Sumerica Egizia intorno ai fiumi divisione dei ruoli specializzazione prime città-stato

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sumerica Egizia intorno ai fiumi divisione dei ruoli specializzazione prime città-stato"

Transcript

1 CONFRONTO CIVILTA

2 ASPETTI POLITICI Le Civiltà Sumerica ed Egizia si sviluppano intorno ai fiumi La necessità di costruire e curare canali, argini e dighe portò alla nascita di organizzazioni sociali complesse basate sulla divisione dei ruoli e sulla specializzazione Nacquero le prime città-stato

3

4 ORGANIZZAZIONE SOCIALE La gerarchia sociale è sostanzialmente la seguente Faraone(Egizi), Re-Sommo Sacerdote(Sumeri, ) Sacerdoti - Scribi e Funzionari Guerrieri Artigiani, Commercianti Contadini Schiavi(prigionieri di guerra, uomini comprati da mercanti di schiavi o debitori per approfondire)

5 ECONOMIA Basata principalmente sull agricoltura, sull allevamento e sul commercio La necessità di effettuare calcoli e registrare merci e scorte (oltre che di tramandare testi religiosi, celebrare imprese eroiche, documenti amministrativi e legislativi, ) portò allo sviluppo dei primi Sistemi di scrittura e di calcolo

6 EGIZI

7 EGIZI : ASPETTI POLITICI Nell antico Egitto le varie città furono unificate dapprima nei due regni Alto e Basso Egitto e successivamente in uno solo La storia dell antico Egitto può essere suddivisa in 3 regni(ognuno dei quali comprende diverse dinastie) separati da periodi intermedi caratterizzati da crisi interne e attacchi esterni(di cui quello più importante da parte degli Hyksos ) Nel corso della sua storia i confini vengono progressivamente ampliati L Egitto viene infine conquistato dapprima dai Persiani, poi da Alessandro Magno, quindi dai Greci e dai Romani

8 EGIZI : ASPETTI POLITICI A differenza delle civiltà Mesopotamiche quella egizia durò millenni conservando quasi intatte le proprie tradizioni grazie ad un relativo «isolamento» geografico L Egitto era circondato da deserti e catene montuose

9 EGIZI: ORGANIZZAZIONE SOCIALE Per una descrizione più dettagliata vedi approfondimenti La differenza fondamentale rispetto alle altre civiltà era che il faraone era considerato un DIO VIVENTE Segno visibile della potenza sovrumana e immortale del faraone era la grandiosità delle sue dimore e delle sue raffigurazioni: il palazzo reale, le piramidi, le colossali statue

10 EGIZI: RELIGIONE Politeista Divinità rappresentate con corpo umano e testa di animale Faraone = Dio Vivente Gli Egizi credevano fermamente nella vita ultraterrena. Essi pensavano che, come la natura muore e rinasce ogni anno, così dopo la morte la vita dell uomo sarebbe continuata, in modo simile a quella terrena, nel regno dei morti. Per continuare a vivere nell aldilà, tuttavia, era necessario conservare il corpo intatto attraverso la mummificazione: il corpo del defunto veniva trattato con aromi, sale, resine e avvolto in bende, affinché potesse conservarsi.

11 EGIZI: RELIGIONE Il Faraone dopo la morte doveva affrontare una serie di prove per cui portava con sé il «Libro dei Morti» Tali prove culminavano nella «pesatura del cuore» Approfondimenti, Presentazione Egizi

12 EGIZI: ECONOMIA Commercio prodotti agricoli in cambio di materie prime quali legno,rame,oro, Sviluppo Geometria: per stabilire i confini dei terreni cancellati dalle piene del Nilo, per opere di ingegneria(piramidi, canali, ) Aritmetica: per la contabilità Astronomia: per l agricoltura(temi di semina, raccolta, piene, )

13 SUMERI

14 SUMERI: ASPETTI POLITICI Citta-Stato governate da re-sommo sacerdote: Ur, Uruk, Adab,Eridu,Lagash, Kish Città in guerra tra di loro per il controllo delle acque per conquistare terre fertili per motivi religiosi

15 SUMERI: ORGANIZZAZIONE SOCIALE Gerarchia vista prima Il re provvedeva, mediante i suoi funzionari, alla manutenzione degli impianti di irrigazione,alla gestione delle terre coltivate(considerate di proprietà divina) destinate a precisi utilizzi e ripartiva contadini ed operai sul territorio I raccolti erano conservati all interno del tempio(ziqqurat) e venivano poi redistribuiti alla popolazione Come gli Egizi avevano scuole dove si potevano apprendere il sistema di scrittura ed una serie di nozioni da imparare a memoria

16 SUMERI: CULTURA Scrittura cuneiforme:

17 SUMERI: ECONOMIA Come gli egizi vi erano agricoltori, allevatori, artigiani e commercianti(importavano materie prime come il rame(per utensili e armi), pietre, stoffe e preziosi) Il re organizzava spedizioni che avevano lo scopo di cercare tali materie Tali spedizioni portavano spesso alla nascita di «nuovi insediamenti» lungo il percorso

18 ACCADI

19 ACCADI: ASPETTI POLITICI Sargon fonda il primo «Impero» della storia (formato da popoli diversi) riuscendo a unificare tutta la Mesopotamia(guardare la figura pag. 15 del libro dell Atlas ) Fonda Akkad Durante il regno dei figli si ha un periodo crisi Suo nipote Naram-Sin riprenderà la politica espansionistica e porterà l impero al massimo splendore

20 ACCADI: ORGANIZZAZIONE SOCIALE Efficiente burocrazia Istituzione dell accadico come lingua ufficiale Esercito professionale Naram-Sin si fece riconoscere come «re-dio»(come i faraoni) Pur avendo sottomesso i Sumeri, gli Accadi ne assimilarono in pieno la civiltà contribuendo a sviluppare e a diffonderne la scrittura, l organizzazione sociale, l arte e la religione

21 ACCADI: RELIGIONE politeista Ogni popolo aveva i propri dei aventi sembianze umane

22 ACCADI: ECONOMIA Agricoltura,artigianato, commercio attraverso le vie fluviali e le piste carovaniere L'unificazione territoriale portò a un significativo sviluppo dei traffici e all apertura di nuove rotte commerciali terrestri e marittime;

23 BABILONESI

24 BABILONESI: ASPETTI POLITICI Agli inizi del II millennio a.c., un altro popolo iniziò a esercitare la propria supremazia sulle città della Mesopotamia: erano gli Amorrei. Il più celebre sovrano amorreo fu Hammurabi, il quale conquistò molte città e fondò il primo Impero babilonese, dal nome della capitale, Babilonia. Di estensione comunque inferiore a quello accadico (vedi figura pg.15) Due secoli dopo la morte di Hammurabi, l Impero babilonese fu conquistato da altri popoli e rinacque, dopo quasi un millennio (nel 604 a.c.), per opera di un altro grande sovrano, Nabucodonosor II. Egli restituì a Babilonia l antica supremazia, ma il nuovo impero non durò a lungo, perché fu conquistato dai Persiani nel 539 a.c.

25 BABILONESI: ORGANIZZAZIONE SOCIALE Efficiente burocrazia codice di Hammurabi = raccolta di leggi scritte e sanzioni all insegna dell «occhio per occhio» (con distinzioni in base al ceto di appartenenza) non considerava la volontà dell accusato di commettere il crimine, metteva sullo stesso piano il crollo di una casa con l assassinio volontario

26 FORMA DI GOVERNO A capo della struttura politica vi era un monarca assoluto che esercitava potere legislativo, esecutivo e giudiziario. Sotto di lui vi era un gruppo di governatori e amministratori. l'amministrazione locale era affidata ad un consiglio degli anziani. Monarca assoluto Governatori e amministratori Consiglio degli anziani

27 SOCIETÀ La società babilonese si fondava su una suddivisione in tre ceti: gli awilu, uomini liberi di alto rango; i mushkin, persone libere ma di basso rango i wardu, schiavi; AWILU MUSHKIN WARDU

28 BABILONESI: RELIGIONE politeista derivava da quella sumera ed esaltava il mito di Babilonia Dio principale Marduk

29 BABILONESI: CULTURA I babilonesi possedevano considerevoli conoscenze e abilità : in matematica, astronomia Per la misurazione e divisione dei campi utilizzavano strumenti di livellazione e di misura. Anno diviso in 12 mesi(ciclo lunare), divisione in giorni di 24 ore ognuna di 60 minuti sistema sessagesimale(base 60) I nomi dei giorni della settimana derivano dal Sole e dai pianeti perché gli astrologi dell epoca pensavano che i corpi celesti governassero a turno la prima ora di ogni giorno

30 BABILONESI: ECONOMIA agricoltura (come i sumeri e gli egizi) favorita dalle opere di canalizzazione commercio, il suo sviluppo fu favorito dalla posizione strategica su cui si trovava(la principale rotta mercantile che collegava il golfo Persico al Mediterraneo). artigianato, soprattutto nel tessile, nella metallurgia, nell oreficeria, nella ceramica, nella profumeria.

31 ITTITI

32 ITTITI: ASPETTI POLITICI Gli Ittiti erano un popolo stanziato sull altopiano dell Anatolia (l attuale Turchia), da dove iniziò a espandersi in Siria e nella regione mesopotamica. Nel XVII secolo a.c., le città-stato ittite si unirono dando vita a un potente impero, che in breve tempo conquistò Babilonia e arrivò a scontrarsi persino con il regno degli Egizi

33 ITTITI: ASPETTI SOCIALI Gli Ittiti si integrarono con le popolazioni conquistate assimilandone la cultura, la religione, le leggi e le usanze. Le città dell'impero sono legate tra loro da una sorta di accordo federale che le lega politicamente ed economicamente alla capitale. Le città conquistate conservano i propri sovrani in cambio della collaborazione e dell'obbligo di pagamento di tributi. L'impero è retto da una monarchia elettiva. Il re non ha possibilità di scegliere il proprio successore né di trasformare la carica da elettiva a ereditaria.

34 ITTITI: ASPETTI MILITARI Gli Ittiti erano guerrieri forti e coraggiosi e usavano carri leggeri da combattimento trainati da cavalli, con i quali assalivano rapidamente gli eserciti nemici. Erano anche noti perché disponevano di armi in ferro, metallo di cui tennero a lungo segrete le tecniche di lavorazione.

35 ITTITI: ASPETTI MILITARI La seguente figura riassume l evoluzione dell impero Ittita e gli scontri militari:

36 ITTITI: ECONOMIA basata sulla pastorizia, sull'agricoltura e sullo sfruttamento delle risorse minerarie. Pur essendo un popolo di pastori gli ittiti imparano rapidamente a trasformarsi in agricoltori stanziali e si specializzano nella lavorazione dei metalli. Per approfondire OKPedia

37 ASSIRI

38 ASSIRI: ASPETTI POLITICI Erano un popolo di pastori e agricoltori che proveniva dall alta Mesopotamia, una regione poco fertile e circondata da nemici. Perciò gli Assiri, dovendosi difendere dai confinanti, diventarono un popolo di guerrieri. Conquistarono la Mesopotamia grazie alle loro armi (archi, spade, lance, scudi, elmi),alle loro macchine da guerra e grandi capacità militari. Gli Assiri erano governati da un solo re Il più grande re assiro fu Assurbanipal, re guerriero colto e saggio, che a Ninive costituì la sua reggia e creò un immensa biblioteca nella quale furono raccolte le tavolette scritte di tutti i testi dell epoca

39 ASSIRI: ASPETTI SOCIALI Il re aveva un investitura divina e aveva un potere assoluto Tale potere era limitato, nella pratica, dall aristocrazia che, in un paese che fu perennemente in guerra, aveva un notevole prestigio Oltre all abuso della violenza una delle chiavi della gestione ferrea dell Impero era la centralizzazione del potere e l efficiente apparato burocratico. Le province erano affidate a governatori che rispondevano direttamente al centro e la loro carica non era ereditaria Solo la Babilonia e le città fenice, a causa dell elevata complessità della loro vita civile ed economica, furono mantenute formalmente autonome rispetto alla capitale imperiale: tutti gli altri territori furono prima o dopo ridotti allo stato di province.

40 ASSIRI: ASPETTI SOCIALI Il palazzo reale a Ninive aveva ricche decorazioni a bassorilievo sulle pareti, dipinte con vivaci colori. Con questa tecnica si realizzavano narrazioni semplici e comprensibili da tutti i sudditi. Poiché gli assiri passavano molto tempo della loro vita come soldati, non potevano dedicarsi alla coltivazione dei campi o alla costruzione di opere pubbliche. Per questo motivo iniziarono a deportare i popoli sconfitti e li riducevano in schiavitù.

41 ASSIRI: ASPETTI ECONOMICI I territori assoggettati dovevano pagare tributi al governo centrale Tali imposte servivano alla manutenzione delle grandi vie commerciali e dei canali, mentre ingenti somme venivano destinate alla tutela dei templi più importanti, ai quali erano concessi particolari privilegi. Abili commercianti, erano sostanzialmente un popolo guerriero, che si arricchiva con i bottini di guerra e che si alimentava con le messi prodotte dalle regioni confinanti (non avendo l Assiria una grande possibilità di sviluppo agricolo). In ciò gli assiri furono simili agli hittiti.

42 FENICI

43 FENICI: ASPETTI POLITICI Città-Stato, le principali sono Ugarit, Tiro, Sidone, Biblo lungo le coste dell attuale Libano. Questa frammentazione politica spiega la debolezza dei Fenici di fronte ai grandi imperi che spesso ne sottomisero il territorio (Assiri, Babilonesi, Persiani). Popolo di navigatori e mercanti per necessità (dato che la terra che abitavano sulle coste del Libano non era in grado di soddisfare le necessità alimentari di tutta la popolazione e non potevano espandersi verso l interno per la presenza di popolazioni più forti) Fondarono numerose colonie

44 LA TERRA DEI FENICI

45 FENICI: ORGANIZZAZIONE SOCIALE Re con potere Politico-religioso Mercanti con potere economico. Che limitavano il potere del re Alti funzionari: consiglio degli anziani (regolavano le faccende attinenti alla città) Artigiani, marinai, contadini e pastori: avevano il diritto di assemblea Schiavi: spesso erano le vittime dei pirati

46 FENICI: CULTURA Alfabeto: le necessità pratiche di commercio spinsero i fenici, nel 1050 a.c., a cercare un sistema di scrittura semplice. Così elaborarono un alfabeto, formato da 22 suoni(a differenza di quello egizio basato su figure o simboli rappresentanti concetti o combinazioni di concetti), trascritti con linee semplici e facili da ricordare. Esso era essenzialmente consonantico, cioè composto solamente da consonanti. Più tardi furono i Greci a inserire le vocali, e i Romani lo perfezionarono scrivendolo in modo più facile. Questo alfabeto divenne uno dei maggiori sistemi di scrittura, diffuso attraverso Europa e Medio Oriente.

47

48

49 FENICI: CULTURA I Fenici erano un popolo semita (che parlava una lingua affine a quella degli arabi ed ebrei). Perfezionarono le tecniche di navigazione e di costruzione delle imbarcazioni, riuscivano ad orientarsi con le stelle riuscendo pertanto a navigare di notte e in mare aperto Religione politeistica, con dei, feste e riti diversi da città a città e legati a specifici luoghi

50 FENICI: ECONOMIA noti per la maestria nell arte della tessitura ed in particolare nella colorazione delle stoffe mediante la porpora (ricavata dai gusci dei murici dei molluschi Il loro nome deriva da una parola greca che significa appunto «rosso porpora» Con i loro traffici, essi avvicinarono l Oriente e l Occidente, creando una specie di mercato comune mediterraneo. Per il resto l economia si basava prevalentemente sull agricoltura, sulla lavorazione del legno e sulla pesca. Erano inoltre esperti di tecniche della lavorazione del bronzo, dell'avorio e come abbiamo detto dei tessuti

51 FENICI: ECONOMIA La loro area di influenza era molto ampia e comprendeva oltre al nord Africa, anche Sicilia(Magna Grecia),Sardegna e le coste della penisola Iberica

LE PRIME CIVILTA. A cura di ANNA CARMELITANO SI SVILUPPARONO. Vicino ai FIUMI TIGRI, EUFRATE NILO INDO GIALLO VISSERO VISSERO VISSERO VISSERO

LE PRIME CIVILTA. A cura di ANNA CARMELITANO SI SVILUPPARONO. Vicino ai FIUMI TIGRI, EUFRATE NILO INDO GIALLO VISSERO VISSERO VISSERO VISSERO A cura di ANNA CARMELITANO LE PRIME CIVILTA SI SVILUPPARONO Vicino ai FIUMI TIGRI, EUFRATE NILO INDO GIALLO VISSERO VISSERO VISSERO VISSERO I SUMERI, GLI EGIZI GLI INDIANI I CINESI I BABILONESI GLI ASSIRI

Dettagli

a.s. 2014-2015 GLI ALUNNI DELLA CLASSE IV DELLA SCUOLA PRIMARIA DI GROSOTTO PRESENTANO

a.s. 2014-2015 GLI ALUNNI DELLA CLASSE IV DELLA SCUOLA PRIMARIA DI GROSOTTO PRESENTANO a.s. 2014-2015 GLI ALUNNI DELLA CLASSE IV DELLA SCUOLA PRIMARIA DI GROSOTTO PRESENTANO LA CIVILTÀ EGIZIA LUOGO SOCIETÀ TEMPO ASPETTI DI VITA QUOTIDIANA CLICCA SULL OVALE CHE PREFERISCI RELIGIONE ECONOMIA

Dettagli

Unità di apprendimento semplificata

Unità di apprendimento semplificata Unità di apprendimento semplificata Per alunni con difficoltà di apprendimento, per alunni non italofoni, per il ripasso e il recupero Testo di Amalia Guzzelloni, IP Bertarelli, Milano La prof.ssa Guzzelloni

Dettagli

RELIGIONE. In ogni città c era un dio preferito. Tutti però credevano in Baal e la moglie Astarte.

RELIGIONE. In ogni città c era un dio preferito. Tutti però credevano in Baal e la moglie Astarte. RELIGIONE I Fenici erano un popolo molto religioso: erano politeisti, cioè credevano in molti dei. Questi dei erano i fenomeni naturali: la pioggia, i tuoni, i fulmini, i fiumi, i mari, le stagioni, la

Dettagli

Il mio libro di storia

Il mio libro di storia Il mio libro di storia INIZIA a.s. 2013/2014 maestra Valeria Famà Indice Sumeri Assiri Mesopotamia Gli Egizi Babilonesi Il mio laboratorio di storia La valle dell'indo La civiltà cinese Gli Ebrei I Fenici

Dettagli

Rispondi alle seguenti domande

Rispondi alle seguenti domande Gli affreschi e i rilievi delle pareti di templi e piramidi raccontano la storia dell antico Egitto. Si potrebbero paragonare a dei grandi libri illustrati di storia. Gli studiosi hanno così potuto conoscere

Dettagli

LA CIVILTÀ CINESE. Dove. Lavoro sul testo. La civiltà cinese è nata lungo il Fiume Giallo, che scende dalla catena dell Himalaya.

LA CIVILTÀ CINESE. Dove. Lavoro sul testo. La civiltà cinese è nata lungo il Fiume Giallo, che scende dalla catena dell Himalaya. LA CIVILTÀ CINESE Dove La civiltà cinese è nata lungo il iume Giallo, che scende dalla catena dell Himalaya. Perché si chiama iume Giallo? Giallastro: un colore giallo sporco, non brillante. Perché in

Dettagli

I popoli italici. Mondadori Education

I popoli italici. Mondadori Education I popoli italici Fin dalla Preistoria l Italia è stata abitata da popolazioni provenienti dall Europa centrale. Questi popoli avevano origini, lingue e culture differenti e si stabilirono in diverse zone

Dettagli

1Le origini. Una storia che parte dal centro della Terra

1Le origini. Una storia che parte dal centro della Terra 1 Dalle prime forme di vita alle prime civiltà 1Le origini. Una storia che parte dal centro della Terra º 1. Dalle origini della Terra alle origini della vita 4 º 2. L origine delle specie 6 º 3. La nascita

Dettagli

Cosa significa dove si trova. Sumeri. Babilonesi. Assiri. Ittiti. Quadro di civiltà (come studiare i popoli)

Cosa significa dove si trova. Sumeri. Babilonesi. Assiri. Ittiti. Quadro di civiltà (come studiare i popoli) Cosa significa dove si trova Sumeri Assiri Babilonesi Quadro di civiltà (come studiare i popoli) Ittiti Classi IV A-B anno scolastico 2007/2008 Comun Nuovo La storia dei popoli Le innovazioni Il territorio

Dettagli

Le prime civiltà La Mezzaluna fertile

Le prime civiltà La Mezzaluna fertile Le prime civiltà La Mezzaluna fertile Le prime civiltà si svilupparono lungo i fiumi Individuiamo dov è la Mezzaluna fertile - 1 Individuiamo dov è la Mezzaluna fertile - 2 Individuiamo dov è la Mezzaluna

Dettagli

4 anno IL PROFUMO DELLA PORPORA AL TEMPO DEI FENICI. AUTORE: N. Vittori. APPROFONDIMENTI: N. Vittori. ILLUSTRAZIONI: Caba e Chesi PAGINE: 144

4 anno IL PROFUMO DELLA PORPORA AL TEMPO DEI FENICI. AUTORE: N. Vittori. APPROFONDIMENTI: N. Vittori. ILLUSTRAZIONI: Caba e Chesi PAGINE: 144 4 anno UN TUFFO NELLA STORIA scuola primaria IL PROFUMO DELLA PORPORA AL TEMPO DEI FENICI AUTORE: N. Vittori APPROFONDIMENTI: N. Vittori ILLUSTRAZIONI: Caba e Chesi PAGINE: 144 PREZZO: 7,00 ISBN: 978-88-472-0647-2

Dettagli

Alessandro Magno e la civiltà ellenistica, ovvero dalla Macedonia all Impero Universale

Alessandro Magno e la civiltà ellenistica, ovvero dalla Macedonia all Impero Universale 1 e la civiltà ellenistica, ovvero dalla Macedonia all Impero Universale Alla morte di Filippo II, avvenuta nel 336 a.c., salì sul trono della Macedonia il figlio Alessandro. Il giovane ventenne era colto

Dettagli

PROGRAMMA DI STORIA E GEOGRAFIA

PROGRAMMA DI STORIA E GEOGRAFIA Liceo scientifico Federico II di Melfi PROGRAMMA DI STORIA E GEOGRAFIA Classe I sez. B Scienze applicate Anno scolastico 2013-2014 Prof. ssa Brienza Annamaria STORIA ALLE ORIGINI DELL UOMO La Preistoria:

Dettagli

L Impero bizantino. L Impero bizantino. 4. L Impero paga ai Germani tanto oro per far rimanere i Germani lontani dai confini delle regioni orientali.

L Impero bizantino. L Impero bizantino. 4. L Impero paga ai Germani tanto oro per far rimanere i Germani lontani dai confini delle regioni orientali. il testo: 01 L Impero romano d Oriente ha la sua capitale a Costantinopoli. Costantinopoli è una città che si trova in Turchia, l antico (vecchio) nome di Costantinopoli è Bisanzio, per questo l Impero

Dettagli

PRIMA DI INIZIARE: CERCA LA GRECIA SU UNA CARTA GEOGRAFICA I GRECI

PRIMA DI INIZIARE: CERCA LA GRECIA SU UNA CARTA GEOGRAFICA I GRECI PRIMA DI INIZIARE: CERCA LA GRECIA SU UNA CARTA GEOGRAFICA I GRECI MOLTO TEMPO FA IN GRECIA C'ERA LA CIVILTÀ MICENEA. NEL 1200 A. C. I DORI (UN POPOLO CHE VENIVA DALL'EUROPA) INVASERO LA GRECIA. I DORI

Dettagli

!" # " $% &'"!" ( # #!" #) * * ! * #"! 0# &!0 " #. 1-! #

! #  $% &'! ( # #! #) * * ! * #! 0# &!0  #. 1-! # ! # $% &'! ( # #! #) * * +, -.) # )- ) -# )- /)- # )-! )-# #! # -! * #! 0# &!0 #. 1-! # ( 2 &3'' ' '324% & 2%432 5 / # # # 0# # 0) #! *! 1! ) /5 )! 0 # #) )!0! #) 6 # 0#.0 #.1! - # ) 75/+88/8+7679$/$7

Dettagli

STORIA CONTENUTI E TEMPI

STORIA CONTENUTI E TEMPI ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE G. CENA SEZIONE TECNICA ANNO SCOLASTICO 2015/2016 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI STORIA CLASSE 1ª Z TUR DOCENTE SERRACCHIOLI IRENE STORIA COMPETENZE DISCIPLINARI Conoscenza

Dettagli

º 1. Perché sono necessari il sistema di riferimento

º 1. Perché sono necessari il sistema di riferimento Gli uomini e la storia º 1. Che cos è la storia 1 º 2. Le coordinate della storia: il tempo e lo spazio 2 º 3. Le molte domande della storia 4 º 4. Il documento 5 º 5. Il mestiere dello storico 6 º 6.

Dettagli

-Due materie a confronto: metodi e strumenti della Storia e della Geografia.

-Due materie a confronto: metodi e strumenti della Storia e della Geografia. A.S. 2014/2015 Liceo Scientifico G. d Alessandro -Bagheria. Programma di Geostoria-Classe I I Prof.ssa A. Maciocio -Percorso storico/politico: -Due materie a confronto: metodi e strumenti della Storia

Dettagli

LA REPUBBLICA ROMANA (un ripasso della storia prima di Augusto)

LA REPUBBLICA ROMANA (un ripasso della storia prima di Augusto) LA REPUBBLICA ROMANA (un ripasso della storia prima di Augusto) La Repubblica è una forma di governo. La Repubblica è un modo per governare uno Stato. Nella Repubblica romana c era un Senato e c erano

Dettagli

La formazione dello stato moderno. Lo stato moderno Le forme dello stato moderno Lo stato del re e lo stato dei cittadini

La formazione dello stato moderno. Lo stato moderno Le forme dello stato moderno Lo stato del re e lo stato dei cittadini La formazione dello stato moderno Lo stato moderno Le forme dello stato moderno Lo stato del re e lo stato dei cittadini Un solo stato cristiano? Il Medioevo aveva teorizzato l unità politica e religiosa

Dettagli

Prova cantonale di storia

Prova cantonale di storia Ufficio dell insegnamento medio 26 maggio 2014 Prova cantonale di storia Nome Cognome Classe Punti Nota Scuola media di. 1 Cara allieva, caro allievo, oggi svolgerai la prova cantonale di storia che prevede

Dettagli

La prima grande religione strutturata in maniera definita e chiara. Aveva un ruolo fondamentale per la società: tutto era ricondotto all ambito

La prima grande religione strutturata in maniera definita e chiara. Aveva un ruolo fondamentale per la società: tutto era ricondotto all ambito La Religione egizia La prima grande religione strutturata in maniera definita e chiara. Aveva un ruolo fondamentale per la società: tutto era ricondotto all ambito magico religioso. Pantheon molto variegato

Dettagli

PROGRAMMAZIONE MODULARE DI STORIA CLASSE PRIMA INDIRIZZI: AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING - TURISMO SEZIONE TECNICO

PROGRAMMAZIONE MODULARE DI STORIA CLASSE PRIMA INDIRIZZI: AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING - TURISMO SEZIONE TECNICO PROGRAMMAZIONE MODULARE DI STORIA CLASSE PRIMA INDIRIZZI: AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING - TURISMO SEZIONE TECNICO MOD. 1 LA COLONIZZAZIONE UMANA DELLA TERRA - Conoscere e comprendere gli eventi

Dettagli

Manuale. sua mappa concettuale. Prodotto dagli insegnanti Sparàno Valeria e Merci Christian. per gli alunni del Belgruppolo della Classe Quinta A

Manuale. sua mappa concettuale. Prodotto dagli insegnanti Sparàno Valeria e Merci Christian. per gli alunni del Belgruppolo della Classe Quinta A Manuale per costruire e la il riassucco di un testo sua mappa concettuale Prodotto dagli insegnanti Sparàno Valeria e Merci Christian per gli alunni del Belgruppolo della Classe Quinta A della Scuola Primaria

Dettagli

Breve storia della Palestina e Israele

Breve storia della Palestina e Israele Breve storia della Palestina e Israele Nel III millennio a.c. territorio tra Siria e Palestina coincideva con la regione di Canaan commercia con Egitto Anatolia Terra dei Mesopotamia Si insediano popoli

Dettagli

I TRE MONDI DELL ALTO MEDIOEVO

I TRE MONDI DELL ALTO MEDIOEVO 1 1. I tre mondi dell alto medioevo I TRE MONDI DELL ALTO MEDIOEVO INTRODUZIONE. MEDIOEVO SIGNIFICA ETÀ DI MEZZO, CIOÈ IN MEZZO TRA L ETÀ ANTICA E L ETÀ MODERNA ( MEDIO = MEZZO; EVO = ETÀ). IL MEDIOEVO

Dettagli

IC Conti JESI. Chiara Compagnucci compaychiara@hotmail.com Classe IV A F

IC Conti JESI. Chiara Compagnucci compaychiara@hotmail.com Classe IV A F IC Conti JESI Chiara Compagnucci compaychiara@hotmail.com Classe IV A F CENTRO- PERIFERIA Mappa Concettuale CENTRO PERIFERIA = SPAZI GERACHICIZZATI con SCAMBIO INEGUALE caratterizzati dall intercambiabilità

Dettagli

LE CIVILTÀ CRETESE E MICENEA

LE CIVILTÀ CRETESE E MICENEA LE CIVILTÀ CRETESE E MICENEA Creta è l isola più grande dell arcipelago greco. Si trova al centro del Mar Mediterraneo. L isola aveva un territorio fertile. Queste caratteristiche dell isola hanno permesso

Dettagli

L ANTICO EGITTO. GLI EGIZI E LA RELIGIONE a cura di Angela Madia Pagina 1

L ANTICO EGITTO. GLI EGIZI E LA RELIGIONE a cura di Angela Madia Pagina 1 L ANTICO EGITTO. GLI EGIZI E LA RELIGIONE a cura di Angela Madia Pagina 1 Premessa Titolo del presente lavoro è L antico Egitto. Gli Egizi e la Religione. Questo testo semplificato vuole essere un aiuto

Dettagli

La civiltà greca. scaricato da www.risorsedidattiche.net

La civiltà greca. scaricato da www.risorsedidattiche.net La civiltà greca I CRETESI Tra il 2.500 a.c. e il 1.500 a.c. nell'isola di Creta fiorì la civiltà cretese. Essa si basava sull'artigianato, e sul commercio. I Cretesi vivevano in città costituite da un

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DI STORIA Anno scolastico 2010-2011

PROGRAMMAZIONE DI STORIA Anno scolastico 2010-2011 PROGRAMMAZIONE DI STORIA Anno scolastico 2010-2011 FINALITA' E OBIETTIVI GENERALI 1) Favorire la formazione di una cultura storica tesa a recuperare la memoria del passato più lontano, in cui il nostro

Dettagli

LE CIVILTÀ DELLA MESOPOTAMIA

LE CIVILTÀ DELLA MESOPOTAMIA LE CIVILTÀ DELLA MESOPOTAMIA Osserva la carta a pagina 20 del tuo libro: vedi una larga pianura dove scorrono due grandi fiumi, il Tigri e l Eufrate. Gli antichi hanno chiamato questa terra Mesopotamia,

Dettagli

La civiltà greca. Mondadori Education

La civiltà greca. Mondadori Education La civiltà greca I Greci, discendenti dei Micenei e dei Dori, vivevano in un territorio montuoso con pochi spazi coltivabili; fondarono città-stato indipendenti, le poleis, spesso in lotta tra loro. Le

Dettagli

La religione dei Greci. Classe 5 E Boragine Valerio Massimo Anno scolastico 2014/2015

La religione dei Greci. Classe 5 E Boragine Valerio Massimo Anno scolastico 2014/2015 La religione dei Greci Classe 5 E Boragine Valerio Massimo Anno scolastico 2014/2015 La nascita della civiltà greca Noi quest anno abbiamo studiato la nascita della Grecia, la vita quotidiana dei Greci,

Dettagli

L impero persiano dalle origini al regno di Dario

L impero persiano dalle origini al regno di Dario Indice: L impero persiano dalle origini al regno di Dario L impero persiano alla conquista della Grecia La Prima Guerra Persiana La Seconda Guerra Persiana L Atene di Pericle L impero persiano dalle origini

Dettagli

l metodo della ricerca storica 2 a classificazione delle fonti e la Storiografia 5 ORIGINI ED EVOLUZIONE: IL PIANETA TERRA E LA SPECIE UMANA

l metodo della ricerca storica 2 a classificazione delle fonti e la Storiografia 5 ORIGINI ED EVOLUZIONE: IL PIANETA TERRA E LA SPECIE UMANA ßIndice del volume AVVIO ALLO STUDIO DELLA STORIA I L l metodo della ricerca storica 2 1 Differenza tra Storia e Preistoria 2 2 Cronologia e periodizzazione 4 a classificazione delle fonti e la Storiografia

Dettagli

L antica Grecia e l Impero persiano ai giorni nostri

L antica Grecia e l Impero persiano ai giorni nostri L antica Grecia e l Impero persiano ai giorni nostri Grecia nel 400 a.c Grecia oggi Governo: repubblica parlamentare Caratteristiche sociali: 98% greci, restante turchi, valacchi e albanesi Religione:

Dettagli

La prima civiltà: Minoica (o cretese)

La prima civiltà: Minoica (o cretese) La Grecia Antica La prima civiltà: Minoica (o cretese) VII millennio a.c. IV millennio a. C. Creta è abitata da popolazione autoctona che vive di caccia, pesca, agricoltura. Popoli provenienti dalle coste

Dettagli

1. OBIETTIVI DIDATTICI (competenze di base per l asse dei linguaggi)

1. OBIETTIVI DIDATTICI (competenze di base per l asse dei linguaggi) PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE a.s. 2014-2015 DISCIPLINA: STORIA - CITTADINANZA E COSTITUZIONE CLASSE: I B DOCENTE: SANACORE ROSARIA 1. OBIETTIVI DIDATTICI (competenze di base per l asse dei linguaggi) Competenze

Dettagli

La nascita della democrazia ad Atene

La nascita della democrazia ad Atene Unità di apprendimento semplificata Per alunni con difficoltà di apprendimento, per alunni non italofoni, per il ripasso e il recupero A cura di Emma Mapelli La nascita della democrazia ad Atene 1 Osserva

Dettagli

greci.notebook September 29, 2015 civiltà greca

greci.notebook September 29, 2015 civiltà greca greci.notebook September 29, 2015 civiltà greca 1 Le origini Mentre nel Mar Mediterraneo si sviluppava la civiltà cretese in Grecia vi erano molti villaggi e alcune città più importanti. Una di queste

Dettagli

PROGETTO SCUOLEINSIEME

PROGETTO SCUOLEINSIEME Bando Fondazione Cariplo PROMUOVERE PERCORSI DI INTEGRAZIONE INTERCULTURALE TRA SCUOLA E TERRITORIO PROGETTO SCUOLEINSIEME UNITÀ DIDATTICA SEMPLIFICATA Elaborata da: Dott.ssa Bellante Ilaria A cura di:

Dettagli

LA SCRITTURA: memoria degli uomini

LA SCRITTURA: memoria degli uomini LA SCRITTURA: memoria degli uomini Roberto Iozzino ASL Roma A Via dei Sardi 35 tel 0677307774 ARIEE-APS Via Alvise Cadamosto 14 06 45665257 Diciassettemila anni fa alcuni uomini tracciano i primi disegni.

Dettagli

Programma di Geostoria

Programma di Geostoria ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE I.T.C.G L. EINAUDI con sezione associata: Liceo Scientifico di Stato "GIORDANO BRUNO" Via Baccu Arrodas, Muravera Anno Scolastico 2013/2014 Programma di Geostoria Classe

Dettagli

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia Affronteremo un breve viaggio per scoprire il significato che la volta celeste aveva per i popoli

Dettagli

COME SI VESTIVANO NELL ANTICA ROMA?

COME SI VESTIVANO NELL ANTICA ROMA? COME SI VESTIVANO NELL ANTICA ROMA? Nell antica Roma tutti si mettevano un vestito lungo. Questo vestito si chiama tunica. Uomini e donne legavano la tunica con una cintura. Sopra la tunica le donne ricche

Dettagli

murex( murice) ed è reperibile in tutti i mari caldi. Per ottenerne 1g. si dovevano bollire per quindici giorni ben 2000 murici.

murex( murice) ed è reperibile in tutti i mari caldi. Per ottenerne 1g. si dovevano bollire per quindici giorni ben 2000 murici. I Fenici, antica popolazione, abitarono fin dagli inizi del 2500 a.c. nella regione che da loro prese il nome Fenicia (attuale Libano), situata sulla sponda del Mediterraneo, tra la Palestina e la Siria.

Dettagli

La colonizzazione greca e le sue conseguenze

La colonizzazione greca e le sue conseguenze Unità di apprendimento semplificata Per alunni con difficoltà di apprendimento, per alunni non italofoni, per il ripasso e il recupero A cura di Emma Mapelli La colonizzazione greca e le sue conseguenze

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO STORIA e GEOGRAFIA Biennio Scienze Umane a.s. 2013-2014

PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO STORIA e GEOGRAFIA Biennio Scienze Umane a.s. 2013-2014 1 PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO e Biennio Scienze Umane a.s. 2013-2014 OBIETTIVI GENERALI Le discipline di Storia e Geografia sono finalizzate a Approfondire il legame tra la Geografia e la Storia, portando

Dettagli

Dalle guerre persiane ad Alessandro Magno

Dalle guerre persiane ad Alessandro Magno Dalle guerre persiane ad Alessandro Magno Il periodo storico che viene trattato in questa unità didattica va dagli inizi del V secolo a.c. alla fine del I secolo a.c. e riguarda la Grecia, la Macedonia

Dettagli

Storia facile per la classe terza

Storia facile per la classe terza Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Carlo Scataglini per la classe terza L origine della Terra e la Preistoria Scuola primaria

Dettagli

LO STATO. (sintesi dal testo Comunità di Paolo Ronchetti Ed. Zanichelli)

LO STATO. (sintesi dal testo Comunità di Paolo Ronchetti Ed. Zanichelli) LO STATO (sintesi dal testo Comunità di Paolo Ronchetti Ed. Zanichelli) DALLA SOCIETA' ALLO STATO La nascita di uno Stato è il risultato di un lungo processo storico; nel corso dei secoli la società si

Dettagli

LA GRECIA. -Forma di governo: Repubblica. -Capitale: Atene. -Lingua: greco. -Religione: ortodossa. -Moneta: euro

LA GRECIA. -Forma di governo: Repubblica. -Capitale: Atene. -Lingua: greco. -Religione: ortodossa. -Moneta: euro LA GRECIA -Forma di governo: Repubblica -Capitale: Atene -Lingua: greco -Religione: ortodossa -Moneta: euro La Grecia si trova nel sud dei monti Balcani. La Grecia confina a nord con l Albania, la Macedonia

Dettagli

UNITA DI APPRENDIMENTO. U.A. n. 3 Tempi di svolgimento: Gennaio/Febbraio 2015 OBIETTIVI

UNITA DI APPRENDIMENTO. U.A. n. 3 Tempi di svolgimento: Gennaio/Febbraio 2015 OBIETTIVI ISTITUTO COMPRENSIVO DI VERDELLINO Scuola Primaria di Verdellino/Zingonia anno scolastico 2014-15 UNITA DI APPRENDIMENTO Dati identitari Anno scol.: 2014/15 Classe: 5ABC Docente/i: Marco Amendola Tipologia:

Dettagli

L ITALIA IN EUROPA. 1 Voyager 5, pagina 172

L ITALIA IN EUROPA. 1 Voyager 5, pagina 172 L ITALIA IN EUROPA L Italia, con altri Stati, fa parte dell Unione Europea (sigla: UE). L Unione Europea è formata da Paesi democratici che hanno deciso di lavorare insieme per la pace e il benessere di

Dettagli

Dalla nascita delle prime civiltà. alla caduta del Impero romano

Dalla nascita delle prime civiltà. alla caduta del Impero romano PROVINCIA DI BERGAMO Settore Politiche Sociali e Salute Colella Anna Dalla nascita delle prime civiltà. alla caduta del Impero romano 2009 1 INDICE Le fonti storiche pag. 3 Come si studia un popolo pag.

Dettagli

Successori (14 68 d.c): Tiberio Caligola Claudio Nerone Flavio Tito - Domiziano

Successori (14 68 d.c): Tiberio Caligola Claudio Nerone Flavio Tito - Domiziano PREMESSA: durante governo augusteo si manifestò a) un problema legato ad un fattore di instabilità permanente per lo stato: forte ambiguità riforme istituzionali 1, lo stato nei fatti era una monarchia;

Dettagli

LEGGI IL TESTO FORNITO E PAGINA 9 DEL LIBRO, POI COMPLETA LA TABELLA.

LEGGI IL TESTO FORNITO E PAGINA 9 DEL LIBRO, POI COMPLETA LA TABELLA. LEGGI IL TESTO FORNITO E PAGINA 9 DEL LIBRO, POI COMPLETA LA TABELLA. ATENE POSIZIONE GEOGRAFICA Si trova in Grecia,nella penisola del Peloponneso e vicino al mare. DUE CITTÀ A CONFRONTO SPARTA POSIZIONE

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE MORGAGNI di Roma. PIANO di LAVORO di STORIA e CITTADINANZA E COSTITUZIONE CLASSI PRIME (Nuovo Ordinamento)

LICEO SCIENTIFICO STATALE MORGAGNI di Roma. PIANO di LAVORO di STORIA e CITTADINANZA E COSTITUZIONE CLASSI PRIME (Nuovo Ordinamento) LICEO SCIENTIFICO STATALE MORGAGNI di Roma PIANO di LAVORO di STORIA e CITTADINANZA E COSTITUZIONE CLASSI PRIME (Nuovo Ordinamento) Al termine dell'obbligo scolastico gli studenti dovranno essere in possesso

Dettagli

Istituto San Luigi di Chieri PIANO DI LAVORO ANNUALE a.s. 2013/2014. CLASSE: I SEZIONE: A e B MATERIA: Storia e Geografia

Istituto San Luigi di Chieri PIANO DI LAVORO ANNUALE a.s. 2013/2014. CLASSE: I SEZIONE: A e B MATERIA: Storia e Geografia Istituto San Luigi di Chieri PIANO DI LAVORO ANNUALE a.s. 2013/2014 CLASSE: I SEZIONE: A e B MATERIA: Storia e Geografia SUDDIVISIONE DEI MODULI SETTIMANALI: nr. 2 moduli di storia nr. 2 moduli di geografia

Dettagli

Indica gli elementi naturali che caratterizzano i confini dell Europa a a. Sud:... b. Ovest:... c. Nord:... d. Est:...

Indica gli elementi naturali che caratterizzano i confini dell Europa a a. Sud:... b. Ovest:... c. Nord:... d. Est:... Unità 1 Nome... Classe... Data... Prima Osserva la carta dell Europa e prova a rispondere alle seguenti domande: perché appare strano definire l Europa come un continente a sé a differenza di quanto avviene,

Dettagli

LE TRASFORMAZIONI DELL ETA MEDIEVALE A PARTIRE DALL XI SECOLO

LE TRASFORMAZIONI DELL ETA MEDIEVALE A PARTIRE DALL XI SECOLO LE TRASFORMAZIONI DELL ETA MEDIEVALE A PARTIRE DALL XI SECOLO A partire dall XI secolo si introducono rilevanti novità nella SOCIETA MEDIEVALE Tali trasformazionie novità provocheranno, in un lungo periodo

Dettagli

BELLEI ANDREA BERTELLI LEONARDO FERRACINI ALESSANDRO MANICARDI PIETRO 1 Abstract Pagina Motivazione Pagina 4 Problema Pagina 5 Differenze fra le 2 maschere Pagina 6 Analisi dei reperti Pagina 7-8 Egizi

Dettagli

La società egizia. Indice

La società egizia. Indice La civiltà egizia Il Nilo Il faraone La società egizia Le piramidi La religione La mummificazione Indice La civiltà degli Egizi si sviluppò nell attuale Egitto intorno al 3500 a.c. sulle rive del fiume.

Dettagli

Il programma svolto ha seguito la scansione del testo in adozione: B. Corradi -A. Giardina- B. Gregari, Il mosaico e gli specchi, Editori Laterza

Il programma svolto ha seguito la scansione del testo in adozione: B. Corradi -A. Giardina- B. Gregari, Il mosaico e gli specchi, Editori Laterza Istituto di Istruzione Cittadella T.L.Caro a.s. 2007/2008 PROGRAMMA di STORIA classe I A Docente: prof. Maurizio Tessaro Il programma svolto ha seguito la scansione del testo in adozione: B. Corradi -A.

Dettagli

L età delle scoperte geografiche

L età delle scoperte geografiche L età delle scoperte geografiche L Europa medievale si concentrava nell area del mar Mediterraneo. Per gli antichi l Oceano Atlantico era il simbolo della fine del mondo, l estremo limite oltre il quale

Dettagli

Introduzione. Lezione 1 29 ottobre 2014. UniGramsci a.a. 2014/2015 1

Introduzione. Lezione 1 29 ottobre 2014. UniGramsci a.a. 2014/2015 1 Introduzione Lezione 1 29 ottobre 2014 UniGramsci a.a. 2014/2015 1 Rivoluzione industriale (ca.( 1780) Trasformazione della vita umana più radicale della storia Uk: intera economia mondiale costruita attorno

Dettagli

EVOLUZIONE NELLA PREISTORIA

EVOLUZIONE NELLA PREISTORIA EVOLUZIONE NELLA PREISTORIA PREISTORIA SCIMMIE ANTROPOMORFE: SONO SIMILI ALL UOMO VIVONO SUGLI ALBERI NELLE FORESTE DELL AFRICA DIVENTANO ONNIVORE: MANGIANO TUTTO, ANCHE LA CARNE DA QUADRUPEDI DIVENTANO

Dettagli

PROGETTO SCUOLEINSIEME

PROGETTO SCUOLEINSIEME Bando Fondazione Cariplo PROMUOVERE PERCORSI DI INTEGRAZIONE INTERCULTURALE TRA SCUOLA E TERRITORIO PROGETTO SCUOLEINSIEME UNITÀ DIDATTICA SEMPLIFICATA Elaborata da: Dott.ssa Bellante Ilaria A cura di:

Dettagli

Hatshepsut la donna faraone

Hatshepsut la donna faraone Hatshepsut la donna faraone Sai che nell antico Egitto non esisteva la parola regina? Esisteva una parola che significava moglie del re perché, per molto tempo, solo l uomo poteva diventare faraone eppure

Dettagli

Nascita ed evoluzione degli alfabeti e della scrittura in occidente

Nascita ed evoluzione degli alfabeti e della scrittura in occidente Nascita ed evoluzione degli alfabeti e della scrittura in occidente I periodi fondamentali della scrittura corrispondono a tre fasi della sua evoluzione: scrittura delle idee o sintetica, scrittura delle

Dettagli

L AFRICA SETTENTRIONALE. -Popolazione e principali stati -Storia -Attualità

L AFRICA SETTENTRIONALE. -Popolazione e principali stati -Storia -Attualità L AFRICA SETTENTRIONALE -Geografia fisica e risorse economiche -Popolazione e principali stati -Storia -Attualità 1 E affacciata a: -Nord: Mar mediterraneo -Est: Mar Rosso -Ovest: Oceano Atlantico 2 3

Dettagli

Unità dal volto antico. Le radici archeologiche dell immagine dell Italia. Dialogo con il mondo della scuola

Unità dal volto antico. Le radici archeologiche dell immagine dell Italia. Dialogo con il mondo della scuola Unità dal volto antico Le radici archeologiche dell immagine dell Italia Dialogo con il mondo della scuola Un nome, una terra Italia: casa comune fin dall antichità di Luca Mercuri Archeologo della Soprintendenza

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE ISTITUTO ANNO SCOLASTICO INDIRIZZO CLASSE_PRIMA SEZIONE DISCIPLINA DOCENTE QUADRO ORARIO (N. ore settimanali nella classe) 1. FINALITA DELLA DISCIPLINA L asse

Dettagli

L Italia e l Europa nel XVI secolo

L Italia e l Europa nel XVI secolo L Italia e l Europa nel XVI secolo L Italia era un paese formato da stati regionali, divisi e fragili, che nel XV secolo erano rimasti in pace a vicenda visto l accordo di Lodi del 1454. Questo equilibrio

Dettagli

L INVENZIONE DELLA STAMPA

L INVENZIONE DELLA STAMPA L INVENZIONE DELLA STAMPA L invenzione della stampa è una rivoluzione (= cambiamento molto grande) perché la stampa fa riprodurre velocemente uno stesso testo in un grande numero di copie. La stampa riduce

Dettagli

PROGETTO SCUOLEINSIEME

PROGETTO SCUOLEINSIEME Bando Fondazione Cariplo PROMUOVERE PERCORSI DI INTEGRAZIONE INTERCULTURALE TRA SCUOLA E TERRITORIO PROGETTO SCUOLEINSIEME UNITÀ DIDATTICA SEMPLIFICATA Elaborata da: Dott.ssa Bellante Ilaria A cura di:

Dettagli

Gianfranco Bresich Cinzia Fiorio MATERIALI DI RACCORDO. Scoprire la. Il mondo antico

Gianfranco Bresich Cinzia Fiorio MATERIALI DI RACCORDO. Scoprire la. Il mondo antico MATERIALI DI RACCORDO Gianfranco Bresich Cinzia Fiorio Scoprire la STORIA Il mondo antico Indice La preistoria L uomo comincia il suo lungo cammino 4 L età della preistoria 5 Modulo 1 Le prime grandi civiltà

Dettagli

Gli strumenti della geografia

Gli strumenti della geografia Gli strumenti della geografia La geografia studia lo spazio, cioè i tanti tipi di luoghi e di ambienti che si trovano sulla Terra. La geografia descrive lo spazio e ci spiega anche come è fatto, come vivono

Dettagli

Lo Yoga è nato in India

Lo Yoga è nato in India Lo Yoga è nato in India 1 Più esattamente nel nord dell India, circa 5mila anni fa, presso una civiltà molto sviluppata e raffinata, che abitava in una zona molto fertile, nella valle tra il fiume Indo

Dettagli

La religione degli antichi greci

La religione degli antichi greci Unità di apprendimento semplificata Per alunni con difficoltà di apprendimento, per alunni non italofoni, per il ripasso e il recupero A cura di Emma Mapelli La religione degli antichi 1 Osserva gli schemi.

Dettagli

La democrazia moderna è nata in Grecia

La democrazia moderna è nata in Grecia 01 Democrazia significa potere del popolo La democrazia è un sistema politico (regole e istituzioni di uno stato) dove tutti i cittadini hanno gli stessi diritti. La democrazia ha queste caratteristiche:

Dettagli

Programma svolto. Storia. Strumenti propedeutici: Significato del termine storia. Fonti e "scienze ausiliarie.

Programma svolto. Storia. Strumenti propedeutici: Significato del termine storia. Fonti e scienze ausiliarie. Liceo Scientifico Statale Gobetti sede Segré di Torino Classe I sez. SC Materia: GEOSTORIA Data: 9/6/2015 Programma svolto Introduzione. Il corso ha previsto essenzialmente lo studio del territorio come

Dettagli

L'Asia Il continente più vasto del mondo

L'Asia Il continente più vasto del mondo L'Asia Il continente più vasto del mondo Morfologia L Asia è il continente più vasto del mondo. Si estende dal Polo Nord all Equatore e dal Mediterraneo all oceano Pacifico. È separata dall Europa dai

Dettagli

DIPARTIMENTO DI MATERIE LETTERARIE. PRIMO BIENNIO STORIA E GEOGRAFIA Primo anno

DIPARTIMENTO DI MATERIE LETTERARIE. PRIMO BIENNIO STORIA E GEOGRAFIA Primo anno DIPARTIMENTO DI MATERIE LETTERARIE PRIMO BIENNIO STORIA E GEOGRAFIA Primo anno Competenze Abilità Conoscenze Tempi Comprendere il cambiamento e la dalle opinioni. Far uso di atlanti storici e geografici

Dettagli

1. Siamo a Firenze nel secolo. Adesso leggi l'inizio della storia della famiglia dei Medici e rispondi alle domande

1. Siamo a Firenze nel secolo. Adesso leggi l'inizio della storia della famiglia dei Medici e rispondi alle domande La Firenze dei medici: la famiglia e il Rinascimento Il luogo è Firenze, ma di quale secolo parliamo? Guarda queste tre immagini legate al titolo e decidi a quale secolo si riferiscono: a) XIX sec. d.

Dettagli

Indice_del volume. capitolo 1_La preistoria. capitolo 2_Imperi e culture del Vicino Oriente

Indice_del volume. capitolo 1_La preistoria. capitolo 2_Imperi e culture del Vicino Oriente Indice_del volume capitolo 1_La preistoria 1_Prima della storia 2 2_Problemi di sopravvivenza e capacità di adattamento 2 Le Parole della Storia_Uomo 3 3_«Uomini» 5 4_La diffusione della specie umana 6

Dettagli

Perché gli Angeli sono tornati? E un dato di fatto gli Angeli siano oggi tornati nel mondo, dopo almeno 500 anni di latitanza.

Perché gli Angeli sono tornati? E un dato di fatto gli Angeli siano oggi tornati nel mondo, dopo almeno 500 anni di latitanza. Perché gli Angeli sono tornati? E un dato di fatto gli Angeli siano oggi tornati nel mondo, dopo almeno 500 anni di latitanza Statistiche alla mano, si può affermare che il 60% della popolazione mondiale

Dettagli

Istituto Comprensivo Perugia 9

Istituto Comprensivo Perugia 9 Istituto Comprensivo Perugia 9 Anno scolastico 2015/2016 Programmazione delle attività educativo didattiche SCUOLA PRIMARIA Disciplina RELIGIONE CLASSE: PRIMA L'alunno: - Riflette sul significato dell

Dettagli

SCRITTURA, INIZIA LA STORIA. QUANDO I SUMERI NEL 4000 AVANTI CRISTO GIUNSERO IN MESOPOTAMIA, LA VASTA PIANURA SOLCATA DAI FIUMI TIGRI ED EUFRATE (LA

SCRITTURA, INIZIA LA STORIA. QUANDO I SUMERI NEL 4000 AVANTI CRISTO GIUNSERO IN MESOPOTAMIA, LA VASTA PIANURA SOLCATA DAI FIUMI TIGRI ED EUFRATE (LA INSEGNANTE : FINARDI MATTEO LIBRO DI TESTO DI RIFERIMENTO : ULISSE CLASSE : QUARTA CON LA CIVILTÀ DEI SUMERI, INVENTORI DELLA SCRITTURA, INIZIA LA STORIA. QUANDO I SUMERI NEL 4000 AVANTI CRISTO GIUNSERO

Dettagli

DA SUDDITI A CITTADINI

DA SUDDITI A CITTADINI DA SUDDITI A CITTADINI LO STATO ASSOLUTO 1) L'assolutismo. Lo Stato nasce in Europa a partire dal 15 secolo: i sovrani stabilirono il loro poteri su territori che avevano in comune razza, lingua, religione

Dettagli

NASCE UN NUOVO POPOLO: I GRECI

NASCE UN NUOVO POPOLO: I GRECI NASCE UN NUOVO POPOLO: I GRECI Intorno al 1200 a.c. nuovi popoli arrivano in Grecia. Questi popoli partono dal Nord dell'asia e dal Nord dell'europa. Queste persone diventano i nuovi padroni del territorio.

Dettagli

I POPOLI DELLA MESOPOTAMIA

I POPOLI DELLA MESOPOTAMIA LE NOSTRE MAPPE Dopo aver studiato i popoli della Mesopotamia, nel nostro libro, abbiamo pensato di riassumere i concetti principali di queste civiltà costruendo delle mappe concettuali. Di solito la maestra

Dettagli

STORIA DEGLI STATI UNITI D AMERICA (U.S.A.)

STORIA DEGLI STATI UNITI D AMERICA (U.S.A.) STORIA DEGLI STATI UNITI D AMERICA (U.S.A.) OGGI Oggi gli Stati Uniti d America (U.S.A.) comprendono 50 stati. La capitale è Washington. Oggi la città di New York, negli Stati Uniti d America, è come la

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO A. BATTELLI NOVAFELTRIA. Classi di riferimento: CLASSE IV SCUOLA PRIMARIA DI TALAMELLO

ISTITUTO COMPRENSIVO A. BATTELLI NOVAFELTRIA. Classi di riferimento: CLASSE IV SCUOLA PRIMARIA DI TALAMELLO Denominazione della rete: DALLA VALMARECCHIA AL MARE Istituti scolastici afferenti: ISTITUTO COMPRENSIVO A. BATTELLI NOVAFELTRIA Classi di riferimento: CLASSE IV SCUOLA PRIMARIA DI TALAMELLO Insegnanti:

Dettagli

Una data speciale in tutto il mondo : 12 Ottobre 1492

Una data speciale in tutto il mondo : 12 Ottobre 1492 Progetto : Io con te Una data speciale in tutto il mondo : 12 Ottobre 1492 Il 12 Ottobre ricorre un avvenimento molto importante per la Storia: la scoperta dell America. Il protagonista di questo evento

Dettagli

1. La nascita delle prime civiltà

1. La nascita delle prime civiltà 2 Le civiltà della Mezzaluna fertile 1. La nascita delle prime civiltà L INIZIO DELLA STORIA E DELLA CIVILTÀ Le nuove invenzioni e le nuove forme di organizzazione fiorite durante il periodo Neolitico

Dettagli

FIUMI E LAGHI. Lago Alaotra. Fiume Mangoro

FIUMI E LAGHI. Lago Alaotra. Fiume Mangoro MADAGASCAR CONFINI Il Madagascar è situato nell emisfero australe. Si trova nell oceano indiano a est dell africa e viene separato dal Mozambico dal suo rispettivo canale. La capitale è Antananarivo TERRITORIO

Dettagli