LIGHTING INNOVATION 2012

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LIGHTING INNOVATION 2012"

Transcript

1 LIGHTING INNOVATION Luglio2012 Ing. Fulvio Musante Ing. Danilo Paleari Dott.sa Daria Casciani Prof. Maurizio Rossi Lighting Innovation

2 La generazione di luce bianca Generazione di luce bianca a bassa temperatura di colore elevato indice di resa cromatica. Lighting Innovation

3 PC LED (a) Distribuzione conformal. (b) Distribuzione phosphor-in-cup Lighting Innovation

4 PC LED Caldo Freddo p1% p2% CCT miscela 2775 CCT target 2800 CM CRI 97.2 ΔCCT 25 R LER y 0.4 A 4000K Serie4 D x Lighting Innovation

5 Sistema a fosfori remoti I campioni di fosfori considerati sono quelli contenuti nel demo Kit di un noto produttore Il kit è composto da una camera di miscelazione in materiale plastico il cui interno è ricoperto di un foglio di MCPET Furukawa. La camera di miscelazione è composta da 6 LED Rebel Blu ES della Lumileds e da 5 differenti elementi circolari (fosfori remoti) con diametro 61.5 mm. Le combinazioni di CCT e CRI sono: K, 90CRI K, 90CRI K, 80CRI K, 80CRI K, 80CRI Lighting Innovation

6 Camera di miscelazione ceramica Lighting Innovation

7 Distribuzione fotometrica Emissione della sola camera in materiale plastico con led blu Emissione del sistema completo di fosforo (camera in materiale plastico) Lighting Innovation

8 Distribuzione Spettrale 1.60E E-02 50mA 100mA 1.20E E E E mA 200mA 250mA 300mA 350mA Spettri di emissione FR-830 al variare della corrente di alimentazione 4.00E E mA 450mA 500mA 0.00E mA 1.40E-02 50mA 1.20E mA Spettri di emissione FR-930 al variare della corrente di alimentazione 1.00E E E E mA 200mA 250mA 300mA 350mA 400mA 2.00E E mA 500mA 550mA Lighting Innovation

9 Flussi camera miscelazione plastica Potenza el. assorbita Potenza el. assorbita ma ma FR-927-PC 6,0290 9, , ,2314 FR-930-PC 6,0295 9, , ,6956 FR-830-PC 6,0341 9, , ,7510 FR-835-PC 6,0347 9, , ,7873 FR-840-PC 6,0350 9, , ,7890 FR 830 VETRO 6,0293 9, , ,3825 Led BLU 6,0279 9,6779 Corrente (ma) Flusso (lm) Potenza elettrica (W) Led Blu ,41 6, ,2 9,68 Lighting Innovation

10 Flussi camera miscelazione ceramico Corrente (ma) Flusso gonio (lm) Potenza (W) lm/w FR FR Corrente (ma) Flusso Gonio BLU (lm) Potenza elettrica (W) Led BLU Lighting Innovation

11 Sistemi Ibridi La combinazione di LED a conversione di fosfori che emettono nella regione bianco/verde e di LED rossi permette di ottenere luce bianca ad elevato indice di resa cromatica senza penalizzarne l efficienza. Lighting Innovation

12 Sistemi Ibridi: fotometria Lighting Innovation

13 Componenti Sistemi Ibridi pwhite % pred% CCT miscela 2801 CCT target 2800 CM CRI 92.7 ΔCCT 1 R LER y A 4000K Serie4 D65 D93 Miscela Planckian_locus x Lighting Innovation

14 Sistemi Ibridi Posizione del picco del rosso in alcuni prodotti commerciali o demo kit, che sfruttano questa modalità di generazione della luce bianca Costruttore Modello CCT(K) Position (λ) Width(λ) Produttore _01 Prodotto_ K Produttore _01 Prodotto_ K Produttore _01 Prodotto_ K Produttore _02 Prodotto_01_3000_1250_440mA 3000 K Produttore _02 Prodotto_02_4000_1250_440mA 4000 K Spettri normalizzati dei led bianco verdi Lighting Innovation

15 Sistemi Ibridi: gestione temperatura Lighting Innovation

16 Efficienze dei diversi sistemi Efficienze fosfori remoti camera ceramica Corrente (ma) Flusso (lm) Potenza el. Assorbita (W) Efficienza lm/w FR FR FR FR Corrente (ma) Efficienze moduli ibridi Flusso (lm) Potenza el. Assorbita (W) Efficienza lm/w lm ,94 13,323 97, lm ,42 10, , lm ,24 13,133 90, lm ,71 10,271 95, lm ,81 21,579 92, lm ,99 7, , lm ,86 30,445 92, lm ,73 11, ,02 Efficienze COB warm white Flusso Corrente (ma) (lm) Potenza el. Assorbita (W) Efficienza lm/w Warm (2700 K) , , Lighting Innovation

17 Efficienza e dipendenza dalla corrente lm/w vs Corrente FR lm/w vs Corrente Dipendenza dell efficienza dalla corrente di alimentazione per un sistema a fosfori remoti, per due valori dell indice di resa cromatica. lm/w vs Corrente FR Si è cercato di minimizzare la dipendenza dalla temperatura di giunzione del LED utilizzando un dissipatore alettato con resistenza termica 0.48 C/W lm/w vs Corrente Lighting Innovation

18 Efficienze dei diversi sistemi Il LER (luminous efficacy of optical radiation) rappresenta il rapporto tra il flusso luminoso emesso e la potenza ottica totale emessa. 683 MODULO IBRIDO 930 MODULO IBRIDO 940 COB WW COB CW FOSFORI REMOTI 830 FOSFORI REMOTI 930 CCT: Duv: 0,003 0,004 0,000 0,004 0,002 0,000 CRI Ra: R(9-12): R9: CQS LER (lm/w): Dall esame dei risultati, il sistema che offre una maggiore efficienza in termini di LER è rappresentato dai moduli a tecnologia ibrida. Lighting Innovation

19 Distribuzioni spettrali Dalla figura, si individua chiaramente la differenza tra le tecnologie a conversione di fosfori (sia prossimali che remoti) e la tecnologia ibrida. Per ottenere alti indici di resa cromatica nel caso della tecnologia ibrida si utilizzano LED rossi che hanno una banda di emissione molto più stretta rispetto ai fosfori utilizzati nella tecnologia a conversione; essendo ai margini della curva di visibilità questo si traduce in una ottimizzazione dell emissione spettrale con un conseguente vantaggio in termini di efficienze luminose (lm/w). Lighting Innovation

20 Distribuzione indici parziali CRI Il valore del LER è strettamente legato all indice di resa cromatica: al crescere della resa cromatica il LER diminuisce in relazione al fatto che è necessario distribuire la potenza radiata su tutto lo spettro del visibile. Nel passaggio da un valore del CRI da 80 a 90 nella tecnologia a fosfori remoti determina un decremento del LER da 323 a 275 lm/w. Lighting Innovation

21 Distribuzione indici parziali CQS Lighting Innovation

22 Gamut Area sistema ibrido Lighting Innovation

23 Uniformità cromatica : il metodo del Politecnico di Milano Per la valutazione dell emissione cromatica l apparecchio SSL è stato posto a distanza adeguata (in termini di risoluzione spaziale) rispetto alla superficie da illuminare (uno schermo bianco perfettamente diffondente) e lo strumento di misura Color Analizer CA-2000 è stato orientato in modo tale che l asse ottico dello strumento risultasse ortogonale allo schermo di misura; la scelta dell obiettivo è stata determinata in funzione della distanza tra lo strumento e lo schermo stesso (nel caso specifico un obiettivo Standard). Le misure sono state effettuate in condizioni di equilibrio termico, alla temperatura di 25 ±1 C, dopo aver attivato il dispositivo per almeno 45. A sinistra lo schema del setup della misura, a destra un immagine ripresa durante lo svolgimento dei test. Lighting Innovation

24 Uniformità cromatica : il metodo del Politecnico di Milano Che cosa è possibile misurare? mappa CCT (temperatura correlata di colore) dell area di misura (rettangolo verde); mappa spot (aree di misura puntuali); diagramma CIE 1931 per osservatore 2 con rappresentazione dei valori di cromaticità misurati all interno dell area di misura. La figura mostra l'immagine dello schermo di misura: il cerchi gialli rappresentano gli spot di misura, il rettangolo verde l'area di misura in cui viene valutata la mappa della CCT. Al centro viene rappresentato il fascio luminoso prodotto dall'apparecchio. Lo strumento è stato settato per acquisire una matrice di 980x980 pixel, con una focale standard A sinistra è rappresentata la disposizione dei punti della zona di misura all'interno del Diagramma CIE 1931 per osservatore a 2. A destra è riprodotta una immagine RGB del fascio sullo schermo prodotto dall'apparecchio. Lighting Innovation

25 Uniformità cromatica Distanza CA200-schermo: 2.35 m Distanza LED- schermo: 0.28 m Lighting Innovation

26 Uniformità cromatica Misura Corrente caldo freddo Data ma 0 ma Data ma 150 ma Data ma 200 ma Data ma 250 ma Data ma 300 ma Data ma 350 ma Data ma 350 ma Lighting Innovation

27 Uniformità cromatica Misura Corrente caldo freddo Data ma 0 ma Data ma 150 ma Data ma 200 ma Data ma 250 ma Data ma 300 ma Data ma 350 ma Data ma 350 ma Lighting Innovation

CORSO DI FISICA TECNICA 2 AA 2013/14 ILLUMINOTECNICA. Lezione n 3:

CORSO DI FISICA TECNICA 2 AA 2013/14 ILLUMINOTECNICA. Lezione n 3: CORSO DI FISICA TECNICA 2 AA 2013/14 ILLUMINOTECNICA Lezione n 3: Elementi caratterizzanti il colore Grandezze fotometriche qualitative Le Sorgenti Luminose artificiali Ing. Oreste Boccia 1 Elementi caratterizzanti

Dettagli

LED Lighting Design 1. prof. arch. Gianni Forcolini Facoltà del Design Politecnico di Milano

LED Lighting Design 1. prof. arch. Gianni Forcolini Facoltà del Design Politecnico di Milano LED Lighting Design 1 prof. arch. Gianni Forcolini Facoltà del Design Politecnico di Milano 00_Forcolini_romane_I_XIV_Gianni Forcolini - Illuminazione LED 11/03/11 10.32 Pagina V Sommario Introduzione

Dettagli

ILLUMINIAMO IL TUO FUTURO

ILLUMINIAMO IL TUO FUTURO ILLUMINIAMO IL TUO FUTURO TECNOLOGIA LED Il LED è un dispositivo elettronico che trasforma la corrente da cui è attraversato in luce e calore, non irradiato, da dissipare attraverso un apposita struttura

Dettagli

FONDAMENTI DI ILLUMINOTECNICA

FONDAMENTI DI ILLUMINOTECNICA Prof. Ceccarelli Antonio ITIS G. Marconi Forlì Articolazione: Elettrotecnica Disciplina: Tecnologie e progettazione di sistemi elettrici ed elettronici A.S. 2012/13 FONDAMENTI DI ILLUMINOTECNICA CHE COSA

Dettagli

LG -Lampade compatte a led Nozioni generali e principali caratteristiche

LG -Lampade compatte a led Nozioni generali e principali caratteristiche LG -Lampade compatte a led Nozioni generali e principali caratteristiche STRUTTURA della LAMPADA LG Possiamo individuare 3 componenti principali che formano la lampada compatta a led (1) Led e diffusore

Dettagli

Associazione Politico Culturale ALBA NUOVA e COPERTINO MEETUP LAMPADE VOTIVE LED

Associazione Politico Culturale ALBA NUOVA e COPERTINO MEETUP LAMPADE VOTIVE LED LAMPADE VOTIVE LED INTRODUZIONE... 3 DATI TECNICI... 3 LE LAMPADINE AD INCANDESCENZA... 3 LE LAMPADINE A LED... 3 IL RISPARMIO ENERGETICO... 4 ALTRI VANTAGGI... 4 COSTI... 5 Analisi dei costi di gestione

Dettagli

Capitolo 2 Caratteristiche delle sorgenti luminose In questo capitolo sono descritte alcune grandezze utili per caratterizzare le sorgenti luminose.

Capitolo 2 Caratteristiche delle sorgenti luminose In questo capitolo sono descritte alcune grandezze utili per caratterizzare le sorgenti luminose. Capitolo 2 Caratteristiche delle sorgenti luminose In questo capitolo sono descritte alcune grandezze utili per caratterizzare le sorgenti luminose. 2.1 Spettro di emissione Lo spettro di emissione di

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE Corso di Elaborazione Elettronica di Immagini CENNI DI FOTOMETRIA E ILLUMINOTECNICA Fotometria Motivazione: Dare una misura dell intensità luminosa che rispecchi il funzionamento

Dettagli

Strumenti e tecniche di misura per grandezze fotometriche e caratteristiche delle superfici. prof. ing. Luigi Maffei

Strumenti e tecniche di misura per grandezze fotometriche e caratteristiche delle superfici. prof. ing. Luigi Maffei Strumenti e tecniche di misura per grandezze fotometriche e caratteristiche delle superfici prof. ing. Luigi Maffei Le grandezze fotometriche Sono definite per valutare in termini quantitativi le caratteristiche

Dettagli

I corsi dell'area Lumen

I corsi dell'area Lumen I corsi dell'area Lumen I corsi di formazione tecnica che affronta le tematiche LED e Lighting Coordinatori: Ing. Diego Quadrio e Danilo ing Paleari, Studio Associato Quantis AREA LED Technology Obiettivo:

Dettagli

E27-7W. Lampadine a tecnologia LED. Ristorante Antiche Mura. Sala illuminata con 8 Lampadine 7W luce calda. 107mm. Ø56mm

E27-7W. Lampadine a tecnologia LED. Ristorante Antiche Mura. Sala illuminata con 8 Lampadine 7W luce calda. 107mm. Ø56mm Ristorante Antiche Mura. Sala illuminata con 8 Lampadine 7W luce calda. E27-7W Lampadine a tecnologia LED 107mm Ø56mm Applicazioni Uffici, alberghi, banche, negozi, ospedali, musei, scuole e abitazioni.

Dettagli

[Lighting Mode] Scheda Tecnica Lampione stradale Lighting Mode. Modello Beta3L

[Lighting Mode] Scheda Tecnica Lampione stradale Lighting Mode. Modello Beta3L Scheda Tecnica Lampione stradale Lighting Mode Modello Beta3L Modello Figura: Beta 6L Beta3L Numero moduli utilizzati 3 Lumen tipici (*) 4040 Potenza tipica per i soli led 33,5 Potenza complessiva lampada

Dettagli

Stralis incasso. design: Martini Staff

Stralis incasso. design: Martini Staff incasso design: Martini Staff Stralis è una famiglia di apparecchi compatti a LED realizzati in alluminio, ideale per l illuminazione d accento, permette nel contempo l utilizzo suggestivo di fasci di

Dettagli

SCHEDA TECNICA APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE A LED Rev.1 - luglio 2014

SCHEDA TECNICA APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE A LED Rev.1 - luglio 2014 1) Dati tecnici essenziali Sicurezza (EN60598-1) 1.1 Marca 1.2 Modello 1.3 Tensione nominale (o range) di alimentazione 1.4 Temperatura ambiente (ta) 1.5 Classe di isolamento 1.6 Idoneità al montaggio

Dettagli

ILLUMINAZIONE A LED green makes bright future

ILLUMINAZIONE A LED green makes bright future ILLUMINAZIONE A LED green makes bright future 1 L illuminazione a led sfrutta la capacità di alcuni diodi (i led) in grado di emettere luce al passaggio della corrente elettrica. I led si accendono immediatamente

Dettagli

COMPARAZIONE COSTI LAMPADE AI VAPORI DI MERCURIO AL ALTA PRESSIONE VS LED BAY ECOMAA

COMPARAZIONE COSTI LAMPADE AI VAPORI DI MERCURIO AL ALTA PRESSIONE VS LED BAY ECOMAA COMPARAZIONE COSTI LAMPADE AI VAPORI DI MERCURIO AL ALTA PRESSIONE VS LED BAY ECOMAA VANTAGGI E SVANTAGGI DELLE PRINCIPALI LAMPADE UTILIZZATE NELL ILLUMINAZIONE DI FABBRICATI NON RESIDENZIALI, FABBRICHE,

Dettagli

Il rispetto delle normative a garanzia del benessere dell uomo

Il rispetto delle normative a garanzia del benessere dell uomo L ILLUMINAZIONE NEGLI AMBIENTI DI LAVORO Il rispetto delle normative a garanzia del benessere dell uomo Dott. Ing. Gianni Drisaldi Le grandezze fotometriche Il Flusso Luminoso L Intensità luminosa L illuminamento

Dettagli

KA16EB LED SISTEMA DI FARETTI A GIUNTO CARDANICO DA INCASSO

KA16EB LED SISTEMA DI FARETTI A GIUNTO CARDANICO DA INCASSO KA16EB LED SISTEMA DI FARETTI A GIUNTO CARDANICO DA INCASSO KA16EB LED SISTEMA DI FARETTI A GIUNTO CARDANICO DA INCASSO I faretti a giunto cardanico sono elementi universali ideali per progettare l illuminazione

Dettagli

Cos è la Resa Cromatica?

Cos è la Resa Cromatica? Cos è la Resa Cromatica? I colori dipendono dall azione della Luce La proprietà di una sorgente di luce di influenzare l apparenza di un oggeto, in termini di colore è chiamata Resa Cromatica (CRI) Resa

Dettagli

enyo DESCRIZIONE CARATTERISTICHE APPARECCHIO VANTAGGI DIMENSIONI FISSAGGI OPZIONI

enyo DESCRIZIONE CARATTERISTICHE APPARECCHIO VANTAGGI DIMENSIONI FISSAGGI OPZIONI 92 DESCRIZIONE CARATTERISTICHE APPARECCHIO Ermeticità: IP 67 (*) Resistenza agli urti (vetro): IK 07 (**) Tensione nominale: - statico - dinamico 12 V Classe elettrica: II (*) Peso: 0.72 kg (*) secondo

Dettagli

Evoluzione dei LED ed efficientamento energetico

Evoluzione dei LED ed efficientamento energetico Evoluzione dei LED ed efficientamento energetico L impiego dei LED negli impianti di illuminazione permette oggi di contenere in misura significativa i consumi di energia elettrica, ma anche di ridurre

Dettagli

CORSO DI ILLUMINOTECNICA

CORSO DI ILLUMINOTECNICA COLLEGIO DEI PERITI INDUSTRIALI DELLA PROVINCIA DI VARESE CORSO DI ILLUMINOTECNICA PARTE 1 Docente : dott.ing. Paolo Beghelli Bussero ( MI) 1 INDICE 1 INDICE 2 2 IL FENOMENO DELLA LUCE 3 3 DEFINIZIONI

Dettagli

percepto THE GREEN LIGHT

percepto THE GREEN LIGHT THE GREEN LIGHT CARATTERISTICHE APPARECCHIO Ermeticità blocco ottico: IP 66 (*) Ermeticità vano ausiliari: IP 66 (*) Resistenza agli urti: senza rilevatore di movimento IK 08 (**) con rilevatore di movimento

Dettagli

Le nuove sorgenti a LED come integrazione negli impianti fotovoltaici

Le nuove sorgenti a LED come integrazione negli impianti fotovoltaici Le nuove sorgenti a LED come integrazione negli impianti fotovoltaici Guido Campadelli European Sales Manager 1 Come ottimizzare gli investimenti? Gli impianti fotovoltaici attuali in ambito indistriale

Dettagli

INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE SUPER RAPIDA MORSETTIERA AD INNESTO RAPIDO SU SLITTA ESTRAIBILE PER UN CABLAGGIO SENZA VITI, SEMPLICE ED IMMEDIATO

INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE SUPER RAPIDA MORSETTIERA AD INNESTO RAPIDO SU SLITTA ESTRAIBILE PER UN CABLAGGIO SENZA VITI, SEMPLICE ED IMMEDIATO Le lampade di illuminazione ad elevatissimo risparmio energetico LED T5 INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE SUPER RAPIDA MORSETTIERA AD INNESTO RAPIDO SU SLITTA ESTRAIILE PER UN CALAGGIO SENZA VITI, SEMPLICE

Dettagli

Guida CELMA Apples&Pears. L importanza della standardizzazione dei criteri prestazionali per apparecchi a LED

Guida CELMA Apples&Pears. L importanza della standardizzazione dei criteri prestazionali per apparecchi a LED Guida CELMA Apples&Pears L importanza della standardizzazione dei criteri prestazionali per apparecchi a LED Sommario 1. Introduzione 2 2. Criteri qualitativi 3 3. Codice Fotometrico 7 4. Criteri qualitativi

Dettagli

LED INTELLIGENTI. Un sistema domotico in un apparecchio di illuminazione

LED INTELLIGENTI. Un sistema domotico in un apparecchio di illuminazione LED INTELLIGENTI Un sistema domotico in un apparecchio di illuminazione smart city, smart grid, smart building Scenario Alta Efficienza Risparmio Sicurezza e affidabilità smart city, smart grid, smart

Dettagli

Comunicato stampa - Aprile 2012 ALYA

Comunicato stampa - Aprile 2012 ALYA ALYA Alya è stato progettato in occasione del 50esimo anniversario di Neri. Dotato di una tecnologia Led all avanguardia è la versione moderna di una lanterna e raggiunge massimi standard di comfort attraverso:

Dettagli

Sostituzione dei corpi illuminanti esistenti con corpi illuminanti Led

Sostituzione dei corpi illuminanti esistenti con corpi illuminanti Led EX FACOLTA DI INGEGNERIA Sostituzione dei corpi illuminanti esistenti con corpi illuminanti Led L impianto di illuminazione interna del complesso della ex Facoltà di Ingegneria è oggi tecnicamente obsoleto,

Dettagli

4 generazione. La tecnologia LED più avanzata nei sistemi di illuminazione TH-SXXXX. LED ad alta efficienza luminosa

4 generazione. La tecnologia LED più avanzata nei sistemi di illuminazione TH-SXXXX. LED ad alta efficienza luminosa LED ad alta efficienza luminosa 4 generazione Non servono grandi dissipatori di calore Chip su base di alluminio con la tecnologia avanzata e breve/ata M- COB La tecnologia LED più avanzata nei sistemi di

Dettagli

XSP IP66 Series Apparecchi per illuminazione stradale a LED

XSP IP66 Series Apparecchi per illuminazione stradale a LED XSP IP66 Series Apparecchi per illuminazione stradale a LED RISPARMIO Garantito DESIGN Ottimizzato DURATA Impareggiabile ALTERNATIVA Reale XSP IP66 Series. Un nuovo record di prestazioni, un nuovo standard

Dettagli

Il diodo emettitore di luce e la costante di Planck

Il diodo emettitore di luce e la costante di Planck Progetto A1e Un esperimento in prestito di Lauree Scientifiche G. Rinaudo Dicembre 2005 Il diodo emettitore di luce e la costante di Planck Scopo dell esperimento Indagare il doppio comportamento corpuscolare

Dettagli

PRESENTA TUBI COB: EVOLUZIONE ALLA QUINTA GENERAZIONE DAGLI MCOB AI TCOB

PRESENTA TUBI COB: EVOLUZIONE ALLA QUINTA GENERAZIONE DAGLI MCOB AI TCOB PRESENTA TUBI COB: EVOLUZIONE ALLA QUINTA GENERAZIONE DAGLI MCOB AI TCOB 6 Gli sviluppi di mercato degli ultimi anni, oltre al successo, si può affermare planetario, dei tubi MCOB proposti da SPYX, hanno

Dettagli

zea zeo DESCRIZIONE CARATTERISTICHE - PROIETTORI VANTAGGI DIMENSIONI

zea zeo DESCRIZIONE CARATTERISTICHE - PROIETTORI VANTAGGI DIMENSIONI zea zeo zea zeo DESCRIZIONE Zea Zeo sono proiettori lineari che integrano la tecnologia LED, disponibili in 4 misure, in base al numero di LED: 12 24 36 o 48. Zea viene proposto con alimentatore esterno

Dettagli

Miled. Miled Incasso fisso INCASSI

Miled. Miled Incasso fisso INCASSI INCASSI Incasso architetturale virtualmente invisibile capace di valorizzare gli spazi in cui è inserito. Eccezionale nella versione COMPACT per ottenete un illuminazione diffusa, ottimo nella versione

Dettagli

01 CONCEPT 02 DETTAGLI 03 OTTICHE 04 POTENZE 05 DATI TECNICI CLOUD

01 CONCEPT 02 DETTAGLI 03 OTTICHE 04 POTENZE 05 DATI TECNICI CLOUD 01 CONCEPT 02 DETTAGLI 03 OTTICHE 04 POTENZE 05 DATI TECNICI CLOUD IL PROIETTORE ESTRAIBILE A DI NUOVA GENERAZIONE Il particolare design è ciò che principalmente distingue CLOUD. Un unico pezzo dal corpo

Dettagli

Comprensione della tecnologia VPN. Linea guida sui LED

Comprensione della tecnologia VPN. Linea guida sui LED Comprensione della tecnologia VPN Linea guida sui LED Comprensione della tecnologia VPN PRINCIPI FONDAMENTALI LED Diodi luminosi in corpi di plastica colorati L'avvento dei LED nell'illuminotecnica è inarrestabile.

Dettagli

acqueo DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PROIETTORE VANTAGGI DIMENSIONI FISSAGGI OPZIONI

acqueo DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PROIETTORE VANTAGGI DIMENSIONI FISSAGGI OPZIONI acqueo acqueo CARATTERISTICHE PROIETTORE Ermeticità: IP 68 (*) Resistenza agli urti: IK 07 (**) Tensione nominale: Classe d isolamento elettrico: III (*) Peso: (*) secondo IEC - EN 60598 (**) secondo IEC

Dettagli

LA LAMPADA A CATODO FREDDO, UNIVERSO QUASI SCONOSCIUTO.

LA LAMPADA A CATODO FREDDO, UNIVERSO QUASI SCONOSCIUTO. LA LAMPADA A CATODO FREDDO, UNIVERSO QUASI SCONOSCIUTO. Spesso ricerchiamo una soluzione illuminotecnica a basso costo, il più delle volte spinti da fretta, da scarsità di informazioni, da sottovalutazione

Dettagli

Lampade per strade parchi e parcheggi

Lampade per strade parchi e parcheggi Serie HELIOS-CLASSIC Lampade per strade parchi e parcheggi 2 Nozioni importanti riguardo SAP e LED Nelle lampade SAP (Sodio Alta Pressione) si può affermare che i lux dichiarati dalla casa produttrice

Dettagli

La luce fa passi da gigante: OSRAM Light Management System per LED.

La luce fa passi da gigante: OSRAM Light Management System per LED. copertina LUCE 4 2012_Layout 1 10/12/12 12:54 Pagina 1 www.osram.it/lms La luce fa passi da gigante: OSRAM Light Management System per LED. Gino Sarfatti alla Triennale di Milano LUCE Viaggio nell impresa

Dettagli

LE NUOVE SORGENTI A LED Illuminazione eco-compatibile e eco-sostenibile

LE NUOVE SORGENTI A LED Illuminazione eco-compatibile e eco-sostenibile LE NUOVE SORGENTI A LED Illuminazione eco-compatibile e eco-sostenibile Ing. Diego Bonata bonata@tiscali.it La prima associazione europea di progettisti dell illuminazione eco-sostenibile www.lightis.eu

Dettagli

Il campionamento. La digitalizzazione. Teoria e pratica. La rappresentazione digitale delle immagini. La rappresentazione digitale delle immagini

Il campionamento. La digitalizzazione. Teoria e pratica. La rappresentazione digitale delle immagini. La rappresentazione digitale delle immagini ACQUISIZIONE ED ELABORAZIONE DELLE IMMAGINI Teoria e pratica La digitalizzazione La digitalizzazione di oggetti legati a fenomeni di tipo analogico, avviene attraverso due parametri fondamentali: Il numero

Dettagli

illuminazione artificiale

illuminazione artificiale illuminazione artificiale Illuminazione artificiale degli interni Il progetto di illuminazione degli interni deve essere studiato e calcolato in funzione della destinazione d uso e dei compiti visivi del

Dettagli

IL RISPARMIO ENERGETICO E GLI AZIONAMENTI A VELOCITA VARIABILE L utilizzo dell inverter negli impianti frigoriferi.

IL RISPARMIO ENERGETICO E GLI AZIONAMENTI A VELOCITA VARIABILE L utilizzo dell inverter negli impianti frigoriferi. IL RISPARMIO ENERGETICO E GLI AZIONAMENTI A VELOCITA VARIABILE L utilizzo dell inverter negli impianti frigoriferi. Negli ultimi anni, il concetto di risparmio energetico sta diventando di fondamentale

Dettagli

ACEM OT STARLED7. Vet Care. Lampada scialitica per sala operatoria con tecnologia a led

ACEM OT STARLED7. Vet Care. Lampada scialitica per sala operatoria con tecnologia a led ACEM Vet Care OT STARLED7 Lampada scialitica per sala operatoria con tecnologia a led 1SISTEMA DI ILLUMINAZIONE MEDICALE OT - STARLED 7 L evoluzione tecnologica a led in sala operatoria Grazie alla continua

Dettagli

Pannelli LED EcoDHOME serie CLLP

Pannelli LED EcoDHOME serie CLLP Pannelli LED EcoDHOME serie CLLP CLLP i pannelli LED di ultima generazione! I pannelli LED sono l ideale per l illuminazione pubblica e privata. Risparmi fino all 80% dei consumi elettrici! www.ecodhome.com/prodotti/pannelli-led.html

Dettagli

STARLED 5 LAMPADA A LED PER SALA OPERATORIA

STARLED 5 LAMPADA A LED PER SALA OPERATORIA STARLED 5 LAMPADA A LED PER SALA OPERATORIA Sistema di illuminazione medicale STARLED 5 Evoluzione, precisione e affidabilita in sala operatoria Con la sua costante attenzione all evoluzione delle tecnologie

Dettagli

I L L U M I N A F AR E T T I E P R O I E T T O R I A L E D C O N 1 2 5 G I O C H I D I L U C E P R O G R AM M A T I

I L L U M I N A F AR E T T I E P R O I E T T O R I A L E D C O N 1 2 5 G I O C H I D I L U C E P R O G R AM M A T I I L L U M I N A F AR E T T I E P R O I E T T O R I A L E D C O N 1 2 5 G I O C H I D I L U C E P R O G R AM M A T I POTENZIOMETRO Art. 1110 000 Faretti RGB in Alluminio prossofuso di colore nero Ogni faretto

Dettagli

Valutazione dell illuminazione artificiale

Valutazione dell illuminazione artificiale Valutazione dell illuminazione artificiale Introduzione La progettazione del campo luminoso realizzato dalle sorgenti artificiali costituisce una parte importante dei compiti del progettista degli ambienti

Dettagli

CATALOGO BARRE A LED S.E.I. 2012. Illuminazione architettonica per interni.

CATALOGO BARRE A LED S.E.I. 2012. Illuminazione architettonica per interni. CATALOGO BARRE A LED S.E.I. 2012 Illuminazione architettonica per interni. Illuminazione a LED: campi di applicazione: Le ridotte dimensioni e la possibilità di realizzare un ampia gamma di colori di luce,

Dettagli

SISTEMI DI ILLUMINAZIONE A FIBRE OTTICHE

SISTEMI DI ILLUMINAZIONE A FIBRE OTTICHE SISTEMI DI ILLUMINAZIONE A FIBRE OTTICHE 1 Illuminatore L illuminatore provvede a generare la luce e inviarla, minimizzando ogni dispersione con un sistema ottico opportuno, nel bundle cioè nel collettore

Dettagli

Che cos'è la profondità di colore

Che cos'è la profondità di colore Che cos'è la profondità di colore 1 Vediamo che cos'è la Profondità di Bit e di Colore di una immagine o di un filmato video; vediamo inoltre cosa sono Gamma dinamica e Gamma di densità. La profondità

Dettagli

SPETTROFOTOMETRI. Visibile e UV-Visibile

SPETTROFOTOMETRI. Visibile e UV-Visibile Visibile e UV-Visibile Il Produttore Gli spettrofotometri ONDA sono prodotti da una azienda con oltre dieci anni di esperienza nello sviluppo di strumenti UV/Vis, singolo e doppio raggio, con controllo

Dettagli

LYNX. LYNX è ideale per essere incassato a soffitto o su mensole, nicchie, librerie e scaffali.

LYNX. LYNX è ideale per essere incassato a soffitto o su mensole, nicchie, librerie e scaffali. LYNX LYNX è un faretto spot da incasso con 1 LED di potenza di ultima generazione, fornibile in versione monocromatica bianco caldo, bianco naturale, bianco freddo, blu o RGB. LYNX è ideale per essere

Dettagli

Nextrema LED Nextrema: soluzione illuminotecnica per situazioni estreme Estremamente sicuro: Estremamente efficiente: Estremamente ecologico:

Nextrema LED Nextrema: soluzione illuminotecnica per situazioni estreme Estremamente sicuro: Estremamente efficiente: Estremamente ecologico: Nextrema LED Nextrema LED Nextrema: soluzione illuminotecnica per situazioni estreme L apparecchio per ambienti umidi Nextrema riesce a convincere anche in condizioni estremamente difficili. Grazie a un

Dettagli

New! Virgola GM led. design: Lapo Grassellini. Funzione, essenzialità, prestazioni.

New! Virgola GM led. design: Lapo Grassellini. Funzione, essenzialità, prestazioni. New! Virgola GM led design: Lapo Grassellini Funzione, essenzialità, prestazioni. 96 giroscopico 111 Caratteristiche generali e approfondimenti tecnici L evoluzione della specie: nuova famiglia di apparecchi

Dettagli

Visible Scanner VIS. Cap. Sociale 50.000,00 R.E.A. di Milano 1835352 - Registro delle Imprese n 05614450962 C.C.I.A.A. di Milano

Visible Scanner VIS. Cap. Sociale 50.000,00 R.E.A. di Milano 1835352 - Registro delle Imprese n 05614450962 C.C.I.A.A. di Milano Visible Scanner VIS European Advanced Technologies S.r.l. Sede Legale: Via Carducci, 32-20123 Milano P.I. / C.F. 05614450962 Unità Op. 1: Viale Europa, 28a - 24048 Treviolo BG Tel. +39 035 19901260 Fax

Dettagli

Inlon Engineering Srl Via Zara, 2 19123 La Spezia Italia Tel: +39 334 9104615 Fax: +39 0187 753322. Luci a led: per risparmiare e illuminare meglio

Inlon Engineering Srl Via Zara, 2 19123 La Spezia Italia Tel: +39 334 9104615 Fax: +39 0187 753322. Luci a led: per risparmiare e illuminare meglio Luci a led: per risparmiare e illuminare meglio La tecnologia LED La tecnologia LED può essere applicata ovunque o sostituita a qualsiasi altra sorgente luminosa: è il futuro dell illuminazione. Il loro

Dettagli

pari a 89%. Emissione con fancoil a 2 tubi. Distribuzione poco isolata in montanti in cavedio non riscaldato. Regolazione climatica.

pari a 89%. Emissione con fancoil a 2 tubi. Distribuzione poco isolata in montanti in cavedio non riscaldato. Regolazione climatica. EFFICIENZA ENERGETICA NEL TERZIARIO ESEMPI DI INTERVENTO SUL PATRIMONIO EDILIZIO ESISTENTE CASO STUDIO 1: PALAZZINA AD UFFICI Destinazione d'uso: E.2. uffici Località: Milano Volume lordo: 6000 m 3 Anno

Dettagli

FOCUS. www.simes.it/focus

FOCUS. www.simes.it/focus FOCUS www.simes.it/focus 267 NANOFOCUS Struttura in alluminio pressofuso EN AB-47100 a basso tenore di rame ad elevata resistenza all ossidazione. Diffusore in vetro temprato di spessore 3mm. Viti a brugola

Dettagli

ILLUMINAZIONE TECNICA

ILLUMINAZIONE TECNICA ILLUMINAZIONE TECNICA ILLUMINAZIONE TECNICA NEON NAFA LIGHT Pag. 92 IODURI METALLICI Pag. 94 TECNOLOGIA LED Pag. 94 TECNOLOGIA PAL + LED Pag. 96 BINARI ELETTRIFICATI GLOBAL TRAC PRO Pag. 99 92 ILLUMINAZIONE

Dettagli

Alessandro Farini: Dispense di Illuminotecnica per le scienze della visione

Alessandro Farini: Dispense di Illuminotecnica per le scienze della visione Capitolo 1 Radiazione elettromagnetica e occhio In questo capitolo prendiamo in considerazione alcune grandezze fondamentali riguardanti l illuminazione e alcuni concetti legati alla visione umana che

Dettagli

Nitra, bulbo a goccia, attacco E27

Nitra, bulbo a goccia, attacco E27 4.b LAMPADE AD INCANDESCENZA CLASSIC 4.02 CONCENTRA 4.05 DECOR 4.09 SPECIAL 4.11 SPECIAL CENTRA 4.13 SPECIAL CON SIMBOLO 4.14 SPECIAL LINESTRA 4.15 SPECIAL INSECTA 4.16 Attacchi CEI-EN 60061-1 Distribuzione

Dettagli

L illuminazione del futuro: i LED e il loro controllo. 11/04/2010 x I.T.I.S. F.Corni - Modena - ing.g.vicenzi 1

L illuminazione del futuro: i LED e il loro controllo. 11/04/2010 x I.T.I.S. F.Corni - Modena - ing.g.vicenzi 1 L illuminazione del futuro: i e il loro controllo 11/04/2010 x I.T.I.S. F.Corni - Modena - ing.g.vicenzi 1 Classificazione delle sorgenti luminose 11/04/2010 x I.T.I.S. F.Corni - Modena - ing.g.vicenzi

Dettagli

LED 1/2011 LUCI DA ESTERNO

LED 1/2011 LUCI DA ESTERNO LED 1/2011 LUCI DA ESTERNO Risparmiare energia la prima e miglior forma per produrre nuova e- nergia Perché le lampade LED? Dal 1880 quando Edison brevettò (brevetto molto controverso) la prima lampada

Dettagli

OTTICA VENDITA AL DETTAGLIO

OTTICA VENDITA AL DETTAGLIO Specifici registratori di cassa fiscali OTTICA VENDITA AL DETTAGLIO Legge e stampa su scontrino codice fiscale del cliente Emette documento contabile che evidenzia natura, tipo, quantità e prezzo del prodotto

Dettagli

Ecologia Innovazione Risparmio Energetico

Ecologia Innovazione Risparmio Energetico ILLUMINAZIONE A LED Ecologia Innovazione Risparmio Energetico Voglio rendere l'elettricità così economica che solo i ricchi si potranno permettere il lusso di utilizzare le candele. [Thomas A. Edison]

Dettagli

Laser Blade Line to Circle

Laser Blade Line to Circle Laser Blade Line to Circle New 2014 7 5 6 1 2 3 4 Laser Blade ( 1 ) High contrast Minimal ( 2 ) Adjustable ( 3 ) General Lighting ( 4 ) Wall washer ( 5 ) in30 LED Low Contrast ( 6 ) in30 LED High Contrast

Dettagli

Illuminotecnica. Introduzione al calcolo illuminotecnico

Illuminotecnica. Introduzione al calcolo illuminotecnico Illuminotecnica Introduzione al calcolo illuminotecnico 1 Illuminotecnica La radiazione luminosa Con il termine luce si intende l insieme delle onde elettromagnetiche percepibili dall occhio umano. Le

Dettagli

Zero30 s.r.l. - Energie Alternative Sede legale: Via Privata De VItalis, 6-25121, Brescia - Sede Operativa: Via della Volta 183-25124, Brescia Tel /

Zero30 s.r.l. - Energie Alternative Sede legale: Via Privata De VItalis, 6-25121, Brescia - Sede Operativa: Via della Volta 183-25124, Brescia Tel / CARATTERISTICHE: - completamente chiuso senza necessità di manutenzione - corpo in alluminio AB46100 pressofuso avente sezione con bassa esposizione al vento - possibilità di utilizzo della lega AB47100

Dettagli

I.P.S.I.A. Di BOCCHIGLIERO. ---- Fotoemettitori e Fotorivelatori ---- Materia: Telecomunicazioni. prof. Ing. Zumpano Luigi. Filippelli Maria Fortunata

I.P.S.I.A. Di BOCCHIGLIERO. ---- Fotoemettitori e Fotorivelatori ---- Materia: Telecomunicazioni. prof. Ing. Zumpano Luigi. Filippelli Maria Fortunata I..S.I.A. Di BOCCHIGLIERO a.s. 2010/2011 -classe III- Materia: Telecomunicazioni ---- Fotoemettitori e Fotorivelatori ---- alunna Filippelli Maria Fortunata prof. Ing. Zumpano Luigi Fotoemettitori e fotorivelatori

Dettagli

Lampadina LED news feb 2015

Lampadina LED news feb 2015 Lampadina LED news feb 2015 2015 - IW2BSF Rodolfo Parisio Usa i LED SMD 2835 INTERNO LAMPADINA: Nelle cinesi bassa qualita pare caduta di tensione dal 230 Volt alla tensione per i led con solo condensatore

Dettagli

Lampade alogene a. MASTER Line ES. Con riflettore dicroico a bassissima tensione. 6 maggio 2003 1. Lampade:

Lampade alogene a. MASTER Line ES. Con riflettore dicroico a bassissima tensione. 6 maggio 2003 1. Lampade: Dimensioni (mm) C1 D max. max. 50.5 51 Lampade: a bassissima tensione con riflettore dicroico 50mm, bruciatore con tecnologia ad infrarossi, filamento assiale a doppio attacco e vetro frontale di protezione.

Dettagli

Oggi ASSIL raggruppa 80 Imprese, le più rappresentative presenti sul mercato italiano.

Oggi ASSIL raggruppa 80 Imprese, le più rappresentative presenti sul mercato italiano. La nostra storia 1945: ASSIL affonda le sue radici nell ambito della costituzione della Associazione Nazionale Industrie Elettrotecniche (ANIE), attraverso l istituzione del Gruppo 10 Corpi Illuminanti

Dettagli

PLAFONIERA SNP2 Stellare

PLAFONIERA SNP2 Stellare ILLUMINOTECNICA PLAFONIERA SNP2 Stellare APPARECCHIO DI ILLUMINAZIONE CON LED AD ALTA POTENZA DA 50 + 50 Watt INSTALLAZIONI AD INCASSO SU CONTROSOFFITTI A DOGHE E PENSILINE PER STAZIONI DI SERVIZIO Pag.2

Dettagli

WS Series. Plafoniera stagna a LED

WS Series. Plafoniera stagna a LED WS Series Plafoniera stagna a LED Prestazioni straordinarie in ogni condizione ambientale. TECNOLOGIA Evoluta CONSUMI Ridotti RESISTENZA Ottimale VERSATILITÀ Massima La distribuzione uniforme del flusso

Dettagli

CATALOGO PANNELLI LED

CATALOGO PANNELLI LED CATALOGO PANNELLI LED Serie XPL-X/H Pag. 2-3 Serie XPL-S Pag. 4 Serie RGB Pag. 5 Serie Driver Interno Pag. 6 Guida Utente Pannelli LED serie XPL- X 24Vdc. I Pannelli più efficien. con 80lm/w e CRI>80 Bordo

Dettagli

QUASAR. La potenza del LED. si fa in tre. dimensioni: cm 10x10, cm 20x10 e cm 30x10.

QUASAR. La potenza del LED. si fa in tre. dimensioni: cm 10x10, cm 20x10 e cm 30x10. QUASAR La potenza del LED si fa in tre QUASAR 10 QUASAR 20 QUASAR 30 Design R. Fiorato, F. Paglairini Serie di apparecchi da parete per effetti luminosi, per interni ed esterni, concepiti interamente attorno

Dettagli

Ottimizzazione energetico-ambientale dell illuminazione pubblica in Val Pellice

Ottimizzazione energetico-ambientale dell illuminazione pubblica in Val Pellice Ottimizzazione energetico-ambientale dell illuminazione pubblica in Val Pellice fase 2 Definizione di linee guida di intervento per il risparmio energetico: - Quadro normativo di riferimento per l illuminazione

Dettagli

indice indice Azienda Guida alla scelta Strisce di LED Tubi neon a LED Lampadine a LED Moduli di LED Faretti da incasso a LED Lampade da ufficio a LED

indice indice Azienda Guida alla scelta Strisce di LED Tubi neon a LED Lampadine a LED Moduli di LED Faretti da incasso a LED Lampade da ufficio a LED LED Lighting La nostra sede indice indice 04 06 08 18 21 30 33 45 49 55 65 68 73 77 Azienda Guida alla scelta Strisce di LED Tubi neon a LED Lampadine a LED Moduli di LED Faretti da incasso a LED Lampade

Dettagli

Oggetto: VERIFICA TERMICA DEL DISSIPATORE

Oggetto: VERIFICA TERMICA DEL DISSIPATORE Report fotovoltaico issue 2 Di: VINCENZO CASCIOLI Data: 11 Settembre 2008 Oggetto: VERIFICA TERMICA DEL DISSIPATORE Verifica termica del dissipatore 1 INDICE 1. PREMESSA 4 2. MODELLO SOLIDO 5 2.1 Scheda

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MESSINA EDIFICI UNIVERSITARI POLI DIDATTICI PAPARDO - ANNUNZIATA PROGETTO UNIME-LED COLLABORATORI: - AREA SERVIZI TECNICI -

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MESSINA EDIFICI UNIVERSITARI POLI DIDATTICI PAPARDO - ANNUNZIATA PROGETTO UNIME-LED COLLABORATORI: - AREA SERVIZI TECNICI - UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MESSINA EDIFICI UNIVERSITARI POLI DIDATTICI PAPARDO - ANNUNZIATA PROGETTO UNIME-LED PROGETTAZIONE: - AREA SERVIZI TECNICI - arch. Maria Giovanna Leonardi ing. Giovanni Lupo geom.

Dettagli

Una sorgente luminosa artificiale è generalmente costituita da due parti:

Una sorgente luminosa artificiale è generalmente costituita da due parti: Illuminotecnica Sorgenti luminose artificiali Definizioni Una sorgente luminosa artificiale è generalmente costituita da due parti: La lampada L apparecchio illuminante Le lampade, preposte alla conversione

Dettagli

La nuova illuminazione pubblica a Milano e a Brescia. novembre 2014

La nuova illuminazione pubblica a Milano e a Brescia. novembre 2014 La nuova illuminazione pubblica a Milano e a Brescia novembre 2014 Milano e Brescia a LED Illuminazione Pubblica 181,76 km 2 area Milano 90,34 km 2 area Brescia 1.316.000 abitanti Milano 195.500 abitanti

Dettagli

1 - Tipologie di lampade per l illuminazione artificiale

1 - Tipologie di lampade per l illuminazione artificiale Marraffa Orazio, matr. 263439 Mesto Emanuele, matr. 257491 Lezione dell 11/05/2016, ore 10:30 / 13:30 INDICE: 1. Tipologie di lampade per l illuminazione artificiale 2. Apparecchi per la diffusione luminosa

Dettagli

SUPERLUMINESCENT DIODES (SLDs)

SUPERLUMINESCENT DIODES (SLDs) SUPERLUMINESCENT DIODES (SLDs) Emission spectra and L-I characteristics Capitolo 3 Applicazioni degli SLED. I LED superluminescenti vengono utilizzati in varie applicazioni in cui è richiesta una

Dettagli

Benvenuti nel futuro. LAMPADE LED

Benvenuti nel futuro. LAMPADE LED b LAMPADE LED SubstiTUBE 1.02 SubstiTUBE Advanced 1.03 SubstiTUBE Basic 1.04 PARATHOM CLASSIC A, PARATHOM PRO CLASSIC A per 1.05 PARATHOM CLASSIC B per 1.06 PARATHOM CLASSIC P per 1.07 PARATHOM GLOBE G95

Dettagli

D.LGS.81/08 TITOLO VIII CAPO V RADIAZIONI OTTICHE ARTIFICIALI (ROA)

D.LGS.81/08 TITOLO VIII CAPO V RADIAZIONI OTTICHE ARTIFICIALI (ROA) D.LGS.81/08 TITOLO VIII CAPO V RADIAZIONI OTTICHE ARTIFICIALI (ROA) 1.1 Descrizione della fonte di rischio Le radiazioni ROA sono radiazioni elettromagnetiche che hanno la caratteristica di avere una lunghezza

Dettagli

LAMPADE PER LA DISTRIBUZIONE MODERNA NOVITÀ

LAMPADE PER LA DISTRIBUZIONE MODERNA NOVITÀ AMPADE PER A DISTRIBUZIONE MODERNA 201 A VOTE le lampade a led sembrano tutte uguali... ECCO PERCHé E lampade a led DURAAMP NON SONO uguali AE ATRE... Riduce i costi energetici: utilizza almeno dal 7%

Dettagli

Corso di Visione Artificiale. Percezione e Colore. Samuel Rota Bulò

Corso di Visione Artificiale. Percezione e Colore. Samuel Rota Bulò Corso di Visione Artificiale Percezione e Colore Samuel Rota Bulò Percezione del colore La percezione del colore è dovuta all'interazione tra la luce emessa da una sorgente, gli oggetti incontrati nel

Dettagli

Capitolo 3 Sorgenti artificiali di luce 3.1 Lampade ad incandescenza

Capitolo 3 Sorgenti artificiali di luce 3.1 Lampade ad incandescenza Capitolo 3 Sorgenti artificiali di luce Il Sole è sicuramente la sorgente più comune e facilmente disponibile. In realtà però al giorno d oggi molte attività sono svolte sotto sorgenti artificiali di tipo

Dettagli

www.fisiokinesiterapia.biz

www.fisiokinesiterapia.biz www.fisiokinesiterapia.biz LABORATORIO DI FISICA MEDICA : LA TELETERMOGRAFIA DIGITALE Sommario La Termografia L Imaging Termico Misure di Temperatura Propagazione del Calore Radiazione da Corpo Nero Sensori

Dettagli

STILIS. armatura stradale a LED

STILIS. armatura stradale a LED armatura stradale a LED Informazioni Generali Lo STILIS è un apparecchio brevettato innovativo e d eccezionale potenza caratterizzato da un fascio luminoso generato da led sapientemente orientati (sistema

Dettagli

Unità Didattica 1. La radiazione di Corpo Nero

Unità Didattica 1. La radiazione di Corpo Nero Diapositiva 1 Unità Didattica 1 La radiazione di Corpo Nero Questa unità contiene informazioni sulle proprietà del corpo nero, fondamentali per la comprensione dei meccanismi di emissione delle sorgenti

Dettagli

Dispositivi optoelettronici (1)

Dispositivi optoelettronici (1) Dispositivi optoelettronici (1) Sono dispositivi dove giocano un ruolo fondamentale sia le correnti elettriche che i fotoni, le particelle base della radiazione elettromagnetica. Le onde elettromagnetiche

Dettagli

delled nasce dalla passione e dall esperienza nel campo dell illuminazione efficiente ed intelligente. La cura nei dettagli tecnici, la scelta dei

delled nasce dalla passione e dall esperienza nel campo dell illuminazione efficiente ed intelligente. La cura nei dettagli tecnici, la scelta dei 2 delled nasce dalla passione e dall esperienza nel campo dell illuminazione efficiente ed intelligente. La cura nei dettagli tecnici, la scelta dei migliori materiali e dei componenti elettronici, il

Dettagli

Prove di Accettazione e Controlli periodici delle apparecchiature laser

Prove di Accettazione e Controlli periodici delle apparecchiature laser Prove di Accettazione e Controlli periodici delle apparecchiature laser Andrea Guasti U.O.C. Fisica Sanitaria Azienda Ospedaliera Universitaria Senese 4 set 01 c I controlli di qualità comprendono

Dettagli

Rischio fotobiologico delle lampade Criteri di valutazione del rischio

Rischio fotobiologico delle lampade Criteri di valutazione del rischio Rischio fotobiologico delle lampade Criteri di valutazione del rischio Riferimenti legislativi: DECRETO LEGISLATIVO 9 aprile 2008, n. 81 (testo unico) Capo V Protezione dei lavoratori dai rischi di esposizione

Dettagli

Corso integrato di Disegno e Rilievo dell'architettura B (12 cfu)

Corso integrato di Disegno e Rilievo dell'architettura B (12 cfu) Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria Dipartimento DArTe A.A. 2015-2016 - Corso di Laurea Magistrale in Architettura Corso integrato di Disegno e Rilievo dell'architettura B (12 cfu) condotto

Dettagli