STUDIO CASTELLI PROFESSIONISTI ASSOCIATI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "STUDIO CASTELLI PROFESSIONISTI ASSOCIATI"

Transcript

1 STUDIO CASTELLI PROFESSIONISTI ASSOCIATI Varese, 27 Aprile CIRCOLARE VARIA 1. INFORMAZIONI DA RIPORTARE NELLA CORRISPONDENZA DELLE SOCIETA Ai sensi dell art del codice civile le società sono obbligate a riportare nei propri atti e nella propria corrispondenza le seguenti informazioni: - sede della società; - ufficio del registro imprese presso il quale è iscritta la società; - numero di iscrizione nel registro delle imprese (coincidente con il codice fiscale); - eventuale stato di liquidazione in seguito a scioglimento della società; - capitale sociale effettivamente versato e quale risulta esistente dall ultimo bilancio (solo per le società di capitali); - le società di capitali (spa, sapa e srl) devono indicare se hanno un unico socio. In base al disposto dell art bis C.C. la società deve indicare negli atti e nella corrispondenza la società o l ente alla cui attività di direzione e coordinamento è soggetta. La nozione di atti e corrispondenza di cui all art c.c. comprende tutti i documenti destinati a terzi, sia in forma cartacea sia in altro formato (fax, posta elettronica, ecc.). A titolo esemplificativo: - fatture, scontrini e ricevute fiscali; - contratti; - carta intestata; - biglietti da visita; - ordinativi; - copertine dei fax; - lettere e mail; - documenti di trasporto Pagina 1 di 11

2 Le società di capitali (spa, sapa e srl) che dispongono di un sito elettronico internet sono obbligate a pubblicare le informazioni indicate sopra. È stata introdotta la facoltà di pubblicare nel sito internet gli atti per i quali è prevista l iscrizione o il deposito presso il registro delle imprese anche in un altra lingua ufficiale della Comunità Europea con traduzione giurata di un esperto. Alle società che non adempiono alla pubblicazione delle citate informazioni negli atti e nella corrispondenza compreso, solo per le società di capitali, il sito web, si applicano le sanzioni previste dall art c.c. con un minimo di 206 ad un massimo di da applicare di regola per ciascun componente del consiglio di amministrazione. 2. DECRETO INCENTIVI Con il D.L. 40/2010 pubblicato sulla G.U. N. 71 del 26/03/2010 sono stati messi a punto una serie di incentivi riguardanti alcuni settori industriali per un importo complessivo di 300 milioni. La dote più consistente è stata messa a disposizione per investimenti nel settore delle cucine componibili e degli elettrodomestici, ( 110 milioni) e per l acquisto di nuovi immobili ad alta efficienza energetica ( 60 milioni). Di seguito riportiamo una serie di tabelle relative agli incentivi in oggetto. CUCINE ED ELETTRODOMESTICI Bene agevolato Sostituzione dei mobili per cucina in uso con nuove cucine componibili ed elettrodomestici da incasso ad elevata efficienza e con determinate caratteristiche Sostituzione di lavastoviglie con analoghi apparecchi con classe energetica % del contributo sul costo Importo massimo del contributo Fondi disponibili 10% milioni 20% 130 Pagina 2 di 11

3 non inferiore alla classe A/ (A/A/A) Sostituzione di forni elettrici con analoghi apparecchi di classe energetica non inferiore alla classe (A) Sostituzione di piani di cottura con analoghi apparecchi dotati di dispositivo di sorveglianza di fiamma (FSD) Sostituzione di cucine di libera installazione con analoghe cucine dotate di forno elettrico di classe (A) e piano cottura dotato di valvola di sicurezza gas (FSD) Sostituzione di cappe con analoghe cappe climattizate Sostituzione di scaldaacqua elettrici con installazione di pompe di calore ad alta efficienza, con COP > 2,5 secondo EN 255-3, dedicate alla sola produzione di acqua calda. 20% 80 20% 80 20% % % 400 MOTOCICLI Pagina 3 di 11

4 Bene agevolato Acquisto di un motociclo fino a 400 cc di cilindrata ovvero con potenza non superiore a 70 KW nuovo di categoria euro 3, con contestuale rottamazione di un motociclo o di un ciclomotore di categoria euro 0 o euro 1 realizzata attraverso la demolizione con le modalità indicate all articolo 1, comma 233 L. 296/2006 Acquisto di motocicli, dotati di alimentazione elettrica doppia o esclusiva, % del contributo sul costo Importo massimo del singolo contributo Fondi disponibili 10% milioni 20% milioni NAUTICA DA DIPORTO Bene agevolato Sostituzione di motori fuoribordo di vecchia generazione con motori a basso impatto ambientale conformi % del contributo sul Importo massimo del Fondi disponibili costo singolo contributo 20% Milioni Pagina 4 di 11

5 alla Direttiva 2003/44/Ce fino alla potenza di 75 Kw compresa Acquisto da parte di aziende di stampi per la laminazione sottovuoto degli scafi da diporto dotati di flangia perimetrale 50% Milioni RIMORCHI E MACCHINE Bene agevolato Acquisto di un nuovo rimorchio a timone o ad assi centrali, categoria O4 (direttiva 2007/45/Ce) e contestuale radiazione di un rimorchio con più di 15 anni di età, non dotato di dispositivo di frenata ABS, a condizione che il nuovo rimorchio sia dotato di dispositivo di frenata ABS. Acquisto di un nuovo rimorchio a timone o ad assi centrali, categoria O4 (Direttiva 2007/45/Ce) e contestuale % del contributo sul costo Importo massimo del contributo Fondi disponibili milioni Pagina 5 di 11

6 radiazione di un rimorchio con più di 15 anni di età, non dotato di dispositivo di frenata ABS, a condizione che il nuovo rimorchio sia dotato di frenata ABS e di sistemi di controllo elettronico della stabilità Acquisto di un nuovo semirimorchio di categoria O4 e contestuale radiazione di un semirimorchio con più di 15 anni di età, non dotato di dispositivo di frenata ABS, a condizione che il nuovo semirimorchio sia dotato di ABS Acquisto di un nuovo semirimorchio e contestuale radiazione di un semirimorchio con più di 15 anni di età, non dotato di dispositivo di frenata ABS, a condizione che il nuovo semirimorchio sia dotato di frenata ABS e di sistemi di controllo elettronico Pagina 6 di 11

7 della stabilità Se il concessionario o il venditore pratica uno sconto del 10% sul prezzo di listino, è agevolato l acquisto di macchine agricole e movimento terra, comprese quelle operatrici, a motore rispondenti alla categoria Fase IIIA, di cui agli articoli 57 e 58 del Dlgs 285/92 e successive modificazioni, comprese le attrezzature agricole portate, semiportate, attrezzature fisse, in sostituzione di macchine o attrezzature agricole e movimentazione terra di fabbricazione anteriore al della stessa categoria di quelle sostitute Acquisto di gru a torre per l edilizia, previa rottamazione documentata attraverso il certificato di rottamazione, di gru a torre per l edilizia messe in esercizio 10% Nessun limite 20 Milioni 20% Milioni Pagina 7 di 11

8 anteriormente al 1 gennaio 1985 ELETTRONICA E MOTORI Bene agevolato Acquisto e installazione di variatori di velocità (inverter) su impianti con potenza elettrica compresa tra 0,75 e 7,5 Kw (non è necessaria la sostituzione di un vecchio bene) Acquisto di motori ad alta efficienza (IE2) di potenza compresa tra 1 e 5 Kw (non è necessaria la sostituzione di un vecchio bene) Acquisto di Ups (gruppi statici di continuità) ad alta efficienza di potenza fino a 10 KVA (non è necessaria la sostituzione di un vecchio bene) Acquisto di batterie di condensatori che contribuiscano alla % del contributo sul costo Importo massimo del singolo contributo Fondi disponibili 20% milioni 20% 50 20% % 200 Pagina 8 di 11

9 riduzione delle perdite di energia elettrica sulle reti media e bassa tensione (non è necessaria la sostituzione di un vecchio bene) INTERNET VELOCE Bene agevolato Contributo Importo massimo del Fondi disponibili singolo contributo Nuova attivazione di Milioni banda larga, per persone fisiche con età compresa tra 18 e 30 anni IMMOBILIARE Bene agevolato Acquisto di immobile di nuova costruzione come prima abitazione della famiglia, con fabbisogno di energia primaria migliore almeno del 30% rispetto ai valori di cui all allegato C, n. 1, della tabella 1.3 del Contributo sul costo Importo massimo del Fondi disponibili o al mq. singolo contributo Milioni Pagina 9 di 11

10 D.Lgs 192/2005 (classe B) Acquisto di immobile di nuova costruzione come prima abitazione della famiglia, con fabbisogno di energia primaria migliore almeno del 50% rispetto ai valori di cui all allegato C, n. 1 della tabella 13 del Dlgs 192/2005 (classe A) MODALITA OPERATIVE Da Giovedì 15 aprile 2010 consumatori e imprese possono acquistare i prodotti scontati presso i rivenditori iscritti nell elenco ufficiale del Ministero dello Sviluppo Economico. Le agevolazioni scadono a fine anno, ma di fatto saranno utilizzabili fino all esaurimento dei fondi stanziati (per ciascuna misura). A partire dal 06 aprile 2010 gli operatori commerciali che intendono vendere i prodotti oggetto degli incentivi dovranno registrarsi attraverso il call center gestito da Poste Italiane al numero verde Per gli abbonamenti a internet veloce dovranno registrarsi solo gli operatori delle telecomunicazioni utilizzando l indirizzo Lo sconto pari all incentivo sarà praticato direttamente dal negoziante che potrà recuperare la somma dall erario. BENEFICI RISERVATI AL SETTORE TESSILE L articolo 4 commi 2, 3 e 4 del decreto 40/2010 prevede una misura agevolativa per le imprese del settore tessile e dell abbigliamento e della moda identificate dai codici attività di cui alle divisioni 13 e 14 della Tabella ATECO 2007 indipendentemente dalla loro forma giuridica. L incentivo consiste nella detassazione ai fini IRES ed IRPEF (dal beneficio è esclusa l IRAP) del 100% del valore degli investimenti in attività di ricerca industriale e di sviluppo precompetitivo finalizzati alla realizzazione di campionari effettuati dalle imprese beneficiarie dell agevolazione in oggetto. Pagina 10 di 11

11 Tali investimenti devono avvenire tra la data di inizio del periodo d imposta successivo a quello in corso al 31/12/2009 e sino alla data di chiusura del periodo d imposta in corso alla data del 31/12/2010. Sono costi agevolabili: - il personale, limitatamente a ricercatori e tecnici purchè impiegati nell attività di ricerca e sviluppo; - gli strumenti e le attrezzature di laboratorio nella misura e per il periodo in cui sono utilizzati per l attività di realizzazione e ideazione dei prototipi; - i fabbricati e i terreni esclusivamente per la realizzazione di centri di ricerca; - Materie prime e materiale di consumo connessi alle attività di ideazione e realizzazione dei prototipi. La detassazione in oggetto ricalca, da un punto di vista operativo, la disposizione della Tremonti ter, ma assume come base agevolabile da riportare ad abbattimento del reddito imponibile l intero importo della spesa. È previsto che: - l agevolazione deve essere fruita esclusivamente in sede di versamento del saldo delle imposte sui redditi dovute per il periodo d imposta di effettuazione degli investimenti; - per il periodo di imposta successivo a quello in cui gli investimenti sono realizzati l acconto dell IRPEF o dell IRES deve essere calcolato assumendo come base imponibile del periodo precedente quella che si sarebbe avuta in assenza delle agevolazioni. Tale agevolazione segue il regime de minimis. Cordiali Saluti Studio Castelli Professionisti Associati Pagina 11 di 11

GLI ECOINCENTIVI AL CONSUMO

GLI ECOINCENTIVI AL CONSUMO Circolare N. 08 Area: PROFESSIONAL Periodico quindicinale 15 aprile 2010 GLI ECOINCENTIVI AL CONSUMO Con la finalità di sostenere alcuni particolari settori industriali in crisi e rilanciare i consumi,

Dettagli

STUDIO DPM COMMERCIALISTI ASSOCIATI

STUDIO DPM COMMERCIALISTI ASSOCIATI STUDIO DPM COMMERCIALISTI ASSOCIATI Gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: IL DECRETO INCENTIVI INCENTIVI PER IL RILANCIO DI ALCUNI SETTORI IN CRISI Dal 26 marzo 2010 è in vigore il D.L. n. 40 del 25/3/2010

Dettagli

Spett.li CLIENTI / LORO SEDI IL BONUS CONSUMI

Spett.li CLIENTI / LORO SEDI IL BONUS CONSUMI Spett.li CLIENTI / LORO SEDI IL BONUS CONSUMI Con la presente circolare lo Studio desidera informare e aggiornare i Signori Clienti sulle recenti novità introdotte dal D.L. 40/2010 in merito agli incentivi

Dettagli

Gli incentivi? Su quali acquisti?

Gli incentivi? Su quali acquisti? Newsletter 16 30 Aprile 2010 PARTITI GLI INCENTIVI 2010 PER PRIVATI E AZIENDE Sono partiti oggi, 15 Aprile 2010, gli incentivi per privati ed aziende, resi disponibili dal governo con il Decreto Legge

Dettagli

DECRETO INCENTIVI D.L. 40/201

DECRETO INCENTIVI D.L. 40/201 DECRETO INCENTIVI D.L. 40/201 ELENCO DEGLI INCENTIVI Le agevolazioni sono erogate mediante contributi sotto forma di riduzioni del prezzo di vendita praticato dal cedente all atto dell acquisto dei beni

Dettagli

QUESTA TABELLA PUÒ ESSERE UTILE AL CASO:

QUESTA TABELLA PUÒ ESSERE UTILE AL CASO: Venerdì 19 marzo 2010 il Consiglio dei Ministri ha approvato all'unanimità il decreto incentivi 2010. Il decreto prevede una serie di aiuti a sostegno della ripresa economica destinati a differenti settori

Dettagli

Incentivi statali 2010: elenco settori e prodotti incentivati, sconti, validità, modalità

Incentivi statali 2010: elenco settori e prodotti incentivati, sconti, validità, modalità Incentivi statali 2010: elenco settori e prodotti incentivati, sconti, validità, modalità Venerdì 19 marzo 2010 il Consiglio dei Ministri ha approvato all'unanimità il decreto incentivi 2010. Il decreto

Dettagli

Si riassumono, di seguito, i profili sostanziali e procedurali rilevanti per il Sistema.

Si riassumono, di seguito, i profili sostanziali e procedurali rilevanti per il Sistema. POLITICHE LEGISLATIVE Data 1.04.2010 Prot.: 001303 Com.n. 10 Oggetto: Decreto legge cd decreto incentivi (DL 25 marzo 2010 n.40) Finalizzazione delle risorse del fondo per il sostegno alla domanda nei

Dettagli

Decreto Ministeriale 26/03/2010

Decreto Ministeriale 26/03/2010 Decreto Ministeriale 26/03/2010 Ministero dello Sviluppo Economico - Modalità di erogazione delle risorse del Fondo previsto dall'articolo 4 del decreto-legge 25 marzo 2010, n. 40, per il sostegno della

Dettagli

Decreta: Art. 1. Finalizzazioni del fondo

Decreta: Art. 1. Finalizzazioni del fondo Ritenuta l esigenza, al fine di assicurare un attuazione rapida ed efficace dell intervento agevolativo, di corrispondere i contributi per il sostegno della domanda per obiettivi di efficienza energetica

Dettagli

il Ministro dell'economia e delle finanza e con il Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare

il Ministro dell'economia e delle finanza e con il Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare Ministero per lo sviluppo economico Decreto 26 marzo 2010 (Gu 6 aprile 2010 n. 79) Modalità di erogazione delle risorse del Fondo previsto dall'articolo 4 del decreto-legge 25 marzo 2010, n. 40, per il

Dettagli

UT_70_impostedirette_redditi

UT_70_impostedirette_redditi Cna Servizi s.c.r.l. 42100 Reggio Emilia - Via Maiella, 4 Tel (0622) 3661 - Fax (0622) 366381 E-Mail: info@cnare.it www.cnare.it Ufficio Tributario Provinciale RE Resp.le Eugenio Cattania Tel. 0522 356290

Dettagli

NOTA INFORMATIVA N. 11/2010. Decreto incentivi (D.L. 25.3.2010 n. 40) - Principali novità in materia di agevolazioni per determinati settori

NOTA INFORMATIVA N. 11/2010. Decreto incentivi (D.L. 25.3.2010 n. 40) - Principali novità in materia di agevolazioni per determinati settori Dottori Commercialisti Associati ASSOCIATI: GIOVANNI ALBERTI Professore Ordinario di Economia Aziendale all Università di Verona CLAUDIO UBINI ALBERTO CASTAGNETTI COLLABORATORI: ELISABETTA UBINI RITA MAGGI

Dettagli

ULTIME NOVITÀ FISCALI

ULTIME NOVITÀ FISCALI Con la collaborazione del Centro Studi SEAC siamo lieti di inviarle il n. 4 di SPAZIIO AZIIENDE aprile 2010 ULTIME NOVITÀ FISCALI Proroga iscrizione al SISTRI Decreto Ministero Ambiente 15.2.2010 Prima

Dettagli

Oggetto: Le agevolazioni previste dal Decreto incentivi

Oggetto: Le agevolazioni previste dal Decreto incentivi Oggetto: Le agevolazioni previste dal Decreto incentivi I consumatori e le imprese potranno acquistare i prodotti con gli incentivi dal 15 aprile fino al 31 dicembre. L incentivo consiste in uno sconto

Dettagli

Circolare n. 13/2010: Decreto incentivi (d.l. 25.03.2010) Novità in materia di agevolazioni

Circolare n. 13/2010: Decreto incentivi (d.l. 25.03.2010) Novità in materia di agevolazioni !!" " # " " # # # Milano, 6 aprile 2010 A tutti i Clienti, Loro sedi Circolare n. 13/2010: Decreto incentivi (d.l. 25.03.2010) Novità in materia di agevolazioni ---------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

Informativa n 5 10 maggio 2010. Indice

Informativa n 5 10 maggio 2010. Indice Informativa n 5 10 maggio 2010 Indice 1- PRINCIPALI NEWS DI MAGGIO...2 COMUNICAZIONE TELEMATICA DELLE OPERAZIONI CON PAESI BLACK-LIST EFFETTUATE DAL 1 LUGLIO 2010...2 DETASSAZIONE DEGLI INVESTIMENTI PER

Dettagli

STUDIO ROVIDA DOTTORI COMMERCIALISTI - REVISORI CONTABILI

STUDIO ROVIDA DOTTORI COMMERCIALISTI - REVISORI CONTABILI Dott. MAURO ROVIDA 16128GENOVA - Via Corsica 2/18 Dott. FRANCESCA RAPETTI Telef.: +39 010 876.641 Fax: +39 010 874.399 Dott. LUCA GIACOMETTI e mail: segreteria@studiorovida.it Dott. CLAUDIA CAPPELLO Dott.

Dettagli

Il DL 40/2010 è entrato in vigore il 26.3.2010 (stesso giorno di pubblicazione sulla G.U.).

Il DL 40/2010 è entrato in vigore il 26.3.2010 (stesso giorno di pubblicazione sulla G.U.). Dott. Carlo Agosta Dott. Enrico Pogolotti Dott. Davide Mancardo Dott.ssa Chiara Valente Dott.ssa Stefania Neirotti Torino, lì 6 aprile 2010 Circolare n. 10/2010 OGGETTO: Decreto incentivi (DL 25/3/2010

Dettagli

LE NOVITÀ DEL DECRETO INCENTIVI

LE NOVITÀ DEL DECRETO INCENTIVI dott. rag. Marco Ansaldi e rag. Antonella Bolla CONSULENZA FISCALE E DEL LAVORO 05.05.2010 LE NOVITÀ DEL DECRETO INCENTIVI Con la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale n.71 del 26 marzo, è entrato in

Dettagli

PROROGHE: PAGAMENTI IMPOSTE MOD. UNICO 2013 e DETRAZIONI FISCALI 50% E 55%

PROROGHE: PAGAMENTI IMPOSTE MOD. UNICO 2013 e DETRAZIONI FISCALI 50% E 55% Circolare informativa n. 07/2013 (disponibile anche sul sito www.guidi-partner.it) A tutti i clienti LORO SEDI PROROGHE: PAGAMENTI IMPOSTE MOD. UNICO 2013 e DETRAZIONI FISCALI 50% E 55% 1) PROROGA VERSAMENTI

Dettagli

Informativa n 4 12 aprile 2010. Indice

Informativa n 4 12 aprile 2010. Indice Informativa n 4 12 aprile 2010 Indice 1- LE NOVITÀ DEL DECRETO INCENTIVI...2 CONTRASTO ALLE FRODI FISCALI...2 RISCOSSIONE...3 CONTENZIOSO TRIBUTARIO...3 INCENTIVI FISCALI AL SETTORE TESSILE...3 AIUTI AL

Dettagli

approvato con le modifiche apportate dalla Giunta Comunale con deliberazione del n.

approvato con le modifiche apportate dalla Giunta Comunale con deliberazione del n. DISCIPLINARE TECNICO RELATIVO ALL EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER L ACQUISTO/TRASFORMAZIONE DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE E PER LA SOSTITUZIONE DI VECCHIE CALDAIE PER RISCALDAMENTO CON NUOVE CALDAIE

Dettagli

Informativa per la clientela

Informativa per la clientela Informativa per la clientela Informativa n. 12 dell 8 marzo 2013 Incentivi per l acquisto di veicoli nuovi a basse emissioni complessive - Provvedimento attuativo INDICE 1 Premessa... 3 2 Veicoli agevolabili...

Dettagli

Il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera agli Ecobonus 2013. Le principali novità riguardano le tempistiche in base alle quali è possibile

Il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera agli Ecobonus 2013. Le principali novità riguardano le tempistiche in base alle quali è possibile Il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera agli Ecobonus 2013. Le principali novità riguardano le tempistiche in base alle quali è possibile usufruire degli Ecobonus: Quelli per l efficienza energetica

Dettagli

RIGO E37-1 SOSTITUZIONE FRIGORIFERI E CONGELATORI CON APPARECCHI CLASSE A+

RIGO E37-1 SOSTITUZIONE FRIGORIFERI E CONGELATORI CON APPARECCHI CLASSE A+ RIGO E37-1 SOSTITUZIONE FRIGORIFERI E CONGELATORI CON APPARECCHI CLASSE A+ L art 1, comma 353, Legge n. 296/2006 ha introdotto una nuova detrazione dall Irpef per la sostituzione di frigoriferi, congelatori

Dettagli

VADEMECUM INCENTIVI PER ROTTAMAZIONI E RISTRUTTURAZIONI ECOEFFICIENTI

VADEMECUM INCENTIVI PER ROTTAMAZIONI E RISTRUTTURAZIONI ECOEFFICIENTI VADEMECUM INCENTIVI PER ROTTAMAZIONI E RISTRUTTURAZIONI ECOEFFICIENTI INDICE PREMESSA SOSTITUZIONE FRIGORIFERI E CONGELATORI CON ALTRI DI CLASSE A+ ROTTAMAZIONE + ACQUISTO AUTOVETTURA SOSTITUZIONE DI IMPIANTI

Dettagli

Auto elettriche e ibride: nuovi incentivi statali per il 2013

Auto elettriche e ibride: nuovi incentivi statali per il 2013 CIRCOLARE A.F. N. 8 del 15 Gennaio 2013 Ai gentili clienti Loro sedi Auto elettriche e ibride: nuovi incentivi statali per il 2013 Premessa Per effetto di un emendamento introdotto con la legge di conversione

Dettagli

Novità Fiscali della Legge 90/2013 di conversione del DL 63 del 4/6/2013 e altre novità

Novità Fiscali della Legge 90/2013 di conversione del DL 63 del 4/6/2013 e altre novità CIRCOLARE agosto 2013: Novità Fiscali della Legge 90/2013 di conversione del DL 63 del 4/6/2013 e altre novità La legge n. 90 del 3/8/2013 di conversione del DL n. 63 del 4 giugno 2013 ha introdotto alcune

Dettagli

l Inserto Decreto legge n. 40 del 25/3/2010 incentivi per particolari settori n. 4 - aprile 2010 Argomenti

l Inserto Decreto legge n. 40 del 25/3/2010 incentivi per particolari settori n. 4 - aprile 2010 Argomenti Argomenti A cura di Roberta Lorenzoni Dipartimento Previdenza SPI-CGIL Emilia Romagna Contenuti del decreto legge sugli incentivi Quattordicesima per i pensionati RED per i pensionati INPS Notizie in breve.

Dettagli

DETRAZIONI FISCALI DEL 65% INCENTIVI FISCALI

DETRAZIONI FISCALI DEL 65% INCENTIVI FISCALI INCENTIVI FISCALI RISPARMIO ENERGETICO AGEVOLAZIONI FISCALI IN TERMINI DI DETRAZIONI IRPEF / IRES DEL 65% IN COSA CONSISTE? L agevolazione consiste nel riconoscimento di detrazioni dall imposta IRPEF /

Dettagli

ECO-INCENTIVI STATALI 2008 per la sostituzione o trasformazione di veicoli inquinanti e altri contributi a favore della mobilità sostenibile

ECO-INCENTIVI STATALI 2008 per la sostituzione o trasformazione di veicoli inquinanti e altri contributi a favore della mobilità sostenibile ECO-INCENTIVI STATALI 2008 per la sostituzione o trasformazione di veicoli inquinanti e altri contributi a favore della mobilità sostenibile Il decreto milleproroghe (D.L. 248/2007) varato dal Consiglio

Dettagli

STUDIO BELCASTRO. Dott. Claudio Belcastro. claudio.belcastro@studiobelcastro.it web www.studiobelcastro.it

STUDIO BELCASTRO. Dott. Claudio Belcastro. claudio.belcastro@studiobelcastro.it web www.studiobelcastro.it Dott. Claudio Belcastro Dott. Emanuela Candido Rag. Maria Teresa Cimarosa Dott. Franco Chiudino Rag. Sandra Macrì Dott. Cristina Pelle Rag. Caterina Piccolo Dott. Sergio Policheni Rag. Santina Sansotta

Dettagli

A tutti i Clienti Loro sedi. Ravenna, 30/04/2010. Circolare Informativa n. 8/2010. Oggetto: LE NOVITÀ DEL DECRETO INCENTIVI

A tutti i Clienti Loro sedi. Ravenna, 30/04/2010. Circolare Informativa n. 8/2010. Oggetto: LE NOVITÀ DEL DECRETO INCENTIVI A tutti i Clienti Loro sedi Ravenna, 30/04/2010 Circolare Informativa n. 8/2010 Oggetto: LE NOVITÀ DEL DECRETO INCENTIVI Con la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale n.71 del 26 marzo, è entrato in vigore

Dettagli

Circolare N.08 del 15 Gennaio 2013. Auto elettriche e ibride. Nuovi incentivi statali per il 2013

Circolare N.08 del 15 Gennaio 2013. Auto elettriche e ibride. Nuovi incentivi statali per il 2013 Circolare N.08 del 15 Gennaio 2013 Auto elettriche e ibride. Nuovi incentivi statali per il 2013 Auto elettriche e ibride: nuovi incentivi statali per il 2013 Gentile cliente, con la presente desideriamo

Dettagli

INFORMATIVA N. 42/2010

INFORMATIVA N. 42/2010 DIREZIONE POLITICHE FISCALI INFORMATIVA N. 42/2010 LA MAPPA DEGLI INCENTIVI PER FAMIGLIE ED IMPRESE Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale il decreto ministeriale che disciplina gli incentivi in particolari

Dettagli

Auto elettriche e ibride: arrivano gli incentivi statali per i veicoli meno inquinanti

Auto elettriche e ibride: arrivano gli incentivi statali per i veicoli meno inquinanti Ai gentili clienti Loro sedi Auto elettriche e ibride: arrivano gli incentivi statali per i veicoli meno inquinanti Premessa Per effetto di un emendamento introdotto con la legge di conversione del Decreto

Dettagli

Indice: (2) Articolo 4. Soggetti beneficiari

Indice: (2) Articolo 4. Soggetti beneficiari Indice: (1) A chi posso rivolgermi per le informazioni sul bando oppure ho problemi con la compilazione on line della domanda? Quali sono gli orari di attivazione del call center di Regione Lombardia?

Dettagli

Legge Finanziaria anno 2007 - Agevolazioni e contributi collegati alla tassa automobilistica

Legge Finanziaria anno 2007 - Agevolazioni e contributi collegati alla tassa automobilistica Legge Finanziaria anno 2007 - Agevolazioni e contributi collegati alla tassa automobilistica 1. Agevolazioni per la rottamazione di un veicolo per trasporto promiscuo immatricolato euro 0 o euro 1 senza

Dettagli

Omodeo Zorini Peretta Migliazza Associati

Omodeo Zorini Peretta Migliazza Associati Omodeo Zorini Peretta Migliazza Associati CONSULENZA FISCALE, SOCIETARIA E DEL LAVORO Dott. STEFANO OMODEO ZORINI Rag. ROBERTO PERETTA Rag. CARLO ALBERTO MIGLIAZZA Commercialisti Revisori Contabili Collaboratori

Dettagli

IMPOSTE DIRETTE: : NUOVE DETRAZIONI D IMPOSTA D IL RISPARMIO ENERGETICO

IMPOSTE DIRETTE: : NUOVE DETRAZIONI D IMPOSTA D IL RISPARMIO ENERGETICO IMPOSTE DIRETTE: : NUOVE DETRAZIONI D IMPOSTA D PER IL RISPARMIO ENERGETICO Normativa: Art. 1, commi da 344 a 349 della Legge n. 296 del 27 dicembre 2006 (finanziaria 2007); Decreti Ministeriali attuativi

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA

EFFICIENZA ENERGETICA EFFICIENZA ENERGETICA Focus Detrazioni 65%: Le sostituzioni di impianti di climatizzazione invernale ai sensi del comma 347 arch. Mario NOCERA WORKSHOP L evoluzione degli impianti alla luce dell efficienza

Dettagli

Normative per l acquisto di beni ecologici

Normative per l acquisto di beni ecologici ITALIA Normative per l acquisto di beni ecologici I provvedimenti governativi per l acquisto di auto, moto ed elettrodomestici di classe A+ e A++. Focus sull impatto degli incentivi sulle vendite di frigoriferi

Dettagli

Circolare N.123 del 7 Settembre 2012

Circolare N.123 del 7 Settembre 2012 Circolare N.123 del 7 Settembre 2012 Auto elettriche e ibride. Arrivano gli incentivi statali per i veicoli meno inquinanti Auto elettriche e ibride: arrivano gli incentivi statali per i veicoli meno inquinanti

Dettagli

Misure e incentivi per l efficienza energetica

Misure e incentivi per l efficienza energetica Misure e incentivi per l efficienza energetica Docente incaricato in Economia e Gestione delle Imprese Dipartimento B.E.S.T. - Politecnico di Milano Indice 1. Finanziaria 2007. Agevolazioni per il risparmio

Dettagli

IL DECRETO ENERGIA : LE NOVITÀ PER LE DETRAZIONI DEL 50% - 55% E PER L IVA DEL SETTORE EDITORIA E DISTRIBUTORI AUTOMATICI

IL DECRETO ENERGIA : LE NOVITÀ PER LE DETRAZIONI DEL 50% - 55% E PER L IVA DEL SETTORE EDITORIA E DISTRIBUTORI AUTOMATICI INFORMATIVA N. 149 07 GIUGNO 2013 IMPOSTE DIRETTE IL DECRETO ENERGIA : LE NOVITÀ PER LE DETRAZIONI DEL 50% - 55% E PER L IVA DEL SETTORE EDITORIA E DISTRIBUTORI AUTOMATICI Art. 1, comma 48, Legge n. 220/2010

Dettagli

Dal 14.03.2013 via all ecoincentivo auto

Dal 14.03.2013 via all ecoincentivo auto Dal 14.03.2013 via all ecoincentivo auto Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che il legislatore, con il Decreto sviluppo, ha previsto l introduzione di alcuni incentivi a favore di

Dettagli

Bando efficientamento edifici privati 2012 - LAZIO

Bando efficientamento edifici privati 2012 - LAZIO SOEVA srl ROMA Bando efficientamento edifici privati 2012 - LAZIO Con questa legge la Regione Lazio vuole promuovere ed incentivare l efficientamento energetico e l utilizzo di energie rinnovabili da parte

Dettagli

Acquisto di autovetture nuove alimentate a metano, elettriche o ad idrogeno (art. 1, comma 3) e di autocarri alimentati a metano (art.

Acquisto di autovetture nuove alimentate a metano, elettriche o ad idrogeno (art. 1, comma 3) e di autocarri alimentati a metano (art. Milano, 16 febbraio 2009 Prot. 01/09 Alle Imprese Associate OGGETTO: Rottamazione - Decreto Legge 10 febbraio 2009 n. 5 Con riferimento all argomento in oggetto, si comunica che sulla Gazzetta Ufficiale

Dettagli

Via Guantai Nuovi, 25 80133 Napoli Tel. 081/5520148 Fax 081/5800322 E-mail: info@studioforlani.it

Via Guantai Nuovi, 25 80133 Napoli Tel. 081/5520148 Fax 081/5800322 E-mail: info@studioforlani.it Ultime novità fiscali Movimentazioni di c/c sospette e falsa fatturazione Sentenza Corte Cassazione 7.4.2009, n. 14933 La presenza sul c/c bancario di movimentazioni sospette, ossia non corrispondenti

Dettagli

STUDIO DPM COMMERCIALISTI ASSOCIATI

STUDIO DPM COMMERCIALISTI ASSOCIATI STUDIO DPM COMMERCIALISTI ASSOCIATI Gentili Clienti Oggetto: Proroga delle detrazioni per le spese di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica Con il D.L. 4 giugno 2013, n. 63,

Dettagli

DISCIPLINARE TECNICO RIGUARDANTE L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE Anno 2006

DISCIPLINARE TECNICO RIGUARDANTE L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE Anno 2006 Comune di Livorno DISCIPLINARE TECNICO RIGUARDANTE L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE Anno 2006 1) Oggetto Rilascio di contributi per l acquisto di veicoli a

Dettagli

DISCIPLINARE PER L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER IL RISANAMENTO DELLA QUALITÀ DELL ARIA AMBIENTE VI BANDO Anno 2011

DISCIPLINARE PER L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER IL RISANAMENTO DELLA QUALITÀ DELL ARIA AMBIENTE VI BANDO Anno 2011 DISCIPLINARE PER L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER IL RISANAMENTO DELLA QUALITÀ DELL ARIA AMBIENTE VI BANDO Anno 2011 1 - OGGETTO Il Comune di Capannori concede incentivi per: - acquisto di veicoli a basso

Dettagli

Anche quest anno questo Studio predisporrà mensilmente la rubrica Normative Aziende.

Anche quest anno questo Studio predisporrà mensilmente la rubrica Normative Aziende. DI MASTROMATTEI LUIGI C.F. MSTLGU48M08F631R - P. 041834209699 REA 1731503 E-MAIL: GECOSRL@GECO.191.IT SITO WEB: WWW.STUDIOGECO.BIZ ELABORAZIONE DATI CONTABILI SEDE: VIALE MATTEOTTI, 8 20095 CUSANO MILANINO

Dettagli

CONTRIBUTI IN TEMA DI RISPARMIO ENERGETICO

CONTRIBUTI IN TEMA DI RISPARMIO ENERGETICO Bando energia 2014 CONTRIBUTI IN TEMA DI RISPARMIO ENERGETICO L efficienza energetica nell industria Interventi e casi applicativi Unindustria Como, 20 maggio 2014 Sara Livio, Sviluppo Impresa Azienda

Dettagli

DETRAZIONE DEL 36% Torino, lì 11 settembre 2007. Circolare n. 22/2007

DETRAZIONE DEL 36% Torino, lì 11 settembre 2007. Circolare n. 22/2007 Dott. Carlo Agosta Dott. Enrico Pogolotti Dott. Davide Mancardo Dott.ssa Chiara Valente Dott.ssa Stefania Neirotti Torino, lì 11 settembre 2007 Circolare n. 22/2007 OGGETTO: Ulteriori chiarimenti sulle

Dettagli

Prot. 173/2013. Milano, 30-09-2013. Circolare n. 94/2013. AREA: Circolari, Fiscale

Prot. 173/2013. Milano, 30-09-2013. Circolare n. 94/2013. AREA: Circolari, Fiscale Prot. 173/2013 Milano, 30-09-2013 Circolare n. 94/2013 AREA: Circolari, Fiscale Interventi di efficienza energetica, di ristrutturazione edilizia - Acquisto di mobili: Detrazione Circolare dell Agenzia

Dettagli

Circolare N.73 del 2 Maggio 2013

Circolare N.73 del 2 Maggio 2013 Circolare N.73 del 2 Maggio 2013 Conto termico, via agli incentivi Gentile cliente con la presente intendiamo informarla che sono state pubblicate sul sito della GSE le regole tecniche per beneficiare

Dettagli

Conto termico, via agli incentivi

Conto termico, via agli incentivi CIRCOLARE A.F. N. 73 del Maggio 013 Ai gentili clienti Loro sedi Conto termico, via agli incentivi Gentile cliente con la presente intendiamo informarla che sono state pubblicate sul sito della GSE le

Dettagli

CONTRIBUTI IN TEMA DI RISPARMIO ENERGETICO

CONTRIBUTI IN TEMA DI RISPARMIO ENERGETICO CONTRIBUTI IN TEMA DI RISPARMIO ENERGETICO Buone pratiche per la gestione Dei consumi energetici in azienda 11 giugno 2014 Sara Livio, Sviluppo Impresa Azienda Speciale CCIAA Como Tipologia contributo

Dettagli

= Circolare n. 5 18.09.2014

= Circolare n. 5 18.09.2014 = Scadenze = Circolare n. 5 18.09.2014 + 19 settembre + Invio telematico modello 770/2014 semplificato e ordinario + 25 settembre + Presentazione elenchi Intrastat contribuenti mensili + 30 settembre +

Dettagli

30.000, pari ad una spesa totale di 54.545

30.000, pari ad una spesa totale di 54.545 Pompe di calore: Incentivi fiscali La legge finanziaria 2008 proroga al 2010 le agevolazioni tributarie per interventi di riqualificazione energetica del patrimonio edilizio esistente; A differenza della

Dettagli

GUIDA ALLE DETRAZIONI ED AGLI INCENTIVI FISCALI

GUIDA ALLE DETRAZIONI ED AGLI INCENTIVI FISCALI GUIDA ALLE DETRAZIONI ED AGLI INCENTIVI FISCALI LE DETRAZIONI E GLI INCENTIVI 65% PER RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI Come funziona? Fino a quando è in vigore? Quali sono gli interventi agevolati?

Dettagli

RISOLUZIONE N. 113/E. Roma, 27 ottobre 2010. Direzione Centrale Normativa

RISOLUZIONE N. 113/E. Roma, 27 ottobre 2010. Direzione Centrale Normativa RISOLUZIONE N. 113/E Roma, 27 ottobre 2010 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Incentivi per il rinnovo del parco circolante e per l acquisto di veicoli ecologici mediante riconoscimento di crediti di

Dettagli

50% PER RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE

50% PER RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE GUIDA ALLE DETRAZIONI ED AGLI INCENTIVI FISCALI LE DETRAZIONI E GLI INCENTIVI 65% PER RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI Come funziona? Fino a quando è in vigore? Quali sono gli interventi agevolati?

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA

EFFICIENZA ENERGETICA EFFICIENZA ENERGETICA La strategia italiana per l'efficienza energetica arch. Mario NOCERA GREEN JOBS E NUOVE OPPORTUNITÀ DI SVILUPPO NELL AMBITODELL EFFICIENZA ENERGETICA: STRUMENTI, INNOVAZIONI E BUONE

Dettagli

Finanziaria e detrazioni del 55%

Finanziaria e detrazioni del 55% Finanziaria e detrazioni del 55% Le detrazioni del 55% saranno valide fino al 31 dicembre 2012 alle stesse condizioni. In dettaglio ecco cosa prevede la normativa a sostegno degli interventi di risparmio

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA (1)

EFFICIENZA ENERGETICA (1) Tutti gli incentivi per i cittadini: - La detrazione fiscale del 55% per rinnovabili e risparmio energetico nelle abitazioni - Il Conto Energia per il Fotovoltaico - La tariffa omnicomprensiva e i certificati

Dettagli

GUIDA ALLE DETRAZIONI ED AGLI INCENTIVI FISCALI

GUIDA ALLE DETRAZIONI ED AGLI INCENTIVI FISCALI GUIDA ALLE DETRAZIONI ED AGLI INCENTIVI FISCALI LE DETRAZIONI E GLI INCENTIVI 65% PER RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI Come funziona? Fino a quando è in vigore? Quali sono gli interventi agevolati?

Dettagli

STUDIO. Monosi dott. Raffaele. Dottore Commercialista Revisore Contabile

STUDIO. Monosi dott. Raffaele. Dottore Commercialista Revisore Contabile Circolare di Gennaio 2015 Santa Lucia di Piave, lì 19 gennaio 2015 Oggetto: Finanziaria 2015 NOVITA E CONFERME PER IL 65% ( RISPARMIO ENERGETICO ) E 50 %( RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA ) Con la Finanziaria

Dettagli

un Privato o un Condominio

un Privato o un Condominio Scegli le agevolazioni e gli incentivi più vantaggiosi per Te. Sei : 1 2 3 un Privato o un Condominio un azienda, un industria, un albergo, un negozio, etc. una Pubblica Amministrazione 1 un Privato o

Dettagli

Provvedimenti inerenti il risparmio energetico contenuti nella legge finanziaria 2008

Provvedimenti inerenti il risparmio energetico contenuti nella legge finanziaria 2008 Provvedimenti inerenti il risparmio energetico contenuti nella legge finanziaria 2008 Ecoincentivi: interventi sul risparmio energetico e modifiche apportate portate nella finanziaria 2008 per la detrazione

Dettagli

Risoluzione 303/E-15/7/2008 dell Agenzia delle Entrate Risoluzione 340/E 1/8/2008 dell Agenzia delle Entrate

Risoluzione 303/E-15/7/2008 dell Agenzia delle Entrate Risoluzione 340/E 1/8/2008 dell Agenzia delle Entrate 2 Gli interventi realizzati da un impresa di costruzione sugli immobili merce non possono beneficiare della detrazione del 55% (ora 65%) Risoluzione 303/E-15/7/2008 dell Agenzia delle Entrate Una Società

Dettagli

BANDO ROTTAMAZIONE CALDAIE 2008/09. Premessa

BANDO ROTTAMAZIONE CALDAIE 2008/09. Premessa DIREZIONE PARCHI, TERRITORIO, AMBIENTE, ENERGIA UFFICIO ATTIVITÀ TECNICHE ECOLOGICHE Servizio Politica Energetica Qualità dell Aria Inquinamento Acustico ed Elettromagnetico Rischio Ambiente SINA Via Passolanciano,

Dettagli

CARLA BRIGHENTI dottore commercialista (carla.brighenti@studiobrighentirappini.com)

CARLA BRIGHENTI dottore commercialista (carla.brighenti@studiobrighentirappini.com) Newsletter 12 marzo 2013 Dal 14 marzo entraranno in vigore i nuovi incentivi per l acquisto di autoveicoli a basse emissioni di cui potranno usufruire anche le società e gli altri operatori economici.

Dettagli

13.11.2013 Bonus mobili: i beni agevolati

13.11.2013 Bonus mobili: i beni agevolati Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 305 13.11.2013 Bonus mobili: i beni agevolati Categoria: Irpef Sottocategoria: 36% Con il D.L. 4 giugno 2013, n. 63 convertito con modificazioni

Dettagli

LA LEGGE FINANZIARIA 2008: agevolazioni tributarie alle imprese

LA LEGGE FINANZIARIA 2008: agevolazioni tributarie alle imprese LA LEGGE FINANZIARIA 2008: agevolazioni tributarie alle imprese Andrea Zattarin - IMQ Chi è IMQ L Istituto Italiano del Marchio di Qualità è un Ente senza fini di lucro IMQ è un Ente di terza parte Mission:

Dettagli

1) Tipologia ed entità del contributo per veicoli a basso impatto ambientale

1) Tipologia ed entità del contributo per veicoli a basso impatto ambientale COMUNE DI PRATO Assessorato alle Politiche Ambientali Servizio Tutela dell Ambiente DISCIPLINARE PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI PER L ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE BANDO 2009

Dettagli

1) Tipologia ed entità del contributo per veicoli a basso impatto ambientale

1) Tipologia ed entità del contributo per veicoli a basso impatto ambientale COMUNE DI PRATO Assessorato all Ambiente Servizio Ambiente e Qualità Luoghi di Lavoro DISCIPLINARE PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI PER L ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE (Delibera

Dettagli

Per l installazione o sostituzione dell impianto di climatizzazione

Per l installazione o sostituzione dell impianto di climatizzazione Per l installazione o sostituzione dell impianto di climatizzazione PRIMA DI INIZIARE Il presente documento vuole essere un aiuto per tutti i Clienti Daikin Italy, siano essi professionisti del settore

Dettagli

COSA C E e COME SCEGLIERLI

COSA C E e COME SCEGLIERLI DETRAZIONI FISCALI ed INCENTIVAZIONI per RISTRUTTURAZIONI e RIQUALIFICAZIONI: COSA C E e COME SCEGLIERLI DETRAZIONI FISCALI Si dividono in due tipologie: - detrazioni del 65% spettanti per interventi di

Dettagli

Il Conto Termico Opportunità per cittadini e imprese

Il Conto Termico Opportunità per cittadini e imprese Il Conto Termico Opportunità per cittadini e imprese Ing. Sergio Palmieri Rinnovabili termiche, la cenerentola delle politiche energetico-ambientali italiane, con potenzialitàdi penetrazione nei consumi

Dettagli

Bolletta 2.0 Guida alla lettura delle voci di spesa per i clienti serviti in regime di tutela

Bolletta 2.0 Guida alla lettura delle voci di spesa per i clienti serviti in regime di tutela Guida alla lettura delle voci di spesa per i clienti serviti in regime di tutela Voce di spesa Descrizione del prezzo Componenti incluse Spesa per la materia energia Spesa per il trasporto e la gestione

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato NASTRI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato NASTRI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 3063 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato NASTRI Norme concernenti la concessione di agevolazioni per la sostituzione di caldaie in

Dettagli

Interventi di ristrutturazione e riqualificazione energetica degli immobili: le regole per bonus e detrazioni fiscali.

Interventi di ristrutturazione e riqualificazione energetica degli immobili: le regole per bonus e detrazioni fiscali. Interventi di ristrutturazione e riqualificazione energetica degli immobili: le regole per bonus e detrazioni fiscali Antonio Piccolo Milano, 19 marzo 2015 AGEVOLAZIONI FISCALI Ristrutturazioni Edilizie

Dettagli

Sintesi dei contenuti del CONTO ENERGIA TERMICO

Sintesi dei contenuti del CONTO ENERGIA TERMICO Sintesi dei contenuti del CONTO ENERGIA TERMICO Incentivazione della produzione di energia termica da fonti rinnovabili ed interventi di efficienza energetica di piccole dimensioni PRIVATI, tipologia e

Dettagli

CIRCOLARE N. 12/E. Roma, 19 febbraio 2008

CIRCOLARE N. 12/E. Roma, 19 febbraio 2008 CIRCOLARE N. 12/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 19 febbraio 2008 OGGETTO: Profili interpretativi emersi nel corso della manifestazione Telefisco 2008 del 29 Gennaio 2008 e risposte ad

Dettagli

NOVITA LEGGE FINANZIARIA 2007

NOVITA LEGGE FINANZIARIA 2007 NOVITA LEGGE FINANZIARIA 2007 CONTRIBUTI PER LA ROTTAMAZIONE DI VEICOLI INQUINANTI SENZA ACQUISTO DI UN VEICOLO NUOVO. Rottamazione di un autoveicolo per trasporto promiscuo, immatricolato come euro 0

Dettagli

del 26 gennaio 2012 Agevolazioni fiscali e contributive per i premi di produttività - Proroga per il 2012 INDICE

del 26 gennaio 2012 Agevolazioni fiscali e contributive per i premi di produttività - Proroga per il 2012 INDICE Circolare n. 5 del 26 gennaio 2012 Agevolazioni fiscali e contributive per i premi di produttività - Proroga per il 2012 INDICE 1 Premessa... 2 2 Detassazione dei premi di produttività... 2 2.1 Regime

Dettagli

il solare termico quanto costa e quanto rende

il solare termico quanto costa e quanto rende il solare termico quanto costa e quanto rende quanto costa Parallelamente al miglioramento delle prestazioni, negli ultimi anni si è avuto anche un sensibile calo del costo dei componenti. Il costo d installazione

Dettagli

Si precisa inoltre che il presente decreto potrà subire variazioni in sede di conversione in legge.

Si precisa inoltre che il presente decreto potrà subire variazioni in sede di conversione in legge. Circolare del 31 Ottobre 2012 Pag. 1 di 5 Circolare Numero 43/2012 Oggetto D.L. 179/2012 C.D. NUOVO DECRETO CRESCITA Sommario Nuove misure del governo per stimolare la crescita imprenditoriale e produttiva

Dettagli

Requisiti per l accesso agli incentivi

Requisiti per l accesso agli incentivi Requisiti per l accesso agli incentivi 1. Gli incentivi per l acquisto di nuovi veicoli a basso impatto ambientale, trasformazione a gas di veicoli a benzina e sostituzione (acquisto+installazione) di

Dettagli

News di approfondimento. OGGETTO: Sostituzione caldaia e pompe di calore Le modifiche dopo la conversione in legge del D.L.

News di approfondimento. OGGETTO: Sostituzione caldaia e pompe di calore Le modifiche dopo la conversione in legge del D.L. News di approfondimento N. 18 02 Settembre Ai gentili 13 Clienti Loro sedi Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Sostituzione caldaia e pompe di calore Le modifiche dopo la conversione in legge del D.L.

Dettagli

Oggetto di cosa si tratta. Ambito Soggettivo soggetti beneficiari. Beni Agevolabili ambito oggettivo

Oggetto di cosa si tratta. Ambito Soggettivo soggetti beneficiari. Beni Agevolabili ambito oggettivo Agevolazioni fiscali 2016 Oggetto di cosa si tratta Un importante beneficio fiscale è stato introdotto dalla legge di Stabilità 2016 per gli acquisti di beni strumentali NUOVI effettuati nel periodo compreso

Dettagli

Tel. 035.43.76.262 - Fax 035.62.22.226 E-mail:info@alservizi.it Reg.Imprese di Bergamo n. REA 362371 www.lalentesulfisco.it A cura di Laura Zanolin

Tel. 035.43.76.262 - Fax 035.62.22.226 E-mail:info@alservizi.it Reg.Imprese di Bergamo n. REA 362371 www.lalentesulfisco.it A cura di Laura Zanolin N. 193 A.L Servizi s.r.l. Via Bergamo n. 25 24035 Curno (Bg) P.Iva e C.F. 03252150168 Maggio 03.05.2010 Tel. 035.43.76.262 - Fax 035.62.22.226 E-mail:info@alservizi.it Reg.Imprese di Bergamo n. REA 362371

Dettagli

Periodico informativo n. 44/2013

Periodico informativo n. 44/2013 Periodico informativo n. 44/2013 Impianto fotovoltaico e detrazione del 36% Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo metterla a conoscenza che a seguito di un chiarimento

Dettagli

Il contributo per l'acquisto degli eco-veicoli

Il contributo per l'acquisto degli eco-veicoli Numero 45/2013 Pagina 1 di 8 Il contributo per l'acquisto degli eco-veicoli Numero : 45/2013 Gruppo : Oggetto : Norme e prassi : AGEVOLAZIONI CONTRIBUTO ECO-VEICOLI ARTT. DA 17-BIS A 17-TERDECIES LEGGE

Dettagli

DIREZIONE PARCHI, TERRITORIO, AMBIENTE, ENERGIA

DIREZIONE PARCHI, TERRITORIO, AMBIENTE, ENERGIA DIREZIONE PARCHI, TERRITORIO, AMBIENTE, ENERGIA UFFICIO ATTIVITÀ TECNICHE ECOLOGICHE Servizio Politica Energetica Qualità dell Aria Inquinamento Acustico ed Elettromagnetico Rischio Ambiente SINA Via Passolanciano,

Dettagli

BONUS MACCHINARI: credito d imposta per investimenti in beni strumentali nuovi

BONUS MACCHINARI: credito d imposta per investimenti in beni strumentali nuovi BONUS MACCHINARI: credito d imposta per investimenti in beni strumentali nuovi a cura di: Dott. Maurizio Belli Dott. Alberto Bandinelli Con atto del Senato n 1541 è stato convertito in legge il Decreto-Legge

Dettagli

ACI: VADEMECUM SU ECO-INCENTIVI 2008

ACI: VADEMECUM SU ECO-INCENTIVI 2008 ACI: VADEMECUM SU ECO-INCENTIVI 2008 Il Decreto Legge n. 248/2007 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 302 del 31 dicembre 2007 estende al 2008 le agevolazioni per l acquisto di veicoli a basso impatto

Dettagli