Catalogo Formativo Catalogo Formativo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Catalogo Formativo 2014 2015. Catalogo Formativo"

Transcript

1 Catalogo Formativo

2 INDICE ICT GRAFICA CON SOFTWARE OPEN SOURCE. 4 LINUX SERVER: AMMINISTRATORE DI RETE. 6 MANUTENZIONE HARDWARE E SOFTWARE DEL PC...8 SICUREZZA INFORMATICA.10 UFFICIO OPENOFFICE 12 CAD 3D MAX base..15 3D MAX avanzato.17 AUTOCAD 2D-3D..19 AUTODESK INVENTOR base..21 AUTODESK INVENTOR avanzato 23 UFFICIO AMMINISTRAZIONE DIGITALE.26 OPERATORE D UFFICIO.28 ARTI E MESTIERI ARDUINO 31 ENERGY MANAGER..33 STAMPA 3D 35 WEB DESIGN.37 2

3 ICT 3

4 TITOLO GRAFICA con software Open Source EDIZIONI 1 Edizione: Ottobre 2014 Febbraio 2 Edizione: Marzo Luglio DESTINATARI Il corso è rivolto a tutte quelle figure professionali che hanno l interesse e/o la necessità di realizzazare e gestire progetti grafici e di fotoritocco utilizzando software open source Il corso, della durata di 42 ore, prevede che gli allievi abbiano una conoscenza di base del sistema operativo Windows e nozioni di cultura progettuale. realizzazione e gestione di siti web, blog con software CMS open source OBIETTIVI DEL CORSO Lo scopo del corso è quello di far acquisire all'allievo metodi e strumenti utili all'elaborazione digitale delle immagini e dei modelli 3D attraverso l'utilizzo dei software Gimp e Blender, le due più importanti applicazioni open source dedicate al photo-editing e alla rappresentazione tridimensionale. Nella prima parte Gimp: partendo da considerazioni di carattere generale sulla natura delle immagini digitali e sui metodi standard di manipolazione, il corso si svilupperà mediante la progressiva proposizione di esercizi concreti connessi ai vari ambiti d'applicazione del software permettendo, così, l'acquisizione di una metodologia risolutiva essenziale ed efficace. Nella seconda parte Blender: il corso affronterà in maniera ampia i temi legati alla rappresentazione tridimensionale, dalle nozioni basilari della computer-grafica 3D, all'analisi approfondita dei tools del programma, all'esercizio e la risoluzione di casi tipici Gimp (20 ore) Iniziare a conoscere Wilber: introduzione a GIMP, interfaccia, help e riferimenti La sostanza del pixel - Bitmap e vettori; modalità di colore e canali Dentro il quadro: il campo d'azione - Dimensione e risoluzione; canvas e layer La selezione, innanzitutto - La selezione e il concetto di maschera Disegnare - Strumenti di disegno, path ed altre utilities Sul colore: metodi di regolazione; modalità di combinazione Fuori da GIMP - Formati di file; acquisizione e stampa In automatico: filtri e scripts CONTENUTI DIDATTICI Blender (22 ore) Il volto di Blender: introduzione, interfaccia, interazione Una mano sulla tastiera, l'altra sul mouse : uoversi agilmente nello spazio 3d Datasystem e Datablocks - Le logiche strutturali del programma Input e output con altre applicazioni - Il flusso di lavoro per il progettista Object mode e Edit mode - Primitive e modellazione di base Non-destructive editing - I modificatori Il colore degli oggetti - Materiali e texture Messa in scena - Luci, camera, rendering Un po' di movimento: Basi per l'animazione METODOLOGIE FORMATIVE PREVISTE Le lezioni verranno realizzate nelle aule della Società d'incoraggiamento d'arti e Mestieri con proiezioni di slides dedicate all argomento, lezioni frontali ed esercitazioni in aula. Il materiale didattico verrà fornito dall'ente stesso ed è compreso nel costo. 4

5 MATERIALE DIDATTICO Il corso è svolto in un laboratorio attrezzato con workstation HP-XW4400, videoproiettore, stampante A3, e plotter A0. Ogni allievo avrà a disposizione un PC su cui lavorare e riceverà tutto il materiale didattico in formato cartaceo e multimediale. Il corso sarà svolto con l software Gimp e Blender Tutti i materiali saranno rilasciati come licenza Creative Commons Attribuzione, Condividi nello stesso modo e, come tale, saranno liberamente riutilizzabili e diffondibili, anche una volta terminato il corso DURATA COMPLESSIVA Il corso ha una durata complessiva di 42 ore NUMERO PARTECIPANTI PREVISTI Numero massimo partecipanti 26 ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE Al termine del corso verrà rilasciato un Attestato di frequenza SIAM e un attestato di competenza professionale, con validità Europea ai sensi della legge n 19 del 6 agosto 2007 della Regione Lombardia. Ai fini del conseguimento dell attestato è obbligatoria una presenza del 75% delle ore del corso. COSTO 450,00 5

6 TITOLO LINUX SERVER: AMMINISTRATORE DI SISTEMA E GESTORE DI RETE EDIZIONI 1 Edizione: Ottobre 2014 Febbraio DESTINATARI Il corso è rivolto a tutti i gli utilizzatori di PC impiegati negli studi professionali che desiderano consolidare le proprie conoscenze di base ed acquisire nuove competenze professionali nel'uso delle tecnologie informatiche. È particolarmente indicato per chi già svolge la funzione di amministratore di sistema o di rete e vuole aggiornarsi tecnicamente su sistemi operativi LINUX. OBIETTIVI DEL CORSO Il corso ha l obiettivo di fornire ai partecipanti le conoscenze e le competenze necessarie per eseguire le attività principali di amministrazione di Linux all interno di uno studio o in una realtà aziendale. Al termine del corso gli allievi saranno in grado di eseguire l'installazione del sistema operativo, la gestione dei file system, il backup e restore, il controllo dei processi, l'amministrazione degli utenti e il troubleshooting. Inoltre acquisiranno le conoscenze e le competenze necessarie per la gestione ed il troubleshooting di una LAN, tramite un'analisi sistematica di tutti i livelli del modello TCP/IP e dei protocolli utilizzati a ciascun livello. CONTENUTI DIDATTICI Modulo A (15 ore) File e processi in Linux Conoscere il ruolo dell'amministratore di sistema requisiti hardware overview delle diverse distribuzioni installare Linux client e server la gerarchia del file system il file system ext2 caratteristiche dei file e processi Startup e Shutdown LILO: definizione e configurazione creazione di un boot floppy single-user mode script di inizializzazione e startup file di inizializzazione d'utente Creazione e gestione degli account account utente gruppi Modulo B (20) Gestione del software installazione di package binari compilazione del codice sorgente compilazione del kernel Gestione di file system e dischi file system supportati da Linux accesso ai file system creazione e gestione dei file system Backup e restore backup media tool per il restore ed il backup in Linux backup del sistema operativo tecniche di disaster recovery ù Stampanti e processo di stampa configurazione delle stampanti 6

7 Modulo C (35 ore) Scripting caratteristiche comuni dei linguaggi di scripting la Bash Shell script di inizializzazione di sistema Troubleshooting tecniche generali di troubleshooting Introduzione al TCP/IP hardware layer ARP, RARP, la cache ARP, sniffer Internet Layer: IP v4, IPv6 Transport layer: TCP e UDP Porte e servizi Network Applications DNS, DHCP file system remoti: NFS, Samba NIS, LDAP posta elettronica, X Window Dynamic Routing Table Management autonomous systems categorie dei protocolli di routing RIP, RDISC NAT, IP accounting, firewall METODOLOGIE FORMATIVE PREVISTE Le lezioni verranno realizzate nelle aule della Società d'incoraggiamento d'arti e Mestieri con proiezioni di slides dedicate all argomento e lezioni frontali. Sono previste inoltre esercitazioni praticare su supporti hardware e software opensource. Il materiale didattico verrà fornito dall'ente stesso ed è compreso nel costo. MATERIALE DIDATTICO Il corso è svolto in un laboratorio attrezzato con PC. Ogni allievo avrà a disposizione un PC su cui lavorare e riceverà tutto il materiale didattico in formato cartaceo e multimediale. È previsto inoltre l'uso di software opernosurce per le esercitazioni. DURATA COMPLESSIVA Il corso ha una durata complessiva di 70 ore NUMERO PARTECIPANTI PREVISTI ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE Numero massimo partecipanti 26 Al termine del corso verrà rilasciato un Attestato di frequenza SIAM. Ai fini del conseguimento dell attestato è obbligatoria una presenza del 70% delle ore del corso. COSTO IVA 7

8 TITOLO Manutenzione Hardware e Software del PC EDIZIONI 1 Edizione: Ottobre 2014 Febbraio 2 Edizione: Marzo Luglio DESTINATARI Il corso è rivolto a tutti i gli utilizzatori di PC impiegati negli studi professionali che desiderano consolidare le proprie conoscenze di base ed acquisire nuove competenze professionali nel'uso delle tecnologie informatiche. OBIETTIVI DEL CORSO Il corso di Manutenzione Hardware e Software del PC prepara l allievo sia alla conoscenza della configurazione base sia ai principi di funzionamento del PC. Il corso dà all allievo la capacità di diagnosticare e risolvere i problemi relativi all'hardware del PC, usando, ove occorra, programmi di utilità a sua disposizione. L allievo diverrà capace di lavorare con efficacia, mantenendo aggiornato l'hardware e il software, e a gestire l integrazione, la manutenzione e la sicurezza dell infrastruttura IT,aiutando lo studio o la propria azienda ad effettuare le corrette scelte tecniche e commerciali durante l'acquisizione di nuovi prodotti informatici. CONTENUTI DIDATTICI Modulo A Hardware e CPU (10) Utilizzare le principali caratteristiche di: Case, Connettori e cavi di collegamento. Caratteristiche degli alimentatori,. Caratteristiche dei Processori, Scheda Madre e principali componenti hardware della Scheda madre. BIOS: cos'è il BIOS, dov'è fisicamente memorizzato, a quali funzioni di sistema presiede; le impostazioni di base settabili dal BIOS. CPU: frequenza di clock/velocità della CPU, overclocking, fattore di moltiplicazione; principali componenti interni della CPU e la loro funzione:core, registri di memoria, FPU, cache interna/l1, bus di sistema ecc. Modulo B Architetture e interfacce (10 ore) Architetture RISC e CISC; Le memorie RAM e ROM; BUS (ISA, PCI, PCMCIA, PCI Express), Le risorse di sistema (I/O, IRQ, DMA) Interfacce (ATA, Serial SATA, IDE, USB, Fire Wire, Bluetooth) Controller RAID Memorie di massa e dispositivi di visualizzazione Stampanti Modulo C Hardware e connessioni di rete (10 ore) Modem e Hardware di rete Switch, Bridge, Rooter, Firewall Funzionam di una connessione Wi-Fi Principali modulazioni utilizzate nel Wi-Fi, le relative capacità di trasferimento e le limitazioni di portata Modulo D Manutenzione Hardware e Software (12 ore) Alimentatori, Volt, Ampere, Watt Installazione e sostituzione dei componenti di base, quali:cpu, memoria,alimentatore, scheda madre, disco rigido,adattatore grafico ecc. Diagnosi e risoluzione dei problemi; METODOLOGIE Le lezioni verranno realizzate nelle aule della Società d'incoraggiamento d'arti e Mestieri 8

9 FORMATIVE PREVISTE con proiezioni di slides dedicate all argomento e lezioni frontali. Sono previste inoltre esercitazioni praticare su supporti hardware e software opensource. Il materiale didattico verrà fornito dall'ente stesso ed è compreso nel costo. MATERIALE DIDATTICO Il corso è svolto in un laboratorio attrezzato con PC. Ogni allievo avrà a disposizione un PC su cui lavorare e riceverà tutto il materiale didattico in formato cartaceo e multimediale. È previsto inoltre l'uso di software opernosurce per le esercitazioni. DURATA COMPLESSIVA DEL CORSO Il corso ha una durata complessiva di 42 ore NUMERO PARTECIPANTI PREVISTI Numero massimo partecipanti 24 ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE Al termine del corso verrà rilasciato un Attestato di frequenza SIAM e un attestato di competenza professionale, con validità Europea ai sensi della legge n 19 del 6 agosto 2007 della Regione Lombardia. Ai fini del conseguimento dell attestato è obbligatoria una presenza del 75% delle ore del corso. COSTO 500,00 + IVA 9

10 TITOLO SICUREZZA INFORMATICA EDIZIONI 1 Edizione: Ottobre 2014 Febbraio 2 Edizione: Marzo Luglio DESTINATARI realizzazione e gestione di siti web, blog con software CMS open source OBIETTIVI DEL CORSO Il corso e rivolto a chi già esercita attività tecniche di IT administrator (sia ambiente proprietario che Open Source) in organizzazioni quali aziende, PMI, PPAA e vuole ottenere un inquadramento generale delle problematiche della Sicurezza delle Informazioni, in particolare per quanto riguarda la conformità alla legislazione vigente in materia di Privacy (D.Lgs. 196/2003). Particolare attenzione viene dedicata ai provvedimenti per Amministratori di Sistema e videosorveglianza. Il corso,organizzato in collaborazione con AIIPSI, presenta il quadro completo di un Sistema di gestione delle Sicurezza delle Informazioni, sul modello di quanto definito dalla norma internazionale ISO/IEC Dalla considerazione che sui sistemi informatici risiedono oramai la maggior parte dei dati necessari a garantire continuità operativa ad Aziende e Organizzazioni, verrà affrontato in modo integrato il tema della Sicurezza delle Informazioni, - partendo dalle definizioni, applicando sommariamente la metodologia dell termini di Analisi del Rischio e determinando minacce e contromisure, valutandole attraverso i termini di Business Continuity e Disaster Recovery e ponendo la necessaria attenzione a Norme e Leggi. L esposizione verrà completata da monografie su argomenti specialistici quali la gestione sicura del network, l Identity and Access management, la crittografia. CONTENUTI DIDATTICI Modulo A - conoscere e classificare i Rischi e le relative Contromisure (21 ore affrontare i problemi della Sicurezza Informatica in termini di Analisi del Rischio impostare le Politiche della Sicurezza e il Piano delle Procedure conoscere gli adempimenti obbligatori (Privacy, Crimine Informatico,...) valutare le relative implementazioni informatiche e sistemistiche Sicurezza in Internet: ricostruire i meccanismi di difesa del mondo reale Modulo B - Introduzione alle tecnologie (30 ore) La tutela dei propri strumenti personali Social Engineering Malware Phishing Spamming Furto dell identità Diritti d autore Privacy e rispetto delle norme METODOLOGIE FORMATIVE PREVISTE Le lezioni verranno realizzate nelle aule della Società d'incoraggiamento d'arti e Mestieri con proiezioni di slides dedicate all argomento, lezioni frontali ed esercitazioni in aula. Il materiale didattico verrà fornito dall'ente stesso ed è compreso nel costo. MATERIALE DIDATTICO Il corso è svolto in un laboratorio attrezzato con workstation HP-XW4400 e proiettore 10

11 DURATA COMPLESSIVA Il corso ha una durata complessiva di 51 ore NUMERO PARTECIPANTI PREVISTI Numero massimo partecipanti 26 ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE Al termine del corso verrà rilasciato un Attestato di frequenza SIAM e un attestato di competenza professionale, con validità Europea ai sensi della legge n 19 del 6 agosto 2007 della Regione Lombardia. Ai fini del conseguimento dell attestato è obbligatoria una presenza del 75% delle ore del corso. COSTO

12 TITOLO Ufficio OpenOffice EDIZIONI 1 Edizione: Marzo 2014 Luglio DESTINATARI Il corso è rivolto a tutti i gli utilizzatori di PC impiegati negli studi professionali che hanno la necessità o l intenzione di utilizzare il software gratuito Apache OpenOffice (comprendente word processor, foglio di calcolo e software di presentazione e gestione dei database). Possono partecipare al corso chi non conosce le potenzialità dei software d ufficio, e/o chi, utilizzando i costosi software proprietari, intende scoprire le potenzialità del software open source. OBIETTIVI DEL CORSO Il progetto Ufficio Apache OpenOffice ha la finalità di diffondere la conoscenza e l utilizzo dei software open source, in quanto valide ed economiche alternative ai principali software proprietari. Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di utilizzare senza difficoltà il software Apache OpenOffice a scopo professionale, acquisendo le tecniche e le competenze per lavorare su un foglio di calcolo, elaborare, redigere e formattare testi scritti e preparare efficaci presentazioni dei contenuti per riunioni aziendali ed incontri commerciali. CONTENUTI DIDATTICI Modulo A - Word Processor (Writer) (14 ore) Creazione, nuovo documento, Formattazione del testo Controllo ortografico Funzione avanzate Creazione e manipolazione di tabelle Disegni ed immagini Importare oggetti Inserire formule Stampa unione Modulo B - Foglio di calcolo (Calc) (14 ore) Modalità di visualizzazione Salvataggio di un documento Operazioni basilari Ordinamento dei dati Diagrammi e grafcici Funzioni e formule Preparazione alla stampa Modulo C - Sviluppare presentazioni (Impress) (14 ore) Presentazione ambiente di lavoro Inserimento, cancellazione e modifica di diapositive Modelli di presentazione Strumenti per il testo Strumenti per il disegno Inserimento di immagini, suoni, etc Effetti, animazioni ed impostazioni METODOLOGIE FORMATIVE PREVISTE Le lezioni verranno realizzate nelle aule della Società d'incoraggiamento d'arti e Mestieri con proiezioni di slides dedicate all argomento, lezioni frontali ed esercitazioni in aula su software opensource. Il materiale didattico verrà fornito dall'ente stesso ed è compreso nel costo. MATERIALE Il corso è svolto in un laboratorio attrezzato con PC. Ogni allievo avrà a disposizione un 12

13 DIDATTICO PC su cui lavorare e riceverà tutto il materiale didattico in formato cartaceo e multimediale. È previsto inoltre l'uso di software opernosurce per le esercitazioni. DURATA COMPLESSIVA Il corso ha una durata complessiva di 42 ore NUMERO PARTECIPANTI PREVISTI Numero massimo partecipanti 26 ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE Al termine del corso verrà rilasciato un Attestato di frequenza SIAM e un attestato di competenza professionale, con validità Europea ai sensi della legge n 19 del 6 agosto 2007 della Regione Lombardia. Ai fini del conseguimento dell attestato è obbligatoria una presenza del 75% delle ore del corso. COSTO

14 CAD 14

15 TITOLO 3D STUDIO MAX base EDIZIONI 1 Edizione: Ottobre 2014 Febbraio 2014 DESTINATARI Il corso è rivolto a quelle figure professionali -come progettisti e disegnatori del settore industriale e architettonico- che hanno la necessità di introdurre nel processo di progettazione l'utilizzo di 3D Studio Max. I partecipanti saranno in grado di utilizzare il prodotto nelle sue funzionalità di base per la creazione di scenografie, animazioni simulazioni oltre alla creazione di tavole tecniche. Il corso, della surata di 42 ore, prevede che gli allievi abbiano una conoscenza di base del sistema operativo Windows e minime conoscenze del disegno tecnico. OBIETTIVI DEL CORSO Il corso fornisce ai partecipanti le competenze necessarie per l'utilizzo di 3D Studio Max. I partecipanti apprenderanno ad utilizzare il prodotto nelle sue funzionalità di base per la creazione di scenografie, animazioni simulazioni e creazione di tavole tecniche. Inoltre si apprenderanno le tecniche della grafica vettoriale 3D per progettazione di personaggi, ambienti e più in generale oggetti tridimensionali in spazio virtuale, per affinare tecniche di rendering e di animazione. Principali contenuti trattati nel corso CONTENUTI DIDATTICI Realizzare geometrie bidimensionali da bozze su carta Sviluppare forme tridimensionali Modificare delle forme Realizzare dettagli da disegno Conoscere le tecniche di visualizzazione Inserire telecamere fisse e mobili Generare viste Realizzare nuovi materiali Acquisire da campioni Modificare e adeguare i materiali Realizzare effetti realistici sui materiali Applicare materiali Definire illuminazioni Inserire luci e definirne la potenza Definire le ombre Ottenere effetti ambientali Ottenere effetti di rendering Realizzare immagini statiche Conoscere le tecniche di rendering fotorealistici Realizzare inquadrature e prospettive Archiviare e stampare immagini METODOLOGIE FORMATIVE PREVISTE Le lezioni verranno realizzate nelle aule della Società d'incoraggiamento d'arti e Mestieri con proiezioni di slides dedicate all argomento, lezioni frontali ed esercitazioni in aula. Il materiale didattico verrà fornito dall'ente stesso ed è compreso nel costo. MATERIALE DIDATTICO Il corso è svolto in un laboratorio attrezzato con workstation HP-XW4400, videoproiettore, stampante A3, e plotter A0. Ogni allievo avrà a disposizione un PC su cui lavorare e riceverà tutto il materiale didattico in formato cartaceo e multimediale. Il corso sarà svolto con il software: 3D STUDIO MAX 15

16 DURATA COMPLESSIVA Il corso ha una durata complessiva di 42 ore NUMERO PARTECIPANTI PREVISTI Numero massimo partecipanti 26 ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE Al termine del corso verrà rilasciato un Attestato di frequenza SIAM e un attestato di competenza professionale, con validità Europea ai sensi della legge n 19 del 6 agosto 2007 della Regione Lombardia. Ai fini del conseguimento dell attestato è obbligatoria una presenza del 75% delle ore del corso. COSTO 750,00 16

17 TITOLO 3D STUDIO MAX avanzato EDIZIONI 1 Edizione: Marzo Luglio DESTINATARI Il corso è rivolto a quelle figure professionali -come progettisti e disegnatori del settore industriale e architettonico- che hanno la necessità di introdurre nel processo di progettazione l'utilizzo di 3D Studio Max. I partecipanti saranno in grado di utilizzare il prodotto nelle sue funzionalità di base per la creazione di scenografie, animazioni simulazioni oltre alla creazione di tavole tecniche. Il corso, della surata di 42 ore, prevede che gli allievi abbiano una conoscenza di base del sistema operativo Windows e minime conoscenze del disegno tecnico. OBIETTIVI DEL CORSO Il corso fornisce ai partecipanti le competenze necessarie per l'utilizzo di 3D Studio Max. I partecipanti apprenderanno ad utilizzare il prodotto nelle sue funzionalità di base per la creazione di scenografie, animazioni simulazioni e creazione di tavole tecniche. Inoltre si apprenderanno le tecniche della grafica vettoriale 3D per progettazione di personaggi, ambienti e più in generale oggetti tridimensionali in spazio virtuale, per affinare tecniche di rendering e di animazione. CONTENUTI DIDATTICI Modulo A - Installare e configurare 3D Studio max ( 4 ore) ottimizzazione dell'ambiente di lavoro periferiche avanzate per l'uso di 3ds panoramica su dispositivi audio/video correlati Modulo B Modellazione (10 ore) modellazione con primitive modellazione 'surface' modellazione 'nurms' modellazione 'nurbs' modellazione 'poligonale' modellazione 'organica' Modulo C Rendering (8 ore) illuminazione foto-realistica apparati atmosferici materiali avanzati riflessione, rifrazione e raytracing materiali animati tecniche di mappatura Modulo D Maxscript (4 ore) script per il controllo di 3ds Modulo E Animazione (12 ore) animazione camera animazione oggetti cinematica gerarchie animazione personaggi 'ossature' effetti particellari Modulo F - Post produzione (4 ore) panoramica sulla post produzione tecniche e strumenti post produzione interna effetti tecniche di montaggio video METODOLOGIE FORMATIVE PREVISTE Le lezioni verranno realizzate nelle aule della Società d'incoraggiamento d'arti e Mestieri con proiezioni di slides dedicate all argomento, lezioni frontali ed esercitazioni in aula. Il materiale didattico verrà fornito dall'ente stesso ed è compreso nel costo. 17

18 MATERIALE DIDATTICO Il corso è svolto in un laboratorio attrezzato con workstation HP-XW4400, videoproiettore, stampante A3, e plotter A0. Ogni allievo avrà a disposizione un PC su cui lavorare e riceverà tutto il materiale didattico in formato cartaceo e multimediale. Il corso sarà svolto con il software: 3D STUDIO MAX DURATA COMPLESSIVA Il corso ha una durata complessiva di 42 ore NUMERO PARTECIPANTI PREVISTI ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE Numero massimo partecipanti 26 Al termine del corso verrà rilasciato un Attestato di frequenza SIAM. Ai fini del conseguimento dell attestato è obbligatoria una presenza del 70% delle ore del corso. COSTO 600,00 + IVA 18

19 TITOLO AUTOCAD 2D 3D EDIZIONI 1 Edizione: Ottobre 2014 Febbraio 2 Edizione: Marzo Luglio DESTINATARI Il corso è rivolto a quelle figure professionali -come progettisti e disegnatori del settore industriale e architettonico- che hanno la necessità di introdurre nel processo di progettazione l'elaborazione di modelli 2D e 3D e che vogliono raggiungere risultati eccellenti nell`uso dell`applicativo. Il corso, della durata di 60 ore, prevede che gli allievi abbiano una conoscenza di base del sistema operativo Windows e minime conoscenze del disegno tecnico. OBIETTIVI DEL CORSO Il corso si propone di fornire le competenze tecniche per utilizzare efficacemente il software AutoCAD, approfondendo in primo luogo la conoscenza sugli strumenti per il 2d,necessari per poter progettare con il 3d. Attraverso un percorso graduale da un primo approccio con l`interfaccia utente e i comandi base, fino ad arrivare all`approfondimento delle nozioni necessarie per sviluppare un progetto articolato secondo i dettami della progettazione concettuale, si apprenderà ad utilizzare piani di lavoro (UCS), viste assonometriche e prospettiche, finestre mobili e affiancate, stili di visualizzazione di AutoCAD. L aspetto più qualificante del corso affronterà la modellazione di superfici, solidi e mesh, compresa la loro modifica. Verranno poi approfondite le importanti novità introdotte nelle più recenti versioni del software AutoCAD per realizzare progetti complessi, ottenendo un risultato di evidente impatto finale fornendo una conoscenza a 360 della vasta serie di automatismi che facilitano il compito del progettista. CONTENUTI DIDATTICI Modulo A Introduzione (4 ore) Barra multifunzione e area di lavoro 3D Tavolozze strumenti per luci e Tavolozze materiali Impostazione delle unità e del modello Modulo B - Strumenti 2D (6 ore) Creazione e modifica di polilinee, Spline, Regioni, Polilinee 3D, Eliche, Superfici piane Collegamento e modifica di XRIF Layer, selezione, opzioni di selezione, isolamento Modulo C Visualizzazione (6 ore) Ambiente di AutoCAD e accelerazione grafica Viste ortogonali, finestre mobili e affiancate Stili visualizzazione preimpostati e personalizzati Punti di vista 3D, Viste con nome ViewCube, SteeringWheel, Prospettiva Orbita, passeggia, vola, apparecchi fotografici Modulo D - Comandi di Modifica 3D (6 ore) Grip e gizmo per ruotare, spostare, scalare Allinea e Allinea 3D, Rotazione, Serie, Specchio 3D Modulo E - Tipologie di oggetti 3D (6 ore) Oggetti con spessore, Mesh poligonali, Mesh, Superfici Nurbs, Solidi, Nuvole di punti 3DSIN e mesh poligonali, variabile MESHTYPE Creazione di Mesh e solidi elementari Modulo F Solidi (8 ore) Solidi elementari parametrici Estrusione, Rivoluzione, Sweep e Loft Variabile DELOBJ Modifica dei solidi Sezioni 2D e 3D, sezioni live 19

20 Sezione, geometria piatta, estrazione spigoli Trancio e trancio con una superficie Operazioni booleane e controllo interferenze Modifica tramite sotto-oggetti e cronologia Modifiche al corpo, agli spigoli e alle facce Modulo G - Superfici Nurbs (6 ore) Conversione e creazione Modifica, aggiunta di vertici di controllo Raccordi, estensioni e tagli Offset, chiusura, Scolpisci Accenni alle analisi di curvatura, zebra e sformo Modulo H - Materiali e Luci (6 ore) Utilizzo di materiali della libreria Creazione e modifica di materiali Utilizzo di luci preimpostate e creazione di luci Impostazioni sole e cielo Modulo I Render (8 ore) Utilizzo delle preimpostazioni di render Accenni a parametri avanzati del render Mental Ray Creazione di filmati Modulo L - Stampa e pubblicazione (4 ore) Stampa 3D e DWF 3D da scheda Modello Finestre mobili e layer in spazio carta Stampa con stili di visualizzazione Inserimento di immagini renderizzate METODOLOGIE FORMATIVE PREVISTE Le lezioni verranno realizzate nelle aule della Società d'incoraggiamento d'arti e Mestieri con proiezioni di slides dedicate all argomento, lezioni frontali ed esercitazioni in aula. Il materiale didattico verrà fornito dall'ente stesso ed è compreso nel costo. MATERIALE DIDATTICO Il corso è svolto in un laboratorio attrezzato con workstation HP-XW4400, videoproiettore, stampante A3, e plotter A0. Ogni allievo avrà a disposizione un PC su cui lavorare e riceverà tutto il materiale didattico in formato cartaceo e multimediale. Il corso sarà svolto con il software: AUTOCAD 2014 DURATA COMPLESSIVA Il corso ha una durata complessiva di 60 ore NUMERO PARTECIPANTI PREVISTI Numero massimo partecipanti 26 ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE Al termine del corso verrà rilasciato un Attestato di frequenza SIAM e un attestato di competenza professionale, con validità Europea ai sensi della legge n 19 del 6 agosto 2007 della Regione Lombardia. Ai fini del conseguimento dell attestato è obbligatoria una presenza del 75% delle ore del corso. COSTO 700,00 20

21 TITOLO AUTODESK INVENTOR - base EDIZIONI 1 Edizione: Ottobre 2014 Febbraio DESTINATARI Il corso è rivolto a quelle figure professionali -come progettisti e disegnatori del settore industriale e architettonico- e tutti coloro che già utilizzano AutoCAD e vogliono raggiungere risultati eccellenti nell`uso dell`applicativo. Il corso, della durata di 80 ore, prevede che gli allievi abbiano una conoscenza di base del sistema operativo Windows, minime conoscenze del disegno tecnico. OBIETTIVI DEL CORSO Il corso si propone di fornire le competenze tecniche per utilizzare efficacemente Inventor. Questo software viene largamente utilizzato nella progettazione 3D è utilizza un nuovo metodo chiamato variazionale parametrico adattivo, che permette di velocizzare la progettazione e l'ingegnerizzazione in qualsiasi settore del disegno tecnico industriale e architettonico. CONTENUTI DIDATTICI Modulo A - Impostazione ed uso di inventor (8 ore) Opzioni e impostazioni Barra degli strumenti,menu e browser Modelli,stili e formati Modalità di visualizzazionei Uso dei progetti per l organizzazione dei dati Modulo B - Progettazione di modelli (10 ore) Creazione e lavorazioni di schizzo Lavorazioni e parti Modellazione parametrica delle parti Superfici Modulo C - Gestioni di assiemi (12 ore) Posizionamento,spostamento e applicazione dei vincoli di assieme Creazione di assiemi Utilizzo centro contenuti Modulo D - Produzione disegni (12 ore) Impostare i disegni Viste del disegno Annotazioni Elenco delle parti e numero di riferimento Uso dei dati dwg di autocad Presentazione di assieme Modulo E - Lavorazioni aggiuntive (8 ore) Modulo lamiere Assiemi saldati Presentazioni Modulo F - Visualizzazione dei progetti (15 ore) Configurazione di viste negli assiemi Animazione degli assiemi Uso dei colori e dei materiali Modulo G - Visualizzazione dei modelli (15 ore) Gestione dei file Gestione dei file Modelli,stili e formati Progetti e librerie Gestore file di progetto 21

PROGRAMMA CORSO SISTEMISTA INFORMATICO

PROGRAMMA CORSO SISTEMISTA INFORMATICO PROGRAMMA CORSO SISTEMISTA INFORMATICO Corso Sistemista Junior OBIETTIVI L obiettivo dei corsi sistemistici è quello di fornire le conoscenze tecniche di base per potersi avviare alla professione di sistemista

Dettagli

CAD 2D / 3D. Autocad 2D/3D - Revit - Inventor - RhinoCeros - Autocad Eletrical

CAD 2D / 3D. Autocad 2D/3D - Revit - Inventor - RhinoCeros - Autocad Eletrical CAD 2D / 3D Autocad 2D/3D - Revit - Inventor - RhinoCeros - Autocad Eletrical Autocad 2D / 3D Questo corso è indirizzato a chi intenda acquisire le conoscenze necessarie per utilizzare AutoCAD 2D e 3D

Dettagli

INFORMATICA CORSI DELL'INDIRIZZO TECNICO CLASSI PRIME AMMINISTRAZIONE - FINANZA E MARKETING

INFORMATICA CORSI DELL'INDIRIZZO TECNICO CLASSI PRIME AMMINISTRAZIONE - FINANZA E MARKETING INFORMATICA CORSI DELL'INDIRIZZO TECNICO CLASSI PRIME AMMINISTRAZIONE - FINANZA E MARKETING Modulo propedeutico Le lezioni teoriche sono sviluppate sui seguenti argomenti: Struttura dell elaboratore: CPU,

Dettagli

Assessorato Pubblica Istruzione CENTRO @LL IN VILLACIDRO

Assessorato Pubblica Istruzione CENTRO @LL IN VILLACIDRO COMUNE DI VILLACIDRO Provincia del Medio Campidano ASSESSORATO ALLE POLITICHE CUTURALI Assessorato Pubblica Istruzione CENTRO @LL IN VILLACIDRO CATALOGO CORSI 1. Informatica di base Partendo dalla descrizione

Dettagli

KANTEA S.C.R.L. CATALOGO CORSI FORMAZIONE CONTINUA 2015. Area tematica: Tecniche di produzione

KANTEA S.C.R.L. CATALOGO CORSI FORMAZIONE CONTINUA 2015. Area tematica: Tecniche di produzione KANTEA S.C.R.L. CATALOGO CORSI FORMAZIONE CONTINUA 2015 Area tematica: Tecniche di produzione Saldatore Con Certificazione Uni En 287 Saldatore Elettrodo Rivestito/Saldatore Filo Animato 150 ore Frequenza

Dettagli

RIEPILOGO PROGETTO FORMATIVO ANNO 2015 COME DA ALLEGATE SCHEDE TIPO

RIEPILOGO PROGETTO FORMATIVO ANNO 2015 COME DA ALLEGATE SCHEDE TIPO RIEPILOGO PROGETTO FORMATIVO ANNO COME DA ALLEGATE SCHEDE TIPO N RIF. SCHEDA TIPO TITOLO Durata CFP richiesti Blender: Il modello di progetto - La modellazione tridimensionale per l'architettura e il 1

Dettagli

Il sistema di elaborazione

Il sistema di elaborazione Il sistema di elaborazione Hardware e software Hardware e software Un sistema di elaborazione è formato da: parti hardware: componenti fisiche parti software: componenti logiche i dati da trattare le correlazioni

Dettagli

ECDL Base. ECDL Full Standard

ECDL Base. ECDL Full Standard http://www.nuovaecdl.it/ Modulo ECDL Base ECDL Full Standard ECDL Standard Computer Essentials Sì Sì Sì (1) Online Essentials Sì Sì Sì (1) Word Processing Sì Sì Sì (1) Spreadsheets Sì Sì Sì (1) IT Security

Dettagli

LAVORI D UFFICIO, GRAFICA E INFORMATICA TECNICO HARDWARE

LAVORI D UFFICIO, GRAFICA E INFORMATICA TECNICO HARDWARE MACROSETTORE LAVORI D UFFICIO, GRAFICA E INFORMATICA TECNICO HARDWARE 1 TECNICO HARDWARE TECNICO PROFESSIONALI prima annualità 2 UNITÀ FORMATIVA CAPITALIZZABILE 1 Assemblaggio Personal Computer Approfondimento

Dettagli

Elementi di disegno bidimensionale CAD

Elementi di disegno bidimensionale CAD Page 1 of 8 Elementi di disegno bidimensionale CAD Formazione Continua Individuale 2009 - Normale - In Compilazione Codice identificativo: ID52508 Profilo professionale di riferimento: Operatore CAD -

Dettagli

Indice. Indice vi- III. Unità 1 Il personal computer, 1. Unità 2 AutoCAD, 9

Indice. Indice vi- III. Unità 1 Il personal computer, 1. Unità 2 AutoCAD, 9 Percezione Costruzioni e comunicazione geometriche Indice vi- III Indice Unità 1 Il personal computer, 1 1.1 Struttura del personal computer, 2 1.2 Il software, 5 1.3 I dispositivi informatici di stampa,

Dettagli

CAD 2D/3D E RENDERING

CAD 2D/3D E RENDERING FFA CAD 2D/3D E RENDERING OBIETTIVI Il corso si propone di fornire agli allievi le abilità pratiche necessarie per una corretta formazione relativa all uso professionale di AUTOCAD 2D, 3D e RENDERING con

Dettagli

FAI TRIS CON IL TUO PC: WORLD, EXCEL ED INTERNET

FAI TRIS CON IL TUO PC: WORLD, EXCEL ED INTERNET FAI TRIS CON IL TUO PC: WORLD, EXCEL ED INTERNET Fornire le competenze necessarie per conoscere e usare il sistema operativo Windows e per sfruttare al meglio le potenzialità offerte da Word, Excel ed

Dettagli

ISIS C.Facchinetti Sede: via Azimonti, 5 21053 Castellanza Modulo Gestione Qualità UNI EN ISO 9001 : 2008

ISIS C.Facchinetti Sede: via Azimonti, 5 21053 Castellanza Modulo Gestione Qualità UNI EN ISO 9001 : 2008 PIANO DI STUDIO DELLA DISCIPLINA - TECNOLOGIE INFORMATICHE CLASSI 1 e - PIANO DELLE UDA ANNO SCOLASTICO 2013-2014 UDA COMPETENZE della UDA ABILITA UDA UDA n. 1 Struttura hardware del computer e rappresentazione

Dettagli

Conoscere la terminologia di base attraverso la presentazione delle principali componenti hardware di un computer.

Conoscere la terminologia di base attraverso la presentazione delle principali componenti hardware di un computer. Classe 3^ Istituto Istruzione Superiore di Baronissi ind. tecnico PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI Sistemi e Reti Articolazione: Informatica Anno scolastico 2012-2013 MODULI CONTENUTI OBIETTIVI METODOLOGIE

Dettagli

20 nuovi corsi. Corsi di. Informatica. Offerta formativa 2015-2016 per imparare e restare aggiornati. in collaborazione con www.digitalismi.

20 nuovi corsi. Corsi di. Informatica. Offerta formativa 2015-2016 per imparare e restare aggiornati. in collaborazione con www.digitalismi. 20 nuovi corsi Corsi di Informatica Offerta formativa 2015-2016 per imparare e restare aggiornati in collaborazione con www.digitalismi.it ABC, grafica e business tools La nostra offerta formativa, sempre

Dettagli

Modellazione tridimensionale con Solidworks

Modellazione tridimensionale con Solidworks Modellazione tridimensionale con Solidworks Il corso si rivolge a tutti coloro che desiderano conoscere il programma SolidWorks. Attraverso il corso sarà possibile esercitarsi e consolidare le proprie

Dettagli

C.A.D. (Computer Aided Design) Tridimensionale AUTOCAD

C.A.D. (Computer Aided Design) Tridimensionale AUTOCAD Corso pratico di C.A.D. (Computer Aided Design) Tridimensionale AUTOCAD Luogo corso: Audio-VideoConferenza ALLEGATI ALLEGATO A Presentazione Azienda ALLEGATO B Descrizione del corso ALLEGATO C Programma

Dettagli

NeoNevis Srl FORMAZIONE

NeoNevis Srl FORMAZIONE FORMAZIONE Il nostro metodo di insegnamento si basa sull imparare facendo integrato con la giusta dose di teoria, fornendo così ai corsisti il modo di affrontare la materia in maniera critica, cioè creando

Dettagli

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore)

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) 1. L hardware del PC (3 Lezioni - 9 ore) 2. Troubleshooting (1 Lezione - 3 ore) 3. Ambiente Operativo (5 Lezioni - 15 ore) 4.

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE Cigna Baruffi Garelli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE Cigna Baruffi Garelli Attività svolta 1. UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1: CONCETTI DI BASE DELLA TECNOLOGIA INFORMATICA 1.1. Concetti elementari di informatica Algoritmo, Dato, Informazione Campi di applicazione e classificazione

Dettagli

Il sistema di elaborazione Hardware e software

Il sistema di elaborazione Hardware e software Il sistema di elaborazione Hardware e software A. Lorenzi M. Govoni TECNOLOGIE INFORMATICHE. Release 2.0 Atlas Hardware e software Un sistema di elaborazione è formato da: parti hardware: componenti fisiche

Dettagli

Syllabus IC3 2005. Computing Fundamentals

Syllabus IC3 2005. Computing Fundamentals Syllabus IC3 2005 Computing Fundamentals? Identificare i vari tipi di computer, come elaborano le informazioni e come interagiscono con altri sistemi e dispositivi informatici? Individuare la funzione

Dettagli

1 CORSO DI MODELLAZIONE E RENDERING PER L ARCHITETTURA con 3DS MAX Certificato Autodesk e accreditato [CFP]

1 CORSO DI MODELLAZIONE E RENDERING PER L ARCHITETTURA con 3DS MAX Certificato Autodesk e accreditato [CFP] 1 CORSO DI MODELLAZIONE E RENDERING PER L ARCHITETTURA con 3DS MAX Certificato Autodesk e accreditato [CFP] Il software 3DS MAX è una soluzione completa per la progettazione, la modellazione, l'animazione

Dettagli

< Torna ai Corsi di Informatica

< Torna ai Corsi di Informatica < Torna ai Corsi di Informatica Corso Tecnico Hardware e Software Certificato 1 / 7 Profilo Professionale l corso mira a formare la figura di Tecnico Hardware e Software, che conosce la struttura interna

Dettagli

Progettazione 3D. Area formativa PROGETTAZIONE TECNICA

Progettazione 3D. Area formativa PROGETTAZIONE TECNICA Progettazione 2D Disegno con il programma più diffuso nel campo del disegno CAD e preparazione all eventuale certificazione ECDL Specialised Level - CAD 2D (progettazione Computer Aided Design bidimensionale).

Dettagli

PROGRAMMA FORMATIVO: ARCHITETTURA DEI COMPUTERS, PERIFERICHE, SOFTWARE APPLICATIVO, SISTEMI OPERATIVI, INTERNET E SERVIZI, WEB, RETI DI COMPUTER

PROGRAMMA FORMATIVO: ARCHITETTURA DEI COMPUTERS, PERIFERICHE, SOFTWARE APPLICATIVO, SISTEMI OPERATIVI, INTERNET E SERVIZI, WEB, RETI DI COMPUTER PROGRAMMA FORMATIVO: ARCHITETTURA DEI COMPUTERS, PERIFERICHE, SOFTWARE APPLICATIVO, SISTEMI OPERATIVI, INTERNET E SERVIZI, WEB, RETI DI COMPUTER Architettura dei calcolatori (hardware e software base )

Dettagli

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore)

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) 1. L hardware del PC (3 Lezioni - 9 ore) 2. Troubleshooting (1 Lezione - 3 ore) 3. Ambiente Operativo (5 Lezioni - 15 ore) 4.

Dettagli

TITOLO DEL CORSO DESTINATARI ASPETTI METODOLOGICI ED ORGANIZZATIVI CONTENUTI

TITOLO DEL CORSO DESTINATARI ASPETTI METODOLOGICI ED ORGANIZZATIVI CONTENUTI REVIT: PROGETTARE CON IL BIM. Il corso è stato pensato per tutti coloro che si avvicinano per la prima volta a questo software e che vogliono imparare ad utilizzarlo per produrre tavole tecniche complete

Dettagli

CORSO AUTODESK ACCREDITATO 3DS MAX DESIGN

CORSO AUTODESK ACCREDITATO 3DS MAX DESIGN CORSO AUTODESK ACCREDITATO Il software 3ds Max Design è una soluzione completa per la progettazione, la modellazione, l'animazione e il rendering con programmi 3D per ingegneri civili e meccanici, architetti,

Dettagli

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE PER TECNICO HARDWARE, SOFTWARE E DI RETE

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE PER TECNICO HARDWARE, SOFTWARE E DI RETE Dettaglio corso ID: Titolo corso: Tipologia corso: Costo totale del corso a persona (EURO): Organismo di formazione: CORSO DI SPECIALIZZAZIONE PER TECNICO HARDWARE, SOFTWARE E DI RETE Corsi di specializzazione

Dettagli

CLASSE PRIMA INDIRIZZO AFM - TURISTICO DESCRIZIONE Unità di Apprendimento. Competenze attese a livello di UdA

CLASSE PRIMA INDIRIZZO AFM - TURISTICO DESCRIZIONE Unità di Apprendimento. Competenze attese a livello di UdA MATERIA INFORMATICA CLASSE PRIMA INDIRIZZO AFM - TURISTICO DESCRIZIONE Unità di Apprendimento UdA n. 1 Titolo: IL COMPUTER: CONCETTI DI BASE - Saper far funzionare correttamente il computer - Sapersi muovere

Dettagli

Collegio dei Costruttori Edili di Brescia e Provincia info ancebrescia.it www.ancebrescia.it

Collegio dei Costruttori Edili di Brescia e Provincia info ancebrescia.it www.ancebrescia.it PROGRAMMA CORSO AUTOCAD BIDIMENSIONALE Si tratta di un programma molto conosciuto nell ambiente edile che serve ad effettuare la progettazione di edifici o parti di esso, come gli impianti. Gli strumenti

Dettagli

Capitolo 1 Introduzione a Inventor Professional

Capitolo 1 Introduzione a Inventor Professional 1 Capitolo 1 Introduzione a Inventor Professional Autodesk Inventor è un programma che racchiude al suo interno un set di strumenti per la progettazione manifatturiera. È stato presentato da Autodesk nel

Dettagli

1) Una periferica di input è: A) il mouse B) il monitor C) la stampante

1) Una periferica di input è: A) il mouse B) il monitor C) la stampante CONOSCENZE DI INFORMATICA 1) Una periferica di input è: A) il mouse B) il monitor C) la stampante 2) Una memoria in sola lettura con la particolarità di essere cancellata in particolari condizioni è detta:

Dettagli

Corso di Disegno Assistito e Laboratorio di Rilievo e Rappresentazione (II anno, annuale, 14 c.f.u.) Docente: Mariangela Liuzzo A.A.

Corso di Disegno Assistito e Laboratorio di Rilievo e Rappresentazione (II anno, annuale, 14 c.f.u.) Docente: Mariangela Liuzzo A.A. Corso di Disegno Assistito e Laboratorio di Rilievo e Rappresentazione (II anno, annuale, 14 c.f.u.) Docente: Mariangela Liuzzo A.A. 2012/2013 PROGRAMMA DEL CORSO Il corso si propone di fornire agli studenti

Dettagli

Claudio Gussini Programma dei Corsi I e II Livello

Claudio Gussini Programma dei Corsi I e II Livello Claudio Gussini Programma dei Corsi I e II Livello Livello I - Modellazione Base - In questi primi tre giorni di corso, gli allievi impareranno a disegnare e modificare accuratamente modelli in NURBS-3D.

Dettagli

Corso di Rilievo 3D e gestione delle mesh (Avanzato)

Corso di Rilievo 3D e gestione delle mesh (Avanzato) www.terrelogiche.com Corso di Rilievo 3D e gestione delle mesh (Avanzato) >>ROMA Informazioni ed iscrizioni: www.terrelogiche.com TerreLogiche organizza il corso Rilievo 3D e gestione delle mesh (Avanzato)

Dettagli

Introduzione a Windows XP Professional Installazione di Windows XP Professional Configurazione e gestione di account utente

Introduzione a Windows XP Professional Installazione di Windows XP Professional Configurazione e gestione di account utente Programma Introduzione a Windows XP Professional Esplorazione delle nuove funzionalità e dei miglioramenti Risoluzione dei problemi mediante Guida in linea e supporto tecnico Gruppi di lavoro e domini

Dettagli

Indice. 4. Logica booleana... 35 4.1 Logica booleana... 35

Indice. 4. Logica booleana... 35 4.1 Logica booleana... 35 Indice NOZIONI DI BASE 1. Macchine per risolvere problemi...3 1.1 Problema, algoritmo, esecutore...3 1.2 L elaboratore...3 1.4 Compilatori/Interpreti...8 Esercizi... 12 2. Il sistema operativo... 13 2.1

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE D ISTITUTO a.s. 2015/2016 PRIMO BIENNIO LICEO SCIENTIFICO OPZIONE SCIENZE APPLICATE

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE D ISTITUTO a.s. 2015/2016 PRIMO BIENNIO LICEO SCIENTIFICO OPZIONE SCIENZE APPLICATE ISIS"Giulio Natta" Bergamo pag. 1 di 6 PRIMO BIENNIO LICEO SCIENTIFICO OPZIONE SCIENZE APPLICATE Disciplina INFORMATICA monte ore annuale previsto (n. ore settimanali per 33 settimane) 2X33 = 66 competenze

Dettagli

FFA CAD 2D/3D E RENDERING CON 3D STUDIO MAX

FFA CAD 2D/3D E RENDERING CON 3D STUDIO MAX FFA CAD 2D/3D E RENDERING CON 3D STUDIO MAX OBIETTIVI Il corso si propone di fornire agli allievi le abilità pratiche necessarie per una corretta formazione relativa all uso professionale di AUTOCAD 2D,

Dettagli

MASTER IN 3D VISUALIZATION

MASTER IN 3D VISUALIZATION MASTER IN 3D VISUALIZATION CON CERTIFICAZIONI INTERNAZIONALI AUTODESK AUTOCAD e 3DS MAX Il Master 3d Visualization con Certificazione internazionale Autodesk AutoCAD e 3ds Max prepara lo studente a entrare

Dettagli

Istituti Tecnico Industriale Statale

Istituti Tecnico Industriale Statale Istituti Tecnico Industriale Statale Francesco Giordani Via Laviano 81100 Caserta Classe 1 - Sezione B Spec. MECCANICA Tecnologie informatiche PIANO di LAVORO a.s. 2015/2016 Docente Prof. Francesco Ocarino

Dettagli

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE "G. MARCONI" Via Milano n. 51-56025 PONTEDERA (PI)

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE G. MARCONI Via Milano n. 51-56025 PONTEDERA (PI) ANNO SCOLASTICO 2014/2015 PROGRAMMAZIONE COORDINATA TEMPORALMENTE CLASSE: 3BIT DISCIPLINA: Sistemi e Reti - pag. 1 PROGRAMMAZIONE COORDINATA TEMPORALMENTE A.S. 2014/2015 - CLASSE: 3BIT DISCIPLINA: 3BIT

Dettagli

autocad sommario 12-10-2006 23:50 Pagina V Indice Introduzione

autocad sommario 12-10-2006 23:50 Pagina V Indice Introduzione autocad sommario 12-10-2006 23:50 Pagina V Indice Introduzione XV Capitolo 1 Introduzione ad AutoCAD 1 1.1 Comprensione della finestra di AutoCAD 1 Componenti della finestra 5 Area di disegno 9 Barra dei

Dettagli

Corso Linux Corso Online Amministratore di Sistemi Linux

Corso Linux Corso Online Amministratore di Sistemi Linux Corso Linux Corso Online Amministratore di Sistemi Linux Accademia Domani Via Pietro Blaserna, 101-00146 ROMA (RM) info@accademiadomani.it Programma Generale del Corso Linux Tematiche di Base MODULO 1

Dettagli

Progetto di sperimentazione Action in Training ITI Marconi Campobasso e Istituto Omnicomprensivo Riccia

Progetto di sperimentazione Action in Training ITI Marconi Campobasso e Istituto Omnicomprensivo Riccia Progetto di sperimentazione Action in Training ITI Marconi Campobasso e Istituto Omnicomprensivo Riccia 1. Premessa I docenti che oggi lavorano nelle scuole italiane sono sollecitati di continuo ad operare

Dettagli

Indice generale Introduzione... xv Parte I I principi fondamentali del disegno 3D...1 Capitolo 1 Introduzione al disegno tridimensionale...

Indice generale Introduzione... xv Parte I I principi fondamentali del disegno 3D...1 Capitolo 1 Introduzione al disegno tridimensionale... Indice generale Introduzione... xv Parte I I principi fondamentali del disegno 3D...1 Capitolo 1 Introduzione al disegno tridimensionale...3 I fondamenti del disegno 3D... 3 Le barre degli strumenti del

Dettagli

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE Centro Italiano Opere Femminili Salesiane Formazione Professionale CALABRIA CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE 2015-2016 Informatica, elettronica e gestione ICT aziendale INDICE Corsi per l informatica in azienda:

Dettagli

Syllabus P.E.K.I.T. CAD

Syllabus P.E.K.I.T. CAD Syllabus P.E.K.I.T. CAD 1 Fase 1 Concetti di base 1.1 Cominciare a lavorare 1.1.1 Campi di applicazioni del CAD Sistemi di disegno tecnico computerizzato (CAE, CAM, GIS) Autodesk e le versioni di AutoCAD,

Dettagli

Software. Definizione, tipologie, progettazione

Software. Definizione, tipologie, progettazione Software Definizione, tipologie, progettazione Definizione di software Dopo l hardware analizziamo l altra componente fondamentale di un sistema di elaborazione. La macchina come insieme di componenti

Dettagli

Indice. Indice V. Introduzione... XI

Indice. Indice V. Introduzione... XI V Introduzione........................................................ XI PARTE I Installazione di Linux come Server.............................. 1 1 Riepilogo tecnico delle distribuzioni Linux e di Windows

Dettagli

Corso Amministratore di Sistema Linux Programma

Corso Amministratore di Sistema Linux Programma Corso Amministratore di Rev. 1.0 Rev. Stato: 1.0 Approvato Stato: Approvato Amministratore Nuovo Portale di Sistema De Sanctis Amministratore di CONTROLLO DOCUMENTO TITOLO: Corso Amministratore di VERSIONE:

Dettagli

I.T.I. Modesto PANETTI B A R I

I.T.I. Modesto PANETTI B A R I I.T.I. Modesto PANETTI B A R I Via Re David, 186-70125 BARI 080-542.54.12 - Fax 080-542.64.32 Internet http://www.itispanetti.it email : BATF05000C@istruzione.it PROGRAMMAZIONE DIDATTICA Anno Scolastico

Dettagli

ARCHITETTURA VIRTUALE [AVR]

ARCHITETTURA VIRTUALE [AVR] corso master ARCHITETTURA VIRTUALE [AVR] Spazio e materia si dispiegano e danno corpo all idea architettonica. La luce diviene sintesi essenziale, i materiali adattati e permutati, il virtuale diviene

Dettagli

PIANO DI LAVORO (a.s. 2014/2015) Prof.Andrea Luppichini Prof. Marco Fiorentinini DISCIPLINA Informatica

PIANO DI LAVORO (a.s. 2014/2015) Prof.Andrea Luppichini Prof. Marco Fiorentinini DISCIPLINA Informatica Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Via Firenze, 51 - Tel. 0587/213400 - Fax 0587/52742 http://www.itcgfermi.it E-mail: mail@itcgfermi.it PIANO DI LAVORO (a.s. 2014/2015)

Dettagli

ECDL Base. Moduli compresi: Descrizione.

ECDL Base. Moduli compresi: Descrizione. ECDL Base Com'è facilmente deducibile anche dal nome, la certificazione ECDL Base attesta il livello essenziale di competenze informatiche e web del suo titolare, aggiornate alle funzionalità introdotte

Dettagli

Associazione Nazionale Docenti

Associazione Nazionale Docenti www.associazionedocenti.it and@associazionedocenti.it Didattica digitale Le nuove tecnologie nella didattica Presentazione del Percorso Formativo Il percorso formativo intende garantire ai Docenti il raggiungimento

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI INFORMATICA PER IL PRIMO BIENNIO Nella programmazione didattica (declinata in termini di competenze), degli obiettivi e

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI INFORMATICA PER IL PRIMO BIENNIO Nella programmazione didattica (declinata in termini di competenze), degli obiettivi e PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI INFORMATICA PER IL PRIMO BIENNIO Nella programmazione didattica (declinata in termini di competenze), degli obiettivi e dei programmi minimi di Informatica per il primo biennio

Dettagli

INFORMATICA FINALITA COMPETENZE

INFORMATICA FINALITA COMPETENZE INFORMATICA DOCENTE: CAVALLO Serena Classi: I G A.S.: 2013-2014 FINALITA L insegnamento di INFORMATICA nel primo biennio si propone di: sostenere efavorire il processo di astrazione stimolando la capacità

Dettagli

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI Via Tirandi n. 3-25128 BRESCIA tel. 030/307332-393363 - fax 030/303379 www.abba-ballini.it email: info@abba-ballini.it DIPARTIMENTO DI INFORMATICA Sistemi

Dettagli

AREA PROFESSIONALE TECNICO DI RETI INFORMATICHE ANALISTA PROGRAMMATORE. pag. 1

AREA PROFESSIONALE TECNICO DI RETI INFORMATICHE ANALISTA PROGRAMMATORE. pag. 1 Regione Siciliana Assessorato regionale al Lavoro Previdenza Sociale, Formazione Professionale ed Emigrazione REPERTORIO REGIONALE DEI PROFILI PROFESSIONALI E FORMATIVI AREA PROFESSIONALE SVILUPPO E GESTIONE

Dettagli

ISTITUTO TECNICO ECONOMICO AMBROGIO FUSINIERI VICENZA PROGRAMMAZIONE ATTIVITA' DIDATTICA A.S. 2014-2015 MATERIA: TECNOLOGIE DELLA COMUNICAZIONE

ISTITUTO TECNICO ECONOMICO AMBROGIO FUSINIERI VICENZA PROGRAMMAZIONE ATTIVITA' DIDATTICA A.S. 2014-2015 MATERIA: TECNOLOGIE DELLA COMUNICAZIONE ISTITUTO TECNICO ECONOMICO AMBROGIO FUSINIERI VICENZA Via G. D Annunzio, 15-36100 VICENZA Tel. 0444563544 Fax 0444962574 sito web: www.itcfusinieri.eu E-mail: protocollo@itcfusinieri.it - vitd010003@pec.istruzione.it

Dettagli

Lezioni frontali. Riprendere i concetti basilari del processore utilizzato e la programmazione a basso livello

Lezioni frontali. Riprendere i concetti basilari del processore utilizzato e la programmazione a basso livello Istituto Istruzione Superiore di Baronissi ind. tecnico PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI SISTEMI Indirizzo: Informatica Progetto Abacus Anno scolastico 2012-2013 Classe 4^ MODULI CONTENUTI OBIETTIVI METODOLOGIE

Dettagli

Addetto all ufficio informatizzato

Addetto all ufficio informatizzato 0RGXOR Addetto all ufficio informatizzato 3UHUHTXLVLWL Nessuno 2VVHUYD]LRQL LQWURGXWWLYH 5LVXOWDWR DWWHVR $WWLYLWj Il corso è articolato in cinque moduli, ognuno dei quali è strutturato in modo da rendere

Dettagli

I CORSI FORMAZIONE FORMATORI CHE HANNO COINVOLTO L E-LEARNING O LE NUOVE TECNOLOGIE APPLICATE ALLA DIDATTICA

I CORSI FORMAZIONE FORMATORI CHE HANNO COINVOLTO L E-LEARNING O LE NUOVE TECNOLOGIE APPLICATE ALLA DIDATTICA ID. 274006 Realizzazione di percorsi innovativi per riqualificazione dell'offerta didattica attraverso l'integrazione tra diversi sistemi di istruzione, formazione tecnica, professionale, universitaria.

Dettagli

EUCIP IT Administrator - Modulo 2 Sistemi operativi Syllabus Versione 3.0

EUCIP IT Administrator - Modulo 2 Sistemi operativi Syllabus Versione 3.0 EUCIP IT Administrator - Modulo 2 Sistemi operativi Syllabus Versione 3.0 Copyright 2011 ECDL Foundation Tutti i diritti riservati. Questa pubblicazione non può essere riprodotta in alcuna forma se non

Dettagli

ICT (Information and Communication Technology): ELEMENTI DI TECNOLOGIA

ICT (Information and Communication Technology): ELEMENTI DI TECNOLOGIA ICT (Information and Communication Technology): ELEMENTI DI TECNOLOGIA Obiettivo Richiamare quello che non si può non sapere Fare alcune precisazioni terminologiche IL COMPUTER La struttura, i componenti

Dettagli

PROGRAMMAZIONE INFORMATICA PRIMO BIENNIO. Opzione Scienze Applicate

PROGRAMMAZIONE INFORMATICA PRIMO BIENNIO. Opzione Scienze Applicate PROGRAMMAZIONE INFORMATICA PRIMO BIENNIO Opzione Scienze Applicate Anno scolastico 2015-2016 Programmazione di Informatica pag. 2 / 8 INFORMATICA - PRIMO BIENNIO OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO DELL

Dettagli

FONDAMENTI DI AUTOCAD

FONDAMENTI DI AUTOCAD Indice Introduzione XIII PARTE PRIMA FONDAMENTI DI AUTOCAD 1 Capitolo 1 Iniziare a disegnare 3 1.1 Conoscere AutoCAD 3 1.2 Avviare AutoCAD 4 1.3 Creare un nuovo disegno 5 1.4 Utilizzare l interfaccia di

Dettagli

3D Prototyping & Design Digital Workflow Rappresentazione e Realizzazione di Modelli Professionali

3D Prototyping & Design Digital Workflow Rappresentazione e Realizzazione di Modelli Professionali 3D Prototyping & Design Digital Workflow Rappresentazione e Realizzazione di Modelli Professionali A.A. 2016/2017 OBIETTIVI Il corso si rivolge a professionisti, architetti, designer ed ingegneri, all

Dettagli

MODULO 1. Testo 1.01. 1. Quale tra le seguenti non è una periferica di input? % Scanner % Digitalizzatore vocale % Sintetizzatore vocale % Mouse

MODULO 1. Testo 1.01. 1. Quale tra le seguenti non è una periferica di input? % Scanner % Digitalizzatore vocale % Sintetizzatore vocale % Mouse 1 MODULO 1 Testo 1.01 1. Quale tra le seguenti non è una periferica di input? % Scanner % Digitalizzatore vocale % Sintetizzatore vocale % Mouse 2. L unità di input è: % Un dispositivo hardware per immettere

Dettagli

Sommario. MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione, 1

Sommario. MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione, 1 Sommario MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione, 1 UD 1.1 Algoritmo, 3 L algoritmo, 4 Diagramma di flusso, 4 Progettare algoritmi non numerici, 5 Progettare algoritmi numerici, 5

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica Corso di Informatica Modulo T2 1 Sistema software 1 Prerequisiti Utilizzo elementare di un computer Significato elementare di programma e dati Sistema operativo 2 1 Introduzione In questa Unità studiamo

Dettagli

CORSO 01: INFORMATICA DI BASE

CORSO 01: INFORMATICA DI BASE CORSO 01: INFORMATICA DI BASE PARTIRE DA ZERO 1.01 Hardware e Software 1.02 Conoscere l'hardware USARE IL PC con WINDOWS VISTA e 7(Seven) 1.03 Usare il sistema operativo Windows 7 e Vista 1.04 Controllare

Dettagli

La verità sul 3D: il 2D è ancora necessario.

La verità sul 3D: il 2D è ancora necessario. La verità sul 3D: il 2D è ancora necessario. Autodesk Inventor Series è il software di progettazione meccanica 3D più venduto nel mondo: non per caso. Si tratta di un prodotto all avanguardia, versatile,

Dettagli

Indice. Indice V INTRODUZIONE... XIII PARTE PRIMA... 1

Indice. Indice V INTRODUZIONE... XIII PARTE PRIMA... 1 Indice V Indice INTRODUZIONE................................................ XIII PARTE PRIMA...................................................... 1 1 Il business delle reti di computer.........................................

Dettagli

ips Obiettivi Destinatari Prerequisiti

ips Obiettivi Destinatari Prerequisiti CORSO CAD 2D/3D WHO 00 ips è un centro autorizzato, con esperienza ventennale, che propone corsi di formazione professionale ad alta definizione tecnologica, per privati e imprese, sempre al passo con

Dettagli

Garanzia Giovani Campania

Garanzia Giovani Campania Garanzia Giovani Campania OFFERTA FORMATIVA GRATUITA per PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER T I M E V I S I O N S C A R L V i a T a v e r n o l a 6 / 8 C a s t e l l a m m a r e d i S t a b i a ( N A ) T e l.

Dettagli

Il computer: primi elementi

Il computer: primi elementi Il computer: primi elementi Tommaso Motta T. Motta Il computer: primi elementi 1 Informazioni Computer = mezzo per memorizzare, elaborare, comunicare e trasmettere le informazioni Tutte le informazioni

Dettagli

Registro dell'insegnamento

Registro dell'insegnamento Registro dell'insegnamento Anno accademico 2015/2016 Prof. ALESSANDRO MARTINELLI Settore inquadramento null - null Scuola Scienze della Salute Umana Dipartimento NEUROSCIENZE, AREA DEL FARMACO E SALUTE

Dettagli

Il SOFTWARE DI BASE (o SOFTWARE DI SISTEMA)

Il SOFTWARE DI BASE (o SOFTWARE DI SISTEMA) Il software Software Il software Il software è la sequenza di istruzioni che permettono ai computer di svolgere i loro compiti ed è quindi necessario per il funzionamento del calcolatore. Il software può

Dettagli

Linee guida Secondo ciclo di istruzione

Linee guida Secondo ciclo di istruzione Istituti Tecnici - Settore tecnologico Indirizzo Grafica e comunicazione Quadro orario generale 1 biennio 2 biennio 5 anno 1^ 2^ 3^ 4^ 5^ Teoria della comunicazione 60 89 Progettazione multimediale 119

Dettagli

Introduzione Il sistema operativo Linux è oggi una delle principali distribuzioni di Unix, in grado di portare in ogni PC tutta la potenza e la flessibilità di una workstation Unix e un set completo di

Dettagli

8. Quali delle seguenti affermazioni sono corrette? Il computer è: Preciso Veloce Intelligente Creativo

8. Quali delle seguenti affermazioni sono corrette? Il computer è: Preciso Veloce Intelligente Creativo Esiste una sola risposta corretta per le domande che riportano il simbolo per le scelte, mentre ci sono più risposte corrette per le domande con il simbolo 1. Quale tra le seguenti non è una periferica

Dettagli

ESPERTO PROGETTISTA IN DISEGNO TECNICO, RENDERING E GRAFICA: DAL 2D AL 4D

ESPERTO PROGETTISTA IN DISEGNO TECNICO, RENDERING E GRAFICA: DAL 2D AL 4D Dettaglio corso ID: Titolo corso: Tipologia corso: Costo totale del corso a persona (EURO): Organismo di formazione: 505 Caratteristiche del percorso formativo ESPERTO PROGETTISTA IN DISEGNO TECNICO, RENDERING

Dettagli

Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea

Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea Esiste una sola risposta corretta per le domande che riportano il simbolo O mentre ci sono più risposte corrette per le domande con il simbolo

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INFORMATICA (biennio)

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INFORMATICA (biennio) PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INFORMATICA (biennio) Docente: DI SIMONE PINA Disciplina: INFORMATICA (biennio) Classi PRIME SEZ. A-B-C-D a.s : 2013 14 OBIETTIVI DIDATTICI FINALI Coincidono con l acquisizione

Dettagli

LABORATORIO INFORMATICO/ PROGETTO GIORNALINO

LABORATORIO INFORMATICO/ PROGETTO GIORNALINO PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A. S. 2013/14 ATTIVITA EXTRACURRICULARE LABORATORIO INFORMATICO/ PROGETTO GIORNALINO Denominazione del progetto/laboratorio A PORTATA DI MOUSE Responsabile di progetto Analisi

Dettagli

Indice. Introduzione. Capitolo 1

Indice. Introduzione. Capitolo 1 indice Xp pro.qxd 4-04-2002 19:42 Pagina V Indice Introduzione XV Capitolo 1 Sistemi operativi Windows di nuova generazione 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Introduzione alla famiglia Windows XP 1 Windows XP Home

Dettagli

specificare le diverse tipologie di computer e come ciascuno di essi opera.

specificare le diverse tipologie di computer e come ciascuno di essi opera. IC3 2005 PLUS - Internet and Computing Core Certification COMPUTING FUNDAMENTALS: INFORMATICA IN GENERALE - CLASSIFICAZIONE DEI COMPUTER specificare le diverse tipologie di computer e come ciascuno di

Dettagli

Tecnico Hardware & Sistemistica

Tecnico Hardware & Sistemistica Tecnico Hardware & Sistemistica Modulo 1 - Hardware (6 ore) Modulo 2 - Software (8 ore) Modulo 3 - Reti LAN e WLAN (12 ore) Modulo 4 - Backup (4 ore) Modulo 5 - Cloud Computing (4 ore) Modulo 6 - Server

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE PER: TECNICO DELLE ATTIVITA' DI PROGETTAZIONE, SVILUPPO E AGGIORNAMENTO DI SITI WEB

CORSO DI FORMAZIONE PER: TECNICO DELLE ATTIVITA' DI PROGETTAZIONE, SVILUPPO E AGGIORNAMENTO DI SITI WEB Avviso Pubblico PROV-BR 02/2013 PO FSE 2007/2013 ASSE II OCCUPABILITA' Formazione per Inserimento-Reinserimento Lavorativo Approvato con D.D. n.85 del 24/01/2014, pubblicata sul BURP n. 17 del 06/02/2014

Dettagli

Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea

Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea Esiste una sola risposta corretta per le domande che riportano il simbolo per le scelte, mentre ci sono più risposte corrette per le domande con

Dettagli

PROFILO DELL ANIMATORE DEL PNSD

PROFILO DELL ANIMATORE DEL PNSD PROFILO DELL ANIMATORE DEL PNSD FORMAZIONE INTERNA: stimolare la formazione interna alla scuola negli ambiti del PNSD, attraverso l organizzazione di laboratori formativi (senza essere necessariamente

Dettagli

Indice 1 L architettura di un sistema GNU/Linux 1 1.1 L architettura del sistema................................ 1 1.1.1 L architettura di base.............................. 1 1.1.2 Il funzionamento del

Dettagli

Indirizzo Grafica e Comunicazione

Indirizzo Grafica e Comunicazione Istituti tecnici Settore tecnologico Indirizzo Grafica e Comunicazione L indirizzo Grafica e Comunicazione ha lo scopo di far acquisire allo studente, a conclusione del percorso quinquennale, le competenze

Dettagli

Corso amministratore di sistema Linux. Corso amministratore di sistema Linux Programma

Corso amministratore di sistema Linux. Corso amministratore di sistema Linux Programma Corso amministratore di sistema Linux Programma 1 OBIETTIVI E MODALITA DI FRUIZIONE E VALUTAZIONE 1.1 Obiettivo e modalità di fruizione L obiettivo del corso è di fornire le conoscenze tecniche e metodologiche

Dettagli