HELP DESK. Questa finestra serve per impostare le classi tariffarie, che dovranno essere associate ai clienti ed hai contratti ad essi applicati.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "HELP DESK. Questa finestra serve per impostare le classi tariffarie, che dovranno essere associate ai clienti ed hai contratti ad essi applicati."

Transcript

1 HELP DESK Il modulo della gestione Help Desk di Target Cross ha lo scopo di fornire agli utenti uno strumento integrato per la gestione dei servizi di assistenza post vendita quali, ad esempio, chiamate per assistenza e manutenzione, gestione dei contratti annuali di assistenza, delle garanzie, gestione dei servizi accessori, e di prestazioni di servizi vari. Parametri Impostazione delle classi tariffarie Questa finestra serve per impostare le classi tariffarie, che dovranno essere associate ai clienti ed hai contratti ad essi applicati. Help Desk Tabelle Classi Tariffarie Codice: Descrizione: Diritto di chiamata: Costo ordinario: Costo straordinario: Indicare il codice che si desidera assegnare alla tariffa (lunghezza max. 20 crt) Descrizione della classe tariffaria Valore della tariffa da applicare / addebitare per ogni chiamata ricevuta Tariffa oraria da applicare / addebitare per le ore di intervento ordinarie Tariffa oraria da applicare / addebitare per le ore di intervento straordinarie

2 Costo al chilometro: Costo ore viaggio: Tariffa chilometrica da applicare / addebitare per gli interventi effettuati presso le sedi e filiali del cliente Tariffa oraria da applicare / addebitare per le ore viaggio Nominativi Tecnici Questa finestra serve per inserire l elenco dei nominativi dei tecnici che possono effettuare interventi. Da Help Desk Tabelle Nominativi tecnici Significato dei campi presenti nella finestra Codice: Nome: Codice tariffa: Classe personale: Operatore privato per azienda: Indicare il codice che si desidera assegnare al tecnico (lunghezza max. 12 crt) Nome del tecnico Codice della eventuale tariffa collegata al tecnico Classe del personale di appartenenza del tecnico Nel caso si utilizzi la gestione multi azienda attivare il flag nel caso il tecnico effettui interventi per l azienda in linea Categorie contratti In questa tabella dovranno essere caricate le diverse tipologie di contratto che potremo far sottoscrivere ai clienti. Help Desk Tabelle Categorie contratti

3 Significato dei campi presenti nella finestra: Codice: Descrizione: Documento: Descrizione per documento: Casuale documento: Conto economico: Descrizione: Default: Tipo: Listino: Descrizione: Codice articolo per fatturazione: Descrizione: Indicare il codice che si desidera assegnare al contratto (lunghezza max. 30 crt) Descrizione del contratto Tipo di documento con il quale si conclude il contratto fra le parti Descrizione da riportare nella riga del documento (da indicare solo nel caso in cui non venga utilizzato un articolo di magazzino eventualmente collegato) Codice della causale di emissione del documento Codice del conto economico di ricavo ai fini della contabilizzazione del documento (da indicare solo nel caso in cui non venga utilizzato un articolo di magazzino, perché in questo caso la procedura utilizza quello indicato nella categoria fiscale dello stesso) Descrizione del conto economico di ricavo (non imputabile dall utente) Flag con cui è possibile indicare il tipo di contratto standard da utilizzare (il tipo di contratto utilizzato più frequentemente) Flag con il quale si determina la scadenza del contratto. A decorrenza: il contratto copre un arco di tempo definito nell accordo fra le parti. A ore: il contratto scade all esaurimento di un monte ore concordato fra le parti Codice del listino di vendita di riferimento (da indicare solo nel caso in cui per la fatturazione del contratto venga utilizzato un articolo di magazzino) Descrizione del listino di vendita di riferimento (non imputabile dall utente) Codice dell articolo eventualmente per la fatturazione del contratto Descrizione dell articolo eventualmente per la fatturazione del contratto (non imputabile dall utente) Tipi garanzia In questa tabella dovranno essere caricati i dati relativi alle possibili tipologie di garanzie prestate sui prodotti / servizi forniti. Help Desk Tabelle Tipi Garanzia Significato dei campi presenti nella finestra N. Garanz.: Codice / numeratore progressivo Descrizione: Descrizione del tipo di garanzia Mesi: Durata, in mesi, della garanzia Tipo garanzia: Flag con cui è possibile indicare il tipo di garanzia applicata (On site = presso gli uffici del cliente, On Center = presso il centro di assistenza) Tipo interventi: Flag con cui è possibile indicare se la garanzia di tipo On Center viene effettuato direttamente presso i nostri laboratori oppure presso laboratori esterni

4 Tipi richieste / Tipi Interventi In questa tabella dovranno essere caricati i dati relativi alle possibili tipologie di richieste di intervento effettuate dai nostri clienti. Help Desk Tabelle Tipi richieste / Tipi interventi Il dettaglio: Figura 1 Significato dei campi presenti nella finestra Codice: Descrizione: Documento: Conto economico: Codice del tipo di intervento (lunghezza max. 30 crt) Descrizione del tipo di intervento richiesto Flag con cui è possibile indicare il tipo di documento con il quale si dovrà eventualmente procedere all addebito al cliente Codice del conto di ricavo per la contabilità (da utilizzare nel caso si desideri forzare quelli delle categorie fiscali degli articoli eventualmente utilizzati)

5 Articoli virtuali per fatturazione Diritto di chiamata: Indicare il codice articolo per la fatturazione del diritto fisso di chiamata Rimborso Km.: Indicare il codice articolo per la fatturazione del rimborso chilometrico Tariffa ordinaria: Indicare il codice articolo per la fatturazione delle ore ordinarie effettuate Tariffa straordinaria: Indicare il codice articolo per la fatturazione delle ore straordinarie effettuate Tariffa ore viaggio: Indicare il codice articolo per la fatturazione delle ore di viaggio effettuate Tariffa viaggio forfetario: Indicare il codice articolo per la fatturazione dell eventuale tariffa forfetaria concordata per la trasferta. Spese varie: Indicare il codice articolo per la fatturazione di eventuali oneri accessori Opzioni richieste di intervento In questa tabella dovranno essere caricati i dati relativi alle possibili tipologie di richieste di intervento effettuate dai clienti. Help Desk Tabelle Opzioni richieste di intervento Significato dei campi presenti nella finestra Costo ordinario 1 : Costo straordinario1: Costo diritto chiamata1: Costo Km1: Tipo chiamata in garanzia: Indicare la tariffa oraria ordinaria applicata per le richieste di intervento Indicare la tariffa oraria straordinaria applicata per le richieste di intervento Indicare il costo fisso di diritto di chiamata standard applicato per le richieste di intervento Indicare il costo del rimborso chilometrico standard da applicare per gli interventi Indicare il tipo di chiamata standard da applicare per gli interventi in garanzia

6 Causale DDT uscita: Indicare la causale standard per i DDT di uscita merce di materiale (ricambi) per gli interventi Causale DDT entrata: Indicare la causale standard per i DDT di entrata merce di materiale (da riparare) che entra c/o il ns. magazzino a seguito di interventi Causale carico magazzino: Causale di carico di magazzino utilizzata per il carico dei materiali in conto riparazione Causale scarico magazzino: Causale di scarico di magazzino utilizzata per lo scarico dei materiali utilizzati per le riparazioni effettuate negli interventi Articoli virtuali per fatturazione Diritto di chiamata: Indicare il codice articolo per la fatturazione del diritto fisso di chiamata Rimborso Km.: Indicare il codice articolo per la fatturazione del rimborso chilometrico Tariffa ordinaria: Indicare il codice articolo per la fatturazione delle ore ordinarie effettuate Tariffa straordinaria: Indicare il codice articolo per la fatturazione delle ore straordinarie effettuate Tariffa ore viaggio: Indicare il codice articolo per la fatturazione delle ore di viaggio effettuate Tariffa viaggio forfetario: Indicare il codice articolo per la fatturazione dell eventuale tariffa forfetaria concordata per la trasferta. Spese varie: Indicare il codice articolo per la fatturazione di eventuali oneri accessori Arrotondamento delle Indicare l arrotondamento da effettuare per le ore di intervento ore interventi a minuti: IMPOSTAZIONI E FUNZIONALITA Per collegare le tariffe alle anagrafiche dei clienti entrare nella gestione delle anagrafiche client/ fornitori. Dopo avere selezionato il cliente nella sezione dati commerciali c è la sezione Help Desk: Codice tariffa: Fatturazione viaggio: Percorrenza assistenza in km: Tempo trasferta in ore: Costo forfetario viaggio: Inserire il codice della tariffa standard da applicare al cliente Flag con cui è possibile definire il tipo di addebito dei costi trasferta Distanza da percorrere in chilometri (andata e ritorno) Durata del viaggio per raggiungere la sede del cliente (andata e ritorno) Valore in valuta base da addebitare a titolo di rimborso spese viaggio

7 Gestione Accordi clienti Nella finestra dei dati specifici del cliente troviamo il pulsante Accordi. Questa funzione permette di collegare all anagrafica del cliente accordi contrattuali in deroga alla eventuale tariffa collegata ed al contratto per un periodo stabilito. Dalla finestra Accordi contrattuali con entrare in inserimento dati con il bottone Aggiungi Per il periodo di validità dell accordo tutti gli interventi effettuati vengono assoggettati alle tariffe impostate nell accordo stesso, qualsiasi contratto e tariffa siano collegati al cliente. Come abbiamo visto le tariffe e gli accordi possono essere gestiti per cliente ma, nel caso ci troviamo di fronte a realtà con diverse sedi, la procedura è stata progettata anche per gestire questi dati anche in base alle destinazioni collegate alle anagrafiche clienti e quindi alla necessità di tariffe diverse a seconda della ubicazione delle varie sedi, per destinazione. Dalla finestra Anagrafica nella sezione delle destinazioni:

8 Tariffe per destinazioni Accordi contrattuali Questa funzione permette di inserire i dati relativi alle tariffe da applicare per la destinazione selezionata. Questa funzione permette di inserire i dati relativi agli accordi contrattuali per la destinazione selezionata. Gestione Archivio Venduto I contratti di assistenza stipulati con i clienti, possono essere collegati genericamente a degli articoli che possono essere stati acquistati da terzi oppure possono essere stati venduti da noi. In questo caso, al fine di facilitare la gestione del caricamento dei dati relativi ai contratti, è stato previsto un archivio del venduto, all interno del quale la procedura memorizza l elenco degli articoli venduti per cliente. Ai fini della memorizzazione dei dati all interno di questo archivio la procedura prevede l impostazione di due parametri. 1) Impostazione causale documento Questo flag serve per indicare quali sono le causali documento che si desiderano utilizzare per la gestione dell archivio del venduto. E necessario richiamare la causale documento interessata ed impostare il flag Movimenta archivio del venduto 2) Impostazione parametri articoli Per indicare quali sono gli articoli che si desidera inserire all interno dell archivio del venduto è necessario richiamare l articolo ed impostare il flag Includi nell archivio del venduto. Oltre alla impostazione del flag che abbiamo appena visto, nelle anagrafiche degli articoli possiamo eventualmente indicare anche il tipo di garanzia che viene effettuata per l articolo

9 Gestione Contratti La Gestione Contratti permette di associare ai clienti i contratti di assistenza, i prodotti coperti da questi contratti, impostare dati per la fatturazione dei servizi /prestazioni fornite, ecc. I Contratti possono essere di due tipi: A Decorrenza: A Ore: il contratto ha una durata definita nel tempo. Il contratto di esaurisce ad una data stabilita, indipendentemente dalle prestazioni eventualmente effettuate. il contratto ha per oggetto un servizio per il quale vengono addebitate delle ore. Queste vengono detratte da un monte ore iniziale ogni volta che effettuiamo una prestazione per quel cliente. Il contratto si esaurisce con l esaurirsi del monte ore iniziale. E possibile caricare contratti più contratti per ogni cliente, associare ad ogni contratto uno o più articoli e definire per ogni contratto proprie regole di fatturazione e proprie modalità di addebito relativamente alla manodopera prestata ed alle trasferte effettuate 1) Inserimento dati contratto Da menù Help Desk Gestione Contratti N contratto: Numero progressivo del contratto ed anno di inserimento Data: Data di inserimento del contratto Flag Contr. sos: Indica se il contratto è attivo oppure è stato sospeso Contratto sosp data: L eventuale data di sospensione del contratto Dati contratto Categoria: la categoria alla quale appartiene il contratto (vedi tabella Categorie contratti) Cliente: il codice e la ragione sociale del cliente che sottoscrive il contratto Data stipula: la data in cui viene stipulato il contratto Tipo contratto: flag per definire la tipologia del contratto Inizio e fine decorrenza: La data di inizio e termine del contratto (solo per contratti a decorrenza) Ore acquistate: Il monte ore in abbonamento oggetto del contratto (solo per contratti a ore) Importo: Importo del contratto calcolato in base al listino agganciato al tipo di contratto per il periodo di decorrenza

10 Importo annuale: Importo annuale del contratto calcolato in base al listino agganciato al tipo di contratto Flag proposta di Indica se il contratto è realmente stipulato (quindi attivo) oppure se è una proposta in attesa di contratto: accettazione da parte del cliente Rif. contratto: L eventuale contratto sorgente utilizzato per la generazione del contratto tramite la funzione Duplica Note: eventuali note sul contratto stipulato Dati fatturazione (in questo pannello è necessario inserire la periodicità di fatturazione del contratto) N. scadenza: Numeratore progressivo delle scadenza Data scadenza: Data nella quale deve essere fatturata la scadenza Importo scadenza: Importo che deve essere fatturato per questa scadenza Pagamento: Il codice del pagamento a cui sarà assoggettata la fattura per la scadenza Descrizione: Descrizione del pagamento Flag fatturato: Indica se la scadenza è già stata fatturata Rif. Documento: Numero della fattura emessa per la scadenza Destinazione: in questo pannello è possibile inserire la destinazione, intesa come filiale o sede distaccata, per la quale è stato generato questo contratto Destinazione: Codice della destinazione alla quale si riferisce il contratto Accordi contrattuali è possibile stabilire accordi contrattuali in deroga a quanto definito in anagrafica cliente e sulla tabella contratti. E possibile quindi stabilire che, nonostante il contratto preveda l addebito della trasferta a km e ore, per questo contratto e questo cliente l addebito della trasferta prevede un addebito forfetario di spese viaggio Qui andremo ad elencare i beni che sono oggetto del contratto: Articolo: Descrizione: Quantità: Matricola: Importo unitario annuale Importo: Data inizio decorrenza: Data fine garanzia: Note: Il codice dell articolo oggetto del contratto (doppi click apre ricerca articoli) Descrizione dell articolo oggetto del contratto Quantità riferita all articolo oggetto del contratto Eventuale n.ro matricola dell articolo (doppio click apre l elenco delle matricole associate all articolo) Prezzo di listino dell assistenza riferita all articolo ed alla categoria del contratto stipulato Valore dell assistenza (QT x importo unitario annuale) Data di entrata in vigore del contratto di assistenza per l articolo Data di scadenza della eventuale garanzia Eventuali note sulla riga Per ricercare gli articoli venduti, dalla finestra principale dei contratti di assistenza premere il pulsante Consulta ed effettuare la ricerca tramite la finestra di consultazione.

11 Per ogni articolo inserito nella lista dei prodotti in assistenza la procedura calcola il valore da addebitare al cliente sulla base del listino collegato alla categoria del contratto, tenendo conto della sua durata e delle eventuali garanzie in corso sui prodotti inseriti. Nel caso sia attivato il flag Aggiorna automaticamente l importo del contratto (in basso a sinistra nella finestra Prodotti in assistenza), la procedura al termine dell inserimento degli articoli effettua il calcolo dell importo del contratto da addebitare, del costo annuale del contratto, lo memorizza nella testata del documento e controlla che la somma degli importi indicati per la fatturazione corrisponda all importo da addebitare.

12 Apre la finestra dei prodotti collegati al contratto Visualizza l estratto conto degli interventi effettuati a scalare dal monte ore (solo per tipi contratto A ore ) Esegue la stampa dei dettagli del contratto (prodotti coperti dal contratto, estremi di fatturazione ecc.) per i contratti A decorrenza, mentre per i contratti A Ore esegue la stampa dell estratto conto degli interventi effettuati riferiti al contratto ore in abbonamento Apre la finestra di ricerca e selezione degli articoli venduti Duplica il contratto (cfr. Funzione duplica contratto) Funzione duplica contratto Tramite questa funzione è possibile duplicare il contratto in modo da velocizzare la procedura dei rinnovi contrattuali. Dopo essersi posizionati sul contratto che si desidera duplicare, premere l apposito pulsante Duplica. Aggiorna prezzi unitari dei prodotti in base al listino aggiornato Applica percentuale sull'importo unitario dei prodotti Applica percentuale sull'importo del contratto (importo prodotti invariato) Non applicare aumenti Aggiorna l importo del contratto: se attivato la procedura legge sulla categoria del contratto il listino collegato ed in vigore al momento della duplicazione. Sulla base di questi calcola i prezzi relativi ai canoni di manutenzione Se attivato la procedura legge i singoli importi dei prodotti relativi al contratto sul quale siamo posizionati e li aggiorna della percentuale indicata Se attivato la procedura legge l importo complessivo indicato nella testata del contratto e lo aggiorna della percentuale indicata nel campo percentuale indicata, mantenendo gli importi dei canoni di assistenza dei singoli prodotti invariati Se attivato la procedura esegue solo l aggiornamento delle dati di validità mantenendo invariati gli importi questo flag indica se la procedura deve ricalcolare anche l importo complessivo del contratto oppure deve solo ricalcolare gli importi dei singoli prodotti. Gestione delle richieste di intervento La gestione delle richieste di intervento permette di registrare le richieste di intervento che vengono effettuate dai clienti.

13 Richieste di Intervento Ultilizzata per registrare le richieste di intervento che riceviamo dai nostri clienti. Help Desk Richieste di Intervento Data e ora: Numero: Evaso con N. Data Data e ora di inserimento della chiamata Numero progressivo di inserimento + Anno di inserimento Flag richiesta evasa SI / NO ed estremi del rapportino relativo all intervento effettuato per la soluzione della richiesta effettuata dal cliente Dati anagrafici del cliente che ha richiesto l intervento Cliente, Destinazione, ecc. Richiedente: Nominativo della persona che ha richiesto l intervento N. contratto: Contratto di riferimento della richiesta di intervento (da tabella categorie contratti) Pagamento: Pagamento concordato

14 Dati richiesta di intervento Tecnico: Nominativo del tecnico richiesto o assegnato (da tabella Nominativi Tecnici) Tipo richiesta: Definisce la tipologia della chiamata (da tabella Tipi di richieste intervento / Tipi di interventi) N. Accordo Estremi di riferimento dell eventuale accordo specifico (da tabella Accordi del cliente / destinazione) Tariffa: Estremi di riferimento della tariffa da applicare (se non è specificato un accordo particolare) Importi (sono impostati dall accordo o dalla tariffa, ma possono essere eventualmente modificati dall utente) Diritto di chiamata: Valore da applicare / addebitare per la chiamata ricevuta Costo ordinario: Tariffa oraria da applicare / addebitare per le ore di intervento ordinarie Costo straordinario: Tariffa oraria da applicare / addebitare per le ore di intervento straordinarie Costo al chilometro: Tariffa chilometrica da applicare / addebitare per l intervento Costo ore viaggio: Tariffa oraria da applicare / addebitare per le ore viaggio Costo viaggio Valore da applicare / addebitare a forfait per il viaggio forfetario: Importi manuali: Flag per impostare che gli importi sono stati imputati manualmente In questa finestra vengono elencati tutti gli interventi effettuati e i DDT di carico e scarico collegati alla richiesta di intervento. Una volta terminato l inserimento dei dati della testata, passiamo alla gestione delle righe, nelle quali dobbiamo indicare i prodotti per i quali il cliente ha effettuato la richiesta di intervento come riportato

15 Codice: Quantità: Descrizione: Rilevazione del richiedente: Matricola: Trattamento articolo: Codice dell articolo a cui si riferisce la richiesta di intervento La descrizione dell articolo al quale si riferisce la richiesta di intervento. Il motivo della chiamata, la segnalazione del guasto, ecc. L eventuale codice matricola al quale si riferisce la chiamata Nel caso l intervento preveda il ritiro dell articolo oppure il cliente abbia consegnato direttamente l articolo al nostro laboratorio, impostando il flag a Carico la procedura permetterà, come vedremo successivamente, di generare in automatico un DDT di carico a magazzino dell articolo Al termine dell inserimento della chiamata è possibile generare in automatico il DDT di carico a magazzino dei prodotti che il cliente ci ha consegnato per effettuarne la riparazione. Premere il pulsante Genera e selezionare DDT Entrata. La procedura entra nella sezione dei DDT di carico proponendo alcuni dati di default: Data: Causale: Deposito: La data di registrazione del documento di carico La causale del documento di carico (viene proposta quella eventualmente inserita in Help Desk Tabelle Opzioni richieste di intervento. Viene proposto il deposito di default impostato nei parametri aziendali.

16 Gestione Interventi Rilevazione degli Interventi La gestione degli interventi permette di rilevare tutti gli interventi effettuati, anche se questi non sono a fronte di richieste di intervento effettuate dal cliente. A fronte di ogni richiesta di intervento può essere collegato un solo intervento. Nel caso l intervento non risulti essere risolutivo occorre aprire una nuova richiesta. Help Desk Interventi Data e ora: Data in cui viene effettuato l intervento Numero: Numero progressivo ed anno dell intervento Fatturato: Flag di segnalazione avvenuta fatturazione dell intervento Cliente: Il codice e la ragione sociale del cliente al quale è collegato l intervento N. Richiesta: Il numero di riferimento della eventuale richiesta di intervento alla quale l intervento è collegato Destinazione: L eventuale codice e descrizione della destinazione dell intervento Tecnico: Il codice ed il nominativo del tecnico che ha effettuato l intervento Tipo Interv.: Il codice e la descrizione del tipo di intervento Descrizione Intervento: La descrizione dell intervento che è stato effettuato. Includi descrizione intervento in fattura: Se attivate questo flag, la descrizione dell intervento viene aggiunto come riga descrittiva nella fattura che viene generata da questo intervento.

17 Sezione Ore Intervento Data: La data in cui è stato effettuato l intervento Ora inizio: L ora in cui è iniziato l intervento Ora fine: L ora in cui è terminato l intervento Totale ore intervento: La durata in ore dell intervento. Le eventuali frazioni di ora sono espresse in centesimi di ora e non i minuti (es. 1 h. e ¼ = 1,25). Sezione Ore Laboratorio Data: La data in cui è stata eventualmente eseguita la riparazione in laboratorio Ora inizio: L ora in cui è iniziata la riparazione in laboratorio Ora fine: L ora in cui è terminata la riparazione in laboratorio Totale ore intervento: La durata in ore della riparazione in laboratorio. Le eventuali frazioni di ora sono espresse in centesimi di ora e non i minuti (es. 1 h. e ¼ = 1,25). Gli orari di inizio e fine intervento non sono obbligatori. Se imputati la procedura esegue automaticamente il calcolo delle ore di intervento effettuate, diversamente queste ultime possono essere imputate manualmente. Sezione Varie Ore Viaggio: La durata del viaggio (se impostata sulla anagrafica del cliente viene proposta in automatico). E possibile modificarle o imputarle manualmente. Ore da non fatturare: Totale ore: Di cui ore straordinarie: Km: L eventuale numero di ore di intervento che non sono da addebitare al cliente. Il totale delle ore di intervento effettuate (Totale Ore intervento + Totale Ore laboratorio + Ore Viaggio + Ore da non fatturare) L eventuale numero di ore straordinarie effettuate dai tecnici (imputato manualmente dall operatore) Il numero di chilometri percorsi (se impostati sulla anagrafica del cliente vengono proposti in automatico). E possibile modificarli o imputarli manualmente.

18 Sezione Importi unitari Importo ordinario: Costo unitario delle ore ordinarie addebitate Importo orario Costo unitario delle ore straordinarie addebitate straordinario: Importo per km: Costo unitario per l addebito dei costi chilometrici Importo ore viaggio: Costo unitario delle ore viaggio Importi totali Importo diritto di Costo del diritto di chiamata addebitato per l intervento chiamata: Importo ore ordinarie: Costo complessivo delle ore ordinarie addebitate (ore intervento ordinarie x importo ordinario) Importo ore Costo complessivo delle ore straordinarie addebitate (ore intervento straordinarie x straordinarie: importo orario straordinario) Importo per Km. Costo complessivo dei km. Addebitati (Importo per km x km) Viaggio: Costo viaggio Costo forfetario del viaggio addebitato forfetario: Importo altre spese: Importo in Euro di eventuali ulteriori spese non menzionate in precedenza e/o previste dalla procedura. E l unico dato imputabile dall utente in questa finestra, tutti gli altri sono calcolati dalla procedura. Totale Intervento: Costo complessivo dell intervento che verrà addebitato al cliente.

19 Articolo: Descrizione: Quantità: Prezzo: Flag Garanzia / Da fatturare: Riga documento scarico: Codice dell articolo (ricambio) utilizzato. Descrizione dell articolo (eventualmente imputabile / modificabile manualmente) Numero di pezzi utilizzati Prezzo da addebitare Se impostato a sostituzione in garanzia l articolo non viene addebitato al cliente, se impostato a da fatturare l articolo viene addebitato al cliente Riferimento alla riga documento con cui l articolo è stato consegnato (DDT uscita) Articolo: Descrizione: Quantità: Prezzo: Flag Funzionante / Guasto: Riga documento carico: Codice dell articolo eventualmente ritirato. Descrizione dell articolo (eventualmente imputabile / modificabile manualmente) Numero di pezzi ritirati Prezzo di carico Indica se l articolo che ci è stato consegnato dal cliente è funzionante oppure guasto Riferimento alla riga documento con cui l articolo ci è stato consegnato (DDT carico)

20 Prodotti Venduti Questa procedura permette di inserire record e/o modificare manualmente dati nella tabella degli articoli venduti (cfr. Errore. L'origine riferimento non è stata trovata.) Cliente: Articolo: Data fine garanzia: Quantità: Data documento: Numero documento: Articolo in contratto: Numero contratto: Il codice e la ragione sociale del cliente al quale è stato venduto l articolo Il codice e la descrizione dell articolo venduto La data in cui termine la garanzia dell articolo venduto La quantità venduta La data del documento con il quale è stato consegnato l articolo Estremi di riferimento del documento (n documento e n riga) con il quale è stato consegnato l articolo Flag per indicare se l articolo venduto è coperto da un contratto di manutenzione Estremi di riferimento del contratto di manutenzione collegato all articolo venduto Fatturazione Contratti Questa procedura permette di fatturare i contratti sottoscritti dai clienti.

21 Anno Riferimento: Categoria contratto: Data fatturazione: Filtro aggiuntivo: Il periodo di competenza dei contratti che si desidera fatturare Il codice della categoria contratto che si desidera fatturare (doppio click apre la finestra di selezione dei contratti). Se non indicato seleziona tutti i tipi di contratto. Permette di selezionare i contratti da fatturare in base alla data di scadenza fatturazione indicata sul contratto. Vengono estratti tutte le scadenze contratti non ancora fatturate con data minore o uguale a quella imputata. Eventuale filtro aggiuntivo di selezione L elenco dei contratti selezionati estratti viene evidenziato nella finestra riportata in seguito. Da questa finestra è possibile selezionare le righe relative ai contratti che si desiderano fatturare ed emettere le relative fatture. Con il comando OK nella finestra sopra riportata, la procedura esegue la fatturazione dei contratti selezionati nella lista ed imposta i dati relativi alla fatturazione contratti nel pannello scadenze contratti che avevamo visto al capitolo Errore. L'origine riferimento non è stata trovata.. Nelle fatture generate dalla procedura di fatturazione contratti è possibile consultare i dati relativi al contratto fatturato come evidenziato Fatturazione Interventi Questa procedura permette di fatturare gli interventi effettuati non coperti da un contratto di assistenza oppure ore relative ad interventi effettuati non coperti da contratti ore in abbonamento. E opportuno sottolineare che in realtà la procedura non genera obbligatoriamente dei documenti fattura, ma il documento indicato nella tabella Tipi richieste / Tipi interventi che abbiamo visto in precedenza, quindi può emettere anche dei DDT di vendita. Questo per permettere di effettuare un raggruppamento in fase di fatturazione. Infatti ad ogni intervento corrisponde un unico documento di fatturazione, quindi nel caso si desideri fatturare tutti gli interventi di un periodo in un unico documento, questo è possibile solo se gli interventi vengono fatturati passando per i DDT.

22 Con il comando OK nella finestra sopra riportata, la procedura esegue la fatturazione degli interventi selezionati nella lista. Nelle fatture generate dalla procedura di fatturazione interventi è possibile consultare i dati relativi all intervento fatturato Gestione eventi Tabella eventi completamente personalizzabile in categorie, tipi ecc.. l Posso registrare qualsiasi evento interno aziendale o legato a un cliente. Gli eventi possono essere inseriti : manualmente ( es. ricevo una telefonata di reclamo)

23 automaticamente (mando un offerta al cliente via mail) Ogni evento a seconda delle caratteristiche specificate può : essere inoltrato ad altri utenti ( e quindi preso in carico da qualcun altro) venire chiuso da qualcun altro (attività completata : so chi l ha chiuso e quando) generare eventi collegati (es. Richiesta di intervento genera appuntamento presso il cliente) essere ripetitivo (scadenze periodiche) Gli eventi possono entrare nel planning aziendale :

24 Che posso vedere anche come agenda giornaliera, settimanale o mensile:

25 Gli eventi possono essere gestiti da: Rapportino giornaliero (tutte gli eventi del giorno) Elenco eventi (con possibilità di ricerca dettagliate) Elenco sospesi per utente (attività ancora aperte, in corso).le attività in sospeso possono venire aperte automaticamente all avvio del programma, possono essere messi dei promemoria periodici ecc..

26 Menù scorciatoia personalizzati Dalla finestra Crm clienti

27

ASSISTENZA. Indice degli argomenti. Gestione Contratti e Interventi

ASSISTENZA. Indice degli argomenti. Gestione Contratti e Interventi 2 Manuale Operativo Release 4.60 Manuale Operativo ASSISTENZA Gestione Contratti e Interventi GESTIONE ASSISTENZA è il modulo applicativo pensato e realizzato per soddisfare le esigenze delle diverse tipologie

Dettagli

King Commesse e Cantieri. Gestione Impiantisti

King Commesse e Cantieri. Gestione Impiantisti King Commesse e Cantieri Gestione Impiantisti Gestione Commesse e Cantieri per Impiantisti... 3 Controllo dei Materiali... 4 Movimentazioni di magazzino... 5 Valorizzazioni... 8 Gestione del personale...

Dettagli

9.1 [5.00\ 25] Commesse e cantieri: costi a carico della commessa

9.1 [5.00\ 25] Commesse e cantieri: costi a carico della commessa Bollettino 5.00-335 9 VERTICALI 9.1 [5.00\ 25] Commesse e cantieri: costi a carico della commessa Con l attuale release è ora possibile rilevare in modo più dettagliato i costi a carico della commessa

Dettagli

GESTIONE CONTRATTI. Contratti clienti e contratti fornitori

GESTIONE CONTRATTI. Contratti clienti e contratti fornitori SPRING - CONTRATTI La Gestione Contratti di SPRING, in un'azienda, risolve le esigenze relative alla rilevazione dei contratti e delle relative condizioni. In particolare è possibile definire i servizi

Dettagli

Per accedere alla gestione magazzino si clicca, da menù generale, su magazzino->magazzino- >magazzino->anagrafica : si apre la finestra sotto e siamo

Per accedere alla gestione magazzino si clicca, da menù generale, su magazzino->magazzino- >magazzino->anagrafica : si apre la finestra sotto e siamo EASYGEST - GESTIONE ANAGRAFICA MAGAZZINO Per accedere alla gestione magazzino si clicca, da menù generale, su magazzino->magazzino- >magazzino->anagrafica : si apre la finestra sotto e siamo posizionati

Dettagli

La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti:

La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti: GESTIONE INVENTARI La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti: 1. CHIUSURA DI MAGAZZINO: il classico inventario di fine anno o cambio gestione.

Dettagli

GESTIONE COMMESSE IMPIANTI

GESTIONE COMMESSE IMPIANTI GESTIONE COMMESSE IMPIANTI Dedicato ad Aziende di Impianti Elettrici, Idraulici, etc. Lo scopo del progetto è quello di : Migliorare la gestione dei preventivi Rendere più flessibili le analisi dei costi

Dettagli

CONTABILITÀ ANALITICA

CONTABILITÀ ANALITICA Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ ANALITICA Gestione dei Centri di Costo e delle Commesse Il modulo Contabilità Analitica abilita la gestione dei Centri di Costo e delle Commesse su tre procedure

Dettagli

Riepilogo Aggiornamenti ApP Informatica S.r.l. IMPOSTAZIONI GENERALI. Roma, 19 Settembre 2011

Riepilogo Aggiornamenti ApP Informatica S.r.l. IMPOSTAZIONI GENERALI. Roma, 19 Settembre 2011 Roma, 19 Settembre 2011 Riepilogo Aggiornamenti ApP Informatica S.r.l. IMPOSTAZIONI GENERALI Per i Clienti ed i Fornitori è possibile inserire note per data e settore interessato Con F8 viene data la possibilità

Dettagli

DINAMIC GEST. La soluzione completa per i Laboratori di Assistenza Tecnica * gestione assistenza * fatturazione * magazzino * contabilità

DINAMIC GEST. La soluzione completa per i Laboratori di Assistenza Tecnica * gestione assistenza * fatturazione * magazzino * contabilità DINAMIC GEST La soluzione completa per i Laboratori di Assistenza Tecnica * gestione assistenza * fatturazione * magazzino * contabilità Consente con un solo strumento: * la gestione del servizio di assistenza

Dettagli

CODICI IVA. Adeguamento aliquote d'imposta. Release 5.00 Manuale Operativo

CODICI IVA. Adeguamento aliquote d'imposta. Release 5.00 Manuale Operativo Release 5.00 Manuale Operativo CODICI IVA Adeguamento aliquote d'imposta Per rendere funzionale e veloce l adeguamento dei codici Iva utilizzati nel sistema gestionale, e rispondere così rapidamente alle

Dettagli

EASYGEST COME FARE L INVENTARIO

EASYGEST COME FARE L INVENTARIO Procedura di Inventario : EASYGEST COME FARE L INVENTARIO Punto 1 : QUADRATURE DI MAGAZZINO Effettuare le quadrature di magazzino Punto 2 : STAMPA INVENTARIO DA STAMPE MAGAZZINO Effettuare la stampa lista

Dettagli

SCHEDE LAVORO. Pagina 1

SCHEDE LAVORO. Pagina 1 Pagina 1 INTRODUZIONE...4 SISTEMA OPERATIVO...5 CONVENZIONI...6 STRUTTURA DEL PROGRAMMA...7 MENU...7 SCHEDE...8 REGISTRO MERCI IN CONTO LAVORAZIONE...8 SERVIZI...8 HELP...8 AVVIAMENTO DELLA PROCEDURA...9

Dettagli

OPERAZIONI DI INIZIO ANNO ADHOC REVOLUTION

OPERAZIONI DI INIZIO ANNO ADHOC REVOLUTION OPERAZIONI DI INIZIO ANNO ADHOC REVOLUTION Con la presente, Vi comunichiamo le operazioni preliminari da effettuare in Adhoc per poter preparare il gestionale per il nuovo anno. Le seguenti operazioni

Dettagli

Galileo Assistenza & Post Vendita

Galileo Assistenza & Post Vendita Galileo Assistenza & Post Vendita SOMMARIO PRESENTAZIONE... 2 AREE DI INTERESSE... 2 PUNTI DI FORZA... 2 Caratteristiche... 3 Funzioni Svolte... 4 ESEMPI.7-1 - PRESENTAZIONE Sempre più spesso ci si riferisce

Dettagli

AGGIORNAMENTO Versione 4.3.0 del 31.07.2007

AGGIORNAMENTO Versione 4.3.0 del 31.07.2007 Tek Service S.r.l. S o f t w a r e & C o n s u l e n z a Via Garbini, 15-37135 Verona Tel. 045.581031 Fax. 045.8209777 Partita iva e cod.fiscale 02831920232 www.tekservice.it e-mail: tekservice@tekservice.it

Dettagli

Informazioni generali sul programma:

Informazioni generali sul programma: Informazioni generali sul programma: Funzionalità del programma Sviluppato in ambiente Windows, unisce flessibilità e semplicità di utilizzo ad una grande ricchezza di moduli funzionali espandibili anche

Dettagli

EASYGEST COME FATTURARE I DOCUMENTI DI TRASPORTO

EASYGEST COME FATTURARE I DOCUMENTI DI TRASPORTO EASYGEST COME FATTURARE I DOCUMENTI DI TRASPORTO Dal menù emissione documenti scegliere FATTURE Dal menù fatture scegliere CREA DA DDT Periodicamente (generalmente una volta al mese) l operatore può provvedere

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte. Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte. Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 3 I movimenti di magazzino... 5 Registrare un movimento di magazzino

Dettagli

Consente l inserimento, la modifica o l eliminazione di una fattura pro-forma cliente.

Consente l inserimento, la modifica o l eliminazione di una fattura pro-forma cliente. GESTIONE FATTURE PRO-FORMA Consente l inserimento, la modifica o l eliminazione di una fattura pro-forma cliente. Per l inserimento di una nuova fattura PRO-FORMA cliente: - Causale Contabile: selezionare

Dettagli

ARCHIVI. Piano dei Conti E stato inserito un campo che consente di indicare quali conti devono essere esclusi dalle rubriche.

ARCHIVI. Piano dei Conti E stato inserito un campo che consente di indicare quali conti devono essere esclusi dalle rubriche. ARCHIVI Progressivi Ditta E possibile indicare se la Gestione Avanzata dei Listini debba essere utilizzata solo per i Listini di Vendita, solo per i Listini di Acquisto o entrambi. E stata inserita la

Dettagli

CONTABILITÀ. Gestione Attività Separate ai fini IVA. Release 4.90 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Gestione Attività Separate ai fini IVA. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ Gestione Attività Separate ai fini IVA L art. 36 del DPR 633/72 disciplina la tenuta di contabilità separate per le diverse attività esercitate da parte dei soggetti

Dettagli

Gennaio 2006 Novembre 2008

Gennaio 2006 Novembre 2008 Gestione Contratti Gennaio 2006 Novembre 2008 Le informazioni contenute in questo manuale possono essere soggette a modifiche senza preavviso e non costituiscono un impegno da parte della Gep Informatica.

Dettagli

Gestione dello scadenzario

Gestione dello scadenzario Gestione dello scadenzario La gestione dello scadenzario consente di conoscere i debiti e crediti dell azienda in un intervallo di date, di verificare il dettaglio delle fatture da incassare da clienti

Dettagli

Carico da produzione e scarico automatico componenti della distinta base con selezione dei lotti da scaricare (tracciabilità dei lotti)

Carico da produzione e scarico automatico componenti della distinta base con selezione dei lotti da scaricare (tracciabilità dei lotti) Carico da produzione e scarico automatico componenti della distinta base con selezione dei lotti da scaricare (tracciabilità dei lotti) Consente di caricare un prodotto proveniente dalla produzione e scaricare

Dettagli

Elenco delle modifiche apportate a EasySat 2.20C del 14/11/2007

Elenco delle modifiche apportate a EasySat 2.20C del 14/11/2007 Elenco delle modifiche apportate a EasySat 2.20C del 14/11/2007 Nella maschera Gestione Anagrafica è stato aggiunta l indicazione del codice valuta e del listino collegato ad ogni singolo cliente e fornitore.

Dettagli

1 CARICAMENTO LOTTI ED ESISTENZE AD INIZIO ESERCIZIO

1 CARICAMENTO LOTTI ED ESISTENZE AD INIZIO ESERCIZIO GESTIONE LOTTI La gestione dei lotti viene abilitata tramite un flag nei Progressivi Ditta (è presente anche un flag per Considerare i Lotti con Esistenza Nulla negli elenchi visualizzati/stampati nelle

Dettagli

5.16.4 [5.0.1H4/ 10] Ordini Clienti: Definizione piano di fatturazione

5.16.4 [5.0.1H4/ 10] Ordini Clienti: Definizione piano di fatturazione Bollettino 5.00-229 5.16.4 [5.0.1H4/ 10] Ordini Clienti: Definizione piano di fatturazione Per risolvere l esigenza delle aziende di manutenzione (che operano su impianti), che richiedono la fatturazione

Dettagli

GESTIONE RICEVUTE FISCALI. Consente l inserimento, la modifica o l eliminazione di una ricevuta fiscale.

GESTIONE RICEVUTE FISCALI. Consente l inserimento, la modifica o l eliminazione di una ricevuta fiscale. GESTIONE RICEVUTE FISCALI Consente l inserimento, la modifica o l eliminazione di una ricevuta fiscale. Per l inserimento di una nuova ricevuta fiscale: - Causale Contabile: viene proposto il codice della

Dettagli

BRESCIA - Via Cefalonia, 38 - Tel. 030-224285 Fax. 030-220548 info@nordcomputers.it www.nordcomputers.it

BRESCIA - Via Cefalonia, 38 - Tel. 030-224285 Fax. 030-220548 info@nordcomputers.it www.nordcomputers.it PROCEDURE SOFTWARE PER LA GESTIIONE DELLE AZIIENDE METALLURGIICHE//SIIDERURGIICHE BRESCIA - Via Cefalonia, 38 - Tel. 030-224285 Fax. 030-220548 info@nordcomputers.it www.nordcomputers.it Nord Computers

Dettagli

Applicazioni per Centri Assistenza

Applicazioni per Centri Assistenza Applicazioni per Centri Assistenza SOLUZIONI GESTIONALI PER LE AZIENDE //TDAINFORMATICA/ ERP/ CENTRO ASSISTENZA TECNICA INTRODUZIONE GESTIONE DEGLI INTERVENTI TREND TNG CENTRO ASSISTENZA TECNICA: LO STRUMENTO

Dettagli

*** Note di rilascio aggiornamento Fattura Free vers 1.9.8 ***

*** Note di rilascio aggiornamento Fattura Free vers 1.9.8 *** *** Note di rilascio aggiornamento Fattura Free vers 1.9.8 *** Ultimo rilascio vers. 1.9.8 del 08-10-2013 Nella Gestione Listini abbiamo aggiunto la funzione di Sostituzione aliquota IVA. (n.b. prima di

Dettagli

Menù magazzino. ITALSOFT StudioXp manuale utente. Menù magazzino. Categoria prodotti. Descrizione campi. Categoria prodotti

Menù magazzino. ITALSOFT StudioXp manuale utente. Menù magazzino. Categoria prodotti. Descrizione campi. Categoria prodotti Categoria prodotti 153 Menù magazzino In StudioXp è possibile gestire per ciascuna ditta delle funzionalità minime di magazzino. La gestione integrata con la procedura consente di gestire un archivio di

Dettagli

GESTIONE APPUNTAMENTI

GESTIONE APPUNTAMENTI GESTIONE APPUNTAMENTI 1 INTRODUZIONE Il CRM permette di gestire tutti gli appuntamenti degli Agenti di vendita, dalla creazione all inserimento di un feedback per ogni appuntamento. In questo modo l Agenzia

Dettagli

Gestione delle scorte Agosto 2012

Gestione delle scorte Agosto 2012 Documenti Tecnici Informatica e Farmacia Vega S.p.A. Gestione delle scorte Agosto 2012 Sommario 1. Premessa...2 2. Magazzino...3 3. Gestione delle scorte...3 3.1. Gestione...3 3.2. Dettaglio Magazzino...4

Dettagli

Guida Utente Rev. 1.01

Guida Utente Rev. 1.01 GateCop - Software Gestione Palestra Guida Utente Rev. 1.01 Installazione e utilizzo applicazione GateCop su PC: avviare il file di installazione Gatecop.Installer.msi. Seguire le istruzioni proposte dalla

Dettagli

AUTOMAZIONE DELLE PROCEDURE DI GESTIONE MAGAZZINO E GESTIONE LAVORAZIONI, CON INTRODUZIONE DI LETTORI PORTATILI DI CODICI A BARRE WI-FI

AUTOMAZIONE DELLE PROCEDURE DI GESTIONE MAGAZZINO E GESTIONE LAVORAZIONI, CON INTRODUZIONE DI LETTORI PORTATILI DI CODICI A BARRE WI-FI AUTOMAZIONE DELLE PROCEDURE DI GESTIONE MAGAZZINO E GESTIONE LAVORAZIONI, CON INTRODUZIONE DI LETTORI PORTATILI DI CODICI A BARRE WI-FI INTRODUZIONE Il progetto nasce dall esigenza dei clienti di sviluppare

Dettagli

Documenti: magazzino-acquisti-vendita

Documenti: magazzino-acquisti-vendita Documenti: magazzino-acquisti-vendita Indice Premessa 2 Logistica magazzino 3 Documenti 3 Documenti acquisto 8 Ordini 8 Fatture d acquisto 10 Documenti vendita 13 Ordini 13 Fatture vendita 15 Varie 18

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione completa degli ordini e degli impegni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione completa degli ordini e degli impegni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione completa degli ordini e degli impegni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 3 Gli ordini a fornitore... 5 Gli impegni dei clienti... 7 Evadere gli ordini

Dettagli

Entrematic. Guida all e-commerce

Entrematic. Guida all e-commerce Entrematic Guida all e-commerce Introduzione alla guida Introduzione alla guida Introduzione alla guida Indice Attivazione di un account - Gestione dell account e modifica della password - Creazione e

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione completa dei resi e delle note di credito. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione completa dei resi e delle note di credito. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione completa dei resi e delle note di credito Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 3 La gestione canonica dei resi a fornitore... 6 Emissione D.D.T.... 7 Sostituzione

Dettagli

EMISSIONE E MODIFICA DI UNA FATTURA

EMISSIONE E MODIFICA DI UNA FATTURA EMISSIONE E MODIFICA DI UNA FATTURA In questo documento viene descritta l operatività per l immissione e la modifica di documenti di tipo fattura che si esegue dalla funzione Vendite Acquisti. FATTURA

Dettagli

La gestione della produzione avanzata richiede Mon Ami 3000 Azienda Pro oltre alle opzioni Produzione base e Produzione avanzata.

La gestione della produzione avanzata richiede Mon Ami 3000 Azienda Pro oltre alle opzioni Produzione base e Produzione avanzata. Mon Ami 3000 Produzione avanzata Distinta base multi-livello e lancio di produzione impegno di magazzino, emissione ordini e schede di lavorazione gestione avanzamento di produzione Prerequisiti La gestione

Dettagli

Aggiornamento v. 1.15.00 Integrazione al manuale d uso

Aggiornamento v. 1.15.00 Integrazione al manuale d uso 1) Gestione dei Saldi Contabili in linea Questa nuova funzionalità a cosa serve? Come tutti sanno la chiusura di contabilità viene eseguita molto tempo dopo la fine dell esercizio: per tutto questo tempo

Dettagli

www.zinformatica.net A G UIDAUIDA A W O R L D

www.zinformatica.net A G UIDAUIDA A W O R L D M www.zinformatica.net A G UIDAUIDA A W O R L D SOMMARIO INTRODUZIONE...3 I comandi di base...5 I comandi di base...6 Avvio...7 Gestione Clienti...7 Gestione Fornitori...8 Gestione Prodotti...9 Help...10

Dettagli

Versione 4.0 Lotti e Scadenze. Negozio Facile

Versione 4.0 Lotti e Scadenze. Negozio Facile Versione 4.0 Lotti e Scadenze Negozio Facile Negozio Facile: Gestione dei Lotti e delle Scadenze Nella versione 4.0 di Negozio Facile è stata implementata la gestione dei lotti e delle scadenze degli articoli.

Dettagli

Mon Ami 3000 Conto Deposito Gestione e tracciabilità degli articoli consegnati o ricevuti in C/Deposito

Mon Ami 3000 Conto Deposito Gestione e tracciabilità degli articoli consegnati o ricevuti in C/Deposito Mon Ami 3000 Conto Deposito Gestione e tracciabilità degli articoli consegnati o ricevuti in C/Deposito Prerequisiti L opzione Conto deposito è disponibile per le versioni Azienda Light e Azienda Pro.

Dettagli

MANUALE OPERATIVO SOFTWARE INTERFACCIA. GFileT. Plug In CE.DI. Sud Italia srl

MANUALE OPERATIVO SOFTWARE INTERFACCIA. GFileT. Plug In CE.DI. Sud Italia srl MANUALE OPERATIVO SOFTWARE INTERFACCIA Plug In CE.DI. Sud Italia srl Plug In CEDI Sud Italia srl Pagina 1 di 8 SCOPO Scopo del presente manuale è quello di documentare la configurazione e l utilizzo del

Dettagli

CONTABILITA ANALITICA

CONTABILITA ANALITICA CONTABILITA ANALITICA Operazioni da svolgere per gestire Movimentazioni di Contabilità Analitica. Il documento che segue ha lo scopo di illustrare le operazioni che devono essere eseguite per: Predisporre

Dettagli

Guida a SaraFree. Garanzia RCA

Guida a SaraFree. Garanzia RCA Guida a SaraFree Garanzia RCA Mod. 269/C ed. 01/2006 1 Condizioni Particolari di Assicurazione SaraFreeDay (cod. 272/B) 2 GARANZIE DI RESPONSABILITÀ CIVILE 1. Regolamentazione contrattuale La presente

Dettagli

4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10]

4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10] - 88 - Manuale di Aggiornamento 4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10] È ora possibile importare i listini fornitori elencati in un file Excel. Si accede alla funzione dal menù Magazzino

Dettagli

Aziende Editrici BREVE GUIDA

Aziende Editrici BREVE GUIDA Gestione Aziende Editrici BREVE GUIDA ( Logiche di funzionamento e modalità d uso ) 1 sommario Introduzione... 3 Regime IVA Speciale Liquidazione e Registro Editori...3 Valorizzazione e Chiusura Magazzini

Dettagli

Mon Ami 3000 Multimagazzino Gestione di più magazzini fisici e/o logici

Mon Ami 3000 Multimagazzino Gestione di più magazzini fisici e/o logici Prerequisiti Mon Ami 3000 Multimagazzino Gestione di più magazzini fisici e/o logici L opzione Multimagazzino è disponibile per le versioni Azienda Light e Azienda Pro. Introduzione L opzione Multimagazzino

Dettagli

5.0 Gestione Cantiere

5.0 Gestione Cantiere 5.0 Gestione Cantiere La sezione Gestione Cantiere rappresenta il cuore del programma. Tramite i Mandati di lavoro giornalieri si gestiscono i costi di cantiere riguardanti la Manodopera, le imprese collaboratrici

Dettagli

Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 D.L. 138/2011: Aumento aliquota IVA al 21%... 3 1.1 Tabella Codici Iva... 3 1.1.1

Dettagli

CROSSROAD. Gestione TENTATA VENDITA. Introduzione. Caratteristiche generali. Principali funzionalità modulo supervisore

CROSSROAD. Gestione TENTATA VENDITA. Introduzione. Caratteristiche generali. Principali funzionalità modulo supervisore CROSSROAD Gestione TENTATA VENDITA Introduzione CrossRoad è la soluzione software di Italdata per la gestione della tentata vendita. Nella tentata vendita agenti, dotati di automezzi gestiti come veri

Dettagli

Manuale d uso Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [05/01/2015]

Manuale d uso Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [05/01/2015] Manuale d uso Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da LeggeraSoft Sommario Premessa... 2 Fase di Login... 2 Menù principale... 2 Anagrafica clienti...

Dettagli

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 4.90 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ Regime Beni Usati Il D.L. 41/1995, conv. in L. 85/1995 prevede un particolare regime (cd. Regime del margine) per la cessione di beni mobili usati e di oggetti

Dettagli

Ecco come si presenta la maschera della Scheda Anagrafica Articoli

Ecco come si presenta la maschera della Scheda Anagrafica Articoli MANUALE D'USO MENU' BASE ANAGRAFICA ARTICOLI Con questa funzione, l utente può gestire le anagrafiche degli articoli di magazzino consentendone l inserimento e la modifica. Gli articoli possono essere

Dettagli

2.2 Calcolo dell acconto Questi sono i passi da seguire per effettuare il calcolo dell acconto IVA con e/:

2.2 Calcolo dell acconto Questi sono i passi da seguire per effettuare il calcolo dell acconto IVA con e/: il mondo di e/ Il presente documento è da ritenersi valido per i seguenti prodotti: - e/2 ready - e/2 - e/3 - e/ready - e/impresa - e/sigip OPERAZIONI DI INIZIO ANNO (2016) 1. Introduzione Il presente

Dettagli

AGGIORNAMENTO Versione 4.4.0 del 18.06.2008

AGGIORNAMENTO Versione 4.4.0 del 18.06.2008 Tek Service S.r.l. S o f t w a r e & C o n s u l e n z a Via Garbini, 15-37135 Verona Tel. 045.581031 Fax. 045.8209777 Partita iva e cod.fiscale 02831920232 www.tekservice.it e-mail: tekservice@tekservice.it

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2C. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2C. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10.2C DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 2 3 4 5 6 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 4 1.1 Aggiornamento Patch Storica...

Dettagli

Impiantisti.Net. Figura 1 - Menù principale

Impiantisti.Net. Figura 1 - Menù principale Figura 1 - Menù principale Nel menù principale è riportato in alto a sinistra il nome dell azienda su cui sto operando, a sinistra l utente Windows collegato e sotto la data del giorno. Fax 059 252341

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2D. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2D. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10.2D DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 14 - Manuale di Aggiornamento 4 VENDITE ORDINI MAGAZZINO 4.1 Definizione e Destinazione Copie: Controllo in stampa

Dettagli

EMISSIONE DI UNA FATTURA DI UN PROFESSIONISTA

EMISSIONE DI UNA FATTURA DI UN PROFESSIONISTA EMISSIONE DI UNA FATTURA DI UN PROFESSIONISTA In questa guida è illustrato come gestire la fatturazione di un libero professionista. La gestione di un attività professionale ha queste caratteristiche:

Dettagli

WM MANAGEMENT VI DA UNA VISIONE IN DIRETTA DEI DATI DEL MAGAZZINO.

WM MANAGEMENT VI DA UNA VISIONE IN DIRETTA DEI DATI DEL MAGAZZINO. Il nuovo programma di gestione rapida e sintetica che, tramite una nuova interfaccia semplice e intuitiva ed un nuovo software potente di ricerca immediata, consente di operare con più immediatezza sulle

Dettagli

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo RECUPERO CREDITI Gestione del Credito Clienti Programma pensato per la funzione di gestione del credito: permette di memorizzare tutte le informazioni relative alle azioni

Dettagli

ASCENSORI. Gestione Aziende Ascensoriste. Release 5.20 Manuale Operativo

ASCENSORI. Gestione Aziende Ascensoriste. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo ASCENSORI Gestione Aziende Ascensoriste La GESTIONE ASCENSORISTI è pensata per soddisfare le esigenze delle aziende che gestiscono Contratti di manutenzione su impianti di

Dettagli

- numero ORDINE È il numero dell Ordine viene proposto il numero successivo all'ultimo Ordine emesso l'elaboratore ma tale valore è modificabile.

- numero ORDINE È il numero dell Ordine viene proposto il numero successivo all'ultimo Ordine emesso l'elaboratore ma tale valore è modificabile. EASYGEST ORDINI CLIENTI ORDINI CLIENTI Tramite questa procedura vengono emessi gli Ordini Clienti. NUOVO: - numero ORDINE È il numero dell Ordine viene proposto il numero successivo all'ultimo Ordine emesso

Dettagli

Tabella PARAMETRI. Supporto On Line Allegato FAQ. Fig. 1. FAQ n.ro MAN-7AXLJP88862 Data ultima modifica 12/05/2009. Prodotto Sistema Professionista

Tabella PARAMETRI. Supporto On Line Allegato FAQ. Fig. 1. FAQ n.ro MAN-7AXLJP88862 Data ultima modifica 12/05/2009. Prodotto Sistema Professionista Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-7AXLJP88862 Data ultima modifica 12/05/2009 Prodotto Sistema Professionista Modulo Contabilità Oggetto Giroconto IVA * in giallo le modifiche apportate rispetto

Dettagli

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE (Vers. 2.0.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Prima Nota... 8 Registrazione nuovo movimento... 10 Associazione di file all operazione...

Dettagli

Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.0.2 Avvertenza

Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.0.2 Avvertenza Avvertenza Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.0.2 In questo documento sono contenute informazioni tecniche riservate ai distributori ZUCCHETTI. Tali informazioni sono ad uso esclusivo del destinatario della

Dettagli

Migliorie Activity Euro Standard Release 2012.A.01 (gennaio 2012)

Migliorie Activity Euro Standard Release 2012.A.01 (gennaio 2012) Procedure di Backup/Restore Migliorie Activity Euro Standard Release 2012.A.01 (gennaio 2012) E' stato attivato un nuovo sito per il Backup delle aziende Activity sulla Teiwaz Internet Area. Tutti i backup

Dettagli

HORIZON SQL FATTURAZIONE

HORIZON SQL FATTURAZIONE 1-1/8 HORIZON SQL FATTURAZIONE 1 FATTURAZIONE... 1-1 Impostazioni... 1-1 Meccanismo tipico di fatturazione... 1-2 Fatture per acconto con fattura finale a saldo... 1-2 Fattura le prestazioni fatte... 1-3

Dettagli

1. Gestione Archivi 1.a Anagrafiche Clienti - Incassi da Clienti 1.b Anagrafiche Fornitori - Pagamento a Fornitori 1.c Voci dei Rimborsi

1. Gestione Archivi 1.a Anagrafiche Clienti - Incassi da Clienti 1.b Anagrafiche Fornitori - Pagamento a Fornitori 1.c Voci dei Rimborsi 1. Gestione Archivi 1.a Anagrafiche Clienti - Incassi da Clienti 1.b Anagrafiche Fornitori - Pagamento a Fornitori 1.c Voci dei Rimborsi 2. Servizi Interni 2.a Servizi a Consulenti 2.b Gestione Servizi

Dettagli

E.P.Finanziaria Modulo: Gestione archivi telefonici e ricezione telematica fatture

E.P.Finanziaria Modulo: Gestione archivi telefonici e ricezione telematica fatture Gestione Archivi telefonici Gestione archivi telefonici e ricezione telematica fatture pag. 1 di 7 Gestione Archivi telefonici La procedura gestisce le utenze telefoniche dell Ente e permette il controllo

Dettagli

ALLA C.A. RESPONSABILE DEL SISTEMA INFORMATIVO: ATTIVAZIONE NUOVO ANNO (2015)

ALLA C.A. RESPONSABILE DEL SISTEMA INFORMATIVO: ATTIVAZIONE NUOVO ANNO (2015) ALLA C.A. RESPONSABILE DEL SISTEMA INFORMATIVO: ATTIVAZIONE NUOVO ANNO () Attenzione Solo per i clienti che utilizzano il modulo OFFICINA. Chiudere tutte le commesse aperte prima di effettuare l apertura

Dettagli

BARCODE. Gestione Codici a Barre. Release 4.90 Manuale Operativo

BARCODE. Gestione Codici a Barre. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo BARCODE Gestione Codici a Barre La gestione Barcode permette di importare i codici degli articoli letti da dispositivi d inserimento (penne ottiche e lettori Barcode) integrandosi

Dettagli

ASCENSORI. Gestione Aziende Ascensoriste. Release 4.90 Manuale Operativo

ASCENSORI. Gestione Aziende Ascensoriste. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo ASCENSORI Gestione Aziende Ascensoriste La GESTIONE ASCENSORISTI è pensata per soddisfare le esigenze delle aziende che gestiscono Contratti di manutenzione su impianti di

Dettagli

GESTIONE MANUTENZIONI

GESTIONE MANUTENZIONI SOFTWARE SPECIFICO PER AZIENDE DI MANUTENZIONE GESTIONE MANUTENZIONI Soluzione applicativa integrata ai sistemi: KING AZIENDA KING ENTERPRISE KIMOS www.datalog.it SOFTWARE SPECIFICO PER AZIENDE DI MANUTENZIONE

Dettagli

Vi preghiamo di prendere buona nota delle variazioni apportate al Software Gestionale e comunicarle a tutto il personale operante in azienda. Grazie.

Vi preghiamo di prendere buona nota delle variazioni apportate al Software Gestionale e comunicarle a tutto il personale operante in azienda. Grazie. Via Domenico Millelire, 13 20147 Milano Iscr. C.C.I.A.A. Milano 355438 Reg. Ditte 1476174 Brescia, 25/11/2008 (Fax composto da _6_ pagine inclusa questa) Sede Amministrativa: 1 Variazioni effettuate sui

Dettagli

Gestione multi-magazzino e multi-deposito

Gestione multi-magazzino e multi-deposito Gestione multi-magazzino e multi-deposito Alle aziende che possiedono magazzini distaccati, depositi, rappresentanti con deposito, reparti di lavorazione esterna, WinCoge consente la gestione multi magazzino

Dettagli

3.1 MAGAZZINO BIGLIETTI

3.1 MAGAZZINO BIGLIETTI 3. BACK OFFICE In questa sezione si effettuano le operazioni relative alla gestione del magazzino e della distribuzione di biglietti alle agenzie. Selezionare Back office dal menu in alto della pagina

Dettagli

I Codici Documento consentono di classificare le informazioni e di organizzare in modo logico l archiviazione dei file.

I Codici Documento consentono di classificare le informazioni e di organizzare in modo logico l archiviazione dei file. Archivia Modulo per l acquisizione, l archiviazione e la consultazione di informazioni Il modulo Archivia permette l acquisizione, l archiviazione e la consultazione di informazioni (siano esse un immagine,

Dettagli

CHIUSURE di MAGAZZINO di FINE ANNO

CHIUSURE di MAGAZZINO di FINE ANNO CHIUSURE di MAGAZZINO di FINE ANNO Operazioni da svolgere per il riporto delle giacenze di fine esercizio Il documento che segue ha lo scopo di illustrare le operazioni che devono essere eseguite per:

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma SOMMARIO VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE CD... 2 MODALITA DI AGGIORNAMENTO...... 2 AVVERTENZE... 2 INTERVENTI EFFETTUATI CON L UPD 007_2011 DI LINEA AZIENDA...... 3 CREAZIONE NUOVI CODICI IVA... 4 CAMBIO

Dettagli

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 5.20 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITÀ Regime Beni Usati Il D.L. 41/1995, conv. in L. 85/1995 prevede un particolare regime (cd. Regime del margine) per la cessione di beni mobili usati e di oggetti

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione dei clienti e dei fornitori. www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione dei clienti e dei fornitori. www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione dei clienti e dei fornitori www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 La gestione dei clienti... 5 Informazioni della scheda generale... 6 Informazioni sulle altre sedi...

Dettagli

EDISON PLUS la nuova linea di Edison per impiantisti e manutentori

EDISON PLUS la nuova linea di Edison per impiantisti e manutentori EDISON PLUS la nuova linea di Edison per impiantisti e manutentori L EVOLUZIONE Geolocalizzazione La nuova linea EDISON PLUS completamente nuova, rivolta al futuro per aggancio a nuove connettività e strumenti

Dettagli

MANUALE D USO MULTIGEST 1.1

MANUALE D USO MULTIGEST 1.1 MANUALE D USO MULTIGEST 1.1 Sommario 1. Primo accesso... 4 1.1.1. Importazione database tramite MultiGest 1.1... 4 1.1.2. Importazione database tramite phpmyadmin... 5 1.2. Impostazioni database... 6 1.3.

Dettagli

Guida rapida all uso del prodotto

Guida rapida all uso del prodotto Filosofia e metodologia di lavoro 17 Guida rapida all uso del prodotto Il capitolo espone in maniera semplice e pratica l uso normale dell applicativo StudioXp, leggendolo vi renderete conto immediatamente

Dettagli

EASYGEST: GESTIONE MOVIMENTI DI MAGAZZINO

EASYGEST: GESTIONE MOVIMENTI DI MAGAZZINO EASYGEST - GESTIONE MOVIMENTI DI MAGAZZINO EASYGEST: GESTIONE MOVIMENTI DI MAGAZZINO Cliccando su Movimenti -> Inserimento si apre la maschera per inserire i carichi e gli scarichi di magazzino. Per in

Dettagli

Libretto di Impianto (Dpr74)

Libretto di Impianto (Dpr74) Libretto di Impianto (Dpr74) Per chi si occupa di climatizzazione sia riscaldamento che raffrescamento, dal 1 Giugno 2014 i documenti obbligatori da compilare cambiano e si chiamano rapporti di efficienza

Dettagli

Manuale Fatturazione Elettronica P.A.

Manuale Fatturazione Elettronica P.A. Pag. 1 di 17 ID Documento: Titolo Documento: Stato Documento: CIP15.LD2005.00 Bozza Versione finale Autore Documento: Letizia Di Francesco Proprietario Documento: CIP di Francesco e Vincenzo Carbone snc

Dettagli

Entrata/Uscita Merce in C/Rientro e C/Lavoro

Entrata/Uscita Merce in C/Rientro e C/Lavoro Release 4.90 Manuale Operativo CONTI A RIENTRO Entrata/Uscita Merce in C/Rientro e C/Lavoro La gestione Conti a Rientro permette di gestire tutti quei movimenti di entrata/uscita di merce dal magazzino

Dettagli

Percorso: Menù Principale; Archivi di Base; Tabelle Generiche; Nazioni

Percorso: Menù Principale; Archivi di Base; Tabelle Generiche; Nazioni In ottemperanza ad una recente Normativa riguardante i Paradisi Fiscali è stata introdotta una nuova funzione; è infatti possibile generare una Lista di Controllo in cui vengono evidenziati tutti i movimenti

Dettagli

LE MOVIMENTAZIONI DI MAGAZZINO

LE MOVIMENTAZIONI DI MAGAZZINO LE MOVIMENTAZIONI DI MAGAZZINO 1) PREMESSA Con il software Blustring, il magazzino viene movimentato automaticamente (senza dover effettuare alcuna operazione aggiuntiva) nel momento stesso in cui avviene

Dettagli

INDICE. Accesso al Portale Pag. 2. Nuovo preventivo - Ricerca articoli. Pag. 4. Nuovo preventivo Ordine. Pag. 6. Modificare il preventivo. Pag.

INDICE. Accesso al Portale Pag. 2. Nuovo preventivo - Ricerca articoli. Pag. 4. Nuovo preventivo Ordine. Pag. 6. Modificare il preventivo. Pag. Gentile Cliente, benvenuto nel Portale on-line dell Elettrica. Attraverso il nostro Portale potrà: consultare la disponibilità dei prodotti nei nostri magazzini, fare ordini, consultare i suoi prezzi personalizzati,

Dettagli

GESTIONE ORDINI CLIENTI (Conferme d ordine Preventivi clienti) Consente l inserimento, la modifica o l eliminazione di un ordine cliente.

GESTIONE ORDINI CLIENTI (Conferme d ordine Preventivi clienti) Consente l inserimento, la modifica o l eliminazione di un ordine cliente. GESTIONE ORDINI CLIENTI (Conferme d ordine Preventivi clienti) Consente l inserimento, la modifica o l eliminazione di un ordine cliente. Per l inserimento di un nuovo ordine: - Tipo Ordine: viene proposto

Dettagli