Il Controllo dell Allenamento: Strumenti per l Allenatore

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il Controllo dell Allenamento: Strumenti per l Allenatore"

Transcript

1

2 Scuola Regionale dello Sport delle Mache, CONI, Ancona 4 Marzo 2009 Il Controllo dell Allenamento: Strumenti per l Allenatore Carlo Castagna Corso di Laurea in Scienze Motorie Università di Roma Tor Vergata, Roma Carlo Castagna

3 Premessa Premessa Allenamento? Esperienza Evidenza Scientifica Aneddoti ARTE OGGETTIVA

4 Premessa Premessa Evidenza Scientifica

5 Sommario Sommario Allenamento? Scienza & Tecnica Prassi Prescrizione Controllo

6 Cosa intendiamo? Allenamento Progressione di Adattamenti Acuti & Cronici

7 Carico di Allenamento Sommario Caretteristiche: Volume Intensità Frequenza

8 Carico di Allenamento Sommario Volume Intensità Carico= Volume x Intensità

9 Carico di Allenamento Allenamento Magnitudo: Debole Stimolante Allenante Eccessivo

10 Carico di Allenamento Sommario Eccessivo: Overreaching Overtraining

11 Carico di Allenamento Ottimizzazione Tipologia: Interno Esterno

12 Obiettivo Allenamento Ottimizzazione Miglioramento Performance Gara

13 Periodizzazione Ottimizzazione Max Peformance Semplice Sequenziale

14 Periodizzazione Ottimizzazione Peaking

15 Peaking Ottimizzazione Max Peformance Giochi Sportivi Sport Individuali

16 Periodizzazione Ottimizzazione Microciclo Mesociclo Macrociclo

17 eoria dell Allenamento Tempo Allenamento Adattamento Prestazione Intervallo Ottimale tra 2 Carichi

18 Periodizzazione Week 1 Week 2 Week 3 Week 4

19 Periodizzazione Week 1 Week 2 Week 3 Week 4

20 Periodizzazione Week 1 Week 2 Week 3

21 Periodizzazione 1 Micro 2 Micro 3 Micro 4 Micro

22 Periodizzazione 1 Meso 2 Meso 3 Meso 4 Meso Transizione Fondamentale Pre-Ago Agonistico Macrociclo

23 Periodizzazione

24 Periodizzazione

25 Periodizzazione

26 Valutazione Neuromuscolare Metabolica Pscicologica Sensibilità Test

27 Ripetibilità Misura Research Design N=70 CMJ CV=3.9% ICC= m CV=2.3% ICC=0.96 YYIET CV=5.7% ICC=0.99 Del et al. 2009

28 arico vs Prestazione Prestazione sui 10 km (mins) Così, più ci alleniamo e più andiamo Forte VERO? Training Load

29 roblematiche del Sovraccarico Forma Fisica (% aumento potenziale) Maggiore è il livello Maggiore è lo sforzo per Migliorare Più ti Alleni e Maggiore diviene il Rischio di Infortunio % Probabilità di Infortuni Training Stress

30 restazione Scarsa 140 Relazione tra Carico & Prestazione Tempo di Maratona (minuti) Non Sufficiente Ottimale!! Troppo! restazione Buona Carico Allenamento (km/sett.)

31 Extraneous Activity + Σ + Diet Smoking Alcohol Drugs Skill Training Physical Capabilities + - Σ Integrator Performance Performance = Fitness Fatigue Daily Routine + Σ + Fatigue Psychology Bannister et al. (1975) Σ + + Σ + Emotional Factors

32 Risposta Allenante Affaticamento Performance Unità Livello Arbitrarie Prestazione Performance = Fitness Fatica Fitness timolo llenante Periodo di Allenamento (Giorni)

33 Tapering

34 Tapering

35 Tapering

36 Pianificazione del Recupero nel Ciclo Settimanale di Allenamento Recovery Weights Or Short Field Session Hard Field Session Weights Mod-Hard Field Session Rest Or Weights GAME Sun Mon Tues Wed Thu Fri Sat

37 Controllo Periodizzazione 1400 Preparazione Generale Competizione Training Load (AU) Training Load (AU) Monday Tuesday Wednesday Thursday Friday Saturday Sunday 0 Monday Tuesday Wednesday Thursday Friday Saturday Sunday

38 Frequenza Cardiaca Controllo dell allenamento HR Zones 90-95% HRmax Helgerud et al 2001, Impellizzeri et al 2006

39 Carico Interno: Edwards HR Method [bpm] HR [bpm] % % % 60-70% % Training Load = Σ Scores for each zone bpm 0 0:00:00 0:20:00 0:40:00 1:00:00 1:20:00 1:40:00 Cursor values: Time: 0:36:45 HR: 162 bpm Tim

40 Carico Interno: Lucia 3 Zone HR Method R [bpm] HR [bpm] >RCP Between VT and RCP <VT Complicato? Training Load = Σ Scores for each zone bpm 0 0:00:00 0:20:00 0:40:00 1:00:00 1:20:00 1:40:00 Cursor values: Time: 0:35:55 HR: 154 bpm Calorie rate: 1131 kcal/60min Time

41 Metodiche per la Monitorizzazione del Carico di Allenamento Carico = Volume (min) x Intensità Volume Allenamento Tempo (min) Distanza (km) Intensità Allenamento Frequenza Cardiaca Consumo di Ossigeno Concentrazione Lattato Rating of Perceived Exertion Qual è il più pratico?

42 Coutts, A. J. (2001). Monitoring training in team sports. Sports Coach, 24(3), The Session-RPE method Determinazione Session-RPE: Chiedere Come è Esempio: stato il tuo lavoro? 30 min dopo la seduta RPE = 5 Calcolare: Durata = 40 min RPE = Intensità Globale Carico = 5 X 40 = 200 AU` Carico di Allenamento = durata x RPE Monotonia = carico sett. / DS carico sett. (variazione) Sollecitazione = monotonia x carico (overreaching) Punto Descrittore 0 Riposo 1 Molto, Molto Facile 2 Facile 3 Moderato 4 Quasi Duro 5 Duro 6 7 Molto Duro Massimale

43 Profilo Settimanale Preparation Playing Season Training Load (AU) Monday Tuesday Wednesday Thursday Friday Game Day

44 Carico Annuale Training Loads (AU) Weeks

45 Esempi Pratici di Session-RPE Applicazioni della Session-RPE: Monitorare la Periodizzazione & Feedback sull Allenamento Affaticamento Atleta? Profili Settimanali del Carico Periodizazione Annuale Programmazione Recupero Analisi Percezione Allenatore vs. Atleta

46 Percezione Allenatori vs. Atleti Allenatori Atleti * 500 Training Load (AU) * * Easy Moderate Hard

47 Controllo Allenamento Controllo Allenamento Session RPE TRIMPS HR Zones Impellizzeri e coll Banister 1986 Edwards 1993

48 Banister TRIMP Controllo Allenamento TRIMP Banister 1986 n t = D n i i = 1 i = 1 ( HR r ) i y i HR r = HR HR i max HR HR rest rest y i = B C e ( HR r ) i

49 Training Load Table 1. Manzi et al 2009 JSCR. Training Activity Day No Game 1 Game 2 Games Monday Technical/Tattical Rest Rest Tuesday Strength training + Technical Strength training + Technical Explosive weights + Technical Wednesday Technical/Tactical Technical/Tactical Tactical Thursday Explosive weights + Technical Explosive weights + Technical Game Friday Technical/Tactical Technical/Tactical Tactical Saturday Tactical Tactical Technical/Tactical Sunday Rest Game Game Weekly load Monotony (mean weekly load / SD) 1,70 1,59 1,62 Strain (load x monotony)

50 Training Load Session-RPE (AU) Session RPE Edwards Edward's TL (AU) Training days Manzi et al 2009 JSCR

51 Training Load Edwards' TL vs Session-RPE TL r CI (95%) Upper - Lower P < Effect size 0.85 (0,93-0,68) Session-RPE (AU) Edwards' TL (AU) Manzi et al 2009 JSCR

52 Training Load *** 4000 ** ns Weekly load No Match 1 Match 2 Match Manzi et al 2009 JSCR

53 Training Load Manzi et al 2009 JSCR MON TUE WED TUR FRI SAT SUN MON TUE WED TUR FRI SAT MATCH Session-RPE (AU) Championship Session-RPE (AU) Euroleague Championship Session-RPE (AU) MON TUE WED MATCH FRI SAT MATCH

54 Training Load Manzi et al 2009 JSCR y = -0,199x + 865,2 r² = 0.45 P = 0.06 Session-RPE (AU) Yo-Yo IR1 performance (m)

55 Training Load Castagna et al % Increment in Speed at 2 mmol l Time in the High-Intensity Heart-Rate Zone (min)

56 Training Load Castagna et al % Increment in Speed at 4 mmol l Time in the High-Intensity Heart-Rate Zone (min)

57 Controllo Allenamento Controllo Allenamento

58 Controllo Allenamento Profiling %HR Zones Low Medium High Sci Fondo Fondo Calcio Seiler et al 2006 Esteve-Lanao et al 2004 Castagna et al 2008

59 Carico vs Performance Profiling Allenamento Polarizzato Calcio Intensità Endurance Volume

60 Scuola Regionale dello Sport delle Mache, CONI, Ancona 4 Marzo 2009 Il Controllo dell Allenamento: Strumenti per l Allenatore Carlo Castagna Corso di Laurea in Scienze Motorie Università di Roma Tor Vergata, Roma Carlo Castagna

61

Allenamento individualizzato di potenza-aerobica di un giovane calciatore d elite poco allenato

Allenamento individualizzato di potenza-aerobica di un giovane calciatore d elite poco allenato Traduzione F. Sassi Allenamento individualizzato di potenza-aerobica di un giovane calciatore d elite poco allenato Iñigo Mujika, Juanma Santisteban, Paco Angulo, Sabino Padilla Il normale allenamento

Dettagli

Al Cuore dell Allenamento Firstbeat - Un Software nato dalla ricerca universitaria

Al Cuore dell Allenamento Firstbeat - Un Software nato dalla ricerca universitaria Al Cuore dell Allenamento Firstbeat - Un Software nato dalla ricerca universitaria di Enzo Piccinni Variabilità cardiaca, Training Effect (TE), EPOC. Sono alcuni dei termini destinati a diventare (in breve)

Dettagli

0 8 c h o o s e a h e a d

0 8 c h o o s e a h e a d 0 8 choose ahead 25 26 27 28 29 01 02 48 03 04 05 06 07 08 09 49 10 11 12 13 14 15 16 50 17 18 19 20 21 22 23 51 24 25 26 27 28 29 30 52 LuneDi martedì mercoledì giovedì venerdì sabato Domenica Monday

Dettagli

Micro-Ciclo MODULARE di ALLENAMENTO di CAMPIONATO PER ARBITRI

Micro-Ciclo MODULARE di ALLENAMENTO di CAMPIONATO PER ARBITRI Settore-Tecnico AIA Stagione Agonistica 2014-2015 Micro-Ciclo MODULARE di ALLENAMENTO di CAMPIONATO PER ARBITRI STAGIONE AGONISTICA 2014-15 Settore-Tecnico AIA Stagione Agonistica 2014-2015 Programma di

Dettagli

Firstbeat SPORTS. Un software professionale basato sull analisi della frequenza cardiaca per la valutazione dei carichi di lavoro e del recupero

Firstbeat SPORTS. Un software professionale basato sull analisi della frequenza cardiaca per la valutazione dei carichi di lavoro e del recupero Firstbeat SPORTS Un software professionale basato sull analisi della frequenza cardiaca per la valutazione dei carichi di lavoro e del recupero Carico di lavoro ottimizzato Migliori decisioni critiche

Dettagli

Principi base dell allenamento

Principi base dell allenamento ALLENAMENTO DELLA FORZA (ACSM Resource Manual) A cura di: dr Luciano Bissolotti Definizione: rottura della fisiologica omeostasi dell organismo cui consegue un recupero ed un incremento delle capacità

Dettagli

Dall analisi delle gare all elaborazione di un percorso di allenamento per giocatori U15

Dall analisi delle gare all elaborazione di un percorso di allenamento per giocatori U15 Dall analisi delle gare all elaborazione di un percorso di allenamento per giocatori U15 D Ottavio S. 12, Ponzetti F. 1, Briotti G. 1,Tozzo N. 1 1 Università di Tor Vergata Roma, Corso di Studi in Scienze

Dettagli

Abstract. Introduzione

Abstract. Introduzione Titolo: Match analysis e sport di squadra Sottotitolo: Controllo delle relazioni tra qualità fisiche di giovani calciatori U14 valutate tramite test da campo e la prestazione fisica espressa in gara Autori:

Dettagli

Settore-Tecnico AIA Stagione Agonistica 2013-2014

Settore-Tecnico AIA Stagione Agonistica 2013-2014 Settore-Tecnico AIA Stagione Agonistica 2013-2014 Settore-Tecnico AIA Stagione Agonistica 2013-2014 Programma Modulare Allenamento Arbitri Caro Arbitro, in allegato trovi alcune proposte di massima per

Dettagli

Programma allenamento precampionato

Programma allenamento precampionato FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Associazione Italiana Arbitri SETTORE TECNICO ARBITRALE Programma allenamento precampionato Caro Arbitro, in quanto segue ti viene proposto un programma di massima utile

Dettagli

Zhepyr BioHarness 3.0

Zhepyr BioHarness 3.0 Zhepyr BioHarness 3.0 CHE COSA È BIOHARNESS 3.0 CHE COSA È Body Sensor Network Sensore indossabile Non invasivo Multiparametrico Algoritmi di calcolo Fornisce Carico dell atleta Stato psicofisico Preparazione

Dettagli

SUUNTO ON. How Not. Rely on Luck WHEN OPTIMIZING YOUR TRAINING EFFECT. GUIDA ALL ALLENAMENTO

SUUNTO ON. How Not. Rely on Luck WHEN OPTIMIZING YOUR TRAINING EFFECT. GUIDA ALL ALLENAMENTO SUUNTO ON How Not to Rely on Luck WHEN OPTIMIZING YOUR TRAINING EFFECT. GUIDA ALL ALLENAMENTO SUUNTO IN Come non lasciare al caso L'OTTIMIZZAZIONE DELL'EFFETTO DI ALLENAMENTO. INDICE 5 INTRODUZIONE 6 PROGRAMMAZIONE

Dettagli

PARTE PRIMA: PRINCIPI FONDAMENTALI DELL ALLENAMENTO DELLA FORZA CAPITOLO 1 FORZA, RESISTENZA MUSCOLARE E POTENZA NELLO SPORT

PARTE PRIMA: PRINCIPI FONDAMENTALI DELL ALLENAMENTO DELLA FORZA CAPITOLO 1 FORZA, RESISTENZA MUSCOLARE E POTENZA NELLO SPORT INDICE PARTE PRIMA: PRINCIPI FONDAMENTALI DELL ALLENAMENTO DELLA FORZA CAPITOLO 1 FORZA, RESISTENZA MUSCOLARE E POTENZA NELLO SPORT Principali teorie che influenzano l allenamento della forza nello sport:

Dettagli

COSA C E DI NUOVO A PROPOSITO DI VELOCITA GENOVA, 6 MAGGIO 20014. M.d.S. CARLO VIVIO Preparatore atletico squadre nazionali 1996-2003

COSA C E DI NUOVO A PROPOSITO DI VELOCITA GENOVA, 6 MAGGIO 20014. M.d.S. CARLO VIVIO Preparatore atletico squadre nazionali 1996-2003 COSA C E DI NUOVO A PROPOSITO DI VELOCITA GENOVA, 6 MAGGIO 20014 M.d.S. CARLO VIVIO Preparatore atletico squadre nazionali 1996-2003 L allenamento della velocità pura nel nuoto Riflessioni e applicazioni

Dettagli

AIA Stagione agonistica 2015-2016 Programma Pre-Campionato Assistenti Arbitri CRA:

AIA Stagione agonistica 2015-2016 Programma Pre-Campionato Assistenti Arbitri CRA: AIA Stagione agonistica 2015-2016 Programma Pre-Campionato Assistenti Arbitri CRA: Caro Assistente Arbitro, in quanto segue ti viene proposto un programma di massima utile per permetterti di affrontare

Dettagli

PROGRAMMA TRAINING ÉTAPE DU TOUR 2014

PROGRAMMA TRAINING ÉTAPE DU TOUR 2014 PROGRAMMA TRAINING ÉTAPE DU TOUR 2014 PAU HAUTACAM (145 KM) Poche settimane ci separano dal primo tornante del mitico Col du Tourmalet, protagonista indiscusso dell Etape du Tour 2014. Il percorso di 145

Dettagli

Importanza della Riabilitazione Cardiologica

Importanza della Riabilitazione Cardiologica Prevenire lo scompenso e le sue recidive Sessione II - Prevenzione, Terapia e Riabilitazione dello Scompenso Cardiaco Importanza della Riabilitazione Cardiologica Prevenire lo scompenso e le sue recidive

Dettagli

Face to Face: Battle reviews Uomo Hard Gainer: una scheda per aumento massa muscolare IN CORPORE SANO. Bologna 21/02/2015

Face to Face: Battle reviews Uomo Hard Gainer: una scheda per aumento massa muscolare IN CORPORE SANO. Bologna 21/02/2015 Face to Face: Battle reviews Uomo Hard Gainer: una scheda per aumento massa muscolare IN CORPORE SANO Bologna 21/02/2015 Dott Marco Neri: Comitato scientifico Federazione Italiana Fitness Segreteria Associazione

Dettagli

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO 1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO Sono molte le definizioni di allenamento: Definizione generale: E un processo che produce nell organismo un cambiamento di stato che può essere fisico, motorio, psicologico.

Dettagli

HRV il controllo dell allenamento

HRV il controllo dell allenamento HRV il controllo dell allenamento L HRV è la naturale variabilità della frequenza cardiaca in risposta a fattori interni o esterni come: frequenza respiratoria, stress, rilassamento, riposo, allenamento.

Dettagli

FIF ANNUAL CONVENTION. Bologna 27 Ottobre 2012

FIF ANNUAL CONVENTION. Bologna 27 Ottobre 2012 FIF ANNUAL CONVENTION Bologna 27 Ottobre 2012 LA PROGRAMMAZIONE Ricordiamoci che nelle attività di fitness vi sono sostanziali differenze rispetto agli sport di prestazione dove l atleta utilizza il proprio

Dettagli

ESERCIZIO FISICO - DECLINAZIONI

ESERCIZIO FISICO - DECLINAZIONI ESERCIZIO FISICO - DECLINAZIONI Si definisce capacità aerobica la capacità dell individuo di svolgere un lavoro di intensità moderata utilizzando il meccanismo aerobico, che sfrutta i grassi e i carboidrati

Dettagli

PROGRAMMAZIONE E STESURA DEL PROGRAMMA D ALLENAMENTO CON I SOVRACCARICHI. dott. Alessandro Ganzini

PROGRAMMAZIONE E STESURA DEL PROGRAMMA D ALLENAMENTO CON I SOVRACCARICHI. dott. Alessandro Ganzini PROGRAMMAZIONE E STESURA DEL PROGRAMMA D ALLENAMENTO CON I SOVRACCARICHI dott. Alessandro Ganzini Principi generali dell allenamento Specificità Es. Gli schemi di movimento devono essere simili allo sport

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA FORO ITALICO DOTTORATO DI RICERCA IN

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA FORO ITALICO DOTTORATO DI RICERCA IN UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA FORO ITALICO DOTTORATO DI RICERCA IN Aspetti biomedici e metodologici delle attività fisiche preventive e adattate Coordinator: Prof.ssa Laura Guidetti XXIII CICLO TESI DI

Dettagli

La programmazione dell allenamento

La programmazione dell allenamento TESTATINA CAPITOLO 35 La programmazione dell allenamento Come pianificare un allenamento completo di 5 mesi. Schede specifiche per gruppi muscolari e attività sportive. Siamo all ultima parte della sezione

Dettagli

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO Come effettuare il monitoraggio dei nostri allenamenti? Spesso è difficile misurare il livello di sforzo di una particolare gara o sessione di allenamento. Come vi sentite?

Dettagli

Nordic Walking: la salute cammina con i bastoncini

Nordic Walking: la salute cammina con i bastoncini Università dell età libera 2014-2015 Conferenze di informazione salute e movimento Nordic Walking: la salute cammina con i bastoncini Indice INTRODUZIONE 23 ore e mezzo L ATTIVITA FISICA IL NORDIC WALKING

Dettagli

VALUTAZIONE DELL IMPEGNO NELLE ATTIVITÀ SPORTIVE PER DISABILI INTELLETTIVI-RELAZIONALI, FISICI E SENSORIALI

VALUTAZIONE DELL IMPEGNO NELLE ATTIVITÀ SPORTIVE PER DISABILI INTELLETTIVI-RELAZIONALI, FISICI E SENSORIALI VALUTAZIONE DELL IMPEGNO NELLE ATTIVITÀ SPORTIVE PER DISABILI INTELLETTIVI-RELAZIONALI, FISICI E SENSORIALI Seregni Roberta (Roberta.seregni@libero.it), M Martinelli Il presente lavoro di ricerca si è

Dettagli

Sostituisci 1 o 2 dei tre pasti principali giornalieri con altrattanti shake FORMULA 1 PRO

Sostituisci 1 o 2 dei tre pasti principali giornalieri con altrattanti shake FORMULA 1 PRO SOSTITUTO DEL PASTO PER SPORTIVI Prima dell allenamento, scegli una nutrizione che ti dà sicurezza. Nutrizione bilanciata ricca di carboidrati, proteine, vitamine e minerali, Formula 1 Pro è un sostituto

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO IN PREPARAZIONE ATLETICA PER IL SANDA CHIETI, 19/21 GIUGNO 2015

CORSO DI FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO IN PREPARAZIONE ATLETICA PER IL SANDA CHIETI, 19/21 GIUGNO 2015 CORSO DI FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO IN PREPARAZIONE ATLETICA PER IL SANDA CHIETI, 19/21 GIUGNO 2015 Al fine di promuovere gli aspetti di Preparazione Atletica della disciplina del Sanda, la Federazione

Dettagli

Argomenti IPERTROFIA IPERTROFIA SI O NO? 21/09/2009 MUSCOLI SINDROME GENERALE DI ADATTAMENTO

Argomenti IPERTROFIA IPERTROFIA SI O NO? 21/09/2009 MUSCOLI SINDROME GENERALE DI ADATTAMENTO ARTI MARZIALI: IPERTROFIA SI O NO? L AUMENTO DEL PESO CORPOREO E DELLE MASSE MUSCOLARI Dott. Luca Belli Biologo Nutrizionista Master in Scienze dello Sport e del Fitness Prof. ac Sorv. Nutrizionale e Val.

Dettagli

Le basi scientifiche dell allenamento nel tiro con l arco

Le basi scientifiche dell allenamento nel tiro con l arco Le basi scientifiche dell allenamento nel tiro con l arco Autore: Caner Açikada. Hacettepe University School of Sport Science and Technology, Ankara, Turkey Titolo Originale: Scientific Foundations of

Dettagli

Risposte fisiologiche in diversi sport ciclici

Risposte fisiologiche in diversi sport ciclici Risposte fisiologiche in diversi sport ciclici Fisiologia della prestazione sportiva Università degli Studi di Verona Scienze Motorie aa 2012-1013 1 Le caratteristiche fisiologiche non sono le uniche

Dettagli

Sede. Date. Requisiti. Quota Iscrizione

Sede. Date. Requisiti. Quota Iscrizione Palestra SAVASANA SPORTING CLUB Via delle Porte Nuove, 23 Firenze Sede Date 10-11 / 24-25 Gennaio 2015 Orario 10.00/13.30 14.30/18.00 In caso d impossibilità a partecipare alle lezioni in un determinato

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FOGGIA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLE ATTIVITÀ MOTORIE E SPORTIVE Anno di corso: Secondo

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FOGGIA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLE ATTIVITÀ MOTORIE E SPORTIVE Anno di corso: Secondo UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FOGGIA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLE ATTIVITÀ MOTORIE E SPORTIVE Anno di corso: Secondo Codice M-EDF/02 Insegnamento: Teoria dell allenamento

Dettagli

SUUNTO t6c RUNNING GUIDE

SUUNTO t6c RUNNING GUIDE 1 SUUNTO t6c RUNNING GUIDE Di Eddie Fletcher Fletcher Sport Science www.fletchersportscience.co.uk Suunto Running Guide 1. 2. Introduzione Istruzioni per la consultazione 4 6 3. Come 3.1. Iniziare 7 3.2.

Dettagli

La forza e i suoi esercizi. L importanza della forza nella preparazione fisica generale, prima che specifica

La forza e i suoi esercizi. L importanza della forza nella preparazione fisica generale, prima che specifica La forza e i suoi esercizi. L importanza della forza nella preparazione fisica generale, prima che specifica Roberto Bianchi, CSCS Principi e adattamenti dell allenamento della forza: dalle molecole al

Dettagli

ALLENARE LA POTENZA AEROBICA IN SPAZI STRETTI. Prof. A.Di Musciano

ALLENARE LA POTENZA AEROBICA IN SPAZI STRETTI. Prof. A.Di Musciano ALLENARE LA POTENZA AEROBICA IN SPAZI STRETTI Prof. A.Di Musciano PREMESSA IL CALCIO E UN ATTIVITA INTERMITTENTE CASUALE, NEL CORSO DEL QUALE SI ALTERNANO FASI AD ALTA INTENSITA ED ALTRE DI IMPEGNO MINORE

Dettagli

Corso integrato: Monitoraggio e valutazione III Dott.ssa Silvia Pogliaghi

Corso integrato: Monitoraggio e valutazione III Dott.ssa Silvia Pogliaghi Corso integrato: Monitoraggio e valutazione III Dott.ssa Silvia Pogliaghi Contenuti formativi L obiettivo del corso è l acquisizione di conoscenze e competenze di misura, monitoraggio e valutazione degli

Dettagli

Mezzofondo Femminile: stesse metodologie di allenamento? Endrizzi Pietro

Mezzofondo Femminile: stesse metodologie di allenamento? Endrizzi Pietro Mezzofondo Femminile: stesse metodologie di allenamento? Endrizzi Pietro Convegno Tecnico Villalagarina, 11 gennaio 2014 Esistono differenze di genere? Le donne devono allenarsi più dei maschi Sfatare

Dettagli

ALCE - Study Italian in Bologna. Eight study tour. Italian on the road

ALCE - Study Italian in Bologna. Eight study tour. Italian on the road ALCE - Study Italian in Bologna Eight study tour Eight study tour This truly unique and exclusive program combines the opportunity to see some of the most beautiful cities of Italy combined with daily

Dettagli

ALLENAMENTO PER AUMENTO DI MASSA MUSCOLARE

ALLENAMENTO PER AUMENTO DI MASSA MUSCOLARE ALLENAMENTO PER AUMENTO DI MASSA MUSCOLARE L obiettivo principale dell allenamento è provocare cambiamenti biochimici all interno del muscolo: ciò è necessario per lo sviluppo della massa muscolare. Sfortunatamente

Dettagli

L ALLENAMENTO DEI SISTEMI ENERGETICI SPECIFICI PER IL TENNIS. Mark S. Kovacs. (IFPA Tennis and Fitness Academy, Tampa, Florida) (Articolo apparso su

L ALLENAMENTO DEI SISTEMI ENERGETICI SPECIFICI PER IL TENNIS. Mark S. Kovacs. (IFPA Tennis and Fitness Academy, Tampa, Florida) (Articolo apparso su L ALLENAMENTO DEI SISTEMI ENERGETICI SPECIFICI PER IL TENNIS. Mark S. Kovacs. (IFPA Tennis and Fitness Academy, Tampa, Florida) (Articolo apparso su Strength and Conditioning Journal, Ott. 2004) La progettazione

Dettagli

Tecniche di allenamento per la Maratona. Pietro Balbo

Tecniche di allenamento per la Maratona. Pietro Balbo Tecniche di allenamento per la Maratona Pietro Balbo 1 La suddivisione dei periodi di allenamento A = Periodo preparatorio B = Periodo fondamentale C = Periodo specifico R = Recupero G = Gara La definizione

Dettagli

I documenti di www.mistermanager.it. Gli ingredienti per l allenamento per la corsa LE RIPETUTE

I documenti di www.mistermanager.it. Gli ingredienti per l allenamento per la corsa LE RIPETUTE I documenti di www.mistermanager.it Gli ingredienti per l allenamento per la corsa LE RIPETUTE Le Ripetute sono una delle forme di allenamento che caratterizzano i corridori più evoluti, in quanto partono

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA PRESCRIZIONE DELL ESERCIZIO FISICO

LINEE GUIDA PER LA PRESCRIZIONE DELL ESERCIZIO FISICO LINEE GUIDA PER LA PRESCRIZIONE DELL ESERCIZIO FISICO A cura di: dr Luciano Bissolotti Prima di prescrivere un programma d allenamento è necessaria una accurata valutazione clinica. In particolare, la

Dettagli

Perchè Teams e Piloti si rivolgono a Formula Medicine?

Perchè Teams e Piloti si rivolgono a Formula Medicine? Perchè Teams e Piloti si rivolgono a Formula Medicine? Perché Formula Medicine è l unica struttura che fornisce assistenza a piloti e teams in F.1 da più di 20 anni. Nessun altra equipe medico-sportiva

Dettagli

21/3/2013 EUROFIT EUROGENETICA. Personal report: NOME

21/3/2013 EUROFIT EUROGENETICA. Personal report: NOME 21/3/2013 EUROGENETICA EUROFIT Personal report: NOME EuroFIT NOME Nome Data di nascita 1/1/1987 Altezza 1,67 m Peso 52 Kg IMC 18,6 Benvenuto nel suo profilo EuroFIT! EuroFit le offrirà consigli nutrizionali

Dettagli

Sistemi per la valutazione del recupero

Sistemi per la valutazione del recupero Giovani, sport e montagna - 7 convegno nazionale di Formazione - Carichi di allenamento e recupero Predazzo, 9 maggio 2015 Sistemi per la valutazione del recupero Alessandra Galmonte v Dipartimento di

Dettagli

The new Fitness world. Entra nel mondo Fitness. STRIDE Walk-Fit

The new Fitness world. Entra nel mondo Fitness. STRIDE Walk-Fit STRIDE Walk-Fit IT The new Fitness world Entra nel mondo Fitness STRIDE Walk-Fit A.I.S. A.S.D. Sviluppo e diffusione attività Stride Walk-Fit Attività didattiche: corsi e formazione Attività dimostrative

Dettagli

RECUPERO Tra le tue prove veloci Tra un allenamento e l altro Prima e dopo la gara

RECUPERO Tra le tue prove veloci Tra un allenamento e l altro Prima e dopo la gara EXTRA CORSO di Tira il fiato nel modo giusto RECUPERO Tra le tue prove veloci Tra un allenamento e l altro Prima e dopo la gara Di Fulvio Massini Speciale Recupero Nel corso dell allenamento A cosa serve

Dettagli

L ALLENAMENTO DELLA FORZA NELLA PALLAVOLO FEMMINILE

L ALLENAMENTO DELLA FORZA NELLA PALLAVOLO FEMMINILE L ALLENAMENTO DELLA FORZA NELLA PALLAVOLO FEMMINILE Relatore: dott.. Massimo Viganò Indice della lezione Introduzione Aspetti fisiologici Modello prestazione forza nel volley Tecniche esecutive Progettazione

Dettagli

La preparazione per le gare di 10-12 Km

La preparazione per le gare di 10-12 Km I documenti di www.mistermanager.it La preparazione per le gare di 10-12 Km Introduzione: le gare di 10-12 Km, sono le più frequenti nei calendari provinciali; la loro distanza, non impegnativa, rende

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONDIN DAVIDE Indirizzo Telefono 3480913341 E-mail Via antonio maffi n.21, 20162, Milano (MI) Davide.mondin@libero.it

Dettagli

Corso Preparatori Atletici Professionisti 2007. Adattamento aerobico. Simone Germano

Corso Preparatori Atletici Professionisti 2007. Adattamento aerobico. Simone Germano Corso Preparatori Atletici Professionisti 2007 Adattamento aerobico Simone Germano Adattamento aerobico Alcune precisazioni. Capacità aerobica: E la capacità di sopportare il più a lungo possibile uno

Dettagli

Sophos Virtualization Scan Controller guida per utenti. Versione prodotto: 1.0

Sophos Virtualization Scan Controller guida per utenti. Versione prodotto: 1.0 Sophos Virtualization Scan Controller guida per utenti Versione prodotto: 1.0 Data documento: luglio 2011 (rivista) Sommario 1 Informazioni sulla guida...3 2 Virtualization Scan Controller...3 3 Dove installare...3

Dettagli

DELL ATTIVITÁ FISICA

DELL ATTIVITÁ FISICA UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DI PAVIA corso di laurea in educazione fisica e tecnica sportiva T. T. DIDATTICA ATTIVITÁ MOTORIA. RICREATIVA E DEL TEMPO LIBERO gianpiero.grassi@unimi.it gianpiero.grassi@unipv.it

Dettagli

Valutazione funzionale nel ciclismo

Valutazione funzionale nel ciclismo Valutazione funzionale nel ciclismo L importanza dei test per impostare un allenamento corretto Dott. Huber Rossi Marathon Sport Center (Brescia) Centro Unique (Piacenza) www.marathoncenter.it www.centrounique.it

Dettagli

Settore Tecnico Arbitrale Modulo per la Preparazione Atletica Dipartimento per la Metodologia dell Allenamento

Settore Tecnico Arbitrale Modulo per la Preparazione Atletica Dipartimento per la Metodologia dell Allenamento Settore Tecnico Arbitrale Modulo per la Preparazione Atletica Dipartimento per la Metodologia dell Allenamento Programma di Preparazione Atletica per Candidati al Corso di Qualificazione ad Assistente

Dettagli

19627426.00 DEU/ITA A ITA GUIDA PRATICA ALLA FORMA FISICA

19627426.00 DEU/ITA A ITA GUIDA PRATICA ALLA FORMA FISICA GUIDA PRATICA ALLA FORMA FISICA 19627426.00 DEU/ITA A ITA SOMMARIO 1. Lasciate che sia il cuore a guidarvi!... 3 2. Un mondo di scelte... 4 3. La zona personale di frequenza cardiaca... 6 4. L allenamento

Dettagli

WWW.ALBEPIGO.COM FORZA MASSICCI PEDALATORI

WWW.ALBEPIGO.COM FORZA MASSICCI PEDALATORI Allenarsi con la potenza: alcuni commenti sulle nuove tendenze Sempre più spesso assistiamo all evidenziazione di dati relativi alla potenza espressa dagli atleti sulle salite delle più famose corse a

Dettagli

Riabilitazione Respiratoria. Linee guida American Thoracic Society Luglio 07

Riabilitazione Respiratoria. Linee guida American Thoracic Society Luglio 07 Riabilitazione Respiratoria Linee guida American Thoracic Society Luglio 07 Definizione (American Thoracic Society) La riabilitazione polmonare è attività terapeutica multidisciplinare basata EBM, rivolta

Dettagli

IL PERIODO DI SCARICO: VUOI CRESCERE IN FORZA/MASSA? STAI A CASA!

IL PERIODO DI SCARICO: VUOI CRESCERE IN FORZA/MASSA? STAI A CASA! IL PERIODO DI SCARICO: VUOI CRESCERE IN FORZA/MASSA? STAI A CASA! Decenni di libri e riviste di allenatori russi/americani pieni di farmaci, che hanno allenato e allenano ancora rarissimi talenti pieni

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO ALLEGATO 1 CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN DISCIPLINE MULTIPLE SPORTIVE (ADVANCED COURSE IN DISCIPLINES OF SPORT MULTIPLE) CFU 15 DIPARTIMENTO DI SCIENZE CLINICHE E BIOLOGICHE IN COLLABORAZIONE CON: SUISM

Dettagli

L UOMO / ATLETA MOTIVAZIONE DETERMINAZIONE FIDUCIA SICUREZZA. Metodologia, strategie, piani di allenamento Giochi Olimpici Atene 2004

L UOMO / ATLETA MOTIVAZIONE DETERMINAZIONE FIDUCIA SICUREZZA. Metodologia, strategie, piani di allenamento Giochi Olimpici Atene 2004 Metodologia, strategie, piani di allenamento Giochi Olimpici Atene 2004 Luciano Gigliotti Saronno - Venerdì 22 ottobre 2004 L UOMO / ATLETA MOTIVAZIONE DETERMINAZIONE FIDUCIA SICUREZZA IL MARATONETA RESISTENTE

Dettagli

PROGETTO DI RICERCA SU ATTIVITA MOTORIA ADATTATA E DIABETE TIPO 1

PROGETTO DI RICERCA SU ATTIVITA MOTORIA ADATTATA E DIABETE TIPO 1 PROGETTO DI RICERCA SU ATTIVITA MOTORIA ADATTATA E DIABETE TIPO 1 I l termine diabete mellito indica un insieme di malattie metaboliche, diverse fra loro per eziopatogenesi, caratterizzate da iperglicemia

Dettagli

FACE THE CHANGE! Master per lo sviluppo manageriale

FACE THE CHANGE! Master per lo sviluppo manageriale FACE THE CHANGE! Master per lo sviluppo manageriale PIANO FORMATIVO MODULO 1 MODULO 2 New Thing: visioni innovative sulla Leadership Self Training: lavorare su se stessi Presenza e concentrazione: gestire

Dettagli

La preparazione per le gare brevi

La preparazione per le gare brevi I documenti di www.mistermanager.it La preparazione per le gare brevi La maggior parte delle competizioni su cui si cimentano i podisti, sono le gare su strada, le cui lunghezze solitamente sono intorno

Dettagli

GUIDA AGLI ALLENAMENTI IN MTB

GUIDA AGLI ALLENAMENTI IN MTB GUIDA AGLI ALLENAMENTI IN MTB Associazione Sportiva "TEAM FUORI GIRI" VIA MARCONI, 196-16011 - ARENZANO - GE Tel./Fax: 010 9110318 - info@teamfuorigiri.com Indice Allenamento: regole. pag 3 Le fasi di

Dettagli

Attività fisica: strumenti per la

Attività fisica: strumenti per la Attività fisica: strumenti per la rilevazione Sara Grioni Unità di Epidemiologia e Prevenzione Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori "Strumenti di Sorveglianza Nutrizionale: luci ed ombre" 28

Dettagli

ALLENAMENTO CICLISMO PER I TRIATLETI

ALLENAMENTO CICLISMO PER I TRIATLETI ALLENAMENTO CICLISMO PER I TRIATLETI Premessa L elaborazione di un programma di allenamento deve tener conto dei concetti basilari della metologia. Lo scopo di quanto andremo ad esporre è principalmente

Dettagli

PARACICLISMO HANDBIKE

PARACICLISMO HANDBIKE PARACICLISMO HANDBIKE Analisi di alcuni aspetti tecnici e di gara Il modello di prestazione UN GRAZIE PARTICOLARE ALL' ATLETA VITTORIO PODESTA' ED AL TECNICO FRANCESCO CHIAPPERO PER ALCUNI DATI DELLA RELAZIONE

Dettagli

Confronto sulle motivazioni all attività sportiva negli atleti disabili praticanti adaptive rowing e normodotati praticanti canottaggio.

Confronto sulle motivazioni all attività sportiva negli atleti disabili praticanti adaptive rowing e normodotati praticanti canottaggio. Confronto sulle motivazioni all attività sportiva negli atleti disabili praticanti adaptive rowing e normodotati praticanti canottaggio. Fossati Emanuela astrid8@tiscali.it - M. Martinelli Lo scopo di

Dettagli

E' arrivata Herbalife24

E' arrivata Herbalife24 E' arrivata Herbalife24 N 3 5 Piuma Road: Malibu, CA 6 Michael O. Johnson Herbalife CEO Sulla maglia, nel corpo! Identità Certificazione Attivazione Herbalife24 filosofia: Completa: 7 prodotti, programma

Dettagli

Il training fisico nel paziente scompensato

Il training fisico nel paziente scompensato Il training fisico nel paziente scompensato Il training nel paziente con scompenso cardiaco stabile: Migliora la funzione vascolare periferica, muscolare e metabolica Migliora la funzione respiratoria

Dettagli

Come si struttura, si realizza correttamente un Audit Energetico. Marco Masoero Direttore Dipartimento Energia Politecnico di Torino

Come si struttura, si realizza correttamente un Audit Energetico. Marco Masoero Direttore Dipartimento Energia Politecnico di Torino Come si struttura, si realizza correttamente un Audit Energetico Marco Masoero Direttore Dipartimento Energia Politecnico di Torino 1 Argomenti trattati nella presentazione Perché fare un audit energetico?

Dettagli

Bibliografia. Verona - 22.01.13

Bibliografia. Verona - 22.01.13 Bibliografia Capelli C, Zamparo P. Energy expenditure. In Encyclopedia of Exercise Medicine in Health and Disease, ed. Mooren FC, Springer ref. Heildelberg, D, 2012, pp. 290-293. di Prampero PE. The energy

Dettagli

CHE COSA SI INTENDE PER "ATTIVITÀ FISICA"?

CHE COSA SI INTENDE PER ATTIVITÀ FISICA? LA SALUTE La salute viene definita dall'o.m.s. come "uno stato di equilibrio bio-chimico, psico-fisico ed affettivo-relazionale". Quando tutte queste componenti sono in equilibrio, allora si può affermare

Dettagli

Sophos Virtualization Scan Controller guida per utenti. Versione prodotto: 2.0

Sophos Virtualization Scan Controller guida per utenti. Versione prodotto: 2.0 Sophos Virtualization Scan Controller guida per utenti Versione prodotto: 2.0 Data documento: maggio 2013 Sommario 1 Informazioni sulla guida...3 2 Virtualization Scan Controller...4 3 Dove installare...5

Dettagli

Essere sportivi oggi. Migliora la tua performance. www.sportmonitoring.com

Essere sportivi oggi. Migliora la tua performance. www.sportmonitoring.com Essere sportivi oggi Migliora la tua performance www.sportmonitoring.com Valutazioni funzionali ed analisi delle prestazioni sportive SMS - Sport Monitoring Service s.r.l é un centro di preparazione atletica

Dettagli

S-TRAINER v.1.00 Esempio d uso

S-TRAINER v.1.00 Esempio d uso S-TRAINER v.1.00 Esempio d uso S-TRAINER v.1.00, ovvero il software per la pianificazione e la gestione dell allenamento sportivo. Andiamo a scoprire le potenzialità di questo nuovo software ideato da

Dettagli

FOTO FONDO NATURALE DA ACQUISTARE A 300 DPI > regìa. MEdIcIna DeLLO SPORT & CHinesiTerapia

FOTO FONDO NATURALE DA ACQUISTARE A 300 DPI > regìa. MEdIcIna DeLLO SPORT & CHinesiTerapia FOTO FONDO NATURALE DA ACQUISTARE A 300 DPI > regìa MEdIcIna DeLLO SPORT & CHinesiTerapia FOTO MF_regìa 300 DPI NB.LE FOTO DELLO STUDIO CFSPORT SONO REALIZZATE DA MONICA F. VALUTATE SE MANTENERLE... centro

Dettagli

LA RICERCA del TALENTO

LA RICERCA del TALENTO TALENTO SPORTIVO Raffaele Pagnozzi Segretario generale del Comitato olimpico nazionale italiano 3 LA RICERCA del TALENTO La ricerca e la promozione del talento: analisi e prospettive Si analizzano le prospettive

Dettagli

Distributore ufficiale per l Italia:

Distributore ufficiale per l Italia: Distributore ufficiale per l Italia: Bryton L origine Nel 2009 si prese seriamente in considerazione il fatto che non c erano strumenti GPS in grado di offrire soluzioni alla portata di tutti, facili e

Dettagli

MYRUN TECHNOGYM improve your running

MYRUN TECHNOGYM improve your running MYRUN TECHNOGYM improve your running MYRUN TECHNOGYM Disegnato dai runner per chi ama correre. MYRUN TECHNOGYM è nato per offrirti puro piacere di correre, personalizzazione dei programmi e feedback sulla

Dettagli

FITNESS E SPORT DUE MODI DIVERSI DI PROGRAMMARE L'ATTIVITÀ FISICA

FITNESS E SPORT DUE MODI DIVERSI DI PROGRAMMARE L'ATTIVITÀ FISICA FITNESS E SPORT DUE MODI DIVERSI DI PROGRAMMARE L'ATTIVITÀ FISICA Testo e disegni di Stelvio Beraldo Indipendentemente dalla pratica del fitness o dello sport agonistico, grazie a internet molti chiedono

Dettagli

10 KM PROGRAMMA DI ALLENAMENTO DI 8 SETTIMANE

10 KM PROGRAMMA DI ALLENAMENTO DI 8 SETTIMANE 10 KM PROGRAMMA DI ALLENAMENTO DI 8 SETTIMANE L O B I E T T I V O D I Q U E S T O P R O G R A M M A N O N È S O L O F A R T I T A G L I A R E I L T R A G U A R D O, B E N S Ì F A R C I A R R I V A R E

Dettagli

PRINCIPI GENERALI della PRESCRIZIONE dell ESERCIZIO FISICO. C. Lisi

PRINCIPI GENERALI della PRESCRIZIONE dell ESERCIZIO FISICO. C. Lisi PRINCIPI GENERALI della PRESCRIZIONE dell ESERCIZIO FISICO C. Lisi PRINCIPI GENERALI della PRESCRIZIONE dell ESERCIZIO FISICO La fase di condizionamentodel programma di esercizio include Esercizi aerobici

Dettagli

BIOHARNESS 3: Training & Psychophysical status monitoring

BIOHARNESS 3: Training & Psychophysical status monitoring BIOHARNESS 3: Training & Psychophysical status monitoring La misurazione di parametri vitali è sempre un fattore determinante per interpretare correttamente lo stato di salute di un utente o atleta che

Dettagli

FACE THE CHANGE: A New Manager Connection FACE THE CHANGE FACE THE CHANGE

FACE THE CHANGE: A New Manager Connection FACE THE CHANGE FACE THE CHANGE FACE THE CHANGE: A New Manager Connection è un Master di nuova generazione per lo sviluppo delle competenze manageriali che si basa sul concetto di network. Nasce per valorizzare l enorme bacino di talento

Dettagli

BIOHARNESS 3 ECHO: Training & Psychophysical status monitoring

BIOHARNESS 3 ECHO: Training & Psychophysical status monitoring BIOHARNESS 3 ECHO: Training & Psychophysical status monitoring La misurazione di parametri vitali è sempre un fattore determinante per interpretare correttamente lo stato di salute di un utente o atleta

Dettagli

In Sport Triathlon che sport è?

In Sport Triathlon che sport è? In Sport Triathlon che sport è? Il triathlon è uno sport che accomuna assieme tre discipline come il nuoto, il ciclismo e la corsa a piedi, unendole senza che tra di esse ci sia soluzione di continuità,

Dettagli

Attenzione e concentrazione

Attenzione e concentrazione Attenzione e concentrazione Claudio Robazza Università degli Studi G. d Annunzio - Chieti-Pescara Scienze dell Educazione Motoria Quali sono alcuni problemi comuni degli atleti? Problemi comuni degli atleti

Dettagli

Proprio in questi giorni è in uscita la nuova versione del programma S-TRAINER v.2.00, programma per la gestione dell allenamento sportivo ideato e

Proprio in questi giorni è in uscita la nuova versione del programma S-TRAINER v.2.00, programma per la gestione dell allenamento sportivo ideato e Proprio in questi giorni è in uscita la nuova versione del programma S-TRAINER v.2.00, programma per la gestione dell allenamento sportivo ideato e sviluppato da Scandella Stefano. Sulla base del buon

Dettagli

SISTEMI POLAR PER LA GESTIONE DEGLI ALLENAMENTI NEI CAVALLI DA ENDURANCE

SISTEMI POLAR PER LA GESTIONE DEGLI ALLENAMENTI NEI CAVALLI DA ENDURANCE Università degli Studi di Milano Facoltà di Medicina Veterinaria Corso in Scienze Tecniche delle Produzioni Animali SISTEMI POLAR PER LA GESTIONE DEGLI ALLENAMENTI NEI CAVALLI DA ENDURANCE Gaia Dominique

Dettagli

Come fare attività fisica nella vita quotidiana

Come fare attività fisica nella vita quotidiana Come fare attività fisica nella vita quotidiana 1 OMS - Regional Office for Europe Cammino e bicicletta http://www.euro.who.int/eprise/main/who/progs/trt /modes/20021009_1 In Europa la maggior parte degli

Dettagli

presenta WORLD CUP IPC ALPINE SKIING COPPA DEL MONDO DISABILI DI SCI ALPINO sestriere 18-24 gennaio 2009 CERCASI SPONSOR con il patrocinio di

presenta WORLD CUP IPC ALPINE SKIING COPPA DEL MONDO DISABILI DI SCI ALPINO sestriere 18-24 gennaio 2009 CERCASI SPONSOR con il patrocinio di presenta WORLD CUP IPC ALPINE SKIING COPPA DEL MONDO DISABILI DI SCI ALPINO sestriere 18-24 gennaio 2009 con il patrocinio di CERCASI SPONSOR Freewhite è un Associazione sportiva dilettantistica non a

Dettagli

Agenda REXItaly2. 9-10 Giugno 2012 Bologna. REX Roundtables Community

Agenda REXItaly2. 9-10 Giugno 2012 Bologna. REX Roundtables Community Agenda REXItaly2 9-10 Giugno 2012 Bologna REX Roundtables Community Il gruppo REXItaly1 è già partito con alcuni tra i più qualificati titolari italiani, non perdere l opportunità di far parte del prossimo

Dettagli

a state of complete physical, men al , an social well ll-bei ng an not merely the absence of disease or infirmity

a state of complete physical, men al , an social well ll-bei ng an not merely the absence of disease or infirmity SALUTE: definizione Nel 1948, la World Health Assembly ha definito la salute come a state of complete physical, mental, and social well-being and not merely the absence of disease or infirmity. Nel1986

Dettagli

LA FATICA NON E MAI SPRECATA, SOFFRI MA SOGNI Int.: DIFFERENZIAZIONE DELL ALLENAMENTO. Relatori: GABRIELE GRASSADONIA & ANTONIO MAFFIA 21/01/2015

LA FATICA NON E MAI SPRECATA, SOFFRI MA SOGNI Int.: DIFFERENZIAZIONE DELL ALLENAMENTO. Relatori: GABRIELE GRASSADONIA & ANTONIO MAFFIA 21/01/2015 LA FATICA NON E MAI SPRECATA, SOFFRI MA SOGNI Int.: DIFFERENZIAZIONE DELL ALLENAMENTO. Relatori: GABRIELE GRASSADONIA & ANTONIO MAFFIA 21/01/2015 E UN APPROCCIO INTELLIGENTE? MISURANDO & PROGRAMMANDO!!!

Dettagli