Manuale del Ganz DVR Client

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Manuale del Ganz DVR Client"

Transcript

1 Manuale del Ganz DVR Client ZR-DH1621NP / ZR-DH921NP

2 Sommario 1. Programma Client Funzioni del programma Client Specifiche del sistema di base Organizazzione del programma Client Utilizzo del programma Client Come utilizzare il programma Client Avviare il programma Login/Logout Gestione dispositivi/siti Gestione dispositivi Gestione sito Connessione al DVR Connessione del video live Connessione al sito Connessione del dispositivo Visualizza LOG Configurazione remota Impostazione camere/audio ~ Impostazione Allarmi ~ Impostazione canali coperti Impostazione visualizzazione Gestione HDD Notifica ~ Info sistema Controllo Telemetria Impostazione data ed ora Impostazioni Backup Connessione PB Playback nell area allarmi Connessione dello schermo ~ Riproduzione di file scaricati ~31 2

3 Sommario 2.6 Altre funzioni Stampa immagine Salva immagine Crea Video Clip Ripetizione automatica Impostazione stampante Cartella di Download Guardare i backup Ridimensionare la finestra Formato di visualizzazione della data Download remoto Gestione utenti e sicurezza Permessi Utente Aggiungere un utente Cambia password Analisi e archiviazione su hard disk Hard disk di backup Analisi dell HDD di backup dalla scheda Media ~ Watermark Realizzare un file Watermark ~ Verificare un file Watermark ~ File AVI

4 Programma Client 1. Programma Client Il programma Client è un programma in rete per le unità ZR-DH1621NP e ZR-DH921NP. Ganz DVR Client è in grado di collegarsi ai DVR sia a 9 sia a 16 canali. Questo manuale fa riferimento al modello a 16 canali. Le istruzioni per la versione a 9 canali sono similari. 1.1 Funzioni del programma Client Programma Client Visualizzazione multipla (fino a 64 riquadri) delle immagini provenienti dalla rete di DVR (videoregistratore digitale) Backup su PC Possibilità di effettuare il backup dei segnali live o in playback del DVR sull hard disk del computer client. Controllo Multi-DVR Possibilità di controllare fino a 128 DVR Ricerca eventi Ricerca di eventi, quali allarmi, ora/data o movimento dal DVR remoto Visualizzazione eventi Visualizzazione immediata di eventi (allarme, movimento, errori di sistema, ecc.), in automatico. Conversione immagini Conversione delle immagini scaricate sull hard disk del client in formato JPG, MPG o AVI. Stampa Stampa delle immagini scaricate, archiviate sull hard disk del client. Multi password Possibilità di assegnare una password a ciascun utente per specificarne i diritti. Viste personalizzate Personalizzazione della vista a matrice trascinando le immagini dai siti designati. Playback dall HDD del DVR Riproduzione del contenuto dell hard disk o del CD registrato sul DVR host. Configurazione gruppi Controllo dei vari DVR presenti nei i vari siti. Ambiente intuitivo Lo stato corrente di ciascun DVR e canale è facilmente monitorabile tramite la struttura ad albero del sito. E possibile selezionare e controllare i vari DVR utilizzando semplici funzioni drag and drop. Cattura schermo Questa funzione salva l immagine visualizzata in un file JPEG. Converte inoltre i file 602, 603 in formato AVI con la funzione Crea Video Clip. 4

5 Programma Client 1.2 Specifiche del sistema di base Sistema operativo : Microsoft Windows 98, ME, 2000, XP CPU : Intel Pentium III 800 MHz o più veloce RAM : 256 MB o superiore Scheda grafica : AGP 4X, RAM 8MB o superiore 1.3 Organizzazione del programma Client Barra dei menu Pannello canali Pannello di visualizzazione Area di controllo velocità riproduzione e eventi Area di controllo Pan/Tilt e schermi Barra dei menu Contiene i comandi del programma suddivisi in menu a tendina. Pannello canali Visualizza i canali del DVR collegato o una lista delle immagini archiviate su un PC. Pannello di visualizzazione Area in cui vengono visualizzate le immagini, organizzate in riquadri (schermi). Area di controllo velocità playback e eventi Controlla la velocità di riproduzione e monitorizza gli eventi. Area di controllo Pan/Tilt e schermo Imposta il numero di canali visualizzati nell area del pannello di visualizzazione e controlla la posizione pan/tilt della telecamera del DVR tramite il programma Client. 5

6 Programma Client 1.4 Utilizzo del programma Client Con il programma Client, è possibile collegare simultaneamente più DVR. Controllare più DVR con il programma Client Con il programma Client è possibile monitorare fino a 64 immagini (schermi) su un computer. Pratico controllo a distanza Possibilità di monitoraggio in tempo reale da qualsiasi computer collegato ad Internet. Funzione utile per evitare incidenti di qualsiasi tipo. 6

7 2. Come utilizzare il programma Client 2.1 Avviare il programma Log in 2.2 Login/Logout Il programma è attivo solo dopo aver effettuato l accesso. Per accedere selezionate il menu File Log In. Inserite il vostro nome utente. Inserite la password L account di amministrazione predefinito è: nome utente (admin) e password (1111). Per disconnettersi, selezionate Menu File Log Out. 7

8 2.3 Gestione dispositivi/siti Collegando più DVR simultaneamente, è necessario registrare e raggruppare le informazioni di rete di ciascun DVR. Informazioni sul dispositivo e sul sito - Dispositivo: DVR. - Registrazione dispositivo: Immissione dei dati del DVR al quale collegarsi con il programma Client. - Sito: Gruppo di dispositivi. Il programma Client può collegarsi a più DVR. Per questa ragione, è necessario compilare una lista dei DVR ai cui collegarsi simultaneamente. Tale lista costituisce un Sito. - Un sito può includere fino a 8 dispositivi e il programma client può gestire fino a 16 siti. Un dispositivo DVR può fare parte di più siti Gestione dispositivi Selezionate il menu Impostazioni(S) Dispositivo(U). Inserite una descrizione del DVR. Inserite l indirizzo del DVR, preceduto da http : // o l indirizzo IP. Specificate le opzioni di connessione del dispositivo Monitora : Imposta automaticamente questo dispositivo in modalità di monitoraggio quando l utente effettua il log in. Connetti : Collega automaticamente questo dispositivo quando l utente effettua il log in. Connessione d allarme : Si connette automaticamente in presenza di un allarme, anche se non collegato ad un DVR. Si attiva solo se è attiva la modalità monitora. (Vedi anche pag. 12.) Inserite le informazioni opzionali. Per configurare l ID e la PW degli utenti registrati è possibile utilizzare la password Web. Per collegare questo DVR, come ID e password dispositivo è necessario impostare l account DVR web password. Indice sito corrente : Passa al dispositivo successivo. : Passa all ultimo dispositivo. *: Nuova voce. :Passa al dispositivo precedente. :Passa al primo dispositivo. Fate clic su Cancella per eliminare il sito corrente. Fate clic su Aggiorna per applicare le modifiche 8

9 Le modifiche vengono salvate con un clic sul pulsante Chiudi. Il dispositivo viene eliminato con un clic sul pulsante Cancella. Procedete con la massima cautela nell eliminazione di un dispositivo. E possibile leggere o registrare il dispositivo con un clic sui pulsanti in basso a sinistra. Richiedete al vostro amministratore di rete maggiori informazioni sul dominio o sull indirizzo IP Gestione sito Il programma Client si collega al DVR sulla base del sito. E necessario impostare il sito al quale collegarsi immediatamente dopo la registrazione di ciascun DVR. Selezionate menu Impostazioni(S) Sito(S)... 1 Inserite una descrizione del sito. Lista dei dispositivi del sito corrente. Lista dei dispositivi del sito selezionati. 2 3 Selezionate un utente con diritti di access per questo sito. (Consultate Aggiungere un utente se desiderate aggiungere un utente). 4 Fate clic su Cancella per eliminare il dispositivo. Fate clic su Aggiorna per salvare le modifiche. 6 5 Indice sito corrente : Passa al sito successivo. : Passa all ultimo sito. *: Nuova voce. : Passa al sito precedente. : Passa al primo sito. Per aggiungere un sito al gruppo corrente, fate doppio clic sul suo nome nella lista dei siti disponibili. Per eliminare un sito dal gruppo corrente, fate doppio clic sul suo nome nella lista dei siti selezionati. Per selezionare più siti, premete il tasto Ctrl o Maiuscole, seguito dal tasto Invio. 9

10 2.4 Connessione al DVR Dopo aver configurato dispositivo e sito, collegatevi al DVR Connessione del video live Impostazioni sito consente di collegare più DVR. Visualizza il dispositivo e il sito. Fate clic su Connetti. Video live, PB (Riproduzione), RD (Lettura). Per monitorare il DVR, collegate il sito Video live. Fate clic su Connetti per visualizzare l immagine. Se l indirizzo IP è errato, compare un messaggio di errore. Se nella lista del siti Siti viene compreso un DVR non collegato e la relativa rete, sarà possibile collegare tutti gli altri DVR, eccetto quello non collegato. Le immagini vengono archiviate nella cartella del programma Client. 10

11 Connessione al sito Quando il sito è collegato, viene automaticamente attivata la modalità Monitora. Visualizza il dispositivo e il sito Fate un clic destro sul sito per visualizzare il menu illustrato nella immagine seguente. Selezionate Connetti. Il display passa automaticamente in modalità Connetti & Monitora. In modalità Monitora nella parte inferiore sinistra dello schermo appare il log mostrato sopra. 11

12 Connessione del dispositivo Fate un clic destro sull icona del dispositivo per visualizzare le opzioni del menu contestuale. Connetti/Disconnetti Termina la connessione. Monitora(W) Attiva e disattiva la modalità Monitora. Quando la modalità Monitora è attiva, le informazioni eventi dei dispositivi saranno visualizzate nella lista eventi in basso a sinistra dello schermo. Vedi a pag. 8 Connessione d allarme. Visualizza LOG Visualizza LOG è la lista degli eventi di sistema. Include le operazioni di sistema e il log, ad esempio il contenuto della configurazione quando il DVR acceso. (Per la ricerca è possibile impostare un filtro o ricercare per data). Impostazioni Remote Registrare eventi Opzione comune: Imposta il tempo di pre e post evento. Rilevazione movimento: Imposta l area di movimento e la sensibilità. Uscita allarmi Controlla lo stato dei sensori e degli eventi e disabilita gli allarmi. 12

13 2.4.2 Visualizza LOG Configurare il Visualizza LOG Facendo clic sulla data iniziale nell angolo in basso a sinistra del Visualizza LOG compare una finestra come quella mostrata sopra. Selezionate anno/mese/giorno con il tasto sinistro/destro, poi cambiate il numero dell anno/mese/giorno con il mouse. Fate clic su Ricerca per visualizzare la lista log. Ricerca log I dati registrati possono essere ricercati per evento. 1) Come mostrato sopra, compare la lista log. 2) Ricerca nel log Selezionate gli eventi da verificare con il mouse o la tastiera. Fate clic su Riproduci per riprodurre. 13

14 Backup del log su hard disk Salva l intero log del DVR. Facendo clic sul pulsante Salva Log il log viene salvato come file di testo sul computer dell utente. Il salvataggio richiede circa minuti ogni voci di rapporto, a seconda delle prestazioni della rete. La finestra di salvataggio in Visualizza LOG. 14

15 2.4.3 Configurazione remota Impostazione camere/audio Utilizzate questa scheda per selezionare il canale video da cui registrare l audio. I valori ammessi sono compresi tra 1 e 16. (ZR-DH921NP : da 1 a 9) (1) Canale/Regolazioni Questa funzione imposta luminosità, contrasto, saturazione e tinta per ciascun canale. Nome Crea un nome per ciascun canale telecamera. Come configurare Per modificare le impostazioni delle opzioni, trascinate il cursore con il mouse. 1) Luminosità: controlla la luminosità. 2) Contrasto: controlla il contrasto. 3) Saturazione: controlla la saturazione. 4) Tinta: controlla la tinta. La luminosità, il contrasto e la saturazione consentono valori compresi tra 0 e 100. La Tinta può essere espressa con valori tra -50 e +50. Spostando il cursore a sinistra o a destra, potrete verificare il risultato della nuova impostazione nell immagine live del canale. 15

16 (2) Audio 1) Guadagno audio Controlla il volume dell audio, con valori compresi tra 0 e 5, impostabile tramite il cursore della barra di regolazione. 2) Bypass Selezionate la casella Bypass per controllare l uscita audio. 3) Canale Video Associato Utilizzate questa opzione per selezionare il canale video da cui registrare l audio. I valori ammessi sono compresi tra 1 e 16. 4) Frequenza di campionamento I valori ammessi sono compresi tra 8 e 12 KB. E possibile registrare l audio proveniente da un solo canale. Canale Video Associato : L audio viene registrato dal canale selezionato in questa opzione. 16

17 Impostazione Allarmi Questa scheda specifica le opzioni di registrazione. Unità ZR-DH1621NP Unità ZR-DH921NP (1) Eventi allarme Opzioni comuni Imposta il tempo di pre e post evento. 1) Tempo di Pre-Allarme: 1-20 sec 2) Tempo di Post-Allarme: 1-99 sec Rilevazione Movimento 1) Schermo intero : La registrazione avrà inizio non appena viene rilevato del movimento in qualsiasi parte dello schermo. Area : La registrazione avrà inizio non appena viene rilevato del movimento nell area selezionata. 2) Per impostare l area di rilevazione selezionate i riquadri con un clic del mouse. 3) Sensibilità : Accetta valori tra 1 e 30. Il movimento viene rilevato se supera la soglia di sensibilità impostata. Nome Allarme Consente di assegnare un nome all allarme. 17

18 Unità ZR-DH1621NP Unità ZR-DH921NP (2) Uscite di Allarme Questa finestra consente di impostare le condizioni per ciascuna uscita allarme. Sono presenti 16 EA (ZR-DH921NP : 9 EA) per gli ingressi sensore e 4 EA per le uscite allarme, selezionabili in accoppiamento. Configurare le uscite allarme 1) Selezionate un numero di uscita allarme con i pulsanti di canale (canali 1-4). (L esempio sopra imposta l uscita allarme 1.) 2) Selezionate con un clic del mouse le condizioni, quali i sensori allarme, la disattivazione dell allarme o gli eventi. (In base agli eventi selezionati tramite le caselle dell area Eventi, l allarme viene collegato al numero di uscita allarme selezionato.)3) Al termine, fate clic su Aggiorna per tornare alla finestra precedente. Allarme : Selezionate la casella corrispondente al sensore allarme da utilizzare (1-16). (ZR-DH921NP : 1-9) Eventi : Selezionate gli eventi da monitorare nella sezione Eventi. 1) Disco pieno : L hard disk è pieno. 2) Video Loss : Assenza di segnale video (è possibile impostare Tutti o un numero di canale). 3) Movimento : Rilevazione di movimento (è possibile impostare Tutti o un numero di canale). 4) PW Ammin. Cambiata : Rileva le modifiche alla password amministratore. 5) Errore di rete : La rete non funziona. 6) Partizione di allarme piena : La partizione eventi dell hard disk è piena. Allarme Off : Impostate le condizioni per disabilitare l allarme. 1) Manuale : L allarme va disattivato manualmente. 2) Auto : L allarme viene disattivato automaticamente, trascorso un dato periodo di tempo. 3) Cicalino : Selezionate la casella di spunta per utilizzare il cicalino e impostate la durata della segnalazione acustica. 18

19 Impostazione canali coperti In questa scheda è possibile impostare i canali da utilizzare in abbinamento ad una password. Unità ZR-DH1621NP Unità ZR-DH921NP (1) Movimento/Riproduzione Il canale selezionato può essere utilizzato solo per la registrazione. Lo schermo live o di playback viene visualizzato con V-loss. Per vedere lo schermo di riproduzione, è necessario inserire la password amministratore. (2) Web Il canale selezionato nella sezione Web non può essere utilizzato per la visualizzazione dello schermo live o di playback. 19

20 Impostazione Visualizzazione Utilizzate questa scheda per configurare lo Schermo personalizzato, il Monitor spot e la Trasparenza. Unità ZR-DH1621NP Unità ZR-DH921NP (1) Schermi personalizzati Per impostare gli Schermi personalizzati fate clic sui pulsanti Utente 1-8.(ZR-DH921NP : 1-6.) Unità ZR-DH1621NP Unità ZR-DH921NP (2) Sequenza Configurazione 1) L opzione Selezione automatica commuta automaticamente sullo schermo Monitor. 2) Il ritardo per la commutazione automatica è configurabile tra 1 e 300 sec. 3) Al primo avvio sono attivi tutti i canali. Selezionando Salta canale, il canale viene saltato. 4) L opzione Selezione automatica commuta automaticamente le modalità su Schermi personalizzati. L impostazione predefinita è On. (3) Monitor di spot Configurare il monitor spot 1) Selezionando Uscita monitor, la porta Uscita Spot corrisponderà alla Uscita monitor. 2) Selezionando il canale d ingresso, compare il canale selezionato. 3) Selezionando Selezione automatica, il sistema attiva automaticamente i canali selezionati. (4) Trasparenza 1) Stato : Controlla la trasparenza del nome canale schermo di stato, stato di registrazione, orologio, hard disk, ecc. (0-80%) 2) Menu : Controlla la trasparenza del menu (0-80%). 20

21 Gestione HDD (1) Sovrascrivi a disco pieno : Se lo spazio di registrazione sull hard disk si esaurisce, verranno automaticamente sovrascritti i dati meno recenti. (2) E possibile specificare la percentuale della capacità dell hard disk che deve essere utilizzata prima che venga generato un messaggio. 21

22 Notifica Alla rilevazione di un evento, il sistema è preconfigurato per inviare un messaggio . In presenza di un evento, il sistema invia regolarmente un messaggio in accordo con le Condizioni specificate. 22

23 (1) Evento: Condizioni da soddisfare per l invio di un . Marcando Nessun Evento e Ogni xx Ora xx Min, il sistema invia in assenza di eventi, a patto che l opzione Ogni XX Eventi non sia marcata, nella sezione Condizioni. 1) Allarme On: imposta l allarme 2) Movimento 3) Disco Pieno: L HDD non ha più spazio libero. 4) PW Ammin. Cambiata : La password è stata modificata 5) Video Loss: Perdita segnale 6) Modifica al Menu: Il menu è stato modificato 7) Alimentazione On/Off 8) Nessun evento (2) Condizioni: Il sistema invia agli orari di Avvio e Fine impostati. 1) Avvio/Fine: Impostando 10ore00m (inizio) e 18ore00m (fine), il sistema invierà dalle 10:00 alle 18:00. Se gli orari di Avvio (00ore00m)/ Fine (00ore00m) non vengono impostati, le non verranno inviate. 2) Ogni (Intervallo di tempo): Selezionando Ogni (Intervallo di tempo), il sistema invia ad intervalli regolari, in base a quanto impostato. P.e.: 01ora 00m: viene inviata una ogni ora. 3) Ogni (Eventi): Selezionando Ogni (Eventi), il sistema invia una raggiunto il numero di eventi specificato. P.e.: 10 Eventi: Il sistema invia una quando un evento viene rilevato 10 volte. Perché le vengano inviate, è necessario che siano impostate entrambe le caselle Ogni ad eccezione delle seguenti condizioni: Ogni n (Eventi) è limitato a 100 unità, quindi impostando Ogni n (Eventi) a 100, il sistema invia quando vengono rilevati 100 eventi, indifferentemente dall intervallo di tempo specificato. (Ogni (Intervallo di tempo)) Opzioni Ogni (Intervallo di tempo) e Ogni n (eventi) entrambi selezionate: - In presenza di eventi che soddisfano l impostazione Ogni n (Evento) entro l intervallo Ogni (Intervallo di tempo), l viene inviata Selezionata solo l opzione Ogni (Intervallo di tempo) : - L viene inviata Ogni (Intervallo di tempo). Selezionata solo l opzione Ogni n (Eventi) : - L viene inviata quando viene soddisfatta l impostazione Ogni n (Eventi). Nessuna selezione: - L non viene inviata. 23

24 Info Sistema Questa finestra riporta le versioni del sistema operativo e del BIOS Controllo Telemetria Questa scheda è dedicata al controllo remoto del sistema. (1) Controllo Indirizzo Dispositivo: 1-99 Baud Rate dispositivo: controlla la baud rate. (L impostazione predefinita è 9600 bps). 24

25 Impostazione data ed ora (1) Orario sistema Inserite manualmente la data e l ora corrette. (2) Visualizzazione data Selezionate il formato data corretto, in base alla convenzione locale. (3) Impostazione time server Utilizza time server Marcate questa casella per sincronizzare l ora in modo automatico attraverso la rete TCP/IP con un server di riferimento dell ora (SNTP). Master Selezionate questa opzione se il DVR deve operare come server di riferimento dell ora per tutti gli altri DVR nella rete TCP/IP. Regola orologio Selezionate questa opzione per sincronizzare l ora in modo automatico attraverso la porta PORT A (RS-422). Poi specificate se questo DVR deve operare come Master o come Slave. (4) Time Server Selezionate un server privato o pubblico. Nella maggioranza dei casi pubblico è l impostazione preferita. Il DVR otterrà un orario mediato tra 5 server pubblici (time.nist.gov, time-a.nist.gov, time-b.nist.gov, ntp.nasa.gov e clock.isc.org). Poi specificate la frequenza per la sincronizzazione dell ora, in minuti.se è disponibile un server di riferimento dell ora specifico, selezionate privato ed inserite il suo nome host od indirizzo IP. Fuso orario Selezionate il fuso orario locale (5) Ora solare Specificate se attivare l ora legale ed il periodo di validità. 25

26 Impostazioni Backup ZR-DH1621NP ZR-DH921NP (1) Orario Impostate la data/ora di avvio e fine. (2) Selezione canale Selezionate i canali da archiviare. (3) Solo partizione allarmi Selezionate di recuperare i dati di backup solo dalla partizione eventi. (4) Usa Mark Selezionate di recuperare i dati tra Mark In e Mark Out. (5) Operazione di Backup Backup HDD Le informazioni specificate vengono copiate sull unità HDD di backup definita nella Gestione HDD Backup USB Le informazioni specificate vengono copiate sul dispositivo USB definito nella gestione HDD. Backup CD Le informazioni specificate vengono copiate sull unità CDR/RW. Cancella CD-RW Marcate questa opzione per cancellare il media CD-RW. 26

27 2.4.4 Connessione PB (Playback-riproduzione) Selezionate nella scheda Riproduci il dispositivo dal quale riprodurre e fate un clic destro. Compare l immagine seguente. Selezionate la data ed ora da ricercare. Premete il pulsante Connetti o trascinate per visualizzare il dispositivo quando è connesso. Se un DVR del sito non è collegato, è possibile tuttavia collegarsi agli altri DVR. Verranno riprodotte le immagini alla data ed ora selezionate Playback nell area allarmi E possibile riprodurre dalla partizione ALLARMI come mostrato nell immagine a sinistra. 27

28 2.4.5 Connessione dello schermo Immagine DVR. Visualizza il nome del DVR e lo stato del canale. Imposta il numero di schermi visualizzati. Al momento l area di visualizzazione è suddivisa in 16 schermi.(zr-dh921np : 9 schermi) Lista log. Controlla la velocità di replay. Controlla la telecamera pan/tilt. Facendo clic sulle icone, il numero dei canali visualizzati cambia di conseguenza. Selezionate tra 1(1*1) e 64(8*8). 28

29 Facendo clic sul + l albero si espande, come mostrato sotto Descrizione del sito. Nome del DVR collegato. 3 3 Stato del canale. L icona a lato indica lo stato del canale corrente. - Visualizzazione e salvataggio. - Solo visualizzazione. - Solo salvataggio. - Nessuno. ZR-DH1621NP ZR-DH921NP Nell albero, il canale selezionato appare per primo e può essere selezionato con un doppio clic. Il numero di canale viene visualizzato come aiuto. Se viene configurata una telecamera pan/tilt, è possibile controllarla tramite il pulsante Area controllo telecamera Pan/Tilt, dopo aver selezionato il canale. Se viene configurata una telecamera pan/tilt, è possibile controllarla tramite il pulsante Area controllo telecamera Pan/Tilt, dopo aver selezionato il canale. 29

30 2.5 Riproduzione di file scaricati Se il sistema è collegato al DVR in questo caso non sarà possibile visualizzare le immagini di backup. Scollegate quindi il DVR. Selezionate il menu File Apri... Lista dei file in formato Wavelet (*.603) Immagine riprodotta. Lista dei file video Wavelet nella cartella corrente. Può essere utilizzata per cambiare la matrice di visualizzazione. Il cursore indica la posizione corrente nel file. Controlla lo stato del playback con i tasti. Facendo clic sulle icone, il numero dei canali visualizzati cambia di conseguenza. Selezionate tra 1(1*1) e 64(8*8). 30

31 , Playback a velocità standard. stop, pausa. Modificate la velocità di riproduzione con un clic su un numero. Per chiudere, selezionate il menu File Chiudi. 31

32 2.6 Altre funzioni Stampa immagine Stampa l immagine corrente. Selezionate il menu File Stampa Immagine Salva immagine Per salvare l immagine corrente in un file *.jpg. Selezionate il menu File Salva immagine... poi fate clic su Salva con nome. Digitate il nome del file, poi fate clic sul pulsante Salva Crea Video Clip Questa funzione consente di convertire i file Wavelet in formato standard (MPEG2, MPEG4, ecc.) Selezionate la dimensione del video e il canale da convertire. Selezionate la risoluzione video. Selezionate il canale da convertire. Selezionate il menu File Crea Video Clip... Selezionate la risoluzione video e un canale. Digitate il nome file. 32

33 Fate clic su Salva. La conversione ha inizio. Il file convertito può essere riprodotto con lettori quali Windows Media Player Ripetizione automatica Specifica il numero di volte che verrà ripetuta la riproduzione del file. Selezionate il menu Impostazioni(S) Ripetizione automatica(r) Quando la voce di menu è marcata, i dati archiviati vengono riprodotti in continuo. Se la voce non è marcata, verranno riprodotti una volta sola Impostazione stampante Selezionate il menu Impostazioni(S) Stampante(P)... Specificate il numero di copie e la dimensione dell immagine in pixel. Controlla il numero e la dimensione dell immagine stampata. Fate clic su Impostazione pagina per configurare i parametri di stampa. Fate clic su OK per chiudere la finestra. E possibile personalizzare il formato di stampa, specificando larghezza e altezza in pixel. 33

34 2.6.6 Cartella di Download Questa finestra propone la posizione predefinita dei file Wavelet da scaricare. Selezionate il menu Impostazioni(S) Cartella di Download(L)... Fate clic sul pulsante Cerca per specificare il percorso e la cartella. Fate clic su OK per avviare il download. E possibile creare una nuova cartella sotto a Cartella. Se la cartella dati Wavelet non esiste, i dati Wavelet vengono archiviati nel programma Client. 34

35 2.6.7 Guardare i backup Alla rilevazione di un evento, fate un clic destro sull evento per visualizzare il menu contestuale, mostrato a sinistra. Fate clic su Salva lista. Selezionando Salva lista, è possibile visualizzare il file di testo, come mostrato sopra. Viene salvato in questo formato. 35

36 2.6.8 Ridimensionare la finestra E possibile ridimensionare la finestra e ingrandirla a schermo intero. Quando il puntatore del mouse assume la forma mostrata sopra, la finestra può essere ridimensionata. Selezionate F per visualizzare la finestra in modalità schermo intero. Per tornare alla visualizzazione precedente, premete il tasto Esc. 36

37 2.6.9 Formato di visualizzazione della data E possibile modificare il formato di visualizzazione della data durante la riproduzione di un media. Selezionate il menu Impostazioni(S) Modalità Visualizzazione Data. Compare la seguente finestra. Selezionate uno dei seguenti formati. yyyy/mm/dd: Anno/Mese/Giorno mm/dd/yyyy: Mese/Giorno/Anno dd/mm/yyyy: Giorno/Mese/Anno 37

Videoregistratori Serie DX

Videoregistratori Serie DX Pagina:1 DVR per telecamere AHD, analogiche, IP Manuale programma CMS Come installare e utilizzare il programma client per i DVR Pagina:2 Contenuto del manuale In questo manuale viene descritto come installare

Dettagli

QUICK START SOFTWARE RAS PLUS eneo

QUICK START SOFTWARE RAS PLUS eneo Pag. 1 QUICK START SOFTWARE RAS PLUS eneo Vers. 1.0.1 Stampato il 21/05/08 Requisiti minimi di sistema: Sistema operativo: Microsoft Windows XP/VISTA (Windows 2000 compatibile fino a vers. 1.8.2) CPU:

Dettagli

testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni

testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni it 2 Informazioni generali Informazioni generali Questo manuale contiene importanti informazioni sulle caratteristiche e sull impiego

Dettagli

Accensione del DVR. Collegare il cavo di alimentazione al DVR per accendere l unità. L unità richiederà circa 60 secondi per l avvio.

Accensione del DVR. Collegare il cavo di alimentazione al DVR per accendere l unità. L unità richiederà circa 60 secondi per l avvio. Videoregistratore digitale art. MDVR825B/MDVR808B/49816 Pannello posteriore del DVR Pannello posteriore del DVR a 16 ingressi Ingressi video Terminali video passanti Porta RS485 Ingressi/Uscite di allarme

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Server E-Map. Installazione del Server E-Map. Finestra del Server E-Map

Server E-Map. Installazione del Server E-Map. Finestra del Server E-Map Manuale d uso per i programmi VS Server E-Map Con E-Map Server, si possono creare mappe elettroniche per le telecamere ed i dispositivi I/O collegati a GV-Video Server. Usando il browser web, si possono

Dettagli

Rel.2.0 MANUALE UTENTE SOFTWARE DI MONITORAGGIO E. Ver 2.0.0 CONTROLLO DI UNA RETE DI RILEVATORI DI FUMO

Rel.2.0 MANUALE UTENTE SOFTWARE DI MONITORAGGIO E. Ver 2.0.0 CONTROLLO DI UNA RETE DI RILEVATORI DI FUMO PS Remote Control Rel.2.0 Ver 2.0.0 SOFTWARE DI MONITORAGGIO E CONTROLLO DI UNA RETE DI RILEVATORI DI FUMO MANUALE UTENTE di Angrilli Ing. Davide Via Iseo, n.4/b 65010 Spoltore (PE) Tel/fax 0854972260

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Belcom Security Systems S.r.l. Manuale Utente BTR eneo. MANUALE BTR SERIE 30xx / 31xx

Belcom Security Systems S.r.l. Manuale Utente BTR eneo. MANUALE BTR SERIE 30xx / 31xx MANUALE BTR SERIE 30xx / 31xx 1 1 Impostazioni iniziali 1.1 Pannello frontale Belcom Security Systems S.r.l. Manuale Utente BTR eneo 1) LED di controllo funzionalità: Hard disk pieno Registrazione attiva

Dettagli

Il software gratuito GMS-Lite consente il collegamento a max. 10 DVR per un totale di 36 telecamere visualizzate.

Il software gratuito GMS-Lite consente il collegamento a max. 10 DVR per un totale di 36 telecamere visualizzate. Software freeware per DVR ZR-DHC Software per reti Ethernet GMS-Lite 0/0/009- G//I Caratteristiche principali Il software gratuito GMS-Lite consente il collegamento a max. 0 DVR per un totale di telecamere

Dettagli

VISTA PANNELLO POSTERIORE

VISTA PANNELLO POSTERIORE DVR 16 INGRESSI H264-WEB-USB Videoregistratore digitale real-time dotato del nuovo formato di compressione H.264. Dispone di sedici ingressi video e quattro audio, interfaccia Ethernet (10-100 Base-T),

Dettagli

VCC-HD2300/HD2300P VCC-HD2100/HD2100P

VCC-HD2300/HD2300P VCC-HD2100/HD2100P VCC-HD2300/HD2300P VCC-HD2100/HD2100P Accedere alla telecamera dal browser Web Componenti della schermata in diretta Pannello di controllo Pannello degli strumenti Operazioni con la schermata in diretta1/10

Dettagli

MANUALE D'USO. NAVIGATOR Primi Passi

MANUALE D'USO. NAVIGATOR Primi Passi NAVIGATOR Primi Passi Guida con i Primi Passi per conoscere il software NAVIGATOR per la visualizzazione, registrazione e centralizzazione degli impianti IP Megapixel Professionali. Versione: 1.0.0.72

Dettagli

DVR4C remote software. Manual d uso DVR4C software remoto

DVR4C remote software. Manual d uso DVR4C software remoto DVR4C remote software IT Manual d uso DVR4C software remoto DVR4C software remoto Manual d uso Sommario IT 63 1. PANORAMICA... 65 1.1 REQUISITI MINIMI DEL PC... 65 2. INSTALLAZIONE... 65 3. LIVE VIEWER...

Dettagli

INSTALLAZIONE SOFTWARE REMOTO

INSTALLAZIONE SOFTWARE REMOTO REMOTE AGENT 1 INSTALLAZIONE SOFTWARE REMOTO Requisiti di sistema 1 Main Board (CPU): Pentium-500(Minimo), Pentium 4 raccomandato 2 OS: Successivo a Windows 2000,DirectX 7.0A 3 Memoria (RAM): Più di 128Mb

Dettagli

345020-345021. TiIrydeTouchPhone. Istruzioni d uso 10/11-01 PC

345020-345021. TiIrydeTouchPhone. Istruzioni d uso 10/11-01 PC 345020-345021 TiIrydeTouchPhone Istruzioni d uso 10/11-01 PC 2 TiIrydeTouchPhone Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti minimi Hardware 4 1.2 Requisiti minimi Software

Dettagli

Videoregistratore Digitale 4 Canali 25 ips @ D1

Videoregistratore Digitale 4 Canali 25 ips @ D1 BUDDY DVR by Videoregistratore Digitale 4 Canali 25 ips @ D1 Guida Rapida di Installazione ITA V. 1.0-201311 1 SOMMARIO Guida Rapida di Installazione 1. Log-In al DVR Introduzione alle principali funzioni...3

Dettagli

marzo 2008 Manuale Operativo DGV-CP7 4 Canali video - porta USB per backup PROTEXitalia

marzo 2008 Manuale Operativo DGV-CP7 4 Canali video - porta USB per backup PROTEXitalia marzo 2008 Manuale Operativo DGV-CP7 4 Canali video - porta USB per backup PROTEXitalia 1. PRIMA DI ACCENDERE IL DVR Prima di accendere l apparecchio, installare l Hard Disk all interno (questo dvr accetta

Dettagli

Manuale Operativo P2P Web

Manuale Operativo P2P Web Manuale Operativo P2P Web Menu Capitolo 1 Configurazione dispositivo... Errore. Il segnalibro non è definito. 1.1 Configurazione funzione P2P dispositivo... 2 Capitolo 2 Operazioni P2P Web... Errore. Il

Dettagli

VCC-HD2500/HD2500P. Operazioni con la schermata in diretta1/18

VCC-HD2500/HD2500P. Operazioni con la schermata in diretta1/18 VCC-HD2500/HD2500P Accedere alla telecamera dal browser Web Componenti della schermata in diretta Pannello di controllo Pannello degli strumenti Barra delle informazioni Operazioni con la schermata in

Dettagli

Videoregistratori Serie DH

Videoregistratori Serie DH Pagina:1 DVR per telecamere analogiche, 960H, HD-SDI Manuale programma Viewclient Come installare e utilizzare il programma client per i DVR Pagina:2 Contenuto del manuale In questo manuale viene descritto

Dettagli

Introduzione. Introduzione a NTI Shadow. Panoramica della schermata iniziale

Introduzione. Introduzione a NTI Shadow. Panoramica della schermata iniziale Introduzione Introduzione a NTI Shadow Benvenuti in NTI Shadow! Il nostro software consente agli utenti di pianificare dei processi di backup continui che copiano una o più cartelle ( origine del backup

Dettagli

Manuale d uso DVR4S. Videoregistratore Digitale. VER. 1.2 ottobre 2005 - 1 -

Manuale d uso DVR4S. Videoregistratore Digitale. VER. 1.2 ottobre 2005 - 1 - DVR4S Videoregistratore Digitale Il contenuto del presente documento pu VER. 1.2 ottobre 2005 ò essere soggetto a cambiamenti senza preavviso. - 1 - Indice 1. Introduzione 1.1 Presentazione del dispositivo

Dettagli

Guida dell utilizzatore

Guida dell utilizzatore I Software di gestione dei dati musicali Data Manager 6.0 Guida dell utilizzatore Usare questo manuale unitamente alla Guida dell utilizzatore fornita con lo strumento. DM6-I-1A Indice Introduzione...4

Dettagli

SOMMARIO IL SISTEMA OPERATIVO WINDOWS... 1 LE FINESTRE... 3

SOMMARIO IL SISTEMA OPERATIVO WINDOWS... 1 LE FINESTRE... 3 Corso per iill conseguiimento delllla ECDL ((Paatteenttee Eurropeeaa dii Guiidaa deell Computteerr)) Modullo 2 Geessttiionee ffiillee ee ccaarrtteellllee Diisspenssa diidattttiica A curra dell ssiig..

Dettagli

VIDEOREGISTRATORE DIGITALE VR3004

VIDEOREGISTRATORE DIGITALE VR3004 VIDEOREGISTRATORE DIGITALE VR3004 4 canali stand-alone Page 1 Indice: 1. Caratteristiche 2. L apparecchio a. Fronte b. Retro c. Telecomando 3. Installazione a. Installazione dell hard disk b. Collegamento

Dettagli

Scansione. Stampante/copiatrice WorkCentre C2424

Scansione. Stampante/copiatrice WorkCentre C2424 Scansione In questo capitolo sono inclusi i seguenti argomenti: "Nozioni di base sulla scansione" a pagina 4-2 "Installazione del driver di scansione" a pagina 4-4 "Regolazione delle opzioni di scansione"

Dettagli

elecomando opzionale a funzioni multiple (per la serie MT) Telecomando a scheda (per la serie LT)

elecomando opzionale a funzioni multiple (per la serie MT) Telecomando a scheda (per la serie LT) elecomando opzionale a funzioni multiple (per la serie MT) Telecomando a scheda (per la serie LT) Questo telecomando interattivo illustra proprietà, funzioni, impostazioni e menù regolabili dei telecomandi

Dettagli

CASIO 3D Converter (YA-D30)

CASIO 3D Converter (YA-D30) CASIO 3D Converter (YA-D30) I Guida dell utilizzatore Conservare l intera documentazione dell utente a portata di mano per riferimenti futuri. Microsoft, Windows e Windows Vista sono marchi di fabbrica

Dettagli

SOFTWARE DI GESTIONE PSS

SOFTWARE DI GESTIONE PSS Rev. 1.0 SOFTWARE DI GESTIONE PSS Prima di utilizzare questo dispositivo, si prega di leggere attentamente questo manuale e di conservarlo per future consultazioni. Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta S.

Dettagli

Istruzioni per l uso. (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems. Installazione. Sommario.

Istruzioni per l uso. (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems. Installazione. Sommario. Istruzioni per l uso (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems N. modello DP-800E / 800P / 806P Installazione Sommario Installazione Installazione del driver di

Dettagli

Sartorius ProControl@Inline 3.x

Sartorius ProControl@Inline 3.x Manuale utente Sartorius ProControl@Inline 3.x Programma software Ethernet 98646-002-58 Indice Uso previsto 4 Caratteristiche 4 Tasti di scelta rapida comuni 4 Indicazioni legali 4 Lancio dell applicazione

Dettagli

Software centralizzazione per DVR

Software centralizzazione per DVR Software centralizzazione per DVR Manuale installazione ed uso 2 INTRODUZIONE Il PSS (Pro Surveillance System) è un software per PC utilizzato per gestire DVR e/o telecamere serie VKD. Tramite esso è possibile

Dettagli

Manuale riferito alla versione 1.2.0

Manuale riferito alla versione 1.2.0 Manuale riferito alla versione 1.2.0 1 INDICE Pag. 1 INSTALLAZIONE DI XSTREAMING 3 1.1 AZIONI PRELIMINARI 3 1.1.1 OTTENERE UN FILE DI LICENZA 3 1.2 INSTALLAZIONE 3 1.3 VERSIONI 3 1.4 CONFIGURAZIONE HARDWARE

Dettagli

IRCOM ITS SA. Manuale Utente. Leggere il manuale prima di usare il prodotto

IRCOM ITS SA. Manuale Utente. Leggere il manuale prima di usare il prodotto Manuale Utente Leggere il manuale prima di usare il prodotto INDICE Sommario... 3 Caratteristiche del prodotto... 3 Hardware Richiesto (Raccomandato)... 4 Software Richiesto... 5 Installazione DVP Software

Dettagli

Note operative per Windows XP

Note operative per Windows XP Note operative per Windows XP AVVIO E ARRESTO DEL SISTEMA All avvio del computer, quando l utente preme l interruttore di accensione, vengono attivati i processi di inizializzazione con i quali si effettua

Dettagli

QuickStart Guide di Avigilon Control Center Client Versione 5.4.2

QuickStart Guide di Avigilon Control Center Client Versione 5.4.2 QuickStart Guide di Avigilon Control Center Client Versione 5.4.2 Autore: Andrea Marini Tecnotrade sas Versione 1.0 Revisione del 10 giugno 2015 TECNOTRADE s.a.s 26900 Lodi (LO) Italia Via S. Cremonesi,

Dettagli

RASp lus ( Remote Administration System)

RASp lus ( Remote Administration System) RASp lus ( Remote Administration System) Software videoregistratore digitale Guida utente Document 900.0857-12/06 - Rev 1. 00 RASplus (Remote Administration System Plus) Sommario Capitolo 1 Cenni generali...

Dettagli

CMS Manuale. 2. Installazione del software

CMS Manuale. 2. Installazione del software CMS Manuale 1. Panoramica Questo software può essere collegato direttamente al DVR tramite Internet senza il supporto di server intermedio. E 'user-friendly e può essere collegato rapidamente. Fumctions

Dettagli

PER IL CONTROLLO E LA GESTIONE

PER IL CONTROLLO E LA GESTIONE ENTERPRISE 2006 INTERFACCIA GRAFICA PER IL CONTROLLO E LA GESTIONE DI SISTEMI 1019 MANUALE UTENTE MANUALE UTENTE Enterprise-ITA-27-05-2008 2006 1 Sommario Introduzione... 3 Release... 3 Principali caratteristiche...

Dettagli

NOTA BENE: Per l ultima versione del software AP rivolgersi al proprio distributore, oppure consultare la sezione 5.7 CONNETTERSI ALL AP CON.

NOTA BENE: Per l ultima versione del software AP rivolgersi al proprio distributore, oppure consultare la sezione 5.7 CONNETTERSI ALL AP CON. SOFTWARE WEB SERVER 1) Installare il software : Inserire nel lettore il CD allegato e questi installerà nel sistema i programmi applicativi (inclusi i software AP e JAVA). Il PC eseguirà automaticamente

Dettagli

TiAxoluteNighterAndWhiceStation

TiAxoluteNighterAndWhiceStation 09/09-01 PC Manuale d uso TiAxoluteNighterAndWhiceStation Software di configurazione Video Station 349320-349321 3 INDICE 1. Requisiti Hardware e Software 4 2. Installazione 4 3. Concetti fondamentali

Dettagli

DVR H.264 RealTime. Videoregistratori Digitali. Caratteristiche principali

DVR H.264 RealTime. Videoregistratori Digitali. Caratteristiche principali Videoregistratori Digitali 28/10/2010- G184/4/I Caratteristiche principali 4/8/16 canali video per 4 canali audio RealTime Risoluzione massima fino a 704 x 576 Compressione H.264 Interfaccia di rete 10/100

Dettagli

ivms-4200 Client Software Guida Rapida

ivms-4200 Client Software Guida Rapida ivms-4200 Client Software Guida Rapida Informazioni Le informazioni contenute in questo documento sono soggette a modifiche senza preavviso e non costituiscono alcun impegno da parte di Hikvision. Hikvision

Dettagli

X-Sign Basic Manuale Utente

X-Sign Basic Manuale Utente X-Sign Basic Manuale Utente Copyright Copyright 2015 di BenQ Corporation. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta, salvata in

Dettagli

SISTEMI PER LA VIDEO- REGISTRAZIONE DIGITALE

SISTEMI PER LA VIDEO- REGISTRAZIONE DIGITALE SISTEMI PER LA VIDEO- REGISTRAZIONE DIGITALE edition 02 Sistemi per la Videoregistrazione Digitale I DVR stand alone sono la moderna soluzione per l immagazzinamento delle video riprese, essi rappresentano

Dettagli

QNAP Surveillance Client per MAC

QNAP Surveillance Client per MAC QNAP Surveillance Client per MAC Capitolo 1. Installazione di QNAP Surveillance Client 1. Fare doppio clic su QNAP Surveillance Client V1.0.1 Build 5411.dmg. Dopo qualche secondo viene visualizzata la

Dettagli

Modulo 2 - ECDL. Uso del computer e gestione dei file. Fortino Luigi

Modulo 2 - ECDL. Uso del computer e gestione dei file. Fortino Luigi 1 Modulo 2 - ECDL Uso del computer e gestione dei file 2 Chiudere la sessione di lavoro 1.Fare Clic sul pulsante START 2.Cliccare sul comando SPEGNI COMPUTER 3.Selezionare una delle opzioni STANDBY: Serve

Dettagli

Istruzioni per l uso NW-A1000 / A3000. 2005 Sony Corporation 2-659-086-51 (1)

Istruzioni per l uso NW-A1000 / A3000. 2005 Sony Corporation 2-659-086-51 (1) Istruzioni per l uso NW-A1000 / A3000 2005 Sony Corporation 2-659-086-51 (1) 2 Informazioni sui manuali La Guida rapida e le presenti Istruzioni per l uso in formato PDF sono fornite con il lettore. Inoltre,

Dettagli

MANUALE D USO Agosto 2013

MANUALE D USO Agosto 2013 MANUALE D USO Agosto 2013 Descrizione generale MATCHSHARE è un software per la condivisione dei video e dati (statistiche, roster, ) delle gare sportive. Ogni utente abilitato potrà caricare o scaricare

Dettagli

Videoregistratori ETVision

Videoregistratori ETVision Guida Rapida Videoregistratori ETVision Guida di riferimento per i modelli: DARKxxLIGHT, DARKxxHYBRID, DARKxxHYBRID-PRO, DARK16NVR, NVR/DVR da RACK INDICE 1. Collegamenti-Uscite pag.3 2. Panoramica del

Dettagli

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti.

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. 1 POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. Le presentazioni sono composte da varie pagine chiamate diapositive

Dettagli

Mirasys VMS. Guida rapida per l utente

Mirasys VMS. Guida rapida per l utente Mirasys VMS Guida rapida per l utente INDICE Indice... 2 Prima di iniziare... 3 Login... 4 Interfaccia Utente... 6 Monitoraggio video in tempo reale... 10 Riproduzione... 11 Ricerca dati registrati...

Dettagli

Funzioni principali. Italiano. Dallmeier. Registratori DLS/DMS. Rev. 1.1.2

Funzioni principali. Italiano. Dallmeier. Registratori DLS/DMS. Rev. 1.1.2 Funzioni principali Italiano Dallmeier Registratori DLS/DMS Rev. 1.1.2 Indice Indice Validità...2 Istruzione di sicurezza...2 Live...3 Riproduzione...4 Ricerca...6 Esportazione...8 Messaggi...10 Validità

Dettagli

Network Camera. Guida applicativa 1.5 Prima di utilizzare l apparecchio, leggere attentamente le istruzioni e conservarle come riferimento futuro.

Network Camera. Guida applicativa 1.5 Prima di utilizzare l apparecchio, leggere attentamente le istruzioni e conservarle come riferimento futuro. A-EAK-100-55 (1) Network Camera Guida applicativa 1.5 Prima di utilizzare l apparecchio, leggere attentamente le istruzioni e conservarle come riferimento futuro. 2012 Sony Corporation Indice Introduzione

Dettagli

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione Anno 2009/2010 Syllabus 5.0 Microsoft PowerPoint è un software progettato

Dettagli

3. Modalità operative per l uso di Linux con interfaccia grafica

3. Modalità operative per l uso di Linux con interfaccia grafica Il computer 3. Modalità operative per l uso di Linux con interfaccia grafica Identificazione con nome utente e password Premere il pulsante di accensione del computer e attendere il caricamento del sistema

Dettagli

Presentation Draw. Guida dell utilizzatore

Presentation Draw. Guida dell utilizzatore Presentation Draw I Guida dell utilizzatore Conservare l intera documentazione dell utente a portata di mano per riferimenti futuri. Il termine puntatore in questo manuale si riferisce al puntatore interattivo

Dettagli

Monitor Wall 4.0. Manuale d'installazione ed operativo

Monitor Wall 4.0. Manuale d'installazione ed operativo Monitor Wall 4.0 it Manuale d'installazione ed operativo Monitor Wall 4.0 Sommario it 3 Sommario 1 Introduzione 4 1.1 Informazioni sul manuale 4 1.2 Convenzioni utilizzate nel manuale 4 1.3 Requisiti

Dettagli

TVV4004M Manuale d uso ed installazione

TVV4004M Manuale d uso ed installazione Manuale d uso ed installazione Indice 1 Introduzione 4 1.1 Contenuto della confezione......4 1.2 Specifiche tecniche....5 2 Installazione 6 2.1 Collegamenti telecamere.....6 3 Programmazione.... 6 3.1

Dettagli

GUIDA PER IPHONE / IPAD SUPERCAM

GUIDA PER IPHONE / IPAD SUPERCAM GUIDA PER IPHONE / IPAD SUPERCAM Passo1 Entrare nell App Store Passo 2: Cliccare su Cerca in cima e cercare SuperCam. Il programma necessario verrà mostrato alla pagina di ricerca. Periodicamente potrebbero

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file. Parte 1

Uso del computer e gestione dei file. Parte 1 Uso del computer e gestione dei file Parte 1 Avviare il pc Il tasto da premere per avviare il computer è frequentemente contraddistinto dall etichetta Power ed è comunque il più grande posto sul case.

Dettagli

Video Registratore Digitale. G-Digirec 4S. Manuale Utente

Video Registratore Digitale. G-Digirec 4S. Manuale Utente Video Registratore Digitale G-Digirec 4S Manuale Utente INDICE Introduzione... 1 Introduzione al Videoregistratore Digitale (DVR)... 1 Pannello frontale... 2 Pannello posteriore... 3 Installazione del

Dettagli

idaq TM Manuale Utente

idaq TM Manuale Utente idaq TM Manuale Utente Settembre 2010 TOOLS for SMART MINDS Manuale Utente idaq 2 Sommario Introduzione... 5 Organizzazione di questo manuale... 5 Convenzioni... Errore. Il segnalibro non è definito. Installazione...

Dettagli

VIDEO SERVER GV-VS02

VIDEO SERVER GV-VS02 VIDEO SERVER GV-VS02 Il Video Server GV-VS02 è un convertitore a 2 canali audio/video che consente di trasformare qualsiasi telecamera analogica tradizionale in una telecamera di rete compatibile con sistemi

Dettagli

Il Desktop. Gli elementi del Desktop. Icona Risorse del computer. Icona Cestino. Icona Risorse di rete. Lezione 3 piccolo manuale di Windows

Il Desktop. Gli elementi del Desktop. Icona Risorse del computer. Icona Cestino. Icona Risorse di rete. Lezione 3 piccolo manuale di Windows Ing. Irina Trubitsyna Ing. Ester Zumpano Università degli Studi della Calabria Anno Accademico 2003-2004 2004 Lezione 3 piccolo manuale di Windows Il Desktop Il desktop è ciò che viene visualizzato sullo

Dettagli

DomKing 2012. v1.0. - Indice - Installazione... pag.2. Guida al programma... pag.4. Funzione Secondo monitor... pag.4. Funzione Orologio... pag.

DomKing 2012. v1.0. - Indice - Installazione... pag.2. Guida al programma... pag.4. Funzione Secondo monitor... pag.4. Funzione Orologio... pag. DomKing 2012 v1.0 - Indice - Installazione... pag.2 Guida al programma... pag.4 Funzione Secondo monitor... pag.4 Funzione Orologio... pag.4 Funzione Timer... pag.4 Funzione Cantici... pag.5 Funzione Registrazione

Dettagli

Windows I ISTRUZIONI

Windows I ISTRUZIONI Windows I ISTRUZIONI Indice Informazioni su questo manuale... 3 Funzioni principali e struttura... 4 Modo d uso... 5 Requisiti di sistema... 8 Formati immagine supportati... 8 1 Installazione del software...

Dettagli

Photohands. Software di ritocco e stampa per Windows. Manuale di istruzioni. Versione 1.0 K862PSM8DX

Photohands. Software di ritocco e stampa per Windows. Manuale di istruzioni. Versione 1.0 K862PSM8DX I Photohands Versione 1.0 Software di ritocco e stampa per Windows Manuale di istruzioni K862PSM8DX Windows è un marchio di fabbrica di Microsoft Corporation. Altre aziende e nomi di prodotti sono marchi

Dettagli

Manuale di funzionamento di EMP NetworkManager

Manuale di funzionamento di EMP NetworkManager Manuale di funzionamento di EMP NetworkManager Utilizzando EMP NetworkManager, è possibile modificare l impostazione di rete corrente di un proiettore da PC. Inoltre è possibile copiare l impostazione

Dettagli

IL QUAD: VISIONE D INSIEME DELLE TELECAMERE PANNELLO DI CONTROLLO

IL QUAD: VISIONE D INSIEME DELLE TELECAMERE PANNELLO DI CONTROLLO N@Video è un software progettato per l utilizzo in rete e ottimizza il rapporto tra risorse hardware e prestazioni. è un sistema aperto, modulare, ampliabile, aggiornabile e rende semplice la creazione

Dettagli

Legrand Access System Software GUIDA UTENTE

Legrand Access System Software GUIDA UTENTE Legrand Access System Software GUIDA UTENTE Introduzione La soluzione Legrand Access System Software fa parte di una serie di strumenti sviluppati da Legrand per la gestione del controllo accessi di fabbricati

Dettagli

Manuale utente di Avigilon Gateway Web Client. Versione 5.6

Manuale utente di Avigilon Gateway Web Client. Versione 5.6 Manuale utente di Avigilon Gateway Web Client Versione 5.6 2006-2015 Avigilon Corporation. Tutti i diritti riservati. Salvo quando espressamente concesso per iscritto, nessuna licenza viene concessa in

Dettagli

A proposito di A colpo d occhio 1. Per iniziare 7. Dedica... xiii Ringraziamenti... xv Autori... xvii

A proposito di A colpo d occhio 1. Per iniziare 7. Dedica... xiii Ringraziamenti... xv Autori... xvii Sommario Dedica................................................ xiii Ringraziamenti.......................................... xv Autori................................................. xvii 1 2 A proposito

Dettagli

JD-3 HD. Manuale d Uso

JD-3 HD. Manuale d Uso JEPSSEN JD-3 HD Manuale d Uso jepssen.com 2012 Jepssen. All rights reserved. Indice Introduzione 04 1.1 Installazione 05 Guida Rapida 07 2.1 Pulsanti Funzione 08 2.2 Avvio e Spegnimento 08 2.3 Telecomando

Dettagli

Xpress MANUALE OPERATIVO. Software di configurazione e controllo remoto I440I04_15

Xpress MANUALE OPERATIVO. Software di configurazione e controllo remoto I440I04_15 Xpress I440I04_15 Software di configurazione e controllo remoto MANUALE OPERATIVO INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 2 REQUISITI HARDWARE E SOFTWARE... 3 3 SETUP... 3 4 PASSWORD... 4 5 HOME PAGE... 4 6 CANALE...

Dettagli

Laplink FileMover Guida introduttiva

Laplink FileMover Guida introduttiva Laplink FileMover Guida introduttiva MN-FileMover-QSG-IT-01 (REV.01/07) Recapiti di Laplink Software, Inc. Per sottoporre domande o problemi di carattere tecnico, visitare il sito: www.laplink.com/it/support/individual.asp

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file 2.1 L AMBIENTE DEL COMPUTER 1 2 Primi passi col computer Avviare il computer Spegnere correttamente il computer Riavviare il computer Uso del mouse Caratteristiche

Dettagli

MANUALE DI WEBCAM STATION EVOLUTION

MANUALE DI WEBCAM STATION EVOLUTION MANUALE DI WEBCAM STATION EVOLUTION Manuale d uso 1/17 INDICE Cliccando su una qualsiasi voce di questo elenco, verrà visualizzato il capitolo corrispondente 1. INTRODUZIONE... 3 2. REGOLAZIONE DEL MICROFONO

Dettagli

ECDL MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE

ECDL MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE ECDL MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 2.1 SISTEMA OPERATIVO 2.1.1 Primi passi col computer 2.1.1.1 Avviare il computer e collegarsi in modo sicuro utilizzando un nome utente e una password

Dettagli

Istruzioni per l uso NW-A805 / A806 / A808. 2007 Sony Corporation 2-896-041-53 (1)

Istruzioni per l uso NW-A805 / A806 / A808. 2007 Sony Corporation 2-896-041-53 (1) Istruzioni per l uso NW-A805 / A806 / A808 2007 Sony Corporation 2-896-041-53 (1) Informazioni sui manuali Con il lettore sono fornite la Guida rapida e le presenti Istruzioni per l uso in formato PDF.

Dettagli

Utilizzo di MioNet. 2008 Western Digital Technologies Inc. Manuale utente MioNet Versione 1.08

Utilizzo di MioNet. 2008 Western Digital Technologies Inc. Manuale utente MioNet Versione 1.08 Utilizzo di MioNet 1 Avviso di Copyright Non è consentito riprodurre, trasmettere, trascrivere, archiviare in un sistema di recupero, o tradurre in qualunque linguaggio, umano o informatico, in qualunque

Dettagli

SKF TKTI. Software per termocamere. Manuale d istruzioni

SKF TKTI. Software per termocamere. Manuale d istruzioni SKF TKTI Software per termocamere Manuale d istruzioni Indice 1. Introduzione...4 1.1 Installazione e avvio del software... 5 2. Note d uso...6 3. Proprietà immagini...7 3.1 Caricamento di immagini dalla

Dettagli

Spegnere e riavviare il computer

Spegnere e riavviare il computer Spegnere e riavviare il computer Cliccare sul pulsante Start Disconnetti: chiudi o disconnetti l attuale sessione utente e vieni ridirezionato alla schermata di scelta dell account Modalità standby Salva

Dettagli

ISTRUZIONI SWIMP3 1GB

ISTRUZIONI SWIMP3 1GB ISTRUZIONI SWIMP3 1GB Lo SWIMP3 v2 Lo Swimp3 v2 è un lettore MP3 completamente impermeabile che utilizza la tecnologia di trasmissione ossea del suono. Quando il dispositivo è posizionato su un qualsiasi

Dettagli

Il Personal Computer. Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2

Il Personal Computer. Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2 Il Personal Computer Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2 1 accendere il Computer Per accendere il Computer effettuare le seguenti operazioni: accertarsi che le prese di corrente siano tutte

Dettagli

LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ)

LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ) LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ) Installazione Che cosa occorre fare per installare l unità LaCie Ethernet Disk mini? A. Collegare il cavo Ethernet alla porta LAN sul retro dell unità LaCie

Dettagli

DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10. Web Server Guida all impostazione

DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10. Web Server Guida all impostazione DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10 Web Server Guida all impostazione Le informazioni contenute in questo documento sono state raccolte e controllate con cura, tuttavia la società non può essere

Dettagli

Professional IS / Standard. Manuale per l utente

Professional IS / Standard. Manuale per l utente Professional IS / Standard Manuale per l utente 1 2 3 4 5 Verifica preliminare Accesso e uscita Visualizzazione delle informazioni sui dispositivi Download e installazione dei pacchetti Appendice Leggere

Dettagli

DVR H.264 D1 Real Time

DVR H.264 D1 Real Time Videoregistratori Digitali 12/02/2014- G236/2/I Caratteristiche principali 8/16 canali video per 4 canali audio RealTime a risoluzione D1 Risoluzione massima fino a 704 x 576, compressione H.264 Interfaccia

Dettagli

Network Camera. Guida applicativa 1.6 Prima di utilizzare l apparecchio, leggere attentamente le istruzioni e conservarle come riferimento futuro.

Network Camera. Guida applicativa 1.6 Prima di utilizzare l apparecchio, leggere attentamente le istruzioni e conservarle come riferimento futuro. A-EAK-100-56 (1) Network Camera Guida applicativa 1.6 Prima di utilizzare l apparecchio, leggere attentamente le istruzioni e conservarle come riferimento futuro. 2012 Sony Corporation Indice Introduzione

Dettagli

Modulo 6 Strumenti di presentazione

Modulo 6 Strumenti di presentazione Modulo 6 Strumenti di presentazione Gli strumenti di presentazione permettono di realizzare documenti ipertestuali composti da oggetti provenienti da media diversi, quali: testo, immagini, video digitali,

Dettagli

MT-EVR4 DVR 4 CANALI. Manuale di installazione e programmazione

MT-EVR4 DVR 4 CANALI. Manuale di installazione e programmazione MT-EVR4 DVR 4 CANALI Manuale di installazione e programmazione 1. IMPORTANTI ISTRUZIONI 1) Leggi attentamente questo manuale 2) Conserva questo manuale 3) Segui attentamente tutte le istruzioni qui riportate

Dettagli

Aurora Communicator. Utilità di monitoraggio per Inverter Aurora. Manuale dell utente

Aurora Communicator. Utilità di monitoraggio per Inverter Aurora. Manuale dell utente Aurora Communicator Utilità di monitoraggio per Inverter Aurora Manuale dell utente Data versione autore note 22/11/10 2.4 Nocentini Lorenzo Nota for Windows Sette Il presente lavoro non è pubblicato,

Dettagli

WEBCAM HP - MANUALE DELL UTENTE

WEBCAM HP - MANUALE DELL UTENTE WEBCAM HP - MANUALE DELL UTENTE v4.3.it Part number: 5992-4251 Copyright 2008 2009 Hewlett-Packard Development Company, L.P. Le informazioni contenute in questo documento sono soggette a modifica senza

Dettagli

Prima di leggere questo manuale

Prima di leggere questo manuale Prima di leggere questo manuale RAS Mobile per Android è un'applicazione per il collegamento ad un dispositivo (DVR, NVR, network video trasmettitore o telecamera di rete) tramite dispositivo mobile che

Dettagli

Guida rapida DVR HD Parte prima: Operazioni di base Parte due: Controllo remoto

Guida rapida DVR HD Parte prima: Operazioni di base Parte due: Controllo remoto Guida rapida DVR HD Parte prima: Operazioni di base... 2 1. Installazione di base... 2 2. Avvio... 2 3. Spegnimento... 2 4. Accesso... 2 5. Anteprima... 3 6. Configurazione registrazione... 3 7. Riproduzione...

Dettagli

Smartmedia Pro. Manuale utente

Smartmedia Pro. Manuale utente Smartmedia Pro Manuale utente Smartmedia Pro permette di gestire la tua classe, comunicare con gli studenti ed assisterli individualmente senza allontanarti dalla postazione. Con Smartmedia Pro puoi: 1.

Dettagli

ECDL Mod.2. Uso del computer e gestione dei file. novembre 2003 CRIAD - ECDL Mod. 2 1

ECDL Mod.2. Uso del computer e gestione dei file. novembre 2003 CRIAD - ECDL Mod. 2 1 ECDL Mod.2 Uso del computer e gestione dei file novembre 2003 CRIAD - ECDL Mod. 2 1 2.1 L ambiente del computer novembre 2003 CRIAD - ECDL Mod. 2 2 Primi passi col computer Avviare il computer Spegnere

Dettagli