Er Chiarino. Numero 4. Quali sentimenti provi nell attesa del Natale? Gennaio 2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Er Chiarino. Numero 4. Quali sentimenti provi nell attesa del Natale? Gennaio 2015"

Transcript

1 Er Chiarino Giornalino a cura degli alunni della Scuola Primaria S. Chiara di Santa Maria della Mole Gennaio 2015 Numero 4 Quali sentimenti provi nell attesa del Natale? Realizzazione del presepe nell atrio della scuola Prepariamo il presepe Quali sentimenti provi nell attesa del Natale? Natale è la festa che preferisco, fin da piccola, quando credevo a Babbo Natale, non vedevo l ora che arrivasse il Natale per cenare a casa dei nonni al piano di sopra. Dopo cena correvamo giù per le scale e andavamo a vedere cosa c era sotto l albero di Natale. Alcune volte lasciavamo una tazza di latte o di coca cola vicino all albero e anche dei biscotti e quando tornavamo erano stati mangiati e al loro posto c erano i regali. Quest anno sono un po più grande e provo altri sentimenti. Penso al Natale come una festa con la mamma, papà, i nonni e tutti gli altri parenti. A me piace passeggiare per Santa Maria delle Mole a visitare i negozi che espongono gli addobbi natalizi. Prima della vigilia preparerò i biscotti natalizi con mamma e per questo sono emozionatissima. Adesso che non credo a Babbo Natale mi diverto a pensare ai regali che farò ai miei amici e ai miei parenti e a incartare tanti pacchettini. È bello vedere Babbo Natale ma è ancora più bello passare il Natale in famiglia e quest anno invece di chiedere i regali a Babbo Natale chiederò a Gesù dei regali per i poveri. Dopo aver riletto questa descrizione ho capito che il solo sentimento che provo, per tutti, è l amore (Ginevra)

2 [Numero] :: [Data] Ciao, sono Giorgia, ho dieci anni e vi parlerò dei miei sentimenti nell attesa del Natale. Io non penso che il Natale sia soltanto una festa in cui ci si diverte a scartare i regali: per me è l inizio di un nuovo giorno, ma molto speciale, perché ci ricorda la nascita di Gesù, infatti provo molta gioia e felicità in questa attesa. Negli ultimi anni mentre ho aspettato e trascorso il Natale, ho sempre provato una grande gioia per la nascita di Gesù Bambino: appena la mezzanotte si compirà un nuovo giorno arriverà, dico sempre tra me e me. Penso che quel giorno sia una festa di pace, serenità e felicità. Quel giorno vorrei trasmettere tutta la mia gioia e felicità a tutta la mia famiglia, ma soprattutto al Bambino Gesù, che si trova nei nostri cuori e sa cosa possiamo provare durante questa attesa. In fondo, è lo stesso fatto di quando dei parenti stanno aspettando la nascita di un bambino, noi tutti ci siamo passati, ed è ora che noi riproviamo gli stessi sentimenti di quei momenti, ma per una persona speciale, che ci parla, ci aiuta quando siamo in difficoltà: Gesù. Sono questi i sentimenti che io provo nell attesa del Natale. (Giorgia) Ogni anno, a novembre ai primo addobbi natalizi che vedo: nei negozi, nei cortili, nei centri commerciali ma soprattutto i lavoretti che prepariamo a scuola, mi sento molto felice e mi riempiono di gioia. Mi diverte tantissimo addobbare, insieme ai miei genitori, tutta la casa e il giardino con oggetti natalizi. Mio padre circonda la casa con centinaia di luci colorate, sembra di essere in un astronave. Nell attesa dell arrivo del Natale tutto mi sembra più bello, le giornate a scuola sono meno pesanti, trascorriamo molto tempo insieme a fare lavoretti di Natale, impariamo canzoni e poesie per la recita natalizia. Tutti questi momenti per me sono unici e li provo solo a Natale. Nell avvicinarsi del Natale mi sento più buono e anche i bambini con cui non vado d accordo mi sono più simpatici. Passeggiando per le strade mi capita di ascoltare i cori di Natale e di vedere le persone che si abbracciano e si baciano scambiandosi gli auguri questo mi fa sentire affetto e amore intorno a me. Il massimo della mia felicità la raggiungo quando organizziamo feste con tutti i miei parenti e alcuni amici di scuola, restando insieme fino a tardi. Vorrei tanto che anche negli altri mesi dell anno le persone si vogliano bene come a Natale e si comportano bene tra di loro. (Flavio) 2

3 Elemento [#] :: [Data] Ieri sera uscendo da casa, mi sono accorto che la città sta cambiando aspetto. Già ci sono gli addobbi, le luci, alcuni alberi di Natale; le vetrine dei negozi, le finestre e i balconi sono tutti addobbati. Tutto questo è molto bello, porta allegria e annuncia l arrivo del Natale. Tutto questo però non è il vero Natale. Gli addobbi mettono allegria, ma anche senza Gesù nasce comunque, per accoglierlo bene bisogna cambiare non solo la casa, ma anche il cuore. Gesù è nato e ci ha portato amore e gioia ma guardando attorno non tutti sono in festa, ci sono persone non molto fortunate. Vedendole non dovremmo prenderle in giro o far finta di nulla, dovremmo fare in modo che l amore, l allegria e la gioia del Natale entri nei loro cuori. Gesù nasce ogni Natale e muore per salvarci, ma dalla nascita alla morte la missione di Gesù è unica, ed è quella di portare amore nei cuori di tutti. Gesù ha un unico desiderio, che non sono giocattoli o addobbi, ma vuole trovarci con il cuore pieno di amore, per noi stessi e per gli altri, è questo il modo migliore per accoglierlo. Se questo desiderio si avverasse, ci ameremmo tutti a vicenda, i poveri avrebbero una vita tranquilla, non ci sarebbero più guerre e il mondo sarebbe migliore. Adesso sono grande e so che il Natale non è paragonato ai giochi, ma significa amore e gioia verso tutti. (Daniele) Il Natale si avvicina e tutti sono di buon umore, nelle Scuole ci si diverte e le maestre si organizzano per realizzare dei bei lavoretti da appendere in casa, noi ad esempio abbiamo preparato dei CD decorati da mettere all albero. Negli uffici tutti sorridono e lavorano con piacere. Manca un solo mese al Natale e per l emozione anche mia sorella si è calmata; a lei il Natale piace solo per i regali, io al contrario provo un immensa felicità, tanta impazienza e un enorme senso di bontà, anche se non faccio il bravo mi tranquillizzo e chiedo subito scusa, così la pace è fatta e ritorna lo spirito del Natale. Ma oltre a questo, provo altre cose che non so descrivere, so però che sono tutti bei sentimenti e spero che anche gli altri provino quello che provo io, al pensiero del Natale. (Battista) 3

4 [Numero] :: [Data] Il Natale per me non è bello solo perché si ricevono i regali, il Natale porta anche tanta gioia e molte persone sono più felici, questo mi piace più dei giochi che potrei ricevere, anzi è il regalo più bello del Natale. Nella preparazione al Natale provo tanti sentimenti e tra questi ci sono tanti bei sentimenti come la gioia, la felicità, sento che dentro di me c è tanto amore e tanta amicizia. Sento che questi sentimenti sono tutti nel mio cuore e se ci potessi mettere le ali diventerebbero un angelo che porta la pace soprattutto dove c è la guerra. Sentire che anche a Natale qualcuno fa la guerra mi rattrista tanto e sento che il mio cuore si spezza, perché Gesù è venuto al mondo a portare la pace, Natale significa nascita e non morte. Natale è una festa bellissima e Gesù è come la pace, perché se ci uniamo e facciamo la pace è come se Gesù nascesse in piccoli pezzi dentro di noi e se noi ci uniamo, uniamo anche i pezzi e ricostruiamo Gesù in noi. (Antonio) Il Natale di solito si trascorre in compagnia della famiglia e degli amici. Io il Natale lo trascorro con la mia famiglia e con i miei zii che non vedo quasi mai perché abitano fuori Roma. Io per questo sono molto felice perché non vedo l ora di rivedere mio cugino Luca e di giocarci insieme. Sono poi molto curiosa di sapere cosa cucinerà di particolare mamma e di vedere quale dolce squisito ha preparato. A dire la verità già un mese prima di Natale mi sento diversa. Provo molta emozione nel vedere i negozi che iniziano a preparare le decorazioni e inizio a pensare a cosa scrivere sulla letterina di Natale. Non vedo l ora che arrivi l otto dicembre perché oltre a festeggiare l anniversario del matrimonio dei miei genitori la sera tutti insieme addobbiamo l albero e ogni giorno, guardandolo, sono molto eccitata perché non vedo l ora di scoprire cosa ci troverò sotto la mattina di Natale. A dire la verità quando ci penso ho un po paura di non ricevere i giochi che desidero perché penso di non essere stata abbastanza brava. A volte a Natale capita di sentirmi anche un po triste perché mamma mi ricorda che non devo chiedere troppo perché ci sono bambini che non ricevono niente e per loro il Natale è un giorno come un altro. Quindi noi che abbiamo sempre tutto e vorremmo ancora qualcosa dobbiamo ricordarci di queste persone. (Sara) 4

5 Elemento [#] :: [Data] Il Natale è la mia festa preferita, non solo per i regali e le vacanze, la cosa che mi piace davvero è trascorrere più tempo con i miei genitori e gli altri parenti. Verso la metà di novembre, quando nei negozi iniziano ad arrivare pandori e panettoni e sono pieni di luci colorate, io inizio a sentirmi allegra e felice, perché capisco che la magica festa si sta avvicinando. Il giorno dell otto dicembre mi veglio sempre presto perché non vedo l ora di preparare, tutti insieme, l albero di Natale con palline, pupazzetti di legno e di stoffa, nastri e lucette. Poi facciamo il presepe ed ogni anno aggiungiamo sempre qualcosa di nuovo: una casetta, un pastore o un animale. Per me il vero simbolo del Natale è il presepe perché ci racconta la storia della nascita di Gesù, che da una povera capanna ha portato amore e salvezza a tutto il mondo. Nell attesa del Natale ci sentiamo tutti più buoni e felici, compresi i grandi, perché l attesa della nascita di Gesù riempie il cuore di tutti di gioia e amore. Noi di solito la vigilia di Natale ceniamo insieme a tutta la famiglia, compresi gli zii, i cugini e la nonna; a mezzanotte, dopo aver messo Gesù Bambino nel presepe, apriamo i regali ascoltando i canti natalizi. Sono stata molto felice di descrivere, quello che provo nell attesa del Natale, così posso finalmente esprimere i miei sentimenti, sul periodo più magico dell anno. (Sveva) Per me, come per altri, il Natale è il momento più bello che possa esistere nella vita. Per i bambini è un momento bello solo perché ricevono dei regali e arriva Babbo Natale, però quando diventi più grande, cioè una ragazza, inizi pian piano a non credere più Babbo Natale e da quel momento inizi a capire che il Natale è bello perché è il giorno in cui nasce Gesù e puoi stare in famiglia. Io da piccola ero un po spaventata all idea di Babbo Natale e piangevo tutta la sera finché non arrivava e lo abbracciavo. Adesso però piango per la commozione a vedere la famiglia riunita con tanto affetto a giocare a tombola ma se guardo mio fratello provo un infinita gioia perché sembra di vedere me in mezzo ad una montagna di giochi e indecisa quale scartare per primo. Insomma sento un immensità di emozioni e non posso dimenticare che solo quel giorno ho l adrenalina la massimo. Il Natale è il giorno più bello, non c è niente da fare. (Desirè) 5

6 [Numero] :: [Data] 6 Il Natale è la festa che mi piace di più perché i preparativi cominciano molto prima. Già a metà novembre io e la mamma cominciamo a creare nuove decorazioni per l albero e il presepe. Anche a Scuola i preparativi cominciano presto, soprattutto quest anno perche la nostra maestra ha pensato di farci realizzare un presepe particolare. Infatti ci siamo divisi in gruppi e ogni gruppo ha avuto il compito di preparare un monumento o una costruzione tipica di ciascuna regione italiana, insieme alla maschera e al piatto tipico della tradizione della regione. Anche per le strade si comincia a respirare l aria natalizia. Le vetrine dei negozi sono già scintillanti di luci, mentre nei bar e nei supermercati gli scaffali si riempiono di panettoni. Io vivo nell attesa di raggiungere i miei parenti a Gallipoli, dove insieme ai nonni, agli zii e ai cugini, partecipo ai preparativi natalizi. Per me non sarebbe un Natale felice se non avessi la possibilità di stare con tutti loro. A Natale è tradizione scambiarsi i regali, anche a me piace riceverne, ma non penso che sia questa la cosa più importante. Con il Natale si festeggia la nascita di Gesù che per me vuol dire essere più buoni e più generosi, soprattutto nei confronti di chi è meno fortunato di me, come i bambini che vivono nei paesi in cui da molti anni si combatte, i bambini poveri e le persone malate. Il mio desiderio è che tutti questi bambini, a Natale, possano finalmente vivere le emozioni che io vivo ogni anno. (Giulia) Durante il Natale io e la mia famiglia prepariamo l albero e il presepe. Prima di tutto prepariamo la base per il presepe, che è difficilissimo, poi ci mettiamo i personaggi alla fine prepariamo anche l albero. Per me il Natale è la festa più bella di tutte perché stai in famiglia e senti la vera felicità. Il Natale per me oltre ad essere una festa è un momento in cui esprimi la gioia di stare insieme e felici. Mentre trascorrono i semplici giorni dell anno a volte litighiamo e ci arrabbiamo, ma il giorno di Natale nessuno lo può rovinare, ne arrabbiarsi con qualcuno perché la felicità non va distrutta in nessun modo. I sentimenti del mio cuore a Natale sono: la serenità, l amore, la pace e la gioia. Questa è l importanza del Natale non i giochi o Babbo Natale. Però a Natale c è qualche persona egoista che non vive serenamente questa giornata, che pensa che il giorno di Natale sia un giorno qualsiasi, invece queste persone sbagliano. Comunque spero che quest anno il Natale sia molto gioioso per tutti i bambini e bambini e anche per tutti gli adulti del mondo. (Laetitia)

7 Elemento [#] :: [Data] Realizzazione del Presepe nell atrio della scuola Quest anno con i miei compagni di classe la mia Insegnante e alcuni dei nostri genitori, abbiamo voluto fare qualcosa di nuovo: un presepe speciale. Verso la metà di novembre, Oronzo, il papà di un mio compagno di classe Antonio, ha portato nella nostra classe cioè la Quinta Primaria, delle grandi sagome di legno disegnate per dipingerle. Erano i Re Magi, noi non sapevamo cosa volessero farci ma quando abbiamo visto il bue e l asinello abbiamo subito capito. La nostra Insegnante ha parlato diverse volte con i genitori di alcuni bambini fino a quando un venerdì abbiamo iniziato il lavoro. Quindi ci hanno chiamato a gruppi per aiutare i genitori a fare il Presepe. Io con il mio gruppo abbiamo posizionato gli edifici per lo sfondo proprio sul portone accanto a quello in cui entriamo. In alto, gli operai insieme ai due genitori che ci aiutavano, hanno steso un velo celeste sostenuto da due sbarre di ferro ricoperte di carta stagnoricoperte di carta stagnola. Insieme ai miei compagni per fare lo sfondo, abbiamo applicato degli scenari che rappresentavano dei villaggi. Infine abbiamo posizionato Maria e Giuseppe con il bue, l asinello, le pecore, il pastore e i Re Magi. Devo proprio dire che è riuscito un bellissimo presepe. (Daniele) Il 23 novembre nella nostra classe, cioè la quinta, abbiamo dipinto le sagome del presepe che verrà realizzato nell atrio della Scuola. Ci siamo divisi in sei gruppi e ognuno ha ricevuto la statua da dipingere. Ci siamo divertiti molto anche perché i colori erano molto vivaci. Appena le statue sono state rifinite abbiamo iniziato a posizionare gli scenari, le pecore, i muretti e quant altro occorre per la realizzazione di un presepe. Per ultimo abbiamo sistemato le statue, ma il problema è che non c è il Bambinello sulla paglia e sono molto curiosa di sapere come sarà. Comunque mi è piaciuto moltissimo ed è stato divertentissimo la realizzazione del presepe,. Secondo me, Gesù sarà felicissimo perché è enorme e oltretutto è anche all esterno così da cielo può vederlo bene. Ecco alcune foto del nostro lavoro e il presepe ultimato. 7

8 [Numero] :: [Data] Prepariamo il presepe 8

9 Elemento [#] :: [Data] 9

10 [Numero] :: [Data] 10

11 Elemento [#] :: [Data] 11

12 [Numero] :: [Data] 12

13 Elemento [#] :: [Data] 13

14 [Numero] :: [Data] 14

15 Elemento [#] :: [Data] 15

16 [Numero] :: [Data] 16

17 Elemento [#] :: [Data] 17

18 [Numero] :: [Data] 18

19 Elemento [#] :: [Data] 19

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla!

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Quarta Primaria - Istituto Santa Teresa di Gesù - Roma a.s. 2010/2011 Con tanto affetto... un grande grazie anche da me! :-) Serena Grazie Maestra

Dettagli

natale Gnomi al lavoro!

natale Gnomi al lavoro! natale Gnomi al lavoro! La fabbrica di Babbo Natale è un posto davvero speciale, ci sono gnomi specializzati molto ben organizzati che preparano giochi e dolcetti per riempire tutti i pacchetti: dipingono

Dettagli

Natale Ecco che giungono i giorni di festa e la gente a comprare i regali si affretta. Il Natale sta arrivando

Natale Ecco che giungono i giorni di festa e la gente a comprare i regali si affretta. Il Natale sta arrivando A Natale C è una strana sensazione che ti fa nascere un emozione di amicizia e unità e tanta felicità. Dentro gli occhi di un bambino si vede un mondo più carino, senza guerre e disuguaglianza un mondo

Dettagli

UN LIBRO CHE ANNUNCIA.. LA GIOIA DEL NATALE ... VANGELO NASCITA NATALE GESU GIOIA FESTA. Parole chiave. Novembre-dicembre

UN LIBRO CHE ANNUNCIA.. LA GIOIA DEL NATALE ... VANGELO NASCITA NATALE GESU GIOIA FESTA. Parole chiave. Novembre-dicembre UN LIBRO Novembre-dicembre CHE ANNUNCIA..... LA GIOIA DEL NATALE VANGELO NASCITA NATALE GESU GIOIA FESTA Parole chiave SEGNI E SIMBOLI DELLA FESTA DI NATALE nella borsina ci sono due scatole che contengono

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

Gesù bambino scrive ai bambini

Gesù bambino scrive ai bambini Gesù bambino scrive ai bambini Leonardo Boff scrive a Gesù Bambino sul materialismo del Natale Il materialismo di Babbo Natale e la spiritualità di Gesù Bambino Un bel giorno, il Figlio di Dio volle sapere

Dettagli

LE NOSTRE CANZONI DI NATALE

LE NOSTRE CANZONI DI NATALE CANZONE: LE NOSTRE CANZONI DI NATALE VIENI BAMBINO TRA I BAMBINI Quando la notte è buia E buio è anche il giorno, non credi che il domani potrà mai fare ritorno. Quando la notte è fredda C è il gelo nel

Dettagli

ANNO I n. 3-Dicembre A.S. 2010-2011. Si desti l umanità intera a lodare. l Emmanuel Dio con noi disceso dal cielo a donarci la Salvezza!

ANNO I n. 3-Dicembre A.S. 2010-2011. Si desti l umanità intera a lodare. l Emmanuel Dio con noi disceso dal cielo a donarci la Salvezza! A.S. 2010-2011 ANNO I n. 3-Dicembre Si desti l umanità intera a lodare l Emmanuel Dio con noi disceso dal cielo a donarci la Salvezza! Il 15 dicembre la classe II I si è recata al Teatro Curci di Barletta

Dettagli

Poesie, filastrocche e favole per bambini

Poesie, filastrocche e favole per bambini Poesie, filastrocche e favole per bambini Jacky Espinosa de Cadelago Poesie, filastrocche e favole per bambini Ai miei grandi tesori; Elio, Eugenia ed Alejandro, coloro che ogni giorno mi fanno crescere

Dettagli

PRESENTAZIONE INDICE

PRESENTAZIONE INDICE PRESENTAZIONE Quest anno noi ragazzi di prima C, con l aiuto dell insegnante di Lettere, abbiamo deciso di comporre alcune brevi poesie per creare un atmosfera natalizia dolce e festosa. Oltre a rallegrarvi

Dettagli

Q-RAS Questionario di Rilevazione delle Abilità Sociali

Q-RAS Questionario di Rilevazione delle Abilità Sociali Q-RAS Questionario di Rilevazione delle Abilità Sociali Autore: Fabio Bocci Insegnamento di Pedagogia Speciale, Università degli Studi Roma Tre 1. Quando l insegnante parla alla classe, di solito io :

Dettagli

E Penelope si arrabbiò

E Penelope si arrabbiò Carla Signoris E Penelope si arrabbiò Rizzoli Proprietà letteraria riservata 2014 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 978-88-17-07262-5 Prima edizione: maggio 2014 Seconda edizione: maggio 2014 E Penelope si

Dettagli

Come si fa a stare bene insieme?

Come si fa a stare bene insieme? Come si fa a stare bene insieme? Stare insieme è bello. Alle volte per noi bambini è difficile. Abbiamo intrapreso questo viaggio alla scoperta di un modo migliore per vivere a scuola e non solo. Progetto

Dettagli

Una vita a tappe...ricominciare

Una vita a tappe...ricominciare Una vita a tappe...ricominciare Ciao io sono AN DONG, in italiano ANTONIO, sono un ragazzo cinese di 12 anni abito a Terzigno, e frequento la 2 media. Sono nato a Sarno 12 anni fa, ma all'età di quattro

Dettagli

RECITA MUSICALE DELLA PACE 4 ottobre 2007

RECITA MUSICALE DELLA PACE 4 ottobre 2007 ATTORI: 3B RECITA MUSICALE DELLA PACE 4 ottobre 2007 CANTANTI: 4B Narratrice Valentina Massimo Re sì Re no Orsetto Farfalla Uccellino Cerbiatto Lepre Popolo del paese sì Popolo del paese no Sophie Dana

Dettagli

Concorso CESAR Cibo sano, cibo per tutti

Concorso CESAR Cibo sano, cibo per tutti Classi terze A e B Scuola Primaria Statale Teresio Olivelli - Sale di Gussago (BS) ISTITUTO COMPRENSIVO DI GUSSAGO Concorso CESAR Cibo sano, cibo per tutti A.S. 2013/2014 Ho sentito che il 20 novembre

Dettagli

L albero di cachi padre e figli

L albero di cachi padre e figli L albero di cachi padre e figli 1 Da qualche parte a Nagasaki vi era un bell albero di cachi che faceva frutti buonissimi. Per quest albero il maggior piacere era vedere i bambini felici. Era il 9 agosto

Dettagli

Emergency Lunedì io e la mia classe siamo andati nell'aula Magna della nostra scuola. C'erano due persone; la prima persona che abbiamo incontrato si

Emergency Lunedì io e la mia classe siamo andati nell'aula Magna della nostra scuola. C'erano due persone; la prima persona che abbiamo incontrato si Emergency Lunedì io e la mia classe siamo andati nell'aula Magna della nostra scuola. C'erano due persone; la prima persona che abbiamo incontrato si chiama Francesca, era molto simpatica; la seconda invece

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

Cronache da. Scuola Cagni di Asti - classe 2 A

Cronache da. Scuola Cagni di Asti - classe 2 A Cronache da Scuola Cagni di Asti - classe 2 A Venerdì 4 Dicembre 2015 La classe 2 A della Scuola Cagni di Asti La magìa Ci omniaes de ma dellaut odi sitam re parionsedi quos quae peroritate voluptas ent,

Dettagli

Ideazione e testo: Cosetta Zanotti Illustrazioni: Cinzia Ratto Progetto grafico e stampa: Publistampa Pergine Valsugana

Ideazione e testo: Cosetta Zanotti Illustrazioni: Cinzia Ratto Progetto grafico e stampa: Publistampa Pergine Valsugana Via Aurelia, 796-00165 Roma - Italia www.caritasitaliana.it Ideazione e testo: Cosetta Zanotti Illustrazioni: Cinzia Ratto Progetto grafico e stampa: Publistampa Pergine Valsugana PRIMA SETTIMANA di Avvento

Dettagli

Colori e pensieri per i. bambini emiliani 04/06/2012. Colori e pensieri per i bambini emiliani 04/06/2012

Colori e pensieri per i. bambini emiliani 04/06/2012. Colori e pensieri per i bambini emiliani 04/06/2012 Colori e pensieri per i Colori e pensieri per i bambini emiliani bambini emiliani 04/06/2012 04/06/2012 Ass. Culturale B-Side in Spazio Luce, Milano. Da una idea di: Dott.ssa Anna La Guzza, Psicologa Noi

Dettagli

PARROCCHIA DELLA B.V. DEL CARMINE UDINE AVVENTO 2015 ANIMAZIONE DELLE MESSE DA PARTE DEI BAMBINI DELLE ELEMENTARI

PARROCCHIA DELLA B.V. DEL CARMINE UDINE AVVENTO 2015 ANIMAZIONE DELLE MESSE DA PARTE DEI BAMBINI DELLE ELEMENTARI PARROCCHIA DELLA B.V. DEL CARMINE UDINE AVVENTO 2015 ANIMAZIONE DELLE MESSE DA PARTE DEI BAMBINI DELLE ELEMENTARI Quarta Domenica di Avvento 20 dicembre 2015 Accensione della Candela della Corona dell

Dettagli

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente LISTA DIALOGHI Non ti aspettavo di barbara rossi prudente - EST. GIORNO Oggi è 28 maggio? 28 maggio? Sì, forse sì PAOLO: 29 al massimo Come 29? No, 30 PAOLO: Secondo me è 29. Comunque, quanti giorni fa

Dettagli

Ti racconto attraverso i colori

Ti racconto attraverso i colori Ti racconto attraverso i colori Report del viaggio a Valcea Ocnele Mari Copacelu INVERNO 2013 "Reale beatitudine Libero vuol dire vivere desiderando casa protetta Libertà è tenere persone accanto libere

Dettagli

PAOLO VA A VIVERE AL MARE

PAOLO VA A VIVERE AL MARE PAOLO VA A VIVERE AL MARE Paolo è nato a Torino. Un giorno i genitori decisero di trasferirsi al mare: a Laigueglia dove andavano tutte le estati e ormai conoscevano tutti. Paolo disse porto tutti i miei

Dettagli

Paola, Diario dal Cameroon

Paola, Diario dal Cameroon Paola, Diario dal Cameroon Ciao, sono Paola, una ragazza di 21 anni che ha trascorso uno dei mesi più belli della sua vita in Camerun. Un mese di volontariato in un paese straniero può spaventare tanto,

Dettagli

Corso d italiano L2 a cura di Paola Sguazza

Corso d italiano L2 a cura di Paola Sguazza intermmedio 2 La famiglia Ciao! Mi chiamo John e sono senegalese. Il mio Paese è il Senegal. Il Senegal è uno Stato dell Africa. Ho 17 anni e vivo in Italia, a Milano, con la mia famiglia. Nella mia famiglia

Dettagli

scuola dell infanzia di Vado

scuola dell infanzia di Vado ISTITUTO COMPRENSIVO DI VADO-MONZUNO (BO) scuola dell infanzia di Vado PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI IRC sezione (5 anni) anno scolastico 2014/2015 ins: Formicola Luigi UNITA DIDATTICA 1 Alla scoperta del

Dettagli

Ehi!! PSSS, dopo i doni i doveri!!! Ma non ti preoccupare presto arriverà la mia amica Befana e saranno di nuovo doni. BUON LAVORO

Ehi!! PSSS, dopo i doni i doveri!!! Ma non ti preoccupare presto arriverà la mia amica Befana e saranno di nuovo doni. BUON LAVORO Ehi!! PSSS, dopo i doni i doveri!!! Ma non ti preoccupare presto arriverà la mia amica Befana e saranno di nuovo doni. BUON LAVORO Per avere un ricordo stupendo di questo tuo Natale ricordati di fare il

Dettagli

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA Mercoledì 11 dicembre abbiamo accolto gli amici delle quinte: vi raccontiamo la giornata...speciale. E' stato molto interessante ed istruttivo, a parer mio, far visitare, nel

Dettagli

La poesia per mia madre

La poesia per mia madre La poesia per mia madre Oggi scrivo una poesia per la mamma mia. Lei ha gli occhi scintillanti come dei diamanti i capelli un po chiari e un po scuri il corpo robusto come quello di un fusto le gambe snelle

Dettagli

L AUTOVALUTAZIONE DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI

L AUTOVALUTAZIONE DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI L AUTOVALUTAZIONE DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI Mi figura dla rujenedes Meine Sprachenfigur La mia figura delle lingue Silvia Goller Scuola dell infanzia Santa Cristina/Val Gardena Le bambine e i bambini

Dettagli

Collana: Libri per bambini

Collana: Libri per bambini La Madonna a Medjugorje appare SHALOM Collana: Libri per bambini Testi e illustrazioni: Editrice Shalom Editrice Shalom 25.06.2014 33 o Anniversario delle apparizioni a Medjugorje ISBN 9788884043498 Per

Dettagli

SOS GIOCO! ARTICOLO 31

SOS GIOCO! ARTICOLO 31 ARTICOLO 31 1. Gli Stati parti riconoscono al fanciullo il diritto al riposo ed allo svago, a dedicarsi al gioco e ad attività ricreative proprie della sua età, ed a partecipare liberamente alla vita culturale

Dettagli

SPETTACOLO DI NATALE 2014

SPETTACOLO DI NATALE 2014 Sabato 20 Dicembre 2014 SPETTACOLO DI NATALE 2014 TUTTO IL MONDO FESTEGGIA IL NATALE Carissime famiglie, mamme, papà, fratelli, sorelle, nonni, zii Benvenuti a tutti! Eccoci anche quest anno alle porte

Dettagli

QUESTIONARIO STUDENTE

QUESTIONARIO STUDENTE Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2008 2009 QUESTIONARIO STUDENTE Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Dopo il recente evento sismico,le associazioni Incontrarti e Piccole onde hanno avuto l'occasione di proporre alla classe III B della scuola don

Dopo il recente evento sismico,le associazioni Incontrarti e Piccole onde hanno avuto l'occasione di proporre alla classe III B della scuola don Dopo il recente evento sismico,le associazioni Incontrarti e Piccole onde hanno avuto l'occasione di proporre alla classe III B della scuola don Milani un laboratorio sul tema del cambiamento. Stimolati

Dettagli

Tanti doni bellissimi!

Tanti doni bellissimi! Tanti doni bellissimi! Io sono dono di Dio e sono chiamato per nome. Progetto Educativo Didattico Religioso Anno Scolastico 2015 2016 Premessa Il titolo scelto per la programmazione religiosa 2015 2016

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

CIAO, SONO LA BEFANA. TI VOGLIO RACCONTARE UNA DELLE TANTE STORIE CHE RACCONTANO SU DI ME. E COME TUTTE LE STORIE LA MIA COMINCIA CON

CIAO, SONO LA BEFANA. TI VOGLIO RACCONTARE UNA DELLE TANTE STORIE CHE RACCONTANO SU DI ME. E COME TUTTE LE STORIE LA MIA COMINCIA CON NON SONO TANTO BELLA. HO UN NASO LUNGO E BITORZOLUTO, MA SONO TANTO, TANTO BUONA. CIAO, SONO LA BEFANA. TI VOGLIO RACCONTARE UNA DELLE TANTE STORIE CHE RACCONTANO SU DI ME. E COME TUTTE LE STORIE LA MIA

Dettagli

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato)

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato) Conclusione dell anno catechistico Elementari e Medie Venerdì 30 maggio 2014 FESTA DEL GRAZIE Saluto e accoglienza (don Giancarlo) Canto: Alleluia, la nostra festa Presentazione dell incontro (Roberta)

Dettagli

All. 1 UDL Il viaggio - Elaborati alunnni Francesca Pulvirenti 1

All. 1 UDL Il viaggio - Elaborati alunnni Francesca Pulvirenti 1 All. 1 1 All. 2 2 All. 3 Visione I sequenza: La partenza I. Chi sono queste persone? Che cosa fanno? Come sono? E. sono i parenti e gli amici. X. Sono contenti perché sperano che trovano lavoro. E. stanno

Dettagli

Cronache da Scuola Cagni 4 B - 1 Dicembre 2015

Cronache da Scuola Cagni 4 B - 1 Dicembre 2015 Cronache da Scuola Cagni 4 B - 1 Dicembre 2015 Martedì 1 Dicembre 2015 La classe 4 B della scuola U. Cagni di Asti La magìa Ci omniaes de ma dellaut odi sitam re parionsedi quos quae peroritate voluptas

Dettagli

I piccoli poeti della 5^ A Scuola Primaria

I piccoli poeti della 5^ A Scuola Primaria I piccoli poeti della 5^ A Scuola Primaria ins. Antonietta Scarcella Il Natale. Ogni anno arriva il Natale E noi bambini felici siamo. Tutti contenti per i doni che riceviamo, Anche gli adulti sono contenti,

Dettagli

Esercizi pronomi indiretti

Esercizi pronomi indiretti Esercizi pronomi indiretti 1. Completate il dialogo con i pronomi dati: Bella la parita ieri, eh? Ma quale partita! Ho litigato con mia moglie e... alla fine non l ho vista! Ma che cosa ha fatto? Niente...

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

TANTO,POCO,NIENTE zero. PROGETTO MATEMATICA INS. MARTINIS MARGHERITA A.S. 2007/08 4 ANNI Scuola infanzia COLLODI

TANTO,POCO,NIENTE zero. PROGETTO MATEMATICA INS. MARTINIS MARGHERITA A.S. 2007/08 4 ANNI Scuola infanzia COLLODI TANTO,POCO,NIENTE zero PROGETTO MATEMATICA INS. MARTINIS MARGHERITA A.S. 2007/08 4 ANNI Scuola infanzia COLLODI Favorire strategie personali di pensiero Cominciare ad usare segni per rappresentare quantità

Dettagli

CULTO DELLA SCUOLA DOMENICALE: FACCIAMO FESTA!

CULTO DELLA SCUOLA DOMENICALE: FACCIAMO FESTA! CULTO DELLA SCUOLA DOMENICALE: FACCIAMO FESTA! PREPARATIVI - Preparare un grande cerchio di cartoncino marrone (la torta ) e tanti spicchi di diversi colori vivaci (le fette ), in modo che ci sia uno spicchio

Dettagli

E pace in terra. raccolta di poesie di alcuni alunni delle classi 3A 3B 3E 2A. della Scuola Media C.Aschieri di S.Pietro in Cariano 13.12.

E pace in terra. raccolta di poesie di alcuni alunni delle classi 3A 3B 3E 2A. della Scuola Media C.Aschieri di S.Pietro in Cariano 13.12. E pace in terra raccolta di poesie di alcuni alunni delle classi 3A 3B 3E 2A della Scuola Media C.Aschieri di S.Pietro in Cariano 13.12.2007 INTRODUZIONE Il lavoro è stato svolto all interno di tre classi

Dettagli

Lasciatevi incantare

Lasciatevi incantare Lasciatevi incantare Rita Pecorari LASCIATEVI INCANTARE favole www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Rita Pecorari Tutti i diritti riservati Tanto tempo fa, io ero ancora una bambina, c era una persona

Dettagli

POESIE SULLA FAMIGLIA

POESIE SULLA FAMIGLIA I S T I T U T O S. T E R E S A D I G E S Ù Scuola Primaria POESIE SULLA FAMIGLIA A CURA DEI BAMBINI DELLA QUARTA PRIMARIA a.s. 2010/2011 via Ardea, 16-00183 Roma www.stjroma.it La gratitudine va a mamma

Dettagli

Reference 1-0,73% Coverage

Reference 1-0,73% Coverage - 1 reference coded [0,73% Coverage] Reference 1-0,73% Coverage Dove ti piacerebbe andare ma anche vivere sì, sì. All interno dell Europa, sicuramente. Però mi piacerebbe vedere anche

Dettagli

In Africa muoiono milioni di persone a causa della mancanza di cibo.

In Africa muoiono milioni di persone a causa della mancanza di cibo. Pensieri.. In Africa muoiono milioni di persone a causa della mancanza di cibo. Simone Per me non è giusto che alcune persone non abbiano il pane e il cibo che ci spettano di diritto. E pensare che molte

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2013/14

ANNO SCOLASTICO 2013/14 ANNO SCOLASTICO 2013/14 LA LETTERA AL SINDACO L INVITO DEL SINDACO Palermo, 6 Novembre 2013 Caro Sindaco, siamo gli alunni della classe 4^ C della scuola Francesco Orestano che si trova a Brancaccio, in

Dettagli

Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1)

Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1) Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1) Cos è il virtu@le? Un giorno entrai di fretta e molto affamato in un ristorante. Scelsi un tavolo lontano da tutti,

Dettagli

LA CHIESA I SUOI SIMBOLI ED I SUOI SIGNIFICATI. Maggio-Giugno

LA CHIESA I SUOI SIMBOLI ED I SUOI SIGNIFICATI. Maggio-Giugno LA CHIESA I SUOI SIMBOLI ED I SUOI SIGNIFICATI Maggio-Giugno Le campane nel campanile suonano a festa. E risorto Gesù E Pasqua senti come suonano allegre! ascoltiamole Queste suonano forte! Maestra perchè

Dettagli

INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania

INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania Cara Arianna, ciao, io sono Federica D.L. e abito a Latina e frequento la scuola elementare dell IC Don

Dettagli

Un compleanno speciale

Un compleanno speciale Testo teatrale ideato dalla classe 5D Un compleanno speciale ATTO UNICO Sceneggiatura a cura di Monica Maglione. Coreografia: Elisa Cattaneo / Alessandro Riela. Musiche: Papi, Sexy Back. Narratore: Davide

Dettagli

Concorso Nazionale di poesia città di Foligno. Sezione Ragazzi

Concorso Nazionale di poesia città di Foligno. Sezione Ragazzi Concorso Nazionale di poesia città di Foligno Sezione Ragazzi LA VITA La vita è come un libro illustrato Dal quale spesso rimani affascinato A tal punto che resteresti incollato E vorresti sfogliarla tutta

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

I NOSTRI PICCOLI POETI

I NOSTRI PICCOLI POETI I NOSTRI PICCOLI POETI POESIE SULLA MAMMA Insegnante Fortunata Chiaro CLASSE IV D Anno scolastico 2009-2010 Mamma sei bella come una stella Oh! Mammina sei bellina Come una stellina. Sei dolcina Come una

Dettagli

ADOZIONE E ADOLESCENZA: LA COSTRUZIONE DELL IDENTITÀ E RICERCA DELLE ORIGINI

ADOZIONE E ADOLESCENZA: LA COSTRUZIONE DELL IDENTITÀ E RICERCA DELLE ORIGINI ADOZIONE E ADOLESCENZA: LA COSTRUZIONE DELL IDENTITÀ E RICERCA DELLE ORIGINI DOTT. CARLOS A. PEREYRA CARDINI - PROF.SSA ALESSANDRA FERMANI PROF.SSA MORENA MUZI PROF. ELIO RODOLFO PARISI UNIVERSITÀ DEGLI

Dettagli

Gruppo G.R.E.M. Piemonte e Valle d Aosta. Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE

Gruppo G.R.E.M. Piemonte e Valle d Aosta. Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE Gruppo G.R.E.M Piemonte e Valle d Aosta Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE Il kit, pensato per l animazione di bambini, ragazzi e adulti sul tema famiglia è così composto: - 1 gioco

Dettagli

A me è piaciuta tutta la storia però la parte che preferisco è quella in cui Dorothy ritorna nel Kansas grazie alle scarpette magiche:ha battuto tre volte i tacchi,ha chiuso gli occhi e si è ritrovata

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE

SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE «PANTINI PUDENTE» VASTO (CH) IL MAGGIO DEI LIBRI nella SCUOLA

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: Ciao, Flavia. Mi sono

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

A me è piaciuto molto il lavoro in aula computer perché era a coppie e poi ho potuto imparare ad usare il computer. Anche il

A me è piaciuto molto il lavoro in aula computer perché era a coppie e poi ho potuto imparare ad usare il computer. Anche il Noi abbiamo fatto un progetto con il computer che è durato tanto ma è stato bellissimo, perché abbiamo fatto i disegni di una favola. Abbiamo usato un nuovo programma e Luisanna ha creato un nuovo programma

Dettagli

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE INTRODUZIONE AL QUESTIONARIO Questo questionario viene usato per scopi scientifici. Non ci sono risposte giuste o sbagliate. Dopo aver letto attentamente

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO

Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO SETTEMBRE: Quando sono arrivata a Coimbra la prima sistemazione che ho trovato è stato un Ostello molto simpatico in pieno centro, vicino a Piazza della Repubblica.(http://www.grandehostelcoimbra.com/).

Dettagli

Ricordi, giochi, poesie e abitudini dell infanzia e della gioventù. Poesia della mia prima elementare

Ricordi, giochi, poesie e abitudini dell infanzia e della gioventù. Poesia della mia prima elementare Ricordi, giochi, poesie e abitudini dell infanzia e della gioventù Poesia della mia prima elementare Sebbene faccio la classe prima Non mi è difficile parlare in rima, teco l augurio che il cuor mi detta

Dettagli

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Io..., papà di...... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Lettura albo, strumento utilizzato in un Percorso di Sostegno alla Genitorialità biologica EMAMeF - Loredana Plotegher, educatore professionale

Dettagli

Maschere a Venezia VERO O FALSO

Maschere a Venezia VERO O FALSO 45 VERO O FALSO CAP I 1) Altiero Ranelli è il direttore de Il Gazzettino di Venezia 2) Altiero Ranelli ha trovato delle lettere su MONDO-NET 3) Colombina è la sorella di Pantalone 4) La sera di carnevale,

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA

ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA DOPO LE OSSERVAZIONI FATTE DALLE MAESTRE DURANTE I NOSTRI GIOCHI CON IL MATERIALE DESTRUTTURATO SI SONO FORMATI QUATTRO GRUPPI PER INTERESSE DI GIOCO.

Dettagli

E' Natale E' Natale miei cari bambini, è arrivato per tutti, per grandi e piccini. E' nato Gesù come tanti bambini in questo giorno nel mondo. Ti porta un regalo che non è un trenino, ti porta un regalo

Dettagli

GLI ALUNNI DELLA I A

GLI ALUNNI DELLA I A GLI ALUNNI DELLA I A Descrivi la festa di Halloween soffermandoti sui preparativi, che l hanno preceduta, sul suo svolgimento e parla delle tue impressioni al riguardo. Con la scuola elementare di Puccianiello

Dettagli

L ESERCITO DEI BISCOTTI

L ESERCITO DEI BISCOTTI L ESERCITO DEI BISCOTTI Siamo gli alunni del Convitto Nazionale Paolo Diacono, un Istituzione Educativa dello Stato, presente a Cividale del Friuli dal 1876. L offerta formativa del Convitto comprende:

Dettagli

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1 Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 3 ottobre 2011 LIVELLO A1 1. Completa le frasi con gli articoli determinativi (il, lo, la, l, i,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013

ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013 ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013 Il Progetto Teatro viene proposto ogni anno a gruppi di classe individuati in base alle scelte

Dettagli

COSA STA SUCCEDENDO IN LIBIA

COSA STA SUCCEDENDO IN LIBIA COSA STA SUCCEDENDO IN LIBIA Un bambino ha raccontato ai suoi amici le immagini della guerra in Libia dicendo: Ho visto la guerra, ci sono delle persone che combattono e vogliono mandare via un uomo e

Dettagli

Il mio cane. Il mio cane si chiame Carmen è un Golden Retriver femmina di 10 anni molto buono ed intelligente.

Il mio cane. Il mio cane si chiame Carmen è un Golden Retriver femmina di 10 anni molto buono ed intelligente. Il mio cane. Il mio cane si chiame Carmen è un Golden Retriver femmina di 10 anni molto buono ed intelligente. Le piace molto stare in compagnia,le piace giocare con me con papà e con Alessandro anche

Dettagli

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici Come possono due genitori, entrambi lavoratori e con dei bambini piccoli, fare volontariato? Con una San Vincenzo formato famiglia! La Conferenza Famiglia

Dettagli

TIMSS & PIRLS 2011. Questionario studenti. Field Test. Classe quarta primaria. Etichetta identificativa

TIMSS & PIRLS 2011. Questionario studenti. Field Test. Classe quarta primaria. Etichetta identificativa Etichetta identificativa TIMSS & PIRLS 2011 Field Test Questionario studenti Classe quarta primaria Istituto nazionale per la valutazione del sistema educativo di istruzione e formazione via Borromini,

Dettagli

frutto della collaborazione fra Volontari della Caritas Parrocchiale, Alunni e Alunne, Insegnanti e Comitato dei Genitori

frutto della collaborazione fra Volontari della Caritas Parrocchiale, Alunni e Alunne, Insegnanti e Comitato dei Genitori La Scuola Primaria PAOLO NEGLIA di Vanzago, nell ambito delle manifestazioni organizzate per la Festa di fine anno scolastico, ha promosso la seguente iniziativa frutto della collaborazione fra Volontari

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo bambini

Livello CILS A1 Modulo bambini Livello CILS A1 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

AL CENTRO COMMERCIALE

AL CENTRO COMMERCIALE AL CENTRO COMMERCIALE Ciao Michele, come va? Che cosa? Ciao Omar, anche tu sei qua? Sì, sono con Sara e Fatima: facciamo un giro per vedere e, forse, comprare qualcosa E dove sono? Voglio regalare un CD

Dettagli

TANDEM Köln www.tandem-koeln.de info@tandem-koeln.de

TANDEM Köln www.tandem-koeln.de info@tandem-koeln.de Nome: Telefono: Data: Kurs- und Zeitwunsch: 1. Ugo è a. italiano b. da Italia c. di Italia d. della Italia 3. Finiamo esercizio. a. il b. lo c. gli d. l 5. Ugo e Pia molto. a. non parlano b. non parlare

Dettagli

Scuola media di Giornico. tra stimoli artistici e nozioni scentifiche. Il fotolinguaggio. Progetto sostenuto dal GLES 2

Scuola media di Giornico. tra stimoli artistici e nozioni scentifiche. Il fotolinguaggio. Progetto sostenuto dal GLES 2 Scuola media di Giornico L affettività e la sessualità, tra stimoli artistici e nozioni scentifiche. Il fotolinguaggio Progetto sostenuto dal GLES 2 Dai sensi all azione Sensi Sensazioni Emozioni Sentimenti

Dettagli

INDAGINE SUI GIOCHI E SUI GIOCATTOLI Classe 2 a A A. S. 2007/08. Intervista

INDAGINE SUI GIOCHI E SUI GIOCATTOLI Classe 2 a A A. S. 2007/08. Intervista Allegato 11 INDAGINE SUI GIOCHI E SUI GIOCATTOLI Classe 2 a A A. S. 2007/08 Proponi ai nonni e ai genitori la seguente intervista Intervista 1. Con che cosa giocavi? 2. Chi ti comprava i giochi? 3. Ne

Dettagli

(Ricostruita con l uso delle fonti) Classe 2^B

(Ricostruita con l uso delle fonti) Classe 2^B (Ricostruita con l uso delle fonti) Classe 2^B A.s. 2010/2011 1 Con un genitore o di un adulto che ti conosce bene, rivivi il momento bellissimo della tua nascita e poi, con il suo aiuto, raccogli foto,

Dettagli

Questo laboratorio mi è piaciuto soprattutto perché si portava tutto il cibo a casa Andrea Condello 5 A

Questo laboratorio mi è piaciuto soprattutto perché si portava tutto il cibo a casa Andrea Condello 5 A Il laboratorio di cucina è stato interessantissimo perché ho potuto conoscere ricette nuove e quelle che sapevo ho potuto provarle con i compagni e sapere qualche notizia in più da dove arriva ;come prima

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone

Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone 1 ANNO CATECHISMO 2014-2015 Alla Scoperta di Gesù SUSSIDIO SCHEDE RISCOPERTA DEL BATTESIMO 1 NOME COGNOME Le mie catechiste NOME COGNOME Telefono NOME COGNOME Telefono

Dettagli

Sin da quando sono molto piccoli, i bambini sperimentano il mondo attraverso le

Sin da quando sono molto piccoli, i bambini sperimentano il mondo attraverso le Indice Introduzione 7 Miagolina si presenta 11 Quella volta che Miagolina è caduta nel buco della vasca 24 Quando è nato Spigolo 44 Miagolina e le parole storte 56 Spigolo va all asilo 75 Miagolina si

Dettagli

Claudio Bencivenga IL PINGUINO

Claudio Bencivenga IL PINGUINO Claudio Bencivenga IL PINGUINO 1 by Claudio Bencivenga tutti i diritti riservati 2 a mia Madre che mi raccontò la storia del pignuino Nino a Barbara che mi aiuta sempre in tutto 3 4 1. IL PINGUINO C era

Dettagli

Nicolò UGANDA Gapyear

Nicolò UGANDA Gapyear Nicolò, Diario dall Uganda Se c è il desiderio, allora il grande passo è compiuto, e non resta che fare la valigia. Se invece ci si riflette troppo, il desiderio finisce per essere soffocato dalla fredda

Dettagli

1. Ascolta la canzone e metti in ordine le immagini:

1. Ascolta la canzone e metti in ordine le immagini: Pag. 1 1. Ascolta la canzone e metti in ordine le immagini: Pag. 2 Adesso guarda il video della canzone e verifica le tue risposte. 2. Prova a rispondere alle domande adesso: Dove si sono incontrati? Perché

Dettagli