HELP DESK. Questa finestra serve per impostare le classi tariffarie, che dovranno essere associate ai clienti ed hai contratti ad essi applicati.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "HELP DESK. Questa finestra serve per impostare le classi tariffarie, che dovranno essere associate ai clienti ed hai contratti ad essi applicati."

Transcript

1 HELP DESK Il modulo della gestione Help Desk di Target Cross ha lo scopo di fornire agli utenti uno strumento integrato per la gestione dei servizi di assistenza post vendita quali, ad esempio, chiamate per assistenza e manutenzione, gestione dei contratti annuali di assistenza, delle garanzie, gestione dei servizi accessori, e di prestazioni di servizi vari. Parametri Impostazione delle classi tariffarie Questa finestra serve per impostare le classi tariffarie, che dovranno essere associate ai clienti ed hai contratti ad essi applicati. Help Desk Tabelle Classi Tariffarie Codice: Descrizione: Diritto di chiamata: Costo ordinario: Costo straordinario: Indicare il codice che si desidera assegnare alla tariffa (lunghezza max. 20 crt) Descrizione della classe tariffaria Valore della tariffa da applicare / addebitare per ogni chiamata ricevuta Tariffa oraria da applicare / addebitare per le ore di intervento ordinarie Tariffa oraria da applicare / addebitare per le ore di intervento straordinarie

2 Costo al chilometro: Costo ore viaggio: Tariffa chilometrica da applicare / addebitare per gli interventi effettuati presso le sedi e filiali del cliente Tariffa oraria da applicare / addebitare per le ore viaggio Nominativi Tecnici Questa finestra serve per inserire l elenco dei nominativi dei tecnici che possono effettuare interventi. Da Help Desk Tabelle Nominativi tecnici Significato dei campi presenti nella finestra Codice: Nome: Codice tariffa: Classe personale: Operatore privato per azienda: Indicare il codice che si desidera assegnare al tecnico (lunghezza max. 12 crt) Nome del tecnico Codice della eventuale tariffa collegata al tecnico Classe del personale di appartenenza del tecnico Nel caso si utilizzi la gestione multi azienda attivare il flag nel caso il tecnico effettui interventi per l azienda in linea Categorie contratti In questa tabella dovranno essere caricate le diverse tipologie di contratto che potremo far sottoscrivere ai clienti. Help Desk Tabelle Categorie contratti

3 Significato dei campi presenti nella finestra: Codice: Descrizione: Documento: Descrizione per documento: Casuale documento: Conto economico: Descrizione: Default: Tipo: Listino: Descrizione: Codice articolo per fatturazione: Descrizione: Indicare il codice che si desidera assegnare al contratto (lunghezza max. 30 crt) Descrizione del contratto Tipo di documento con il quale si conclude il contratto fra le parti Descrizione da riportare nella riga del documento (da indicare solo nel caso in cui non venga utilizzato un articolo di magazzino eventualmente collegato) Codice della causale di emissione del documento Codice del conto economico di ricavo ai fini della contabilizzazione del documento (da indicare solo nel caso in cui non venga utilizzato un articolo di magazzino, perché in questo caso la procedura utilizza quello indicato nella categoria fiscale dello stesso) Descrizione del conto economico di ricavo (non imputabile dall utente) Flag con cui è possibile indicare il tipo di contratto standard da utilizzare (il tipo di contratto utilizzato più frequentemente) Flag con il quale si determina la scadenza del contratto. A decorrenza: il contratto copre un arco di tempo definito nell accordo fra le parti. A ore: il contratto scade all esaurimento di un monte ore concordato fra le parti Codice del listino di vendita di riferimento (da indicare solo nel caso in cui per la fatturazione del contratto venga utilizzato un articolo di magazzino) Descrizione del listino di vendita di riferimento (non imputabile dall utente) Codice dell articolo eventualmente per la fatturazione del contratto Descrizione dell articolo eventualmente per la fatturazione del contratto (non imputabile dall utente) Tipi garanzia In questa tabella dovranno essere caricati i dati relativi alle possibili tipologie di garanzie prestate sui prodotti / servizi forniti. Help Desk Tabelle Tipi Garanzia Significato dei campi presenti nella finestra N. Garanz.: Codice / numeratore progressivo Descrizione: Descrizione del tipo di garanzia Mesi: Durata, in mesi, della garanzia Tipo garanzia: Flag con cui è possibile indicare il tipo di garanzia applicata (On site = presso gli uffici del cliente, On Center = presso il centro di assistenza) Tipo interventi: Flag con cui è possibile indicare se la garanzia di tipo On Center viene effettuato direttamente presso i nostri laboratori oppure presso laboratori esterni

4 Tipi richieste / Tipi Interventi In questa tabella dovranno essere caricati i dati relativi alle possibili tipologie di richieste di intervento effettuate dai nostri clienti. Help Desk Tabelle Tipi richieste / Tipi interventi Il dettaglio: Figura 1 Significato dei campi presenti nella finestra Codice: Descrizione: Documento: Conto economico: Codice del tipo di intervento (lunghezza max. 30 crt) Descrizione del tipo di intervento richiesto Flag con cui è possibile indicare il tipo di documento con il quale si dovrà eventualmente procedere all addebito al cliente Codice del conto di ricavo per la contabilità (da utilizzare nel caso si desideri forzare quelli delle categorie fiscali degli articoli eventualmente utilizzati)

5 Articoli virtuali per fatturazione Diritto di chiamata: Indicare il codice articolo per la fatturazione del diritto fisso di chiamata Rimborso Km.: Indicare il codice articolo per la fatturazione del rimborso chilometrico Tariffa ordinaria: Indicare il codice articolo per la fatturazione delle ore ordinarie effettuate Tariffa straordinaria: Indicare il codice articolo per la fatturazione delle ore straordinarie effettuate Tariffa ore viaggio: Indicare il codice articolo per la fatturazione delle ore di viaggio effettuate Tariffa viaggio forfetario: Indicare il codice articolo per la fatturazione dell eventuale tariffa forfetaria concordata per la trasferta. Spese varie: Indicare il codice articolo per la fatturazione di eventuali oneri accessori Opzioni richieste di intervento In questa tabella dovranno essere caricati i dati relativi alle possibili tipologie di richieste di intervento effettuate dai clienti. Help Desk Tabelle Opzioni richieste di intervento Significato dei campi presenti nella finestra Costo ordinario 1 : Costo straordinario1: Costo diritto chiamata1: Costo Km1: Tipo chiamata in garanzia: Indicare la tariffa oraria ordinaria applicata per le richieste di intervento Indicare la tariffa oraria straordinaria applicata per le richieste di intervento Indicare il costo fisso di diritto di chiamata standard applicato per le richieste di intervento Indicare il costo del rimborso chilometrico standard da applicare per gli interventi Indicare il tipo di chiamata standard da applicare per gli interventi in garanzia

6 Causale DDT uscita: Indicare la causale standard per i DDT di uscita merce di materiale (ricambi) per gli interventi Causale DDT entrata: Indicare la causale standard per i DDT di entrata merce di materiale (da riparare) che entra c/o il ns. magazzino a seguito di interventi Causale carico magazzino: Causale di carico di magazzino utilizzata per il carico dei materiali in conto riparazione Causale scarico magazzino: Causale di scarico di magazzino utilizzata per lo scarico dei materiali utilizzati per le riparazioni effettuate negli interventi Articoli virtuali per fatturazione Diritto di chiamata: Indicare il codice articolo per la fatturazione del diritto fisso di chiamata Rimborso Km.: Indicare il codice articolo per la fatturazione del rimborso chilometrico Tariffa ordinaria: Indicare il codice articolo per la fatturazione delle ore ordinarie effettuate Tariffa straordinaria: Indicare il codice articolo per la fatturazione delle ore straordinarie effettuate Tariffa ore viaggio: Indicare il codice articolo per la fatturazione delle ore di viaggio effettuate Tariffa viaggio forfetario: Indicare il codice articolo per la fatturazione dell eventuale tariffa forfetaria concordata per la trasferta. Spese varie: Indicare il codice articolo per la fatturazione di eventuali oneri accessori Arrotondamento delle Indicare l arrotondamento da effettuare per le ore di intervento ore interventi a minuti: IMPOSTAZIONI E FUNZIONALITA Per collegare le tariffe alle anagrafiche dei clienti entrare nella gestione delle anagrafiche client/ fornitori. Dopo avere selezionato il cliente nella sezione dati commerciali c è la sezione Help Desk: Codice tariffa: Fatturazione viaggio: Percorrenza assistenza in km: Tempo trasferta in ore: Costo forfetario viaggio: Inserire il codice della tariffa standard da applicare al cliente Flag con cui è possibile definire il tipo di addebito dei costi trasferta Distanza da percorrere in chilometri (andata e ritorno) Durata del viaggio per raggiungere la sede del cliente (andata e ritorno) Valore in valuta base da addebitare a titolo di rimborso spese viaggio

7 Gestione Accordi clienti Nella finestra dei dati specifici del cliente troviamo il pulsante Accordi. Questa funzione permette di collegare all anagrafica del cliente accordi contrattuali in deroga alla eventuale tariffa collegata ed al contratto per un periodo stabilito. Dalla finestra Accordi contrattuali con entrare in inserimento dati con il bottone Aggiungi Per il periodo di validità dell accordo tutti gli interventi effettuati vengono assoggettati alle tariffe impostate nell accordo stesso, qualsiasi contratto e tariffa siano collegati al cliente. Come abbiamo visto le tariffe e gli accordi possono essere gestiti per cliente ma, nel caso ci troviamo di fronte a realtà con diverse sedi, la procedura è stata progettata anche per gestire questi dati anche in base alle destinazioni collegate alle anagrafiche clienti e quindi alla necessità di tariffe diverse a seconda della ubicazione delle varie sedi, per destinazione. Dalla finestra Anagrafica nella sezione delle destinazioni:

8 Tariffe per destinazioni Accordi contrattuali Questa funzione permette di inserire i dati relativi alle tariffe da applicare per la destinazione selezionata. Questa funzione permette di inserire i dati relativi agli accordi contrattuali per la destinazione selezionata. Gestione Archivio Venduto I contratti di assistenza stipulati con i clienti, possono essere collegati genericamente a degli articoli che possono essere stati acquistati da terzi oppure possono essere stati venduti da noi. In questo caso, al fine di facilitare la gestione del caricamento dei dati relativi ai contratti, è stato previsto un archivio del venduto, all interno del quale la procedura memorizza l elenco degli articoli venduti per cliente. Ai fini della memorizzazione dei dati all interno di questo archivio la procedura prevede l impostazione di due parametri. 1) Impostazione causale documento Questo flag serve per indicare quali sono le causali documento che si desiderano utilizzare per la gestione dell archivio del venduto. E necessario richiamare la causale documento interessata ed impostare il flag Movimenta archivio del venduto 2) Impostazione parametri articoli Per indicare quali sono gli articoli che si desidera inserire all interno dell archivio del venduto è necessario richiamare l articolo ed impostare il flag Includi nell archivio del venduto. Oltre alla impostazione del flag che abbiamo appena visto, nelle anagrafiche degli articoli possiamo eventualmente indicare anche il tipo di garanzia che viene effettuata per l articolo

9 Gestione Contratti La Gestione Contratti permette di associare ai clienti i contratti di assistenza, i prodotti coperti da questi contratti, impostare dati per la fatturazione dei servizi /prestazioni fornite, ecc. I Contratti possono essere di due tipi: A Decorrenza: A Ore: il contratto ha una durata definita nel tempo. Il contratto di esaurisce ad una data stabilita, indipendentemente dalle prestazioni eventualmente effettuate. il contratto ha per oggetto un servizio per il quale vengono addebitate delle ore. Queste vengono detratte da un monte ore iniziale ogni volta che effettuiamo una prestazione per quel cliente. Il contratto si esaurisce con l esaurirsi del monte ore iniziale. E possibile caricare contratti più contratti per ogni cliente, associare ad ogni contratto uno o più articoli e definire per ogni contratto proprie regole di fatturazione e proprie modalità di addebito relativamente alla manodopera prestata ed alle trasferte effettuate 1) Inserimento dati contratto Da menù Help Desk Gestione Contratti N contratto: Numero progressivo del contratto ed anno di inserimento Data: Data di inserimento del contratto Flag Contr. sos: Indica se il contratto è attivo oppure è stato sospeso Contratto sosp data: L eventuale data di sospensione del contratto Dati contratto Categoria: la categoria alla quale appartiene il contratto (vedi tabella Categorie contratti) Cliente: il codice e la ragione sociale del cliente che sottoscrive il contratto Data stipula: la data in cui viene stipulato il contratto Tipo contratto: flag per definire la tipologia del contratto Inizio e fine decorrenza: La data di inizio e termine del contratto (solo per contratti a decorrenza) Ore acquistate: Il monte ore in abbonamento oggetto del contratto (solo per contratti a ore) Importo: Importo del contratto calcolato in base al listino agganciato al tipo di contratto per il periodo di decorrenza

10 Importo annuale: Importo annuale del contratto calcolato in base al listino agganciato al tipo di contratto Flag proposta di Indica se il contratto è realmente stipulato (quindi attivo) oppure se è una proposta in attesa di contratto: accettazione da parte del cliente Rif. contratto: L eventuale contratto sorgente utilizzato per la generazione del contratto tramite la funzione Duplica Note: eventuali note sul contratto stipulato Dati fatturazione (in questo pannello è necessario inserire la periodicità di fatturazione del contratto) N. scadenza: Numeratore progressivo delle scadenza Data scadenza: Data nella quale deve essere fatturata la scadenza Importo scadenza: Importo che deve essere fatturato per questa scadenza Pagamento: Il codice del pagamento a cui sarà assoggettata la fattura per la scadenza Descrizione: Descrizione del pagamento Flag fatturato: Indica se la scadenza è già stata fatturata Rif. Documento: Numero della fattura emessa per la scadenza Destinazione: in questo pannello è possibile inserire la destinazione, intesa come filiale o sede distaccata, per la quale è stato generato questo contratto Destinazione: Codice della destinazione alla quale si riferisce il contratto Accordi contrattuali è possibile stabilire accordi contrattuali in deroga a quanto definito in anagrafica cliente e sulla tabella contratti. E possibile quindi stabilire che, nonostante il contratto preveda l addebito della trasferta a km e ore, per questo contratto e questo cliente l addebito della trasferta prevede un addebito forfetario di spese viaggio Qui andremo ad elencare i beni che sono oggetto del contratto: Articolo: Descrizione: Quantità: Matricola: Importo unitario annuale Importo: Data inizio decorrenza: Data fine garanzia: Note: Il codice dell articolo oggetto del contratto (doppi click apre ricerca articoli) Descrizione dell articolo oggetto del contratto Quantità riferita all articolo oggetto del contratto Eventuale n.ro matricola dell articolo (doppio click apre l elenco delle matricole associate all articolo) Prezzo di listino dell assistenza riferita all articolo ed alla categoria del contratto stipulato Valore dell assistenza (QT x importo unitario annuale) Data di entrata in vigore del contratto di assistenza per l articolo Data di scadenza della eventuale garanzia Eventuali note sulla riga Per ricercare gli articoli venduti, dalla finestra principale dei contratti di assistenza premere il pulsante Consulta ed effettuare la ricerca tramite la finestra di consultazione.

11 Per ogni articolo inserito nella lista dei prodotti in assistenza la procedura calcola il valore da addebitare al cliente sulla base del listino collegato alla categoria del contratto, tenendo conto della sua durata e delle eventuali garanzie in corso sui prodotti inseriti. Nel caso sia attivato il flag Aggiorna automaticamente l importo del contratto (in basso a sinistra nella finestra Prodotti in assistenza), la procedura al termine dell inserimento degli articoli effettua il calcolo dell importo del contratto da addebitare, del costo annuale del contratto, lo memorizza nella testata del documento e controlla che la somma degli importi indicati per la fatturazione corrisponda all importo da addebitare.

12 Apre la finestra dei prodotti collegati al contratto Visualizza l estratto conto degli interventi effettuati a scalare dal monte ore (solo per tipi contratto A ore ) Esegue la stampa dei dettagli del contratto (prodotti coperti dal contratto, estremi di fatturazione ecc.) per i contratti A decorrenza, mentre per i contratti A Ore esegue la stampa dell estratto conto degli interventi effettuati riferiti al contratto ore in abbonamento Apre la finestra di ricerca e selezione degli articoli venduti Duplica il contratto (cfr. Funzione duplica contratto) Funzione duplica contratto Tramite questa funzione è possibile duplicare il contratto in modo da velocizzare la procedura dei rinnovi contrattuali. Dopo essersi posizionati sul contratto che si desidera duplicare, premere l apposito pulsante Duplica. Aggiorna prezzi unitari dei prodotti in base al listino aggiornato Applica percentuale sull'importo unitario dei prodotti Applica percentuale sull'importo del contratto (importo prodotti invariato) Non applicare aumenti Aggiorna l importo del contratto: se attivato la procedura legge sulla categoria del contratto il listino collegato ed in vigore al momento della duplicazione. Sulla base di questi calcola i prezzi relativi ai canoni di manutenzione Se attivato la procedura legge i singoli importi dei prodotti relativi al contratto sul quale siamo posizionati e li aggiorna della percentuale indicata Se attivato la procedura legge l importo complessivo indicato nella testata del contratto e lo aggiorna della percentuale indicata nel campo percentuale indicata, mantenendo gli importi dei canoni di assistenza dei singoli prodotti invariati Se attivato la procedura esegue solo l aggiornamento delle dati di validità mantenendo invariati gli importi questo flag indica se la procedura deve ricalcolare anche l importo complessivo del contratto oppure deve solo ricalcolare gli importi dei singoli prodotti. Gestione delle richieste di intervento La gestione delle richieste di intervento permette di registrare le richieste di intervento che vengono effettuate dai clienti.

13 Richieste di Intervento Ultilizzata per registrare le richieste di intervento che riceviamo dai nostri clienti. Help Desk Richieste di Intervento Data e ora: Numero: Evaso con N. Data Data e ora di inserimento della chiamata Numero progressivo di inserimento + Anno di inserimento Flag richiesta evasa SI / NO ed estremi del rapportino relativo all intervento effettuato per la soluzione della richiesta effettuata dal cliente Dati anagrafici del cliente che ha richiesto l intervento Cliente, Destinazione, ecc. Richiedente: Nominativo della persona che ha richiesto l intervento N. contratto: Contratto di riferimento della richiesta di intervento (da tabella categorie contratti) Pagamento: Pagamento concordato

14 Dati richiesta di intervento Tecnico: Nominativo del tecnico richiesto o assegnato (da tabella Nominativi Tecnici) Tipo richiesta: Definisce la tipologia della chiamata (da tabella Tipi di richieste intervento / Tipi di interventi) N. Accordo Estremi di riferimento dell eventuale accordo specifico (da tabella Accordi del cliente / destinazione) Tariffa: Estremi di riferimento della tariffa da applicare (se non è specificato un accordo particolare) Importi (sono impostati dall accordo o dalla tariffa, ma possono essere eventualmente modificati dall utente) Diritto di chiamata: Valore da applicare / addebitare per la chiamata ricevuta Costo ordinario: Tariffa oraria da applicare / addebitare per le ore di intervento ordinarie Costo straordinario: Tariffa oraria da applicare / addebitare per le ore di intervento straordinarie Costo al chilometro: Tariffa chilometrica da applicare / addebitare per l intervento Costo ore viaggio: Tariffa oraria da applicare / addebitare per le ore viaggio Costo viaggio Valore da applicare / addebitare a forfait per il viaggio forfetario: Importi manuali: Flag per impostare che gli importi sono stati imputati manualmente In questa finestra vengono elencati tutti gli interventi effettuati e i DDT di carico e scarico collegati alla richiesta di intervento. Una volta terminato l inserimento dei dati della testata, passiamo alla gestione delle righe, nelle quali dobbiamo indicare i prodotti per i quali il cliente ha effettuato la richiesta di intervento come riportato

15 Codice: Quantità: Descrizione: Rilevazione del richiedente: Matricola: Trattamento articolo: Codice dell articolo a cui si riferisce la richiesta di intervento La descrizione dell articolo al quale si riferisce la richiesta di intervento. Il motivo della chiamata, la segnalazione del guasto, ecc. L eventuale codice matricola al quale si riferisce la chiamata Nel caso l intervento preveda il ritiro dell articolo oppure il cliente abbia consegnato direttamente l articolo al nostro laboratorio, impostando il flag a Carico la procedura permetterà, come vedremo successivamente, di generare in automatico un DDT di carico a magazzino dell articolo Al termine dell inserimento della chiamata è possibile generare in automatico il DDT di carico a magazzino dei prodotti che il cliente ci ha consegnato per effettuarne la riparazione. Premere il pulsante Genera e selezionare DDT Entrata. La procedura entra nella sezione dei DDT di carico proponendo alcuni dati di default: Data: Causale: Deposito: La data di registrazione del documento di carico La causale del documento di carico (viene proposta quella eventualmente inserita in Help Desk Tabelle Opzioni richieste di intervento. Viene proposto il deposito di default impostato nei parametri aziendali.

16 Gestione Interventi Rilevazione degli Interventi La gestione degli interventi permette di rilevare tutti gli interventi effettuati, anche se questi non sono a fronte di richieste di intervento effettuate dal cliente. A fronte di ogni richiesta di intervento può essere collegato un solo intervento. Nel caso l intervento non risulti essere risolutivo occorre aprire una nuova richiesta. Help Desk Interventi Data e ora: Data in cui viene effettuato l intervento Numero: Numero progressivo ed anno dell intervento Fatturato: Flag di segnalazione avvenuta fatturazione dell intervento Cliente: Il codice e la ragione sociale del cliente al quale è collegato l intervento N. Richiesta: Il numero di riferimento della eventuale richiesta di intervento alla quale l intervento è collegato Destinazione: L eventuale codice e descrizione della destinazione dell intervento Tecnico: Il codice ed il nominativo del tecnico che ha effettuato l intervento Tipo Interv.: Il codice e la descrizione del tipo di intervento Descrizione Intervento: La descrizione dell intervento che è stato effettuato. Includi descrizione intervento in fattura: Se attivate questo flag, la descrizione dell intervento viene aggiunto come riga descrittiva nella fattura che viene generata da questo intervento.

17 Sezione Ore Intervento Data: La data in cui è stato effettuato l intervento Ora inizio: L ora in cui è iniziato l intervento Ora fine: L ora in cui è terminato l intervento Totale ore intervento: La durata in ore dell intervento. Le eventuali frazioni di ora sono espresse in centesimi di ora e non i minuti (es. 1 h. e ¼ = 1,25). Sezione Ore Laboratorio Data: La data in cui è stata eventualmente eseguita la riparazione in laboratorio Ora inizio: L ora in cui è iniziata la riparazione in laboratorio Ora fine: L ora in cui è terminata la riparazione in laboratorio Totale ore intervento: La durata in ore della riparazione in laboratorio. Le eventuali frazioni di ora sono espresse in centesimi di ora e non i minuti (es. 1 h. e ¼ = 1,25). Gli orari di inizio e fine intervento non sono obbligatori. Se imputati la procedura esegue automaticamente il calcolo delle ore di intervento effettuate, diversamente queste ultime possono essere imputate manualmente. Sezione Varie Ore Viaggio: La durata del viaggio (se impostata sulla anagrafica del cliente viene proposta in automatico). E possibile modificarle o imputarle manualmente. Ore da non fatturare: Totale ore: Di cui ore straordinarie: Km: L eventuale numero di ore di intervento che non sono da addebitare al cliente. Il totale delle ore di intervento effettuate (Totale Ore intervento + Totale Ore laboratorio + Ore Viaggio + Ore da non fatturare) L eventuale numero di ore straordinarie effettuate dai tecnici (imputato manualmente dall operatore) Il numero di chilometri percorsi (se impostati sulla anagrafica del cliente vengono proposti in automatico). E possibile modificarli o imputarli manualmente.

18 Sezione Importi unitari Importo ordinario: Costo unitario delle ore ordinarie addebitate Importo orario Costo unitario delle ore straordinarie addebitate straordinario: Importo per km: Costo unitario per l addebito dei costi chilometrici Importo ore viaggio: Costo unitario delle ore viaggio Importi totali Importo diritto di Costo del diritto di chiamata addebitato per l intervento chiamata: Importo ore ordinarie: Costo complessivo delle ore ordinarie addebitate (ore intervento ordinarie x importo ordinario) Importo ore Costo complessivo delle ore straordinarie addebitate (ore intervento straordinarie x straordinarie: importo orario straordinario) Importo per Km. Costo complessivo dei km. Addebitati (Importo per km x km) Viaggio: Costo viaggio Costo forfetario del viaggio addebitato forfetario: Importo altre spese: Importo in Euro di eventuali ulteriori spese non menzionate in precedenza e/o previste dalla procedura. E l unico dato imputabile dall utente in questa finestra, tutti gli altri sono calcolati dalla procedura. Totale Intervento: Costo complessivo dell intervento che verrà addebitato al cliente.

19 Articolo: Descrizione: Quantità: Prezzo: Flag Garanzia / Da fatturare: Riga documento scarico: Codice dell articolo (ricambio) utilizzato. Descrizione dell articolo (eventualmente imputabile / modificabile manualmente) Numero di pezzi utilizzati Prezzo da addebitare Se impostato a sostituzione in garanzia l articolo non viene addebitato al cliente, se impostato a da fatturare l articolo viene addebitato al cliente Riferimento alla riga documento con cui l articolo è stato consegnato (DDT uscita) Articolo: Descrizione: Quantità: Prezzo: Flag Funzionante / Guasto: Riga documento carico: Codice dell articolo eventualmente ritirato. Descrizione dell articolo (eventualmente imputabile / modificabile manualmente) Numero di pezzi ritirati Prezzo di carico Indica se l articolo che ci è stato consegnato dal cliente è funzionante oppure guasto Riferimento alla riga documento con cui l articolo ci è stato consegnato (DDT carico)

20 Prodotti Venduti Questa procedura permette di inserire record e/o modificare manualmente dati nella tabella degli articoli venduti (cfr. Errore. L'origine riferimento non è stata trovata.) Cliente: Articolo: Data fine garanzia: Quantità: Data documento: Numero documento: Articolo in contratto: Numero contratto: Il codice e la ragione sociale del cliente al quale è stato venduto l articolo Il codice e la descrizione dell articolo venduto La data in cui termine la garanzia dell articolo venduto La quantità venduta La data del documento con il quale è stato consegnato l articolo Estremi di riferimento del documento (n documento e n riga) con il quale è stato consegnato l articolo Flag per indicare se l articolo venduto è coperto da un contratto di manutenzione Estremi di riferimento del contratto di manutenzione collegato all articolo venduto Fatturazione Contratti Questa procedura permette di fatturare i contratti sottoscritti dai clienti.

21 Anno Riferimento: Categoria contratto: Data fatturazione: Filtro aggiuntivo: Il periodo di competenza dei contratti che si desidera fatturare Il codice della categoria contratto che si desidera fatturare (doppio click apre la finestra di selezione dei contratti). Se non indicato seleziona tutti i tipi di contratto. Permette di selezionare i contratti da fatturare in base alla data di scadenza fatturazione indicata sul contratto. Vengono estratti tutte le scadenze contratti non ancora fatturate con data minore o uguale a quella imputata. Eventuale filtro aggiuntivo di selezione L elenco dei contratti selezionati estratti viene evidenziato nella finestra riportata in seguito. Da questa finestra è possibile selezionare le righe relative ai contratti che si desiderano fatturare ed emettere le relative fatture. Con il comando OK nella finestra sopra riportata, la procedura esegue la fatturazione dei contratti selezionati nella lista ed imposta i dati relativi alla fatturazione contratti nel pannello scadenze contratti che avevamo visto al capitolo Errore. L'origine riferimento non è stata trovata.. Nelle fatture generate dalla procedura di fatturazione contratti è possibile consultare i dati relativi al contratto fatturato come evidenziato Fatturazione Interventi Questa procedura permette di fatturare gli interventi effettuati non coperti da un contratto di assistenza oppure ore relative ad interventi effettuati non coperti da contratti ore in abbonamento. E opportuno sottolineare che in realtà la procedura non genera obbligatoriamente dei documenti fattura, ma il documento indicato nella tabella Tipi richieste / Tipi interventi che abbiamo visto in precedenza, quindi può emettere anche dei DDT di vendita. Questo per permettere di effettuare un raggruppamento in fase di fatturazione. Infatti ad ogni intervento corrisponde un unico documento di fatturazione, quindi nel caso si desideri fatturare tutti gli interventi di un periodo in un unico documento, questo è possibile solo se gli interventi vengono fatturati passando per i DDT.

22 Con il comando OK nella finestra sopra riportata, la procedura esegue la fatturazione degli interventi selezionati nella lista. Nelle fatture generate dalla procedura di fatturazione interventi è possibile consultare i dati relativi all intervento fatturato Gestione eventi Tabella eventi completamente personalizzabile in categorie, tipi ecc.. l Posso registrare qualsiasi evento interno aziendale o legato a un cliente. Gli eventi possono essere inseriti : manualmente ( es. ricevo una telefonata di reclamo)

23 automaticamente (mando un offerta al cliente via mail) Ogni evento a seconda delle caratteristiche specificate può : essere inoltrato ad altri utenti ( e quindi preso in carico da qualcun altro) venire chiuso da qualcun altro (attività completata : so chi l ha chiuso e quando) generare eventi collegati (es. Richiesta di intervento genera appuntamento presso il cliente) essere ripetitivo (scadenze periodiche) Gli eventi possono entrare nel planning aziendale :

24 Che posso vedere anche come agenda giornaliera, settimanale o mensile:

25 Gli eventi possono essere gestiti da: Rapportino giornaliero (tutte gli eventi del giorno) Elenco eventi (con possibilità di ricerca dettagliate) Elenco sospesi per utente (attività ancora aperte, in corso).le attività in sospeso possono venire aperte automaticamente all avvio del programma, possono essere messi dei promemoria periodici ecc..

26 Menù scorciatoia personalizzati Dalla finestra Crm clienti

27

Guida al programma 1

Guida al programma 1 Guida al programma 1 Vicenza, 08 gennaio 2006 MENU FILE FILE Cambia utente: da questa funzione è possibile effettuare la connessione al programma con un altro utente senza uscire dalla procedura. Uscita:

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Caratteristiche generali programma gestionale S.G.A.

Caratteristiche generali programma gestionale S.G.A. Caratteristiche generali programma gestionale S.G.A. Gestione Contabile : Piano dei conti : Suddivisione a 2 o 3 livelli del piano dei conti Definizione della coordinata CEE a livello di piano dei conti

Dettagli

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 è la soluzione specifica per ogni impresa che opera nel settore rifiuti con una completa copertura funzionale e la

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI

MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI 2 MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI Indice MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI 3 MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI 3 1 MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI L'elenco prevede 5 sezioni

Dettagli

VenereBeautySPA Ver. 3.5. Gestione Parrucchieri e Centro Estetico

VenereBeautySPA Ver. 3.5. Gestione Parrucchieri e Centro Estetico VenereBeautySPA Ver. 3.5 Gestione Parrucchieri e Centro Estetico Gestione completa per il tuo salone Gestione clienti e servizi Tel./Fax. 095 7164280 Cell. 329 2741068 Email: info@il-software.it - Web:

Dettagli

Gestione dei Centri di Assistenza Tecnica. Un prodotto: LOGICA.Studio. Pagina 1

Gestione dei Centri di Assistenza Tecnica. Un prodotto: LOGICA.Studio. Pagina 1 Gestione dei Centri di Assistenza Tecnica Un prodotto: LOGICA.Studio Pagina 1 Ultima release 13/08/2010 La stampa di questo manuale è prevista su formato A5 in fronte/retro Pagina 2 INDICE Introduzione

Dettagli

Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori. Articolo 1 Definizioni

Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori. Articolo 1 Definizioni Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente regolamento s intendono per: a) "Autorità",

Dettagli

HORIZON SQL PREVENTIVO

HORIZON SQL PREVENTIVO 1/7 HORIZON SQL PREVENTIVO Preventivo... 1 Modalità di composizione del testo... 4 Dettaglia ogni singola prestazione... 4 Dettaglia ogni singola prestazione raggruppando gli allegati... 4 Raggruppa per

Dettagli

Multi Consult I.T. S.r.l. ** Divisione Nazionale ** PTFSinergia20141030.doc

Multi Consult I.T. S.r.l. ** Divisione Nazionale ** PTFSinergia20141030.doc Multi Consult I.T. S.r.l. ** Divisione Nazionale ** PTFSinergia20141030.doc Aggiornamenti SINERGIA dal 31.10.2012 al 31.10.2014 GESTIONE TABELLE. Nella tabella F AUTD, autorizzazioni pratiche e danni,

Dettagli

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO.

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO. Operazioni preliminari Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.0.0 Prima di installare la nuova versione è obbligatorio eseguire un salvataggio completo dei dati comuni e dei dati di tutte le aziende di lavoro.

Dettagli

Gestione Magazzino. Terabit

Gestione Magazzino. Terabit Gestione Magazzino Terabit Informazioni Generali Gestione Magazzino Ricambi Il software è stato sviluppato specificamente per le aziende che commercializzano ricambi In particolare sono presenti le interfacce

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

INDICE NEWSLETTER. ELATOS SRL, Viale Andreis 74, Desenzano del Garda (BS) - 030 2071562 - commerciale@elatos.net - w w w.elatos.

INDICE NEWSLETTER. ELATOS SRL, Viale Andreis 74, Desenzano del Garda (BS) - 030 2071562 - commerciale@elatos.net - w w w.elatos. INDICE NEWSLETTER 30/03/12 Agenti: provvigioni fisse Controllo partite aperte Elenco Primanota Gestione collaudi IVA esigibilità differita Mastrini clienti e fornitori: situazione partite Primanota: importazione

Dettagli

API (FORMATO JSON) PER IMPORT DATI IN CONTABILITA' FACILE ONLINE

API (FORMATO JSON) PER IMPORT DATI IN CONTABILITA' FACILE ONLINE API (FORMAO JSON) PER IMPOR DAI IN CONABILIA' FACILE ONLINE Lo Staff della Geritec SRL mette a disposizione delle API per lo scambio DAI tra applicativi di terze parti e Contabilità facile online (di seguito

Dettagli

GESTIONE MANUTENZIONI SU BENI PROPRI (tipo conto=l)

GESTIONE MANUTENZIONI SU BENI PROPRI (tipo conto=l) GESTIONE MANUTENZIONI SU BENI PROPRI (tipo conto=l) Le spese di manutenzione possono essere di diverse tipologie: Spese aventi natura periodica e contrattuale: (pulizia, verniciatura..) che servono per

Dettagli

Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali

Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali La procedura è multi aziendale. L'accesso al software avviene tramite password e livello di accesso definibili per utente. L'interfaccia di

Dettagli

GUIDA ALLA GESTIONE DEI TICKET REV. 1. guida_gestione_tck_rev1.doc - 1 di 9

GUIDA ALLA GESTIONE DEI TICKET REV. 1. guida_gestione_tck_rev1.doc - 1 di 9 GUIDA ALLA GESTIONE DEI TICKET REV. 1 guida_gestione_tck_rev1.doc - 1 di 9 INTRODUZIONE Dopo aver utilizzato internamente per alcuni anni il nostro software di Ticketing, abbiamo deciso di metterlo a disposizione

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura.

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura. Dicembre 200 Conto 3. Guida pratica alla Fattura. La guida pratica alla lettura della fattura contiene informazioni utili sulle principali voci presenti sul conto telefonico. Gentile Cliente, nel ringraziarla

Dettagli

SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE

SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE Copyright 2008-2014 Lucanasoft di Vincenzo Azzone Tutti i diritti riservati. 1 Indice Generale INTRODUZIONE!...

Dettagli

L Azienda che comunica in tempo reale

L Azienda che comunica in tempo reale Il servizio gestionale SaaS INNOVATIVO per la gestione delle PMI Negli ultimi anni si sta verificando un insieme di cambiamenti nel panorama delle aziende L Azienda che comunica in tempo reale La competizione

Dettagli

Import Dati Release 4.0

Import Dati Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import Dati Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE PASSEPARTOUT PLAN Passepartout Plan è l innovativo software Passepartout per la gestione dei servizi. Strumento indispensabile per una conduzione organizzata e precisa dell attività, Passepartout Plan

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

Progettazione e sviluppo di un sistema di tracciabilità e rintracciabilità di filiera AZIENDE DI STOCKAGGIO

Progettazione e sviluppo di un sistema di tracciabilità e rintracciabilità di filiera AZIENDE DI STOCKAGGIO ZUCCHETTI CENTRO SISTEMI SpA Sede Legale: Via Lungarno - 52028 - Terranuova Braccioini (AR) - Tel. 055/9197.1 (R.A.) - Fax 055/9197515 Filiale di Parma Via B. Franklin n.31 43100 Tel. 0521/606272 Fax.

Dettagli

Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo

Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo Presentazione ServiceControl è l evoluzione del primo programma, scritto per gestire il mio service circa 12 anni fa. Il programma

Dettagli

MANUALE DI UTILIZZO WEB SMS

MANUALE DI UTILIZZO WEB SMS MANUALE DI UTILIZZO WEB SMS (Ultimo aggiornamento 24/08/2011) 2011 Skebby. Tutti i diritti riservati. INDICE INTRODUZIONE... 8 1.1. Cos è un SMS?... 8 1.2. Qual è la lunghezza di un SMS?... 8 1.3. Chi

Dettagli

Le soluzioni migliori per il tuo lavoro. Area Clienti Business www.impresasemplice.it. Mobile. Il meglio di TIM e Telecom Italia per il business.

Le soluzioni migliori per il tuo lavoro. Area Clienti Business www.impresasemplice.it. Mobile. Il meglio di TIM e Telecom Italia per il business. Le soluzioni migliori per il tuo lavoro Area Clienti Business www.impresasemplice.it Mobile Il meglio di TIM e Telecom Italia per il business. Telefonia mobile cos'è l'area Clienti business L Area Clienti

Dettagli

MANUALE OPERATIVO PER L UTENTE DEL SISTEMA DI TICKETING OTRS

MANUALE OPERATIVO PER L UTENTE DEL SISTEMA DI TICKETING OTRS MANUALE OPERATIVO PER L UTENTE DEL SISTEMA DI TICKETING OTRS PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE RELATIVE ALL APPLICATIVO UGOV - CONTABILITÀ OTRS (Open-source Ticket Request System) e' un pacchetto software

Dettagli

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio:

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio: FATTURAZIONE In linea generale l Iva deve essere applicata sull ammontare complessivo di tutto ciò che è dovuto al cedente o al prestatore, quale controprestazione della cessione del bene o della prestazione

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

beyond Gestionale per centri Fitness

beyond Gestionale per centri Fitness beyond Gestionale per centri Fitness Fig. 1 Menu dell applicazione La finestra del menù consente di avere accesso a tutte le funzioni del sistema. Inoltre, nella finestra del menù, sono visualizzate alcune

Dettagli

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it PROCEDURA E-COMMERCE BUSINESS TO BUSINESS Guida alla Compilazione di un ordine INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it INDICE 1. Autenticazione del nome utente

Dettagli

Mister Horeca 6.0 Rel.. 2008.11.12

Mister Horeca 6.0 Rel.. 2008.11.12 Mister Horeca 6.0 Rel.. 2008.11.12 PREMESSA L AGGIORNAMENTO PUO ESSERE EFFETTUATO SOLO SU SUPER MISTER HORECA 5.0 L INSTALLAZIONE RICHIEDE L ATTIVAZIONE TELEFONICA TRAMITE KEY CODE PRIMA DI EFFETTUARE

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO

CONTRATTO DI SERVIZIO Il presente contratto si basa su un accordo quadro stipulato fra l Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell'alto Adige (LTS), le Associazioni e i Consorzi turistici dell Alto Adige

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA Ottimizzazione dei processi aziendali Con il modulo E-mail Integrata, NTS Informatica ha realizzato uno strumento di posta elettronica

Dettagli

PROGRAMMA ROMANO Versione Tricolore 12.8.14.100 Revisione 13.9.27.100

PROGRAMMA ROMANO Versione Tricolore 12.8.14.100 Revisione 13.9.27.100 Gestione degli Ordini Indice generale Gestione degli Ordini...1 Introduzione...1 Associare una Casa Editrice ad un Distributore...1 Creazione della scheda cliente nella Rubrica Clienti...2 Inserimento

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

In collaborazione Gestionale per Hotel

In collaborazione Gestionale per Hotel In collaborazione Gestionale per Hotel Caratteristica Fondamentali E un programma di gestione alberghiera facile e intuitivo, in grado di gestire le prenotazioni, il check-in, i conti e le partenze in

Dettagli

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Protocollo... 9 Inserimento nuovo protocollo... 11 Invio SMS... 14 Ricerca... 18 Anagrafica...

Dettagli

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Email Ras - CARROZZIERI Pag. 1 di 17 Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Notizie Generali Email Ras - CARROZZIERI Pag. 2 di 17 1.1 Protocollo Gruppo RAS Questo opuscolo e riferito al Protocollo

Dettagli

MANUALE DI RIFERIMENTO

MANUALE DI RIFERIMENTO - Dominio Provinciale Tecnologia dei Processi UALE DI RIFERIMENTO Procedura COB Import tracciato Ministeriale Preparato da: Paolo.Meyer Firma Data Verificato da: Carlo di Fede Firma Data Approvato da:

Dettagli

Figura 1 - Schermata principale di Login

Figura 1 - Schermata principale di Login MONITOR ON LINE Infracom Italia ha realizzato uno strumento a disposizione dei Clienti che permette a questi di avere sotto controllo in maniera semplice e veloce tutti i dati relativi alla spesa del traffico

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL

FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL PRESTITO LOCALE 1. Dove posso trovare informazioni dettagliate sul prestito locale e sulla gestione dei lettori? 2. Come

Dettagli

ELENCO MIGLIORIE INCLUSE DALLA 10.0.0 ALLA 14.3.0

ELENCO MIGLIORIE INCLUSE DALLA 10.0.0 ALLA 14.3.0 ELENCO MIGLIORIE INCLUSE DALLA 10.0.0 ALLA 14.3.0 NUOVE PRINCIPALI FUNZIONALITÀ 14.3.0 GENERAZIONE FILE EFFETTI IN FORMATO SEPA Dal programma 'Incassi e Pagamenti Automatici' è ora possibile generare file

Dettagli

Principali funzionalità di Tustena CRM

Principali funzionalità di Tustena CRM Principali funzionalità di Tustena CRM Importazione dati o Importazione da file dati di liste sequenziali per aziende, contatti, lead, attività e prodotti. o Deduplica automatica dei dati importati con

Dettagli

BAKEDIADE. Software per la pesatura, bollettazione e fatturazione del pane ed altri prodotti da forno in ceste. BakeDiade, un idea buona come il pane

BAKEDIADE. Software per la pesatura, bollettazione e fatturazione del pane ed altri prodotti da forno in ceste. BakeDiade, un idea buona come il pane BAKEDIADE Software per la pesatura, bollettazione e fatturazione del pane ed altri prodotti da forno in ceste BakeDiade, un idea buona come il pane ATTIVITà AMMINISTRATIVA Grazie all utilizzo di semplici

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP GESTIONE ADEMPIMENTI FISCALI Blustring fornisce la stampa dei quadri fiscali, cioè dei quadri del modello UNICO relativi alla produzione del reddito d impresa, o di lavoro autonomo (RG, RE, RF, dati di

Dettagli

Guida alla compilazione della modulistica per effettuare la portabilità di un numero

Guida alla compilazione della modulistica per effettuare la portabilità di un numero Guida alla compilazione della modulistica per effettuare la portabilità di un numero Per effettuare la portabilità di un numero da un operatore a VoipVoice è necessario compilare tre moduli: 1) La Richiesta

Dettagli

Telecom Italia Dicembre 2013

Telecom Italia Dicembre 2013 RICARICABILE BUSINESS TIM : PROPOSIZIONE ESCLUSIVA PER MEPA Telecom Italia Dicembre 2013 Ricaricabile Business TIM La piattaforma ricaricabile business di Telecom Italia prevede un basket per singola linea.

Dettagli

Gestione Studio Legale

Gestione Studio Legale Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione dello Studio. Manuale operativo Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE Pag. 1 / 5 Anticipi import export ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena

Dettagli

Il gestionale per il collettame ed i corrieri espresso

Il gestionale per il collettame ed i corrieri espresso Il gestionale per il collettame ed i corrieri espresso Le caratteristiche principali del gestionale per il collettame ed i corrieri sono: gestione dei dati centralizzata, che minimizza il costo di manutenzione

Dettagli

Card fidelity Interfaccia di vendita: risolto errore nella configurazione card fidelity se non si inserivano le soglie punti automatiche

Card fidelity Interfaccia di vendita: risolto errore nella configurazione card fidelity se non si inserivano le soglie punti automatiche AGGIORNAMENTO Programma Retail Shop Release 2.3.35 Data 18/11/2013 Tipo UPDATE NOTE DI INSTALLAZIONE Per installare l UPDATE è sufficiente eseguire il file RetailShopAutomationUpdate2335.exe. Questo UPDATE

Dettagli

Piattaforma Applicativa Gestionale. Import dati. Release 7.0

Piattaforma Applicativa Gestionale. Import dati. Release 7.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import dati Release 7.0 COPYRIGHT 2000-2012 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

INPS - Messaggio 12 febbraio 2015, n. 1094

INPS - Messaggio 12 febbraio 2015, n. 1094 INPS - Messaggio 12 febbraio 2015, n. 1094 Decreto n. 85708 del 24 ottobre 2014 del Ministro del lavoro e delle politiche sociali di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze per il prolungamento

Dettagli

ELENCHI INTRASTAT 2014: NOVITÀ E CONFERME

ELENCHI INTRASTAT 2014: NOVITÀ E CONFERME ABSTRACT ELENCHI INTRASTAT 2014: NOVITÀ E CONFERME Con l inizio del periodo d imposta pare opportuno soffermarsi sulla disciplina degli elenchi INTRASTAT, esaminando le novità in arrivo e ripercorrendo

Dettagli

Manuale d uso. Servizio Segreteria Telefonica Memotel. per Clienti con linea Fibra

Manuale d uso. Servizio Segreteria Telefonica Memotel. per Clienti con linea Fibra Manuale d uso Servizio Segreteria Telefonica Memotel per Clienti con linea Fibra 1 INDICE 1. GUIDA AL PRIMO UTILIZZO 2. CONFIGURAZIONE SEGRETERIA 3. CONSULTAZIONE SEGRETERIA 4. NOTIFICHE MESSAGGI 5. ASCOLTO

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Pratiche... 10 Anagrafica... 13 Documenti... 15 Inserimento nuovo protocollo... 17 Invio

Dettagli

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO:

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO: ASTA IN GRIGLIA PRO Asta in Griglia PRO è un software creato per aiutare il venditore Ebay nella fase di post-vendita, da quando l inserzione finisce con una vendita fino alla spedizione. Il programma

Dettagli

PASSEPARTOUT SPA Contenuti aggiornati a Giugno 2013

PASSEPARTOUT SPA Contenuti aggiornati a Giugno 2013 UNA SOLUZIONE INNOVATIVA Businesspass è la soluzione Cloud Computing, usufruibile anche tramite Tablet, ipad, iphone o Smartphone, per gestire l intero processo amministrativo e gestionale dello Studio,

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A

GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A Comunicazione Spesometro 2 Attivazione 2 Configurazioni 3 Classificazione delle Aliquote IVA 3 Dati soggetto obbligato 4 Opzioni 5 Nuovo adempimento 6 Gestione

Dettagli

Gamma EVOLUTION. L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale

Gamma EVOLUTION. L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale Gamma EVOLUTION L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale Gamma Evolution Caratteristiche Tecniche Linguaggio di programmazione: ACUCOBOLGT Case di sviluppo: TOTEM Sistema operativo: WINDOWS,

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. RELEASE Versione 24.00.00 GAMMA EVOLUTION

Dettagli

Configurazione Area51 e Bilance Bizerba

Configurazione Area51 e Bilance Bizerba Configurazione Area51 e Bilance Bizerba Ultimo Aggiornamento: 20 settembre 2014 Installazione software Bizerba... 1 Struttura file bz00varp.dat... 5 Configurazione Area51... 6 Note tecniche... 8 Gestione

Dettagli

L E A D E R I N S E M P L I C I T A SOFTWARE GESTIONALE

L E A D E R I N S E M P L I C I T A SOFTWARE GESTIONALE L E A D E R I N S E M P L I C I T A SOFTWARE GESTIONALE IL MONDO CAMBIA IN FRETTA. MEGLIO ESSERE DINAMICO Siamo una società vicentina, fondata nel 1999, specializzata nella realizzazione di software gestionali

Dettagli

TESTO INTEGRATO DELLA REGOLAZIONE DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI DI VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE (TIQV)

TESTO INTEGRATO DELLA REGOLAZIONE DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI DI VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE (TIQV) Allegato A TESTO INTEGRATO DELLA REGOLAZIONE DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI DI VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE (TIQV) (Versione integrata con le modifiche apportate con le deliberazioni ARG/com

Dettagli

La CR come strumento per la previsione dell insolvenza e la diagnosi delle manipolazioni contabili

La CR come strumento per la previsione dell insolvenza e la diagnosi delle manipolazioni contabili S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE La centrale rischi interbancaria e le centrali rischi private: istruzioni per l uso La CR come strumento per la previsione dell insolvenza e la diagnosi delle manipolazioni

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI CISTERNA DI LATINA Medaglia d argento al Valor Civile REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 52 del 11.05.2009 a cura di : Dott. Bruno Lorello

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Pacchetto verticale vitivinicolo

Pacchetto verticale vitivinicolo Pacchetto verticale vitivinicolo Descrizione della soluzione Pag. 1 La Cooperativa Seled ha realizzato una completa copertura delle procedure informatiche per Cooperative Vitivinicole in ambiente Windows,

Dettagli

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma PRODOTTO BASE UTENTE INFORMAZIONI SULL EMITTENTE ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo Sede legale e amministrativa Numero telefonico: 800.991.341 Numero fax: 06.87.41.74.25 E-mail

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

Il programma è articolato in due parti.

Il programma è articolato in due parti. 1 Il programma è articolato in due parti. La prima parte: illustra il sistema per la gestione dell anagrafica delle persone fisiche, con particolare riferimento all inserimento a sistema di una persona

Dettagli

MANUALE OPERATIVO. Programma per la gestione associativa Versione 5.x

MANUALE OPERATIVO. Programma per la gestione associativa Versione 5.x Associazione Volontari Italiani del Sangue Viale E. Forlanini, 23 20134 Milano Tel. 02/70006786 Fax. 02/70006643 Sito Internet: www.avis.it - Email: avis.nazionale@avis.it Programma per la gestione associativa

Dettagli

Procedura Import tracciato ministeriale

Procedura Import tracciato ministeriale Progetto SINTESI Dominio Provinciale Modulo Applicativo:COB Procedura Import tracciato ministeriale 1 INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 2 LETTURA DEL FILE... 4 3 IMPORT DEI FILE... 10 4 VERIFICA DELLE BOZZE E

Dettagli

INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA

INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA Per tutelare i clienti che subiscono interruzioni o disservizi nella fornitura di energia elettrica e gas e per incentivare le società

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

INSTALLAZIONE E PERSONALIZZAZIONE PROGRAMMA NOTA

INSTALLAZIONE E PERSONALIZZAZIONE PROGRAMMA NOTA ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEI MODELLI DI NOTA - LEGGE N. 52 DEL 27 FEBBRAIO 1985 E SUCC. MOD. - (Agenzia del Territorio Ufficio Provinciale di Genova S.P.I.) INSTALLAZIONE E PERSONALIZZAZIONE PROGRAMMA

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli