COMUNE DI MODENA SETTORE POLITICHE SOCIALI SANITARIE E PER L'INTEGRAZIONE ********* DETERMINAZIONE n. 1057/2019 del 22/05/2019

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI MODENA SETTORE POLITICHE SOCIALI SANITARIE E PER L'INTEGRAZIONE ********* DETERMINAZIONE n. 1057/2019 del 22/05/2019"

Transcript

1 COMUNE DI MODENA SETTORE POLITICHE SOCIALI SANITARIE E PER L'INTEGRAZIONE Proposta n. 1636/2019 Esecutiva dal 22/05/2019 Protocollo n del 22/05/2019 ********* DETERMINAZIONE n. 1057/2019 del 22/05/2019 OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DI SERVIZI PER LA GESTIONE DI ATTIVITÀ SOCIO-OCCUPAZIONALI RIVOLTI A CITTADINI DISABILI - LOTTO N. 1: CIG CEA - LOTTO N. 2: CIG BC - LOTTO N. 3: CIG : NOMINA COMMISSIONE GIUDICATRICE.. Allegati: Visti: Determinazione n del 22/05/2019

2 COMUNE DI MODENA DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE RESPONSABILE SETTORE POLITICHE SOCIALI SANITARIE E PER L'INTEGRAZIONE Dott. Massimo Terenziani Numero determina: 1057/2019 del 22/05/2019 OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DI SERVIZI PER LA GESTIONE DI ATTIVITÀ SOCIO-OCCUPAZIONALI RIVOLTI A CITTADINI DISABILI - LOTTO N. 1: CIG CEA - LOTTO N. 2: CIG BC - LOTTO N. 3: CIG : NOMINA COMMISSIONE GIUDICATRICE.. Premesso: IL DIRIGENTE - che con deliberazione del Consiglio comunale n. 99 del , immediatamente eseguibile, sono stati approvati il Bilancio di Previsione 2019/2021, la Nota di aggiornamento al Documento Unico di Programmazione 2019/2021, il Programma triennale dei Lavori Pubblici 2019/2021 e il Programma Biennale degli Acquisti di beni e servizi; - che con deliberazione della Giunta comunale n. 18 del , immediatamente eseguibile, è stato approvato, in via definitiva, il Piano Esecutivo di Gestione dell'ente 2019/2021, al cui interno sono indicati gli obiettivi esecutivi e le attività gestionali dei Settori, e che con il medesimo atto i Dirigenti sono stati autorizzati ad adottare gli atti di gestione finanziaria relativi alle spese connesse alla realizzazione degli obiettivi ed attività in esso indicati, comprese tutte le azioni di mantenimento funzionali alla normale continuità dei servizi; - Che la Giunta comunale ha successivamente apportato variazioni al suddetto Piano esecutivo di Gestione ; Premesso altresì che: - con deliberazione della Giunta Comunale n. 182 del 03/04/2019, sono stati approvati le linee di indirizzo e il piano economico per indire una procedura di gara aperta, con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi del D. Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii., per l'affidamento di servizi per la gestione di attività socio-occupazionali rivolti a disabili adulti, presso centri messi a disposizione dall'appaltatore, al fine di garantire la prosecuzione di tali progetti in essere; - con determinazione a contrattare n. 744 del 05/04/2019, si è stabilito, pertanto, di procedere all indizione di un bando di gara a procedura aperta, ai sensi dell'art. 60 del D. Lgs. n. 50/2016 ss.mm.ii., per l affidamento dei suddetti servizi, suddivisi in tre lotti: Lotto 1 Servizio di gestione

3 di attività di legatoria CIG CEA - Lotto 2 Servizio di gestione di attivita di piccolo assemblaggio - CIG BC - Lotto 3 Servizio di gestione di attivita di piccola ristorazione e agricola - CIG ; per un periodo di 3 anni, con previsione di avvio del servizio a decorrere dal 01/06/2019 fino al 30/05/2022, approvando contestualmente gli atti di gara; Considerato che ai sensi dell'art. 77 del D.Lgs. 50/2016 e ss.mm.ii., nei casi di aggiudicazione con il criterio la valutazione delle offerte dal punto di vista tecnico ed economico è affidata ad una commissione giudicatrice, composta da esperti nello specifico settore, cui afferisce l'oggetto del contratto; Richiamati i commi 3 e 12 del succitato articolo riguardo alla scelta dei commissari componenti le commissioni di aggiudicazione, nell'attesa dell'adozione della disciplina in materia di iscrizione all'albo di cui all'art. 78, del D.Lgs. 50/2016; Tenuto conto che, ai sensi dell art. 77, co. 7, del D.Lgs. 50/2016, la nomina della Commissione giudicatrice deve avvenire dopo la scadenza del termine fissato per la presentazione delle offerte; Preso atto che il termine per la presentazione delle offerte, fissato per il giorno 21 Giugno 2019, alle ore 12:00, è scaduto e che pertanto, ai sensi dell'art. 77 del D.Lgs 50/2016 ed in conformità alle Linee guida A.N.A.C., si procede alla nomina della commissione giudicatrice, avendo individuato i seguenti componenti, personale interno del Comune di Modena, dotato di adeguata competenza e professionalità in rapporto all'oggetto della procedura di gara, come si evince dai relativi curricula conservati agli atti: Dott.ssa Giulia Paltrinieri - Dirigente Responsabile del Servizio Sociale Territoriale del Settore Politiche Sociali, Sanitarie e per l'integrazione Presidente Dott.ssa Anna Pezzullo Istruttore direttivo sociale dell'ufficio fragili e non autosufficenti del Settore Politiche Sociali, Sanitarie e per l'integrazione Componente; Dott.ssa Silvia Rattighieri Funzionario del Servizio Scolastico 0-6 anni del Settore Istruzione e Rapporti con l'università - Componente; Dato atto: che, ai sensi dell art. 77, co. 4, del D.Lgs. 50/2016, i membri della commissione di cui sopra non hanno svolto e non svolgono alcun'altra funzione o incarico tecnico o amministrativo relativamente agli affidamenti, oggetto della presente procedura; che le attività di componenti interni la commissione giudicatrice sono da ricomprendersi nei compiti d'ufficio e come tali non daranno luogo a compensi; che che tutti i componenti la commissione dovranno produrre nei modi di legge le dichiarazioni di non sussistenza delle cause di incompatibilità e di astensione di cui all'art. 77 del D.Lgs. 50/2016, commi 4, 5 e 6: dichiarazioni che saranno conservate agli atti della documentazione di gara; che che Responsabile Unico del Procedimento ai sensi dell'art. 31, D.Lgs. 50/2016, è il dott. Massimo Terenziani, Dirigente Responsabile Settore Politiche Sociali, Sanitarie e per l'integrazione ; Ritenuto di individuare nella persona di Alessandra De Marco, istruttore amministrativo dell'ufficio di Staff del Settore Politiche Sociali, Sanitarie e per l'integrazione, la figura di segretaria verbalizzante della commissione giudicatrice e che in caso di sua assenza le funzioni di segreteria saranno svolte da altro personale del settore; Visto l'art. 183, commi 8 e 9, del T.U. n. 267/2000 ordinamento EE.LL.;

4 Visti gli artt. 74 e 75 dello Statuto ed il Regolamento di Contabilità; Ritenuto che l'istruttoria preordinata all'emanazione del presente atto consenta di attestare la regolarità e la correttezza di quest'ultimo ai sensi e per gli effetti di quanto dispone l'art. 147 bis del D. Lgs. n. 267/2000; D E T E R M I N A 1) di nominare, per quanto in premessa indicato e ai sensi dell'art. 77 del D. Lgs. n. 50/2016 ss.mm.ii, la commissione giudicatrice per la procedura aperta per la gestione di attività sociooccupazionali rivolti a disabili adulti, diviso in 3 lotti funzionali, di durata triennale , che risulta così composta: Dott.ssa Giulia Paltrinieri - Dirigente Responsabile del Servizio Sociale Territoriale del Settore Politiche Sociali, Sanitarie e per l'integrazione Presidente Dott.ssa Anna Pezzullo Istruttore direttivo sociale dell'ufficio fragili e non autosufficenti del Settore Politiche Sociali, Sanitarie e per l'integrazione Componente; Dott.ssa Silvia Rattighieri Funzionario del Servizio Scolastico 0-6 anni del Settore Istruzione e Rapporti con l'università - Componente; 2) di attribuire le funzioni di segretario verbalizzante alla sig.ra Alessandra De Marco, istruttore amministrativo dell'ufficio di staff del Settore Politiche Sociali, Sanitarie e per l'integrazione, e in caso di sua assenza le funzioni di segreteria saranno svolte da altro personale del settore; 3) di dare atto: che i membri della commissione non hanno svolto alcun'altra funzione o incarico tecnico o amministrativo relativamente al contratto del cui affidamento si tratta; che le attività dei componenti interni della commissione sono da ricomprendersi nei compiti d ufficio o contrattuali e come tali non daranno luogo a compensi; 4) di acquisire, al momento dell'insediamento della commissione, le dichiarazioni dei vari membri, in merito all'insussistenza di situazioni di incompatibilità e di conflitto di interesse, ai sensi dell'art. 6-bis Legge n. 241/1990, così come modificata dalla L. n. 190/2012, dando atto che non sussistono cause di incompatibilità e/o astensione di cui all'art. 77, del D.Lgs. 50/2016, commi 4, 5 e 6; 5) di dare atto, altresì, che la gestione del procedimento di cui sopra, ai sensi dell'art. 74 dello Statuto, compete al Settore Settore Politiche Sociali, Sanitarie e per l'integrazione e che il Responsabile Unico del Procedimento è il Dirigente Responsabile Massimo Terenziani; 6) di attestare la regolarità e la correttezza del presente atto ai sensi e per gli effetti di quanto dispone l'art. 147 bis del D. Lgs. n. 267/2000. Modena, lì 22/05/2019 Il Dirigente Responsabile

5 TERENZIANI MASSIMO (Sottoscritto digitalmente ai sensi dell'art. 21 D.L.gs n 82/2005 e s.m.i.)