Presidi Anticorruzione in una grande azienda privata

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Presidi Anticorruzione in una grande azienda privata"

Transcript

1 Presidi Anticorruzione in una grande azienda privata Dott. Gianluca Cimini AD, BT Italia S.p.a. Roma, 5 Dicembre 2013

2 Agenda 1. Overview del gruppo 2. I potenziali rischi di corruzione in BT 3. I presidi anticorruzione BT Italia 2

3 BT Group è leader mondiale nei servizi di comunicazione RISULTATI NEL FY13 BT GS NEL GRUPPO 21,4 bn EUR di Ricavi BT Group 7,2 bn EUR di EBITDA 2,7 bn EUR Cash Flow Dipendenti BT Global Services BT Retail BT Wholesale Openreach 653 m EUR in R&S BT Technology, Service and Operations 25 Università partnership BT Group è quotata alla borsa di Londra e al NSYE Bt Group è presente in circa 170 paesi del mondo con 5 divisioni Nel 2012 è stata partner ufficiale per i servizi di comunicazione e sicurezza (es. attacchi gestiti londra 2012)dei Giochi Olimpici e Paraolimpici di Londra 2012 BT Global Services offre servizi di comunicazione fuori da UK 3

4 BT Italia è la country estera più importante per BT Global Service, all avanguardia nell infrastruttura e nelle competenze BT ITALIA: PUNTI CHIAVE Ricavi di 812 m EUR 1) nel FY dipendenti Km di rete tra cavi e fibra ottica 5 Data Centre d eccellenza per una disponibilità ~ mq (2 Tier II, 2 Tier III, 1 Tier IV) Il principale operatore di servizi di connettività nazionale ed internazionale interamente dedicato alle imprese e alla Pubblica Amministrazione La più importante Practice di Security e IT Services di BTGS: Business Continuity Control Centre H24, team altamente specializzati (IP networking, Servizi IT e SAP) Servizi Professionali alll avanguardia per i servizi di conferenze integrate, Sicurezza, CRM, SAP, Servizi in Mobilità e Servizi IT. Primo Operatore Virtuale Mobile (Full MVNO) in Italia rivolto esclusivamente alle aziende, con offerta completa BT Group BT Global Services BT Italia 1) Ricavi Gruppo BT Italia con principi IFRS 4

5 I nostri clienti sono il 70% delle prime 500 aziende italiane, la pubblica amministrazione e le piccole aziende Settori di riferimento e esempi di Clienti Top Manifatturiero Largo Consumo Utilities Chimico & Farmaceutico Moda e Trasporti Media & Finanza Pubblica Amministrazione 5

6 BT Italia rispetta le normative «UK Bribery Act», FCPA e ha adottato in Italia il modello 231 BT Italia quale controllata di BT Group è soggetta alle seguenti normative: - UK bribery act - Foreign and Corrupt Practices Act 1977(US) (FCPA) Inoltre BT Italia Spa, ha adottato volontariamente il modello organizzativo ai fini del decreto legislativo 231 6

7 Agenda 1. Overview del gruppo 2. I potenziali rischi di corruzione in BT 3. I presidi anticorruzione BT Italia 7

8 Come tutte le grandi organizzazioni, BT Italia è soggetta a molteplici rischi con potenziali implicazioni di corruzione Esempi di potenziali aree di rischio Impiego di doni e ospitalità come strumento per condizionare la conclusione di un contratto Utilizzo da parte del personale di conti correnti bancari non autorizzati Pagamento su conti correnti bancari dell azienda da parte di persone non autorizzate Utilizzo della cassa e delle disponibilità liquide della società per usi impropri Partnership con terze parti (es. Agenti, fornitori) non verificate Utilizzo di carte di credito aziendali in modo non appropriato (es. utilizzo di disponibilità liquide non autorizzate) 8

9 Lo «UK anti-bribery act» identifica tre tipi di reati legati alla corruzione... 1 Corruzione / Concussione Offrire, promettere o esercitare la corruzione / concussione Richiedere, accettare o essere destinatario di un atto di corruzione 2 Corruzione di un pubblico ufficiale Corruzione nei confronti di un pubblico ufficiale. Esempi di pubblico ufficiale sono persone impiegate direttamente presso un ente pubblico, ufficio o in società partecipate da un ente pubblico 3 Responsabilità della persona giuridica per la mancata prevenzione della corruzione Si riferisce al reato commesso a seguito di un comportamento negligente da parte di una società che non ha vigilato e/o prevenuto comportamenti corruttivi da parte dei propri dipendenti anche attraverso un adeguato modello organizzativo 9

10 ... Ognuno di essi può avere quattro implicazioni Implicazioni legali Implicazioni commerciali Implicazioni reputazionali Gli amministratori, la persona giuridica e/o persone fisiche (dipendenti, agenti) che siano incluse nella gestione dell azienda possono essere perseguite dalla legge e sono passibili di sanzioni pecuniarie o reclusione BT, le sue controllate, joint ventures, o dipendenti possono essere limitati nell esercizio dell attività commerciale (es. Divieto di partecipazione a gare pubbliche e/o di operare all interno di un paese) La reputazione di BT delle sue controllate, delle Joint ventures e/o dei dipendenti può essere pregiudicata Implicazioni disciplinari I dipendenti BT che siano riconosciuti colpevoli vanno incontro a sanzioni disciplinari che possono arrivare al licenziamento 10

11 Agenda 1. Overview del gruppo 2. I potenziali rischi di corruzione in BT 3. I presidi anticorruzione BT Italia 11

12 La politica Anticorruzione del Gruppo BT parte dalla definizione dei principi declinati in procedure e strumenti di controllo «The Way We Work» - Il Codice di Condotta del Gruppo BT Codice di CondottaDefinisce le linee guida Procedure Implementano le regole Presidi di controllo Ex-ante prevenzione, sensibilizzazione - Formazione - Ex post per verificare la corretta applicazione delle procedure Le procedure sono tutte tradotte in italiano e disponibili sulla rete aziendale. Le principali procedure sono: 1. Policy Anticorruzione e Concussione 2. Policy Doni & Ospitalità 3. Policy Donazioni Benefiche 4. Linee guida su Marketing ed Incentivi di Vendita 5. Procedure per la Qualificazione di Agenti e Fornitori 12

13 Il codice di condotta è declinato in principi e valori che guidano le nostre pratiche commerciali I VALORI DI BT I PRINCIPI Team Anticipare il cambiamento 1 Integrità personale ed operativa 2 Proteggere le informazioni e i beni Centralità del cliente Onestà Orgoglio 3 Offrire servizi sostenibili LE NOSTRE PRATICHE COMMERCIALI Agire con integrità Lavorare in maniera etica Vivere i valori BT I nostri valori 4 Lavorare insieme 13

14 Con la Policy Anticorruzione e Concussione sono stati istituiti controlli sulle transazioni e i contratti che possono essere a rischio Esempi di Controlli Anticorruzione e Concussione Controlli sulle transazioni bancarie in particolare pagamenti es. riconciliazioni bancarie, poteri di firma ed autorizzazione Qualificazione delle terze parti e completamento della Due Diligence Clausole Anticorruzione & Concussione contenute ed accettate in ogni contratto Accesso limitato alle anagrafiche fornitori e terze parti Verifica dell esistenza e dell efficacie implementazione dei controlli tramite: - Certificazione trimestrale da parte degli amministratori - Controlli Interni svolti da parte della società - Verifiche di Terzo Livello svolte dall Audit di Gruppo 14

15 Le Policy Doni & Ospitalità e Donazioni Benefiche definiscono regole chiare relativamente a quali doni e ospitalità accettare CATEGORIE DI DONI & OSPITALITA ESEMPIO Beneficienza sponsorizzazioni Eventi di Marketing Relatori a convegni e seminari Doni ed Ospitalità... Per esempio, tutti i doni fatti verso un soggetto privato (oltre i 15 regali) con valore superiore ai 125 devono essere registrati compilando l apposito modulo sul link sulla intranet ed essere autorizzati. Nel caso in cui il dono sia verso un soggetto pubblico il valore oltre il quale è obbligatorio fare la registrazione è di

16 Policy Fondi per lo Sviluppo del Mercato ed Incentivi alle Vendite CAMPO D APPLICAZIONE PROCESSO D APPROVAZIONE Questa policy si appica a tutti i casi in cui fondi per lo sviluppo del mercato e incentivi di vendita sono dati a terze parti da una società del Guppo BT per aver contribuito alla vendita dei prodotti BT Approvazione da parte del dipartimento Finance e Legale, tramite modulo standard Verifica disponibilità dei fondi, verifica copertura e costi fiscali Al rispetto delle tre condizioni, avviene l approvazione. Nel caso di mancata compliance saranno prese misure disciplinari Registrazione eventuali doni ed ospitalità se presente 16

17 Le attività e i risultati ottenuti nel rispetto della Politica Anticorruzione e Concussione in BT Presidi Ex-Ante Monitoraggio Risultati Codice di Condotta: «The Way we Work» Corso obbligatorio on line per tutti i dipendenti da ripetere ogni due anni Reportistica mensile Solleciti automatici da sistema Solleciti manuali nei casi critici 97% degli invatati hanno completato il corso Policy Anticorruzione e Concussione Corso obbligatorio on line per tutti i dipendenti da ripetere ogni due anni Tutti i nuovi clienti e fornitori devono superare un processo di qualificazione Reportistica mensile Solleciti automatici da sistema Solleciti manuali nei casi critici 93% degli invitati ha completato il corso Nessuna criticità riscontrata dall Internal Audit di gruppo Policy Doni & Ospitalità e Donazioni Benefiche Tutte le spese per regali ed ospitalità superiori a 130 (privati) e 30 (pubblico) devono essere registrate e pre-approvate Verifiche sulle note spese 100% dei doni ed ospitalità oltre la soglia sono stati registrati Linee Guida Fondi per lo Sviluppo del Mercato e Incentivi alle vendite Tutti gli eventi marketing/sponsorizzati BT devono essere registrati. Doni ed ospitalità ricevuti e/o offerti all interno degli eventi seguono la Policy Doni & Ospitalità Verifiche sulle note spese 100% dei doni ed ospitalità oltre la soglia sono stati registrati 17

18 Grazie per l attenzione Dott. Gianluca Cimini AD BT Italia

DONAZIONI, LIBERALITÀ, SPONSORIZZAZIONI, OMAGGI ED OSPITALITÀ - Sintesi -

DONAZIONI, LIBERALITÀ, SPONSORIZZAZIONI, OMAGGI ED OSPITALITÀ - Sintesi - DONAZIONI, LIBERALITÀ, SPONSORIZZAZIONI, OMAGGI ED OSPITALITÀ - Sintesi - INDICE 1. INTRODUZIONE... 2 2. PRINCIPI... 2 3. DONAZIONI, LIBERALITÀ E SPONSORIZZAZIONI... 4 4. OMAGGI... 4 5. OSPITALITÀ... 5

Dettagli

INNOSPEC INC. POLITICA RELATIVA A REGALI, OSPITALITÀ, DONAZIONI DI BENEFICIENZA E SPONSORIZZAZIONI

INNOSPEC INC. POLITICA RELATIVA A REGALI, OSPITALITÀ, DONAZIONI DI BENEFICIENZA E SPONSORIZZAZIONI INNOSPEC INC. POLITICA RELATIVA A REGALI, OSPITALITÀ, DONAZIONI DI BENEFICIENZA E SPONSORIZZAZIONI INDICE 1. INTRODUZIONE...1 2. AMBITO DI APPLICAZIONE...1 3. NORMA GENERALE...1 4. DEFINIZIONI...2 5. REGALI...3

Dettagli

DICHIARAZIONE COMPLIANCE 1 (RIPORTARE SU CARTA INTESTATA DELLA SOCIETA /IMPRESA) DICHIARAZIONE

DICHIARAZIONE COMPLIANCE 1 (RIPORTARE SU CARTA INTESTATA DELLA SOCIETA /IMPRESA) DICHIARAZIONE DICHIARAZIONE COMPLIANCE 1 (COVERED BUSINESS PARTNER) (RIPORTARE SU CARTA INTESTATA DELLA SOCIETA /IMPRESA) Procedura: DICHIARAZIONE La Sottoscritta Impresa/Società con sede e domicilio fiscale in Iscrizione

Dettagli

MANITOWOC. Bollettino Norme di Condotta Aziendale. Relazioni Internazionali Pratiche e Operazioni Corrotte con Persone di Nazionalità Non Americana

MANITOWOC. Bollettino Norme di Condotta Aziendale. Relazioni Internazionali Pratiche e Operazioni Corrotte con Persone di Nazionalità Non Americana MANITOWOC Bollettino Norme di Condotta Aziendale Oggetto: Relazioni Internazionali Pratiche e Operazioni Corrotte con Persone di Nazionalità Non Americana Bollettino Originale 0 Sostituisce il bollettino

Dettagli

Norme in materia di corruzione

Norme in materia di corruzione Norme in materia di corruzione 1 Introduzione 1.1 Obiettivo L obiettivo delle presenti norme è quello di garantire che Ebiquity e i suoi dipendenti agiscano in conformità alle politiche e alla buona prassi

Dettagli

POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION

POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION I. SCOPO POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION La corruzione è proibita dalle leggi di quasi tutte le giurisdizioni al mondo. Danaher Corporation ( Danaher ) si impegna a rispettare le leggi

Dettagli

POLICY ANTICORRUZIONE DEL GRUPPO TELECOM ITALIA

POLICY ANTICORRUZIONE DEL GRUPPO TELECOM ITALIA POLICY ANTICORRUZIONE DEL GRUPPO TELECOM ITALIA Adottata in data 6 dicembre 2012 SOMMARIO Articolo 1 Premessa pag. 2 Articolo 2 - Scopo e campo di applicazione pag. 2 Articolo 3 - Destinatari pag. 2 Articolo

Dettagli

Anti-Corruzione. Management System Guideline. 5 novembre 2014. Approvata dal Consiglio di Amministrazione di eni spa il 29 ottobre 2014

Anti-Corruzione. Management System Guideline. 5 novembre 2014. Approvata dal Consiglio di Amministrazione di eni spa il 29 ottobre 2014 TITOLO PROCEDURA TITOLO PRPOCEDURA TITOLO PROCEDURA Management System Guideline Anti-Corruzione 5 novembre 2014 Approvata dal Consiglio di Amministrazione di eni spa il 29 ottobre 2014 1 Messaggio del

Dettagli

POLITICA GENERALE ANTICORRUZIONE DI PPG

POLITICA GENERALE ANTICORRUZIONE DI PPG In quanto dipendente PPG, la preghiamo di leggere e aderire alla Politica Globale Anticorruzione PPG. Per eventuali domande o problemi riguardo alla Normativa o agli obblighi di conformità, contattare

Dettagli

Management System Guideline. Anti-Corruzione. 30 giugno 2015 MSG-COR-ANC-001-I

Management System Guideline. Anti-Corruzione. 30 giugno 2015 MSG-COR-ANC-001-I Management System Guideline Anti-Corruzione 30 giugno 2015 MSG-COR-ANC-001-I Pag. 3 di 33 Sommario Revisioni Data Revisione Process Owner Controllato Approvato 30/06/2015 01 M. Colombo LEGAS Comitato

Dettagli

Politica anticorruzione

Politica anticorruzione Politica anticorruzione Introduzione RPC Group Plc (l'"azienda") dispone di una politica a tolleranza zero nei confronti degli atti di corruzione nelle operazioni commerciali a livello globale, sia nel

Dettagli

Retail Store Audit. Milano, 21 novembre 2012

Retail Store Audit. Milano, 21 novembre 2012 . Milano, 21 novembre 2012 Agenda Presentazione risultati Survey Modalità operative e leading practices Tavola Rotonda Presentazione risultati Survey. - 2 - La Survey Obiettivo: La ricerca condotta da

Dettagli

Policy Anticorruzione di Goodyear 1 luglio 2011

Policy Anticorruzione di Goodyear 1 luglio 2011 Policy Anticorruzione di Goodyear 1 luglio 2011 Policy Anticorruzione Goodyear non intende ottenere vantaggi commerciali tramite l offerta o il ricevimento di indebiti benefici pecuniari o di qualsiasi

Dettagli

La L. 190 Anticorruzione e le implicazioni per la Pubblica Amministrazione Milano, 12 e 13 marzo 2013

La L. 190 Anticorruzione e le implicazioni per la Pubblica Amministrazione Milano, 12 e 13 marzo 2013 La L. 190 Anticorruzione e le implicazioni per la Pubblica Amministrazione Milano, 12 e 13 marzo 2013 Relazione L organizzazione della prevenzione dei reati: l esempio dei Modelli ex D. Lgs. n. 231/01

Dettagli

MILANO TORINO GENOVA

MILANO TORINO GENOVA MILANO TORINO GENOVA International Audit Services Srl IAS è una società di revisione nata dall iniziativa di un gruppo di professionisti con esperienza ultra ventennale nelle discipline economiche e giuridiche

Dettagli

Panoramica sulle misure contro la corruzione. Una guida didattica per società in rapporti con Abbott

Panoramica sulle misure contro la corruzione. Una guida didattica per società in rapporti con Abbott Panoramica sulle misure contro la corruzione Una guida didattica per società in rapporti con Abbott Obiettivo Abbott si impegna a condurre la propria attività in modo eticamente corretto e in conformità

Dettagli

IFRS 15 Ricavi: un nuovo modello di rilevazione Un approccio integrato per la gestione della first adoption

IFRS 15 Ricavi: un nuovo modello di rilevazione Un approccio integrato per la gestione della first adoption IFRS 15 Ricavi: un nuovo modello di rilevazione Un approccio integrato per la gestione della first adoption aspetti rilevanti Valore Aggiunto - Proposto Riconoscimento dei ricavi: un nuovo modello Nel

Dettagli

ALCOA INC. NORMATIVA ANTI CORRUZIONE

ALCOA INC. NORMATIVA ANTI CORRUZIONE ALCOA INC. NORMATIVA ANTI CORRUZIONE a PREMESSA: Alcoa Inc. ( Alcoa ) e la sua dirigenza si impegnano nella conduzione di operazioni eticamente corrette e conformi alle disposizioni di legge. I nostri

Dettagli

Management System Guideline Anti-Corruzione

Management System Guideline Anti-Corruzione Guideline SOMMARIO 1 DEFINIZIONI ABBREVIAZIONI E ACRONIMI...3 2 RUOLI E RESPONSABILITÀ...6 3 INTRODUZIONE...7 3.1 Obiettivo...7 3.2 Applicazione...8 3.3 Modalità di adozione da parte delle Società Controllate...8

Dettagli

DATA EMISSIONE: 12 novembre 2009 DATA DECORRENZA: 12 novembre 2009 VERIFICATO DA: DIALEG

DATA EMISSIONE: 12 novembre 2009 DATA DECORRENZA: 12 novembre 2009 VERIFICATO DA: DIALEG Eni S.p.A. Circolare n. 377 del 12 novembre 2009 TIPOLOGIA DI STRUMENTO NORMATIVO: Linee Guida TITOLO: Linee Guida Anti-Corruzione NOTE: DATA EMISSIONE: 12 novembre 2009 DATA DECORRENZA: 12 novembre 2009

Dettagli

Traduzione fornita solo per vostra comodità in caso di conflitto la versione in inglese ha la priorità.

Traduzione fornita solo per vostra comodità in caso di conflitto la versione in inglese ha la priorità. Traduzione fornita solo per vostra comodità in caso di conflitto la versione in inglese ha la priorità. Codice di condotta dei Fornitori del gruppo TUI Travel PLC Guida per i Fornitori ( Fornitori ) del

Dettagli

INTEGRITÀ IN AZIONE - CONFORMITÀ NEL SETTORE SANITARIO

INTEGRITÀ IN AZIONE - CONFORMITÀ NEL SETTORE SANITARIO PASSIONE PER L'INTEGRITÀ INTEGRITÀ IN AZIONE - CONFORMITÀ NEL SETTORE SANITARIO LA CONFORMITÀ NEL SETTORE SANITARIO È RESPONSABILITÀ DI TUTTI DePuy Synthes è nota come leader mondiale per soluzioni neurologiche

Dettagli

La gestione del rischio controparti

La gestione del rischio controparti Risk Assurance Services www.pwc.com/it La gestione del rischio controparti Un esigenza da presidiare per la tutela della reputazione e del valore aziendale La reputazione è un asset strategico da valorizzare,

Dettagli

La 231 e i reati in materia di sicurezza e ambiente. Vittorio Campione Studio ARES

La 231 e i reati in materia di sicurezza e ambiente. Vittorio Campione Studio ARES La 231 e i reati in materia di sicurezza e ambiente Vittorio Campione Studio ARES Lecco, 16 settembre 2014 Programma I reati per la sicurezza e l ambiente previsti dal D. Lgs. 231 Il modello esimente ex

Dettagli

D.Lgs. 231/2001 Novità normative e orientamenti giurisprudenziali. "D.Lgs. n. 231/2001 e la sua applicazione in azienda"

D.Lgs. 231/2001 Novità normative e orientamenti giurisprudenziali. D.Lgs. n. 231/2001 e la sua applicazione in azienda D.Lgs. 231/2001 Novità normative e orientamenti giurisprudenziali "D.Lgs. n. 231/2001 e la sua applicazione in azienda" Il quadro di riferimento L evoluzione normativa e l introduzione di nuove fattispecie

Dettagli

Panoramica sul Sistema di Gestione della Conformità di Seves

Panoramica sul Sistema di Gestione della Conformità di Seves Panoramica sul Sistema di Gestione della Conformità di Seves 1. Responsabile della Conformità ( Chief Compliance Officer ) e Rappresentanti locali della Conformità ( Local Compliance Representatives )

Dettagli

D.Lgs. 231/01 & Internal Auditing

D.Lgs. 231/01 & Internal Auditing D.Lgs. 231/01 & Internal Auditing Corso di Audit & Governance Dipartimento di Scienze Aziendali. Economiche e Metodi Quantitativi UNIBG 16 dicembre 2015 Cosa e la 231 Normativa in materia di Responsabilita

Dettagli

Policy anticorruzione

Policy anticorruzione Policy anticorruzione Policy globale di Novartis 1 marzo 2012 Versione GIC 100.V1.IT 1. Introduzione 1.1 Finalità Il nostro Codice di Comportamento stabilisce che in nessun caso Novartis ricorre alla corruzione.

Dettagli

Politica anti-corruzione a livello mondiale

Politica anti-corruzione a livello mondiale Politica anti-corruzione a livello mondiale I. FINALITÀ Le leggi della maggior parte dei Paesi fanno del pagamento o dell offerta di pagamento o persino del ricevimento di denaro, tangenti o altra forma

Dettagli

Il Decreto 231: quadro di riferimento e guida interpretativa - seconda parte

Il Decreto 231: quadro di riferimento e guida interpretativa - seconda parte S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO SISTEMI DI COMPLIANCE E DECRETO LEGISLATIVO 231 DEL 2001 Il Decreto 231: quadro di riferimento e guida interpretativa - seconda parte Stefano Bonetto e Francesco

Dettagli

REGOLE DI COMPORTAMENTO

REGOLE DI COMPORTAMENTO REGOLE DI COMPORTAMENTO Missione e valori La Finprest Srl, agente in attività finanziaria con iscrizione BANCA D ITALIA nr. A7739, opera nel settore del credito al consumo mediante concessione di finanziamenti

Dettagli

Data Privacy Policy. Novembre 2013. Pagina 1 di 10

Data Privacy Policy. Novembre 2013. Pagina 1 di 10 Data Privacy Policy Novembre 2013 Pagina 1 di 10 INDICE I) PRINCIPI... 3 1 Obiettivi... 3 2 Requisiti e Standards minimi... 3 3 Ruoli e Responsabilità... 4 4 Consapevolezza e formazione... 5 5 Processi

Dettagli

POLITICA ANTICORRUZIONE DI INNOSPEC INC.

POLITICA ANTICORRUZIONE DI INNOSPEC INC. POLITICA ANTICORRUZIONE DI INNOSPEC INC. I. SOMMARIO Come sostegno dei valori di base di Innospec, il Codice Etico di Innospec stabilisce l'aspettativa che amministratori, funzionari dipendenti e persona

Dettagli

Modello di organizzazione, gestione e controllo

Modello di organizzazione, gestione e controllo Modello di organizzazione, gestione e controllo Decreto legislativo 8 giugno 2001 n. 231 SINTESI principi e regole del sistema del Modello di organizzazione e gestione Le ragioni di adozione del modello

Dettagli

D.LGS. 231/2001: ADEMPIMENTI NELL AMBITO DELLA COMPLIANCE AZIENDALE Torino, 1 dicembre 2011

D.LGS. 231/2001: ADEMPIMENTI NELL AMBITO DELLA COMPLIANCE AZIENDALE Torino, 1 dicembre 2011 D.LGS. 231/2001: ADEMPIMENTI NELL AMBITO DELLA COMPLIANCE AZIENDALE Torino, 1 dicembre 2011 REATI INFORMATICI (artt. 24bis D. Lgs. 231/2001) Dott. Carlo SALOMONE Gruppo 231 ODCEC Torino Ivrea Pinerolo

Dettagli

22.18 CODICE COMPORTAMENTALE ANTICORRUZIONE

22.18 CODICE COMPORTAMENTALE ANTICORRUZIONE 22.18 CODICE COMPORTAMENTALE ANTICORRUZIONE INDICE 01. SCOPO... 1 02. POLITICA... 1 03. APPLICAZIONE... 2 03.01 Definizioni... 2 04. REGOLE E PRINCIPI DI CONDOTTA... 3 04.01 Divieto di abuso d ufficio

Dettagli

annuale Scopo, applicazione e ambito della Politica.

annuale Scopo, applicazione e ambito della Politica. Funzione/Unità aziendale: Legale (Ufficio Etica e Conformità) Laurel Burke, Responsabile Legale - Conformità, Esperto della materia: laurel.burke@regalbeloit.com Data della prima pubblicazione: luglio

Dettagli

AVVISO PUBBLICO COINVOLGIMENTO DEGLI STAKEHOLDER DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA ALL ADOZIONE DEL CODICE DI COMPORTAMENTO DI ATENEO

AVVISO PUBBLICO COINVOLGIMENTO DEGLI STAKEHOLDER DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA ALL ADOZIONE DEL CODICE DI COMPORTAMENTO DI ATENEO AVVISO PUBBLICO COINVOLGIMENTO DEGLI STAKEHOLDER DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA ALL ADOZIONE DEL CODICE DI COMPORTAMENTO DI ATENEO La L. 190/12 recante Disposizioni per la prevenzione e

Dettagli

vision CHI SIAMO MISSION Pagina 1

vision CHI SIAMO MISSION Pagina 1 company profile vision chi siamo mission back office rete distributiva struttura e modello organizzativo processi di certificazione collaboratori e accreditamento presso partner prestitosi governance e

Dettagli

A. Principi di Condotta

A. Principi di Condotta Introduzione Il Gruppo Oerlikon (di seguito denominato Oerlikon ) detiene una posizione unica di leader mondiale nella fornitura di tecnologie, prodotti e servizi all avanguardia. I nostri prodotti e le

Dettagli

Il Sistema di Governo della Sicurezza delle Informazioni di SIA

Il Sistema di Governo della Sicurezza delle Informazioni di SIA Company Management System Il Sistema di Governo della Sicurezza delle Informazioni di SIA Scopo del documento: Redatto da: Verificato da: Approvato da: Codice documento: Classificazione: Dominio di applicazione:

Dettagli

Hearst Corporation Regolamento Anti-corruzione

Hearst Corporation Regolamento Anti-corruzione Hearst Corporation Regolamento Anti-corruzione Scopo Hearst Corporation, unitamente alle sue consociate e affiliate controllate (la Hearst o la Società ), si impegna ad attenersi ai più rigorosi principi

Dettagli

Centro Servizi Metalli Group Codice etico e di condotta Approvato con delibera del CDA in data 23-04-2012

Centro Servizi Metalli Group Codice etico e di condotta Approvato con delibera del CDA in data 23-04-2012 Approvato con delibera del CDA in data 23-04-2012 File: CSM_Codice rev.00 del marzo 2012 IT - Pagina 1 di 9 Il nostro codice etico e di condotta Sommario 1. Presentazione... 3 2. Introduzione... 3 3. Obiettivi

Dettagli

Telecomunicazioni chiavi in mano. www.digitelitalia.com

Telecomunicazioni chiavi in mano. www.digitelitalia.com Telecomunicazioni chiavi in mano www.digitelitalia.com Chi siamo Digitel Italia nasce nel 1999 dall iniziativa di quattro imprenditori con l intento di cogliere l opportunità che in quel momento si stava

Dettagli

Questa Politica Anticorruzione tratta di transazioni sia con funzionari governativi sia con soci di affari commerciali.

Questa Politica Anticorruzione tratta di transazioni sia con funzionari governativi sia con soci di affari commerciali. INNOSPEC INC. ( INNOSPEC ) POLITICA ANTICORRUZIONE INTRODUZIONE La vasta maggioranza dei paesi ha adottato delle leggi anticorruzione. I titoli di Innospec sono registrati presso il NASDAQ negli Stati

Dettagli

IL SETTORE DELLA TUTELA DEL CREDITO IN ITALIA. Oltre 40milioni di pratiche gestite dalle società appartenenti a UNIREC nel 2014 +4%rispetto al 2013

IL SETTORE DELLA TUTELA DEL CREDITO IN ITALIA. Oltre 40milioni di pratiche gestite dalle società appartenenti a UNIREC nel 2014 +4%rispetto al 2013 IL SETTORE DELLA TUTELA DEL CREDITO IN ITALIA FATTURATO Fatturato 2014 965 milioni + 2,5% rispetto al 2013 778 milioni riferibili alla sola attività di recupero crediti +0,3% rispetto al 2013 Nel 2014

Dettagli

CODICE DI CONDOTTA PER PARTNER COMMERCIALI ARROW ELECTRONICS, INC.

CODICE DI CONDOTTA PER PARTNER COMMERCIALI ARROW ELECTRONICS, INC. 7459 South Lima Street Englewood, Colorado 80112 Agosto 2013 P 303 824 4000 F 303 824 3759 arrow.com CODICE DI CONDOTTA PER PARTNER COMMERCIALI ARROW ELECTRONICS, INC. Gentile Partner, il successo di Arrow

Dettagli

EUROPEAN SCHOOL OF ECONOMICS. ESE Dipartimento di Scienze Giuridiche

EUROPEAN SCHOOL OF ECONOMICS. ESE Dipartimento di Scienze Giuridiche EUROPEAN SCHOOL OF ECONOMICS La European School of Economics (ESE), è un College of Higher Education di diritto britannico, una scuola di Economia senza frontiere, multiculturale, pragmatica. La ESE ha

Dettagli

PROTOCOLLO ANTI-CORRUZIONE GRUPPO DRAEGER (DRAEGER MEDICAL ITALIA

PROTOCOLLO ANTI-CORRUZIONE GRUPPO DRAEGER (DRAEGER MEDICAL ITALIA PROTOCOLLO ANTI-CORRUZIONE GRUPPO DRAEGER (DRAEGER MEDICAL ITALIA S.P.A. // DRAEGER SAFETY S.P.A.) 1. INTRODUZIONE 1.1. Obiettivo A seguito dell approvazione del c.d. DDL anti-corruzione, poi convertito

Dettagli

Codice Etico v 1.0 del 09/12/2014 CODICE ETICO CODICE ETICO

Codice Etico v 1.0 del 09/12/2014 CODICE ETICO CODICE ETICO CODICE ETICO CODICE ETICO Sommario DESTINATARI DEL CODICE... 3 ETICITA DEL LAVORO... 4 ETICITA VERSO IL MERCATO... 5 ETICITA VERSO L AMBIENTE... 7 ATTUAZIONE DEL CODICE ETICO... 8 DESTINATARI DEL CODICE

Dettagli

Programma anticorruzione

Programma anticorruzione Programma anticorruzione Questo Programma è nato e si è sviluppato anche grazie alla preziosa collaborazione di Pierluigi Vigna scomparso a Firenze nel settembre 2012 - che ha messo a disposizione la sua

Dettagli

Le sette posizioni più richieste nel centro-sud Italia e il confronto con l Europa.

Le sette posizioni più richieste nel centro-sud Italia e il confronto con l Europa. Le sette posizioni più richieste nel centro-sud Italia e il confronto con l Europa. Interim & specialized recruitment www.pagepersonnel.it Page Personnel Italia SpA Chi siamo Page Personnel è leader europeo

Dettagli

PORTO TURISTICO DI CAPRI. Principi di Comportamento Anticorruzione

PORTO TURISTICO DI CAPRI. Principi di Comportamento Anticorruzione PORTO TURISTICO DI CAPRI Principi di Comportamento Anticorruzione AI SENSI DELLA LEGGE 190/2012 Responsabile della trasparenza Dott. Fabrizio De Maddi 10/12/15 Approvati nella seduta del CDA del 15 dicembre

Dettagli

Policy Letter No. 2. Oggetto: Etica Aziendale Numero: POL 002. Data di validità: 2 Gennaio 2015 Sostituisce: POL 002 datato: 2 Gennaio 2014

Policy Letter No. 2. Oggetto: Etica Aziendale Numero: POL 002. Data di validità: 2 Gennaio 2015 Sostituisce: POL 002 datato: 2 Gennaio 2014 CAMPO DI APPLICAZIONE Xerox Corporation e sue controllate. SOMMARIO La Policy Letter descrive l etica nella condotta del business che Xerox esige dai propri dipendenti per la durata del rapporto di lavoro

Dettagli

CODICE COMPORTAMENTALE ANTICORRUZIONE

CODICE COMPORTAMENTALE ANTICORRUZIONE Pagina 1 di 15 CODICE COMPORTAMENTALE ANTICORRUZIONE Servizi coinvolti: Approvata da Tutti i Destinatari Consiglio di Amministrazione Revisione n. Data decorrenza Oggetto Effettuata da: 1 06.11.2013 Prima

Dettagli

PROTOCOLLO 231 CODICE COMPORTAMENTALE ANTICORRUZIONE

PROTOCOLLO 231 CODICE COMPORTAMENTALE ANTICORRUZIONE PROTOCOLLO 231 CODICE COMPORTAMENTALE ANTICORRUZIONE INDICE 1. Premessa... 3 2. Definizioni... 4 3. Politica... 7 4. Applicazione... 7 5. Regole e principi di condotta... 7 5.1. Divieto di abuso d ufficio

Dettagli

Il rischio di corruzione nelle operazioni di M&A in ambito internazionale

Il rischio di corruzione nelle operazioni di M&A in ambito internazionale Introduzione p1 / Operazioni M&A Italia con estero tra rischio di corruzione e rischio regolatorio p2 / Due diligence anti-corruzione per valutare il rischio associato a un operazione M&A p11 Il rischio

Dettagli

CODICE DI CONDOTTA FORNITORI

CODICE DI CONDOTTA FORNITORI Data: 1/08/2013 Edizione n 1 rev. 0 Destinatario: Copia n Direzione HR REDAZIONE E VERIFICA APPROVAZIONE Rappresentante della Direzione COPIA ELETTRONICA CONTROLLATA, COPIA CARTACEA NON CONTROLLATA CODICE

Dettagli

Piano Triennale Prevenzione Corruzione Relazione I semestre 2014

Piano Triennale Prevenzione Corruzione Relazione I semestre 2014 Piano Triennale Prevenzione Corruzione Relazione I semestre 2014 Introduzione La presente relazione sintetizza il quadro di iniziative messe in atto nell arco temporale ricompreso tra il 1 gennaio ed il

Dettagli

http://it.linkedin.com/in/marialberto Napoli 07/06/2013 - Alberto Mari (Sicev 265 - Apco CMC 0512-A)

http://it.linkedin.com/in/marialberto Napoli 07/06/2013 - Alberto Mari (Sicev 265 - Apco CMC 0512-A) 1 Seminario Aggiornamento Valutatori SICEV Intervento Dai Sistemi di Gestione al Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo secondo il DLgs. 231/2001 Napoli 07/06/2013 - Alberto Mari (Sicev 265 -

Dettagli

CODICE DI COMPORTAMENTO Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza

CODICE DI COMPORTAMENTO Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza CODICE DI COMPORTAMENTO Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza INDICE Lettera del Presidente 3 1. Introduzione 4 2. Applicazione del Codice di Comportamento 5 3. Osservanza del Codice di Comportamento

Dettagli

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO AI SENSI DEL D.LGS. 231/2001. POLICY ANTICORRUZIONE Allegato 9

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO AI SENSI DEL D.LGS. 231/2001. POLICY ANTICORRUZIONE Allegato 9 MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO AI SENSI DEL D.LGS. 231/2001 POLICY ANTICORRUZIONE Allegato 9 2016 INDICE 1. PREMESSA... 3 2. DEFINIZIONI... 3 3. POLITICA... 7 4. APPLICAZIONE... 7 5. REGOLE

Dettagli

CODICE DI CONDOTTA SULLE INTERAZIONI CON GLI OPERATORI MEDICO-SANITARI

CODICE DI CONDOTTA SULLE INTERAZIONI CON GLI OPERATORI MEDICO-SANITARI CODICE DI CONDOTTA SULLE INTERAZIONI CON GLI OPERATORI MEDICO-SANITARI Dichiarazione di tutte le società aderenti al COCIR COCIR si dedica al progresso della scienze medica e al miglioramento delle cure

Dettagli

CODICE ETICO E DI LEGALITA

CODICE ETICO E DI LEGALITA CODICE ETICO E DI LEGALITA INTRODUZIONE Carbotrade Gas S.p.A. è una società commerciale con esperienza pluridecennale nel settore dell energia, il cui fine è la commercializzazione e la vendita di G.P.L.

Dettagli

CONFORMIS IN FINANCE S.R.L Via Carroccio, 16 20123 Milano P.IVA/C.F. 07620150966

CONFORMIS IN FINANCE S.R.L Via Carroccio, 16 20123 Milano P.IVA/C.F. 07620150966 CONFORMIS IN FINANCE S.R.L Via Carroccio, 16 20123 Milano P.IVA/C.F. 07620150966 Tel: 0287186784 Fax: 0287161185 info@conformisinfinance.it pec@pec.conformisinfinance.it www.conformisinfinance.it Obiettivi

Dettagli

Reparto legale aziendale Titolo:

Reparto legale aziendale Titolo: 1.0 Finalità 1.1 Di volta in volta, CommScope e le sue società affiliate ( CommScope ) possono ingaggiare consulenti, agenti di vendita, consiglieri e altri rappresentanti, stabilendo altresì di frequente

Dettagli

Informazioni generali sulla Generali Group Compliance Helpline (EthicsPoint)

Informazioni generali sulla Generali Group Compliance Helpline (EthicsPoint) Informazioni generali sulla Generali Group Compliance Helpline (EthicsPoint) Segnalazioni Sicurezza Riservatezza e protezione dei dati Informazioni generali sulla Generali Group Compliance Helpline (EthicsPoint)

Dettagli

SISTEMA DISCIPLINARE AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 231/2001

SISTEMA DISCIPLINARE AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 231/2001 SISTEMA DISCIPLINARE AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 231/2001 A.P.S. S.p.A. Corso Lancieri di Aosta, 26-11100 Aosta Tel. +39.0165.367511 - Fax +39.0165.367515 aps@aps.aosta.it - www.aps.aosta.it PAGINA

Dettagli

Corso di formazione Il ruolo e l adeguatezza dei modelli organizzativi previsti D. Lgs 231/2001. Presentazione

Corso di formazione Il ruolo e l adeguatezza dei modelli organizzativi previsti D. Lgs 231/2001. Presentazione Corso di formazione Il ruolo e l adeguatezza dei modelli organizzativi previsti D. Lgs 231/2001 Presentazione Il decreto legislativo 8 giugno 2001 n. 231 Disciplina della responsabilità amministrativa

Dettagli

Normativa Anticorruzione Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell illegalità nella Pubblica Amministrazione

Normativa Anticorruzione Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell illegalità nella Pubblica Amministrazione Normativa Anticorruzione Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell illegalità nella Pubblica Amministrazione Gennaio 2013 Indice La Legge 6 novembre 2012, n.190 (Legge Anticorruzione)

Dettagli

UL STANDARD GLOBALI DI CONDOTTA DEI FORNITORI

UL STANDARD GLOBALI DI CONDOTTA DEI FORNITORI Pagina 1 di 9 UL STANDARD GLOBALI DI CONDOTTA DEI FORNITORI Pagina 2 di 9 INDICE 1.0 SCOPO... 4 2.0 AMBITO... 4 3.0 DEFINIZIONI... 4 4.0 PRATICHE DI IMPIEGO... 5 4.1 LAVORO FORZATO... 5 4.2 LAVORO MINORILE...

Dettagli

PARTE SPECIALE E REATI DI RICETTAZIONE, RICICLAGGIO E IMPIEGO DI DENARO, BENI O UTILITÀ DI PROVENIENZA ILLECITA

PARTE SPECIALE E REATI DI RICETTAZIONE, RICICLAGGIO E IMPIEGO DI DENARO, BENI O UTILITÀ DI PROVENIENZA ILLECITA PARTE SPECIALE E REATI DI RICETTAZIONE, RICICLAGGIO E IMPIEGO DI DENARO, BENI O UTILITÀ DI PROVENIENZA ILLECITA 1 PARTE SPECIALE E REATI DI RICETTAZIONE, RICICLAGGIO E IMPIEGO DI DENARO, BENI O UTILITÀ

Dettagli

Fornitori d Eccellenza

Fornitori d Eccellenza Fornitori d Eccellenza Dal 1994 Consulenza e Formazione Aziendale www.gestaonline.it Sistemi gestionali Sicurezza sul lavoro Ambiente Modelli 231 Direzione aziendale La nostra missione è quella di aiutare

Dettagli

Smart UTILITIES. L offerta SAP in Cloud per il mercato Energy & Utilities. Società Italiana Di Informatica. JOIN THE SIDI EXPERIENCE! www.sidigroup.

Smart UTILITIES. L offerta SAP in Cloud per il mercato Energy & Utilities. Società Italiana Di Informatica. JOIN THE SIDI EXPERIENCE! www.sidigroup. Smart UTILITIES Società Italiana Di Informatica JOIN THE SIDI EXPERIENCE! www.sidigroup.it L offerta SAP in Cloud per il mercato Energy & Utilities Edizione 2014 Innovare i sistemi informativi? Modularità

Dettagli

REPLY PROFILO AZIENDALE 2007

REPLY PROFILO AZIENDALE 2007 REPLY PROFILO AZIENDALE 2007 REPLY Company Profile 2007 1 CARATTERI IDENTIFICATIVI DEL GRUPPO Reply è una società di Consulenza, System Integration e Application Management, leader nella progettazione

Dettagli

CODICE ETICO DI BROTHER ITALIA S.P.A. (Approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 20/03/2012)

CODICE ETICO DI BROTHER ITALIA S.P.A. (Approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 20/03/2012) CODICE ETICO DI BROTHER ITALIA S.P.A. (Approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 20/03/2012) INDICE - PREMESSA -... 2 CAPO I... 3 - DISPOSIZIONI GENERALI -... 3 1. I Destinatari... 3 CAPO II...

Dettagli

ManpowerGroup Inc. Politica anticorruzione

ManpowerGroup Inc. Politica anticorruzione ManpowerGroup Inc. Politica anticorruzione Indice POLITICA ANTICORRUZIONE I. FINALITÀ...3 IX. È NECESSARIO MANTENERE LIBRI E REGISTRI CONTABILI ACCURATI...7 II. UNA POLITICA CHE SI APPLICA ALL INTERA MANPOWERGROUP...3

Dettagli

CODICE DI CONDOTTA ANTI-CORRUZIONE DI TEAMSYSTEM S.P.A.

CODICE DI CONDOTTA ANTI-CORRUZIONE DI TEAMSYSTEM S.P.A. CODICE DI CONDOTTA ANTI-CORRUZIONE DI TEAMSYSTEM S.P.A. DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL Pagina 2 di 14 Indice 1. Premessa... 3 2. Ambito di applicazione... 3 3. Definizioni... 3 4. Riferimenti...

Dettagli

IL MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO DI CASA DI CURA IGEA SPA

IL MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO DI CASA DI CURA IGEA SPA IL MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO DI CASA DI CURA IGEA SPA SINTESI PER IL PERSONALE C a s a d i C u r a I g e a V i a M a r c o n a, 6 9 0 2. 7 0 1 4 2 1 24/03 / 2 0 1 5 IL MODELLO DI

Dettagli

Celesio - Codice di Condotta

Celesio - Codice di Condotta Gruppo Celesio Celesio - Codice di Condotta Guida ai principi legali e standard etici per il Gruppo Celesio Ci prendiamo cura! Ultima data di aggiornamento: Marzo 2014 1 Il messaggio dal Management Board

Dettagli

Gruppo GLS Policy Anticorruzione. Introduzione

Gruppo GLS Policy Anticorruzione. Introduzione Gruppo GLS Policy Anticorruzione Introduzione La fiducia che i clienti ripongono nel Gruppo GLS è una delle sue risorse fondamentali. Ognuno di noi deve lavorare e fare del suo meglio per proteggere questa

Dettagli

Codice di Comportamento

Codice di Comportamento Codice di Comportamento Copertina 1. Introduzione Codice di Comportamento Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza I Contenuti del Codice si applicano al personale dipendente, ai collaboratori,

Dettagli

Modelli ex d.lgs. 231/01 e Modelli di prevenzione della corruzione ex L. 190/2012. Massimo Malena & Associati 20 maggio 2015

Modelli ex d.lgs. 231/01 e Modelli di prevenzione della corruzione ex L. 190/2012. Massimo Malena & Associati 20 maggio 2015 Modelli ex d.lgs. 21/01 e Modelli di prevenzione della corruzione ex L. 190/2012 Massimo Malena & Associati 20 maggio 2015 L impatto immediato e diretto della L. 190/2012 sul d.lgs. 21/01 La Legge 190

Dettagli

JOHNSON MATTHEY GROUP POLITICA ANTICONCUSSIONE E CORRUZIONE

JOHNSON MATTHEY GROUP POLITICA ANTICONCUSSIONE E CORRUZIONE JOHNSON MATTHEY GROUP POLITICA ANTICONCUSSIONE E CORRUZIONE 2011 INDICE Sezioni 1 Dichiarazione anticoncussione e corruzione Johnson Matthey 2 Introduzione 3 Chi è coperto dalla politica? 4 Termini e concetti

Dettagli

Sfrutta appieno le potenzialità del software SAP in modo semplice e rapido

Sfrutta appieno le potenzialità del software SAP in modo semplice e rapido Starter Package è una versione realizzata su misura per le Piccole Imprese, che garantisce una implementazione più rapida ad un prezzo ridotto. E ideale per le aziende che cercano ben più di un semplice

Dettagli

Codice di Condotta. Holcim Ltd

Codice di Condotta. Holcim Ltd Codice di Condotta Holcim Ltd Il nostro Codice di Condotta è la guida del nostro modo di gestire il business* * Tratto dal Mission Statement di Holcim 3 Codice di Condotta Il presente Codice di Condotta

Dettagli

RIVISTA DEI DOTTORI COMMERCIALISTI

RIVISTA DEI DOTTORI COMMERCIALISTI RIVISTA DEI DOTTORI COMMERCIALISTI AnnoSLXIVSFasc.S1S-S2013 ISSNS0485-2281 MassimoSMantovani IL RUOLO DELLE AZIENDE NELLA LOTTA ALLA CORRUZIONE Estratto MilanoS SGiuffrèSEditore IL RUOLO DELLE AZIENDE

Dettagli

PRIMA GIORNATA DELLA TRASPARENZA Trasparenza: occasione di controllo o di accesso?

PRIMA GIORNATA DELLA TRASPARENZA Trasparenza: occasione di controllo o di accesso? PRIMA GIORNATA DELLA TRASPARENZA Trasparenza: occasione di controllo o di accesso? Stefano Vecchi Internal Audit Banco Popolare per Associazione Italiana Internal Auditors Milano, 15 aprile 2015 TRASPARENZA

Dettagli

L approccio di Eni alla trasparenza

L approccio di Eni alla trasparenza Trasparenza L approccio di Eni alla trasparenza Migliorare la governance e la trasparenza del settore estrattivo è un primo passo fondamentale per favorire un buon uso delle risorse e prevenire il verificarsi

Dettagli

Sezione Reati ricettazione, riciclaggio e impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita

Sezione Reati ricettazione, riciclaggio e impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita Modello di organizzazione gestione e controllo ai sensi del D.Lgs 231/2001 Parte Speciale Sezione Reati ricettazione, riciclaggio e impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita ELENCO DELLE

Dettagli

INIZIATIVA TESI. ISACA VENICE promuove le best practice proposte da ISACA e la collaborazione fra le Università e le Imprese del triveneto

INIZIATIVA TESI. ISACA VENICE promuove le best practice proposte da ISACA e la collaborazione fra le Università e le Imprese del triveneto INIZIATIVA TESI ISACA VENICE promuove le best practice proposte da ISACA e la collaborazione fra le Università e le Imprese del triveneto In linea con la sua mission e con le indicazioni del Comitato Strategico,

Dettagli

Company profile. Nihil difficile volenti Nulla è arduo per colui che vuole. Environment, Safety & Enterprise Risk Management more or less

Company profile. Nihil difficile volenti Nulla è arduo per colui che vuole. Environment, Safety & Enterprise Risk Management more or less Environment, Safety & Enterprise Risk Management more or less Company profile Nihil difficile volenti Nulla è arduo per colui che vuole Business Consultant S.r.l. Via La Cittadella, 102/G 93100 Caltanissetta

Dettagli

Quality and Health&Safety Management Systems Summary. Rev. 15

Quality and Health&Safety Management Systems Summary. Rev. 15 Quality and Health&Safety Management Systems Summary RS è una filiale del gruppo multinazionale Electrocomponents plc. (con sede nel Regno Unito) che opera, principalmente, dal centro di distribuzione

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Services Portfolio «Energy Management» Servizi per l implementazione dell Energy Management

Services Portfolio «Energy Management» Servizi per l implementazione dell Energy Management Services Portfolio «Energy Management» Servizi per l implementazione dell Energy Management 2015 Summary Chi siamo Il modello operativo di Quality Solutions Contesto di riferimento Framework Lo standard

Dettagli

SERVIZI DI ASSISTENZA LEGALE. Compliance aziendale e trasparenza del business

SERVIZI DI ASSISTENZA LEGALE. Compliance aziendale e trasparenza del business SERVIZI DI ASSISTENZA LEGALE Compliance aziendale e trasparenza del business Premessa Nell ultimo decennio si è assistito a un notevole sviluppo normativo in tema di controlli societari e responsabilità

Dettagli

Modelli Organizzativi di controllo e di gestione ex D.Lgs. 231/01

Modelli Organizzativi di controllo e di gestione ex D.Lgs. 231/01 Studio Porcaro Commercialisti Modelli Organizzativi di controllo e di gestione ex D.Lgs. 231/01 La responsabilità amministrativa dipendente da reato delle persone giuridiche Studio Porcaro Commercialisti

Dettagli

Il Sistema Qualità (ISO 9001:2008) Livello specialistico

Il Sistema Qualità (ISO 9001:2008) Livello specialistico Il Sistema Qualità (ISO 9001:2008) Livello specialistico OBIETTIVI Conoscere i contenuti della norma ISO 9001:2008; Ottimizzare il sistema di gestione interno della qualità; conoscere le metodologie di

Dettagli