i - Video PRO D V X 0851 / Manuale utente

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "i - Video PRO D V X 0851 / 1 6 5 1 Manuale utente"

Transcript

1 i - Video PRO D V X 0851 / Manuale utente

2 INDICE AVVERTENZE Dati tecnici Contenuto confezione Descrizione prodotto Pannello frontale Pannello posteriore Schema sistema e telecomando HDD,CD/DVD-RW Accensione Visualizzazione live Configurazione sistema Display Telecamera Audio e tastiera virtuale Rete Utente Sistema Event Disk Management Registrazione Registrazione normale Registrazione intensiva Registrazione panico Ricerca Ricerca normale Panorama Panorama Smart search

3 Archiviazione Archiviazione Reserved Data Management Selezione canale PTZ Zoom digitale Blocco sistema Registrazone panico Spegnimento Installazione sw remoto Requisiti di sistema Introduzione SW remoto Configurazione locale SW remoto Ricerca SW remoto Configurazione sistema DVR SW remoto Configurazione registrazione DVR Configurazione client web

4 AVVERTENZE 1) Leggere attentamente le istruzioni e conservarle. 2) Seguire tutte le istruzioni e fare attenzione agli avvisi. 3) Non utilizzare il DVR in prossimità di acqua. 4) Pulire solo con panno asciutto. 5) Non ostruire i fori di ventilazione e installare il DVR secondo le istruzioni della casa produttrice. 6) Non installare in prossimità di fonti di calore, quali termosifoni, caloriferi, stufe o altri apparati che generano calore. 7) Non invertire la polarità della presa elettrica. Utilizzare una presa a tre poli. 8) Non calpestare il cavo di alimentazione. 9) Utilizzare solo accessori e componenti della casa produttrice. 10) Scollegare il DVR dall alimentazione in caso di temporale o lunghi periodi di non utilizzo. 11) Fare riferimento solo a personale qualificato. 12) Richiedere assistenza in caso di qualsiasi guasto: cavo alimentazione danneggiato, oggetti o liquidi versati all interno dell unità, urti, esposizione a pioggia o umidità. 13) Il DVR è per utilizzo in ambienti chiusi. 14) Installare il DVR in prossimità della presa di corrente a muro. 15) Installare il DVR solo su staffe o sostegni indicati dalla casa produttrice e montare con cautela. 16) ATTENZIONE: RISCHIO DI ESPLOSIONE IN CASO DI UTILIZZO DI BATTERIA NON CORRETTA. UTILIZZARE SOLO LE BATTERIE INDICATE NELLE ISTRUZIONI. 17) Max temperatura operativa: 40 C. 18) Porte USB: 5 Vdc, Max. 500 ma. 4

5 DATI TECNICI Specifiche tecniche Funzioni Ingresso video Ingresso audio Monitor principale Spot displays Uscita audio Allarme esterno Interfaccia utente Registrazione MODELLO PENTAPLEX Canali Connessione Loop through Canali Connessione BNC VGA Modalità di visualizzazione Sequenza Canale Connessione Modalità di visualizzazione Canali Connessione Ingressi Uscite a video Controllo Video CODEC Opzioni di risoluzione per ogni canale Frame rate totale massimo Qualità immagine Registrazione pre-evento Modalità di registrazione Opzioni di frame rate per ogni canale Programmazione registrazione Audio Motion detection Registrazione Covert Nome telecamera DVX 1651 PENTAPLEX (Operazioni simultanee: Visualizzazione dal vivo/ Registrazione/Riproduzione/Archiviazione/Collegamento in rete) 16 BNC, 1.0Vpp composito 75ohm non bilanciato BNC,1.0Vpp composito 75ohm non bilanciato, auto terminante 4 Livello di linea non bilanciato 1.0Vpp composito 75ohm non bilanciato D-SUB 1024 x 60Hz 15 pin 1, 4, 9, 8, 16 L utente può assegnare la posizione di ciascuna telecamera Durata regolabile, sequenza regolabile dall utente 4 totalmente programmabili BNC, 1.0Vpp composito 75ohm non bilanciato Sequenza schermo pieno, durata regolabile 1 RCA, livello di linea non bilanciato 16 (16 collettore aperto TR), NA o NC common ground 16, alto (+5V) o basso (0V) regolabile, common ground GUI (Graphic User Interface), alfa blending Pannello frontale/telecomando/mouse USB MPEG-4 CIF (352 x 240, 352 x 288), 2 CIF (704 x 240, 704 x 288)), D1 (704 x 480, 704 x 576) 480 FPS (NTSC) / 400 FPS (PAL) Highest, High, Standard, Low (Altissima, Alta, Standard, Bassa) 5 secondi max Continuo / Motion detection / Allarme / Evento utente / Panico Settimanale / Giornaliero per telecamera Ingressi audio indipendenti assegnai ad ogni canale Area suddivisa in 16 x 16 con 10 livelli di sensibilità Si, selezionabile per canale Inglese e numerico 5

6 DATI TECNICI Riproduzione Archiviazione Ora PTZ Sistema Rete Client remoto Archiviazione Modello Velocità Controllo Metodo ricerca Modalità visualizzazione Sincronizzazione audio Memorizzazione Formato Dati Fusi orari DST (Ora legale) RS-485 Watchdog Rilevamento spegnimento non corretto Rilevamento errore HDD Connessione DHCP DDNS Audio bidirezionale su rete Gestione banda larga Software Configurazione remota Controllo PTZ remoto Notifica evento su Capacità massima Memorizzazione DVX 1651 Avanti / indietro 1x, 2x, 3x, 4x, 8x, 16x, 32x, 64x, 128x Tasti pannello frontale e manopola / mouse USB Calendario / ora, log eventi, Panorama 1, 2, Smart Search 1,4,16 Sì, con qualsiasi frame rate CD-RW (DVD±RW opzionale), memoria flash USB, via rete con AVI Watermark canali indipendenti (video / audio), log backup, log eventi Selezionabili Sì Multi protocollo, baud rate e controllo velocità per ogni canale Sì Sì, con sistema di auto ripristino Sì, con monitoraggio SMART RJ45, 10 / 100 Ethernet Sì Sì Sì Sì Sì, incluso Sì Sì Sì non limitata 4 HD max Gestione eventi Sicurezza Dimensioni Opzioni di registrazione Sorgente Azione Livelli utente Blocco tastiera (LxPxH) Peso Scrittura fino a disco pieno / Sovrascrittura Ingresso allarme, Rilevamento movimento, Perdita video, errore HD, evento utente Registrazione, uscita allarme, notifica , log, popup client remoto, cicalino, popup a schermo pieno ADMIN, MANAGER, USER Sì, con protezione password 428mm x 475mm x 93mm 12Kg 6

7 CONTENUTO CONFEZIONE Assicurarsi che tutti i seguenti componenti siano presenti nella confezione. Componenti di base DVR Cavo alimentazione Manuale istruzioni Telecomando CD installazione software remoto 2 batterie AAA Componenti aggiuntivi Drive disco rigido interno Drive CD-RW/DVD-RW interno (opzionale) Chiave USB 7

8 DESCRIZIONE PRODOTTO Pannello frontale Riproduzione indietro rapida Riproduzione indietro TASTO SELEZIONE CANALI Inserimento caratteri numerici (password per schermate di login) e per selezione di canali dal vivo e riproduzione. Pausa / riprende riproduzione Riproduzione TASTO ACCENSIONE Accende/spegne il DVR Avanzamento rapido Porte USB Supportano un ampia gamma di memorie flash USB per archiviazione, backup del sistema e aggiornamento firmware. Una porta USB aggiuntiva è inoltre presente sul pannello posteriore. DISPLAY Selezione modalità di visualizzazione (dal vivo e riproduzione) SEQ Modalità Sequenza SETUP Menu di configurazione ZOOM Selezione zoom digitale in visualizzazione dal vivo PTZ/FOCUS Selezione modalità PTZ in visualizzazione dal vivo SEARCH Menu ricerca Tasto sinistro tasto destro del mouse PANIC Modalità registrazione panico LOCK Blocco tasti pannello frontale 8

9 DESCRIZIONE PRODOTTO Pannello posteriore Video IN / Loop: Porta ingresso video BNC, Uscita video loop BNC 2. Uscita monitor: Uscita monitor principale BNC - SVHS : Uscita video tramite connessione SVHS 3. Monitor spot 1 ~ 4: Uscita BNC 4x su monitor spot individuali/in sequenza 4. Ingresso audio: Morsettiera ingresso linea audio RCA 4x 5. Uscita audio: Morsettiera uscita linea audio CA 6. Allarme: morsettiera ingresso sensore/ ingresso allarme 16TTL 16x 7. Uscita allarme: morsettiera uscita digitale 16x 8. USB PORT: Porta USB per backup tramite memoria flash USB o HDD USB 9. VGA OUT: Uscita monitor principale VGA 10. RS-232C: Porta configurazione seriale per debug programma 11. RS-485: Connesssione e controllo dispositivo PTZ 12. Jack RJ-45: connessione 10/100 Ethernet LAN/WAN (per accesso remoto e configurazione) 13. Alimentazione AC Note Durante l installazione del sistema, scollegare l alimentazione. Il monitor VGA è il monitor principale. Se viene collegato un monitor CRT all uscita monitor, il menu non sarà visibile. 9

10 SCHEMA SISTEMA Sistema Sensori allarme 1-16 Uscite allarme 1-16 PC client remoto (RA e CMS) Stampante Telecamere 1-16 Ingresso/Uscita allarme TCP/IP RETE Backup AVI Ingresso video Client WEB Uscita video Backup Telecomando VCR Monitor VGA Monitor A/V CD/DVD-RW USB Mouse USB 10

11 TELECOMANDO POWER Accensione/ Spegnimento sistema MENU: Menu di configurazione sistema Tasti selezione canale Tasto ID Selezione ID DVR ID RETURN Tasto sinistro mouse ENTER : Tasto destro mouse Tasti navigazione: Controllo riproduzione, menu navigazione e controllo PTZ/Focus In caso di collegamento di più DVR, ogni DVR deve avere un ID differente. E possibile controllare tutti i DVR tramite il telecomando. 11

12 HD, CD/DVD-RW Scheda principale (DVR senza coperchio). Nel quadrato rosso: scheda di connessione (scheda IDE) (1) (2) (3) (1) porta disco di sistema (drive Master). Posizionare il jumper HDD su Master. (2) porta dischi aggiuntivi. (3) porta solo per CD-RW o DVD-RW. Se un disco rigido è collegato a questa porta, non verrà riconosciuto. 12

13 ACCENSIONE Premere il tasto di accensione. Schermata di avvio DVR: rilevamento e controllo HDD e CD-RW/DVD-RW. Al termine dell avvio, appare la finestra di LOGON e viene richiesta la password. (La password predefinita non è impostata. Fare clic sul tasto LOGON) Il DVR avvia la normale modalità operativa e visualizza lo schermo a 16 canali predefinito. L indicatore nell angolo sinistro superiore indica lo stato di registrazione in corso. T: Registrazione continua M: Registrazione motion A: Registrazione allarme P: Registrazione panico INFORMAZIONI SISTEMA IN TEMPO REALE 1) Tasto MENU per configurazione sistema 2) Data / Orario 3) Tasto DISP: modifica modalità di visualizzazione 4) Tasto SEQ: sequenza schermate 5) Tasto PANIC: registrazione istantanea 6) Tasto INFO: informazioni sul sistema in tempo reale 13

14 VISUALIZZAZIONE LIVE Configurazione Fare clic sinistro sul tasto DISP per cambiare modalità di visualizzazione. E possibile selezionare fino a 5 tipi di diverse visualizzazioni (schermo diviso in 1,4,8,9,16). Fare clic con il tasto destro per modificare il canale telecamera. 14

15 CONFIGURAZIONE SISTEMA Fare clic su MENU in modalità live e quindi su IMPOSTAZIONE SISTEMA. Display -> Main Display Sequence Main Display Sequence: Sequenza canali sul monitor principale. L utente può configurare la modalità di visualizzazione e l ordine della sequenza. - Premere il tasto ADD. - Selezionare il tipo di schermata da visualizzare (in 1,4,6,8,9,16 quadri) premendo sui vari riquadri. - Fare clic sui vari riquadri per modificare il numero telecamera. - Premere il tasto ADD per inserire un nuovo modello di schermata. - Premere il tasto OK per confermare la modifica. - Selezionare o deselezionare gli elementi aggiunti facendo clic nella colonna Activate per abilitare o disabilitare gli elementi. - Inserire il nome della sequenza e l intervallo tramite la tastiera virtuale. * Il numero massimo di elementi è

16 CONFIGURAZIONE SISTEMA Display -> Spot #1-4 Sequence La configurazione di Sequenza Spot è identica alla configurazione per la visualizzazione principale. - Premere il tasto ADD. - Selezionare il tipo di schermata da visualizzare (in 1,4). - Premere il tasto template schermata per modificare il numero telecamera. - Premere il tasto ADD per inserire un nuovo modello di schermata. - Premere OK per confermare la modifica. - Selezionare o deselezionare gli elementi aggiunti facendo clic nella colonna Activate per abilitare o disabilitare gli elementi. - Inserire il nome della sequenza e l intervallo tramite la tastiera virtuale. * Il numero massimo di elementi è 16. Riproduzione e interruzione sequenza Premere il tasto SEQ, il colore dell icona diventa verde. Premere nuovamente il tasto SEQ per interrompere la sequenza. Premere il tasto SEQ sul pannello frontale per attivare la sequenza. 16

17 CONFIGURAZIONE SISTEMA Telecamera -> Titolo Titolo telecamera: inserire il titolo telecamera e la descrizione tramite tastiera virtuale. Sono supportati solo caratteri numerici e in lingua inglese. Telecamera -> Colore Configurazione colore telecamera: è possibile selezionare luminosità, contrasto, tinta, colore. L utente può configurare i dettagli colore durante la visualizzazione dal vivo, premendo il tasto. 17

18 CONFIGURAZIONE SISTEMA Telecamera -> PTZ Selezionare Indirizzo, Protocollo, Baud rate per ogni telecamera. L utente può configurare il brandeggio PTZ premendo il tasto. Telecamera -> TELECAMERA NASCOSTA / DISPLAY PRINCIPALE OSD Selezionare i canali per la modalità nascosta. Configurare le opzioni per il menu principale e lo spot monitor. 18

19 CONFIGURAZIONE SISTEMA Tastiera virtuale Fare doppio clic con il tasto sinistro del mouse sulla voce da modificare. Viene visualizzata la tastiera virtuale. Selezionare i caratteri desiderati. Per utilizzare caratteri maiuscoli premere il tasto. Audio Configurarazione audio. - Audio live: Selezionare il canale audio, che verrà attivato sull altoparlante. - Audio rete: Selezionare il trasmettitore audio e le opzioni di ricezione per la comunicazione fra DVR e software remoto. - Buzzer: Attivabile tramite tasto sul pannello frontale e telecomando. 19

20 CONFIGURAZIONE SISTEMA Rete DHCP: Se si utilizza un IP dinamico selezionare DHCP Facendo clic sul tasto APPLY il DVR acquisisce automaticamente l indirizzo IP. Se si utilizza un IP statico, inserire l indirizzo IP e le informazioni manualmente. DDNS (DNS dinamico): Selezionare se si utilizza un indirizzo IP dinamico per il DVR. Con DDNS, non è necessario inserire l indirizzo IP ad ogni connessione. Può essere utilizzato l indirizzo MAC del DVR per il nome dominio del DVR (es f dvrlink.net) WEB SERVICE: Selezionare questa opzione per collegare il DVR tramite Internet Explorer. NET CLIENT SERVICE: Selezionare questa opzione per collegare il DVR tramite software remoto. IP, GATEWAY, SUBNET MASK e DNS SERVER: Inserire le informazioni necessarie richiedendole al proprio amministratore di rete. DDNS Server: Inserire il nome dominio server DDNS. Net Client Port: Inserire il n. porta client di rete (predefinito: 6400). Web Service Port: Inserire il n. porta web (predefinito: 8080). Con la porta 8080 l indirizzo è Max TX Speed: Inserire la velocità massima di trasmissione di rete (56k 8192k). Riavviare il sistema per rendere attive le modifiche della configurazione di rete. 20

21 CONFIGURAZIONE SISTEMA Rete -> Server (Server ) Account utente: Inserire il nome utente per inviare mail. PASSWORD: Inserire la password. SMTP SERVER: Inserire il nome del server SMTP per le notifiche via . SMTP SERVER PORT: Inserire il numero porta per SMTP, comunemente =

22 CONFIGURAZIONE SISTEMA Utente -> User Management (Gestione utente) L ID predefinito ADMINISTRATOR non può essere cancellato. Premere il tasto ADD per creare un nuovo utente. Inserire ID e PASSWORD del nuovo utente (User Add-> Nuovo ID / Nuova Password). Inserire l indirizzo per la ricezione di notifiche via (User Add->Indirizzo ). Selezionare il gruppo per accedere al DVR (User Add-> Gruppo). Inserire la descrizione per maggiori informazioni riguardo l utente. Premere il tasto OK e quindi APPLICA. 22

23 CONFIGURAZIONE SISTEMA Utente -> Group Management (Gestione gruppo) I gruppi utente predefiniti (Administrator, Manager, User) non possono essere cancellati. Selezionare il tasto ADD per inserire un nuovo gruppo utente e relative autorizzazioni. Premendo il tasto ADD viene visualizzata la schermata GROUP ADD ; fare doppio clic con il mouse per visualizzare la tastiera virtuale e inserire caratteri. Premere il tasto OK per confermare l inserimento del nuovo ID gruppo e relativa descrizione. Selezionare il nuovo ID gruppo (nel riquadro giallo). Selezionare le autorizzazioni relative al nuovo gruppo e quindi premere APPLY. 23

24 CONFIGURAZIONE SISTEMA Sistema -> Date/Time - Data/Ora: indica la data e l ora attuale del DVR. L utente può modificare le impostazioni manualmente. - Ora zone: selezionare il fuso orario per la sincronizzazione con il server NTP. - Date / Ora format: l utente può modificare il formato di ora e data. - Server di riferimento ora della rete: per ottenere l orario automaticamente inserire il nome dominio server di rete. - Aggiornamento automatico / Update ora: il DVR può ottenere automaticamente le informazioni sull orario in caso di connessione alla rete. 24

25 CONFIGURAZIONE SISTEMA Sistema -> System management (Gestione sistema) - F/W Upgrade E possibile aggiornare il firmware tramite dispositivo USB o su CD/DVD. Dopo aver copiato il firmware nel dispositivo USB o su CD/DVD, collegarlo al DVR. Premere il tasto F/W UPGRADE per visualizzare la schermata corrispondente. Dopo aver selezionato il firmware dall elenco, premere OK. Al termine dell upgrade il DVR si riavvia automaticamente. - Impostazioni di fabbrica: premendo questo tasto il sistema viene inizializzato (i dati registrati non vengoono cancellati). - System Data (Dati sistemi) Salva: la configurazione attuale viene salvata su USB o altro dispositivo. Carica: la configurazione salvata da altri DVR viene caricata e attivata sul DVR in uso. - Language (Lingua) E possibile scegliere la lingua del sistema (le lingue possono essere differenti in base a ciascun sistema). 25

26 CONFIGURAZIONE SISTEMA Sistema -> Controller Controller connecting (Connessione dispositivo di controllo) - Configurazione joystick tastiera. - Selezionare ID SISTEMA, PROTOCOLLO e BAUD RATE. - La tastiera deve essere connessa tramite porta RS Il joystick funziona nello stesso modo del mouse (puntatore) 26

27 CONFIGURAZIONE SISTEMA Event -> Archivio Evento file system - Disco pieno Activate (allarme) in caso di disco pieno. Evento smart - Smart Warning: Activate (allarme) in caso di guasto o parti del disco danneggiate. Controlla periodo Selezionare il periodo di controllo di parti del disco danneggiate (da 1 a 24 ore). Event -> Alarm In (Ingresso allarme) Selezionare Activate, Normal Status (Alto/Basso in base al tipo di sensore) e inserire la descrizione. 27

28 CONFIGURAZIONE SISTEMA Event -> Rilevamento movimento Selezionare l attivazione di Rilevamento movimento (Activate), la sensibilità (1~10) e l area Movimento. L utente può selezionare le aree movimento dalla schermata sopra riportata facendo clic con il tasto. Dopo avere selezionato le aree movimento tramite il mouse, fare clic con il tasto destro. Viene visualizzato il menu pop-up di selezione. 28

29 CONFIGURAZIONE SISTEMA Event -> Evento definito dall utente E possibile creare Eventi definiti dall utente, ossia combinazioni di eventi. E possibile programmare il videoregistratore in caso di due eventi che si verificano contemporaneamente (condizione mista AND o OR E o O ). Per confermare la configurazione premere il tasto MODIFICA. Selezionare eventi Sensor, Motion, Video loss. Al termine della configurazione, è possibile associare all evento un azione, ad esempio un allarme in uscita. 29

30 CONFIGURAZIONE SISTEMA Event -> Alarm Out - Evento collegato: selezionare un evento che si vuole associare ad un allarme (Allarme, Movimento, Perdita video e definito dall utente) - Selezionare Activate on/off. - Normal status: selezionare il tipo di operazione (High / Low) - Intervallo: Tipo: Bloccato/Trasparente Ora: secondi per il tipo Bloccato o fino alla pressione di un tasto *Bloccato: un allarme viene attivato in caso di evento e per tutta la durata impostata. *Trasparente: un allarme viene attivato in caso di rilevamento e per tutta la durata del rilevamento. Event -> Buzzer Se l evento selezionato si verifica, viene attivato un buzzer. - Selezionare l evento (Alarm, Movimento, Perdita video, User Def. Event) e Activate on/off. - Intervallo/Tipo: Bloccato/Trasparente /Orario: secondi per il tipo Bloccato o fino alla pressione di un tasto *Bloccato: un allarme viene attivato in caso di evento e per tutta la durata impostata. *Trasparente: un allarme viene attivato in caso di rilevamento e per tutta la durata del rilevamento. 30

31 CONFIGURAZIONE SISTEMA Event -> Video Popup Se l evento selezionato si verifica, viene visualizzata una schermata pop-up sul monitor corrispondente: - Premere il tasto ADD. - Selezionare l evento (Alarm, Movimento, User def. Event) e activate on/off. - Selezionare il canale telecamera sul quale si desidera venga attivato il pop-up. - Assegnare l intervallo di tempo ad ogni pop-up. Event -> Notification (Notifica ) Se l evento selezionato si verifica, viene notificato tramite . - Premere il tasto ADD. - Selezionare l ID utente a cui va notificata l . - Selezionare Activation on/off. - Selezionare Alarm in, Movimento, Perdita Video, Evento definito dall utente. - Inserire testo nel campo Memo. 31

32 CONFIGURAZIONE SISTEMA Event -> Remote Client Notification (Notifica client remoto) Se l evento selezionato si verifica, viene notificato al client remoto. - Premere il tasto ADD. - Selezionare ID UTENTE. - Selezionare Activation on/off. - Selezionare Alarm in, Movimento, Perdita Video, Evento definito dall utente. - Inserire testo nel campo Memo. 32

33 CONFIGURAZIONE SISTEMA Disk Management (Gestione disco) - DISK OPERATION -> MODO: Registrazione fino a disco pieno/sovrascrivi disco. - DISK UTILITY -> FORMATTA: fare clic sul tasto FORMATTA per formattare tutti i dati. - DISK INFORMATION -> REGISTRAZIONE INTERNA: mostra informazioni sulla registrazione del disco rigido interno -> SUPPORTI CD/DVD: mostra informazioni sui supporti di archiviazione esterni 33

34 REGISTRAZIONE Fare clic su MENU durante la schermata live e quindi su IMPOSTAZIONE REGISTRAZIONE REGISTRAZIONE -> RECORDING OPERATIONS (OPERAZIONI DI REGISTRAZIONE) -PRE-EVENT RECORDING TIME (Tempo di registrazione pre-evento): quando il DVR non è in modalità registrazione continua, questa voce indica il tempo di registrazione prima che un evento si verifichi (rilevamento movimento, ingresso allarme, etc.) - POST-EVENT RECORDING TIME (Tempo di registrazione post-evento): quando il DVR non è in modalità registrazione continua, questa voce indica il tempo di registrazione dopo che un evento si è verificato (rilevamento movimento, ingresso allarme, etc.). 34

35 REGISTRAZIONE Registrazione normale DAY OF WEEK (GIORNO SETTIMANA): Selezionare TUTTI per applicare gli stessi parametri di registrazione ogni giorno, altrimenti selezionare le singole date. - Impostare l orario tramite il mouse. - in caso di configurazioni differenti per orario, i colori saranno differenti. E possibile configurare tre opzioni di registrazione: - DIMENSIONI (risoluzione). - FPS (frame rate) - QUALITA (basso, standard, alto, più alto) 35

36 REGISTRAZIONE Programmazione E possibile selezionare il tipo di registrazione (Timer, Movimento, Alarm in, Allarme o movimento e Registrazione disattivata). Selezionare con il trascinamento del mouse la sezione desiderata e quindi fare clic con il tasto destro. Vengono visualizzate le opzioni di registrazione (orario e canale). 36

37 REGISTRAZIONE REGISTRAZIONE -> Registrazione intensiva Questo tipo di registrazione viene attivata in caso di evento con priorità. Selezionare l orario tramite il mouse, sulla barra oraria. Più configurazioni vengono indicate con diversi colori. La configurazione è identica alla configurazione per la registrazione normale. In caso di evento verificatosi su un canale, le impostazioni automaticamente cambiano in D1, 30 FPS. In caso di più eventi da diversi canali e simultanei, il rate di registrazione viene suddiviso equamente per tutti gli eventi. - Selezionare DIMENSIONI (Risoluzione) - Selezionare FPS (Frame Rate) - Selezionare QUALITA (low, standard, high, highest bassa, standard, alta, più alta) In caso di configurazione audio, questo viene assegnato ai canali n. 1, 2, 3, 4 (non modificabile). - Selezionare le condizioni evento da abbinare alla registrazione: Allarme, Motion e User defined event. - E possibile attivare una programmazione settimanale o giornaliera. 37

38 REGISTRAZIONE Programmazione E possibile selezionare la registrazione on/ off, l orario e il canale. Selezionare la sezione desiderata e fare clic con il tasto destro del mouse. Appare la finestra opzioni di registrazione. 38

39 REGISTRAZIONE REGISTRAZIONE > PANICO Premendo il tasto panico o il sistema rileva un allarme panico, la registrazione viene eseguita come registrazione panico e secondo la configurazione corrispondente. L utente può configurare: - DIMENSIONI (Risoluzione) - FPS (Frame Rate) - QUALITA (low, standard, high, highest / basso, standard, alto, più alto) La configurazione predefinita è: CIF, 30FPS. 39

40 RICERCA E possibile ricercare i dati registrati secondo diverse modalità: normale, panorama1, panorama2 e smart search Ricerca normale (B) (C) (D) (A) fare clic su MENU nella schermata Live Display e sul tasto CERCA. (E) Selezionare l icona MENU e premere il tasto CERCA. Viene visualizzata la finestra di logon e viene richiesta una password. (A) Mostra i dati immagine (B) Seleziona fra modalità Playback o Registro (C) Seleziona data e ora della ricerca (D) Finestra di controllo ricerca (E) Mostra i dati registrati Playback-> Date/time - Selezionare la data. In caso di data per cui ci sono dati registrati, questi vengono visualizzati con colore in (E). - Selezionare l orario. L utente può selezionare l orario dal timer o tramite il mouse, dalla barra oraria (E). - Fare clic sul tasto Riproduzione (D). - La velocità di riproduzione varia da X1 a X128 in direzione avanti e indietro. 40

41 RICERCA Durante la riproduzione l utente può salvare immagini. Inserire tag di archiviazione (ARCHIVING TAG) Selezionare il canale (SELEZIONA CHANNEL) Selezionare schermata (SELECT SCREEN) Inserire testo nel campo Memo. Per salvare l immagine fare click sul tasto PRENOTA ( ANTEPRIMA ). (l utente può verificare l immagine salvata da Backup Date Management nel menu backup). MASTERIZZA: l immagine può essere masterizzata su supporto USB o CD/DVD-RW. INVIA: le immagini possono essere inviate per e- mail. Durante la riproduzione, l utente può salvare i dati come file AVI. Inserire il tag di archiviazione (ARCHIVING TAG). Selezionare il canale (CHANNEL) Selezionare fra: REGISTRO, TESTO, TABELLA INDICE DI REGIST. Inserire testo nel campo Memo. Fare clic sul tasto AVVIO. Il tasto ARCH.START ( AVVIO ARCHIVIAZIONE ) viene modificato in ARCH.STOP ( STOP ARCHIVIAZIONE ). (Per utilizzare questa funzione è necessario che la riproduzione sia attiva, altrimenti non sarà possibile salvare il file AVI). Viene visualizzata la schermata a sinistra. Per la registrazione continua, fare clic sul tasto Continue ( Continua ). Per arrestare la registrazione, fare clic sul tasto Finish ( Termina ). 41

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

VIDEOREGISTRATORE DIGITALE STAND ALONE H264 CON 4 8 16 INGRESSI

VIDEOREGISTRATORE DIGITALE STAND ALONE H264 CON 4 8 16 INGRESSI VIDEOREGISTRATORE DIGITALE STAND ALONE H264 CON 4 8 16 INGRESSI ART. SDVR040A SDVR080A SDVR160A Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 0 Indice Capitolo 1 - Descrizione

Dettagli

ivms-4200 Client Software Manuale Utente Hangzhou Hikvision Digital Technology Co., Ltd.

ivms-4200 Client Software Manuale Utente Hangzhou Hikvision Digital Technology Co., Ltd. ivms-4200 Client Software Manuale Utente Hangzhou Hikvision Digital Technology Co., Ltd. Manuale utente del Client software ivms-4200 Informazioni Le informazioni contenute in questo documento sono soggette

Dettagli

H.264 Standalone DVR

H.264 Standalone DVR H.264 Standalone DVR Manuale d uso ed installazione Codici prodotto: 90002004 4 CH (Senza Allarmi) 1 HDD 90002008 8 CH (Senza Allarmi) 1 HDD 90002104 4 CH (Allarmabile) 2 HDD 90002108 8 CH (Allarmabile)

Dettagli

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad Attraverso questo applicativo è possibile visualizzare tutti gli ingressi del DVR attraverso il cellulare. Per poter visionare le immagini

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONE

MANUALE D ISTRUZIONE MANUALE D ISTRUZIONE Software di Gestione e Controllo DVR CM-3000 Eurotek S.r.l. Via Vincenzo Monti 42, 20016 PERO (MI) Tel.: +39 0233910177 - P.IVA: 09848830015 CLAUSOLA DI ESCLUSIONE DELLA RESPONSABILITÀ

Dettagli

Manuale d Uso. Ref: 04061

Manuale d Uso. Ref: 04061 Manuale d Uso Ref: 04061 1 Grazie per aver acquistato il lettore digitale ENERGY SISTEM INNGENIO 2000. Questo manuale fornisce istruzioni operative dettagliate e spiegazioni delle funzioni per godere al

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1 Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5 9356197 Edizione 1 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Noi, NOKIA CORPORATION, dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che il prodotto SU-5 è conforme alle

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

391514 / 391528. DVR a 4 canali con LAN, H264 LE 06105AA-01 AT-13W03. DVR a 8 canali con LAN, H264. Manuale utente

391514 / 391528. DVR a 4 canali con LAN, H264 LE 06105AA-01 AT-13W03. DVR a 8 canali con LAN, H264. Manuale utente LE 06105AA-01 AT-13W03 391514 / 391528 DVR a 4 canali con LAN, H264 Contenuto 1 Dettaglio confezione... 4 2 Panoramica... 4 2.1 DVR... 4 2.1.1 Pannello anteriore... 4 2.1.2 Pannello posteriore... 5 2.2

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Manuale dell utente di TruVision NVR 10

Manuale dell utente di TruVision NVR 10 Manuale dell utente di TruVision NVR 10 P/N 1072766C-EN REV 1.0 ISS 15OCT14 Copyright Marchi commerciali e brevetti Produttore Conformità alle norme FCC Canada Conformità ACMA Certificazione Direttive

Dettagli

ipod shuffle Manuale Utente

ipod shuffle Manuale Utente ipod shuffle Manuale Utente 1 Indice Capitolo 1 3 Informazioni su ipod shuffle Capitolo 2 5 Nozioni di base di ipod shuffle 5 Panoramica su ipod shuffle 6 Utilizzare i controlli di ipod shuffle 7 Collegare

Dettagli

Telecamera IP Wireless/Wired. Manuale d uso

Telecamera IP Wireless/Wired. Manuale d uso Telecamera IP Wireless/Wired VISIONE NOTTURNA & ROTAZIONE PAN/TILT DA REMOTO Manuale d uso Contenuto 1 BENVENUTO...-1-1.1 Caratteristiche...-1-1.2 Lista prodotti...-2-1.3 Presentazione prodotto...-2-1.3.1

Dettagli

Stazione Meteorologica PCE-FWS 20

Stazione Meteorologica PCE-FWS 20 www.pce-italia.it Istruzioni d uso Stazione Meteorologica PCE-FWS 20 1 Istruzioni d uso www.pce-italia.it Indice dei contenuti Titolo 1. Visione generale... 3 2. Contenuto della spedizione... 3 3. Informazione

Dettagli

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto!

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Manuale d uso Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Giacchè noi costantemente aggiorniamo e miglioriamo il Tuo e-tab, potrebbero

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE Sommario DECODER CUBOVISION 1 TELECOMANDO 3 COLLEGAMENTO ALLA TV 4 COLLEGAMENTO A INTERNET 6 COLLEGAMENTO ANTENNA 8 COLLEGAMENTO ALLA RETE ELETTRICA 9 COLLEGAMENTO AUDIO

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 Manuale d'istruzioni Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 382280 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato l'alimentatore DC Programmabile 382280 della Extech.

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

ipod nano Guida alle funzionalità

ipod nano Guida alle funzionalità ipod nano Guida alle funzionalità 1 Indice Capitolo 1 4 Nozioni di base di ipod nano 5 Panoramica su ipod nano 5 Utilizzare i controlli di ipod nano 7 Disabilitare i controlli di ipod nano 8 Utilizzare

Dettagli

Alb@conference GO e Web Tools

Alb@conference GO e Web Tools Alb@conference GO e Web Tools Crea riunioni virtuali sempre più efficaci Strumenti Web di Alb@conference GO Guida Utente Avanzata Alb@conference GO Per partecipare ad un audioconferenza online con Alb@conference

Dettagli

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze.

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze. MONITOR DEFIBRILLATORE LIFEPAK 12 Il Monitor Defibrillatore LIFEPAK 12 è un dispositivo medicale che nasce per l emergenza e resiste ad urti, vibrazioni, cadute, polvere, pioggia e a tutte quelle naturali

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless Gentile Cliente, Ti ringraziamo per aver scelto Aladino Vision. Aladino Vision è unico, essenziale, elegante e definisce un nuovo concetto per la telefonia cordless assegnando un ruolo attivo alla stazione

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete FS-1118MFP Guida all'installazione dello scanner di rete Introduzione Informazioni sulla guida Informazioni sul marchio Restrizioni legali sulla scansione Questa guida contiene le istruzioni sull'impostazione

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano AMICO CI SENTO Manuale di istruzioni - Italiano 1. Per iniziare 1.1 Batteria 1.1.1 Installare la batteria Rimuovere il coperchio della batteria. Allineare i contatti dorati della batteria con i relativi

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

Telefono Sirio lassico

Telefono Sirio lassico GUIDA USO Telefono Sirio lassico 46755H Aprile 2013 3 Indice INTRODUZIONE...1 CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI...1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE...1 INSTALLAZIONE...2 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO...3

Dettagli

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S.

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. All accensione del Tab e dopo l eventuale inserimento del codice PIN sarà visibile la schermata iniziale. Per configurare

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções feeling feeling rf D GB F E P NL CZ Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi nstruzioni per l uso nstrucciones de uso Manual de instruções Bedieningshandleiding Návod k obsluze 2 42 82 122 162

Dettagli

per Scanner Serie 4800/2400

per Scanner Serie 4800/2400 Agosto, 2003 Guida d installazione e guida utente per Scanner Serie 4800/2400 Copyright 2003 Visioneer. Tutti i diritti riservati. La protezione reclamata per il copyright include tutte le forme, gli aspetti

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 Pag. 1 / 10 SOMMARIO: 1 INTRODUZIONE... 3 2 PANNELLO DI CONTROLLO... 4 2.1 I TASTI... 4 2.2 IL DISPLAY... 4 3 I MENU... 5 3.1 MODIFICA TERMOSTATO AMBIENTE RADIO...

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

Forerunner. 10 Manuale Utente. Luglio 2013 190-01472-31_0C Stampato a Taiwan

Forerunner. 10 Manuale Utente. Luglio 2013 190-01472-31_0C Stampato a Taiwan Forerunner 10 Manuale Utente Luglio 2013 190-01472-31_0C Stampato a Taiwan Tutti i diritti riservati. Ai sensi delle norme sul copyright, non è consentito copiare integralmente o parzialmente il presente

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads.

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads. MailStore Proxy Con MailStore Proxy, il server proxy di MailStore, è possibile archiviare i messaggi in modo automatico al momento dell invio/ricezione. I pro e i contro di questa procedura vengono esaminati

Dettagli

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS www.gmshopping.it TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS MANUALE UTENTE Questo documento è di proprietà di Ciro Fusco ( Cfu 2010 ) e protetto dalle leggi italiane sul diritto d autore (L. 633 del 22/04/1941

Dettagli

IP Wireless / Wired Camera

IP Wireless / Wired Camera www.gmshopping.it IP Wireless / Wired Camera Panoramica direzionabile a distanza Questo documento è di proprietà di Ciro Fusco ( Cfu 2010 ) e protetto dalle leggi italiane sul diritto d autore (L. 633

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers La procedura di installazione è divisa in tre parti : Installazione dell archivio MySql, sul quale vengono salvati

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Protocollo... 9 Inserimento nuovo protocollo... 11 Invio SMS... 14 Ricerca... 18 Anagrafica...

Dettagli

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 Modulo termostato a pannello 4 COLLEGAMENTO 9-12V DC/ 500mA L1 L2 ~ Riscaldatore/Aria condizionata Max. 3A Max. 2m Sensore di temperatura Per prolungare il sensore, utilizzare

Dettagli

Tutorial Sky Go su Samsung v.1.1

Tutorial Sky Go su Samsung v.1.1 Tutorial Sky Go su Samsung v.1.1 1.1 Presentazione...2 2.2 Download e installazione...2 2.2 Login...3 2.2.1 Limitazioni all'accesso...4 2.3 Profili di visione...6 2.4 Reti...7 2.5 Diritti...7 3.0 Fruizione

Dettagli

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione Assistenza Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero di serie riportato sull'etichetta del prodotto e utilizzarlo per registrare

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP.

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP. Configurazione di indirizzi IP statici multipli Per mappare gli indirizzi IP pubblici, associandoli a Server interni, è possibile sfruttare due differenti metodi: 1. uso della funzione di Address Translation

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

INDICE INTRODUZIONE...3 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...4 INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI...5 AVVIAMENTO DEI PROGRAMMI...7 GESTIONE ACCESSI...

INDICE INTRODUZIONE...3 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...4 INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI...5 AVVIAMENTO DEI PROGRAMMI...7 GESTIONE ACCESSI... ambiente Windows INDICE INTRODUZIONE...3 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...4 INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI...5 AVVIAMENTO DEI PROGRAMMI...7 GESTIONE ACCESSI...8 GESTIONE DELLE COPIE DI SICUREZZA...10 AGGIORNAMENTO

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

1.1 Guida rapida. Collegamento del PC a Vivo 30/40 con cavi. [ Quick guide Vivo 30/40 PC Software Help v4.01]

1.1 Guida rapida. Collegamento del PC a Vivo 30/40 con cavi. [ Quick guide Vivo 30/40 PC Software Help v4.01] [ Quick guide Vivo 30/40 PC Software Help v4.01] 1.1 Guida rapida Il software per PC di Vivo 30/40 è uno strumento di supporto per l'utilizzo del ventilatore Breas Vivo 30/40 e il follow-up del trattamento

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Controllo industriale SE-609

Controllo industriale SE-609 Controllo industriale SE-609 Controllo e visualizzazione uniti come soluzione per l automazione con comandi mediante touch Controlli industriali all avanguardia per impianti per il trattamento termico

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Assistenza tecnica Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero

Dettagli

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM SPOSTARE un file o una sottodirectory da una directory ad un altra COPIARE un file o una directory da una directory all altra RINOMINARE un file o una directory CANCELLARE un file o una directory CREARE

Dettagli

NetMonitor. Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor

NetMonitor. Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor NetMonitor Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor Cos è NetMonitor? NetMonitor è un piccolo software per il monitoraggio dei dispositivi in rete. Permette di avere una panoramica sui dispositivi

Dettagli

In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning.

In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning. In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning. Per collegare un iphone con connettore Lightning ad SPH-DA100 AppRadio e

Dettagli

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Pratiche... 10 Anagrafica... 13 Documenti... 15 Inserimento nuovo protocollo... 17 Invio

Dettagli

Software Emeris Communication Manager

Software Emeris Communication Manager ecm Software Emeris Communication Manager Manuale operativo Fantini Cosmi S.p.A. Via dell Osio 6 20090 Caleppio di Settala MI Tel 02.956821 - Fax 02.95307006 e-mail: info@fantinicosmi.it http://www.fantinicosmi.it

Dettagli

RefWorks Guida all utente Versione 4.0

RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Accesso a RefWorks per utenti registrati RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Dalla pagina web www.refworks.com/refworks Inserire il proprio username (indirizzo e-mail) e password NB: Agli utenti remoti

Dettagli

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO / Benvenuto Quando si utilizza la videocamera GoPro nell ambito delle normali attività quotidiane, prestare

Dettagli

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione E-VISION Tempo Timer luci a microprocessore Manuale d uso e installazione ELOS E-VISION - Tempo Controllo Luci Acquario a Microprocessore. 1. Semplice da programmare 2. Gestisce sia lampade a led sia lampade

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli