La gestione della cartella clinica di Millewin Corso Intermedio

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La gestione della cartella clinica di Millewin Corso Intermedio"

Transcript

1 La gestione della cartella clinica di Millewin Corso Intermedio *Il presente documento è stato realizzato grazie al contributo della Società Italiana di Medicina Generale (SIMG), della Scuola Veneta di Medicina Generale (SVeMG), del Dott. Carlo Fedele Marulli, del Dott. Domenico Pasculli, e della Dott.ssa Silvia Riccomi che hanno fornito materiali, documentazione e suggerimenti per la realizzazione.

2 Presentazione del corso - Obiettivi Cosa ci si propone di ottenere a fine giornata. Conoscenza approfondita del Software relativamente a: La gestione della cartella in tutte le sue sezioni e possibilità, incluse le possibilità di configurazione e personalizzazione La filosofia e le motivazioni professionali e culturali sottese alle configurazioni proposte e percorsi logici descritti 2

3 Che cosa il corso E e cosa NON E Non sviluppa i concetti base del software. Tutti i discenti hanno già avuto esperienza. Non sviluppa le possibilità statistiche Non si propone di dare informazioni tecniche o pratiche relative a problemi di installazione e configurazione 3

4 Programma del corso Presentazione dei docenti Modalità operative Che cosa viene chiesto ai discenti Seguire il percorso didattico in modo omogeneo Formulare domande in modo che le risposte siano utili a tutti i partecipanti Evitare dialoghi e digressioni personali 4

5 Millewin Millewin è una cartella medica informatizzata organizzata per problemi (CMOP) La raccolta dei dati è organizzata per problemi Millewin permette di lavorare anche utilizzando la modalità Diario clinico. Utilizzando il Diario tutti i dati inseriti sono visualizzati secondo un ordine cronologico, ma non sono collegati ai relativi problemi. Attraverso la modalità Diario, risulta meno agevole il monitoraggio dell evoluzione di un singolo problema in quanto tutte le prescrizioni sono visualizzate indipendentemente dal problema a cui siete interessati e si riferiscono all intera storia clinica del paziente. 5

6 La Cartella Clinica Classica e la CMOP (Weed, 1969) La cartella clinica classica È organizzata per diario (registrazione cronologica dei dati) È più adatta alla gestione di un singolo problema per volta e di un processo assistenziale limitato nel tempo Richiede molto tempo per definire il profilo del paziente per ricostruire il percorso assistenziale Non correla con facilità gli elementi di Storia, Esame obiettivo, Test diagnostici, Terapie Non consente di far emergere il razionale delle decisioni operative 6

7 7 La cartella clinica classica

8 Caratteristiche professionali della medicina generale assistenza alle persone, protratta nel tempo, non limitata a singoli eventi patologici assistenza globale: educazione alla salute, prevenzione, diagnosi, terapia, riabilitazione assistenza a pazienti cronici, a disabili assistenza alle persone sane interventi di opportunità e di iniziativa con eventuale attivazione di procedure atte a mantenere lo stato di salute assistenza domiciliare: occasionale, programmata, integrata coordinamento degli interventi effettuati da diverse figure professionali sul singolo paziente portatore di problemi complessi attività didattica tutoriale Self audit e audit Medicina in rete, in associazione, in gruppo, ecc. Clinical Governance Ecc. 8

9 La Cartella Clinica Classica e la CMOP (Weed, 1969) La Medicina Generale si occupa non solo di patologie bene definite, ma anche di problemi che solo talvolta si traducono in diagnosi cliniche ben definite. Il MMG oltre alla diagnosi e cura delle malattie, necessita di poter monitorare e svolgere operazioni di followup per malattie di lungo termine e croniche La CMOP venne ideata con lo scopo di sistematizzare la raccolta dei dati sanitari per problemi e connettere a ciascuno di essi terapie, accertamenti, interventi relativi 9

10 La Cartella Clinica Classica e la CMOP (Weed, 1969) LA CMOP di Millewin È organizzata per problemi. Nel quadro del problema il medico riporta: quanto il paziente riferisce; l esito della visita; il piano terapeutico. Il problema aperto e i dati inseriti sono visibili nella Lista problemi. Il medico può aggiornare in qualsiasi momento lo stato del problema inserendo i nuovi dati nel quadro del problema originario. Questo consente di monitorare lo sviluppo del singolo problema 10

11 La Cartella Clinica Classica e la CMOP (Weed, 1969) La modalità di lavoro per problemi Consente di agganciare ad ogni problema le relative terapie, accertamenti, richieste, certificati, ecc. Consente di definire il profilo di un paziente attraverso la disamina della Lista problemi e della relativa storia clinica dei problemi correlati a terapie, accertamenti, ecc. Consente di monitorare l andamento dei singoli problemi e di rintracciare con rapidità tutti i dati relativi ad un singolo problema Permette di svolgere attività di audit e ricerca clinica Aiuta il medico ad impostare l iter diagnostico Consente una registrazione agevole dei dati ed un recupero rapido ed ordinato degli elementi raccolti, con la possibilità di svolgere griglie, grafici, statistiche 11

12 Una BUONA cartella per la Medicina Generale Deve aiutare il medico a ritrovare con rapidità i dati dei pazienti, specie quelli: complessi, multiproblematici, in politerapia seguiti da anni Deve consentire la definizione efficace e rapida del profilo del paziente Deve aiutare il medico a seguire con precisione l andamento dei singoli problemi, senza perdere di vista il paziente nella sua integrità e complessità Deve aiutare il medico a mantenere un corretto e preciso ragionamento clinico nell approccio ai problemi degli assistiti Deve consentire attività di Audit, di ricerca, di didattica 12

13 L INCONTRO CON IL PAZIENTE IN MEDICINA GENERALE Gestione di un problema NUOVO Gestione di un problema NOTO Gestione contemporanea di molti problemi noti 13

14 Il PROBLEMA in Medicina Generale e in MilleWin Un PROBLEMA è qualcosa che il paziente ci offre, ci propone e coincide in genere con il motivo della visita; pertanto qualsiasi motivo per cui il paziente ci consulta può essere un definito come problema 14

15 La DEFINIZIONE DI UN PROBLEMA in Medicina Generale e in Millewin La DEFINIZIONE DI UN PROBLEMA (diagnosi codificata) si risolve raramente in un unico incontro; è più frequentemente un processo che idealmente, ma non necessariamente, si conclude con una diagnosi clinica precisa e codificabile con ragionevole approssimazione (limiti della classificazione statistica ICD9.) La definizione di un problema pertanto può/deve rimanere non definita fino a sicura e precisa definizione della diagnosi Le fasi del processo di definizione di un problema devono rimanere registrate nella cartella clinica 15

16 Evoluzione di un problema 1a visita: contusione polso 2a visita: sospetta frattura scafoide 3a visita: frattura di scafoide 4a visita: pseudoartrosi scafoide Mai cancellare le vecchie ipotesi o diagnosi! 16

17 Gestione di un PROBLEMA NUOVO : FASI DELLA DECISIONE CLINICA Offerta del PROBLEMA da parte del paziente Raccolta della storia (S) Esecuzione di esame obiettivo (O) Valutazione complessiva dei dati (V) Formulazione di una ipotesi causale (Definizione del Problema) Definizione piano di intervento (P) 17

18 Per gestire un PROBLEMA NUOVO UNA BUONA CARTELLA DEVE aiutare il medico ad affrontare il problema proposto con ordine consentire una registrazione agevole degli elementi raccolti mantenere in evidenza i dati fondamentali della storia clinica passata (approccio olistico) aiutare il medico a scegliere agevolmente i test ed impostare l iter diagnostico agevolare la fase di impostazione del trattamento farmacologico 18

19 Per gestire un PROBLEMA NUOVO FASI DELLA DECISIONE CLINICA Rapido e agevole accesso alla cartella Rapida verifica dei dati già archiviati Esame dei nuovi elementi Soggettivi Oggettivi (EO, test, consulenze ) Registrazione, aggiornamento Decisioni 19

20 Per gestire un PROBLEMA NOTO UNA BUONA CARTELLA DEVE aiutare il medico a ritrovare con rapidità i dati dei pazienti aiutare il medico a seguire con precisione l andamento dei singoli problemi, senza perdere di vista il paziente nella sua integrità e complessità aiutare a prevenire dimenticanze, errori, problemi da pluriterapia o pluripatologia 20

21 La Cartella Medica Orientata per Problemi informatizzata Millewin evoluzione della cartella per problemi di Weed È organizzata per problemi (attivi, attivi-lungo termine, lungo-termine, chiusi[risolti]) È adatta alla gestione efficiente ed efficace di più problemi nello stesso paziente di processi assistenziali protratti nel tempo Aggrega (MPO) in modo efficace, per ciascun problema, gli elementi di soggettività, obiettività, diagnostica, terapia 21

22 La Cartella Medica Orientata per Problemi informatizzata Millewin evoluzione della cartella per problemi di Weed Facilita e velocizza le attività di Self-audit Rende possibile la ricerca in MG Supporta la didattica Semplifica le attività burocratiche (più tempo ed attenzione al paziente meno rischi di errori ) 22

23 CARTELLA MEDICA ORIENTATA per PROBLEMI in MILLEWIN STRUTTURAZIONE DEI DATI DOVE registrare COME registrare QUALI registrare 23

24 Strutturazione dei dati in Millewin I DATI DI BASE Informazioni utili nella gestione del paziente in parte raccolte inizialmente completate nel tempo Secondo uno schema standard condiviso Da applicare preferibilmente a tutti i pazienti Dati anagrafici Occupazione Stato civile Minimum Data Set 24

25 Strutturazione dei dati in Millewin LA LISTA DEI PROBLEMI Modello originale di Weed Elenco degli eventi significativi della vita di un paziente Diagnosi già definite Stati fisiologici Sintomi nuovi da valutare Reperti obiettivi nuovi da valutare Problemi psicologici, sociali, familiari Malattie, traumi, interventi pregressi Fattori di rischio Intolleranze e allergie 25

26 Strutturazione dei dati in Millewin LA LISTA DEI PROBLEMI Modello della Medicina Generale (schema SIMG) Elenco di tutti gli eventi che il paziente porta all attenzione del M.G. Organizzati in modo da: Raggrupparli automaticamente per Aree di Patologia e strutturarli gerarchicamente (problema Principale e problemi Secondari) Mantenere in evidenza i più rilevanti Tenere in secondo piano quelli inattivi Tenere in altro folder quelli risolti (definitivamente chiusi) 26

27 Strutturazione dei dati in Millewin LA LISTA DEI PROBLEMI Attivi Attivi-Lungo Termine Lungo Termine Chiusi (Risolti) In Evidenza Informazione Essenziale Tutti i Problemi Aperti Chiusi Espandi/Contrai IL DIARIO CLINICO 27 È strutturato per ciascun problema Consente la descrizione e la ricostruzione dell evoluzione e del processo assistenziale per ogni singolo problema Consente la visualizzazione cronologica degli accessi del paziente al MG

28 La Lista dei Problemi. Filtri e Icone: funzioni FILTRI DI VISUALIZZAZIONE Tutti i Problemi: tutti i Problemi del paziente Principali: solo quelli evidenziati con imbuto o stella Aperti: tutti i Problemi che non sono Chiusi o problemi Chiusi evidenziati con Imbuto o Stella Chiusi: i problemi Chiusi, non altrimenti marcati (nessun altra icona) Espandi/Contrai: visualizza/nasconde le ultime note SOVP, le terapie ed esami prescritti, tutti i dati relativi al problema, marcati come Informazioni Essenziali (Imbuto) ICONE DI STATO DEL PROBLEMA Attivi (Freccia verso l alto): problemi aperti da meno di sei mesi Attivi-LungoTermine: problemi aperti e valutati di durata superiore ai sei mesi LungoTermine (Clessidra): problemi di durata superiore ai sei mesi Chiusi (Chiave): problemi risolti Da Evidenziare (Stella): problemi da tenere sempre in evidenza Informazione essenziale (Imbuto): problemi/dati da inserire/stampare come informazione essenziale riguardo al paziente 28

29 Strutturazione dei dati in Millewin IL SINGOLO PROBLEMA Problema coincide in genere con il motivo della visita in caso di primo/unico incontro o di evento non definito può essere o non una diagnosi definita può/deve rimanere non definita fino a sicura e precisa definizione della Diagnosi Diagnosi descrizione di un problema mediante una definizione univoca (es. DMT2 codice ICD9 250.%) può evolvere/variare nel tempo 29

30 Strutturazione dei dati in Millewin IL SINGOLO PROBLEMA LA SCHEDA S.O.V.P. S elementi SOGGETTIVI riferiti dal paziente O elementi OBIETTIVI significativi rilevati dal medico/dai test diagnostici V VALUTAZIONE epicrisi basata sugli elementi raccolti (S, O) rappresentativa del ragionamento clinico e del processo di diagnosi differenziale del MG P PIANI di intervento (sintesi decisioni) Impostazione generale del piano di lavoro nel tempo, interventi educativi, ecc. NON duplicazione delle prescrizioni diagnostiche o terapeutiche 30

31 Strutturazione dei dati in Millewin Registrare i dati relativi ad ogni visita (S.O.V.P.) Concatenare le visite e le decisioni prese per ogni problema (Modalità Problema Obbligatorio) comprendere / ricostruire la storia del problema (audit, ricerca) gestire meglio gli eventi complessi/ricorrenti (professione) 31

32 La Struttura Essenziale della Cartella Medica Orientata per Problemi informatizzata MilleWin Dati Anagrafici e Informazioni Essenziali Lista di tutti i problemi Problema 1 Ipertension e Problema 2 Diabete Problema 3 Asma Problema.. Altro Quadro Generale del problema 1 ( Diario del problema: SOVP) Quadro Generale del problema 2 ( Diario del problema: SOVP) Quadro Generale del problema 3 ( Diario del problema: SOVP) Quadro Generale del problema ( Diario del problema: SOVP) Terapia 1 Accertamen ti 1 Richieste 1 Certificati 1, Terapia 2 Accertamen ti 2 Richieste 2 Certificati 2, Terapia 3 Accertamen ti 3 Richieste 3 Certificati 3, Terapia Accertamen ti Richieste Certificati, 32

33 Quali dati registrare? Tutto bene subito! Ma in particolare 33

34 Quali dati registrare? per ogni visita relativa a qualsiasi problema anche di minima rilevanza Definizione del problema (D) Prescrizioni 34

35 Quali dati registrare? per ogni visita relativa ad ogni problema rilevante Motivo d incontro/elementi soggettivi (S) Elementi obiettivi, se presenti (O) Ragionamento del medico sull evento/l incontro sul il paziente (V) Sintesi del piano di intervento (P) 35

36 36 Scopriamo Millewin

37 37 La videata di lavoro di Millewin

38 38 Familiari

39 39 Registrare un paziente nuovo

40 Il paziente NUOVO Scadenza iscrizione 40

41 Il paziente NUOVO Decesso? Scadenza? Altro? Scadenza iscrizione 41

42 Tutela privacy Aprire il menù a tendina 42

43 Tutela privacy Aprire il menù a tendina Selezionare la voce che interessa 43

44 44 Il paziente NUOVO

45 45 Le Informazioni Essenziali

46 46 Il paziente NOTO

47 47 Il paziente NOTO

48 48 Il paziente noto: Le Informazioni Essenziali

49 49 Varie

50 50 Familiarità

51 51 Problemi rilevanti

52 Nuovo problema Apriamo un nuovo problema 52

53 Il quadro S.O.V.P. Aggiungi a informazioni essenziali OK per chiudere la finestra 53

54 54 Il nuovo problema è registrato

55 Gestione di un problema Noto Mano gialla Doppio click sul problema Visione d insieme della storia 55

56 56 Gestione di un problema Noto

57 Gestione di un problema Noto Mano gialla Doppio click sul problema Visione d insieme della storia 57

58 58 Il problema selezionato

59 59 La lista dei problemi espansa

60 60 Il quadro del problema con lista espansa

61 L organizzazione dei problemi 61 Problemi raggruppati per aree cliniche

62 L organizzazione dei problemi 62 Apertura quadro SOVP Modifica stato del problema

63 L organizzazione dei problemi 63 Apertura quadro SOVP Modifica stato del problema

64 Compilare correttamente la cartella di un paziente consente di recuperare in ogni momento i dati clinici necessari, anche a distanza di anni Vale la pena di inserire tutti i dati? Permette di risalire all origine ed alla natura di un problema e di verificare come è stato trattato e quali accertamenti sono stati richiesti ed il loro risultato Consente di collegarlo alle info essenziali, ai familiari, altro 64

65 Inizialmente sembra un aggravio di lavoro, ma consente un archiviazione ordinata e facilmente recuperabile S soggettività: riferiti dal paziente O oggettività: rilevati dal medico V valutazione: ragionamento clinico MMG P piano di intervento: clinico-terapeutico 65 Consente di definire situazioni fisiologiche o parafisiologiche Consente di definire uno stato di malattia definito sia da sintomi che da accertamenti Vale la pena di gestire i problemi SOVP? Permette di visualizzare problemi attivi - lungo termine - sospetti - chiusi L inserimento dei sintomi consente di evitare nuove raccolte anamnestiche se il sintomo si ripresenta e di ricollegarle al problema originario

66 Non consente di prescrivere terapie, accertamenti, richieste, senza l apertura o la scelta di un problema Vale la pena di lavorare in Modalità Problema Obbligatorio? Concatena visite e decisioni cliniche per ogni problema Accorpamento od organizzazione dei problemi Codifica il problema nel tempo 66

67 Il Diario Clinico Registrazione cronologica dei dati Manca collegamento a terapie/accertamenti 67

68 Le Schede di Millewin 68

69 Terapie Digitare le prime lettere del farmaco e premere invio È possibile aprire la scheda Terapie solo premendo invio 69

70 Terapie Ricerca farmaci per nome commerciale o principio attivo NON SOSTITUIBILE Stampa solo principio attivo 70

71 I Farmaci Continuativi Farmaci continuativi Ripetizione di un farmaco 71

72 Vaccini Il pallino giallo 72

73 73 Vaccini

74 Richieste Preimpostate 74

75 Consigli Preimpostati 75

76 76 mbds: Minimum base data set, BMI

77 77 mbds: Minimum base data set, CV

78 78 mbds: Minimum base data set, fumo

79 79 mbds: Minimium base data set, alcool

80 Pressione Registrare la pressione ad ogni paziente (statistiche, estrazioni da biblioteca) 80

81 Esenzione ticket MAC ed esenzioni L esenzione insolita 81

82 82 Intolleranze

83 Intolleranze Classificazione ATC 83

84 84 La nuova gestione delle Scadenze

85 85 La nuova gestione delle Scadenze

86 86 La nuova gestione delle Scadenze

87 Accertamenti Tasto destro del mouse I simboli: pallino giallo o azzurro,rombo,stellina 87

88 La finestra di ricerca accertamenti Gruppi di accertamenti personalizzabili 88

89 I Certificati Pre-impostati 89

90 Le personalizzazioni Medico Opzioni 90

91 Medico - Opzioni Selezione opzioni consigliata 91

92 92 I Protocolli

93 93 I PDT: il diabete

94 94 Il Monitoraggio dei dati

95 95 Monitoraggio: F2

96 Monitoraggio degli accertamenti Selezionare accertamento quindi F2 o icona 96

97 97 Monitoraggio degli accertamenti

98 98 Monitoraggio con i grafici

99 99 Grafico monitoraggio pressione

100 100 Grafico monitoraggio accertamenti

101 Monitoraggio e griglie Selezionare un problema e posizionarsi sul primo rigo vuoto di accertamenti 101

102 Monitoraggio e griglie Monitoraggio di un accertamento 102

103 103 Monitoraggio e griglie

104 Monitoraggio degli accertamenti Selezionare accertamento quindi F2 o icona 104

105 105 Monitoraggio degli accertamenti

106 106 MilleUtilità Creazione testi Statistiche

107 107 Creazione Testi

108 108 Creazione Testi

109 109 Creazione Testi

110 110 Creazione Testi

111 111 Creazione Testi

112 Centrale Statistiche Report di sistema Biblioteca Millewin 112

113 Centrale Statistiche Riepilogo Biblioteca Millewin Estrazioni Biblioteca Millewin 113

114 Il Salvataggio dei Dati (Back Up) 114

115 Perchè salvare i dati? E obbligatorio con attuale normativa per la Privacy! Gli archivi possono essere perduti o danneggiati per: oscillazioni o improvvisa interruzione della alimentazione elettrica del PC (utile dotarsi di un gruppo di continuità!) Virus (antivirus AGGIORNATO in tempo reale!!) rottura dell hard disk (tutto ha inizio e fine!!) furto del computer (accade!!!) IN CASO DI PROBLEMI VENGONO PERDUTI TUTTI I DATI INSERITI SUCCESSIVAMENTE ALL'ULTIMA COPIA!! 115

116 QUANDO SALVARE I DATI? CON QUALE PERIODICITA? Eseguire le copie di salvataggio con periodicità costante (per esempio, ogni settimana; meglio ancora, alla fine di ogni giornata di lavoro!) e comunque SEMPRE prima di aggiornare il programma o prima di eseguire operazioni di manutenzione degli archivi o del PC 116

117 Possibilità di Backup di MilleUtilità tutti gli archivi di MilleWin sono all'interno del file mille.db [c:\programmi\millewin\dati\mille.db] Salvataggio completo Viene eseguita una copia di tutti i dati contenuti nel database (è possibile definire Opzioni) Prima della copia viene eseguito automaticamente un check dei dati per garantire l integrità del database e la leggibilità del backup I dati sono salvati in un formato compresso e criptato nella directory precedentemente definita dall utente (vedi succ.) E la modalità di salvataggio più corretta e sicura Salvataggio rapido Il programma esegue una copia compressa con pkzip del file mille.db. La copia (mille.zip) viene salvata nella directory precedentemente definita dall utente (vedi succ.) Questa copia non garantisce che i dati salvati siano integri, cioè non viene eseguito il check del database 117

118 Dove salvare i dati Prima di eseguire il salvataggio è necessario definire (Opzioni -> Sfoglia) dove salvare il file di salvataggio Il file di salvataggio (backup) puo essere salvato: in una directory del disco fisso (scelta poco prudente, anche l HD può rompersi!!) In un altra unità HARD DISK diverso ma interno allo stesso PC (aggiunto) HARD DISK di un altro PC in rete USB HARD DISK esterno iomega zip o prodotti simili CD (è necessario prima eseguire il backup sull HD e poi trasferire il file nel CD masterizzando) DVD (come sopra) Pendrive (comodo ma supporto poco sicuro!!! Insufficiente) 118

119 119 Le fasi del Backup

120 Le fasi del Backup Help! Opzioni di backup 120

121 Salvare in altro modo il file Mille.Db (attenzione: procedura per utenti esperti, farsi aiutare da un collega la prima volta che si esegue!!) PERCORSO: Desktop di Windows : Risorse del Computer : tasto destro : apri > disco locale C : doppio click > programmi : doppio click > MilleWin : doppio click > Dati : doppio click Cliccare con tasto destro sul file: Mille.db > copiare e quindi incollare dove si vuole salvare 121

122 122

123 Aggiornamento del Prontuario Farmaceutico Nuove modalità on e off line 123

124 124

125 Il sito Millewin 125

126 Download del file di aggiornamento 126

127

128 128

129 129

130 130

131 131

132 132

133 Aggiornamento Off-Line

134

135 135 Aggiornamento on-line da MilleUtilità

136 Aggiornamento on-line da Millewin Click su altro 136

137 137 E possibile continuare a lavorare con aggiornamento in corso

138 L operazione aggiorna il file regole, i dizionari, le tabelle ed il prontuario farmaceutico. E necessario essere connessi ad internet. 138

139 Aggiornamento delle Regole Prescrittive Regionali file: rgregole.dll 139

140 Aggiornamento file REGOLE.DLL L aggiornamento del file delle regole prescrittive (regionali) avviene automaticamente con la procedura di aggiornamento del prontuario farmaceutico E comunque possibile aggiornare il solo file Rgregole.dll scaricandolo dal sito > aggiornamenti > Millewin Quest ultima procedura è obbligatoria quando si lavora in rete locale: è necessario procedere all aggiornamento su ogni PC 140

141 Attenzione Prima di aggiornare il file RGREGOLE.DLL è prudente salvare il file vecchio in una cartella (per esempio: c:\temp) per poterlo ripristinare in caso di malfunzionamento del file più recente. N.B.: In caso di aggiornamento on line il salvataggio è automatico!! 141

142 142

143 143

144 144

145 145

146 Tasto destro del mouse 146

147 1) 2) 3) 147

148 Tasto destro del mouse

149 Il salvataggio del vecchio RgRegole.dll

150 FINE SERVIZI DI FORMAZIONE MILLENNIUM MILLENNIUM VIA DI COLLODI 6/C - FIRENZE TEL FAX N VERDE

CORSO LIVELLO AVANZATO DA MILLEWIN A MILLE UTILITA

CORSO LIVELLO AVANZATO DA MILLEWIN A MILLE UTILITA CORSO LIVELLO AVANZATO DA MILLEWIN A MILLE UTILITA Contenuti aggiornati al mese di Febbraio 2011 *Il presente documento è stato realizzato grazie al contributo della Società Italiana di Medicina Generale

Dettagli

MANUALE UTENTE CARESTUDIO 2.0

MANUALE UTENTE CARESTUDIO 2.0 MANUALE UTENTE CARESTUDIO 2.0 Documento tecnico Pag. 1 di 19 Indice 1. Introduzione... 3 2. Accesso al sistema... 4 3. Gestione Cartella e Prescrizione... 6 3.1 Identificazione dell assistito... 7 3.2

Dettagli

Software di supporto alla presa in carico integrata

Software di supporto alla presa in carico integrata Software di supporto alla presa in carico integrata 1 Il CCM in Toscana Il CCM in Toscana Il CCM in Toscana L ambulatorio Pro-Attivo Il CCM in Toscana altre figure coinvolte nella presa in carico integrata

Dettagli

HORIZON SQL MENU' FILE

HORIZON SQL MENU' FILE 1-1/9 HORIZON SQL MENU' FILE 1 MENU' FILE... 1-2 Considerazioni generali... 1-2 Funzioni sui file... 1-2 Apri... 1-3 Nuovo... 1-3 Chiudi... 1-4 Password sul file... 1-5 Impostazioni... 1-5 Configurazione

Dettagli

1. FUNZIONALITÀ INFANTIA2000 MOBILE... 3 2. PREREQUISITI HARDWARE E SOFTWARE...

1. FUNZIONALITÀ INFANTIA2000 MOBILE... 3 2. PREREQUISITI HARDWARE E SOFTWARE... Guida all uso :: Indice :: 1. FUNZIONALITÀ INFANTIA2000 MOBILE... 3 2. PREREQUISITI HARDWARE E SOFTWARE... 4 2.1. Prerequisiti software... 4 2.2. Prerequisiti hardware... 4 3. INSTALLAZIONE INFANTIA2000

Dettagli

GUIDA RAPIDA di FLUR20XX

GUIDA RAPIDA di FLUR20XX GUIDA RAPIDA di COMPATIBILITA è compatibile con i sistemi operativi Microsoft Windows 9x/ME/NT/2000/XP/2003/Vista/Server2008/7/Server2008(R. Non è invece garantita la compatibilità del prodotto con gli

Dettagli

SOMMARIO DEMATERIALIZZAZIONE DELLA RICETTA...

SOMMARIO DEMATERIALIZZAZIONE DELLA RICETTA... SOMMARIO DEMATERIALIZZAZIONE DELLA RICETTA... 3 POSTAZIONE MEDICO - COME STAMPARE UNA RICETTA DEMATERIALIZZATA... 4 COME CANCELLARE UNA RICETTA DEMATERIALIZZATA SULLA POSTAZIONE MEDICO... 8 COME STAMPARE

Dettagli

I Quick. nella Cartella Clinica Elettronica EFFEPIEFFE

I Quick. nella Cartella Clinica Elettronica EFFEPIEFFE I Quick nella Cartella Clinica Elettronica EFFEPIEFFE Come lavorare con i Quick nella Cartella Clinica EFFEPIEFFE Assirelli Maria paziente prova Cliccare sull icona Diario Visite e quindi sul Bottone Governo

Dettagli

Indice. Express Backup dati Sincronizzazione Compatta Ricerche Estrazioni Statistiche

Indice. Express Backup dati Sincronizzazione Compatta Ricerche Estrazioni Statistiche Indice Installazione Attivazione Import dati Express Ricerca paziente Apertura videata anagrafica Problemi Diario Visite Inserimento/modifica problema Diario Terapie Nuova terapia Ristampa ricetta Piano

Dettagli

Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015]

Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015] Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da LeggeraSoft Sommario Panoramica... 2 Menù principale... 2 Link Licenza... 3 Link Dati del tecnico... 3 Link

Dettagli

RETE ORIZZONTALE DI MEDICO 2000

RETE ORIZZONTALE DI MEDICO 2000 Mediatec Informatica S.r.l. Calle Costa, 14 45017 Loreo (RO) Help Desk 199.240.116 RETE ORIZZONTALE DI MEDICO 2000 Premessa L'utilizzo di tutte le funzioni di Medico 2000 relative alla Medicina Associata

Dettagli

manuale utente www.millewin.it

manuale utente www.millewin.it manuale utente www.millewin.it Edizione settembre 2010 INSTALLAZIONE DI MILLEWIN... 1 POSTAZIONE SINGOLA... 1 INSTALLAZIONI DA 2 A 10 POSTI DI LAVORO... 2 Installazione sul Server... 2 Installazione sui

Dettagli

Indice. Express Backup dati Sincronizzazione Compatta Ricerche Estrazioni Statistiche. Express Ricerca paziente Apertura videata anagrafica

Indice. Express Backup dati Sincronizzazione Compatta Ricerche Estrazioni Statistiche. Express Ricerca paziente Apertura videata anagrafica Indice Installazione Attivazione Import dati Express Ricerca paziente Apertura videata anagrafica Problemi Diario Visite Inserimento/modifica problema Diario Terapie Nuova terapia Ristampa ricetta Piano

Dettagli

Manuale Utente IMPORT PERSEO

Manuale Utente IMPORT PERSEO Manuale Utente IMPORT PERSEO Sommario Prerequisiti per l installazione... 2 Installazione del software IMPORT PERSEO... 2 Utilizzo dell importatore... 3 CCB - Manuale Utente Import PERSEO 1 Prerequisiti

Dettagli

(Guida operativa per il Pediatra di Famiglia)

(Guida operativa per il Pediatra di Famiglia) Regione Veneto Progetto Cure Primarie Asma (Guida operativa per il Pediatra di Famiglia) 1 Installazione...3 2 Flusso Operativo Individuare i pazienti con Asma...4 3 Flusso Operativo Compilare il Consenso

Dettagli

GUIDA OPERATIVA CGM CSE CGM CSE. 1 of 22

GUIDA OPERATIVA CGM CSE CGM CSE. 1 of 22 GUIDA OPERATIVA 1 of 22 2 of 22 INDICE 1 INSTALLAZIONE 4 1.1 Verifiche preliminari 4 Requisiti minimi di sistema 5 1.1.1 Requisiti hardware e di connettività 5 1.2 Installazione postazione medico 6 1.3

Dettagli

IFTS anno formativo 2012-2103 Tecnico superiore per il monitoraggio e la gestione del territorio e dell ambiente

IFTS anno formativo 2012-2103 Tecnico superiore per il monitoraggio e la gestione del territorio e dell ambiente IFTS anno formativo 2012-2103 Tecnico superiore per il monitoraggio e la gestione del territorio e dell ambiente PREPARAZIONE ECDL Modulo 2 : Usare il computer e gestire file Esperto: Salvatore Maggio

Dettagli

> Gestione Invalidi Civili <

> Gestione Invalidi Civili < > Gestione Invalidi Civili < GUIDA RAPIDA ALL'UTILIZZO DEL PRODOTTO (rev. 1.3) INSTALLAZIONE, ATTIVAZIONE E CONFIGURAZIONE INIZIALE ESECUZIONE DEL SOFTWARE INSERIMENTO ANAGRAFICA RICERCA ANAGRAFICA INSERIMENTO

Dettagli

Presentazione di Winmed7

Presentazione di Winmed7 Presentazione di Winmed7 Winmed7 è un software di gestione della cartella clinica per Medici di Medicina Generale (MMG); nasce in per ambiente Windows ma può essere utilizzato anche su macchine MAC (mediante

Dettagli

HORIZON SQL MODULO AGENDA

HORIZON SQL MODULO AGENDA 1-1/11 HORIZON SQL MODULO AGENDA 1 INTRODUZIONE... 1-2 Considerazioni Generali... 1-2 Inserimento Appuntamento... 1-2 Inserimento Manuale... 1-2 Inserimento Manuale con Seleziona... 1-3 Inserimento con

Dettagli

Archivio Parrocchiale

Archivio Parrocchiale BREVI INFORMAZIONI PER L UTILIZZO DEL PROGRAMMA Archivio Parrocchiale 1 INDICE PREMESSA...3 CENNI SUL PROGRAMMA...4 REQUISITI MINIMI DEL PC...5 LA FINESTRA PRINCIPALE...6 I PULSANTI DEL MENU PRINCIPALE...7

Dettagli

AMICO 2.1 INSTALLAZIONE 2 PRIMO AVVIO DI AMICO 2.1 6

AMICO 2.1 INSTALLAZIONE 2 PRIMO AVVIO DI AMICO 2.1 6 AMICO 2.1 INSTALLAZIONE 2 PRIMO AVVIO DI AMICO 2.1 6 AVVIO DEL PROGRAMMA 6 CARICAMENTO DATI AMICO 2.0 (FUNZIONE DISPONIBILE SOLO NELLA VERIONE ITALIANA) 7 PREMESSA 7 PANORAMICA GENERALE SUL SOFTWARE 9

Dettagli

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi Capitolo Terzo Primi passi con Microsoft Access Sommario: 1. Aprire e chiudere Microsoft Access. - 2. Aprire un database esistente. - 3. La barra multifunzione di Microsoft Access 2007. - 4. Creare e salvare

Dettagli

START Easy GO! Il gestionale sempre in tasca! Procedura di aggiornamento. Documentazione utente Pagina 1 di 18

START Easy GO! Il gestionale sempre in tasca! Procedura di aggiornamento. Documentazione utente Pagina 1 di 18 Procedura di aggiornamento Il gestionale sempre in tasca! Documentazione utente Pagina 1 di 18 Sommario Avvertenze... 3 Operazioni preliminari... 3 Salvataggi... 3 Download aggiornamenti... 5 Aggiornamento

Dettagli

Guida TrueCrypt. Marino dott. Domenico Leone Angela. Divisione Sicurezza Dati

Guida TrueCrypt. Marino dott. Domenico Leone Angela. Divisione Sicurezza Dati Guida TrueCrypt Marino dott. Domenico Leone Angela Versione 6.1a Questa guida è rilasciata con la licenza Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 2.5, consultabile all indirizzo http://creativecommons.org.

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI APPLICATIVO PRICA

MANUALE DI ISTRUZIONI APPLICATIVO PRICA MANUALE DI ISTRUZIONI APPLICATIVO PRICA Ver. 1.0 A cura di: Claudia Cimaglia Alessandro Agresta Pierluca Piselli Pag. 1 MANUALE DI ISTRUZIONI PRICA Avvertenza e spirito del software L applicativo PRICA

Dettagli

RECUPERO CREDENZIALI PER L ACCESSO AI SERVIZI SAL REGIONALI... 8. B informazioni Generali...11 Medico selezionato...11

RECUPERO CREDENZIALI PER L ACCESSO AI SERVIZI SAL REGIONALI... 8. B informazioni Generali...11 Medico selezionato...11 Sommario ASSISTENZA TECNICA AL PROGETTO... 2 PREREQUISITI SOFTWARE PER L INSTALLAZIONE... 3 INSTALLAZIONE SULLA POSTAZIONE DI LAVORO... 3 INSERIMENTO LICENZA ADD ON PER L ATTIVAZIONE DEL PROGETTO... 4

Dettagli

GUIDA OPERATIVA aggiornata al 10/12/2013 CGM SINDROME METABOLICA

GUIDA OPERATIVA aggiornata al 10/12/2013 CGM SINDROME METABOLICA GUIDA OPERATIVA aggiornata al 10/12/2013 CGM SINDROME METABOLICA 1 SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 ELABORAZIONE ED ESTRAZIONE DATI... 5 SIGNIFICATO DELLE SCHEDE DI ELABORAZIONE DATI... 8 DEFINIZIONE

Dettagli

Il Personal Computer. Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2

Il Personal Computer. Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2 Il Personal Computer Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2 1 accendere il Computer Per accendere il Computer effettuare le seguenti operazioni: accertarsi che le prese di corrente siano tutte

Dettagli

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Maria Maddalena Fornari Aprire il programma Per creare un nuovo documento oppure per

Dettagli

> P o w e r D R E A M < Catalogazione Sogni

> P o w e r D R E A M < Catalogazione Sogni > P o w e r D R E A M < Catalogazione Sogni Guida rapida all utilizzo del software (rev. 1.4 - lunedì 29 ottobre 2012) INSTALLAZIONE, ATTIVAZIONE E CONFIGURAZIONE INIZIALE ESECUZIONE DEL SOFTWARE DATI

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE E GUIDA ALL USO

MANUALE DI INSTALLAZIONE E GUIDA ALL USO MANUALE DI INSTALLAZIONE E GUIDA ALL USO 1 of 31 Sommario 1 MANUALE DI INSTALLAZIONE... 3 1.1 Installazione di FPF... 3 Prima esecuzione del programma... 4 2 Aggiornamento di FPF... 5 2.1 Aggiornamento

Dettagli

Laboratorio informatico di base

Laboratorio informatico di base Laboratorio informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche (DISCAG) Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it) Sito Web del corso: www.griadlearn.unical.it/labinf

Dettagli

MODALITÀ DI INSTALLAZIONE:

MODALITÀ DI INSTALLAZIONE: Sede legale e dom.fiscale: Via Emilia 4 B 27043 BRONI (PV) Sede Operativa: Via Marconi 17 2043 BRONI (PV) Telefono 0385 52349 Fax 0385 53999 Part. IVA 01883560185 Cod.Fiscale 12247610152 Internet Home

Dettagli

Direttiva 2011/24/UE Reporting ASL

Direttiva 2011/24/UE Reporting ASL MINISTERO DELLA SALUTE Direttiva 2011/24/UE Reporting ASL Manuale dell applicazione A cura del Punto Nazionale di Contatto Italiano maggio 2014 Sommario I. Panoramica generale... 2 Campo di applicazione...

Dettagli

Repertori. Caratteristiche e Funzioni Easy Light Pro

Repertori. Caratteristiche e Funzioni Easy Light Pro La presente lista elenca solo le funzioni che differenziano il motore di RadarOpus in Easy, Light e Professional. La quantità di Repertori, Materie Mediche e Testi sono indicate nei vari pacchetti. Repertori

Dettagli

AGGIORNAMENTO 2.1.8. Faith Pagina 1 FAITH AGGIORNAMENTO SU VERSIONE 2.1.8 SOMMARIO VERIFICA RICETTA... 2

AGGIORNAMENTO 2.1.8. Faith Pagina 1 FAITH AGGIORNAMENTO SU VERSIONE 2.1.8 SOMMARIO VERIFICA RICETTA... 2 SOMMARIO AGGIORNAMENTO 2.1.8 CONSOLE VISITA... 2 VERIFICA RICETTA... 2 CARTELLA CLINICA DEL PAZIENTE... 5 ELENCO PATOLOGIA... 5 ELENCO FARMACI... 5 ELENCO ACCERTAMENTI... 6 ANAGRAFICA PAZIENTI... 6 RIVISITAZIONE

Dettagli

CONTI CORRENTI CONTI CORRENTI PREMESSA MENU PRINCIPALE

CONTI CORRENTI CONTI CORRENTI PREMESSA MENU PRINCIPALE PREMESSA MENU PRINCIPALE Il programma ARGO costituisce uno strumento flessibile, affidabile e semplice per venire incontro alle esigenze delle Istituzioni scolastiche in materia di gestione informatizzata

Dettagli

Compilazione rapporto di Audit in remoto

Compilazione rapporto di Audit in remoto Compilazione rapporto di Audit in remoto Installazione e manuale utente CSI S.p.A. V.le Lombardia 20-20021 Bollate (MI) Tel. 02.383301 Fax 02.3503940 E-mail: info@csi-spa.com Rev. 1.1 23/07/09 Indice Indice...

Dettagli

Istruzioni per installare EpiData e i files dati ad uso di NetAudit

Istruzioni per installare EpiData e i files dati ad uso di NetAudit Istruzioni per installare EpiData a cura di Pasquale Falasca e Franco Del Zotti Brevi note sull utilizzo del software EpiData per una raccolta omogenea dei dati. Si tratta di istruzioni passo-passo utili

Dettagli

Veneto Lavoro via Ca' Marcello 67/b, 30172 Venezia-Mestre tel.: 041/2919311 fax: 041/2919312

Veneto Lavoro via Ca' Marcello 67/b, 30172 Venezia-Mestre tel.: 041/2919311 fax: 041/2919312 Veneto Lavoro via Ca' Marcello 67/b, 30172 Venezia-Mestre tel.: 041/2919311 fax: 041/2919312 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DEL TOOL AROF... 3 2.1 Procedura di installazione

Dettagli

SOMMARIO MILLEWIN SERVIZI INPS E MEF...

SOMMARIO MILLEWIN SERVIZI INPS E MEF... Manuale utente SOMMARIO MILLEWIN SERVIZI INPS E MEF... 6 PREREQUISITI PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO... 6 COME AGGIORNARE IL PROGRAMMA MILLEWIN PER LE FUNZIONALITA INPS E MEF... 6 ISTRUZIONI PER LA CONFIGURAZIONE

Dettagli

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale.

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale. Progetto di audit clinico. Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale. Razionale. Numerose esperienze hanno dimostrato che la gestione del paziente con BPCO è subottimale. La diagnosi

Dettagli

Quaderni di formazione Nuova Informatica

Quaderni di formazione Nuova Informatica Quaderni di formazione Nuova Informatica Airone versione 6 - Funzioni di Utilità e di Impostazione Copyright 1995,2001 Nuova Informatica S.r.l. - Corso del Popolo 411 - Rovigo Introduzione Airone Versione

Dettagli

Società Italiana di Colposcopia e Patologia Cervico Vaginale 2000-2003. Manuale d uso in breve

Società Italiana di Colposcopia e Patologia Cervico Vaginale 2000-2003. Manuale d uso in breve SICPCV Quality Società Italiana di Colposcopia e Patologia Cervico Vaginale 2000-2003 Manuale d uso in breve Indice: Introduzione pag.1 Interfaccia utente pag.2 Gestione assistiti, visite, statistiche

Dettagli

HORIZON SQL MODULO CLINICA ORTODONTICA

HORIZON SQL MODULO CLINICA ORTODONTICA 1-1/9 HORIZON SQL MODULO CLINICA ORTODONTICA 1 INTRODUZIONE... 1-2 Considerazioni Generali... 1-2 2 FINESTRE PRINCIPALI... 2-2 Finestra Diagnosi... 2-2 Finestra Diario Trattamenti... 2-3 Finestra Analisi

Dettagli

PROFIM - Software di cartella

PROFIM - Software di cartella Interfaccia Personalizzabile Nel riquadro di sintesi iniziale hai il pieno controllo delle informazioni più importanti relative al paziente. Sei libero di scegliere le sezioni che vuoi avere sempre in

Dettagli

> P o w e r P N < P r i m a N o t a e B i l a n c i o

> P o w e r P N < P r i m a N o t a e B i l a n c i o > P o w e r P N < P r i m a N o t a e B i l a n c i o Guida rapida all utilizzo del software (rev. 1.5 - mercoledì 10 dicembre 2014) INSTALLAZIONE, ATTIVAZIONE E CONFIGURAZIONE INIZIALE ESECUZIONE DEL

Dettagli

SendMedMalattia v. 1.0. Manuale d uso

SendMedMalattia v. 1.0. Manuale d uso 2 SendMedMalattia v. 1.0 Pagina 1 di 25 I n d i c e 1) Introduzione...3 2) Installazione...4 3) Prima dell avvio di SendMedMalattia...9 4) Primo Avvio: Inserimento dei dati del Medico di famiglia...11

Dettagli

INFANTIA - Cartella clinica

INFANTIA - Cartella clinica INFANTIA Interfaccia Personalizzabile Nel riquadro di sintesi iniziale hai il pieno controllo delle informazioni più importanti relative al paziente. Sei libero di scegliere le sezioni che vuoi avere sempre

Dettagli

GERICO 2015 p.i. 2014

GERICO 2015 p.i. 2014 Studi di settore GERICO 2015 p.i. 2014 Guida operativa 1 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. ASSISTENZA ALL UTILIZZO DI GERICO... 4 3. CARATTERISTICHE TECNICHE... 5 4. INSTALLAZIONE DEL PRODOTTO DA INTERNET...

Dettagli

Aggiornamento del programma

Aggiornamento del programma IMPORTANTE 0 Egregio Cliente, come da Sua richiesta le inviamo il software Lybro 0 con l archivio delle opere scolastiche aggiornate al mese di Giugno 0. La nuova versione di Lybro 0 i presenta con diverse

Dettagli

Gerardo Medea - Roberto Nardi Area Metabolica / Area Informatica S.I.M.G.

Gerardo Medea - Roberto Nardi Area Metabolica / Area Informatica S.I.M.G. Strumenti dell audit e sua efficacia nel miglioramento del paziente diabetico in Medicina Generale: come leggere e utilizzare i report di Clinical Governance singoli o di gruppo Gerardo Medea - Roberto

Dettagli

Rete Nazionale Italiana Eurodesk w w w. e u r o d e s k. i t 7.01

Rete Nazionale Italiana Eurodesk w w w. e u r o d e s k. i t 7.01 Rete Nazionale Italiana Eurodesk w w w. e u r o d e s k. i t 7.01 www.eurodesk.it 2 > 12 1. Installazione 1. Introduzione La Intranet Nazionale dedicata alla Rete Nazionale delle Antenne Territoriali Eurodesk

Dettagli

Manuale d uso [Rev.1 del 07/08/2015] Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015]

Manuale d uso [Rev.1 del 07/08/2015] Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015] Manuale d uso [Rev.1 del 07/08/2015] Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da LeggeraSoft Sommario Introduzione... 2 Installare il programma... 2 Tasto licenza...

Dettagli

MILLEWIN DEMATERIALIZZAZIONE DELLA RICETTA MILLEWIN DEMATERIALIZZAZIONE DELLA RICETTA DATI PRODUTTORE

MILLEWIN DEMATERIALIZZAZIONE DELLA RICETTA MILLEWIN DEMATERIALIZZAZIONE DELLA RICETTA DATI PRODUTTORE SOMMARIO... 3 PREREQUISITI PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO... 3 INTRODUZIONE... 3 POSTAZIONE MEDICO - COME STAMPARE UNA RICETTA DEMATERIALIZZATA... 5 COME CANCELLARE UNA RICETTA DEMATERIALIZZATA SULLA

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file Parte 1 Desktop All avvio del computer compare il Desktop. Sul Desktop sono presenti le Icone. Ciascuna icona identifica un oggetto differente che può essere un file,

Dettagli

Magic Wand Manager. Guida Utente. Rel. 1.1 04/2011. 1 di 28

Magic Wand Manager. Guida Utente. Rel. 1.1 04/2011. 1 di 28 Magic Wand Manager Guida Utente Rel. 1.1 04/2011 1 di 28 Sommario 1. Setup del Software... 3 2. Convalida della propria licenza software... 8 3. Avvio del software Magic Wand manager... 9 4. Cattura immagini

Dettagli

Registro unico Antiriciclaggio

Registro unico Antiriciclaggio Registro unico Antiriciclaggio VERSIONE PROFESSIONISTI E CED VERSIONE 4.0.0 Sommario Introduzione... 4 Requisiti di sistema... 5 Installazione del software... 6 Verifica automatica dei requisiti di installazione...

Dettagli

testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni

testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni it 2 Informazioni generali Informazioni generali Questo manuale contiene importanti informazioni sulle caratteristiche e sull impiego

Dettagli

roberto.albiero@cnr.it

roberto.albiero@cnr.it 2.2 Gestione dei file 2.2.1 Concetti fondamentali Un file (termine inglese che significa archivio) è un insieme di informazioni codificate ed organizzate come una sequenza di byte; queste informazioni

Dettagli

Note operative per Windows XP

Note operative per Windows XP Note operative per Windows XP AVVIO E ARRESTO DEL SISTEMA All avvio del computer, quando l utente preme l interruttore di accensione, vengono attivati i processi di inizializzazione con i quali si effettua

Dettagli

TaleteWeb Cartella Infermieristica

TaleteWeb Cartella Infermieristica TaleteWeb Manuale d uso 1 Indice Anagrafiche... 4 Lavoratori... 4 Inserimento di un nuovo lavoratore... 4 Modifica dei dati di un lavoratore... 5 Funzioni... 6 Inserimento di una nuova funzione... 6 Responsabile...

Dettagli

MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 38

MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 38 MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 38 Osservazione La finestra di Risorse del Computer può visualizzare i file e le cartelle come la finestra di Gestione Risorse, basta selezionare il menu

Dettagli

SIST Sistema Informativo Sanitario Territoriale. Manuale utente. Medici Specialisti

SIST Sistema Informativo Sanitario Territoriale. Manuale utente. Medici Specialisti SIST Sistema Informativo Sanitario Territoriale Manuale utente Medici Specialisti Versione 1.1 21 Novembre 2014 Indice dei Contenuti INDICE DEI CONTENUTI... 2 1. INTRODUZIONE... 3 2. IL SISTEMA INFORMATIVO

Dettagli

Organizzare i file. 1. Le cartelle e i file

Organizzare i file. 1. Le cartelle e i file Guida n 2 Organizzare i file Le cartelle e i file Copiare, cancellare, spostare file e cartelle Cercare file e cartelle Windows funziona come un "archivio virtuale" particolarmente ordinato. Al suo interno,

Dettagli

mfp 3.0 - Anagrafica e movimento clienti

mfp 3.0 - Anagrafica e movimento clienti mfp 3.0 - Anagrafica e movimento clienti Quest area della piattaforma mfp contiene gli strumenti per gestire l inserimento, la consultazione/modifica e la dimissione dei clienti/pazienti nell archivio

Dettagli

Manuale di utilizzo applicativo aziendale di Gestione Cartelle Cliniche Infoclin

Manuale di utilizzo applicativo aziendale di Gestione Cartelle Cliniche Infoclin Manuale di utilizzo applicativo aziendale di Gestione Cartelle Cliniche Infoclin EVENTI FORMATIVI 27 giugno 9 e 13 luglio 2012 ore 9,00 13,00 AULA MAGNA DEL PALACONGRESSI Staff della Direzione Strategica

Dettagli

ESTARWEB ISTRUZIONI SEZIONE DOCUMENTALE

ESTARWEB ISTRUZIONI SEZIONE DOCUMENTALE ESTARWEB ISTRUZIONI SEZIONE DOCUMENTALE Il servizio per l invio di circolari alle aziende clienti è stato attivato automaticamente nel menù configurazione. Questo modulo permette di inviare documenti in

Dettagli

ATTENZIONE: note rilasciate dalla Regione Lazio (produttore del Software FLUR2014) e che si prega di leggere attentamente:

ATTENZIONE: note rilasciate dalla Regione Lazio (produttore del Software FLUR2014) e che si prega di leggere attentamente: ATTENZIONE: note rilasciate dalla Regione Lazio (produttore del Software FLUR2014) e che si prega di leggere attentamente: (Segue Guida Installazione Software CVA 2014-15 RME (FLUR2014) Guida Installazione

Dettagli

Manuale utente Pubblicazione Fatture. 09/05/2008 KS-2/MB Manuale Pubblicazione Fatture_V3.doc. Pagina 1 di 12

Manuale utente Pubblicazione Fatture. 09/05/2008 KS-2/MB Manuale Pubblicazione Fatture_V3.doc. Pagina 1 di 12 Manuale utente Pubblicazione Fatture Pagina 1 di 12 REVISIONI Revisione n : 002 Data Revisione: 12/05/2008 Descrizione modifiche: Inserimento nuove funzionalità: Creazione menù Documenti nuovi Selezione

Dettagli

ver. 3.1.6 (build 2 18/04/2014 15.43) MANUALE CompuGroup Medical Italia spa www.cgm.com/it CGM PHRONESIS 1 di 202

ver. 3.1.6 (build 2 18/04/2014 15.43) MANUALE CompuGroup Medical Italia spa www.cgm.com/it CGM PHRONESIS 1 di 202 MANUALE 1 di 202 INDICE 1 INTRODUZIONE... 5 2 VERIFICA E CONFIGURAZIONE HARDWARE... 5 3 PREREQUISITI... 5 3.1 Prerequisiti Hardware... 5 3.1.1 Opzioni consigliate... 5 3.1.2 Reti supportate... 5 3.2 Prerequisiti

Dettagli

SERVIZI MEF www.millewin.it

SERVIZI MEF www.millewin.it manuale utente SERVIZI MEF www.millewin.it SOMMARIO Introduzione 1. Prerequisiti per l'installazione e l'utilizzo di MilleACN 2. Come installare il programma MilleACN 3. Come inserire il Codice di Attivazione

Dettagli

Fdu 3. Istruzioni 2006.01

Fdu 3. Istruzioni 2006.01 Fdu 3 Istruzioni 2006.01 INDICE Requisiti di sistema... 2 Installazione del Driver (solo WINDOWS 98SE)... 2 Funzione... 3 Utilizzo della memory pen... 3 Come togliere la memory pen dal computer... 3 Codifica

Dettagli

Interfaccia software per pc

Interfaccia software per pc Interfaccia software per pc Istruzioni per l uso Grazie per aver scelto un prodotto Esse-ti Questo prodotto è stato progettato appositamente per facilitare l'utente nelle attività telefoniche quotidiane.

Dettagli

TaleteWeb Cartella Infermieristica

TaleteWeb Cartella Infermieristica TaleteWeb Manuale d uso 1 Indice Anagrafiche... 4 Lavoratori... 4 Inserimento di un nuovo lavoratore... 4 Modifica dei dati di un lavoratore... 5 Funzioni... 6 Inserimento di una nuova funzione... 6 Responsabile...

Dettagli

5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE

5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE 5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE Base offre la possibilità di creare database strutturati in termini di oggetti, quali tabelle, formulari, ricerche e rapporti, di visualizzarli e utilizzarli in diverse modalità.

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-8JZGL450591 Data ultima modifica 22/07/2011 Prodotto Tuttotel Modulo Tuttotel Oggetto: Installazione e altre note tecniche L'utilizzo della procedura è subordinato

Dettagli

Guida al. e-ma. il: info@ma

Guida al. e-ma. il: info@ma Guida al settaggio sfondi desktop Questa breve guida illustra come impostare gli sfondi desktop scaricati dal sito web www.marcomontin.itt alla sessionee download. Di seguito sono proposti i settaggi per

Dettagli

GESTIONE DI FINESTRE, FILE E CARTELLE con Windows XP

GESTIONE DI FINESTRE, FILE E CARTELLE con Windows XP GESTIONE DI FINESTRE, FILE E CARTELLE con Windows XP Desktop (scrivania) Il Desktop è la prima schermata che appare all accensione del computer. icone Barra delle applicazioni Le piccole immagini che appaiono

Dettagli

Linea guida di inserimento dati Antiriciclaggio-XP DM-143

Linea guida di inserimento dati Antiriciclaggio-XP DM-143 La linea guida consente tramite la procedura operativa per il primo inserimento dei dati di raggiungere una corretta creazione dei registri soggetti e prestazioni ai fini DM-143. Procedura operativa al

Dettagli

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Raccolta Ordini Agenti AVVIO PROGRAMMA Per avviare il programma fare click su Start>Tutti i programmi>modasystem>nomeazienda. Se il collegamento ad internet è attivo

Dettagli

SPOT. Sistema Puglia per l Osservatorio Turistico

SPOT. Sistema Puglia per l Osservatorio Turistico SPOT Sistema Puglia per l Osservatorio Turistico Innovazione e semplificazione nella gestione delle informazioni turistiche Modalità Completa Manuale d uso del sistema Ver. 2.0 maggio 2014 Progetto Sistema

Dettagli

MANUALE OPERATIVO. Programma di gestione della fatturazione. BDWinfatture 2007. Versione 6.0

MANUALE OPERATIVO. Programma di gestione della fatturazione. BDWinfatture 2007. Versione 6.0 MANUALE OPERATIVO Programma di gestione della fatturazione BDWinfatture 2007 Versione 6.0 MANUALE OP ERAT I V O BDWinfatture Belvedere Daniele Software Via Petitti, 25 10017 Montanaro (To) info@belvederesoftware.it

Dettagli

IMPORTANTE! DA LEGGERE 1. Prima di effettuare l installazione effettuare un backup dei dati con l apposita procedura UTILITA => BACKUP ARCHIVI

IMPORTANTE! DA LEGGERE 1. Prima di effettuare l installazione effettuare un backup dei dati con l apposita procedura UTILITA => BACKUP ARCHIVI IMPORTANTE! DA LEGGERE 1. Prima di effettuare l installazione effettuare un backup dei dati con l apposita procedura UTILITA => BACKUP ARCHIVI 2. Prima di iniziare l installazione assicurarsi che OrisLAB

Dettagli

Operating Room Management Administrator MANUALE CHIRURGHI. Software realizzato da:

Operating Room Management Administrator MANUALE CHIRURGHI. Software realizzato da: O.R.M.A.WIN 2000 Operating Room Management Administrator MANUALE CHIRURGHI Software realizzato da: AVELCO S.R.L. con Socio Unico - Direzione e coordinamento della Dedalus S.p.A. Via Cesarea 11/5A, 16121

Dettagli

Metano 4.3. Acquisizione su file della dichiarazione di consumo di gas metano per l anno d imposta 2006. Manuale utente

Metano 4.3. Acquisizione su file della dichiarazione di consumo di gas metano per l anno d imposta 2006. Manuale utente Metano 4.3 Acquisizione su file della dichiarazione di consumo di gas metano per l anno d imposta 2006 Manuale utente Versione 4.3 Ottobre 2006 Manuale utente Pagina 2 di 31 INDICE 1. PRESENTAZIONE...

Dettagli

GUARINI PATRIMONIO CULTURALE VERSIONE MSDE/SQL SERVER MANUALE DI INSTALLAZIONE GUARINI PATRIMONIO CULTURALE VERSIONE MSDE/SQL SERVER

GUARINI PATRIMONIO CULTURALE VERSIONE MSDE/SQL SERVER MANUALE DI INSTALLAZIONE GUARINI PATRIMONIO CULTURALE VERSIONE MSDE/SQL SERVER MANUALE DI INSTALLAZIONE GUARINI PATRIMONIO CULTURALE SOMMARIO 1. Installazione guarini patrimonio culturale MSDE... 3 1.1 INSTALLAZIONE MOTORE MSDE...4 1.2 INSTALLAZIONE DATABASE GUARINI PATRIMONIO CULTURALE

Dettagli

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE DI RACCOLTA DATI v. 2.6.3. Studio Multicentrico GISCoR Trattamento endoscopico chirurgico dei tumori del retto

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE DI RACCOLTA DATI v. 2.6.3. Studio Multicentrico GISCoR Trattamento endoscopico chirurgico dei tumori del retto ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE DI RACCOLTA DATI v. 2.6.3 Studio Multicentrico GISCoR Trattamento endoscopico chirurgico dei tumori del retto Coordinatori: Prof. Bruno Andreoni: bruno.andreoni@ieo.it

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

Caratteristiche principali

Caratteristiche principali Caratteristiche principali Telefono piccolo e leggero con interfaccia USB per la telefonia VoIP via internet. Compatibile con il programma Skype. Alta qualità audio a 16-bit. Design compatto con tastiera

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

Oggetto ed obiettivi dell applicativo di riferimento (sperimentato ed in uso per

Oggetto ed obiettivi dell applicativo di riferimento (sperimentato ed in uso per SISabile: caratteristiche tecniche e funzionali Una piattaforma software per la sperimentazione e l acquisizione di abilità operative nella gestione del percorso diagnostico-terapeutico assistenziale del

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

STUDIUM.UniCT Tutorial per gli studenti

STUDIUM.UniCT Tutorial per gli studenti STUDIUM.UniCT Tutorial per gli studenti Studium.UniCT Tutorial Studenti v. 6 06/03/2014 Pagina 1 Sommario 1. COS È STUDIUM.UniCT... 3 2. COME ACCEDERE A STUDIUM.UniCT... 3 3. COME PERSONALIZZARE IL PROFILO...

Dettagli

Manuale per la compilazione dei Questionari di rilevazione Monitor440 Modalità On-line e Off-Line

Manuale per la compilazione dei Questionari di rilevazione Monitor440 Modalità On-line e Off-Line Manuale per la compilazione dei Questionari di rilevazione Monitor440 Modalità On-line e Off-Line INVALSI Istituto nazionale per la valutazione del sistema educativo di istruzione e di formazione Via Borromini,

Dettagli

Procedura Web On-line per Software Campagna di Vaccinazione Antinfluenzale 2015/2016 ASL ROMA E

Procedura Web On-line per Software Campagna di Vaccinazione Antinfluenzale 2015/2016 ASL ROMA E ATTENZIONE: note rilasciate dalla Regione Lazio (produttore del Software FLUR2015) e che si prega di leggere attentamente: COMPATIBILITA FLUR20XX FLUR20XX è compatibile con i sistemi operativi Microsoft

Dettagli

GUIDA RAPIDA INSTALLAZIONE E PRIMO UTILIZZO

GUIDA RAPIDA INSTALLAZIONE E PRIMO UTILIZZO GUIDA RAPIDA INSTALLAZIONE E PRIMO UTILIZZO Ottobre 2015 N. ASSISTENZA CLIENTI - LINEA DIRETTA 800-130 866 Email: assistenza@loretophoto.it Pag. 1 di 7 Gentile Utente, questa breve guida può aiutarla nella

Dettagli

Fattura Facile. In questo menù sono raggruppati, per tipologia, tutti i comandi che permettono di gestire la manutenzione degli archivi.

Fattura Facile. In questo menù sono raggruppati, per tipologia, tutti i comandi che permettono di gestire la manutenzione degli archivi. Fattura Facile Maschera di Avvio Fattura Facile all avvio si presenta come in figura. In questa finestra è possibile sia fare l accesso all archivio selezionato (Archivio.mdb) che eseguire la maggior parte

Dettagli