Corso di preparazione ai Test di ammissione alle facoltà di Medicina, Odontoiatria, Veterinaria, Farmacia e Professioni Sanitarie a.a.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Corso di preparazione ai Test di ammissione alle facoltà di Medicina, Odontoiatria, Veterinaria, Farmacia e Professioni Sanitarie a.a."

Transcript

1 Corso di preparazione ai Test di ammissione alle facoltà di Medicina, Odontoiatria, Veterinaria, Farmacia e Professioni Sanitarie a.a. 2015/2016

2 1. Facoltà dell area medico-scientifica a numero chiuso: uno sguardo d insieme L ultimo test di ammissione alla facoltà di Medicina ha visto la partecipazione di più di studenti per accedere ai posti disponibili. Questo significa che solamente uno studente su otto è riuscito a raggiungere quello che per alcuni è un obiettivo, per altri un vero e proprio progetto di vita. L abolizione del bonus maturità (per quest anno, visto che per il prossimo, il dibattito è ancora aperto) e l anticipazione del test ad Aprile, ha creato non pochi disagi per gli studenti, che si trovano spaesati e con la necessità di un orientamento preciso per prepararsi nella maniera migliore. I dubbi sulla idoneità di uno strumento come un test a risposta multipla per valutare in maniera precisa e puntuale la preparazione di uno studente, sono molti. Resta però l unica modalità possibile per valutare un numero così grande di aspiranti universitari, che si trovano quindi a sostenere una vera e propria gara, misurandosi con i propri avversari su Matematica e Fisica; Logica; Biologia; Chimica; cultura generale. Il numero chiuso inoltre, sembra essere l unica maniera attraverso la quale si possa preservare uno standard qualitativo per questo tipo di facoltà. Risulta quindi fondamentale che lo studente inizi a pianificare la sua preparazione molti mesi prima della prova, per riuscire ad ottenere una preparazione approfondita ed organica, e che soprattutto prenda dimestichezza con le modalità della prova, le cui caratteristiche richiedono ottima memoria, velocità di ragionamento e capacità di stabilire connessioni tra aree tematiche diverse. È contro gli interessi della collettività avere un numero eccessivo di medici perché le regole del mercato non valgono per la medicina. L. Conte, segretario nazionale della federazione dell ordine dei medici.

3 Il numero degli ammessi viene di anno in anno valutato attraverso un tavolo tecnico composto dal Miur, Ministero della Salute, regioni e Ordine dei Medici. L antitrust si è espressa con una raccomandazione che prevede la presa in considerazione dell offerta formativa di ogni università, ma per ora non è stata ancora attuata. I test di ammissione alle facoltà di Medicina e Odontoiatria si sono tenuti lo scorso 8 Aprile, mentre quelli di Veterinaria il 9 dello stesso mese. Il test per le professioni sanitarie si terrà invece il 3 settembre. 1.1 Come funziona test di Medicina, Odontoiatria e protesi dentaria, Veterinaria. Il test di Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e Protesi dentaria prevede 60 domande con 5 risposte di cui solo una è corretta e gli studenti hanno a disposizione 100 minuti per rispondere. I quesiti sono così suddivisi: 4 di cultura generale; 23 di ragionamento logico; 15 di biologia; 10 di chimica; 8 tra matematica e fisica. Anche il test di Veterinaria prevede 60 domande con 5 risposte di cui solo una è corretta, da svolgere in 100 minuti. I quesiti sono così suddivisi: 4 di cultura generale; 23 di ragionamento logico; 13 di biologia; 14 di chimica; 6 tra matematica e fisica. Ad oggi vale ancora, il punteggio minimo di 20 punti. Il test delle Professioni Sanitarie verte sulle medesime materie del test di medicina, ma le domande sono distribuite diversamente nelle singole aeree.

4 Per questo test non vi è punteggio minimo, però le domande seguono le linee guida del decreto ministeriale, differenziandosi in ogni sede, a differenza di quanto accade per i test di Medicina, Odontoiatria e Veterinaria. I punteggi per ogni test vengono così assegnati: risposta corretta: 1,5 punti; risposta errata: -0,4 punti; risposta non data: 0 punti. Ad oggi vale ancora, il punteggio minimo di 20 punti per le sole facoltà di Medicina e Odontoiatria. Appare quindi ovvio che elaborare una strategia basata sulla casualità per le domande di cui non si sa una risposta, non risulta essere la scelta più redditizia. 1.2 Come funzionano le graduatorie nazionali Il Cineca, consorzio interuniversitario collegato al Miur, riceve ed elabora i dati per stabilire le graduatorie degli ammessi alle facoltà di Medicina, Odontoiatria e Veterinaria. Tra gli studenti che concorrono all ammissione si possono distinguere due strade: l assegnato e il prenotato. Il candidato assegnato ha ottenuto un posto nella prima preferenza utile ossia nella prima preferenza nelle quali era disponibile un posto, nella lista di preferenze che ha stilato con la domanda di partecipazione al test. L assegnato ha quindi 4 giorni di tempo per immatricolarsi nella sede e corso di laurea a cui risulta assegnato. La mancata immatricolazione comporta l esclusione dal concorso. Il candidato "prenotato" ha ottenuto un posto in una preferenza successiva alla sua prima preferenza utile. Questo accade perché gli altri candidati in graduatoria sono stati appena assegnati e non sono ancora scaduti i 4 giorni per l immatricolazione o perché il Ministero non ha ancora il numero esatto di studenti che hanno confermato l iscrizione presso i vari atenei. Lo studente può quindi: immatricolarsi nella preferenza in cui ha ottenuto un posto. In questo caso ha 4 giorni per immatricolarsi. Pena esclusione dal concorso.

5 aspettare scorrimenti di graduatoria: in questo caso il prenotato ritiene che la preferenza in cui ha ottenuto un posto non sia ottimale e che di fatto preferirebbe aspettare il caso fortunato in cui si liberino dei posti in Atenei che egli aveva inserito ad un livello di preferenza più alto nella sua graduatoria. 2. La preparazione in CDQ FORMAZIONE La preparazione ai test di ammissione in CDQ formazione si suddivide in 4 aree tematiche, corrispondenti alle materie su cui verte la prova: Logica; Matematica e Fisica; Chimica e Biologia; Cultura Generale. Per ogni area tematica si approfondiranno le conoscenze di base, colmando lacune eventualmente dovute ai programmi di studio delle scuole superiori e andando poi ad approfondire gli argomenti che risultano essere stati i più gettonati nei test degli ultimi 10 anni. Una preparazione non eccessivamente nozionistica e unidirezionale, ma che invece predisponga gli studenti ad affrontare queste materie con la giusta metodica, sviluppando soprattutto la capacità di ragionamento, che ha fatto la differenza per molti studenti che sono riusciti a superare il test. Inoltre verranno dedicate alcune ore all elaborazione di uno stile di apprendimento veloce ed efficace, secondo il modello della P.N.L. La Programmazione Neuro Linguistica studia i processi umani che hanno a che fare con la comunicazione, l'apprendimento e, in generale, l'adattamento dell'uomo all'ambiente che lo circonda. Queste ore saranno fondamentali per rendere efficace e produttivo l apprendimento di tutte le nozioni, e per raggiungere consapevolezza delle proprie potenzialità e per affrontare l esperienza del test con grande serenità, ottimismo e determinazione. 2.1 Logica La parte del test dedicata alla logica è tesa a valutare la capacità del candidato di elaborare dati forniti dal quesito in maniera razionale. Risulta l area tematica più difficile da preparare, poiché non presuppone l apprendimento di nozioni. Piuttosto lo sviluppo di un attitudine al ragionamento logico. Verranno forniti gli strumenti idonei a rispondere correttamente ai tre tipi di quesiti legati alla logica:

6 il ragionamento logico; problemi logico-matematici; il ragionamento logico verbale. I quesiti che riguardano il ragionamento logico si basano su brevi testi descrittivi, nei quali l abilità del candidato sta nel compiere dei controlli di veridicità delle informazioni, distinguendo le affermazioni possibili da quelle contraddittorie. Nei problemi logico-matematici, invece viene valutata la capacità di calcolo numerico e geometrico, e la razionalità nelle scelta dei dati. Talvolta infatti, si incappa in dati sovrabbondanti, non necessari ai fini della risoluzione del quesito. Nel ragionamento logico-verbale, vengono impiegate capacità legate alla messa in relazione di vari termini utilizzando criteri logici. Ciò non presuppone straordinarie conoscenze linguistiche, piuttosto l attitudine ad individuare velocemente la risposta logicamente esatta, isolandosi da considerazioni di carattere soggettivo. Ci si eserciterà sui quesiti che riguardano la relazioni tra termini appartenenti ad aree semantiche diverse, proporzioni verbali e inserzioni di termini. 2.2 Matematica Gli argomenti oggetto del test sono ampiamente trattati nei programmi didattici di analisi matematica dei licei, soprattutto lo scientifico. Verranno approfonditi i seguenti argomenti: Studio di funzioni, limiti e derivate; Probabilità e statistica descrittiva; Operazioni in N; Logaritmi, grafico della funzione logaritmica, equazioni di II grado (intere, fratte); Algebra, calcolo letterale, prodotti notevoli, scomposizioni, equazioni/disequazioni/sistemi di I grado; Equazioni e disequazioni irrazionali (I e II grado); Geometria analitica e solida; Trigonometria, equazioni e disequazioni trigonometriche; La conoscenza nozionistica sarà sempre affiancata dall applicazione fattuale alle modalità di svolgimento del test.

7 2.3 Fisica Questa parte del Test ha lo scopo di valutare le conoscenze di base sui classici argomenti di Fisica trattati nei programmi didattici degli istituti superiori. Ci si concentrerà su sette tematiche principali: Termodinamica; Elettrostatica e d elettrodinamica; Meccanica dei fluidi; Cinematica. 2.4 Biologia La parte riservata alla Biologia sarà presente in misura consistente nella preparazione CDQ, in armonia con il numero considerevole di domande di questa tipologia, e con l importanza che tale area tematica riveste nel computo del punteggio, in caso di parità. Verranno trattati i seguenti argomenti: Le Macromolecole; La cellula, funzioni e struttura; DNA e proteine; La riproduzione cellulare: Mitosi e meiosi; Mendel e la genetica; I tessuti; Apparato respiratorio; apparato digerente; Apparato circolatorio; sistema nervoso ed endocrino; Sistema linfatica ed immunitario. 2.5 Chimica Anche le domande di chimica rivestono una grande importanza, soprattutto per l ammissione alla facoltà di Veterinaria, per la quale le domande di Chimica rappresentano una discriminante in caso di parità di punteggio. Verranno trattati i seguenti argomenti: Struttura e caratteristiche dell atomo; I legami chimici; Fondamenti di chimica inorganica; Relazioni chimiche e stechiometria;

8 Soluzioni, solventi e precipitati; Reazioni di ossido-riduzione; Acidi e basi; Fondamenti di chimica inorganica. 2.6 Cultura generale Questa tipologia di quesiti, non avendo delle aree tematiche ben precise, e riguardando spesso la Storia, Geografia, Letteratura, Storia dell Arte e attualità, non prevede una vera e propria ricetta vincente. Tuttavia, nelle ore che CDQ Formazione dedicherà alle domande di cultura generale, si approfondiranno i temi salienti dell attualità, fornendo i giusti strumenti cognitivi per incorniciare e sintetizzare le notizie dei telegiornali, e riuscire a selezionare con efficienza gli argomenti caldi. Inoltre verranno fatti alcuni cenni di diritto e di scienze umane in genere, fornendo una visione di insieme del panorama geopolitico. 2.7 Le lezioni Le lezioni si terranno nell aula formativa della nostra sede, dotata di strumenti informatici, rete wireless e videoproiettore. La durata di ciascuna lezione è di circa 4 ore, con cadenza settimanale. Il corso partirà ad Ottobre e si conclude a fine Marzo, in tempo per il Test di Medicina, Odontoiatria e Veterinaria di Aprile Le ore formative saranno caratterizzate da lezioni frontali, supportate da slide e materiale didattico fornito dai docenti e da CDQ Formazione. Considerata la grande importanza che questo Test riveste per gli studenti, si approfondirà, con tutto il tempo necessario, ciascuno snodo problematico, fugando qualsiasi tipo di dubbio e insicurezza sulla Prova. L ultima settimana sarà dedicata alla simulazione dei test di ammissione degli anni passati. La correzione verrà effettuata in aula, commentando ciascun quesito e approfondendo gli argomenti su cui gli studenti avranno dubbi e difficoltà, andando a ripassare anche argomenti già trattati.

PRESENTAZIONE DEL CORSO DI PREPARAZIONE PER I TEST DI AMMISSIONE UNIVERSITARI. Relatore: prof. Catello Ingenito

PRESENTAZIONE DEL CORSO DI PREPARAZIONE PER I TEST DI AMMISSIONE UNIVERSITARI. Relatore: prof. Catello Ingenito Liceo Scientifico G. Salvemini Liceo Scientifico G. Salvemini PRESENTAZIONE DEL CORSO DI PREPARAZIONE PER I TEST DI AMMISSIONE UNIVERSITARI Relatore: prof. Catello Ingenito PANORAMICA SUI CORSI CHE PREVEDONO

Dettagli

Criteri e modalità delle prove di ammissione ai corsi di laurea delle professioni sanitarie. D.M. Ministero Università e Ricerca 17 MAGGIO 2007

Criteri e modalità delle prove di ammissione ai corsi di laurea delle professioni sanitarie. D.M. Ministero Università e Ricerca 17 MAGGIO 2007 Criteri e modalità delle prove di ammissione ai corsi di laurea delle professioni sanitarie D.M. Ministero Università e Ricerca 17 MAGGIO 2007 Frequently Asked Questions Posso iscrivermi a più test in

Dettagli

Decreto Ministeriale 3 luglio 2015 n. 463. Modalità di svolgimento dei test per i corsi di laurea a ciclo unico ad accesso programmato a.a.

Decreto Ministeriale 3 luglio 2015 n. 463. Modalità di svolgimento dei test per i corsi di laurea a ciclo unico ad accesso programmato a.a. Decreto Ministeriale 3 luglio 2015 n. 463 Modalità di svolgimento dei test per i corsi di laurea a ciclo unico ad accesso programmato a.a. 15/16 La prova di ammissione in MEDICINA consiste nella soluzione

Dettagli

iscrizione partecipazion preparazione

iscrizione partecipazion preparazione Tutti i corsi di Laurea della Facoltà di Medicina e Chirurgia sono a numero chiuso, pertanto è necessario superare un test d ingresso. I bandi per le iscrizioni al nuovo anno accademico vengono pubblicati

Dettagli

TEST DI ACCESSO, FINALIZZATI ALLA VERIFICA DEI SAPERI MINIMI

TEST DI ACCESSO, FINALIZZATI ALLA VERIFICA DEI SAPERI MINIMI TEST DI ACCESSO, FINALIZZATI ALLA VERIFICA DEI SAPERI MINIMI Numerosi Atenei prevedono la somministrazione di test d'ingresso obbligatori, a cui spesso si dà il nome di TEST DI ACCESSO. Essi hanno l'obiettivo

Dettagli

SESSIONE ANTICIPATA PER GLI STUDENTI DELLE SCUOLE SUPERIORI. 17-31 marzo 2015. Informazioni e istruzioni. per gli Studenti

SESSIONE ANTICIPATA PER GLI STUDENTI DELLE SCUOLE SUPERIORI. 17-31 marzo 2015. Informazioni e istruzioni. per gli Studenti Conferenza Nazionale dei Presidenti e dei Direttori delle Strutture Universitarie di Scienze e Tecnologie Piano Nazionale Lauree Scientifiche VERIFICA DELLE CONOSCENZE PER L INGRESSO SESSIONE ANTICIPATA

Dettagli

Auletta di Chimica Generale del Dipartimento di Chimica Sezione di Chimica Generale, Viale Taramelli 12, Pavia.

Auletta di Chimica Generale del Dipartimento di Chimica Sezione di Chimica Generale, Viale Taramelli 12, Pavia. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA Servizio Segreterie Studenti Via S. Agostino, 1 27100 Pavia (Facoltà Umanistiche) Tel. 0382/984284-5 Via Ferrata, 1 27100 Pavia (Facoltà Scientifiche) Tel. 0382/985954-8

Dettagli

Corsi di studio di Scienze MM. FF. NN. Finalità della prova è la verifica, a scopo orientativo, delle conoscenze e competenze di base necessarie per

Corsi di studio di Scienze MM. FF. NN. Finalità della prova è la verifica, a scopo orientativo, delle conoscenze e competenze di base necessarie per Corsi di studio di Scienze MM. FF. NN. Finalità della prova è la verifica, a scopo orientativo, delle conoscenze e competenze di base necessarie per la frequenza con profitto dei corsi di studio scientifici.

Dettagli

SCADENZE. Preimmatricolazione nella prima scelta e pagamento del MAV: 31 luglio 2015 ore 15:00. Pubblicazione aule del test: 31 agosto 2015

SCADENZE. Preimmatricolazione nella prima scelta e pagamento del MAV: 31 luglio 2015 ore 15:00. Pubblicazione aule del test: 31 agosto 2015 MEDICINA E CHIRURGIA ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA SCADENZE Iscrizione Universitaly: 23 luglio 2015 ore 15:00 Preimmatricolazione nella prima scelta e pagamento del MAV: 31 luglio 2015 ore 15:00 Pubblicazione

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE MATEMATICA-INFORMATICA. Classe Quarta. (Aggiornato) ANNO SCOLASTICO 2011/12

PROGRAMMAZIONE ANNUALE MATEMATICA-INFORMATICA. Classe Quarta. (Aggiornato) ANNO SCOLASTICO 2011/12 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca I.I.S. CATERINA CANIANA Via Polaresco 19 24129 Bergamo Tel:035 250547 035 253492 Fax:035 4328401 http://www.istitutocaniana.it email: canianaipssc@istitutocaniana.it

Dettagli

Accedere ai corsi di studio della Facoltà di Medicina

Accedere ai corsi di studio della Facoltà di Medicina Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Cagliari Accedere ai corsi di studio della Facoltà di Medicina I corsi di laurea della facoltà di medicina sono tutti a numero chiuso. E necessario

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI FACOLTÁ DI SCIENZE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI FACOLTÁ DI SCIENZE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI FACOLTÁ DI SCIENZE MODALITÁ DI ACCESSO AI CORSI DI LAUREA AD ACCESSO LIBERO IN: CHIMICA FISICA MATEMATICA - SCIENZE GEOLOGICHE A.A. 2015/2016 STRUTTURA DELLA PROVA DI

Dettagli

PRESENTAZIONE 1 ottobre 2015

PRESENTAZIONE 1 ottobre 2015 PROGETTO ORIENTAMENTO FORMATIVO A.A. 2015-2016 PRESENTAZIONE 1 ottobre 2015 Prof.ssa Anita Tabacco Vice Rettore per la Didattica Il progetto COS È Un attività formativa per la preparazione iniziale di

Dettagli

I test di valutazione/ammissione ai corsi triennali e a ciclo unico dell Ateneo di Cagliari A.A. 2009/2010

I test di valutazione/ammissione ai corsi triennali e a ciclo unico dell Ateneo di Cagliari A.A. 2009/2010 UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI CAGLIARI Direzione per la Didattica e le Attività Post Lauream SENATO DEL 28/09/2009 I test di valutazione/ammissione ai corsi triennali e a ciclo unico dell Ateneo di Cagliari

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO CLASSICO STATALE ISAAC NEWTON CHIVASSO. Organizzazione del Sistema Nazionale di Istruzione Superiore Universitaria

LICEO SCIENTIFICO CLASSICO STATALE ISAAC NEWTON CHIVASSO. Organizzazione del Sistema Nazionale di Istruzione Superiore Universitaria LICEO SCIENTIFICO CLASSICO STATALE ISAAC NEWTON CHIVASSO Organizzazione del Sistema Nazionale di Istruzione Superiore Universitaria A cura della Prof.ssa Paola Giacone Giacobbe a.s. 2010-2011 Il Sistema

Dettagli

Bando di ammissione. ai corsi di laurea in. Beni culturali. Filosofia. Lingue Moderne. Studi storici e filologico-letterari

Bando di ammissione. ai corsi di laurea in. Beni culturali. Filosofia. Lingue Moderne. Studi storici e filologico-letterari Bando di ammissione ai corsi di laurea in Beni culturali Filosofia Lingue Moderne Studi storici e filologico-letterari ANNO ACCADEMICO 2015/2016 Allegato 4 Decreto Rettorale 86 d.d. 02.02.2015 1 Art. 1

Dettagli

T E S T D I N G R E S S O E I S C R I Z I O N E A L C O R S O D I L A U R E A I N I N F E R M I E R I S T I C A

T E S T D I N G R E S S O E I S C R I Z I O N E A L C O R S O D I L A U R E A I N I N F E R M I E R I S T I C A T E S T D I N G R E S S O E I S C R I Z I O N E A L C O R S O D I L A U R E A I N I N F E R M I E R I S T I C A 1) VORREI ISCRIVERMI AL CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA, CHE COSA DEVO FARE? 2) QUALI

Dettagli

F.A.Q. IMMATRICOLAZIONI 2013

F.A.Q. IMMATRICOLAZIONI 2013 INDICE OFFERTA FORMATIVA... 2 CORSI AD ACCESSO PROGRAMMATO... 3 VERIFICA DELLA PREPARAZIONE INIZIALE... 7 INIZIO DELLE LEZIONI... 8 1 OFFERTA FORMATIVA 1) Mi sono appena diplomato. A quali corsi potrei

Dettagli

Bando di ammissione. al corso di laurea magistrale a ciclo unico in. Giurisprudenza. e ai corsi di laurea in

Bando di ammissione. al corso di laurea magistrale a ciclo unico in. Giurisprudenza. e ai corsi di laurea in Bando di ammissione al corso di laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza e ai corsi di laurea in Interfacce e Tecnologie della Comunicazione Scienze e Tecniche di Psicologia Cognitiva Servizio

Dettagli

Dipartimento di Psicologia e Scienze cognitive

Dipartimento di Psicologia e Scienze cognitive Dipartimento di Psicologia e Scienze cognitive Bando per l ammissione al Corso di Laurea in Scienze e Tecniche di Psicologia Cognitiva Classe L-24 (classe delle lauree in scienze e tecniche psicologiche)

Dettagli

medicina e chirurgia odontoiatria e protesi dentaria

medicina e chirurgia odontoiatria e protesi dentaria Art. 2 La prova di ammissione ai corsi di laurea magistrale in medicina e chirurgia e in odontoiatria e protesi dentaria è unica per entrambi i corsi ed è di contenuto identico sul territorio nazionale.

Dettagli

LICEO CLASSICO-SCIENTIFICO V. IMBRIANI POMIGLIANO D ARCO. PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO a.s. 2012/2013 SCIENZE

LICEO CLASSICO-SCIENTIFICO V. IMBRIANI POMIGLIANO D ARCO. PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO a.s. 2012/2013 SCIENZE LICEO CLASSICO-SCIENTIFICO V. IMBRIANI POMIGLIANO D ARCO PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO a.s. 2012/2013 SCIENZE Finalità educative dell insegnamento delle Scienze Le più significative sono: l abitudine

Dettagli

Modalità di ACCESSO ai corsi di studio della Scuola di SCIENZE Sede di RAVENNA

Modalità di ACCESSO ai corsi di studio della Scuola di SCIENZE Sede di RAVENNA Modalità di ACCESSO ai corsi di studio della Scuola di SCIENZE Sede di RAVENNA SCIENZE AMBIENTALI CHIMICA E TECNOLOGIE PER L AMBIENTE ED I MATERIALI (Faenza) Alberto Modelli (alberto.modelli@unibo.it)

Dettagli

Bando di ammissione. ai corsi di laurea in. Beni culturali. Filosofia. Lingue Moderne. Studi storici e filologico-letterari

Bando di ammissione. ai corsi di laurea in. Beni culturali. Filosofia. Lingue Moderne. Studi storici e filologico-letterari Bando di ammissione ai corsi di laurea in Beni culturali Filosofia Lingue Moderne Studi storici e filologico-letterari ANNO ACCADEMICO 2015/2016 1 Art. 1 Oggetto 1. Presso l'università degli Studi di Trento

Dettagli

IL TEST DI INGRESSO ai Corsi di Laurea in Ingegneria

IL TEST DI INGRESSO ai Corsi di Laurea in Ingegneria Dipartimenti di IL TEST DI INGRESSO ai Corsi di Laurea in Marzo 2013 Come si accede ai Corsi di Laurea di? E necessario sostenere un Test di Ingresso: - Iltesthaunavalenzapuramenteorientativa (non vi è

Dettagli

L ISTRUZIONE SUPERIORE IN ITALIA

L ISTRUZIONE SUPERIORE IN ITALIA L ISTRUZIONE SUPERIORE IN ITALIA Scuola superiore Laurea (3 anni) Master I Livello Laurea Magistrale (2 anni) Master II Livello Specializzazione Dott. Ricerca Mondo del lavoro Università degli Studi di

Dettagli

Stefano Bertocchi Docente Alpha Test. Guida ai test d ammissione

Stefano Bertocchi Docente Alpha Test. Guida ai test d ammissione Stefano Bertocchi Docente Alpha Test Guida ai test d ammissione Questa guida contiene alcune informazioni sui test di ammissione ai Corsi di Laurea a numero programmato e risponde a domande quali: Chi

Dettagli

Presentazione+delle+prove+di+verifica+delle+conoscenze++ per+l ingresso+ai+corsi+di+laurea+scientifici+++

Presentazione+delle+prove+di+verifica+delle+conoscenze++ per+l ingresso+ai+corsi+di+laurea+scientifici+++ Conferenza Nazionale dei Presidenti e dei Direttori delle Strutture Universitarie di Scienze e Tecnologie Piano Nazionale Lauree Scientifiche Presentazione+delle+prove+di+verifica+delle+conoscenze++ per+l

Dettagli

La scelta universitaria

La scelta universitaria 1 La scelta universitaria È una scelta importante che va fatta seguendo le proprie inclinazioni e il proprio talento È la prima vera decisione che ha un peso fondamentale nel futuro di un individuo, va

Dettagli

Incontri di presentazione sulle modalità di accesso ai corsi di studio di I ciclo

Incontri di presentazione sulle modalità di accesso ai corsi di studio di I ciclo Incontri di presentazione sulle modalità di accesso ai corsi di studio di I ciclo La Scuola di Farmacia, Biotecnologie e Scienze motorie, nell'ambito delle scienze della vita, offre agli studenti competenze

Dettagli

Modalità di Accesso ai Corsi di Studio (CdS)

Modalità di Accesso ai Corsi di Studio (CdS) Scuola di Scienze http://www.scienze.unibo.it AA 2015-16 Modalità di Accesso ai Corsi di Studio (CdS) Bologna: http://corsi.unibo.it/laurea/chimicaindustriale/ Faenza: http://corsi.unibo.it/laurea/chimicamateriali/

Dettagli

Guida al Decreto ministeriale a cura di Alpha Test

Guida al Decreto ministeriale a cura di Alpha Test Guida al Decreto ministeriale a cura di Alpha Test Modalità e contenuti delle prove di ammissione ai corsi di Laurea ad accesso programmato a livello nazionale A.A. 2013/2014 Milano, 12 giugno 2013 DICHIARAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI LAUREA IN MEDICINA E CHIRURGIA (LM41)

REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI LAUREA IN MEDICINA E CHIRURGIA (LM41) Page 1 of 5 Facoltà: MEDICINA E CHIRURGIA Corso: 8415 - MEDICINA E CHIRURGIA (LM) Ordinamento: DM270 Titolo: MEDICINA E CHIRURGIA Testo: Scuola di Medicina e Chirurgia REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI

Dettagli

Il Test d ingresso per la Facoltà à di Scienze. PISA 3 dicembre 2008

Il Test d ingresso per la Facoltà à di Scienze. PISA 3 dicembre 2008 Il Test d ingresso per la Facoltà à di Scienze PISA 3 dicembre 2008 SOMMARIO Il documento ufficiale Esempio di test I punti del documento ufficiale della Conferenza delle Facoltà di Scienze Necessità di

Dettagli

Università degli Studi di Pavia C.so Strada Nuova, 65 - Pavia www.unipv.eu FULLPRINT

Università degli Studi di Pavia C.so Strada Nuova, 65 - Pavia www.unipv.eu FULLPRINT Università degli Studi di Pavia C.so Strada Nuova, 65 - Pavia www.unipv.eu FULLPRINT Odontoiatria e protesi dentaria Medicine and Surgery Medicina e chirurgia MEDICINA E CHIRURGIA MEDICINA E CHIRURGIA

Dettagli

Avviso per l accesso ai Corsi di Laurea in Economia e Gestione Aziendale Economia e Finanza Economia e Gestione dei Servizi Turistici

Avviso per l accesso ai Corsi di Laurea in Economia e Gestione Aziendale Economia e Finanza Economia e Gestione dei Servizi Turistici Avviso per l accesso ai Corsi di Laurea in Economia e Gestione Aziendale Economia e Finanza Economia e Gestione dei Servizi Turistici Gli studenti che intendono iscriversi, per l A.A. 2014/2015, ai Corsi

Dettagli

Esami Idoneità riconosciuti al CLM in Medicina e Chirurgia Istologia ed Embriologia

Esami Idoneità riconosciuti al CLM in Medicina e Chirurgia Istologia ed Embriologia Tabelle Esemplificative per la convalida di esami carriera pregressa (Si precisa che le tabelle sono a scopo esemplificativo, pertanto suscettibili di eventuale variazione da parte degli Organismi a ciò

Dettagli

Liceo Marie Curie (Meda) Scientifico Classico Linguistico PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE

Liceo Marie Curie (Meda) Scientifico Classico Linguistico PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE Liceo Marie Curie (Meda) Scientifico Classico Linguistico PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE a.s. 2015/16 CLASSE 1DS Indirizzo di studio Liceo scientifico Docente Paola Carcano Disciplina Monte

Dettagli

Avviso per l accesso ai Corsi di Laurea in Economia e Gestione Aziendale Economia e Finanza Economia e Gestione dei Servizi Turistici

Avviso per l accesso ai Corsi di Laurea in Economia e Gestione Aziendale Economia e Finanza Economia e Gestione dei Servizi Turistici Avviso per l accesso ai Corsi di Laurea in Economia e Gestione Aziendale Economia e Finanza Economia e Gestione dei Servizi Turistici Gli studenti che intendono iscriversi, per l A.A. 2015/2016, ai Corsi

Dettagli

NELLA STESSA COLLANA. N.1 TEORIA Come prepararsi al test. Manuale completo, Nozioni illustrate ed essenziali, Prove di verifica su quiz ministeriali

NELLA STESSA COLLANA. N.1 TEORIA Come prepararsi al test. Manuale completo, Nozioni illustrate ed essenziali, Prove di verifica su quiz ministeriali N.2 QUIZ E COMMENTI per gli esami di ammissione a MEDICINA, ODONTOIATRIA E VETERINARIA e ai corsi di laurea in Biologia - Biotecnologie - Farmacia - CTF NELLA STESSA COLLANA Per gli esami di ammissione

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO delle SCIENZE APPLICATE

LICEO SCIENTIFICO delle SCIENZE APPLICATE LICEO SCIENTIFICO delle SCIENZE APPLICATE (Ex Liceo Scientifico Tecnologico) Liceo delle Scienze Applicate ovvero l evoluzione della più importante sperimentazione degli ultimi venti anni, quella del Liceo

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato n. 2 (Procedure per l iscrizione, l accesso ai risultati e lo scorrimento della graduatoria) 1. Ciascun candidato deve presentare la richiesta di partecipazione al test selettivo per l accesso

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE. Disciplina: Matematica Classe: 5A sia A.S. 2014/15 Docente: Rosito Franco

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE. Disciplina: Matematica Classe: 5A sia A.S. 2014/15 Docente: Rosito Franco Disciplina: Matematica Classe: 5A sia A.S. 2014/15 Docente: Rosito Franco ANALISI DI SITUAZIONE - LIVELLO COGNITIVO La classe ha dimostrato fin dal primo momento grande attenzione e interesse verso gli

Dettagli

Orientamento. La scelta dell Istituto Tecnico Economico e i suoi tre indirizzi

Orientamento. La scelta dell Istituto Tecnico Economico e i suoi tre indirizzi Orientamento La scelta dell Istituto Tecnico Economico e i suoi tre indirizzi A cura del Prof. Graziano Galassi (Componente della Commissione Orientamento) IDENTITA DEGLI ISTITUTI TECNICI Solida base culturale

Dettagli

Bando per l ammissione ai Corsi di Laurea in : Economia e Management. Gestione Aziendale. Anno Accademico 2014/2015

Bando per l ammissione ai Corsi di Laurea in : Economia e Management. Gestione Aziendale. Anno Accademico 2014/2015 Bando per l ammissione ai Corsi di Laurea in : Economia e Management (Classi L-18 Scienze dell economia e della gestione aziendale e L-33 Scienze economiche) Amministrazione Aziendale e Diritto (Classe

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SCUOLA POLITECNICA E DELLE SCIENZE DI BASE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SCUOLA POLITECNICA E DELLE SCIENZE DI BASE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SCUOLA POLITECNICA E DELLE SCIENZE DI BASE DIPARTIMENTO DI SCIENZE CHIMICHE GUIDA DELLO STUDENTE CORSO DI LAUREA IN CHIMICA IDUSTRIALE Classe delle Lauree in

Dettagli

RELAZIONE E PROGRAMMA FINALE DI MATEMATICA

RELAZIONE E PROGRAMMA FINALE DI MATEMATICA Allegato A Istituto paritario di Istruzione Secondaria Superiore Ivo de Carneri Civezzano Indirizzo I.T.A.S. indirizzo Biologico RELAZIONE E PROGRAMMA FINALE DI MATEMATICA A.S. 2010/2011 CLASSE 5 a Biologico

Dettagli

1. Competenze trasversali

1. Competenze trasversali 1 ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE G. CENA SEZIONE TECNICA ANNO SCOLASTICO 2015/2016 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI MATEMATICA DOCENTI: PROF. ANGERA GIANFRANCO CLASSE V U TUR Secondo le linee guida, il corso

Dettagli

Orientamento Universitario

Orientamento Universitario 1 Orientamento Universitario Moduli di Orientamento Simulazioni e Test per l accesso alle Facoltà a numero chiuso Corsi di Preparazione ai Test di ammissione la chiave per il numero chiuso 2 Indice Orientamento

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica Classe L9 Ingegneria Industriale Ordine degli Studi 2014/2015 Anni attivati I, II e III Obiettivi formativi specifici Nell ambito degli

Dettagli

Bando per l ammissione. ai corsi di laurea in. Fisica. Matematica. Informatica. Ingegneria dell Informazione e Organizzazione d Impresa

Bando per l ammissione. ai corsi di laurea in. Fisica. Matematica. Informatica. Ingegneria dell Informazione e Organizzazione d Impresa Bando per l ammissione ai corsi di laurea in Fisica Matematica Informatica Ingegneria dell Informazione e Organizzazione d Impresa Ingegneria dell Informazione e delle Comunicazioni ANNO ACCADEMICO 2015/2016

Dettagli

Dipartimento di Scienze economiche, politiche e delle lingue moderne

Dipartimento di Scienze economiche, politiche e delle lingue moderne Classe di laurea L-18 in SCIENZE DELL'ECONOMIA E DELLA GESTIONE AZIENDALE Regolamento didattico del Corso di Laurea L - 18 in Economia aziendale e bancaria usiness administration and banking ai sensi dell

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI Piazza I Maggio, 26-33100 Udine Tel. 0432 504577 Fax. 0432 511490 Codice fiscale 80023240304 e-mail: info@liceostellini.it - Indirizzo Internet: www.stelliniudine.it - PEC:

Dettagli

Immatricolazioni a.a. 2015/2016 corsi di studio in. Farmacia Chimica e Tecnologia Farmaceutiche Tossicologia

Immatricolazioni a.a. 2015/2016 corsi di studio in. Farmacia Chimica e Tecnologia Farmaceutiche Tossicologia Immatricolazioni a.a. 2015/2016 corsi di studio in Farmacia Chimica e Tecnologia Farmaceutiche Tossicologia Immatricolazione candidati ammessi Il candidato che risulta essere ammesso 1 nelle graduatorie

Dettagli

ISTITUTO STATALE ISTRUZIONE SUPERIORE ZENALE E BUTINONE

ISTITUTO STATALE ISTRUZIONE SUPERIORE ZENALE E BUTINONE pag.1 ISTITUTO STATALE ISTRUZIONE SUPERIORE ZENALE E BUTINONE Vale la pena di insegnare un argomento solo se si ritiene di poterlo approfondire ad un punto tale da poter formulare domande non banali con

Dettagli

ANNO ACCADEMICO 2015/2016 IL RETTORE VISTA. la legge 02.08.1999, n. 264 recante norme in materia di accessi ai corsi universitari; VISTO

ANNO ACCADEMICO 2015/2016 IL RETTORE VISTA. la legge 02.08.1999, n. 264 recante norme in materia di accessi ai corsi universitari; VISTO Div. III-1 BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN CHIMICA, CHIMICA INDUSTRIALE, INFORMATICA (SEDE DI MILANO), INFORMATICA (SEDE DI CREMA), INFORMATICA MUSICALE, INFORMATICA PER LA COMUNICAZIONE

Dettagli

A.A. 2015/2016 - AVVISO

A.A. 2015/2016 - AVVISO A.A. 2015/2016 - AVVISO di BANDO FACOLTÀ DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE, NATURALI UNIVERSITÀ DEL SALENTO Corso di laurea ad accesso programmato in: OTTICA E OPTOMETRIA (LB24, CLASSE L-30) PROVA DI AMMISSIONE

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SERVIZIO SOCIALE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SERVIZIO SOCIALE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SERVIZIO SOCIALE CLASSE DELLE LAUREE IN SERVIZIO SOCIALE L-39 Ai sensi del D.M. 270/2004 (Social Service) A.A. 2014/2015 TITOLO

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE Vincenzo Manzini

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE Vincenzo Manzini ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE Vincenzo Manzini Corsi di Studio: Amministrazione, Finanza e Marketing/IGEA- Costruzioni, Ambiente e Territorio/Geometra Liceo Linguistico/Linguistico Moderno -

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE AREA PER LA DIDATTICA BANDO DI AMMISSIONE. Anno Accademico 2015/16. Selezione Primaverile

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE AREA PER LA DIDATTICA BANDO DI AMMISSIONE. Anno Accademico 2015/16. Selezione Primaverile UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE AREA PER LA DIDATTICA BANDO DI AMMISSIONE Anno Accademico 2015/16 Selezione Primaverile Laurea in Economia aziendale - (classe L-18) Laurea in Economia e commercio - (classe

Dettagli

Limitando il numero di studenti si cerca di favorire il rapporto Docente/Studente al fine di migliorare l apprendimento della materia.

Limitando il numero di studenti si cerca di favorire il rapporto Docente/Studente al fine di migliorare l apprendimento della materia. Limitando il numero di studenti si cerca di favorire il rapporto Docente/Studente al fine di migliorare l apprendimento della materia. Avendo classi troppo numerose il docente non potrebbe seguire efficacemente

Dettagli

Università degli studi di Milano Bicocca Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Corso di Laurea in Matematica

Università degli studi di Milano Bicocca Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Corso di Laurea in Matematica Università degli studi di Milano Bicocca Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Corso di Laurea in Matematica Manifesto annuale AA 2013/14 Il Corso di Laurea triennale in Matematica(L-35) è

Dettagli

FACOLTA : ECONOMIA CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA AZIENDALE. 330 Numero dei posti riservati agli studenti extracomunitari

FACOLTA : ECONOMIA CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA AZIENDALE. 330 Numero dei posti riservati agli studenti extracomunitari FACOLTA : ECONOMIA CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA AZIENDALE Conoscenze richieste per l accesso Per essere ammessi al corso di laurea occorre essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Regolamento didattico del corso di studio per il conseguimento della laurea in Fisica Art.1 - Norme generali...1 Art.2 - Obiettivi formativi...1 1. Obiettivi specifici del corso...1 2. Risultati di apprendimento

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2001/2002 Corso di laurea in MATEMATICA APPLICATA Classe 32 : Scienze Matematiche NUOVA ORGANIZZAZIONE DIDATTICA Le novità contenute

Dettagli

Corso di Laurea in Fisica

Corso di Laurea in Fisica OBIETTIVI FORMATIVI Università degli Studi di Parma Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra M. Melloni Corso di Laurea in Fisica Laurea di I livello nella Classe L-30 Scienze e Tecnologie Fisiche

Dettagli

Divisione Didattica e Studenti

Divisione Didattica e Studenti Divisione Didattica e Studenti Settore Servizi agli Studenti e Progetti per la Didattica Progetti per la Didattica Decreto del Rettore Repertorio n. 306/2010 Prot. n. 16328 del 22/07/2010 Tit. III Cl.

Dettagli

- Università degli Studi di Sassari - Dipartimento di Scienze Biomediche

- Università degli Studi di Sassari - Dipartimento di Scienze Biomediche - Università degli Studi di Sassari - Dipartimento di Scienze Biomediche MANIFESTO DEGLI STUDI - Anno Accademico 2015/2016 Valido per gli studenti immatricolati nell a.a. 2015/2016 Corso di Laurea in SCIENZE

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Scienze Chimiche

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Scienze Chimiche Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Scienze Chimiche Articolo 1 - Denominazione del Corso e Classe di appartenenza È istituito presso l Università degli Studi della Basilicata il Corso

Dettagli

MedicaLab E un iniziativa promossa da studenti e sostenuta docenti universitari

MedicaLab E un iniziativa promossa da studenti e sostenuta docenti universitari MedicaLab E un iniziativa promossa da studenti e sostenuta da docenti universitari e professionisti al fine di creare uno strumento di supporto teorico-pratico per tutti coloro che intraprendono gli studi

Dettagli

Presentazione del corso di Matematica I

Presentazione del corso di Matematica I Corsi di laurea in Scienze Geologiche e Chimica A.A. 2012/13 Angelica MALASPINA Dipartimento di Matematica, Informatica ed Economia, Università degli Studi della Basilicata Dati del corso e del docente

Dettagli

TECNICHE DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO (AB. ALLA PROF. SANITARIA DI TECNICO DELLA PREV. NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO)

TECNICHE DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO (AB. ALLA PROF. SANITARIA DI TECNICO DELLA PREV. NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO) Page 1 of 5 Facoltà: Corso: Ordinamento: DM270 MEDICINA E CHIRURGIA 8487 - TECNICHE DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DELLA PREVENZIONE

Dettagli

Istituto Professionale - Settore Industriale Indirizzo: Abbigliamento e Moda

Istituto Professionale - Settore Industriale Indirizzo: Abbigliamento e Moda Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca I.I.S. CATERINA CANIANA Via Polaresco 19 24129 Bergamo Tel: 035 250547 035 253492 Fax: 035 4328401 http://www.istitutocaniana.it email: canianaipssc@istitutocaniana.it

Dettagli

TORINO PIANO DI LAVORO DI MATEMATICA

TORINO PIANO DI LAVORO DI MATEMATICA Liceo Scientifico Statale Piero Gobetti TORINO PIANO DI LAVORO DI MATEMATICA a.s. 2015/2016 Classe IVB Prof. Genta Silvio TITOLO PIANO DI LAVORO ANNUALE OBIETTIVI TRASVERSALI Rispetto del regolamento d

Dettagli

I.S.I.S. Zenale e Butinone - Dipartimento di Matematica P.A.L. CLASSE 5^ TECNICO TUR. a.s. 14/15 pag.1

I.S.I.S. Zenale e Butinone - Dipartimento di Matematica P.A.L. CLASSE 5^ TECNICO TUR. a.s. 14/15 pag.1 I.S.I.S. Zenale e Butinone - Dipartimento di Matematica P.A.L. CLASSE 5^ TECNICO TUR. a.s. 14/15 pag.1 ISTITUTO STATALE ISTRUZIONE SUPERIORE ZENALE E BUTINONE Vale la pena di insegnare un argomento solo

Dettagli

SECONDO ANNO. Le attività del secondo anno si articolano in:

SECONDO ANNO. Le attività del secondo anno si articolano in: ANNO ACCADEMICO 2015/2016 SECONDO ANNO PROGRAMMAZIONE Inizio dei corsi e canali Attività Le lezioni, in aula, iniziano: il primo canale martedì, 29 settembre 2015; il secondo canale giovedì, 1 ottobre

Dettagli

Sapienza 2012-2013: al via il 3 settembre i test d ingresso Informazioni e novità: aumentano i corsi in inglese

Sapienza 2012-2013: al via il 3 settembre i test d ingresso Informazioni e novità: aumentano i corsi in inglese Roma, 01/08/2012 COMUNICATO STAMPA Sapienza 2012-2013: al via il 3 settembre i test d ingresso Informazioni e novità: aumentano i corsi in inglese La Sapienza per l anno accademico 2012-2013 presenta un

Dettagli

Scuola di Scienze e Tecnologie. corso di laurea (I livello) Matematica e applicazioni

Scuola di Scienze e Tecnologie. corso di laurea (I livello) Matematica e applicazioni Scuola di Scienze e Tecnologie corso di laurea (I livello) Matematica e applicazioni L-35 3 anni sede UNICAM: Camerino crediti complessivi da acquisire: 180 www.unicam.mat.it www.sst.unicam.it/sst/ Presentazione

Dettagli

Regolamento didattico del Corso di Laurea Magistrale in Storia e Civiltà europee (classe LM-84) a.a. 2010/2011

Regolamento didattico del Corso di Laurea Magistrale in Storia e Civiltà europee (classe LM-84) a.a. 2010/2011 Regolamento didattico del Corso di Laurea Magistrale in Storia e Civiltà europee (classe LM-84) a.a. 2010/2011 ART. 1 Finalità 1. Il presente Regolamento disciplina il Corso di Laurea Magistrale in Storia

Dettagli

Metodologie Informatiche Applicate al Turismo

Metodologie Informatiche Applicate al Turismo Metodologie Informatiche Applicate al Turismo 1. Introduzione Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica, Università di Pisa http://www.di.unipi.it/ milazzo milazzo di.unipi.it Corso di Laurea in Scienze

Dettagli

Università Ultimo aggiornamento martedì 14 giugno 2016

Università Ultimo aggiornamento martedì 14 giugno 2016 Università Ultimo aggiornamento martedì 14 giugno 2016 ESEMPI DI QUESTIONARI DI ACCESSO AI CORSI UNIVERSITARI www.accessoprogrammato.miur.it Sito del MIUR con le prove di accesso ai corsi programmati per

Dettagli

PIANO DIDATTICO CLASSE II BIOLOGIA ANNO SCOLASTICO 2010 2011 PERCORSO FORMATIVO

PIANO DIDATTICO CLASSE II BIOLOGIA ANNO SCOLASTICO 2010 2011 PERCORSO FORMATIVO Liceo Scientifico Statale Vito Volterra - Ciampino PIANO DIDATTICO CLASSE II BIOLOGIA ANNO SCOLASTICO 2010 2011 Finalità - Comprensione del testo e sua utilizzazione come strumento conoscitivo - Sviluppo

Dettagli

Un test per la selezione?

Un test per la selezione? Un test per la selezione? Oggettivo Rapido Efficiente Efficace Ad un buon punteggio alla prova di ammissione consegue: Votazione più alta agli esami e alla tesi Numero di esami per anno maggiore Tempo

Dettagli

Bando per l ammissione ai Corsi di Laurea Magistrale a ciclo unico in

Bando per l ammissione ai Corsi di Laurea Magistrale a ciclo unico in UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI - AREA DIDATTICA - Ufficio Gestione Segreterie Studenti Bando per l ammissione ai Corsi di Laurea Magistrale a ciclo unico in FARMACIA (Classe LM-13) CHIMICA E TECNOLOGIA

Dettagli

TFA - una guida per orientarsi le domande più frequenti e la normativa di riferimento

TFA - una guida per orientarsi le domande più frequenti e la normativa di riferimento TFA - una guida per orientarsi le domande più frequenti e la normativa di riferimento Questa breve guida è stata realizzata dalla redazione Edises, casa editrice specializzata in formazione universitaria

Dettagli

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE Federico II di Svevia Indirizzi: Liceo Scientifico Classico Linguistico Artistico e Scienze Applicate

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE Federico II di Svevia Indirizzi: Liceo Scientifico Classico Linguistico Artistico e Scienze Applicate ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE Federico II di Svevia Indirizzi: Liceo Scientifico Classico Linguistico Artistico e Scienze Applicate PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE MATEMATICA CLASSE 3 AS ANNO SCOLASTICO 2013/2014

Dettagli

SEGRETERIA SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE TFA E PAS. Bando di concorso per l ammissione al primo anno delle Scuole di Specializzazione area sanitaria

SEGRETERIA SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE TFA E PAS. Bando di concorso per l ammissione al primo anno delle Scuole di Specializzazione area sanitaria DIV.III-7/ED/GB/mb Il D.P.R. 10.03.1982, n. 162; il D.M. 16.09.1982; SEGRETERIA SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE TFA E PAS Bando di concorso per l ammissione al primo anno delle Scuole di Specializzazione area

Dettagli

GUIDA AI TEST PER L AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA

GUIDA AI TEST PER L AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA GUIDA AI TEST PER L AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IL NUMERO PROGRAMMATO numero massimo di studenti che un Corso di Laurea intende immatricolare Nell anno accademico 2014/2015 tutti i Corsi di Laurea e

Dettagli

Quadro dei Titoli Italiani

Quadro dei Titoli Italiani Crediti Formativi Universitari 1 CFU pari 25 ore di lavoro per lo studente 8 ore di lezione frontale oppure 12 ore di laboratorio o esercitazione guidata oppure Quadro dei Titoli Italiani 3+2 Laurea 180

Dettagli

Bando di ammissione. ai corsi di laurea in. Economia e Management. Amministrazione Aziendale e Diritto. Gestione Aziendale

Bando di ammissione. ai corsi di laurea in. Economia e Management. Amministrazione Aziendale e Diritto. Gestione Aziendale Bando di ammissione ai corsi di laurea in Economia e Management Amministrazione Aziendale e Diritto Gestione Aziendale ANNO ACCADEMICO 2015/2016 Allegato 3 Decreto Rettorale 86 d.d. 02.02.2015 1 Art. 1

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA Facoltà di Psicologia Facoltà di Scienze matematiche fisiche e naturali LAUREA MAGISTRALE IN Teoria e tecnologia della comunicazione REGOLAMENTO DIDATTICO - ANNO

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Regolamento didattico del corso di studio per il conseguimento della laurea in Fisica dell Atmosfera e Meteorologia Art.1 - Norme generali...1 Art.2 - Obiettivi formativi...1 1. Obiettivi specifici del

Dettagli

MASTER di II Livello. Management delle Aziende Sanitarie. 1ª EDIZIONE 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2015/2016 MA383

MASTER di II Livello. Management delle Aziende Sanitarie. 1ª EDIZIONE 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2015/2016 MA383 MASTER di II Livello 1ª EDIZIONE 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2015/2016 MA383 Pagina 1/7 Titolo Edizione 1ª EDIZIONE Area SANITÀ Categoria MASTER Livello II Livello Anno accademico 2015/2016 Durata

Dettagli

Corso di laurea in SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE

Corso di laurea in SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE Corso di laurea in SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE A.A. 2014/2015 Anno Accademico 2014/2015 I ANNO II ANNO III ANNO E2401P - Scienze e tecniche psicologiche (Classe L-24 D.M. 270/2004) Attivato Attivato

Dettagli

AVVISO DI BANDO CONCORSO

AVVISO DI BANDO CONCORSO FACOLTA DI INGEGNERIA Anno Accademico 2014-15 CORSI DI LAUREA IN: INGEGNERIA DELL INFORMAZIONE L-8 INGEGNERIA CIVILE L-7 INGEGNERIA INDUSTRIALE (SEDE DI LECCE) L-9 INGEGNERIA INDUSTRIALE (SEDE DI BRINDISI)

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE

PROGRAMMAZIONE ANNUALE PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2010/11 Docente: Antonio Gottardo Materia: Matematica Classe: 5BSo Liceo delle Scienze Sociali 1. Nel primo consiglio di classe sono stati definiti gli obiettivi

Dettagli

Manifesto degli Studi a.a. 2013/2014. Corso di Laurea in Fisica Classe L-30 delle Lauree in Scienze e Tecnologie Fisiche (DM 270 del 22/10/2004).

Manifesto degli Studi a.a. 2013/2014. Corso di Laurea in Fisica Classe L-30 delle Lauree in Scienze e Tecnologie Fisiche (DM 270 del 22/10/2004). Manifesto degli Studi a.a. 2013/2014 Corso di Laurea in Fisica Classe L-30 delle Lauree in Scienze e Tecnologie Fisiche (DM 270 del 22/10/2004). CORSO DI LAUREA IN FISICA Classe L-30 (D.M. 270 del 22/10/2004)

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca VISTO il decreto del Presidente della Repubblica 11 luglio 1980, n. 382; VISTA la legge 19 novembre 1990, n. 341; VISTA la legge 24 dicembre 1993, n. 537 recante «Interventi correttivi di finanza pubblica»

Dettagli

Università Vita-Salute San Raffaele. Via Olgettina, 58 20132 Milano www.unisr.it

Università Vita-Salute San Raffaele. Via Olgettina, 58 20132 Milano www.unisr.it Università Vita-Salute San Raffaele Via Olgettina, 58 20132 Milano www.unisr.it La psicologia al San Raffaele viene concepita come disciplina scientifica che ha come oggetto il funzionamento della mente

Dettagli

GUIDA BREVE DI FACOLTA - CORSI DI LAUREA IN FISICA A.A. 2003-2004

GUIDA BREVE DI FACOLTA - CORSI DI LAUREA IN FISICA A.A. 2003-2004 GUIDA BREVE DI FACOLTA - CORSI DI LAUREA IN FISICA A.A. 2003-2004 Nell A.A. 2003/2004 viene attivato presso la Facolta di Scienze il Corso di Laurea Triennale in Fisica, al quale è possibile l iscrizione

Dettagli