CSR INFORMATION DAYS. Napoli, 27 aprile 2005

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CSR INFORMATION DAYS. Napoli, 27 aprile 2005"

Transcript

1 CSR INFORMATION DAYS Napoli, 27 aprile 2005

2 LA SFIDA DEL GLOBAL COMPACT ALLE IMPRESE: la creazione di Business Sostenibile Scegliamo di unire il potere dei mercati all autorevolezza degli ideali universalmente riconosciuti. Scegliamo di riconciliare la forza creativa dell iniziativa privata con i bisogni dei più svantaggiati e le esigenze delle generazioni future. Kofi Annan, Segretario Generale delle Nazioni Unite 2

3 LA SOSTENIBILITA E SEMPRE PIU SPESSO NELL AGENDA DEI CDA E DEI CEO E UN OPPORTUNITÀ PER CREARE VALORE (RAFFORZANDO LA REPUTAZIONE ED IL BRAND; SPINGENDO VERSO L INNOVAZIONE DI PRODOTTO E DI PROCESSO; MIGLIORANDO LA GESTIONE DEI RISCHI; ATTRAENDO CAPITALE) E UNA MINACCIA ESTERNA ALLA POSIZIONE COMPETITIVA (SE ALTRI CONCORRENTI INTRAPRENDONO UN PERCORSO VIRTUOSO) ED UN FATTORE POTENZIALE DI RISCHIO (PRESSIONE DA PARTE DEGLI STAKEHOLDER) E UN FENOMENO FINANZIARIO IMPORTANTE E UN MODELLO DI BUSINESS INNOVATIVO ATTRAVERSO IL QUALE SI POSSONO MISURARE LE PERFORMANCE DEL MANAGMENT 3

4 GRUPPO TELECOM ITALIA - AZIENDE E MERCATI Fisso TELECOM ITALIA WIRELINE Mobile TIM Internet and media TELECOM ITALIA MEDIA Innovazione e ricerca TELECOM ITALIA LAB Information Technology FINSIEL Office&System Solutions OLIVETTI TECNOST 4

5 TELECOM ITALIA S.P.A. 1) Percentuale di possesso su azioni ordinarie nelle società operative. Dati aggiornati al 04/04/ ,83% TIM S.P.A 100% TIM INTERNATIONAL N.V. 80,74% 40% TIM HELLAS S.A. 6) (Grecia) AVEA I.H. A.S. 2) (Turchia) 7,16% C-Mobil B.V. 7) (Olanda) 100% Blah! S.A. (Brasile) 60,77% 100% 100% 100% 100% EUROPA T-Mobile CZ (Rep. Ceca) TIM Brasil Serviços e Participaçoes S.A. (Brasile) 100% 100% CRC Ltda (Brasile) TIM Celular S.A. (Brasile) Blah! Inc. (USA) Tim Perù S.A.C. (Perù) Corporacion Digitel C.A. 3) (Venezuela) SUD AMERICA E RESTO DEL MONDO 53,23% 100% Maxitel S.A. 5) (Brasile) TIM Nordeste S.A. (Brasile) BRASILE 94,09% TIM Participações S.A. 4) 90,65% (Brasile) TIM Sul S.A. (Brasile) 5

6 MODELLO ORGANIZZATIVO CSR NEL GRUPPO TELECOM ITALIA CFO FINANCE GROUP SUSTAINABILYT PLANNING & CONTROLLING CONTROLLO Reporting Bugdet Agenzie di rating PIANI E PROGRAMMI Piani Strategici Review di Processo REFERENTE IN CIASCUNA BU/ FUNZIONE/ SOCIETA ESTERE 6

7 LA STRUTTURA CSR NEL GRUPPO In relazione alle società controllate estere, si ritiene opportuno evidenziare quanto segue: TIM Hellas TIM Hellas ha al proprio interno una Funzione specifica che si occupa di Social Responsibility, ovvero il Communication Department, che si avvale di personale specializzato nelle relazioni con le Comunità e di Corporate. Gruppo TIM Brasil Le attività di Social Responsibility, in TIM Brasil/Telecom Italia America Latina, sono centralizzate nel Settore Community Communication Management (parte della Funzione Communication and Public Relations Management ). Nelle società operative brasiliane la Social Responsibility è parte delle attività locali della Funzione Corporate and Communication Affairs management, che riportano alla Community Communication Management di TIM Brasil/Telecom Italia America Latina; TIM Perù TIM Perù, al proprio interno, ha uno specifico Social Responsibility Committee, guidato dalla Funzione Public Relations, comprendente le Funzioni Strategie, Affari Regolamentari, Finanza, Risorse Umane e le Funzioni Commerciali; TIM - Confidential

8 LA SOSTENIBILITA IN AZIENDA - FASI Principi, valori, procedure Individuazione stakeholder Obiettivi strategici Governance ed organizzazione Progetti di Sostenibilità Reporting Procedure CSR Monitoring Comunicazione Ammissione agli indici di sostenibilità 8

9 EVOLUZIONE Carte e Codici Carta dei Valori Carta Ambientale Codice Etico TIM Carta dei servizi Codice Etico di Gruppo Codice di Condotta per insider dealing Revisione del Codice Etico di Gruppo ETNO Sust. Charter Reporting Sociale- Ambientale Bilancio Integrato: Triple Bottom Line Metodo di approccio agli "Intangibles" Adesioni ETNO Sodalitas CSR EUROPE Global Compact (ONU) ANIMA OSIF Governance Group Sustainabilty Reporting di Sostenibilità Piani di Sostenibilità Piano di Sostenibilità incluso nel Piano Industriale 9

10 RISULTATI Definizione di un modello organizzativo Introduzione di un sistema interno di reporting Integrazione di Reporting di Sostenibilità nel Bilancio d Esercizio (Triple Bottom Line) Integrazione del Piano strategico di Sostenibilità nel Piano Industriale Inclusione in specifici indici azionari 10

11 STATO/ ISTITUZIONI COMUNITA DIPENDENTI AZIONISTI TIM STAKEHOLDER AMBIENTE CLIENTI CONCORRENTI FORNITORI 11

12 MACRO AREE DEI KPI CLIENTI FORNITORI CONCORRENTI STATO/ ISTITUZIONI Fatturato CRM Qualità del servizio Reclami Involvment Supply Chain Azioni Congiunte Involvment Involvment Contenziosi Update regolatorio Valore aggiunto Finanziamenti Involvment AMBIENTE COMUNITA' RISORSE UMANE AZIONISTI Uso delle risorse naturali Gestioni rifiuti Impatto ambientale delle Tlc Ritorni della sostenibilità Donanzioni Investimenti R&S Involvment /Fund Raising Politiche remunerative Training Salute e Sicurezza Pari opportunità Relazioni industriali Welfare aziendali Dividendi Livello del debito Corporate Governance Risk managment Perception Study REPORTING: individuati 316 KPI per il monitoraggio ragguppati in 8 macree aree/stakeholder (ogni area concerne i diversi aspetti della sostenibilità) generate complessivamente domande 12

13 13

14 STAKEHOLDER COMUNITA : PROGRAMMA Un mondo per tutti" GOVERNANCE Costituzione del Community Support Committee all interno del CDA Fondo di 3 milioni di Euro per il 2004 Attribuzione area Affari Regolamentari realizzazione progetti STRATEGIA Definizione di un programma sociale basato su: - parametri di sostenibilità (Global Compact, OCSE, Commissione Europea; Governo Italiano) -ascolto: esigenze valutate prioritarie secondo il comune sentire OBIETTIVI Abbracciare intera comunità: individuazione di macro aree su cui realizzare iniziative specifiche (disabilità; famiglia infanzia e giovani; anziani; legalità; ricerca e l'assistenza medica) MODALITA OPERATIVE Partnership con Associazioni No Profit Coinvolgimento diretto nella ideazione, progettazione e realizzazione delle singole iniziative Contributi diretti- Fund Raising con SMS solidale COMUNICAZIONE Utilizzo dei canali aziendali Sezione dedicata TIM ed il Sociale 14

15 Filmato MANDA UN SMS PER UN SOS Nel 2005 si sono realizzate 71 iniziative collegate agli SMS di solidarietà, per un importo complessivo di 16,2 milioni di Euro. Grazie all SMS con i soli clienti TIM si sono potuti destinare all evento del Sud Est Asiatico 11,2 milioni di Euro 15

16 2004: SUDDIVISIONE IN VALORE PERCENTUALE ATTIVITA. Suddivisione in valore % delle attività per il sociale 9% 10% 40% 12% 14% Ricerca medica Anziani Legalità 15% Ambiente Famiglia infanzia giovani Disabilità 16

17 SCHEDA PROGETTO I) DESCRIZIONE SINTETICA DEL PROGETTO Descrizione sintetica del progetto Associazione Obiettivi generali Coinvolgimento stakeholder: risposta aspettative concrete Termini progetto (periodo previsto per la realizzazione) Motivazione: Aspetti di innovatività, originalità, efficacia II) IMPOSTAZIONE E GESTIONE DELL INIZIATIVA Leadership Partnership: ripartizione dei ruoli Risultati attesi del progetto (indicatori performance individuati/ricadute in termini di reputazione per TIM) Relazione con competenze chiave di TIM Partnership e risorse Modalità di selezione dei partner Modalità di selezione del progetto Contributo di TIM (in termini di tempo e denaro) Coinvolgimento del personale Processi Processi individuati per assicurare la gestione efficace del programma, il dialogo e la comunicazione tra patner Monitoraggio programma/ misurazione efficacia: Comunicazione Campagne sensibilizzazione/informazione interne/esterne all azienda 17

18 18

La sostenibilità nel Gruppo Telecom Italia

La sostenibilità nel Gruppo Telecom Italia GRUPPO TELECOM ITALIA Presentazione istituzionale La sostenibilità nel Gruppo Telecom Italia ER Group Sustainability L impresa sostenibile Deve essere orientata al perseguimento di risultati economici,

Dettagli

Scheda di partecipazione Quarta edizione

Scheda di partecipazione Quarta edizione Scheda di partecipazione Quarta edizione Per ogni progetto candidato occorre compilare la scheda di partecipazione, composta da tre sezioni: - sezione 1: descrizione sintetica del programma - sezione 2:

Dettagli

Corporate Social Responsibility lungo la Supply Chain. Concretezza, misurabilità e valore. Improving performance, reducing risk

Corporate Social Responsibility lungo la Supply Chain. Concretezza, misurabilità e valore. Improving performance, reducing risk Corporate Social Responsibility lungo la Supply Chain Concretezza, misurabilità e valore Improving performance, reducing risk La CSR secondo LRQA La CSR è una modalità di gestione dell azienda attraverso

Dettagli

La sostenibilità nel Gruppo Telecom Italia

La sostenibilità nel Gruppo Telecom Italia GRUPPO TELECOM ITALIA Presentazione istituzionale ER Group Sustainability Approccio Stakeholder Esterni Clienti Fornitori Concorrenti Istituzioni Ambiente Comunità Stakeholder Interni Risorse Umane Azionisti

Dettagli

CSR, Globalizzazione e Modelli di Capitalismo Sostenibile

CSR, Globalizzazione e Modelli di Capitalismo Sostenibile Tavola Rotonda CSR, Globalizzazione e Modelli di Capitalismo Sostenibile Mauro Cicchinè,, Presidente Dexia Crediop S.p.A. Milano 14 Luglio 2005 Capitalismo Sostenibile e CSR fra globale e locale : dai

Dettagli

Cortona, 19 maggio 2004 TI AUDIT: l Internal. Auditing nel Gruppo Telecom Italia. Uso Pubblico

Cortona, 19 maggio 2004 TI AUDIT: l Internal. Auditing nel Gruppo Telecom Italia. Uso Pubblico Cortona, 19 maggio 2004 TI AUDIT: l Internal Auditing nel Gruppo Telecom Italia Uso Pubblico Il Gruppo Telecom Italia/1 Il Gruppo Telecom Italia è leader italiano dell Information Communication Technology

Dettagli

Confindustria: le fondamenta etiche e valoriali La Riforma e il nuovo Codice Etico

Confindustria: le fondamenta etiche e valoriali La Riforma e il nuovo Codice Etico Vision Confindustria partecipa al processo di sviluppo della società italiana contribuendo all affermazione di un sistema imprenditoriale innovativo, internazionalizzato e sostenibile, capace di promuovere

Dettagli

La sostenibilità nel Gruppo Telecom Italia

La sostenibilità nel Gruppo Telecom Italia GRUPPO TELECOM ITALIA Presentazione istituzionale La sostenibilità nel Gruppo Telecom Italia ER Group Sustainability La sostenibilità in Telecom Italia Un azienda come la nostra sceglie di essere sostenibile

Dettagli

CORPORATE RESPONSIBILITY

CORPORATE RESPONSIBILITY CORPORATE RESPONSIBILITY Mario Molteni Alta Scuola Impresa e Società Milano, 21 giugno 2005 1. CSR: DIMENSIONE DELLA STRATEGIA AZIENDALE Natura della CSR l integrazione volontaria delle preoccupazioni

Dettagli

La CSR in Italia. Alcune tendenze in atto

La CSR in Italia. Alcune tendenze in atto La CSR in Italia. Alcune tendenze in atto Sodalitas Social Solution www.sodalitas.socialsolution.it Sodalitas Social Solution è l Osservatorio on line sulla Responsabilità e la Sostenibilità delle Aziende,

Dettagli

VII Forum Politeia. Supply Chain sostenibile end-to-end. Angelo Spina

VII Forum Politeia. Supply Chain sostenibile end-to-end. Angelo Spina VII Forum Politeia Supply Chain sostenibile end-to-end Angelo Spina 1 www.acquistiesostenibilita.org 4 ACQUISTI &SOSTENIBILITA - Vietata la riproduzione anche parziale ed il ri-editing ad hoc Vers.1.0

Dettagli

I soggetti interessati (gli stakeholder)

I soggetti interessati (gli stakeholder) I soggetti interessati (gli stakeholder) GLI AZIONISTI (attuali e potenziali) I DIPENDENTI (attuali e potenziali) I CLIENTI/ FORNITORI (attuali e potenziali) I CONCORRENTI (attuali e potenziali) LE COMUNITA

Dettagli

AZIONISTI. L importanza di un informazione corretta verso tutti

AZIONISTI. L importanza di un informazione corretta verso tutti L importanza di un informazione corretta verso tutti STRATEGIA Le società del Gruppo sono consapevoli dell importanza che un informazione corretta sulle proprie attività riveste per il mercato finanziario,

Dettagli

Sostenibilità nella Supply Chain end-to-end: innovazione e competitività

Sostenibilità nella Supply Chain end-to-end: innovazione e competitività Sostenibilità nella Supply Chain end-to-end: innovazione e competitività Davide Barbato, A&S Board Provincia di Milano, 12 Luglio 2011 1 Chi è e cosa propone Acquisti & Sostenibilità è una organizzazione

Dettagli

SOSTENIBILE S.r.l. CONSULENZA STRATEGICA PER LA SOSTENIBILITA

SOSTENIBILE S.r.l. CONSULENZA STRATEGICA PER LA SOSTENIBILITA SOSTENIBILE S.r.l. CONSULENZA STRATEGICA PER LA SOSTENIBILITA CHI SIAMO Un team formato da professionisti esperti di marketing, comunicazione e CSR, che ha scelto di mettere al servizio della sostenibilità

Dettagli

Responsabilità Sociale d Impresa

Responsabilità Sociale d Impresa Responsabilità Sociale d Impresa Sessione Formativa Modulo 1 1 CSR La competitività dell impresa è molto condizionata dalla capacità di dare al mercato un immagine di eccellenza. Un buon esempio di comunicazione

Dettagli

Audizione SAIPEM Commissioni congiunte Attività Produttive della Camera dei Deputati Industria del Senato della Repubblica lunedì 16 novembre 2015

Audizione SAIPEM Commissioni congiunte Attività Produttive della Camera dei Deputati Industria del Senato della Repubblica lunedì 16 novembre 2015 Audizione SAIPEM Commissioni congiunte Attività Produttive della Camera dei Deputati e Industria del Senato della Repubblica Saipem: un'eccellenza italiana nel Mondo (1 di 2) Filmato 2 Saipem: un'eccellenza

Dettagli

PARTNERSHIP Gruppo AS & LIFEGATE

PARTNERSHIP Gruppo AS & LIFEGATE PARTNERSHIP Gruppo AS & LIFEGATE GRUPPO AMBIENTE SICUREZZA Gruppo Ambiente Sicurezza nasce dall esperienza di tecnici, ingegneri, formatori e consulenti. Gruppo offre servizi volti a costruire opportunità

Dettagli

Politiche Gruppo Biesse. Qualità, Ambiente, Sicurezza e Etica

Politiche Gruppo Biesse. Qualità, Ambiente, Sicurezza e Etica Politiche Gruppo Biesse Qualità, Ambiente, Sicurezza e Etica 1 INDICE 1. INTRODUZIONE, PREMESSE E OBIETTIVI... 3 2. FINALITÀ DEL SISTEMA DI GESTIONE INTEGRATO... 5 2.1 POLITICHE DELLA QUALITÀ... 6 2.3

Dettagli

CSR nelle istituzioni finanziarie:

CSR nelle istituzioni finanziarie: ATTIVITA DI RICERCA 2014 CSR nelle istituzioni finanziarie: strategia, sostenibilità e politiche aziendali PROPOSTA DI ADESIONE in collaborazione con 1 TEMI E MOTIVAZIONI La Responsabilità Sociale di Impresa

Dettagli

LE IMPRESE E LA SOSTENIBILITÀ INDAGINE CONDOTTA DA GFK EURISKO PER CONTO DI SODALITAS

LE IMPRESE E LA SOSTENIBILITÀ INDAGINE CONDOTTA DA GFK EURISKO PER CONTO DI SODALITAS LE IMPRESE E LA SOSTENIBILITÀ INDAGINE CONDOTTA DA GFK EURISKO PER CONTO DI SODALITAS 1 QUESTA INDAGINE Questa indagine è stata condotta nella prima metà di aprile 2012 su un campione di 153 imprese/enti/associazioni

Dettagli

SEGRETERIA TECNICA DI GRUPPO E RELAZIONI ESTERNE

SEGRETERIA TECNICA DI GRUPPO E RELAZIONI ESTERNE SEGRETERIA TECNICA DI GRUPPO E RELAZIONI ESTERNE Con riferimento agli Ordini di Servizio n. 6 e 7 del 02.02.2015, si comunica che, con effetto immediato, le attività relative agli affari legislativi, precedentemente

Dettagli

Lo sviluppo sostenibile e la responsabilità delle Imprese

Lo sviluppo sostenibile e la responsabilità delle Imprese IISS Eugenio Bona Biella 11 novembre 2015 Roberto Ramasco, Fondazione Sodalitas Lo sviluppo sostenibile e la responsabilità delle Imprese www.sodalitas.it Definizione di Responsabilità Sociale d Impresa

Dettagli

La Responsabilità Etico-Sociale Intervento di Isidoro Lucciola Milano, 17 giugno 2004

La Responsabilità Etico-Sociale Intervento di Isidoro Lucciola Milano, 17 giugno 2004 ! VPRI-040617-IsLucc-P1 La Responsabilità Etico-Sociale Intervento di Isidoro Lucciola Milano, 17 giugno 2004 VPRI-040617-IsLucc-P2 Premessa Caratteristiche del Bilancio di Sostenibilità La predisposizione

Dettagli

Il vantaggio degli investimenti sostenibili e responsabili

Il vantaggio degli investimenti sostenibili e responsabili Il vantaggio degli investimenti sostenibili e responsabili Alessandra Viscovi 5 ottobre 2015 Etica Sgr in numeri 2.000 1.800 1.600 1.400 1.200 1.000 800 600 400 200 0 Patrimonio Gestito (mln ) 2008 2009

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Esaminati dal Consiglio di Amministrazione i risultati preliminari del primo semestre 2005

COMUNICATO STAMPA. Esaminati dal Consiglio di Amministrazione i risultati preliminari del primo semestre 2005 COMUNICATO STAMPA Esaminati dal Consiglio di Amministrazione i risultati preliminari del primo semestre 2005 Wireline: continua la crescita dei ricavi, +2,1% rispetto al primo semestre 2004 (+2,3% crescita

Dettagli

La sezione riconduce i temi trattati all interno del rapporto all esperienza internazionale del GRI G4 e del UN Global Compact.

La sezione riconduce i temi trattati all interno del rapporto all esperienza internazionale del GRI G4 e del UN Global Compact. Tavole riassuntive TAVOLE RIASSUNTIVE La sezione riconduce i temi trattati all interno del rapporto all esperienza internazionale del GRI G4 e del UN Global. ELEMENTI DI REPORTING Il Bilancio di Sostenibilità

Dettagli

La sostenibilità nel Gruppo Telecom Italia. Paolo Nazzaro Responsabile Group Sustainability Telecom Italia

La sostenibilità nel Gruppo Telecom Italia. Paolo Nazzaro Responsabile Group Sustainability Telecom Italia La sostenibilità nel Gruppo Telecom Italia Paolo Nazzaro Responsabile Group Sustainability Telecom Italia La sostenibilità in Telecom Italia Presidente Esecutivo Direttore External Relations Consiglio

Dettagli

Incontro con le Organizzazioni Sindacali

Incontro con le Organizzazioni Sindacali GRUPPO TELECOM ITALIA Incontro con le Organizzazioni Sindacali Roma, 4 luglio 014 People Value Organizational Effectiveness Agenda Il macro assetto organizzativo Le funzioni di Staff La recente evoluzione

Dettagli

Commissione per la Sostenibilità Logistica

Commissione per la Sostenibilità Logistica Commissione per la Sostenibilità Logistica Relazione su incontro 23.2.15 Sono stati presentati, da parte di Alessandro Trojan, Partner di KPMG, i risultati del questionario (vedi allegato) consegnato durante

Dettagli

XXVII Corso Viceprefetti Stage

XXVII Corso Viceprefetti Stage XXVII Corso Viceprefetti Stage Governare le complessità: analisi comparativa di realtà pubblica e realtà privata Roma, 11-15 novembre 2013 A cura di Enel University Contesto del progetto Il progetto Stage

Dettagli

L IMPEGNO SOCIO-AMBIENTALE DEL GRUPPO GENERALI

L IMPEGNO SOCIO-AMBIENTALE DEL GRUPPO GENERALI L IMPEGNO SOCIO-AMBIENTALE DEL GRUPPO GENERALI I NOSTRI STAKEHOLDER 85.000 dipendenti, di cui 16.000 in Italia 70 milioni di clienti, di cui più di 10 milioni in Italia una forza di vendita proprietaria

Dettagli

La Sostenibilità in Acea

La Sostenibilità in Acea La Sostenibilità in Acea Seminario organizzato da Rotary Club Castelli Romani e Università di Roma Tor Vergata Etica ed Economia Quale tutela per i cittadini e i risparmiatori? Monte Porzio Catone, 29

Dettagli

L intervento pubblico nell economia locale per lo sviluppo dei territori: le imprese pubbliche locali. giovanni.valotti@sdabocconi.

L intervento pubblico nell economia locale per lo sviluppo dei territori: le imprese pubbliche locali. giovanni.valotti@sdabocconi. L intervento pubblico nell economia locale per lo sviluppo dei territori: le imprese pubbliche locali giovanni.valotti@sdabocconi.it 1. Il rilievo del tema Lo sviluppo delle imprese pubbliche locali Crescente

Dettagli

To The Board Short master per diventare Board Member

To The Board Short master per diventare Board Member Sistema di qualità conforme allo standard ISO 9001:2008 certificato n 9175.AMB3 Autorizzazione Ministero del Lavoro n 13/I/0015692/03.04 per Ricerca e Selezione del Personale Autorizzazione Ministero del

Dettagli

QUESTIONARIO FLEET ITALY AWARDS 2013

QUESTIONARIO FLEET ITALY AWARDS 2013 QUESTIONARIO FLEET ITALY AWARDS 2013 Il presente Questionario è composto di più sezioni. Il fine è quello di raccogliere le informazioni sui progetti dei concorrenti e fornire quindi alla Giuria il mezzo

Dettagli

FITA Federazione Italiana del Terziario Avanzato per i Servizi Innovativi e Professionali

FITA Federazione Italiana del Terziario Avanzato per i Servizi Innovativi e Professionali PROGETTO ELIOS QUESTIONARIO CSR SURVEY AZIENDE SETTORE PROFIT- Il presente questionario ha come scopo quello di rilevare il livello di attenzione delle imprese verso temi della CSR (CSR = corporate social

Dettagli

Research & Strategy Projects & Fund Raising Marketing Technology Education

Research & Strategy Projects & Fund Raising Marketing Technology Education Research & Strategy Projects & Fund Raising Marketing Technology Education Territoria è una società di consulenza specializzata in marketing territoriale e sviluppo locale. Elaboriamo e applichiamo metodologie

Dettagli

Governance e Organizzazione una coerenza vincente. Susanna B. Stefani

Governance e Organizzazione una coerenza vincente. Susanna B. Stefani Governance e Organizzazione una coerenza vincente Susanna B. Stefani NUOVE FRONTIERE DELLA CORPORATE GOVERNANCE NYSE BOARD SUMMIT 2014 Richiesta di innalzare la trasparenza Maggior concentrazione del CdA

Dettagli

Comunicare e Rendicontare la Corporate Social Responsibility

Comunicare e Rendicontare la Corporate Social Responsibility Comunicare e Rendicontare la Corporate Social Responsibility Il Caso Enel Università degli studi di Verona - Facoltà di Economia Verona, 15 dicembre 2006 Pierluigi Orati CSR Assistant, Enel Spa Le Basi

Dettagli

DLM Partners making people make the difference

DLM Partners making people make the difference Milano, 26/05/2016 VERBALE RIUNIONE ASSOCIATI Ai termini dell art. 20 dell atto costitutivo dell Associazione Professionale, gli associati riuniti in data odierna hanno determinato e stabilito all unanimità

Dettagli

ALTA SCUOLA IMPRESA E SOCIETÀ CONSULTING. Strategie sostenibili per il successo aziendale

ALTA SCUOLA IMPRESA E SOCIETÀ CONSULTING. Strategie sostenibili per il successo aziendale ALTA SCUOLA IMPRESA E SOCIETÀ CONSULTING Strategie sostenibili per il successo aziendale ALTIS Consulting è l unità di consulenza sviluppatasi all interno di ALTIS, l Alta Scuola Impresa e Società dell

Dettagli

IAS nei sistemi bancari: la visione Banksiel

IAS nei sistemi bancari: la visione Banksiel Fondo Interbancario: IAS nei sistemi bancari: la visione Banksiel Indice Gli impegni normativi Gli impatti L approccio Banksiel Le soluzioni Banksiel Case study 2 Gli impegni normativi 3 Gli impegni normativi

Dettagli

Pratiche socialmente responsabili

Pratiche socialmente responsabili Pratiche socialmente responsabili I risultati di un indagine tra 28 multinazionali europee Milano, 3 dicembre 2003 EUROPEAN UNION European Social Fund Article 6 Innovative Measures Prime evidenze dalla

Dettagli

DICHIARAZIONE SULLA POLICY UNILEVER PER I DIRITTI UMANI

DICHIARAZIONE SULLA POLICY UNILEVER PER I DIRITTI UMANI DICHIARAZIONE SULLA POLICY UNILEVER PER I DIRITTI UMANI Crediamo che un business sano possa unicamente fiorire in società in cui i diritti umani sono protetti e rispettati. Riconosciamo che qualsiasi tipo

Dettagli

CSR manager e Direttore del personale: la gestione sostenibile delle risorse umane IV Ricerca Annuale. Si ringraziano

CSR manager e Direttore del personale: la gestione sostenibile delle risorse umane IV Ricerca Annuale. Si ringraziano CSR manager e Direttore del personale: la gestione sostenibile delle risorse umane IV Ricerca Annuale Si ringraziano Obiettivi 1. Nozione di sostenibilità nella gestione delle Risorse Umane (HR) [RQ1]

Dettagli

Business Design Strategia Organizzazione Controllo di Gestione

Business Design Strategia Organizzazione Controllo di Gestione Lo studio Ronchi & Partners opera nella consulenza di strategia d'impresa con particolare attenzione al settore industriale ad alto contenuto di innovazione. Specializzato in interventi strategici ed operativi

Dettagli

La Gestionale Ambientale in Enel

La Gestionale Ambientale in Enel La Gestionale Ambientale in Enel Il contesto della Gestione Ambientale Politiche, Regolazione e principi internazionali Corporations Impatti sugli ecosistemi locali Impatti sull ecosistema globale Movimenti

Dettagli

STRATEGIE COMMERCIALI

STRATEGIE COMMERCIALI STRATEGIE COMMERCIALI Le differenti strategie tra Mercato Italia e Estero di Michele Ghibellini ORIGINI AZIENDA Fondate nel 1948 da Airaghi Ezio con l obiettivo di progettare e produrre macchine e ricambi

Dettagli

100% è stata fondata a Milano nel 1986. Ricavi: 33 milioni di euro. Collaboratori 360.

100% è stata fondata a Milano nel 1986. Ricavi: 33 milioni di euro. Collaboratori 360. 100% è stata fondata a Milano nel 1986. Nel suo sviluppo ha sempre registrato, anno su anno, un aumento di fatturato e risorse umane. L utile prodotto nel tempo è stato interamente reinvestito per lo sviluppo

Dettagli

Il modello GRI. silvia cantele - rendicontazione e controllo sociale e ambientale 2011-2012. Concetto di sostenibilità - Sviluppo sostenibile

Il modello GRI. silvia cantele - rendicontazione e controllo sociale e ambientale 2011-2012. Concetto di sostenibilità - Sviluppo sostenibile Il modello GRI 1 Concetto di sostenibilità - Sviluppo sostenibile Sviluppo che soddisfa i bisogni del presente senza compromettere la capacità delle generazioni future di soddisfare i propri bisogni (Rapporto

Dettagli

Eventi su misura. Un servizio offerto da Assosvezia il partner ideale nell organizzazione dei vostri eventi aziendali

Eventi su misura. Un servizio offerto da Assosvezia il partner ideale nell organizzazione dei vostri eventi aziendali Eventi su misura Un servizio offerto da Assosvezia il partner ideale nell organizzazione dei vostri eventi aziendali Evento vertical in collaborazione con Assosvezia Assosvezia offre alle aziende associate

Dettagli

Scheda di partecipazione Quinta edizione

Scheda di partecipazione Quinta edizione Scheda di partecipazione Quinta edizione Per ogni progetto candidato occorre compilare la scheda di partecipazione, composta da tre sezioni: - sezione 1: descrizione sintetica del programma - sezione 2:

Dettagli

1. Il Network in sintesi 2. La governance 3. Le attività 4. Il programma per le piccole imprese

1. Il Network in sintesi 2. La governance 3. Le attività 4. Il programma per le piccole imprese 1 INDICE 1. Il Network in sintesi 2. La governance 3. Le attività 4. Il programma per le piccole imprese 2 Il Network dei professionisti della CSR Il CSR Manager Network Italia è l associazione nazionale

Dettagli

COMPANY PROFILE. Adecco better work, better life

COMPANY PROFILE. Adecco better work, better life COMPANY PROFILE Adecco better work, better life Adecco è il leader in Italia e nel mondo nei servizi per la gestione delle risorse umane. Nato nel 1996 in seguito alla fusione tra Adia (Svizzera) ed Ecco

Dettagli

La nostra filosofia. L impresa crea più valore se lo fa per tutti

La nostra filosofia. L impresa crea più valore se lo fa per tutti La nostra filosofia L impresa crea più valore se lo fa per tutti Nata nel 2008, VerA offre consulenza specializzata nelle Relazioni Istituzionali e fornisce supporto e assistenza a tutte quelle realtà

Dettagli

La CSR in Italia: il punto di vista delle imprese

La CSR in Italia: il punto di vista delle imprese La CSR in Italia: il punto di vista delle imprese Paolo Anselmi Senior Vice President GfK Eurisko Milano, Assolombarda Premessa 1 Nel corso del 2008 Sodalitas ha affidato ad Eurisko il compito di realizzare

Dettagli

Strumenti di RSI:dallo scenario internazionale alle iniziative territoriali

Strumenti di RSI:dallo scenario internazionale alle iniziative territoriali Imprese e sviluppo sostenibile: quale ruolo per le Autonomie Locali? Salone dal Dire al Fare Milano, 24 Settembre 2008 Strumenti di RSI:dallo scenario internazionale alle iniziative territoriali Rossella

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE: COME ACCEDERE AL MERCATO DEI CAPITALI PER LE IMPRESE

CORSO DI FORMAZIONE: COME ACCEDERE AL MERCATO DEI CAPITALI PER LE IMPRESE CORSO DI FORMAZIONE: COME ACCEDERE AL MERCATO DEI CAPITALI PER LE IMPRESE CORSO COME ACCEDERE AL MERCATO DEI CAPITALI PER LE IMPRESE I DESTINATARI Il percorso formativo è stato specificamente modulato

Dettagli

Lo stato della CSR in Europa e in Italia. Le iniziative della Fondazione I-CSR

Lo stato della CSR in Europa e in Italia. Le iniziative della Fondazione I-CSR Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese Lo stato della CSR in Europa e in Italia Le iniziative della Fondazione I-CSR Venezia, 29 gennaio 2010 Luciano Polazzo luciano.polazzo@i-csr.it

Dettagli

Fondazione. per la diffusione della Responsabilità. Sociale delle Imprese. L essenziale sulla. Corporate. Social Responsibility

Fondazione. per la diffusione della Responsabilità. Sociale delle Imprese. L essenziale sulla. Corporate. Social Responsibility Fondazione per la diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese L essenziale sulla Corporate Social Responsibility Fondazione per la diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese Faq Frequently

Dettagli

INDICE. Prefazione (di Elio Borgonovi)... pag. XI CAPITOLO I L OGGETTO DI STUDIO: L AZIENDA NON PROFIT E L IMPRESA SOCIALE

INDICE. Prefazione (di Elio Borgonovi)... pag. XI CAPITOLO I L OGGETTO DI STUDIO: L AZIENDA NON PROFIT E L IMPRESA SOCIALE Prefazione (di Elio Borgonovi)... pag. XI CAPITOLO I L OGGETTO DI STUDIO: L AZIENDA NON PROFIT E L IMPRESA SOCIALE Premessa... pag. 1 1. Definizioni...» 2 1.1 L impresa sociale...» 8 1.2 L impresa sociale

Dettagli

Bilancio Sociale per un imprenditorialità socialmente ed eticamente responsabile

Bilancio Sociale per un imprenditorialità socialmente ed eticamente responsabile ANA-ANAP, Associazione Nazionale Audioprotesisti e Associazione Nazionale Audioprotesisti Professionali Bilancio Sociale per un imprenditorialità socialmente ed eticamente responsabile Milano, 21/10/2014

Dettagli

L esperienza del Rapporto Annuale Integrato

L esperienza del Rapporto Annuale Integrato L esperienza del Rapporto Annuale Integrato Angelo Bettinzoli Amministratore Delegato Sabaf S.p.A. Roma, 24 ottobre 2006 Chi è Sabaf Sabaf è il principale produttore mondiale di componenti per apparecchi

Dettagli

Il Patto Globale. Corporate Leadership in the World Economy

Il Patto Globale. Corporate Leadership in the World Economy Il Patto Globale. Corporate Leadership in the World Economy Kofi Annan Scegliamo di unire il potere dei mercati con l autorevolezza degli ideali universalmente riconosciuti. 1. Le opportunità del Patto

Dettagli

Supply Chain Risk Management e Sostenibilità. Davide Busani 19 Marzo 2009

Supply Chain Risk Management e Sostenibilità. Davide Busani 19 Marzo 2009 Supply Chain Risk Management e Sostenibilità Davide Busani 19 Marzo 2009 GLOBAL: una parola, molti significati Aumentano i i prodotti alimentari ricchi e compositi, i i cui ingredienti provengono da varie

Dettagli

Responsabilità e competitività

Responsabilità e competitività Investire nella finanza sostenibile e responsabile Responsabilità e competitività R e l a t o r e : Irene Bengo P o s t D o c P o l i t e c n i c o d i M i l a n o Sommario: Responsabilità Sociale d'impresa

Dettagli

Una partnership per la comunicazione di qualità

Una partnership per la comunicazione di qualità Una partnership per la comunicazione di qualità 2 2 Una partnership per la comunicazione di qualità I servizi di Twister communications group sono rivolti a imprese e gruppi industriali, banche e società

Dettagli

L utilizzo degli strumenti di e-procurement in sanità nell esperienza dell Agenzia Regionale Centrale Acquisti della Lombardia

L utilizzo degli strumenti di e-procurement in sanità nell esperienza dell Agenzia Regionale Centrale Acquisti della Lombardia L utilizzo degli strumenti di e-procurement in sanità nell esperienza dell Agenzia Regionale Centrale Acquisti della Lombardia A cura di: Andrea Martino, Direttore Generale ARCA Massimiliano Inzerillo,

Dettagli

Policy La sostenibilità

Policy La sostenibilità Policy La sostenibilità Approvato dal Consiglio di Amministrazione di eni spa il 27 aprile 2011. 1. Il modello di sostenibilità di eni 3 2. La relazione con gli Stakeholder 4 3. I Diritti Umani 5 4. La

Dettagli

Edinet Srl Sede legale Via Donizetti, 30 20122 Milano Tel. 02.77886211 Fax 02.77886299 1 C.F. 02372260121 - Cap. sociale euro 10.400,00 ! "! #!

Edinet Srl Sede legale Via Donizetti, 30 20122 Milano Tel. 02.77886211 Fax 02.77886299 1 C.F. 02372260121 - Cap. sociale euro 10.400,00 ! ! #! FUND RAISING ONLINE TRA MITO E REALTÀ: Come impostare una campagna efficace Venerdì 4 maggio 2012 (h.9.30-18.30) L obiettivo del laboratorio è di accompagnare le organizzazioni a definire la propria strategia

Dettagli

PROFILE. La Kick Off Group ha il suo core business in tre grandi aree di specializzazione:

PROFILE. La Kick Off Group ha il suo core business in tre grandi aree di specializzazione: PROFILE La Kick Off Group ha il suo core business in tre grandi aree di specializzazione: La Kick Off Group nasce con la prospettiva di offrire al mercato il proprio know how, basandosi sull esperienza

Dettagli

ISO 26000. ISO (International Organisation for Standardization )

ISO 26000. ISO (International Organisation for Standardization ) ISO 26000 ISO (International Organisation for Standardization ) ISO 26000 ISO (International Organisation for Standardization ) Linea Guida sulla Responsabilità Sociale delle Organizzazioni. Nasce da lavoro

Dettagli

Cultura organizzativa, sistemi di performance e metriche Stato dell'arte e trends

Cultura organizzativa, sistemi di performance e metriche Stato dell'arte e trends Cultura organizzativa, sistemi di performance e metriche Stato dell'arte e trends AGENDA Premessa : contesto e definizione di performance Metriche Impatti Conclusioni Il contesto "una provocazione" Quanto

Dettagli

E LE SUE STRATEGIE COMUNICATIVE.

E LE SUE STRATEGIE COMUNICATIVE. ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA Corso di laurea specialistica in: Scienze della Comunicazione Pubblica, Sociale e Politica LA RESPONSABILITÀ SOCIALE D IMPRESA

Dettagli

Welfare 2.0 : l esperienza SAS Italia Elena Panzera HR & CSR DIRECTOR. Copyright 2011 SAS Institute Inc. All rights reserved.

Welfare 2.0 : l esperienza SAS Italia Elena Panzera HR & CSR DIRECTOR. Copyright 2011 SAS Institute Inc. All rights reserved. Welfare 2.0 : l esperienza SAS Italia Elena Panzera HR & CSR DIRECTOR Copyright 2011 SAS Institute Inc. All rights reserved. SAS Maggiore produttore mondiale di Business Analytics e BI Fondata 1976 a Cary,

Dettagli

Il dipartimento IR: struttura, funzioni, interlocutori e criticità riscontrate Lo stato dell arte dal sondaggio AIR ottobre/novembre 2010

Il dipartimento IR: struttura, funzioni, interlocutori e criticità riscontrate Lo stato dell arte dal sondaggio AIR ottobre/novembre 2010 Il dipartimento IR: struttura, funzioni, interlocutori e criticità riscontrate Lo stato dell arte dal sondaggio AIR ottobre/novembre 2010 Milano, 16 dicembre 2010 1 AD OGGI Circa 240 società quotate in

Dettagli

I nuovi scenari delle relazioni pubbliche e le attività della Federazione Relazioni Pubbliche Italiana

I nuovi scenari delle relazioni pubbliche e le attività della Federazione Relazioni Pubbliche Italiana I nuovi scenari delle relazioni pubbliche e le attività della Federazione Relazioni Pubbliche Italiana P R O F. A G G R. S I M O N E T T A P A T T U G L I A D E L E G A T O N A Z I O N A L E F E R P I

Dettagli

ISO 26000. ISO (International Organisation for Standardization )

ISO 26000. ISO (International Organisation for Standardization ) ISO 26000 ISO (International Organisation for Standardization ) Linea Guida sulla Responsabilità Sociale delle Organizzazioni. Nasce da lavoro di un gruppo Multistakeholder internazionale, coordinato da

Dettagli

Milano, Giugno 2009 Claudia Strasserra CSR Market Developer

Milano, Giugno 2009 Claudia Strasserra CSR Market Developer Il valore aggiunto del sistema di gestione della responsabilità sociale Milano, Giugno 2009 Claudia Strasserra CSR Market Developer L azienda come luogo di incontro L azienda è il luogo in cui si confrontano

Dettagli

Melbourne Mandate documento finale Pubblicato il 20 novembre 2012

Melbourne Mandate documento finale Pubblicato il 20 novembre 2012 Melbourne Mandate documento finale Pubblicato il 20 novembre 2012 Al World Public Relations Forum 2012 di Melbourne quasi 800 delegati provenienti da 29 paesi hanno approvato il Melbourne Mandate, un appello

Dettagli

LE BUONE PRASSI LOMBARDE IN RETE LE NUOVE SFIDE DELLA CORPORATE SOCIAL RESPONSIBILITY

LE BUONE PRASSI LOMBARDE IN RETE LE NUOVE SFIDE DELLA CORPORATE SOCIAL RESPONSIBILITY LE BUONE PRASSI LOMBARDE IN RETE LE NUOVE SFIDE DELLA CORPORATE SOCIAL RESPONSIBILITY Carmen Ragno Sportello CSR Camera di Commercio di Milano - Formaper La NUOVA DEFINIZIONE DI RESPONSABILITÀ SOCIALE

Dettagli

PER UNA RESPONSABILITA SOCIALE D IMPRESA CHE SIA ELEMENTO STRUTTURALE DELLO SVILUPPO SOSTENIBILE

PER UNA RESPONSABILITA SOCIALE D IMPRESA CHE SIA ELEMENTO STRUTTURALE DELLO SVILUPPO SOSTENIBILE PER UNA RESPONSABILITA SOCIALE D IMPRESA CHE SIA ELEMENTO STRUTTURALE DELLO SVILUPPO SOSTENIBILE PREMESSA Per la prima volta quest anno la responsabilità sociale in Italia diventa un tema diffuso di dibattito

Dettagli

Gli indirizzi strategici del PS 2005-2007

Gli indirizzi strategici del PS 2005-2007 Gli indirizzi strategici del PS 2005-2007 Miglioramento efficienza operativa e Incremento redditività Crescita dimensionale attraverso incremento della produttività Incremento della redditività delle singole

Dettagli

C.D.A. E POLITICHE DI SOSTENIBILITÀ

C.D.A. E POLITICHE DI SOSTENIBILITÀ C.D.A. E POLITICHE DI SOSTENIBILITÀ Come sostenibilità e CSR entrano nell agenda dei Consigli di Amministrazione delle imprese quotate italiane Il CSR Manager Network ringrazia Obiettivi. Quale il livello

Dettagli

TE SOCIAL CORPORA RESPONSIBILITY TE SOCIAL

TE SOCIAL CORPORA RESPONSIBILITY TE SOCIAL LA CORPORATE SOCIAL RESPONSIBILITY COME STRUMENTO DI PREMIALITA PER LE IMPRESE Filippo Amadei Centro Studi BilanciaRSI Ricerca consulenza e formazione per la sostenibilità aziendale 16 aprile 2013 Dalla

Dettagli

6 Il Valore della Sostenibilità. Il valore della sostenibilità

6 Il Valore della Sostenibilità. Il valore della sostenibilità 6 Il Valore della Sostenibilità Il valore della sostenibilità Il Valore della Sostenibilità 7 Strategia e approccio GRI - G4: 1 In Snam sostenibilità e creazione di valore sono concetti fortemente legati.

Dettagli

Social Plan Lo strumento fondamentale per definire ed attuare Una nuova politica di CSR. La dimensione operativa

Social Plan Lo strumento fondamentale per definire ed attuare Una nuova politica di CSR. La dimensione operativa Social Plan Lo strumento fondamentale per definire ed attuare Una nuova politica di CSR La dimensione operativa Una nuova visione della CSR Quello della responsabilità sociale è un valore che viene accettato

Dettagli

1. Concetti chiave della formazione

1. Concetti chiave della formazione 1. Concetti chiave della formazione Obiettivi di apprendimento I partecipanti acquisiranno una conoscenza di base su: - l ONU e le istituzioni internazionali competenti sulla disabilità ed i diritti -

Dettagli

AIDA PARTNERS OGILVY PR

AIDA PARTNERS OGILVY PR Sul mercato dal 1995, Aida Partners Ogilvy PR è un agenzia di Relazioni Pubbliche a 360, che propone ai propri clienti un offerta consulenziale in tutti gli ambiti della comunicazione strategica d impresa,

Dettagli

Lettera di supporto continuo al Global Compact dei vertici aziendali (CEO o prima linea)

Lettera di supporto continuo al Global Compact dei vertici aziendali (CEO o prima linea) Aspetti Generali Periodo coperto dalla tua Comunicazione Annuale (COP) Dal: Al: Lettera di supporto continuo al Global Compact dei vertici aziendali (CEO o prima linea) Inserisci una lettera di supporto

Dettagli

Crif, una realtà bolognese nel mondo Bologna - 08/04/2011

Crif, una realtà bolognese nel mondo Bologna - 08/04/2011 Crif, una realtà bolognese nel mondo Agenda La mission di CRIF CRIF nel mondo Il processo di crescita Le soluzioni CRIF La nostra esigenza Il nostro modello e cosa lo supporta Alcuni esempi Near-shore:

Dettagli

Il rating: come valutare le imprese. Mauro Alfonso Head of Rating Agency

Il rating: come valutare le imprese. Mauro Alfonso Head of Rating Agency Il rating: come valutare le imprese Mauro Alfonso Head of Rating Agency Agenda Il rating Cosa fare per ottenere un rating A cosa può servire un rating 2 Cosa è un rating Il rating è un opinione sulle capacità

Dettagli

GRUPPO BILANCIO SOCIALE CSR UPDATE. 24 novembre 2014. Giuseppe Chiappero

GRUPPO BILANCIO SOCIALE CSR UPDATE. 24 novembre 2014. Giuseppe Chiappero GRUPPO BILANCIO SOCIALE CSR UPDATE 24 novembre 2014 Giuseppe Chiappero PILLOLE DI ATTUALITA OBAMA - 12 NOVEMBRE 2014 STORICO ACCORDO CINA USA RILANCIO DELLE POLITICHE PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE PAPA FRANCESCO

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

23 Febbraio 2012 IL CASO

23 Febbraio 2012 IL CASO 23 Febbraio 2012 IL CASO Agenda La storia di Ben & Jerry s La mission La strategia aziendale La strategia ambientale Analisi strategica Coerenza strategica Conclusioni La storia di Ben & Jerry s Ben Cohen

Dettagli

La responsabilità sociale d impresa in pillole

La responsabilità sociale d impresa in pillole La responsabilità sociale d impresa in pillole Contenuti - RSI: definizione ed evoluzione storica - RSI: da teoria a prassi d impresa - RSI: i benefici e gli strumenti 2 La definizione UE di RSI La responsabilità

Dettagli

LA SOSTENIBILITÀ: VERSO UNA NUOVA PROSPETTIVA DELLA RESPONSABILITA SOCIALE

LA SOSTENIBILITÀ: VERSO UNA NUOVA PROSPETTIVA DELLA RESPONSABILITA SOCIALE LA SOSTENIBILITÀ: VERSO UNA NUOVA PROSPETTIVA DELLA RESPONSABILITA SOCIALE Marina Migliorato Responsabile CSR e Rapporti con le Associazioni Relazioni Esterne Enel Roma, 21 giugno 2011 LUISS Business School

Dettagli