MANUALE DI PROGRAMMAZIONE E UTILIZZO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "www.protexitalia.it MANUALE DI PROGRAMMAZIONE E UTILIZZO"

Transcript

1 Versione febbraio MANUALE DI PROGRAMMAZIONE E UTILIZZO PRX-M304 PRX-M408 PRX-M416 videoregistratore digitale MPEG-4 valido per versioni a 4 / 8 / 16 canali il prodotto al quale questo manuale si riferisce potrebbe subire variazioni tecniche ed estetiche senza preavviso

2 INDICE Dichiarazione di Conformità Pag. 04 Premessa Pag. 05 Contenuto Confezione Pag. 06 Pannello Anteriore e Posteriore Pag. 07 Icone sullo schermo Telecomando Pag. 13 Pag. 14 Accensione e spegnimento Pag. 15 Struttura dei Menù Pag. 16 Accesso ai Menù Pag. 17 Sistema Visualizzazione Pag. 17 Pag. 19 Registrazione Pag. 20 Evento Pag. 21 Fasce orarie Pag. 23 Imposta Rete Pag. 24 Esportazione Pag. 28 Play - Copie di Backup Pag. 29 Lettura delle copie di Backup Pag. 31 Hard Disk Pag. 32 Telecamera Pag. 33 Salvataggio modifiche Controllo PTZ Utilizzo del Mouse Morsettiere Caratteristiche PRX-M304 Pag. 34 Pag. 35 Pag. 36 Pag. 38 Pag. 41 Caratteristiche PRX-M408 Pag. 42 Caratteristiche PRX-M416 Utilizzo del software NETVIEWER Pag

3 PRECAUZIONI PER LA SICUREZZA ATTENZIONE RISCHIO DI SCOSSA ELETTRICA - NON APRIRE ATTENZIONE: PER RIDURRE IL RISCHIO DI SCOSSA ELETTRICA, NON RIMUOVERE IL COPERCHIO! RIVOLGERSI A PERSONALE TECNICO QUALIFICATO. Queste etichette di avvertimento possono essere presenti sulla parte posteriore dell apparecchio. L etichetta con lampo con la punta a freccia, posto all interno di un triangolo equilatero, è utilizza per avvertire l utente della presenza di voltaggio pericoloso e non isolato all interno dell apparecchiatura che potrebbe essere di entità sufficiente a costituire un rischio di Shock elettrico per una persona L etichetta con il punto esclamativo all interno di un triangolo equilatero è utilizzata per avvertire l utente della importanza delle istruzioni di gestione e manutenzione (e assistenza) presenti nel manuale fornito con il dispositivo. ATTENZIONE Per ridurre il rischio di incendio o scarica elettrica, non esporre questo apparecchio a pioggia o umidità. Non inserire nessun oggetto metallico attraverso le feritoie di aerazione Disconnessione dell alimentazione. Apparati con o senza interruttore generale (ON-OFF) sono comunque e sempre alimentati fino a quando sono collegati alla rete elettrica. Per disconnettere il videoregistratore dalla rete di alimentazione, è indispensabile scollegare il relativo cavo di alimentazione

4 DICHIARAZIONE DI CONFORMITA FCC A CLASS A computing device subject to certification by the Commission shall be identified pursuant to Par et Seq of the chapter. In addition, the label shall include the following statement: This device complies with Part 15 of FCC Rules. Operation is subject to the following two conditions: (1)This device may not cause harmful interference, and (2)This device must accept any interference received, including interference that may cause undesired operation. Where a device is constructed in two or more sections connected by wires and marked together, the statement specified in this Section is required to be affixed only to the main control unit. The users manual or instruction manual for the EUT shall containthe following statement or equivalent. Caution : Changes or Modifications not expressly approved by theparty responsible for compliance could void the users authority to operate the equipment. If the EUT requires accessories such as special shield cables and/or connectors to enable compliance with emission limits, the instruction manual for the EUT shall include appropriate instruction on the first page of the text concerned with the installation of the device that these special accessories must be used with the device. It is the responsibility of the user to use theneeded special accessories supplied with the equipment. For a CLASS A digital device or peripheral, the instruction furnished the user shall include the following or Similar statement placed in a prominent location in the text of the manual. Note : This equipment has been tested and found to comply with the limits for a CLASS a digital device, pursuant to Part 15 of FCC Rules. These limits are designed to provide reasonable protection against harmful interference when the equipment is operated in a commercial environment, This equipment Generates, uses and can radiate radio frequency energy and, if not in stalled and used in accordance with the instruction manual, may cause harmful interference to radio communications. Operation of the this equipment in a residential area is likely to cause harmful interference in which cause the user will be required to correct the interference at his own expense

5 PREMESSA Prima di iniziare Questo documento è il manuale per gli utenti di questo videoregistratore digitale (DVR). Questo manuale descrive il prodotto, come configurare la programmazione e come usare l'intero sistema. Prima di usare il DVR, l'utente dovrebbe leggere attentamente il presente manuale per operare su di esso considerando tutte le precauzioni di seguito evidenziate. Per eventuali riparazioni, l'utente dovrebbe contattare il rivenditore per essere assistiti da personale esperto. Se il prodotto presentasse danni o per qualsiasi informazione riguardo al prodotto stesso, contattare il ivenditore. Precauzioni per la sicurezza 1. Precauzioni per l'installazione Disporre il prodotto su di una superficie piana, non chiusa e mantenere una distanza di almeno 15 cm tra la parete e il pannello posteriore. Disporre il dispositivo in un posto ben ventilato. Mantenere l'apparato lontano da sorgenti di elevati campi elettromagnetici. L'installazione del dispositivo vicino apparati radio come televisori e radio, potrebbe provocare un malfunzionamento. Non disporre l'apparato sotto la luce diretta del sole o vicino a fonti di calore. Non disporre l'apparato in un luogo molto freddo. Disporre il dispositivo lontano da luoghi affollati per evitare che qualcuno possa in qualche modo essere ferita. Non posizionare il dispositivo in un luogo soggetto a molte vibrazioni, molta umidità o fuliggine. Connettere il dispositivo ad una presa di alimentazione a 220Vac 50Hz con il collegamento di terra. Rimuovere completamente l'imballo prima dell'uso. (E' pericoloso lasciarlo sull'apparecchio durante il suo utilizzo.) BAUD RATE

6 CONTENUTO CONFEZIONE Dopo l acquisto del prodotto, appena aperta la confezione, verificare che all interno siano presenti i seguenti componenti: n.1 videoregistratore digitale a 4/4/16 canali MPEG-4 n. 1 alimentatore 220Vac / 12Vcc 5,8A n. 1 cavo di alimentazione n. 1 manuale di programmazione e utilizzo n. 1 CD di installazione n. 1 telecomando a infrarossi manuale - 6 -

7 PANNELLO ANTERIORE E POSTERIORE Telecomando Memoria USB Ingressi (1~16CH) 16 uscite video Loop Ventola 3 CVBS/ 1 S-Video Alimentazione (12V, 6.7A) Ingressi audio RS232 Uscite Audio 1 VGA Ingresso sensori PTZ Uscita Allarme LAN (Ethernet) - 7 -

8 Carrello CD La presenza del lettore/masterizzatore CD consente il backup delle registrazioni 2. Jog and Shuttle La manopola Jog and Shuttle consente di operare sulle funzioni del dvr con più agevolezza; consente di avanzare e indietreggiare nella visione del filmato scegliendo la velocità fino a 16x oltre alla gestione della pausa e l avanzamento fotogramma per fotogramma. 3. Spie a Led 1) POWER questo led di colore rosso si accende quando il dvr è in funzione 2) NETWORK questo led di colore verde si accende quando è in corso una connessione via rete LAN 3) COPY questo led di colore verde si accende durante l operazione di copia su CD o memoria USB 4) REC questo led di colore rosso si accende durante la registrazione 5) BLOCCO TASTI questo led di colore giallo si accende quando è attivo il blocco della tastiera 6) SENSORE IR finestra relativa al ricevitore infrarosso per il telecomando - 8 -

9 POWER NETWORK COPIA REC BLOCCO TASTI SENSORE IR 4. Pulsanti per selezione singolo canale pigiando su questi pulsanti è possibile la visualizzazione a tutto schermo del relativo canale scelto 5. Pulsanti di scelta funzione A) ALT questo pulsante è riservato ad usi futuri B) BLOCCO TASTI pigiando su questo pulsante si ha il blocco dei tasti sul pannello e la relativa accensione del led giallo BLOCCO TASTI. Per ripristinare la funzionalità dei tasti, ripremere questo tasto ed inserire la password; se corretta, il led giallo si spegne e i tasti tornano a funzionare. Durante lo stato di blocco dei tasti, sull angolo superiore sinistro del monitor è presente questa icona C) PTZ (pan Tilt e Zoom) se si collegano telecamere con sistema di brandeggio Pan e Tilt + Zoom, per la loro movimentazione è necessario prima premere questo pulsante; a questo punto nell angolo in alto a sinistra del monitor sarà presente questa icona e in questa modalità sarà possibile il movimento agendo sui tasti di direzione; per lo zoom premere i tasti << e >>

10 D) COPIA pulsante per Backup con questo pulsante è possibile effettuare il trasferimento delle registrazioni presenti nel dvr sul masterizzatore o su una memoria USB inserita sulla predefinita porta. Durante il trasferimento di backup, sull angolo superiore sinistro del monitor apparirà questa icona in caso di copia su CD o questa icona in caso di copia su memoria USB E) CICLICO con questo pulsante è possibile attivare la funzione ciclico. Se sul monitor è visualizzata una sola telecamera, a partire da questa si alterneranno tutte le altre; se la visualizzazione è in QUAD, si alterneranno altre videate sempre in QUAD con le altre telecamere ( ecc.). F) DISPLAY selezione con questi selezionano il tipo di suddivisione dello schermo e alterna, ad ogni pressione, la stessa suddivisione con diverse telecamere (es. pigiando più volte si alterneranno le telecamere ecc.) G) REC / STOP con questi selezionano si attiva la registrazione manuale e, pigiando quando la registrazione è già attiva, questa sarà fermata. Le telecamere che sono in registrazione presenteranno questo simbolo sul video H) RICERCA con questo pulsante si entra in modalità ricerca; si ha la possibilità di visualizzare l elenco delle registrazioni presenti sull hard disk. H) INDIETRO con questo tasto in modalità play è possibile vedere in con andamento inverso le registrazioni; pigiando più volte su questo pulsante si ha l aumento della velocità di avanzamento da 2 a 16 volte. G) PLAY - PAUSA con questo pulsante si attiva la visione della registrazione; ripremendo la si mette in pausa; premendo ancora riprende la visione. H) STOP con questo pulsante si arresta la modalità Play. I) AVANTI con questo tasto in modalità play è possibile aumentare la velocità di visione delle immagini registrate; pigiando più volte su questo pulsante si ha l aumento della velocità di avanzamento da 2 a 16 volte. L) MENU con questo pulsante si entra nel Menù. M) ESC con questo pulsante si passa al menù precedente quando si è al loro interno

11 6) Pulsanti di Direzione e pulsante di ENTER i pulsanti di direzione consentono di muoversi nei menù: SINISTRA DESTRA SU GIU Il pulsante centrale funge da ENTER, utile anche per confermare la password inserita Il pulsante centrale di ENTER è utile per confermare i parametri nei menù, per selezionare i menù; per il Playback serve per confermare il file selezionato dalla lista e dar corso alla sua visione. I suoi tasti vengono utilizzati anche per la movimentazione delle telecamere PTZ. 6) Pulsante di Alimentazione il pulsante di alimentazione può essere premuto per accendere e spegnere il videoregistratore. Quando viene premuto, viene richiesta l immissione della password del DVR, se è corretta, dopo la pressione dell ENTER l apparecchio si spegne. 7) Connettori USB 2.0 due connessioni USB disponibili

12 Ventola di raffreddamento 2. Ingressi video BNC per il collegamento delle telecamere agli ingressi del videoregistratore. Su questi ingressi è possibile collegare sorgenti video con sistema PAL e NTSC; al momento dell alimentazione del videoregistratore, l apparecchio determina automaticamente il suo formato; non è possibile avere sorgenti miste fra PAL e NTSC. 3. Uscite Loop BNC per il collegamento delle stesse telecamere ad ingressi video di altre apparecchiature. Se una di queste uscite è utilizzata a questo scopo, è necessario spostare in OFF il relativo micro interruttore per eliminare la terminazione di 75 ohm. 4. Ingressi Audio Prese RCA per la connessione a sorgenti audio come possono essere dei microfoni e le stesse uscite audio delle telecamere. 5. Uscite Audio Prese RCA per l uscita audio. Queste uscite necessitano di essere collegate ad un amplificatore poiche il segnale è solamente preamplificato

13 6. Uscite video Prese per uscite video differenti per le varie versioni: PRX-304 = 1 uscita monitor, 1 uscita Spot (solo ciclico), 1 uscita S-video 7. Ingresso alimentazione Presa per ingresso alimentazione 12Vcc 6,7A da alimentatore fornito a corredo 8. Uscita VGA Presa di uscita per monitor VGA con risoluzione 1024x RS 232C porta seriale per future applicazioni 10. Morsettiera ingressi allarmi Morsetti per collegamento ingressi di allarme. Ogni ingresso è configurabile come normalmente aperto o normalmente chiuso con comune a negativo (GND / GROUND). 11. Morsettiera uscite relè Morsetti per il collegamento delle uscite a relè con contatto in scambio NO-C-NC. 12. RS 485 collegamento Pan Til Zoom Uscita seriale per collegamento di sistemi motorizzati come le speed dome. 13. Porta Ethernet RJ 45 Presa per il collegamento di cavo di rete categoria 5 utile per comunicazione fra il DVR e i PC in locale e remoto. ICONE SULLO SCHERMO FUNZIONE Registrazione Blocco Tasti Rete PTZ BACKUP REMOTE ID SIMBOLO DESCRIZIONE Manuale Motion - Allarme Tastiera DVR bloccata Un PC remoto è connesso al DVR Sono attivi I comandi PTZ della telecamera selez. Copia su CD in corso Copia su USB in corso In caso di più DVR presenti, questa icona indica che la ricezione di comandi dal telecomando è stata da questo disattivata

14 TELECOMANDO No Descrizione Nome Tasto START / STOP registrazione Abilita e disabilita blocco tasti REC LOCK 2 3 COPY avvia la copia di Backup USB/ CD Pulsanti di selezione del canale video e immissione Password 1) Ciclico 2) Quadrivisione 3) 9 immagini 4) 16 immagini Premendo il tasto Menù dopo aver premuto F1, è possibile abbinare il canale audio ad un ingresso video. ESC per uscire. 1,2,3,,0, +10 Video Picture Display mode Function 9 7 Permette di uscire da un menù ESC 8 Accede al menù MENU ) SU 2) GIU 3) SINISTRA 4) DESTRA 5) ENTER STOP durante il PlayBack Avvio PlayBack e ricerca Tasti direzione e Tasto ENTER STOP Search/ PLAY 12 PAUSE/ avanzamento di un fotogramma alla volta avanti e indietro in modalità playback 13 Avanzamento veloce del filmato; 2x 4x 8x 16x FF, REW < Funzioni speciali usando il tasto F! > 1. Seleziona canale audio da inviare in uscita Con la visione in Live o Playback, se il tasto MENU è premuto dopo F1, è possibile selezionare la telecamera con il segnale audio da ascoltare. 2. On/ Off visualizzazione traccia Motion Con la funzione attiva, quando una zona sensibile al movimento rileva una variazione, questa è visualizzata da una traccia a video

15 ACCENSIONE / SPEGNIMENTO Con la pressione su questo pulsante è possibile accendere e spegnere il videoregistratore ACCENSIONE SPEGNIMENTO viene richiesta la password per determinare lo spegnimento del videoregistratore

16 STRUTTURA DEI MENU LINGUA 1 2 SYSTEMA VISUALIZZAZIONE TASTO STOP REGISTRAZ. T. COMM. MON. T. COMM. SPOT MOSTRA DATA/O. MOSTRA N. TELE. VIDEO LOSS MOSTRA ALLARM INGRESSO PRIVACY IMPOSTA QUAL. RESET QUALITA FORMATO VIDEO PASSWORD BLOCCO ADMIN SUB-USER REMOTE ID FORMATO ORA FORMATO DATA REG. DATA/ORA AGGIORNAMENT RIPRISTINO 3 REGISTRAZIONE 4 EVENTO MESSA A PUNTO FASCE ORARIE IMPOSTA RETE ESPORTAZIONE HARD DISK TIPO INDIRIZZO INDIRIZZO IP SUBNET PROGRAMM AZIONE SETTIMANA GIORNO MESSA A PUNTO2 INGRESSO AREA 9 TELECAMERA GATEWAY DNS PORTA FUSO ORARIO NTP TIME SINC STATO DDNS PERIF. BACKUP SOVRASCRITTURA LOG EVENTI INGRESSO NOME FORMATTAZIONE INFO USB/CD FORMAT INFO DATI TIPO PTZ PTZ ID BAUD RATE

17 ACCESSO AI MENU Le operazioni principali da effettuare al momento della installazione del DVR sono la impostazione della data e dell ora. Alla pressione del tasto MENU viene richiesta con la videata accanto la PASSWORD che per default è (8 volte 1) Premere ENTER per conferma Il primo menù disponibile è SISTEMA. SISTEMA Nei menù spostarsi con le frecce SU e GIU per selezionare la funzione da modificare; con le frecce DESTRA e SINISTRA cambiare la variabile selezionata. Per salvare le modifiche sarà sufficiente confermarle quando viene richiesto all uscita del menù principale. 1. LINGUA Selezionare la lingua desiderata fra: ITALIANO, INGLESE, KOREANO, ecc. 2. FORMATO VIDEO Selezionare il formato video che per l Europa è il PAL. 3. PASSWORD Accedere alla modifica password con il tasto ENTER; digitare la password attuale; digitare la nuova password; ripetere per conferma la nuova password

18 4. BLOCCO ADMIN Se questo campo è impostato a SI (lo è per default), viene richiesta la password tutte le volte che si accede ai menù; se impostato a NO, l accesso al menù avviene senza digitare la password. 5. SUB USERS In questo menù è possibile abilitare altre password personalizzando le possibilità di accesso di altri utenti: Si ha la possibilità di personalizzare 4 utenti: USER x Utente 1 / 2 / 3 / 4 SETUP SEARCH PTZ NETWORK PRIVATE Abilita utente all accesso al menù Abilita alla visione delle registraz. Abilita gestione delle speed dome Abilita all accesso remoto Abilita la visione delle telecamere impostate come PRIVACY 6. REMOTE ID Nel caso in cui avessimo più DVR di questo tipo, vicini fra loro, assegnando ad ognuno di essi un indirizzo in questo campo, tramite il telecomando è possibile bloccarli tutti alla ricezione dei comandi infrarosso tranne quello che ci interessa comandare (vedi funzioni telecomando) 7. FORMATO ORA E possibile impostare la visione dell ora nel formato 24 ORE o 12 ORE 8. FORMATO DATA E possibile impostare la visualizzazione della data (giorno, mese, anno / anno, mese, giorno) 9. REGOLAZIONE DATA/ORA Quando si è su questo campo, pigiare ENTER e si attiva la gestione della data e ora; posizionarsi sui vari campi e variarli utilizzando le frecce SU e GIU ; uscire con ESC. Importante: variando la data e ora con registrazioni presenti sull Hard Disk, potrebbe diventare impossibile rivederle. 10. AGGIORNAMENTO In questo campo viene mostrata la versione firmware presente nel dvr. Se si deve aggiornare la versione, inserire una memoria USB contenente la nuova versione Firmware; premere ENTER su questo campo; se il file viene riconosciuto, sarò visualizzato un messaggio di attesa; dopo circa 10 minuti sarà visualizzato il messaggio REBOOT e il dvr si spegnerà per poi riaccendersi subito dopo; estrarre la memoria USB quando il DVR si spegne e prima che si riaccenda. Alla sua riaccensione sarà visualizzata la nuova versione firmware presente. 11. RIPRISTINO Con l ENTER su questo campo ci viene richiesto di riconfermare il ripristino della configurazione di defalut del videoregistratore

19 VISUALIZZAZIONE 1. TEMPO COMM. MONITOR Impostare il tempo di cadenza delle immagini su uscita MONITOR durante la funzione CICLICO (1-60s) 2. TEMPO COMM. SPOT Impostare il tempo di cadenza delle immagini sull uscita SPOT (selezionabile fra 1 e 60 secondi). 3. MOSTRA DATA / ORA Scegliere se avere la visualizzazione sul monitor della Data e dell Ora. 4. MOSTRA NUM. TELEC. Scegliere se avere la visualizzazione sul monitor del numero della telecamera ( CH NUM), del nome della Telecamera ( CH ID) o nessuno dei due ( NO). 5. VIDEO LOSS Sceglie il tipo di visualizzazione da avere in sostituzione dell immagine delle telecamere non presenti (con o senza scritta VIDEO LOSS). 6. MOSTRA ALLARME Permette la visualizzazione a schermo intero automaticamente delle telecamere in allarme (solo su uscita Monitor). Impostando un tampo in secondi diverso da NESSUNO, le telecamere settate come sensibili al movimento, o quelle legate ad ingressi allarmati, saranno automaticamente visualizzate a schermo intero per il tempo impostato; nel caso ci fossero più di una telecamera in allarme, queste saranno visualizzate in sequenza; al termine del tempo impostato, la visualizzazione torna quella impostata. Se si imposta NESSUNO, la funzione è disattivata. 7. INGRESSO Selezionare l ingresso del quale vogliamo regolare i parametri con la funzione IMPOSTA QUALITA e del quale vogliamo attivare la funzione PRIVACY. 8. PRIVACY Attiva la funzione PRIVACY sulla telecamera indicata alla voce precedente; la telecamera impostata come PRIVACY sarà visibile nella registrazione solo se l utente che sta operando è entrato con una password abilitata a questa visione (non è comunque visibile in Live). 9. IMPOSTA QUALITA Entrando in questa funzione è possibile variare colore, contrasto, luminosità, ecc della telecamera impostata al rigo precedente; l impostazione è settabile con 2 menù interni con telecamera in Live. 10. RIPRISTINA QUALITA Con l ENTER viene ripristinata la regolazione QUALITA previste per defoult alla telecamera selezionata

20 REGISTRAZIONE 1. TASTO STOP Se il tasto STOP è definito ATTIVO sarà possibile attivare e disattivare la registrazione manuale con lo stesso tasto sul pannello del DVR. 2. REGISTRAZIONE Da questo campo, con il tasto ENTER si accede al menù di impostazione della qualità di registrazione di ogni telecamera. Premendo ENTER abbiamo: RISOLUZIONE imposta il livello di risoluzione in registrazione 720x480, 720x240, 320x240. QUALITA imposta la qualità su 5 livelli possibili FPS imposta il numero di IPS (immagini per secondo; il valore più alto consente una maggiore fluidità delle immagini registrate). REC imposta il tipo di registrazione: schedule = viene avviata tramite programmazione oraria event = viene avviata per allarme motion o allarme ingresso manuale = viene avviata con il pulsante sul frontale del dvr off = ingresso video non abilitato alla registrazione AUDIO ON = viene registrato l ingresso audio di questo canale OFF = l ingresso audio di questo canale non viene registrato LOCK gli ingressi video che hanno la posizione LOCK impostata in ON hanno la registrazione protetta dalla cancellazione; questo vuol dire che se anche uno solo di questi ingressi è in ON, non sarà possibile formattare l hard disk e, se impostata a SI la sovrascrittura, una volta riempito l hard disk questo comunque ferma la registrazione non potendo proseguire con la cancellazione

21 EVENTO Con i due menù a disposizione si determinano le impostazioni per le registrazioni avviate su allarme per commutazione di un ingresso o rilevazione MOTION MENU MESSA A PUNTO 1 QUALITA: imposta il livello di qualità della registrazione FPS: imposta il numero di IPS per il canale selezionato EVENT: scegliere se si avvia la registrazione su allarme ingresso e per Motion PRE: se impostato su ON la registrazione comincia alcuni secondi prima dell evento (allarme o motion); se impostato su OFF la registrazione ha inizio nel momento in cui viene attivata. DURATA: impostare la durata della registrazione a partire dal momento in cui viene attivata. OUTPUT: Abbina l uscita a relè all ingresso di allarme e alla telecamera BUZZER: scegliere se attivare il Buzzer su allarme oppure no. MENU MESSA A PUNTO 2 SENSIBILITA : imposta il livello di sensibilità della rilevazione Motion. SENSORE: imposta l ingresso di allarme di tipo NO o NC INPUT: scegliere quale ingresso avvia la registrazione della telecamera di inizio riga

22 INGRESSO: sceglie l ingresso per il quale si intende impostare le zone sensibili per la funzione Motion nel parametro AREA successivo. AREA: entrare per l impostazione delle aree sensibili come da immagine seguente: INGRESSO: la presenza del quadrato blu determina una zona sensibile al movimento. Il numero all interno del cursore visualizza il numero di telecamera che stiamo impostando. Quando nel cursore è presente il segno MENO, facendolo scorrere fra le varie celle, queste saranno rese NON SENSIBILI; se lo spostamento è eseguito con il segno PIU all interno, le celle saranno rese SENSIBILI; quando è senza segno non cambia il loro stato. Per passare dal segno MENO al segno PIU e viceversa, pigiare su ENTER. Il cambio del canale da impostare può essere fatto pigiando il relativo pulsante di ingresso o sui tasti di direzione e. IMPORTANTE Le impostazioni degli EVENTI sono utilizzabili esclusivamente se questi determinano l avvio di una registrazione, impostazione da fare nel menù REGISTRAZIONE (impostare le telecamere con la modalità REC = EVENT). In caso di avvio della registrazione per un evento di allarme, nella visualizzazione remota apparirà un messaggio di allarme che vediamo accanto; cliccando su VIEW la camera oggetto dell allarme sarà visualizzata a schermo intero; cliccando su CLOSE la finestra verrà chiusa

23 FASCE ORARIE Con questo menù è possibile impostare le registrazioni per fasce orarie, di tipo giornaliero e settimanale; per ogni ora della settimana si può scegliere se l inizio della registrazione avviene automaticamente all ora impostata oppure attendere la rilevazione di movimento o commutazione di un ingresso di allarme; se la modalità di programmazione è impostata in SPENTA, le programmazioni orarie vengono disattivate. Maggiori dettagli si possono rilevare dalle videate successive: PROGRAMMAZIONE SETTIMANALE Il campo EVENT si commuta in MANUALE premendo ENTER su di esso; se è impostato in MANUALE, nelle varie caselle delle ore si potra inserire il simbolo circolare della registrazione manuale, questo consente di avviare la registrazione manualmente in quella fascia di tempo. Quando è visualizzata la scritta EVENT, nelle varie caselle sarà possibile inserire il simbolo dell omino, il che significa che in quella fascia di tempo la registrazione si avvierà su allarme esterno o per Motion. Per inserire i simboli nelle varie caselle orarie, utilizzare i tasti di direzione REW e FF ; il simbolo che verrà inserito dipenderà dalla presenza della scritta EVENT ( ) o MANUALE ( ). Per cancellare un simbolo da una casella oraria, usare i tasti del telecomando: Questa impostazione viene utilizzata dal DVR se nel menù principale viene mantenuta: PROGRAMMAZIONE : SETTIMANA. PROGRAMMAZIONE GIORNALIERA La programmazione è identiva a quella del menù settimanale; la differenza sta nel fatto che con questo menù si schelie il giorno del mese da impostare e non il giorno della settimana. L utilizzo da parte del DVR di queste impostazioni dipendono dall aver impostato: PROGRAMMAZIONE: GIORNO nel menù precedente

24 IMPOSTA RETE Con questo menù è possibile impostare i parametri necessari alla connessione di rete LAN del videoregistratore. Per agevolare i meno esperti in materia, ricordiamo alcuni dettagli importanti per la configurazione di una rete e come rilevare informazioni determinanti sulla rete gia esistente. per conoscere i parametri della rete LAN su cui ci si deve collegare, verificare su un PC di questa rete con questi comandi: START / ESEGUI / digitare CMD / cliccare su OK / digitare ipconfig e poi invio Se il pc è correttamente collegato alla rete, saranno visualizzati IP del proprio pc (es ), NetMask ( ), Gateway ( ), determinanti per la configurazione del dvr in rete; questa che segue è videata di informazione; per uscire digitare EXIT seguito dal tasto INVIO: Ricordarsi che in una rete LAN, i pc (e/o dvr) presenti devono avere ognuno un indirizzo IP che abbia le prime tre terne identiche fra loro e la quarta terna diversa; nel caso della rete qui sopra raffigurata, dovendo collegare a questa il nostro DVR dovremo impostarlo così: IP: (il 235 della quarta terna non deve appartenere ad altri PC della rete). SUBNET MASK: GATEWAY: (è l indirizzo del router della nostra rete) Per la porta dovremo scegliere porte non utilizzate da altri PC e DVR presenti nella rete

25 Per l impostazione dei vari parametri, pigiare su ENTER quando si è su INDIRIZZO IP; si apre questa maschera. Impostare i vari indirizzi, ricordando quanto precisato nella pagina precedente a proposito delle reti LAN. Il valore dei DNS è da utilizzare solo nel caso di utilizzo di indirizzo IP dinamico per l accesso da remoto tramite Internet. FUSO ORAIO è da utilizzare per ottenere l aggiornamento automatico con l ora legale; impostare ROMA. NTP TIME SINC utile per la sincronizzazione dell orologio con la rete internet; premere ENTER e riconfermare quando richiesto. PORTA Per il numero della porta, è impostato per default la porta fino alla porta (queste eventualmente saranno le porte da aprire sul proprio router verso l IP impostato sul DVR. Ammettendo di aver impostato i dati riportati nelle immagini, volendo richiamare il nostro DVR per visualizzare le telecamere con Internet Explorer, sulla barra degli indirizzi di quest ultimo dovremo digitare: Alla prima connessione verrà richiesto di scaricare e installare i controlli ACTIVEX; la richiesta viene mostrata in una barra di colore giallo ad inizio pagina. Molto spesso le protezioni di IE bloccano questa operazione; per baipassare la protezione operare come segue (si consiglia di ripristinare le impostazioni originali dopo aver effettuato questa installazione) dal menù di Explorer entrare in: strumenti / opzioni internet / protezione / livello personalizzato scorrere fino a trovare le domande riportate in figura 1 e impostare come in figura 2 FIGURA 1 FIGURA

26 Se l installazione va a buon fine, riprovare la connessione; apparirà una maschera su fondo nero come quella che segue; Inserire i parametri (l esempio tiene conto di quelli usati negli esempi della pagina precedente): DVR User ID = admin DVR Password = DRV Port = dopo l inserimento cliccare su VIEW Si aprirà la videata del programma che, se la risoluzione del monitor è impostata a 1024x768 occuperà tutto lo schermo. Cliccare sulla voce CONNECT in alto a destra; si aprirà la finestra che vedete qui sotto; sarà necessario inserire i parametri di connessione del vostro DVR. NAME = è il nome solo descrittivo del DVR ADDRESS = è l indirizzo IP del vostro DVR PORT = è il numero della porta del DVR USER = è il nome utente per l accesso PASSWORD = è la password dell utente alla fine cliccare su ADD I dati inseriti finiranno nelle righe sottostanti. Dare un solo click sulla riga dei dati per evidenziarla in azzurro. Cliccare su CONNECT per avviare la connessione

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

VIDEOREGISTRATORE DIGITALE STAND ALONE H264 CON 4 8 16 INGRESSI

VIDEOREGISTRATORE DIGITALE STAND ALONE H264 CON 4 8 16 INGRESSI VIDEOREGISTRATORE DIGITALE STAND ALONE H264 CON 4 8 16 INGRESSI ART. SDVR040A SDVR080A SDVR160A Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 0 Indice Capitolo 1 - Descrizione

Dettagli

ivms-4200 Client Software Manuale Utente Hangzhou Hikvision Digital Technology Co., Ltd.

ivms-4200 Client Software Manuale Utente Hangzhou Hikvision Digital Technology Co., Ltd. ivms-4200 Client Software Manuale Utente Hangzhou Hikvision Digital Technology Co., Ltd. Manuale utente del Client software ivms-4200 Informazioni Le informazioni contenute in questo documento sono soggette

Dettagli

H.264 Standalone DVR

H.264 Standalone DVR H.264 Standalone DVR Manuale d uso ed installazione Codici prodotto: 90002004 4 CH (Senza Allarmi) 1 HDD 90002008 8 CH (Senza Allarmi) 1 HDD 90002104 4 CH (Allarmabile) 2 HDD 90002108 8 CH (Allarmabile)

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

Manuale d Uso. Ref: 04061

Manuale d Uso. Ref: 04061 Manuale d Uso Ref: 04061 1 Grazie per aver acquistato il lettore digitale ENERGY SISTEM INNGENIO 2000. Questo manuale fornisce istruzioni operative dettagliate e spiegazioni delle funzioni per godere al

Dettagli

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad Attraverso questo applicativo è possibile visualizzare tutti gli ingressi del DVR attraverso il cellulare. Per poter visionare le immagini

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1 Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5 9356197 Edizione 1 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Noi, NOKIA CORPORATION, dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che il prodotto SU-5 è conforme alle

Dettagli

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 Pag. 1 / 10 SOMMARIO: 1 INTRODUZIONE... 3 2 PANNELLO DI CONTROLLO... 4 2.1 I TASTI... 4 2.2 IL DISPLAY... 4 3 I MENU... 5 3.1 MODIFICA TERMOSTATO AMBIENTE RADIO...

Dettagli

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 Manuale d'istruzioni Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 382280 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato l'alimentatore DC Programmabile 382280 della Extech.

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE Sommario DECODER CUBOVISION 1 TELECOMANDO 3 COLLEGAMENTO ALLA TV 4 COLLEGAMENTO A INTERNET 6 COLLEGAMENTO ANTENNA 8 COLLEGAMENTO ALLA RETE ELETTRICA 9 COLLEGAMENTO AUDIO

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano AMICO CI SENTO Manuale di istruzioni - Italiano 1. Per iniziare 1.1 Batteria 1.1.1 Installare la batteria Rimuovere il coperchio della batteria. Allineare i contatti dorati della batteria con i relativi

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

Telecamera IP Wireless/Wired. Manuale d uso

Telecamera IP Wireless/Wired. Manuale d uso Telecamera IP Wireless/Wired VISIONE NOTTURNA & ROTAZIONE PAN/TILT DA REMOTO Manuale d uso Contenuto 1 BENVENUTO...-1-1.1 Caratteristiche...-1-1.2 Lista prodotti...-2-1.3 Presentazione prodotto...-2-1.3.1

Dettagli

Utilizzare Swisscom TV

Utilizzare Swisscom TV Swisscom (Svizzera) SA Contact Center CH-3050 Bern www.swisscom.ch 125474 12/2010 Utilizzare Swisscom TV Panoramica delle funzioni più importanti Indice Funzioni importanti quadro generale 3 Funzione PiP

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700 Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria +24VDC VDC OUTPUT MICROPROCESS. E P IN EXH OUT Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria 7 Trattamento

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

391514 / 391528. DVR a 4 canali con LAN, H264 LE 06105AA-01 AT-13W03. DVR a 8 canali con LAN, H264. Manuale utente

391514 / 391528. DVR a 4 canali con LAN, H264 LE 06105AA-01 AT-13W03. DVR a 8 canali con LAN, H264. Manuale utente LE 06105AA-01 AT-13W03 391514 / 391528 DVR a 4 canali con LAN, H264 Contenuto 1 Dettaglio confezione... 4 2 Panoramica... 4 2.1 DVR... 4 2.1.1 Pannello anteriore... 4 2.1.2 Pannello posteriore... 5 2.2

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Sommario Per iniziare............................................ 3 Il WiFi Booster......................................... 4 Pannello

Dettagli

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700 74 319 0350 0 B3144x2 74 319 0350 0 Istruzioni operative Synco 700 Controllore universale RMU7... Sommario B3144x2...1 Elementi operativi...4 Display...4 Pulsante INFO...4 Manopola per selezione e conferma

Dettagli

Telefono Sirio lassico

Telefono Sirio lassico GUIDA USO Telefono Sirio lassico 46755H Aprile 2013 3 Indice INTRODUZIONE...1 CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI...1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE...1 INSTALLAZIONE...2 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO...3

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Guida di Riferimento Virtua

Guida di Riferimento Virtua it Guida di Riferimento Virtua Indice dei Contenuti Componenti...1 Assemblaggio...6 Accensione...14 Spegnimento...16 Caricamento Materiali di Consumo...17 Configurazione...20 Programmazione Host DICOM...31

Dettagli

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze.

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze. MONITOR DEFIBRILLATORE LIFEPAK 12 Il Monitor Defibrillatore LIFEPAK 12 è un dispositivo medicale che nasce per l emergenza e resiste ad urti, vibrazioni, cadute, polvere, pioggia e a tutte quelle naturali

Dettagli

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Assistenza tecnica Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero

Dettagli

Guida alle impostazioni generali

Guida alle impostazioni generali Istruzioni per l uso Guida alle impostazioni generali 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Collegamento della macchina Impostazioni di sistema Impostazioni Copiatrice/Document server Impostazioni fax Impostazioni Stampante

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções feeling feeling rf D GB F E P NL CZ Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi nstruzioni per l uso nstrucciones de uso Manual de instruções Bedieningshandleiding Návod k obsluze 2 42 82 122 162

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS www.gmshopping.it TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS MANUALE UTENTE Questo documento è di proprietà di Ciro Fusco ( Cfu 2010 ) e protetto dalle leggi italiane sul diritto d autore (L. 633 del 22/04/1941

Dettagli

Videocitofonia a colori con cablaggio a 2 fili

Videocitofonia a colori con cablaggio a 2 fili IT MANUALE TECNICO MT SBC 0 Videocitofonia a colori con cablaggio a fili Assistenza tecnica Italia 046/750090 Commerciale Italia 046/75009 Technical service abroad (+9) 04675009 Export department (+9)

Dettagli

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless Gentile Cliente, Ti ringraziamo per aver scelto Aladino Vision. Aladino Vision è unico, essenziale, elegante e definisce un nuovo concetto per la telefonia cordless assegnando un ruolo attivo alla stazione

Dettagli

Manuale dell utente di TruVision NVR 10

Manuale dell utente di TruVision NVR 10 Manuale dell utente di TruVision NVR 10 P/N 1072766C-EN REV 1.0 ISS 15OCT14 Copyright Marchi commerciali e brevetti Produttore Conformità alle norme FCC Canada Conformità ACMA Certificazione Direttive

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

ipod shuffle Manuale Utente

ipod shuffle Manuale Utente ipod shuffle Manuale Utente 1 Indice Capitolo 1 3 Informazioni su ipod shuffle Capitolo 2 5 Nozioni di base di ipod shuffle 5 Panoramica su ipod shuffle 6 Utilizzare i controlli di ipod shuffle 7 Collegare

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

Gli aggiornamenti della Guida di SKY... 6

Gli aggiornamenti della Guida di SKY... 6 G U I D A A L L U S O S O M M A R I O Benvenuti in MySKY... 4 Vista frontale e vista in prospettiva del Decoder MySKY... 4 A cosa serve questo manuale... 5 Cosa è la TV digitale satellitare... 5 Il Decoder

Dettagli

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO GUIDA CFIGURAZIE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO Sommario: Download ed aggiornamento firmware GPS SAFE... 3 Track Manager, download ed installazione.... 4 Configurazione GPS SAFE ed utilizzo

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino TITOLO ESPERIENZA: Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino PRODOTTI UTILIZZATI: OBIETTIVO: AUTORE: RINGRAZIAMENTI: Interfacciare e controllare un modello di nastro trasportatore

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONE

MANUALE D ISTRUZIONE MANUALE D ISTRUZIONE Software di Gestione e Controllo DVR CM-3000 Eurotek S.r.l. Via Vincenzo Monti 42, 20016 PERO (MI) Tel.: +39 0233910177 - P.IVA: 09848830015 CLAUSOLA DI ESCLUSIONE DELLA RESPONSABILITÀ

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

D-CAM 500 SENSORE PIROELETTRICO CON TELECAMERA AUDIO INTEGRATA MANUALE DI INSTALLAZIONE

D-CAM 500 SENSORE PIROELETTRICO CON TELECAMERA AUDIO INTEGRATA MANUALE DI INSTALLAZIONE D-CAM 500 SENSORE PIROELETTRICO CON TELECAMERA AUDIO INTEGRATA MANUALE DI INSTALLAZIONE 1 MORSETTIERA INTERNA Qui di seguito è riportato lo schema della morsettiera interna: Morsettiera J1 12 V + - N.C.

Dettagli

Creare una pen drive bottabile con Zeroshell oppure installarlo su hard disk. by Gassi Vito info@gassielettronica.com

Creare una pen drive bottabile con Zeroshell oppure installarlo su hard disk. by Gassi Vito info@gassielettronica.com Creare una pen drive bottabile con Zeroshell oppure installarlo su hard disk by Gassi Vito info@gassielettronica.com Questa breve guida pratica ci consentirà installare Zeroshell su pen drive o schede

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto!

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Manuale d uso Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Giacchè noi costantemente aggiorniamo e miglioriamo il Tuo e-tab, potrebbero

Dettagli

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili 2012 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta,

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Manuale di utilizzo centrale ST-V

Manuale di utilizzo centrale ST-V Accessori 1 Capitolo I : Introduzione 2 1.1 Funzioni 2 1.2 Pannello_ 5 1.3 I CON 5 Capitolo II : Installazione e connessione 6 2.1 Apertura della confezione 6 2.2 Installazione del pannello_ 6 2.3 Cablaggio

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

How to Develop Accessible Linux Applications

How to Develop Accessible Linux Applications How to Develop Accessible Linux Applications Sharon Snider Copyright 2002 IBM Corporation v1.1, 2002-05-03 Diario delle Revisioni Revisione v1.1 2002-05-03 Revisionato da: sds Convertito in DocBook XML

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE

ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE Mediatrix 2102 ATA Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL MEDIATRIX 2102...3 COLLEGAMENTO

Dettagli

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO VALIDO PER MOD. DTCHARGE E 1000 CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO LEGGERE CON CURA IN OGNI SUA PARTE PRIMA DI ALIMENTARE TOGLIAMO IL COPERCHIO, COSA FARE?? Il DTWind monta alternatori tri fase. Ne consegue

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers La procedura di installazione è divisa in tre parti : Installazione dell archivio MySql, sul quale vengono salvati

Dettagli

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione Assistenza Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero di serie riportato sull'etichetta del prodotto e utilizzarlo per registrare

Dettagli

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM 1 Stato del combinatore direttamente sul display della Consolle XM Interrogazione credito residuo tramite SMS e inoltro SMS ricevuti Messaggi di allarme pre-registrati Completa integrazione con centrali

Dettagli

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO / Benvenuto Quando si utilizza la videocamera GoPro nell ambito delle normali attività quotidiane, prestare

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S.

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. All accensione del Tab e dopo l eventuale inserimento del codice PIN sarà visibile la schermata iniziale. Per configurare

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

Manuale del Binocolo con registrazione digitale DEV-3/5/5K

Manuale del Binocolo con registrazione digitale DEV-3/5/5K Fare clic Manuale del Binocolo con registrazione digitale DEV-3/5/5K 2011 Sony Corporation 4-410-129-92(1) Da leggere subito Uso di questo prodotto Non mantenere questo prodotto afferrandolo per le parti

Dettagli

Software Emeris Communication Manager

Software Emeris Communication Manager ecm Software Emeris Communication Manager Manuale operativo Fantini Cosmi S.p.A. Via dell Osio 6 20090 Caleppio di Settala MI Tel 02.956821 - Fax 02.95307006 e-mail: info@fantinicosmi.it http://www.fantinicosmi.it

Dettagli

Manuale del fax. Istruzioni per l uso

Manuale del fax. Istruzioni per l uso Istruzioni per l uso Manuale del fax 1 2 3 4 5 6 Trasmissione Impostazioni di invio Ricezione Modifica/Conferma di informazioni di comunicazione Fax via computer Appendice Prima di utilizzare il prodotto

Dettagli

IP Wireless / Wired Camera

IP Wireless / Wired Camera www.gmshopping.it IP Wireless / Wired Camera Panoramica direzionabile a distanza Questo documento è di proprietà di Ciro Fusco ( Cfu 2010 ) e protetto dalle leggi italiane sul diritto d autore (L. 633

Dettagli

DEFT Zero Guida Rapida

DEFT Zero Guida Rapida DEFT Zero Guida Rapida Indice Indice... 1 Premessa... 1 Modalità di avvio... 1 1) GUI mode, RAM preload... 2 2) GUI mode... 2 3) Text mode... 2 Modalità di mount dei dispositivi... 3 Mount di dispositivi

Dettagli