima dell effetto di diverse variabili a livello di impresa

9 Le imprese esportatrici nel Stima dell impatto di diversi fattori sulla crescita delle esportazioni delle singole imprese verso l area Ue e l area extra-ue: La dimensione aziendale influisce negativamente sulla probabilità di aumento dell export dell impresa nel 2009, soprattutto verso extra-ue. Effetto molto negativo anche dell intensità di export (export per addetto). Il numero di paesi di sbocco incide in modo negativo solo verso l Ue. L effetto dei cambiamenti da parte delle imprese dei mercati di sbocco è positivo e molto rilevante. In particolare, verso l area extra-ue incrementa di oltre il 70% la probabilità relativa di aumento dell export. La specializzazione nei settori dei prodotti alimentari, degli apparecchi medicali e degli altri mezzi di trasporto sostiene la crescita dell export sia verso l area Ue sia verso i paesi extra-comunitari. Effetti settoriali fortemente negativi vengono stimati per i settori ad elevate economie di scala (autoveicoli e metallurgia), in particolare nell area extra Ue, e per i comparti del legno e dei metalli. 9

10 Le imprese esportatrici nel Stima dell impatto delle caratteristiche e delle strategie di impresa sulla probabilità di aumentare l export verso Mercati i Paesi UE dell Ue -80% -60% -40% -20% 0% 20% 40% 60% 80% 100% Esportazioni per addetto Numero Paesi Numero merci Dimensione Austria Paesi Bassi Spagna Regno Unito Alimentare App. medicali Chimica Abbigliamento Minerali non met. Gomma e plast. Metalli Legno Imprese attive sui mercati Ue nei primi cinque mesi del 2009 e del = Pseudo R 2 =8% 10

11 Le imprese esportatrici nel Stima dell impatto delle caratteristiche e delle strategie di impresa sulla probabilità di aumentare l export Mercati nei mercati EXTRA UE esterni all Ue -60% -40% -20% 0% 20% 40% 60% 80% 100% Esportazioni per addetto Dimensione Dissimilarità aree Paesi europei non Ue Asia orientale Asia centrale Oceania ed altri territori Alimentare Chimica App. medicali Altri mezzi di trasp. Metalli Legno Metallurgia Autoveicoli Imprese attive sui mercati extra-ue nei primi cinque mesi del 2009 e del = Pseudo R 2 =10% 11

12 Lo scenario evolutivo delle statistiche sull internazionalizzazione Ulteriori novità introdotte nella prima parte dell anno in corso: 5.1 messa a regime della produzione e diffusione di: indici mensili dei prezzi all esportazione delle imprese industriali; stime annuali della struttura territoriale delle esportazioni attivate dalle unità locali delle imprese. Nuove informazioni statistiche e progetti previsti per i prossimi mesi: 1) Messa a regime della produzione annuale delle statistiche sulle attività delle imprese residenti all estero a controllo nazionale (Outward FATS), che affiancano quelle, già disponibili, sulle imprese a controllo estero residenti in Italia (Inward FATS), completando il quadro delle statistiche sulle imprese internazionalizzate. Raccolta dei dati (riferiti al 2007, secondo quanto disposto dai regolamenti comunitari) realizzata nel primo semestre 2009 e diffusione prevista per l autunno. 2) A partire dal 2010, l entrata in vigore di nuovi regolamenti comunitari e la collaborazione tra Istat, Agenzia delle Dogane e Agenzia delle Entrate consentiranno di avviare una sperimentazione per l elaborazione statistica di dati sul commercio intracomunitario di servizi, allo scopo di verificare la possibilità di produrre, in prospettiva, indicatori infrannuali. 12

L interscambio commerciale tra Italia e India Anni 2000-2006

L interscambio commerciale tra Italia e India Anni 2000-2006 6 febbraio 2007 L interscambio commerciale tra Italia e India Anni 2000-2006 Ufficio della comunicazione Tel. +39 06 4673.2243-2244 Centro di informazione statistica Tel. + 39 06 4673.3106 Informazioni

Dettagli

IL SECONDO RAPPORTO SULLA COMPETITIVITÀ DEI SETTORI PRODUTTIVI

IL SECONDO RAPPORTO SULLA COMPETITIVITÀ DEI SETTORI PRODUTTIVI 26 febbraio 2014 IL SECONDO RAPPORTO SULLA COMPETITIVITÀ DEI SETTORI PRODUTTIVI Edizione 2014 Il Rapporto sulla competitività delle imprese e dei settori produttivi, alla sua seconda edizione, fornisce

Dettagli

Turchia paese emergente dalle grandi prospettive

Turchia paese emergente dalle grandi prospettive Turchia paese emergente dalle grandi prospettive Questo rapporto è stato redatto da un gruppo di lavoro dell Area Studi, Ricerche e Statistiche dell Ex - ICE Coordinamento Gianpaolo Bruno Redazione Antonio

Dettagli

Determinanti dell eterogeneità nei comportamenti delle imprese nella fase di recupero dei livelli delle esportazioni pre-crisi

Determinanti dell eterogeneità nei comportamenti delle imprese nella fase di recupero dei livelli delle esportazioni pre-crisi Determinanti dell eterogeneità nei comportamenti delle imprese nella fase di recupero dei livelli delle esportazioni pre-crisi Filippo Oropallo L analisi dei dati di impresa per la conoscenza del sistema

Dettagli

UMBRIA Import - Export. caratteri e dinamiche 2008-2014

UMBRIA Import - Export. caratteri e dinamiche 2008-2014 UMBRIA Import - Export caratteri e dinamiche 2008-2014 ROADSHOW PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE ITALIA PER LE IMPRESE Perugia, 18 dicembre 2014 1 Le imprese esportatrici umbre In questa sezione viene proposto

Dettagli

Osservatorio sull internazionalizzazione dell Umbria Centro Estero Umbria, Unioncamere, Università degli Studi di Perugia

Osservatorio sull internazionalizzazione dell Umbria Centro Estero Umbria, Unioncamere, Università degli Studi di Perugia Osservatorio sull internazionalizzazione dell Umbria Centro Estero Umbria, Unioncamere, Università degli Studi di Perugia Università degli Studi di Perugia, Facoltà di Economia Dipartimento di Discipline

Dettagli

Il mercato degli Stati Uniti

Il mercato degli Stati Uniti Il mercato degli Stati Uniti Introduzione Gli Stati Uniti rappresentano il principale partner commerciale dell Italia al di fuori dei paesi dell Ue e il terzo paese di destinazione delle esportazioni italiane,

Dettagli

Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015)

Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015) La Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015) 1 ECONOMIA IN ITALIA In Italia, dopo tre cali annuali consecutivi (2012-2,8%, 2013-1,7%, 2014-0,4%), il CSC prevede una crescita del PIL dell 1%. quest

Dettagli

6. I SETTORI * Capitolo 6 319. Quadro d insieme

6. I SETTORI * Capitolo 6 319. Quadro d insieme Capitolo 6 319 6. I SETTORI * Quadro d insieme Quasi tutti i settori industriali hanno contribuito al recupero fatto registrare nel 2007 dalla bilancia mercantile italiana, il cui disavanzo è sceso da

Dettagli

L ATLANTE DEL MADE IN ITALY LE ROTTE DELL EXPORT ITALIANO PRIMA E DURANTE LA CRISI

L ATLANTE DEL MADE IN ITALY LE ROTTE DELL EXPORT ITALIANO PRIMA E DURANTE LA CRISI L ATLANTE DEL MADE IN ITALY LE ROTTE DELL EXPORT ITALIANO PRIMA E DURANTE LA CRISI Ottobre 2012 1 L ATLANTE DEL MADE IN ITALY Le rotte dell export italiano prima e durante la crisi La crisi dell economia

Dettagli

Congiuntura economica

Congiuntura economica Congiuntura economica Periodico trimestrale 1/2013 L economia mondiale L ultima pubblicazione del Fondo Monetario Internazionale - FMI (gennaio 2013), contenente le previsioni relative ai principali indicatori

Dettagli

L agroalimentare nell economia del Paese: occupazione, innovazione, qualità, consumi, export

L agroalimentare nell economia del Paese: occupazione, innovazione, qualità, consumi, export L agroalimentare nell economia del Paese: occupazione, innovazione, qualità, consumi, export Roberto Monducci Istituto nazionale di statistica Direttore del Dipartimento per i conti nazionali e le statistiche

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE

Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE LA CONGIUNTURA ITALIANA 1 (aggiornata al 3 giugno 2015) IIL PRODOTTO IINTERNO LORDO IIL COMMERCIIO ESTERO DII BENII LA PRODUZIIONE IINDUSTRIIALE L IINFLAZIIONE IIL MERCATO DEL LAVORO 1 Il presente documento

Dettagli

per il Programma di EMPOWERMENT delle Amministrazioni Pubbliche del Mezzogiorno

per il Programma di EMPOWERMENT delle Amministrazioni Pubbliche del Mezzogiorno per il Programma di EMPOWERMENT delle Amministrazioni Pubbliche del Mezzogiorno Progetto dall'iter alle reti: Implementazione Sportello Unico Guida all export Novembre 2006 a cura di Angelo Negri Indice

Dettagli

2.5 Imprese, creatività e internazionalizzazione

2.5 Imprese, creatività e internazionalizzazione 2.5 Imprese, creatività e internazionalizzazione La creatività è uno dei principali driver della competitività del nostro sistema produttivo. Le imprese che investono in creatività e nelle capacità individuali

Dettagli

NOTE DI APPROFONDIMENTO

NOTE DI APPROFONDIMENTO Fondazione Manlio Masi Osservatorio nazionale per l internazionalizzazione e gli scambi NOTE DI APPROFONDIMENTO Nota 3 Il posizionamento dei prodotti italiani nei paesi nordeuropei A cura di Roberta Mosca

Dettagli

I dati Import-Export. 1 semestre 2014

I dati Import-Export. 1 semestre 2014 I dati Import-Export 1 semestre 2014 Import, Export e bilancia commerciale (valori in euro) Provincia di Mantova, Lombardia e Italia, 1 semestre 2014 (dati provvisori) import 2014 provvisorio export saldo

Dettagli

2 Rapporto sulla competitività dei settori produttivi

2 Rapporto sulla competitività dei settori produttivi Capitolo 1 1 2 Rapporto sulla competitività dei settori produttivi rapporto sulla competitività dei settori produttivi Internazionalizzazione delle imprese e PERFORMANCE ISBN 978-88-458-1739-7 13 Istituto

Dettagli

LE ESPORTAZIONI DELLE REGIONI ITALIANE

LE ESPORTAZIONI DELLE REGIONI ITALIANE 11 settembre 2014 II Trimestre 2014 LE ESPORTAZIONI DELLE REGIONI ITALIANE Nel secondo trimestre del 2014, rispetto ai tre mesi precedenti, le vendite di beni sui mercati esteri risultano in aumento per

Dettagli

I dati pubblicati possono essere riprodotti purché ne venga citata la fonte

I dati pubblicati possono essere riprodotti purché ne venga citata la fonte IMPORT & EXPORT DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA 1 semestre 2013 A cura di: Vania Corazza Ufficio Statistica e Studi Piazza Mercanzia, 4 40125 - Bologna Tel. 051/6093421 Fax 051/6093467 E-mail: statistica@bo.camcom.it

Dettagli

Il commercio estero della Toscana. III trimestre 2013

Il commercio estero della Toscana. III trimestre 2013 Il commercio estero della Toscana III trimestre 2013 Firenze, Dicembre 2013 Indice CAPITOLO 1: QUADRO GENERALE CAPITOLO 2: MERCATI E AREE DI SBOCCO CAPITOLO 3:ANDAMENTI SETTORIALI CAPITOLO 4: DINAMICHE

Dettagli

IMPORT-EXPORT PAESI BASSI

IMPORT-EXPORT PAESI BASSI QUADRO MACROECONOMICO IMPORT-EXPORT PAESI BASSI Il positivo quadro macroeconomico dei Paesi Bassi é confermato dagli indicatori economici pubblicati per il 2007. Di fatto l economia dei Paesi Bassi sta

Dettagli

Presentazione del Rapporto L economia del Molise Pietro de Matteis

Presentazione del Rapporto L economia del Molise Pietro de Matteis Presentazione del Rapporto L economia del Molise Pietro de Matteis Filiale di Campobasso, Banca d Italia Campobasso, 18 giugno 2015 L economia italiana La prolungata flessione del PIL si è attenuata Andamento

Dettagli

PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI

PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI 17 febbraio 2015 Dicembre 2014 PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI Nel mese di dicembre 2014 l indice dei prezzi all importazione dei prodotti industriali diminuisce dell 1,8% rispetto al

Dettagli

PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI

PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI 17 giugno 2015 Aprile 2015 PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI Nel mese di aprile 2015 l indice dei prezzi all importazione dei prodotti industriali aumenta dello 0,5% rispetto al mese precedente

Dettagli

Esportazioni per sistema locale del lavoro Anni 2007-2009

Esportazioni per sistema locale del lavoro Anni 2007-2009 Esportazioni per sistema locale del lavoro Anni 2007-2009 14 maggio 2010 L Istat rende disponibili i risultati dell applicazione di una metodologia per la territorializzazione delle esportazioni nazionali

Dettagli

LE PROSPETTIVE DEL SETTORE ORAFO NELL'ATTUALE CONTESTO MACROECONOMICO

LE PROSPETTIVE DEL SETTORE ORAFO NELL'ATTUALE CONTESTO MACROECONOMICO Centro Produttività Veneto Gruppo di studio Settore Orafo LE PROSPETTIVE DEL SETTORE ORAFO NELL'ATTUALE CONTESTO MACROECONOMICO Stefania Trenti Servizio Studi e Ricerche Vicenza, 13 novembre 2013 Agenda

Dettagli

2 Rapporto sulla competitività dei settori produttivi - Edizione 2014

2 Rapporto sulla competitività dei settori produttivi - Edizione 2014 Indice 1 2 Rapporto sulla competitività dei settori produttivi - Edizione 214 RAPPORTO SULLA COMPETITIVITÀ DEI SETTORI PRODUTTIVI EDIZIONE 214 ISBN 978-88-458-1784-7 214 Istituto nazionale di statistica

Dettagli

IL SISTEMA PRODUTTIVO: COMPETITIVITÀ E PERFORMANCE CAPITOLO 3

IL SISTEMA PRODUTTIVO: COMPETITIVITÀ E PERFORMANCE CAPITOLO 3 IL SISTEMA PRODUTTIVO: COMPETITIVITÀ E PERFORMANCE CAPITOLO 3 3 3. Il sistema produttivo: competitività e performance QUADRO D INSIEME La crisi non ha modificato le caratteristiche strutturali del sistema

Dettagli

2013 RAPPORTO SULL INTERNAZIONALIZZAZIONE DEL PIEMONTE

2013 RAPPORTO SULL INTERNAZIONALIZZAZIONE DEL PIEMONTE 2013 RAPPORTO SULL INTERNAZIONALIZZAZIONE DEL PIEMONTE 2013 RAPPORTO SULL INTERNAZIONALIZZAZIONE DEL PIEMONTE RAPPORTO SULL INTERNAZIONALIZZAZIONE DEL PIEMONTE (2013) Pubblicazione a cura di Unioncamere

Dettagli

Import / Export. LE TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE IV Trimestre 2014

Import / Export. LE TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE IV Trimestre 2014 TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE Chiusura editoriale: 16 marzo 2015 Per informazioni: germana.dellepiane@liguriaricerche.it LE TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE IV Trimestre 2014 LIGURIA RICERCHE SpA Via XX Settembre,

Dettagli

- 2 trimestre 2014 -

- 2 trimestre 2014 - INDAGINE TRIMESTRALE SULLA CONGIUNTURA IN PROVINCIA DI TRENTO - 2 trimestre 2014 - Sommario Riepilogo dei principali risultati... 2 Giudizio sintetico sul trimestre... 3 1. Il quadro generale... 4 1.1

Dettagli

RAPPORTO ECONOMICO SULLA PROVINCIA DI MODENA NELL ANNO 2013

RAPPORTO ECONOMICO SULLA PROVINCIA DI MODENA NELL ANNO 2013 RAPPORTO ECONOMICO SULLA PROVINCIA DI MODENA NELL ANNO 2013 Modena, aprile 2014 La struttura del sistema produttivo modenese Lo stock di imprese L aggregato delle imprese nella provincia di Modena nel

Dettagli

Osservatorio sull internazionalizzazione del Lazio

Osservatorio sull internazionalizzazione del Lazio UNIONCAMERE LAZIO LUISS GUIDO CARLI Osservatorio sull internazionalizzazione del Lazio RAPPORTO 2007-2008 Competenze d impresa e sviluppo locale: un approccio sistemico per l analisi delle imprese multinazionali

Dettagli

OSSERVATORIO SULLA CRISI ECONOMICA IN PROVINCIA DI BERGAMO

OSSERVATORIO SULLA CRISI ECONOMICA IN PROVINCIA DI BERGAMO OSSERVATORIO SULLA CRISI ECONOMICA IN PROVINCIA DI BERGAMO a cura dell I.R.S. (Istituto per la Ricerca Sociale) di Milano per conto della Camera di Commercio I.A.A. e della Provincia di Bergamo (estratto

Dettagli

3. L industria alimentare italiana a confronto con l Ue

3. L industria alimentare italiana a confronto con l Ue Rapporto annuale 2012 3. L industria alimentare italiana a confronto con l Ue IN SINTESI Nel 2011, la contrazione della domanda interna nonostante la tenuta di quella estera ha determinato un calo dell

Dettagli

LA MODA FEMMINILE ITALIANA NEL 2014-2015

LA MODA FEMMINILE ITALIANA NEL 2014-2015 LA MODA FEMMINILE ITALIANA NEL 2014-2015 Nota a cura di SMI SISTEMA MODA ITALIA Il commercio con l estero nei primi dieci mesi del 2014 Secondo i dati ISTAT ad oggi disponibili, relativi al periodo gennaio-ottobre

Dettagli

Economie regionali. L'economia dell'umbria. Aggiornamento congiunturale

Economie regionali. L'economia dell'umbria. Aggiornamento congiunturale Economie regionali L'economia dell'umbria Aggiornamento congiunturale Perugia novembre 2014 2 0 1 4 32 Economie regionali L economia dell Umbria Aggiornamento congiunturale Numero 32 - novembre 2014 La

Dettagli

Situazione e prospettive per l industria chimica

Situazione e prospettive per l industria chimica Situazione e prospettive per l industria Luglio 21 Sintesi Per informazioni: Direzione Centrale Analisi Economiche-Internazionalizzazione Tel. 2/346.337 - Mail aei@feder.it Chimica europea in moderata

Dettagli

LE ESPORTAZIONI DELLE REGIONI ITALIANE

LE ESPORTAZIONI DELLE REGIONI ITALIANE 11 giugno 2015 I trimestre 2015 LE ESPORTAZIONI DELLE REGIONI ITALIANE Nel primo trimestre del 2015, rispetto ai tre mesi precedenti, le vendite di beni sui mercati esteri sono in aumento sia per le regioni

Dettagli

BANCA D ITALIA E U R O S I S T E M A

BANCA D ITALIA E U R O S I S T E M A BANCA D ITALIA E U R O S I S T E M A L economia del Veneto Venezia, 17 giugno 2014 Le imprese L'eredità della crisi Indice del PIL (2007=100) Nel Nord Est la riduzione cumulata del PIL è di 8 punti percentuali.

Dettagli

STIMA PRELIMINARE DEL COMMERCIO ESTERO EXTRA UE

STIMA PRELIMINARE DEL COMMERCIO ESTERO EXTRA UE 22 giugno 211 Maggio 211 STIMA PRELIMINARE DEL COMMERCIO ESTERO EXTRA UE A maggio 211 entrambi i flussi commerciali registrano una flessione congiunturale, più marcata per le importazioni (-2,2%) rispetto

Dettagli

L internazionalizzazione del sistema economico milanese

L internazionalizzazione del sistema economico milanese L internazionalizzazione del sistema economico milanese Il grado di apertura di un sistema economico locale verso l estero rappresenta uno degli indicatori più convincenti per dimostrare la sua solidità

Dettagli

Il posizionamento dell Umbria nel commercio internazionale nel periodo 1995-2005

Il posizionamento dell Umbria nel commercio internazionale nel periodo 1995-2005 Il posizionamento dell Umbria nel commercio internazionale nel periodo 1995-2005 Novembre 2006 Il posizionamento dell Umbria nel commercio internazionale nel periodo 1995-2005 Presentazione del lavoro...

Dettagli

La congiuntura. italiana. La stima trimestrale del Pil

La congiuntura. italiana. La stima trimestrale del Pil La congiuntura italiana N. 6 LUGLIO 2015 Secondo i dati congiunturali più recenti la lieve ripresa dell attività economica nel primo trimestre sta proseguendo. Tuttavia le indicazioni degli indicatori

Dettagli

Economie regionali. L'economia della Campania. Aggiornamento congiunturale

Economie regionali. L'economia della Campania. Aggiornamento congiunturale Economie regionali L'economia della Campania Aggiornamento congiunturale Napoli novembre 215 2 1 5 37 Economie regionali L economia della Campania Aggiornamento congiunturale Numero 37 - novembre 215 La

Dettagli

IL SETTORE LEGNO-MOBILE-SEDIA IN PROVINCIA DI UDINE ANALISI STATISTICA. (aggiornamento maggio 2015)

IL SETTORE LEGNO-MOBILE-SEDIA IN PROVINCIA DI UDINE ANALISI STATISTICA. (aggiornamento maggio 2015) IL SETTORE LEGNO-MOBILE-SEDIA IN PROVINCIA DI UDINE ANALISI STATISTICA (aggiornamento maggio 2015) Il Sistema Legno-Mobile Sedia costituisce uno degli assi portanti del manifatturiero in Provincia di Udine

Dettagli

TORINO CONGIUNTURA 1 SEMESTRE 2007

TORINO CONGIUNTURA 1 SEMESTRE 2007 TORINO CONGIUNTURA 1 SEMESTRE 2007 (fonte: Camera di Commercio di Torino) 1 ANDAMENTO PRODUZIONE INDUSTRIALE La produzione industriale torinese nel 2 trimestre del 2007 ha avuto un tasso di crescita del

Dettagli

1 Centro Studi,Unione Camere Commercio industria Artigianato Agricoltura del Piemonte.

1 Centro Studi,Unione Camere Commercio industria Artigianato Agricoltura del Piemonte. Rapporti economici tra Piemonte e Francia: il punto di vista italiano A cura di Barbara Barazza responsabile Settore Studi, Statistica e Documentazione Camera di commercio di Torino E con vivo piacere

Dettagli

GLI INDICI DEI PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI

GLI INDICI DEI PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI 74/ 24 febbraio 2014 GLI INDICI DEI PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI L Istituto nazionale di statistica avvia la pubblicazione, con cadenza mensile, delle nuove serie degli indici dei prezzi

Dettagli

PERIODICO TRIMESTRALE DI INFORMAZIONE ECONOMICA DELL'OSSERVATORIO ECONOMICO DELLA SARDEGNA NOVEMBRE 2005

PERIODICO TRIMESTRALE DI INFORMAZIONE ECONOMICA DELL'OSSERVATORIO ECONOMICO DELLA SARDEGNA NOVEMBRE 2005 PERIODICO TRIMESTRALE DI INFORMAZIONE ECONOMICA DELL'OSSERVATORIO ECONOMICO DELLA SARDEGNA NOVEMBRE 2 L AREA EURO Nonostante i timori legati all impatto dei prezzi del greggio, l economia mondiale è ancora

Dettagli

ARTIGIANATO E PICCOLA IMPRESA NEL VENETO

ARTIGIANATO E PICCOLA IMPRESA NEL VENETO Ufficio Comunicazione&Studi Confartigianato del Veneto ARTIGIANATO E PICCOLA IMPRESA NEL VENETO INDAGINE CONGIUNTURALE ANDAMENTO 2 SEMESTRE 2010 PREVISIONE 1 SEMESTRE 2011 In collaborazione con INDAGINE

Dettagli

Economie regionali. Bologna giugno 2014. L'economia dell'emilia-romagna

Economie regionali. Bologna giugno 2014. L'economia dell'emilia-romagna Economie regionali Bologna giugno 2014 L'economia dell'emilia-romagna 2 0 1 4 8 Economie regionali L economia dell Emilia-Romagna Numero 8 - giugno 2014 La presente nota è stata redatta dalla Sede di Bologna

Dettagli

Nota congiunturale I trimestre 2002

Nota congiunturale I trimestre 2002 CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO AGRICOLTURA NOVARA Nota congiunturale I trimestre 2002 a cura dell Ufficio studi 81 80 79 78 77 76 75 74 73 72 6 4 2 0-2 -4-6 -8 71-10 I/98 II/98 III/98 IV/98

Dettagli

(in gestione transitoria - ex Legge 214 del 2011) Gli imballaggi nel commercio estero

(in gestione transitoria - ex Legge 214 del 2011) Gli imballaggi nel commercio estero (in gestione transitoria - ex Legge 214 del ) Gli imballaggi nel commercio estero Questo rapporto è stato redatto da un gruppo di lavoro dell Area Studi, Ricerche e Statistiche dell Ex - ICE Coordinamento

Dettagli

Il consumo di energia elettrica e il Pil in alcune economie. (anno 2009; % sul totale mondo) 8,7 5,7 3,7 3,8 4,6 1,8 1,9 2,6 3,0 5,6

Il consumo di energia elettrica e il Pil in alcune economie. (anno 2009; % sul totale mondo) 8,7 5,7 3,7 3,8 4,6 1,8 1,9 2,6 3,0 5,6 35 3 Il consumo di energia elettrica e il Pil in alcune economie (anno 29; % sul totale mondo) 28,3 25 2 15 16,4 18,2 24,1 22, 1 5 5,7 3,7 3,8 4,6 1,8 1,9 2,6 3, Regno Unito 5,6 8,7 Francia Germania Giappone

Dettagli

Anno 2012, nuovi investimenti 2013-2014 STRUTTURA, PERFORMANCE E NUOVI INVESTIMENTI DELLE MULTINAZIONALI ITALIANE ALL ESTERO

Anno 2012, nuovi investimenti 2013-2014 STRUTTURA, PERFORMANCE E NUOVI INVESTIMENTI DELLE MULTINAZIONALI ITALIANE ALL ESTERO 15 dicembre 2014 Anno 2012, nuovi investimenti 2013-2014 STRUTTURA, PERFORMANCE E NUOVI INVESTIMENTI DELLE MULTINAZIONALI ITALIANE ALL ESTERO Nel 2012, la presenza delle multinazionali italiane all estero

Dettagli

L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 2014 E PRIMO TRIMESTRE 2015

L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 2014 E PRIMO TRIMESTRE 2015 L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 201 E PRIMO TRIMESTRE 201 1 FOCUS CONSUNTIVO 201 Il 201 si è chiuso con un bilancio complessivamente soddisfacente: il quadro di sintesi riferito agli indicatori

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2013-2014

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2013-2014 6 maggio 2013 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2013-2014 Nel 2013 si prevede una riduzione del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari all 1,4% in termini reali, mentre per il 2014, il recupero

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

Ranking dei Paesi: dall 11mo al 40mo posto quelli che vanno monitorati con più attenzione

Ranking dei Paesi: dall 11mo al 40mo posto quelli che vanno monitorati con più attenzione Presentata la seconda edizione al Circolo del Commercio della Confcommercio milanese. Progetto svilluppato in collaborazione con l Università Cattolica di Milano I Paesi dove le imprese italiane possono

Dettagli

Anno 2011, nuovi investimenti 2012-2013 STRUTTURA, PERFORMANCE E NUOVI INVESTIMENTI DELLE MULTINAZIONALI ITALIANE ALL ESTERO

Anno 2011, nuovi investimenti 2012-2013 STRUTTURA, PERFORMANCE E NUOVI INVESTIMENTI DELLE MULTINAZIONALI ITALIANE ALL ESTERO 13 dicembre 2013 Anno 2011, nuovi investimenti 2012-2013 STRUTTURA, PERFORMANCE E NUOVI INVESTIMENTI DELLE MULTINAZIONALI ITALIANE ALL ESTERO La presenza delle imprese italiane all estero si conferma rilevante

Dettagli

CONGIUNTURA E COMMERCIO ESTERO

CONGIUNTURA E COMMERCIO ESTERO Italian Trade Commission - ICE Trade Promotion Section of the Italian Embassy Beirut Office LIBANO CONGIUNTURA E COMMERCIO ESTERO 2009-2010 GIUGNO 2010 ANDAMENTO CONGIUNTURALE Per il 2009 i dati indicano

Dettagli

INTERNAZIONALIZZAZIONE PASSIVA E ATTRATTIVITÀ

INTERNAZIONALIZZAZIONE PASSIVA E ATTRATTIVITÀ INTERNAZIONALIZZAZIONE PASSIVA E ATTRATTIVITÀ Se confrontata con i principali paesi europei, l Italia si colloca nella fascia bassa, per quanto riguarda la presenza di imprese estere sul proprio territorio.

Dettagli

Il mercato tedesco dell odontoiatria. e la congiuntura economica in Germania

Il mercato tedesco dell odontoiatria. e la congiuntura economica in Germania Il mercato tedesco dell odontoiatria e la congiuntura economica in Germania Andamento della congiuntura economica in Germania L economia tedesca verso il ristagno Molti ritengono ormai che l economia tedesca

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA

ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA SISTEMA STATISTICO NAZIONALE ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA ISTITUTO NAZIONALE PER IL COMMERCIO ESTERO Annuario 2007-1) Merci, servizi, investimenti diretti L Annuario Commercio estero e attività internazionali

Dettagli

Trasporto merci. Luglio 2014

Trasporto merci. Luglio 2014 INDAGINE CONGIUNTURALE SUL SETTORE DEI TRASPORTI n. 38 SINTESI Luglio 2014 Trasporto merci Dopo aver chiuso il 2012 con una dinamica settoriale complessivamente negativa, il 2013 mette in evidenza per

Dettagli

confetra - nota congiunturale sul trasporto merci

confetra - nota congiunturale sul trasporto merci confetra - nota congiunturale sul trasporto merci a cura del Centro Studi Confetra Periodo di osservazione gennaio-dicembre 2003 Anno VII - n 1 febbraio 2004 La nota congiunturale Confetra sul trasporto

Dettagli

Economie regionali. L'economia della Campania

Economie regionali. L'economia della Campania Economie regionali L'economia della Campania Napoli giugno 214 2 1 4 15 Economie regionali L economia della Campania Numero 15 - giugno 214 La presente nota è stata redatta dalla Sede di Napoli della Banca

Dettagli

Andamento della congiuntura economica in Germania

Andamento della congiuntura economica in Germania Andamento della congiuntura economica in Germania Percepire responsabilità per l Europa Il consiglio di esperti economici, che ha pubblicato nell autunno 2011 il suo parere sull andamento economico nel

Dettagli

Andamento della congiuntura economica in Germania

Andamento della congiuntura economica in Germania Andamento della congiuntura economica in Germania La flessione dell economia tedesca si è drasticamente rafforzata nel primo trimestre 2009 durante il quale il PIL ha subito un calo del 3,5% rispetto all

Dettagli

Capitolo 17. Commercio con l estero e internazionalizzazione

Capitolo 17. Commercio con l estero e internazionalizzazione Capitolo 17 Commercio con l estero e internazionalizzazione 17. Commercio con l estero e internazionalizzazione Le statistiche sul commercio con l estero e sulle attività internazionali delle imprese

Dettagli

Si autorizza la riproduzione a fi ni non commerciali e con la citazione della fonte

Si autorizza la riproduzione a fi ni non commerciali e con la citazione della fonte 2009 Il presente rapporto è stato curato da Serafi no Pitingaro del Centro studi Unioncamere del Veneto. Antonella Trevisanato, Alessandra Grespan e Giovanna Guzzo hanno fornito il supporto alla revisione

Dettagli

Economie regionali. L'economia delle Province autonome di Trento e di Bolzano

Economie regionali. L'economia delle Province autonome di Trento e di Bolzano Economie regionali L'economia delle Province autonome di Trento e di Bolzano Trento giugno 214 2 4 1 4 Economie regionali L economia delle Province autonome di Trento e di Bolzano Numero 4 - giugno 214

Dettagli

La congiuntura. italiana. Confronto delle previsioni

La congiuntura. italiana. Confronto delle previsioni La congiuntura italiana N. 3 FEBBRAIO 2014 Il Pil torna positivo nel quarto trimestre ma il dato è sotto le attese. La crescita si prospetta debole, penalizzata della mancanza di credito e per ora sostenuta

Dettagli

Nel mondo ci sono molte classifiche che

Nel mondo ci sono molte classifiche che L opinione pubblica viene spesso bombardata da una grande quantità di statistiche sui sistemi Paese che dicono tutto e il contrario di tutto. Come orientarsi in questo mare magnum? E come si colloca il

Dettagli

VERSIONE DEFINITIVA Nota di Aggiornamento al Documento di Economia e Finanza 2015

VERSIONE DEFINITIVA Nota di Aggiornamento al Documento di Economia e Finanza 2015 VERSIONE DEFINITIVA Nota di Aggiornamento al Documento di Economia e Finanza 2015 Audizione del Presidente dell Istituto nazionale di statistica Giorgio Alleva Commissioni congiunte V Commissione "Programmazione

Dettagli

Economie regionali. L'economia dell'umbria. Aggiornamento congiunturale

Economie regionali. L'economia dell'umbria. Aggiornamento congiunturale Economie regionali L'economia dell'umbria Aggiornamento congiunturale Perugia novembre 2015 2 0 1 5 32 Economie regionali L economia dell Umbria Aggiornamento congiunturale Numero 32 - novembre 2015 La

Dettagli

LIBANO PARCO VETTURE NEL

LIBANO PARCO VETTURE NEL LIBANO PARCO VETTURE NEL 29 Febbraio 211 Dati aggiornati il 1 febbraio 211: - le nuove auto vendute nel 21 (pag. 5) - l interscambio Libano/Mondo 21 (pag. 5-6) Nel 29, il numero delle auto private circolante

Dettagli

passione make-up energia make beauty beauty Fabio Rossello energia ergia passione Presidente Cosmetica Italia passione beauty make energia well

passione make-up energia make beauty beauty Fabio Rossello energia ergia passione Presidente Cosmetica Italia passione beauty make energia well essere passione beauty s make-up energia passione ile Fabio Rossello make benessere beauty energia ergia Presidente Cosmetica Italia well beauty make passione energia well-being benessere Il quadro macroeconomico

Dettagli

LA RECENTE DINAMICA DEI PREZZI AL CONSUMO

LA RECENTE DINAMICA DEI PREZZI AL CONSUMO 27 ottobre 2014 Anno 2014 LA RECENTE DINAMICA DEI PREZZI L inflazione (misurata dall indice armonizzato dei prezzi al consumo, IPCA), già in forte decelerazione nel 2013 (+1,3% in media d anno, dal +3,3%

Dettagli

Economie regionali. L'economia della Calabria. Aggiornamento congiunturale

Economie regionali. L'economia della Calabria. Aggiornamento congiunturale Economie regionali L'economia della Calabria Aggiornamento congiunturale Catanzaro novembre 2015 2 0 1 5 40 Economie regionali L economia della Calabria Aggiornamento congiunturale Numero 40 - novembre

Dettagli

COMUNE DI REGGIO EMILIA. Osservatorio economico, coesione sociale, legalità Economia e Credito Luglio 2010

COMUNE DI REGGIO EMILIA. Osservatorio economico, coesione sociale, legalità Economia e Credito Luglio 2010 Osservatorio economico, coesione sociale, legalità Economia e Credito Luglio 21 1 Pagina Pagina Pagina Demografia delle imprese reggiane Andamento congiunturale Fallimenti Pagina Pagina Protesti Credito

Dettagli

Analisi e riflessioni sul sistema imprenditoriale provinciale. Annalisa Franceschetti Area Promozione Camera di Commercio di Macerata

Analisi e riflessioni sul sistema imprenditoriale provinciale. Annalisa Franceschetti Area Promozione Camera di Commercio di Macerata Analisi e riflessioni sul sistema imprenditoriale provinciale Annalisa Franceschetti Area Promozione Camera di Commercio di Macerata Andamento delle attività economiche Sedi di imprese e localizzazioni

Dettagli

L'industria italiana dell'imballaggio. Parte generale

L'industria italiana dell'imballaggio. Parte generale L'industria italiana dell'imballaggio Parte generale Nota metodologica Tutti i dati che costituiscono questa pubblicazione sono indicativi del peso e si riferiscono al mercato italiano degli imballaggi

Dettagli

Impresa Toscana. manifatturiera e il commercio estero. La congiuntura. intoscana Consuntivo II trimestre Aspettative III trimestre

Impresa Toscana. manifatturiera e il commercio estero. La congiuntura. intoscana Consuntivo II trimestre Aspettative III trimestre Impresa Toscana - Periodico di informazione sulla dinamica regionale delle imprese edito da Unioncamere Toscana Redazione: Unioncamere Toscana, Via Lorenzo il Magnifico 24 - Firenze - 055 4688.1 - www.

Dettagli

LE IMPRESE CHE FANNO GRANDE L EUROPA

LE IMPRESE CHE FANNO GRANDE L EUROPA LE IMPRESE CHE FANNO GRANDE L EUROPA NUMERI IN PILLOLE Roma - 08 maggio 2014 Sommario Il valore delle imprese che creano valore 3 Le piccole e medie imprese, esploratrici del mondo 8 Il dualismo del credito

Dettagli

Economie regionali. L'economia della Lombardia. Aggiornamento congiunturale

Economie regionali. L'economia della Lombardia. Aggiornamento congiunturale Economie regionali L'economia della Lombardia Aggiornamento congiunturale Milano novembre 214 2 1 4 25 Economie regionali L economia della Lombardia Aggiornamento congiunturale Numero 25 - novembre 214

Dettagli

L EVOLUZIONE DELL ECONOMIA ITALIANA ASPETTI MACROECONOMICI CAPITOLO 1

L EVOLUZIONE DELL ECONOMIA ITALIANA ASPETTI MACROECONOMICI CAPITOLO 1 L EVOLUZIONE DELL ECONOMIA ITALIANA ASPETTI MACROECONOMICI CAPITOLO 1 1 1. L evoluzione dell economia italiana: aspetti macroeconomici QUADRO D INSIEME Nel 213 la crescita economica internazionale è rimasta

Dettagli

LE PMI E IL SISTEMA PRODUTTIVO ITALIANO E I PIÙ RECENTI DATI CONGIUNTURALI

LE PMI E IL SISTEMA PRODUTTIVO ITALIANO E I PIÙ RECENTI DATI CONGIUNTURALI LE PMI E IL SISTEMA PRODUTTIVO ITALIANO E I PIÙ RECENTI DATI CONGIUNTURALI Marzo 2009 Le Pmi e il sistema produttivo italiano 2 Gli aspetti dimensionali: un confronto europeo In un sistema imprenditoriale

Dettagli

Lo scenario economico internazionale

Lo scenario economico internazionale Il recente andamento del commercio internazionale e la posizione dell Italia La marcata espansione del commercio internazionale è un aspetto decisivo dell attuale fase dell economia mondiale. Nell ultimo

Dettagli

Presentazione del Rapporto L economia del Molise

Presentazione del Rapporto L economia del Molise Presentazione del Rapporto L economia del Molise Francesco Zollino Servizio di Congiuntura e politica monetaria Banca d Italia Università degli Sudi del Molise, Campobasso 18 giugno 215 Il contesto internazionale

Dettagli

Le società non finanziarie III. 1 La rilevanza del settore industriale nell economia

Le società non finanziarie III. 1 La rilevanza del settore industriale nell economia III 1 La rilevanza del settore industriale nell economia Il peso del settore industriale nell economia risulta eterogeneo nei principali paesi europei. In particolare, nell ultimo decennio la Germania

Dettagli

L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE LOMBARDE

L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE LOMBARDE L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE LOMBARDE A cura di R&P e Confindustria Lombardia Scaricabile dal sito www.confindustria.lombardia.it Marzo 2011 con il sostegno di SOMMARIO INTRODUZIONE PAG. 1 CAP.

Dettagli

Settore delle Industrie Alimentari e Bevande

Settore delle Industrie Alimentari e Bevande Settore delle Industrie Alimentari e Bevande Tendenze e prospettive strategiche Gennaio 2015 La rilevanza del settore agroalimentare In Italia il processo di produzione e distribuzione di prodotti agroalimentari

Dettagli

Industria: I risultati dell indagine congiunturale sul 1 trimestre 2012

Industria: I risultati dell indagine congiunturale sul 1 trimestre 2012 34indicatori Industria: stabile la produzione I risultati dell indagine congiunturale sul 1 trimestre 2012 E. S. Produzione sugli stessi livelli dello scorso anno, debole la domanda interna, ma rimane

Dettagli

AZIENDE INTERESSATE DALLA CIGS NEL 2011

AZIENDE INTERESSATE DALLA CIGS NEL 2011 IL MERCATO DEL LAVORO NELLA PROVINCIA DI MODENA: ANDAMENTO CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI STRAORDINARIA E DEGLI AMMORTIZZATORI IN DEROGA (CIGS E CIGO) NEL 2011 L andamento del mercato del lavoro nella provincia

Dettagli

FILIERA MULTIMEDIALE

FILIERA MULTIMEDIALE FILIERA MULTIMEDIALE Aggiornamento dati a Dicembre 2010 DEFINIZIONE DELLA FILIERA MULTIMEDIALE Definizione delle filiera Multimediale HARDWARE E ASSISTENZA TECNICA CANALE INDIRETTO SERVIZI E APPARATI DI

Dettagli

Aspetti normativi, metodologici e definitori delle indagini

Aspetti normativi, metodologici e definitori delle indagini Aspetti normativi, metodologici e definitori delle indagini Teresa Gambuti Direzione Centrale delle Statistiche Economiche Congiunturali Indicatori di produzione dell industria Una lettura integrata delle

Dettagli

Il mercato dell odontoiatria e lo sviluppo congiunturale in Germania (marzo 2009)

Il mercato dell odontoiatria e lo sviluppo congiunturale in Germania (marzo 2009) Il mercato dell odontoiatria e lo sviluppo congiunturale in Germania (marzo 2009) Andamento congiunturale Secondo il parere degli esperti economici pubblicato recentemente, le previsioni congiunturali

Dettagli