Relativamente al supporto tecnico operativo relativo alla certificazione ISO 9001:2008, si precisa quanto segue: Il perimetro del SGQ da supportare a

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Relativamente al supporto tecnico operativo relativo alla certificazione ISO 9001:2008, si precisa quanto segue: Il perimetro del SGQ da supportare a"

Transcript

1 CAPITOLATO TECNICO SUPPORTO TECNICO-OPERATIVO ALL IMPLEMENTAZIONE, ALLA CERTIFICAZIONE E AL MANTENIMENTO DELLA CERTIFICAZIONE DI PROCESSI AZIENDALI NELL AMBITO DEL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ ISO 9001:2008. Ferservizi, società del Gruppo Ferrovie dello Stato S.p.A., per conto del quale gestisce una serie di servizi nell ambito di un mercato esclusivamente captive ha implementato a partire dal 2008 un Sistema di Gestione per la Qualità conseguendone la certificazione di conformità alla normativa ISO 9001:2008. I processi sinora avviati a certificazione sono i seguenti: a Servizi Amministrativi (Amministrazione e Contabilità, Amministrazione del Personale); b Servizi di Acquisto e Tesoreria + Sistema di gestione Salute e sicurezza sul Lavoro c Servizi Alberghieri E intenzione di Ferservizi S.p.a. procedere nel triennio all implementazione dei restanti principali processi produttivi (elencati di seguito) nel perimetro del Sistema di Gestione per la Qualità già definito, secondo un piano che l azienda si riserva di poter modificare nel corso del periodo al verificarsi di eventuali mutamenti nelle strategie e/o evoluzioni del proprio business. Le modalità di erogazione dei servizi oggetto di certificazione, specificati nello schema in allegato 1 Tabella riepilogativa processi da supportare in ambito SGQ, avviene in coerenza con il modello organizzativo della Società che prevede: strutture di business line (sede centrale) che assicurano il presidio funzionale per la programmazione e l ottimizzazione dei processi produttivi attraverso attività di pianificazione, sviluppo e controllo dei servizi tecnici specialistici, oltre alla gestione della relazione con il Cliente a livello centrale; unità di gestione operativa (10 Poli per 16 sedi territoriali) dei processi, servizi e risorse nell ambito di politiche, obiettivi e metodologie/tecnologie definite dalle Aree, oltre alla gestione della relazione con il Cliente a livello locale;

2 Relativamente al supporto tecnico operativo relativo alla certificazione ISO 9001:2008, si precisa quanto segue: Il perimetro del SGQ da supportare a cura dell Affidatario è quello dei processi/prodotti/servizi elencati nell allegato 1 ed erogati centralmente (un sito) e territorialmente (15 siti di coordinamento). I siti di coordinamento territoriale sono identificati presso le attuali sedi operative dei Poli Territoriali (dieci, più sei sedi decentrate) di Ferservizi, qui di seguito elencati per ambito geografico di competenza: 1. Sede Centrale situata in Via Tripolitania, Roma; 2. Polo Territoriale di Ancona: Piazza Nello e Carlo Rosselli, Ancona (AN); Viale dei Caduti di tutte le guerre, Bari (BA) 3. Polo Territoriale di Firenze: Via Vincenzo Salvagnoli, Firenze (FI); Via Del Lazzaretto, Bologna (BO); 4. Polo Territoriale di Milano, Via Ernesto Breda, Milano (MI); 5. Polo Territoriale di Napoli, Corso Arnaldo Lucci, Napoli (NA); 6. Polo Territoriale di Palermo, P.za Giulio Cesare, 27/E Palermo (PA); 7. Polo Territoriale di Reggio Calabria, Via Crocefisso, Reggio Calabria (RC); 8. Polo Territoriale di Roma: Via Tripolitania, Roma (RM); Piazza della Croce Rossa, Roma (RM); Via Roma, Cagliari (CA); 9. Polo Roma Sede Centrale: P.za della Croce Rossa, Roma; 10. Polo Territoriale di Torino: Via Paolo Sacchi, Torino (TO); Via Lagaccio, Genova (GE); 11. Polo Territoriale di Verona: Piazz.le xxv Aprile, 6 (VR); Via Decorati al Valore Civile, Venezia Mestre (VE); Piazza Vittorio Veneto, Trieste (TS).

3 Modalità del Servizio Il Servizio di supporto tecnico-operativo si articola, per ogni processo/servizio attivato, in tre fasi: 1) Programmazione, che comprende: a) Analisi iniziale del sistema e della struttura operativa dell azienda b) Definizione del programma di attivazione del SGQ per i servizi in certificazione; c) Supporto per la definizione del perimetro e dei processi da formalizzare; d) Analisi della documentazione aziendale esistente, di quella del SGQ e stima dei gap; e) Supporto per l individuazione del personale di presidio del SGQ. f) Diagnosi dei processi in certificazione, relativamente al livello di conformità del sistema ai requisiti stabiliti dalla normativa di riferimento ISO 9001:2008; 2) Operativa, che comprende: a) Elaborazione e mappatura di processi e procedure, in logica di adeguamento alla normativa di riferimento vigente; b) Adeguamento ed aggiornamento della documentazione di SGQ esistente processi di supporto inclusi - al nuovo perimetro al fine dell integrazione dei nuovi processi in certificazione; c) Definizione ed adeguamento degli strumenti di supporto al SGQ per i servizi in certificazione; d) Formazione, addestramento e informazione sul SGQ del personale coinvolto nel perimetro di certificazione; e) Supporto per la definizione del sistema di indicatori utili alla misurazione ed al monitoraggio del SGQ; f) Supporto per la predisposizione del riesame direzionale; g) Svolgimento degli audit pre-certificativi come elemento di check-up preliminare alle verifiche dell organismo di certificazione; h) Supporto per la definizione/produzione/adeguamento di ogni altro aspetto funzionale al conseguimento della certificazione ISO 9001:2008; 3) Certificazione/mantenimento: a) Supporto nel raccordo con l ente di certificazione per la programmazione ed organizzazione delle attività di verifica da parte

4 dell ente stesso; b) Supporto agli audit esterni nella fase di verifica propedeutica al rilascio della certificazione da parte dell Organismo di Certificazione, nonché durante le verifiche di mantenimento della stessa per la durata del contratto. c) In fase di mantenimento, supporto per: i. la verifica della documentazione del SGQ, in accoglimento alle osservazioni espresse dall ente di certificazione o a seguito di rilievi emersi nel corso degli Audit Interni o Esterni; ii. formazione, addestramento e informazione sul SGQ del personale coinvolto nel perimetro di certificazione; iii. la predisposizione del riesame direzionale; iv. gli Audit Esterni da parte dell ente certificatore durante le visite di mantenimento; v. supporto per la definizione/produzione/adeguamento di ogni altro aspetto funzionale al mantenimento stesso; Il programma di certificazione definito da Ferservizi, prevede ad oggi, il seguente calendario: Entro il 31 dicembre dicembre dicembre 2013 Processo Verifiche mantenimento previste post prima certificazione Servizi di Ristorazione aziendale 2 Servizi di vendita immobiliare 2 Rilascio concessioni di viaggio 2 Servizi Manutentivi 1 Servizi agli uffici (Pulizia, Centralino, Controllo accessi traslochi e facchinaggio) 1 Property (Servizi di Locazione e convenzione, Gestione Locazioni, Attraversamenti e 1 Parallelismi) Property (Servizi tecnici patrimoniali, attività catastali, identificazione cespiti, contenzioso - immobiliare, gestione credito) Lavori su investimento - Servizi al Business - Gestione Parco Auto -

5 Ferservizi potrà, in conseguenza di sopravvenute esigenze di carattere strategico/organizzativo, richiedere limitate variazioni in ottica modulare nella tempistica di certificazione dei diversi processi rispetto al piano definito che ha, pertanto, carattere meramente indicativo. In relazione alle stesse esigenze sopra citate, Ferservizi potrà avere facoltà di richiedere, nel corso della durata del contratto, eventuali limitate variazioni, in aumento o in diminuzione - rispetto a quanto indicato circa i processi/prodotti e siti da collocare nel perimetro di certificazione.

6 SUPPORTO TECNICO-OPERATIVO PER IL MANTENIMENTO DELLA CERTIFICAZIONE OHSAS 18001:2007 SUL SISTEMA DI GESTIONE DELLA SICUREZZA E DELLA SALUTE DEI LAVORATORI PREMESSA: Ferservizi, società del Gruppo Ferrovie dello Stato S.p.A., a partire dal 2008 si è dotata di un Sistema di Gestione per la Sicurezza che ha portato al raggiungimento della certificazione OHSAS nel dicembre Il supporto tecnico-operativo, oggetto del presente contratto, dovrà garantire il mantenimento della certificazione di conformità alla normativa BS - OHSAS ed il miglioramento delle performance del Sistema di Gestione. I principali punti di miglioramento fino ad oggi emersi sono i seguenti: - Valutazione dei Rischi - Gestione delle Emergenze intere - Attività di affidamento lavori ricadenti nel titolo IV del d.lgs 81/08 - Attività di comunicazione, consultazione e sensibilizzazione del personale - Gestione degli incidenti, delle NC, e delle AC. Le visite periodiche di mantenimento, che interesseranno ca. 8/10 sedi Ferservizi appartenenti alle relative unità produttive, saranno condotte dall ente certificatore così programmate: P3: novembre/dicembre 2011 RC: ottobre Sono invece da programmare le successive visite: P1 - P2 - P3 RC. SITI OGGETTO DI CERTIFICAZIONE: I siti oggetto di certificazione sono le seguenti 18 Unità Organizzative di Ferservizi: 1. Unità operativa di Ancona: P.za Nello e Carlo Rosselli, Ancona (AN); 2. Unità operativa di Bari: Viale dei Caduti di tutte le guerre, Bari (BA); 3. Unità operativa di Bologna: Via Del Lazzaretto, Bologna (BO); 4. Unità operativa di Firenze: Via Vincenzo Salvagnoli, Firenze (FI); 5. Unità operativa di Genova: Via Lagaccio, Genova (GE); 6. Unità operativa di Torino: Via Paolo Sacchi, Torino (TO); 7. Unità operativa di Milano: Via Ernesto Breda, Milano (MI); 8. Unità operativa di Napoli: Corso Arnaldo Lucci, Napoli (NA); 9. Unità operativa di Palermo: P.za Giulio Cesare, 27/E Palermo (PA);

7 10. Unità operativa di Reggio Calabria: V. Crocefisso, R.Calabria (RC); 11. Unità operativa di Roma: Via Tripolitania, Roma 12. Strutture di Sede Centrale dipendenti AD: Via Tripolitania, Roma 13. Strutture di Sede Centrale dipendenti DG: Via Tripolitania, Roma 14. Unità operativa di Cagliari: Via Roma, Cagliari (CA); 15. Roma Sede Centrale: P.za della Croce Rossa, Roma 16. Unità operativa di Verona: Piazz.le XXV Aprile, 6 (VR); 17. Unità operativa di Venezia: Via D. al Valore Civile, Mestre (VE); 18. Unità operativa di Trieste: Piazza Vittorio Veneto, Trieste (TS). ATTIVITA : Il Servizio di supporto tecnico-operativo dovrà prevedere le seguenti attività: 1) Supporto nella verifica della documentazione del SGSSL, in accoglimento alle osservazioni espresse dall ente di certificazione o a seguito di rilievi emersi nel corso degli Audit Interni o Esterni. 2) Aggiornamento dell elenco delle prescrizioni legislative e normative, comprese norme e regolamenti di origine legislativa comunque applicabili alle attività condotte, ed eventuale supporto per l aggiornamento della documentazione del SGSSL di riferimento. 3) Supporto Audit Interni: a) Supporto all organizzazione nell ambito dell esecuzione delle attività di Audit interno. Tale attività dovrà essere condotta con le modalità tipiche dei Sistemi di Gestione da specialisti in materia di SSL OHSAS b) Supporto agli Audit interni preliminari alle visite di mantenimento e di nuova certificazione. c) Supporto alla elaborazione di tutta la documentazione di riferimento a seguito degli Audit Interni condotti. 4) Supporto Audit Esterni: a) Supporto all organizzazione nell ambito dell esecuzione delle attività di Audit Esterni previsti per le varie visite di mantenimento durante tutta la durata del presente contratto (ca. 4 verifiche di mantenimento su ca. 8/10 unità produttive per ogni visita periodica). Tale supporto dovrà essere garantito da personale con elevato livello di esperienza e competenza nelle materie oggetto dell incarico. b) Supporto agli Audit Esterni da parte dell ente certificatore durante le visite di mantenimento e di nuova certificazione.

8 c) Supporto alla elaborazione di tutta la documentazione di riferimento a seguito degli Audit Esterni condotti. 5) Adeguamento della documentazione di SGSSL esistente processi di supporto inclusi; 6) Formazione, addestramento e informazione sul SGSSL del personale coinvolto nel perimetro di certificazione; 7) Supporto per la predisposizione del riesame direzionale; 8) Supporto per la definizione/produzione/adeguamento di ogni altro aspetto funzionale al conseguimento della certificazione OHSAS

DISPOSIZIONE ORGANIZZATIVA n. 62/AD del 08 settembre 2011. Direzione Generale

DISPOSIZIONE ORGANIZZATIVA n. 62/AD del 08 settembre 2011. Direzione Generale l Amministratore Delegato DISPOSIZIONE ORGANIZZATIVA n. 62/AD del 08 settembre 2011 Direzione Generale La presente Disposizione Organizzativa istituisce, con decorrenza 01 ottobre p.v., una struttura centrale

Dettagli

Direzione Produzione di RFI

Direzione Produzione di RFI Incontro con le OO.SS. Nazionali Direzione Produzione di RFI Prosecuzione del percorso relazionale in atto Roma, 4 aprile 2013 Sviluppo del percorso relazionale in atto (1/3) 23.04.2012: richiesta di incontro

Dettagli

Convegno DISABILITÀ E TRASPORTI

Convegno DISABILITÀ E TRASPORTI Convegno DISABILITÀ E TRASPORTI Regolamento (CE) n. 1371/2007, relativo ai diritti e agli obblighi dei passeggeri nel trasporto ferroviario Servizio di assistenza in stazione ai passeggeri con disabilità

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA IL MINISTERO DELLA SALUTE E FERROVIE DELLO STATO S.p.A.

PROTOCOLLO D INTESA TRA IL MINISTERO DELLA SALUTE E FERROVIE DELLO STATO S.p.A. PROTOCOLLO D INTESA TRA IL MINISTERO DELLA SALUTE E FERROVIE DELLO STATO S.p.A. che interviene anche in nome e per conto delle società Rete Ferroviaria Italiana SpA, Grandi Stazioni SpA e Centostazioni

Dettagli

Risultati seconda campagna di misura 2 semestre 2013

Risultati seconda campagna di misura 2 semestre 2013 Risultati seconda campagna di misura 2 semestre 2013 1 di 67 2 di 67 3 di 67 4 di 67 5 di 67 6 di 67 7 di 67 Città Ancona Aosta Bari Bologna Cagliari Campobasso Firenze Genova Milano Napoli Palermo Perugia

Dettagli

Risultati prima campagna di misura 1 semestre 2013. 1di57

Risultati prima campagna di misura 1 semestre 2013. 1di57 Risultati prima campagna di misura 1 semestre 2013 1di57 2di57 3di57 4di57 5di57 6di57 Città N_Pixel previsti Pixel H3G N_test H3G Pixel TIM N_test TIM Pixel Vodafone N_test Vodafone Ancona 19 19 1 918

Dettagli

Roma, maggio 2009. DPNI Nuovo assetto organizzativo Esercizio NI

Roma, maggio 2009. DPNI Nuovo assetto organizzativo Esercizio NI Roma, maggio 2009 DPNI Nuovo assetto organizzativo Esercizio NI Soluzione organizzativa Il nuovo assetto organizzativo di Esercizio DPNI è la conseguenza dei due seguenti principali interventi: 1. Nuova

Dettagli

Direzione Produzione di RFI

Direzione Produzione di RFI Incontro con le OO.SS. Nazionali Direzione Produzione di RFI Progetto «Pulizia, decoro e piccola manutenzione stazioni» Prosecuzione del percorso relazionale in atto Roma, 21 Maggio 2013 Finalità del progetto

Dettagli

I-Roma: Lavori generali di costruzione di edifici 2011/S 131-217204 AVVISO DI AGGIUDICAZIONE SETTORI SPECIALI

I-Roma: Lavori generali di costruzione di edifici 2011/S 131-217204 AVVISO DI AGGIUDICAZIONE SETTORI SPECIALI Stati membri - Lavori - Avviso relativo agli appalti aggiudicati - Procedura negoziata 1/9 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:217204-2011:text:it:html I-Roma: Lavori generali

Dettagli

EN/IT COUNCIL OF THE EUROPEAN UNION. Brussels, 20 May 2005 8687/05 ADD 1 COPEN 84 EJN 28 EUROJUST 28

EN/IT COUNCIL OF THE EUROPEAN UNION. Brussels, 20 May 2005 8687/05 ADD 1 COPEN 84 EJN 28 EUROJUST 28 COUNCIL OF THE EUROPEAN UNION Brussels, 20 May 2005 8687/05 ADD 1 COPEN 84 EJN 28 EUROJUST 28 ADDENDUM to COVER NOTE From : Ms. Augusta IANNINI, Il Capo del Dipartimento per gli Affari di Giustizia date

Dettagli

Elenco Sedi Italferr Note 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 ROMA Via Marsala, 53/67-00185 ROMA Via Marsala, 51-00185 ROMA Via della Stazione di Ciampino, 30-00040 (magazzino)

Dettagli

OHSAS 18001 ed. 2007

OHSAS 18001 ed. 2007 OHSAS 18001 ed. 2007 Sistema di Gestione per la Sicurezza e Salute dei Lavoratori Occupational Health and Safety Assessment Series SEMINARIO INFORMATIVO Cagliari, 18 aprile 2008 1 SGS NEL MONDO CHI SIAMO

Dettagli

IMMOBILIARE. Aree Immobiliari

IMMOBILIARE. Aree Immobiliari IMMOBILIARE Aree Immobiliari RUO Sviluppo Organizzativo e Pianificazione Agenda 2 Il nuovo modello organizzativo della funzione : le logiche Il processo Le Aree Immobiliari Il nuovo assetto: confluenze

Dettagli

e la norma cogente. L'implementazione in azienda

e la norma cogente. L'implementazione in azienda Il sistema di gestione BS OHSAS 18001 e la norma cogente. L'implementazione in azienda Via dei Mille, 8 - Falconara M.(AN) - Tel. 071.910701 Fax: 071.9169688 pbelardinelli@isaq.it - www.isaq.it 547 + 391

Dettagli

CAPITAL COMMUNICATION SRL. UFFICIO DI VIAREGGIO - Via Don Tazzoli, 1-55049 Tel. 0584 564791 info@capitalcommunication.it www.capitalcommunication.

CAPITAL COMMUNICATION SRL. UFFICIO DI VIAREGGIO - Via Don Tazzoli, 1-55049 Tel. 0584 564791 info@capitalcommunication.it www.capitalcommunication. CAPITAL COMMUNICATION SRL UFFICIO DI VIAREGGIO - Via Don Tazzoli, 1-55049 Tel. 0584 564791 info@capitalcommunication.it www.capitalcommunication.it OUTDOOR - AFFISSIONI 6x3 PIEMONTE TORINO VERCELLI ASTI

Dettagli

DIREZIONE V. Banca d'italia Via Nazionale, 91 00184 ROMA. Unità di informazione finanziaria Largo Bastia, 35 00181 ROMA

DIREZIONE V. Banca d'italia Via Nazionale, 91 00184 ROMA. Unità di informazione finanziaria Largo Bastia, 35 00181 ROMA DIREZIONE V Prevenzione dell utilizzo del sistema finanziario per fini illegali Banca d'italia Via Nazionale, 91 Unità di informazione finanziaria Largo Bastia, 35 00181 ROMA Guardia di Finanza Comando

Dettagli

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza ti trovi in: Home - Agenzia - Uffici - Indirizzi e Organigramma periferico - Uffici Dogane Gli Uffici delle Dogane Gli Uffici delle Dogane Regione Abruzzo Basilicata Campania Dogane Avezzano Pescara Potenza

Dettagli

OHSAS 18001:2007 Sistemi di Gestione della Sicurezza e della Salute sul Lavoro

OHSAS 18001:2007 Sistemi di Gestione della Sicurezza e della Salute sul Lavoro SORVEGLIANZA E CERTIFICAZIONI OHSAS 18001:2007 Sistemi di Gestione della Sicurezza e della Salute sul Lavoro Pagina 1 di 6 INTRODUZIONE L attenzione alla sicurezza e alla salute sui luoghi di lavoro (SSL)

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

Pianificazione e valutazione negli uffici giudiziari

Pianificazione e valutazione negli uffici giudiziari Pianificazione e valutazione negli uffici giudiziari La sperimentazione e lo sviluppo di percorsi di pianificazione e valutazione negli uffici giudiziari che partecipano al Progetto interregionale transnazionale

Dettagli

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici CIRCOLARE TELEGRAFICA URGENTE N.32 - AI PREFETTI DELLA REPUBBLICA DI : AGRIGENTO, ANCONA, BARI, BOLOGNA, CALTANISSETTA, CATANIA, CATANZARO, COMO,COSENZA, ENNA, FIRENZE, FROSINONE, GENOVA, LIVORNO, LUCCA,

Dettagli

delle Ferrovie dello Stato: organizzazione ed esperienza al servizio del trasporto

delle Ferrovie dello Stato: organizzazione ed esperienza al servizio del trasporto Direzione Sanità La Direzione Sanità delle Ferrovie dello Stato: organizzazione ed esperienza al servizio del trasporto La Direzione Sanità svolge un attività diversificata in materia di sorveglianza sanitaria

Dettagli

CONSUMI URBANI DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS METANO PER USO DOMESTICO E PER RISCALDAMENTO NEGLI ANNI 2000-2006 NELLE PRINCIPALI CITTÀ ITALIANE

CONSUMI URBANI DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS METANO PER USO DOMESTICO E PER RISCALDAMENTO NEGLI ANNI 2000-2006 NELLE PRINCIPALI CITTÀ ITALIANE CONSUMI URBANI DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS METANO PER USO DOMESTICO E PER RISCALDAMENTO NEGLI ANNI 2000-2006 NELLE PRINCIPALI CITTÀ ITALIANE D.SANTONICO APAT Dipartimento Stato dell Ambiente e Metrologia

Dettagli

Global Legal Advisor. www.strataspa.net agi@strataspa.net amministrazione@strataspa.net

Global Legal Advisor. www.strataspa.net agi@strataspa.net amministrazione@strataspa.net STRATA SpA Viale Castro Pretorio, 124 00185 Roma PI 04133671000 CF 10086440152 2 Direzione Tel +39 064468062 Fax +39 06/4467376 Area Gestione e Interventi Tel +39 06/4466656 Fax +39 06/064467292 www.strataspa.net

Dettagli

PRESENZE/ASSENZE DEL PERSONALE NEL MESE DI SETTEMBRE 2013

PRESENZE/ASSENZE DEL PERSONALE NEL MESE DI SETTEMBRE 2013 D.C. OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE E SERVIZI ESTIMATIVI AREA OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE UFFICIO GESTIONE BANCA DATI QUOTAZIONI OMI 80,00% 20,00% D.C. OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE E SERVIZI

Dettagli

Programma di tirocinio Agenzia del Demanio - Università Italiane. I Bando 2012 (26 marzo 13 aprile 2012)

Programma di tirocinio Agenzia del Demanio - Università Italiane. I Bando 2012 (26 marzo 13 aprile 2012) Programma di tirocinio Agenzia del Demanio - Università Italiane I Bando 0 (6 marzo 3 aprile 0) Avvio stage: 04/06/0; termine stage: 03//0 35 offerte di tirocinio presso l Agenzia del Demanio I Programmi

Dettagli

Direzione Centrale Pensioni Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Organizzazione.

Direzione Centrale Pensioni Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Organizzazione. Direzione Centrale Pensioni Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Organizzazione Roma, 28/06/2013 Circolare n. 103 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle

Dettagli

Elenco centri trapianto in Italia

Elenco centri trapianto in Italia Elenco centri trapianto in Italia Regione: ABRUZZO Nome Centro:OSPEDALE CIVILE S. CAMILLO DE LELLIS Indirizzo:VIA FORLANINI, 5 Citta:66100 CHIETI(CH) Telefono:0871-358666 Regione: ABRUZZO Nome Centro:OSPEDALE

Dettagli

AT Regione Filiale denominazione UP Indirizzo Comune Provincia

AT Regione Filiale denominazione UP Indirizzo Comune Provincia AT Regione Filiale denominazione UP Indirizzo Comune Provincia CENTRO LAZIO ROMA 2 NORD ROMA NOMENTANO Piazza Bologna, 3 Roma RM CENTRO LAZIO ROMA 5 OVEST ROMA BRAVETTA Via Degli Arcelli, Snc Roma RM CENTRO

Dettagli

Evoluzione depositi territoriali

Evoluzione depositi territoriali Evoluzione depositi territoriali Roma Luglio 2013 Versione: 1 Depositi Territoriali AS IS 2 I Depositi Territoriali dislocati su 15 siti sul territorio nazionale, provvedono all approvvigionamento degli

Dettagli

PRIMO ESEMPIO: TASI ALIQUOTA AL 2,5 PER MILLE SULLA PRIMA CASA E 0,8 PER MILLE SULLE SECONDE CASE (ALIQUOTA 11,4 PER MILLE)

PRIMO ESEMPIO: TASI ALIQUOTA AL 2,5 PER MILLE SULLA PRIMA CASA E 0,8 PER MILLE SULLE SECONDE CASE (ALIQUOTA 11,4 PER MILLE) PRIMO ESEMPIO: TASI ALIQUOTA AL 2,5 PER MILLE SULLA E 0,8 PER MILLE SULLE SECONDE CASE (ALIQUOTA 11,4 PER MILLE) ALIQUOTA AL TASI 2,5 PER MILLE SENZA CON Bari 254 331 106 225-29 Bologna 321 411 131 280-41

Dettagli

RISOLUZIONE N. 6/E. Roma, 12 gennaio 2012

RISOLUZIONE N. 6/E. Roma, 12 gennaio 2012 Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Settore Gestione Tributi Ufficio Gestione Dichiarazioni RISOLUZIONE N. 6/E Roma, 12 gennaio 2012 Al Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento delle

Dettagli

Progetto Network Scuola Impresa Telecom Italia 2014

Progetto Network Scuola Impresa Telecom Italia 2014 GRUPPO TELECOM ITALIA Progetto Network Scuola Impresa Formazione/Informazione Licei Scientifici, Classici e Istituti Tecnico Commerciali a cura di Fabrizio Picciau Indice del documento Introduzione Obiettivi

Dettagli

Ministero della Giustizia

Ministero della Giustizia Dipartimento dell Organizzazione Giudiziaria del Personale e dei Servizi Direzione Generale di Statistica Movimento dei procedimenti civili e penali, rilevazione dei tempi medi di definizione, variazione

Dettagli

Progetto Network Scuola Impresa Telecom Italia 2014/2015

Progetto Network Scuola Impresa Telecom Italia 2014/2015 GRUPPO TELECOM ITALIA Progetto Network Scuola Impresa /2015 Formazione/Informazione Licei Scientifici, Classici e Istituti Tecnico Commerciali Introduzione Quando? A partire da Dicembre 2014 Per Chi? Per

Dettagli

Salute e Sicurezza dei Lavoratori nella filiera del riciclo della carta: il punto di vista dell ente di certificazione. Milano 18 novembre 2008

Salute e Sicurezza dei Lavoratori nella filiera del riciclo della carta: il punto di vista dell ente di certificazione. Milano 18 novembre 2008 Elementi salienti e criticità di un Sistema di Gestione della Salute e Sicurezza dei Lavoratori nella filiera del riciclo della carta: il punto di vista dell ente di certificazione. Milano 18 novembre

Dettagli

www.fastferrovie.it SEGRETERIA REGIONALE PIEMONTE E VALLE D AOSTA

www.fastferrovie.it SEGRETERIA REGIONALE PIEMONTE E VALLE D AOSTA informa www.fastferrovie.it SEGRETERIA REGIONALE PIEMONTE E VALLE D AOSTA FOGLIO INFORMATIVO STAMPATO IN PROPRIO - ANNO 3, N. 078 - MARZO 2010 DIVISIONE PASSEGGERI REGIONALE DISPOSIZIONE ORGANIZZATIVA

Dettagli

8. Mercato immobiliare

8. Mercato immobiliare 8. Mercato immobiliare Indice delle tabelle 8.1 Andamento dei prezzi medi di vendita del mercato residenziale a Roma e Milano. Serie storica dal 1986 al 2002. 8.2 Andamento dei prezzi medi di vendita del

Dettagli

Decentramento: criteri assegnazione impianti di manutenzione

Decentramento: criteri assegnazione impianti di manutenzione Decentramento: criteri assegnazione impianti di manutenzione Manutenzione ciclica: assegnazione a DTAI mantenendo l organizzazione per linea di rotabili Manutenzione corrente: assegnazione al business

Dettagli

costo quota iscrizione: 100 EURO costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale)

costo quota iscrizione: 100 EURO costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale) ABRUZZO Chieti - Pescara http://www.unich.it/unichieti/appmanager/unich/didattica?_nfpb=true&_pagelabel=ssis_didatticafirstpage_v2 costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale)

Dettagli

Recupero delle stazioni impresenziate per finalità sociali

Recupero delle stazioni impresenziate per finalità sociali Roma, 28 Giugno2005 Arrivi, partenze, relazioni, Ferrovie e Comuni insieme per la qualità della vita di tutti i cittadini Recupero delle stazioni impresenziate per finalità sociali Arch. Norberta Valentino

Dettagli

Processi di razionalizzazione delle società partecipate nelle Grandi Città Trend emergenti

Processi di razionalizzazione delle società partecipate nelle Grandi Città Trend emergenti Processi di razionalizzazione delle società partecipate nelle Grandi Città Trend emergenti Rapporto di sintesi Giugno 2015 Progetto Valutazione delle performance Gestione delle attività partecipate Processi

Dettagli

CNSA Indirizzario completo

CNSA Indirizzario completo Ente Telefono Fax Serizio - Indirizzo CAP Città Regione Alatri - Distretto Socio-Assistenziale_"A" Albano Laziale - Comune distrettosocioass@comunealatrifrit serizisociali@comunealbanolazialermit 0775/4478210

Dettagli

PORTFOLIO. Organizzazione e miglioramento dei processi. Cliente Ente Technical Service della Direzione Macchine Luigi LAVAZZA S.p.A.

PORTFOLIO. Organizzazione e miglioramento dei processi. Cliente Ente Technical Service della Direzione Macchine Luigi LAVAZZA S.p.A. Organizzazione e miglioramento dei processi Ente Technical Service della Direzione Macchine Luigi LAVAZZA S.p.A. 2008-2009 OBIETTIVI Definizione requisiti e specifiche per la qualificazione delle reti

Dettagli

Nella tabella sono riportati i vari tipi di struttura come descritti dalle relative delibere Regionali.

Nella tabella sono riportati i vari tipi di struttura come descritti dalle relative delibere Regionali. Elenco residi Nella tabella sono riportati i vari tipi di struttura come descritti dalle relative delibere Regionali. - legenda: = residio CA= Centro Assistenziale CC= Centro Correlato CIR= Centri Interregionali

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Rivista dei dottori commercialisti

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Rivista dei dottori commercialisti BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Rivista dei dottori commercialisti AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà di Economia - Università di Ancona Ancona, tel: (071)2207037,

Dettagli

Gruppo Bureau Veritas

Gruppo Bureau Veritas Gruppo Bureau Veritas Bureau Veritas in sintesi Nato nel 1828 Leader a livello globale per i servizi di verifica di conformità nell ambito della Qualità, Salute e Sicurezza, Ambiente e Responsabilità Sociale

Dettagli

RIORGANIZZAZIONE ATTIVITA CREDITO

RIORGANIZZAZIONE ATTIVITA CREDITO CUSTOMER OPERATIONS: RIORGANIZZAZIONE ATTIVITA CREDITO Incontro con le Organizzazioni Sindacali Roma, 4 aprile 2011 Il documento ha l obiettivo di illustrare il progetto di riassetto organizzativo finalizzato

Dettagli

Università Italiane di Odontoiatria

Università Italiane di Odontoiatria Italiane di Odontoiatria martedì 2 dicembre 2008 Pagina 1 di 7 1 - Tipologia di struttura Aziende Ospedaliere Ambulatori A.S.L. Distretti Socio Sanitari 19 1 0 2 - di riuniti odontoiatrici presenti nelle

Dettagli

UFFICI AI QUALI INVIARE LE DOMANDE

UFFICI AI QUALI INVIARE LE DOMANDE UFFICI AI QUALI INVIARE LE DOMANDE ABRUZZO L'ABRUZZO Via F. Filomusi Guelfi - 67100 -L'Aquila Tel. 0862446148-0862446142 Fax 0862446101-0862446145 E-mail: sr-abr@beniculturali.it E-mail certificata: mbac-sr-abr@mailcert.beniculturali.it

Dettagli

UN GRUPPO CHE CRESCE E SI EVOLVE CON VOI: LA NOSTRA STORIA

UN GRUPPO CHE CRESCE E SI EVOLVE CON VOI: LA NOSTRA STORIA SERVIZI INTEGRATI UN GRUPPO CHE CRESCE E SI EVOLVE CON VOI: LA NOSTRA STORIA Da oltre 60 anni servizi integrati al vostro servizio Azienda con pluriennale esperienza nel settore del facility management,

Dettagli

DISPOSIZIONE ORGANIZZATIVA n. 654/AD del 24 lug 2007. Trenitalia

DISPOSIZIONE ORGANIZZATIVA n. 654/AD del 24 lug 2007. Trenitalia DISPOSIZIONE ORGANIZZATIVA n. 654/AD del 24 lug 2007 Trenitalia Principali logiche organizzative: Al fine di migliorare l efficacia del processo di monitoraggio del servizio di trasporto passeggeri e merci

Dettagli

ORDINE DEL GIORNO no J-D~ del bo i la ;L» l ~

ORDINE DEL GIORNO no J-D~ del bo i la ;L» l ~ \ Ministero dell'interno DIPARTIMENTO DEI VIGILI DEL FUOCO, DEL SOCCORSO PUBBLICO E DELLA DIFESA CIVILE CORPO NAZIONALE DEI VIGILI DEL FUOCO COMANDO PROVINCIALE DEI VIGILI DEL FUOCO DI NAPOLI "in impetu

Dettagli

«Tra centro e periferia: il ruolo dell'università per la rinascita delle aree interne e la coesione sociale» Gianmaria Palmieri

«Tra centro e periferia: il ruolo dell'università per la rinascita delle aree interne e la coesione sociale» Gianmaria Palmieri «Tra centro e periferia: il ruolo dell'università per la rinascita delle aree interne e la coesione sociale» Gianmaria Palmieri Aree interne del Paese Assegnazione FFO Università Aree interne Ateneo 2015

Dettagli

I Sistemi di Gestione per la Sicurezza: La norma OHSAS 18001: 2007

I Sistemi di Gestione per la Sicurezza: La norma OHSAS 18001: 2007 I Sistemi di Gestione per la Sicurezza: La norma OHSAS 18001: 2007 CHIARA LECIS Co.Meta 25 Giugno 2008 I Sistemi di Gestione per la Sicurezza 1 SGSL: tra adempimenti normativi e miglioramento della gestione

Dettagli

ANIA. focus rcauto. Executive Summary. Statistica Trimestrale - Dati al 30/06/2005. Andamento degli indicatori tecnici

ANIA. focus rcauto. Executive Summary. Statistica Trimestrale - Dati al 30/06/2005. Andamento degli indicatori tecnici Executive Summary Andamento degli indicatori tecnici Nella prima metà dell anno, la frequenza dei sinistri denunciati al settore assicurativo per il complesso dei veicoli analizzati (pari al 9,00%), risulta

Dettagli

Direzione Centrale Posizione Assicurativa Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 10/10/2014

Direzione Centrale Posizione Assicurativa Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 10/10/2014 Direzione Centrale Posizione Assicurativa Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Roma, 10/10/2014 Circolare n. 121 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori

Dettagli

SGS ITALIA SYSTEMS & SERVICES CERTIFICATION NOW IS THE TIME

SGS ITALIA SYSTEMS & SERVICES CERTIFICATION NOW IS THE TIME > SGS ITALIA SYSTEMS & SERVICES CERTIFICATION NOW IS THE TIME IL GRUPPO SGS Fondata nel 1878, con sede a Ginevra, SGS è riconosciuta internazionalmente per la massima qualità dei servizi forniti e per

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Rassegna tributaria

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Rassegna tributaria BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Rassegna tributaria AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà di Economia - Università di Ancona Ancona, tel: (071)2207037, fax:

Dettagli

Mappa dei percorsi formativi professionalizzanti secondo la normativa vigente

Mappa dei percorsi formativi professionalizzanti secondo la normativa vigente Mappa dei percorsi formativi professionalizzanti secondo la normativa vigente Mappa logica dei percorsi formativi professionalizzanti 8 7 Diploma tecnico superiore ITS Diploma di laurea 5 Specializzazione

Dettagli

SISTEMI DI GESTIONE DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO

SISTEMI DI GESTIONE DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO Liceo Scientifico Galileo Galilei -Trento - SISTEMI DI GESTIONE DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO BS OHSAS 18001:2007 Maggio 2012 Maurizio Adami 1 Popolazione scolastica anno scolastico 2011/12 Docenti

Dettagli

Internal Auditing. Aree Territoriali Audit Area Manager. 09 ottobre 2007. HRO Sviluppo Organizzativo

Internal Auditing. Aree Territoriali Audit Area Manager. 09 ottobre 2007. HRO Sviluppo Organizzativo Internal Auditing Aree Territoriali Audit Area Manager 09 ottobre 2007 HRO Sviluppo Organizzativo Agenda 2 Assetto preesistente Assetto preesistente: dettaglio territoriale Il modello organizzativo di

Dettagli

SISTEMI DI GESTIONE INTEGRATI

SISTEMI DI GESTIONE INTEGRATI SISTEMI DI GESTIONE INTEGRATI 1 Tabella di correlazione tra BS OHSAS 18001:2007, ISO 9001:2000 e ISO 14001:2004 continua 2 segue modello di integrato Cliente / Parti interessate Esigenze/aspettative Budget

Dettagli

SAFETY & SECURITY IN AMBITO BANCARIO EXCELLENCE CONSULTING OUTSOURCING STRATEGIES TRAINING TO CHANGE

SAFETY & SECURITY IN AMBITO BANCARIO EXCELLENCE CONSULTING OUTSOURCING STRATEGIES TRAINING TO CHANGE SAFETY & SECURITY IN AMBITO BANCARIO EXCELLENCE CONSULTING OUTSOURCING STRATEGIES TRAINING TO CHANGE CHI SIAMO RECONSULT nasce dall intraprendenza di 5 soci amministratori provenienti da consolidate esperienze

Dettagli

con il patrocinio di:

con il patrocinio di: Conferenza stampa LA MOBILITA SOSTENIBILE IN ITALIA, 17 dicembre 28 Fondazione Europea Dragan - Foro Traiano 1/A INDAGINE SULLE PRINCIPALI 5 CITTA Lorenzo Bertuccio Direttore Scientifico AO TO NO SS Monza

Dettagli

COMPRAVENDITE IMMOBILIARI E MUTUI

COMPRAVENDITE IMMOBILIARI E MUTUI 2 dicembre 2011 II trimestre 2011 COMPRAVENDITE IMMOBILIARI E MUTUI Nel secondo trimestre 2011 le compravendite di unità immobiliari (219.905 in totale) sono diminuite del 3,2% rispetto allo stesso periodo

Dettagli

Sistemi di Gestione Salute e sicurezza Formazione Manutenzione Servizi Generali

Sistemi di Gestione Salute e sicurezza Formazione Manutenzione Servizi Generali Presentazione dei Servizi Chi Siamo Elledue srl nasce come società di consulenza al servizio delle imprese. Dal 2004 si occupa delle attività di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, delle attività

Dettagli

Lettere Lingue Mediazione linguistica

Lettere Lingue Mediazione linguistica Lettere Lingue Mediazione linguistica I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE DELLE LAUREE L-10

Dettagli

PROGETTO DI RIMODULAZIONE DELLA POLIZIA DI FRONTIERA

PROGETTO DI RIMODULAZIONE DELLA POLIZIA DI FRONTIERA Polizia di Stato PROGETTO DI RIMODULAZIONE DELLA POLIZIA DI FRONTIERA Direzione Centrale per gli Affari Generali della Polizia di Stato Nell'ambito del progetto di razionalizzazione degli uffici e presidi

Dettagli

DISPOSIZIONE ORGANIZZATIVA n. 56/AD del 07 lug. 2009 Rete Ferroviaria Italiana

DISPOSIZIONE ORGANIZZATIVA n. 56/AD del 07 lug. 2009 Rete Ferroviaria Italiana l Amministratore Delegato DISPOSIZIONE ORGANIZZATIVA n. 56/AD del 07 lug. 2009 Rete Ferroviaria Italiana La presente Disposizione Organizzativa modifica il modello organizzativo di Rete Ferroviaria Italiana

Dettagli

Le SEDI REGIONALI. Valle d Aosta AOSTA. Liguria GENOVA

Le SEDI REGIONALI. Valle d Aosta AOSTA. Liguria GENOVA Le SEDI REGIONALI Valle d Aosta AOSTA Località Grande Charrière, 70 11020 Saint Christophe (AO) Telefono 0165/308.1 0165/308.200 Redazione 0165/308.212 0165/308.210 Severino ZAMPAGLIONE (severino.zampaglione@rai.it)

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE ITALIA POPOLAZIONE Cose da sapere VOLUME 1 CAPITOLO 11 A. Le idee importanti l L Italia è uno Stato con 20 regioni e 103 province l In Italia ci sono molte città. Le

Dettagli

5. TRASPORTI E INFRASTRUTTURE

5. TRASPORTI E INFRASTRUTTURE 5. TRASPORTI E INFRASTRUTTURE Qualche auto in meno, ma il traffico rimane. Dal 1996 al 1999 il parco veicoli di Torino è costantemente aumentato* (tabella 1), mentre nel 2 si è registrata una lieve flessione,

Dettagli

www.fastferrovie.it SEGRETERIA REGIONALE PIEMONTE E VALLE D AOSTA

www.fastferrovie.it SEGRETERIA REGIONALE PIEMONTE E VALLE D AOSTA informa www.fastferrovie.it SEGRETERIA REGIONALE PIEMONTE E VALLE D AOSTA FOGLIO INFORMATIVO STAMPATO IN PROPRIO - ANNO 3, N. 048 - FEBBRAIO 2010 CARGO DIISPOSIIZIIONE ORGANIIZZATIIVA 952//10 FAST FerroVie

Dettagli

ELENCO DEI CO.RE.COM. ITALIANI E RELATIVI INDIRIZZI E RECAPITI

ELENCO DEI CO.RE.COM. ITALIANI E RELATIVI INDIRIZZI E RECAPITI ELENCO DEI CO.RE.COM. ITALIANI E RELATIVI INDIRIZZI E RECAPITI N.B. Tutti i dati di seguito riportati sono stati tratti dal sito ufficiale dell Agcom e potrebbero essere non aggiornati. Si invitano i consumatori,

Dettagli

SGSL UN SISTEMA PER LA GESTIONE DELLA SICUREZZA SUL LAVORO NELLA SCUOLA

SGSL UN SISTEMA PER LA GESTIONE DELLA SICUREZZA SUL LAVORO NELLA SCUOLA SGSL UN SISTEMA PER LA GESTIONE DELLA SICUREZZA SUL LAVORO NELLA SCUOLA COSA È IN PRATICA UN SISTEMA DI GESTIONE? L insieme delle regole e dei processi di funzionamento di un organizzazione. Comprende:

Dettagli

COMUNICATO STAMPA DEL 23 APRILE 2013

COMUNICATO STAMPA DEL 23 APRILE 2013 COMUNICATO STAMPA DEL 23 APRILE 2013 Sul sito internet dell IVASS (www.ivass.it) è stata pubblicata la nuova indagine sulle tariffe r.c. auto praticate in Italia al 1 gennaio 2013. L indagine, che ha riguardato

Dettagli

Programma per la Trasparenza e l Integrità 2015-2016

Programma per la Trasparenza e l Integrità 2015-2016 Programma per la Trasparenza e l Integrità 2015-2016 Pag. 1 a 10 Sommario 1 Premessa...3 2 Programma per la Trasparenza e l Integrità...3 2.1 Il principio della Trasparenza e la politica per la Trasparenza...3

Dettagli

SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA - ISO 9001:2008

SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA - ISO 9001:2008 SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA - ISO 9001:2008 Si certifica che: Viale dell'esperanto, 71 Roma (RM) 00144 Detiene il Certificato n : FS 575401 e applica un Sistema di Gestione per la Qualità in conformità

Dettagli

Il gettito delle due imposte non è equivalente perché l equivalenza di gettito si realizza senza le detrazioni vigenti

Il gettito delle due imposte non è equivalente perché l equivalenza di gettito si realizza senza le detrazioni vigenti 5 dicembre 2013 IMU 2013 abitazione principale 4,4 MLD gettito effettivo 400 MLN per detrazioni figli TASI 2014 Gettito massimo potenziale abitazione principale 4,75 miliardi Il gettito delle due imposte

Dettagli

Progetto valorizzazione TLC (nuova Società FS Telco) Incontro con OO.SS. Nazionali del 28.4.2010

Progetto valorizzazione TLC (nuova Società FS Telco) Incontro con OO.SS. Nazionali del 28.4.2010 Progetto valorizzazione TLC (nuova Società FS Telco) Incontro con OO.SS. Nazionali del 28.4.2010 Gli asset TLC del Gruppo FS Il Gruppo FS possiede una delle più estese infrastrutture di TLC realizzate

Dettagli

Il corretto approccio al Sistema di Gestione Aziendale per la Sicurezza e Salute OHSAS 18001:2007

Il corretto approccio al Sistema di Gestione Aziendale per la Sicurezza e Salute OHSAS 18001:2007 Il corretto approccio al Sistema di Gestione Aziendale per la Sicurezza e Salute OHSAS 18001:2007 GENERALITA Il Sistema di Gestione Aziendale rappresenta la volontà di migliorare le attività aziendali,

Dettagli

Guida ai Sistemi di Gestione della Salute e della Sicurezza nei Luoghi di Lavoro

Guida ai Sistemi di Gestione della Salute e della Sicurezza nei Luoghi di Lavoro Alberto Alberto ANDREANI ANDREANI Via Mameli, 72 int. 201/C Via Mameli, 72 int. 201/C 61100 PESARO Tel. 0721.403718 61100 PESARO Tel. 0721.403718 e.mail andreani@pesaro.com e.mail andreani@pesaro.com Guida

Dettagli

Risultati della ricerca Trovati 85 corsi di laurea in 52 Università:

Risultati della ricerca Trovati 85 corsi di laurea in 52 Università: Risultati della ricerca Trovati 85 corsi di laurea in 52 Università: Lista Università Università Politecnica delle MARCHE http://www.univpm.it Ingegneria Informatica e dell'automazione, ANCONA Università

Dettagli

AUTORITA REGIONALI COMPETENTI

AUTORITA REGIONALI COMPETENTI AUTORITA REGIONALI COMPETENTI REGIONE ABRUZZO Direzione Sanità Ufficio IAN - Servizio Prevenzione Collettiva Via Conte di Ruvo, 74 - PESCARA Tel. 085 7672673/606 REGIONE BASILICATA Dipartimento Sicurezza

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Ricerche pedagogiche

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Ricerche pedagogiche BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Ricerche pedagogiche AQ004 Biblioteca Facoltà di Lettere e Filosofia L'Aquila, tel: 0862/432101 432103 (ILL-DD), fax: 0862/432104 1995; Lacune: 1971;1974-1975;1985;

Dettagli

ISO 45001. il nuovo ponte tra sicurezza e innovazione. Comprendere il cambiamento

ISO 45001. il nuovo ponte tra sicurezza e innovazione. Comprendere il cambiamento ISO 45001 il nuovo ponte tra sicurezza e innovazione Comprendere il cambiamento Premessa L art. 30 del Testo Unico della Sicurezza dice chiaramente che i modelli di organizzazione aziendale definiti conformemente

Dettagli

STANDARD OHSAS 18001:2007 E CORRISPONDENZE CON IL MODELLO ORGANIZZATIVO DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 81/2008

STANDARD OHSAS 18001:2007 E CORRISPONDENZE CON IL MODELLO ORGANIZZATIVO DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 81/2008 DECRETO LEGISLATIVO n. 81 del 9 aprile 2008 UNICO TESTO NORMATIVO in materia di salute e sicurezza delle lavoratrici e dei lavoratori STANDARD OHSAS 18001:2007 E CORRISPONDENZE CON IL MODELLO ORGANIZZATIVO

Dettagli

l esperienza di Anas Spa

l esperienza di Anas Spa AIPCR COMITATO TECNICO NAZIONALE C.1 Infrastrutture Stradali più Sicure [2008-2011] Le banche dati incidentali: l esperienza di Anas Spa Avv. Anna Botti - Dirigente Anas Direzione Centrale Legale e Contenzioso

Dettagli

Il sistema di gestione salute e sicurezza sul lavoro in edilizia e lo standard OHSAS 18001:07

Il sistema di gestione salute e sicurezza sul lavoro in edilizia e lo standard OHSAS 18001:07 Il sistema di gestione salute e sicurezza sul lavoro in edilizia e lo standard OHSAS 18001:07 Claudia Gistri Certiquality Convegno Assimpredil Ance Il T.U. Sicurezza D.Lgs. n n 81/2008 e i Modelli di Organizzazione

Dettagli

Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale

Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale Ministero del e della Previdenza Sociale Partenza Roma, 27/11/2007 Prot. 13/II/0027825 Ministero del e della Previdenza Sociale DIREZIONE GENERALE DEL MERCATO DEL LAVORO Alle Direzioni Regionali e Provinciali

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Finanza marketing e produzione

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Finanza marketing e produzione BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Finanza marketing e produzione AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà di Economia - Università di Ancona Ancona, tel: (071)2207037,

Dettagli

Questa proposta nasce semplicemente dalla domanda: Perché in autostrada non ci sono impianti di metano?

Questa proposta nasce semplicemente dalla domanda: Perché in autostrada non ci sono impianti di metano? Proposta di lavoro Questa proposta nasce semplicemente dalla domanda: Perché in autostrada non ci sono impianti di metano? Inizialmente pensavamo che il motivo la scarsità del parco auto circolante a metano

Dettagli

Direzione Legale Amministrativo e Gare

Direzione Legale Amministrativo e Gare Direzione Legale Amministrativo e Gare QUESITI E RISPOSTE RELATIVI ALLA RICHIESTA DI OFFERTA n.dle.ag.2012.001 - Servizi di rinnovo della certificazione del sistema integrato di gestione per la sicurezza

Dettagli

Posizioni dirigenziali di prima fascia.

Posizioni dirigenziali di prima fascia. Nota informativa alle Organizzazioni Sindacali sulla proposta di ristrutturazione degli assetti organizzativi dell Agenzia delle Dogane (posizioni dirigenziali di vertice e posizioni dirigenziali di seconda

Dettagli

AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO

AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO 23.12.2104 ORDINE DI SERVIZIO n. 33/14 AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO Con riferimento all Ordine di Servizio n. 26 del 19.11.2014, si provvede a definire l articolazione della funzione AMMINISTRAZIONE,

Dettagli

La Certificazione ISO 9001:2008. Il Sistema di Gestione della Qualità

La Certificazione ISO 9001:2008. Il Sistema di Gestione della Qualità Il Sistema di Gestione della Qualità 2015 Summary Chi siamo Il modello operativo di Quality Solutions Introduzione La gestione del progetto Le interfacce La Certificazione 9001:2008 Referenze 2 Chi siamo

Dettagli

MASTER GESTIONE INTEGRATA

MASTER GESTIONE INTEGRATA MASTER GESTIONE INTEGRATA ESPERTI in SISTEMI DI GESTIONE AZIENDALE: QUALITA, AMBIENTE E SICUREZZA ISO serie 9000, ISO serie 14000, OHSAS 18001, OHSAS 18002, ISO 22000, ISO 27001, Reg. EMAS, ISO 19011,

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO. Procedura ristretta per la fornitura di cartelle per il gioco del Bingo. Pag 1 di 9

CAPITOLATO TECNICO. Procedura ristretta per la fornitura di cartelle per il gioco del Bingo. Pag 1 di 9 CAPITOLATO TECNICO Procedura ristretta per la fornitura di cartelle per il gioco del Bingo Pag 1 di 9 CAPITOLATO TECNICO 1. PREMESSA Il presente Capitolato Tecnico riporta, relativamente alle cartelle

Dettagli