OGR edifici A e B Interferenze impianti tecnologici, elettrici ed idraulici. Rilievo fotografico

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "OGR edifici A e B Interferenze impianti tecnologici, elettrici ed idraulici. Rilievo fotografico"

Transcript

1

2

3 OGR edifici A e B Interferenze impianti tecnologici, elettrici ed idraulici Rilievo fotografico

4 RIFERIMENTO: realizzazione croce di Sant Andrea Pilastri 3A 4A Pilastri 7A 8A 2

5 3

6 RIFERIMENTO: realizzazione taglio e croce di Sant Andrea Pilastri 3E 4E 4

7 Pilastro 3E Pilastro 4E 5

8 Pilastri 7E 8E 6

9 Pilastro 7E Pilastro 8E 7

10 RIFERIMENTO: realizzazione taglio parete e staffaggio dei pilastri Pilastro 1E Pilastro 2E 8

11 Pilastro 5E Pilastro 8E 9

12 10

13 11

14 RIFERIMENTO: realizzazione staffaggio pilastri Pilastro 1F Pilastro 2F 12

15 Pilastro 5F 13

16 Pilastro 8F 14

17 Pilastro 1G 15

18 Pilastro 2G 16

19 Pilastro 5G 17

20 18

21 Pilastro 8G 19

22 Pilastro 1H Pilastro 2H 20

23 Pilastro 5H 21

24 22

25 Pilastro 8H 23

26 Pilastro 1I 24

27 Pilastro 2I 25

28 Pilastro 5I 26

29 27

30 Pilastro 8I 28

31 Pilastro 1L Pilastro 2L 29

32 Pilastro 5L 30

33 Pilastro 8L 31

34 Pilastro 1M 32

35 Pilastro 2M 33

36 Pilastro 5M 34

37 Pilastro 8M 35

38 RIFERIMENTO: realizzazione taglio parete Pilastro 2E 36

39 Pilastro 5E Pilastro 6E 37

Grazie ai seguenti moduli potrai facilmente inviarci le coordinate per un progetto personalizzato della tua cucina.

Grazie ai seguenti moduli potrai facilmente inviarci le coordinate per un progetto personalizzato della tua cucina. RichieSTA DI progetto personalizzato Grazie ai seguenti moduli potrai facilmente inviarci le coordinate per un progetto personalizzato della tua cucina. Ogni settimana selezioneremo una proposta, la svilupperemo

Dettagli

Dati tecnici dell impianto

Dati tecnici dell impianto Fa +39 011 564 4099 pag. 52/324 Dati tecnici dell impianto CELLA OMNITEL NO725-1 OMNITEL NO725-2 SITO Novara centro, via Lamarmora, 15 OMNITEL NO725-3 LATITUDINE [º] n.p. n.p. n.p. LONGITUDINE [º] n.p.

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI PIANO QUADRO PER IL RECUPERO DEL CENTRO STORICO

COMUNE DI CAGLIARI PIANO QUADRO PER IL RECUPERO DEL CENTRO STORICO COMUNE DI CAGLIARI PIANO QUADRO PER IL RECUPERO DEL CENTRO STORICO $//(*$72' $%$&+, *,8*12 ALLEGATO D 3 ABACO DEGLI ELEMENTI DI ARREDO URBANO ' $%$&2 '(*/, (/(0(17, ', $55('2 85%$12 L arredo urbano è un

Dettagli

Assessorato alla Pianificazione Territoriale Ufficio di Piano Territoriale di Coordinamento OSSERVATORIO DEI BENI CULTURALI DELLA PROVINCIA DI TORINO

Assessorato alla Pianificazione Territoriale Ufficio di Piano Territoriale di Coordinamento OSSERVATORIO DEI BENI CULTURALI DELLA PROVINCIA DI TORINO Assessorato alla Pianificazione Territoriale Ufficio di Piano Territoriale di Coordinamento OSSERVATORIO DEI BENI CULTURALI DELLA PROVINCIA DI TORINO CATALOGO DEI BENI CULTURALI SETTEMBRE 2010 di Allegato

Dettagli

RADIO ELETTRA ANNI '60

RADIO ELETTRA ANNI '60 Page 1 of 50 RADIO ELETTRA ANNI '60 Page 2 of 50 Page 3 of 50 Page 4 of 50 Page 5 of 50 Page 6 of 50 Page 7 of 50 Page 8 of 50 COSTRUZIONE BOBINA ANTENNA Page 9 of 50 Page 10 of 50 Page 11 of 50 Page 12

Dettagli

D. Lgs. 81/08. Manutenzione della sicurezza e sicurezza della manutenzione

D. Lgs. 81/08. Manutenzione della sicurezza e sicurezza della manutenzione D. Lgs. 81/08 Manutenzione della sicurezza e sicurezza della manutenzione La manutenzione che comporta lavori edili o di ingegneria civile: il coordinamento attraverso il DUVRI (art. 26 D.Lgs. 81/2008)

Dettagli

TermoCheck A + 5 passi verso la qualità ed il comfort abitativo... risparmiando

TermoCheck A + 5 passi verso la qualità ed il comfort abitativo... risparmiando TermoCheck A + 5 passi verso la qualità ed il comfort abitativo... risparmiando Offerta Progettazione Finanziamento Rilievi Esecuzione TermoCheck A + 1 passo RILIEVI Rilievi in loco e analisi delle esigenze

Dettagli

Soluzioni edili Pag. 1. Una storia lunga un secolo Pag. 2. L attività di engineering Pag. 3. I settori di attività Pag. 4. Scheda di sintesi Pag.

Soluzioni edili Pag. 1. Una storia lunga un secolo Pag. 2. L attività di engineering Pag. 3. I settori di attività Pag. 4. Scheda di sintesi Pag. DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA Soluzioni edili Pag. 1 Una storia lunga un secolo Pag. 2 L attività di engineering Pag. 3 I settori di attività Pag. 4 Scheda di sintesi Pag. 6 Mantova, luglio 2006

Dettagli

ELABORATI TECNICO AMMINISTRATIVI

ELABORATI TECNICO AMMINISTRATIVI ELABORATI TECNICO AMMINISTRATIVI A.0 ELENCO ELABORATI A.1 RELAZIONE GENERALE A.2 RELAZIONE SULL OFFERTA TECNICA A.2.a ELENCO IMPIANTI ESISTENTI A.2.b LIBRETTO MONTAGGIO PIASTA E SALA MACCHINE A.2.c LIBRETTO

Dettagli

LOTTO n. 30 Santa Croce 2301

LOTTO n. 30 Santa Croce 2301 LOTTO n. 30 Santa Croce 2301 Ubicazione Planimetria Stato dell immobile Caratteristiche estrinseche: Trattasi di fabbricato, esternamente in stato manutentivo mediocre, con struttura portante in muratura,

Dettagli

Progettiamo - realizziamo - installiamo impianti elettrici e tecnologici

Progettiamo - realizziamo - installiamo impianti elettrici e tecnologici Progettiamo - realizziamo - installiamo impianti elettrici e tecnologici Una solida esperienza unita ad investimenti costanti nella ricerca e nell innovazione, lo spirito di collaborazione totale con il

Dettagli

- PROGETTO DEFINITIVO - ELENCO ELABORATI

- PROGETTO DEFINITIVO - ELENCO ELABORATI PROGETTO DEFINITIVO DELLE OPERE DI NORMALIZZAZIONE DELLA FOGNATURA NERA, ADEGUAMENTO DELL IMPIANTO DI DEPURAZIONE E COSTRUZIONE DEL COLLETTORE EMISSARIO A SERVIZIO DELL AGGLOMERATO DI PORTO CESAREO - PROGETTO

Dettagli

rep.1 - Realizzazione di recinzione di cantiere (cortile) rep.1 - Realizzazione di impianto elettrico del cantiere Z1 2

rep.1 - Realizzazione di recinzione di cantiere (cortile) rep.1 - Realizzazione di impianto elettrico del cantiere Z1 2 Nome attività rep.1 - Realizzazione di recinzione di cantiere (cortile) rep.1 - Realizzazione di impianto elettrico del cantiere Mese -1Mese 1 Mese 2 Mese Mese Mese Mese 6 s1 s2 s s s s6 s7 s8 s9 s10 s11

Dettagli

RILIEVO DI MASSIMA DEGLI IMMOBILI

RILIEVO DI MASSIMA DEGLI IMMOBILI COMUNE DI CISLIANO Provincia di Milano OGGETTO: Ampliamento scuola primaria di Cisliano - CUP J81E15001290004 PROGETTO PRELIMINARE PER APPALTO INTEGRATO COMPLESSO ai sensi dell art. 53 comma 2 lett. C)

Dettagli

IDENTIFICAZIONE DEI FABBRICATI RILEVATI (scala 1:1000)

IDENTIFICAZIONE DEI FABBRICATI RILEVATI (scala 1:1000) IENTIFICAZIONE EI FABBRICATI RILEVATI (scala 1:1000) Limite del NAF Limite dell isolato di rilevazione Fabbricati rilevati 2 2 edifici di interesse ambientale senza particolari emergenze residenza 1 22

Dettagli

SCUOLA POLITECNICA. Elenco insegnamenti *

SCUOLA POLITECNICA. Elenco insegnamenti * SCUOLA POLITECNICA LAUREE TRIENNALI Elenco insegnamenti * Corso di Laurea Insegnamento N. MECCANICA DEL VOLO 47 070 INGEGNERIA AEROSPAZIALE CLASSE 10 (ACC.CON TEST) MATERIALI AEROSPAZIALI 33 MOTORI PER

Dettagli

PRESENTAZIONE IMPRESA

PRESENTAZIONE IMPRESA PRESENTAZIONE IMPRESA L IMPRESA Nata nel 2003 come Opera Impianti s.a.s. con sede in Cagnano Amiterno in provincia dell Aquila e divenuta OPERA COSTRUZIONI srl nel 2011, opera a pieno ritmo nel campo dell

Dettagli

Politecnico di Bari Dipartimento ICAR Corso di laurea magistrale in Ingegneria Edile Architettura ORARIO DELLE LEZIONI

Politecnico di Bari Dipartimento ICAR Corso di laurea magistrale in Ingegneria Edile Architettura ORARIO DELLE LEZIONI 1 Lunedì Politecnico di Bari Dipartimento ICAR FISICA GENERALE ANALISI II ECONOMIA E ORGANIZZAZIONE AZIENDALE Martedì M Maggi FISICA GENERALE M Cingolani L2 Costantino ECONOMIA E ORGANIZZAZIONE SECONDO

Dettagli

01501 - SCUOLE PRIMARIE - VALORI COMUNI

01501 - SCUOLE PRIMARIE - VALORI COMUNI 01501 - SCUOLE PRIMARIE - VALORI COMUNI Totale S110 - PERSONALE 00111 - RETRIBUZIONI 8.522,82 00112 -ONERI 2.221,90 00113 - FORMAZIONE Totale S110 - PERSONALE 10.744,72 10.375,26 489,93 01210 - LIBRI,PERIODICI,RIVISTE

Dettagli

Principali referenze per lavori. La società. La struttura

Principali referenze per lavori. La società. La struttura impianti elettrici civili ed industriali soluzioni per il cablaggio strutturato di edifici, rame e fibra ottica impianti di automazione edifici impianti di rivelazione ed allarme incendio impianti audio,

Dettagli

Spett. le Comune di Xxxxxx

Spett. le Comune di Xxxxxx Spett. le Comune di Xxxxxx OFFERTA n 28/13 Breganze, 05/02/2013 C.A. Xxxxx Xxxxx Oggetto: Indagini varie su Magazzino-Ufficio Tecnico, Scuola Media, Scuola Elementare, Palestra e Municipio di Xxxxxx (XX)

Dettagli

La programmazione della produzione nel contesto del mercato liberalizzato dell energia elettrica

La programmazione della produzione nel contesto del mercato liberalizzato dell energia elettrica Torna al programma La programmazione della produzione nel contesto del mercato liberalizzato dell energia elettrica Michele Benini, Alberto Gelmini, Andrea Venturini CESI 1 Sommario Scenari simulati Strategie

Dettagli

Elaborati del Piano Strutturale.

Elaborati del Piano Strutturale. Elaborati del Piano Strutturale. Il Piano Strutturale è costituito dai seguenti elaborati: QUADRO CONOSCITIVO Q.C. 01 - Relazione Illustrativa del Quadro Conoscitivo Documento. Allegato QC 1a - Foto satellitare

Dettagli

LINEE GUIDA PER L INTERVENTO AL CORSO DI AGGIORNAMENTO E FORMAZIONE PER PROGETTISTI E COSTRUTTORI N. 01/07-FIRENZE 12APRILE 2007

LINEE GUIDA PER L INTERVENTO AL CORSO DI AGGIORNAMENTO E FORMAZIONE PER PROGETTISTI E COSTRUTTORI N. 01/07-FIRENZE 12APRILE 2007 STUDIO ANDREA GIUSEPPE BUSNELLI ragioniere commercialista Via Montebello, 24-20121 Milano Tel. 02/62690524 - Fax 02/62690532 E-mail: abusne@tin.it LINEE GUIDA PER L INTERVENTO AL CORSO DI AGGIORNAMENTO

Dettagli

Documento Unico di Valutazione dei Rischi da Interferenze (DUVRI) SEZ. 1 INFORMAZIONI GENERALI

Documento Unico di Valutazione dei Rischi da Interferenze (DUVRI) SEZ. 1 INFORMAZIONI GENERALI Pagina: 1 Documento Unico di Valutazione dei Rischi da Interferenze () Documento Unico di Valutazione dei Rischi da Interferenze () CASO A: SONO previsti rischi derivanti dalle interferenze CASO B: NON

Dettagli

FOTO D'INSIEME VISTA AEREA DATA CENSIMENTO GIUGNO 2009 COMUNE: POGGIO RENATICO TOPONIMO:S. LORENZO INDIRIZZO VIA CORONELLA DATI CATASTALI 10/14

FOTO D'INSIEME VISTA AEREA DATA CENSIMENTO GIUGNO 2009 COMUNE: POGGIO RENATICO TOPONIMO:S. LORENZO INDIRIZZO VIA CORONELLA DATI CATASTALI 10/14 TOPONIMO:S. LORENZO INDIRIZZO VIA CORONELLA DATI CATASTALI 10/14 Corte agricola aperta a elementi separati. La stalla-fienile, di costruzione relativamente recente, non ha le caratteristiche tipiche dell'architettura

Dettagli

INSEDIAMENTO COMMERCIALE in Saluzzo, Via Pignari - Fase di Verifica (ex art. 10, L.R. 40/1998) -

INSEDIAMENTO COMMERCIALE in Saluzzo, Via Pignari - Fase di Verifica (ex art. 10, L.R. 40/1998) - ELENCO ELABORATI FASCICOLO A: ELABORATI DI PROGETTO A-1 Relazione di Progetto A-2 Progetto Architettonico A-2_1 Inquadramento territoriale A-2_2.1 Rilievo planoaltimetrico Zona via Lattanzi A-2_2.2 Rilievo

Dettagli

"Agire in maniera efficace"

Agire in maniera efficace Il team di professionisti "ENERGHEIA" opera nel campo della progettazione di impianti tecnologici ed energie rinnovabili. "Agire in maniera efficace" è una nostra prerogativa per la gestione di qualsiasi

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI NEGLI EDIFICI RESIDENZIALI E TERZIARIO

IMPIANTI ELETTRICI NEGLI EDIFICI RESIDENZIALI E TERZIARIO 01 IMPIANTI ELETTRICI NEGLI EDIFICI RESIDENZIALI E TERZIARIO Nel CD Rom allegato al volume, troverete: Norme e specifiche di prestazioni: alcune delle più significative norme (numero, titolo e sommario)

Dettagli

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI INDIVIDUAZIONE DEI RISCHI SPECIFICI DEL LUOGO DI LAVORO E MISURE ADOTTATE PER ELIMINARE LE INTERFERENZE (L.123/07 - art. 26 del D.Lgs. 81/08) STAZIONE APPALTANTE:

Dettagli

Comune di Santa Sofia Provincia di Forlì-Cesena. Determinazione del contributo di costruzione

Comune di Santa Sofia Provincia di Forlì-Cesena. Determinazione del contributo di costruzione Allegato_5 Comune di Santa Sofia Provincia di Forlì-Cesena Determinazione del contributo di costruzione (Legge Regionale n. 31 del 25/11/2002) RICHIESTA DEL PERMESSO DI COSTRUIRE O DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA

Dettagli

NUOVA CENTRALE DI SOLLEVAMENTO DELL ACQUEDOTTO SULL ISOLA NUOVA DEL TRONCHETTO INTERVENTI DI COMPLETAMENTO

NUOVA CENTRALE DI SOLLEVAMENTO DELL ACQUEDOTTO SULL ISOLA NUOVA DEL TRONCHETTO INTERVENTI DI COMPLETAMENTO COMUNE DI VENEZIA NUOVA CENTRALE DI SOLLEVAMENTO DELL ACQUEDOTTO SULL ISOLA NUOVA DEL TRONCHETTO PROGETTAZIONE INTERVENTI DI COMPLETAMENTO Marzo 2014 Finalità dell intervento Realizzazione dell edificio

Dettagli

GRUPPI SPECIALI S.TI. 200 + F.32 + F.32. Il file del presente disegno è disponibile su CD Euroma. Gruppo idraulico di foratura ISO 30 bimandrino

GRUPPI SPECIALI S.TI. 200 + F.32 + F.32. Il file del presente disegno è disponibile su CD Euroma. Gruppo idraulico di foratura ISO 30 bimandrino S.CV. 200 + S.CV. 300 + F.25 Gruppo di foratura ISO 30 a croce con due assi controllati (X-Y) Corsa X = 200 mm Corsa Y = 300mm Azionamento = viti a ricircolo di sfere ø 25x5 Predisposizione per motori

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI ENNA

PROVINCIA REGIONALE DI ENNA COROGRAFIA 1 1/10.000 PLANIMETRIA GENERALE 2 1/500 PLANIMETRIA GENERALE 2 1/500 FRONTE C FRONTE B FRONTE D PIANTA PIANO TERRA - STATO ATTUALE FRONTE A PORTICO PORTICO SCALA PORTICO PORTICO CENTRALE TERMICA

Dettagli

AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI TREIA (MC) Amministrazione Comunale di Treia (MC) - Casa di Riposo - Via dei Mille

AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI TREIA (MC) Amministrazione Comunale di Treia (MC) - Casa di Riposo - Via dei Mille AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI TREIA (MC) CASA DI RIPOSO DI TREIA RIQUALIFICAZIONE TECNOLOGICA DELLA CENTRALE TERMICA MEDIANTE SOSTITUZIONE DEL GENERATORE DI CALORE CON UNA CALDAIA A CONDENSAZIONE CON BRUCIATORE

Dettagli

DIAGNOSI ENERGETICA E VALUTAZIONE DI POSSIBILI INTERVENTI PER UNA MAGGIORE SOSTENIBILITÀ ENERGETICA DI ALCUNI EDIFICI COMUNALI

DIAGNOSI ENERGETICA E VALUTAZIONE DI POSSIBILI INTERVENTI PER UNA MAGGIORE SOSTENIBILITÀ ENERGETICA DI ALCUNI EDIFICI COMUNALI DIAGNOSI ENERGETICA E VALUTAZIONE DI POSSIBILI INTERVENTI PER UNA MAGGIORE SOSTENIBILITÀ ENERGETICA DI ALCUNI EDIFICI COMUNALI Sciurpi Cristina Carletti, Gianfranco Cellai, Leone Pierangioli, Fabio Dipartimento

Dettagli

ANALISI DELLE POSSIBILI ATTIVITA INTERFERENTI E STIMA DEL RISCHIO

ANALISI DELLE POSSIBILI ATTIVITA INTERFERENTI E STIMA DEL RISCHIO COORDINAMENTO SICUREZZA APPALTI INTERNI/DUVRI (DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI INTERFERENZIALI) DISPOSIZIONI E NOTE INFORMATIVE AI SENSI DELL ART. 26 D.LGS. 81 del 9 aprile 2008 e s.m.i. FONDAZIONE

Dettagli

Direzione Provinciale Inps di Verona. Lavori di adeguamento antincendio piano interrato primo stralcio

Direzione Provinciale Inps di Verona. Lavori di adeguamento antincendio piano interrato primo stralcio Direzione Provinciale Inps di Verona Lavori di adeguamento antincendio piano interrato primo stralcio Cantiere: Direzione Provinciale Inps - Verona piano interrato : Via Cesare Battisti 19 del Comune di

Dettagli

UBICAZIONE DELL AREA IN CARTA DI TUTELA DEL TERRITORIO DEL PIANO ASSETTO IDROGEOLOGICO BACINO OMBRONE- SCALA 1:10.000 TAVOLA 3

UBICAZIONE DELL AREA IN CARTA DI TUTELA DEL TERRITORIO DEL PIANO ASSETTO IDROGEOLOGICO BACINO OMBRONE- SCALA 1:10.000 TAVOLA 3 UBICAZIONE DELL AREA IN CARTA DI TUTELA DEL TERRITORIO DEL PIANO ASSETTO IDROGEOLOGICO BACINO OMBRONE- SCALA 1:10.000 TAVOLA 3 TAVOLA 4 UBICAZIONE DELL AREA IN CARTA DELLA PERICOLOSITA' GEOLOGICA DEL PIANO

Dettagli

Lavori di Riabilitazione strutturale e adeguamento sismico scuola elementare Luigi Pirandello ELENCO DEGLI ALLEGATI ECONOMICI E TAVOLE GRAFICHE A.0 Relazione Tecnica A.1.0 Planimetria intervento ubicazione

Dettagli

Comune di Barisciano (AQ) Comune di Barisciano. _IL SINDACO Responsabile Area Sisma geom. Francesco di Paolo

Comune di Barisciano (AQ) Comune di Barisciano. _IL SINDACO Responsabile Area Sisma geom. Francesco di Paolo Comune di Barisciano (AQ) PIANO DI RICOSTRUZIONE DI BARISCIANO : VILLA DI MEZZO AMBITO: P.A -P.A Comune di Barisciano _IL SINDACO Responsabile Area Sisma geom. Francesco di Paolo _UFFICIO AREA SISMA Ing.

Dettagli

SETTORE PROGETTAZIONE E MANUTENZIONE OPERE PUBBLICHE

SETTORE PROGETTAZIONE E MANUTENZIONE OPERE PUBBLICHE LAVORI DI REALIZZAZIONE DI UN SOTTOPASSAGGIO FERROVIARIO AL Km. 294 + 943 DELLA LINEA BOLOGNA - LECCE PROGETTO ESECUTIVO DICEMBRE 2010 ELENCO DEGLI ELABORATI N. NOME DESCRIZIONE ELABORATO 00 ELENCO ELABORATI

Dettagli

In attesa e nella speranza che il D.P.C.M. 5.12.97 venga rivisitato e aggiornato, dobbiamo riferirci inevitabilmente ai requisiti acustici che il

In attesa e nella speranza che il D.P.C.M. 5.12.97 venga rivisitato e aggiornato, dobbiamo riferirci inevitabilmente ai requisiti acustici che il Progettazione, scelte tecniche e controlli dell isolamento acustico tra unità abitative, corretta posa in opera di solai, tamponamenti e pareti divisorie Ing. Paolo Giacomin Vice Presidente Commissione

Dettagli

PIATTAFORMA TECNOLOGICA EUROPEA P.T.E. CENTRO MULTIFUNZIONALE A SERVIZIO DEL DISTRETTO NAUTICO - NORD EST SARDEGNA

PIATTAFORMA TECNOLOGICA EUROPEA P.T.E. CENTRO MULTIFUNZIONALE A SERVIZIO DEL DISTRETTO NAUTICO - NORD EST SARDEGNA CONSORZIO INDUSTRIALE PROVINCIALE NORD EST SARDEGNA - GALLURA ENTE PUBBLICO (ART.3., L.R. N.10 DEL 25072008) SETTORE PROGETTAZIONE E DIREZIONE DEI LAVORI PIATTAFORMA TECNOLOGICA EUROPEA P.T.E. CENTRO MULTIFUNZIONALE

Dettagli

CORSO ARCHICAD+ARTLANTIS PER INTERIOR DESIGN PROGRAMMA

CORSO ARCHICAD+ARTLANTIS PER INTERIOR DESIGN PROGRAMMA Il Corso ArchiCAD + Artlantis per Interior Design si pone l'obbiettivo di dare al partecipante tutte le informa - zioni per poter realizzare il modello tridimensionale di un appartamento, completo di tutti

Dettagli

GEOM. MARCO FERRARI ING. FULVIO VIGNOLA GEOM. MARIO GERBONI. dicembre 2015 emissione VIARO VIARO GERBONI. responsabile del procedimento.

GEOM. MARCO FERRARI ING. FULVIO VIGNOLA GEOM. MARIO GERBONI. dicembre 2015 emissione VIARO VIARO GERBONI. responsabile del procedimento. responsabile del procedimento progettista GEOM. MARCO FERRARI SOCIETA' DI PROGETTAZIONE srl ING. FILIPPO VIARO collaborazione ING. SONIA BELLOCCHI direttore lavori coordinatore sicurezza in fase di progettazione

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI Coordinamento Servizi Bibliotecari

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI Coordinamento Servizi Bibliotecari UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI Coordinamento Servizi Bibliotecari DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZE Art. 26 del D.Lgs. 9/04/2008 n. 81 INDIVIDUAZIONE DEI RISCHI, MISURE ADOTTATE

Dettagli

STUDIO TECNICO Tel. fax 0374 373540 via Roma,33 e-mail studioventura@libero.it 26020 San Bassano (Cr) p. iva 00925430191

STUDIO TECNICO Tel. fax 0374 373540 via Roma,33 e-mail studioventura@libero.it 26020 San Bassano (Cr) p. iva 00925430191 Ing. Alberto Ventura STUDIO TECNICO Tel. fax 0374 373540 via Roma,33 e-mail studioventura@libero.it 26020 San Bassano (Cr) p. iva 00925430191 Curriculum professionale dell'ing. Ventura Alberto L'ing. Ventura

Dettagli

MODULO PER LA FORMULAZIONE DELL OFFERTA LOTTO 1: SISTEMA PER RILIEVI BATIMETRICI CON TECNOLOGIA MULTIBEAM. Unità di misura e quantità

MODULO PER LA FORMULAZIONE DELL OFFERTA LOTTO 1: SISTEMA PER RILIEVI BATIMETRICI CON TECNOLOGIA MULTIBEAM. Unità di misura e quantità : SISTEMA PER RILIEVI BATIMETRICI CON TECNOLOGIA MULTIBEAM 0 SISTEMA PER RILIEVI BATIMETRICI CON TECNOLOGIA MULTIBEAM 2: APPARECCHIATURA PER INDAGINI TERMOGRAFICHE 02 APPARECCHIATURA PER INDAGINI TERMOGRAFICHE

Dettagli

CORSI di ArchiCAD 16 e Artlantis

CORSI di ArchiCAD 16 e Artlantis CORSI di ArchiCAD 16 e Artlantis! Il corso di ArchiCAD si propone di fornire gli strumenti necessari per la gestione completa del progetto architettonico. Partendo dalle nozioni di base, i partecipanti

Dettagli

SpaltAxt. Potente macchina per legna corta. 1

SpaltAxt. Potente macchina per legna corta. 1 21 SpaltAxt Potente macchina per legna corta. 1 1 6 6 Corsa di taglio regolabile in maniera continua. Con la punta blocca legno, è possibile fissare in tutta semplicità e senza sforzi anche la legna sottile

Dettagli

PIANO PROVINCIALE DI LOCALIZZAZIONE DELL'EMITTENZA RADIO-TELEVISIVA Scheda di identificazione dei siti esistenti

PIANO PROVINCIALE DI LOCALIZZAZIONE DELL'EMITTENZA RADIO-TELEVISIVA Scheda di identificazione dei siti esistenti PIANO PROVINCIALE DI LOCALIZZAZIONE DELL'EMITTENZA RADIO-TELEVISIVA Scheda di identificazione dei siti esistenti Sito n. 007-03 Nome MONTE CAVALLO 1 Comune di Località Indirizzo CESENA MONTE CAVALLO Tipologia

Dettagli

PROVINCIA di TREVISO. COMUNE DI PEDEROBBA Centro commerciale "Area ex Funghi del Montello" A-12 1^ EMISSIONE DESCRIZIONE

PROVINCIA di TREVISO. COMUNE DI PEDEROBBA Centro commerciale Area ex Funghi del Montello A-12 1^ EMISSIONE DESCRIZIONE PROVINCIA di TREVISO COMUNE DI PEDEROBBA Centro commerciale "Area ex Funghi del Montello" PROGETTO DEFINITIVO INDICAZIONE PER LA REDAZIONE DEL PIANO DI SICUREZZA 3 2 1 0 REV PROGETTISTI: Arch. CON: Urb.

Dettagli

CITTA DI BENE VAGIENNA P R O V I N C I A D I C U N E O

CITTA DI BENE VAGIENNA P R O V I N C I A D I C U N E O O r i g i n a l e CITTA DI BENE VAGIENNA P R O V I N C I A D I C U N E O V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E DELLA GIUNTA COMUNALE N.90 OGGETTO: APPROVAZIONE PROGETTO PRELIMINARE SCUOLA MEDIA COMUNALE

Dettagli

Analisi dell Invarianza idraulica e della rete delle fogne bianche

Analisi dell Invarianza idraulica e della rete delle fogne bianche Analisi dell Invarianza idraulica e della rete delle fogne bianche Come previsto dalle norme tecniche del Piano stralcio (autorità Bacini Romagnoli) l area è soggetta al rispetto del principio di invarianza

Dettagli

Comune di Arese Agenda 21 Locale. Arese, città sostenibile

Comune di Arese Agenda 21 Locale. Arese, città sostenibile Comune di Arese Agenda 21 Locale Arese, città sostenibile Conferenza del 06 maggio 2008 ASSESSORATO ALL AMBIENTE AMBIENTE DEL COMUNE DI ARESE Tematiche della conferenza: Produzione di Energia da Fonti

Dettagli

OPERATORE AMMINISTRATIVO SEGRETARIALE - INFORMATICA GESTIONALE

OPERATORE AMMINISTRATIVO SEGRETARIALE - INFORMATICA GESTIONALE OPERATORE AMMINISTRATIVO SEGRETARIALE - INFORMATICA GESTIONALE Il corso approfondisce lo studio dell informatica di base e di quella dedicata alla gestione aziendale e, insieme allo studio dell economia

Dettagli

I CONTROLLI MANUTENTIVI DEGLI IMPIANTI ELETTRICI

I CONTROLLI MANUTENTIVI DEGLI IMPIANTI ELETTRICI I CONTROLLI MANUTENTIVI DEGLI IMPIANTI ELETTRICI Aspetti generali e riferimento normativo D.Lgs. 81/08 Ing. Andrea PINNA Mercoledì, 1 dicembre 2010 Centro Congressi Unione Industriale di Torino D.Lgs.

Dettagli

RELAZIONE TECNICA. Oggetto: Progetto di demolizione e ricostruzione di immobile da adibire ad uffici comunali in via Solferino.

RELAZIONE TECNICA. Oggetto: Progetto di demolizione e ricostruzione di immobile da adibire ad uffici comunali in via Solferino. RELAZIONE TECNICA Oggetto: Progetto di demolizione e ricostruzione di immobile da adibire ad uffici comunali in via Solferino. PREMESSA L Amministrazione Comunale di Peschici, nell intento di procedere

Dettagli

Catalogo degli elementi di pregio

Catalogo degli elementi di pregio Università degli Studi di Catania Dipartimento di Architettura Comune di Villa Sant'Angelo Provincia dell'aquila Piano di Ricostruzione Catalogo degli elementi di pregio TUSSILLO DATA:...2011 Responsabile

Dettagli

TERMO INDAGINI SAGL. Ricerca dispersione termica e perdite energetiche dell edificio

TERMO INDAGINI SAGL. Ricerca dispersione termica e perdite energetiche dell edificio TERMO INDAGINI SAGL La società Termo Indagini Sagl è in grado di acquisire immagini termiche all infrarosso con l ausilio di apposite apparecchiature all avanguardia. Le immagini ottenute forniscono importanti

Dettagli

DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA

DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA COMPLESSO SCOLASTICO BECCARIA Risanamento ed Adeguamento Scuola Primaria e Secondaria DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA... 1 1. DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA ESTERNI... 2 1.1. SCUOLA PRIMARIA...

Dettagli

II VARIANTE GENERALE PIANO REGOLATORE GENERALE COMUNALE PROGETTO DEFINITIVO RILIEVO FOTOGRAFICO ABACO PROGETTO AMALIA NEIROTTI SINDACO

II VARIANTE GENERALE PIANO REGOLATORE GENERALE COMUNALE PROGETTO DEFINITIVO RILIEVO FOTOGRAFICO ABACO PROGETTO AMALIA NEIROTTI SINDACO REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI TORINO PIANO REGOLATORE GENERALE COMUNALE II VARIANTE GENERALE PROGETTO DEFINITIVO CENTRO STORICO RILIEVO FOTOGRAFICO ABACO PROGETTO ARCH. NOEMI GALLO ARCH. FABIO MINUCCI

Dettagli

COMUNE DI RIMINI AREA GESTIONE DEL TERRITORIO SETTORE LAVORI PUBBLICI

COMUNE DI RIMINI AREA GESTIONE DEL TERRITORIO SETTORE LAVORI PUBBLICI COMUNE DI MINI AREA GESTIONE DEL TERTOO SETTORE PUBBLICI BANDO PUBBLICO PER L AFFIDAMENTO DI INCACHI PROFESSIONALI TECNICI CON STIMATO INFEORE A 40.000 EURO ANNO 2002 SULTANZE AFFIDAMENTO INCACHI GRUPPO

Dettagli

IL RILIEVO TOPOGRAFICO CON LASER SCANNER

IL RILIEVO TOPOGRAFICO CON LASER SCANNER IL RILIEVO TOPOGRAFICO CON LASER SCANNER fb.m. s.r.l. 1 Il continuo sviluppo della tecnica di rilievo e la ricerca continua del miglior risultato ore-lavoro, ha prodotto la strumentazione per il rilievo

Dettagli

0.01. Rilievo architettonico laser scanner della Fornace dell'acqua. Planimetria generale con individuazione dell'edificio su base rilievo topografico

0.01. Rilievo architettonico laser scanner della Fornace dell'acqua. Planimetria generale con individuazione dell'edificio su base rilievo topografico PERIMETRO AREA DI PERTINENZA PLESSO SCOLASTICO EDIFICIO DELLA FORNACE DELL'ACQUA EDIFICI ACCESSORI DI CUI E' PREVISTA LA DEMOLIZIONE tel. Planimetria generale con individuazione dell'edificio su base rilievo

Dettagli

ELENCO ELABORATI PER GARA D APPALTO

ELENCO ELABORATI PER GARA D APPALTO 01 Maggio 23 Ottobre 20 Pagina 1 di 21 S O M M A R I O 0. IDENTIFICAZIONE DEGLI ELABORATI PROGETTUALI... 2 1. ELENCO ELABORATI... 3 1.1. ELABORATI DESCRITTIVI GENERALI... 3 1.2. OPERE EDILI... 4 1.2.1.

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 SETTORE EDILIZIA Processo Costruzione di edifici e di opere di ingegneria civile/industriale Sequenza

Dettagli

riabilitazione delle strutture

riabilitazione delle strutture riabilitazione delle strutture Corso di laurea Magistrale in Ingegneria Civile per la Protezione dai Rischi Naturali Orientamento: Strutture e Rischio Sismico Crediti formativi: CFU 6 Docente: Gianmarco

Dettagli

Consolidamento e manutenzione dei solai in laterocemento zona bagni al piano terra e primo, mediante inserimento di nuovi profilati metallici

Consolidamento e manutenzione dei solai in laterocemento zona bagni al piano terra e primo, mediante inserimento di nuovi profilati metallici CAPITOLO I 1.1 - DESCRIZIONE SINTETICA DELL OPERA Il progetto riguarda i lavori di adeguamento/miglioramento sismico controllato della scuola primaria Colombo nell'ambito del piano per la messa in sicurezza

Dettagli

Geometra/ Disegnatore

Geometra/ Disegnatore curriculum vitae Informazioni personali Cognome e nome Indirizzo Via Principale 101, Certosa di Pavia, Italia Cellulare 3335448791 E-mail Nazionalità/e Italiana Data di nascita 02/05/1992 Sesso Impiego

Dettagli

ANDRANO PATRIMONIO CULTURALE TERRITORIALE. Si richiede di verificare la bontà delle informazioni e di suggerire eventuali beni

ANDRANO PATRIMONIO CULTURALE TERRITORIALE. Si richiede di verificare la bontà delle informazioni e di suggerire eventuali beni ANDRANO PATRIMONIO CULTURALE TERRITORIALE Si richiede di verificare la bontà delle informazioni e di suggerire eventuali beni territoriali che fossero sfuggiti al censimento. Cripta dello Spirito Santo

Dettagli

RINFORZO STRUTTURALE DEL CAPANNONE DELLA SANOFI AVENTIS A SEGUITO DEL SISMA DELL ABRUZZO DEL 6 APRILE 2009

RINFORZO STRUTTURALE DEL CAPANNONE DELLA SANOFI AVENTIS A SEGUITO DEL SISMA DELL ABRUZZO DEL 6 APRILE 2009 RINFORZO STRUTTURALE DEL CAPANNONE DELLA SANOFI AVENTIS A SEGUITO DEL SISMA DELL ABRUZZO DEL 6 APRILE 2009 L intervento è finalizzato al rinforzo dei pilastri con l impiego di materiali fibrorinforzati

Dettagli

C1 2 C2 C3 S2 1 5 CPT1 9 S1 3 C4 8 CPT2 6 4 7 PIANTA DI RIFERIMENTO INDAGINI 1) Basilica 2) Edificio del Palladio 3) Edificio di A. Selva 4) Edificio di epoche diverse 5) Edificio di epoche diverse 6)

Dettagli

Provincia di Varese COMUNE DI ALBIZZATE. Studio del reticolo idrico comunale (D.G.R. del 25-01-02 n 7/7868 e s.m.i.)

Provincia di Varese COMUNE DI ALBIZZATE. Studio del reticolo idrico comunale (D.G.R. del 25-01-02 n 7/7868 e s.m.i.) REGIONE LOMBARDIA Provincia di Varese COMUNE DI ALBIZZATE Studio del reticolo idrico comunale (D.G.R. del 25-01-02 n 7/7868 e s.m.i.) Dicembre 2011 INDIVIDUAZIONE DEL RETICOLO IDROGRAFICO MINORE Studio

Dettagli

PROGETTO DEFINITIVO. Committente: Comune di IGLESIAS Data: 10-12 Pag. 1 di 1. 1. Indice 1. INDICE...1 2. KEY MAP...1 3. DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA...

PROGETTO DEFINITIVO. Committente: Comune di IGLESIAS Data: 10-12 Pag. 1 di 1. 1. Indice 1. INDICE...1 2. KEY MAP...1 3. DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA... Committente: Comune di IGLESIAS Data: 10-12 Pag. 1 di 1 1. Indice 1. INDICE...1 2. KEY MAP...1 3. DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA...1 Committente: Comune di IGLESIAS Data: 10-12 Pag. 1 di 1 2. Key Map Committente:

Dettagli

APPROCCIO METODOLOGICO PER LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO IDRAULICO DEL TERRITORIO

APPROCCIO METODOLOGICO PER LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO IDRAULICO DEL TERRITORIO APPROCCIO METODOLOGICO PER LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO IDRAULICO DEL TERRITORIO Ing. Michele Ferri dei fiumi Isonzo, Tagliamento, Livenza, Piave, Brenta- Bacchiglione dei fiumi Isonzo, Tagliamento, del

Dettagli

Antonio Ambrosino. Via Prov.le Fressuriello, 60-80039 Saviano (Na) +39 0818202709 +39 3386403807 ambrosino.ant@gmail.com. ambrosino.ant@pec.

Antonio Ambrosino. Via Prov.le Fressuriello, 60-80039 Saviano (Na) +39 0818202709 +39 3386403807 ambrosino.ant@gmail.com. ambrosino.ant@pec. INFORMAZIONI PERSONALI Antonio Ambrosino Via Prov.le Fressuriello, 60-80039 Saviano (Na) +39 0818202709 +39 3386403807 ambrosino.ant@gmail.com ambrosino.ant@pec.it C.F. MBR NTN 85D27 A509V Antonio Ambrosino

Dettagli

Estratto dal D.P.C.M. 12 dicembre 2005

Estratto dal D.P.C.M. 12 dicembre 2005 Estratto dal D.P.C.M. 12 dicembre 2005 SCHEDA PER LA PRESENTAZIONE DELLA RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA PER LE OPERE IL CUI IMPATTO PAESAGGISTICO È VALUTATO MEDIANTE UNA DOCUMENTAZIONE SEMPLIFICATA

Dettagli

DETERMINAZIONE N 690 del 6.8.2015

DETERMINAZIONE N 690 del 6.8.2015 DETERMINAZIONE N 690 del 6.8.2015 OGGETTO: Lavori di urgenza per la messa in sicurezza del patrimonio edilizio comunale, conseguenti l'evento del 01/08/2015. PREMESSO : IL DIRIGENTE che con verbale del

Dettagli

Luogo e data della Manifestazione: Belluria-Igea Marina 11/05/2014 Società Organizzatrice: ASD Dinamo Sport Cod. FIDAL : RN 503 Responsabile

Luogo e data della Manifestazione: Belluria-Igea Marina 11/05/2014 Società Organizzatrice: ASD Dinamo Sport Cod. FIDAL : RN 503 Responsabile Luogo e data della Manifestazione: Belluria-Igea Marina 11/05/2014 Società Organizzatrice: ASD Dinamo Sport Cod. FIDAL : RN 503 Responsabile Organizzativo: Pierluigi Grossi tel. 348 4760310 Tipo di percorso:

Dettagli

Geom. Marco Trombetti Via Bottego 1 43039 Salsomaggiore T. (PR) Cell. 335/6025059 e-mail: marco.trombetti@lineadicontatto.it

Geom. Marco Trombetti Via Bottego 1 43039 Salsomaggiore T. (PR) Cell. 335/6025059 e-mail: marco.trombetti@lineadicontatto.it Geom. Marco Trombetti Via Bottego 1 43039 Salsomaggiore T. (PR) Cell. 335/6025059 e-mail: marco.trombetti@lineadicontatto.it Luogo e data di nascita: Parma, 05/06/1975 Titoli di studio e abilitazioni professionali

Dettagli

Assessorato regionale BB.CC.AA. e E.P. _ Dipartimento BB.CC. Direzione di Palermo Tipo di impiego. Dipendente a tempo indeterminato

Assessorato regionale BB.CC.AA. e E.P. _ Dipartimento BB.CC. Direzione di Palermo Tipo di impiego. Dipendente a tempo indeterminato C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono E-mail Greco Raffaele Maurizio Nazionalità Italiana Data di nascita ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) 2007- al 30/06/2010 Unità

Dettagli

13 Ospedale Baggiovara

13 Ospedale Baggiovara 13 Ospedale Baggiovara Sant` Anna 05.58 06.18 06.38 06.58 07.18 07.38 07.58 08.18 08.38 08.58 09.18 09.38 09.58 10.18 10.38 10.58 11.18 11.38 11.58 12.18 EX VINACCE 06.00 06.20 06.40 07.00 07.20 07.40

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZE PER LA FORNITURA IN ESCLUSIVA DI AZOTO LIQUIDO, GAS TECNICI, PURI, PURISSIMI E MISCELE SPECIALI, COMPRENSIVA DEL

Dettagli

CONVEGNO L ULTIMA FRONTIERA DELL EFFICIENZA ENERGETICA NEL RISCALDAMENTO

CONVEGNO L ULTIMA FRONTIERA DELL EFFICIENZA ENERGETICA NEL RISCALDAMENTO CONVEGNO L ULTIMA FRONTIERA DELL EFFICIENZA ENERGETICA NEL RISCALDAMENTO Ing. CARLO PIEMONTE Dott. EDUARDO SZEGO Ing. ANDREA MASELLA Università degli Studi di Brescia LA SFIDA DELL'EFFICIENTAMENTO ENERGETICO

Dettagli

Restauro e adeguamento alla normativa per la prevenzione incendi dell ex convento della Gancia a Palermo

Restauro e adeguamento alla normativa per la prevenzione incendi dell ex convento della Gancia a Palermo Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo - ARCHIVIO DI STATO DI PALERMO - Restauro e adeguamento alla normativa per la prevenzione incendi EX CONVENTO SANTA MARIA DEGLI ANGELI "LA GANCIA"

Dettagli

COMUNE DI VANZAGO Provincia di Milano APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PRE E POST SCUOLA E CENTRO DIURNO ESTIVO (CRE)

COMUNE DI VANZAGO Provincia di Milano APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PRE E POST SCUOLA E CENTRO DIURNO ESTIVO (CRE) COMUNE DI VANZAGO Provincia di Milano APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PRE E POST SCUOLA E CENTRO DIURNO ESTIVO (CRE) D.U.V.R.I. DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZE Art. 26

Dettagli

L AQUILA, 6 APRILE 2009 Messa in sicurezza e recupero dei Beni Culturali

L AQUILA, 6 APRILE 2009 Messa in sicurezza e recupero dei Beni Culturali AGENZIA NAZIONALE PER LE NUOVE TECNOLOGIE, L ENERGIA E LO SVILUPPO ECONOMICO SOSTENIBILE NUOVE IDEE PER L ADEGUAMENTO SISMICO DEGLI EDIFICI STORICI Roma, 11 maggio 2010 L AQUILA, 6 APRILE 2009 Messa in

Dettagli

Book Fotografico IMPRESA EDILE

Book Fotografico IMPRESA EDILE Book Fotografico 1 PRESENTAZIONE DELL AZIENDA L impresa edile di Macinagrossa Sebastiano s.r.l. nasce nel 1976 nella sua forma individuale vantando un esperienza lavorativa e professionale di oltre 35

Dettagli

Residenza Villa Tivoli Verderio Inferiore (LC)

Residenza Villa Tivoli Verderio Inferiore (LC) Residenza Villa Tivoli Verderio Inferiore (LC) Rif. 3218S Appartamenti di varie tipologie in vendita A partire da 130.000 Consegna prevista 2010 DESCRIZIONE Realizzazione di un prestigioso complesso residenziale

Dettagli

Spesa Consiglio Regionale

Spesa Consiglio Regionale REGIONE TOSCANA Consiglio Regionale Spesa Consiglio Regionale Report contabilità analitica 31 dicembre 2014 DIREZIONE DI AREA ORGANIZZAZIONE E RISORSE Settore Organizzazione e personale INDICE 1 - Quadro

Dettagli

1. INTRODUZIONE --------------------------------------------------------------------------------2

1. INTRODUZIONE --------------------------------------------------------------------------------2 INDICE 1. INTRODUZIONE --------------------------------------------------------------------------------2 2. INQUADRAMENTO DELL INTERVENTO------------------------------------------------3 3. LE INTERFERENZE----------------------------------------------------------------------------6

Dettagli

0 SOMMARIO... 2. 2 PROGETTO DELLA SOLUZIONE SELEZIONATA... 4 2.1 Descrizione della soluzione selezionata... 4 2.2 Fattibilità dell'intervento...

0 SOMMARIO... 2. 2 PROGETTO DELLA SOLUZIONE SELEZIONATA... 4 2.1 Descrizione della soluzione selezionata... 4 2.2 Fattibilità dell'intervento... INDICE 0 SOMMARIO... 2 FINALITÀ DELL'INTERVENTO E SCELTA DELLE ALTERNATIVE PROGETTUALI:... 3. Descrizione delle motivazioni giustificative della necessità dell'intervento e delle finalità che si prefigge

Dettagli

PREMESSA 1.1 1.2 1.3 1.4

PREMESSA 1.1 1.2 1.3 1.4 1. PREMESSA 1.1 - Facendo seguito all Avviso congiunto MIUR-MATTM prot. A00DGAI/7667 del 15.06.2010 l Istituto d Arte di Comiso, di concerto con la Provincia regionale di Ragusa, si è proposto per il finanziamento

Dettagli

CITTA DI RIVOLI. UNICO DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DELLE INTERFERENZE D. Lgs. 81/08 e s.m.i. art. 26 comma 5 Allegato 1

CITTA DI RIVOLI. UNICO DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DELLE INTERFERENZE D. Lgs. 81/08 e s.m.i. art. 26 comma 5 Allegato 1 CITTA DI RIVOLI UNICO DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DELLE INTERFERENZE Documento n. : RT-105-105 Arch. Inf. : 08RI04-105-0 Data : 31.03.2011 Pagina 1 di 5 ALLEGATO 1 Programma lavori e individuazione

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 SETTORE EDILIZIA Processo Costruzione di edifici e di opere di ingegneria civile/industriale Sequenza

Dettagli

PROGETTO DI: STRAORDINARIA MANUTENZIONE DEL CORPO E DELL AREA EX ROSSI SUD PER LA NUOVA SEDE DELLA POLIZIA PROVINCIALE RELAZIONE TECNICO ILLUSTRATIVA

PROGETTO DI: STRAORDINARIA MANUTENZIONE DEL CORPO E DELL AREA EX ROSSI SUD PER LA NUOVA SEDE DELLA POLIZIA PROVINCIALE RELAZIONE TECNICO ILLUSTRATIVA PROGETTO DI: STRAORDINARIA MANUTENZIONE DEL CORPO E DELL AREA EX ROSSI SUD PER LA NUOVA SEDE DELLA POLIZIA PROVINCIALE RELAZIONE TECNICO ILLUSTRATIVA Premessa Oggetto del presente progetto di manutenzione

Dettagli

4 CONVEGNO SUGLI ESPLOSIVI Trento, 18 maggio 12

4 CONVEGNO SUGLI ESPLOSIVI Trento, 18 maggio 12 4 CONVEGNO SUGLI ESPLOSIVI Trento, 18 maggio 12 CONIUGARE IN SPAZI RISTRETTI ATTIVITA LAVORATIVE E DIRITTI DI TERZI Utilizzo di esplosivi detonanti per scavi in roccia in prossimità di centri abitati problematiche

Dettagli