"Carl-Hurtzig-Str., Bremen-Huchting"

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download ""Carl-Hurtzig-Str., Bremen-Huchting""

Transcript

1 Buone pratiche: esempio tecnico "Carl-Hurtzig-Str., Bremen-Huchting" dopo la ristrutturazione prima della ristrutturazione Informazioni generali Proprietà edificio GEWOBA, Aktiengesellschaft Wohnen und Bauen Bremen (società per la costruzione e l'abitazione nella città di Brema) Indirizzo Carl-Hurtzig-Str , Bremen-Huchting Numero di alloggi 24 Numero di piani 4 prima e dopo la ristrutturazione Dimensione media degli alloggi con 3 camere, superficie di ca. 76 m² alloggi Superficie totale riscaldata m² Anno di costruzione 1960 Anno di ristrutturazione 2005 prima e dopo la ristrutturazione La ristrutturazione è stata Tutti gli interventi di ristrutturazione sono stati realizzati mentre gli alloggi eseguita mentre gli alloggi erano occupati. erano occupati? C'è stato un controllo di no qualità indipendente? Costi totali edificio ca Costi edificio per il risparmio ca Situazione iniziale / L'edificio corrisponde in genere agli standard costruttivi del GEWOBA. condizione locale Questo caso studio dimostra la replicabilità degli interventi programmati su altri edifici del GEWOBA. Esiste un unico alloggio standard che si ripete identicamente per tutto il piano e in tutti i piani. Le camere (degli alloggi) sono accessibili da un corridoio interno centrale. Il bagno, posizionato di fianco alla cucina, dispone di illuminazione e ventilazione naturale. Nessun bagno è stato ancora ristrutturato. Tipo di ristrutturazione coibentazione della facciata (interventi realizzati) coibentazione della copertura coibentazione del basamento posa di nuove finestre chiusura dei balconi con superfici vetrate sistema centralizzato di ventilazione e recupero calore nuova stazione di teleriscaldamento con produzione centralizza di acqua calda sanitaria (ACS) ristrutturazione bagni Perché gli interventi citati Il progetto si prefigge di includere tecniche innovative di costruzione negli sono stati eseguiti? interventi di ristrutturazione. Quindi è stato preso in considerazione un mix di interventi di miglioramento tecnico e di nuovi servizi per l'edificio. La produzione di questo esempio di buona pratica è supportato da The sole responsibility for the content of this publication lies with the authors. It does not represent the opinion of the European Communities. The European Commission is not responsible for any use that may be made of the information contained therein.

2 Buone pratiche: realizzazione in Germania "Magdeburger Str.2 e 4 a Hannover" dopo la ristrutturazione Informazioni generali prima della ristrutturazione Proprietà degli immobili Gesellschaft für Bauen und Wohnen Hannover mbg (GBH) Indirizzo Magdeburger Str. 2 e 4 nel quartiere Vahrenheide, Hannover Numero degli appartamenti 54 appartamenti prima della ristrutturazione 36 appartamenti dopo la ristrutturazione Numero dei piani edificio di 4 piani con accesso dai balconi Dimensione media degli prima della ristrutturazione: soprattutto piccoli appartamenti con due alloggi camere da letto dopo la ristrutturazione: villette familiari al piano terra e al primo piano e appartamenti di 4 o 5 camere da letto al secondo e terzo piano Superfice totale riscaldata m² prima e dopo la ristrutturazione Anno di costruzione 1962 Anno di ristrutturazione 2005 / 2006 La ristrutturazione è stata effettuata con gli alloggi occupati? E' stata verificata la corretta esecuzione dei lavori? Totale costi di gestione circa totali Costi relativi al recupero Situazione iniziale 54 piccole unità abitative in ognuno dei quattro piani l'edificio nel complesso necessitava di una ristrutturazione in termini di efficienza energetica. Inoltre, sono state progettate nuove unità per famiglie, riducendo il numero delle unità abitative da 54 a 36. Tipologia della è stato cambiata la disposizione interna degli spazi per creare nuove ristrutturazione dimensioni e nuove attività le nuove villette unifamiliari sono state realizzate cambiando gli spazi interni e collegando due piani tra di loro. negli appartamenti al piano terra è stato realizzato un nuovo ingresso tutti gli appartamenti hanno nuove stanze da bagno e cucine le misure di risparmio nella ristrutturazione prevedono l'isolamento dell'esterno dell'edificio, l'installazione di pannelli solari e caldaie a pellet che sono collegate al sistema di riscaldamento centralizzato. Perché gli interventi citati L'edificio non è ancora stato ristrutturato. Questa ristrutturazione è rivolta sono stati eseguiti? a sollevare l'interesse nell'edificio e realizzare una ottimizzazione energetica. Oltre questo la soddisfazione degli inquilini è un importante giudizio. Nel distretto di Vahrenheide sono stati realizzati interventi analoghi. Con la creazione nella ristrutturazione di unità analoghe al progetto è stato raggiunto il risultato sperato. La produzione di questo esempio di buona pratica è supportato da The sole responsibility for the content of this publication lies with the authors. It does not represent the opinion of the European Communities. The European Commission is not responsible for any use that may be made of the information contained therein.

3 Layot Buone pratiche: realizzazione in Germania "Magdeburger Str.2 e 4 a Hannover" 2.OG EG Relazione sul sistema Componenti esterni coibentazione dell'involucro dell'edificio installazione nuovi serramenti Impianti caldaie a pellet pannelli solari Indicatori del sistema Situazione iniziale After refurbishment Reduction Performance energetica kwh/m²a 20 kwh/m²a % Consumo Emissioni di CO2 kg/m²a Sistema di riscaldamento Impianto ACS Sistema di monitoraggio kwh/a 24,678 kwh/a caldaie a pellet combinate con pannelli solari Costo locale energia Finanziamenti Hanno detto Margret Hornbostel: La modifica degli accessi dai balconi e la creazione di due camere da letto nelle unità tipo villetta ha richiesto interventi statici. Installare pannelli solari e caldaie a pellet per il sistema centralizzato di riscaldamento è una sfida addizionale. Solo una attenta programmazione può garantire un buon risultato economico delle migliorie. Contatti Institut für Bauforschung e.v. An der Markuskirche Hannover Germany Fon: mailto:

4 Buone pratiche: esempio tecnico "Goldener Winkel 14-26, Hannover" dopo la ristrutturazione prima della ristrutturazione Informazioni generali Proprietà edificio Gesellschaft für Bauen und Wohnen Hannover mbg (GBH) Indirizzo Goldener Winkel 14-26, Hannover (Centro storico) Numero di alloggi 14 alloggi prima e dopo la ristrutturazione Numero di piani 2 piani interi, 1 conversione di sottotetti Dimensione media degli prima della ristrutturazione: alloggi a 3 camere con ca. 63 m 2 alloggi dopo la ristrutturazione: alloggi a 3 camere a PT (ca. 63 m 2 ) e appartamenti per famiglie al piano superiore (105 m 2 ) Superficie totale riscaldata 896 m² prima della ristrutturazione m² dopo la ristrutturazione Anno di costruzione 1951 Anno di ristrutturazione 2005 / 2006 La ristrutturazione è stata Tutti gli interventi di ristrutturazione sono stati realizzati mentre gli alloggi eseguite mentre gli alloggi erano (parzialmente) occupati. erano occupati? C'è stato un controllo di qualità indipendente? Costi totali edificio ca totali Costi edificio per il risparmio Situazione iniziale / Gli edifici a sviluppo lineare del complesso "Goldener Winkel 14-26" del condizione locale centro storico di Hannover sono stati costruiti negli anni '50. Entrambi gli edifici del complesso hanno bisogno di ristrutturazione. Il carattere storico degli edifici deve essere mantenuto sotto tutti gli aspetti. Tipo di ristrutturazione Spazio abitativo addizionale (ricavato con la conversione dei sottotetti) è (interventi realizzati) stato utilizzato per realizzare alloggi a due piani spaziosi al primo piano, dedicati alle famiglie. Tutti gli alloggi sono stati dotati di nuovi bagni e cucine Gli interventi di ristrutturazione ad alta efficienza energetica comprendono l'installazione di una caldaia a condensazione, rinnovo della facciata e coibentazione rispettandone allo stesso tempo il carattere storico. Perché gli interventi citati L'edificio non era mai stato ristrutturato. Gli interventi di ristrutturazione sono stati eseguiti? ne devono aumentare l'attrattiva. Inoltre deve essere aumentata anche la soddisfazione degli inquilini. La produzione di questo esempio di buona pratica è supportato da The sole responsibility for the content of this publication lies with the authors. It does not represent the opinion of the European Communities. The European Commission is not responsible for any use that may be made of the information contained therein.

5 Pläne Buone pratiche: esempio tecnico "Goldener Winkel 14-26, Hannover" P2 P1 Interventi di impatto Componenti esterne coibentazione della facciata Impianti caldaia a condensazione con produzione centralizzata di ACS Indicatori Situazione iniziale Dopo la ristrutturazione Riduzione Performance energetica kwh/m²a (media) 122 kwh/m²a (media) % Consumo di energia Emissioni di CO2 kg/m²a Impianto di riscaldamento Impianto ACS Sistema di monitoraggio kwh/a kwh/a caldaia a condensazione per la produzione centralizzata di acqua calda sanitaria (in ogni edificio) Costo locale energia Finanziamenti Hanno detto Margret Hornbostel: La ristrutturazione ad alta efficienza energetica di successo per un edificio degli anni '50, mantenendo il suo specifico carattere esteriore e i suoi dettagli è stata resa possibile solo grazie a una costruttiva e stretta cooperazione tra architetti e proprietari dell'edificio e la sovrintendenza ai beni monumentali. Contatto Institut für Bauforschung e.v. An der Markuskirche Hannover Germany Tel: mailto:

6 Buone pratiche: esempio tecnico "Beuthenerstr., Hannover-Mittelfeld" after refurbishment Informazioni generali Proprietà edificio Gesellschaft für Bauen und Wohnen Hannover mbg (GBH), association for construction and living in Hannover Indirizzo Beuthenerstr , Hannover Mittelfeld Numero di alloggi 24 alloggi di case popolari (prima e dopo la ristrutturazione) Numero di piani 3 Dimensione media degli trilocali, superficie di ca. 66 m² (prima e dopo la ristrutturazione) alloggi Superficie totale riscaldata m² (prima e dopo la ristrutturazione) Anno di costruzione 1957 Anno di ristrutturazione 2004 / 2005 before refurbishment La ristrutturazione è stata Tutti gli interventi di ristrutturazione sono stati realizzati mentre gli alloggi eseguite mentre gli alloggi erano (parzialmente) occupati. erano occupati? C'è stato un controllo di qualità indipendente? Costi totali edificio ca totali Costi edificio per il risparmio Situazione iniziale / L'intero complesso di edifici (che ne comprende 4) doveva essere condizione locale modernizzato. Con gli interventi di ristrutturazione si vuole raggiungere una maggiore attrattiva sia per l'edificio nel suo complesso, sia per i singoli alloggi. Tipo di ristrutturazione La ristrutturazione è stata realizzata essenzialmente seguendo gli aspetti (interventi realizzati) del risparmio. L'involucro dell'edificio è stato coibentato esternamente, la facciata quindi pitturata e anche il manto del tetto è stato sostituito. In tutti gli alloggi sono stati rimodernati i bagni e le cucine. La pianta degli alloggi non è stata modificata. Perché gli interventi citati La ristrutturazione è stata realizzata per garantire agli edifici e ai loro sono stati eseguiti? alloggi una migliore qualità e una maggiore attrattiva. Inoltre anche il grado di soddisfazione degli inquilini è aumentato. La produzione di questo esempio di buona pratica è supportato da The sole responsibility for the content of this publication lies with the authors. It does not represent the opinion of the European Communities. The European Commission is not responsible for any use that may be made of the information contained therein.

7 Pianta Buone pratiche: esempio tecnico "Beuthenerstr., Hannover-Mittelfeld" Interventi di impatto Componenti esterne nuova coibentazione esterna delle pareti Impianti Indicatori Situazione iniziale Dopo la ristrutturazione Riduzione Performance energetica kwh/m²a 119,25 kwh/m²a (media) % Consumo di energia Emissioni di CO2 kg/m²a Impianto di riscaldamento kwh/a kwh/a caldaia a condensazione a gas Impianto ACS produzione centralizzata per ogni edificio Sistema di monitoraggio sì, il controllo di qualità è stato realizzato con il rilievo di dati per un periodo di due anni dopo la ristrutturazione. Costo locale energia Finanziamenti Hanno detto Margret Hornbostel, rappresentante di GBH: La ristrutturazione di alloggi occupati richiede un grande impegno per progettisti, imprese e inquilini. Può essere realizzata con successo solo se la pianificazione viene fatta con cura cercando di ottimizzare le procedure di costruzione. Contatto Institut für Bauforschung e.v. An der Markuskirche Hannover Germany Tel: mailto:

8 Buone pratiche: esempio tecnico "Steffensweg, Bremen-Walle" dopo la ristrutturazione prima della ristrutturazione Informazioni generali Proprietà edificio GEWOBA, Aktiengesellschaft Wohnen und Bauen Bremen Indirizzo Steffensweg , Bremen-Walle Numero di alloggi 18 unità abitative di edilizia popolare (prima e dopo la ristrutturazione) Numero di piani 3 Dimensione media degli alloggio / appartamento con circa 3 stanze, ca. 49 m² (prima e dopo la alloggi ristrutturazione) Superficie totale riscaldata 888 m² (prima e dopo la ristrutturazione) Anno di costruzione 1955 Anno di ristrutturazione 2005 La ristrutturazione è stata Tutti gli interventi di ristrutturazione sono stati realizzati mentre gli alloggi eseguita mentre gli alloggi erano occupati. erano occupati? C'è stato un controllo di no qualità indipendente? Costi totali edificio ca totali Costi edificio per il risparmio ca totali Situazione iniziale / In aggiunta agli aspetti tecnici ed agli interventi di risparmio condizione locale (isolamento termico, sistemi di ventilazione, impianti solari) l'edificio necessita, in modo particolare, di un miglioramento estetico. I nuovi balconi e l'ampliamento dei soggiorni sono aspetti importanti del progetto. Ulteriori modifiche non sono previste. Tipo di ristrutturazione (interventi realizzati) coibentazione della facciata coibentazione della copertura coibentazione del basamento posa di nuove finestre (standard casa passiva) costruzione di nuove balconate installazione di nuova caldaia a condensazione installazione di un nuovo "centro solare" Termografia prima della ristrutturazione Perché gli interventi citati Il progetto si prefigge di includere tecniche innovative di costruzione negli sono stati eseguiti? interventi di ristrutturazione. Quindi è stato preso in considerazione un mix di interventi di miglioramento tecnico e di nuovi servizi per l'edificio. Gli interventi scelti non sono ancora stati del tutto realizzati e corrispondono in genere agli standard costruttivi del GEWOBA. Questo caso studio dimostra la replicabilità degli interventi programmati su altri edifici del GEWOBA. La produzione di questo esempio di buona pratica è supportato da The sole responsibility for the content of this publication lies with the authors. It does not represent the opinion of the European Communities. The European Commission is not responsible for any use that may be made of the information contained therein.

9 Piante Buone pratiche: esempio tecnico "Steffensweg, Bremen-Walle" Interventi di impatto Componenti esterne coibentazione della facciata coibentazione della copertura coibentazione del basamento posa di nuove finestre (standard casa passiva) Impianti Sistema di riscaldamento / superfici riscaldate / distribuzione Sistema di riscaldamento / serbatoio di acqua calda collettori solari ventilazione decentralizzata Indicatori Situazione iniziale Dopo la ristrutturazione Riduzione Performance energetica 289,7 kwh/m²a 39 kwh/m²a 87% Consumo di energia kwh/a Emissioni di CO2 kwh/a 58 kg/m²a Impianto di riscaldamento Sistema di riscaldamento centralizzato a gas Sistema di riscaldamento centralizzato a gas (caldaia a condensazione) Impianto ACS Acqua calda sanitaria (ACS) dal "centro solare" (collettori sistema di riscaldamento solari termici) centrale Sistema di monitoraggio Monitoraggio dei dati per 2 anni dopo la ristrutturazione Costo locale energia Finanziamenti Dopo essere stato valutato posistivamente da "Institut für Erhaltung und Modernisierung von Bauwerken" (IEMB), il progetto è stato sottoposto alla verifica di "Kreditanstalt für Wiederaufbau" (KfW). In base agli interventi di risparmio un finanziamento più consistente sarà messo a disposizione (600 /m² di superficie utile). Inoltre la ristrutturazione sarà supportata da un fondo di "Bremer Energie- Konsens"(Bremer energy consensus). In caso di buon esito degli interventi, il GEWOBA disporrà di uno "sconto" del debito da parte di KfW pari al 20% del finanziamento iniziale. credito KfW 600 /m² di superficie utile parziale sconto del debito 20 % (120 /m²) Bremer Energie-Konsens Hanno detto Stefan Fölsch: Al fine di rinnovare l'edilizia popolare in modo efficiente, saranno necessari in futuro aiuta dalla Repubblica Federale e dagli Stati Federali. Ad ogni modo consistenti risparmi sono ottenibile nel settore della gestione dell'edilizia. A causa della mancanza di standard di costruzione, il progetto ha richiesto la continua assistenza da parte dei gestori. Contatto Institut für Bauforschung e.v. An der Markuskirche Hannover Germany Fon: mailto:

10 Piante Buone pratiche: esempio tecnico "Carl-Hurtzig-Str., Bremen-Huchting" Interventi di impatto Componenti esterne coibentazione della facciata coibentazione della copertura coibentazione del basamento posa di nuove finestre Impianti nuova stazione di teleriscaldamento con produzione centralizza di acqua calda sanitaria (ACS) Sistema di riscaldamento / superfici riscaldate / distribuzione sistema centralizzato di ventilazione con recupero di calore Indicatori Situazione iniziale Dopo la ristrutturazione Riduzione Performance energetica 230,6 kwh/m²a 50 kwh/m²a % Consumo di energia kwh/a kwh/a % Emissioni di CO2 Impianto di riscaldamento teleriscaldamento con produzione centralizzata parziale di ACS Impianto ACS Sistema di monitoraggio Monitoraggio dei dati per 2 anni dopo la ristrutturazione Costo locale energia 32 kg/m²a Finanziamenti La ristrutturazione sarà finanziata da un fondo di "Bremer Energy-Konsens" (Bremen energy consensus) per un importo pari a 114,900. Dopo essere stato valutato positivamente da IEMB "Institut für Erhaltung und Modernisierung von Bauwerken" (Istituto per la Manutenzione e la Ristrutturazione degli edifici), il progetto verrà presentato alla banca KfW "Kreditanstalt für Wiederaufbau". In base agli interventi di risparmio un finanziamento più consistente sarà messo a disposizione (400,- /m²). In caso di buon esito degli interventi, il GEWOBA disporrà di uno "sconto" del debito da parte di KfW pari al 20% del finanziamento iniziale. Hanno detto Contatto Institut für Bauforschung e.v. An der Markuskirche Hannover Germany Fon: mailto: teleriscaldamento con produzione centralizzata di ACS Produzione centralizzata di ACS in ciascun edificio Stefan Fölsch: Al fine di completare tali interventi di ristrutturazione è assolutamente necessario informare gli inquilini delle misure previste ad esempio attraverso incontri informativi. Inoltre dovrebbe essere mantenuto nel tempo un continuo contatto con gli inquilini durante la realizzazione degli interventi ed ache a seguito del completamento dei lavori. Nonostante l'elevato disagio, fino ad oggi, si sono riscontrati solo alcuni reclami da parte degli inquilini ed un alto livello di soddisfazione.

"Blocco di appartamenti N.10"

Blocco di appartamenti N.10 Buone pratiche: realizzazione in Bulgaria "Blocco di appartamenti N.10" Informazioni generali Edificio multifamiliare Proprietà edificio Proprietà degli inquilini residenti Indirizzo Zaharna fabrica District,

Dettagli

prima della ristrutturazione 3.172 m² dopo la ristrutturazione

prima della ristrutturazione 3.172 m² dopo la ristrutturazione Buone pratiche: realizzazione in Polonia "Dąbka" dopo la ristrutturazione prima della ristrutturazione Informazioni generali Tipica costruzione degli anni settanta realizzata a blocchi, con struttura in

Dettagli

"Vinzenz-Muchitsch-Straße 29/31"

Vinzenz-Muchitsch-Straße 29/31 Buone pratiche: esempio tecnico "Vinzenz-Muchitsch-Straße 29/31" dopo la ristrutturazione Informazioni generali Proprietà edificio Città di Graz, Dipartimento Edilizia Residenziale Indirizzo Vinzenz-Muchitsch-Straße

Dettagli

EIE Progetto ROSH. Database dei costi relativi agli investimenti sulle ristrutturazioni di edifici e impianti

EIE Progetto ROSH. Database dei costi relativi agli investimenti sulle ristrutturazioni di edifici e impianti EIE Progetto ROSH Sviluppo e diffusione di modelli integrati di intervento per una ristrutturazione energeticamente efficiente e sostenibile dell'edilizia sociale www.rosh-project.eu Database dei costi

Dettagli

MODELLO DI ENERGY AUDIT

MODELLO DI ENERGY AUDIT MODELLO DI ENERGY AUDIT Modello di Energy Audit Work Package n : 4 Deliverable nº: 13 Partner coordinatore di questo deliverable: A.L.E.S.A. Srl The sole responsibility for the content of this publication

Dettagli

Il solare termico per impianti di teleriscaldamento

Il solare termico per impianti di teleriscaldamento Teleriscaldamento verde Il solare termico per impianti di teleriscaldamento Riccardo Battisti, Ambiente Italia S.r.l. The sole responsibility for the content of this document lies with the authors. It

Dettagli

Solar Heating and Cooling for a Sustainable Energy Future in Europe

Solar Heating and Cooling for a Sustainable Energy Future in Europe Solar Heating and Cooling for a Sustainable Energy Future in Europe Vision Potential Deployment Roadmap Strategic Research Agenda Sintesi conclusiva Sintesi conclusiva L energia solare termica è una fonte

Dettagli

40 casi studio in Europa

40 casi studio in Europa Impianti solari termici nelle reti di teleriscaldamento 40 casi studio in Europa Report D3.3 The sole responsibility for the content of this document lies with the authors. It does not necessarily reflect

Dettagli

FIESTA. Families Intelligent Energy Saving Targeted Action IEE/13/624/SI2.687934

FIESTA. Families Intelligent Energy Saving Targeted Action IEE/13/624/SI2.687934 Families Intelligent Energy Saving Targeted Action IEE/13/624/SI2.687934 FIESTA The sole responsibility for the content of this presentation lies with the authors. It does not necessarily reflect the opinion

Dettagli

RISULTATI DI APPLICAZIONI DI CONTINUOUS COMMISSIONING: UN CASO TEDESCO

RISULTATI DI APPLICAZIONI DI CONTINUOUS COMMISSIONING: UN CASO TEDESCO Workshop Building EQ, Milano 18 Dicembre 2008 RISULTATI DI APPLICAZIONI DI CONTINUOUS COMMISSIONING: UN CASO TEDESCO Ing. Michele Liziero IEE-Project: Tools and Methods for Linking EPBD and Continuous

Dettagli

CHECK LIST PER GESTORI / PROPRIETARI DI EDIFICI CHECKUP PER UNA RISTRUTTURAZIONE IN CHIAVE ENERGETICA DI CONDOMINI

CHECK LIST PER GESTORI / PROPRIETARI DI EDIFICI CHECKUP PER UNA RISTRUTTURAZIONE IN CHIAVE ENERGETICA DI CONDOMINI CHECK LIST PER GESTORI / PROPRIETARI DI EDIFICI CHECKUP PER UNA RISTRUTTURAZIONE IN CHIAVE ENERGETICA DI CONDOMINI DEVO RIMODERNARE IL MIO CONDOMINIO/EDIFICIO MULTIFAMILIARE ANCHE DAL PUNTO DI VISTA DELL

Dettagli

AGENTUR FÜR ENERGIE SÜDTIROL - KlimaHaus

AGENTUR FÜR ENERGIE SÜDTIROL - KlimaHaus FAQ sulla delibera per la prestazione energetica nell edilizia in Provincia Autonoma di Bolzano (Delibera della giunta provinciale del 04.03.2013 n. 362 incluso modifiche della delibera del 27.12.2013

Dettagli

STEA SpA. STEA SpA. EVOLVE S.r.l.

STEA SpA. STEA SpA. EVOLVE S.r.l. IL PUNTO DI VISTA DELL IMPRESA ESECUTRICE EVOLVE S.r.l. Evolve si occupa di progettare, realizzare e gestire impianti a gas naturale, cogenerazione, biomasse, reti di teleriscaldamento e servizio energia.

Dettagli

Stumenti per la pianificazione degli interventi di riqualificazione energetica

Stumenti per la pianificazione degli interventi di riqualificazione energetica In collaborazione con: Stumenti per la pianificazione degli interventi di riqualificazione energetica Treviglio 23/10/2013 Amedeo Servi, Ufficio Tecnico Hoval Comitato tecnico scientifico: Che cos è la

Dettagli

Arch. Olivia Carone Milano, Casa dell Energia, 27 novembre 2014

Arch. Olivia Carone Milano, Casa dell Energia, 27 novembre 2014 «Condominio, nuove sfide per una gestione professionale dell immobile» Il Protocollo CasaClima e CasaClima R Certificazione di Qualità Arch. Olivia Carone Milano, Casa dell Energia, 27 novembre 2014 Il

Dettagli

Certificazione Energetica Regione Lombardia Gli indicatori di prestazione energetica degli edifici e l efficienza energetica degli impianti

Certificazione Energetica Regione Lombardia Gli indicatori di prestazione energetica degli edifici e l efficienza energetica degli impianti Certificazione Energetica Regione Lombardia Gli indicatori di prestazione energetica degli edifici e l efficienza energetica degli impianti DISPOSIZIONI REGIONE LOMBARDIA 2 2. DEFINIZIONI 1/3 DISPOSIZIONI

Dettagli

Certificazione energetica in Regione Lombardia

Certificazione energetica in Regione Lombardia Milano 18 dicembre 2008 Certificazione energetica in Regione Lombardia IEE-Project: Tools and Methods for Linking EPBD and Continuous Commissioning (EPBD-cx) The sole responsibility for the content of

Dettagli

<Bridgefoot Street> Scheda riepilogativa del progetto. 10 Shining Examples

<Bridgefoot Street> Scheda riepilogativa del progetto. 10 Shining Examples La struttura di Bridgefoot Street è stata costruita nel 1964 e comprende 143 appartamenti del Dublin City Council in Bridgefoot Street, Bonham Street e Island Street disposti in 5 blocchi

Dettagli

Come finanziare l'intervento integrato di risparmio energetico? Il Toolkit per gli amministratori

Come finanziare l'intervento integrato di risparmio energetico? Il Toolkit per gli amministratori Come finanziare l'intervento integrato di risparmio energetico? Il Toolkit per gli amministratori Arch. Giorgio Schultze Presidente La Esco del Sole Srl Il bilancio energetico del territorio di Bologna,

Dettagli

Soluzioni impiantistiche per ristrutturazioni edilizie e riqualificazioni energetiche. Ing Giovanni Di Giacomo

Soluzioni impiantistiche per ristrutturazioni edilizie e riqualificazioni energetiche. Ing Giovanni Di Giacomo Soluzioni impiantistiche per ristrutturazioni edilizie e riqualificazioni energetiche Ing Giovanni Di Giacomo Giovanni.digiacomo7@tin.it g.digiacomo@pec.ording.roma.it 1 Ristrutturazioni edilizie Tipologia

Dettagli

Efficienza Energetica

Efficienza Energetica Cosa facciamo Analizziamo i consumi energetici. Individuiamo le inefficienze negli utilizzi. Proponiamo soluzioni di efficienza. Prevediamo e verifichiamo i risultati. Efficienza Energetica Come lo facciamo

Dettagli

Produzione di calore ad alto rendimento

Produzione di calore ad alto rendimento Produzione di calore ad alto rendimento Negli edifici di nuova costruzione e in quelli in cui è prevista la completa sostituzione dell'impianto di riscaldamento o del solo generatore di calore, è obbligatorio

Dettagli

PROBIS SUPPORTARE GLI APPALTI PUBBLICI DI SOLUZIONI EDILIZIE INNOVATIVE

PROBIS SUPPORTARE GLI APPALTI PUBBLICI DI SOLUZIONI EDILIZIE INNOVATIVE Il presente documento non è un documento ufficiale ma una traduzione non certificata messa a disposizione per facilitare la comprensione degli scopi del progetto. Per i dettagli ufficiali si prega di consultare

Dettagli

POLItiche ITALIA RACCOMANDAZIONI POLITICHE 2013 _ ITALIA

POLItiche ITALIA RACCOMANDAZIONI POLITICHE 2013 _ ITALIA 2013 RacCOMaNDAzIONi POLItiche ITALIA 1 KEEP ON TRACK! I progressi per il raggiungimento dei target al 2020 occorre siano accuratamente monitorati per assicurare che l'attuale sviluppo sia in linea con

Dettagli

da hotel tradizionale a ClimaHotel

da hotel tradizionale a ClimaHotel da hotel tradizionale a ClimaHotel Concetto energetico Progetto impianti termoidraulici ed elettrici Direzione lavori impianti Consulenza e calcoli CasaClima Energytech INGEGNERI s.r.l. www.energytech.it

Dettagli

INTERVENTO SUGLI INVOLUCRI DEGLI EDIFICI ESISTENTI

INTERVENTO SUGLI INVOLUCRI DEGLI EDIFICI ESISTENTI 1 RISPARMIO ENERGETICO NEGLI EDIFICI ESISTENTI Legge finanziaria 2007 (L.296/2006 art. 1 comma 344-348); prorogata dalla Finanziaria 2008 (ART. 1, COMMA 20 e 24, 286, L.244 del 24 dicembre 2007) DM del

Dettagli

La certificazione energetica degli edifici : strumento innovativo di risparmio energetico.

La certificazione energetica degli edifici : strumento innovativo di risparmio energetico. La certificazione energetica degli edifici : strumento innovativo di risparmio energetico. Il CERTIFICATO ENERGETICO : la Direttiva Europea 2002/91/CE del Parlamento e del Consiglio del 16 dicembre 2002

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DELLA PROPOSTA DI PROGETTO PER LA REALIZZAZIONE DI TRE EDIFICI SPERIMENTALI AD USO RESIDENZIALE A

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DELLA PROPOSTA DI PROGETTO PER LA REALIZZAZIONE DI TRE EDIFICI SPERIMENTALI AD USO RESIDENZIALE A RELAZIONE ILLUSTRATIVA DELLA PROPOSTA DI PROGETTO PER LA REALIZZAZIONE DI TRE EDIFICI SPERIMENTALI AD USO RESIDENZIALE A DIVERSA PRESTAZIONE ENERGETICA Dicembre 2007 1/4 PROPOSTA DI PROGETTO PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

Via Nicolò Sardi 45 Varazze. Residenza 20 di mare

Via Nicolò Sardi 45 Varazze. Residenza 20 di mare Via Nicolò Sardi 45 Varazze Residenza 20 di mare Residenza 20 di mare L intervento consiste nella ristrutturazione di un edificio esistente sito in Varazze, via Niccolò Sardi n.45. Il condominio Residenza

Dettagli

Risparmio energetico in edilizia Soluzioni per il risparmio negli edifici esistenti

Risparmio energetico in edilizia Soluzioni per il risparmio negli edifici esistenti Azione 1 RISPARMIARE ENERGIA a) AGIRE SUGLI STILI DI USO AGIRE SUI COMPORTAMENTI PERSONALI E DI GRUPPO b) CONOSCERE LO STATO ENERGETICO DEL PROPRIO EDIFICIO DIAGNOSI ENERGETICA AUDIT Cosa posso fare per

Dettagli

WP6 RECENTI RIQUALIFICAZIONI

WP6 RECENTI RIQUALIFICAZIONI AFTER PROJECT Giovedì 20 giugno 2013 ATC Torino WP6 RECENTI RIQUALIFICAZIONI Arch. Morena Caredda Prof. Mario Salomone Dott. Claudia Gaggiottino Ing. Elisabetta Cimnaghi Ing. Arianna Dongiovanni Ing. Marco

Dettagli

ANPE - 2a Conferenza Nazionale

ANPE - 2a Conferenza Nazionale 2a Conferenza Nazionale Poliuretano Espanso Rigido ISOPA Passive House Vanessa Pereira Technical Officer Bologna, 26 Maggio 2015 Passive House I vantaggi chiave Progettata come nearly zero energy building

Dettagli

RISCALDARE e RISPARMIARE. calcolo del fabbisogno termico degli edifici

RISCALDARE e RISPARMIARE. calcolo del fabbisogno termico degli edifici RISCALDARE e RISPARMIARE calcolo del fabbisogno termico degli edifici RISCALDARE e RISPARMIARE CALCOLO APPROSSIMATIVO DEL FABBISOGNO TERMICO IN FUNZIONE DELLA TIPOLOGIA EDILIZIA DELLA ZONA CLIMATICA DELLE

Dettagli

Audit energetico. La villetta bifamiliare. 24/06/2013

Audit energetico. La villetta bifamiliare. 24/06/2013 Audit energetico. La villetta bifamiliare. 24/6/213 Figura 1. Prospetto est (sinistra) e vista sud-ovest (destra). Figura 2. Pianta piano terra (sinistra) e piano primo (destra): indicate con tratteggio

Dettagli

SOLARE TERMICO. Solare termico prospettive Nuova legislazione:d.lgs 311. Detrazioni fiscali 2007 e succ. modifiche. Impianti solari.

SOLARE TERMICO. Solare termico prospettive Nuova legislazione:d.lgs 311. Detrazioni fiscali 2007 e succ. modifiche. Impianti solari. SOLARE TERMICO Solare termico prospettive Nuova legislazione:d.lgs 311 Detrazioni fiscali 2007 e succ. modifiche Impianti solari Offerta V Via Kennedy, 7 25028 Verolanuova(BS) Tel. +39 030 931167 Fax 030

Dettagli

-65% -50% RISTRUTTURARE COMO IL TUO BENESSERE A METÀ PREZZO. www.ristrutturarecomo.it numero verde 800.978.500

-65% -50% RISTRUTTURARE COMO IL TUO BENESSERE A METÀ PREZZO. www.ristrutturarecomo.it numero verde 800.978.500 RISTRUTTURARE COMO IL TUO BENESSERE A METÀ PREZZO -65% AGEVOLAZIONE FISCALE per la riqualificazione energetica -50% DETRAZIONE sugli interventi di recupero www.ristrutturarecomo.it numero verde 800.978.500

Dettagli

DESCRIZIONE : Agevolazioni fiscali in termini di risparmio energetico FINANZIARIA 2008

DESCRIZIONE : Agevolazioni fiscali in termini di risparmio energetico FINANZIARIA 2008 P.I. Sesso Daniele - Ing. Faraon Sandro Studio SDF OGGETTO : Aspetti normativi Legge Finanziaria DESCRIZIONE : Agevolazioni fiscali in termini di risparmio energetico FINANZIARIA 2008 1) IPOTESI : LA FINANZIARIA

Dettagli

Valvole termostatiche per termosifoni

Valvole termostatiche per termosifoni Valvole termostatiche per termosifoni La valvola termostatica è un dispositivo, che installato sui radiatori (termosifoni), permette di regolare il flusso di acqua calda. In base alla temperatura che si

Dettagli

OGGETTO: Ristrutturazioni: i bonus a confronto a pochi mesi dal ritorno al 36%

OGGETTO: Ristrutturazioni: i bonus a confronto a pochi mesi dal ritorno al 36% OGGETTO: Ristrutturazioni: i bonus a confronto a pochi mesi dal ritorno al 36% Premessa Con la detrazione fiscale per le ristrutturazioni aumentata dal 36% al 50% fino alla fine di giugno 2013, e la detrazione

Dettagli

Milano Milano, 18 Giugno 2015

Milano Milano, 18 Giugno 2015 Milano, 18 Giugno 2015 Distribuzione proprietà ERP per anno di costruzione anni70/80 12% anni 90 6% anni 2000 4% 752 stabili anni 50/60 78% 29.000 alloggi CLASSE ENERGETICA TIPICA PER PERIODO DI COSTRUZIONE

Dettagli

Costruire con rispetto Abitare con comfort Tagliare i consumi. Guida rapida per proprietari, professionisti, Enti Pubblici

Costruire con rispetto Abitare con comfort Tagliare i consumi. Guida rapida per proprietari, professionisti, Enti Pubblici Costruire con rispetto Abitare con comfort Tagliare i consumi Guida rapida per proprietari, professionisti, Enti Pubblici Ecoabita è un progetto della Regione Emilia Romagna, in collaborazione con la Provincia

Dettagli

Impianti termici integrati: solare, caldaie a condensazione, biomasse, pompe di calore

Impianti termici integrati: solare, caldaie a condensazione, biomasse, pompe di calore Dipartimento di Ingegneria Industriale Università degli Studi di Padova Impianti termici integrati: solare, caldaie a condensazione, biomasse, pompe di calore Simulazioni dinamiche per la gestione ottimale

Dettagli

Dall edificio alla certificazione energetica. Rilievi con tecniche termografiche

Dall edificio alla certificazione energetica. Rilievi con tecniche termografiche ing. Bruno De Nisco Studio:Via Umbria,83 65122 Pescara Tel/Fax: 085.385253 Cell: 348.9372528 Dall edificio alla certificazione energetica. Rilievi con tecniche termografiche EDIFICIO ed edificazione Per

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA (1)

EFFICIENZA ENERGETICA (1) Tutti gli incentivi per i cittadini: - La detrazione fiscale del 55% per rinnovabili e risparmio energetico nelle abitazioni - Il Conto Energia per il Fotovoltaico - La tariffa omnicomprensiva e i certificati

Dettagli

Classe Energetica A ISONZO. residenza. Via Isonzo n. 4/B Nova Milanese (MB) www.gruppodigregorio.com - e Mail gruppodigregorio@gmail.

Classe Energetica A ISONZO. residenza. Via Isonzo n. 4/B Nova Milanese (MB) www.gruppodigregorio.com - e Mail gruppodigregorio@gmail. Classe Energetica A residenza ISONZO Via Isonzo n. 4/B Nova Milanese (MB) www.gruppodigregorio.com - e Mail gruppodigregorio@gmail.com PREMESSA In un edificio edificato intorno agli anni 70/80 con un ottima

Dettagli

Fabio Gelli. Associato U.N.A.I. Unione Nazionale Amministratori d Immobili

Fabio Gelli. Associato U.N.A.I. Unione Nazionale Amministratori d Immobili Fabio Gelli Associato U.N.A.I. Unione Nazionale Amministratori d Immobili Detrazioni fiscali per il risparmio energetico e le Ristrutturazioni Edilizie RISPARMIO ENERGETICO nel condominio bonus dal 50

Dettagli

FIESTA. Families Intelligent Energy Saving. Targeted Action IEE/13/624/SI2.687934

FIESTA. Families Intelligent Energy Saving. Targeted Action IEE/13/624/SI2.687934 Families Intelligent Energy Saving Targeted Action IEE/13/624/SI2.687934 FIESTA The sole responsibility for the content of this presentation lies with the authors. It does not necessarily reflect the opinion

Dettagli

LE AGEVOLAZIONI FISCALI CONNESSE AL RISPARMIO ENERGETICO DI EDIFICI ESISTENTI

LE AGEVOLAZIONI FISCALI CONNESSE AL RISPARMIO ENERGETICO DI EDIFICI ESISTENTI LE AGEVOLAZIONI FISCALI CONNESSE AL RISPARMIO ENERGETICO DI EDIFICI ESISTENTI a) Premessa L incentivo fiscale per il risparmio energetico introdotto con la Finanziaria 2007 è paragonabile per grandi linee

Dettagli

D.P.R. 26 agosto 1993, n. 412 Art. 5 Comma 9 "AL TETTO"

D.P.R. 26 agosto 1993, n. 412 Art. 5 Comma 9 AL TETTO TESTO COORDINATO D.P.R. 26 agosto 1993, n. 412 - "Regolamento recante norme per la progettazione, l'installazione, l'esercizio e la manutenzione degli impianti termici degli edifici ai fini del contenimento

Dettagli

Collettore Schüco CTE 220 CH 2 per. grandi impianti. Stazione solare Schüco PS 2.2 per. grandi impianti

Collettore Schüco CTE 220 CH 2 per. grandi impianti. Stazione solare Schüco PS 2.2 per. grandi impianti Indice Schüco 3 Indice Sistemi solari Schüco 4 Energy² - risparmiare e produrre energia Sistemi 6 Impianto solare per la produzione di acqua calda sanitaria in istantaneo Collettore Schüco CTE 220 CH 2

Dettagli

Quanto costa oggi ristrutturare? Meno della metà.

Quanto costa oggi ristrutturare? Meno della metà. Quanto costa oggi ristrutturare? Meno della metà. RISPARMIO ENERGETICO e DETRAZIONI FISCALI Serata informativa 11/04/2014 GFM, un approccio innovativo all edilizia residenziale Ristrutturare: un opportunità

Dettagli

RUOLO DEL COMUNE NEL CAMPO DELL EFFICIENZA ENERGETICA IN EDILIZIA

RUOLO DEL COMUNE NEL CAMPO DELL EFFICIENZA ENERGETICA IN EDILIZIA Comune di Brusaporto Provincia di Bergamo RUOLO DEL COMUNE NEL CAMPO DELL EFFICIENZA ENERGETICA IN EDILIZIA Brusaporto, Ing. Roberto Menga Assessore Urbanistica, Territorio e Protezione Civile Indice Il

Dettagli

Strategia di rinnovo NPA: 9000. Mandante: Indirizzo: NPA, luogo: va inserito dal consulente va inserito dal consulente va inserito dal consulente

Strategia di rinnovo NPA: 9000. Mandante: Indirizzo: NPA, luogo: va inserito dal consulente va inserito dal consulente va inserito dal consulente Strategia di rinnovo Oggetto: Bsp_Schu NPA: 9000 Mandante: Indirizzo: NPA, luogo: va inserito dal consulente va inserito dal consulente va inserito dal consulente Autore: Thomas Ammann Data: 29.08.2014

Dettagli

Riqualificazione energetica: necessità per il Paese, motore per le aziende e opportunità per i privati.

Riqualificazione energetica: necessità per il Paese, motore per le aziende e opportunità per i privati. In collaborazione con: Riqualificazione energetica: necessità per il Paese, motore per le aziende e opportunità per i privati. Strumenti e modalità di intervento operativi per interventi immediati Comitato

Dettagli

Contesto di riferimento. Descrizione

Contesto di riferimento. Descrizione EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI CONTENUTI: Contesto di riferimento. Descrizione delle tecnologie. Interventi sull involucro. Interventi sui dispositivi di illuminazione.

Dettagli

Una serata EDIFICIO RIMEDI NATURALI OGGI POSSIAMO ACCEDERE A DETRAZIONI FISCALI

Una serata EDIFICIO RIMEDI NATURALI OGGI POSSIAMO ACCEDERE A DETRAZIONI FISCALI Una serata..energetica ADEGUAMENTO DEL PATRIMONIO EDILIZIO ESISTENTE SECONDO STANDARD DI RISPARMIO ENERGETICO SU BASE DI INTERVENTI SPECIFICI VOLTI A MIGLIORARE IL BILANCIO ENERGETICO DELL EDIFICIO EDIFICIO

Dettagli

Edificio di classe: B

Edificio di classe: B ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA Edifici non residenziali Codice certificato Riferimenti catastali 1. INFORMAZIONI GENERALI (1) Nessuno Validità Indirizzo edificio Piazza Della Repubblica 1, Varese

Dettagli

Politiche locali per l efficienza negli edifici

Politiche locali per l efficienza negli edifici Politiche locali per l efficienza negli edifici LO STRUMENTO DEL REGOLAMENTO EDILIZIO Giuliano Dall O Direttore Associazione Rete Punti Energia Milano Giovedi 11 novembre 2004 Centro Congressi Palazzo

Dettagli

STUDIO. Monosi dott. Raffaele. Dottore Commercialista Revisore Contabile

STUDIO. Monosi dott. Raffaele. Dottore Commercialista Revisore Contabile Circolare di Gennaio 2015 Santa Lucia di Piave, lì 19 gennaio 2015 Oggetto: Finanziaria 2015 NOVITA E CONFERME PER IL 65% ( RISPARMIO ENERGETICO ) E 50 %( RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA ) Con la Finanziaria

Dettagli

Risparmio energetico e fonti energetiche rinnovabili: tra obblighi normativi ed opportunità economiche

Risparmio energetico e fonti energetiche rinnovabili: tra obblighi normativi ed opportunità economiche Risparmio energetico e fonti energetiche rinnovabili: tra obblighi normativi ed opportunità economiche Cinisello Balsamo, 20 maggio 2008 Arch. Giorgio Schultze Quartiere Kronsberg-Hannover Consumo massimo

Dettagli

Efficienza energetica degli immobili

Efficienza energetica degli immobili Efficienza energetica degli immobili Di cosa ci occupiamo? Horus Energia Ambiente s.r.l., specializzata nel campo dell efficienza energetica degli edifici civili ed industriali, offre ai propri clienti

Dettagli

Con una CasaClima: Le spese di riscaldamento sono più basse; Il benessere abitativo aumenta; Si contribuisce alla tutela del clima e dell ambiente.

Con una CasaClima: Le spese di riscaldamento sono più basse; Il benessere abitativo aumenta; Si contribuisce alla tutela del clima e dell ambiente. Con CasaClima si intende un abitazione progettata e costruita per ottenere un significativo risparmio energetico, rispetto ad un edificio tradizionale. Oltre al benessere CasaClima comporta anche risparmio

Dettagli

pari a 89%. Emissione con fancoil a 2 tubi. Distribuzione poco isolata in montanti in cavedio non riscaldato. Regolazione climatica.

pari a 89%. Emissione con fancoil a 2 tubi. Distribuzione poco isolata in montanti in cavedio non riscaldato. Regolazione climatica. EFFICIENZA ENERGETICA NEL TERZIARIO ESEMPI DI INTERVENTO SUL PATRIMONIO EDILIZIO ESISTENTE CASO STUDIO 1: PALAZZINA AD UFFICI Destinazione d'uso: E.2. uffici Località: Milano Volume lordo: 6000 m 3 Anno

Dettagli

PROGETTARE UN EDIFICIO IN CLASSE A

PROGETTARE UN EDIFICIO IN CLASSE A SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO CENED PROGETTARE UN EDIFICIO IN CLASSE A 27 gennaio 2010 PAVIA INQUADRAMENTO DEL SITO 2 INQUADRAMENTO DEL SITO 3 INQUADRAMENTO DELL INTERVENTO 4 STATO DI FATTO PROGETTO INQUADRAMENTO

Dettagli

Direttiva certificazione energetica. Carival 22.06.2005 1

Direttiva certificazione energetica. Carival 22.06.2005 1 Carival 22.06.2005 1 Dal 4 gennaio 2003 è in vigore la Direttiva UE del 16 dicembre 2002 che rende obbligatoria la certificazione energetica degli edifici (articolo 7). La Direttiva deve essere trasformata

Dettagli

GUIDA ALLA RISTRUTTURAZIONE. REPORT parte 1

GUIDA ALLA RISTRUTTURAZIONE. REPORT parte 1 GUIDA ALLA RISTRUTTURAZIONE REPORT parte 1 1) Riassunto delle caratteristiche selezionate Provincia: Comune: Destinazione d'uso: Tipo di intervento: Bergamo Brignano Gera d'adda E.1 - Edifici adibiti a

Dettagli

Condomini Efficienti. Tavolo Tecnico del Protocollo d Intesa per il Patto dei Sindaci. Genova, 10 giugno 2015

Condomini Efficienti. Tavolo Tecnico del Protocollo d Intesa per il Patto dei Sindaci. Genova, 10 giugno 2015 Condomini Efficienti Tavolo Tecnico del Protocollo d Intesa per il Patto dei Sindaci Genova, 10 giugno 2015 Condomini Efficienti In Italia il 40% circa dei consumi energetici totali è attribuibile all

Dettagli

Il complesso è costituito da tre unità con destinazioni d uso e tipologie costruttive distinte

Il complesso è costituito da tre unità con destinazioni d uso e tipologie costruttive distinte Comune: Bizzarone Edificio: Centro polifunzionale (Palestra, spogliatoi, bar) Il complesso è costituito da tre unità con destinazioni d uso e tipologie costruttive distinte Dati anagrafici generali edifici

Dettagli

Individuazione edificio e unità tipologica

Individuazione edificio e unità tipologica SCHEDA 1 Individuazione edificio e unità tipologica Diagnostica Fotografia e descrizione stato di fatto Fotografia Identificazione Descrizione stato di fatto L edificio si sviluppa su 15 piani fuori terra

Dettagli

Risparmio e benessere Nuovi appartamenti a Senago

Risparmio e benessere Nuovi appartamenti a Senago Risparmio e benessere Nuovi appartamenti a Senago COMUNE DI SENAGO BANDO PUBBLICO DEL 07/11/2007 ASSEGNAZIONE DI AREE IN DIRITTO DI SUPERFICIE PER UN INTERVENTO DI EDILIZIA CONVENZIONATA NELL AMBITO PEEP

Dettagli

Newsletter 9 - October 2013 Progettazione, costruzione e risultati del monitoraggio di 65 appartamenti di edilizia popolare a bassissimo consumo

Newsletter 9 - October 2013 Progettazione, costruzione e risultati del monitoraggio di 65 appartamenti di edilizia popolare a bassissimo consumo www.class1.dk Newsletter 9 - October 2013 Progettazione, costruzione e risultati del monitoraggio di 65 appartamenti di edilizia popolare a bassissimo consumo 1. Introduzione a Stenloese South Nel 2008

Dettagli

Modulo combinato Serie PVT

Modulo combinato Serie PVT Modulo combinato Serie PVT L energia del sole usate due volte migliore sfruttamento della luce solare incidente; minore superficie occupata a parità di energia elettrica e termica prodotta da pannelli

Dettagli

Risultati finali. acquisti per un economia a bassa intensità di carbonio. 701,248 t CO2eq 90,378 tep. In totale, il progetto GPP 2020

Risultati finali. acquisti per un economia a bassa intensità di carbonio. 701,248 t CO2eq 90,378 tep. In totale, il progetto GPP 2020 acquisti per un economia a bassa intensità di carbonio Risultati finali CO 2 Riduzione In totale, il progetto GPP 2020 ha consentito il risparmio* di 701,248 t CO2eq 90,378 tep *aggiornato al 08.04.2016.

Dettagli

Quanto costa oggi ristrutturare? Meno della metà. RISPARMIO ENERGETICO e DETRAZIONI FISCALI

Quanto costa oggi ristrutturare? Meno della metà. RISPARMIO ENERGETICO e DETRAZIONI FISCALI Quanto costa oggi ristrutturare? Meno della metà. RISPARMIO ENERGETICO e DETRAZIONI FISCALI GFM, un approccio innovativo all edilizia residenziale Più facile con un unico interlocutore e con un servizio

Dettagli

PRANA PER IL RESIDENZIALE CASE STUDY RESIDENZA PRIVATA SOMMA LOMBARDA, VARESE. climaveneta.com

PRANA PER IL RESIDENZIALE CASE STUDY RESIDENZA PRIVATA SOMMA LOMBARDA, VARESE. climaveneta.com PRANA PER IL RESIDENZIALE CASE STUDY RESIDENZA PRIVATA SOMMA LOMBARDA, VARESE SOMMA LOMBARDA, VARESE Il progetto Il progetto prevede un intervento di ristrutturazione con demolizione e ricostruzione di

Dettagli

Sintesi del progetto. Edificio ATC Moncalieri (TO)

Sintesi del progetto. Edificio ATC Moncalieri (TO) Edificio Tipo di edificio multifamiliare Numero di utenti/appartamenti/piani 147 42 7 utenti appart. piani An di costruzione 2004 Superficie riscaldata 3.018 m 2 Consumo di acqua calda sanitaria 2.740

Dettagli

-65% -50% RISTRUTTURARE COMO IL TUO BENESSERE A METÀ PREZZO. www.ristrutturarecomo.it numero verde 800.978.500

-65% -50% RISTRUTTURARE COMO IL TUO BENESSERE A METÀ PREZZO. www.ristrutturarecomo.it numero verde 800.978.500 RISTRUTTURARE COMO IL TUO BENESSERE A METÀ PREZZO -65% AGEVOLAZIONE FISCALE per la riqualificazione energetica -50% DETRAZIONE sugli interventi di recupero www.ristrutturarecomo.it numero verde 800.978.500

Dettagli

IL REGOLAMENTO EDILIZIO VERSO LA SOSTENIBILITA

IL REGOLAMENTO EDILIZIO VERSO LA SOSTENIBILITA IL REGOLAMENTO EDILIZIO VERSO LA SOSTENIBILITA Vaiano - 06 maggio 2011 L IMPORTANZA DEI PARTICOLARI NEL PROGETTO E NELL ESECUZIONE Ing. Vittorio BARDAZZI Consigliere dell Ordine degli Ingegneri della Provincia

Dettagli

Caratteristiche di una CasaClima

Caratteristiche di una CasaClima Caratteristiche di una CasaClima Il termine CasaClima non identifica uno stile architettonico o un sistema costruttivo ma uno standard energetico. Una CasaClima è innanzitutto un edificio in grado di assicurare

Dettagli

Individuazione edificio e unità tipologica

Individuazione edificio e unità tipologica Individuazione edificio e unità tipologica Diagnostica SCHEDA 1 Fotografia e descrizione stato di fatto Fotografia Fotografia Descrizione stato di fatto L edificio è stato costruito nel 1958, è caratterizzato

Dettagli

FORUM PER LA CONCERTAZIONE DEL PAES TAVOLO TEMATICO: RISPARMIO ED EFFICIENZA ENERGETICA NEGLI EDIFICI RESIDENZIALI. 14 marzo 2012

FORUM PER LA CONCERTAZIONE DEL PAES TAVOLO TEMATICO: RISPARMIO ED EFFICIENZA ENERGETICA NEGLI EDIFICI RESIDENZIALI. 14 marzo 2012 FORUM PER LA CONCERTAZIONE DEL PAES TAVOLO TEMATICO: RISPARMIO ED EFFICIENZA ENERGETICA NEGLI EDIFICI RESIDENZIALI 14 marzo 2012 I settori d azione previsti dal Patto dei Sindaci Le Linee Guida del Joint

Dettagli

WE EEN Wizard of the Environment: the Enterprise Europe Network. Energinnova. Casi pratici di ristrutturazioni energetiche degli edifici

WE EEN Wizard of the Environment: the Enterprise Europe Network. Energinnova. Casi pratici di ristrutturazioni energetiche degli edifici WE EEN Wizard of the Environment: the Enterprise Europe Network Casi pratici di ristrutturazioni energetiche degli edifici Polo Tecnologico per l Energia Energinnova Padova, 11/10/2013 Eurosportello del

Dettagli

Questionario di consapevolezza

Questionario di consapevolezza Questionario di consapevolezza Il presente questionario è stato ideato come strumento per permettere al cittadino di acquisire consapevolezza sulle prestazioni energetiche di massima della propria abitazione.

Dettagli

Soluzione Energetica Domotecnica

Soluzione Energetica Domotecnica Soluzione Energetica Domotecnica QUALE SOLUZIONE PER I CONDOMINI CON IMPIANTO CENTRALIZZATO? Il risparmio energetico e il contenimento dei consumi negli impianti centralizzati sono determinati dal miglioramento

Dettagli

Misure e incentivi per l efficienza energetica

Misure e incentivi per l efficienza energetica Misure e incentivi per l efficienza energetica Docente incaricato in Economia e Gestione delle Imprese Dipartimento B.E.S.T. - Politecnico di Milano Indice 1. Finanziaria 2007. Agevolazioni per il risparmio

Dettagli

GLI EDIFICI SONO LA 1 FORMA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE COSTO PER IL RISCALDAMENTO DI UN EDIFICIO

GLI EDIFICI SONO LA 1 FORMA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE COSTO PER IL RISCALDAMENTO DI UN EDIFICIO GLI EDIFICI SONO LA 1 FORMA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE COSTO PER IL RISCALDAMENTO DI UN EDIFICIO Si valuta tramite un indice di prestazione energetica, EPi, definito come: L unità di misura indicata, kwh/(m²

Dettagli

LA RIQUALIFICAZIONE IMPIANTISTICA

LA RIQUALIFICAZIONE IMPIANTISTICA San Giovanni in Persiceto, 11 giugno 2014 Studio Tecnico Co.Pro.Ri LA RIQUALIFICAZIONE IMPIANTISTICA RIQUALIFICAZIONE IMPIANTISTICA RIFERIMENTI NORMATIVI DETRAZIONI FISCALI 65% Legge 296/2006 e ss.mm.

Dettagli

Il risparmio energetico: priorità economica ed ambientale

Il risparmio energetico: priorità economica ed ambientale Il risparmio energetico: priorità economica ed ambientale Ing Alessandro Fatini del Grande 20 febbraio 2007 Il risparmio energetico è diventata un esigenza importante sia a livello ambientale (riduzione

Dettagli

Le strategie di gestione degli immobili pubblici

Le strategie di gestione degli immobili pubblici Le strategie di gestione degli immobili pubblici Marco Castagna Sostenibilità 2 1 Strategia di riqualificazione Step 1 --> Extracosti Step 2 --> Vantaggi complessivi Step 3 --> Parco edilizio 3 Step 1

Dettagli

Sintesi del progetto. Struttura alberghiera Valdisotto (SO)

Sintesi del progetto. Struttura alberghiera Valdisotto (SO) Edificio Tipo di edificio albergo Numero di utenti/appartamenti/piani 91 41 3 posti letto camere piani An di ristrutturazione 2004 Superficie riscaldata 3.100 m 2 Consumo di acqua calda sanitaria 830 m

Dettagli

Gruppi termici a condensazione con integrazione solare PRIME SOLAR

Gruppi termici a condensazione con integrazione solare PRIME SOLAR Gruppi termici a condensazione con integrazione solare PRIME SOLAR PR Imperativo Risparmio Energetico La principale voce di spesa di un abitazione è relativa alla climatizzazione invernale. I consumi energetici

Dettagli

caso di studio:cooperative di abitazione Borghetto dei pescatori, Ostia

caso di studio:cooperative di abitazione Borghetto dei pescatori, Ostia CONSULTA PER IL PROGETTO SOSTENIBILE E L EFFICIENZA ENERGETICA CORSO DI FORMAZIONE PROGETTO DI QUALITA ED EFFICIENZA ENERGETICA ED AMBIENTALE Lezione del Venerdì 4 Aprile 2008 caso di studio:cooperative

Dettagli

CO.ABI Società Cooperativa Sede: Via Cavour, 3 48018 Faenza Tel. 0546.26028 Fax. 0546.680085 email coabi@coabi.it - P.

CO.ABI Società Cooperativa Sede: Via Cavour, 3 48018 Faenza Tel. 0546.26028 Fax. 0546.680085 email coabi@coabi.it - P. CO.ABI Società Cooperativa Sede: Via Cavour, 3 48018 Faenza Tel. 0546.26028 Fax. 0546.680085 email coabi@coabi.it - P.iva 0065241039 QUALI SERVIZI AI SOCI? L'indagine conoscitiva le preferenze dei soci

Dettagli

RIFERIMENTI NORMATIVI

RIFERIMENTI NORMATIVI RELAZIONE TECNICA IMPIANTO TERMICO RIFERIMENTI NORMATIVI Tutti gli impianti dovranno essere forniti completi in ogni loro singola parte e perfettamente funzionanti, con tutte le apparecchiature ed accessori

Dettagli

11.9. Il Costo dell Energia Conservata (CEC)

11.9. Il Costo dell Energia Conservata (CEC) LAURA BANO 11.9. Il Costo dell Energia Conservata (CEC) Gli investimenti in tecnologia per ridurre i costi correnti per l energia trovano sempre maggior attenzione da parte dei decisori pubblici e delle

Dettagli

www.30giugno2013.it numero verde 800.978.500 ordine INGEGNERI provincia como

www.30giugno2013.it numero verde 800.978.500 ordine INGEGNERI provincia como -55% Agevolazione fiscale per la riqualificazione energetica -50% Detrazione sugli interventi di recupero www.30giugno2013.it numero verde 800.978.500 ORDINE DEGL I ARCHITET TI PIANIFICATORI PAESAGGISTI

Dettagli

Analisi preliminare per una proposta di. efficientamento energetico. Condominio in Torino

Analisi preliminare per una proposta di. efficientamento energetico. Condominio in Torino Analisi preliminare per una proposta di efficientamento energetico Condominio in Torino Analisi preliminare Il condominio è un edificio di medie dimensioni composto da 60 unità abitative distribuite in

Dettagli

Provvedimenti inerenti il risparmio energetico contenuti nella legge finanziaria 2008

Provvedimenti inerenti il risparmio energetico contenuti nella legge finanziaria 2008 Provvedimenti inerenti il risparmio energetico contenuti nella legge finanziaria 2008 Ecoincentivi: interventi sul risparmio energetico e modifiche apportate portate nella finanziaria 2008 per la detrazione

Dettagli

Il Conto Termico Opportunità per cittadini e imprese

Il Conto Termico Opportunità per cittadini e imprese Il Conto Termico Opportunità per cittadini e imprese Ing. Sergio Palmieri Rinnovabili termiche, la cenerentola delle politiche energetico-ambientali italiane, con potenzialitàdi penetrazione nei consumi

Dettagli

CHECKUP ENERGETICO VILLETTA

CHECKUP ENERGETICO VILLETTA VILLETTA Committente Indirizzo Comune Mario Rossi Via Garibaldi Bologna Premessa Su richiesta del committente è stata eseguito il seguente checkup energetico su villetta bifamiliare. Obiettivi L audit

Dettagli