Curriculum Vitae di Ing. Carolina Cirillo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Curriculum Vitae di Ing. Carolina Cirillo"

Transcript

1 Curriculum Vitae di Ing. Carolina Cirillo INDICE Dati Personali 2 Curriculum Studiorum 3 Elementi di Qualificazione Professionale 4 Esperienze Professionali 5 1. Incarichi di Dirigenza 5 2. Incarichi di Consulenza Professionale Altri incarichi 12 Docenze e Attività di Formazione 13 Partecipazione a Congressi, Convegni e Seminari 16 Interventi e Partecipazioni ad Eventi Europei (in lingua inglese) 20 Corsi di Formazione Manageriale e Master frequentati 22 Soggiorni all estero 23 Pubblicazioni 24

2 DATI PERSONALI Nome: Carolina Cirillo Luogo e data di nascita: Foggia, 04/01/1967 Nazionalità: Italiana Stato civile: Nubile Professione: Ingegnere 2

3 CURRICULUM STUDIORUM Maturità scientifica Liceo Scientifico A. Volta Foggia. A. S. 1984/85 (votazione 60/60) Laurea in Ingegneria Elettronica Università degli Studi La Sapienza di Roma. A. A. 1992/93 (votazione 100/110) Abilitazione alla professione di Ingegnere Sessione autunnale A.A. 1993/94 Iscrizione all Albo dell Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma (n 26592). Iscrizione dal 1997 Scuola Superiore di Specializzazione in Telecomunicazioni Istituto Superiore Poste e Telecomunicazioni. - Ministero delle Poste e Telecomunicazioni. A. A. 1994/95 Capacità Linguistica Lingua Livello Parlato Livello Scritto Spagnolo Scolastico Scolastico Inglese Fluente Fluente 3

4 ELEMENTI DI QUALIFICAZIONE PROFESSIONALE Esperienza nella predisposizione e conduzione di progetti di Spending review inerenti acquisti di beni e servizi nell ambito di strutture organizzative complesse. Esperienza quinquennale nelle procedure di approvvigionamento di beni e servizi per la PA (procedure di gara per la scelta del contraente, commissione tecnica di valutazione delle offerte e aggiudicazione). Esperienza pluriennale nella direzione di strutture organizzative complesse con risorse umane, strumentali e finanziarie assegnate. Esperienza pluriennale nella predisposizione e conduzione di progetti di semplificazione amministrativa relativi all organizzazione degli uffici e alla qualità dei servizi erogati. Esperienza decennale nella progettazione e messa in opera di servizi d innovazione tecnologica. Esperienza decennale nella progettazione e gestione di progetti nell ambito dei programmi finanziati dalla Commissione Europea: IST, TEN-Telecom (Applicazioni e reti Telematiche), PHARE (Aiuti ai paesi dell est), TIDE (Applicazioni telematiche per disabili ed anziani), ESPRIT. Esperienza pluriennale nella progettazione e gestione di progetti nell ambito dei programmi finanziati dal Ministero dell innovazionee Tecnologie nell ambito del piano nazionale di E-government. Esperienza specifica nella progettazione e gestione di sistemi informativi e reti telematiche. Esperienza specifica nella progettazione ed esecuzione di itinerari formativi relativi alle nuove metodologie di comunicazione tramite l utilizzo di strumenti di innovazione tecnologica. Esperienza specifica nella organizzazione ed esecuzione di corsi di formazione sull uso del protocollo TCP/IP e dell architettura client/server. 4

5 ESPERIENZE PROFESSIONALI 1. INCARICHI DI DIRIGENZA Comune di Roma Incarico attuale Da Novembre 2013 è Direttore dei Servizi Informatici e Telematici di Roma Capitale (dal 2010 ad Ottobre 2013) Direttore della Direzione Coordinamento e controllo della Spesa del Dipartimento per la Razionalizzazione degli Acquisti di beni e servizi. Da Gennaio 2010 presso la Direzione Esecutiva dell Amministrazione Comunale, dal 1 gennaio del Tra gli obiettivi assegnati alla sua responsabilità si citano tra gli altri, la definizione delle strategie ottimali di acquisto di Beni e Servizi di uso comune e la definizione dei volumi annui di spesa per le merceologie di beni e servizi individuate, la Redazione del Piano annuale degli acquisti, la Definizione delle procedure e dei regolamenti di acquisto, la Definizione dei costi di maggior efficienza, il Monitoraggio di tutta la spesa per beni e servizi, la Gestione dell Albo Fornitori, la Gestione delle indagini di customer satisfaction, il Monitoraggio dell utilizzo del MEPA da parte degli uffici dell Amministrazione, la Gestione di progetti a carattere specialistico in materia di acquisti. L azione di razionalizzazione intrapresa ha permesso di ridurre la spesa del 22%, conseguendo risparmi per circa 92 Mln di su un budget totale di circa 410 Milioni. Nel 2010 ha vinto il premio MEPA del Ministero dell Economia e Finanze per le Pubbliche Amministrazioni Locali. A giugno 2013 le è stato affidato anche l incarico ad interim di Direttore della Direzione Progetti di ICT del Dipartimento Servizi Tecnologici e servizi Delegati. (da Novembre 2001 al 2009) Direttore della II Unità Organizzativa Miglioramenti Organizzativi e Diritti dei cittadini poi divenuta Innovazione Tecnologica e Semplificazione Amministrativa del Dipartimento alla Semplificazione e Comunicazione. 5

6 ESPERIENZE PROFESSIONALI I SERVIZI PIÙ RILEVANTI PROGETTATI E DIRETTI: 1. Il Contact-Center CHIAMAROMA Il servizio è attivo 24 ore al giorno per 365 giorni l anno ed erogato tramite operatori. La risposta, anche in inglese, francese, spagnolo, tedesco, cinese ed arabo, è articolata su due livelli. Il livello di prima accoglienza informa sugli eventi e sui servizi dell amministrazione, orienta il cittadino all interno degli uffici e consente di prenotare appuntamenti con gli uffici stessi. Il secondo livello di approfondimento è in grado di fornire informazioni di carattere più complesso e personalizzato informando il cittadino sullo stato dei procedimenti che lo riguardano, potendo accedere alle banche dati comunali. Tutte le attività degli operatori ed il monitoraggio del servizio si basano sull utilizzo di sistemi di CRM e KM 1, progettati e sviluppati ad hoc per il Comune di Roma. Nel tempo sono stati implementati progressivamente ulteriori servizi aggiuntivi quali la prenotazione appuntamenti con l ufficio Contravvenzioni e l Anagrafe, ed attivato il canale all indirizzo e le nuove funzionalità web 2.0, quali ad es. il Call me back. Al servizio sono stati attribuiti i seguenti premi: nel 2004 il Premio Nazionale P.A. per l efficienza delle Amministrazioni promosso da Assoindustria nel 2005 il Premio Cittadini on-line promosso dal Movimento di Difesa del Cittadino. 2. Il Portale del Comune di Roma ed il Sistema di Identità Digitale Il nuovo sistema ha attivato una serie di servizi on-line. I cittadini che si registrano, mediante un sistema unico di identificazione (username, PIN e Password) possono accedere in modalità sicura e protetta alle banche dati comunali e decidere con quale mezzo ricevere i contenuti (FAX, SMS, WAP, Mail ecc.) delle loro richieste. 3. Roma SMS Servizio di trasmissione di messaggi SMS del Comune di Roma riguardanti quattro categorie di informazioni (attualità, eventi, servizi per il cittadino e viabilità). L invio di SMS è previsto ai soli utenti registrati che ricevono i messaggi sul proprio telefono cellulare in relazione alla categoria per la quale hanno effettuato l iscrizione. 1 CRM (Citizen Management Relationship): sistema informativo di gestione del ciclo di vita dei contatti del servizio; KM (Knowledge management): banca dati della conoscenza. 6

7 ESPERIENZE PROFESSIONALI Per tutti i servizi sopra descritti è stato conferito al Comune di Roma il Premio Pubblicità & Successo per la migliore comunicazione pubblica, la cui strategia si è fondata sulla costruzione di un sistema di comunicazione multicanale in grado di informare senza invasività - Milano 2005 Nell ambito del programma di formazione manageriale Campus Cantieri, è stato assegnato alla sottoscritta, l attestato di squadra per la realizzazione di uno dei tre migliori project work presentati nell ambito delle attività didattiche di Campus. Il lavoro, denominato Comune di Roma: servizi in rete, è riferito al sistema integrato di comunicazione multicanale realizzato. 4. Il SISTEMA DI GESTIONE DEI RECLAMI, TRASPARENZA ED ACCESSO AGLI ATTI Gli interventi hanno riguardato sia il processo sia gli strumenti di lavoro. Sono state regolamentate e riorganizzate le procedure, con la definizione di standard di qualità e dei relativi indicatori, attraverso l approvazione di due regolamenti. È stato progettato, sviluppato e messo in esercizio un sistema informativo collegato ad un archivio unico, per semplificare il lavoro degli uffici interessati e consentire di elaborare statistiche sui dati complessivi per monitorare l andamento del servizio. La progettazione del servizio è stata eseguita dalla sottoscritta che attualmente ne coordina e monitora il funzionamento nell ambito di tutte le strutture comunali. 5. Il Progetto PEOPLE In collaborazione con 54 comuni per realizzare un sistema telematico multicanale per l erogazione di circa 200 servizi. Nel sistema il portale Internet rappresenta una delle principali modalità di presentazione ed erogazione dei servizi a cittadini ed imprese. Roma, nell ambito del progetto, sviluppa modalità di erogazione di alcuni servizi non solo attraverso il portale, ma anche attraverso altri canali di accesso o di restituzione della prestazione, in particolare mediante il Call Center ChiamaRoma Il progetto è stato cofinanziato nell ambito del primo bando nazionale di E-government dal MIT.La progettazione è stata eseguita dalla sottoscritta che è stata responsabile del progetto per l amministrazione comunale. 7

8 ESPERIENZE PROFESSIONALI 6. Il Progetto di E-PROCUREMENT Nell ambito delle azioni del Comune di Roma per promuovere l utilizzo delle nuove tecnologie e perseguire gli obiettivi di economicità, efficienza, efficacia e trasparenza. Anche in questo caso gli interventi hanno riguardato sia il processo che gli strumenti di lavoro. 7. Il Progetto PRODIGIT Il Progetto ha avuto l obiettivo di sviluppare servizi di e-government sulla piattaforma digitale terrestre offerti da pubbliche amministrazioni. I partner di progetto sono stati la Provincia di Roma e la Regione Lazio. Particolare attenzione è stata riservata alla modalità di fruizione e interazione coi servizi offerti e all interfaccia, intuitiva e caratterizzata da accessibilità e facilità di utilizzo.il progetto è stato cofinanziato dal MIT, nell ambito del bando nazionale sul digitale terrestre. La progettazione è stata eseguita dalla sottoscritta che è stata responsabile tecnica del progetto. 8. Il Progetto CIRCOLO CIttadini in Reti di COmunità LOcali è un progetto di democrazia elettronica sul tema dei servizi pubblici e sulla politica di formazione e gestione del contratto di servizio. Gli obiettivi possono sintetizzarsi in: favorire la partecipazione dei cittadini per incidere direttamente sulle decisioni dell amministrazione; specularmente, favorire nelle amministrazioni un atteggiamento di apertura, ascolto e trasparenza nella stipula dei contratti di servizio con le aziende municipalizzate. sostenere una familiarizzazione dei cittadini con le nuove tecnologie, unendo a dinamiche di partecipazione miste ( on line e off line ) la predisposizione di incentivi ad un utilizzo crescente degli strumenti informatici e telematici. Il progetto è stato cofinanziato nell ambito del primo bando nazionale di E-democracy dal MIT. La progettazione è stata eseguita dalla sottoscritta che è stata coordinatrice del progetto. Ulteriori attività hanno riguardato la predisposizione e redazione di: Regolamento per l espletamento da parte dell Amministrazione Comunale di procedure telematiche di acquisto per l approvvigionamento di beni e servizi, approvato dalla Giunta Comunale. Regolamento per il diritto di accesso ai documenti e alle informazioni, approvato dal Consiglio Comunale. 8

9 ESPERIENZE PROFESSIONALI Regolamento per la gestione ed il trattamento dei reclami, approvato dal Consiglio Comunale. Regolamento relativo alle modalità di rilascio ed utilizzo del contrassegno speciale di circolazione e sosta per le persone con disabilità, in fase di approvazione da parte del Consiglio Comunale. (da Maggio 2000 ad Ottobre 2001 e da Novembre 2001 ad Aprile 2002 ad interim ) Direttore della IV Unità Organizzativa della Direzione Centrale Sistemi Tecnologici e Reti Informative. L incarico di Dirigente presso la Direzione centrale dei Sistemi informativi ha avuto l obiettivo di curare l adeguamento degli applicativi in uso presso gli uffici dell amministrazione attraverso il monitoraggio e lo sviluppo innovativo delle applicazioni stesse. Si segnalano di seguito le attività più salienti di cui la sottoscritta è stata diretta responsabile: responsabile del progetto relativo all attivazione del servizio sperimentale di rilascio della carta di identità elettronica: studio, progettazione sperimentazione, e sviluppo dei servizi offerti: incarico conferito ad personam dalla Giunta Comunale. progettazione e messa in opera del sistema informativo relativo alle concessioni di prestazioni economiche a favore degli invalidi civili. ottimizzazione dei livelli di servizio offerti agli utenti tramite l utilizzo di un sistema, scalabile, aperto e cross-platform, di asset/network management object-oriented per la gestione di reti, di sistemi, di middleware e applicazioni (Tivoli Agent). realizzazione dell interoperabilità con sistemi informativi di altri Enti mediante porte di cooperazione applicativa. 9

10 ESPERIENZE PROFESSIONALI 2. INCARICHI DI CONSULENZA PROFESSIONALE Comune di Roma ( ) Collaborazione professionale 1 classificata a seguito di selezione mediante avviso pubblico Presso la Direzione Centrale dei Servizi Tecnologici e Reti Informative per il coordinamento e la gestione di progetti di Ricerca e Sviluppo finanziati dalla Commissione Europea al Comune di Roma. I progetti coordinati: IntouriSME Il progetto ha avuto l obiettivo di creare una struttura di coordinamento europea mirante a promuovere l uso del commercio elettronico, attraverso la rete Internet, tra le PMI che operano nel settore del turismo localizzate nelle regioni meno favorite dell Unione. In collaborazione col Governo delle Baleari, la città di Atene, la Direzione di Informazione turistica del Portogallo. EQUALITY Il progetto ha avuto l obiettivo di realizzare, in via sperimentale, applicazioni telematiche per migliorare la qualità della vita dei cittadini più svantaggiati (anziani e disabili) in collaborazione con le Pubbliche Amministrazioni di altre cinque città europee (L AIA, Newcastle, Leeds, Helsinki e Livorno). Nell ambito delle attività di collaborazione sono stati inoltre affidati i seguenti incarichi: Responsabile di progetto per la realizzazione del sistema informativo degli Orari di Roma (SIOR); Progettazione e realizzazione del servizio sperimentale finalizzato all introduzione della firma digitale all interno dell Amministrazione capitolina, promosso dalla Direzione Generale; Progettazione del sistema informativo inerente il servizio di informazione turistica del Comune di Roma. Amministrazione Provinciale di Foggia ( ) Collaborazione professionale Presso L Unità di Progetto per l Informatizzazione e lo Sviluppo di Reti Telematiche per le seguenti attività: Progettazione e coordinamento per la realizzazione della rete fonia-dati per il collegamento delle diverse sedi della Provincia; Progettazione di servizi per facilitare il trasferimento delle conoscenze e lo sviluppo della comunicazione sul territorio provinciale mediante l utilizzo di nuove tecnologie; 10

11 ESPERIENZE PROFESSIONALI Progettazione del sistema informativo della Provincia per assicurare spazi di partecipazione e favorire l accesso remoto ai servizi erogati dall Ente; Progettazione e sviluppo della rete civica della Provincia Consolidamento sul territorio provinciale della rete civica sia mediante l istituzione di Punti Pubblici di accesso nei comuni della provincia che tramite la progettazione di servizi e banche dati; Coordinamento dei soggetti ammessi a partecipare alla rete civica quali associazioni, istituzioni ed altri enti; Predisposizione e realizzazione di progetti da presentare per la richiesta di cofinanziamento alla Commissione Europea, nell ambito dei Programmi Quadro di Ricerca e Sviluppo, e al Ministero per l Innovazione Tecnologica, nell ambito del Piano nazionale di e-government; Realizzazione di uno studio di fattibilità per la creazione dell Osservatorio per la New Economy della Capitanata. Agenzia di Bulgaria per gli Investimenti Esteri a Sofia (1996) Collaborazione professionale Nell ambito del progetto Technical Assistance to the Bulgarian Foreign Investment Agency finanziato dal Programma Phare della Commissione Europea: realizzazione dello studio di fattibilità per l implementazione e lo sviluppo del sistema informativo dell Agenzia formazione per lo staff del Dipartimento di Informatica sul sistema operativo di rete Windows NT e sull architettura client-server. 11

12 ESPERIENZE PROFESSIONALI 3. ALTRI INCARICHI 1. Nel 2013 è stata nominata in rappresentanza dell ANCI, presso l Agenzia per l Italia Digitale, a partecipare ai lavori nel Gruppo di Lavoro relativo al sistema di gestione dei procedimenti Amministrativi nelle PPAA. 2. Presidente e Componente di molteplici commissioni di aggiudicazione di Gara e componente di commissioni esaminatrici di concorsi pubblici, nonché Presidente e componente di commissioni di collaudo. In particolare nel 2012 è stata Presidente della Commissione di aggiudicazione della gara per l affidamento del servizio di Trasporto riservato scolastico per alunni normodotati, rom e diversamente abili di Roma Capitale e nel 2013 è stata componente della commissione di aggiudicazione della gara per l affidamento del servizio di ristorazione scolastica delle scuole romane 3. Nel 2003 è stata Componente del comitato di indirizzo per il coordinamento degli interventi previsti nel protocollo di intesa Un piano di e-government per la città di Roma sottoscritto dal Sindaco di Roma ed il Ministro per l Innovazione Tecnologica 12

13 DOCENZE E ATTIVITÀ DI FORMAZIONE 1. Corso di formazione presso il Centro Pianciani rivolto ai dipendenti della Provincia di Roma Il Mercato della Pubblica Amministrazione-Mepa di Consip - 4 edizioni. Marzo-Aprile È docente nell ambito dei corsi di formazione organizzati dall Amministrazione Capitolina ai dipendenti comunali relativamente ai processi di change management dell ente, in particolare di spending review e utilizzo del Mepa, nonché all utilizzo di strumenti di innovazione tecnologica nei processi di lavoro; 3. Dall A.A. 2007/8 all A.A.2010/11 presso l Università La Sapienza di Roma - Facoltà di Scienze della Comunicazione - Corso di laurea Comunicazione e pubblicità per pubbliche amministrazioni e non profit LABORATORIO DI TECNOLOGIE PER LA COMUNICAZIONE MULTICANALE. Durata del corso: 24 ore - II semestre. 4. Dall A.A. 2004/5 all A.A. 2006/7 presso l Università La Sapienza di Roma - Facoltà di Scienze della Comunicazione - Corso di laurea Scienze della comunicazione sociale ed istituzionale Laboratorio di Comunicazione e reti - Durata del corso: 30 ore - II semestre. 5. Unione degli Industriali di Roma, in collaborazione con il Comune - Corso di formazione per la promozione della presenza delle donne nel settore dell ICT, - Gennaio 2005 Seminario: Donne e nuove tecnologie: il caso Roma 6. Istituto Superiore di Comunicazione di Roma - Master in Comunicazione Pubblica e Politica - A.A. 2004/2005 Modulo di insegnamento: Dalla TV digitale al Call Center: il sistema di comunicazione multicanale del Comune di Roma 7. Istituto Superiore di Comunicazione di Roma - Master in Comunicazione Pubblica e Politica - A.A. 2003/2004 Modulo di insegnamento: Gli Urp ed il Call Center: il caso del Comune di Roma 8. Istituto Superiore di Comunicazione di Roma - Master in Comunicazione Pubblica e Politica - A.A. 2002/2003 Modulo di insegnamento: Gli Urp ed il Call Center: il caso del Comune di Roma 9. ANCIFORM - Attività di formazione e aggiornamento per i dipendenti degli Enti Locali - Dic Gen Modulo di insegnamento: Il Protocollo Informatico 10. Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione locale - Corso-concorso per la formazione dei segretari comunali Lezione: La Semplificazione amministrativa e l innovazione tecnologica 13

14 DOCENZE E ATTIVITÀ DI FORMAZIONE 11. Università degli Studi di Roma La Sapienza - Master in Comunicazione Pubblica ed istituzionale - A.A Modulo di insegnamento: La comunicazione del Comune di Roma: dall URP alla comunicazione integrata 12. Scuola Superiore di Pubblica Amministrazione di Capitanata F. Marcone Attività di formazione professionale per il corso Informatica per le Pubbliche Amministrazioni 13. Scuola Superiore di Pubblica Amministrazione di Capitanata F. Marcone Attività di formazione professionale per il corso Informatica per le Pubbliche Amministrazioni 14. CGIL-SMILE Puglia Ciclo di seminari per Enti ed Associazioni nell ambito del Progetto PASS ID 49 Le nuove opportunità di comunicazione: il valore della rete 15. C.N.A. Provincia di Foggia Attività di formazione per istituti professionali finalizzate all introduzione di nuove figure professionali legate all utilizzo di nuove tecnologie 16. Comune di Roma Attività di formazione per referenti circoscrizionali sulle tematiche dei tempi e Orari della città 17. Amministrazione Provinciale di Foggia Attività di formazione annuale riguardante la gestione delle informazioni e accesso alle banche dati della Commissione Europea nell ambito del corso Esperti di politiche comunitarie per Associazioni e Imprese, finanziato dalla Commissione Europea nell ambito dell iniziativa comunitaria Occupazione e Valorizzazione delle Risorse Umane 18. Comune di Roma Tutor di stage presso la per il Progetto Azione pilota orientata alla promozione di percorsi femminili in aree professionali a prevalenza maschile Iniziativa Comunitaria Occupazione 19. Amministrazione Provinciale di Foggia Attività di formazione annuale riguardante l organizzazione e la gestione delle informazioni nell ambito del progetto Net Work- Training finanziato dalla Commissione Europea nell ambito dell iniziativa comunitaria Occupazione e Valorizzazione delle Risorse Umane- Azione Youthstart 14

15 DOCENZE E ATTIVITÀ DI FORMAZIONE 20. Comune di Roma Attività di formazione ad utenti ed operatori di servizi erogati ai cittadini mediante strumenti di innovazione tecnologica sviluppati nell ambito dei progetti europei ( accesso a banche dati, call center, support center, ) finanziati al dalla Commissione Europea nell ambito Quarto programma Quadro 21. IDEA SOFTWARE - A.S Attività di formazione all uso delle risorse di una rete locale, di Windows 95 e del pacchetto applicativo MS Office Professional al personale amministrativo di alcune scuole secondarie superiori 22. Dipartimento di Ingegneria Elettronica dell Università degli Studi di Roma La Sapienza A.A Borsa di studio per collaborazione integrativa alle attività didattiche. 15

16 PARTECIPAZIONE A CONGRESSI, CONVEGNI E SEMINARI 1. Smart Cities Exhibition - Bologna Ottobre Intervento Dall informazione alla crescita economica: gli Open Data come veicolo di sviluppo 2. Il Controllo della spesa dopo il D.L. n.95/2012 convertito in L.135/2012 organizzato dalla Provincia di Roma Roma, 21 Novembre E-procurement Spending Review, nuovi sistemi informatici e riorganizzazione dei processi contrattuali e gestionali Roma, 29 Novembre Il Ruolo dei buyer pubblici nella Spending Review - organizzato dalla SSPA Roma Roma, 18 Dicembre Forum sull Innovazione Tecnologica in Italia Roma, Marzo 2006 Convegno Innovazione Tecnologica per la Pubblica Amministrazione Centrale e Locale Intervento Un progetto unitario per l e-government: il caso del del Comune di Roma 6. COMPA Salone della Comunicazione Pubblica e dei servizi al cittadino Bologna, Novembre 2005 Convegno T-government: servizi e contenuti per la televisione digitale terrestre,promosso dall Associazione Comunicazione Pubblica Intervento PRODIGIT, il progetto per la TV digitale terrestre del Comune di Roma 7. Forum PA Roma, Maggio 2005 Convegno Le amministrazioni on-line dialogano con gli esperti Intervento I servizi on-line del Comune di Roma 8. IRSO - Customer Management Forum Roma, 24 Novembre 2004 Convegno E-government e CRM in Italia: strategie, stato dell arte e tendenze Intervento L esperienza del Comune di Roma 9. Convegno annuale del Customer Management Forum CRM - migliorare le performance e la relazione con il cliente Roma, 26 Febbraio 2004 Intervento L esperienza del Comune di Roma 16

17 PARTECIPAZIONE A CONGRESSI, CONVEGNI E SEMINARI 10. COMPA Salone della Comunicazione Pubblica e dei servizi al cittadino Bologna, Novembre 2004 Convegno Innovazione Tecnologica al servizio dei cittadini Intervento Per una città più semplice da vivere: l esperienza del Comune di Roma 11. Forum PA Roma, Maggio 2004 Convegno La comunicazione al servizio dell innovazione Intervento Comune di Roma:dire, fare, ascoltare 12. Forum PA Roma, Maggio 2003 Convegno Riorganizzazione della funzione acquisti nella P.A. Intervento La Programmazione della Spesa per Beni e Servizi mediante procedure telematiche. L esperienza del Comune di Roma 13. Banca Europea presso il Ministero delle Comunicazioni Roma, 24 Ottobre 2002 Convegno Innovazione Informatica per la Pubblica Amministrazione Intervento I processi di semplificazione del Comune di Roma mediante l utilizzo di strumenti di innovazione tecnologica 14. Il Sole 24 ore e Gruppo Unicredito Italiano Roma, 25 Ottobre 2002 Tavola Rotonda Osservatorio sugli e-marketplace: modelli vincenti per Private e Pubblica Amministrazione Intervento Mercati virtuali in Italia: l esperienza del Comune di Roma 15. Comune di Roma Roma, 22 Ottobre 2002 Seminario Gli Uffici di Relazioni con il pubblico e l area della comunicazione: riconoscimento professionale e qualità del progetto. Progettato e coordinato dalla sottoscritta 16. Provincia di Foggia Foggia, 29 Settembre-5 Ottobre 2002 Manifestazione Sette giorni al verde Intervento Processi innovativi ed Ambiente 17

18 PARTECIPAZIONE A CONGRESSI, CONVEGNI E SEMINARI 17. COMPA Salone della Comunicazione Pubblica e dei servizi al cittadino-comunicazione e Tecnologie per lo sviluppo delle Comunità Bologna, Settembre 2002 Convegno Tra enti e utenti: i Sistemi di una interazione evoluta Intervento CHIAMAROMA : un numero nel cuore di Roma 18. Forum PA - Cantieri, 2 giornata degli innovatori Roma, Maggio 2002 Intervento Riprogettare l accesso alla P.A: in un contesto metropolitano: dal Call Center di prima accoglienza al portale multicanale per i servizi ai cittadini 19. EuroPA Salone delle Amministrazioni locali Rimini, Aprile 2002 Convegno Un Amministrazione che cambia. Portali delle Autonomie locali e servizi ai cittadini. Quali servizi? I contenuti dei nuovi servizi pubblici on-line e le modalità di accesso più semplici per migliorarne la qualità Intervento L esperienza del Comune di Roma 20. ANCI Roma, 1 Febbraio 2002 Workshop Le gare on-line Intervento 8 minuti per una gara: L esperienza del Comune di Roma 21. Comune di Roma Roma, 7 Dicembre 2001 Seminario URP: linea diretta con la città Intervento Semplificare: meno tempo alla burocrazia più tempo per la vita 22. Ministero delle Comunicazioni Roma, 8 Novembre 2001 Seminario Innovazione informatica per le P.A. Intervento Utilizzo delle nuove tecnologie per le P.A.: l esperienza del Comune di Roma 23. XI Salone delle Autonomie locali - L Italia dei territori in rete, Firenze, 2-4 Ottobre 2001 Convegno Carta di identità elettronica: strumento operativo trasversale per l accesso on-line ai servizi delle P.A. Intervento L esperienza del Comune di Roma 18

19 PARTECIPAZIONE A CONGRESSI, CONVEGNI E SEMINARI 24. XXI Convegno Nazionale per Amministratori ed operatori dei Servizi Demografici di Anusca Andalo, Settembre 2001 Tavola rotonda La nuova Carta di identità elettronica e l indice Nazionale delle Anagrafi Intervento L esperienza del Comune di Roma 25. EuroPA Salone delle Amministrazioni locali Rimini, 30 Maggio-2 Giugno 2001 Seminario Nuove sfide per i servizi demografici. Il rilascio della Carta di identità elettronica Intervento L esperienza del Comune di Roma 26. Camera di Commercio di Roma 3 Aprile 2001 Seminario I tempi della città tra modernità e tradizione Intervento Il SIOR: Sistema Informativo degli Orari di Roma 27. CGIL-SMILE Puglia Giugno-Luglio 2000 Ciclo di seminari La rete Civica: il ruolo di Enti ed Associazioni Intervento Le nuove opportunità di comunicazione e condivisione delle informazioni: : il valore della rete 28. CGIL-FILCAMS Roma,3 Dicembre 1999 Seminario Tempi di vita e Orari di lavoro Intervento Le tecnologie urbane per migliorare la Qualità della vita: il sistema informativo degli Orari di Roma nell ambito della Tavola rotonda, presieduta dall On. Livia Turco, Ministro per gli Affari Sociali, Le politiche dei Tempi 29. Associazione EMILY Italia presso l Unione degli Industriali di Napoli Napoli, 15 Ottobre 1999 Convegno Il Sistema della Comunicazione Intervento nella sessione Mercato e Regole: governare si può presieduto da Paola Manacorda Commissario del Governo presso l Autorità per la garanzia delle Comunicazioni 30. Amministrazione della Provincia di Foggia Marzo 98 Convegno per la presentazione di rete civica della Provincia di Foggia Intervento L esperienza delle reti civiche in Europa 19

20 INTERVENTI E PARTECIPAZIONI AD EVENTI EUROPEI (IN LINGUA INGLESE) 1. Commissione Europea TEN-Telecom Infoday Bruxelles (Belgio), Marzo Commissione Europea IST99- Exploring the Information Society Helsinki (Finlandia), Novembre 1999 Conferenza annuale per presentare il V Programma Quadro di Ricerca e Sviluppo e gli altri strumenti di finanziamento della C.E. ai paesi membri 3. DGXVI e DG XIII della Commissione Europea Progetto Intourisme - Annual Review Palma di Maiorca (Baleari), Maggio Progetto Intourisme - General meeting Kemi-Thornio (Finlandia), Marzo Infocities Seminar Amburgo, Dicembre 98 Presentazione del progetto sulla sperimentazione della firma digitale a Roma 6. Commissione Europea IST98- Exploring the Information Society Vienna (Austria), Novembre 98 Conferenza annuale per promuovere la Società dell Informazione e presentare i progetti di maggiore successo finanziati nell ambito del IV Programma Quadro di Ricerca e Sviluppo (per il Comune di Roma: INTOURISME) 7. Infocities Seminar Anversa/Liegi, Ottobre 98 Conferenza finale relativa ai risultati del progetto Equality 8. Commissione Europea Esprit Programme, Annual Conference competing in the Information Society Genova, Giugno 98 Presentazione del progetto Ethos 9. Progetto IntouriSMEa - WP05 Meeting Palma di Maiorca, Maggio Commissione Europea The Information Society: Challenges and opportunities Barcellona, Febbraio 98 Conferenza finale relativa ai risultati del IV Programma Quadro. Presentazione dei progetti: Equality, Mirto, Magica e Cicero 11. Progetto Intourisme - Kichoff Meeting Palma di Maiorca, Maggio 98 20

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Informazioni personali

Informazioni personali Informazioni personali Nome e cognome Alessandro Melchionna Laurea Scienze Statistiche Presetaie Le mie esperienze professionali e le competenze acquisite gravitano in diversi domini, quali quello del

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Ing. Francesco Porzio Padova, 5 Giugno 2013 f.porzio@porzioepartners.it

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Sergio dal Maso Viale C.Colombo, 165 Foggia Telefono 328/2775122 Fax 0881/720007 E-mail Nazionalità

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A.

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Firenze, 27 novembre 2013 Classificazione Consip Public indice Il Programma per la razionalizzazione degli acquisti Focus: Convenzione per

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

Unione Europea Fondo Sociale Europeo

Unione Europea Fondo Sociale Europeo Unione Europea Fondo Sociale Europeo M.P.I. LICEO SCIENTIFICO STATALE G. D Alessandro Via S.Ignazio di Loyola - BAGHERIA www.lsdalessandro.it e-mail liceodalessandro@istruzione.it PEC paps09000v@postacertificata.org

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

L'anno duemiladieci, addì 30 del mese di aprile con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, TRA

L'anno duemiladieci, addì 30 del mese di aprile con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, TRA Repertorio Unione Terre di Pianura n. 7 del 30/04/2010 CONVENZIONE TRA I COMUNI DI BARICELLA, BUDRIO, GRANAROLO DELL EMILIA, MINERBIO E L UNIONE DI COMUNI TERRE DI PIANURA PER IL CONFERIMENTO DELLE FUNZIONI

Dettagli

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale dell e-learning nasce il futuro v secolo a. c. Con Agorà, nell antica Grecia, si indicava la piazza principale della polis, il suo cuore pulsante, il luogo per eccellenza di una fertilità culturale e scientifica

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA

REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA PREMESSA Le attività dell Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Ravenna sono regolate dal DLCPS 233/1946, dal DPR 221/1950 e dalla legge 409/1985

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale Giunta Regionale Direzione Generale delle Politiche Territoriali, Ambientali e per la Mobilità Area di Coordinamento Mobilità e Infrastrutture Settore Pianificazione del Sistema Integrato della Mobilità

Dettagli

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti INFORMAZIONI PERSONALI Paolo Degl Innocenti POSIZIONE RICOPERTA Responsabile di U.O. Agenzia del Demanio ESPERIENZA PROFESSIONALE Dal 1/7/2012 7/2006-6/2012 11/2005-7/2006 4/2004-10/2005 Responsabile Servizi

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida

CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida ALL. 5 CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida ***** Regolamento sul funzionamento dell Organismo Indipendente di valutazione \ Approvato con deliberazione

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F.

CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F. ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE Giovanni Caboto GAETA CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F. A.S. 2013-2014 1. Richiesta per accedere alle Funzioni strumentali al P.O.F.

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLAMENTO 16 luglio 2014, n. 6 Regolamento per la formazione continua IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE nella seduta del 16 luglio 2014 visto l art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, rubricato Formazione

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti pubblici ecologici Olbia, 17 maggio 2013 Gli appalti pubblici coprono una quota rilevante del PIL, tra il 15 e il 17%: quindi possono

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi La Regione Puglia nel percorso del POAT DAGL Laboratori e sperimentazioni per il miglioramento della qualità della

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO

REGOLAMENTO UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO 1 ' UFFICIO GENERALE DELLE RISORSE, ORGANIZZAZIONE E BILANCIO Ufficio X ex DGPOB Ufficio relazioni con il pubblico e Centro di documentazione REGOLAMENTO UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO SOMMARIO CAPO

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE I rapporti di Eurydice PREMESSA Questo breve rapporto sull adozione dei libri di testo è nato in seguito a una specifica richiesta all unità italiana

Dettagli

ai giovani 18 24 anni che non hanno conseguito il diploma di scuola media superiore al 10%.

ai giovani 18 24 anni che non hanno conseguito il diploma di scuola media superiore al 10%. COMUNE di SASSARI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI PROTOCOLLO D INTESA INTERISTITUZIONALE FINALIZZATO ALLA CONOSCENZA DEL FENOMENO DELLA DISPERSIONE SCOLASTICA E ALLA PRIMA INDIVIDUAZIONE DI MISURE DI

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI In base alla Deliberazione del Direttore Generale n. 312 del 18 ottobre 2012 si è provveduto all istituzione e disciplina dell Albo dei Fornitori dell

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS Eidos Communication Via G. Savonarola, 31 00195 Roma T. 06. 45.55.54.52. F. 06. 45.55.55.44. E. info@eidos.co.it W. www.eidos.co.it INFORMAZIONI

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8

LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8 9306 LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8 Norme per la sicurezza, la qualità e il benessere sul lavoro. IL CONSIGLIO REGIONALE HA APPROVATO IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE:

Dettagli

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI Prefazione Autori XIII XVII Capitolo 1 Sistemi informativi aziendali 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Modello organizzativo 3 1.2.1 Sistemi informativi

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo----------

PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo---------- PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo---------- ESTRATTO DELLE DELIBERAZIONI DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON POTERI DELLA GIUNTA Atto con dichiarazione di immediata eseguibilità: art. 134, comma 4, D.Lgs.267/2000

Dettagli

XIII. B4b OL: DE ANLAGE/ANNEXE/ALLEGATO/PRILOGA

XIII. B4b OL: DE ANLAGE/ANNEXE/ALLEGATO/PRILOGA Tagung der Alpenkonferenz Réunion de la Conférence alpine Sessione della Conferenza delle Alpi Zasedanje Alpske konference XIII TOP / POJ / ODG / TDR B4b IT OL: DE ANLAGE/ANNEXE/ALLEGATO/PRILOGA 1 ACXIII_B4b_1_it

Dettagli

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane Comunicato stampa aprile 2015 DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV Ecco i prodotti e le applicazioni per innovare le imprese italiane Rubàno (PD). Core business di, nota sul mercato ECM per la piattaforma Archiflow,

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade)

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade) AGENDA DIGITALE ITALIANA 1. Struttura dell Agenda Italia, confronto con quella Europea La cabina di regia parte con il piede sbagliato poiché ridisegna l Agenda Europea modificandone l organizzazione e

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome CAPPELLI CRISTINA Telefono Uff. 050 509750 Fax 050 509471 E-mail c.cappelli@sns.it Nazionalità ITALIANA ESPERIENZA LAVORATIVA Nome e

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome PASQUALE DE BELLIS Indirizzo Via Piave, nr. 20-60027 Osimo Stazione (AN) ITALIA Telefono 347 8228478 071 7819651 Fax E-mail pasquale.de.bellis@regione.marche.it

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo residenza Via Senatore di Giovanni 5 961 00 Siracusa Indirizzo studio VIALE SANTA PANAGIA, 141/C

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020

Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020 DATA: 29/8/2013 N. PROT: 475 A tutte le aziende/enti interessati Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020 Roma, 15-16 ottobre 2013 Bruxelles,

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

PREMESSA QUADRO NORMATIVO

PREMESSA QUADRO NORMATIVO RACCORDI TRA I PERCORSI DEGLI ISTITUTI PROFESSIONALI E I PERCORSI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE: L ACCORDO IN SEDE DI CONFERENZA UNIFICATA DEL 16 DICEMBRE 2010 PREMESSA Il 16 dicembre scorso

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti

TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti Merceologia Importo Amministrazioni statali Amministrazioni regionali i Enti del servizio sanitario

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE

CONTRATTO CON LO STUDENTE Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE Il presente

Dettagli

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati.

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. Disclaimer: "# $%&'(&)'%# *("# +,(-(&'(# *%$).(&'%#,/++,(-(&'/# 0"#.(1"0%# *(""20&3%,./40%&(# /# &%-',/# disposizione. Abbiamo fatto del nostro meglio per assicurare accuratezza e correttezza delle informazioni

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

Europass. Esperienza. Nome / Cognome. Cellulare. Cittadinanza. Date. 07 Sett 03. Funzionario Architetto. Nome e indirizzo. di attività o settore

Europass. Esperienza. Nome / Cognome. Cellulare. Cittadinanza. Date. 07 Sett 03. Funzionario Architetto. Nome e indirizzo. di attività o settore Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome / Cognome Indirizzo Via S. Domenico 93, 80127 Napoli (Italia) Telefono 081 7962009 E-mail dinetti.antonio@tiscali.it Cittadinanza italianaa Data di

Dettagli

COMUNE DI ALSENO Provincia di Piacenza

COMUNE DI ALSENO Provincia di Piacenza COMUNE DI ALSENO Provincia di Piacenza REGOLAMENTO SULL ORDINAMENTO DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI Approvato con deliberazione di G.C. n. 232 in data 30.09.1998 Modificato con deliberazione di G.C. n. 102

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli